Il Blog delle Stelle
Ottimi segnali per l'economia italiana, sold out l'asta per i BTP a 5 e 10 anni

Ottimi segnali per l'economia italiana, sold out l'asta per i BTP a 5 e 10 anni

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 15:42
Dona
  • 111

di Stefano Buffagni

Ottimi segnali per l'economia italiana, l'asta per i BTP a 5 e 10 anni ha fatto sold out, con una domanda superiore all'offerta.

Una domanda forte che rappresenta un segnale molto positivo per l'economia italiana e che spero troverà spazio sui giornali, perché per il bene del paese è giusto riportare queste informazioni positive e soprattutto VERE.

L'Italia ha fondamentali solidi e ora che metteremo mano al sistema marcio delle concessioni gli investitori avranno finalmente garanzie e la sicurezza di essere trattati equamente anche se non sono amici del politico di turno.

Che dite, la leggeremo questa notizia sui giornali?

+++Tesoro fa il pieno 6 mld Btp a medio e lungo termine, rialzo tassi Milano, 30 ago. (LaPresse) - Il Tesoro ha venduto tutti i 6 miliardi di euro di Btp a 5 e 10 anni offerti nell'asta odierna. Via XX Settembre ha collocato 2,25 miliardi di Btp a 10 anni pagando un tasso del 3,25%, in rialzo di 37 punti base rispetto al 2,87% della precedente asta dello scorso 30 luglio. Il Tesoro ha anche venduto 3,75 miliardi di Btp a 5 anni pagando un tasso del 2,44%, in rialzo di 63 punti base rispetto all'1,8% dell'asta precedente. La domanda è stata per i Btp a lungo termine di 3,078 miliardi con una domanda di 1,37 volte l'offerta e per i Btp a medio termine di 7,94 miliardi, con un rapporto di copertura di 2,12. Il Tesoro ha collocato anche 1,75 miliardi di euro di Ccteu indicizzati all'euribor a 7 anni, registrando rendimenti in rialzo e una domanda forte. +++



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Ago 2018, 15:42 | Scrivi | Commenti (111) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 111


Tags: asta, bound, btp, economia italiana, Stefano Buffagni

Commenti

 

Buongiorno, ma il sottosegretario ci prende per stupidi? Ottima domanda sui ns titolo di stato? E perché abbiamo pagato il tasso più alto? Per divertimento? Infine... i tassi più alti poi li pago io con le mie tasse di lavoratore dipendente... ma per favore scegliete un “cittadino” più preparato per scrivere commenti sulla finanza pubblica


Per piacere rimuovete questo post per rispetto delle centinaia di migliaia di persone, io compreso, che hanno messo la faccia per il M5S. Ma come si può pensare e pubblicare una cosa del genere? Al di là che mi scandalizza che un esponente di così alto livello possa fare simili affermazioni, ma non c'è un filtro prima della pubblicazione?

Piero T. 03.09.18 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Caro Andrea, non è questo il punto. Immaginiamo per un momento che le logiche siano altre e tu abbia ragione. Ma rimane il fatto che il rialzo dei tassi di interesse è una cosa estremamente negativa per il nostro paese. Non può esistere nessuna logica attraverso la quale questo fatto possa diventare un "ottimo segnale". Significa semplicemente non sapere leggere un fatto banale, non aver nessun controllo su quello che succede. E io sono terrorizzato da una classe dirigente che non "sa leggere". E' come se un pilota di un aereo che sta per schiantarsi a terra dicesse "ottimo segnale, possiamo vedere da vicino il panorama del suolo che si avvicina". Su questo credo che possiamo e dobbiamo essere in accordo.

Sul fatto specifico, sarebbe utile che tutti uscissimo dalla favola dei "mercati cattivi / agenzie di rating / l'Europa che ci vuole male". L'Italia ha un debito enorme, non colpa di questo governo. Ma questo governo non può fare delle politiche che aumentano ancora di più questo debito immaginando che non ci siano conseguenze: meno tasse, più spesa corrente, più spesa per le pensioni, più tutto per tutti. L’asta di BTP di cui Stefano Buffagni parla si dovrebbe chiamare “lo stato Italiano chiede soldi in prestito”. Deve essere chiaro che stiamo spendendo soldi CHE NON ABBIAMO. Li chiediamo in prestito. E ogni volta che il governo parla, la sensazione è che ne voglia chiedere sempre di più, allegramente.

Se tu fossi il gestore di un fondo di investimento che ci presta i soldi e che gestisce i soldi di pensionati (italiani o stranieri non fa differenza), ti fideresti di un paese del genere? Prima usciamo tutti da questa bolla auto-assolutoria, dove tutti possiamo pretendere tutto, meglio sarà per tutti noi.

Marco 03.09.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe Con Simpatia:
Non deludeteci Fate quello per cui siete stati eletti per quello che avete promesso nel contratto di governo: non deludeteci Dimostrate ai precedenti governi che un'ItaliA migliore si può avere: mandate a casa incapaci e incompetenti e i ladri e faccendieri e mafiosi in galera: non lasciate scappare all'estero le imprese italiane; L'ITALIA HA FAME DI LAVORO, occorrono investimenti anche straniari ma in italia con personale italiano, dobbiamo impedire la fuga di aziende italiane all'estero,dobbiamo impedire l'acquisto da parte di stranieri di aziende italiane che poi vengono smantellate NON PERMETTIAMO A FORZE STRANIERE DI IMPOVERIRE L'ITALIA DEPAUPERIZZANDO L'INDUSTRIA E L'AGRICOLTURA, STIAMO IN EUROPA MA FACCIOMOCI RISPETTARE NON FACCIOMOCI METTERE I PIEDI IN CAPO, VOGLIAMO L'EUROPA DEI POPOLI NON QUELLA DEI BANCHIERI ,DEI LATIFONDISTI, DEI PADRONI, DEI CAPITALISTI,VOGLIAMO UN'EUROPA DOVE LA COSA PUBBLICA SIA GESTITA IN MANIERA TRASPARENTE DA GENTE ONESTA,MANDIAMO A CASA I VECCHI TROMBONI CHE ADESSO VOGLIONO RIFARSI UNA VERGINITA', TENTANDO DI RIFARE UNA NUOVA SINISTRA, SEMPLICEMENTE CAMBIANDO IL NOME AL PARTITO,MA I PALLONI GONFIATI SONO SEMPRE GLI STESSI NON FACCIAMOCI PRENDERE IN GIRO,
DEVONO CAPIRE CHE ORMAI PER LORO NON C'E' PIU' NESSUNA CREDIBILITA', QUANDO ERANO IN GRADO DI FARE NON HANNO FATTO E ORA CHE SONO FUORI GICO VOGLIONO GETTARE DISCREDITO SU CHI PUO' E VUOLE FARE . MANDIAMOLI A CASAAAA!
CON SIMPATIA
ROBERTO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 03.09.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Leggo molti commenti di estrema critica sul post che sembrano sensati riguardo all'aumento dei tassi. Un solo dubbio riguardo a questa logica scolastica (un po'di economia a scuola l'ho fatta anch'io): se i tassi erano cosi bassi allora la nostra economia avrebbe dovuto essere solidissima. Voi che siete cosi certi dei meccanismi economici dei paesi me la spiegate questa contraddizione?
Io credo che le logiche che determinano l'economia siano altre e più complesse.

Andrea L., Venezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Facciamo un sondaggio e vediamo quanta fiducia abbiamo sulle agenzie di rating? Vediamo quanto le riteniamo affidabili.

Andrea L., Venezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 03.09.18 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Stefano, io spero che tu possa rinsavire e capire l'enormità delle cose che hai scritto. Sono terrorizzato da una classe dirigente che ci sta mandando a sfracellarci, e alla vista del precipizio, gioisce.

Ricordati che in quel precipizio ci va a finire tutto il tuo paese, i più deboli saranno quelli che si faranno più male.

In TUTTE le aste, la domanda è superiore all'offerta: quello che tu non capisci, è che per attrarre la domanda, abbiamo dovuto aumentare l'interesse. Chi ci presta i soldi, non si fida e pretende un interesse più alto. Sono miliardi di Euro delle tasse degli Italiani che se ne vanno. L'interesse su BTP 10 anni e' 3.2%. A maggio era 1.8%. Questo e' il vostro capolavoro.

Marco 02.09.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Lo stato italiano per rimettersi a posto con i conti dovrebbe smetterla di emettere titoli (cambiali),questo meccanismo ci ha portato ad esporci a debiti insanabili e ci costringe a svendere i beni sovrani.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 02.09.18 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stefano ma hai per caso un idea delle cose folli che scrivi? Lo sai che rendimenti in rialzo vuol dire che è una cosa molto negativa? Ma da dove ti viene questo tono baldanzoso? Hai preso una laurea al bar dello sport prima di scrivere di finanza? E poi sai chi ha comprato e perché questi titoli? E poi credi che L economia italiana cada bene dal 4 marzo in poi? Va beh che è un blog per grillini e quindi per definizione depositari della verità.. anche se non hanno mai studiato niente di vaccini finanza e opere pubbliche ma un limite alla decenza!!

Ugo Carlo Bronzoni 02.09.18 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Delle due l'una:
o ci fai (e allora conti balle peggio del Minculpop)
oppure ci sei (e allora la tua ignoranza è colossale).
Non so cosa sia peggio.
63 punti base di aumento sui BTP a 5 anni è una catastrofe. Esserci riusciti senza aver ancora legiferato nulla, ma solo "grazie" ai vostri comunicati, è strepitoso.

silvio calgaro 02.09.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Incredibile cosa si possa arrivare a scrivere...oramai siamo arrivati ad articoli da istituto LUCE... il prossimo sara' sui ristoranti che sono sempre pieni?:)

Ai tempi dello spread a 500 con berlusconi per caso le aste andavano deserte?

Il livello di manipolazione dell'informazione arrivato alla soglia del ridicolo...pure il fatto quotidiano il giorno dopo l'asta ha avuto il pudore di evitare di mettere una sola riga sull'argomento....


Mamma mia... Post agghiacciante... non so se per volontà di disinformare o per mera ignoranza. Esultare perché vendi tutti i titoli in asta per l'Italia è quasi come esultare per il sorgere del sole. Hai pagato tassi più alti, è quello il vero segnale di mercato. Sicuramente c'entra anche la nuova crisi Argentina, ma tacere su un elemento negativo concentrandosi su aspetti da "non notizia" è davvero deprimente... Ma cosa siamo diventati? Cambiamo strada sennò il nostro ridimensionamento è dietro l'angolo...

Luca Carosella 02.09.18 00:57| 
 |
Rispondi al commento

MA SIAMO VERAMENTE CONTENTI?

ANCORA DEBITO..certo..IL CAPITALISMO SI BASA SUL DEBITO,SI NUTRE DI DEBITO E DI CRESCITA continua ed INFINITA,CHE E' UNA PAZZIA in termini,dato che le risorse NON SONO INFINITE e che l'AMBIENTE STA DANDO SEGNALI PREOCCUPANTI.

DOBBIAMO AVERE IL CORAGGIO DI INIZIARE UN PERCORSO CHE SI SLEGA DA QUESTE LOGICHE DI RICATTO ,CHE NON FANNO ALTRO CHE SOGGIOGARCI SEMPRE PIU VERSO I NOSTRI PADRONI...PERCHE SUAMO SOTTO PADRONE NO?
FMI!che non e' ne un ente religioso,ne etico,ne imparzuale,ma COSTRUITO E COMANDATO AD ARTE DA 5 POTENZE COLONIALI che tra l'altro comandano a bacchetta la BCE,un po' in torta..e un po' vittima.
Giusto?
Oppure sono i deliri di uno etichettato come Nuovo Marxista,quando invece sono solo uno informato e di buon senso,SENZA ETICHETTA ALCUNA!

Luca Fini 01.09.18 23:14| 
 |
Rispondi al commento

Buffagni!

meno male che i giornali non ne hanno parlato di questo "Capolavoro di ALTA FINANZA"

-Te li saresti inimicati tutti!-

Solofranco 01.09.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Basta leggere un po' di commenti di semplici cittadini per capire che il Sig. Buffagni non ha le competenze e neppure le capacità per capire che la notizia da lui citata e pubblicata non è affatto un buon segnale per gli italiani. Mi sembra lecito chiedersi, viste le capacità vicine allo zero, che cosa possa offrire il suo lavoro allo stato Italiano e al partito politico che rappresenta.

Luca 01.09.18 13:17| 
 |
Rispondi al commento

ma che stupidaggini scrivete? caro BUFFAGNI
MA Vai a fare i toast....se sei capace

Mauro Magni 01.09.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Scusate ma questo articolo è uno strafalcione assurdo. Si commenta positivamente il fatto che l'ultima asta dei btp e dei bot ha visto un rialzo importante dei tassi. Ma chi ha scritto questa trionfale castroneria ha una vaga idea di cosa si apprestava a commentare?? Ha capito che l'aumento dei tassi è sinonimo di una percezione negativa del sistema Italia?? Cerco di farla semplice: se voi doveste prestare i soldi ad un vostro amico stimato ed economicamente solido probabilmente glieli prestereste senza pensarci un attimo e dicendo "me li rendi fra una settimana", ma se doveste prestare soldi ad un tizio di cui non vi fidate, probabilmente dopo una settimana pretendereste che vi rendesse qualcosa in più di quello che avete prestato. E più è inaffidabile il tizio più chiedereste in cambio un guadagno per essere convinti a prestargli qualcosa. I prestiti obbligazionari funzionano così.
Gli incompetenti invece festeggiano. Quindi i casi sono due: o nel pubblicare una baggianata del genere c'è della malafede, oppure chi pubblica queste ridicolaggini è un incompetente fuori dal normale. Sono allibito....

Gab 01.09.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento

Io ho un’idea per far scendere i tassi e lo spread: Di Maio e Toninelli per una settimana fanno silenzio stampa. Tacciono sugli argomenti di cui evidentemente non sanno nulla, anche se sono ministri. Ho persino il dubbio che Di Maio non abbia mai letto un giornale oltre la pagina sportiva, T.forse sì, magari anche gli oroscopi. Ma Di Maio non ha -non dico uno spin doctor- un amico con cui confidarsi? Chiedergli: “ Sai Alvise, vorrei dire in TV che ce ne sbattiamo del vincolo 3% al disavanzo, tu pensi che possa far scendere o far allargare lo spread?” “Alvise, secondo te, se dico che vogliamo nazionalizzare le Autostrade, Alitalia, far saltare l’accordo sull’ILVA, no alla TAP e alla TAV, ritrattare tutto quello che han fatto i governi precedenti, gli investitori stranieri corrono da noi e lo spread si restringe o viceversa?” E sentire Toninelli che dice “ no, il ponte ce lo ricostruiamo noi” è come sentire “il pallone è mio e tu non giochi più “ dei tempi dell’asilo. In confronto, al riascolto, gli anacoluti di Di Pietro o le frescacce di Pecoraro Scanio sembrano saggezze da grande statista. Ragazzi sveglia, siete al Governo, se volete cambiare qualcosa ragionate prima di parlare, se avete idee. (No: vitalizi, pensioni d’oro, reddito di cittadinanza non sono idee, sono cazzate. Nessuno vi ha votato credendoci veramente, o che siano questi i nostri problemi). E in ogni caso, se veramente voi ci credevate, avete già bruciato con le vostre chiacchiere da bar i soldi che volevate restituire agli italiani. Capisco che chi vi ha votato non aveva BTP o se li aveva era disposto anche a perdere soldi pur di votare 5 Stelle, ci sta, ma adesso basta. E meno male che c’è Tria che agisce, sennò saremmo gia a 400bp. Ascoltatemi, fate questo esperimento: 7 giorni senza esternazioni di Di Maio e Toninelli e volendo anche di Bonafede. E vediamo cosa succede allo spread. Se cala di 40-50bp mi assumete come Spin Doctor. (ma mi accontento di uno spritz con patatine e olive).

Mario Selva 31.08.18 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maggior parte dei commentatori ha capito molto di più di quello che ha scritto l'articolo. Andiamo bene.

Antonio I., Firenze Commentatore certificato 31.08.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'andamento delle aste dipende anche dal comportamento del Sistema bancario che ai clienti che intendono investire i loro risparmi propongono di tutto ( Polizze, Fondi che investono su estero, ecc.) fuorché i titoli di Stato per il semplice motivo che sui loro prodotti guadagnano commissioni elevate, mentre sui titoli di Stato solo la piccola commissione di acquisto e, poi basta fino alla scadenza.

L'altro argomento che influenza le Aste è dato dalla modalità con la quale vendono effettuate.
Possono intervenire all'Asta solo 10/12 Grandi banche prevalentemente estere che sottoscrivono, offrendo loro le condizioni, mentre lo Stato può solo stabilire dei tassi oltre ai quali non andare.

Trattandosi di Aste a "scadenza fissa" i broker - che gestiscono il mercato - la fanno da padrone! Di fatti , sempre, in prossimità dell'ora delle Aste, lo spread si allarga, per rientrare subito dopo.

Siamo in mano alla speculazione e io direi anche "corruzione" pura. Quindi invito i ns. al Governo di andare a dare una occhiata, perché li girano migliaia di migliardi al mese e solo pochi centesimi fanno la differenza.

Ho proposto di fare Aste in continua, cioè spalmate su più giorni, ma mi hanno risposto che è una prassi che non conoscevano!(come quella dei BTPItalia che dura una settimana).

I Giapponesi che sottoscrivono tutto il loro debito anche con interessi negati, pur avendo un debito/Pil AL 160%, peggio dell'Italia, chissà perché non hanno i ns problemi: hanno la loro Banca Centrale.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.08.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spettabile signor Stefano Buffagni,

spero in una manovra finanziaria espansiva per l'economia e il lavoro per ridurre il deficit e il debito. Inoltre, le consiglio di leggere un interessante articolo che allego il link www.ilfattoquotidiano.it/2018/08/31/conti-pubblici-cosi-il-nervosismo-dei-mercati-su-roma-e-costato-120-milioni-di-euro-in-quattro-giorni/4592615/

Buon lavoro!

paolo cacciavillani 31.08.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Questa notizia, mi si permetta, assomiglia a quelle pre 2011 sui ristoranti pieni...non si riesce a prenotare un volo...gli interessi sul debito sono sempre stati attorno al 4% non sono i nostri che si alzano, sono quelli della Germania che si abbassano.
Non mi ricordo però esattamente chi lo diceva.

Alessandro Albanese 31.08.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Se il governo del cambiamento, avrà modo e tempo di poter lavorare in maggior tranquillità,di quella attuale,anche perchè non hanno trovato rose e fiori,ma bensì spine, probabilmente gli interessi sulle prossime aste si abbasseranno.Certo pagare più interessi crea problemi a questo esecutivo, ed a parte l'aver collocato tutti i titoli non è una, per l'aumento dei tassi non èuna buona notizia.
Ogni notizia può sembrare buona o cattiva a seconda da quale punto di vista si interpreta


Le grancasse sono in funzione: se i BTP o i BOT
le comprano le famiglie e i privati dai risparmi di una vita lo spread può essere a mille e a me va bene se mi danno un po di interessi perche dopo li SPENDO. Come le grancasse ben sanno purtroppo il DEBITO lo comprano le banche o i grandi gruppi di capitali e gli interessi questi li portano all'estero. Diamo il nostro debito ai piccoli risparmiatori e non VENDIAMO loro la "Merda".
(fondi pensioni ass.sulla vita ecc.)

salvatore budroni, oschiri Commentatore certificato 31.08.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'ignoranza della gente in materia economica (ma non e' colpa loro) e' pari solo alla disinformazione che ne si fa

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 31.08.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Caro Buffagli suppongo a brevissimo toglierete questa GAFFE colossale dal Blog ! L'asta è stata un autentico disastro, altre 10 aste così e andiamo falliti. Non sto a ripetere le considerazione fatte dai più, ma nessuna asta andrà mai deserta, altrimenti lo stato è tecnicamente in default, il successo o meno dell'asta dipende dai tassi che si pagano sul denaro prestato. Io a Lei non presterei neppure 20 euro, viste le sue conoscenze economiche, ma se proprio mi garantisce un interesse del 40% ci potrei pensare. In quel caso, lei cosa direbbe, che ha avito successo perché è riuscito a farsi prestare dei soldi ? dai faccia il bravo, tolga dal blog questo post boomerang

gianluca torricelli 31.08.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma mentite sapendo di mentire oppure proprio non avete capito come funziona? Abbiamo dovuto aumentare di 37punti percentuali il rendimento dei nostri titoli per indurre gli investitori a comprarli. Questo vuol dire scarsa fiducia nell'Italia. Vuol dire che tenerci a galla ci costera' svariati miliardi di piu', e' peggio di qualsiasi tassa! E' una orribile notizia!!!

Il concetto che gli Stati, e in particolare il nostro col debito che abbiamo accumulato in decenni, si reggano grazie a soldi prestati da investitori (esteri), e che avere questi soldi in prestito diventa molto più difficile quando non dimostri di avere un programma e una gestione tale da riuscire a restituirli.. ecco è un concetto abbastanza facile da capire.

Francesco Magro 31.08.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Siete la barzelletta di Italia. Vendere lo sterco come oro nell’era dei social network ha senso fino ad un certo punto, poi la gente inizia a conoscervi e a togliervi il voto. Io sono uno di questi, vi ho votati il 4 Marzo ma il mio voto ora lo vedrete con il binocolo! Voi e quel clown di Salvini! Tornero’ a votare PD. Addio


Che una cretinata del genere compaia addirittura sul blog ufficiale dei penta stellati è la palese dimostrazione dell’ignoranza universale di questi analfabeti funzionali. Siamo al reato di circonvenzione di incapaci.

undefined 31.08.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Credo ci sia un equivoco di fondo. Questo, purtroppo, non è stato un successo ma una delle peggiori aste degli ultimi 10 anni. L’asta non si valuta dal venduto. TUTTE le aste vendono al 109%: se così non fosse lo Stato dovrebbe dichiarare il default. Quello che bisogna vedere è il tasso di interesse al quale i BTP sono stati venduti. Purtroppo questa volta il tasso è stato di oltre il 10% maggiore delle volte passare e questo aggraverà in maniera significativa il debito pubblico. In pratica, sono miliardi di euro di interessi che dovremo restituire nei prossimi anni.

Dario de Judicibus 31.08.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti e soprattutto agli amici che, ritenendo questa notizia NEGATIVA piuttosto che positiva, ci hanno ricordato quali sono i fondamentali dell'economia.
A tal proposito ritengo possa essere utile e costruttivo vedere o rivedere il film sull'europa PIIGS. Vi riporto il link al trailer https://www.youtube.com/watch?v=ux1s-mKbsDE

Vedendolo scoprirete che la tanto ferrea regola europea del 3% nel rapporto deficit/pil altro non è che un NUMERO COPIATO A MITTERAND (presidente della Francia) il quale un giorno si svegliò e chiese ai suoi collaboratori di dargli un valore rappresentativo dell'economia francese DI QUEL GIORNO, per vedere se nei giorni successivi sarebbe migliorata.

Questi sono i fondamentali dell'economia europea e su questi valori sballati ci misuriamo tutti i giorni e stiamo qui a litigare ed insultarci gli uni con gli altri mentre i politici intrallazzieri si divertono nel vedere che CI SIAMO CASCATI potendo così, continuare a godersi i loro privilegi.

Ritornando alla notizia mi sento di dire che:

-è verissimo che i nostri fondamentali sono solidi (quasi tutti gli italiani hanno case di proprietà) ma questo è merito degli italiani e non dei POLITICI ITALIANI o DEGLI ECONOMISTI ITALIANI. Questo è BUON SENSO TRAMANDATO;

-è vero che la stampa, i politici italiani afferenti a PD e FI e i poteri forti stanno
diffondendo all'estero e a mezzo stampa una cattiva immagine di questo governo tale da far spaventare gli investitori;

-è vero che GRAZIE al sacrificio delle povere vittime del ponte di Genova si è rotto il muro della disinformazione divulgata dai PD,FI e poteri forti e si è trasmesso il messaggio che adesso gli imprenditori ai quali piaceva VINCERE FACILE e che DI MAIO ha giustamente definito PRENDITORI, inizieranno a sparire. FAR SAPERE ALL'ESTERO CHE FINALMENTE IN ITALIA C'E' IL LIBERO MERCATO E CHE GRANDI IMPRESE POSSONO VENIRE AD INVESTIRE GRANDI CAPITALI NON E' SECONDO VOI UN BUON SEGNALE PER L'ECONOMIA??? QUESTO E' UNFONDAMENTALE!

Antonello Cairo 31.08.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qui non c'entrano i giornalai ...siete voi che pubblicate fakes news ...il successo consiste nel fare scendere i tassi ...sono i tassi alti che favoriscono la richiesta ..e i tassi alti già ci costano più di 4 miliardi ..

Maria Concetta Sofia, Parigi Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.08.18 07:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se queste sono buone notizie vi prego nasconderci quelle brutte
onde evitare suicidi collettivi

pippo 31.08.18 07:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando vai in banca e ti danno il mutuo al 3% anziché allo 0,35% come al tuo vicino tedesco esulti esclamando "evvai però il mutuo me l'hanno dato, comunque un buon segno!". Complimenti...


Ma per favore... Signor Tafazzi, ma vuole davvero farsi prendere in giro da tutti? Please, togliete questa gaffe colossale - un post assurdo - dal blog!

Gio bianchi 31.08.18 02:33| 
 |
Rispondi al commento

l’hanno informata male, non è per niente una buona notizia - qui rischia di ripetersi il 2011, prima i tassi dei titoli di stato salgono, poi vanno alle stelle e rischiamo patatrac.

Abbiamo 2300 miliardi di debiti, ne scadono 30 al mese, se non li rinnoviamo poi non riusciamo a pagare pensionati e statali.

I tassi a cui piazziamo BTP in poche settimane hanno nettamente superato i livelli del Portogallo e si stanno pericolosamente muovendo verso i livelli della Grecia.

Se tassi salgono ancora a un certo punto non troviamo più domanda di rinnovo. In quel momento possono succedere due cose:
- chiediamo un maxi prestito a FMI o ESM che ci danno a condizione di avere la Troika che farà subito una maxipatrimoniale
- paghiamo le pensioni con delle cambiali che costituiranno le nuove lire e che sul mercato varranno 30-50% meno del nominale.
Non vorrete che questi eventi siano il risultato del governo giallo verde giusto ?

La gente teme questo e sta portando i soldi all’estero aggravando la situazione.

Per favore informatevi perché state mettendo a pesante rischio risparmio e salute degli italiani.

Spero leggerete e ci ragionerete sopra.


Se domani mattina Lorsignori decidessero di far fallire l'Italia, lo farebbero. Se non lo fanno è perché non lo vogliono. Se questo governo riuscirà a dare garanzie al 'sistema', facile che ce la farà. Tutto si deciderà nei prossimi mesi. In ogni caso, il nemico numero uno, oggi, è la Francia. Purtroppo.

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.08.18 00:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo ad agosto2018 quasi in deflazione
e piazzarli al 3% è un affare???

-non diciamolo ai tedeschi altrimenti ci sfottono!-

semprepippo 30.08.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi faccia capire, Buffagni, la banca mi aumenta gli interessi sul mutuo e dovrei essere pure contento?

Arthur Rosental 30.08.18 23:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cazzo state a di...

undefined 30.08.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Io ho letto che le aste erano andate deserte.
Certamente pagheremo maggiori interessi ma è anche vero che i compratori sono convinti di essere onorati, altrimenti non li avrebbero comprati.

A quando una banca pubblica?
Con la trasformazione di Banca d'Italia a Spa, siamo alla mercè dei mercati e degli speculatori, nella vendita dei nostri titoli di stato.
Non è un punto del programma?
E la nuova commissione sulle banche, sarà nominata?

newmail ***** Commentatore certificato 30.08.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non raccontiamo fregnacce alla gente. Il fatto che siano stati venduti al tasso più alto da 5 anni a questa parte è il segnale che gli investitori ritengono che il paese sia economicamente più a rischio che negli ultimi 5 anni. È ovvio che siano stati collocati tutti i titoli, saremmo tecnicamente in default altrimenti. Non si ricorda gli esami di economia politica? Mi sembra sia il caso di proporre una legge di stabilità prudente e credibile, e non fare sparate che nessuno si beve. Coerente con gli obiettivi 5 stelle quanto volete. Ma credibile. E smettiamola di mentire ai cittadini con questa propaganda.

Pino polo 30.08.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

E va bene adesso ci tocca leggere i post dei sinistroidi che ci danno lezione sul danno che l'aumento degli interessi comporta sul bilancio dello Stato . A questi sinistroidi che ignorano come si formano gli interessi sui titoli di stato , va detto molto sinteticamente, che gli investitori acquistano i titoli se il rendimento supera di un po il valore dell'inflazione programmata . E siccome l'inflazione nel corso del decennio si prevede che anno dopo anno avrà un incremento, ecco che il rendimento sui titoli di stato deve aumentare. P. S. Ho parlato di sinistroidi perché non credo che un appartenente al m5s possa scrivere scemenze simili. Avanti così è w il m5s.


MESSAGGIO URGENTE AGLI ITALIANI!

VOGLIAMO LA VERITA’ SU TUTTE LE TECNOLOGIE
NASCOSTE ALL’UMANITA’ DAI GOVERNI!

ECCO LA VERITA’ PER CHI LA VUOLE:

E’ INUTILE AVETE PAURA DEL CONTROLLO MENTALE, QUANDO SIAMO TUTTI CAVIE!

IL MIO CERVELLO E’ IN OSTAGGIO DELLA TECNOLOGIA DELLA RAI, IL VOSTRO INVECE, VIENE CONTROLLATO A VOSTRA INSAPUTA DAI CRIMINALI AL POTERE.

QUESTI SONO I CRIMINI DEI GOVERNI, DELLA RAI, DEL NUOVO ORDINE MONDIALE E DEL VATICANO, CHE HA CREATO I SANTI A TAVOLINO E LE STIGMATE, CON LE TECNOLOGIE DEL CONTROLLO MENTALE, E POI, DAVANTI A MIGLIAIA DI CASI, FANNO FINTA DI NIENTE.

ESISTE ANCHE UN ALTRO CONTROLLO DI MASSA CHE CI TIENE IN BASSA VIBRAZIONE, PER SOSTENERE IL LORO PROGAMMA CRIMINALE SATANISTA.

NON DIMENTICHIAMO CHE IL SISTEMA MARCIO, QUANDO AL GOVERNO SALGONO PERSONE DI BUONA VOLONTA’, COME I CINQUE STELLE E SALVINI, VENGONO INFANGATI, PER FARLI CADERE E RIPRENDERSI IL POTERE. COMUNQUE LA VERITA’ VERRA’ FUORI E CHI HA SBAGLIATO PAGHERA’.

IO SONO SOTTO CONTROLLO MENTALE DA DUE ANNI E ORAMAI OTTO MESI, TUTTI I PARTITI POLITICI, I GIORNALISTI ECC., SONO STATI INFORMATI, MA FANNO FINTA DI NIENTE, SI NASCONDONO DIETRO UN MURO DI SILENZI.

MA I COLPEVOLI DI QUESTO SISTEMA CHE RANTOLA, SONO ANCHE I CITTADINI CHE NON VOGLIONO LA VERITA’ E NELLA LORO INDIFFERENZA, SOSTENGONO I CRIMINALI PER IGNORANZA, CON IL LORO SILENZIO. IL DOVERE DI UN CITTADINO EVOLUTO, E’ QUELLO DI CONDIVIDERE LA VERITA.

ELISABETTA ERRANI EMALDI


https://www.facebook.com/groups/192207794842893/


SONO SOTTO CONTROLLO MENTALE - FERMATE QUESTO CRIMINE CONTRO L'UMANITÀ' E DITE LA VERITA'!

I AM UNDER MENTAL CONTROL - STOP THIS CRIME AGAINST HUMANITY AND TELL THE TRUTH!

INTERVISTA ALLA TESTIMONE ELISABETTA ERRANI EMALDI, SUL CONTROLLO MENTALE:

https://vittimedelcontrolloneuralesatellitare.blogspot.it/2017/12/sos-ennesima-vittima-di-electronic_15.html?spref=fb


Scusi, ma ci crede tutti scemi? Dobbiamo pagare un sacco di interessi, e questa è la buona notizia? Meno male che c’è stata domanda, altrimenti arrivava la troika. Se piazzi il debito con interessi in diminuzione, quella è una bella notizia. Se gli interessi salgono è una brutta notizia, se non hai domanda sufficiente, è una tragedia. Quindi quella di oggi è una BRUTTA notizia

Fabrizio 30.08.18 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo pagando bei quattrini in più di interessi e sarebbe una bella notizia? Forse pensi di parlare solo a degli analfabeti funzionali?

Gavino Paulesu 30.08.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

SCUSA, ma intanto i rendimenti da LUGLIO sono ancora saliti...e questane' una TASSA OCCULTA che riduce ,ancor + se si protraesse nel tempo , le RISORSE x attuare il PROGRAMMA. La positivita' VERA l' avremo su CHI ha ACQUISTATO titoli italiani a LUNGA SCADENZA. Se sono solo state BANCHE e OPERATORI ITALIANI...stanno stanno sostenendo LORO, con un GUADAGNO ,ma x reggere il SISTEMA ITALIA. SE c' e' stato un INCREMENTO degli ACQUISTI da INVESTITORI ESTERI, anche se in % modesta, cio' SIGNIFICA, che hanno approfittato di una OCCASIONE di rialzo SPREAD, ma PUNTANO su QUESTO PAESE, NON PERCEPENDOLO A RISCHIO. La VERA SFIDA E' se NONOSTANTE la FINE del Q.E targato B.C.E.,sui titoli sovrani a fine ANNO, lo SPREAD ed i rendimenti rimanessero su,sti livelli . Secondo me stanno alla finestra a vedere se si riesce a NORMALIZZARE questo paese, FONDAMENTALE e' una SPENDING REVIEW , volta ad eliminare sprechi e privilegi, DISPERSIONIMED INCAPACITA' ALZANDO ,nello stesso tempoil LIVELLO delle TUTELE SOCIALI, migliorando il funzionamento delllo STATO , della GIUSTIZIA, DEGLI ENTI LOCALI. Oso dire che c' e' 1 apertura di credito, senno' in AGOSTO ( che si specula bene co pochi soldi, avremmo avuto una avvisaglia di un ATTACCO in stile TURCHIA.

Antonio Rizzi 30.08.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Il tasso di interesse è aumentato de 30%. Pagheremo più interessi. Faremo più debito.
E tu ci vieni a parlare di “buona notizia”?

Emilio Pierini 30.08.18 19:29| 
 |
Rispondi al commento

L'ottimo segnale è che sono stati piazzati tutti i titoli. Diversamente l'asta sarebbe andata deserta; e questo è un pessimo segnale.

Mara 30.08.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Buffagni delle puntali informazioni ma ricordati che stai parlando con persone non sprovvedute, e cerca di essere meno snob (non sei il solo), parla come mangi, italiano è meglio.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 30.08.18 19:00| 
 |
Rispondi al commento

L'asta è sicuramente stata un successo, ma i rendimenti e quindi il costo del denaro per il tesoro è aumentato. Se vogliamo veramente ripartire bisogna trovare una fonte di finanziamento interna al nostro paese, anche per evitare gli attacchi speculativi internazionali.

maurizio strano, milano Commentatore certificato 30.08.18 18:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spettabile Signor Stefano Buffagni,

il rialzo dei tassi per i nuovi titoli di stato non è una buona notizia per il deficit annuale e il debito complessivo.

un consiglio: più incisivi sui 20 punti del programma m5s, per esempio:

RIDUZIONE DEL RAPPORTO DEBITO PUBBLICO/PIL DI 40 PUNTI IN 10 ANNI
• Più ricchezza grazie a maggiori investimenti in deficit, ad alto moltiplicatore e con maggiore occupazione
• Riduzione spese improduttive
• Tagli agli sprechi
• Lotta alla grande evasione fiscale
GREEN ECONOMY: ITALIA 100% RINNOVABILE
• 200mila posti di lavoro da economia del riciclo rifiuti
• 17mila nuovi posti di lavoro per ogni miliardo di euro investito nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica
• Uscita dal petrolio entro il 2050
• Un milione di auto elettriche

BANCA PUBBLICA PER GLI INVESTIMENTI
• Creazione di una Banca pubblica per gli investimenti per piccole imprese, agricoltori e famiglie

SMART NATION: NUOVO LAVORO E LAVORI NUOVI
• Investimenti ad alto moltiplicatore occupazionale per creare nuove opportunità di lavoro e nuove professioni
• Investimenti in nuova tecnologia, nuove figure professionali, internet delle cose, auto elettriche, digitalizzazione PA

GREEN ECONOMY: ITALIA 100% RINNOVABILE
• 200mila posti di lavoro da economia del riciclo rifiuti
• 17mila nuovi posti di lavoro per ogni miliardo di euro investito nelle rinnovabili e nell’efficienza energetica
• Uscita dal petrolio entro il 2050
• Un milione di auto elettriche

Anticipatamente ringrazio.
Buon Lavoro.
Distinti Saluti.

paolo cacciavillani 30.08.18 18:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

...io, comunque, considero una BESTEMMIA INACCETTABILE che uno Stato (sovrano?) sia costretto ad acquistare la moneta per le proprie necessità! La moneta è la linfa, il sangue di una nazione, perché svolge lo stesso compito del sangue nel corpo umano... e la "zecca" del corpo umano risiede nel midollo spinale e il corpo steso produce il sangue-moneta di cui ha bisogno: così ha voluto il Creatore! Alcuni traditori hanno venduto-ceduto questo diritto dello Stato Sovrano ad altri. Vi lascio immaginare se cedessimo ad altri il privilegio di produrre da noi il sangue che ci necessita, dai quali dovessimo, poi, riacquistarlo: sarebbe la servitù perfetta negli "ideali"dei tiranni...


Il costo è aumentato considerevolmente, perciò tanto positiva la notizia non mi pare.

stefano fontana, Paceco, fraz. Nubia Commentatore certificato 30.08.18 18:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vero che i tassi di interesse sono ancora appetibili ma perché fino ad ora davamo i titoli di stato per niente?
Comunque questa notizia sconfessa tutta stampa e le televisioni purtroppo tutte nessuna esclusa contro i 5*


Possiamo fare dei commenti di parte quali quelli dei tifosi delle squadre di calcio, ma la realtà però è un filino diversa, parlare di economia solida e di basi fondamentali quando hai ricollocato una parte infinitesimale del debito pubblico, solo 6 miliardi su 1800 e per farlo hai dovuto aumentare in maniera consistente i tassi di interesse rispetto all'asta precedente (il che significa costi maggiori per l'economia italiana) è sicuramente un eufemismo.
Caro Stefano Buffagni facciamo che di economia solida ne riparliamo quando saremo capaci di collocare il nostro debito ad interessi negativi o vicini allo zero, fino ad allora, diciamocelo chiaramente, saremo costretti a mendicare i mercati.
Detto ciò, giusto da parte delle istituzioni mantenere ottimismo e positività ma nella consapevolezza che non abbiamo vinto una partita 3 a 0, caro Stefano Buffagni abbiamo fatto solamente un cross in area.

Alberto BARATTINI, Il Cairo Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.08.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento

GRAZIE 5 STELLE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 30.08.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

i giornali ...aspetta e spera

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.08.18 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Non credo proprio sia una notizia positiva, è inutile avere una richiesta forte dei BTP se poi il tasso che paghiamo negli ultimi 3 mesi è aumentato di un punto e mezzo.Se Salvini e Di Maio continuano a sparare contro l'Europa senza iniziare a portare avanti dei progetti seri di Cambiamento.Per ora solo tanti annunci dannosi e pochi fatti....io sono sempre più dell'idea che il governo con Salvini ( che non vede l'ora di tornare tra le braccia di Silvio)rischia di portare alla fine del M5S....purtroppo

undefined 30.08.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Cottarello dove seiiiiii ??? )))

Stefano 30.08.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento

Caro Stefano...vedrai che i "giornaloni" pagati coi soldi dei contribuenti ma legati alle vecchie lobbies politiche minimizzeranno e/o ribalteranno la notizia a loro favore e contro il M5S come al solito...




Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori