Il Blog delle Stelle
Non lasceremo scampo a chi intraprende la strada della corruzione

Non lasceremo scampo a chi intraprende la strada della corruzione

Author di Alfonso Bonafede
ore 11:06
Dona
  • 110

di Alfonso Bonafede

La corruzione è un “mostro” che bisogna sconfiggere, ce lo dicono i dati ma ce lo dicono soprattutto i cittadini. Costa alla collettività un prezzo elevatissimo in termini economici e sociali, danneggiando complessivamente l’economia, la crescita culturale e sociale del Paese, l’immagine della pubblica amministrazione e la fiducia dei cittadini nelle istituzioni.

Il problema è che gli interventi legislativi di questi anni non hanno inciso in alcun modo ed è ancora difficile riuscire a indagare questi fenomeni. Anche quando si riescono a scoprire le trame corruttive, grazie agli sforzi profusi da inquirenti e investigatori, risulta ancora difficile riuscire a provarle.

Prendiamo ad esempio la corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio, quando, praticamente, un dipendente della pubblica amministrazione si presta alla corruzione sfruttando il suo ruolo. L’anno scorso le sentenze di condanna sono state 261 (in 140 hanno usufruito della condizionale). Se guardiamo al 2016, le condanne sono state 163. Numeri evidentemente esigui rispetto alla portata del fenomeno e dati che, nel corso degli anni, sono pressoché stabili, a dimostrazione che gli interventi fatti finora sono stati inefficaci.

Bisogna intervenire per dare a inquirenti e investigatori strumenti più efficaci e innovativi. Serve rendere la corruzione un atto ostile, da osteggiare, con specifiche disposizioni. Chiunque dovrà pensarci sopra mille volte prima di intraprendere la strada della corruzione. È arrivato il momento!



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

31 Ago 2018, 11:06 | Scrivi | Commenti (110) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 110


Tags: bonafede, corruzione, giustizia, lotta alla corrizione, pene, reati

Commenti

 

Ormai e tutto chiaro a tutti, NON C'E PIU NULLA DA SCOPERCHIARE.
Tutti siamo consapevoli che il da fare resta solo al nostro votato Governo. io sono certo che creare nuove leggi servirà a poco ma ci vogliono.
Adesso noi cittadini trasparenti dobbiamo aiutarli perchè siamo noi al fronte e dobbiamo usare le armi. dobbiamo con telecamerine e registratori documentare fatti e circostanze, presentare denuncie a carabinieri finanza e questure i fatti video registrate e chiedere al nostro governo di attivare ispezzioni sull'operato degli organi di controllo bisogna ripulire i controllori. CHI CONTROLLA I CONTROLLORI ? LA CORRUZIONE PARTE DA CHI CONTROLLA. SERVE UNA LEGGINA CHE AUTORIZZA IL CITTADINO A EFFETTUARE LE RIPRESE CON TELECAMERE PER FORNIRE PROVE CERTE. UN'ALTRA LEGGE NECESSARIA COSTITUIRE I TRIBUNALI POPOLARI FORMATO DA CITTADINI INCENSURATI E DI SOLIDA CREDIBILITà PER PROCESSARE GIUDICI E CONTROLLORI.

Paolo Gagliano 09.09.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Ormai ho capito che volete andare avanti con questo governo costi quel che costi!! Ma assecondare senza reagire Salvini in tutte le sue iniziative tipo io sono stato eletto e sono al di sopra della legge proprio come faceva Berlusconi vi costerà carissimo ! Lui ha fatto questo contratto con i 5stelle proprio per ridimensionarvi! E purtroppo ci sta riuscendo alla grande ! Salvini ha votato tutte le porcate possibili e immaginabili del suo paparino Silvio!
È inaffidabile è sempre stato dalla parte dei poteri forti! Dei poveri cristi a lui non gli è mai fregato nulla ! A stare con uno così si perde ogni credibilità ! Secondo me vi state scavando la fossa con le vostre mani!!!

Salvatore Falci 07.09.18 23:14| 
 |
Rispondi al commento

prima parte:
Caro Ministro siamo ancora noi Antonio e Rosa i genitori di Casalnuovo di Napoli, è dai primi di luglio che le abbiamo inviato alcuni messaggi sul blog delle stelle e ilministroascolta e vari tweet, brevi accenni della nostra storia e richieste di aiuto, ma il racconto completo l'abbiamo fatto in una lunga, accorata e struggente lettera che le abbiamo inviato lo scorso 18 luglio, una descrizione accurata e dettagliata dei fatti e delle vicende giudiziarie accadute, dell'inferno che ci sta facendo attraversare la Giustizia Italiana, dei colpi che abbiamo subito in 4 tristi e dolorosi anni; una vera e propria denuncia di mancata giustizia e richiesta di intervento e aiuto da parte sua alla quale non abbiamo ricevuto alcuna risposta, per cui l'abbiamo rispedita una seconda volta il 23 agosto ma tuttora ancora non ci è pervenuta alcuna risposta; è evidente quindi che la lettera, così come i vari messaggi inviati sui blog, non è stata affatto letta nè da lei, ne da chi è delegato a farlo, o se è stata letta non le è stata data la giusta importanza, non è stata percepita la gravità della situazione, si da il caso che non abbiamo reso bene l'idea dell'inferno che stiamo attraversando, di quanto sia immenso e profondo il nostro dolore, di quanto sia tanta la disperazione e forte la rabbia e cosa possono spingerci veramente a fare. E' dal 26 aprile 2014, giorno in cui il nostro adorato VINCENZO ha perso la vita in un incidente d'auto, che non viviamo più, abbiamo perso il gioiello e il dono più prezioso della nostra vita, siamo distrutti dal dolore, ma la cosa più inconcepibile e inaccettabile è la dura lotta che stiamo sostenendo per fargli avere la meritata giustizia; è assurdo! Quando si è vittima di un reato, e soprattutto un reato grave, contro la vita, la giustizia deve essere scontata e automatica, spetta di diritto, non bisogna lottare per ottenerla!
===========>> segue

antonio napolitano, Casalnuovo di napoli Commentatore certificato 05.09.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

seconda parte:
Sig. Ministro la preghiamo di leggere la nostra lettera e le sarà tutto più chiaro. Nostro figlio aveva solo 17 anni ed ha perso la vita per colpa della superficialità, dell'imprudenza e della negligenza di 2 pazzi criminali, 2 individui dissennati, immorali, irresponsabili e sprezzanti delle regole che con il loro comportamento sbagliato hanno messo in gioco la sua vita e non devono rimanere impuniti per colpa di esponenti giudiziari inesperti e incapaci di svolgere il loro lavoro in maniera corretta e obiettiva, giudici incapaci di fare il loro dovere, quello di punire adeguatamente i colpevoli e di garantire giustizia alle vittime. Noi non accettiamo per niente tutto ciò e ci ribelliamo con tutte le nostre forze. VOGLIAMO GIUSTIZIA! LA PRETENDIAMO! Non vogliamo sentire ragioni! Siamo determinati e pronti a tutto pur di ottenerla, non ci fermeremo difronte a nulla! Nostro figlio era un ragazzo stupendo ed esemplare, ha perso la vita proprio sotto casa e nella maniera più innocente che ci possa essere, da trasportato, merita tutta la giustizia di questo mondo! I SUOI ASSASSINI DEVONO PAGARE! CHI SBAGLIA DEVE PAGARE! CHI RIMANE VITTIMA DI UN REATO HA DIRITTO AD AVERE GIUSTIZIA. Lo ha detto anche lei Sig. Ministro nella sua intervista a piazza pulita su LA7 in cui si parlava di certezza della pena.
===========>> segue

antonio napolitano, Casalnuovo di napoli Commentatore certificato 05.09.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

terza parte:
Per questo siamo molto furiosi e al limite della follia, a questo punto, visto che nessuno ci ascolta e ci aiuta, crediamo sia giunto il momento di dare libero sfogo alla nostra rabbia e di farci GIUSTIZIA CON LE NOSTRE MANI facendogliela pagare non solo ai responsabili dell'omicidio ma anche agli esponenti giudiziari che hanno operato in maniera errata in questo procedimento negando la meritata giustizia a nostro figlio. Sig. Ministro la preghiamo vivamente ancora una volta di leggere la nostra lettera e di intervenire al più presto nel modo che ritiene più opportuno per aggiustare il tutto poichè questo procedimento è pieno di errori e superficialità, e a noi tutto ciò non sta per niente bene. Con la speranza che abbia compreso la serietà e la gravità della situazione le lasciamo i nostri più cordiali saluti e attendiamo una sua risposta. La lettera ha per mittente ANTONIO NAPOLITANO via Nazionale delle puglie 57 Casalnuovo di Napoli.

antonio napolitano, Casalnuovo di napoli Commentatore certificato 05.09.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe Con Simpatia:
Non deludeteci Fate quello per cui siete stati eletti per quello che avete promesso nel contratto di governo: non deludeteci Dimostrate ai precedenti governi che un'ItaliA migliore si può avere: mandate a casa incapaci e incompetenti e i ladri e faccendieri e mafiosi in galera: non lasciate scappare all'estero le imprese italiane; L'ITALIA HA FAME DI LAVORO, occorrono investimenti anche straniari ma in italia con personale italiano, dobbiamo impedire la fuga di aziende italiane all'estero,dobbiamo impedire l'acquisto da parte di stranieri di aziende italiane che poi vengono smantellate NON PERMETTIAMO A FORZE STRANIERE DI IMPOVERIRE L'ITALIA DEPAUPERIZZANDO L'INDUSTRIA E L'AGRICOLTURA, STIAMO IN EUROPA MA FACCIOMOCI RISPETTARE NON FACCIOMOCI METTERE I PIEDI IN CAPO, VOGLIAMO L'EUROPA DEI POPOLI NON QUELLA DEI BANCHIERI ,DEI LATIFONDISTI, DEI PADRONI, DEI CAPITALISTI,VOGLIAMO UN'EUROPA DOVE LA COSA PUBBLICA SIA GESTITA IN MANIERA TRASPARENTE DA GENTE ONESTA,MANDIAMO A CASA I VECCHI TROMBONI CHE ADESSO VOGLIONO RIFARSI UNA VERGINITA', TENTANDO DI RIFARE UNA NUOVA SINISTRA, SEMPLICEMENTE CAMBIANDO IL NOME AL PARTITO,MA I PALLONI GONFIATI SONO SEMPRE GLI STESSI NON FACCIAMOCI PRENDERE IN GIRO,
DEVONO CAPIRE CHE ORMAI PER LORO NON C'E' PIU' NESSUNA CREDIBILITA', QUANDO ERANO IN GRADO DI FARE NON HANNO FATTO E ORA CHE SONO FUORI GICO VOGLIONO GETTARE DISCREDITO SU CHI PUO' E VUOLE FARE . MANDIAMOLI A CASAAAA!
CON SIMPATIA
ROBERTO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 03.09.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Ministro, all'inizio della secondarepubblica si parlò di una legge sul conflitto di interessi a tutti i livelli. Insomma di una deontologia della pubblica amministrazione in senso ampio e profondo, poi come per tante altre cose tutto passò in cavalleria. Non era solo il conflitto di Berlusconi, ma le maglie larghe della legge che lasciava passare la politica e si avventa sui poveri cristi. Magari come legge sul conflitto di interesse non si può non essendo nel contratto di governo ma, una norma deontologica per chi ha a che fare con la cosa Pubblica si può e si dovrebbe fare...Questo limiterebbe la corruzione diffusa,
Buon lavoro

Dino Barrera 02.09.18 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo meno annunci e più fatti non si può più aspettare vogliamo vedere le proposte e decisioni attuativi.

Enzo Bissa 02.09.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento

lucacopioso@virgilio.it
Aboliamo SUBITO la prescrizione !! La Lega, serva di un grande delinquente "naturale", non sarà d'accordo, perciò facciamolo con referendum popolare abrogativo. Salvini sta con voi per far FALLIRE la vostra azione !!! Cominciamo a parlare delle MAFIE (o nel contratto c'è il "silenzio" di stato ?!? Però FACCIAMO QUALCOSA, non ANNUNCIAMO soltanto. Il decreto Orlando contiene anche una norma ad FAMILIAM (Conticini) che va abolita e subito !!! Son finiti i tempi in cui i cittadini stanno a guardare senza informarsi. I LADRI devono stare in CARCERE e pagare una diaria di mantenimento in detenzione. Aggiusteremo le carceri e non ci saranno più PRETESTI per condoni e liberazioni anticipate...!!! BONAFEDE, si sbrighi... Grazie !!!

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 02.09.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento

I corrotti reggono perché c’è il magistrato che garantisce impunità, le procure archiviano le inchieste, i tribunali scrivono sentenze e provvedimenti criminali, il corrotto è protetto da questi uffici. Sono associazioni a delinquere. Ministro cominci per fare pulizia nella magistratura. I corrotti senza magistrati accomodanti vanno poco lontano. Questo è chiaro come la luce del sole ed è risaputo.


Condivido al 100x100 l'analisi , ma non capisco quali proposte di legge effettive a riguardo sono pronte per essere votate in parlamento. Non capisco ad esempio perchè non si comincia con il capitolato di legge già pronto e proposto dalla commissione Gratteri nella scorsa legislatura affossato prontamente dal governo Renzi (mettendo anche in grande difficoltà il PD) o dall'uso dell'agente provocatore nella pubblica amministrazione . Credo oltretutto che sia indispensabile per 5 stelle dimostrare al più presto di riuscire ad ottenere risultati concreti(oltretutto a costo zero)oltre a quelli sul lavoro,la sua dignità e il futuro per i giovani. Altrimenti si rischia di subire la politica indigesta sotto tutti gli aspetti che ci sta propinando Salvini. Lo smarrimento attuale di molti che hanno votato 5 stelle potrebbe trasformarsi in una sfiducia anche verso voi che per molti siete visti come l'ultima spiaggia e questo il nostro Paese credo propio non se lo possa permettere Grazie Marino Perin Viale Lazio 15 Rozzano ( MI ) tel 3477047267

Marino Perin 01.09.18 23:09| 
 |
Rispondi al commento

egregio ministro tutto lodevole ma il tempo passa e cambiamenti non se ne vedono se non proclami tipo faremo cambieremo ecc. ecc. MInistro iniziamo a fare rientrare da subito i latitanti che stanno a dubai e in altri paesi in barba a tutti e tutto come segno tangibile che le cose in questo paese sono cambiate , per poi passare se necessario anche con un decreto legge a quanto da lei riferito circa i cambiamenti sulla corruzione e tant'altro .

francesco bruschi 01.09.18 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Ok...ma la cosa che mi rode è.....esiste un accusa contro chi approfittando della sua carica politica ha venduto pezzi della nazione?...atlantia..agli amici...mettendo un nome all'apparenza normale...privatizzazione...che poi va sostituito con truffa...qui ce tutto l alto tradimento..oppure inventatevi un accusa..e andate a prendere i fautori del passo scellerato..perche grazie a loro é cominciata la discesa dell italianità..mandate la pg a prelevare prodi dalema berlusconi gentiloni..verdini.. alfano ecc ecc rosato che si e inventato una legge elettorale per creare il caos di cosa avere paura...il nostro voto grida vendetta da 40 anni...e poi Patronaggio..fate fare ai giudici tutto quello che vogliono...vi do un consiglio e un modo semplice per mettere i giudici onnipotenti in difficolta'...caro ministro Bonafede...quando un giudice tipo quello che ha assolto lo spacciatore perche era disoccupato..oppure Patronaggio..si fa cosi..si manda una raccomandata a casa e si dice di presentarsi a roma entro 48 ore ove sarà sentito da una supercommissione di giudici veri ...se la cosa e dubbia ..in base alla gravità della illogicita' della sentenza o delle accuse tipo Salvini ove qui vogliono sovvertire lo stato con la complicita delle toghe rosse....sarà: ...fate voi ..degradato..licenziato..arrestato...bisogna fare a questo modo.....altrimenti siete dei perdenti e non servite a niente.

tommaso de rossi (jacl iosc) Commentatore certificato 01.09.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie, bravissimo portavoce e ministro della giustizia Alfonso Bonafede; però non potremo avanzare di un millimetro nella lotta alla corruzione, se non eliminiamo prima la “prescrizione all’italiana”.
Gli Italiani perdoneranno certamente questo Governo, se non manterrà subito le promesse grandi riforme molto costose, perché non sono stupidi e capiranno certamente gli impedimenti causati dall’attuale grave situazione economica dell’Italia; ma non potranno assolutamente perdonare la mancata attuazione delle RIFORME A COSTO ZERO, tipo quelle indispensabili per una reale lotta alla corruzione, per l’eliminazione degli sprechi, per la riduzione degli emolumenti più evidentemente troppo alti, rispetto alla media dei lavoratori Italiani, di politici e funzionari, ecc.
Ci saranno sicuramente seri motivi, per cui le riforme a costo zero sembrano sostanzialmente non avanzare, ma, per favore, spiegateceli!

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 01.09.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Lo sapete che esiste un sistema molto semplice per battere definitivamente la corruzione, il lavoro nero e molte altre cose connesse alla dazione di denaro in nero come criminalità, lavoro sottopagato, ecc?

Chi è interessato a sapere come funziona?

Normanno N. Commentatore certificato 01.09.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ministro. Fare proclami non serve a nulla. Agite. Nessuna clemenza con corrotti e corruttori, celerità dei processi (chi sa di essere colpevole ha tutto l'interesse affinché la pena arrivi più tardi possibile), annullamento della prescrizione per reati finanziari, pene di detenzione esemplari e senza sconti

Paolo 01.09.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alfonso, capisco benissimo quali problemi seri ti sia trovato ad affrontare. Vedo che a poco a poco stai cercando di risolverli,cosa che il tuo predecessore "Orlando" faceva pure ma ..."al contrario" per favorire i delinquenti e i criminali, principalmente del proprio partito e del suo alleato berlusconiano. Mi piace dirti che sarei felicissimo se tu e il Governo poteste abolire (si proprio... "abolire") la "prescrizione" ed eliminare quell'obbrobrio schifoso del "patteggiamento" figlio del servilismo culturale che l'Italia ha ereditato dagli USA a partire dai tempi della sconfitta nella seconda guerra mondiale. Quando "America" e tutto ciò che la riguardava erano guardati con meraviglia e ammirazione e che alla lunga si è dimostrata essere la causa principale della rovina dei sacri principi fondamentali della famiglia e della Giustizia.

Clark R., Palermo Commentatore certificato 01.09.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti Alfonso, per le tue giuste idee, siamo tutti molto d'accordo! Da molto, moltissimo tempo! Bisogna intervenire al più presto adesso che siamo noi al governo e dimostrare a TUTTI che le nostre non sono soltanto chiacchiere!
Quando presenterai un disegno di legge in parlamento? O meglio una proposta di decreto al governo?
SIAMO TUTTI IN TREPIDISSIMA ATTESA!

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 01.09.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento

è nel dna di molti imprenditori che fanno della corruzione il loro unico sistema di lavoro...
modificare, o solo provare a cambiare certe teste, è praticamente impossibile......
il tema della corruzione, oggi, si può combattere con la "Tecnologia".....
non si riuscirà ad eliminare, ma si può arginare.....
l'introduzione dei pagamenti con carta di credito e bancomat, combatte l'evasione, e introduce la possibilità di controllo, tracciando le movimentazioni di danaro......
la creazione di un nuovo codice degli appalti,
l'introduzione di un reale controllo dell'esecuzione delle opere e il serrato controllo sulle spese aggiuntive delle varianti, che molto spesso, sono lo strumento motivatore delle tante corruzioni.....
da fare ce ne tanto Ministro Bonafede, serve fermezza e spirito d'iniziativa.....e multare tutti quei giornali e giornalisti, anche delel TV, che scrivono/pubblicano/dicono Fake News....
i cittadini devono poter sapere in modo "reale"
ciò che il Governo sta effettuando per loro....
è essenziale.....

fabio S., roma Commentatore certificato 01.09.18 00:07| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe ora a settembre di passare dalle parole ai fatti. Forza e buon lavoro ministro.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 31.08.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Bravo bonafede!!!via la corruzione!!!in tutti i settori in particolare alla sanita'!!!avanti tutta!!!🌟🌟🌟🌟🌟

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 31.08.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento

Per amore di onestà si deve dire che con questo potere incancrenito da anni e che ha il sostegno di coloro che (potentissimi in tutto il mondo!) decidono da centinaia di anni non è facile cambiare tutto subito in un sistema che, peraltro, ha tutti i media a favore e disposti a tutto perchè- come diceva il Gattopardo "tutto cambi affinchè nulla cambi" anche avvalendosi di, palesi ed illogiche menzogne! Quindi diamo tempo al P.d.C Conte, a vari Giorgetti, Di Maio, Toninelli, Salvini, Bonafede & C.di portare a termine le loro promesse dobbiamo aver pazienza il nemico è come le serpi, semina menzogne ad arte,ed aspetta solo una occasione per tornare in sella..... tutti uniti e pazienti! Non dobbiamo fare il loro gioco (non aspettano altro!)Fico intendi?

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 31.08.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un suggerimento: oltre al whistleblowing, indagine obbligatoria anche su denuncia anonima e agente provocatore

Salvatore D'Angelo (salvo5stelle), Pagani Commentatore certificato 31.08.18 18:50| 
 |
Rispondi al commento

scusate...ma ci legge qualcuno? CI LEGGE QUALCUNO?? CI LEGGE QUALCUNOOO!!!
MI sa che siamo,noi che scriviamo dei poveri,soliti ILLUSI!! ci legge qualcuno? ..degli amministratori Grillini intendo! SCRIVIAMO,SCRIVIAMO,SCRIVIAMO,MAGARI CI SFOGHIAMO..MA POI ....NESSUNO CI C......!!
VOI CHE NE PENSATE!

Corrado Perrino Commentatore certificato 31.08.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MINISTRO GUARDI IL TRIBUNALE DI RIMINI CI SONO DEI FANTASMI CHE SOTTRAGGONO DOCUMENTI ECT ECT.
STEFANO
UN CITTADINO

stefano viola 31.08.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

Grande stima per il Premier Conte avanti tutta Presidente.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 31.08.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Approfitto di questo suo scritto per ricordarele di leggere la lettera che le ho inviato due volte nel giro di 2 mesi (inviata alla sua segreteria). Gradirei un suo parere in merito al contenuto. La ringrazio infinitamente se vorrà rispondermi malgrado tutto il lavoro che sta svolgendo con assoluta serietà. Con stima

Ada Maria Nervi 31.08.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Si è parlato tanto dell'agente provocatore. Che cosa stiamo aspettando?

Antonio Bruno Recupero, san giovanni la punta Commentatore certificato 31.08.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Bonafede, avanti tutta.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 31.08.18 17:38| 
 |
Rispondi al commento

lucacopioso@virgilio.it
Cominciamo col "ridefinire" l'atto corruttivo. Che vi sia stato o meno il "passaggio di denaro" ogni azione, atta ad alterare il normale corso di una transazione, dev'essere atto corruttivo, senza se e senza ma. Ci vuole carcerazione preventiva e niente domiciliari, ma chi va in carcere deve pagare una diaria di mantenimento in detenzione. La detenzione dev'essere aumentata in ragione diretta della diaria non corrisposta. Via tutte le agevolazioni per buona condotta. Per la recidiva la pena è raddoppiata. Se il corrotto o il corruttore è un politico o un dirigente pubblico, questi deve subito decadere da ogni incarico e non assumere incarichi nella P.A. o di parlamentare per almeno dieci anni.
Sul piano dei diritti dei lavoratori occorre una norma "urgente" per evitare che l'imprenditore che non ha ancora corrisposto emolumenti ai propri dipendenti NON possa cedere a terzi l'azienda né effettuare il cambia dell'amministratore.
C'è una marea di lavori urgenti....!!! Bonafede, diamoci sotto !!!

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.08.18 17:00| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Bonafede, inizi a potar fuori del lavoro. Stiamo aspettando con trepidazione.
Sul versante giustizia abbiamo bisogno di un grande intervento, tutto rimane fermo perchè abbiamo leggi ambigue e inadeguate.
Per esempio, Renzi ha depenallizzato cento reati minori, ma non certo meno importanti, allora aspettiamo una revisione.
Non ci dica che si deve fare, ma inizi a farlo.
Forza.

newmail ***** Commentatore certificato 31.08.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Al più presto possibile una legge seria anti corruzione- Coloro che prendono tangenti devono andare in galera e non essere più ammessi, vita natural durante, nelle pubbliche amministrazioni od avere rapporti economici con esse- Questi sono provvedimenti a costo zero che faranno aumentare enormemente il consenso dei cittadini- Prima si fanno e meglio è- Anche se a Salvini non piace molto, bisogna fare anche la legge sul conflitto di interessi-

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 31.08.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento

basta Proclami si mettesse mano al più presto a quanto scritto sul contratto e solo dopo i proclami.
15. LOTTA ALLA CORRUZIONE
È improrogabile una severa ed incisiva legislazione anticorruzione tale da consentire un rilevante recupero di risorse indebitamente sottratte allo Stato e, nel contempo, rilanciare la competitività del Paese, fa- vorendo una reale concorrenza nel settore privato a vantaggio delle piccole e medie imprese.
Le misure da mettere in campo sono le seguenti: l’aumento delle pene per tutti i reati contro la pubblica amministrazione di tipo cor- ruttivo per i quali debbono essere preclusi gli sconti di pena median- te un sistema che vieti l’accesso a riti premiali alternativi; il ‘DASPO’ per i corrotti e corruttori, ovvero l’interdizione dai pubblici uffici e la perpetua incapacità a contrarre con la pubblica amministrazione per chi è stato condannato definitivamente per un reato di tipo corruttivo contro la Pubblica Amministrazione; nel quadro della piena attuazione della Convenzione ONU di Merida del 2003, l’introduzione della figura dell’“agente sotto copertura” e la valutazione della figura dell’agente provocatore in presenza di indizi di reità, per favorire l’emersione dei fenomeni corruttivi nella Pubblica Amministrazione. A tali strumenti è necessario abbinare, oltre che un potenziamento dell’Autorità Nazio- nale Anti-corruzione e del piano di prevenzione della corruzione, una modifica delle disposizioni vigenti – ad oggi non del tutto efficaci – in termini di prevenzione e repressione, anche rafforzando le tutele per il whistleblower.
In materia di intercettazioni è opportuno intervenire per potenziarne l’utilizzo, soprattutto per i reati di corruzione.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 31.08.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Tutti quei personaggi fanno parte del "codazzo" della Corporazione della Casta che è immune a tutto, una sorta di DIO in TERRA. Ancora una volta e per l'ennesima volta la soluzione nelle parole del "Profeta" ... "Devono andarsene a casa TUTTI"

Dall'Olio Ermes 31.08.18 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Intanto la prescrizione è viva, vegeta e funziona alla grande. Eppure basterebbe un decreto governativo di due frasi per abolirla. Sarebbe un bel passo avanti nella lotta alla corruzione.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.08.18 14:17| 
 |
Rispondi al commento

Io sono stufa di sentire storie di delinquenti che stanno ai domiciliari in villa con piscina..
Io sono stufa di sentire di compagni che hanno massacrato donne e stanno ai domiciliari a 200 metri dalla vittima e dai figli....
Sono arrabbiata a sentire che un vecchio porco di prete che ha abusato di una bambina se ne sta nella sua casa di villeggiatura in attesa..di che?
Hanno dovuto raccogliere firme per allontanarlo dal vicino asilo....
Tutti i giorni sull'autobus gente viene rapinata del portafogli. Se l'autista chiude le porte per non farlo scappare è "sequestro di persona".
Potrei proseguire per 1 ora....
Che facciamo ???

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.08.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://corrieredirieti.corr.it/video/corriere-di-rieti-tv/504835/abroghi-la-legge-letta-renzi-che-oscura-i-finanziatori-dei-partiti-e-dei-politici.html

Di Franco Bechis

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.08.18 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Forza Alfonso!

P.s:

https://infosannio.wordpress.com/2018/08/30/europa-a-5-stelle/

Tommaso Merlo

https://infosannio.wordpress.com/2018/08/31/il-governo-riformi-il-sistema-giustizia-m-travaglio/

Marco Travaglio

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.08.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

bonafede, legalizza la cannabis.

carlo 31.08.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una strada irta di ostacoli davanti al cammino dei 5 stelle, ma la parola d'ordine è :"non demordere"!
La maggior parte dei mezzi di comunicazione remano contro e deformano la realtà perchè tutto fa parte di un terribile gioco al massacro...finalmente qualcuno vuol far chiarezza su corruzione, inciuci, accordi sotto banco...e questo fa paura!
La gente però non è stupida e comprende tutto, vede tutto, capisce tutto!
Se personalmente mi adopero a parlare con chiunque mi capiti di incontrare, cercando di far chiarezza, facendo capire che le informazioni sono manipolate e non corrispondono alla realtà, a voi che ci rappresentate, chiedo di continuare a combattere, forti di un consenso popolare che non vi abbandonerà...forza , giunti a questo punto, abbiamo il dovere di non arenarci...l'italia ha bisogno di voi e di ognuno di noi!

grazia lillo 31.08.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Rega', v'o dico cor core, er fegato e 'a milza ne 'a mano: basta co' l'annunci, artrimenti se core er rischio de perde de credibilità e sembra' quelli che stanno pe' parti' ma che nun partono mai....

https://youtu.be/oakmPgqS3po

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento

E chissà se, finalmente, abolendo la corruzione non riusciamo a trovare tutti i soldi che servono a questo nostro depredato e disastrato Paese!

Vincenzo Garofalo (giotto), Roma Commentatore certificato 31.08.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Alfonso, sono per il movimento dal 2007, non fraintendere il mio punto di vista: le cose che hai scritto le sappiamo, ora ci aspettiamo che qualcuno del tuo staff (una commissione interna) lavori sull'eliminazione delle depenalizzazioni (indulti, sconti di pena) , l'aumento e certezza delle pene anche per furti: borseggio (minimo 5 anni di carcere), furti abitazione (minimo 5 anni di carcere a crescere) abusi d'ufficio, corruzione (con minimo 10 anni di carcere a crescere) senza riduzioni delle pene. E costruzione di nuove carceri.

Questo ci aspettiamo! Non servono proclami, siamo al governo, modifichiamo la legge e cominciamo a mettere in galera i ladri, che fino ad ora entravano in procura e dopo 2 ore erano fuori.

Buon lavoro Ministro e grazie per tutto quello che fate per noi.

Luca Nicoletti 31.08.18 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Ministro BONAFEDE!
Siete rimasti l'ultima speranza per SALVARE e STERILIZZARE la povera italia corrotta e distrutta dai malefici governi PD/dc-FI e parassiti al seguito!
Questa mattina mi è venuto da VOMITARE nel sentire e vedere le porcate e le menzogne del direttore shit di TGNORBA shit (conversano di bari) che ha inondato di fango il governo CONTE e lei SIGNOR MINISTRO per aver deciso SUBITO il trasloco di tutto quello all'interno del palazzo di giustizia di bari, in pericolo di CROLLO, che l'INCAPACE SINDACO della città, il PDiota DE CARO, aveva rimandato NON si sa per quale motivo e con quali conseguenze (come il ponte di genova?)!
Ministro Bonafede: faccia fare indagini a tappeto sull'amministrazione decaro che ha ridotto la bella bari ad un ammasso di rovine e sporcizie sociali, politiche ed economiche!
La corruzione galoppa peggio della basilicata della famiglia PITTELLA, della campania della famiglia DE LUCA, ECC..ECC..
Forza 5*****!

lina d. Commentatore certificato 31.08.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

Nei proclami non ci batte nessuno.
Al rogo i corruttori, in Bot vanno a ruba e la nostra economia è solidissima, Roma è tra le prime 10 città del mondo.
Caro Ministro nel caso ti fosse sfuggito il concetto gli elettori cominciano a essere stufi dei vostri fuochi d'artificio e vogliono cominciare a vedere fatti veri.... o forse dobbiamo aspettare ancora un pochettino perché i nostri 300 affaticatissimi parlamentari sono ancora tutti in vacanza?

Alberto BARATTINI, Il Cairo Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.08.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Infatti è arrivato il momento, caro Alfonso, non se ne può proprio più! Una piaga insanabile!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 31.08.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento

(Fuori tema). Vedere Salvini fare pubblicità al programma della Palombelli (moglie di Rutelli) su Rete 4,mi conferma ancora di più che Salvini è nel governo per una ormai ovvia strategia di ridimensionamento dei 5 stelle. Confido negli italiani che nn si facciano fregare ancora dall ennesimo Matteo

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.08.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alfonso caro Alfonso non fare troppe chiacchere si aspettano i fatti ora che riprendi il lavoro ci aspettiamo che tu dia un segno di vita da codesto ministero, un segno che non siano dichiarazioni di buona volontà e basta. Sarebbe anche l'ora !!

Renzo Marrucci, milano Commentatore certificato 31.08.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi ma pensate che la corruzione creata neglianni 50 si possa debellare in due o tre mesi di governo, con branchi di cani famelici che stanno
cercando di distrugere questo questo nostro sogno.
Dobbiam incoragiare i nostri ministri e non creare
altri problemi.saluti raffa gartano

gaetano raffa 31.08.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

""" “ “ “ FATE PRESTO! ” ” ” """

Il Barone Zazà 31.08.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento

Caro Alfonso Bonafede, DUE GIORNI PRIMA dell'entrata del vostro governo, Gentiloni ha approvato un decreto legislativo che ha messo le manette ai magistrati. Sostanzialmente prevede che la magistratura non più il potere di intervenire su un illecito senza che ci sia una querela di parte. Sembra che sia stato fatto su misura per i Conticini, parenti dell'ex presidente del consiglio. (leggi articolo sul Il Fatto Quotidiano) Se è così, VOGLIAMO FARE SUBITO UN DECRETO CHE LO ANNULLA E RIPORTA LE COSE COME STAVANO.

Maurizio Rizzi 31.08.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Aspettiamo fiduciosi. Intanto non possiamo far altro che farvi auguri. Noi intanti incrociamo le dita.

Roberto Maccione Commentatore certificato 31.08.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bonafede, pensavo che il movimento fosse al governo e tu fossi il ministro della giustizia, ma credo di essermi sbagliato perché, ancora, invece dei fatti, leggo degli intenti dei nostri eletti.
Oppure sei ancora in vacanza e ti sei dimenticato dove eravamo rimasti, con gli intenti, 5 mesi fa?

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 31.08.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Bene e allora caro ministro diamoci dentro e quagliamo, siamo o non siamo al governo del paese?

Filippo B., Cesena Commentatore certificato 31.08.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Io sono del parere che sarebbe ora di passare dai proclami ai fatti.
Va bene che ci sono state le vacanze estive di mezzo, ma una proposta di legge (sarebbe meglio un decreto) su corruzione, prescrizione, evasione fiscale, conflitto di interessi e certezza della pena, sarebbe già dovuto essere in calendario in Parlamento.
Questo, oltretutto, toglierebbe (in parte) la scena a Salvini, che, surrettiziamente, approfitta di questa pseudo vostra ignavia per mietere consensi e fan.
Vorrei vedere, nei prossimi giorni (non settimane) il realizzarsi di queste promesse, che il vostro popolo (io compreso) aspetta con impazienza.
Ciao e buon lavoro.

Demo P., Reggio Emilia Commentatore certificato 31.08.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

da Stefano Buffagni (mov 5 stelle)
"l'asta dei bot è andata benissimo" ma cosa dici

ci tocca collocarli a rendimento sempre più in alto
fatti consigliare meglio...il
MOV 5 STELLE non deve avere bisogno di FARLOCCONI e farloccherie

Mauro Magni 31.08.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Ok Bonafede, ma bisogna passare dalle parole ai fatti.

mzee.carlo 31.08.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

state parlando al futuro! abbiamo bisogno di presente! tipo: abbiamo fatto un decreto che ...

marina pizzato 31.08.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

vorrei fare un annuncio ai 5* della romagna, mi piacerebbe vedere alcuni video della festa dell'unita che si svolge a ravenna e in quanti vanno a quel raduno. chi ha un po di tempo da perdere dovrebbe infilarsi alla festa e fare video x poi metterli in rete. grazie!

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 31.08.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna introdurre subito l'agente sotto copertura e, vista la particolare virulenza del fenomeno in Italia, al fine di scoraggiarlo, valutare anche di introdurre l'agente "provocatore" mirante a stanare nella PA i disponibili a farsi corrompere.
A mali estremi, estremi rimedi....

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 31.08.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 31.08.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

tanti anni fa quando un'azienda lavorava per lo stato, dopo che il progetto veniva accettato sia dallo stato che dall'azienda cosi' come i tempi di realizzazione, se quest'ultima sgarrava per un qualsiasi motivo che non fosse oggettivamente valido, terremoto, alluvione, disastri vari, atti terroristici e/o vandalici etcetc., non ci sarebbe stato nessun aggravio di spesa da parte dello stato.
anzi, per commesse importanti,l'azienda poteva arrivare a pagare una penale.

sarebbe una regola da ripristinare. quanti reati corruttivi in meno ci sarebbero e quanti soldi si risparmierebbero?

carlo 31.08.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

IL DIFFERENZIALE POLITICO ED ECONOMICO
La corruzione ha fatto fallire più volte l’Argentina che negli anni Venti del Novecento aveva lo stesso PIL degli USA. La Corte Suprema di quel Paese faceva fallire gl’industriali che non le corrispondevano le tangenti e fiorire quelli che gliele davano. La seconda lezione che se ne ricava è che il corretto funzionamento della giustizia, non lottizzata dai partiti politici, fa fiorire il Paese. Il M5S è nato per combattere la corruzione e migliorare la giustizia sociale. Terza lezione: il cancelliere conservatore Bismark fece sue le proposte di legge dei socialisti, rendendo la Germania del Primo Novecento la più forte e moderna nazione del mondo.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 31.08.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Perchè non inserite i reati da colletti bianchi nel articolo 4bis dell'ordinamento penitenziario? Significherebbe che non avrebbero accesso ai benifici, sconti ecc ecc.. Basta un decreto legge, sono due mesi e ancora fate gli slogan ma fatti zero!!!

Potere al popolo 31.08.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Spesso, la corruzione intacca gli ambienti della formazione e della applicazione delle regole. Sarebbero necessari incisivi interventi in quegli ambiti, dando ascolto ai cittadini più di quanto fatto fino ad ora. Come accade con le stranezze che il cittadino nota nel campo della giustizia onoraria, ad esempio. Non è accettabile che in questo settore (giustizia onoraria), lo Stato ed i cittadini non abbiano le stesse garanzie dei legali.

Claudio Ricciato 31.08.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Ora al governo c'è il M5S, basta lamentarci dobbiamo agire producendo nuove leggi.

fiorangelo forno Commentatore certificato 31.08.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti e va bene l'impegno,ma fin quando vediamo che uno spacciatore viene rimesso in libertà perchè unica fonte di sostentamento,dello scandalo dei fondi Unicef non se ne parla,dello scandalo Consip pure ,un ministro indagato per fare il proprio dovere e un giudice che rimette in libertà uno spacciatore no.....beh allora per credere nella Giustizia bisogna un pò .....faticare.

Vincenzo Giuliani, Napoli Commentatore certificato 31.08.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Però... per favore usciamo dicendo anche quale provvedimento è stato preso ... perchè se è confortante conoscere le intenzioni ... non lo è apprendere come vi sia la totale mancanza di strumenti idonei a contrastare la corruzione! Basta leggere 'il piano anticorruzione' previsto per legge in ogni ufficio della PA: è una barzelletta, inefficacie ed inefficente... disegnato 'in ottemperanza' alle norme vigenti... tra l'altro si collega alla Piano della Performance...MA VOGLIAMO, CAVOLO, INTERVENIRE INDICANDO I RISULTATI E SMETTENDO DI ELARGIRE LA RETRIBUZIONE 'DI RISULTATO' QUANDO I RISULTATI NON SONO PREVISTI NE' è PREVISTO ALCUN VERO MODO DI MISURARE QUESTI RISULTATI???? Vi ricordo che il gabinetto di ogni Ministero è responsabile dei risultati del ministero stesso... e che, da sempre. ogni dirigente -cui continuano ad essere assegnati 'obiettivi' da perseguire... alla carlona.. e non ben individuati e precisati risultati- si assegna 'da solo' la 'valutazione' .... finiamola con questa farsa!!!!

FERRONI N., ROMA Commentatore certificato 31.08.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento

La corruzione è ben ramificata all'interno dell'apparato statale e difficilmente verrà, non dico eliminata, ma significativamente ridotta, se non vengono individuati strumenti efficaci,cosa che non è avvenuta fino ad oggi.Bisognerebbe incominciare dall'apparato giudiziario dove vi sono sì tantissimi giudici onesti ma pure tanti che fanno...paura!Nel corso della mia carriera di dirigente pubblico ho avuto la sventura di imbattermi in un Procuratore generale della Corte dei Conti che mi contestava nel 2007 una nomina quando egli stesso a pag.10 della relazione di accompagnamento alla inaugurazione dell'anno giudiziario 2005,giudicava del tutto legittima quella nomina!In un altra circostanza un Sostituto Procuratore avoca a sé l'azione penale in maniera anomala.Questo, solo per citare due casi dei tanti avversi vissuti.Presento un esposto al Capo dello Stato esprimendo doglianze dei soprusi subiti,con tanto di documentazione comprovante incontestabilmente i fatti inammissibili in un vero Stato di diritto ed egli mi comunica di aver rimesso gli atti al Consiglio Superiore della Magistratura che rimane silente.Sollecito il massimo organo della magistratura di farmi conoscere i provvedimenti adottati nei confronti di quei due magistrati e mi viene risposto...come devo tutelare i miei diritti per i fatti rappresentati!Ecco, forse ho dato all'amabile Ministro Alfonso Bonafede,lo spunto per capire ...in quale direzione volgere l'attenzione per sconfiggere la corruzione non solo materiale ma, soprattutto, mentale!

Gennaro Borrelli 31.08.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Uno strumento molto semplice che favorisce la corruzione è l'esame molto superficiale, e spesso inesperto, della documentazione tecnica. Se questa è incompleta o sbagliata e il suo esame non è dettagliato si aprono le porte per le revisioni prezzi, le varianti ... Non serve che chi esamina il progetto sia parte del sistema corruttivo, basta che non abbia tutti gli strumenti conoscitivi e un minimo di motivazione e il gioco è fatto. L'establishment fa molto affidamento su questo aspetto della PA. Capisco quanto sia difficile ma serve un profondo intervento sul personale, sia per quanto riguarda le competenze reali si per quanto riguarda le motivazioni.

Giovanni Bongiovanni, Tagliacozzo Commentatore certificato 31.08.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimo Alfonso. W il M5S. Sei il ns orgoglio.

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 31.08.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Bonafede, ottimi gli annunci, ma noi cittadini abbiamo bisogni di provvedimenti concreti e operativi.
G.Mazz.

P.S.: guardando in TV alcune partite di calcio ho notato che appare ancora la pubblicità delle società di "scommesse". Ma il Decreto non è già entrato in vigore?

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 31.08.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL PROFILO DEL CORROTTO E CORRUTTORE

I politici corrotti sono soprattutto “politici di professione”. Per corrompere o essere corrotti occorrono esperienza e relazioni, competenze che si acquisiscono in anni di presenza in politica.

La Corte dei Conti ha quantificato in 60 miliardi il prezzo della corruzione, quasi 4 punti di prodotto interno lordo”.

La Banca mondiale ha stimato che un’efficace lotta alla corruzione potrebbe portare ad una crescita dal 2 al 4 per cento.

LIBERI PROFESSIONISTI DELLA CORRUZIONE, SEVERA LEGGE MOLTO SEVERA ANTI-CORRUZIONE E TRASPARENZA ...

Shir akbari 31.08.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Si,allora facciamo in modo che non solo gli investigatori ma anche il cittadino possa dare il suo contributo facendo delle comunicazioni in via anonima perché come sappiamo tutti se poi si risale alla persona nessuno ti difende e facciamo partire controlli a raffica non come adesso che non si possono fare dichiarazioni anonime, non vengono prese in considerazione e inoltre c è sempre l amico dell amico che copre questi farabutti.Sono stufa di vivere in questo paese per come le cose non si riescano a risolvere.

undefined 31.08.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo 300 Parlamentari che da marzo hanno incassato più o meno €90000 a testa, una massa enorme di gente che non ho ancora capito che cazzo stia facendo, (che potrebbero, se non sanno come impiegare il loro tempo, fare la loro presenza su questo blog interagendo con i loro elettori) comincio a essere un filino stufo di tutti questi annunci da Repubblica delle banane che ci sono sul blog. Mi sa tanto che Lor Signori pensano che per il fatto di essere un appartenente e attivista del Movimento tu abbia l'anello al naso, smettiamola con queste notizie ridicole tipo quelle del caro Buffagni che si esaltava per l'asta dei BOT e cominciamo a darci da fare sul serio perché se non fosse stata per la storia del ponte che ha creato un nemico, i Benetton, da poter attaccare mediaticamente, il buon Salvini ci avrebbe già mangiato digerito e pure cagato.

Alberto BARATTINI, Il Cairo Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 31.08.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Il licenziamento in tronco chi sbaglia e restituzione di tutto quello che si sono intascati con il male affare. denuncia penale fino alla galera x frode al fisco e allo stato.

Massimiliano Conti 31.08.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento


Il grillino Dell’Orco incassa il tfr applicando retroattivamente le nuove norme

Il sottosegretario M5s dice di essersi attenuto alle regole del movimento. Ma le cose non stanno esattamente così


https://www.ilfoglio.it/politica/2018/08/30/news/il-grillino-dellorco-incassa-il-tfr-applicando-retroattivamente-le-nuove-norme-211660/

incapaci 31.08.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

...bravissimo Bonafede...solo il M5S ha la forza e le mani libere x fare questo...forza e avanti tutta!...

Giovanni Invernizzi di Pontirolo 31.08.18 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Gli appalti pubblici devono essere tutti digitalizzati , gli inviti alle gare devono essere fatti in modo casuale, non a conoscenza dell'ente che indice la gara .
Altrimenti sono sempre gli stessi ad avere molto lavoro.

Vitantonio Tota 31.08.18 11:09| 
 |
Rispondi al commento

Prima ancora degli strumenti vanno cambiate le leggi e le pene per corruttori e corrotti perché, come dice Davigo, se delinquere conviene, ci provo e me la cavo del tutto o con poco.

Mau Cu 31.08.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

d'altronde vedendo i commenti di personaggi come in questo post non bisogna avere un'opinione troppo alta di TUTTI gli italiani ma di molti

Io come cittadina nonchè per il mio lavoro gradirei all'inverosimile un sito governativo ufficiale che incamerasse denunce anonime

E' inutile se parliamo di pubblico parliamo anche di forze dell'ordine e GDf ecc. Non nascondiamo per favore la testa sotto la sabbia che la corruzione nasce anche per partecipazione proprio di chi dovrebbe controllare
Diventa quindi difficile anche esporsi a segnalare fosse anche al telef perchè le tracce restano.
Ok ci saranno i soliti tipo quello che scrive qua senza troppo sale in zucca che manderanno mail spazzatura o lo useranno per vendette personali ma pace starà a chi preposto controllare

Allo stato attuale segnalare ha troppi rischi di ritorsione: penso solo ai vigili urbani della mia piccola città: di una decina che sono io li ho sempre visti a parlare con amici per mezzore (quindi non di multe o altro) o in bar a bersi il 20esimo caffè chiaramente "offerto" dal gestore.
Dove dovrebbe andare secondo voi una a segnalare? al comando dei vigili ? in comune?
sì poi va a vivere all'estero.
Buone le leggi ma dovete pensare alle modalità!

Dani Cap 31.08.18 11:05| 
 |
Rispondi al commento

mi auguro con tutto il cuore che tra 1 anno si cominci a vedere qualche risultato in tutti i campi, sino ad ora e lo so che è troppo presto Noi Pentastellati abbiamo fatto per lo più solo dichiarazioni d'intenti.

MAURIZIO PAVIOTTI, PASIAN DI PRATO Commentatore certificato 31.08.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

ot

ogni tanto juncker ne fa una giusta :)


https://www.corriere.it/esteri/18_agosto_31/ora-legale-commissione-europea-proporra-l-abolizione-fa7b7ea6-acf0-11e8-aed0-106e9275cc0a.shtml

si merita un brindisi :)


pabblo 31.08.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento

Semplice risolvere il problema:Il funzionario statale, l'impiegato comunale o della P.A. di qualsiasi partito o movimento,se presi nel sacco, fare scattare SUBITO IL SEQUESTRO DEL LICENZIAMENTO E DELLA PENSIONE e mandarlo a casa senza diritti civili.Se il reato fosse più grave, APRIRE il carcere dell'Asinara e ammucchiarli tutti là dentro...

Giuseppe Pasquali 31.08.18 10:26| 
 |
Rispondi al commento

ot

e niente..
il problema deve essere nel nome di battesimo...
si gasano all'inverosimile..
si credono invulnerabili e alla fine rimangono senatori semplici chi al di sotto chi al di sopra del rubicone.:)

mah..

'na volta si diceva historia magistra vitae, si vede che oggi cicero ha pochi estimatori :)

sbaglierò...forse

pabblo 31.08.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori