Il Blog delle Stelle
Il Partito dello Spread tifa contro i cittadini

Il Partito dello Spread tifa contro i cittadini

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 45

di MoVimento 5 Stelle

Ora che la Manovra del Popolo sta diventando realtà il Pd ha deciso di riciclarsi come Partito dello Spread. Le dichiarazioni a caldo dei vari Renzi, Gentiloni e Martina hanno il solo scopo di aizzare i mercati, nella vana speranza che la prossima Legge di Bilancio sia respinta dalla finanza speculativa.

Per questi cinici nemici del popolo l’anticamera della catastrofe sarebbe un deficit al 2,4% del Pil. Peccato che proprio il Pd abbia collezionato deficit anche superiori quando era al governo: 3% nel 2014 (manovra Letta), 2,6% nel 2015 (prima manovra Renzi), 2,5% nel 2016 (seconda manovra Renzi), 2,4% nel 2017 (terza manovra Renzi). Per il 2018 Gentiloni aveva promesso di scendere abbondantemente sotto il 2%, ma il deficit potrebbe essere di nuovo superiore a causa della minor crescita. Già, perché il punto è proprio questo: il Pd ha utilizzato il deficit nel peggior modo possibile, l’Italia non è riuscita ad agganciare la ripresa internazionale e si è confermata fanalino di coda in Europa. La catastrofe per cui tifano i dirigenti del Partito Democratico è già avvenuta, ma quando erano loro al governo: esplosione della povertà, disoccupazione di massa e ulteriore calo degli investimenti produttivi.

Ci immaginiamo lo sconcerto in casa Pd ieri, quando lo spread invece di sfondare quota 300 si è attestato sui valori di due settimane fa. D'altra parte qualche oscillazione sui mercati in questa fase è fisiologica ed il motivo è molto semplice: c’è chi fa di tutto per spaventare gli investitori, per alimentare lo scontro tra il governo e l’Unione Europea, per far credere che MoVimento 5 Stelle e Lega vogliano uscire dall’euro. Ma passeranno pochi giorni e i mercati capiranno che la Manovra del Popolo è la premessa di una maggiore crescita e di una conseguente riduzione del rapporto debito/Pil. Gli investitori possono essere istintivi quando cambiano gli equilibri politici, ma sono pronti a riconoscere le opportunità di investimento che si stanno aprendo in Italia proprio grazie alla nostra manovra coraggiosa.

Abbiamo programmato un deficit del 2,4% per i prossimi tre anni, lanciando un messaggio di stabilità e coerenza nella politica economica che presto i mercati coglieranno.

Il deficit ci consentirà di agire su tre fronti: il primo è quello della giustizia sociale, con il reddito di cittadinanza e il superamento della Fornero che daranno impulso ai consumi. Il secondo è quello delle tasse, visto che andremo a ridurle per professionisti ed imprese stimolando investimenti privati e occupazione. Il terzo è quello degli investimenti: riattiveremo quelli già previsti ma ancora non realizzati a causa del pessimo codice degli appalti in essere, che andremo a modificare, e lanceremo un grande piano di investimenti diffusi sul territorio, che riguarderà sia le infrastrutture materiali che quelle immateriali.

Agli avvoltoi lo diciamo forte e chiaro: non siamo ricattabili. Già un governo in Italia è caduto sotto i colpi dello spread, e fu quello l’inizio della fine per lavoratori, piccole-medie imprese e risparmiatori. Iniziò l’era dell’austerità e dei sacrifici, con il Pd che sostenne in Parlamento Monti mentre infliggeva agli italiani tagli lineari ai servizi pubblici, riforma Fornero sulle pensioni e nuove tasse su famiglie e imprese.

Con il governo del cambiamento si volta pagina: il deficit è messo al servizio dei cittadini e delle imprese. Solo così potrà dare forza a quella crescita stabile che i mercati chiedono da troppo tempo, fino ad oggi inascoltati.



bannerdoni5s2018.jpg

30 Set 2018, 10:45 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Tags: austerity, deficit, Europa, finanza speculativa, manovra del popolo, movimento 5 stelle, spread

Commenti

 

A Beppe con simpatia:
L'Italia ha fame di lavoro si faccia una politica d'investimenti si favoriscano gli invesimenti in Italia e si penalizzino chi porta i capitali e le aziende all'estero creando disoccupazione, si favoriscano le assunzioni a tempo indeterminato e si aboliscano i contratti a termine di ogni genere.si reintroduca l'articolo 18 e la totale abolizione del jobsact.
Con simpatia
RoBerto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 02.10.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
Non facciamoci intimidire e impaurie dal terrorismo economico e politico della vecchia classe dirigente perché questa continui a rubare liberente: si facciano pure i debiti se questi sono necessari alla ripresa e allo sviluppo per l'occupazione,ma mandiamo a casa ladri corrotti mafiosi e faccendieri vari non permettiamo a nessuno di farla liscia se necessario si infrangono pure le regole pur di mandare in galera i ladri accertati.
Con simpatia
ROBERTO.

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 02.10.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Il 13 gennaio 2012 Standard & Poor's declassò l’Italia di due gradini (da A a BBB+) sulla base di un dato «sicuramente falso» relativo «all’ammontare del debito netto bancario estero»
«In assenza di quella errata e falsa informazione finanziaria, così come ritenuto dal Tribunale - spiega il pm di Trani, Michele Ruggiero - l’Italia non sarebbe stata retrocessa in serie B».
Le conseguenze pagate dagli italiani sono note.
L'indice dello spread, come la tecnologia atomica, e la lettura delle statistiche, possono essere usati in modi diversi e con diversi fini.

pensieridiunitaliano 02.10.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Saranno sempre meno quelli che in buona fede sosterranno ancora quei partiti che con le loro dichiarazioni aizzano i mercati contro il loro proprio paese. Ringraziamoli. Se siamo arrivati a questo momento storico lo dobbiamo in gran parte proprio a quei partiti che hanno sempre finto di stare dalla parte dei ceti più deboli mentre invece hanno fatto di tutto per distruggerli ancora di più.

paolob Ferrara Commentatore certificato 01.10.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Un deficit del 2,4% non ce lo possiamo permettere come paese italia perché le banche cinesi e sioniste che hanno comprato il nostro debito ci faranno neri. L'unica é dimostrare a tavolino che con il teorico del 2.4% si raggiunge un effettivo del 1.6% perché lo 0.8% s recupera (almeno sulla carta). questa dimostrazione non l'ho ancora sentita e onestamente sono preoccupato per i i mie figli che hanno sottoscritto un mutuo a tasso variabile.

enrico botta 01.10.18 19:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quante facce piddine sulla 7 .....e per fortuna che tanta gente è scappata !!!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 01.10.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma loro....I PIDDINI.....hanno fatto la marcia su Roma per avere l'occasione di gridare U N I T A'.. . (con i soliti profeti) !!!!

terenzio eleuteri Commentatore certificato 01.10.18 09:55| 
 |
Rispondi al commento

Anche se qui ci si limita a dare addosso agli altri partiti (ma non è una novità, l'han fatto tutti), oltre ai politici ben pagati in Parlamento ci sono anche i cittadini italiani che sono preoccupati per la tenuta dei conti pubblici.
Questi cittadini hanno già sperimentato promesse di crescita, salvo poi pagare di tasca propria le previsioni sbagliate, con tagli in busta paga e aumento delle imposte dirette.
Sentono da una parte economisti autorevoli criticare aspramente la manovra e dall'altra questa sorta di autoconvincimento, con Salvini che ricorda 'non ce ne frega niente'(grazie, gli hanno fatto 80 anni di rate a tasso zero!) e il Prof. Dosi che dà solo mezze spiegazioni, contestabili da qualsiasi studente di economia, ma dice chiaramente che la flat tax va nel verso opposto a quello che ci si prefigge. Come la mettiamo?
Perchè non si prova a dare spiegazioni dettagliate e convincenti, ma ci si affida ai guru?

Alessandro Albanese 01.10.18 09:37| 
 |
Rispondi al commento

Quando nel 2011 in Europa manovrarono lo spread fino a oltre 500 punti per levarsi dai coglioni il pagliaccio travestito da caimano, lo fecero solo ai danni di un paese ancora da spolpare. Invece contribuirono a creare due nuovi miti: la sinistra che aveva visto il caimano auto-smacchiarsi, e il salvatore della patria rinascere da quelle ceneri, facendo un passo di lato per il popolo italiano! Poi di nuovo in un intonso libro di storia, rinnovatamente insieme, per prendere lezioni da un professore di economia a spese ancora del popolo italiano!
E questi miti rivendicano ancora la loro storia!....

Alberto R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.10.18 07:38| 
 |
Rispondi al commento

Non dimenticate che l’obiettivo principale resta migliorare la distribuzione della ricchezza. Ciò richiede la rigorosa eliminazione degli sprechi in tutta la Pubblica Amministrazione e l’applicazione dei costi standard.
E naturalmente una buona e frequente campagna informativa per tenere al corrente elettorato e investitori.

Buon lavoro al Team Mani di forbice

Federico Barbic 01.10.18 07:18| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/LSFvh9-lMdk

Freeman 01.10.18 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Perché non chiedono a quei manifestanti quanto è costata la loro gita a Roma? Nessun giornalista ha fatto i conti!!
Pullman gratis per chi viene da Nord a Sud, stand mangerecci etc..
Gli odiatori e fomentatori del terrorismo, che chi lo ha vissuto non ha dimenticato, che si ergono a paladini. Fanno pena...

Elisabetta M., Mentana Commentatore certificato 01.10.18 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Il partito delinquenti è nemico del popolo, ovviamente. E anche la banda berlusca, che è praticamente uguale.


Oggi in Piazza del Popolo il PD doveva fare la conta delle pecore. Non ce n’era bisogno; ci si può addormentare semplicemente sentendo blaterare i suoi esponenti nei vari talk show delle TV asservite, senza scomodare tutta sta gente…

Alex 30.09.18 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Apprendo stasera dal programma Le Jene ma la notizia è di alcuni giorni fa.
Faccia da cavallo (con grande rispetto per gli equini veri) Fra’ Martina cazzaro ha scritto su Facebook:

“Salvini si è riempito la bocca con la creazione del Ministero della disabilità. Ora che fa col suo complice Di Maio? Taglia del 10% il fondo per i disabili stanziato con il Dopo di noi. Ignobile. Il governo provveda subito al ripristino dei 10 milioni tagliati senza dare spiegazioni. L'ennesima follia di un governo che fa solo danni a chi è più fragile”

La svista del geniaccio riguarda il fatto che a tagliare quei fondi è stato il governo Gentiloni, di cui lui era ministro!! Ma ci rendiamo conto a che punto sono arrivati questi pidioti?

Alex 30.09.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento

Lasciateli parlare. Sono gli Italiani ad EMARGINARLI.

Roberto Maccione Commentatore certificato 30.09.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Adesso guardavo il tg3 che annunciava il pienone di simpatizzanti pd in Piazza del Popolo, poi sono andato sul sito del "Fatto Quotidiano" ed ho visto un video con la piazza mezza vuota. Dove è la verità? perché non si fa nulla affinché almeno i giornalisti della rai dicano la verità?

Domenico C., Casagiove Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.09.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Comunque sia, lo SPREAD e tutti gli altri MEZZI in uso da questi PARASSITI, ormai CACCIATI a CALCI nel CULO dall'ELETTORATO, finirà di SBRAITARE ai quattro VENTI tutte le CAZZATE che solo loro sono capaci di INVENTARSI GIORNALMENTE!.

Cesare DE PROSPERIS, Terracina Commentatore certificato 30.09.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento

Che vigliacchi e menzognieri come sempre, hanno sempre governato da una vita e grazie a loro i giovani e le nuove generazioni non vedranno neanche la pensione. Oggi alla manifestazione hanno avuto il coraggio di dire che questo governo ruba il futuro dei giovani. Il PD ha trattato l`italia come un malato terminale e farlo morire piano piano, sicuramente questo governo non farà miracoli ma ci proverà a riscattare la vigliaccheria dei governi passati o forse ci prterà al fallimento che è meglio della morte sicurà. Poi voglio ricordare che dai fallimenti si migliorano le democrazie e si cresce di più.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.09.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ma che gente è quella che vuole il "tanto peggio tanto meglio"? Che politici sono quelli che si augurano che lo spread e altri indicatori economici siano negativi (e quindi dannosi per il Paese) solo per far dispetto ai loro avversari? Nessuno che dica: "mah...vediamo come va, poi giudicheremo dai risultati".
Allora sì, si sono proprio condannati da soli all'estinzione!
Avanti tutta, con coraggio e senza demordere!

Francescaaa G., Salerno Commentatore certificato 30.09.18 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Ci siamo imbarcati in una impresa molto coraggiosa è difficile. Adesso non ci resta che andare avanti senza esitazioni e ripensamenti premendo l'acceleratore soprattutto sugli investimenti nei limiti del possibile. C'è una Italia intera da ricostruire, da risanare, da mettere in sicurezza. Per il 2050 potremmo farcela.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.09.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta M5S, PDR solo patetici.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 30.09.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

con 200 pullman e 6 treni se li sono raccattati da tutta Italia le ultime strenue forze del pd e non ci hanno riempito neanche la piazza. ma sono tutti quelli che lavoravano nelle loro ex sedi regionali e quindi sono li x contratto 😂😂😂. Non si sono mai curati di mantenere un rapporto con l'elettorato adesso che gli sta x finire il lavoro li vanno raccattando uno a uno,ma non trovano più nessuno quindi pullman con i loro parenti se non gli hanno dato un calcio nel c.....pure loro.PATETICI.oppure no sono i romani che sono andati a controllare le ca....te che diranno i giornaloni x non farsi più infinocchiare.👍

lucy 30.09.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di spread e di quel che ne consegue, su spunto di quel che disse giorni fa in tv Gian Maria Rinaldi, non sarebbe il caso di raffrontare il tasso del titolo scaduto rispetto a quello aggiudicato al titolo rinnovato?
Nella trasmissione in questione c'era un gran cianciare degli intervenuti, tutti contro il governo, che causa l'aumento dello spread il rinnovo dei titoli ci sarebbe costato un numero esorbitante di miliardi in più, a cui Rinaldi rispose che non era vero, perchè il tasso dei titoli rinnovati era decisamente inferiore a quello dei titoli in scadenza, per cui invece di un maggior costo ne avevamo un deciso beneficio. Davanti a questa chiara e semplice spiegazione il cianciare svanì. Ennesimo esempio di come parlano, parlano, parlano, ma non sanno quello che dicono (ovvero lo sanno, ma sono in malafede).

mauro bertoni, Trieste Commentatore certificato 30.09.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Bene, benissimo la manovra, mi aspettavo un 3% netto o addirittura qualche decimale in più, ora attenzione agli aumenti di luce e gas, già annunciati, ma soprattutto ad aggiornamenti delle tasse regionali e comunali che potrebbero bloccare sul nascere la voglia degli italiani di spendere consigliandoli invece di risparmiare, nulla sarebbe peggio di questa ipotesi.
Per onestà, ricordo che questo capitò a Renzi, gli 80 €. furono in gran parte annullati dagli aumenti tariffari su tutta una serie di forniture. Noi dobbiamo bloccare sul nascere ogni tentativo similare. A proposito di Renzi, subito prima delle elezioni europee, ricordo il suo peregrinare/imperversare nelle televisioni in cui esibiva/sventolava il fac-simile di una busta paga con indicati gli 80 €., questo perchè l'erogazione effettiva sarebbe arrivata solo il mese seguente le elezioni. Nessun giornalone parlò di scambio di voto, ci pensarono gli italiani a farlo, dopo il 40,8%, passò rapidamente a percentuali via via minori, fino al quasi 15% attuale, in attesa di scendere sotto il 10% e subito dopo di sciogliersi, per davvero, come neve al sole. Auguri Pd, ti sia lieve la terra! Agli italiani ci penserà il MoVimento 5 stelle!!

mauro bertoni, Trieste Commentatore certificato 30.09.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

salve vorrei far girare questo video/convegno che parla di debito pubblico. Tratto dal sito byoblu di Claudio Messaora

https://www.facebook.com/byoblu/videos/236179240382782/

Rino 30.09.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Vedere il video in rete di guido grossi - la truffa dello spread -

undefined 30.09.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento

questo spread che accenna al rialzo c'entra poco o nulla con i veri mercati finanziari , questi sono i risibili tentativi del vecchio sistema di potere italiano colluso delle ruberie dei vecchi partiti e delle annodate relazioni di questi con il mercato finanziario nazionale per mettere in difficoltà questo governo , tanto non sono soldi loro che bruciano ma i soldi degli italiani ......sono alla canna del gas ....

Fabio Bagnoli 30.09.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento

A fronte di come i mas media influenzano l'opione pubblica e' stata la trasmissione andata in onda poco fa su rai 3 "quante storie" dove e' stata invitata anche la sug.ra Ferilli allucinante da denuncia, se potete andatela a vedere.
Con i ns. Soldi questo e' il servizio pubblico pensate se fosse stato il Movimento o la Lega a fare una trasmissione del genere......si sarebbe scateneto il mondo !!!!

Laura F., Terni Commentatore certificato 30.09.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

INTANTO LI CHIAMEREI TRADITORI DELLA PATRIA VISTO IL COMPORTAMENTO CRIMINALE VERSO IL POPOLO A VANTAGGIO DI ALCUNI OLIGARCHI.

QUINDI EVITEREI DI CRIMINALIZZARE IN OGNI MOMENTO TUTTO IL PD È QUELLI CHE LO VOTANO.

CONCENTREREI LE CRITICHE CONTRO I DIRIGENTI E GLI IMPOSTORI (STAMPA E TV) CHE SOSTENGONO LE LORO BUGIE PER L'INTERESSE DELLE LOBBY E DEI DELINQUENTI.

I NOSTRI NEMICI NON SONO I CITTADINI INGENUI, MA I POTENTI CHE LI INGANNANO, E NOI DOBBIAMO DIMOSTRARE CON I FATTI L'ABBAGLIO IN CUI SONO CADUTI.

SONO CONVINTO CHE SERVANO PIÙ FATTI E MENO PAROLE.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 30.09.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il partito dello spread si veste di nero e come i menagrami e iettatori lancia catastrofiche previsioni addosso agli Italiani ma dimentica che non c'è popolo al mondo che possieda più amuleti portafortuna degli Italiani. Rassegnatevi popolo del PD, corna e gobbe terranno lontano dagli Italiani e da questo governo tutte le vostre previsioni catastrofiche e smettete i manti neri finché siete in tempo.

Salvatore Onnis 30.09.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

il PD è sempre stato favorevole alle lobbies specie di quella finanziaria, di conseguenza il totem dello spread per loro è sacro.
Questi dovrebberoessere i rappresentanti dei lavoratori, mah.
Non soltanto hanno portato l'Italia prossima al baratro ma così facendo si votano all'estinzione.
Speriamo bene.

mzee.carlo 30.09.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ahahaha ai poveri piddini serviranno dosi massicce di Maalox e Gaviscon per bloccare il bruciore di stomaco!!! Ancora non riescono a capire, con quei quattro neuroni scrausi che si ritrovano, che più parlano e più sprofondano verso l'estinzione totale!! È più che logico che a noi ci fanno indubbiamente un grande favore... oltretutto, le sparano talmente grosse, che in confronto i comici di Zelig gli fanno un baffo!!!
Il popolo ormai li ha sgamati e non crede più alle loro favolette!! Come dice Capitan Salvini #LAPACCHIAÈFINITA!!
Andate avanti così, chi vi ha dato il voto è fiero ed orgoglioso di tutti voi!! State facendo uno splendido lavoro e, anche se provano a mettervi i bastoni fra le ruote, andate avanti così che state facendo le cose giuste!!! GRAZIE A TUTTI VOI CON TUTTO IL CUORE!!!

Antonietta Barbini 30.09.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

a tal proposito visitate https://youtube.com/watch?v=qecIdbqmzIs

spiegazione della truffa dello spread

Massimo Valeri, Perugia Commentatore certificato 30.09.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

E' intollerabile sentire gli schiamazzi delle oche rivestite da Cassandre urlanti alla fine imminente, le quali, in realtà, sono buoi che danno del cornuto all'asino... con la differenza che fra i loro buoi c'è uno stuolo di vacche vendute e fra gli asini ci sono i migliori interpreti del sentimento, delle necessità e delle richieste più che mai urgenti del popolo che deve essere sovrano; ma finora la sovrana élite ha spadroneggiato e non è abituata a sottostare dalla parte delle pecore: caro ( si fa per dire ) Monti, con tutti i tuoi amici, adesso che le pecore vogliono comandare vi rode non poter dominare i popoli a vostro piacimento: élite dei miei co... glio... ni !!!

Roberto Caforio 30.09.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Rosicate rosicate piddini!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 30.09.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Era scontato che chi ha vissuto alla grande su squallidi intrallazzi, ora vede in pericolo le proprie "entrate" e faccia QUALUNQUE cosa pur di salvarle. Auspico si faccia conoscere al popolo italiano il danno causato e DA CHI è stato causato e come sta continuando il danno. Si deve sapere.

pensieridiunitaliano 30.09.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Il partito dello Spread cioè spruzzo de merd ... Io vi metterei tutti in galera per alto tradimento !

Alessandra Fiorucci 30.09.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Le certezze dell'opposizione sulle loro politiche economiche sono disarmanti visti i risultati. Almeno qualche dubbio. Ma è difficile parlare con chi non vuole ascoltare.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.09.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori