Il Blog delle Stelle
A Noicàttaro un tesoretto dalla caccia agli evasori

A Noicàttaro un tesoretto dalla caccia agli evasori

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:16
Dona
  • 16

di Raimondo Innamorato, sindaco di Noicàttaro

Continua la nostra azione amministrativa volta a colmare i vuoti lasciati dalle precedenti amministrazioni. In questi due anni abbiamo intensificato le operazioni di verifica ed accertamento dei tributi non dichiarati e non riscossi e, grazie al lodevole impegno dell'Assessore al Bilancio Barbara Scattarella, della ditta subentrata alla Cerin (alla quale abbiamo risolto il contratto per svariate inadempienze) e del personale responsabile dell'Ufficio Tributi, nell'anno in corso, siamo riusciti a registrare un incasso di tributi pari ad € 387.000.

Il risultato è importante se si considera che nel 2014 si introitava l'esigua somma di € 95.000, nel 2015 € 11.000 e nel 2016 € 44.000.

Altre iniziative sono in cantiere per maggiorare il numero degli accertamenti e, già nei prossimi mesi, sarà possibile rilevare ulteriori incrementi degli importi.

Stiamo pian piano ristabilendo un'equità fiscale che impone a tutti i cittadini di versare all'ente le imposte dovute, reperendo, allo stesso tempo, somme per l'erogazione di servizi utili alla collettività.

Pagare le giuste imposte per contribuire nella giusta parte allo sviluppo del nostro Paese.
Su questo principio si orienta la nostra attività amministrativa, che è inesorabile e non si arresterà.



bannerdoni5s2018.jpg

19 Set 2018, 10:16 | Scrivi | Commenti (16) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 16


Tags: evasione, noicattaro, Raimondo Innamorato, sindaco

Commenti

 

I tributi locali dovrebbero essere uguali in tutta italia e dovrebbero essere calcolati non a forfait o in base al numero delle persone ma in maniera analitico quantitativo visto che siamo nel 2018 nell'era di internet, l'acqua in base ai metri cubi consumati, la patumiera in base ai bidoni svuotati (c'è il codice a barre sopra), come fanno nel resto del mondo invece le amministrazioni comunali si fanno influenzare dal fatto che poi aumentano i furti di acqua o vengono abbandonati i sacchi per strada, a quelli che fanno cosi' gli fai una multa di 20 mila euro e vedi che non lo fanno piu', basta una volta che li becchi e li freghi per sempre e te ne accorgi perché magari due tre mesi faceva 10 bidoni al mese e poi a parita di residenti ne fa due e cosi coi 20 mila euro ti puoi permettere economicamente di mandare uno dietro a vedere dove la butta, ormai tutti i bidoni della differenziata hanno il codice a barre

antonio adami 21.09.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

Secondo me i tributi locali andrebbero gestiti dai comuni ma trattenuti a livello centrale direttamente sul conto bancario dagli stipendi e pensioni nel momento dell'accreditamento in modo che i comuni non abbiano nessun ruolo in merito che possa influenzare positivamente o negativamente il voto locale e poi dallo stato riaccreditati ai comuni

antonio adami 21.09.18 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo contategli anche i peli del cu
... a questi vampiri parassiti. Avanti senza pietà.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 20.09.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

In fondo con i mezzi che le amministrazioni hanno oggi a disposizione e facendo lavorare meglio finanza e uffici tributari, non ci vuole chissà quale genialità per trovare chi evade, ci vuole solo coraggio, che spesso manca per complicità degli amministratori e degli organi di vigilanza o per semplice paura.
Lo sappiamo che in Italia, la vita da amministratori del pubblico è dura se fatta con onestà e dedizione, e sappiamo anche che è più semplice se non ci si atteggia a factotum e tenutari esclusivi delle sorti del prossimo, ma invece se si lavora collaborando, che poi, è la chiave anche del benessere, lavorare meno, lavorare tutti, avere più tempo libero per leggere,viaggiare e dedicarsi a ciò che siamo. Ridistribuzione, Unione, coinvolgimento, contrapposti a egoismo solitudine e presunzione..... peccato che i nostri politici schifano il blog e il popolo amorfo.

Alberto R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.09.18 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo concludere che se ci sono mancati pagamenti delle imposte non sempre è colpa del contribuente, ma del comune che ha una sballata o addirittura mancante organizzazione di controllo.

newmail ***** Commentatore certificato 20.09.18 05:33| 
 |
Rispondi al commento

Grande raimondo!!!razza m5s!!!

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 20.09.18 00:31| 
 |
Rispondi al commento

mica bruscolini

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.09.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Bene le cose giuste sono sempre gradite, io avrei un suggerimento da prendere in considerazione, che potrebbe apportare altro piccolo (per usare un eufenismo) tesoretto, avete controllato le casse delle varie vincite di tutte le lotterie??? so che moltissimi biglietti non sono mai stati ritirati e pertanto ci dovrebbero essere non pochi soldi, si prega di controllare e prendere atto prima che ne spariscano altri magari dati come BUONUSCITA a qualche dirigente delle lotterie nazionali....verificate gente...verificate e fateci partecipi, grazie e avanti cosi

Leyla C., Parma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 19.09.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Solo con la serieta' comportamentale, si puo' metter in equilibrio il rapporto tre CITTADINI ED ISTITUZIONI.

Roberto Maccione Commentatore certificato 19.09.18 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Questo post dovrebbe essere mandato al "governo" del cambiamento italiano che vuole proporre un nuovo condono che viene indorato con le parole:

"PACE FISCALE"

ovviamente tutti gli evasori stappano bottiglie di spumante e prenotano per i paradisi fiscali.

VIVA L'ITALIA GENEROSA CON I PROPRI DELINQUENTI ABITUALI.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 19.09.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo a mola, dopo il 60% del M5* alle politiche di marzo, dopo le comunali di giugno, abbiamo un sindaco di cdx che è tutto da valutare
e che tu raimondo, conosci bene con tutta la sua giunta!
Se sono rose, fioriranno ma io penso che seccherà tutto a danno dei cittadini onesti!
un saluto a te e tutta noicattaro a 5*****!

giuseppe r. Commentatore certificato 19.09.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo!!!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 19.09.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo, ma questa "caccia" deve essere fatta a livello nazionale..

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 19.09.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi !!!

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.09.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori