A Torino la mobilità ciclabile è per tutti

di Chiara Appendino

Sono felice di comunicarvi questa bella iniziativa, realizzata per la prima volta in Italia. Per la prima giornata della Settimana della Mobilità Sostenibile, è stato presentato il servizio di ToHandbike Sharing, che sarà operativo entro fine anno.

Si tratta di mezzi a tre ruote azionabili con la forza delle braccia e dei supporti per trasformare la carrozzina in bicicletta, che permetteranno anche ai diversamente abili di utilizzare la mobilità ciclabile a Torino.

Voglio sottolineare come questa soluzione non sia una forma di “assistenza” bensì una vera e propria integrazione del servizio [TO]BIKE della Città di Torino, resa possibile grazie al contributo del Ministero dell’Ambiente.

Il costo dell’abbonamento infatti sarà esattamente lo stesso. La prenotazione sarà gratuita e la handbike verrà recapitata a casa del richiedente, il quale la porta utilizzare gratuitamente i primi tre giorni, poi il costo sarà di 3 euro al giorno, fino ad un massimo di 7 giorni di noleggio. Dopodiché un operatore tornerà a ritirarla.

Ringrazio l’Assessorato alla mobilità di Maria Lapietra, l’Associazione AIPS Onlus che ha creduto fortemente nel progetto e che negli anni passati ha fatto realizzare i mezzi, in collaborazione con la Compagnia di San Paolo e Reale Mutua Assicurazioni. Grazie inoltre alla Società Comunicare | Bicincittà che si occuperà della promozione e comunicazione.

Un grande passo avanti perché più persone possibili possano beneficiare dei vantaggi della mobilità ciclabile.


Sostieni la campagna ContinuareXCambiare. Per arrivare in Europa, abbiamo bisogno anche del tuo aiuto. Dona ora e diventa parte del cambiamento: dona.ilblogdellestelle.it