Il Blog delle Stelle
Occhi aperti sul cantiere TAV

Occhi aperti sul cantiere TAV

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 27

di Danilo Toninelli, ministro dei trasporti

Nei giorni scorsi, il Cipe ha dato il via libera a una serie di modifiche alla cosiddetta "delibera 30" sul Tav Torino-Lione. Il testo è di fine aprile ed è stato messo a punto dal governo precedente, nonostante la batosta elettorale appena presa che lo obbligava ad agire solo per gli affari correnti, cioè per quasi nulla. Invece si è comportato come una sanguisuga sulla carne viva del popolo italiano.

Ma state tranquilli, non è nulla che possa influire in modo decisivo sulla analisi costi-benefici che finalmente stiamo conducendo in maniera seria e obiettiva.

Teniamo gli occhi aperti sul cantiere e, come detto, considereremo quale atto ostile ogni decisione che faccia avanzare il Tav prima che arrivi una scelta politica da parte del governo.
Siamo per le grandi opere utili. E soprattutto pensiamo che i soldi dei cittadini vadano spesi al meglio.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

12 Ago 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (27) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 27


Tags: cantiere tav, cipe, danilo Toninelli, tav

Commenti

 

e per favore parliamo anche di terzo valico, ricordo che di maio poco prima del voto disse che non si sarebbe fatto ariciao

massimo unali 14.08.18 21:50| 
 |
Rispondi al commento

raga avete preso i voti x bloccare questa cag.ata le chiacciere stanno a zero. Ora sento che Di Maio parla di modifiche, ma quali modifiche per favore altrimenti sembrate i vecchi partiti ripigliatevi please. Usate i soldi per mettere in sicurezza le infrastrutture, vedi Genova.
Grazie
p.s. a proposito della leva obbligatoria proposta da Salvini, visto il degrado culturale italiano che si riflette nellenuove generazioni, non sarebbe male fare un servizio civile obbligatorio per pyulire spiagge e boschi responsabilizzando così i ragazzi dandogli anche un senso di appartenenza a una nazione ciaooooo

massimo unali 14.08.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Mode complottista ON

E se la tav in Val di Susa non fosse un opera inutile , ma avesse secondi fini ?

Tipo :
Una miniera d'uranio per i Francesi (visti i costi che sta raggiungendo)
Deposito geologico per scorie radioattive per gli Italiani

solo così io giustificherei un opera così idiota ..

ma IO sono abituato a pensare furi dagli schemi
gli ultimi trenta anni di politica italiota ..
penso proprio di no .


Nello1 R., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.08.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento

La TAV è una delle tante opere che servono a far fare soldi ai politici corrotti. Con quei soldi non si potevano usare x sistemare gli asili e le scuole a sistemare i parchi e le strade. Guardate che le buche non sono solo a Roma solo l'autostrada è messa bene. Se la TAV non serve non bisognava neanche partire a farla.se realmente serve ai popoli si fa se no

Massimiliano conti 13.08.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Unici in tutto bravo Toninelli W5S non buttiamo via denaro solo x l'egoismo di qualche personaggio che fa affari senza preoccuparsi del bene dei cittadini e dell' ambiente.(Non riesco a capire perché Facebook mi ha bloccata è non mi da la possibilità di riprendere il dialogo con le persone attiviste con cui condividiamo le informazioni è aggiornamenti sul M5S , qualcuno di voi può aiutarmi a capire questo comportamento da parte Facebook?grazie in anticipo se qualcuno mi illumina la mente).

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 12.08.18 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Il provvedimento era stato deliberato nel Consiglio dei ministri del 21 marzo riunitosi sotto la presidenza di Paolo Gentiloni, segretario la Sottosegretaria alla Presidenza Maria Elena Boschi – due giorni prima dell’insediamento del nuovo Parlamento – varato il 10 aprile e pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 26 dello stesso mese. Il testo era stato emanato in attuazione della legge 103 del 23 giugno 2017, ovvero la riforma della Giustizia firmata dal ministro Andrea Orlando. Si tratta, cioè, un provvedimento che fa parte di un contesto normativo più ampio, a una delle cui parti dà esecuzione.

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 12.08.18 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pensate un po come si sono protetti i nostri vari ex governanti affaristi
Pubblichiamo il testo integrale del nuovo articolo 646 c.p. ( Appropriazione indebita.) da ultimo modificato con D. Lgs. 10 aprile 2018, n. 36 , aggiornato al 2018.

Testo precedente
Chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, si appropria il denaro o la cosa mobile altrui di cui abbia, a qualsiasi titolo, il possesso, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a tre anni e con la multa fino a euro 1.032.
Se il fatto è commesso su cose possedute a titolo di deposito necessario, la pena è aumentata.
Si procede d'ufficio, se ricorre la circostanza indicata nel capoverso precedente o taluna delle circostanze indicate nel n. 11 dell'articolo 61.
Testo modificato
Chiunque, per procurare a sé o ad altri un ingiusto profitto, si appropria il denaro o la cosa mobile altrui di cui abbia, a qualsiasi titolo, il possesso, è punito, a querela della persona offesa, con la reclusione fino a tre anni e con la multa fino a euro 1.032.
Se il fatto è commesso su cose possedute a titolo di deposito necessario, la pena è aumentata. Pensate un po chi avevamo come legislatori, ma mi sorge un dubbio giuridico chi e la persona offesa? spero sia il beneficiario ultimo e lo Stato si renda parte civile nei processi un governo messo a gestire lo stato corrente pensate cosa ha partorito , modificato il cp a per le loro malefatte gli ultimi colpi di coda per la sopravvivenza, non vi invidio, per cio che avete trovato,

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 12.08.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento

probabilmente la TAV non si doveva iniziare, ma arrivati a questo punto è una idiozia non completarla

roberto russo, acireale Commentatore certificato 12.08.18 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Credo che se ci sono decisioni non legittime prese dai governi precedenti, oltre a denunciarle sia da perseguire, se possibile, giudizialmente i responsabili.


La TAV è un opera inutile, sicuramente le linee esistenti potrebbero essere migliorate e rese sufficienti per il trasporto delle merci per il prossimo futuro.

Caro Toninelli chiudi rapidamente l'indagine conoscitiva dei costi/benefici, diversamente ogni giorno subiremo un attacco dai nemici dell'Italia.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 12.08.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Caro Danilo, questi vanno alla velocità della luce, hanno tutti i loro interessi ecc., già piazzati.
Spero che abbiate gli strumenti necessari per cambiare le cose. Forse non è sufficiente considerare atto ostile, ogni decisione che faccia avanzare il Tav prima che arrivi una scelta politica da parte del governo, per stopparli e farli desistere.

newmail ***** Commentatore certificato 12.08.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo, avanti tutta.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 12.08.18 17:08| 
 |
Rispondi al commento

Gentil...oni non sembrava uno che usasse il cetriolo di nascosto...eppure...mah!! non si finisce mai di conoscere le persone.

rolando c. Commentatore certificato 12.08.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

Vai Danilo, fai chiarezza sulle cose fatte e su quelle da fare!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 12.08.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Da quanto scrivono su torino.repubblica.it, sembrerebbe che ti abbiano approvato la TAV sotto il sedere.

Anche dagospia dice che la TAV procede spedita.

Sicuro che possiate decidere entro fine anno?

giornalai 12.08.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che il discorso ambientale prendesse anche in considerazione la SACRALITA' delle Montagne che, di certo, non esistono per essere violentate, sventrate fino a divenire gallerie e tunnel per far passare velocemente treni carichi di merci. La speculazione umana non le tiene minimamente in considerazione, ma esse sono una presenza con una ragione d'essere, con un posto nel sistema geologico-ambientale che è un puzzle perfetto creato dalla Natura che si autogoverna: se ne muovi un pezzo, tutto il resto, di conseguenza, si muove. Quando una libellula sbatte le ali, qualcosa nell'altro Emisfero si muove! Meditiamo stelle, meditiamo!

m.rita nucci Commentatore certificato 12.08.18 15:14| 
 |
Rispondi al commento

vorrei capire solo una cosa, i vostri predecessori quando approvavano dei progetti si avvalevano di commissioni esperte in materia? o si avvalevano solo di ditte appaltanti?
oltre alla tav qualcuno dovrebbe spiegare il progetto sullo stretto di Messina anteponendolo a strutture viabili ed eccellenti il quale progetto potesse avere un beneficio di miglioria dato l attuale scarso collegamento in Sicilia e lo scarso collegamento fra il nord Italia e la Calabria(hanno approvato dei progetti prima che migliorassero le infrastrutture esistenti e dar luogo a progetti come le cattedrali nel deserto che ci e costato e ci costano a tutti noi)se paghiamo le penali per progetti inutili come sempre e avvenuto nel passato, fate bene a valutare costi e benefici

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 12.08.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare una riflessione sul fatto che gli Italiani viaggiavano meglio (più comodi) e più veloci (nel senso che arrivavano prima a destinazione) quando non c'erano i cosìdetti treni veloci. Prima uno prendeva un collegamento tra le città (un poco) più lento di quelli attuali, prendeva una poltroncina con braccioli, distendeva le gambe e faceva un viaggio riposante. Giunto in città, trovava la sua coincidenza che lo portava a destinazione. I problemi sono nati già quando si iniziavano a costruire queste nuove strade ferrate veloci. Oggi, uno va in stazione,prende uno di questi missili e incartocciato su una poltrona scomoda, (nemmeno le gambe e le braccia può distendere), arrivando nell'altra città, non trova la coincidenza, o se la trova, impiega molto più del doppio del tempo percorso dal missile per fare i pochi chilometri che lo separano dalla meta.Il motivo sta nel fatto che i binari che prima venivano percorsi dai treni pendolari sono oggi percorsi dai treni veloci che sono tanti, mal gestiti e male distanziati e perciò prendono spazio, tempo e risorse ai pendolari.Non ha assolutamente senso tutto ciò perchè ogni chilometro di binario preso dal missile significa tante auto e camion in più sulle strade per gli utenti che non hanno alternative. Allora la scelta politica: Diminuire il numero di treni veloci dicendo chiaramente che più di un certo numero non si possono mettere e aumentare i pendolari oppure affossare i pendolari definitivamente aprendo la strada ai soli treni veloci?

Alex 12.08.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento

Non ho un parere convinto perché sono combattuto tra l'impatto ambientale soprattutto per i residenti e il vantaggio della riduzione del trasporto su gomma che è anch'esso causa di impatto ambientale. Credo che anche voi singoli parlamentari che ora governate il nostro paese non abbiate come me un parere convinto . Tutti conosciamo invece l'indirizzo dei due partiti che ci governano, uno è per il si e l'altro per il no. Qualunque sia la decisione uno acquisterà punti e l'altro li perderà. BRUTTA COSA PURTROPPO PER LA LUNGA VITA DI QUESTO GOVERNO.

Maurizio Rizzi 12.08.18 13:30| 
 |
Rispondi al commento

Ottima impostazione, caro ministro. Ma vorrei che non trascurassimo di considerare che la nostra impostazione può essere involontariamente utile alle lobby dell'autotrasporto e delle autostrade interessate ad impedire un crescente utilizzo delle ferrovie per il trasporto Delle merci. A tutto vantaggio dell'abnorme utilizzo del trasporto delle merci su gomma che accresce sia gli utili delle autostrade sia gli incidenti che vedono quasi sempre coinvolti i TIR con conducenti distratti, come bel recente caso di Bologna. Quindi, contrasto alle opere inutili ma facilitazioni al trasporto su ferro e sul mare in alternativa al trasporto su gomma, troppo utilizzato nel Paese.

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 12.08.18 12:54| 
 |
Rispondi al commento

è difficile stabilire la convenienza di un'opera se non si ha una valutazione complessiva da parte di persone competenti e non di parte , purtroppo è nell'ordine delle cose che chi gestisce è tentato dal denaro , e quindi sarà di parte ,(a pensar male si commette un peccato , ma molte volte ci si azzecca ), se i conti economici sono molto dubbiosi sui benefici ,è meglio lasciar perdere l'opera , in caso di convenienza complessiva anche marginale , si prosegua pure ma con controlli rigorosi sulle spese ed al primo accenno di ruberie radiare l'azienda dall'opera anche con pesanti penalità economiche di risarcimento danni

angelo miccinilli Commentatore certificato 12.08.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

BASTA GRANDE OPERE PRIMA AUMENTATECI LE PENSIONI SOTTO I MILLE EURO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 12.08.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ministro TONINELLI e tutto il governo di cambiamento M5*-Lega!
Con persone come VOI, NOI CITTADINI ci sentiamo protetti e sicuri che state operando per il BENE del popolo italiano che i VERMI PD/DC-FI e soci a DELINQUERE, hanno disonorato e maltrattato peggio delle bestie immonde come loro e parassiti al seguito!
Ora stiamo respirando ARIA pulita!
I vigliacchi delle caste e partiti mafiosi e massoni oramai sono con le spalle al muro ma NON vogliono rassegnarsi alla sconfitta finale che li vedrà o in galera o nelle fogne di arcore e nazareno con tutti i servi giornalai e TVshits complici che tutti i giorni sparano a zero, insultano ed infangano GLI ONESTI AL GOVERNO che sta ridando DIGNITA' ed ONORE al popolo ed al paese!
La CUCCAGNA E' FINITA per i parassiti del popolo che sta ritornando alla DEMOCRAZIA!
Chi vota ancora i PD/dc-FI è:
-o un IMBECILLE
-o un LADRO
-o un SERVO delle LOBBIES
-o un PRIVILEGIATO delle CASTE
-o un DELINQUENTE NATURALE come i loro padroni
-o una GALLINA DALLE UOVA D'ORO per i corrotti
-o un FESSO che crede ancora nelle favole
-o un PARASSITA DEL POPOLO
-o.....................un CO-NI-GLIONE.........

giova31 12.08.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

BRAVISSIMO
il governo precedente non ha mai fatto gli interessi degli italiani ma ha sempre privilegiato il proprio cortile e quando ha capito che doveva sloggiare ha fatto nomine e provvedimenti pro domo sua.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 12.08.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Caro Danilo, condivido pienamente l'operato e il pensiero. Mi permetto di segnalarti la situazione di infrastrutture stradali drammatiche di Bologna, snodo Rastignano, Porrettana, Tangenziale. Sono 50 anni che si aspetta, niente è stato fatto. Quando sento parlare di incompetenza, incapacità sarebbe il caso che qualcuno si sciacqui la bocca con un collutorio forte. Se passi a Bologna, fai una visita guidata così ti rendi conto. Ti dico grazie adesso anche per un solo pensiero. Buon lavoro.

Fabio 12.08.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori