Il Blog delle Stelle
Chiusure domenicali, la felicità dei lavoratori è un valore anche per l'azienda

Chiusure domenicali, la felicità dei lavoratori è un valore anche per l'azienda

Author di Luigi Di Maio
ore 10:57
Dona
  • 138

di Luigi Di Maio

Oggi leggo tante fesserie sui giornali riguardo alle sacrosante chiusure domenicali. Ma ho visto anche questo comunicato di Eurospin, in una pagina a pagamento sul Corriere della Sera, in cui si schiera a favore della nostra proposta. Il motivo è semplice: i dirigenti di Eurospin mettono al primo posto la qualità della vita dei dipendenti del gruppo e sanno che questa migliorerà se la domenica sarà dedicata agli affetti e alla famiglia. Così come sanno che non ci sarà alcun ritorno negativo sui profitti. È bello che qualcuno si ricordi che il profitto non è tutto e che la felicità dei lavoratori è un valore anche per l'azienda. Chapeau, Eurospin!

Chi invece continua la crociata contro i diritti dei lavoratori è il solito Pd, ormai sempre più scollato dalla realtà. Se il tempo che Renzi usa per realizzare programmi tv per Berlusconi, lo dedicasse a fare il parlamentare (mestiere per cui è lautamente pagato), saprebbe che proprio il suo partito ha proposto una legge che prevede l'obbligo di chiusura domenicale e che sarà discussa assieme alle altre in commissione.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

10 Set 2018, 10:57 | Scrivi | Commenti (138) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 138


Tags: chiusure domenicali, di maio, eurospin, m5s, negozi, pd, renzi

Commenti

 

Non è solo un problema di felicità dei lavoratori:
Monti e Fornero, incapaci di risanare l'economia italiana, portata al DISASTRO dai governi Forza Italia - Lega, hanno liberalizzato gli orari del Commercio, favorendo le grandi multinazionali dei centri commerciali e distruggendo il piccolo commercio nelle città. Risultato : le città hanno sempre meno negozi, sono più sporche, più buie, più insicure. La qualità della vita dei cittadini è peggiorata. Chi non ha l'auto per andare nei Centri Commerciali, fra un po' non troverà più un negozio aperto vicino casa per comperare quello che gli serve. Anche l'occupazione è diminuita : il saldo fra gli assunti nei Centri Commerciali e le persone che non lavorano più nei piccoli negozi è NEGATIVO. Per quanto ancora continueremo a farci IMBROGLIARE ?
Forza Di Maio !!!
Roberto C.

ROBERTO C., VENEZIA Commentatore certificato 12.09.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Il contrasto :da un lato il lavoro ed il profitto dall'altro lato il riposo e lo svago. E' giusto pertanto il riposo settimanale contro il consumismo sfrenato,ma siamo equilibrati e pensiamo anche un po all'economia ed al contesto italiano,l'Italia è un grande paese turistico per cui vi devono essere delle eccezioni alla chiusura festiva per le città ed i luoghi turistici per favorire il turismo e gli acquisti da parte dei turisti. Si devono favorire l'artigianato locale ,negozi di souvenir,di moda italiana etc. mentre i grandi magazzini,le multinazionali che sono sparse in tutto il mondo non rivestono un interesse specifico per il turista per cui si possono chiudere nei giorni di festa.

Amedeo De Francisci, Messina Commentatore certificato 12.09.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Chi vuole fare commercio la domenica? I grandi gruppi che necessitano di grandi numeri
e la gente , che non acquista, che usa i centri commerciali per passare il tempo al caldo o freddo a seconda della stagione.

Marcello Lucheroni, Ginosa, marina di ginosa Commentatore certificato 12.09.18 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, sono una dottoressa in farmacia di Roma ed ormai, dopo la liberalizzazione degli orari di apertura delle farmacie, ci fanno lavorare tutti i weekend ed i festivi con un riconoscimento economico praticamente nullo. Non scordatevi della mia categoria, dobbiamo tornare alla turnazione Asl che per anni è stata efficiente ed ha garantito lavoro a tutte le farmacie del territorio.
Grazie
Francesca

undefined 12.09.18 07:24| 
 |
Rispondi al commento

caro Alfredo le omette - sommessamente - una cosa fondamentale

chi lavora nei SERVIZI ESSENZIALI è riconosciuto come lavoratore TURNISTA impiegato in un pubblico servizio
Se poi Lei considera pubblico servizio essenziale il commercio privato
(centro commerciale o negozio che sia è UGUALE....inutile discutere oltre

Mauro Magni 11.09.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sommessamente esprimere il mio parere sulla chiusura domenicale dei centri commerciali. Si dice che questo aumenterebbe la felicità dei dipendenti. Verissimo. Allora, però, bisognerebbe pensare anche alla felicità di altre categorie che lavorano la domenica: medici, infermieri, poliziotti, carabinieri, ferrovieri, autisti, baristi, cuochi, camerieri, ecc. Concludendo, i commessi e le commesse potranno stare a casa, andare a prendere l'aperitivo al bar e, poi, tutta la famiglia felice al ristorante a festeggiare. I commessi e le commesse dovrebbero, invece, preoccuparsi perché la GDO sta implementando sempre più le casse self-service. Il mondo è cambiato. Ci sono paesi civilissimi dove i negozi, anche piccoli, sono aperti 24 ore.

ALFREDO DI BERARDINO, SAN GIUSTO CANAVESE Commentatore certificato 11.09.18 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HANNO MESSO IL DIO DANARO AL POSTO DEI VALORI E DELLA FAMIGLIA I MERCATI FINANZIARI AL POSTO DELLA PERSONA UMANA E DELL'AMORE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 11.09.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi,
ma con tutte le drammatiche urgenze dell'Italia, ti pare che quella della chiusura festiva dei centri commerciali sia davvero una priorità?
Ma per favore!
Vi ho guardato con interesse, ho sperato che veramente avreste impostato discorsi seri di cambiamento. Penso alla ricerca, alle start Up che trovano soldi solo all'estero, alla scuola che fa acqua da ogni parte e via dicendo.
Comincio a credere che avendo idee confuse sui problemi prioritari da affrontare, facciate scoppiare un caso al giorno per distogliere l'attenzione della gente sulla vostra confusione mentale.
E poi una preghiera: finitela di insultare gli avversari politici anche quando hanno fatto qualcosa di buono. E' un pessimo esempio anche per i giovani.
Silvio Chierichetti

Silvio Chierichetti, Milano Commentatore certificato 11.09.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non tanti anni fa, nel giorno di mercoledì pomeriggio i negozi chiudevano e così tutte le domeniche dell'anno, comprese tutte le festività. Gli Italiani non si sono mai lamentati di queste chiusure, sapevano che dovevano fare la spesa prima delle chiusure, e tutto filava liscio, con la gioia dei lavoratori che potevano di domenica o nelle feste, uscire con la famiglia a divertirsi all'aria aperta. Questo faceva si, che i figli avevano i genitori che parlavano con loro, che dividevano il tempo con loro e non dei posti freschi d'estate e caldi d'inverno dove non si parla più.

maria c., castelfrancoveneto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 11.09.18 18:16| 
 |
Rispondi al commento

Fai la legge per gestire i dipendenti non una legge per gestire le attività

Alex 11.09.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Non vi arrendete x le chiusure domenicali. Hanno inserito la domenica in orario settimanale e ridotto percentuale dello straordinario. E giusto tenere chiuso e chi vuole tenere aperto paga il dipendente il 150%in piu se gli conviene altrimenti si attacca..... Chiudete le domeniche Chiudete le domeniche

mania74@libero.it 11.09.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

Volevo Esprimere un commento a tale proposito.
Sono un imprenditore e sebbene sia di destra in quanto di natura liberista, sposo appieno il decreto attuativo espresso dal Governo attuale.

Le politiche liberiste hanno sempre dato man forte alla possibilità della grande distribuzione a farla da padrona, ma adesso anche loro temono E-commerce che sta incalzando. Senza contare che quest'ultimi hanno regimi fiscali agevolati.
Per competere vogliono aprire la Domenica a discapito dei lavoratori.
Ma se tutta la gente che va la domenica a fare la spesa, non andrebbe al sabato? e soprattutto, il tanto decantato commercio elettronico, chi annovera tra i suoi clienti: quelli del genere alimentare o del materiale informatico? che comunque i clienti vanno durante anno e in tutte le ore.

Riassumendo SIAMO UNA NAZIONE ove deve vigere LO STILE DI VITA ITALIANO, benessere per uomo, per la famiglia unita di domenica che perseguita la coesione con i figli.

Il BENESSERE crea serenità e Amore verso il prossimo, positività nel educare i figli che avranno creatività: ergo MADE in ITALY. Invidiatoci da tutto il mondo. Per fare ciò serve Serenità.

BASTA consumismo.

L'Italia deve ritornare ai vecchi fasti.

grazie


Credo che ogni imprenditore debba essere libero di scegliere l'orario di apertura del suo esercizio.
Piuttosto che obbligare i negozi a chiudere la domenica sarebbe piu' opportuno prevedere un pagamento congruo per quel giorno, valido per tutti i lavoratori, non solo per quelli del commercio. Se la domenica vale di piu' deve essere pagata di piu'. Poi l'imprenditore sapendo che dovra' pagare di piu' i dipendenti la domenica decidera' se tenere o meno aperto quel giorno.

Stefano Mongardi 11.09.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

questa delle chiusure domenicali è una battaglia stupida, sappiamo tutti che i lavoratori che "salverete" con questa proposta saranno i futuri vessatori di altri lavoratori che non rientreranno nella categoria di quelli salvati. I lavoratori che avranno libera la domenica, impiegheranno il loro tempo in cerca di bar ristoranti pizzerie pasticcerie gelaterie forni rosticcerie cinema esercizi commerciali dei centri storici e quant'altro che saranno aperti la domenica; esercizi commerciali che impiegheranno lavoratori non protetti a cui non verrà data la possibilità del riposo domenicale. Questa è una guerra tra poveri, pergiunta ipocriti, cioè personale stipendiato che nella sua giornata libera (chissà poi perchè debba essere proprio di domenica)scaricherà le sue frustrazioni su altro personale stipendiato sottopagato.

Mauro Cianfriglia 11.09.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Non sto gradendo queste intromissioni estremiste di Fico prima ed ora DiBattista, rischiano di fare il gioco delle sinistre facendo indebolire la maggioranza

antonio brunacci 11.09.18 08:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo pienamente con il commento di Fabio S. da Roma. Bene fa il ministro a mettere dei paletti allo sfruttamento che avviene nel mondo del lavoro. Bisogna dire che se siamo giunti a questi livelli, però lo dobbiamo ai nostri cari sindacati che negli anni hanno firmato contratti a tutto svantaggio dei lavoratori. A dirla breve, all'azienda conviene avere dei lavoratori dipendenti perchè con pochi soldi hanno a disposizione uno che gli fa andare avanti la ditta. Diversamente dovrebbero chiamare un libero professionista che gli costerebbe molto di più. Quando uno chiama un idraulico, lo paga da dipendente? Meglio ancora se pagano pochi contributi, e fanno molto straordinario (pagandolo poco) in modo da non assumere altro personale. La leggenda che i dipendenti fanno straordinario e quindi sono contro i lavoratori è stata montatata ad arte dai sindacati ai quali non è parso vero di togliersi il loro principale compito (quello di difendere il lavoratore) e mascherare il loro reale fine (quello di diventare casta). Il lavoratore fa straordinario perchè costretto. E allora perchè non fare una legge che regolamenta l'orario di lavoro? Cioè fino ad un certo orario è dipendente, dopo è un libero professionista e gli va riconosciuta non più la sua paga normale ma molto, molto di più.

Alex 11.09.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credito di denaro rapido ed affidabile.

Per le vostre necessità di credito, volete fare la vostra domanda di prestito via mail e sareste soddisfare entro i brevi termini ( 2.000 € al 1.000.000 € )

Email :....... assistente.credito0039@gmail.com

Cordialmente.

Aurelia 11.09.18 01:02| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, vado un po contro discorso stavolta.....
ma pensare ad una vera nuova rivoluzione dei contratti di lavoro????
capisco il senso delle chiusure domenicali, perche' va verso la direzione di ridare "dignità" a quei lavoratori che nemmeno nel giorno festivo, possono stare insieme alle loro famiglie.....
ma forse pensare più "in grande" potrebbe essere utile...soprattutto ora che ne abbiamo la possibilità.....
il Mondo del Lavoro tutti diciamo che sta cambiando, e va cambiato quindi proprio il modo di approccio al lavoro...in toto.......
gli orari ad esempio sono eccessivi (dati OCSE 2016) , lavorare meno ore settimanali, detassando con la Flat Tax le aziende, permette nuove assunzioni, con variabili di contratto diversi dagli attuali, ma spingendo sempre verso dei contratti "stabili"...e non precari.....
bello anche aver ridato dignità ai Raider, ma serve una visione più alta.......
Cambiamo tutto Luigi...dobbiamo rendere attuale il nostro mondo del lavoro.......

fabio S., roma Commentatore certificato 10.09.18 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,

lo scriteriato monti(il minuscolo è d'obbligo) ha voluto liberalizzare selvaggiamente il mercato è qual'è stato il risultato? I consumi sono aumentati? Ma fatemi il piacere!!! I consumi si sono spalmati su 7 giorni e non sono per nulla aumentati! Le aperture domenicali senza criterio hanno solo rovinato le famiglie! Per favore non ditemi che fare shopping di domenica è essenziale!!!!I servizi essenziali sono quelli delle Forze di Polizia, Carabinieri, Vigili del fuoco,Esercito, Marina Militare, lavoratori del settore della Sanità ecc ecc
Vogliamo continuare a dire che supermercati e ospedali sono la stessa cosa? Bene! Allora perchè non liberalizzare anche gli orari delle banche, degli uffici postali,dei liberi professionisti ecc ecc tutto aperto anche di domenica! Voglio proprio vedere se saranno tutti d'accordo!
Io posso dire che dopo anni nella GDO ho visto il mio lavoro peggiorare in modo sostanziale: prima delle liberalizzazioni selvagge la domenica era regolamentata,facoltativa e pagata in modo congruo; ora si lavora sempre ogni domenica, sottopagati perchè i furboni hanno deciso di farti fare il riposo durante la settimana e pagare la domenica un misero 3% in più!
Quando si lavorava da lunedì a sabato, ah che tempi! I giornali erano pieni di notizie di persone che erano morte di fame domenica perchè il supermercato era chiuso!!!

Si parla tanto di perdita di posti di lavoro con le chiusure domenicali...sapete quanti dipendenti ha assunto la mia azienda per lavorare di domenica? Nessuno! ZERO! ZERO! ZERO! Sono sempre gli stessi lavoratori a fare l'orario 7 giorni su 7 con un riposo al lunedi' o al martedì...in più può capitare di lavorare di fila per 12 giorni!!! Ma siamo impazziti???
Citazione dalla Genesi
«E il settimo giorno, Dio si riposò da tutte le opere che aveva portato a termine» (Gen 2,2).


Marco Astu 10.09.18 23:49| 
 |
Rispondi al commento

prima premessa: si lavora per vivere e non si vive per lavorare.
seconda premessa:L'economia dev'essere al servizio degli uomini e non il contrario, ovvero gli uomini servi dell' economia, che è una caratteristica perversa messa in atto dagli aguzzini del neoliberismo, una vera e propria ideologia nefasta come tutti gli assolutismi ma molto più subdola perché non ricorre direttamente alla soppressione delle resistenze ma all'emarginazione, la denigrazione,la manipolazione attraverso una propaganda calunniosa e questo sono solo una parte delle strategie messe in atto.Non è una novità, basta vedere il sistema della Stasi, Servizi di sicurezza della ex Germania comunista per capire in che direzione stiamo andando.Come tutte le ideologie totalitarie, anche se contrapposte, hanno molte caratteristiche in comune. Ma hanno migliorato molto il sistema. Non c'è ne rendiamo quasi conto. Reti dei media e stampa unificate nel pensiero unico da propagare. I mercati(nuove divinità)che insegnano ai popoli come e chi votare. Lo spread come fioretto puntato sul petto.( se fate i bravi e continuate ad adorare l' austerità potete scegliere tra la morte veloce del fioretto o una morte lenta dell' austerità con la speranza nel secondo caso di sopravvivere a scapito del vostro vicino, se siete più furbi) Democrazia finta e pro forma. Pressione lavorativa,pressione competitiva, concorrenza senza quartiere con il coltello tra i denti(vincono i grossi e le multinazionali coi carri armati e le F35), salari in ribasso precarizzazione del lavoro, glebalizzazione(Valerio Malvezzi) domenicale e festiva ecc. servono per non far ti più ne respirare ne ragionare e le così dette elite che scremano denaro a più non posso.(Vedi le faccende autostrade) Scusate se mi sono allungato ma per quanto riguarda la questione principale riportato in questo post, ci sarebbe forse un metodo per districare la matassa e migliorare la situazione per tutti: aperture domenicali e festivi a turni come le farmacie

Michael Lautaro 10.09.18 23:45| 
 |
Rispondi al commento

Il capitalismo spingerà come matti affinché una tale proposta non passi. La piccola impresa deve essere distrutta la grande distribuzione favorita. Migliaia di lavoratori sono favorevoli a questa norma: lavoro per vivere e non vivere per lavorare.
Useranno le TV in maniera smodata.L'economia stessa ci dice che tenere aperto anche le domeniche non ha aumentato di un cents il PIL, la gente non spenderebbe di più anche se la settimana fosse di dieci giornate.
Bene!
Controproposta: tutti liberi di tenere aperto tutti i giorni, ma per il lavoratore gettone di presenza da 250 € giornaliero per chi lavora i festivi.
Scomettete che smetteranno di rompere i coglioni sulla sacralità della domenica nel centro commerciale ?

Mario G., Santo Stino Di Livenza Commentatore certificato 10.09.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

Per me che sono un "Vecchio" mestierante prima da Padrone poi da Operaio è poco bello vedere questi commenti da guerra dei poveri, in tutti i casi dico la mia con due bei "picchetti" tanto per vedere le carte dell'avversario. "Io non ho tempo durante la settimana" Tutti gli appartenenti a questo Club dicano in quanti sono perchè con le piccole botteghe familiari sotto casa e l'orario non-stop fino alle 20, per non trovare il tempo vorrei vedere che TIPOLOGIA DI LAVORO svolgono!!
Poi abbiamo la GRANDE MANDRAKATA! Tutti quelli che spendono 10/20 o 30 euro di domenica DENTRO il Centro Commerciale se questo chiude DOVE LI VANNO A SPENDERE? (Meditate gente, Meditate)

Dall'Olio Ermes 10.09.18 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Ma il presidente di federdistribuzione con che criterio dice che si perderanno posti di lavoro? Ma lo sapete che siamo senza contratto ormai da più di quattro anni e uno dei motivi. ..oltre alle domeniche che le vogliono retribuire sempre meno, c'è la richiesta della super flessibilità di orario da parte dei lavoratori. Secondo voi quella quanti posti di lavoro in meno creerebbe? Se al posto di due persone c'è ne sta uno solo.....si dovrebbe vergognare di quello che ha detto. E poi mi rivolgo a chi pensa che la domenica sia un giorno come gli altri tanto basta il recupero in un altro giorno:eh no cari miei non è la stessa cosa. Anche io ho il diritto di vedere mia figlia la domenica mattina che viene nel lettone a giocare con me. In mezzo alla settimana hai bisogno della sveglia....cucini.....paghi le bollette. ...fai le commissioni. ..lavi stiri fai la spesa vai prendi porti i figli a scuola a teatro allo sport a ripetizioni. ..penso di avere reso l'idea. Basta! Torniamo tutti a ricreare i valori che questa società consumistica globalizzata ci ha tolto!


Se i negozi chiudono di domenica aumenta il e-commerce. Poi che si fa si chiude internet di domenica?

Non cercate di volere regolamentare tutto.

gustavo.pintoteixeira@gmail.com


la cosa inaccettabile che ci sia chi non CAPISCE che il commercio al dettaglio deve ESSERE LIBERATO
dalle grinfie della GDO _
perlopiù straniere e cooperativistiche corrotte.
Si lamentano perchè è un giorno di incassi ?
PEFETTO
vuol dire che gli INCASSI
li faranno i commercianti onesti e competenti.
SIAMO L'ITALIA NON LA GERMANIA O GLI USA_

dobbiamo fare di tutto per sottrarre a questo modello consumistico VOMITEVOLE la nostra cultura.

FABIO B., bologna 10.09.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento

La domenica è un giorno come un altro?

Ma "ragioniere ci facci il piacere....NO non lo è
domenica è sempre domenica lo dice anche una canzone SPENSIERATA

senza entrare in questioni religiose che lasciamo ad altri
E' un giorno di festa per tutti
tranne I turnisti e tutti gli addetti a pubblico servizio -- essenziale --

Mauro Magni 10.09.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lavoro nella Gdo da 5 anni, bisognerebbe capire che oltre alle grandi catene, vi soni anche supermercati a gestione diretta, questi per far fronte ai colossi del mercato, non chiudono più, il problema é che non solo non ci godiamo i festivi, ma non veniamo neppure pagati come si dovrebbe. Tutte le buste paga sono fatte ad hoc... Si definisce una cifra, e poi quanto lavori non importa, non esistono straordinari, lavoriamo circa 70 ore settimanali, abbiamo solo dai 7 ai 15 gg di ferie l anno.. Caro Ministro dato che queste cose non le controlla nessuno, visto che i sindacati non esistono, la preghiamo ci salvi.... Almeno la domenica... Faccia in modo che la possiamo passare con la famiglia....

Salvino Calafato 10.09.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
poche parole sulla questione delle chiusure domenicali degli esercizi commerciali:ritengo sia una cosa giustissima ed in linea con la ns. cultura. Non ascoltare coloro che portano ad esempio la questione degli addetti alla Sanità, alla Polizia etc. Quelli sono settori ove è necessario lavorare di Domenica e chi ha scelto quelle professioni lo sapeva benissimo ( anche perchè sono le uniche, oggi, che garantiscono la pensione già dal primo giorno di lavoro, senza licenziamenti,Cassa integrazione e quant'altro).
Diverso è il problema degli esercizi commerciali: le aperture domenicali sono frutto di scellerate politiche utilitaristiche dei comuni e degli enti locali. Se ne può fare benissimo a meno. Però io vorrei spostare l'attenzione dell'esecutivo su di un PROBLEMA MOLTO PIU' Grande: il proliferare dei contratti cosiddetti gialli e/o in peius. Il tuo esecutivo stà certificando l'utilizzo di questi contratti che, di fatto, favoriscono imprenditori disonesti a danno delle grandi aziende. Stanno proliferando contratti precari, contratti a termine e, soprattutto, contratti che valgono mediamente il 25/30% meno di quelli istituzionali e riconducibili alla contrattazione delle grandi Organizzazioni Sindacali. E' su questo che ti invito a riflettere e,se dovessi ritenere di approfondire la questione condividendo la tesi di un addetto ai lavori, possiamo anche vederci da vicino, atteso che sono napoletano come te e che sono stufo di vedere i governi passare e le situazioni peggiorare. Spero in una Tua....
Con affetto
Vincenzo Pavia

vincenzo pavia 10.09.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, come iscritto M5S mi permetto di dirti che una volta tanto non concordo con la misura che state prendendo sulla chiusura domenicale degli esercizi commerciali. Prima di argomentare il perché, l’occasione è buona per ricordarti che il concetto di “cambiamento”, con cui pensi di qualificare positivamente il Governo, nasconde in realtà un equivoco, non a caso forgiato dalle teorie manageriali statunitensi a partire dagli anni ‘90: il “cambiamento” non è necessariamente un “miglioramento” , bensì una semplice “trasformazione di stato”. Con la conseguenza che il “cambiamento” può dar luogo ad una trasformazione “migliorativa”, ma anche una trasformazione “peggiorativa”, che risulta pur sempre “cambiamento”. Ad esempio, il nazismo e il fascismo non furono “cambiamento” rispetto alla “status quo ante” ? Insomma, “cambiamento” non è assolutamente garanzia di “miglioramento”, perché tutto dipende dalla DIREZIONE del cambiamento stesso. Bene. Questa premessa è utile per comprendere meglio la natura delle mie riserve: si tratta di una misura che fa fare passi indietro ad una società ormai lanciata, come le altre di questo pianeta, verso una vita vissuta 24 ore/24, 7 giorni /7 e 365 gg. l’anno. Ce ne accorgiamo quando, da cittadini o da consumatori, ci aspettiamo servizi e prodotti senza interruzioni, ora più che mai con l’aiuto proprio di quel web che come M5S osanniamo continuamente. Sul web si compra tutto senta pause, e fuori dal web CARREFOUR, come negli USA, offre il servizio vendita anche di notte ! E di fronte a questa dirompente attività tu vuoi ergerti a paladino della felicità dei commessi che secondo te starebbe nel poter trascorrere la domenica a casa e non nell’ essere ben retribuiti e lavorare a tempo indeterminato? E comunque sia, il diritto al riposo domenicale non varrebbe anche per autisti, ferrovieri, poliziotti, addetti alla spettacolo, al turismo, infermieri,ecc.che da sempre sono richiesti del lavoro domenicale? Chiudiamo tutto di domenica ?

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 10.09.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero davvero vada in porto!! Spero inoltre che il comune di Bologna, città nella quale vivo, la applichi!! Lavoro da 12 anni nella grande distribuzione, posso assicurare che riuscire ad avere una vita sociale e familiare "normale" è davvero mooolto complicato! Inoltre nella mia azienda non mi pare proprio ci siano state assunzioni ad hoc per i weekend, sempre i soliti noti a lavorare le domeniche per 3 euro in più all'ora, un totale di 10 euro all'ora circa, capirai che guadagnone!!! Fosse 15 euro all'ora, lo farei senza batter ciglio

Alessandra Mameli, Bologna Commentatore certificato 10.09.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comprare pubblicità per dire che si vuole bene ai propri dipendenti??

EUROSPIN..
se la domenica vuoi chiudere e far riposare tutte le "maestranze" sei liberissima di farlo!

L'APERTURA DOMENICALE è SEMPRE STATA FACOLTATIVA!

risparmia i soldi della pubblicità e offri un aperitivo ai tuoi lavoratori

Franko 10.09.18 19:19| 
 |
Rispondi al commento

con tutti i problemi che abbiamo si fanno battaglie per la chiusura domenicale, facendo perdere posti di lavoro e denaro alla gente. Una cosa assurda. La domenica è un giorno come un altro, la cosa importante è che il lavoratore abbia il suo riposo settimanale e che gli venga giustamente pagato il lavoro svolto. Pensate a combattere il lavoro in nero invece e l'evasione fiscale proprio dei piccoli commercianti che nel 50% dei casi non fanno lo scontrino.

roberto russo, acireale Commentatore certificato 10.09.18 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono queste battaglie che mi inducono a pensare che qualcosa...proprio non va.

Franz. 10.09.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento

Se si chiude la domenica chi ci guadagna e la piccola azienda o il negozio sotto casa ci perderanno i centri commerciali e non e male questi anno messo sul lastrico migliaia di famiglie facendo chiudere tutti i piccoli negozi........

salvatore stassi (sito), roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Luigi continua così.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 10.09.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Pensar male è peccato!.....

in quel cartello di EUROSPIN raffigurato nel post NON c'è scritto che EUROSPIN per soddisfare i propri dipendenti chiuderà la domenica.....

Ma... se "tutti" i supermercati chiudono!!!!

E siccome si sono accorti che la spesa o la fai in 6 giorni o in 7 giorni -SEMPRE LA STESSA QUANTITA' COMPRI-....

Aprendo un giorno in meno l'AZIENDA RISPARMIA!!

Dei lavoratori non gli importa un fico secco...

Altrimenti con le leggi vigenti sarebbero liberi di chiudere la domenica sin da oggi essendo l'apertura "facoltativa"......

Caro -Di Maio- ti stanno semplicemente usando per il bene "aziendale"
non certo per quello dei "LAVORATORI"

pippo 10.09.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Si critica EUROSPIN quando compra milioni di bottiglie di pomodoro di dubbia provenienza a 15 centesimi a bottiglia per rivenderle a 30 centesimi...
affossando il prodotto Italiano!

Ne facciamo un esempio commerciale per la chiusura domenicale!

Contenti voi... Contenti tutti

franko 10.09.18 17:36| 
 |
Rispondi al commento

Io sono uno di tanti milioni di italiani che preferisce andare a fare la spesa di domenica.
Visto che una buona parte di italiani e contro, e poi ci sono le opposizioni e i prenditori che trovano sempre le scuse per licenziare, non sarebbe meglio trovare un compromesso e chiudere solo la domenica mattina.

gennaro a., carrara Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Di MAIOooooo!...
Rientra nel "seminato"

La crisi attuale impone denti stretti e sacrifici per tutti...

Chiudiamo i negozi la domenica e risolviamo il problema?

Scusami ma non è per questo che ti ho votato...
Queste sono cose da mettere in -calendario-
in tempi di "non crisi"

Sinceramente per chi non arriva a fine mese l'apertura o la chiusura domenicale è l'ultimo dei suoi problemi!

franko 10.09.18 17:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NON è un discorso economico NON LO E'

se devo fare il turnista e questo necessita all'imprenditore lo FACCIO
(oppure cambio mestiere)
a patto di avere la giusta considerazione per il me e il mio lavoro in ordinario e fuori dall'ordinario e non "aggratis tanto devi farmi le 8 ore.
e ripeto non è questione di soldi

Mauro Magni 10.09.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa andiamo a cercare
- analizzare discutere dibattere centri commerciali si-no ci hanno rovinato....
qui c'è gente che lavora nell'arco di 24 ore 7 Giorni su 7 senza riconoscimento salariale adeguato

I turnisti ci sono sempre stati

Mi vuoi fare lavorare di notte?
mi vuoi fare lavorare di domenica e festivi? OK
MI DEVI PAGARE come TURNISTA
e poi - comunque - devo avere il riposo settimanale

Mauro Magni 10.09.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio ricordati che esistono lavoratori come me che oltre alla grande distribuzione lavorano nei Self Service all'ingrosso. Siamo aperti per i ristoratori tutti i giorni tutte le domeniche e quasi tutte le festività ma vi sembra possibile? Qui di basterebbe inserire che i lavoratori non possono lavorare più di 10 domeniche l'anno salvo accordi sindacali. Così siamo tutti tutelati e avremmo una vita decente. Grazie

Sabrina puacentini 10.09.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

E' un argomento da trattare con molta attenzione,analizzare i pro e i contro che comporterebbe una iniziativa del genere.
Verificare ed analizzare che effetto potrà avere sulla disoccupazione ?
E' fuori dubbio che i Centri Commerciali hanno danneggiato le attività dei centri storici cittadini,dove i negozi del centro i più hanno chiuso i battenti.

arturo archibusacci, canino Commentatore certificato 10.09.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

PING-PONG!...

Bersani ha tolto le "licenze" e liberalizzato il commercio...

si sono aperti ipermercati a iosa ..
facendo fallire i classici negozi di quartiere

TANTA GENTE A SPASSO E NON è FREGATO NIENTE A NESSUNO...

OGGI ci si accorge di aver "sbagliato"????

Ormai la frittata è fatta, i negozi di quartiere sono spariti, e gli ipermercati dettano legge,
mi spiace dirlo ma penso che oggi questa proposta sia un "buco nell'acqua"...

Usi, costumi e abitudini sono ormai per il
7 su 7 ... come ci avete da tempo abituato!

(nessuno si è accorto che molti supermercati aprono anche h24?)....

Siamo nel 2018 non nel 1998..
i tempi cambiano... e usi e costumi pure!

(dal gettone telefonico, ad internet nel telefonino... di tempo ne è passato..
qualcuno vorrebbe tornare indietro)??

pippo 10.09.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Altra cosa - quando vedi il tuo imprenditore, il tuo datore di lavoro
sfoggiare ricchezze smisurate mentre tu gli LAVORI in ambiente malsano, orari da impiccagione, lecchini & ruffiani - che TI rompono le balle, che si fanno i cazz. loro e del padrone alla faccia tua...a cosa pensi?

solo dove si lavora con armonia e giustizia si può spremere il limone.

Mauro Magni 10.09.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

NON E' VERO non ci sarà nessuna perdita di posti di lavoro (VERI)
solo meno schiavizzati.... e x gli stakanovisti ? quelli che hanno sempre BISOGNO ?
Che vadano in bagno ! e non vado oltre....

Mauro Magni 10.09.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di vitale importanza il riposo non solamente al Ceto alto il quale fa sabato e domenica il weekend Di primaria importanza #popoloitaliano e' di radice #Cristiana #PapaFrancesco e il dovere diritto di frequentare le Chiese come 80% delle Nazioni in #UE UN PRIMO DIRITTO A DIRE BASTA SFRUTTAMENTO il M5S deve dare un esempio costruttivo anche della nostra Cultura Religiosa.Grazie a nome #VoxPopuliVoxDei per conoscenza #giornali #repubblcaCorrieredellaSera il #foglio ma chi lo legge? intervistati 300 giornalai la media sono due copie #media #ariachetira #ottoemezzo #omnibus #propagandalive se continuerete a fare opposizione al Governo rischierete di perdere il finanziamento nostro a tutti i giornali e media di fatto di parte dei pooteri forti multinazionali le quali sono #comunisti con il pugno chiuso egoismo e potere di parte alla #CarloMarx #comunismo tramontato defunto.MesmerUniversity

Antonio Interdonato 10.09.18 15:04| 
 |
Rispondi al commento

...............................................................e che vengono utilizzati per abbattere gli utili e non dare niente allo stato_
massacrare i negozi qualificati_
abbattere il livello culturale, etico ed estetico_
creare nuovi plotoni di schiavi_

QUESTE LIBERALIZZAZIONI SONO STATE UN DISASTRO

FABIO B., bologna 10.09.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La felicità e anche solo la soddisfazione di andare al lavoro , se l'ambiente è buono

SI' anche per - MENO SALARIO -
trattamento equo e non discriminatorio
la sicurezza , La considerazione
E anche le sanzioni disciplinari
quando
E'NECESSARIO bisogna farle e senza favoritismi

Mauro Magni 10.09.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Sono favorevole alla pausa domenicale degli esercizi commerciali, magari prevedendo una turnazione per garantire certe tipologie di servizi, come si procede attualmente per regolare le aperture delle farmacie “di turno” ( appunto) e per le quali non si ravvisano lamentele di sorta.
Non credo che chiudendo nel giorno per noi festivo diminuiranno le assunzioni: potrebbe avverarsi, invece, un incremento delle vendite durante la settimana lunedi-sabato proprio in considerazione della chiusura domenicale. Bisogna rendersi conto che non si possono anteporre il commercio, il business e il profitto alla felicità, alla qualità della vita umana, sociale, familiare. “Non di solo pane vive l’uomo”: esistono anche il tempo libero, le attività culturali, ricreative, sportive e… meditative. E’ anche una questione di consapevolezza, di “elevazione”…

m.rita nucci Commentatore certificato 10.09.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento

SENTIRE QUESTE MALEDETTE INTERVISTE PILOTATE A QUESTA STRAMALEDETTA GENTAGLIA-
FA VENIRE IL VOMITO.

FABIO B., bologna 10.09.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento

i negozi alla domennica li vogliono solo quei cialtroni che dei lavoratori e del resto se ne fottono completamente, tutti pensionati del pd e dementi di fi
--------------------
A SENTIRLI INTERVISTATI FANNO SCHIFO.

---------------------------------------

FABIO B., bologna 10.09.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

norma da fare passare con la massima urgenza_

FABIO B., bologna 10.09.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo per la chiusura domenicale!!! Avanti tutta!!!🌟🌟🌟🌟🌟

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 10.09.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con la limitazione delle aperture domenicali e vorrei rispondere alle persone che parlano dei lavoratori pubblici, dicendo che nella maggior parte della grande distribuzione non si fanno turnazioni mattina/pomeriggio. Le persone lavorano dalla mattina alla sera con un paio d'ore di pausa a pranzo.Inoltre non ci saranno tutti i migliaia di licenziamenti minacciati perchè non ci sono state migliaia di assunzioni , ma le aziende hanno solo peggiorato le condizioni lavorative del personale già in forza prima del salva Italia.
Inoltre sulle domeniche si sono solo rovesciati parte dei fatturati della settimana non producendo quindi nessuna crescita, se non quella dei costi di gestione. Costi che naturalmente vengono rovesciati sul personale.

Paolo G. 10.09.18 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho appena visto in tv.manifestazioni contro la decisione presa da di maio sull' ilva che per me e' giusta ed e' il male minore! Sono anch'io pugliese e non trovo giusto attaccare o andare contro di maio.lavatevi la bocca tarantini!!! Non si puo' avere la botte piena e la moglie ubriaca!!!ma vi hanno pagato per quello che avete fatto!!! Vergognatevi!!! W ilm5s!!!l'unica strada percorribile e' giusta!!!!w di maio sempre!!!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 10.09.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Quei giornalisti che fanno domande sciocche come "anche gli infermieri e le forze dell'ordine lavorano la domenica" sappiano che una o due domeniche libere le hanno anche loro così come chi in fabbrica lavora a ciclo continuo. Quando si e' a corto di argomentazioni per contestare un provvedimento ci si aggrappa sugli specchi.

undefined 10.09.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti! Il consiglio che vorrei dare a chiunque esprima un'opinione è quella di informarsi su ciò che accade veramente ai dipendenti e non ascoltare chi nei centri commerciali non ci lavora!! Assunti non ce ne sono,fanno ruotare il personale già presente,lasciando scoperte delle fasce orarie in settimana per avere maggiore copertura sabato e domenica. E nel caso in cui ci siano assunti, sappiate che sono gli ennesimi sfruttati tramite agenzia interinale,senza contratto fisso. NON ESISTE TURNAZIONE TRA I DIPENDENTI,SONO ANNI CHE LAVORIAMO TUTTE LE DOMENICHE!
E per chi sostiene che siamo pagati di più, sbagliate alla grande!!! Solo la maggiorazione del 30%prevista per legge, nelle ditte serie,altrimenti neanche quella.
Siamo aperti 14 ore al giorno,fino a tarda sera, non ci crede nessuno che i consumatori abbiano solo la domenica per fare la spesa.
Prima dei centri commerciali morivano tutti di fame?? In molti paesi europei, non ci sono queste scellerate aperture, neppure nelle capitali europee...e non ne risentono.
Tanta tristezza per chi non ha niente di meglio da fare che trascorrere la propria domenica a fare lo zombie in una scatola affollata. Portate i vostri figli al parco anziché rinchiuderli in un carrello e urlare loro di stare buoni!


Buongiorno a Tutti,

Vogliamo parlare o ancor meglio SCRIVERE E ribattere / smentire Fakepubblica?

https://rep.repubblica.it/pwa/commento/2018/09/09/news/il_governo_gialloverde_a_cernobbio_i_populisti_e_il_bello_della_scorta-206014554/

Grazie.......

Gabriele T. 10.09.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Bene Luigi,bene Salvini, bene presidente Conte, avanti cosi; il cambiamento non sarà fermato;il popolo é con voi

gpl3 10.09.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

E ti pareva che al PD stesse bene la chiusura domenicale. Ancora non c'e' un provvedimento del governo che gli stia bene. Il colmo e' che per "partito preso" bocciano anche quei provvedimenti che dovrebbero migliorare la vita degli Italiani. Ormai il PD e' un caso clinico, da studiare. Altro che Kamikaze, questi sono fuori di testa. Da Renzi a Martina ovvero dalla padella alla brace. In pratica una razza, il PD, in via di estinsione, fortunatamente.

Luciano C. 10.09.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Di Maio , finalmente potrò stare con mia Moglie la Domenica (Questa 09/09/2018 ha fatto soltanto dalle 05:30 alle 21:05 )

Alfredo Gucciardi 10.09.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Ma quale perdita di posti di lavoro...bastardi.
So che i contratti vengono stipulati ad ore settimanali!
Bastardi...eppure fate anche recuperare...rimanendo a casa qualche ora di più...ma una giornata ,se domenicale,non è meglio?
pezzi di m...a sono quelli che si lamentano.
Quando poi non si arriva al paradosso che questi giovani lavorino gratis perchè non vengono pagati.
Si se vuoi essere pagato devi andare da un avvocato,o da qualche ispettore del lavoro se ce ne sono ancora,e poi aspetti,aspetti,...il nulla.
Ci sono di quei delinquenti che dovrebbero andare direttamente in galera,sono quelli capaci,i furbi...è ora di finirla...lavori a contratto determinato debbono sparire,perchè sono l'occasione per fare il "prenditore ladro"!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Approvo la scelta del Movimento sulla chiusura parziale dei Supermercati e Centri commerciali. L'impegno di un ns Governo deve sempre mettere al centro la persona e i suoi diritti ed un passo indietro il business senza diritti e mal pagato!
Bene Di Maio!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.09.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, bisogna tutelare la famiglia.
Chi parla di perdita di lavoro è in malafede, forza 5 Stelle.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 10.09.18 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Ben fatto. Almeno un giorno alla settimana abbiamo il diritto di riposare, anche i consumatori.

Ingrid P. 10.09.18 13:28| 
 |
Rispondi al commento

ma quale perdita di posti di lavoro?
I pezzenti si lamentano che vuoi fare

qualunque cosa fai c'è sempre qualcuno che ti tira le pietre... lo diceva anche una canzone
e quelli che tirano farebbero straordinari a vita e a te non ti farebbero ASSUMERE MAI

la perseveranza su cose giuste alla fine PAGA

L'importante è stabilire dei principi fondamentali
Poi si sa che certi lavori non possono essere chiusi MAI. Sono eccezioni e tali devono restare senno' è lo schiavismo

Mauro Magni 10.09.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Bene Luigi, la gente comincia a " recepire il messaggio" e finalmente si sta riprendendo un po' di libertà; essere lavoratori (autonomi o dipendenti che sia) non vuol dire essere schiavi!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 10.09.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si torna a pensare ad altre cose, l'aver permesso ai centri commerciali le apertura 7 giorni su 7 ha messo in crisi molte famiglie, i centri urbani si sono spopolati e sono stati preda di malintenzionati. Una sana passeggiata in centro piuttosto che all'interno di uno "scatolone" per lo più aperto per aggregare solo i consumi per molte città è diventato un problema. Che male c'è tornare al passato quando in paesi più evoluti de nostro i negozi chiudono presto la sera e sono chiusi la domenica?

STEFANO SALVO 10.09.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro ministro Luigi Di Maio, che tu ti interessi del benessere di chi lavora, relativamente ad un giorno di riposo settimamale, è certamente una iniziativa lodevole che dimostra la tua sensibilità verso i giovani e la famiglia...però vorrei, anzi DEVO, farti osservare che il Signore ha stabilito LUI il Giorno di riposo: ed è il Sabato, settimo giorno della Creazione. La chiesa cattolica ha stabilito la festività domenicale, ma nelle Sacre Scritture non troverai in nessun versetto una indicazione ad osservare il 1° giorno della settimana come Giorno di riposo! Al contrario troverai molte volte, sia nel Nuovo che nell'Antico Testamento, il comandamento di osservare il 7° giorno settimanale quale Giorno di Riposo e come memoriale della Creazione. Chi legge questo messaggio non lo sottovaluti!! E se ne ha la possibilità lo comunichi alle Autorità Governative, grazie


Angelo Umana ma lasci perdere lei. Si certamente salvaguardare il personale part time che hanno inserito nel contratto le domeniche lavorative. Ma guardi forse non sa che i sindacati firmarono il contratto x le domeniche obbligatorie per i ful time e" ho mangi questa minestra o ti butti dalla finestra"e non fecero mica il referendum come x l Ilva eppure non credo che i dipendenti del commercio siano di meno. I sindacati servi dei, assecondarono il volere della grande distribuzione.Si le domeniche lavorative erano anche nate x far lavorare i giovani è gli studenti io questo lo ricordo bene ma poi è finita con lavorare il personale fisso con l accordo dei sindacati. Se facevano prima il referemdum lei pensa che il personale avrebbe accettato? Si meno male che il lavoro lo hai ma accettare tutto a schiena china pur di lavorare x la dignità umana NON VA BENE.

lucy 10.09.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

Il buffone renzi lavora per il suo maestro berlusca, non certo per la gente comune.
Maledetti pidioti, feccia di questo paese.

Freeman 10.09.18 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi, vai bene così.

Mike 10.09.18 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Io sono pienamente convinto che si debba chiudere la domenica è inutile e ipocrita pensare che si possa continuare cosi...
Caro ministro come detto prima bisogna migliorare i contratti ma cmq vanno chiusi i negozzi di domenica perche i bambini hanno bisogno di crescere in compagnia dei loro genitori almeno un giorno a settimana come lo siamo cresciuti noi .
Buon lavoro a tutti...

Emiliano cariccia 10.09.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento

D'accordissimo con le chiusure domenicali. Ricordatevi però di salvaguardare i lavoratori con contratti part-time assunti per il weekend, e nella grande distribuzione sono tantissimi.

luciana balestra, sanremo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Per chi e' contrario alla chiusura delle attivita' commerciali Li invito a leggere "Canto di un pastore errante nell'Asia"

Roberto Maccione Commentatore certificato 10.09.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Incredibile: Di Maio, che pure ha lavorato delle domeniche come steward allo stadio, ha fatto sua questa lotta contro le aperture domenicali, nel commercio, perché in altri settori il lavoro è necessario la domenica le feste nazionali e tutte le feste comandate, altrimenti si fermerebbero tutti i servizi di cui pure i domenicanti godono. Da simpatizzante M5S credo che le energie per qst vertenza potrebbero essere dedicate da Di Maio e Conte a cose ben più importanti. Stupidissima mi sembra poi la motivazione: salvare le famiglie, riunirle, incentivare gli affetti familiari, quando qualche clericale non vi aggiunge la ragione di favorire la frequentazione della messa domenicale o forse favorire le vocazioni e il credo cattolico. Strano e brutto che il M5S faccia sua questa battaglia medioevale, vergognoso! Gli affetti familiari e le ragioni di tutti i lavoratori la cui prestazione è necessaria anche nelle feste non sono altrettanto importanti? E i matrimoni di costoro si deteriorano più facilmente? I loro figli crescono male? Per favore Di Maio, lascia perdere!

Angelo Umana, Venezia Chirignago Commentatore certificato 10.09.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le aperture domenicali e nei festivi hanno creato un abominio in termini di sfruttamento economico, caro Di Maio dovresti lavorare sul cambiamento delle condizioni contrattuali dei Lavoratori, ad esempio coloro i quali lavorano la domenica o nei festivi devono ricevere una retribuzione doppia o tripla rispetto ai giorni normali arrivando fino a 4 volte durante alcune festività quali Il Natale è la Pasqua.
Agli italiani piace l'idea di poter fare la spesa la domenica ma non è obbligando alla chiusura che si risolve il problema.
Il problema sta nella possibilità che viene concessa alle grandi catene di sfruttare i lavoratori in termini economici, personalmente sono totalmente contrario a questa proposta di legge che mi pare come ha sottolineato qualcuno clericale e illiberale.
I negozi che lo desiderano devono rimanere aperti la domenica e i lavoratori che che prestano servizio durante le giornate festive devono farlo su base volontaria ed essere strapagati.

Alberto BARATTINI, Il Cairo Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Sinceramente non sono favorevole se la motivazione è quella di sfasciare le famiglie, che dire di tutte quelle persone che lavorano anche di domenica, dottori, infermieri poliziotti ecc ecc che facciamo non facciamo lavorare neanche loro la domenica e i festivi? Per me sarebbe più corretto fare una legge che tuteli i lavoratori affinché non siano costretti a lavorare tutte le domeniche ma facendo dei turni. Con questa legge non si tiene conto di tutte quelle persone che non possono fare la spesa nella settimana e che hanno come giorno libero solo la domenica, mi dispiace ma con questa legge non sono d'accordo


ma il lavoratore che ha solo la domencia per fare gli acquisti ed andare in giro come viene tutelato? beato chi avrà il reddito di cittadinanza e gli impiegati pubblici. ma trovare forme per mandare a lavorare la domenica e i festivi chi non lavora no? gli ospedali mica chiudono la domenica perchè ci si puo sentire male anche nei festivi...sveglia se i partiti son corrotti e affamano il paese voi lo riportate nel medioevo

Manuele L. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 10.09.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una vergogna antiliberale e clericale. Caro di maio farai licenziare migliaia di lavoratori.

stefano cecchi, Roma Commentatore certificato 10.09.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi,

non so quante domeniche proponete di far chiudere i negozi, comunque per me, non solo la domenica è sacra ma anche altri momenti della giornata la persona deve essere libera di usarli come meglio crede.

Tuttavia, volevo farti alcune domande,
I NOSTRI PARLAMENTARI:

QUANTE DOMENICHE LAVORANO?

QUANTE ORE SETTIMANALI FANNO?

QUANTE ASSENZE INGIUSTIFICATE
POSSONO FARE IN PARLAMENTO SENZA ESSERE "LICENZIATI"?
MA VENGONO LICENZIATI O PREMIATI CON I VITALIZI/STIPENDI ANCHE SE NON SI PRESENTANO SUL "POSTO DI LAVORO"?

Inoltre, visto che, a mio parere, tra i parlamentari, c'è un problema di demenza che colpisce anche quelli giovani, non sarebbe opportuno fare una legge dove non si può essere eletti più di due mandati?
Massimo per 10 anni?

Grazie

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 10.09.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovviamente Radio 24 emerge per stupidità ed ignoranza sull'argomento.

Alessandro L., Milano Commentatore certificato 10.09.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avevo già notato che negli eurospin c'è un'atmosfera positiva e SERIETA' palpabile
(oltre che prezzi e qualità ragionevoli) al contrario di - LIDL....
Il punto è che non è vero che le chiusure fanno perdere clienti e POSTI DI LAVORO
come non era vero - che vietare il FUMO nei LOCALI fece perdere clienti

Mauro Magni 10.09.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

In merito alle chiusure festive e domenicali,posso testimoniare in prima persona che quanto afferma il Ministro Di Maio é sacrosanto,ovvero che le aperture selvagge rovinano le famiglie.Mia moglie é soggetta a tale regime introdotto dal maledetto, fino al terzo grado ,monti,e vi assicuro che lavora anche 13 giorni di fila oltre i festivi,ma il disagio più grande è la situazione di disgregazione familiare che si vive senza avere più neanche il fine settimana per stare insieme,fare progetti,anche semplicemente organizzare il pranzo della domenica.
Poi per quelli che possono fare spesa solo la domenica,una prece..
Grz Ministro Di Maio

Stefano 10.09.18

Stefano 10.09.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

OT? non solo Italia... Polonia 2 domeniche aperte al mese nel 2018, 1 nel 2019 e dal 2020 nessuna..

Poland limits Sunday shopping to benefit family life

https://read.bi/2O1rYt3


sa &di 10.09.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Mio fratello lavora in Eurospin.
È contentissimo dell'azienda perché lo trattano da essere umano e non da schiavo o come semplice numero e lui sta dando il meglio di sé per far figurare bene il marchio Europin.
Molti prenditori devono imparare da loro.
Grazie Eurospin.

Salvatore Alfonso Germana' 10.09.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Già vado a fare la spesa in un negozio Eurospin (che per la cronaca la domenica è già chiuso di per sé). Se prima apprezzavo il modo di trattare i propri dipendenti,adesso sono ancora più convinto della mia scelta! Chapeau, Eurospin!

Gilles 10.09.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

Per tutti quelli che non vogliono la chiusura domenicale consiglio di fare un salto in Alto Adige e fare un sondaggio d'opinione.
Quando ci hanno provato a tenere aperto la domenica c'è stata una sollevazione popolare tanto che la proposta é stata subito archiviata. E lassù tanti vivono di commercio anche se è un'attività stagionale per lo più. Le vendite non né hanno minimamente risentito.
Per aumentare le vendite bisogna lasciare più soldi in tasca agli italiani altro che per mille, IVA, IRPEF, ACCISE ecc..

Pantomima Rossa Commentatore certificato 10.09.18 11:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori