Il Blog delle Stelle
Giovanni Dosi sulla Manovra del Popolo: con il deficit al 2,4% l'economia reale crescerà

Giovanni Dosi sulla Manovra del Popolo: con il deficit al 2,4% l'economia reale crescerà

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 231

Riprendiamo questo intervento di Giovanni Dosi su AffariItaliani.it. Dosi è professore di Economia alla scuola superiore Sant’Anna di Pisa.

di Giovanni Dosi

C'è qualcosa di surreale nella discussione sulla legge di bilancio. Già quando si parlava del 3% come di un totem magico io ed altri colleghi ci chiedevamo perché tre e non qualche numero più "universale", per esempio, per i keynesiani avrebbe potuto essere pi greco o addirittura due pi greco, e per i rigoristi, che so la "e" di Nepero o addirittura la costante di Plack.

Adesso sono usciti altri numeri magici che sono diventati addirittura delle “linee Maginot” (nonostante la jella che porta quell’evocazione!) . Forse allora è meglio tornare a parlare di economia e chiederci a) quali sono gli effetti reali di un (modesto) aumento del deficit e b) come la prenderebbero i mercati. Sul primo punto, la risposta, in breve, è che farebbe solo bene, specialmente se dovuto ad un aumento delle spese e non ad un taglio delle tasse e specialmente non quelle sui ricchi. La ragione è molto semplice. Se ci sono risorse inutilizzate - ed è difficile pensare che non ci siano con una disoccupazione sopra l'11%! -allora un aumento della spesa anche (specialmente) in deficit produce un aumento piu' che proporzionale del PIL (piu' tecnicamente si dice che il moltiplicatore è molto maggiore di uno e questo lo dice anche il Fondo Monetario dove non sono certo comunisti!).

Esempio. Supponiamo che il rapporto debito /PIL sia 100/100. Adesso aumentiamo (temporaneamente) il debito a 101 finanziando un aumento della spesa in deficit .

Ma se il moltiplicatore è 2 , il rapporto debito /PIL diventa 101/102 , cioè piu' BASSO. Questioni correlate - L'Italia in Europa è stato il paese piu' virtuoso in assoluto, con alti surplus di bilancio al netto degli interessi, ma proprio questo è stato pernicioso sul lato della crescita. Un paese come la Francia ( che ha circa 2/3 del nostro debito in proporzione al PIL ) nel 2016 ha fatto un deficit del 3% e nessuno ha detto niente .

- Il nostro prodotto potenziale rispetto al quale è calcolato il deficit "permesso" è ottenuto con algoritmi senza alcun senso: per Bruxelles e per quelli che in passato l'hanno avvallato a Roma, il livello di "piena occupazione" in Italia sarebbe con circa l'11% di disoccupati ! ? ! Se c’è qualche economista serio che ci crede alzi la mano .

- Un deficit 2.4 che implicazioni ha? Essenzialmente, poche anche, se di segno positivo sull’economia reale: deficit minori avrebbero avuto un impatto deflattivo. Ci sono pero’ alcune qualificazioni importanti ed alcuni alcuni caveat , sul secondo punto "come la prendono i mercati?". è un po’ una questione di framing cognitivo ed un po’ (di più) di costruzione istituzionale. In un mondo di economie nelle quali le Banche Centrali fanno le banche centrali i nostri deficit e debiti non avrebbero nessuno effetto. C’è qualcuno che ricorda che lo stato della California ha essenzialmente fatto default? Effetti sugli Stati Uniti? Basically nessuno. Ma la Fed fa il mestiere della Fed. Il Giappone ha un rapporto debito/PIL quasi doppio della Grecia: importa a qualcuno? No, perchè la Banca Centrale fa il suo dovere e sottoscrive tutti i titoli di stato che i privati, a tasso spesso negativo non sottoscrivono, ma in genere sottoscrivono!. Ma allora inflazione gridano gli ordo-liberisti ! ? ! E quasi un quarto di secolo che i Giapponesi fanno pellegrinaggi a Lourdes e Santiago di Campostela per avercela , ma non arriva e a Chicago e Francoforte non si spiegano perchè …

Ma la BoJ fa il mestiere di una Banca Centrale come la Fed. Invece noi abbiamo ridotto tutta l’Europa ad essere un “paese straniero da se stesso “ , come era il mondo pre moderno del Gold Standard … Magari non è che noi abbiamo di brutto sbagliato teoria , o siamo consigliati dagli stessi consiglieri che hanno portato la Germania nel secolo scorso nelle mani di Hitler? Poi ci sono problemi pragmatici e grossi

1 . Quanto è grande il moltiplicatore? Se il governo trasferisce soldi ai poveri, li spendono tutti, se li trasferisce ai ricchi li spendono pochi. Quindi se si fa qualche tipo di “reddito di cittadinanza” il moltiplicatore è sicuramente superiore a uno, se si trasferisce a ricchi, spesso evasori, come con le flat tax, è zero o forse negativo …

2. Ma l’Europa? L’Europa è una bestia complicata. Quando la Germania fa “nazionalizzare” alla Grecia il debito delle banche greche per salvare le banche franco-tedesche con tutto quello che ne è conseguito va tutto bene per loro, per la finanza internazionale , con il disastro sociale che è risultato , assolutamente un orrore sociale come non si vedeva dal 1929 … Altrimenti da dove partiamo con l’alternativa ? Da Stiglitz , ma sicuramente non da Orban, che è il disastro assoluto, ma piuttosto da Corbyn …

3. I mercati, di nuovo Se si dice, “sforiamo per dare più soldi ai ricchi evasori “, non è credibile persino con gli evasori che speculano sui mercati! … e non per la Commissione Europea … Se diciamo che assieme tagliamo anche le spese che non ci vanno bene è molto più credibile . Dalle “tax expenditures” per le imprese che voleva tagliare pesino Giavazzi ! …agli F-35 …



bannerdoni5s2018.jpg

28 Set 2018, 14:47 | Scrivi | Commenti (231) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 231


Tags: deficit, economia, giovanni dosi, m5s, manovra, popolo

Commenti

 

CONSIGLIO A CODESTI IMMAGINIFICI ILLUSTRI PROFESSORI DI IMPARARE A SCRIVERE
ANZITUTTO IN CORRETTO ITALIANO --AVALLARE NON AVVALLARE - è un errore che commettono spesso gli alunni di terza elementare ma si correggono presto e alla V non lo commettono più.
Ai non meno illustri scrivitori consiglio di darsi una calmata e di far lavorare il cervello chè se non usato sapete come finisce . Ciao a tutti

Giuseppe Salme 07.10.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

IO NON VOGLIO CHI SI DIANO I MIEI SOLDI AI GIORNALI!!!!!IN DEMOCRAZIA E UNA COSA ASSURDA.
GAETANO RAFFA

gaetano raffa 04.10.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

La stampa teme questo governo, perchè nel programma del M5S c'è finalmente l'abbolizione dell'ordine dei giornalisti.
L'Ordine dei Giornalisti è un'istituzione creata nel ventennio fascista per controllare la diffusione d'informazioni e da allora è praticamente rimasto tale.
La stampa è in mano ad una casta di corrotti, questo è uno dei principali problemi dell'Italia.

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 01.10.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

il balcone lo avrei evitato. ma quando diventerete piu' accorti? abbiamo tute le carte in regola ma queste sciocchezze ci si potrebbe astenere.

rosanna scarpa, romano d'ezzelino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 01.10.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

gli impauriti dalla manovra, sono solo quei cerebrolesi evasori fiscali, che si sono arricchiti negli ultimi anni a spese dei cittadini, che temono non solo di non poter continuare a farlo, ma di perdere parte del malloppo che hanno rubato.......
sentire poi i piagnistei di Moscovici e Juncker,
è solo la prova che questa manovra, ha solo un significato:
L'ITALIA SI E' SVEGLIATA!!!!!!!
questi burocrati sanno benissimo che le nostre PMI sono state il traino di tutto il nord Europa, e ora temono che possano ricominciare a farlo........
sarà un processo lento all'inzio, perche' in quanto a burocrazia, l'Italia è messa veramente male.....ma passato il primo periodo, con i soldi in tasca alle imprese, ricominceremo prima a camminare, e poi a correre!
In alto i cuori e w l'Italia!

fabio S., roma Commentatore certificato 30.09.18 11:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi aspettavo un bel repulisti di tutte le spese inutili a cominciare dagli F35, missioni militari all'estero, bonus farlocchi ai dipendenti pubblici, finanziamenti all'editoria, ecc ecc
Nulla solo una bella botta al debito pubblico, ma così ear capace anche il pd...

Eddy B., Cavagnolo Commentatore certificato 30.09.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono rimasti spiazzati e più divisi. Avanti così ragazzi !

salvatore Leonangeli (s leonangeli), Napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 29.09.18 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così parlavano i mercati. ... PIMCO:
Un altro scenario che potrebbe concretizzarsi durante (o dopo) la prossima recessione, che a nostro avviso dovrebbe verificarsi nei prossimi tre-cinque anni, è una reazione populistica ancora più estrema di quella osservata finora. Ciò potrebbe assumere svariate forme: una ridistribuzione radicale del reddito e della ricchezza, un protezionismo più aggressivo, la nazionalizzazione di imprese o persino di settori chiave, o attacchi all'indipendenza delle banche centrali.

Annunziato MANFREDI 29.09.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Si sta facendo il nome di Claudio Andrea Gemme come commissario alla ricostruzione a Genova.
Ha un curriculum di tutto rispetto, fama internazionale. Era nato proprio nelle case evacuate sotto il ponte, dove c'erano ancora i nonni....Ma per "alcuni personaggi" non andrebbe bene, si parla di conflitto d'interesse...

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.09.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

..........In borsa si sa : il rischio è sempre alto! Se non hai venduto può darsi che presto torni a salire!!!
In borsa ci sono capitali di rischio non di risparmio!!! I risparmi sono in BOT, CCT etc etc. e obbligazioni, il resto eè capitale di rischio come quello investito dall'imprenditore!!! Occhio, perchè in borso si può vincere , ma in genere si perde sempre e a guadagnare sono le banche con le commissioni di inermediazione e a lora stai sicuro che questi colpi del 3, 4, 5% piacciono tantissimo . D0altronde chi entra in borsa spera di vincere tanto e subito , comodamente con un clik, ma poi arriva il momento del dispiacere e allo vengono i mal di pancia e la colpa ovviamente è di altri!!!!??????

salvatore carboni, oristano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.09.18 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Siete tutti contenti ma io risparmiatore italiano che ho votato 5🌟c'ho perso parecchio dei miei risparmi nella giornata di giovedì e venerdì sperando che sia finita. Quindi mi domando è così che si deve gestore il risparmio degli italiani?

ennio rossi Commentatore certificato 29.09.18 19:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questi governi sono la replica dei governi che hanno seminato le due guerre mondiale e hanno creato il fascismo e il nazismo. Questi governi organizzati sotto la bandiera dell`europa democratica stanno togliendo le ricchezze alle masse dei popoli europei e li stanno trasferendo a poche persone, con la tecnica del debito pubblico e la paura dello spread e del fallimento. Da questo nascono le masse di persone povere e incazzate come è successo nel passato, adesso se non si mette un freno a tutto questo non ci sarà un rischio che un popolo sovrano fallisce, ma ci può essere di peggio perchè un popolo povero e incazzato e facile da manipolare dalle politiche che creano odio ed estremismo.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.09.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

L'analisi di Giovanni non fa una piega. Tuttavia Il PIL come indicatore macroeconomico poteva avere senso in economie non mature, all'inizio dello sviluppo industriale, diciamo fino a qualche decennio fa, in Italia. Nel 2018, esso è semplicemente un misuratore fuorviante: più cresce, più significa che non si fa innovazione e si fa soffrire la gente, con lavori inutili, malpagati, per produrre merci di scarsa utilità e scarso valore. Per farlo crescere come vorrebbero ceri economisti ci vorrebbe un terremoto ogni 6 mesi oppure una guerra, ma nessuno si augura questo (magari solo qualche prenditore che rideva a letto la notte del terremoto dell'Aquila). In pratica è un idolo senza senso, anzi, è malefico perché se lo vuoi far crescere senza limiti, anche quando è già altissimo, sacrifichi ad esso generazioni di persone. Bisogna mettere in forte discussione questo idolo creato dai sacerdoti del neoliberismo e di questa globalizzazione. Come pure bisogna attaccare duramente un altro grande idolo di questi signori: la teoria del "trikle down", quella che Draghi sta perseguendo, immettendo soldi freschi dall'alto (dati alle banche) sperando che arrivino in basso. No, bisogna invertire e immettere liquidità dal basso! La BCE deve fare lei un reddito universale incondizionato a livello europeo stampando moneta ma rendendola disponibile sui conti correnti delle persone normali! E' l'unico modo per salvare la baracca, lo aveva capito il presidente FED Bernanke e si è beccato l'appellativo di "helicopter Ben", mentre era solo più lucido delle capre che aveva attorno. Draghi va anche incalzato sulle sue responsabilità come governatore di Bd'I. Attenzione che lui si libera tra un anno, e avranno già in mente la tempesta perfetta da scatenare per paracadutarlo a palazzo Chigi!
Buon fine-settimana a tutti!

Enzo Rossi 29.09.18 13:04| 
 |
Rispondi al commento

Piano signori con l'euforia. Mi si raddrizzano i capelli per tanta speranza e le balconate. Cupi ricordi mi assalgono.

Eduardo R.Lopez 29.09.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tutti i troll collegati e in ascolto, abbiamo lo scoop per le fermate dei pullman del PD per portarvi in piazza a Roma contro la manovra economica del Governo:
Milano ore 6,00 puntuali in via Monte Napoleone, ore 6,15 via Manzoni, ore 6,30 via della Spiga, ore 6,45 Corso Venezia. Sono caldamente invitati tutti i pensionati minimi e disoccupati giovani e anziani residenti nelle vicinanze...........

stefanodd 29.09.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

6
Qualsiasi Stato che cerchi di ottenere quella chimera distruggerà sia la sua economia – che finirà inevitabilmente prima o poi invertendo le eccedenze fino a diventare deficit -, oltre alla brutale distruzione in termini di occupazione e benessere. Prima di raggiungere l’obiettivo verrà un momento in cui non ci sono più risorse da saccheggiare. Questa misura non ha alcun senso, è la condanna a morte dell’economia greca.
Lo chiamano salvataggio ma è saccheggio.
I primi prestiti concessi erano del tutto usurari (anche il Fm lo riconosce), intorno al 5% quando la Bce lo dava alle banche al zero interessi.Le banche hanno avuto a zero quello che hanno presto a 5. Ecco perché le banche francesi e tedesche ci hanno guadagnato!
La Germania ha riconosciuto di aver guadagnato 2.900 milioni di euro per interessi sui prestiti alla Grecia. E questo per non parlare dei benefici indiretti, si stima che abbia risparmiato circa 100 miliardi di euro dal 2010, grazie agli investitori che si sono rivolti ai suoi titoli pubblici per fuggire dai greci e da altri paesi dell’Europa meridionale. Oltre alla razzia dei beni nazionali greci comprati per una miseria.
E nonostante tutto ciò, sentiamo la Merkel dire che è stata troppo generosa con la Grecia mentre la sta saccheggiando!
L’economia greca è stata distrutta per un quarto dall’inizio del “salvataggio”, le entrate dei greci sono crollate del 38,3%, il tasso di povertà si attesta al 22%, il sistema pensionistico pubblico ha subito tagli del 14 e la maggior parte dei pensionati hanno perso un terzo del loro potere d’acquisto, il 30% delle imprese ha chiuso, gli investimenti delle imprese sono crollati del 60%, il tasso di disoccupazione supera il 20%, il debito pubblico è superiore al 178%, 500.000 greci sono emigrati.
MA LORO LO CHIAMANO CAPOLAVORO!!
E VORREBBERO FARE LO STESSO CON L'ITALIA!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.09.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

5
I governi che dovrebbero essere democraticamente ‘eletti’ sono invece ‘nominati’ con la collusione di gente che si è venduta al grande capitale come Prodi, Napolitano, Hollande, Cameron, Renzi, Padoan…Le costituzioni democratiche sono progressivamente dilaniate, fatte a pezzi, lo stato sociale sparisce, i diritti dei popoli regrediscono. Le famigerate riforme rimbambiscono i cittadini con promesse paradossali di miglioramenti che portano solo desolazione e iniquità. La crisi è un fantoccio manovrato astutamente e solo contro i cittadini comuni per farli diventare sudditi in un nuovo orribile Medioevo. La casta dei potenti si rinforza e depenalizza. La plebe senza diritti e poteri cresce smisuratamente. Grazie alla crisi i ricchi diventano più ricchi, i poveri più poveri, e i paradisi fiscali si riempiono smisuratamente di quello che ci hanno rubato.
Oggi la Merkel ha la faccia di dire che la crisi in Grecia è finita e che "la Grecia è stata il capolavoro della politica europea"!
La Grecia ha un avanzo primario.Ha i conti in ordine.
Cosa significa?
"Significa che è obbligata a registrare un avanzo di bilancio primario (esclusi gli interessi sul debito) del 3,5% del PIL su base continuativa fino al 2022 e 2,2% fino al 2060. Cioè che lo Stato deve sottrarre molte più risorse alle famiglie e alle imprese greche attraverso la tassazione di ciò che restituirà sotto forma di servizi e benefici pubblici, e anche di farlo ininterrottamente per 41 anni! Tale somma aumentata sarà utilizzata per pagare il debito e, quindi, finirà nelle mani dei creditori finanziari, che sono per lo più stati europei e organizzazioni. Questo ha solo un nome: furto. L’Ue spremerà la cittadinanza greca per 41 anni. E non hanno vergogna di venderlo come l’inizio di una fase di speranza! Cinismo nelle dimensioni leggendarie!
Nessuna economia sul pianeta può fornire il 2,2% del suo PIL ad altri paesi, nemmeno i più ricchi del mondo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.09.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

4
30 anni fa era l’Africa ad essa schiantata sotto un debito insostenibile in nome del quale la Bm e il Fm obbligavano i Governi a svendere a prezzo quasi zero alle multinazionali le loro risorse, le acque, i territori, i fiumi, inquinando e devastando, obbligando poi gli stessi Paesi a cedere i loro diritti democratici, il loro stato sociale, le stesse funzioni pubbliche. 30 anni fa i no global cantavano: “Rimettete il debito all’Africa!” Quel debito è stato restituito dall’Africa 77 volte ma il debito è rimasto, perché là dove gli interessi sono usurai, sono gli interessi stessi a moltiplicare il debito finché il debitore muore.
Oggi l’Africa siamo noi, siamo noi il territorio da depredare.
E quegli stessi magnati, proprietari di banche e multinazionali, che ieri devastavano l’Africa o l’Argentina o gli Stati Sudamericani o asiatici, oggi sono arrivati con le stesse ricette al massacro a casa nostra e fanno a noi quello che ieri hanno fatto al Terzo Mondo.
Sono addirittura le stesse persone, e si chiamano Draghi, Monti, Padoan, Prodi, Renzi..al servizio di gente come Soros, Elkann, Dijsselbloem, Fischer, speculatori o capi di multinazionali come la Ryanair o Santander.. Si riuniscono coi loro Bilderberg, oggi a Innsbruck come ieri a Cannes, o Cernobbio o Zurigo…
La vera antipolitica e antidemocrazia è questa Europa. Il vero terrorismo è di questi comitati d’affari, che hanno creato queste presunte e antidemocratiche istituzioni sovranazionali, il Fm, la Bce, il Wto, che nessuno ha eletto, che nessuno controlla, che distruggono le nostre vite, che annientano la nostra democrazia per incrementare meglio i loro affari, per distruggere i diritti democratici dei cittadini, per annientare le Costituzioni, per comprare governi, per asservire interi popoli e depredare interi territori
Ci parlano dell’Isis, per creare il solito nemico esterno, ma sono loro l’Isis! Sventolano la minaccia del fascismo. Ma sono loro il nuovo fascismo!

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.09.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento

3
Papademos, guarda caso, fu governatore della Banca Centrale ellenica tra il 1994 e il 2002, quindi partecipò all’operazione di falsificazione dei conti perpetrata da Goldman Sachs. Il gestore del debito greco è un certo Petros Christodoulos, un ex trader della Goldman. Tra il 2001 e il 2002, quando il colpo alla Grecia e all’Europa, con il
debito greco truccato, è stato assestato, Papademos dalla Banca di Grecia passa alla vice-presidenza della Bce, sotto Trichet. In pratica, proprio dopo aver chiuso l’operazione di falsificazione dei conti riceve il ruolo alla banca centrale che come garante dovrebbe vigilare proprio che nessuno falsifichi i conti. Ma non finisce qui. Chi viene scelto per gestire il dopo-accordo con il governo greco? Alla Goldman Sachs va Draghi che poi diventa Governatore della Banca d’Italia e all’inizio di novembre 2011 si ritrovano insieme ad essere di nuovo promossi: Draghi presidente della Bce, Papademos capo del governo greco e sarà Trichet il massimo oppositore a condonare il debito greco. Così la Goldman Sachs, qualche anno dopo aver truccato i conti della Grecia, attacca con le sue manovre speculative proprio il debito greco. Decisione spietata ma irrinunciabile in nome del Dio profitto.
Tutti d’accordo per smembrare la Grecia e comprarsela per due soldi.
Così l’Ue ordina alla Grecia un piano larghissimo di privatizzazioni (lo stesso che voleva fare Renzi in Italia) e la depredazione comincia. Si prestano soldi alla Grecia ‘per andare avanti’, ma le condizioni sono da capestro e la porteranno a svendere per un tozzo di pane Costituzione, diritti, stato sociale, beni nazionali, porti, aeroporti, rete elettrica e rete telefonica, isole persino… in un peggioramento continuo a favore di Francia e Germania, fino alla distruzione totale. Tsipras tenta debolmente di reagire ma poi cede in modo vile.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.09.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento

2
La Germania ha sempre saputo benissimo che i conti di Grecia e Italia non erano in ordine e che erano truccati.
Ci fu persino una inchiesta di ‘Der Spiegel’ su questo.
Ma le banche d’affari americane avevano ordinato l’annessione all’Ue e così fu.
Un piano preordinato usò le agenzie di rating che falsificarono le valutazioni, i Paesi europei finsero di non vedere, il Fm che mandò i suoi scagnozzi (Papademos in Grecia come Monti e Padoan in Italia) e la Goldman Sachs che aiutò a truccare i conti.
Lo scopo era uno solo: depredare i paesi del Mediterraneo e diminuire il loro livello democratico, per il trionfo di una cricca di turbocapitalisti che voleva fare all’Europa lo stesso trattamento con cui hanno distrutto l’Africa, parte dell’Asia e parte del Sudamerica.
“I governi non governano il mondo, Goldm an Sachs governa il mondo”. Ci sono uomini di di Goldman Sachs dappertutto.
Prodi, da consulente Goldman Sachs a Presid. del Consiglio in Italia
Draghi, da Vicepresid. Goldman Sachs a Governatore della Banca d’Italia e BCE
Monti, dalla Commissione Europea sulla concorrenza alla Goldman Sachs a Presid. italiano per ordine di Napolitano
Letta, membro dell’Advisory Board di GS
Robert Rubin segretario al Tesoro presidenza Clinton
Henry M. Paulson, Segretario al Tesoro sotto presidenza Bush
Robert Zoellich vicesegretario U.S.A.
William Dudley capo della Federal Reserve Bank di New York
Paul Thain capo del New York Stock Exchange
Joshua Bolten capo del gabinetto della Casa Bianca
Gary Gensler sottosegretario al tesoro
Jon Corzine Governatore del New Jersey
Tutti uomini della Goldman Sachs.
E ANCHE DRAGHI, PAPADEMOS E MONTI, TRE UOMINI DELLA GOLDMAN SACHS
Nel 2011 il nuovo presidente della Bce, Draghi, il presidente del Consiglio Monti, e il Primo Ministro greco Papademos, erano tutti e tre provenienti dalla Goldman Sachs e formavano il “governo Sachs” europeo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.09.18 10:31| 
 |
Rispondi al commento

1
LA CRISI GRECA-Viviana Vivarelli
Nel 2001 la Goldman Sachs,la più potente banca d’affari americana(quella che ha ordinato a Napolitano e a Renzi di stuprare la Costituzione perché “troppo democratica”)truccò i conti della Grecia affinché potesse entrare in Europa(come Prodi truccò i nostri.Lo ha dichiarato lui stesso!).E la Germania e l’Europa chiusero gli occhi,perché più Paesi entravano più polli c’erano da spennare
L’accordo della Grecia permetteva di ridurre di 2,8 mld di € il debito pubblico mediante un derivato sui titoli di stato
Nel 2017 le agenzie di rating americane davano alla Grecia una bella A!!
In Europa tutti sapevano dell’inganno,le condizioni della Grecia peggiorarono,il fallimento era vicino e la presidente del Fm Lagarde chiese che il debito della Grecia fosse condonato (haircut)ma le banche di Francia e Germania avevano comprato i bond greci e non volevano rimetterci nemmeno un euro,per cui Hollande e il Ministro delle Finanze tedesco Schäuble furono irremovibili:la Grecia avrebbe subito le più dure pene dell’austerità,sarebbe stata rasa al suolo
Che le ricette del Fm e dell'austerity siano fallimentari lo ha ammesso la stessa Lagarde come più volte altri membri del Fm.Che l’austerità abbia prodotto solo danni sui popoli europei è l’evidenza,ma dove i media sono controllati da quei pochi potenti che sulla rovina dei popoli ci guadagnano è difficile che la verità arrivi alle masse.Basta avere dei Governi consenzienti e dei media asserviti e si possono sconfiggere interi Paesi con la sola arma della finanza
E' LA GUERRA DEL DEBITO CHE HA SOSTITUITO LA GUERRA ATOMICA

Per questo l’accanimento ‘terapeutico’ sugli sciagurati Paesi pig continua…
Il Fm ha ammesso ipocritamente di aver sbagliato ricette,parametri,equazioni e previsioni.Ma forse questo ha fatto sì che questi burocrati eletti da nessuno cambiassero il loro programma?Anzi,nei confronti della piccola Grecia (11 milioni di abitanti)lo hanno usato anche con maggiore cattiveria.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.09.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Altro argomento che bisogna affrontare in questo frangente economico delicatissimo. Dato che il RDC sarà speso in consumi spiccioli, Bisogna esortare la gente a comperare soprattutto i prodotti italiani.
Leggere le etichette dei prodotti se esteri o italiani.
Se vogliamo che il RDC abbia effetto sulla NOSTRA CRESCITA lo dobbiamo investire in prodotti italiani proprio per innescare una maggior produzione qui in Italia. Se compriamo lo scatolame tunisino o la frutta marocchina o gli utensili tedeschi, i nostri pochi soldi vanno ad arricchire quelle nazioni.
E' autarchia ?
- Sissignore. In questo frangente economico se tutti gli acquisti, grandi o piccoli, fossero di prodotti italiani soltanto, saremmo fuori dalla
crisiin breve tempo.

Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 29.09.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli interessi sul debito, spread, i mercati, la borsa, debito pubblico, e tutto quello che si intreccia con la sovranità delle nazioni sovrane non dovrebbero essere separate dalle nazioni con le costituzioni che difendono e gestiscono le vite delle persone o esistono dei diritti cosituzionali economici dei mercati che hanno il diritto di scavalcare e agirare le coostituzione dei popoli e la vita di milioni di persone?

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.09.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 29.09.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Dal 1976 governo andreotti a ieri 2017 in media ogni anno sono stati spesi 57 miliardi di euro. 2341 miliardi totale dal 1976 al 2017 % per 41 anni = 57 miliardi di euro ogni anno spesi senza fare niente o meglio per chi sono stati spesi questi 2341 di euro. Adesso che un vero governo vuole lavorare seriamente per gli italiani qualcuno a detto che non va bene.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.09.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cari Portavoce, ponete un occhio a Sogei. Mi pare sia un baraccone finanziato con fondi pubblici. In passato aveva procedure rigide e poco agevoli nel funzionamento, non vorrei che fosse un altro Mef. Se non è stata in grado di fare una buona progettazione, mettete a rischio la fattura elettronica, causando molti disagi.Per lo meno deve incrociare i dati dell'agenzia delle entrate e archivi Istat.

newmail ***** Commentatore certificato 29.09.18 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Giovanni per la lezione che ci hai presentato.
Sembra quindi evidente che immettendo liquidità dal basso questa salga sino ai livelli di produzione con grande beneficio per molti.
Le reazioni a questo annuncio di volontà politica confermano la malafede ed il basso profilo morale di certi personaggi.
Sembra adesso che anche a livello europeo cominci ad esserci un certo rispetto, quasi timore per per l'italietta che si sarebbe voluta colonizzare ma che potrebbe divenire un esempio di buon governo anche per altri stati.
I mass-media attaccano disinformando in modo evidente e ridicolo, ma gli italiani hanno ormai capito da chi e' manovrata l'Europa e le TV omologate ed agiranno ai seggi come hanno già fatto più' volte in passato.


Quando sento blaterare,questa cloaca di delinquenti, che hanno affossato e distrutto,l'economia,l'innovazione e la fantasia italica mi viene l'orticaria.Questa associazione delinquenziale unita,ieri era li a favorire, appoggiare e nascondere con la sua informazione di regime, le peggiori malefatte possibili,oggi pur di salvarsi il posteriore,auspica un disastro per l'Italia mettendo in atto,con ogni mezzo, tutte le carognate possibili.I giornali di proprietà dei "padroni" compromessi, che dovranno dare presto, numerosi chiarimenti, sono mesi che ci danno,dei cretini, scemi,lazzaroni.Per questi delinquenti, arrivati alla fine della loro lugubre attività, dare dei soldi a chi non trova lavoro e non riesce a tirare avanti è inimmaginabile,impensabile. Loro vivono, si ingrassano e si sbronzano, con i soldi dati dai "loro governi" all'editoria, alle banche ed agli amici che li ricambiano con la "pubblicità",per questi parassiti, i populisti possono pure crepare.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.09.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti, è una mia sensazione o in RAI1 alcuni programmi di informazione sono diventati corretti giornalisticamente parlando?

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 29.09.18 07:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il rdc non viene riconosciuto a chi ha una casa di proprietà... È una cazzata vero?

fc 29.09.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno a Tutti i Cittadini/e ,

leggendo i soliti commenti al vetriolo della Pravda-fakepubblica ( leggasi republica) perche' Luigi non fa un bel intervento pubblico su come funziona veramente e a chi e' rivolto il reddito e la pensione di cittadinanza, sbugiardando ufficialnente questo orribile e tendenzioso giornaletto del regime che fu??

Grazie e avanti verso la Vittoria!!!


La cosa peggiore che andremo a registrare saranno gli ESCAMOTAGE che cercheranno di inventarsi per mettere in cattiva luce l'ECONOMIA ITALIANA. Come di solito avviene (è già avvenuto) la prima cosa che aumenterà sarà lo SPREAD (STRUMENTO MICIDIALE INVENTATO DAL "SISTEMA" PER METTERCI NELLA MERDA) e naturalmente il calo in Borsa. Oltre ad una serie di interventi negativi contro l'ITALIA, per chissà quanto tempo ma che, comunque, non potranno protrarre oltre un certo limite perchè potrebbero rivoltarsi contro i loro PROPRI INTERESSI. "COL TEMPO E CON LA PAGLIA SI MATURANO LE NESPOLE"

Cesare DE PROSPERIS, Terracina Commentatore certificato 29.09.18 05:10| 
 |
Rispondi al commento

finche' tolleriamo il sistema giornalistico e radio televisivo, i mass media nella loro totalita' cosi' come sono, cioe' ultra collaborazionisti dell' ancien regime e della rrestaurazione neo liberista fiLo capitilista fiunaziuario,EUROPEISTA GLOBALISTA non avremmo fatto niente, in questi giorni assistiamo ad un attacco dei media senza precedenti, gli schiavi giornalisti dei loro padroni gonfi di soldi e avidi fino al midollo sono un grande ostacolo per il rinnovamento economico e sociale, loro tifano per il default, per il tanto peggio tanto meglio, sono schierati con i viscidi ed avidi mercati finanziari che si nutrono delle poche risorse dei tantissimi poveri per diventare ancora piu ricchi, telegiornali ed emittentI come sky tg 24 vanno cancellati dal panorama mass-medIatico , cosi' come i giornali main stream CORRIERE DELLA SERA E REPUBBLICA devoti solo ai loro padronbi il cui unico lavoro e' arricchirsi sempre di piu' a danno dei popoli ormai allo stremo delle forze abbiamo bisogno di una vera e propria guerra di liberazione, altrimenti NON SE NE ESCE.

gattamix 29.09.18 04:41| 
 |
Rispondi al commento

Bravi m5s e lega avete fatto una buona cosa con l'approvazione del def ed ora andiamo avanti con i vari altri problemi da risolvere come:
- far funzionare bene la pubblica amministrazione piena di raccomandati incapaci e lecconi come bruno vespa in Rai;
- tutti i delinquenti mafiosi vanno messi in galera pene certe e mai più sconti di pena condoni giudiziari prescrizione amnistie e si manette ai frodatori evasori fiscali;
- bisogna replicare sempre a tutti gli infami politici e giornalisti che parlano sempre male del m5s e dicono solo bugie;
- ora in Italia ci vogliono ordine disciplina sicurezza ed onesta!!!
Facciamo così subito se vogliamo salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 29.09.18 02:07| 
 |
Rispondi al commento

Puttanate! La borsa non brucia soldi chi lo dice fa terrorismo giornalistico,impariamo a pensare con la nostra testa,la borsa è un mercato finto e si bruciano soldi finti proviamo a monetizzare il valore totale dei titoli,sarebbe come monetizzare i bitcoin...impossibile,la borsa è un terreno di caccia per speculatori che comprano e vendono a velocità supersoniche aiutati da software ad alta frequenza,fanno movimenti fine a se stessi inutili alla economia reale e distanti dal cittadino comune,pertanto se il governo ha fatto un def sgradito ai mercati cazzi loro!
Come lo spread,se sale e il governo per rendere appetibili i titoli che emette deve offrire interessi alti,può essere un fenomeno vantaggioso per ridurre drasticamente il volume di emissione che alla lunga ci porterà alla riduzione del debito risparmiando sugli interessi.
Perciò tranquilli,se i media criticano il governo è buon segno,significa che quest'ultimo sta facendo bene per i cittadini e questo non è gradito alla finanza internazionale.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 29.09.18 00:28| 
 |
Rispondi al commento

M5S per avere qualche euro di debito in piu non vendere l'animo a quello vostro alleato di governo.Ieri c'e l'aveva con i napoletani oggi con i nuovi italiani Tutti i cittadini italiani devono essere uguali di fronte alla legge a prescindere dalla loro origini.Ho creduto in voi, per anni vi ho seguiti e mi avete profondamente deluso.Io ho votato M5S, non ho votato la Lega.Prima chi paga le tasse ed è onesto, a prescindere da origini,fede o razza.Siete riusciti e farli passare da 10% a 30%.E non mi dite che chi fino a ieri cantava Vesuvio lavali con il fuoco,è onesto.

Aldo 29.09.18 00:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prepariamoci allo spread alle stelle !

vincenzo di giorgio 28.09.18 23:55| 
 |
Rispondi al commento

Chi può dovrebbe comprare Titoli di Stato Italiani così il debito sarebbe in mano agli Italiani e non ai speculatori esteri che ci vogliono male

Antonio D., CARRARA Commentatore certificato 28.09.18 23:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Borsa brucia 22 miliardi in un giorno (una manovra economica...): pensate che STRONZI che sono, soprattutto quando una manovra va nel senso giusto, quello di ridare dignità, sovranità e crescita ad un Paese tradito, svenduto e bistrattato da una classe politica che spero scompaia entro brevissimo termine.
I "mercati" (stronzi comunque) devono ricredersi.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.09.18 23:20| 
 |
Rispondi al commento

----AIUTIAMO IN COVERNO A FARE RISALIRE LA BORSA----

vabbè, il governo ha infettato la borsa?
Lunedì valuterò se comperare 20.000 azioni di Banca Intesa San Paolo, così l'aiutiamo a risalire un poco.
Spero nella riconoscenza di...; di chi?

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.09.18 23:20| 
 |
Rispondi al commento

sTASERA HO INVEITO CONTRO MENTANA.
Capisco che lo sread fa notizia e per un po' l'ho ascoltato. Invero non finiva più e analizzava i pro e i contro, annunciando che poi avrebbe fatto vedere e sentire due "esperti" ovviamente di pareri opposti e fin qui ancora poteva andar bene.
I due esperti hanno fatto ciascuno un breve intervento in gergo tecnico come sapevamcelo...
- Beh, finalmente ora smette, mi dicevo...
Macchè; ci ha propinaTo ancora il pietoso Martina
e poi un altro e finalmente il mai abbastanza disprezzato Bulletto di Rignano.
Morale della favola: più di mezzo telegiornale dedicato al terrorismo ideologico chiamato "spread", sottolineando che nella giornata era salito a quota 280 per poi ridiscendere un po'.
Mentana ha voluto poi mettere, per ciliegina sulla torta, che la Borsa [dei miei cogl...ni] è scesa ben di 3,5 punti e sono andati in fumo X miliardi [ancora dei miei cogl...ni].

Poteva almeno dire - per dar parvenza di equidistanza - "...Che il governo gialloverde sostiene che il provvedimento darà un po' di slancio alla ns/ economia, poiché quei soldi saranno spesi tutti dai poveri nei consumi". Macché:... proprio un TG da vomito!!!!


Giuseppe Flavio, vicenza Commentatore certificato 28.09.18 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Savona: "Senza una forte volontà politica non si sarebbe potuto fare nulla. Abbiamo lanciato il guanto di sfida alla vecchia Europa, ora dobbiamo vincere la guerra, perché guerra sarà”.

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.09.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo tempo o capito che negli ultimi anni non ha governato il centro sinistra e il centro destra che si alternavano, invece questi anni hanno governato i creditori del debito italiano. Oggi in Italia dopo tanti anni senza un governo gli italiani hanno un governo che lavora per tutti gli italiani. Visto che si è manifestato chi governava in Italia e chi vuole dettare legge nei diritti degli italiani e chi vole buttare nel cesso la costituzione di uno stato sovrano, alle prossime politiche chi sarà l`opposizione di questo governo, centro sx e dx che non esistono o i nostri creditori e i burocrati di una europa che stà resettando le democrazie?

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

"C'è qualcosa di surreale nella discussione sulla legge di bilancio. Già quando si parlava del 3% come di un totem magico io ed altri colleghi ci chiedevamo perché tre e non qualche numero più "universale", per esempio, per i keynesiani avrebbe potuto essere pi greco o addirittura due pi greco, e per i rigoristi, che so la "e" di Nepero o addirittura la costante di Plack."

--------------------------------------------------------------------

anche questa e' una fake news, e un economista certe cose dovrebbe saperle. una furbissima fake news, perche' di per se non sembra una notizia fasulla ma un "parere". in realta' e' una fake news furbissima perche' si nasconde dietro un parere un'affermazione fasulla, cioe' che in europa danno numeri a c...o di cane.

il 3% e' stato messo perche' si era calcolata come crescita media europea il 3% all'anno. cosi', per un ipotetico pareggio e non aumentare il debito si e' messo il limite del 3% (lo ha spiegato l'altro giorno un economista al solito stampatore di moneta di turno che aveva fatto un'uguale polemica sul 3%, e lo stampatore di moneta se ne e' stato zitto non sapendo cosa rispondere).

non scherziamo col fuoco e non seguiamo la lega nelle sue allucinazioni craxi-tremontiane.

carlo 28.09.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La prima pagina del Giornale è sempre la più difficile da realizzare. Video esplicativo 2)

https://www.youtube.com/watch?v=mKWvgr8VrII

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Ecco finalmente un video dimostrativo che mostra in maniera onesta e chiara come si stampa l'articolo di un giornale della nostra odierna "informazione".

La carta è quella dello Stato, pubblicizzata e finanziata dal Potere, si capisce. " E che ci fanno?", dice baldanzoso il "giornalaio"

"Noi non spacciamo notizie false; ecco, casomai, noi tutt'al più siamo una succursale, in francese si direbbe una dipendance; quando a un esercente capita un nostro foglio tra le mani, lo guarda e fa -questa è una notizia della dipendance, sì, sì, è buona, dagli il resto- e ci paga.".

"Ripensandoci bene, in fondo in fondo, nei confronti della legge noi siamo a posto; anche la carta è autentica; tutt'al più può essere definito come un reato a responsabilità limitata. E che ci fanno?".

ecco il video Stampa: https://www.youtube.com/watch?v=Qos4j7iV0mU

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 21:27| 
 |
Rispondi al commento

Il Prof. Dosi si è dimenticato però di spiegare che non tutte le spese attivano il moltiplicatore del PIL. Se così fosse gli 80 euro di Renzi e co. sarebbero stati una buona misura.

La parte sulla California non ha senso, lì ti devi pagare anche l'aria che respiri e sono privati anche i servizi di polizia: se lo Stato fa bancarotta ci sono i dipendenti pubblici che escono dagli uffici coi cartoni in mano e si vanno a cercare un altro lavoro (e lo trovano), il resto rimane uguale.

Il debito Giapponese è per il 90% in mano ai Giapponesi, per questo non è soggetto a problemi di sostenibilità.

Per carità, non ho pregiudizi, ma mettere questi articoli fatti a mo' di spiegone con informazioni mescolate buttate lì è come ammettere che tanto la gente è ignorante e non capirebbe comunque un c***.

Alessandro Albanese 28.09.18 21:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quei 4gatti di PDioti scenderanno in piazza contro i miliardi da dare ai poveri e ai truffati dalle banche? Loro che agli amici banchieri ne hanno dati 20 di miliardi questa manovra gli deve proprio far ribrezzo. E allora forza banchieri, scendete tutti in piazza!!!

fabio t. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.09.18 21:20| 
 |
Rispondi al commento

Il Commento di Didimo Taumà (Tommaso) tradotto dal papiro originale di Nag Hammadi.
-----------

Un giorno Gesù disse: “ Non perdete tempo a digiunare perché, cosi facendo, fate la vostra rovina spirituale. Non perdete tempo a pregare perché, cosi facendo, vi costruite un inferno.
Trattenetevi dal fare elemosina perché fareste torto al vostro Spirito”.
Molti di noi non capivano. Gesù, quasi ridendo, aggiunse:”Tu Matteo, che eri chiamato il grassone, sai bene quale rovina fosse per te l’ingordigia che ti squilibrava: altrettanto squilibrante è il digiuno”. Replicammo:”Questo lo abbiamo capito, ma perché la preghiera ci danneggia?”
Gesù ci chiese: “come pregate?”
—Diciamo: “Signore abbi pietà di noi”
—Pensate forse che il Padre sia crudele? E che altro dite?
—Diciamo” “Signore facci avere questo, concedici quest’altro”
—Questa è ingiustizia! Non così dovete pregare.
—E come, allora?
—Tacendo e ascoltando la voce del Silenzio che parla dentro di voi, il Pensiero Vivente, vera preghiera, che crea e non ripete, che entra in voi ed è pura. Ciò che entra non vi contamina, ma ciò che esce vi sporca.
—E per l’elemosina?
—Ciò che dai a te stesso lo chiami forse elemosina? E ciò che voi chiamate elemosina non è altro che quel piccolo obolo che una coscienza addormentata paga volentieri per poter continuare tranquillamente a dormire! – poi Gesù aggiunse: Chi ha orecchie per intendere, intenda.
Molti di noi non avevano capito.
Gesù sorridendo, disse:
—Lo Spirito è Perfezione. Pensate sia perfetto un mondo in cui sia necessaria l’elemosina?
—No, E’ un mondo ingiusto.
—L’elemosina stabilizza questa situazione di ingiustizia.
—E allora, cosa dobbiamo fare, in questo mondo che, purtroppo è ingiusto, quando un povero, affamato, viene da noi?
—Fate a lui quello che vorreste fosse fatto a voi stessi. Fate il vostro dovere e fatelo in silenzio.
—Adesso abbiamo orecchie per intendere.

S & L 28.09.18 21:13| 
 |
Rispondi al commento

OT DIMENTICATO DAI MIDIA:
Cognato di Renzi, Unicef: “Non quereliamo”. L’indagine sui milioni per l’Africa rischia lo stop (grazie a legge Pd)
Cognato di Renzi, Unicef: “Non quereliamo”. L’indagine sui milioni per l’Africa rischia lo stop (grazie a legge Pd)
I fratelli Conticini sono accusati di aver utilizzato a fini personali parte dei fondi versati alla loro Play Therapy Africa dalle associazioni umanitarie. Si tratta di 6,6 milioni. L'annuncio dell'organizzazione farà piacere agli indagati perché grazie alla riforma che porta il nome dell'ex ministro della giustizia, Andrea Orlando, se la parte lesa non sporge formale denuncia l'intera inchiesta può concludersi con un nulla di fatto

di Davide Vecchi | 28 settembre 2018

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 21:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....lo spread...BCE..
gli basta vendere ''sottobanco''....


https://bit.ly/2N5jU9f


https://bit.ly/2R93jVf

...pensioni..6o anni con opzione 67 su base volontaria... questo, sarebbe un buon compromesso tra ''incassi'' INPS e assunzione giovani..


https://bit.ly/2NQ2YJ4

Tony 28.09.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

oggi -7 o -8 non vi preoccupate sono speculazioni!
Domani +3 o +4... la borsa per i capitalisti è un ottimo investimento... i più furbi ci guadagnano sempre,ci rimangono fregati i coglioni!
Ora ditemi è mai possibile accostare questi dati al Decreto Finanziario,quando non si conoscono i dettagli?
Ci stanno a prendere per il c**o...non ci cascate!
Deve sempre emergere il terrore economico,politico,per ammansire il popolo.
Ricordate da Monti... emergenza,fallimento,la luce in fondo al tunnel ...non si vede,ora invece si vede,adesso si ,adesso no, serviva per indirizzare il popolo dove volevano loro.. che statisti,che salvatori della patria... però alla vine si vedeva gente che non arrivava a fine mese,che si suicidava,che si separava distruggendo intere famiglie.
Figli e mogli abbandonate,padri che vivono i macchina,cittadini senza pensione e senza lavoro,terremotati lasciati soli,privati che pur essendo a credito verso lo stato che chiudevano.
Imprenditori che delocalizzavano con il bene placido dei governi.
Furti alle spalle dei cittadini illudendoli di riforme inesistenti,sperpero di denaro pubblico in opere inutili,furti ai risparmiatori,una giustizia ingiusta perchè falsata da leggi inique e protettive dei politici.
Oggi che si ritorna a porre il cittadino al centro della politica governativa si dice peste corna ancora prima di operare.
Ma andate a fare in culo...vecchi politici delle mie chiappe.
Non sareste neppure degni di fare le maitress nei ... casini!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Il FattoQuotidiano:

" Commissario per Genova, accordo nel governo su Claudio Andrea Gemme. La casa di famiglia è nella zona rossa "

" Genovese, direttore della Divisione Systems & Components di Fincantieri (a cui M5s vorrebbe affidare un ruolo nella ricostruzione) e membro della giunta di Confindustria. Toti lo avrebbe voluto, lo scorso anno, candidato sindaco. Il suo identikit, confermano fonti di governo, combacia con quello tracciato da Salvini. Il manager viveva in via Porro, centro della zona rossa "

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/28/commissario-per-genova-accordo-nel-governo-su-claudio-andrea-gemme-la-casa-di-famiglia-nella-zona-rossa/4656315/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 28.09.18 20:46| 
 |
Rispondi al commento

CHE PIACCIA O NO
È UN GOVERNO CHE
STA FACENDO QUELLO
CHE HA PROMESSO
PUNTO


Affermaziuoni di Giovanni Dosi di quelli che, quasi tutti, hanno definito "dilettanti", "impreparati", "senza esperienza" ecc..

Una cosa è certa: gli italiano non rimpiangono i professori bocconiani, i super tecnici, e i super cazzari che hanno rovinato l'Italia e gli italiani....

Meglio, molto meglio i dilettanti......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

"Guardate qui: Luglio 2017, l’attuale senatore semplice di Firenze, Scandicci, Signa e Impruneta Matteo Renzi scrive un lungo capitolo del suo libro (riportato in prima pagina dal Sole 24 ore) dove spiega “la base della proposta economica del PD per le prossime elezioni”.
E cosa scrive il senatore semplice, all’epoca segretario del PD? Decifit al 2,9% per 5 anni per avere miliardi di euro da investire in crescita.

Adesso che un governo (non più il loro) decide di arrivare ad un decifit del 2,4% non per trovare denari da dare alle banche ma per dare una mano a chi vive in povertà, per alzare le pensioni minime, per abbassare le tasse alle partite IVA e per sostenere i truffati dalle banche (e dallo stesso governo Renzi) il PD che fa? Scende in piazza per mettere in pericolo gli italiani da questi barbari, “ladri di futuro” che non pensano ai conti pubblici.

Io penso veramente che strateghi e comunicatori del PD abbiano come obiettivo l’estinzione. Non c’è altra spiegazione. Avete presente gli obiettivi del Risiko? Probabilmente i dirigenti del PD ne avranno pescato uno nuovo: “dovete estinguervi il più presto possibile”.

Per carità la strada mi pare assolutamente quella giusta ma per fare prima meglio andare dal notaio che in piazza.
Meglio una bella dichiarazione di “bancarotta politica” che un video della Morani e della Ascani (uguali a Elias e Tisini come dice Osho). Lo dico davvero, l’agonia deve finire il più presto possibile. Non si può soffrire così!"
(Alessandro Di Battista).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento

hhahahaha...tutti catastrofici... prima ancora che si formasse il governo..
hahahha...adesso pure sul decreto che deve ancora funzionare.... belin, ma questi hanno la sfera riescono a vedere il futuro,sanno già tutto!
Azz... ma quando erano al governo avevano previsto lo stato in cui ci hanno lasciati?
Pezzi di merda... meritereste l'ergastolo e il sequestro dei beni...ne più e ne meno quello che è previsto per i mafiosi.
Se vi mettessero in galera assieme ai mafiosi con il 416 bis...son convinto che sareste in buona compagnia!
Maledetti...!!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


lucia si butta giù...non l'ha presa tanto bene...

""Confesso, sono una deficiente. ................
.......... E sempre ammesso che le fake news dei 5 stelle, le caleidoscopiche balle create per fomentare questa narrazione, non vengano erose dalla realtà.

Perché dopotutto io sono una deficiente, ma il popolo italiano ha sempre dato prova di non esserlo."""

https://www.huffingtonpost.it/lucia-annunziata/confessioni-di-una-deficiente_a_23545070/?utm_hp_ref=it-homepage

pabblo 28.09.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Di Maio su Facebook:

" Il Decreto Emergenze è ufficialmente in vigore. La ricostruzione del Ponte adesso partirà alla velocità della luce. Infatti per Genova il decreto prevede un super commissario per una veloce ricostruzione del Ponte, l'esclusione di Autostrade dalla ricostruzione del Ponte perché sarebbe stato assurdo farlo ricostruire a chi ne ha causato il crollo, sono previsti aiuti alle famiglie e alle imprese colpite dal crollo e l'istituzione di un'Agenzia per il monitoraggio delle infrastrutture.
Nel decreto però non c'è solo Genova. Vi avevo promesso che avremmo rimesso il Sud al centro delle politiche di Governo e così sta avvenendo. Per anni siamo stati trattati come cittadini di serie B. Ogni volta che si faceva qualcosa per le regioni meridionali, sembrava sempre una concessione. Sembrava sempre che dovessimo ringraziare per quelli che invece erano nostri diritti. Per quanto mi riguarda il Sud ha un credito con l’Europa e con il resto d’Italia e io ho il dovere di estinguere quel credito mantenendo le promesse fatte.
Il decreto emergenze appena firmato dal Presidente della Repubblica contiene tante norme per tutta l'Italia e che non dimenticano il Sud.
(continua )

https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/posts/1917197891650081?__xts__%5B0%5D=68.ARBa5TjAPWLHz9OhVlE9IiWkYxzFJQbuoAjRT9DQzrmVk3uG0NSN7PTwMvdCEWoEId6nvxKzgNxKk6gU7hXu8FQgPOourPHW4eFMIljIAzVGymdmVGQemTfM1NU7CV-U-NhiyfvwgU6v1a4ziXBS08fE3-BdsAWsqrYqCGzC58pN3gPWUBd0Vw&__tn__=K-R

Roberto ., Roma Commentatore certificato 28.09.18 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Il...sempre più ricoglionito e...Maalox dipendente segretariuccio del pd, frà martina suonato, spara la sua quotidiana...cazzata del pidiota, dicendo:

" La manovra scarica cento miliardi di deficit sui giovani, Pd domenica in piazza "

...si in piazza del...Verano a Roma , per il...funerale al suo Partito D-efunto!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 28.09.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento

anche gli f-35 ?spero di aver capito bene

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.09.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

In questo video postato su Facebook dal ministro Bonafede, dove alan friedman,da emerito... lecchino e infame difensore della casta politica e delle lobby, ride alle parole dette dal ministro Bonafede in difesa dei poveri, parole che sono state applaudite dal pubblico a Piazzapulita su La 7.

https://www.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/videos/366469720568841/


Roberto ., Roma Commentatore certificato 28.09.18 19:45| 
 |
Rispondi al commento

ancora, c'è un'altra ragione per cui l'Italia è in una botte di ferro al contrario di quello che dicono gli zerbini dei corrotti e dei mafiosi: il rischio crollo e morte dell'euro. Con l'Italia i burocrati dell'eropa, così come merkel e micron, sanno che non possono scherzare come con la grecia. Se Di Maio dovesse una sola volta dire che sta pensando di uscire dall'euro, i mercati , quelli veri scapperebbero dall'euro con conseguente crollo della moneta unica, perchè se l'Italia esce dall'euro,l'euro è morto , l'Italia non è la grecia. Per paesi come la germania tornare al marco significherebbe ritrovarsi con un cambio col dollaro 2:1 un vero massacro commerciale, non venderebbero una sola mercedes ai prezzi attulai. Inizierebbe un profonda crisi per i crucchi. Vedrete che stranno fermi e calmi fischiettando.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.09.18 19:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"con questa manovra ci rimetteranno i risparmiatori e le banche", questo è il messaggio che passa in tutti i media......
e chi se ne frega! chi risparmia vuol dire che ha i soldi per vivere dignitosamente e qualcosa in più da mettere da parte; anche se qualcosa (ma penso di no) dovessero perdere i risparmiatori per dare una dignità di vita a milioni di cittadini che si trovano in libertà assoluta non è un segno di civiltà? le banche poi facciano il loro dovere di banche invece di speculare in titoli tossici da rifilzare ad ingenui clienti!
sarà dura resistere agli attacchi della vecchia classe politica, dei poteri finanziari e dell'europa che vogliono milioni di poveri per poterli sfruttare sottopagandoli e per abbassare gli stipendi di chi ancora povero non è.
in alto i cuori! w il *****!

daniele p., cortona Commentatore certificato 28.09.18 19:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune cose da dire: la manovra è una cartina al tornasole, se funzionerà veramente, come spero ed è previsto,cosa vorranno dire la barriera, il bastone dei commissari europei, cosa penseranno i greci che hanno subito l'imposizione? Vorrà dire qualcosa di molto speciale: in Europa, specialmente vari paesi nordici vogliono una Itala con il capo reclinato, supino. Vogliono impaurirla, non fa comodo una Italia forte, no. Io vivo all'estero, lo so. Un fatto ancora inoltre, ho sentito una intervista del presidente di confindustria, che ha detto qualcosa chiave: la maggior parte del debito pubblico è verso gli italiani... una partita di giro insomma, come prestare spostando da una tasca all'altra dello stesso pantalone... e chi c'è in mezzo? Toh... le banche. Come dire, gli italiani sono debitori di se stessi. Un punto ancora: chi poteva permettersi di prestare allo Stato? Ecco, lì si delinea un aspetto interessante.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.09.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I gufi continuano a rimanere a bocca sciutta. La grubber,formigli,floris,vespa,fazio,sciaquette di LA7,mentana ed i mille lacchè dei corrotti e dei mafiosi ovvero piddini e forzisti, che da mesi annunciano spread a 400, cataclismi di ogni genere, sciami di cavallette, sono in perfusione continua con flebo di maalox. Lo spread si è alzato timidamente per poi ridiscendere in serata, +11 punti , ma la botta grossa è che i CDS ( credit default swaps) il vero indicatore del rischio fallimento di un paese, quello che vanno a controllare ogni giorno gli investitori professionisti è addirittura in discesa ( https://www.bloomberght.com/cds/italya-cds ). Con questa manovra l'Italia non può che migliorare ed i veri esperti di economia ed investimenti, non i venduti alla corruzione che vanno in Tv e sui giuornali, lo sanno. Ma a mio avviso il bello deve ancora venire, sono i benefici della legge spazzacorrotti che farà recuperare le decine di miliardi all'anno che il 1.200.000 politici dei partiti fanno scomparire in corruzione.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.09.18 19:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spiegazione chiarissima e comprensibile a tutti. Il problema è che, come sa chiunque gestisce un'azienda, i costi sono una certezza i ricavi sono certi solo dopo averli incassati. Io spero con tutto me stesso che la crescita arrivi e saremo tutti più contenti. In attesa della crescita che verrà abbiamo la certezza di aver depositato sulle spalle del paese, e soprattutto dei ns figli, un altro incremento del debito da onorare.

michele o. pescara 28.09.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi congratulo con quello sparito poco fa che dava del "pezzente" a chi è povero.
:(((((

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.09.18 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie prof. Giovanni Dosi,
ha illustrato tutta la situazione come meglio non poteva e comprensibile anche ad alcuni imbecilli che, atteggiandosi a navigati, infallibili ed esperti economisti, spopolano sul blog, sparando numeri strani rubati dalla solita "wiki" ed altro!
Ora siamo nelle mani del governo di cambiamento con un contratto di governo fra M5* e Lega, a cui il 4 marzo abbiamo votato e dato la nostra fiducia che stanno ONORANDO DEGNAMENTE entrambi i due contrattori cercando di concretizzare i programmi della campagna elettorale!
Certo M5* e Lega stanno collaborando su tutto, anche se devono scegliere le priorità per il BENE dei cittadini all'esasperazione che hanno aspettato, con dignità e pazienza, sicuri che i loro diritti richiesti sarebbero arrivati!
E FINALMENTE SONO ARRIVATI anche se ci vorrà ancora un pò di pazienza per renderli fattivi!
Come hanno affermato, il PDC e tutti i ministri responsabili, è stata una manovra "CORAGGIOSA a FAVORE del POPOLO" e questa è la REALTA'!
Le critiche e le offese INDECENTI, che i vili PD/DC/FI con tutti i loro padroni mafiosi e massoni SPARERANNO, le faremo SCIVOLARE nella loro m-rda!
Bisogna andare avanti senza pietà per loro e tutte le caste e poteri occulti che faranno barriere ed ostacoleranno il CAMBIAMENTO ed il RISORGIMENTO a favore degli ITALIANI ONESTI che hanno dovuto soffrire e patire ingiustizie durante questi anni di governi BASTARDI dei disonesti ed incapaci PD/DC/FI e vermi collusi! I soloni coglioni che pontificano sull' 1,6 o 2,0 o 2,6 ora, dopo che TUTTO E' STATO FATTO, sono quelli che sono pagati dai loro magnacci delle caste a delinquere, per INFANGARE e DILEGGIARE questa GRANDE NOVITA': UNA LEGGE FINANZIARIA "TUTTA A FAVORE e per il BENE DEI CITTADINI"!
ONORE AL MERITO di questo governo CONTE nato da due movimenti "POPULISTI" M5*-Lega che, per la disperazione e rosicamento dei PD/DC/FI e vermi al seguito, darà LUSTRO, DIGNITA', GIUSTIZIA, ONORE e DEMOCRAZIA all'Italia ed agli ITALIANI!


giuseppe r. Commentatore certificato 28.09.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Bruno, non so dove ha vissuto lei in questi anni, né dove trae le sue dis-informazioni.
Sperando che lei non sia un miserabile trollo, ma una persona in buona fede, le do una notizia:
gli impiegati della pubblica amministrazione in Italia sono la metà di quelli di Germania e Francia e della media UE. Mancano insegnanti, medici, infermieri, cancellieri, giudici, ispettori del lavoro, poliziotti ecc. ecc.
Per farle capire cosa è successo in Grecia glielo spiego come se lo spiegassi a un bambino, non per deriderla, ma perché molte persone su questo blog sembrano avere un Q.I. da regressione noosferica....
La Grecia aveva un debito di 5 caramelle, non le poteva restituire e allora l'EU l'ha messa a produrre caramelle per venti anni, facendola lavorare giorno e notte e nutrirsi di pane e acqua. Pane e acqua che naturalmente avrebbe ripagato lavorando..... Inoltre per avere questo privilegio di lavorare ha dovuto vendersi la casa, la macchina e i figli.
Lei questo lo chiama aiuto?
Le dico una cosa che la stupirà: a noi cittadini europei tutto questo non ha portato nessun beneficio. Al contrario, ci è venuto a costare più di dieci volte quello che ci sarebbe costato pagarle noi quelle 5 caramelle!
Ma allora chi ci ha guadagnato da tutto ciò?
I poteri finanziari, le grandi banche, gli speculatori di borsa, le multinazionali che hanno compratoa prezzo di svendita i beni pubblici greci e le isole, porti, aereoporti, autostrade ecc. ecc.

In Grecia è successo quello che succede quando si fa una guerra: le guerre sono uno strumento per depredare il pubblico a vantaggio di pochi privati. Rubare ai poveri per dare ai ricchi. Anche il popolo che ''vince'' una guerra non ne trae nessun guadagno, ma solo povertà. Perché i costi della guerra sono a carico del popolo, che paga con le tasse lo ''sforzo'' bellico, ma a guadagnarci sono pochi privati.
A rimetterci siamo stati anche noi Italiani, Spagnoli ecc. ancora oggi ne paghiamo le conseguenze.... aprite gli occhi!

Il Barone Zazà 28.09.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' TUTTO MOLTO PIU' SEMPLICE DI QUEL CHE VOGLIONO FARCI CREDERE...

..PANE,ACQUA E UN TETTO PER TUTTI..IL RESTO SONO CHIACCHIERE AGORITMICHE DI FANNULLONI PARASSITI,MAI CON LE MANI INCALLITE DALLA FATICA..GUARDACASO!

BASTA SPREAD..VOGLIAMO IL PANE E DIRITTI PER TUTTI!

Dammi un piccolo pezzo di terra,2 animali..la luce del sole e un ruscello..E TI CAMBIO IL MONDO!

Luca Fini 28.09.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Viviana ,

sei grande.

W M 5 * * * * *

Vincenzino A., Verona Commentatore certificato 28.09.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento

La Grecia è stata infilata a forza nella zona euro da governi criminali che hanno imbrogliato sui dati con l'aiuto della Lehman Brother (lo ha confessato Papandreou)
Aveva un piccolo debito di soli 45 miliardi
La Germania l'ha obbligata a comprare armi per 6 miliardi, poi l'ha spogliata di tutto quello che aveva
L'hanno costretta a restare nell'euro anche dopo un referendum popolare contrario
La Grecia ha 11 milioni di abitanti.Dall’inizio della crisi oltre 200mila persone sono emigrate all’estero.
La disoccupazione: è al 26%.a maggior parte dei disoccupati non riceve alcun sussidio statale.
La disoccupazione giovanile è al 50%.
Lo stipendio mensile è di 600 euro, il 38% rispetto al 2009
Le pensioni sono state dimezzate
Il 18% degli abitanti non riesce a soddisfare i propri bisogni alimentari e il 32% vive al di sotto della soglia della povertà.
Il 33% della popolazione non è coperto da assicurazione sanitaria.
Il prodotto interno lordo si è ridotto del 25%
Ha dovuto svendere per pochi soldi le aziende elettriche, dell’acqua e del gas naturale, porti, aeroporti, ferrovie e autostrade.
E questo hanno avuto la faccia di chiamarlo 'il capolavoro della politica europea????
E ora vorrebbero fare la stessa cosa con l'Italia grazie a governi compiacenti.
per dire poi che siamo falliti perché vivevamo al di sopra delle nostre possibilità, avevamo un apparato di dipendenti statali esagerato ed eravamo un popolo di lavativi

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://bit.ly/2R58GVv

lu 28.09.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

In Italia, i media sono diversamente o in proporzione differenti da
realtà estere, la proprietà editoriale dei quotidiani e delle tv è nelle mani di grandi gruppi (industriali,bancari e commerciali).
In questo caso si parla di “editoria impura”: la proprietà di un determinato organo di
informazione (nel nostro caso i quotidiani e tv) appartengono a personalità legate non esclusivamente al mondo editoriale, bensì interessate ad altre attività. Ciò significa che un editore impuro possiede uno o più quotidiani cartacei e televisioni e non ricava da questo mercato la sua principale fonte di profitto, essendo piuttosto legato ad altre attività economiche di vario tipo cerca di influenzare la politica in suo favore.
Giorgio Bocca definiva l’editoria pura come «l’editoria che ha per obiettivo centrale
l’informazione. Oggi l'editoria impura a preso il posto della vera informazione libera, con i loro giornalisti pagati con stipendi d'oro fanno propaganda contro quella politica che vuole il bene delle persone medio povere, favorendo la classe più ricca a loro più vicina.
Quindi l’editoria impura rappresenta l’industria mediatica in cui il proprietario hanno interessi diversi rispetto alla salute e alla buona qualità dell'informazione e in molti casi riescono a influenzare l'andamento dell'economia. In questo modo fanno aumentare o diminuire lo spread con i mezzi della propaganda e quindi di conseguenza influenzano (in modo negativo o positivo) il mercato dei buoni del tesoro(Btp) a secondo del governo che vogliono.

luciano l., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.09.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Viviana mi sembra un po' forte la tua parola rubare riferita ad un paese dove la corruzione dilagava, con un numero abnorme di dipenderti pubblici con retribuzioni vergognosamente alte rispetto agli operai. E comunque un popolo di fannulloni che pretendeva e pretende ancora di vivere al disopra delle proprie possibilità facendo debito.

BRUNO 28.09.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora tutta la ''Quinta Colonna'' al servizio dei nostri nemici invoca una tempesta finanziaria sul Paese.....
Credono di fare terrorismo mediatico con lo spread come nel 2011......

....Sale e scende la marea.....Lo spread si alza e poi si abbassa come lo jo-jo'..... e a noi che ce frega?

Il Vespone dice: "abbiamo perso 4 miliardi di Euro!"
Zazà risponde: "....e chi se ne frega non ce lo metti? Non sono mica soldi veri deficiente! sono i soldi del Monopoli: tra un mese lo spread si abbassa e li recuperiamo ...."
Il Vespone ribatte: "....e se non li recuperiamo, se lo spread non scende, se gli interessi aumentano, se...."
Zazà controbatte: "...se la smetti di fare il terrorista mediatico per spaventare gli ignoranti come te potrei spiegarti che lo spread si alza se nessuno compra i nostri titoli, per farlo scendere è sufficiente chiedere alle aziende pubbliche e private di comprarli in cambio di sconti fiscali. Alle aziende conviene perché invece di pagare le tasse a fondo perduto, le pagano scontate e in più acquistano titoli di credito che fanno cassa. Inoltre per rendere più appetibili i titoli emessi, lo Stato può stabilire che essi possono essere usati come moneta, fiches, valida solo sul territorio nazionale e per pagare le tasse....."
Il Vespone esclama: "Ma allora volete una nuova moneta? volete uscire dall'Euro?"
Zazà sornione risponde: "Ma neanche per sogno.... Non è affatto necessario, soprattutto se possiamo finanziare il mercato interno e il welfare senza fare deficit!"

Galloni, come fare una moneta nazionale, sovrana e non a debito
https://www.youtube.com/watch?v=P96F3ojhrVA


Zibordi, come uscire dall’euro senza farsi fregare
https://www.youtube.com/watch?v=mJHrNGlBAXA


Il Barone Zazà 28.09.18 17:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anna
Potete strillare contro il governo quanto vi pare.
Guardate i sondaggi e fatevene una ragione.
La maggioranza è con il GovernoDelCambiamento
P.S.: ; Myrta fai schifo più di ieri e di sicuro meno di domani.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 17:47| 
 |
Rispondi al commento

Prima i troll piddini erano contro i malati di SLA.
Poi erano contro i disabili.
Adesso sono contro i poveri.
Questa sinistra non ho capito dove vuole arrivare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 17:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non ho mai capita questa cosa dei troll piddini che impestano i blog, specie di IFQ: come mai questa compassione esagerata per i migranti clandestini fino al punto da lasciarne 100.000 non registrati che girano a piede libero per il Paese e poi degli italiani più poveri che avrebbero bisogno del reddito minimo di cittadinanza per una questione minima di civiltà non gliene importa una pippa?!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Si però è ora di far pagare a chi ha depredato questo paese , va bene rimborsare i truffati delle banche, ma è giusto recuperare un po di questi danni da chi li ha fatti! E ora di colpire loro, per eliminare sprechi ecc.

Zanzara velenosa 28.09.18 17:32| 
 |
Rispondi al commento

Dopo la morte del povero Gianroberto la qualità dei post è calata parecchio sotto il profilo della leggibilità. Spesso trovo refusi, errori grammaticali ecc., che non sono degni di un organo di comunicazione politica.
Dovreste assumere un correttore di bozze abituato a non farsene sfuggire mezza (presente!).

Giuseppe Orlando 28.09.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono in accordo totale con Viviana, il rapporto debito pubblico PIL, non può essere considerato un totem inviolabile, a maggior ragione che nella fattispecie il debito pubblico allo stato attuale in massima parte è ritornato nella disponibilità degli Italiani in quanto dagli stessi detenuto nelle banche. Tedeschi e francesi per la maggior parte se ne sono liberati, ed è stato acquistato dalle banche italiane. Credo anche che gli Italiani abbiano risparmi a sufficienza per acquistare e compensare con l'acquisto di titoli di stato la possibilità di un futuro migliore per figli e nipoti, e promuovere politiche economiche espansive per aumentare il PIL, e creare LAVORO e ricchezza. Basterebbe a mio parere, calmierare il mercato dei titoli di stato di taglio piccolo a breve termine con tassi inferiori ai decennali. Gli ITALIANI che hanno a cuore il futuro dei propri figli e nipoti... non tradirà.

Vincent C 28.09.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 21 % dei Greci vive in povertà assoluta. La Grecia è stata derubata di tutto quello che aveva.
Ma la Merkel ha avuto la faccia di dire che "La Grecia è stata il capolavoro della politica euro"
Si vede che la Merkel, Renzi e tutti i piddini volevano che l'Italia fosse 'il capolavoro n° 2".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

" LO VOGLIONO I MERCATI???????????"
Lo ripeto:
Ma chi sono questi mercati?
Sono quegli speculatori finanziari che ci hanno invasi di derivati e scommettono sul nostro fallimento?
E' quel Soros che si è arricchito col default di Argentina e Grecia e ora cerca anche, col flusso migranti di destabilizzare l'Italia?
Sono quei poteri finanziari tedeschi che hanno ammazzato la Grecia e le hanno comprato per due soldi rete elettrica e telefonica, porti, aeroporti e tutte le altre risorse?
Sono quelli che se ne fregano se i bambini greci svengono per la fame e se 10 milioni di italiani hanno smesso di curarsi per motivi finanziari?
Sono quelli che ordinano di tagliare lo stato sociale e anche i fondi per i disabili e i malati di SLA?
E io dovrei impegnare la mia vita, quella dei miei figli, il nostro futuro per permettere lauti guadagni 'ai mercati'???

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Ma ci stanno proprio prendendo per scemi??

Deficit dei governi Pd
Letta (2013) 2.9%
Renzi (2014) 3.0%
Renzi (2015) 2.6%
Renzi (2016) 2.5%
Gentiloni (2017) 2.4%
Gentiloni (Q1-18) 3.5% (ISTAT)

E per aver richiesto il 2,9 minacciano l'Apocalisse?????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, si fa per dire. Prepariamoci ad un attacco di terrorismo finanziario. Serriamo i ranghi e non facciamoci prendere dallo sconforto. I cani non mollano mai l'osso senza ringhiare.

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 28.09.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento

E' un po' difficile paragonare l'Italia al Giappone,che ha una banca propria a una valuta nazionale,e arrivare ad ottenere che il debito italiano sia detenuto in maggioranza dall'Italia
e senza rinazionalizzare Bankitalia,il che vorrebbe dire uscire dal giogo della Troika,cioè uscire dall'euro,pur senza uscire dall'Ue,la vedo difficile,comunque qualcosa dalla ricetta giapponese si potrebbe imparare
Intanto una separazione tra banche di speculazione e banche di famiglia(come chiedeva anche la Merkel)e come fece Roosevelt
Poi una ristrutturazione integrale del codice civile che sveltisca e renda più equi i processi
Strumenti più efficienti nel sistema giudiziario, sopratutto per le procedure relative alle insolvenze finanziarie(in Italia mancano persino computer e cancellieri)
Lo Stato potrebbe offrire agevolazioni fiscali alle banche che prescrivono debiti di difficile esigibilità aiutando le istituzioni finanziarie e le famiglie
Potrebbe adottare misure per nazionalizzare il debito pubblico,ovvero riacquistare quanto di più del proprio debito,dando meno controllo ai creditori stranieri per evitare l’impossessamento dei beni pubblici in caso di mancanza dei pagamenti degli interessi
La ricetta del Giappone è "spendere per crescere"
Dunque le parole d'ordine sono:
-Semplificare le funzioni
-Sveltire le procedure
-Smaltire le scorie
-Penalizzare i malfatti
-Rifare di sana pianta i controlli
-Aumentare le competenze tecniche
-Rendere la pubblica amministrazione più efficiente
-Ridurre le tasse e rendere trasparenti e deducibili le transazioni finanziarie
La Pubblica Amministrazione deve cessare di essere la zavorra dello Stato per diventare un generatore di profitto e non di costo
Il governo potrebbe creare leggi per aumentare la competitività del mercato agendo sia sulla riduzione delle tasse,che sulle procedure burocratiche.Sul primo punto mi pare che si stiano impegnando.
Sul secondo e su un sistema giudiziario migliore siamo ancora agli inizi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 16:31| 
 |
Rispondi al commento

Nel Paese dei tanti lobotomizzati da Tv, economisti liberisti, politici, giornaloni che da decenni fanno lavaggi del cervello agli Italiani "brutti sporchi cattivi" cicale che vivono al di sopra delle loro possibilità e che poi nella vita reale vedono: perdita di lavoro quando va male blocco degli stipendi da 10 anni quando va bene e fortunati se si ha un lavoro a qualsiasi condizione, crollo del reddito e mancanza di futuro per i propri figli, sanità sfasciata e a pagamento, pensioni a 67 anni e possibilmente mai.......ecco in questo Paese alla rovescia, si tocca il fondo quando improvvisamente si scopre che gli unici che possono costruire il ponte di Genova presto e bene, gli unici che possono erogare soldi a fondo perduto agli sfollati, gli unici che possono bloccare tutto con ricorsi milionari e tenere in ostaggio una città, un governo e un Paese sono gli stessi signori che grazie ai politici del passato hanno avuto in regalo le concessioni autostradali incamerando una marea di soldi "agratis", mentre lo Stato e il governo fanno una fatica immane a trovare risorse sufficienti per "colpe di altri". Tutti addosso a Toninelli e al decreto per Genova, tutti a gridare" "Aridateci "irpuzzone". Lo Stato "undanalira" i "Benetton sono gli unici che ci possono salvare"! CI VOGLIONO LE RUSPE!
E SOPRATTUTTO CI VOGLIONO ANNI PER RIFASARE LE POCHE CELLULE CEREBRALI RIMASTE NELLA TESTA DI TANTI ITALIANI!

stefanodd 28.09.18 16:27| 
 |
Rispondi al commento

MERCATO INTERNO

Per essere sicuri che i beneficiari del RDC spendano nel mercato interno, facendo ripartire l'economia interna, io avrei tagliato la testa al toro:
avrei erogato il RDC con moneta fiscale, elettronica, dello stesso valore dell'Euro, ma valida solo sul territorio nazionale.
Sarebbe una MONETA DI CITTADINANZA che lo Stato riconosce valida per il pagamento delle tasse, ma EROGABILE SENZA FARE DEFICIT


Galloni, come fare una moneta nazionale, sovrana e non a debito
https://www.youtube.com/watch?v=P96F3ojhrVA


Zibordi, come uscire dall’euro senza farsi fregare
https://www.youtube.com/watch?v=mJHrNGlBAXA


Il Barone Zazà 28.09.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Tanto per precisarlo,il debito pubblico del Giappone è alle stelle:si parla di oltre 8mila miliardi di euro,il quadruplo dell'Italia,il 253% del Pil,il debito pubblico più alto al mondo. Eppure,da quelle parti,nessuno ha mai sentito parlare di spread.
Intanto il Giappone non ha appartiene a nessun sistema sovranazionale tipo l'Ue e ha una banca nazionale autonoma
Poi il Giappone ha un sistema bancario tra i più sani al mondo.Nulla a che vedere con troiai come Bankitalia,Consob e banche italiane varie
Non esiste il caravanserraglio italiano di banche che foraggiano politici e amici di politici e lasciano che diventino insolventi a piacere senza minimamente esigere quando devono(vedi De Benedetti che doveva 600 milioni al MPS),non esiste che se una banca fallisce,lo Stato interviene a salvarla(come ha fatto il Pd con 86 miliardi di soldi nostri!)e come ha fatto sempre lo Stato prima (vedi Banca di Sicilia o Banca leghista di Lodi)
Secondo i dati della Banca Mondiale,i crediti di difficile esigibilità giapponesi ammontano solo al 1.4% dal totale dei prestiti concessi,noi al 14.5 (le nostre care banche sono arrivate a 99 miliardi di sofferenze).
Mentre il Giappone si è costruito un sistema giudiziario efficiente,posizionandosi come numero uno al mondo nel processare le procedure di insolvenza,contrariamente l’Italia è posizionata al 24° posto.I creditori italiani aspettano in media 7 anni per riscuotere i propri crediti. LInoltre, le banche in generale si reggono sui depositi per promuovere attività di un certo impatto finanziario, infatti i depositi giapponesi valgono più di €8.000 miliardi, mentre quelli italiani €1.400
Se un paese decide di indebitarsi,porta efficienza nei servizi pubblici,costruendo infrastrutture e mantenendo un livello alto di welfare.Da noi Renzi voleva azzerare gradualmente lo stato sociale!Siamo proprio agli antipodi!
Ah:il Giappone ha l'Iva all'8%, non al 23

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti così per il popolo!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.09.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

C'è la pensione di cittadinanza; Complimenti!

Sarebbe cosa buona e giusta dare anche al lavoratore che ha lavorato per 37 anni, magari arrostendosi d'estate e soffrendo il freddo d' inverno, che recepisce €800 al mese, e risparmiando è arrivato a avere l'appartamento e un'auto, portarlo a €800 + 550 = €1350 mese.
Chi prende €900 portarlo a €900 + 500 = € 1400
Chi prende €1000 portarlo a €1000 + 450 = € 1450
Chi prende €1100 portarlo a €1100 + 400 = € 1500
ecc ecc
Perchè deve guadarci in questa manovra solo chi non ha versato all'INPS?
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.09.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il 9 luglio del 2017, appena 15 mesi fa, Renzi diceva che avrebbe sfidato l'Ue per mettere il deficit al 2,9% per 5 anni.
Scriveva: "Noi ogni anno mettiamo sul tavolo più o meno 20 miliardi di euro e ne riprendiamo 12. Il saldo netto è dunque negativo. Bene, giusto così. Nessuna piccola polemica provinciale: siamo un grande paese, è giusto aiutare chi è in difficoltà. Si chiama solidarietà. La solidarietà però non si ferma alle questioni economiche. Se, davanti alla crisi migratoria, i paesi dell'Est – che beneficiano dei contributi nostri e degli altri paesi – non collaborano, non devono poi stupirsi se i criteri di bilancio cambiano. La solidarietà non sta solo nel prendere, ma anche nel dare. In mancanza di un diverso atteggiamento da parte loro sull’immigrazione, dovrà cambiare il nostro atteggiamento sui denari. Qualcuno lo chiama ricatto politico, io lo chiamo principio etico. E, quando tratterà questo punto, il prossimo governo dovrà farsi valere con determinazione e senza incertezze. Su questo punto forse sono un inguaribile romantico ma mi piacerebbe che tutte le forze politiche italiane, nessuna esclusa, per una volta remassero nella stessa direzione."
Bene, che fine hanno fatto quelli che applaudivano la solidarietà e il principio etico ora che sparano a zero sui 5 stelle per avere chiesto il 2,6?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Cavolo, ho perso tempo a rispondere ad un commento che è già sparito. Nemmeno la soddisfazione di far leggere a quell'esaltato la mia risposta. Vabbè.

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 28.09.18 15:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo assurdo che ci sia chi continua a dire che dobbiamo rifiutare il reddito minimo di cittadinanza o ci saranno dei furbetti che ne profitteranno. Sarebbe come dire che chiudiamo gli ospedali perché un medico ha agito male o chiudiamo le scuole perché ci sono cattivi maestri.
Il problema dei furbi è marginale e va affrontando nel settore 'Giustizia'. Chi fa il furbo deve essere punito. Punto.
Ma non posso certo pensare che sarà punito se continuo a votare partiti che candidano loro stessi dei corrotti, che si fanno le leggi su misura per non essere puniti (come quella recente di Gentiloni per il cognato di Renzi o quella della Madia per scagionare Renzi), o che, dopo aver introdotto, unici al mondo, 3 gradi di processo e dopo aver aggrovigliato la giurisprudenza con 300.000 leggi, come nessun Paese sul pianeta, moltiplicando il numero degli avvocati (242.000) e facendo cause lunghe 40 anni, hanno ridicolizzato il processo penale a forza di allungamenti, prescrizioni o archiviazioni o grazie a Giudici di Cassazione che annullano tutto in base a meri vizi formali
Trovo assurdo che ci si attacchi ai furbetti per rifiutare il reddito minimo di cittadinanza quando, al tempo della cassa integrazione, c'era chi faceva il lavativo per farsi licenziare e godersela mentre faceva lavoro nero. E quando Renzi ha di fatto depenalizzato qualunque reato sotto i 5 anni di pena, con una licenza di libero reato estesa a tutti come buon incentivo a delinquere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

harry
era scontato che i mercati si opponessero.
Dato che i mercati esteri hanno "solo" in mano 1/3 del debito pubblico, perchè non facciamo una cosa semplice, acquistiamo i vari BOT CCT ecc che sono in mano estera; facciamo come il Giappone, che ha il debito + grande del nostro, ma è investito in Giappone!!!
Ad occhio sono, per adulto, €17.000. Fai uno sforzo anche per chi ha poco!!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 28.09.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma chi sono questi mercati?
Sono anche quegli speculatori finanziari che ci hanno invasi di derivati e scommettono sul nostro fallimento?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
-e magari come mai negli ultimi anni le banche private europee, pur avendo avuto a tassi infimi ben 16.000 miliardi di euro, presi dalle nostre tasche e non stampati dalla Bce a costo zero, continuino a piangere miseria e a prendersi il 90% dei cosiddetti “aiuti” europei, mentre sono gli unici soggetti che si sono fortemente arricchiti grazie proprio alla crisi?
O come mai i tre maggiori mercati bancari europei beneficiati dagli aiuti sono stati quelli Germania, Francia e Gran Bretagna. Ai dieci maggiori istituti di credito europei sono stati destinati 620 miliardi, mentre le successive venti banche hanno ricevuto il 25% del totale. Tra i maggiori dieci istituti figuravano: Rbs, Hypo, Lloyds Banking Group con oltre 74 miliardi, Dexia, Fortis e Anglo Irish con quasi 50 miliardi ciascuna, HSH Nordbank, Allied Irish, Ing e Credit Agricole con circa 25 ciascuno. In totale è stato calcolato che il costo dei salvataggi bancari nel mondo ha prodotto un aumento del debito consolidato dei paesi del G7 di 18.000 miliardi di dollari, fino a un livello di indebitamento mai toccato di 140.000 miliardi. Dell’ammontare totale dei 18.000 miliardi, 5.000 miliardi sono stati il prodotto dell’azione delle banche centrali del G7 (ossia Fed, Banca del Giappone, Banca d’Inghilterra

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

2
Gli Stati invece più piccoli e peggio governati, come l'Italia o la Grecia o il Portogallo, hanno svenduto i diritti sulla propria moneta (come ha fatto per noi Prodi senza sentire nemmeno il nostro parere) e, quando hanno bisogno di soldi, li devono chiedere in prestito alla BCE o ad investitori stranieri a tassi usurai.
L'Ue e la Bce, insomma, non sono stati congegnati in modo da consegnare un futuro migliore ai loro Stati membri e non sono stati nemmeno pensati come una federazione come quella americana con una banca propria in grado di stampate moneta come la Fed o la Banca del Giappone o la banca d'Inghilterra, ma come una banca che facesse gli interessi del Paese più forte (la Germania) per depredare i Paesi più deboli, grazie a presidenti e governi traditori e compiacenti, così da portarli al fallimento a proprio vantaggio.

Per es., nessuno ancora è riuscito a farmi capire come mai la cosiddetta Europa deve farsi comandare da una banca privata come la Bce che fa gli interessi di banche private e non può stampare valuta, e come mai l’Europa non ha una Banca pubblica come hanno invece il Giappone o l’Inghilterra che risolve direttamente il problema del debito (la banca d’Inghilterra 3 anni fa ha praticamente azzerato 900 miliardi di debito) o non ha una banca come la Fed che stampa dollari e li presta direttamente agli Stati e non alle banche, come fa la Bce che alle banche li dà allo 0,15% e queste alla Grecia al 15%?
O come mai dobbiamo subire gli ordini di un Fondo monetario, che nessuno ha eletto, che non ha al suo interno alcun principio democratico, che è il braccio esecutivo di una cricca di magnati che vogliono imporre il neoliberismo sulla testa dei popoli al di là delle loro scelte democratiche e che ormai già più volte ha detto di aver sbagliato le sue previsioni?
-come mai Il Fondo monetario deve invadere la sovranità di uno Stato e dirgli anche come fare una riforma del lavoro e della giustizia?

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

1
IL DEBITO COME STRUMENTO DI SCHIAVITU' INTERNAZIONALE
Tutti capiscono il concetto di usura a livello privato. Pochi riescono a capire ancora che quello che nel diritto privato è un feroce reato, è la norma nell'economia dell'Unione europea.
Chi dice che bisogna ripagare il debito non ha ancora capito che non esiste Stato al mondo senza debito pubblico, che esso non consiste in una massa monetaria ma è nominale, e che la massa monetaria è al massimo il suo 7%. Nessun Stato al mondo ha mai ripagato il proprio debito. Il debito europeo non è stato creato per far sopravvivere uno Stato ma per farlo fallire imponendogli interessi crescenti che non potranno mai essere ripagati.
L'Europa di vanta di essere vissuta 70 anni senza guerre. Quello che dovrebbe confessare è che ha sostituito al suo interno alle guerre fatte con le bombe quelle fatte con la finanza.
Io sono una no global da molto tempo e già 40 anni fa si diceva che lo strumento del debito era stato usato per tenere in una condizione di miseria gli Stati africani per permettere alle potenze occidentali, grazie a governi locali corrotti, di impossessarsi delle gigantesche risorse africane, impedendo allo stesso tempo il progresso dei popoli. E si diceva che l'Africa aveva pagato il suo debito 70 volte 7, senza che questo fosse diminuito. E che, se si voleva salvare questo enorme continente, si doveva condonare un debito che ormai era diventato solo virtuale anche se di fatto teneva l'Africa incatenata.
Il debito è una situazione di usura internazionale, tant'è che gli Stati che se lo possono permettere, come gli USA o il Giappone, e che, quando hanno bisogno di valuta, il denaro se lo stampano da sé senza gravarlo di interessi e nessuno dice loro nulla o li svaluta nelle categorie di rating.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.09.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento

tutti preoccupati per il debbbito delle future generazioni...

come se fino ad oggi, con manovre che oggettivamente non è che davano una mano agli italiani più in difficoltà, anzi li si penalizzava ulteriormente, non si facesse debbbito ugualmente

ps

renzi:
"Nel 2019/20 vedremo le conseguenze devastanti delle scelte di oggi."

matteuccio oggi ha compiuto una metamorfosi e si è tramutato in gufo...

con accento toscano, ma gufo :)


"Non accetto che l’Italia sia trattata come una studentessa indisciplinata da rimettere in riga. È un atteggiamento che fa male all’Europa, che, da speranza politica, diventa guardiana antipatica. E il mio paese non lo merita.

Non sopporto nemmeno il provincialismo italiano, per cui una cosa diviene importante solo se rilanciata da un oscuro terzo portavoce del vicecommissario a Bruxelles. Su questo la nostra stampa si muove in modo provinciale. In Francia nessuno dedica così tanto spazio agli euroburocrati.""

sempre matteuccio quando voleva fare il 2,9% di deficit per cinque anni di seguito, lo diceva neanche tanto tempo fa, il 9 luglio 2017 ad essere precisi, almeno così riporta il giornale della confindustria

pabblo 28.09.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori