Il Blog delle Stelle
Sulla pelle dei nostri giovani non si lucra più

Sulla pelle dei nostri giovani non si lucra più

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 128

di Luigi Di Maio

La dignità di tutti i lavoratori, compresi quelli della gig economy, è il tema che più mi sta a cuore. Come primo atto da ministro ho subito incontrato i riders e con loro abbiamo portato avanti un tavolo con i loro datori di lavoro, ossia le piattaforme digitali che si occupano di fare le consegne a domicilio.

Gli operatori in questo mercato in Italia sono qualche decina e li ho incontrati e sentiti tutti. Parliamo di un mercato promettente, ma ancora in crescita e come spesso succede in questi casi non tutti i concorrenti sopravvivono. E' il mercato. Tra ieri e oggi si sta cercando di dare al mio impegno per la dignità dei lavoratori la colpa del fatto che una di queste piattaforme, Foodora, sta lasciando l'Italia. E' vero che Foodora va via, ma qualcuno sa davvero il perchè? Vi do qualche informazione in più. Foodora lascia non solo l'Italia, ma anche la Francia, l'Australia e l'Olanda perchè, spiega l'azienda: "il mercato è troppo difficile". Quindi non per le tutele dei lavoratori che noi vogliamo aumentare.

Pensate che il mercato in cui ha deciso di investire Foodora è quello tedesco, dove i riders vengono assunti come subordinati e quindi con salario e tutele minimi.
Quello che spinge le aziende a investire più o meno è la legge della domanda e dell'offerta, non la presenza dei diritti dei lavoratori.

Sulla pelle dei nostri giovani non si lucra più.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Ago 2018, 13:14 | Scrivi | Commenti (128) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 128


Tags: azzardopatia, burocrazia, Decreto Dignità, delocalizzazione, foodora, Luigi Di Maio, MoVimento 5 Stelle, precarito, sovranità

Commenti

 

Nel 2002-2003 a Roma c' era il Boom dei ragazzi con il motorino che,d'intesa con le pizzerie che avevano fiutato (xche' cominciava ad esserci richiesta) come incrementare le vendite con il porta a casa. ci prendevano un tanto a Pizza.
quindi il mercato c'era, ed era delle pizzerie italiane +intraprendenti, o di piccole cooperative /societa'Fon di fattorini.I guadagni ,sempre marginali.
ora....c' e' bisogno di una MULTINAZIONALE...che essendo tale puo' accedere a forme di finanziamento...che permette il quantitative easing o credito facile cui possono accedere loro e non piccole società con poche garanzie, e che si mangiano le quote di mercato di questo business comunque povero???
E che x di più' pur ottimizzando con uso della tecnologia ,le consegne, pagano quasi lo stesso dei piccoli players??
questo tardo capitalismo oltre al danno dei salari e del lavoro a tempo determinato o a chiamata , sta creando anche il disastro della distruzione delle piccole societa'Fon ANCHE NEI SETTORI + MARGINALI DELLA DISTRIBUZIONE.
TUTTO deve finire gestito da grosse ( si fa' x dire) società' MULTINAZIONALI , e,si attaccano al fumo della pipa. sta finendo le DEMOCRAZIA ECONOMICA IN OCCIDENTE, se si comprime la LIBERTA' d'impresa x le piccole societa'Fon in un modo così pervasiva!!
NO, NON ABBIAMO BISOGNO di FOODORA!!

Antonio Rizzi 11.08.18 18:34| 
 |
Rispondi al commento

bisogna togliere tutti i cellulari in aula dei deputati e dei senatori, una vergogna che su 1000 parlamentari 500 guardano i cellulari invece di lavorare per il paese. E' uno schifo, e vengono pure pagati profumatamente !!!!!!!!!!

Maurizio D., Longarone Commentatore certificato 09.08.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

il pd appoggerebbe il Governo per una azione al contrasto del caporalato e nel ripristinare la legalita e non allo sfruttamento della mano d opera e un punto di partenza che essi ammettano la politica da loro sostenuta era una guerra fra poveri a favore di societa che non rispettano nessun diritto costituzionale in merito aumentare gli ispettorati del lavoro? personalmente chiederei di aumentare i controlli sulle societa che ricevono il prodotto per lo smistamento sul mercato rilasciando un ticket da contrapporre,prima di entrare nel deposito, che vadana a controllare il registro delle imprese che sono loro fornitrici, controllare gli scarichi la quantita e la possibile produzione dei prodotyti in base ai dipendenti e cosa facile
si parla che gli italiani rinunziano al mercato del lavoro ma vi immaginate un povero ragazzo non italiano ma un povero ragazzo che si sognava una sua vita dare e ricevere nel diritto della vita stessa si sono trovati i grandi che gli ordini preposti, invece di andare a controllare scontrini di caffe logica di un misero governante nel dare atto alla direttiva e subito recepita a solo sopo propagandistico di una bassa politica, mi permetterei e suggerirei di andare a controllare tanti controllori e agenti di diritto nella tutela del rispetto dei diritti e della costituzione basta che il Corpo a Servizio Dello Stato vada a controntrollare la situazione all Infernetto localita Ostia dei suoi agenti in disciplina e custodia delle leggi

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 07.08.18 22:11| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo un problemino. La questione dell'emendamento sull'art 18 potrebbe dar punti agli stessi che l'hanno eliminato. Sono riusciti nel loro solito modo subdolo a rimescolare le carte. Fatelo immediatamente, reinseritelo, altrimenti i finti sindacalisti semineranno in favore dei loro partiti schiavisti. Hanno acceso la polemica e subito dopo le loro belle ferie torneranno alla carica su questo argomento. È il prossimo passo obbligato.

Angela C., Barletta Commentatore certificato 07.08.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento


"Che Foodora se ne vada dall’Italia e da altri paesi in cui non può fare i suoi sporchi comodi, è un’ottima notizia.

Se vuoi che una persona consegni le tue pizze in bicicletta, la devi trattare per quello che è, un essere umano. E se ti rifiuti di farlo, qualcun altro consegnerà le pizze al posto tuo e buona fortuna. La dignità umana non è negoziabile. Non ha prezzo" (Tommaso Merlo).

https://infosannio.wordpress.com/2018/08/07/la-dignita-tradita-dal-pd/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.08.18 16:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete mai considerato gli enormi SPRECHI delle "regioni a statuto SPECIALE?)!

Hanno ancora necessità di esistere????

Non si toccano soltanto per timore di perdere "consensi elettorali"....

intanto il resto d'italia continua a stringere la cinta per FORAGGIARLE!

------- Non fanno parte del contratto di GOVERNO!
Quindi prendiamocela tranquillamente nel posto cercato dal famoso CETRIOLO!......

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 07.08.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

E’ vero che quando siete arrivati al governo avete trovato il Mezzogiorno devastato da una grande miseria e acute tensioni sociali che si sono via via aggravate negli ultimi dieci anni, non solo a causa della crisi economica, ma anche per la forte riduzione degli investimenti pubblici, col risultato di un incremento della disoccupazione e della perdita demografica che ci ricordano i moti biblici del periodo 1945-1970. I dati del Rapporto Svimez 2018 confermano quanto la situazione sia oggi particolarmente, attuale e complessa, nonostante il voto meridionale abbia punito il Pd e premiato il M5S. Infatti la rivolta del 4 marzo è nata proprio dai pessimi livelli economici e dall’emarginazione in cui la politica governativa ci ha spinto.
Eppure la beffa continua con l’autonomia mascherata che riconosce nuove condizioni e il trasferimento di competenze, che in atto sono ancora esercitate dallo Stato, alle regioni del Nord (Veneto, Lombardia, Emilia…). Ciò comporta maggiori risorse finanziarie al Nord che riducono ancora il bilancio nazionale sempre a danno del Sud. Cosa pensano il ministro Lezzi e il presidente del Consiglio di tale aberrante forma di autonomia in materie che sono di fondamentale importanza come la scuola, le infrastrutture, la sanità, i trasporti…?
Perché questo blog non si occupa e non dà nessuna informazione su questo tema?

Giuseppe Maritati 07.08.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

"Sulla pelle dei nostri giovani non si lucra più"

Così titola il -blog-
-------------------------------------------------

In compenso sulla pelle dei meno "giovani" si continua a LUCRARE abbondantemente...

mi sembra di "comprendere"

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 06.08.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 06.08.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento

lucacopioso@virgilio.it

Non illuderti, Luigi. Piuttosto pensa irrobustire gli Ispettorati del lavoro per i controlli. Le aziende che non rinnoveranno i contratti a termine, oltre i 24 mesi, cosa faranno? Non opereranno più o assumeranno a tempo indeterminato? Bisogna monitorare alla svelta altrimenti potrebbe farsi largo l'ipotesi di lavoro nero. Su TAP e TAV non cedete di un millimetro... Dibba ha ragione ! Salvini è tenuto al guinzaglio da Berlusconi, visto che molti suoi provvedimenti rasentano il malaffare. Il Nano sta zitto perché ha ricevuto assicurazioni sul mantenimento dei suoi sporchi affari. Per la FlatTax cerchiamo di introdurre norme che riguardino l'emersioni degli "imponibili"... per esempio un sistema come quello in uso per le farmacie e che consenta la costruzione di automatistmi come quello del 730 precompilato, per tutti gli operatori... Buon lavoro.

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.08.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ribadiamo sempre gli stessi concetti: Decreto Dignità solo un primo passetto per restituire rispetto a generazioni di giovani truffate dal pensiero unico imperante. E poi art.18 che restituisca la vera dignità e non dimenticherei la parte relativa al controllo elettronico dei lavoratori in barba alla privacy.

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.08.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo di Maio sono una Vostra sostenitrice fin dalla nascita del movimento stai facendo molto per cercare di tutelare i lavoratori ma ti devo far sapere che alcuni regolamenti commerciali riguardanti il centro storico di Roma ( Grazie al PD che Vi ha fatto firmare tale regolamento)stanno facendo chiudere molti locali dopo che gli era stata concessa la possibilità di iniziare l'attività. Ma tutti i debiti che hanno conseguito (sopratutto i giovani che sognavano un futuro) chi li paga? Sono sempre i genitori o i nonni a correre in riparo e fare sacrifici per evitare il peggio. Dobbiamo crearli i posti di lavoro non distruggere quelli che già ci sono ....non ci sono abbastanza posti per avere uno stipendio fisso statale per essere tranquilli, quindi tuteliamo chi ha ancora il coraggio di fare da se. Mi piacerebbe discuterne con lei personalmente di questa cosa per chiarire meglio quello che sta accadendo. Le ripeto sono molti posti di lavoro autonomo che vengono persi a favore dei gufi del PD. Un affettuoso saluto da chi Vi ha sempre sostenuto Ada Porchianello

Ada Porhianello 06.08.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

ci sono gli interessi delle grandi imprese, delle multinazionali e delle imprese criminali a non voler il cambiamento. A loro sta bene così e se a loro sta bene anche alla stampa non piace il cambiamento visto che l'informazione è in mano loro ed in particolare nelle mani delle sinistre che in questi anni hanno monopolizzato oltre il settore dell'informazione anche quello del sociale, dell'integrazione razziale, della sanità, della cultura, dell'università, delle cooperative, delle banche. Loro non vogliono piccole e medie imprese. Loro non vogliono lavoratori a tempo indeterminato con garanzie e quindi con maggior forza contrattuale in quanto non ricattabili. Loro vogliono la globalizzazione selvaggia con la delocalizzazione perché lo vogliono le loro lobbies, loro non vogliono lavoratori ma schiavi, loro non vogliono artigiani e piccole e medie imprese a far concorrenza alle lobbies. Loro vogliono tutto, vi vogliono schiavi, deboli, arrendevoli, incapaci di comprendere i loro piani ben nascosti dall'informazione di massa da loro controllata in un disegno che va oltre l'Italia. Questo potere economico, politico criminale deve essere abbattuto o ci sarà una sempre maggior ricchezza nelle mani di pochissimi a danno del resto del mondo in miseria e schiavizzato.

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 06.08.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi, ogni volta che ti vedo in tv non posso non pensare a che grande gatta da pelare vi siete presi voi del governo, in particolare proprio tu! Ammiro enormemente il tuo coraggio e la tua capacità di lavoro, ma la situazione di questo paese è davvero grave. Non vedo alternative ad una forte rottura ragionata degli schemi dell'economia ottocentesca. Non si può andare in Europa a dire quanto è ingiusto il sistema che ruota intorno all'euro senza mettere in discussione l'intero paradigma economico della crescita illimitata di "produzione" di "beni" (la cui qualità è, in molti settori, sempre peggiore e il ciclo di vita sempre più breve con gravi impatti sui costi di smaltimento) e "servizi" (di utilità spesso discutibile, che vorrebbero risolvere problemi ma ne creano di più, un signor Wolf al contrario). Per cercare di tenere alto il PIL e l'occupazione, oggi è necessario creare sempre più trappole e disagi artificiosi nella vita delle persone, prodotti dannosi, poco funzionali, costosi da mantenere (si pensi alle auto). Viceversa il Pil crollerebbe, insieme alle ore di lavoro in senso classico (che si possono redistribuire), ma la vita delle persone migliorerebbe drasticamente. L'economia "di guerra", cioè della povertà e della sussistenza DEVE essere bandita dall'Europa. Questo è il discrimine che gli economisti (al 99%) FINGONO di non capire. Ti prego di iniziare a premere, nei dovuti modi sulla BCE di Draghi, perché, dopo aver stampato soldi a gogo per le Banche in cambio di titoli ormai inesigibili, stampi una MINIMA quantità aggiuntiva per finanziare un VERO reddito di cittadinanza europeo! Si può e si DEVE fare, anche per salvare la baracca Europa! in più economia sana, della conoscenza, che si occupi del benessere delle persone e non di "creare" posti di lavoro per fare più automobili costosissime da comprare e mantenere, e che durano solo pochi anni, inquinanti e non rivendibili come usato.
Ti abbraccio forte, buon lavoro, ma anche buone vacanze!

Enzo Rossi 06.08.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Tra poche settimane riaprono le scuole e non è cambiato molto nel disastro della scuola italiana provocato dagli ultimi Ministri dell'Istruzione, uno più somaro dell'altro:Moratti,Fioroni, Gelmini,Profumo,Carrozza,Giannini per precipitare sul fondo con la peggiore di tutti,Valeria Fedeli, nemmeno diplomata, nemmeno capace di esprimersi in buon italiano e scelta da Renzi a ca..o di cane. Ma anche la Moratti non scherzava, che voleva sostituire le scienza col creazionismo, il mondo spiegato con la Bibbia come fanno i fanatici religiosi americani più estremi.
A tutt'oggi l'iscrizione a una scuola materna, dove c'è, deve essere fatta per e mail (?) e per la prima elementare occorrono 13 libri!! D'accordo, il bambino può usare un trolley e salvare la schiena e qualcuno che sappia usare il pc lo si trova, ma non è questo il punto
Il punto è che le case editrici godono di un regalo spropositato e ne approfittano moltiplicando i libri di testo e cambiando leggermente i libri in modo che uno non possa nemmeno usare quelli dell'anno prima usati o dei fratelli maggiori
Ora io sono rimasta perplessa sulla persona scelta dai 5stelle per fare il ministro dell'Istruzione. Quest'anno ha l'alibi che ormai i libri di testo erano stati scelti ma in futuro non avrà nessun alibi e per ora per la scuola ha fatto proprio poco (è tornato alle graduatorie eliminando la figura del preside sceriffo che decideva arbitrariamente le nomine, tant'è che la Agnese Renzi ebbe subito il posto fisso vicino a casa, non venne buttata da un algoritmo impazzito a Caltanisetta o a Bolzano) ma ci sarebbe ben altro da fare a cominciare dalle scuole pericolanti o che hanno ancora l'amianto alla mancanza cronica di scuole materne pubbliche, alla mancanza di ogni cosa anche carta igienica, alle assurdità dei quiz Invalsi, ai presidi che gestiscono in contemporanea 2 o 3 istituti, ai regali spropositati alle scuole private (500 milioni dati dal MIUR), agli insegnanti di religione pagati dallo Stato

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.08.18 09:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Direi che essendo il nostro governo nato da un compromesso e che la Lega ha posizioni differenti sulle grandi opere conviene agire di conseguenza:
NO TAV e SI TAP ma spostando il corridoio di arrivo per evitare che spiagge e luoghi di straordinaria bellezza naturale possano essere interessati da certe contaminazioni. Oppure il Gas lo compriamo dalla Russia. Con il Tap non è che il Gas ce lo regalano !!!!!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.08.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

divulgate il video di BYOBLU.....parla il leader del MOVIMENTO PANAFRICANISTA....è di estrema importanza

https://youtu.be/zsL2NoR2BY0

silvana 06.08.18 09:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Parlamentare M5S, Giorgio Trizzino ( Laurea in medicina e chirurgia; Specialista in Igiene e medicina preventiva, Chirurgia toracica, Chirurgia generale, Docente in vari Master “Cure Palliative” all’Università e direttore sanitario all'Ospedale dei Bambini), ha dichiarato che ha visto bambini morire di morbillo ma non ha mai visto bambini morire di vaccino. A parte che è falso perché i bambini rimasti gravemente danneggiati dai vaccini sono così tanti che è previsto un fondo dello Stato di risarcimento, e la famiglia di un neonato morto in culla dopo il vaccino ha avuto 200.000 euro di risarcimento dallo Stato, solo l'anno scorso ci sono state 208 cause allo Stato per bambini danneggiati dai vaccini , 10 sono morti subito dopo la somministrazione e le statistiche mostrano che le morti per morbillo erano diminuite del 95% prima che il vaccino entrasse in funzione. In India oltre 100 MILA BAMBINI SONO MORTI da aprile a dicembre dello scorso anno, DOPO AVER RICEVUTO I VACCINI per varie malattie. I vaccini indeboliscono il sistema immunitario e impoveriscono la flora intestinale.
Ma se aspettiamo le cazzate dei cosiddetti esperti,ricordiamo che Veronesi disse che le scorie nucleari fanno bene e che lui le avrebbe tenute in camera! Disse anche che il cancro era prodotto dal mangiare polenta. E gli scienziati americani hanno sempre negato il cambio climatico e i danni dell'inquinamento...! Per cui...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.08.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

____

...Salvini mi pare che sia il ministro degli Interni e no dell'economia giusto?
http://www.interno.gov.it/it/ministero/matteo-salvini


Il ministro dell'interno è il vertice politico dell'amministrazione dell'Interno.
Da lui dipendono la Polizia di Stato, il Corpo nazionale dei vigili del fuoco e i prefetti.
Egli è inoltre componente del Consiglio supremo di difesa.

Le principali funzioni del ministero sono regolate dal decreto legislativo 30 luglio 1999, nº 300 e consistono nell'assicurare:

garanzia della regolare costituzione degli organi elettivi degli enti locali e del loro funzionamento, regolamentazione della finanza locale e dei servizi elettorali, vigilanza sullo stato civile e sull'anagrafe e attività di collaborazione con gli enti locali
tutela dell'ordine e della sicurezza pubblica e coordinamento delle forze di polizia
amministrazione generale e rappresentanza generale di governo sul territorio
tutela dei diritti civili, ivi compresi quelli delle confessioni religiose, di cittadinanza, immigrazione e asilo
https://it.wikipedia.org/wiki/Ministero_dell'interno

poi vedo di chiarire sta storia del gas..

John Buatti 06.08.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

LA "GIG ECONOMY" LE "APP" CON MILIONI DI FATTURATO E MILIONI DI LAVORATORI POVERI, PERCHÉ AUMENTA LA POVERTÀ

Nella "GIG economy" primo e poi ci finiremo tutti: non ci sono solo gli studenti ma oggi nel mondo globalizzato attraverso applicazioni sul cellulare per gestire ogni immaginabile forma di lavoro, la diversificazione, semplificazione e la flessibilità, hanno un comune denominatore: lavorare tanto e pagare poco.

La grande recessione indotta nel 2007/2008 che continua fino ai giorni nostri, coincide con la nascita del "GIG economy", non a caso tutti le grandi "APP" che offrono ogni forma di servizi, nascono in concomitanza della recessione americana, la disoccupazione passa da 5% al 10% si dimezzano i risparmi e di colpo si presentano un esercito di disoccupati pronti a fare qualsiasi lavoro pagati a qualsiasi prezzo: se non accetti tu, ci sono 3 milioni in fila pronti per i "lavoretti" ossia precariato permanente.

Dal 1996 fino a 2003 le leggi di stabilità stravolgono il sistema del lavoro e le relazioni industriali con consenso la benedizione dei sindacati. Rispetto al primo periodo della crisi nel 2008 abbiamo più posti di lavoro ma un miliardo di ore lavorative in meno e un esercito di sotto pagati, cioè più poveri, che facendo i "lavoretti" partono da contratti anche di un solo giorno.

Il rischio è l'esclusione sociale: si paga il minuto che lavori senza nessun diritto, ed il nuovo ceto sociale è precariato permanente, la produzione dei poveri come mano d'opera sempre disponibile. "GIG ECONOMY" più lavoretti, più utili e guadagni in borsa. Questo è il motivo perché aumenta la povertà.

LA GLOBALIZZAZIONE, DELOCALIZZAZIONE E L'IMMIGRAZIONE IN MASSA SEGUONO LO STESSO OBBIETTIVO ELIMINARE I DIRITTI DEL LAVORO E CREARE IL CETO PRECARIATO PERMANENTE

Shir akbari 06.08.18 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ultimi sondaggi politici elettorali | Lega e M5s hanno il 58,9 % dei consensi. Per gli italiani è possibile abbassare le tasse-

Il primo partito è il M5s, al 29,8 %. La Lega è appena dietro, al 29,1

In calo il Pd, al 17,3 %. Perde un punto e mezzo Forza Italia, all’8,9. In flessione anche Fratelli d’Italia (3,5) e LeU (2,5).

Ottimo anche il tasso di gradimento del premier e dei principali ministri. Conte è apprezzato dal 61 % degli italiani, Di Maio e Salvini da oltre il 50.

Quanto alle promesse del governo di abbassare la pressione fiscale, secondo le rilevazioni degli istituti di sondaggio il 67 % degli italiani pensa che abbassare le tasse sia possibile. Per il 24 degli intervistati è possibile abbassarle “di molto”, mentre solo il 23 ritiene che così facendo verrebbero messi a rischio i conti pubblici.
Il gradimento nei confronti dell’esecutivo è molto alto, così come quello per il premier e per i ministri più importanti.
Il 61 % dà un giudizio positivo sul governo M5s-Lega. Un consenso favorito anche dal gradimento riscosso tra l’elettorato di Fi e Fratelli d’Italia, che tocca punte del 75 %.
Molto alto anche l’indice di gradimento di Giuseppe Conte, pari al 69 %. Il premier sembra essere apprezzato anche da una parte dell’elettorato di csx.

Salvini batte di poco Di Maio: 60 % di gradimento per il primo, 58 per il secondo. Alto anche il dato che riguarda il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, al 56 % e quello della Salute Giulia Grillo, al 51.

Gli italiani stanno cambiando idea sul temine”populismo”. Se nel dicembre del 2016 era considerato negativamente dal 58 % dei cittadini, oggi il dato è sceso al 43.

La “politica populista” oggi è apprezzata dal 37 % degli italiani: un anno e mezzo fa era il 22.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.08.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi si vota per la scuola.
Ma è mai possibile che una bambina da iscriversi al primo anno delle elementari debba essere fornita di ben 13 libri???
Qui c’è qualcosa che non mi è chiaro!

Giovanni ,Russo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.08.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dal sito di Repubblica:

Il calo di popolarità
di Francesco che paga
la difesa dei migranti

Se c'e' uno che dei sondaggi non dovrebbe proprio preoccuparsi costui e' il Papa , ed e' giusto che sia cosi'. Ma prenderlo a pretesto per dimostrare che siamo nel giusto, che la politica dei porti chiusi e' una necessita', non e' certo lesa maesta'.
Ma il punto della questione e' un altro. Molti mi chiedono perche' ogni mio post inizia partendo da un titolo del sito de La Repubblica.
Il nemico va combattuto con i suoi stessi mezzi e dall'interno, va demolito screditando i suoi stessi argomenti, fino alla sua stessa ragion di vita.
Di qui a parlare della Brexit il passo e' breve e non e' lungo, come all'apparenza potrebbe intendersi.
Dobbiamo lavorare sotto traccia , portare il Regno Unito ad uscire dalla UE senza accordo.
Questa sarebbe la vera "hard Brexit" .
Il giorno dopo chiedere a Teresa May un tavolo di confronto e trattative per stipulare un patto bilaterale Italia-UK .
Sarebbe un disconoscimento della leggittimita' politica della UE senza precedenti. Questo vorrebbe dire affermare il proprio ruolo, altro che la stantia metafora di battere i pugni sul tavolo di Bruxelles. Mica siamo Renzi noi. Che un giorno porta il gita Merkel e Hollande a Ventotene e dopo una settimana toglie la bandiera della UE dallo studio a palazzo Chigi.
Noi siamo seri, buffonate tipo carrettino del gelato non ne facciamo.
Quelli che secondo i sinistri , grandi Soloni della politica, dovevano essere i nostri naturali alleati , ovvero i paesi del mediterraneo , sono in realta', per noi, i migliori nemici. Stiamo usando bene la Spagna sul tema dell'immigrazione. Non la Grecia ma la Spagna potrebbe essere il nostro cavallo di troia per irrompere a Bruxelles e regolare i conti con la UE.
La situazione e' fluida, ma si puo' governare , un vero leader si vede quando la nave balla, non certo quando il mare e' calmo. Mica come Bersani che spaventato da Napolitano dette vita al governo Monti.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 06.08.18 07:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non si potenziano i controlli ispettivi soprattutto al mare e in agricoltura la legalità non la ripristini. È inutile fare leggi ( vedi anche non usare il cellulare al volante) se non ci sono i controlli! Gli italiani pensano sempre di farla franca! I controlli sono guidati, prima ti avvisano, così ti metti a posto, fai stare a casa il dipendente a rischio, così risulta tutto a posto! I giovani fino ai 35 anni non hanno possibilità di fare corsi di specializzazione ( tutti chiedono l esperienza), ma se non la puoi fare come la puoi ottenere? Il lavoro nella nostra zona stagionale , gli operatori del settore chiedono laboratori e sembra non ne trovino... bene si domandano che tipo di lavoro propongono? Schiavitù, 4 ore in regola e 12 lavorate effettivamente, facendo di tutto dal lavapiatti , pulizie camere, barista e cameriere... Incentivare i contratti parte time ,non penalizzarli, lavorare tutti e meno! Luigi devi ascoltare non solo gli imprenditori, ma i giovani e potrai capire meglio la realtà!!!

Carla Gobbi 06.08.18 06:06| 
 |
Rispondi al commento

Leggo sul web molti articoli interessanti e talvolta inquietanti su : mattarella e i suoi tentativi di 'intimidazione' alla libera informazione (vi-ci pentiremo di non avrelo zittito per tempo!), sul brusco cambio di rotta del ministro della salute Giulia Grillo riguardo ai vaccini, sulle tensioni internazionali, sull'immigrazione/invasione dell'Europa di immigrati africani ecc... ecc..
qui nulla, nessuna discussione.
Non è che si 'driblano' argomenti scomodi??
Farer chiarezza sulle posizioni del movimento non è SOLO opportuno... a questo punto è DOVEROSO.

Utente Quallsiasiasi 06.08.18 01:18| 
 |
Rispondi al commento

Il motivo è che il gruppo è a corto di fondi, vivono nella fornitura di ristoranti e negli ultimi anni hanno acquistato molte aziende, con prestiti che devono rimborsare quest'anno.

Per quanto ho letto nel rapporto annuale tedesco, vogliono vendere una filiale per il rimborso in Inghilterra, ma in cui ancora aspettano l'approvazione dell'Ufficio inglese.

In diversi paesi stipulano contratti con gruppi di ristoranti per i quali poi consegnano in esclusiva.

Irmgard Hartmann 05.08.18 23:58| 
 |
Rispondi al commento

https://www.theguardian.com/business/2018/aug/02/foodora-condemned-for-closing-australian-operation-during-back-pay-dispute

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.08.18 23:43| 
 |
Rispondi al commento

SI VA BENE...sono le 23:24 quando scrivo queste note
e mi tocca di vedere un LURIDO GIORNALISTA di rai newa 24 che per piu di 5 minuti lascia campeggiare sullo schermo l'idiota titolo del giornale LIBERO DI DOMANI.
quando e' che farete smettere queste cose.
è mai possibile che simili schifezze possano
essere chiamate servizio pubblico
quando DI MAIO
QUANDO...

franco rosso 05.08.18 23:28| 
 |
Rispondi al commento

Bravi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 05.08.18 23:10| 
 |
Rispondi al commento

Ma non si vergognano tutti coloro che s'indignano oggi per la lottizzazione della RAI , quando proprio costoro di lottizzazione hanno campato e ancora campano?
In un'intervista Biagio Agnes dichiaro' : "Quando in RAI c'era da assumere qualcuno prendevo un democristiano, un comunista, un socialista e UNO BRAVO ".
Nessuno degli indignati di oggi, nessuno dei prossimi scalatori del Quirinale si fece sentire.
Tutti zitti allora. Tutti indignati oggi.
Oggi tutti giornalisti schiena dritta, sono finiti i pennivendoli . Apriamo le finestre, spalanchiamo i balconi, facciamo uscire questo tanfo che si tocca piu' di quanto si senta.
Andate al Quirinale, andate , il 2022 sembra tanto lontano che e' gia' dietro l'angolo. Risuoleremo gli stivali dei corazzieri con suole d'acciaio. Troverete per vostro maggior agio la strada spianata. Di fresco asfaltata e priva di inciampi. Piu' in alto salirete piu' in basso finirete.
Non ci vorrebbe molto a capire che questo e' stato il destino del vostro capo, che ancora vi comanda e vi tiene a corta catena ristretti nel recinto. Esseri ancora a servizio di chi vi ha condotti al precipizio, non vi nobilita di certo. Ma voi paghereste pur di vendervi. Noi non possiamo nemmeno un attimo sostare a contemplarvi, s'apprestano le elezioni. Si comincia ad ottobre in Baviera. Il vino nuovo ci portera' ottime notizie. Si svolta subito verso le europee , sempre che in Spagna non accada qualcosa. Il compagno Sanchez puo' gia' vantare i primi apprezzamenti di Juncker e Avramopoulos, gli stessi che riservavano al vostro capo e a Gentiloni. Poi la storia cambia verso. Qualcuno dice: NO . I porti sono chiusi. Se li prenda qualcun altro i complimenti di Bruxelles. Andate , andate a Ceuta. Verso il west, Ceuta come la nuova frontiera kennedyana. Andate, andate, a Ceuta c'e' una rete da buttare giu' . Matilde Colao vi aspetta a braccia aperte. Il compagno Sanchez presto si accorgera' della propria imprudenza.
Non vedo l'ora che passi questo ferragosto.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 05.08.18 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Massimo Fini, razzismo: "Non si processa un sentimento, anche l'odio lo è"

"Non si processano i sentimenti, e l'odio è uno di questi. Meglio un lungo percorso culturale per riconoscere e rispettare le diversità". Massimo Fini, in una intervista al Fatto Quotidiano, accoglie la proposta del ministro Lorenzo Fontana, sulla legge Mancino: "Sono assolutamente d' accordo".

Il motivo? Semplice: "Abbiamo ereditato dal codice Rocco, senza nulla togliere a un grande giurista, tutta una serie di reati liberticidi come l'offesa alla bandiera, alle forze armate, al capo dello Stato. Li abbiamo mantenuti e ne abbiamo aggiunti altri. Una è la legge Scelba contro la riorganizzazione del partito fascista, che aveva un senso allora dopo la guerra e non ha più senso oggi. Un' altra è la legge Mancino. Con questa si mettono le manette ai sentimenti, come l' odio. Ho il diritto di odiare chi mi pare. Il limite è uno: quando torco il capello a chi non mi piace, per qualsiasi ragione, devo andare in gattabuia".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.08.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché i media ed i giornali continuano a tartassarci con catastrofismi sulla tenuta del governo, sullo spread, sulle promesse elettorali non mantenute , sulla ribellione delle regioni per il provisorio rinvio sui vaccini, per il razzismo imperante, per diba contro salvini, per Lezzi contro salvini, per Conte che viene assoggettato da salvini, per il decreto dignità che fa licenziare i lavoratori. Insomma basta con tutta questa merda contro di noi, BASTA.

flavio59 05.08.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento

Le cose stanno cambiando,presumo che con Rousseau e Lega siano arrivate al nuovo governo proposte di legge di iniziativa dei cittadini Italiani.
Finalmente leggi sentite dai cittadini e nel loro interesse e non certo per il bene della Casta e dei politici:
da il FQ...
Si va dall’insegnamento obbligatorio dell’educazione civica nelle scuole primarie e secondario alla riduzione del numero dei parlamentari, fino allo stop ai senatori a vita; dal no ai sistemi intensivi per l’allevamento degli animali a disposizioni rigorose per l’acquisto, la detenzione e l’uso personale di nebulizzatori contenenti sostanze irritanti o urticanti. C’è infine chi pretende il ripristino della festività di San Giuseppe nella data del 19 marzo, chi vuole una legge che sancisca il divieto di utilizzare esche e bocconi avvelenati per l’uccisione di animali, chi vuole regolamentare l’uso di stoviglie e cannucce per la somministrazione di alimenti e bevande, e chi, infine, auspica disposizioni per il corretto smaltimento dei bossoli delle cartucce destinate all’attività venatoria.
Avanti tutta....

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.08.18 20:24| 
 |
Rispondi al commento

V. Vivarelli STIME A VISTA

Richiesta di aiuto
(Preciso che ho un ampio archivio di file e che uso anche on drive).

AMPIO... NON CONOSCO QUESTA UNITA' DI MISURA, MA RITENGO CHE QUESTO NON POSSA CDOSTITUIRE UN PROBLEMA.

Ho il pc che continua a dirmi che ho esaurito lo spazio

HAI QU8ASI ESAURITO LO SPAZIO SULL'HARD DICK? (DOVE FAI IL SALVATAGGIO DI CIO' CHE VUOI CONSERVARE)IN QUESTO CASO, NON POTRAI SALVARE FILE, QUANDO LO SPAZIO SARA' COMPLETAMENTE ESAURITO, MA IN QUESTO CASO BASTA CHE ACQUISTI UN ALTRO HARD DIK, MAGARI ESTERNO E VI TRASFERISCA TUTTI I FILE CHE VUOI, AL FINE DI ALLEGGERIRE E RENDERE ANCORA USUFRUIBILE L'HARD DIK PIENO.

e che dunque tra poco non potrò più scrivere e mail a meno che non paghi.

ECCO L'INGHIPPO! COSA C'ENTRANO LE E-MAILS CON IL DISCO PIENO? INOLTRE, SE E' PIENO, COME FA A SVUOTARSI PAGANDO? SECONDO ME TU HAI ESAURITO LO SPAZIO CHE TI HA CONCESSO GRATIS IL CLIENT DI POSTA (ES.:Libero, yahoo, gmail ecc. ecc.).QUANDO LO SPAZIO CONCESSO GRATIS, E NON E' POCO, SI ESAURISCE, DEVI PASSARE A PAGAMENTO, A MENO CHE TU NON DECIDA DI PROCURARTI SPAZIO COMINCIANDO A CANCELLARE EMAILS SALVATE, INVIATE, SPAM, CESTINO ECC. ECC.: CREDO CHE QUESTA SAREBBE LA SOLUZIONE PIU' CONVENIENTE E PIU' INTELLIGENTE.

Ho eliminato un sacco di etichette, tutte le mail che avevo inviato, quasi tutte quelle ricevute, gran parte dei file, tutti i cestini che ho trovato, ma questo avviso minaccioso non scompare
Ma che altro devo fare?

LASCIALO DIRE! SE HAI LIBERATO SPAZIO SUL CLIENT DI POSTA, PROBABILMENTE GLI E' RIMASTO IN MEMORIA (POTENZA DEL DENARO) IL MESSAGGIO INVITANTE A PASSARE A PAGAMENTO.
CIAO


3) è quello che succede quando un dipendente si fa male e interviene lo SPISAL ( succede in Veneto; in altre regioni si chiama PSAL, SPSAL, SPreSAL, Spesal, Spisll, UOPSAL, UOML, PISLL, ecc.) ; per non incorrere nel rischio SPISAL le ditte serie cercano di avere attrezzature a norma.
Anche lì ci sarebbe da dire, sulle normative, ma siamo umani.

Con questo voglio dire che con una legge sul numero di riassunzioni, non si risolve niente;
dobbiamo essere in grado di far chiudere le ditte cattive che non pagano, e mettere dei tecnici che chieda alle ditte “perchè assumi a tempo determinato?” . Le risposte saranno varie, qualcuna giusta, e quando saranno risposte cattive, il tecnico farà la multa, come succede con lo SPISAL; E NON MI INTERESSA SE DOVRA' CHIUDERE LA DITTA; è una ditta che fa concorrenza sleale.

Capisco che le cose fatte bene ( leggi ) richiedono tempo, ma nei 5 anni che hai trascorso all'opposizione, Giggino, non parlavi di dignità, ma prima di tutto di reddito di cittadinanza....
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.08.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento

2) Dobbiamo avere solo le ditte che sono in grado di assumere e pagare i dipendenti, anche e sopratutto stagionali, con una buona paga. E con una dignità, che si traduce in miglior condizioni di lavoro.
Cosa ne faccio delle ditte che lavorano solo sul prezzo del prodotto, e risparmiano su tutto; dagli edifici con le finestre scassate ( attenzione agli uffici pubblici :-))) ), fino ai dipendenti che devono versare parte della paga al datore. Queste ditte, nella mia attività, non le ho mai cercate, perchè hanno sempre problemi a saldarti il conto. Per me era meglio che non esistessero.

E chi è in grado di visionarlo? Non un Giggino, che non sa che problemi si possono avere sul posto di lavoro. Ma Giggino ha le leve, bisogna che le muova.
Ma per l'ennesima volta, abbiamo bisogno di persone competenti; migliaia di persone, che sappiano come si lavora in una fonderia, un call center, in banca, nelle spiagge.... con una legge dietro , e vai Giggino, che le dà il potere di visionare le realtà;
-Continua-
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.08.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, puoi fare i migliori contratti che vuoi ma se non potenzi i servizi ispettivi, con pene severe per chi non rispetta i contratti e non versa i contributi secondo le effettive ore di lavoro, credo che si risolverà poco, per non dire niente.
Poi se veramente vogliamo creare nuovi posti di lavoro, l'unico metodo è la riduzione dell'orario di lavoro settimanale. Incominciamo a portare l'orario da 40 a 38 ore e si avrà un incremento dei posti del 5%. Successivamente avviamoci verso l'orario di lavoro di Germania e Francia. I metalmeccanici tedeschi dal 2019 avranno un orario settimanale di 28 ore.

Mario Festa 05.08.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento

1)Se volessi cambiare le cose suoi contratti a tempo determinato, non mi affannerei a variare il numero di volte che una persona può essere riassunta.
E' chiaro che è una cosa di burocrazia, quello che Giggino ha modificato, e le aziende risponderanno con più rotazione dei dipendenti, facendo mettersi in partita IVA gli ex dipendenti, andando all'estero.
Questo perchè il concorrente della ditta A lo fa, e pertanto lo deve fare anche la ditta B, C.. ZZ.

Con la burocrazia fuori dalla realtà, o con un Giggino fuori dalla realtà non si fa un tubo.
-Continua-
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 05.08.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

___

devi ripristinare un registro di data antecedente

dalla data che hai iniziato a ricevere questi messaggi di ransomware

od usare un antivirus gratuito come quello sotto.

vedi qui come funzionano
https://it.wikipedia.org/wiki/Ransomware

qui come rimuoverli

https://www.avast.com/it-it/c-ransomware


se l'antivirus non funziona provane altri disinstallando l'ultimo usato prima di installarne

un'altro.

https://duckduckgo.com/?q=antivirus+gratis&ia=web

John Buatti 05.08.18 19:30| 
 |
Rispondi al commento

Richiesta di aiuto
(Preciso che ho un ampio archivio di file e che uso anche on drive)
Ho il pc che continua a dirmi che ho esaurito lo spazio e che dunque tra poco non potrò più scrivere e mail a meno che non paghi. Ho eliminato un sacco di etichette, tutte le mail che avevo inviato, quasi tutte quelle ricevute, gran parte dei file, tutti i cestini che ho trovato, ma questo avviso minaccioso non scompare
Ma che altro devo fare?

Grazie.
viviana

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.08.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

____


...vorrei chiedere ad un contabile qui,

i soldi guadagnati da questi negri di €3 all'ora per raccogliere

pomodori per circa 1 mese ..qual'è la tassa imponibile

su ogni €uro guadagnato ..

altra cosa quando questi negri fanno la dichiarazione dei redditi a fine anno

userebbero un modulo precompilato del 740 o simile...

con quante ore lavorate quanto straordinario e quanti kg

di pomodori raccolti e detrazioni di spese subite per

recarsi a lavoro da casa come benzina ?

I datori di lavoro che hanno assunto questi negri

pagavano l'Inail e tutta la serie di cose per tenerli in regola

come fanno con gli Italiani veri che con €3 all'ora non ci pagherebbero nemmeno

la carta da cesso per pulirsi il culo o la benzina per recarsi in Sicilia a cogliere

i pomodori o pranzo....

ma poi Fantozzi il vero Italiano viene accusato che non vuole fare i lavori umili...

che "solo gli emigranti farebbero.." e viene demonizzato dal suo stesso Governo di sinistra

che usano il suo caso per portare in Italia ancora piu

negri per raccogliere ancora pomodori che dicono Fantozzi non vuole cogliere

nonostante che abbia una cara moglie e figlia da

sfamare e che i campi di raccolta gli fossero a soli

1000km (andata solo) di distanza da casa sua che la sua Autobianchi

farebbe in un batter d'occhio sull'autostrada del Sole

pagando il casello il costo di solo andata di circa €150 !

Vergognati Fantozzi di non fare i lavori che i negri fanno..e farebbero !

Viva Fantozzi !


Noooo!
LA TAV serve agli AMICI degli AMICI.
LA TAV serve alla Mafia!
La Tav serve ai Prenditori!
La TAV serve per buttare nel cesso il DE4NARO PUBBLICO.
La Tav SERVE AD IMPOVERIRE L'itALIA.
LA TAV serve per distogliere risorse ai servizi Pubblici.
La TAV serve per fare cantieri Armati.
La Tav serve per incriminare i no TAV e i suoi Sindaci.
LA TAV SERVE SOLO A "loro"... A QUELLI CHE NON VOGLIONO CAMBIARE.

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.08.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

____

La TAV non serve ad un cazzo,

La Francia dall'altra parte non ha neanche i binari (guarda le cartine dal link sotto)

per ricevere un Treno TAV che non riuscirà neanche

ad accelerare fino a 350kmh perche Susa sono tutte curve

e ci impiegherebbe 10 minuti da una velocità iniziale di 196kmh per arrivare ad una velocità di 350kmh (Immaginiamoci quanto impiegherebbe da 0kmh)

ed il tratto Italia-Francia sarebbe gia stato percorso e comunque sarebbe forzato a decelerare a velocità tradizionali una volta in Francia su binario singolo usato da treni normali

percio un treno normale sui 200kmh (Freccia D'Argento 250kmh) e ferrovia normale basta ed avanza per quel tratto sopra terra.

Poi se fanno una fermata a Susa , perdi i

guadagni di tempi che non avresti perche

da una velocità di 196 km-h un Treno Tav

impiega 5 minuti per raggiungere la

velocità di 322kmh all'ora su un tratto senza curve che Susa non è!

Chi userebbe un Treno Tav da Torino o da Milano per andare in Francia ?
Nessuno!
Il tunnel della Tav è di circa 71km da Modane a Chambery ed a piena velocità di 350kmh ci impiegherebbe 12 minuti a farla, ma siccome proviene da tratti con curve userebbe quei 71kmh per portarsi alla velocità massima di 350kmh perciò impiegherebbe circa 20 min o piu per percorrerli..perciò un risparmio (solo in quel tratto) di tempo di 49min rispetto ad un treno normale che viaggia i 98.4 km sopra terra a 100kmh circa ! Un guadagno irrisorio per i miliardi investiti che poi perdi durante il resto del tragitto perche torni su binari normali che spesso non puoi percorrere perche spaziati diversamente in Francia !

John Buatti 05.08.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

2)

_____


Se ora veniamo invece al binario tradizionale che è lungo circa 98,4km in quel tratto Francese e sottraiamo i 71km del tunnel TAV Francese abbiamo un guadagno di 26.9km di tragitto piu corto, un guadagno nullo per uno che ipotizziamo venga da Milano o da Torino per andare a vedere come si fanno i cornetti Francesi di Napoleone o ad andar a vedere la torre che comunque se prendi l'aeroplano ci arrivi prima e piu comodo con circa €200 ritorno per Lyon o €93 ritorno per Parigi ..piu la sosta in stazione di 5 minuti per stazione piu tempi di accelerazione di ogni partenza e ci siamo giocati gli ipotizzati guadagni di tempo e distanza che la TAVed il tunnel dicono di dare !
La tratta Francese,
https://goo.gl/maps/WxtWpquAKHS2

Dal lato Italiano stesso discorso, tutte curve che impediscono alte velocità di essere raggiunte, --
48km da Bussoleno ad Orbassano per strada che è quasi dritto se usi la ferrovia normale eccetto che l'ultimo pezzo raggiunto in auto che uso per dimostrazione , perciò quasi zero guadagno di tempo se si mette la TAV li che dal progetto segue quasi passo passo la gia esistente ferrovia. vedi e paragona i 2 link sotto.
https://goo.gl/maps/gvKNSki3aTw
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/e/e8/Linea_Torino-Lione_tratta_italiana_ed_internazionale.png
percio circa 35km di tunnel italiano che nel tratto Bussoleno fino al confine Francese risparmia un paio di km poi nel tratto di tunnel italiano Bussoleno ad Orbassano ne perde rispetto alla traiettoria della ferrovia gia esistente con varie curve che impediscono l''alta velocità ...allora a che serve una TAV che viaggerebbe in media sui 150kmh al costo di miliardi meglio spesi sul lavoro sanità educazione trasporti pubblici Nazionali ?

Ecco quanto impiega una Freccia Rossa per raggiungere 350kmh in linea retta da gia una velocità raggiunta di 196kmh
https://youtu.be/ScBYOvBb9Ug


John Buatti 05.08.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

3)

_____

Sono soldi di progetti che le Multinazionali vogliono dicendoci che sia un vantaggio per noi, cazzate !
Guardate il video e la mia pagina sul progetto.

cartina ferroviaria dove si nota la mancanza di rete TAV a cui allacciarsi .
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/1d/High_Speed_Railway_Map_Europe_2011.svg/3000px-High_Speed_Railway_Map_Europe_2011.svg.png
https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/8/83/High_Speed_Railroad_Map_Europe_2011.png


http://youtruth.weebly.com/susa.html

John Buatti 05.08.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

___

.. ma il PD prima di dare il via libera alla TAV non fecero gli studi sui costi rispetto ai benefici..?

John Buatti 05.08.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi, non si svende la dignità delle persone e nemmeno i principi dei 5 stelle.

Perciò la lega può dire quello che vuole, ma perché dovremmo distruggere il nostro bel paese con inutili infrastrutture per gli interessi di pochi?

Se certi politici/dirigenti/giornalisti sono sul libro paga di malversatori non credo che li dobbiamo seguire nei loro propositi, anzi, li dobbiamo smascherare e fare quello che il buon senso ci consiglia.

NO ALLA TAV, NO ALLA TAP (eventualmente, perché non approda a Brindisi alla centrale dell'Enel che funziona a carbone e portiamo poi il gas all'Ilva di Taranto?), NO AGLI F35, NO ALLE MISSIONI MILITARI ALL'ESTERO, ECC... questi sono alcuni dei bei progetti del movimento.

Se non lottiamo per il nostro programma, per noi è finita perché nessuno crederà più alle nostre promesse.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 05.08.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI.....BLOCCATE LE GRANDI OPERE....
HANNO GIA PRESE LE TANGENTI.. E NON VOGLIONO RESTITUIRLE...

aniello r., milano Commentatore certificato 05.08.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE caro Salvini
sei una persona non solo scaltra ma anche intelligente, -
(a differenza dei tuoi predecessori)
non mi pare che aspiri cocaina
ne spari ... ma non troppe
sei al vertice

la mummia ti chiede il pappagallo.....
Che fai? glielo porti?

Mauro Magni 05.08.18 17:45| 
 |
Rispondi al commento

mesi fa, prima delle elezioni, non so quale professore esperto di qualcosa disse in un salotto televisivo che Di Maio non era spontaneo e naturale nelle sue affermazioni, che insomma eseguiva ( più o meno la posizione di Crozza) .
Mi chiedo ora dove si vada a nascondere, visto che la sua competenza è risultata meno di zero.
Di Maio è meraviglioso.

maria l (la stella) Commentatore certificato 05.08.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

sarebbe bene tornare a farsi sentire e vedere nelle piazze
OK siete al governo però...le resistenze e le pressioni sono tante
il numero giova sempre il gruppo la folla si vedono e si sentono e - pesano - PESANO

Propaganda contro la propaganda
usiamola per qualcosa di positivo

Mauro Magni 05.08.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Giustissimo occuparsi delle condizioni dei lavoratori abbandonati dalla partitocrazia,i giovani all'entrata nel mondo del lavoro e gli ultra 55 all'uscita dopo l'espulsione dallo stesso mondo che ancora più difficilmente troveranno una collocazione.

Gianluigi Lazzarini Commentatore certificato 05.08.18 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Stefano Ragusa.
Il Corriere della Sera lancia l'emergenza troll russi che attenterebbero alla democrazia italiana, ma viene smentito dai numeri di Wired, che si è preso la briga di scaricare i file excel citati nel pezzo e analizzarli.

- Su tre milioni di tweet riconducibili all'azienda di guerrilla marketing, 'glavset' solo 18 mila, lo 0,6% sono nella categoria 'Italian', tant'è che nel documento originale di Nate Silver, tradotto dal Corriere, il dato è così poco significativo, che non si fa mai riferimento all'Italia. Perché dunque il Corriere crea un caso italia se nell'originale non c'è?

- Wired scopre poi che tra questi 18 mila 'troll russi' ben 12 mila vengono dall'Italia, quindi non sono troll russi.

- dei rimanenti stranieri, 4000 vengono dagli Usa e solo 4 dalla Russia.

- dei 4 'troll russi' due hanno la foto di Claudia Cardinale, uno quella di Che Guevara e l'ultima, la troll chiave dell'inchiesta del Corriere, tal @Elena07617349, non ha mai tweettato!

È evidente siamo di fronte a una clamorosa bufala, ma io non la sottovaluto perché prelude a qualcosa che hanno nel pentolone i servizi segreti.
Molti politici del vecchio governo hanno ancora informazioni sui loro avversari. Il precedente più eclatante è quello di Beatrice Di Maio. Qualcuno, al ministero sapeva chi c'era dietro quel nick, ma non lo poteva dire perché è illegale spiare senza un mandato della procura! Prima sono arrivati assurdi articoli della Stampa che seguivano una pista chiaramente falsa, una pista che depista dall'investigatore... poi una denuncia che coglieva a pretesto la campagna stampa, e quindi l'indagine della procura che svelava al pubblico ciò che qualche politico già sapeva.
..
(Ma pure Il Fatto Quotidiano dietro a questa bufala??? Furio Colombo, riprenditi!!)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.08.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

sulla nostra pelle LUCRANO anche a Milano

A che serve la linea metropolitana 4 ? A CHI serve
All'aeroporto? MENZOGNA
la LINEA M 3 arriva già da 28 anni fino a
S. Donato
Mancano 1000 metri di distanza dalla PISTA alla stazione fattibili ANCHE tutti in superficie
prego guardare una semplice mappa
colossale spreco di denaro LOMBARDO MILANESE

Mauro Magni 05.08.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ bruno p, napoli
Analisi perfetta che condivido al 1000%
Il tuo "Troppo comodo,troppo facile evadere sempre le domande esistenziali alle quali ogni giorno dobbiamo rispondere,se ci sono ingiustizie bisogna appianarle,forse è questo lo scopo della vita."
A me sembra proprio che il governo di cambiamento stia agendo in questa direzione: appianare le ingiustizie che sono tantissime. Lo stakanovista Di Maio dimostra la sua determinatezza e la sua grande onestà quando denuncia questi problemi, specie dei giovani e dei deboli. Ce la sta mettendo tutta per dare le risposte giuste con i suoi collaboratori e tutto i responsabili del governo M5*-Lega che, se continuano nella loro onesta cooperazione, NON avranno ostacoli a cambiare l'Italia proprio eliminando le ingiustizie sociali e i tanti privilegi delle caste mafiose e massone PD/dc-FI e vermi al seguito!
Il TRIO CONTE-SALVINI-DI MAIO mi sembra molto affiatato e deciso. Normale qualche diverso punto di vista che finora, e speriamo ancora per molto, NON ha scalfito anzi ha rafforzato il contratto di governo che è il vero perno su cui si basa questo connubio politico M5*-Lega!
Le caste ed i parassiti politici e mediatici al servizio dei poteri occulti mafiosi e massoni di arcore e nazareno sono con l'acqua alla gola e fra poco saranno tutti nella loro m-rda che hanno prodotto durante i loro governi luridi e dolorosi per i cittadini onesti ridotti alla disperazione!
Questo governo deve essere sostenuto e difeso a qualsiasi costo per salvare l'Italia e gli Italiani dal baratro a cui ci stavano portando i VERMICIATTOLI PD/dc-FI e soci e presto si potranno vedere i frutti del loro lavoro!
Grazie a tutti voi del governo di cambiamento!

giova31 05.08.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

perché pagare ancora miliardi x la TAV in val di susa?
Non serve è una CATTEDRALE nel DESERTO
fermarla avrà una enorme valenza
Il risparmio colossale su un'opera inutile
e
L'esempio per ANNI ed ANNI sullo scempio della vecchia classe politicante

Una propaganda SENZA FINE ma....a fin di bene

Mauro Magni 05.08.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Così ora anche il Senato sarà costretto a imitare la Camera. E chi se ne gioverà? Il M5S.

Sarebbe bastato che un anno fa il Pd facesse altrettanto, anziché presentare la legge Richetti e poi bocciarla, per poter vantare almeno quel successo. Ora, per cancellare quel pessimo ricordo, non basta piazzare Martina, o Gentiloni, o Calenda al posto di Renzi: ci vuole qualcuno che negli ultimi anni facesse altro. L’Air Force Renzi, monumento supremo al superego provincialotto del capo, fu svelato dal Fatto due anni fa: si sapeva fin da subito che era una boiata pazzesca. Ora che il nuovo governo disdice il contratto-capestro Alitalia-Etihad da 150 milioni (e per il leasing, mica per l’acquisto, che sarebbe costato meno; e per fortuna ci siamo risparmiati i 15 o 16 che sarebbe costato il nuovo arredamento sognato dal megalomane di Rignano), nessun pretendente al trono del Nazareno può dire alcunché. Erano tutti lì attorno a Renzi a fischiettare e a parlar d’altro, oppure a salire a bordo (da Gentiloni a Scalfarotto). Casi come questo ne verranno fuori molti altri, ora che i vincoli di solidarietà-omertà si allentano dopo l’uscita del Pd dalle stanze dei bottoni. Qualcuno lo svelerà la nuova maggioranza, aprendo i cassetti e gli armadi. Qualcuno altro magari lo scopriranno le procure. È così difficile capire che il Pd può avere un futuro solo facendo subito tabula rasa del passato e affidandosi a qualcuno che non c’era? Alla festa della Versiliana (30 agosto-2 settembre), abbiamo invitato alcuni esponenti della sinistra che rispondono all’identikit: amministratori di lungo corso, ma estranei alla stagione renziana, come Zingaretti; e giovani molto meno noti che meriterebbero la ribalta nazionale per essere messi alla prova. Se fossero già stati in pista dopo il 4 marzo, avrebbero evitato il capolavoro di un partito che si dice di sinistra e prima spinge i 5Stelle tra le braccia di Salvini, poi comincia a strillare al governo fascista.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.08.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento

2
Anche perché né il Pd, né Leu (o come diavolo si chiama ora) né tantomeno FI fanno assolutamente nulla per distaccarsi da quel passato e poter dire agli italiani: “Ora siamo un’altra cosa, voltiamo pagina e ripartiamo da zero”. FI non può per una dannazione genetica: è nata con B. e morirà con B. Ma il Pd e la sinistra non dovrebbero avere problemi a trovare nuovi leader: oltretutto ci sono abituati, avendone cambiati una trentina in vent’anni. Però un conto sono i nuovi leader, un altro sono i leader nuovi. Gente, cioè, capace di parlare un linguaggio diverso, portare contenuti diversi e raggiungere elettori diversi: perduti e mai avuti. Finora, invece, lo scouting pidino si è concentrato su leader nuovi, o seminuovi, o di seconda mano, o di seconda fila.

Dirigenti che stavano al governo e vorrebbero dirigere il partito, come se il partito non avesse perso proprio per i disastri fatti al governo. Martina e Gentiloni sono brave persone, ma chi li ha mai sentiti prendere le distanze da Renzi su questioni sostanziali come lavoro, povertà, precariato, nomine, casta, corruzione, tasse? Le ultime cartine al tornasole sono due casi all’apparenza minori, almeno per l’impatto sui conti pubblici (non sull’immaginario collettivo): i vitalizi e l’Air Force Renzi (gemello dei Rolex d’Arabia). Per farla finita con i privilegi pensionistici dei parlamentari bastava – come scrisse il Fatto due anni fa in un appello con centinaia di migliaia di firme – una delibera degli uffici di presidenza di Camera e Senato. I 5Stelle, appena Fico s’è seduto a Palazzo Madama, hanno subito provveduto, trascinandosi dietro una Lega riottosa. La casta confidava nella rivincita al Senato grazie alla santa patrona Maria Elisabetta Casellati Alberti Serbelloni Mazzanti Vien Dal Mare. Che ha chiesto pareri a tutti nella speranza che qualcuno le rispondesse che no, tagliare i vitalizi non si può. Invece persino il Consiglio di Stato ha detto che sì, si può.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.08.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

1
Marco Travaglio
Ma la sinistra l’ha capito perché ha perso le elezioni?

Chi riesce a seguire le cronache sulle mosse di quel che resta del centrosinistra, e a rimanere sveglio, non può non domandarsi: ma questi signori l’hanno capito perché hanno perso le elezioni? A cinque mesi dalla disfatta del 4 marzo, la risposta è no. Anzi, l’impressione è che non si siano neppure posti la domanda. Continuano a comportarsi come dinanzi non a una catastrofe epocale, ma a un incidente di percorso, a un’afflizioncella passeggera: aspettano fischiettando che passi la nuttata, o il cadavere del nemico giallo-verde, che peraltro non fanno nulla per capire chi sia e perché continui a guadagnare consensi. Un premier semisconosciuto come Conte, stando ai sondaggi, gode del 69% di popolarità, di poco superiore a quella del suo governo e dei dioscuri Di Maio e Salvini. Eppure la maggioranza Frankenstein nata due mesi fa passa gran parte del suo tempo a litigare, a commettere errori puerili e gaffe plateali, ad annunciare cose che non potrà mai fare, a smentire le voci dal sen fuggite a questo o quel ministro, in una cacofonia incoerente e pasticciona che dovrebbe gonfiare le vele delle opposizioni. E invece porta altro fieno in cascina ai governativi. Possibile che a sinistra, fra una maglietta rossa e un appello antifascista, nessuno capisca quel che sta accadendo?

Eppure è tutto molto chiaro: il ricordo dei disastrosi governi precedenti è talmente vicino, vivido, incombente che nessun errore dei nuovi arrivati può suscitare un rimpianto per i partiti sconfitti alle elezioni. Ci si accontenta che i nuovi arrivati facciano ogni tanto il contrario dei vecchi: qualche freno al precariato, qualche nomina per merito e non per tessera (dall’ad Rai ai nuovi vertici Fs), lo stop all’ultima svuotacarceri e al bavaglio sulle intercettazioni, la rimessa in discussione di grandi opere assurde come il Tav Torino-Lione.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.08.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Sulla pelle dei lavoratori non si lucra più. Se tutti comprendessimo le sincere parole pronunciate con il cuore da Luigi Di Maio in favore dei giovani per farli uscire dalla schiavitù, oggi stesso potremmo festeggiare la vittoriosa conquista di un bene che ci è stato sempre negato dagli uomini selvaggi.

vincenzo tuccio (vtuccio) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 05.08.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo Luigi. Adesso è il momento di dire basta!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 05.08.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 05.08.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Sei proprio stakanovista! Anche di domenica d'agosto come non facevano i ministri della 1 e 2 Repubblica ! Su dlg dignità rilevo che sarebbe meglio chi è a 18 mesi compresi può andare a 36 e chi è a 8 mesi compresi a 24, chi parte ora o sotto 8 mesi fino a 24....: la penalizzazione economica è minima....Ti sembra ? Prof. Francesco Barba - Scandicci , cell. 3492309259


ASPETTO VOSTRE NUOVE DA ANNI.

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino Commentatore certificato 05.08.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Ieri sera Luigi Di Maio era a Pescara in Piazza Salotto e, al 4 agosto, c'era...giusto "qualcuno" ad ascoltarlo per farsi raccontare le... nefandezze fatte dai pidioti!

Il video ha già superato le 400.000 visualizzazioni e credo che le immagini e le foto, "anche" di questo incontro, tra Luigi e i rappresentanti del M5S con il "popolo", rafforza la mia convinzione che ormai non ci sia rimasto più nulla nelle... sedi dei pd'occhi perchè con i...rodimenti che hanno vedendo le folle e quello che Luigi dice nelle piazze sulle loro schifezze fatte nei precedenti infami governi...se sò magnati sedie e tutto quello che se pò rode ed ora, se ancora gli rode, non gli è rimasto che...grattarsi là!


https://it-it.facebook.com/LuigiDiMaio/videos/1840428715993666/UzpfSTUyMjM5MTAyNzc5NzQ0ODoxODQwNDc1NDM5MzIyMzI3/

Roberto ., Roma Commentatore certificato 05.08.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento

_____

Che lavoro gli trovate a questi migranti nella UE se la disoccupazione nei vari stati è : Greece 20.9% ; Italy 11.1%; Germany 3.6% France 9%;
e la disoccupazione della UE è del 7.3% di media, perciò non c'è lavoro neanche per gli europei !

Finita la stagione dei pomodori a €3 all'ora di

circa 1 mese che si mettono a fare questi negri..?
Ci finiscono a costare soldi alla fine con

l'aumento della delinquenza e furti che faranno per sostenersi !


vedi qui:
https://www.statista.com/statistics/268830/unemployment-rate-in-eu-countries/

Negro si puo dire secondo i dizionari:
http://dizionari.corriere.it/dizionario_italiano/N/negro.shtml
1 Che appartiene, che è caratteristico della popolazione negride o, in generale, negroide, originaria del continente africano a sud del Sahara e caratterizzata dalla pelle scura, dal naso largo, dalle labbra carnose e dai capelli folti e crespi; il termine, a cui è stata annessa in passato una connotazione razzialmente spregiativa, è oggi perlopiù sostituito da nero, considerato più neutro SIN di colore:


E' DURA

Ognuno di noi si chiederà perchè nasciamo con un retaggio dalla nascita,ricco o povero,bianco o nero,occidentale o medio orientale.
I più curiosi si domanderanno perchè un africano debba patire la fame e la miseria,debba essere torturato sulla sua terra e debba rischiare la vita su un gommone per venire in occidente dove nessuno lo vuole perchè le differenze sociali hanno acuito la capacità di sopportazione dell'individuo che è pronto a prendersela anche con gli alieni pur di trovare una valvola di sfogo per la sua pessima qualità di vita rispetto ad un minimo standard di dignità.
C'è chi nasce agiato e può curarsi comodamente in clinica,c'è chi invece muore in una corsia sovraffollata di un ospedale pubblico,chi va in vacanza in panfili da milioni di euro e chi in vacanza non ci va proprio,chi il lavoro ce l'ha assicurato e chi lo deve continuamente elemosinare.
Che Dio ingiusto,ci mette continuamente alla prova e perchè poi se il mondo è sempre lo stesso?
Ma è davvero così?Eppure sono le piccole cose che fanno la differenza.Una diversa mentalità politica può scardinare un sistema incancrenito dalla corruzione e dal clientelismo?La pace può prevalere sulla guerra e possono i bisogni divenire prioritari rispetto alle ostentazioni ,gli sprechi e gli agi?
E' questo il compito più arduo della politica,insegnare a convivere,cercare di livellare le differenze sociali e le ingiustizie ma sopratutto rispettare quella sacrosanta volontà popolare e non impegolasi con le lobby e i potentati che credono di poter comprare anche l'anima degli uomini.
Si è dura ma ognuno dimostri al suo Dio che la dignità non ha prezzo e che la lotta per il cambiamento non può limitarsi a dire:" si ma cosa ha fatto finora il governo giallo-verde?"
Troppo comodo,troppo facile evadere sempre le domande esistenziali alle quali ogni giorno dobbiamo rispondere,se ci sono ingiustizie bisogna appianarle,forse è questo lo scopo della vita.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 05.08.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori