Il Blog delle Stelle
Il Reddito di cittadinanza abbatte la povertà e fa bene all'economia

Il Reddito di cittadinanza abbatte la povertà e fa bene all'economia

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 322

di MoVimento 5 Stelle

Il reddito di cittadinanza è una misura strutturale che produce effetti positivi per l’economia sia dal lato della domanda che dal lato dell’offerta. Il reddito di cittadinanza infatti permette non soltanto di abbattere la povertà e le disuguaglianze, ma anche e soprattutto di riqualificare la forza lavoro: in Italia, oltre ai 2,8 milioni di disoccupati ufficiali, ci sono 3 milioni di lavoratori “scoraggiati” che l’Istat considera come forze di lavoro potenziali. Permettendo a molti di questi lavoratori di formarsi tramite i centri per l’impiego che riformeremo, aumentiamo la produttività del lavoro ed il nostro PIL potenziale, rispondendo anche alla necessità sollevata dal Pilastro europeo dei diritti sociali siglato nel 2017, che richiede a tutti i paesi europei di dotarsi dello strumento del reddito di cittadinanza.

Dal lato della domanda, il reddito di cittadinanza produce effetti positivi sui consumi e gli investimenti perché aumenta il potere d’acquisto di coloro che ne hanno maggiormente bisogno e che hanno una maggiore propensione al consumo, innescando un virtuoso processo di crescita. Il moltiplicatore medio della spesa pubblica italiana, secondo diverse stime prodotte dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, si colloca intorno all’unità e ciò significa che nel tempo il reddito di cittadinanza è in grado di autofinanziarsi: inoltre, dal momento che la spesa viene indirizzata laddove è maggiormente in grado di produrre consumi, il moltiplicatore può essere rivisto al rialzo.

La spesa necessaria per finanziare il reddito di cittadinanza, poi, non si traduce esclusivamente in spesa per consumi, ma migliora le aspettative delle imprese ed è perciò in grado di indurre una maggiore crescita degli investimenti. Assieme alle tutele fornite dal decreto dignità, inoltre, puntiamo a conseguire un modello di sviluppo basato sulla stabilità dei consumi e che induca le imprese a competere non sulla compressione dei costi del lavoro, bensì sulla qualità e l’innovazione tecnologica che le enormi forze creative del Paese sono in grado di generare.



bannerdoni5s2018.jpg

22 Set 2018, 09:40 | Scrivi | Commenti (322) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 322


Tags: economia, lavoro, reddito di cittadinanza

Commenti

 

Credo che porre la clausola della residenza entro confini italiani negli ultimi 10 anni sia penalizzante e irrispettosa nei confronti degli italiani all’estero che avrebbero potuto beneficiare del contributo in vista di un eventuale rientro. Ritengo che gli italiani che si trovano all’estero e pagano le tasse in Italia (in quanti residenti AIRE) debbano essere considerati Italiani alla stregua dei residenti in suolo italiano.

Francesco Durante 02.10.18 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Penso che sia una buona legge solo se legata alla formazione dei disoccupati,sia per migliorarsi nel proprio ramo di attività,sia per occuparlo in attività diversa ma simile a quella svolta.Penso a chi ha fatto una attività per 30/40 anni accumu-lando una vasta esperienza ed ora,magari all'età di 50 od anche 60 anni costretto ad imparare una attività nuova.Sarebbe poi un grosso errore escludere i proprietari della sola casa di abitazione,se disoccupato magari da 4/5 anni,quindi senza reddito,non può fare la spesa o pagare le utenze con i mattoni della propria casa.Infine,per esperienza diretta evitare di coinvolgere i centri di Impiego,perche obsoleti con dirigenti ed impiegati completamente incapaci ed impreparati.

Giuseppe Martino 02.10.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ora per favorire al meglio il reddito di cittadinanza occorre mettere in atto immediatamente l'Art. 11, comma 1, del d.lgs. 23 dicembre 1997 n. 469.
Realizzazione di un’infrastruttura digitale che metta assieme domanda e offerta di lavoro in modo efficiente e centralizzato.
La conoscenza della domanda, dell’offerta di lavoro e la sua comunicazione è il punto di forza con il quale una struttura centrale deve operare, per essere efficace. Oggi nell’era digitale le informazioni si scambiano in tempo reale, però, non si riesce a intercettare in modo efficace queste informazioni. E’ necessario mettere in campo strumenti d’integrazione a favori di tutti i soggetti coinvolti. Con l’ausilio delle infrastrutture digitali la strategia più efficiente è di mettere assieme tutti questi soggetti per facilitare l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro e di consentire la connessione integrata in rete tra loro a livello centrale, regionale e locale. Inoltre, l’infrastruttura dovrà essere in grado di erogare diverse tipologie di servizi a vari livelli:
- Servizio offerta di lavoro
- Servizio di domanda di lavoro
- Servizio di analisi della domanda e dell’offerta
- Servizio di formazione per l’accesso al lavoro
- Servizio di tutoring e formazione continua

Mauro Mazzei 01.10.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza concettualmente è corretto per una nazione corretta che non è litalia. Troppa evasione fiscale e troppa gente fuori controllo. Saranno tutti meritevoli quelli che riceveranno il conguaglio per la lotta alla povertà. ? Questo è quello che teme la maggiornata degli italiani. Quindi se il movimento 5 stelle sbaglia (come hanno sbagliato i deputati a sventolare le bandiere la notte della vittoria al 2.4%) per lui sarà la fine. Vincerà il centro destra portando il paese nel caos economico e sociale. Però ancora tutto è rimediabile da qui al 15 ottobre. Questa pseudovittoria del 2.4% ha per ora portato solo alla sconfitta del ministro della economia, ammenoche' non si riffaccia con delle proposte economiche acclamate da tutti, nazione e mercati. Perché è inutile alzare i toni in quanto sono loro nel bene e nel male che muovono il sistema.

ennio rossi Commentatore certificato 29.09.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe che si sottolineasse che il reddito di cittadinanza universale (RCU) è un contributo assolutamente indispensabile alla sopravvivenza del sistema di produzione/vendita/acquisto/consumo delle merci, alla base del nostro sistema socioeconomico. Più che un aiuto a cosiddetti "poveri" od addirittura "fannulloni". Ciò che sta succedendo è una nuova rivoluzione industriale che ridurrà di molto i posti di lavoro disponibili sul globo. Grazie ai robot. Tutto ciò non è sbagliato, tutto sommato. Il problema è che bisogna ri-pensare la relazione lavoro-stipendio, ovvero bisogna rendersi conto che non ci saranno più abbastanza posti di lavoro disponibili per tutti, ma tutti sono necessari come consumatori per evitare che il sistema di cui sopra collassi. Da dove si devono prendere le risorse per sostenere l'RCU? Da 1) lotta all'elusione fiscale (perché se tiro su un muro a Milano, devo pagare le tasse in Italia, mentre se compro un libro da Amazon sempre a Milano Amazon paga le tasse in Lussemburgo? (sto facendo una semplificazione). 2) un'una tantum, per es. 1% su tutte le ricchezze superiori a 100,000€. 3) una web tax (misura eventualmente collegata ad 1)). 4) una carbon tax (misura collegata alla questione ambientale, ancor più grave di quella dell'RCU). Chiaramente, l'RCU deve essere un contributo permanente e solo per le persone che non raggiungono una soglia minima di capacità di spesa (1,500€ al mese?). L'RCU deve ammontare alla somma necessaria ad arrivare a detta soglia. L'RCU non è un sussidio di disoccupazione, perché si può (e si deve) aiutare la gente a trovare lavoro, ma (v. sopra) bisogna rimanere consapevoli che in futuro non ci saranno più abbastanza posti di lavoro per tutti.

Luca Paolo Ardigò 29.09.18 16:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè tutti questi dubbi? il movimento è nato per il reddito di cittadinanza (anzi spero ci siano anche le varie pensioni), sono anni che lo studiano e sono sicuro che sanno quello che fanno, il compito di noi non attivisti è almeno quello disupportarli al massimo perchè questa non è incoscenza ma coraggio speso finalme per il popolo e non per i soliti interessi (anzi qualcuno faccia 2 conti dei soldi spesi per i soliti interessi negli ultimi 30 anni e vediamo cosa ne viene fuori)

Giovanni Amendolagine 29.09.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Pd FI e Monti avevano deciso di alleggerire la nave buttando in mare larghi strati della società. Voto M5S perché non sono un criminale

Roberto Olla 28.09.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Con il debito che abbiamo , penso che aver chiesto il 2.4% sia stato eccessivo. Si dice di spendere maggiormente per una spesa corrente e questo non potrà produrre maggiori consumi. Lo si è visto con gli 80 euro , i consumi non sono migliorati. La risposta dei mercati è stata durissima e anche i risparmiatori italiani sono impressionati. Adesso bisogna vedere come si comporterà il ministro Tria che certamente non sarà sereno. Non capisco perché non si sia mediato proprio per la complessità nella nostra situazione economica. Se questo sarà un errore verrà pagato molto caro dall'ellettoralato italiano.
Il moto di "adelante Pedro con judicio" è sempre valido.

ennio rossi Commentatore certificato 28.09.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

L'idea è buona ma non siamo pronti a gestirla. Prima di farsi prendere dall'euforia è meglio pensare a come evitare che i soliti furbi possano approfittare del reddito di cittadinanza percependolo indebitamente infiltrandosi fra le pieghe della normativa. Come già ampiamente ricordato, l'Italia è un paese dalle enormi potenzialità e nello stesso tempo pieno di professionisti della truffa a tutti i livelli. Nel nostro paese il detto "fatta la legge, trovato l'inganno" è una sacrosanta verità. Inoltre dalla recente puntata di Presa Diretta del 24.09.2018 si evince che i Centri per l'Impiego di fatto semplicemente non esistono e le offerte di formazione proposte da una miriade di agenzie alle quali i Centri per l'Impiego si rivolgono non hanno nessun collegamento con l'esigenza di far incontrare le domande e le offerte di lavoro ma il solo scopo è mungere i fondi europei.
Con le elezioni di marzo milioni di italiani hanno concesso fiducia illimitata al movimento 5 stelle ma se la legge sul reddito di cittadinanza dovesse rivelarsi un flop (non per l'idea, sacrosanta, per la fretta di realizzarlo considerando i soli lati positivi senza pensare a tutte le possibili conseguenze negative) sicuramente si trasformerebbe in un boomerang disastroso.
Bisognerebbe agire al contrario e cioè riqualificare subito i centri per l'impiego che se funzionanti già solo questi inizierebbero a risolvere il problema della disoccupazione. Eliminare tutte le false agenzie che offrono falsa formazione. Individuare norme per evitare illeciti e solo successivamente all'elargizione del reddito di cittadinanza.
Ricordate, "la gatta frettolosa fece i gattini ciechi"

Massimo Mariani 28.09.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Una politica espansiva della domanda globale di beni di consumo e di servizi non può prescindere da un incremento del reddito disponibile secondo gli obiettivi della riduzione della pressione tributaria attraverso una progressività non per scaglioni di reddito ma attraverso l’applicazione di una tassazione lineare .
Allargare la platea dei consumatori a basso reddito costituisce un indubbio impulso ai consumi e quindi della domanda interna con incremento del prodtto interno lordo e della occupazione.
La riduzione del debito pubblico non può non passare attraverso una politica di investimenti pubblici e privati e di espansione della domanda.
Prof.G.Vitale

Gaetano vitale 28.09.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza potrebbe rivelarsi un boomerang per il M5S. Primo perchè il 40% del totale verrà dato a stranieri, secondo perchè chi lavora per 1000 euro al mese 8 e più ore al giorno non sarà contento di vedere chi ne prende 780 senza far nulla. E non si dica delle 8 ore settimanali di servizio che fanno veramente ridere. Intanto 780 € al mese per tre anni, l'arrotondamento con lavoro in nero e poi si vedrà: è così che ragionano, per la maggior parte, gli aspiranti al reddito di cittadinanza.

Chiara Mente Commentatore certificato 27.09.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io solo una cosa voglio dal reddito di cittadinanza: che dopo aver perso il lavoro mi aiuti attivamente a trovarne un altro nel più breve tempo possibile ed il più vicino possibile alla mia residenza. Ed il non dover morire di fame se quest'offerta di lavoro tarda ad arrivare, come già succede in Germania dove ti aiutano anche con l'affitto della casa.

Vincenzo D. Commentatore certificato 27.09.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento

Prima di approvare il reddito di cittadinanza il vostro partito 5 Stelle dovrebbe valutare i pro e i contro relativi alla situazione economica che si verrebbe a creare in rapporto al PIL e spread. Sarebbe utile per voi dare un netto taglio al CONSENSO ELETORALE in cambio di provvedimenti elargitivi di denaro o pensioni perpetrati da tutti i Governi politici del passato con conseguente aumento ininterrotto del nostro debito che sapete bene dovranno poi pagare i nostri attuali giovani.Stimoliamo il lavoro il vero volano per iniziare gradualmente alla ripresa economica italiana.Ai milioni di disoccupati dovremo dare gli strumenti per lavorare come si diceva nel recente passato(vanghe,zappe o ami da pesca).Un simpatizzante del governo Giallo -Verde.

Giuseppe Biuso 27.09.18 09:59| 
 |
Rispondi al commento

SUL REDDITO DI CITTADINANZA NE ESCE UNA AL GIORNO, NATURALMENTE RITENGO CHE SONO ILLAZIONI GIORNALISTICHE, PREOCCUPATI COME SONO, CHE SE DIAMO QUALCHE COSA A CHI NON HA NULLA, POTREBBE ESSERE UN PEZZO DI CARNE IN MENO CHE GLI VIENE MENO.
MA VENIAMO AL PROBLEMA L'ULTIMA DEI MEDIA E' CHE IL REDDITO POTREBBE ESSERE DATO IN BASE ALL'ISEE E NON PIU' ALLO STATO DI DISOCCUPAZIONE O INOCCUPAZIONE. L'IDEA POTREBBE ESSERE BUONA SE NON FOSSIMO IN UN PAESE, DOVE FINO A QUESTO MOMENTO, UNA CLASSE POLITICA DI FURBETTI CON SVARIATE ALCHIMIE E SOTTILI GIOCHINI HA TOLTO AI POVERI E DATO AI RICCHI.
QUESTO POTREBBE SIGNIFICARE DARE IL REDDITO IN BASE ALL'ISEE SE NON TENESSERO CONTO DI ALCUNI ASPETTI. UNA FAMIGLIA MONOREDDITO DI QUATTRO PERSONE, MOGLIE E FIGLI DISOCCUPATI , COME DICONO LORO DOVREBBE AVERE UN ' ISEE INFERIORE AD 8000 EURO, ALTRIMENTI NIENTE REDDITO, DI CONSEGUENZA ILREDDTO DI CITTADINANZA, DIVENTEREBBE UN REI DI POCHISSIMO ALLARGATO CHE , COME SUCCEDE ADESSO, E' APPANNAGGIO DI ROM ED EXTRACOMUNITARI.
SPERO DI ESSERE STATO CHIARO CON GLI AMICI DI 5 STELLE E SE NON DOVESSERO ESSERE ILLAZIONI GIORNALISTICHE, CONSIGLIO MOLTA ATTENZIONE E QUANDO I FURBI SCRIVERANNO QUESTA LEGGE, PENSARE AD UN ISEE ALMENO DI 30.000 EURO.
INSISTO ANCORA SUI FURBI, ASSICURATEVI CHE SIA UN ISEE DI 30.000 EURO E NON ISE CHHE SAREBBE COSA ASSAI DIVERSA ED I FURBI, CHE LOSANNO BENE, POTREBBERO GIOCARE SU QUESTO.

Vincenzo Sando (kammamuri), Lamezia Terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.09.18 16:33| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna dare agli Italiani lavoro e non reddito di cittadinanza. Potenziare i centri per l'impiego sono soldi buttati perché negli uffici pubblici si accede per concorso e nelle aziende private per selezione diretta in base alle capacità personali; E' ormai da anni che gli imprenditori non si rivolgono più ai centri per l'impiego che a mio avviso andrebbero completamente chiusi.

Giovanni La Spina 25.09.18 13:58| 
 |
Rispondi al commento

Con pochi soldi a disposizione il reddito di cittadinanza va dato in modo mirato, cercando di non darlo ai furbetti ,incluso a chi si separa per avere un ISEE basso come accade purtroppo per le tasse universitarie. Garantire equità sociale è difficile e vanno definiti dei criteri. Ma di questo non si parla. In un paese di evasori ed elusori il rischio che si diano soldi a chi non ne ha il diritto è oggettivo. Quindi pensatelo bene.

Enrico Botta 24.09.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento

Il RDC può funzionare solo se erogato con Carta di Credito predisposta dallo Stato per evitare gli acquisti in nero. Inoltre sarebbe opportuno dare ogni mese solo la parte spesa dei 780 euro e non tutto da capo. Se non li hai spesi vuol dire che non ne avevi bisogno!

Enzo Altieri, Potenza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 24.09.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento

BASTA CON LE BELINATE DEGLI ECONOMISTI FORAGGIATI DALLE LOBBI;(QUANDO MAI NE HANNO AZZECCATA UNA)DIAMO PANE AGLI AFFAMATI !é UN LORO DIRITTO

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 24.09.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

I fondi per finanziarlo si trovano tra i capitoli di spesa dello stesso bilancio dello Stato. È necessario leggerlo con attenzione e segnalare tutte quelle spese che ripetutamente vengono imputate su capitoli ormai obsoleti e che invece possono essere utilizzate per soddisfare necessità correnti. Se i parlamentari eletti non possono o non sanno leggere un bilancio dello Stato, per il pubblico bene, non devono vergognarsi di chiedere l'aiuto di persone competenti all'interno dei partiti che li hanno candidati. È chiaro che i dipendenti del MEF eseguono le disposizioni dei loro dirigenti che difficilmente corrispondono alle esigenze delle richieste politiche. Innanzi, però, ad incontestabili dimostrazioni di risparmio di spesa pubblica penso che anche il dirigente del MEF più restio ceda, perché si trova con la pappa pronta, ma deve stare molto attento a mantenere la poltrona.

Salvatore Onnis 24.09.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

il reddito di cittadinanza così come le pensioni minime dovrebbero essere di 1.000 euro a persona.
dovrebbero però essere pagati per il 40% con una "carta" ricaricabile per spese alimentari. il restante 60% in moneta. le persone così spenderebbero sicuramente la parte della carta rimettendo in circolo quel valore sul mercato e gestendo il restante per le altre spese. i valori attuali sono troppo bassi e danno solo un filo di ossigeno a chi ne ha veramente bisogno. poi ovvio a chi se ne approfitta e non accetta di fare lo spazzino piuttosto che l'operaio anche se laureato si leva il reddito...

fab magnani 24.09.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinanza deve dare al singolo che è nel bisogno e non chiedergli l Isee familiare perché non avrebbe senso ..se io non ho reddito non devo pesare sul reddito della famiglia che deve già far fronte alle sue spese.. Mutuo bollette cibo ecc.il disoccupato non ha reddito percui va sostenuto fino a che non trova il lavoro altrimenti l' economia non può ripartire se la famiglia deve sostenere il disoccupato non potrà investire nei consumi !

Elisabetta Ghirotti 23.09.18 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Come ben sai, caro LUIGI, in Italia ci sono migliaia di lavoratori ex ENASARCO, i quali dopo anni di contribuzione alla cassa previdenziale dello stesso ENASARCO, avendo cambiato lavoro e quindi avendo cambiato anche la cassa previdenziale, si sono visti inspiegabilmente (caso unico in Europa)i loro contributi versati all'ENASARCO "Non ricongiungibili" e quindi "PERSI". Ti chiedo allora, caro LUIGI, che Tu, come Ministro del Lavoro, Ti adoperi per farTi ridare dall'Enasarco tutti quei milioni di EURI congelati per poterli trasferire nelle Casse INPS. Questo Ti permetterebbe di poter mandare prima in pensione i lavoratori ex Enasarco, venendosi a ricongiungere i loro anni di servizio prestati con contribuzione enasarco, nel loro nuovo sistema previdenziale INPS. Per quanto riguarda, invce, quei lavoratori ex Enasarco, i quali essendo già andati in pensione INPS e avendo ancora i loro contributi "Congelati" e quindi "Persi", come sostiene lo stesso Enasarco, di farti ridare queste centinaia di migliaia di euri e di far si che questi ultimi pensionati possano avere la loro pensione rivalutata. Grazie Signor Ministro, sono con Te.

Paolo Barone, Palermo Commentatore certificato 23.09.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento

MA FICO NON HA NULLA DA FARE? ULTIMAMENTE LE STA SPARANDO UNA PIU' GROSSA DELL'ALTRA, SI RICORDI FICO CHE NOI VOGLIAMO CHE LO STATO FACCIA LO STATO E CHE TUTTI GLI ULTIMI PRESIDENTI DELLA CAMERA SONO FINITI POLITICAMENTE E CON LORO IL PARTITO.NON BISOGNA SOTTOVALUTARE LA MALEDIZIONE CHE COLPISCE I PRESIDENTI DI CAMERA E SENATO, POICHE' E' UNA COSA ESTREMAMENTE SERIA E MOLTO AL DILA' DI QUALSIASI IMMAGINAZIONE.

Vincenzo Sando (kammamuri), Lamezia Terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.09.18 18:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FINALMENTE QUALCUNO HA DETTO CHE CON IL REDDITO DI CITTADINANZA SI AZZERANO TUTTI GLI ALTRI SUSSIDI.

Vincenzo Sando (kammamuri), Lamezia Terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.09.18 17:55| 
 |
Rispondi al commento

Per trovare le risorse basta eliminare il contante,si troverebbero circa 130 miliardi di evasione!

Laura Cottini 23.09.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Fermate Fico !

vincenzo di giorgio 23.09.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

**°** Re: PENSIONE di VECCHIAIA.
COSA PREVEDE IL NUOVO GOVERNO a PROPOSITO di PENSIONI di VECCHIAIA con ALMENO 20 ANNI di CONTRIBUTI ?
Devo segnalare una situazione che riguarda molti italiani/e sessantenni, nati negli anni ‘50 che si trovano in una situazione assai difficile.
Queste persone hanno versato almeno 20 anni di contributi, come previsto dalla Legge, sono stati soggetti magari a “mobbing” o sono stati costretti a lasciare l’occupazione per riduzione costi delle aziende presso cui lavoravano. Queste persone sono ora nel guado non avendo lavoro da anni ed impossibilitate a ricollocarsi, esse sono solo in attesa di maturare purtroppo l’età pensionabile per sopravvivere.
La situazione PRIMA delle legge Fornero prevedeva la pensione con almeno 20 anni di contributi e:
• 65 anni di età per gli uomini (con la Legge Fornero 67 anni);
• 61 anni di età per le lavoratrici pubbliche (con la Legge Fornero 67 anni);
• 60 anni di età per le lavoratrici del settore privato (con la Legge Fornero 67 anni).
Cosa prevede il nuovo Governo per queste persone, visto che non se parla ?
POTETE MANTENERE ALMENO IL LIVELLO RETRIBUTIVO PENSIONISTICO MISTO PREVISTO DALLA FORNERO O MIGLIORARLO ABBASSANDO L’ETÀ MINIMA PREVISTA ?
NON penalizziamo ulteriormente questi lavoratori che hanno versato negli anni anche cifre considerevoli. Anticipatamente grazie per quanto potrete fare a noem degli interessati.

Valter Introno Commentatore certificato 23.09.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salve a tutti, ho letto diversi commenti che criticano il RDC per il semplice fatto che si pone il problema di chi potrebbe percepirlo indebitamente; questo è vero, ricordo però che la Legge dello Stato prevede pene severe nei confronti di chi Truffa e in questo caso si tratta di Truffa nei confronti dello Stato punita con l'Art.640 del C.P.
Basta che i controlli si facciano e puniscano oltre che il percipiente anche chi assume in nero un lavoratore (che percepisce il RDC) anche se il Datore di lavoro non ne è a conoscenza, punto.

Alberto C., Aci Sant'Antonio Commentatore certificato 23.09.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi spiegate come farete a distinguere i fanulloni (e ce ne sono una marea) che non meritano nulla da coloro che invece cercano veramente di riqualificarsi?
Mi spiegate anche come i centri per l'impiego che sono in condizioni penose soprattutto al sud possono contribuire alla qualificazione dei lavoratori?? Forse fra 50 anni questo sarà possibile.
Consiglio un po' di realismo e meno bla bla

undefined 23.09.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento

Ieri ho inviato un commento e non è stato pubblicato,
Peccato forse preferite solo commenti da pecora.

Michele Arcangelo Taddei 23.09.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Vi è un problema di fondo con il vostro reddito di cittadinanza ed è esattamente quello che state affrontando in questi giorni: a chi posso togliere i denari? Come reagirà qusto?
Il problema deriva dal fatto che non siamo in arabia saudita e neanche si è scoperta una nuova america con terreni da assegnare (che poi andrebbero pure coltivati per dare reddito).

Visto che sono straniero, ma voi veramente pensate di essere nel giusto quando mi dite che devo contribuire a questo reddito (dalle tasse lo ricavate non dai pozzi) ma non potrei partecipare alla distribuzione di tale contributo in caso di necessità?!

Straniero komunista troll 23.09.18 02:44| 
 |
Rispondi al commento

Chi non vuole il reddito di cittadinanza, perché non lo vuole? Perché si vogliono continuare a tenere tanti milioni di poveri ? Perché il reddito di cittadinanza non è ampiamente appoggiato dalla chiesa ne' dalle stesse sinistre la cui bandiera dovrebbe essere proprio la lotta contro la povertà?

FLAVIO DORIA, SANTA MARIA CAPUA VETERE Commentatore certificato 22.09.18 23:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di povertà: Nell'intervista di Luca de Carolis a Massimo Bugani del M5S, pubblicata sul Fatto Quotidiano del 22/9, il vicecapo della segreteria di Di Maio a Palazzo Chigi dice che gli 80000€ che percepisce per quell'incarico sono tassati al 43%: è una semplificazione sbagliata, il 43% è solo sulla parte di reddito che supera i 55000€, gli scaglioni precedenti avendo aliquote minori. La tassazione complessiva media su 80000€ è del 35%. Spero proprio che i nuovi arrivati a collaborare col Governo siano più morigerati rispetto ai notabili pagati ai tempi di Renzi e tutti gli altri, dai 5S è lecito aspettarselo!

Angelo Umana, Venezia Chirignago Commentatore certificato 22.09.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento

"Ripuliamoci" da qualsiasi "scoria" che possa essere strumentalizzata dai tanti miserabili della politica e dell'informazione: abbassiamo significativamente lo stipendio del portavoce Casalino e avremo tutta l'autorevolezza per pretendere l'attenzione del ministro delle finanze alle necessità di chi vive in povertà!... Presidente Conte: pensaci Tu...

Antonio Melis 22.09.18 21:03| 
 |
Rispondi al commento

Per chi ha sempre pagato REGOLARMENTE tutto (esiste davvero? Può darsi)
Io proporrei una sorta di indennizzo, equiparazione, chiamatela come volete, che negli anni successivi alla PACE FISCALE, abbia diritto a una PERCENTUALE DI SCONTO SUL DOVUTO AL FISCO.
Fino al raggiungimento di una quota concordata con l'Agenzia delle Entrate CHE SODDISFI TUTTI O IN BUONA PARTE I SUOI REGOLARI PRECEDENTI PAGAMENTI,rispetto agli "evasori" PER NECESSITÀ

Dino Colombo. Commentatore certificato 22.09.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Un reddito di cittadinanza o altro equivalente, è la misura di emergenza che ogni stato deve avere per i propri cittadini.
Naturalmente si devono attivare anche strumenti di aiuto al reinserimento lavorativo, ma è criminale non realizzare lo strumento di aiuto per evitare che qualcuno ne approfitti. Forse non si assumono più dipendenti pubblici per evitare il rischio che qualcuno sia dia falsamente malato?

pensieridiunitaliano 22.09.18 20:34| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con quelli che dicono di stare attenti ai FINTI AVENTI DIRITTO AL RdC.

Ricordate la famosa "social card" di 40euro spendibile per fare la spesa?
Ricordi che tra i primi a ottenerla furono le Suore!
Avete mai visto una suora fare la spesa in un supermercato?
E che invece tanti poveri anziani, una volta alla cassa per pagare, se la vedevano restituita perché vuota?

O il "Bonus Cultura" che (in un servizio in TV con videocamera nascosta)veniva barattato nelle edicole o in libreria con 2-300 euro in contanti?

Oltre che di poeti, santi e navigatori non dimentichiamo che l'Italia è anche paese di profittatori.

Dino Colombo. Commentatore certificato 22.09.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento

ROBERTO FICO...
Il presidente della Camera ha ribadito la sua posizione affermando che “tutte le navi devono poter entrare nei porti”. Critico su Orban: “Non fa gli interessi degli italiani”. Contrario ai condoni, ha poi ribadito la necessità di una legge sul conflitto di interessi.

MA FICO NON HA ALTRO DA FARE oltre che CITARSI ADDOSSO e parlare A VANVERA?
E ORMAI PIÙ SPESSO CHE NO PER ANDARE CONTRO LE DECISIONI DEL GOVERNO che vuole mettere un freno a QUESTA IMMIGRAZIONE SELVAGGIA E SENZA REGOLE?
Ok per la legge sul conflitto d'interessi ma dille in privato ste cose non AVENDO TU ALCUN DIRITTO DI INDICARE LE LEGGI DA FARE.

MA PERCHE NON SI PREOCCUPA SOLO DI FARE E BENE,se possibile, il Presidente della Camera LASCIANDO AGLI ALTRI L'INDIRIZZO DELLE POLITICHE del Governo?

Mi dà MOLTO L'IMPRESSIONE DI ESSERSI MONTATO LA TESTA il tizio, PERDENDO DI VISTA IL FATTO CHE PRIMA CHE IL MOVIMENTO LO METTESSE LI DOV'È ERA SOLTANTO POLVERE E CHE POLVERE RITORNERÀ SE NON LA SMETTE?

FICO, NON MI SEI MAI PIACIUTO TANTO, ma speravo in un tuo cambiamento di testa...e invece...


Il reddito di cittadinanza è una stupidata e alla fine lo prenderanno chi lavora in nero e gli affiliati. Se si vuole uscire dalla crisi lo stato deve dare lavoro. assumere a tempo indeterminato a fare qualunque cosa. con il lavoro entreranno contributi all'INPS, ci sarà la possibilità di comperare casa, si faranno figli, si consumerà di più, lo stato incasserà un sacco di soldi tra irpef e iva sui consumi. Con i redditi da sussistenza non risolvi nulla, alla fine peggiori soltanto le cose.

roberto russo, acireale Commentatore certificato 22.09.18 19:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ho letto la legge, lo ammetto, tanto poi ci saranno correttivi, ma conosco molto bene certi personaggi, e sento i discorsi che si fanno in giro. C'è già chi sta studiando come fare per aggirare la legge: finti licenziamenti, cambi di residenza, finte separazioni... Mi dispiace che alcuni mi indicano come troll, ma in un Paese di finti invalidi, finti cechi, timbratori di cartellino, gente COMPLETAMENTE sconosciuta al fisco ecc.
NON DICO che la legge non sia sacrosanta, ma dico di stare MOLTO ATTENTI

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.09.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che il RdC sia un istituto legittimo e necesario in un paese civile è fuori discussione. In uno stato moderno è obbligatorio prevedere la difesa degli indifesi. Il problema delle regole che lo disciplinano è un altro film. Leggevo sotto del consiglio dato ad una Signora di separarsi per poter rientrare nel diritto.
Sembra una butade ma invece centra in pieno il problema delle regole.
Io lavoro in ambito welfaire e posso dirvi ad esempio che la pensione cosiddetta sociale ha limiti familiari stretti e negli ultimi anni abbiamo osservato un aumento esponenziale delle separazioni.
La norma introdotta per arginare le separazioni 'fasulle' ha previsto un tempo tra la separazione e la concessione.
La norma ha certamente una ratio ma penalizza le vere e spesso necessarie separazioni . Ma non esiste uno strumento giuridico capace di distinguere le separazioni vere e quelle fasulle. Dico questo solo per significare che non è e non sarà possibile dotarsi di norme oggettive per distinguere RdC vere e RdC fraudolente . Il furbo o disonesto ci sarà sempre ma questo non può essere una ragione per non affermare che il RdC o inclusione sia un istituto giuridico necessario. La democrazia deve essere sopprattutto la tutela delle minoranze.
Le regole sono fondamentali non per distinguere l'onesto dal disonesto che di per se non vuol dire nulla, ma per distinguere il legittimo dall'illegittimo.


Franco sempre 22.09.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Antibiotico-resistenza

Non sono d'accordo sull'inefficacia "di certi antibiotici" tout court per le "resistenze generalizzate".
Vero è che negli ospedali si trovano resistenze a certi antibiotici, ora più che diaci o venti anni fa per la promiscuità generata dai viaggi, dall' immigrazione, dalle NON VACCINAZIONI ecc. ecc. ecc.
C'è comunque da segnalare che furono proprio le aziende farmaceutiche ad ingigantire da sempre il problema delle resistenze inducendo nel medico il timore di esse per convincerlo ad usare i prodotti di ultima generazione - ovviamente molto più costori - che talvolta hanno cominciato a generare germi resistenti per il cattivo uso - di solito bassi dosaggi - di tali molecole nuove.
Questo per non dire talvolta di malattie tropicali che da noi erano sconosciute ed ora compaiono.
E si cercano gli antibatterici più recenti, quando quasi sepre vanno bene quelli di trent'anni. fa
Il risultato?
Da un paio d'anni a questa parte vengono dalle aziende proposte molecole antibiotiche di 20 o trent'anni fa, messe allora da parte perché SENZA SOSTANZIALI VANTAGGI rispetto ai prodotti (NB, della stessa classe) d'uso comune di allora. Parlo di derivati ad es. della eritromicina, della tetraciclina, di beta-lattami, dI cefalosporine.
Non ultima causa: talvolta gli stessi medici di base non sanno usare dosi adeguate.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 22.09.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento

ot

se qualcuno avesse dei ripensamenti sul suo voto al m5s consiglio la visione di questo video..

verreste confortati sulla bontà della vostra scelta fatta il 4 marzo


https://tg24.sky.it/politica/2018/09/22/intervista-maria-latella-maria-elena-boschi.html

:)

scusate i troppi commenti, mi ritiro in buon ordine

pabblo 22.09.18 19:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i burosauri nel MEF in quello della Sanità i funzionari medici del ministero hanno facoltà di fare certificati per la patente( sicchè lavorano ( poco al mattino ma al pomeriggio in giro per autoscuole..)

Ma il Consiglio di Stato infarcito di direttori di dipartimento ministeriale ( capaci di stravolgere buone iniziative con qualche circolare "interpretativa" secondo voi non ABOLITO ? Nell'applicazione del TU prevenzione sul lavoro (dlgs 81 ex 626) ci sono quante commissioni ?

1)comitato per l'indirizzo e la valutazione delle politiche attive ..ecc..(sic! cosi attive che abbiamo visto scomparire gli infortuni-mortali- sul lavoro)
2)comissione consultiva permenente per la salute e sicurezza sul lavoro
3) comitati regionali di coordinamento (mica si può escludere i burosauri regionali dal giusto gettone di presenza ...o no?)
4) il SINP (sist. informativo per la prevenzione nei luoghi di lavoro(INAIL): efficentissimo tanto che inviando d'obbligo i dati annuali (all.3B)il sistema si inceppa...)
5) commissione per gli interpelli (senza gettone) per quesiti di ordine generale sull'applicazione della normativa salute e sicurezza del lavoro ( ma il ministeriali allora che fanno ? ( giramento di pollici forse? aspettando di andar a far patenti "I suppose" )

Attenti dunque ai BUROSAURI (sono a sangue freddo e si riscaldano solo per i gettoni di presenza) ma annidati nel consiglio ( v. sopra) possono far danni (per lo più onnivori)

Carlo ., Padova Commentatore certificato 22.09.18 19:16| 
 |
Rispondi al commento

a tanti veramente tanti questa del rdc non va proprio giu' .... SONO PERO QUELLI CON IL C.. AL COPERTO ..GUARDA CASO PREOCCUPATISSIMI PER LA TENUTA DEI CONTI ...DELLA SERIE SE HAI FAME CI SONO I CASSONETTI O LA CARITAS SE NON I SOLDI PER LE MEDICINE TI ATTACCHI AL TRAM ...E HANNO PURE IL CORAGGIO DI BLATERARE

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Salvini,
ti prego, non buttare via tutto quello di buono e bello che stai concretizzando con il M5* ed il governo di cambiamento!
il 4 marzo, i cittadini italiani hanno chiesto un governo "POPULISTA" che, votato anche dalla nostra base col 95%, si è concretizzato con il contratto di governo con cui stai raccogliendo consensi e voti da molti di FI, FdI e cdx, arrivando al superare in % il M5*!
Questo è bellissimo!
Ma, dopo l'incontro con berlusconi e meloni, di fatto stai DELUDENDO la base e molti che sperano in un tuo allontanamento da arcore!
Con la tua intelligenza, sai che questo ti riporterà a perdere il consenso di molti di noi!
Pensaci bene: se dovesse cadere il governo di cambiamento, l'italia ritornerà ai monti, draghi, merkel, macron, ecc..e ricomincerà, alla grande, il commercio degli schiavi e le imposizioni europee che distruggeranno tutto quello che oggi si sta realizzando, anche con la tua voglia di fare il bene degli italiani!
Noi crediamo che berlusconi voglia solo il SUO BENE e quello delle caste mafiose e massone che hanno distrutto il paese, a te ed a noi molto caro!
Ascoltaci matteo e ti ringrazieremo!
Altrimenti ti abbandoneremo per SEMPRE!
grazie!

lina d. Commentatore certificato 22.09.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non è la prima volta che le stampanti 3D vengono utilizzate in campo chirurgico. All’ospedale pediatrico Meyer di Firenze si è deciso di impiegare la tecnologia per preparare i chirurghi agli interventi più invasivi e, per questo, delicati per le sorti dei pazienti.

Grazie alla possibilità di riprodurre fedelmente in tre dimensioni le scansioni effettuate con le risonanze magnetiche e le Tac, i modelli tridimensionali permettono ai medici di allenarsi simulando le operazioni chirurgiche vere e proprie così da studiare i percorsi di accesso più rapidi e sicuri per chi si trova sotto i ferri.

A beneficiarne una giovanissima paziente di 16 anni che aveva sviluppato una importante massa tumorale nella parte frontale del cranio. Il tumore, benigno, aveva iniziato a insistere sul nervo ottico, compromettendo la vista della ragazzina. I medici del Meyer hanno così ricostruito, con una stampante 3D, il cranio della giovane paziente e la massa tumorale da esportare e, sulla base del modello fedele 1:1 nelle proporzioni all’originali hanno preparato l’intervento chirurgico che infatti non ha rivelato sorprese di sorta.

Per ottenere questo risultato è stato necessario un lungo e meticoloso lavoro di pianificazione, che, oltre ai neurochirurghi, diretti da Lorenzo Genitori, ha coinvolto alcuni degli ingegneri di T3DDY, il laboratorio congiunto istituito dal Meyer con il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Firenze: al lavoro, la professoressa Monica Carfagni, responsabile del laboratorio, Yary Volpe e Francesca Uccheddu.

Il team di Neurochirurgia pediatrica, con il chirurgo Federico Mussa, è riuscito a individuare un percorso alternativo per il bisturi, che ha permesso loro di raggiungere la massa in modo molto meno invasivo rispetto a quanto avveniva in passato.
..
Grillo parlava della stampante in 3D 4 anni e tutti lo prendevano per scemo.
Casaleggio era un poeta visionario e Grillo è stato un precursore. Ma il mondo degli scemi li schifa anche ora.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da ansa: Di Battista, via tecnici Mef se ostacolo.
Casalino ha sbagliato,quel che ha detto doveva dirlo in pubblico.

daniele p., cortona Commentatore certificato 22.09.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Domandina:
se con una tariffa di 7 euro al mese si possono fare telefonate infinite, perché i parlamentari hanno dei rimborsi telefonici di 300 euro al mese?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot...ma anche no :)

c'è una petizione su change...
vi lascio il link se volete fate girare!!! :)

https://www.change.org/p/ministero-economia-planetario-dare-il-rdc-ad-una-signora-che-abita-dalle-parti-del-montello

pabblo 22.09.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

del livello di corruzione e di malafede dei media troviamo testimonianza nell'enfasi data alla telefonata di casalino che tra l'altro ha detto cose sacrosante.
i nostri sono controllati in ogni momento della loro giornata, siamo in uno stato di polizia pari a quello che c'era nella vecchia unione sovietica questa volta perpetrato da giornalisti disonesti e prezzolati.

daniele p., cortona Commentatore certificato 22.09.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza è una soluzione di civiltà.
Concorrerebbe sostanzialmente a ridare dignità alla vita, che è ciò che davvero conta.
Ogni altro argomento che ne sconsiglia l'utilizzo è solo strumentale alle logiche del sistema subalterno alla finanza incontrollata e autoritaria.

Un facilitatore sociale e un bilanciatore economico.

Qualcuno di quì dentro si è mai chiesto perchè un cittadino medio viene perseguito penalmente se non paga le tasse, mentre non succede nulla se non ha un lavoro?


Se il lavoro, come contributo attivo alla comunità, fosse legalizzato, molti dei problemi che accusiamo, tra cui vizi, dipendenze, sfruttamento non esisterebbero, persino la corruzione sarebbe inferiore.

In realtà un'economia claudicante è uno stato sociale degradato sono funzionali al potere e quindi non c'è la necessità di trovare rimedi efficaci e definitivi.

Svincolare il reddito dal lavoro sarebbe la fine di ogni gerarchia deviata e si instaurerebbe un vero meccanismo di meritocrazia a puro vantaggio dell'intero Stato.

Un auspicio e una speranza per un futuro meno ingiusto...

Antonio Maria Vinci Commentatore certificato 22.09.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

gli altri paesi europei, che hannomoltretutto il reddito di cittadinanza da sempre, non mi sembra che lo diano anche agli immigrati extracomunitari. ai comunitari si. ed e' senz'altro questo che vorrebbe dire l'eu quando dice che anche gli stranieri devono usufruire del reddito di cittadinanza, cosi' come l0italiano che va in germania.

naturalmente, per seminare zizzania, le merdacce nostrsane (media e politici) trasformano le regole europee a loro itneresse, dicendpo che l'europa ci impone di dare soldi anche ai migranti, se non addirittura ai clandestini, tanto per aggiungere merdazza a merxazza.

tanto, che glie ne frega, "ce lo chiede l'europa"....

carlo 22.09.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

INCONGRUENZE
Tutti si scandalizzano se i supermercati chiudono la domenica.
Nessuno si scandalizza se nei 15 giorni attorno al ferragosto gli ospedali si vuotano di medici e di infermieri e non è possibile fare operazioni.

Ma nessuno trova strano che i parcheggi dei supermercati siano gratuiti, mentre i parcheggi degli ospedali sono a pagamento e anche molto caro?

Mille discussioni attorno ai 14 vaccini obbligatori che fanno di noi il Paese più vaccinato del mondo.
Nemmeno un accenno agli infiniti antibiotici con cui ci hanno bombardato per anni anche per un semplice raffreddore e che ogni medico o farmacista sa benissimo hanno potenziato i virus al punto che oggi per molti prendere un antibiotico è del tutto inefficace.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHE STRANO! 20 MILIARDI PER "SALVARE" LE BANCHE DECOTTE SI SONO TROVATI IMMEDIATAMENTE!

Per il reddito di cittadinanza non si trova un euro!

Applicare LO SPOIL SYSTEM SUBITO!

LO FANNO IN AMERICA E IN QUASI TUTTO IL MONDO.
I vecchi marpioni messi li dai partiti moribondi ci remeranno SEMPRE CONTRO pur di far fallire il NOSTRO GOVERNO.

Quindi RICAMBIO GENERALE dei BUROCRATOSAURI A OGNI LIVELLO.


“L’Italia è un paese ad alto flusso di immigrazione.

Abbiamo dei periodi per fortuna come questi in cui i flussi rallentano ed altri in cui accelerano, anche perché la Libia non è stabile. Pensare di poter individuare una platea straniera nel reddito di cittadinanza significa inevitabilmente sapere da subito che non puoi prevedere la spesa. Perché la spesa la prevedi in base alla platea.

Ma è chiaro anche che in Italia ci sono dieci milioni di persone sotto la soglia di povertà relativa. E quando dico che a cinque milioni deve andare il nostro primo obiettivo, è chiaro che mi rivolgo alla parte di cittadinanza italiana che è più in difficoltà in questi dieci milioni.

Anche se le statistiche nell'ultimo periodo ci dicono che purtroppo quei cinque milioni aumentano e quindi dobbiamo intervenire e noi stiamo facendo il reddito con tutte le simulazioni sugli ultimi dati che ci stanno arrivando sia dall'Eurostat che dall’Istat

L’obiettivo nostro è quello di prevedere la spesa. Altrimenti possiamo fate un’altra cosa, e guardi è solo una questione legata ai soldi, possiamo dire che ci sono tot miliardi per il reddito di cittadinanza e poi ci troviamo scoperti fra sei mesi e dobbiamo fare una manovra correttiva che non serve e non riusciamo a trovare altri soldi.

L’obiettivo è di individuare una platea chiara e la platea la puoi fare solo su coloro che sai chi sono, da dove arrivano, cioè dall'Italia e dove stanno.

Le persone che accedono già ai sussidi (come il REI) già ne hanno. Noi diciamo soltanto che il reddito di cittadinanza è un'altra cosa e la usiamo per reinserire nel mondo del lavoro i cittadini italiani" (DiMa).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

con il grosso numero di profittatori e disonesti (non furbetti come qualcuno li chiama benevolmente) che abbiamo in italia, gente che ha dato il proprio voto ad un berlusca o ad un renzi, capisco che il r.d.c. vada studiato bene per impedire che vada nelle tasche di chi dichiara il falso o lavora in nero. gli unici deterrenti sono i controlli a tappeto e le pene per i trasgressori; per le pene basta una legge ordinaria, per i controlli occorre aumentare il numero degli ispettori.
bisognerà prima o poi mettere fine ad un andazzo che mette il nostro paese ai primi posti in tema di corruzione, di evasione e di lavoro nero.
pensate ai 36 miliardi per evasione dell'iva!

daniele p., cortona Commentatore certificato 22.09.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un'integrazione finanziaria per chi ha redditi al di sotto di una soglia , che non gli permette un tenore di vita accettabile , credo sia doveroso in una Europa dove gia' questo intervento esiste .
Da noi il famoso reddito d'inclusione , realizzato dal precedente governo (prima delle elezioni ), prevede importi insufficienti e regole stringenti , ad es. non aver acquistato una vettura nei due anni precedenti !!. Ora il nuovo reddito di cittadinanza prevederebbe un importo adeguato ( 780 e. ) , e regole per ottenerlo che pero'non sono state chiarite sino in fondo .
Occorre , a mio avviso , non importa a quale platea si rivolge, che le regole fondamentali per accedere al r.d.c. siano almeno quelle di :
Non avere redditi da lavoro nero stabile o saltuario, avere una dichiarazione ISEE che comprenda anche quella di famiglia se la residenza e' la stessa, un curriculum di lavori fatti e una attestazione di quelli fattibili in futuro per es. per corsi di formazione, oltre alla disponibilita' di accettare N^ lavori proposti entro un max di tempo fissato.
Questo serve perche' nessuno possa dire che vengono dati soldi per stare su un divano.


Io sono d'accordissimo per il reddito di cittadinanza e spero che venga introdotto perchè serve come strumento per essere reintegrati nel lavoro non come leggo per fare i fannulloni, per grattarsi ecc, basta con queste cavolate sinceramente mi sono stancate di leggere cretinate. Avanti tutta Governo del Cambiamento.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 22.09.18 17:20| 
 |
Rispondi al commento

ZECCA di Paoletta(treviso)
Io cliccherò sempre, da oggi in poi,
"segnala commento inappropriato"
a TUTTI i tuoi commenti. TUTTI!
Vediamo chi si associa.
Fai guerra? e guerra sia!
E' un appello a tutti per la liberazione!

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.09.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambiare tutto subito in un paese nel baratro materiale, morale e politico come questo e' utopia, una utopia che nessun italiano puo' pretendere. Sinceramente per fare un vero governo del cambiamento (anche economico di supporto a noi popolo bue) bastava in questa fase:

. togliere e alleggerire portandole nella norma europea le bollette energia (2/3 sono accise e tasse e sono insostenibili per famiglie e aziende in buona parte del paese...io in fascia consumo bassa in regione del nord ho d'estate una bolletta eletrica media di 250€ e di vero consumo ho 120 a bimestre..il resto tasse e rai). Questo era molto piu' comprensibile e fruibile della flat tax per gli italiani.
. genova: il governo doveva risarcire in anticipo tutto a vittime e sfollati (non e' un evento naturale..e' omicidio e colpa di partecipate e stato) e rivalersi solo dopo sui responsabili individuati da magistratura. Quello era cambiamento e il costo era ridicolo per uno stato.occasione persa
. se non istituite presidi di supporto al cittadino come facevano -quando funzionavano davvero - i sindacati e i patronati la gente continua ad essere indifesa nei diritti e in balia dei pirati locali.
Invece di andare a traino di quei chicchieroni ritrattanti dei leghisti (vedi pensioni che alla fine con ste misure che ipotizzano in pratica per la maggior parte prossima alla pensione la fornero resta tutta...come ad esempio per chi come me ha gia' 37 anni di lavoro ma e' troppo giovane anagraficamente)..fuffa..
5S SEMRE GRAZIE..ma partite dal facile, banale e logico..non potete fare come il pd e perdervi in un mondo irreale che riguarda la minor parte della gente nel quotidiano (reddito di cittadinanza e' perfetto solo in questo paese dicono stronzate contro..c'e' in tutta l'europa civile).

asia martinelli 22.09.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi ripeto perchè forse qualcuno non lo ha ancora capito.
Il venire sul blog per disturbare e con i relativi avvocati difensori non procura a voi troll nessun vantaggio se non una incazzatura momentanea di chi crede nel Movimento.
Questo perchè il germe del Cambiamento è già stato inoculato sul cittadino onesto.
Il programma è già stato discusso e votato.
I portavoce sono stati indicati e votati.
Il contratto è già stato stipulato e sottoscritto.
Il cambiamento è già avviato,non lo potete fermare,neppure da questo luogo.
Per voi è tempo perso...cercate dio impegnarlo meglio.
Per voi non c'è nessuna speranza nonostante tutto però ammiro il Vostro impegno per il fango che spargete quotidianamente,proprio come nei giornali e nella TV.
Non ce la farete....il Movimento è come un treno,lo avete perso perchè non ci sono fermate intermedie ed arriverà a destinazione.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 17:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La storia dell'umanita' insegna che quando la massa della popolazione va in sofferenza si creano tensioni e rivoluzioni. La rivoluzione Francese e' nata dalla sofferenze del popolo e da una elite che se la passava magnificamente. Sappiamo come e' andata a finire. L'Unione Sovietica si e' disgregata perche' i suoi capi non hanno capito che i popoli cercavano di vivere un po' meglio. L'Europa con questa mentalita' non ha buone prospettive future. Non e' questione di euro o non euro, il problema e' che e' rimasta una idendita' dei popoli e portarli a soffrire (vedi la Grecia) non e' il miglior modo per cementare i popoli europei. In sostanza una civilta' condizionata dallo Spread e' una civilta' fallita.

undefined 22.09.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Cara ZECCA PAOLETTA, tu e la tua TV del caz,
Verrò a casa tua con amici per rubare qualcosa. Non pretenderai che si muoia di fame nel silenzio nella notte solo per aver dovuto chiudere l'attività piccina picciò. A 50 anni gli "artiggiani" non assumono.
E guarda che se il cazzaro verde ti da la pistola... ce l'habbiamo anche noi!

Daniele B., Tarcento Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.09.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esiste solo il reddito di cittadinanza. L'ultima proposta sulle pensioni con il vincolo a 62 anni danneggia un sacco di lavoratori, soprattutto I lavoratori precoci, anzi peggiora la legge fornero.
RICORDATEVI LE PROMESSE FATTE e il vostro programma politico che prevede quota 41 per le quali avete preso una marea di voti.
Le vostre parole sentite in tutte le trasmissioni tv sono: una persona dopo 41 anni di lavoro ha il sacrosanto diritto di andare in pensione.

Flavio 22.09.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera ho guardato su La 7 Propaganda Live di Diego Bianchi, conduttore del programma "satirico" per conto della intellighenzia sinistra. Sono penosi. Ridono solo loro.
Presa per i fondelli del reddito di cittadinanza perché destinato ai soli italiani. Presa per i fondelli su tutto quello che questo governo fa e vuole fare. Damilano, direttore de l'Espresso, Sergio Rubini, attore ecc. ecc. perché questa gente dovrebbe volere il r.d.c.?
Sono dei raccomandati, godono dell'assistenza statale che di meglio non si può, cioè fondi pubblici all'editoria, fondi pubblici al cinema italiano nonostante faccia schifo ecc. ecc. ecc.

Mara 22.09.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento

Il reddito di cittadinaza vale anche x gli stranieri che sono cttadini italiani. Non ho capito bene il governo ha chi non vuole dare il reddito.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Pensate a tutta la dirigenza di Roma messa lì dalle precedenti forze politiche: quanti saranno quelli che nun se danno da fà per meritasse i sordi che prendono? O se comportano da bravi ??

terenzio eleuteri Commentatore certificato 22.09.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Io sono disoccupata ma mio marito prende una pensione di 1200 euro. Non avendo figli non mi spetta il rdc se il tetto in coppia è di 1170. Ho capito bene ?
scusate se mi volete rispondere.

Fabiola 22.09.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il reddito di cittadinanza ? Certo ! Ma dopo ??? Ormai abbiamo appreso che il "Far West" del turbocapitalismo, finanziario prima che industriale, produce senza sosta feriti ed invalidi: inoccupati, disoccupati, sotto-occupati, precari, lavoratori gratuiti (stagisti e tirocinanti), ecc. È umano, giusto e comprensibile che ci sia una "Croce Rossa" che se ne prenda cura e li riabiliti. Ma per riportarli sul fronte ?? Non è funzionale e in qualche modo "ancillare" limitarsi ad un pur doveroso "pronto soccorso" rispetto al "Far West" dilagante ? Quando sarà operativo il "reddito di cittadinanza" la funzione del M5S sarà esaurita e si limiterà alla vigilanza dell'onesto procedere delle attività pubblico-private ? E siamo sicuri che il reddito di cittadinanza, oltre a lenire le ferite degli "sventurati", contribuirà a far evolvere il sistema delle imprese verso quella "qualità e innovazioni tecnologiche" che assicureranno automaticamente lo sviluppo del Paese ? C'è qualcuno nel Movimento che mette in dubbio che basterà il reddito di cittadinanza per evitare la compressione del costo del lavoro da parte di piccole e medie imprese che, prive di capitali propri, ha potuto sopravvivere da oltre trent'anni solo con questa compressione e con la svalutazione competitiva che con l'euro è inagibile e che forse qualcuno pensa di riottenere con l'uscita dall' EURO ?

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 22.09.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non essere paralleli nei provvedimenti M5S e Lega quanti voti può far perdere ad uno e guadagnare all'altro???? OCCHIO ALLE FINEZZE CHE NON SI VEDONO !!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 22.09.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Tranquillo Paolo ...crocetta io non ti schifo
Posso essere o non essere d'accordo ma farò tutto quello che posso per difendere la possibilità per tutti di dire liberamente.
Se c'è una cosa che ritengo insopportabile è l'imbecillita' di chi ti ha risposto che è dotato esclusivamente dell'insulto e non riesce mai a staccarsi di un millimetro da terra con nessun concetto nessuna idea niente di niente solo insulti e vendetta.
Come lui c'è ne sono tanti e sono costoro i veri nemici del movimento anche se credono di sostenerlo.


Tutto questo caos perchè Mattarella si è tenuto il ministero dell'economia.
E' molto triste l'interferenza che pare abbia sul Ministro.
Se c'è qualcuno che fa il bastian contrario a questo governo, pare proprio essere il pdr,
con i suoi continui annunci e moniti, le telefonate che pare ci sia state per lo sforamento.
Un gran polverone contro Casalino ma il problema sta da un'altra parte.
Gli italiani hanno chiesto altro e non tutti si sono adeguati.

newmail ***** Commentatore certificato 22.09.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Nel bel paese visto che secondo alcuni in base alla costituzione che per gli italiani non è mai stata applicata si devono tutelare certi diritti ,ci si chiede,ma gli italiani sono stati e sono trattati come cittadini, dalle deduzioni sembra proprio di no.
Se alcune cose che il M5S e Lega vorrebbero realizzare , la bella opposizione non solo l'ostacola apertamente ed i cittadini dovrebbero farli scomparire, ma durante i loro governi non hanno mai pensato non al reddito e pensione di cittadinanza inteso come il M5S segno di civiltà, ma neanche ad una forma più blanda per non dire con strafottenza a tanti che per leggi stupide studiate ad hoc non hanno diritto a niente per mantenere lo status quo,si signori ancora non avete capito o forse si che il problema non è tanto la pensione minima, ma che in questo dannato o c. paese c'è chi non prende niente o somme di gran lunga inferiori di cui per pudore e dignità gli interessati neanche parlano pur avendo lavorato magari con pochi contributi utili,in sostanza se ti mancano un giorno e si aggiunge un'ora per 15 o 20 anni non ti danno un tubo altro che minima,questa gente non dovrebbe nemmeno fiatare e rendersi conto che le leggi previdenziali sono demenziali e fatte ad hoc per fregare i cittadini con cento scuse oppure poi fanno due pesi e due misure.
Considerando tutto se si riesce a varare la proposta del M5S anche progressiva nella sostanza il diritto visto che si tratta di poco deve essere universale e rivolto al singolo anche se coniugato e non solo ai pensionati inps, ma a tutti i pensionati di tutte la categorie sotto la soglia minima senza reddito coniugale perchè non si conoscono le varie situazioni,si riconosce come in Canada la minima individuale a tutti, se poi si riesce a dimostrare con fatti che un individuo è possidente, benestante o ricco si vedrà , però occorre dimostrarlo, insomma questo schifo esiste solo nel bel paese con quelle facce da c. che insistono ancora con certi temi .

FRANCESCO BILOTTA, PATERNO CALABRO Commentatore certificato 22.09.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Adolfo Treggiari, Romai->
Magari non era prevista la flat tax??
O magari si pensava di governare da soli??
Il caso vuole che per stare al governo bisogna stare con qualcun altro visto che gli italioti non hanno dato il 51% al M5S. Può essere la risposta alla tua domanda?

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

...devo spezza' n'artra Lancia (vabbè che se rompevano da sole) pe' Casalino: ma che c'è de strano a vole' "far fuori" 'i burocrati der MEF?? Nun so' forse stati piazzati la' da lo scemo de Rignano ar precipuo scopo de stoppa' er Movimento in ogni sua azzione??? Ce vorebbe n' metaforico lanciafiamme pe' stanalli tutti, artrochè.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.09.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

per chi pensa che gli infiltrati siano pagati o no
ricordo di guardare la carriera di SCILIPOTI

(il cui nome oggi è associabile ad un INSULTO)

questo scilipòta personaggio ( ex IDV)si vendette a Berluskoni e non fu mai provato nessun pagamento.
OGGI è senatore di # sporca Italia.....

Mauro Magni 22.09.18 15:50| 
 |
Rispondi al commento

E' scandaloso che oggi il Fatto Quotidiano metta in prima pagina “Le 12 promesse non mantenute”.
In terza pagina ci elenca le presunte promesse che Salvini & Di Maio non hanno attuato.
Dall' Ilva che doveva essere un parco fino all' abolizione della legge Fornero...

Pensavo che almeno un giornale fosse con il M5S... Chiudetelo!!!

Viviana, perchè hai solo visto l' articolo di Travaglio? L' articolo che sputtana il duo Di Maio / Salvini è più lungo e c' hanno messo pure la fotografia e la vignetta...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.09.18 15:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il governo deve essere di tutto il paese, non solo del meridione, lo scambio maggiore sicurezza al nord contro reddito di cittadinanza al sud va valutato meglio, condannerebbe il sud alla sua attuale situazione e il nord alla crescita lillipuziana attuale per decenni
il primo obiettivo era scalzarli dalla poltrone ma se poi le si occupa così, minacciando di sostituirli senza minacciarli sul loro stipendio che farà molto comodo ai loro prossimi sostituti... siamo preoccupanti, alimentiamo privilegi e disoccupazione


Che fine hanno fatto le coperture per il reddito di cittadinanza che avevamo individuato (dall'oppisizione) è che per anni abbiamo sbandierato dentro e fuori il Parlamento? Adesso che siamo al governo c'è le siamo perse per strada e siamo costretti ad elemosinare "flessibilità " all'UE esattamente come faceva il governo precedente. Non mi sembra un gran "cambiamento".

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da che parte stà la ragione?
si sarebbe detto -- chi ha ragione ha ragione

MA Una volta che si è visto e sentito SGARBI....
(è un esempio)
si potrebbe dire -- dipende da chi è che parla
dipende dalla sua storia e quale è il suo scopo

Mauro Magni 22.09.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

... ^_^ ...

Per prova ...

Amor de Roma FF, Amor Commentatore certificato 22.09.18 15:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un tesoretto è in una regione da 1 milione di abitanti; il Trentino Alto Adige ( che non vota per il M5S né lega ); la provincia di Bolzano ha un PIL pro capite, circa, di € 45.000, contro i €36.000 dell' Italia.
Per chi non lo sapesse, è una regione autonoma, e non danno niente al resto d'Italia, come fanno Lombardia, Veneto, Emilia ecc.

Dato che stiamo modificando la costituzione, sarebbe cosa buona e giusta che i crucchi d' Italia aiutassero il resto d'Italia; se togliamo solo €5.000 ad ogni alto atesino, e spediamo i soldi a sud, sono 2 miliardi e mezzo di € da gestire. Un quarto del RDC , se Di Maio ha fatto bene ( ahia!! ) i conti.
Abbasso chi non dà al RDC!!
W M5S !!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.09.18 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

da noi in italia funziona così

finchè governa il piddì i soldi si trovano in un batter di ciglia...

ti servono 10 miliardini per dare 80 euro? subito pronti e nessuno a stracciarsi le vesti

ti servono 20 miliardini per le banche in sofferenza.. poverine? subito pronti e nessuno fiata anzi tutti a magnificare l'operato del governo dei giovani rottamatori

cambia il vento,infuria la bufera e arriva un nuovo governo...

ti servono 4, 5, 6, 7, 8, 9 o 10 miliardini? no mi dispiace, ritenta sarai più fortunato..

i giovani rottamatori fanno il 2,4 di deficit? governo del fare!
il nuovo governo, meschino, vorrebbe arrivare al 2? ennò.. alti lai si sollevano

mah..

pabblo 22.09.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ pace e bene & co

Il M5S, così come qualsiasi struttura impiantata da uomini, è composto da uomini. Coloro che lo fanno andare avanti sono esseri umani.

Deizzare gli elementi umani di un moviment/partito/associazione...e chi più ne ha ne metta...è errato.

Mi sembra che il M5S, ad oggi, abbia ampiamente dimostrato che, attento a quanto da me citato poco sopra, abbia sempre attuato dei controlli ed espulsioni per quel personale che ha dimostrato di non essere in linea con i suoi principi di base.
Anche in questo possono esserci stati errori...E sempre per quanto scritto nel preambolo.

Mi sembra altrettanto evidente che tra gli altri movimenti politici ed il M5S vi sia un abisso nell'atteggiamento di selezione dei personaggi, delle questioni da trattare e soprattutto...NON DIMENTICATELO MAI...nei referenti scelti quali fruitori dell'azione politica dei nostri(M5S) rappresntanti.

All'oggi, qualsiasi altro elemento politico DEVE rendere conto a delle LOBBY alle quali è legato per i più disparati motivi.
All'oggi il M5S ha come fruitoti delle sue politiche i cittadini. Non porzioni, grandi qualsivoglia, di essi.

Tutto ciò potrebbe apparire ancora come premessa degli atteggiamenti politici del M5S.
Vi informo, però, che l'azione politica del Movimento è in atto da svariati anni.
Ciò che fu nelle premesse del M5S sembra si cerchi di rispettarlo il più possibile(al netto di errori dovuti a quanto scritto da me in principio).

Voler per forza accomunare il NOSTRO Movimeto ad altri partitelli circolanti in Italia è un esercizio desueto e oramai sgamato.

Cortesemente il gioco delle ca22ate facciamolo più in la che sinceramente appare veramente datato.
Così come il gioco delle fregnacce...
Per favore BASTA.

Volete tirare la volata ai vostri protetti, di qulunque provenienza siano ... ciò mi trova daccordo.
Ma fatelo con sagacia ed intelligenza di pensiero lento, perfavore, che di risentire litanie vecchie, condite perlopiù di grandi fregnacce, nun se ne pò più!
Denghiù

Amor de Roma FF, Amor Commentatore certificato 22.09.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Si dovrebbe ricordare a tutti che quando si è trattato di fare il decreto salva banche, dalla sera alla mattina sono saltati fuori decine di miliardi. Per le banche si per i cittadini no? E poi esattamente perché non si trovano per il RdC ma magari per la flat tax si, almeno a quello che dicono giornalini e TV?

maria g. Commentatore certificato 22.09.18 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Leggo dal post
“Il reddito di cittadinanza è una misura strutturale che produce effetti positivi per l’economia sia dal lato della domanda che dal lato dell’offerta”
Mia moglie sarà licenziata e domanderà il RDC , anche con i suoi colleghi di lavoro, e ci sarà l'offerta dei posti di lavoro che erano occupati da persone stanche di lavorare, perchè han lavorato decenni.
Come ci piace il RDC.
W M5S !!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 22.09.18 14:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto l'amico Rocco Casalino??
uno che la carriera l'ha cominciata al grande pratello. E' pure profeta, splendido portavoce....

Mauro Magni 22.09.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma Visco non doveva essere sostituito?

Roberto Maccione Commentatore certificato 22.09.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

Occhio a marchiare di fabbrica i nullafacenti professionisti. Ad occhio e croce nel movimento c'è ne sono molti più che da altre parti.....e poi distingueremo tra parassiti onesti e parassiti disonesti ?
Resta il fatto che il concettualmente il RdC
è doveroso in un paese civile, anche se sempre concettualmente sono più portato verso un reddito di inclusione.


Concordo con le dichiarazioni di Casalino.

Via chi rema contro al governo!

Gli elettori hanno votato, ma c'è chi non accetta la volontà popolare e non vuole mollare l'osso.

PD e FI sono nemici del Paese!

Lorenzo M. Commentatore certificato 22.09.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione agli INFILTRATI

stare molto attenti agli INFILTRATI nel M5S

Il PD e LA LEGA sono stati infiltrati da berluskoniani e gente IMPRESENTABILE

oltre quelli fisiologicamente già
presenti
questi hanno distrutto l'immagine e gli ideali del partito agli occhi di chi votava

Mauro Magni 22.09.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il reddito di cittadinanza è simile al
il certificato anamnestico
oltre ad essere UNA NOBILISSIMA PROPOSTA per chi merita di avere un sussidio
sarà ANCHE
un'ottimo espediente per fare uscire allo scoperto, e - MARCHIARE DI FABBRICA --
PARASSITI e nullafacenti x vocazione -
- LAUREATI o analfabeti è uguale....E' UGUALE -

Mauro Magni 22.09.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attingere al deficit - e quindi aumentare il debito-per attuare reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza è una scemenza da irresponsabili perché porta il Paese al disastro Una promessa elettorale demagogica e velleitaria, condita da minacce e insulti a chi sottolinea la assurdità di una simile proposta. Una cambiale che pagheranno le future generazioni. Bravi!

alessandro bottolini 22.09.18 14:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se Lemmetti ha finito con Atac, chiamatelo ad esaminare il bilancio italiano.
Credo che scoverà tutti gli sprechi, in poco tempo.

newmail ***** Commentatore certificato 22.09.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Blog pieno di troll che si fingono delusi 5S e che minacciano di votare lega . La stessa linea della grubber,formigli,floris,santoro,vespa, fazio,mentana,sciaquette di LA7, zerbini al guinzaglio di renzusconi dei giornali e TV. A loro pur di mantenere il magna magna e fottere gli italiani sta benissimo la lega ladrona, il problemna lo hanno solo con i 5S che non rubano e non si fanno corrompere!

claudio riva, milano Commentatore certificato 22.09.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

SOSTITUIRE tutti i funzionari apicali (spoils system) in tutti i ministeri. Minimo sindacale e dovere assoluto per chi (promosso da altri) rema contro il CAMBIAMENTO.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Che dispiacere vedervi erodere ora dopo ora, giorno dopo giorno, un patrimonio di fiducia che in molti vi abbiamo accordato e contribuito a diffondere.
Arroganza, manifesta incapacità, cieca coerenza nel individuare persone poco capaci,e insistere nel caricare sulle generazioni a venire altro debito, e insistenza nel distruggere quel poco risparmio accumulato in una vita, stà minando alle radici una fiducia, fin qui, cieca nel nostro gruppo dirigente.
Non lasciatevi ingannare dai sondaggi, il risveglio sarà, sopratutto x noi che abbiamo molto creduto, molto, ma molto amaro ...
Spero sappiate/possiate rivedere alcune posizioni insostenibili, e magari affidare alcuni incarichi a persone più qualificate: possibile si debba sempre scegliere tra un disonesto ed un affidabile inadatto ?
Voglio credere, e continuare a farlo, che il nostro paese abbia in sè risorse di onestà qualificate, idonee a farci uscire da questo lunghissimo ed altrettanto difficile momento.
Non abbiate paura nel rivedere alcune scelte che si rivelano insostenibili. nessuno vi chiede miracoli, ma semplicemente dedizione senza attaccamenti, onestà di pensiero, e libertà ( quella vera ) di scelta.
Con le poche, residue speranze,ma con incrollabile ottimismo, vi auguro ogni bene

armando odinelli 22.09.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Sindaco di Torino ha dovuto assoldare esperti per scovare i debiti del comune che Fassino aveva creato, fuori bilancio, impiegandoci due mesi.
Figuriamoci se Tria, non essendo interessato al rinnovamento, è stato messo lì da Mattarella, avrà mai la premura di scandagliare il bilancio italiano, alla ricerca di somme volutamente oscurate. Infatti vediamo il risultato che si è ottenuto per trovare i soldi del rdc.
Se Tria non ha questo interesse, dia almeno mandato ai suoi sottosegretari per dedicarsi a questo importantissimo lavoro.

newmail ***** Commentatore certificato 22.09.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I TROLL oggi parlano del RdC... ma nessuno l'ha letta o fanno finta,perchè depositata in parlamento dal 2013.... manco calendarizzata dai CAPACI!
Ma andate a fare in culo!
teste di cazzo!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo Stato inteso come comunità di cittadini non deve lasciare indietro nessuno. E’ da questo assunto che certamente si deve partire. Il problema però, come spesso accade, si nasconde nei dettagli. In questo caso il dettaglio e’ rappresentato dalla platea dei potenziali beneficiari di tale misura. Rilevo con preoccupazione che tutta una serie di iniziative dal grande impatto mediatico si scontrino poi, al momento della realizzazione, con una serie di vincoli di carattere giuridico. Mi sembra che i nostri rappresentanti non abbiano ben chiaro il tessuto legale che costituisce la struttura su cui tutti i provvedimenti debbono poi andare a poggiare. Riguardo al reddito di cittadinanza il problema, potenzialmente deflagrante, è che lo stesso, per come è stato immaginato, andrà a finire per la maggior parte nelle tasche di extracomunitari, dopo essere stato pagato però nella sua interezza da cittadini italiani. Ancora una volta, è triste notarlo, l’approssimazione e la mancanza di un’adeguata preparazione giuridica, che può essere acquisita solo dopo alcuni decenni di studio e di pratica, viene fuori in tutta la sua evidenza. Mi chiedo se sia possibile coniugare entusiasmo, onestà e competenza? La conoscenza della giurisprudenza costituzionale e della Corte di giustizia, quella del diritto interno e comunitario, sono dati da cui un portavoce del popolo non può prescindere se non al prezzo di far naufragare nel velleitarismo e nell’improvvisazione la geniale intuizione di Grillo e di Casaleggio.

Marco Bonacina , Londra Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto! Ma cerchiamo di uscire dal ricatto dei mercati e dai diktat di quest'Europa maligna. Trovare la terza strada, rinazionalizzando il debito, con una banca centrale pubblica italiana. Un discorso da sviluppare nel corso di una legislatura.
Poi vediamo...
Intanto rimandiamo al mittente tutti gli attacchi ad un governo legittimato dalla maggioranza assoluta degli Italiani.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto che non sarà legalmente possibile circoscrivere il provvedimento ai soli cittadini italiani, proporrei un escamotage: permettere sì la possibilità di far domanda anche agli stranieri residenti stabili, ma a parità di isee, dare la precedenza a chi ha la cittadinanza italiana. Così ci sarebbe equità, ma anche un occhio di riguardo per i cittadini, e i giudici non potrebbero trovare niente da ridire!

Carlotta A. Commentatore certificato 22.09.18 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Sulla questione del reddito di cittadinanza dobbiamo essere MOLTO attenti.
Molti che guadagnano poco, o fanno lavori saltuari, lo chiederebbero, intanto si tratta di fare lavori socialmente utili per 8 ore a settimana, che ci vuole, e poi i centri per l'impiego non funzionano, e il lavoro poi dov'è ?
Quelli che lavorano, ma prendono poco, si licenziano, e poi fanno lavoretti per conto loro.
(ci sono anche qui sul sito personaggi che scrivono spiegando come faranno, senza nemmeno vergognarsi un po')
Quelli che prenderanno pensione da fame, preferiranno prendere anche loro 780 euro, mica sono scemi!
Ricordiamoci che il nostro è un paese di falsi invalidi, ciechi, timbratori di cartellini, gente che si "arrangia" in modi più e meno leciti....Stiamo MOLTISSIMO attenti, per favore!!!

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.09.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E anche la pensione di cittadinanza è una cavolata. Chi ha la pensione minima è perché non ha mai lavorato o non lo ha fatto pagando le tasse e che ancora oggi si rifiuta di lavorare. Anche questo è un bel regalo alla destra.


Senza rivoluzionare da cima a fondo il sistema formativo, temo che i fondi erogati attraverso il reddito di cittadinanza, possano rischiare di diventare mero assistenzialismo.

La formazione oggi è per la gran parte in mano ad Enti o consorziati accreditati dalle Regioni, ma qualcuno si è mai preoccupato di andare a guardarci dentro a fondo? Chiedersi quanti fondi vengono distribuiti, verificarne la reale destinazione, come si muovono Tutor e titolari di questi enti "mangerie", verificare i bilanci e soprattutto l'efficacia ed il numero di posti di lavoro creati da Enti ed Agenzie per il lavoro? Questa si che sarebbe un bella ed utile Rivoluzione!

Prima di aprire il portafoglio pubblico, OCCORRE scardinare un sistema gravemente malato e corrotto...altrimenti nessun rilancio occupazionale sarà possibile. Si riparte dalla FORMAZIONE SERIA E MONITORATA!

https://www.ilpiacenza.it/politica/caso-cesvip-piccinini-m5s-e-tagliaferri-fd-i-la-regione-agira-quali-controlli-sono-stati-fatti.html

Carol 22.09.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Tutti addosso a Casalino a chiedere le sue dimissioni, per le affermazioni sul boicottaggio degli impiegati del mef, che pare nascondino eventuali sprechi da destinare al rdc.
Ma questi partiti pd ecc., pensano veramente che gli italiani siano così stupidi?

Lo sanno tutti che per ricoprire i posti della pubblica amministrazione, specie quelli con alti stipendi, nel passato, solitamente, ci si arrivava con le così dette spinte.
Addirittura, si è sempre saputo che i vari partiti si spartivano i posti e poi c'era chi si faceva pagare per destinarli. Non erano esclusi da questo mercato i sindacati.
E' pure vero che, per poi mantenere il posto ed avere lavori importanti, bisognava avere un politico di riferimento.
Tutto quanto assolutamente ad di fuori di meriti e capacità.

Per far cadere il governo, figuriamoci se il pd e fi, non utilizzano questi mercenari, è l'unica cosa che gli è rimasta.
Gli stessi problemi, creati dagli impiegati, li hanno avuti la Raggi, Nogarin e molti altri sindaci del m5s.

newmail ***** Commentatore certificato 22.09.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Basta annunci e basta parole...che poi sembrate Renzi. Fate qualcosa per iniziare a fare il RDC e fate in modo di non dare soldi a chi non ha voglia di lavorare.....che se no fate un mega regalo alla lega e Berlusconi e siamo finiti!!!


Ok al reddito di cittadinanza (ma non per i fannulloni), all'assistenza di cittadinanza per chi vive di sola pensione sociale e a tutte quelle misure che andranno a favorire chi non ce la fa. Compreso l'abbassamento delle tasse. E chi se ne frega se si sforerà addirittura il nefasto 3 per cento! Prima di tutto il Paese deve ripartire con il lavoro, i consumi e se non si mettono in tasca agli italiani un bel po' di soldi in più e con ciò riavviare l'economia, qualsiasi soluzione "tiepida" sarà del tutto inutile. E assieme a quelle iniziative, ce ne sono altre come, ad esempio e SENZA ALCUN COSTO PER LA COLLETTIVITA', facilitare al massimo l'accesso al credito nelle Banche per gli onesti che si sono troppo indebitati e dare loro la possibilità per una restituzione di un nuovo finanziamento "tombale" (ovvero un nuovo prestito che TASSATIVAMENTE azzeri tutti i precedenti debiti e ne lasci "in vita" uno solo) in tempi allungati e con rata sopportabile. E che vale solo per la Lega restituire i soldi (fra l'altro rubati) "a tozzi e bocconi", in alcuni decenni? Poi, senza pietà, lotta all'evasione fiscale con la semplice tracciabilità di ogni esborso anche centesimale adottando misure drastiche che arrivino perfino ad abolire la circolazione del denaro contante. E se qualcuno vorrà fare ancora il furbo disonesto e viene beccato, dura galera! Ma è così difficile?

Elio Torelli, Roma Commentatore certificato 22.09.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Il Ragioniere Generale dello Stato penso conoscerà a menadito gli oltre 900 capitoli della Legge di Bilancio dello scorso anno.
Il Ragioniere dello Stato penso conoscerà a menadito tutte le voci di spesa della Pubblica Amministrazione che annualmente comportano esborsi per oltre 800 Miliardi.
Penso che rintracciare in dette voci 5/10 Miliardi per soddisfare il Contratto di Governo non sia difficile. (se non ci riesce, mi metto a disposizione per aiutarlo!).
G.Mazz.

P.S.: oggi ho letto che la Guardia di Finanza, questa estate, ha controllato n. 1427 contratti locazione trovandone oltre il 50% irregolari.
Dato l'indice di evasione, perché anziché 1427, non ne ha controllati 142.700 che con l'introito delle sanzioni possono aiutarci a coprire i fondi necessari per il Contratto di Governo?

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.09.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

sulla pensione di cittadinanza terrete conto del reddito familiare, e chi ha più pensioni, ne farete calcolo di cumulo,terrete presente delle proprietà,dovete essere più chiari

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che il RDC aiuti ad abbattere la povertà non c'è dubbio, così come è indubbio che sia una misura strutturale che produce nuove spese annuali.
Sugli effetti positivi però farei qualche precisazione. Le misure che hanno un effetto "moltiplicatore" per l'economia sono quelle che finanziano gli investimenti e non solo i consumi. Che il RDC è in grado di autofinanziarsi è una grossa sciocchezza e lo può comprendere qualsisi persona che capisca un minimo di economia. Tant'é vero che lo stesso M5s ha sempre sostenuto (in campagna elettorale) che sarebbe stato finanziato con rliminazione di sprechi, privilegi e ruberie varie. Ora invece esce fuori che il RDC deve essere finanziato facendo ulteriori debiti che si andranno ad aggiungere a quelli già previsti e che metteranno il destino dell'Italia nelle mani della finanza e della speculazione internazionale. Tutti questi ulteriori debiti li pagheraNNO i giovani. Prima ci lamentiamo di essere nelle mani dei "poteri finanziari" e poi ci andiamo ad indebitare ulteriormente e consegnamo l'Italia nelle loro mani.
PER FAVORE NON IPOTECHIAMO ULTERIORMENTE IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI.
La promessa era di dare il RDC risparmiando e tagliando le spese inutili ed i privilegi e non facendo nuovi debitI. MANTENETE LE PROMESSE.
Se vogliamo veramente aiutare i giovani dobbiamo dedicare le risorse disponibili agli investimenti e a dare lavoro "vero" e non alle misure di puro assistenzialismo. Se poi mi spiegate come il RDC avvierà i giovani al lavoro, sono pronto a ricredermi.

l'Osservatore 22.09.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fermate Fico che sta facendo solo danni, già in rai ha dato prova di essere piddino,la sola volta che ha fatto casino è perchè ci è andato Grillo,poi per il resto la rai è stata un sogni tranquilli,se non la capite è che siete tardi?

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 12:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://video.corriere.it/audio-choc-casalino-se-non-escono-soldi-il-reddito-cittadinanza-partono-coltelli-contro-mef/45e1e238-be47-11e8-b1b9-790a44cac897

Antonio C., Palermo Commentatore certificato 22.09.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECONOMIA E SHOCK STRUTTURALE, DIFESA DEL REDDITO DI CITTADINANZA INTEGRALE DA SUBITO
Sono un economista che calcolerà per la prima volta al mondo il GDKP ovvero il prodotto sapere di un paese, e siccome questo paese è l'India, il paese più popoloso al mondo, quello che sono chiato a fare non è certamente cosa da poco.
L'Iindia mi ha offerto questa possibilità perchè vede nell'uso del mio modelle nel calcolo del GDKKP la potenzilaitò di UNO SHOCK STRUTTURALE per copriere il gap con la Cina che si muove su un terreno più efficace sul breve tempo ma più pericoloso sul mEdio
l'economia italiana ha bisogno di UNO SHOCK STRUTTURALE per riprendere quota. aggiustamenti e adattamenti servono solo a fare dei belletti. Questi SHOCK STRUTTURALI devono essere come suol dirsi in altri consessi, "di atti" e di "Pensieri". è fuor di dubbio che il reddito di cittadinanza è uno shock strutturale di immnesa potenzialità, se non è realizzato da solo, ovviamente, ma integrato con accorgimenti economici ad hoc. LA FLAT TAX è infinitamente inferiore come potenzialità di impatto, e di sicuro più vecchia. il REDDITO DI CITTADINANZA se integrato con altri provedimenti che ne valorizzanol'impatto, può dare una scossa al sistema. ovvio che le forze politiche contrarie lo ostacolino in tutti i modi. ma bisogna sostenere TRIA, non bisogna aver paura ditrovare quei fondi rispettando i limiti di bilancio, che Tria fa bene a voler rispettare, creando shock d i segno contrario per trovare i mezzi Se questo processo verrà attuato inmaiera decisa e non a spiccioli,e verrà integrato agendo sulla PROPENSIONE AL CONSUMO, il reddito di cittadinanza può diventare l'equivalente del NEW DEAL per l'Italia. rispettare i vincoli di bilancio, realizzarlo in toto e da subito, trovare senza paura i mezzi per finanziarlo (in toto e da subito) e integrarlo CON LA FONDAMENTALE DIRETTIVA PERLA PROPENSIONE AL CONSUMO nel rammodernamento della economia italian e sarà il new deal di5 stelle e del suo lider DI MAIO


E' vergognoso che pd & C., siano contrari con tanta veemenza al welfare, a dare un sostentamento a chi si è impoverito anche per la loro politica neoliberista, ai pensionati minimi, anche a causa della poca rivalutazione delle pensioni.
Assistiamo a questi incontri televisivi dove non si parla d'altro.
Addirittura si cerca di boicottare i conti del MEF, per nascondere eventuali somme disponibili.
Ora ci si mette anche l'UE, che dice che il rdc spetta agli stranieri.
Con la scellerata gestione degli immigrati, pd & C., ci hanno portati a un caos, difficilmente normalizzabile.
Avremo un milione di persone non identificate.
Poi abbiamo quelli che sono in attesa di sapere se potranno rimanere.
Nel frattempo li dobbiamo tutti mantenere, vitto, alloggio, assistenza sanitaria e legale, diritto alla casa, allo studio, tutto sulle casse degli italiani.
Forse non ci rendiamo neppure conto fino in fondo, in quale casino ci hanno trascinati.

newmail ***** Commentatore certificato 22.09.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Che intenzione avete col dott. Casalino Rocco? Avete intenzione di tenerlo ancora come portavoce di Conte, così da fare perdere a quest'ultimo ciò che di buono ha guadagnato in questi 4 mesi in termini di immagine e reputazione? E con un costo di 6000 Euro netti al mese pagati da noi cittadini? Cari Luigi e Roberto, prima che il Movimento venga logorato da questa mina vagante prendete seri provvedimenti e cacciatelo via!!!

Antonio C., Palermo Commentatore certificato 22.09.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul Reddito di cittadinanza, anche per non alimentare troppe aspettative, dovete essere più precisi. Ad esempio, ha diritto al reddito il lavoratore disoccupato nel cui nucleo familiare sono presenti persone che lavorano?
Ne ha diritto indipendentemente dal reddito familiare? Oppure c'è una soglia di reddito familiare (o altrimenti ISEE), superata la quale non si ha più diritto al RDC?

Luigi D'Auria 22.09.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

occorre spostare risorse dalla "rendita politica" alla riduzione delle imposte per tutti per ricominciare a crescere.
questa democrazia ci costa un botto di soldi, i funzionari dello Stato sono i nuovi ricchi e chi produce non riesce a fare il suo lavoro e a produrre ricchezza

Alex Scantalmassi 22.09.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che fa piu' rabbia dei partiti di opposizione, PD in testa, e' che per l'intera legislatura deputati e senatori prenderanno un lauto stipendio senza fare nulla di concreto se non sbraitare contro un governo "umano" che pensa ai bisogni dei suoi cittadini. Non sanno dire altro che i soldi per fare Flat Tax, pensioni, R.D.C. non ci sono. Intanto restituite quelli che prendete ogni mese! Non li meritate!

Luciano C. 22.09.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Adesso che non riuscite a fare le cose date la colpa ai ministeri dicendo che ci sono infiltrati? Ma che cavolo dite? Intanto liberatevi di fico va.... siete penosi. Il mio voto è già stayo bruciayo. Almeno Salvini sta cercando di fare quanto promeasso

Alessandro T Commentatore certificato 22.09.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti avanti avanti senza pietà.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 22.09.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=11X_onsMDqY
https://www.youtube.com/watch?v=MfeWj9me-l4
questo signore è da anni che prova a portare renzi in tribunale, è assistito dal famosissimo avv. Taormina. Nei suoi video racconta per filo e per segno, con tutti i particolari e le prove, tutte le ruberie di soldi pubblici di renzi prima alla provincia poi al comune. Racconta della sua amante boschi e delle prostitute che frequentava insieme a tutti gli altri politici di firenze. Le stesse cose le racconta in tribunale davanti ai giudici. Immaginate se lo scandalo avesse riguardato Grillo o qualsiasi esponente del M5S, ma che dico anche all'ultimo dei parenti di un 5S, cosa avrebbero fatto i giornali e le Tv, come avrebbero aperto i Tg per mesi entrando nei dettagli più reconditi della faccenda? Ora chiedetevi perchè i giornali e le TV, da anni tacciono su fatti così gravi, chiedetevi chi c'è dietro la truffa renzi gonfiata in fretta dai media nel 2013 per contrastare il M5S dato per vincente in tutti i veri sondaggi , quelli che tengono nascosti nel cassetto. Chiedetevi chi voleva cambiare la costituzione per portarci alla dittatura.
Questi sono solo due , ma su you tube troverete decine di video di Maiorano.

claudio riva, milano Commentatore certificato 22.09.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

La priorità in assoluto e combattere l'evasione fiscale

GiuseppeGiovanni Ruberto 22.09.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Questo governo sta attuando i principi costituzionali, cioè che tutti i cittadini hanno il diritto di vivere dignitosamente, quello che i governi degli ultimi 25 anni hanno sempre impedito per il proprio tornaconto dimostrando di essere delle vere "dittature"
PD FI = ASSASSINI

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 22.09.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

RIVOLUZIONE, gentile, ma costante e determinata. Cambiamo l'Italia. Lo possiamo fare solo noi e voi insieme.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.09.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Molti politici dell'opposizione sono contrari al RDC perché pensano che quei soldi sono ancora di loro proprietà oppure dei partiti. Parlano di lavoro ma non sanno neanche dove abita. La vecchia politica li ha talmente rincoglioniti che se qualcuno non gli suggerisce qualcosa da fare sono rimasti agli anni 60. M5S non gli rispondete nemmeno, non alimentate i dibattiti del nulla, delle critiche e basta. Spazziamoli via con i fatti. Osate sempre di più, facciamo tutto il contratto. Basta la vecchia politica delle critiche da TV e giornali e poi vanno a giocare a golf con i nostri soldi. Devono andare via tutti, senza pietà. Vogliamo una classe dirigente nuova, capace e senza ideologie del novecento. Andiamo dritti come un treno, mandatemi a quel paese. Non abbiamo tempo da perdere. I soldi ci sono, mettiamoli in circolo, sono soldi degli italiani e nessuno deve pensare che sono solo per la casta. L'economia è l'insieme di molti fattori, non solo banche e quattro industriali drogati da Confindustria. Tirate fuori i soldi, l'Italia è ricca. È ora di vivere per quello che abbiamo nel Paese e non da poveracci fatti indebitare a vita con le leggi scellerate di PD e FI.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 22.09.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento

per chi vuole capire meglio le posizioni in campo...

https://www.radioradicale.it/scheda/552037/64deg-convegno-di-studi-amministrativi-sul-tema-vincoli-finanziari-sviluppo-economico

l'intervento sul debito pubblico del Ragioniere Generale dello Stato, Dott. Daniele Franco


Alle prossime elezioni il mio voto va alla Lega non certo a Fico e ai suoi compagni

Federica B. Commentatore certificato 22.09.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

O.T anche se è solo una piccola cosa io spero a casalino venga chiesto di restituire una parte di stipenndio come fanno tutti i nostri portavoce.in generale credo non sia mai corretto avere stipendi faraonici nella pubblica amministrazione.sopratutto in tempi di crisi devastanti come quelli attuali.

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 10:55| 
 |
Rispondi al commento

se dai soldi a chi li ha investe in finanza, se li dai a chi non ne ha o ne ha pochi li spende e riparte l'economia e se l'ho capito io lo sanno pure i governanti che non vogliono dare soldi ai poveri,perchè la nostra povertà è il loro potere, è sempre stato così

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 22.09.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 22.09.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

I soldi di Parnasi anche alla Lega , indagato il tesoriere di Salvini Centemero risponde di finanziamento illecito per i 250 mila euro alla “Più Voci” versati dal costruttore. Le intercettazioni: “Cerchiamo una giustificazione”.
Ok, il contratto si doveva fare pure con belzebù pur di far diventare leggi una parte del programma 5S e non continuare un’opposizione lasciando ancora il pallino ai delinquenti, ma stiamo attenti a non confondere la lana con la seta. La lega dopo i 49 milioni rubati alle casse dello stato, i consiglieri regionali beccati a rubare, e queste donazione super sospette al punto da far partire le indagini è lontana anni luce dallla pulizia etica del M5S. Come in tutti i partiti senza regole emergono i peggiori. O si adeguano alle regole anti corruzione del M5S che fanno la selezione etica di ingresso oppure è solo questione di tempo scompariranno, perché anche l’ultimo dei boccaloni telelobotomizzati dalla grubber,formigli,santoro,mentana,floris,merlino e cucuzzaro delle sciaquette di LA7, e dai mille lacchè di renzusconi che occupano tutte le Tv e giornali, capirà l’importanza delle regole del M5S e non li voterà più!


ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 22.09.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Così come lo raccontate, il reddito di cittadinanza è una bella cosa, però le informazioni ed i dettagli che date sono così poche/I che lo stesso provvedimento viene facilmente screditato, quotidianamente, dalla stampa e dalle TV.

Perciò o vi decidete ad essere più concreti diversamente il messaggio difficilmente verrà capito dai cittadini.

Altro argomento che non vedo trattato con la dovuta attenzione è l'evasione dell'Iva nella misura di €. 37 miliardi e gli 850 miliardi di tasse accertate e non riscosse.

Con quegli importi nelle casse dello stato ci potremmo pagare altro che il reddito cittadinanza, ma potremmo ridurre anche il debito pubblico e gli interessi.

Eppure di lotta all'evasione non si parla mentre si propone un condono fiscale (pace fiscale: da piangere) a favore dei delinquenti abituali.

COSÌ FACENDO NON SI VEDE ALCUN CAMBIAMENTO MA UNA CONTINUITÀ DELLA PEGGIORE POLITICA CHE I CITTADINI ONESTI NON SI SAREBBERO MAI ASPETTATI DAL MOVIMENTO.

SENZA CORAGGIO E DETERMINAZIONE NON ANDREMO DA NESSUNA PARTE, DOBBIAMO SMARCARCI DALLA LEGA=BERLUSCONI.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 22.09.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

Come avevo previsto l'altro giorno ,
nessuna testata giornalistica e tanto meno nessun TG , ha fatto cenno alla notizia sull'indagine relativa al tesoriere Bonifazi del PD.

Se la Raggi o chiunque altro del Movimento avesse preso il raffreddore ci troveremmo i TG pieni di particolari e della pericolosità di una epidemia che potrebbe poi sfociare in una guerra batteriologica.

Vogliate confermare la notizia , grazie.

Ribadisco , o si interviene in RAI o si apre un canale TV del Movimento.

W M 5 * * * * *

Vincenzino A., Verona Commentatore certificato 22.09.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

4
Ps. Per carità di patria, pur essendo curiosi, rinunciamo ad approfondire la tipologia delle cravatte che Roby regalava a Pier in cambio dei Rolex o dei Patek Philippe. Ci limitiamo a sperare che non riciclasse le sue. Che, vedi ampia documentazione fotografica, giustificano largamente la celebre battuta di Woody Allen: “È la tua nuova cravatta o ti sei vomitato sulla camicia?”.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

3
Ah beh allora, pari e patta. O quasi. “Se hai un amico facoltoso che per il compleanno ti regala un orologio tu rispondi con una cravatta. Così funziona tra amici”. Soprattutto se la differenza fra la cravatta e l’orologio ammonta a 200 milioni e li mette la Regione, cioè noi.

Alla luce di cotante risposte, dite la verità: che domanda gli fareste? A me, oltre a un prurito alle mani e a una risata omerica, sorgono spontanei un paio di quesiti: “Scusi, Celeste, ma lei ci è o ci fa?”, “Ma ci ha presi tutti per fessi?”. Invece agli intervistatori di Corriere e Libero spunta una lacrima sul viso per la vita di stenti di Forchettoni, affamato da sentenze e sequestri: “Come vive oggi Formigoni?”, “E come fa a tirare avanti?”. Il noto senzatetto, visibilmente denutrito, esala: “Vivo in una casa con altre persone (sempre in cambio di cravatte, ndr), per fortuna, quindi non ho sofferto la fame. Ho fatto le vacanze da un amico (tanto per cambiare, ndr). Avevo da parte 2.000 euro per un viaggio. Li ho messi via… Sui miei due conti correnti hanno trovato 18 euro in tutto”. Qui la tentazione sarebbe di metter mano al portafogli e avviare una colletta, se non fosse per la risposta più strepitosa del nostro eroe: quando il Corriere gli fa notare le balle raccontate sui regali di Daccò (“restituivo tutto”, anzi “fra amici non si usa”), lui obietta: “Le dichiarazioni che fanno testo sono quelle rese in tribunale”. Cioè: quando parla ai giornali e in tv, cioè a cittadini, elettori e giornalisti, lui non “fa testo”. Mente per principio. E se ne vanta. Quindi non “fa testo” neppure in questi due colloqui con Libero e il Corriere. Scemo chi legge. E pure chi intervista. Sono soddisfazioni.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

2
“Mi colpiscono perché ho aperto ai privati il sistema sanitario lombardo… Mi si accusa di aver favorito la Maugeri e il San Raffaele con delibere di giunta e con una legge. Ma sono atti collegiali che hanno coinvolto tutti gli altri membri della giunta, 17 persone, neanche tirati in ballo. Resta un solo colpevole: Formigoni. È assurdo”. Qui urgono un paio di precisazioni. 1) Forchettoni non è stato condannato per aver fatto una legge sulla sanità (detta spiritosamente “No profit”), che regalava montagne di “rimborsi” pubblici a varie cliniche private (circa 200 milioni alla Fondazione Maugeri e al San Raffaele). Ma perché riceveva soldi privati sotto forma di finanziamenti occulti, favori, benefit, regali, vacanze e cene gratis, yacht e ville da Pierangelo Daccò, dominus della Maugeri, cioè uno dei beneficiari.

Uno può fare tutte le leggi che vuole, ma gratis: se si fa pagare, è corruzione. Infatti assessori e consiglieri che votarono le leggi senza nulla in cambio sono intonsi. Ma – protesta lui – erano atti “legittimi” secondo tutte le autorità. E infatti esiste anche la corruzione per un atto d’ufficio: assegnare un appalto è legittimo, ma se il funzionario o il politico si fa pagare, è un corrotto. 2) Non è vero che abbiano condannato solo Roby: per tenergli compagnia, hanno avuto condanne o patteggiamenti anche Daccò, l’imprenditore Claudio Farina, l’ex assessore Simone e la sua signora. Ora il patteggiatore mancato non nega di aver avuto favori e soldi dal beneficiario delle sue leggi, che se lo portava in ferie ai Caraibi e lo manteneva come un nababbo (forse aveva equivocato sul voto di povertà). Ma dice che è stata tutta sfiga: “Io ho avuto la fortuna o la sfortuna (testuale, ndr) di avere un amico ricco. È un peccato avere un amico facoltoso?”. No, ma se fai una legge che lo favorisce, non devi farti offrire neppure un caffè. Figurarsi vacanze, yacht e ville. “D’altra parte anch’io ho invitato a cena Daccò decine di volte”.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

1
Una colletta per il Celeste
MARCO TRAVAGLIO 22 Set 2018
FORCHETTONI SENZA TETTO
Mi scuso in anticipo con il bel Beppe Severgnini se oggi mi occupo di Roberto Formigoni: non vorrei pensasse che ne sono “ossessionato”, come a suo dire lo sarei della Boschi (cioè: lui le dedica un soffietto di sei pagine sul Sette, e l’ossessionato sarei io). Ma è più forte di me: ho letto le due interviste dell’ex sgovernatore ciellino di Lombardia al Corriere e a Libero, e non riesco a tener ferme le mani. L’antefatto è noto: condannato in primo grado a 6 anni per associazione per delinquere, corruzione e finanziamento illecito, Forchettoni s’è visto confermare la condanna e aumentare la pena in appello a 7 anni e 6 mesi, con interdizione perpetua e sequestro confermato di una refurtiva pari a 6,6 milioni. E questo malgrado alcuni reati si fossero prescritti: a fare la differenza è stata la revoca delle attenuanti concesse dal Tribunale. Lui continua a dirsi innocente, com’è suo diritto. Anzi lo sarebbe se in appello non avesse chiesto di patteggiare 2 o 3 anni (i giudici ovviamente gli hanno riso in faccia per l’irrisorietà della pena): conoscete qualche innocente che chiede per sé 2 anni di galera? Naturalmente gl’intervistatori questo non glielo chiedono, sennò l’intervista finirebbe lì, prim’ancora di cominciare. E sarebbe un peccato, perché l’ex Celeste ormai tendente al marroncino è una miniera di baggianate
Le sue risposte sarebbero perfette se, dopo tanti anni di calvario giudiziario, l’avessero assolto. Invece l’hanno condannato due volte. Allacciate le cinture, si parte. “Mi è andata bene che in Italia la legge non prevede la fucilazione, altrimenti sarei già davanti a un plotone di esecuzione”. Già, solo che i fucilatori morirebbero tutti prima di sparare: dal ridere. “Sono un caprio (testuale, ndr) espiatorio”. E vabbè, sarà la sindrome del Titanic.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 22.09.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Gli intrecci tra autostrade e PD-
1997- Governo Prodi- Annuncia la privatizzazione di autostrade e di altri servizi strategici.1999-Governo D’Alema-
Anas Firma la convenzione con Autostrade e la società viene privatizzata.Dal 1997 al 1999– Gian Maria Gros-Pietro è Presidente dell’IRI, la Holding Pubblica delle Partecipazioni, che nel 1999 vende la quota di controllo delle Autostrade di Stato alla società della famiglia Benetton.Dal 2002 al 2010- Gian Maria Gros-Pietro è Presidente di Atlanta Spa (già Autostrade Spa) Paolo Costa, Ministro nei due governi Prodi,contribuisce alla privatizzazione della rete autostradale e getta le basi dell’intero sistema concessioni.Nel 2010, la famiglia Benetton chiama Costa a “Presiedere il Consiglio di Amministrazione di Spea Engineering,una controllata di Autostrade per l’Italia”.Nel 2000 la famiglia Benetton ottiene il controllo della società Autostrade attraverso Atlantia.Anno 2007- Il Ministro Di Pietro rinnova la convenzione (II Governo Prodi)Dal 2013 al 2017-I Governi Letta e Renzi hanno prodotto atti aggiuntivi alla convenzione. Nel 2017 il Governo Gentiloni proroga ulteriormente la concessione fino al 2042. Elisabetta Giordani, ex sottosegretario del governo Letta, lavorava nel 2006 ad Autostrade per l’Italia. Diventa poi consigliere di Amministrazione delle Ferrovie dello Stato durante il Governo Renzi. In contemporanea, viene chiamata dalla Atlantia a occuparsi di affari istituzionali e sostenibilità. Letta- Oggi siede nel CDA di Albertis, colosso autostradale spagnolo che ha in concessione anche Autostrade in Italia ( la ricca Brescia-Padova) che per un periodo è stata patner di Atlantia.Francesco Delzio, fondatore con Enrico Letta di “Vedrò”, oggi è “Executive Vice Presidente” del Gruppo Atlantia e di Autostrade per l’Italia, in qualità di direttore relazioni esterne, affari istituzionali e marketing di entrambe le società.E’ chiaro il legame tra il PD e autostrade per l’Italia? Fonte:Affari italiani.it Laura Tecce

adina lucchesi, altopascio Commentatore certificato 22.09.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

La durata del permesso di soggiorno è quella prevista dal visto d'ingresso e non può comunque superare:
a) tre mesi, per visite, affari e turismo;
b) nove mesi, per lavoro stagionale;
c) un anno, per la frequenza di un corso per studio o formazione professionale certificati; è previsto il rinnovo annuale per corsi pluriennali;
d) due anni, per lavoro autonomo, per lavoro subordinato a tempo indeterminato e per ricongiungimenti familiari;
e) durata legata alle necessità specificamente documentate e negli altri previsti dal Testo unico Immigrazione.
Il rinnovo del permesso di soggiorno deve essere richiesto alla questura competente per provincia di residenza almeno 60 giorni prima della scadenza, per la verifica delle condizioni previste.
http://www.interno.gov.it/it/temi/immigrazione-e-asilo/modalita-dingresso/visto-e-permesso-soggiorno
^^^^^^^^^^^
per quanto sopra esposto come è possibile equiparare la Cittadinanza con il permesso di soggiorno?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 22.09.18 09:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori