Il Blog delle Stelle
Così i ''Signori delle Autostrade'' sono riusciti ad accaparrarsi rendite clamorose e senza rischi

Così i ''Signori delle Autostrade'' sono riusciti ad accaparrarsi rendite clamorose e senza rischi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 107

di Andrea Cioffi

Un indizio è un indizio, due indizi sono una coincidenza, ma tre indizi fanno una prova. Nel caso delle concessioni autostradali gli indizi sono ben più di tre. E segnano la prova schiacciante degli intrecci grazie ai quali i “Signori delle Autostrade” sono riusciti ad accaparrarsi rendite clamorose e senza rischi, a scapito della collettività. Ricordiamoci che, come nel caso di Telecom Italia, l’acquisizione della società Autostrade da parte dai privati fu fatta a debito scaricando poi il costo sulla società acquisita. Come a dire che i privati hanno comperato le ex società pubbliche con i soldi delle società stesse.

Nella scorsa legislatura abbiamo provato a fare luce su tutti i regali ricevuti negli anni dalla società Autostrade. Fu un lungo lavoro di analisi che confluì in un esposto presentato all’ANAC nel novembre 2017 e che ho deciso di pubblicare integralmente.

Non potendo fare le fotocopie del contratto, la fase di analisi e studio fu effettuata presso gli uffici della commissione Lavori Pubblici del Senato. I documenti erano a disposizione di tutti i senatori, ma solo noi li studiammo a fondo e producemmo l'allegato esposto. Questo è il Movimento 5 Stelle.

Ecco le criticità che segnalammo dunque ben 9 mesi fa all'Autoritá del presidente Cantone.

1. SEGRETEZZA DEGLI ATTI CONCESSORI
Le infrastrutture dello Stato furono date in concessione a privati per mezzo di atti riservati e secretati. Solo dopo il disastro di Genova, Autostrade per l'Italia ha pubblicato il testo integrale della concessione. Quando nel 2017 il MIT inviò gli atti al Senato nella lettera si leggeva "corre l'obbligo di segnalare che la documentazione di cui sopra attiene a
dati di natura industriale, nello specifico di natura economica, finanziaria e patrimoniale della società concessionaria che rivestono, dunque, carattere di riservatezza e la cui eventuale diffusione potrebbe arrecare pregiudizi alla stessa e pertanto potrà essere utilizzata solo nel rispetto della vigente normativa". Il MIT voleva che gli atti rimanessero segreti. Inaccettabile!!
Oggi finalmente sono pubblici tutti i documenti relativi alle concessioni di circa 6mila chilometri di autostrade. Ma i ministri che si sono sin qui succeduti dovrebbero spiegare il perché di tale segretezza, soprattutto quando in altri casi (vedi ENAC con i gestori aeroportuali) gli atti concessori e i relativi allegati sono stati da tempo pubblicati integralmente.

2. AUMENTO CONTINUO DELLE TARIFFE
Un dato su tutti: dall’anno della privatizzazione (1999) a dicembre 2016, i pedaggi sono aumentati del 72,9%, quando in base alla sola inflazione l’aumento sarebbe dovuto essere del 26%. Ciò significa che tutto il resto (il 46,9%) avrebbe dovuto essere imputabile ad investimenti. Ma quello che abbiamo scoperto e segnalato all’ANAC è che il valore dell’investimento è stato nettamente sopravvalutato. Questo perché il valore dell’importo economico, che deriva dal computo metrico, è stato scontato del 15 per cento. Un ribasso d’asta piuttosto anomalo, che non risponde agli standard tipici degli appalti relativi ai lavori pubblici, che s’aggira intorno al 25 per cento. A questo si aggiungono altre voci relative a spese generali, imprevisti, e accantonamenti. Questa anomalia ha fatto sì che fosse applicato un livello più alto del pedaggio, che è di circa 2 miliardi di euro, da qui fino alla scadenza della concessione.

3. PROROGHE SENZA GARA
Il citato extragettito non dovuto - pagato da chi viaggia in autostrada - pari a 2 miliardi di euro, sarebbe aumentato addirittura a 3,8 miliardi (oltre ad una buonuscita di 5,7), se fosse stata concessa la proroga che Delrio voleva dare fino dal 2038 al 2042. Ultimo atto quasi a segno di una serie di “favori” iniziati a partire dagli anni '90, quando sono state rinnovate molte concessioni, sia da governi di destra che di sinistra, mediante proroghe anche di oltre vent'anni e senza gare pubbliche.

4. MERCATO? NO, GRAZIE.
Nel Codice Appalti, era stato previsto che per gli affidamenti di opere con importo pari o superiore a 150mila euro da parte dei concessionari, non affidate con la formula della finanza di progetto o con gara pubblica, vigesse l’obbligo di affidare - con gara - l’80% del valore dei lavori, servizi o forniture. Gli affidamenti a società controllate dal concessionario stesso, erano stati ridotti al 20%. Con un emendamento targato PD a fine 2017 è stata introdotta una deroga proprio per le concessionarie autostradali, che sono potute tornare ad affidare alle società controllate il 40% dei lavori. Come dire che io faccio fare i lavori ad una mia società che fattura a me ed io mando la fattura allo Stato per rendicontare la spesa. Questo per valori rilevanti degli investimenti che il concessionario si impegna a realizzare.

5. TASSO DI REMUNERAZIONE GARANTITO
Nella convenzione è messo nero su bianco il fatto che ogni investimento comporti per la società concessionaria un certo rendimento calcolato “sulla base di un tasso di remunerazione pari al 7,18 percento”. Un tasso diverso da quello delle delibere Cipe. Ma soprattutto l’assicurazione di una montagna di soldi garantiti sempre e comunque.

IN CONCLUSIONE
Mancata trasparenza, aumento indiscriminato delle tariffe, eccessiva remunerazione degli investimenti, mancanza di concorrenza. Sono le prove di come il sistema messo in piedi dalla vecchia politica e da “prenditori” allergici al mercato ma desiderosi di profitto senza alcun rischio di impresa, abbia scientificamente subordinato l’interesse collettivo al fatturato dei privati.

Questo sistema avevamo, con estrema fatica, scoperto e denunciato quando eravamo all’opposizione. Questo stesso sistema oggi il Governo del cambiamento lo sta abbattendo per ricostruirlo da zero. Su nuove basi, mettendo al centro l’interesse della collettività e dello Stato. Vale a dire, di tutti noi.




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Set 2018, 09:39 | Scrivi | Commenti (107) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 107


Tags: anac, Andrea Cioffi, autostrade, autostrade per l'italia, esposto, gare, m5s

Commenti

 

Sapeste quanto rompe le palle sborsare decine di euro per i pedaggi sapendo che concorrono, esattamente come prima, ad arricchire ingiustificatamente sempre gli stessi!

Chiara Mente Commentatore certificato 08.09.18 10:31| 
 |
Rispondi al commento

lucacopioso@virgilio.it

Ed ora bisogna FERMARE Salvini e Zaia che già stanno dando il via libera lla Pedemontana, lasciando al concessionario compensi più alti di quelli di Autostrade per l'Italia (il 66% dei ricavi) !!! FERMATELI ed informate gli italiani. Salvini lavora per il MALAFFARE di Berlusconi....!!!

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.09.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/VcmE4rWSo0w

Vicentiu N., Forza d'Agrò Commentatore certificato 07.09.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Nessun controllo sugli affari di famiglia nel Veneto? A Venezia ad esempio l'acquisizione a condizioni straordinarie del Fontego dei Tedeschi? Qualcuno che abbia il coraggio di farlo?

Marcello 06.09.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Poi a noi chiedono DOVE PRENDIAMO LE COPERTURE!!!!
Ma quando mai tutti i partiti precedenti HANNO PARLATO DI COPERTURE QUANDO PREPARAVANO LE FINANZIARIE e comunque sono state elencate in continuazione LE NOSTRE COPERTURE anche da queste CONCESSIONI SI RICAVANO ALTRI SOLDI PER LE COPERTURE a voglia a dire che sono BRICIOLE come dice DI MAIO a briciole a briciole facciamo delle BELLE PAGNOTTE!!!
NON HO MAI SENTITO PARLARE DI COPERTURE PRIMA CHE NASCESSE IL MOVIMENTO 5 STELLE.
Infatti loro facevano la FINANZIARIA SENZA COPERTURE e poi con l'anno nuovo arrivavano gli AUMENTI ACQUA GAS LUCE BENZINA BOLLI VARI SIGARETTE CASELLI AUTOSTRADALI man mano che servivano SOLDI PER COPRIRE LA LORO FINANZIARIA AUMENTAVANO LE NOSTRE BOLLETTE!!!!
IL MOVIMENTO 5 STELLE INVECE LE COPERTURE LE FA TAGLIANDO GLI SPRECHI I PRIVILEGI TAGLIANDO LE PENSIONI D'ORO e AIUTANDO I CITTADINI.
BELLA DIFFERENZA!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.09.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=jcKgCyylyec
Benetton potevate evitare di rompere.... il silenzio. Che sia di un minuto o per tutto il tempo che vi resta alla scellerata guida di Autostrade per l'Italia S.p.A. sappiate che il silenzio è d'oro, oltre che degna forma di rispetto per vittime e familiari della tragedia di Genova.
Grazie.

Alberto Benatti 06.09.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento

Basta mangiatoie, le autostrade non sono della famiglia di Treviso, ma degli italiani, che le hanno strapagate con tasse e pedaggi per decenni!
In Germania le autostrade sono GRATIS e il bollo si paga una sciocchezza, 180 euro per una macchina di 200 Cv...mentre in Italia 561 euro più i pedaggi!

Vincenzo Giancristofaro Commentatore certificato 05.09.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamoci che nel 2008 , LEGA e FI prorogarono la concessione ai benettón.

Giovanni F 05.09.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Quoto la domanda (che mi sto facendo da più giorni) postata in un commento da Buatti, a proposito di Toti.

Giovanni Toti governa la Liguria, in quota FI, dal giugno 2015, cioè da tre anni abbondanti. È sicuramente passato sopra (e anche sotto) il ponte Morandi un bel numero di volte.
Il ponte era costantemente sotto riparazioni varie e quindi si capiva benissimo che c'erano dei problemi! In qualità di governatore della Liguria è sicuramente venuto a sapere, anche incidentalmente, cosa stavano facendo e perché. Si è preoccupato di approfondire??? Quello non era un normale cavalcavia, era IL COLLEGAMENTO CHE TENEVA INSIEME GENOVA E IL SUO PORTO COL RESTO D'ITALIA, e moltissimi cittadini erano preoccupati ma a differenza sua non avevano il potere di fare niente.
Com'è che adesso esce fuori tutto questo decisionismo, da parte di Toti?
Com'è che adesso vuole mettere becco su chi deve ricostruire materialmente il ponte? Non sarebbe meglio che collaborasse per monitorare lo stato dei cavalcavia che attraversano questa disgraziata regione, come quelli della vecchia Torino Savona??

antonella g. Commentatore certificato 05.09.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Politici truffatori di dx e sx hanno ridotto l'Italia un colabrodo. Avanti tutta guerrieri del Cambiamento

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 05.09.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Che polverone di interessi si sono accaparrati tutti a nostra insaputa! poveri noi come ci hanno derubati in continuazione. Date sotto 5STELLE bisogna ricattarci da questi ignobili esseri.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.09.18 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Aiutatemi a capire!

Questo bellissimo post mi fà sognare autostrade gestite meravigliosamente!

Le autostrade venete con la concessione appena rinnovata fino al 2038 e guadagni da capogiro per il gestore
si trovano in italia??

peppe 04.09.18 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Il ministro Toninelli nella sua relazione svolta oggi alla Camera ha parlato della situazione dopo il crollo del Ponte Morandi facendo emergere anche altri "favori" fatti ad Autostrade per l'Italia.

In particolare ha svelato diversi retroscena su questa vergognosa concessione ad Autostrade per l'Italia fatti dai governi D'Alema, Prodi, Berlusconi e finire con quelli del megalomane e del suo degno successore che, non contenti degli enormi profitti fatti fare ai Benetton con il pedaggio autostradale, gli hanno concesso anche di fare ulteriori guadagni sugli appalti dei lavori per le infrastrutture.

https://www.facebook.com/danilotoninelli.m5s/videos/271222987043033/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per lo studio tecnico approfondito.
Grazie.

Domenico Castelli 04.09.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/8P1RL8mSm3Q

Hanno pure manipolato il video!!!

Freeman 04.09.18 20:10| 
 |
Rispondi al commento

Questo e' il motivo per cui L'opposizione vuole scendere in piazza prima che i CITTADINI CE LI PORTANO LORO.

Roberto Maccione Commentatore certificato 04.09.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Bene avanti con le manette. Ora SUBITO una legge con carcere ai TG, TV e loro talk bluff,alla stampa, REI di dire balle alla gente.Sta per partire la campagna di autunno dei talk contro di voi.SVEGLIATEVI.Nel frattempo controllo a tutte le concessioni,in primis acqua e gas.MUOVERSI.

Giuseppe Pasquali 04.09.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento

NAZIONALIZZARE, cambiare le regole,mettere uomini onesti ai loro vertici, riunificare TESORO E BANCA D'ITALIA. Siete capaci di invertire questa marcia ? oppure ritiratevi.Gli Italiani hanno investito tutte le loro speranze su di VOI,se li deludete non resta altro che una dittatura.

giacinto ciminello 04.09.18 17:55| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia sta crollando a pezzi! Occorre porre fine al degrado,conoscendone il livello purtroppo raggiunto!E' giunto il momento di rimboccarsi le maniche e di mettere a lavoro tutto l'occorrente " capitale umano" disponibile, atteso che difetta grandemente nella pubblica amministrazione.
Per i controlli occorrerebbe, a mio avviso, mettere su una "task-force" per un primo esame sulla staticità di infrastrutture e di edifici pubblici di importanza primaria pure a fini di protezione civile (scuole,ospedali,etc), composta da ingegneri, geologi, architetti,geometri, competenti e specializzati nel settore, che esistono numerosi in Italia e che l'Estero ci invidia per competenza e professionalità,coordinandosi il Ministero Infrastrutture con gli Ordini Professionali e le Università. L'invito, in particolare, è rivolto al Ministro Toninelli,che potrebbe sin da subito metter su una specifica cabina di regia permanente.Così è spontaneamente avvenuto in occasione, purtroppo, di eventi sismici ed inondazioni con interventi risultati efficacissimi.Si darebbe in tal modo anche a giovani professionisti, da inserire nelle squadre operative, la possibilità di fare esperienza e di guadagnare dignitosamente, mettendo a frutto i propri saperi. La spesa potrebbe esser finanziata utilizzando una percentuale dei ribassi di gara conseguiti negli appalti e la fiscalità su giochi,lotto e monopoli di Stato.
Gustavo Coscarelli
Cosenza

gustavo coscarelli 04.09.18 17:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti a Salvini (uomo di Berlusconi).

luciano l., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento

CI TROVIAMO DI FRONTE AD UNA TRUFFA LEGALIZZATA DAI MASSIMI POTERI DELLO STATO.

NESSUN BUON PADRE DI FAMIGLIA AVREBBE FIRMATO UN ACCORDO COSÌ AVVERSO PER LA PROPRIA FAMIGLIA E SOPRATTUTTO CONTRO I PROPRI FIGLI.

EPPURE IN QUESTA POVERA ITALIA NESSUNA ISTITUZIONE HA AVUTO UNA PAROLA DI CONDANNA O BIASIMO PER CHI HA FIRMATO QUEI PATTI "CAPESTRO":

PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
CORTE DEI CONTI
GIUDICI
INTELLETTUALI
TV NAZIONALI O GIORNALI
AVVERSARI POLITICI O ALLEATI

NON RESTA CHE SPERARE NELLA COSCIENZA ONESTÀ DEI VERI ITALIANI, GLI ALTRI SONO TUTTI TRADITORI

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 04.09.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle ed il governo,devono fare in modo di togliere da Commissario per la ricostruzione del Ponte Morandi e delle abitazioni, che dovranno essere demolite, l'on Toti poichè, essendo di F.I. rema contro questo Governo,e cercherà di metterlo in difficoltà addossandogli tutte le colpe dei ritardi. Già si vedono le prime avvisaglie di scontento dei cittadini sfrattati dalle proprie case ,che ancora non hanno trovato una sistemazione.
Le proteste saranno tutte nei confronti del Governo e non verso Toti.


Sono d'accordo con Briatore: "l'Italia va male perché siamo dei cretini"

Enrico Marcarlo, Milano Commentatore certificato 04.09.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHRONOS
Come il famelico Chronos (il Tempo), lo Stato, pieno di voraci parassiti, divora i suoi figli, cioè il popolo.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 04.09.18 16:03| 
 |
Rispondi al commento

CARISSIMI CITTADINI ITALIANI

Mettetevi in testa che il CONTRATTO Autostrade è stato l’avanguardia del CETA E CHISSà QUANT’ALTRO, combinato dai governi precedenti, È DELLA STESSA NATURA.

Quindi PD, FI e SOSTENITORI dei due, se fossero al governo senza IL M5S
e il suo 32%, avrebbero già approvato e sottoscritto quel CETA che ci vuole sottrarre tutto, anche l’aria che si respira, con la garanzia che la dobbiamo pagare, anche se impariamo a stare in apnea.

Gente avvisata, mezza salvata.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.09.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora tutti a chiedere soldi per mettere in sicurezza i ponti...Beh Ministro Toninelli non fidiamoci troppo di Regioni e Province, dove lo scialacquo è all'ordine del giorno. Chiudere i rubinetti e verificare bene prima di mandare soldi...A Piacenza...grandi mangerie....


CIUCCI E PRESUNTUOSI

Credevano che un ponte marcio potesse durare all’infinito e dare eterni profitti mettendo qualche pezza all’inevitabile.
Si vuole l’utile a tutti i costi,anche con la vita tanto a chi frega.Gongolano quando il mercato delle auto riprende la sua corsa senza tener conto che si sfornano pezzi di ferro sempre più pesanti,ingombranti ed inquinanti per non parlare del trasporto merci soggetto a schizofrenie logistiche partorite dalle menti bacate di politici lobotomizzati dalle lobby del pil impossibile.
E’ tutto uno scherzo.Anni di studio buttati al vento e fior fiori di esperti snobbati dalla politica dei consensi che nomina i manager delle porte girevoli.La diga regge,la montagna non frana,il ponte è eterno,il treno non espolde,il clima estremo è una fake news,cosa non si direbbe per rassicurare gli investitori.
Intanto la gente muore,oggi un ponte,domani un'altra alluvione,poi un incendio e così fino alla fine dello spettacolo inscenato da quattro somari in cerca d’autore.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Oltre ad autostrade, quali misure intendete prendere per Acqua, Energia Elettrica, Gas, Gioco d'azzardo, Alitalia, Rai, Stampa, Partecipate, Cooperative, Conflitto d'interessi, Pensioni privilegiate, Stipendi insostenibili a dirigenti pubblici, politici nazionali, regionali, provinciali, comunali....sinceramente mi piacereste più "decisi"....

Ottavio S., Cadoneghe Commentatore certificato 04.09.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S anche e soprattutto nell'ambito economico deve agire senza ambiguità e senza l'ipocrisia tipica della sinistra italiana. Se è vero, come è vero, che fino ad ieri siamo stati governati da gente che ha avuto a cuore lobby di ogni genere a discapito del cittadino comune, dobbiamo come detto tante volte cancellare tutto e ricominciare da zero. Per fare ciò è indispensabile una riforma totale del sistema fiscale che va a braccetto con la "pace fiscale" seria e definitiva per tutti coloro, e sono milioni di italiani onesti, che non ce l'hanno fatta a pagare tutte le innumerevoli tasse per poter finalmente ricominciare a vivere e a respirare. Ricordiamo che l'economia italiana si regge quasi totalmente su piccoli imprenditori, commercianti, artigiani, abbiamo avuto centinaia di suicidi dal 2008 causati dalla crisi, ora uno Stato serio e un governo serio dovrebbe dire: "Chiudiamo il passato, fissando una quota limite per evitare che dentro rientri anche il "furbo", e da oggi ricominci paghi "il giusto" ma ricordati che non ci saranno più sconti o condoni ma sanzioni grosse per chi non paga". Nella situazione Italiana chi "urla" e "grida" all'ennesimo condono per gli evasori, o non capisce o fa finta di non capire, qui si tratta di ripartire da coloro che negli anni sono stati spremuti all'inverosimile a favore di multinazionali e grandi lobby industriali!
Lasciate che sia la sinistra e tutta la sua "intellighenzia" che non conosce la parola crisi, se non per averla letta sul vocabolario, a gridare allo scandalo. La maggioranza dei "cittadini normali" che vive giornalmente lo scandalo di uno Stato sanguisuga capisce tutto perfettamente!

stefanodd 04.09.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I SONDAGGI SALVINI M5S
Calma e gesso. Il M5S deve semplicemente fare quello che ha promesso senza preannunciare e declamare. Con determinazione e serietà deve rivedere tutte le concessioni (comprese quelle approvate dalla lega e dunque le tv) e senza voglia di ritorsioni ma tutelare al 100x100 gli interessi del popolo italiano. Promulgare una serissima legge sul conflitto d'interessi (compreso Berlusconi e tutte le testate giornalistiche). Rivedere tutti gli appalti dei grandi lavori e controllare il loro rapporto lavoro/prezzi di mercato e benefici. Approvare quanto prima una legge sulle pensioni d'oro. E poi trovare un sistema che ostacoli i cambi casacca. La nazionalizzazione delle autostrade e dell'acqua è fuori discussione è imperativo attuarle. Se il M5S saprà fare queste cose con serietà senza straparlare e senza promettere cose che poi non farà il M5S tornerà primo partito, non ho dubbi.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PEPE & KATY

CONVERSAZIONE CONCITATA
DIETRO IL DIVANO

Pepe SSSSTTT. Siamo stati clonati…
Katy Che vuol dire? E’ bello o brutto?
Pepe Bruttissimo! Chi lo fa è ladro, non ha fantasia in proprio da se e trova già tutto fatto.
Katy Aspetta…E’ uno del pidi?
Pepe Probabile. Si. Credo proprio. Infatti. E’ così. Totalmente. Loro sono abituati a copiare e rubare. Tutto quello che dicevano i papperoni di Bruzzel, zac! copiato, rubato e fatto in un attimo.
Katy Non voglio essere conata da un pidi!
Pepe Totalmente anch’io.
Katy Ci vuole Max
Pepe Hai detto che è cattivo!
Katy Appunto! Lui tortura quelli del pidi, i ladri, i troller, i rimbambiti …
Pepe …e forse anche chi ruba la fantasia. Speriamo!

MARI: GRAZIE MAXXXXXXX!!!!!!!!!!

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.09.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bel lavoro sul fatto Autostrade: ora servirebbe in fretta che dalla vicenda emergesse un ammontare di milioni di euro di penali da inserire nel fabbisogno della finanziaria 2018.

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

La gente mi ha pigliato agli zebedei, non ne voglio governi della gente. La gente è tutta chiacchiere, stadio, abbuffate e recriminazioni. La gentocrazia mi ha rotto, che sia col voto cartaceo o informatico. Voglio una dittatura che mandi al macero tutti i plebei, sia quell ricchi che quelli poveri. In qualche azzo di modo bisogna riuscire a mandare al potere i "nobili", ma non i sangue blu ereditari di un tempo...i nobili nell'animo...artisti, scienziati, filosofi. Quanto mancaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!??

hatchet 04.09.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Non è mettendosi contro la Lega che potremmo migliorare , ma facendo le cose che abbiamo promesso , il popolo innalza Salvini al 32 per cento perchè ha constatato che fa ! La gente è arcistufa di editti e proclami , vuole i fatti , vuole vedere i delinquenti in galera , sia i pesci grossi che quelli piccoli ! Perchè si deve leggere di clandestini super criminali mandati liberi dai giudici ? Il popolo sa che il ministro della giustizia è Bonafede e se la prende con il Movimento ! Lasciamo i media statali televisivi in mano alla sinistra dopo tre mesi che stiamo al governo ! Alle intemerate di Fico si sta aggiungendo , a quanto pare , Di Battista che critica il nostro alleato dalla luna ! Strategia sbagliata , dobbiamo fare e subito ! Dobbiamo mostrare con i fatti chi siamo , non è più tempo di promesse .

vincenzo di giorgio 04.09.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


https://infosannio.wordpress.com/2018/09/03/le-vacche-grasse-dei-benetton/amp/

antonella g. Commentatore certificato 04.09.18 14:21| 
 |
Rispondi al commento

https://infosannio.wordpress.com/2018/09/04/luigi-e-lincubo-degli-strozzini/

Bell'articolo di Tommaso Merlo

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Ieri in tardissima serata, su Rai 1, è stato trasmesso un documentario sul giornalista Enzo Biagi.
Berlusconi, negli anni 90 al governo, lo fece licenziare in tronco, dal suo programma di Rai 1, definendolo un personaggio non gradito in quanto aveva condotto in modo criminale, il suo programma.
Lo aveva fatto utilizzando la Rai pubblica, per oltre 30 anni.
Con il senno del poi, ora possiamo dire che il delinquente naturale (così definito dai giudici) era proprio il nano e non certamente un bravo giornalista come Enzo Biagi.
Il nano, con i suoi interventi e trasmissioni televisive, nonchè riforme apportate alla scuola, ha fatto regredire generazioni di italiani.
Abbiamo tantissimi giovani poco acculturati, giovani che si immedesimano nei suoi prototipi dell'apparire, in veline con culi e tette al vento (utilizzate anche per stordire gli italiani creduloni).

Quindi è ora che la Rai ritorni al suo primario servizio, quello della corretta informazione.

Che state aspettando, che Berlusconi vi dia il benestare? Non lo farà mai.

newmail ***** Commentatore certificato 04.09.18 14:03| 
 |
Rispondi al commento

Signori

Per quanto concerne Autostrade, bisogna attendere solo il lavoro della Magistratura Penale, e poi quella civile e amministrativa. Altre cose da aggiungere sulla vicenda sono inutili , basta solo ribadire che abbiamo capito che siamo in Presenza della forma più Alta e Legale della Corruzione , cose da far studiare sui banchi di scuola ai posteri....

Dal punto di vista politico, è meglio fare un passo avanti , facendo proposte concrete su come e chi , dovrà gestire nel futuro la rete autostradale.

Abbiamo ottimi esempi da mutuare o copiare , sistemi efficienti ed efficaci oltre ad essere poco onerosi per gli utilizzatori , e la collettività , mi riferisco alla gestione autostradale di Paesi come la Germania , la Svizzera, l'Austria, ecc.

Non è che poi bisogna inventare l'acqua calda.

Forse la tragedia, porta il dono, della semplicità e della trasparenza. E questi sistemi lo sono, e forse per questo generano poca corruzione .....

Poi subito al lavoro sul prossimo comparto, tanto c'è da rivoluzionare il tutto.

Renato Russo, Napoli Commentatore certificato 04.09.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Bravi. Tirate fuori tutto ciò che è marcio. I traditori dovranno pagare prima o poi. Ci vogliono condanne esemplari x coloro che hanno tradito e truffato la collettività.

Bravi ancora per informare il popolo. Solo il fatto di informarci è una rivoluzione! Grazie!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.09.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Molti commenti accusano la Lega di essere dalla parte dei poteri forti , può essere ma solo in minima parte , la maggioranza è fatta dai titolari delle piccole imprese , da gente stufa dei ladrocini , da persone che agognano ordine e sicurezza . Non come pensa qualcuno di titolari di grandi imprese e ladroni , che stanno in massa nel PD e Forza Italia in compagnia dei ladri normali , preti , mafiosi e delinquenza in genere . Essere superati da Salvini perchè è più decisionista di noi e ha fatto qualcosa di concreto mentre noi andiamo avanti alla Raggi , ovvero lentamente e in modo non appariscente , ci rode . Sbagliato ! Dobbiamo imparare a farci notare per cose eclatanti come la riforma della giustizia , il reddito di cittadinanza , equitalia , lotta ai privilegi , togliere le reti rai al PD ( cosa che avrebbe dovuto essere la prima preoccupazione ) !

vincenzo di giorgio 04.09.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Non ce l'ho con Benetton che si è preso Autostade gratis, ce l'ho con i politici che si sono venduti in cambio di Autostrade.
Se uno compera qualche cosa vuol dire che quella cosa è in vendita e i nostri politici, da sempre, sono in vendita.
Benetton non ha mai detto di essere un filantropo, sono i nostri politici che hanno sempre detto di essere al servizio dello Stato e poi lo vendono.

giorgio peruffo Commentatore certificato 04.09.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Crollo Ponte Morandi, questi sarebbero i 13 nomi forniti alla procura di Genova che per la GdF sapevano della pericolosità del viadotto Morandi:

per Autostrade per l'Italia sono: Fabio Cerchiai (presidente), Giovanni Castellucci (Ad), Paolo Berti (direttore centrale operazioni), Michelle Donferri Mitelli (direttore maintenance e investimenti), Stefano Marigliani (direttore primo tronco).

Ci sono tre di Spea engineering, società controllata da Atlantia che avrebbe dovuto eseguire la ristrutturazione ai tiranti: Antonio Galatà (amministratore delegato), Massimo Bazzarelli (coordinatore attività progettazione ufficio sicurezza), Massimiliano Giacobbi (responsabile progetto “retrofitting” dei tiranti).

Cinque i funzionari pubblici, tre della Direzione generale per la vigilanza sulle concessioni autostradali (Roma): Vincenzo Cinelli (capo), Bruno Santoro (responsabile controlli qualità servizio autostradale), Giovanni Proietti (capo divisione analisi e investimenti).

Infine il Provveditore alle opere pubbliche di Liguria e Piemonte Roberto Ferrazza e il capo ufficio ispettivo territoriale Carmine Testa.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Sono sicura che se resterete al Governo del Paese le cose cambieranno. Non mi fido della Lega e quando sento parlare quelli del PD-L mi viene da vomitare. Mi fanno più schifo loro di FI, che è tutto dire, perché quando la fregatura viene da destra te l'aspetti, ma quando arriva da quelli che dicevano di stare dalla parte del popolo, brucia così tanto che NON LA DIMENTICHI PIU.

antonella g. Commentatore certificato 04.09.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti così!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

complimenti per il lavoro svolto e per l'attenta analisi dei benefici (esclusivamente a favore dei concessionari). Il paradosso è che queste operazioni ce le hanno vendute con la necessità di liberalizzare il mercato, facendoci credere che lo Stato e quindi la collettività, ci avrebbe guadagnato. I geni che hanno firmato questi contratti dovranno essere chiamati a rispondere di danno erariale perché ci hanno defraudati.

maurizio strano, milano Commentatore certificato 04.09.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

In conclusione penso che neanche il nipote di mio nipote vedrà pagare con prigione e soldi questi sciacalli che possono permettersi fior di avvocati, corrompere tecnici e magistrati.

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 04.09.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha sempre comandato in italia, e non solo, sono le MASSONERIE DEVIATE, formate da persone di famiglie arricchite con la complicità delle caste politiche, bancarie, industriali, istituzionali ed organi di stato corrotte, P.A., FF.AA., vaticano, mafie, ecc..ecc.., collegate e colluse fra di loro da un intreccio che molti magistrati onesti ONESTI hanno cercato di svelare a rischio della sicurezza personale e familiare!
Tanti di loro hanno pagato per le indagini su tutte le porcate e tragedie sulle massonerie che ancora oggi detengono il potere assoluto (l'iscrizione di berlusconi alla loggia massonica P2 avvenne il 26 gennaio 1978 nella sede di via condotti a roma; la tessera è la n. 1816 codica E: 19!)
Bisogna indagare su queste famiglie, tipo BENETTON, PER EVENTUALI COLLUSIONI con tutte queste organizzazioni mafiose e massoniche a delinquere, da cui hanno avuto i tanti privilegi e arricchimenti, ovviamente dando tangenti a politici, ecc.. loro complici!
Oggi i giornalai, le tv e tutti i servi collusi e corrotti della società italiana e tanti di noi ingenui che ci facciamo coinvolgere, parlano solo dei migranti e lo scandalo di genova!
Ma tutti gli scandali e porcate delle famiglie renzi, boschi ed altri politicanti dei governi PD/dc-FI e parassiti al seguito, che FINE HANNO FATTO o sono stati SECRETATI ANCHE QUELLI?
Il popolo italiano vuole sapere i responsabili delle tragedie di magistrati onesti, delle tangenti e corruzioni politiche per le varie concessioni dati da governi corrotti alle caste, mafie, ecc..!
Il Governo di cambiamento sta SCOPRENDO TANTI SCANDALI TENUTI SEGRETI finora ed è per questo che è sotto il TIRO INFUOCATO delle caste e clan responsabili e tutti i loro collusi mediatici, istituzionali, magistratura deviata, ecc..ecc..!
Certo che NON si indagano i responsabili SCHIAVISTI delle tragedie dei migranti con tutti i collusi ma SI INDAGA UN MINISTRO che VUOLE FAR CESSARE e COMBATTERE questo VILE TRAFFICO DI ESSERI UMANI su cui tanti guadagnano!

giuseppe r. Commentatore certificato 04.09.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Se ne accorgeranno i sondaggisti " pilotati" dell'apparato di comando! Per adesso i gruppi parlamentari più numerosi sono del M5S, aspetteremo pochi giorni e vedremo quanto valgono i nostri "alleati".

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 04.09.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

bravissimi, togliamogli le autostrade ma ieri questo pierpaolo sileri difendeva la flattax come se fosse cosa nostra.
hanno paura che gli togliamo le mangiatoie e quindi la cosa importante è resistere e fare i fatti. abbassare le tasse, le tariffe ok ma non mettiamo a rischio i conti.
Oggi chi propone la flattax mi sembra che stia giocando col fuoco.
Avanti con nazionalizzazioni dei servizi primari per liberare le forze produttive: strade, ferrovie, energia, etere devono essere liberi, statali, al minimo prezzo per tutti.

walter m., milano Commentatore certificato 04.09.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Pagnottella porterà a casa la pelle del Movimento Cinque Stelle? A sentire i nuovi sondaggi pare di sì, ma io dei sondaggi non mi fido. Sono di Bergamo, li conosco bene i leghisti e personalmente non li voterei neppure se rimanessero l'ultima forza politica sulla faccia della terra.
Con Pagnottella non è possibile realizzare NULLA di ciò che rappresenta dieci anni di battaglie del Movimento Cinque Stelle: Prescrizione, Conflitto di Interesse, Evasione Fiscale, Art.18, Nazionalizzazioni, Equità Sociale, ecc. Niente.
Quanto vorrei sbagliarmi, ma ripeto, da bergamasco penso di essermi fatto un'idea abbastanza precisa sulla Lega, e la vedo dura. Come sento Lega io penso a ad una cosa sola: Berlusconi.
La Lega è una costola di Forza Italia, ha contribuito a disintegrare questo Paese, esattamente come il PD e il partito del Criminale di Arcore, e non ha alcun interesse a che le cose cambino. Non ne ricaveremo nulla, se non un crollo dei consensi a favore di Salvini, che usa l'argomento migranti per la sua perpetua campagna elettorale. Salvini punta a logorare il vero nemico del Sistema, il Movimento Cinque Stelle, per poi governare comodamente con quel che resta di Berlusconi e magari con la parte del PD fedele al Cazzaro Ferroviere.
Ci sarebbe un sistema per stanare Pagnottella ed i suoi, ovvero mettergli davanti le questioni sopra citate (evasione fiscale, prescrizione, conflitto di interesse, ecc). Da questo punto di vista la riforma contro la corruzione di Bonafede, è una manna venuta dal cielo.
Ora vediamo come rispondono i leghisti.
Una cosa è certa, al M5S non conviene tirare a campare, mentre a Salvini sì, perché avrebbe il tempo di cannibalizzare il consenso del Movimento Cinque Stelle. Non permettiamoglielo.

Alberto O. 04.09.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete dire perchè fate queste belle scoperte sulle tariffe aumentate del triplo rispetto all'inflazione, sul fatto che gli investimenti per nuove opere e manutenzioni non sono stati fatti e quindi l'aumento abnorme è stato tutto lucro delle Concessionarie, ma non abbassate i pedaggi neanche se vi scorticano? Eppure siete al Governo. Che dovrebbe essere del cambiamento nei fatti, non nelle chiacchiere.

Chiara Mente Commentatore certificato 04.09.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Molto probabilmente se ristatalizziamo le nostre infrastrutture e le nostre aziende lo Stato ci guadagnera' e potremo ridurre l'indebitamento e finanziare le principali attivita' del M5S ,vedi reddito di cittadinanza,aumentare le pensioni minime, etc..

Probabilmente se controllassimo i contratti in ambito Sanita',Energia ,comunicazioni, Trasporti ,troveremmo altre situazioni di Regalo o di
koivffavore a vantaggio di imprese amiche dei partiti PD-FI e a svantaggio dello Stato.

Conviene investire persone e tempo nel controllare tutti i contratti che hanno una certa consistenza economica ,perche' da li ritroveremo tanti soldi da recuperare e da utilizzare, il nostro debito ( creato da altri) lo ridurremmo di molto.

un saluto

Aurelio Colantonio, Avezzano Commentatore certificato 04.09.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi bravissimi, avanti così ma cerchiamo di non rovinare tutto per inseguire la flat tax.
ho sentito un portavoce in tv dire che le priorità del movimento sono flattax, rediitocittadinanza, fornero. in questo ordine.
Questo tizio sembrava uno di FI e vorrei ricordare che la Flattax è una cosa della Lega e della destra. OK abbiamo dovuto subirla ma anche Salvini adesso parla di riduzione delle tsse genericamente.
Che noi si debba difendere il concetto della fltax mi sembra improponibile e inaccettabile.
Ripeto: la fltax non ci appartiene, è sbagliata, provocherà una crisi finanziaria e la caduta del governo sotto lo spread.
Ragazzi calma e gesso, bisogna prima di tutto resistere quindi non fare cvolate o rimandare quello che è troppo difficile.
Avanti 5 stelle, bravi di maio toninelli, onestà al potere ma abbiamo tutti contro.

walter m., milano Commentatore certificato 04.09.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

facciamogli il culo!

fabio t 04.09.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per adesso demagogia e proclami imperano su questo blog, se non fosse stato per il crollo del ponte che ci ha dato un po' di visibilità contro un sistema chiaramente avverso al popolo a quest'ora saremmo 15 punti sotto Salvini.
Io dai governanti mi aspetto fatti non proclami e staremo a vedere cosa succede, Conte e Toninelli dopo le loro dichiarazioni di fianco alle macerie sono spariti e per intanto anche ieri ho pagato ad Autostrade per l'Italia spa €59 cioè lo stesso importo che pago in Svizzera in un anno.

Alberto BARATTINI, Il Cairo Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.09.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot sempre sui migranti

i nostri tuttologi politici compresi spostano furbescamente il discorso e l'attenzione sul "li vogliamo non li vogliamo", sono anni che si parla di questo senza concludere niente, perche' ci sono due anime che si scontrano, i realisti e gli utopisti-buonisti, e non se ne uscira' mai fuori. il vero problema, cioe' i mafiosi che li portano qui0', non lo sfiorano nemmeno. e sono anni che non ne parlano mai se non per portare acqua al mulino di chi li vorrebbe fare arrivare.

ma mai ne parlanro per dire quello che andrebbe fatto, cioe' debellare quelle mafie.

c'e' un tanfo ipocrita e/o ignorante che fa schifo.

carlo 04.09.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Questi "prenditori" hanno goduto di un sistema così scandaloso fatto di un impasto di connivenza e collusione, che ha dovuto per forza contare su sponde non solo tra i ministri succedutisi al MIT, ma anche nelle strutture sottoposte. E se voi scavate, credo che sia abbastanza probabile che lo stesso sistema rinveniate in altre concessioni di Atlantia, a partire da Aeroporti di Roma.
Sarebbe da indagare se analoghi favori e "comprensioni" non abbiano goduto negli anni 2009 - 2011, allorché godettero del riconoscimento di un supposto "stato di crisi aziendale" che permise ad AdR di procedere ad un turnover di svecchiamento di personale con i soldi dei contribuenti !! Indagare, indagare ....

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 04.09.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento

sto sentendo la7, mi sembrano tutto dei venduti fetenti, roba da matti.
la sensazione e' che il m5s gli ha scombussolato il film che si stavano facendo e sono tutti con la bava alla bocca.

quello che dispiace e' che tutti pensano in un incidente di percorso momentaneo e che gli elettori torneranno all'"ovile". speriamo non sia cosi'.

facciamo attenzione che l'ovile e' anche la lega.

facciamo quello che dobbiamo fare il piu' possibile e il piu' presto possibile, e soprattutto facciamo una legge elettorale subito.

carlo 04.09.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 04.09.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

ot sui clandestini/migranti

sono tutti concordi sul fatto che in libia i migranti (li chiamo cosi' per rispetto) vengono torturati dai mercanti di schiavi, cioe' da coloro che li porteranno in italia.

basta mezzo grammo di buon senso per capire che la lotta non deve essere fatta per impedire ai migranti di toccare terra, cioe' sbarcare dalle navi (possibilimente nel porto piu' vicino a dove vengono raccolti dalle navi). o per lasciarli al loro destino su battelli che da un momento all'altro affonderanno.

la lotta va fatta contro i mercanti di schiavi.

commettono un reato, favoreggiamento di immigrazione clandestina, inoltre si macchiano di reati ancora piu' infami, come la tortura e lo stupro, e contro di loro non si fa niente. avete sentito di una battaglia contro di loro? ogni tanto arrestano qualche scafista, giusto quello.

inoltre ci vuole anche solo mezzo grammo di buon senso per capire che accettare tutti quelli che arrivano serve soprattutto a loro, che troveranno sempre piu' vittime (clandestini) da portare da noi e li fanno arricchire sempre piu'.

ci vuole tanto per capire che bisogna combattere senza se e senza ma 'sti farabutti, cioe' i mercanti di schiavi?

mi viene il dubbio che per un motivo o per un altro sono tutti d'accordo.

i 5 stelle si chiamano fuori da 'sto merdaio? allora almeno ne discutano di questo, ora sono al governo, penso che si sia capito che se non lof anno loro, cioe' inziiare a combattere la tratta degli schiavi e gli schiavisti, non lo fara' nessuno.

almeno ne parlino tra di loro, ci facciano capire che ne hanno preso atto e se non sono d'accordo dicano perche'.

carlo 04.09.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Vergognosa proposta del governatore della Liguria Toti, sulla ricostruzione del Ponte Morandi.

Mentre la GdF consegna una prima lista di 13 nomi alla procura di Genova per il crollo del Ponte Morandi dove ci sarebbero top manager e funzionari di Autostrade per l'Italia, il governatore della Liguria Toti per la ricostruzione del ponte, vuole che sia Autostrade per l'Italia a ricostruirlo.

Questo voler affidare la ricostruzione del ponte ad Autostrade per l'Italia da parte di Toti, è un insulto alla memoria di 43 vittime e i loro parenti, ai feriti, agli sfollati, a chi ancora non può lavorare e a chi crede nella negligenza dimostrata da Autostrade per l'Italia per questa immane tragedia e per la squallida ingordigia affaristica dei Benetton, sempre più penosi e...latitanti dalle loro gravissime responsabilità!

Toti dimostra che ancora gli infami "rapporti" tra la vecchia casta politica e il mondo delle..."grigliate a...colori" vuole continuare ad andare a braccetto perchè è...diabolico pensare di far ricostruire il ponte a chi è stato a...guardare il suo crollo mentre l'unica cosa che i Benetton devono fare per la ricostruzione del ponte, è restituire il "malloppo" percepito grazie alla vergognosa casta politica che è arrivata fino a...secretare atti per tentare invano di essere una...collusa con la " famigliola " che ne ha fatte di...tutti i colori del mondo!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 04.09.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

adesso guardate la rai che lì ci sarà merda a iosa, e la rai la dovete liberare è piddina e berluschica,io perchè devo pagare il canone se non la vedo

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 04.09.18 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Il Ceta è già applicato da questi prenditori.
Hanno ottenuto i loro profitti raggirando le regole dello stato. Sono pure arroganti e sono stati in grado di ricattare lo stato stesso (vedi la minaccia di licenziamenti).

newmail ***** Commentatore certificato 04.09.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento

Il TG La7, l'unico non a priori contrario al Movimento ieri ha sancito un posizionamento diverso e decisamente più negativo nelle valutazioni dei provvedimenti del Governo.
Inoltre pone sempre al primo posto Salvini e le sue sparate. Questo praticato da tutte le TV ha portato la Lega al 32% nei sondagi, a noi per fortuna restano la serietà e l'impegno a cambiare il Paese. Alla lunga questo pagherà!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.09.18 10:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una delle cose buone di Renzi era l'abolizione del CNEL. Il presidente di questo ente Tiziano Treu si permette di dire che in pensione si dovrebbe andare con quella di vecchiaia a 67 anni. Certa gente che e' stata sempre a lavorare su una sedia dovrebbe aver provato come si lavora in fabbrica, nell' edilizia, nelle miniere e mi fermo qui. E gli danno pure ascolto. Piuttosto si abbassassero lo stipendio che per quello che fanno e' sempre troppo.

Luciano C. 04.09.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento


mandare il post o l'espost per conoscenza anche a salvini e giorgetti non sarebbe una cattiva idea... :)

pabblo 04.09.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Cioffi, sorge spontanea una domanda, ma l'Anac che cosa rispose al vostro esposto?

Sarebbe utile conoscere il parere di Cantone per capire se questo organo di controllo funziona correttamente.

newmail ***** Commentatore certificato 04.09.18 10:06| 
 |
Rispondi al commento

E L'ANAC del giudice Cantone nel frattempo ha risposto al vostro esposto e cosa ha detto ?

pericle seneca () Commentatore certificato 04.09.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Oggi il nostro Paese ha una opportunita' magnifica per provare a cambiare le cose.
Ma per fare cio' si devono smettere i personalismi, le dichiarazioni e tutti quei gesti che servono solo a dare fiato a chi dovrebbe solo tacere.

Se il Presidente Fico ha delle idee personali le tenga per se. Lo stesso vale per Ministi ed altri rappresentanti politici.

Seguite per favore il contratto di Governo come state gia' facendo. Non parlate, not fate dichiarazioni ne annunci.

Lasciate che siano i fatti a parlare per voi.

Grazie per quello che state gia' facendo!

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 04.09.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori