Il Blog delle Stelle
Mandiamo la redazione de L'Espresso a lezione di sentimenti

Mandiamo la redazione de L'Espresso a lezione di sentimenti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 33

di Iolanda Di Stasio

Sull’ultimo numero de L'Espresso sono state pubblicate delle frasi gravissime. In un test già di per sé di discutibile gusto, sono state inserite delle domande non solo offensive, ma quel che è peggio di un maschilismo becero e violento che sarebbe stato inaccettabile anche da una rivista di quart’ordine, figuriamoci se mai ci saremmo aspettati una cosa del genere da un settimanale di questo tipo e soprattutto a firma di una donna.

Il direttore Marco Damilano ha permesso che si chiedesse ai lettori con quali donne della politica andrebbero a letto e perché, se per “zittirle, sculacciarle, svegliarle o disinnescarle”: non solo una carrellata di stereotipi maschilisti, ma un vero e proprio incitamento alla violenza di genere. Gli uomini protagonisti del test, tra i quali il nostro Presidente della Camera e Davide Casaleggio, non ne vengono fuori meglio, ma è centrale notare come con gli uomini, secondo la persona che ha dato vita a queste pagine disgustose, si vada a letto per delle qualità, seppur discutibili, con le donne invece per punirle o smettere di farle parlare.

L’ipocrisia del settimanale, poi, sta nell’impaginare queste offese tra un articolo sull’educazione al rispetto nei confronti delle donne e una rubrica che denuncia l’odio razziale. Mandiamo la redazione de L’Espresso a lezione di sentimenti, come loro stessi suggeriscono in un articolo successivo al test, perché pare proprio che sia necessario. Non è possibile che si continui a rivolgersi a noi donne in questi termini violenti, in quella redazione si conoscono i numeri di stupri e femminicidi in Italia? E se sì, come hanno potuto permettere che tutto ciò andasse in stampa, nelle edicole e poi nelle case degli italiani? Domenica è andato in distribuzione il giornalismo goliardico dei bulli e le vittime preferite, facili, ancora una volta, siamo noi donne.

di Maria Edera Spadoni

Il maschilismo più becero su L'Espresso, che nell’ultimo numero partorisce un test su quali politici vi portereste a letto. A parte il dubbio gusto del test (ma questo verrà deciso dai lettori ovviamente), la giornalista Stefania Rossini ipotizza che si voglia fare sesso con gli uomini perché ruspanti, poliedrici, indecifrabili. Sulle politiche donne invece viene riportato che le si porterebbero a letto solo per zittirle, sculacciarle, svegliarle. Uomini ruspanti, poliedrici, indecifrabili. Donne da sculacciare o da zittire. Neanche negli anni ‘50 mi sarei aspettata un mix di sessismo stereotipato così alto. Spero che L’Espresso e la giornalista si scusino per questo ritorno al passato disgustoso. Che si adoperino per tutelare l’immagine della donna piuttosto che fare test inutili che non fanno ridere nessuno.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Ago 2018, 19:20 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 33


Tags: donne, espresso, genere, Iolanda Di Stasio, Maria Edera Spadoni, vergogna

Commenti

 

da quando c'e' Mediaset, il modo di informare in Italia è cambiato, e di fatto, è peggiorato......
questi pseudo giornalisti , pensano che dare una notizia, debba corrispondere nel creare un benefit
da essa....persone abbastanza distorte quindi....
che vivono in un Mondo diverso dal nostro, che popolano salotti televisivi , per tirare fuori il loro "livore" , con la certezza che faccia spettacolo......
oggi quando guardo per qualche secondo questo genere di giornalisti, penso sempre più fortemente che il MINISTERO PER I DISABILI...
sia una priorità........

fabio S., roma Commentatore certificato 09.08.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A proposito di Fico, glielo volete dire 1) che si vesta in maniera più consona, quando siede su quella sedia 2) che la finisca con le minchi4te che continua a dire senza posa, che tanto nessuno ci crede che siano espressione del volere dell'elettorato.

Biagio C. Commentatore certificato 08.08.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento

Leggevo L'Espresso negli anni '70.
Saranno cambiati i tempi ed il modo di dare e fare notizie,ma arrivare a questo non avrei mai pensato.

Damiano L., Mesagne Commentatore certificato 08.08.18 09:59| 
 |
Rispondi al commento

Stanno venendo a nudo le anime vere degli aristoc... da salotto e i loro commensali, costretti a difensori dei diritti a prescindere e del perbenismo asettico.
Tra l'altro, non sento laura la tenutaria della dignitá femminile...! Sarà in vacanza a leggere solo quotidiani chic di cronaca rosa scuro!?
Che banda di falliti!

Alberto R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.08.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

...eppoi, pare davero che er test, l'abbia concepito Alfonso Signorini, più che n' giornalista de l'Espresso....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.08.18 22:38| 
 |
Rispondi al commento

...vabbè che 'a penzà a la famosa foto d'a Santa, potrebbe pure veni' n' peccaminoso pensiero...(che nun giustifica 'a deriva porno-maschilista de l'Espresso....)

http://www.dagospia.com/img/foto/05-2011/103111.jpg

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.08.18 22:31| 
 |
Rispondi al commento

..e comunque rega', prima de mannarlo a scola de boni sentimenti, a l'Espresso, è prioritario mannarlo affanculo....(ma davero, che cazzo se so' fumati???....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.08.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CHIEDO AGLI AVVOCATI DEL MOVIMENTO DI VALUTARE SE SIA POSSIBILE DENUNCIARE L'ESPRESSO. L'indignazilne non basta, vogliamo una condanna giudiziaria.

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.08.18 22:18| 
 |
Rispondi al commento

....ma perchè, er concorso de "Miss Italia", et similia, nun te sembrano come certe fiere de le vacche, 'ndove le ragazze vengono misurate, pesate, valutate da 'na ggiurìa de bifolchi proprio come l'animali da latte; 'a cosa triste, è che 'e prime a nun accorgerse d'esse solo de l'animali a l'incanto, so' proprio 'e ragazze, mannate avanti e sostenute da mamme-pappone e/o da fidanzati-papponi........

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.08.18 22:17| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento

PRECISO anticipatamente di non voler assolutamente fare una dichiarazione "OMOFOBA".....

Se le "donne" a farlo da sole non ci riescono....
... si faccia una LEGGE in cui si vieti di mostrare il nudo femminile in ogni occasione!

Oggi ho visto in rete la pubblicità di una ditta che ricarica auto elettriche....
CON UNA DONNA NUDA IN GINOCCHIO E DI SPALLE...
testimonial dello sponsor!

Dovete essere voi donne per primo
a criticare il comportamento di queste "MODELLE" e farle rifiutare di darsi in pasto a noi maschietti maliziosi!

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 07.08.18 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Che schifo

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 07.08.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento

Io non credo che TUTTI i giornalisti e le giornaliste de L'Espresso siano incapaci. Ma mi viene un dubbio sul suo direttore, a questo punto. Se ti portano un articolo del genere e lo mandi in stampa non stai bene...


PENNIVENDOLE!!!!
Strano che le PROTAGONISTE NON ABBIANO QUERELATO quando querelano per MOLTO MOLTO MENO!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.08.18 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Maschilismo a parte, siamo in preda a una tendenza che purtroppo sembra inarrestabile verso la volgarità a tutti i livelli, radio, televisione, riviste. Oggi la vera controtendenza é l'astenersi dal dire volgarità e parolacce. Anche sul blog é pieno di individui che non appena avvertono opinioni diverse dalle loro, danno il via a insulti gratuiti, dimenticandosi che con internet è come se fossero in piazza. Occorre tornare a forme più rispettose in tutti gli ambiti.

Filippo B., Cesena Commentatore certificato 07.08.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Tipico giornalismo pidiota, cazzate in libertà. Bisogna pensare ai problemi di questo paese, non alle scemenze pidiote.

Freeman 07.08.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi... A proposito di fake news e facile dileggio, vi segnalo la vicenda di Fr4nc3sco Ardu, che, qualora non ne foste al corrente, viene esposto gratuitamente al ludibrio sul giornale di Tr4v4g1i0 (ormai sempre più distante dalle origini...) all'interno di una tipica notizia parziale e distorta.
Io credo che ci si debba far sentire anche per queste cose altrimenti "minimali": perchè non ci si deve stare a veder ridicolizzare come "t0nt0" qualcuno che non lo è (e di lì passare all'intera giunta e a Virginia, con la solita "colpevolezza per associazione"). Intervenite E BASTA. E soprattutto, cerchiamo di finalizzare con questa sistemazione etica dei media!!!

Biagio C. Commentatore certificato 07.08.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Certi giornali e giornalisti si commentano da soli, sono al servizio dei soldi di conseguenza si venderebbero anche l'anima.

Spero solo che non prendano soldi pubblici che vengono dati (si dice) per avere una "stampa libera" (sic!).

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 07.08.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Ciò a cui si è ridotto a pubblicare questo tipo di carta igienica stampata, per cercare di vendere agli IMBECILLI che la comprano, è VERGOGNOSO sia per i giornalai che per chi la compra!
Sono con l'acqua alla gola e questa gentaglia, per lo stipendio ed un pò di notorietà, sono disposti a TUTTO, TUTTO anche a vendersi l'onore, la dignità e forse ALTRO ancora!
Vediamo e sentiamo continuamente, TRA COLORO che vivono e lavorano? in questi ambienti corrotti e malsani, SCANDALI e porcherie di ogni tipo! Chi li paga è padrone assoluto della loro vita sociale, umana ed economica! Se NON scrivono e pubblicano quello che vuole il capo, sono cacciati ed esclusi dal giro vizioso mediatico!
I veri giornalisti sono una rarità e il marco damilano NON è certo tra quelli, ma è nella lista dei venduti e prestituiti ai PADRONI PADRINI MAFIOSI E MASSONI PD/dc-FI e vermi al seguito!
NON GUARDIAMO PIU' LE TVshits e NON COMPRIAMO MAI PIU' GIORNALI POLITICI!
FACCIAMOLI FALLIRE e mandiamo la casta corrotta mediatica a cercarsi un lavoro vero!
E' quello che meritano!

giova31 07.08.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

I rappresentanti ISTITUZIONALI erano altri e avevano l'appoggio del Sistema.

"Conseguentemente agli avvenimenti in aula, di fine gennaio 2014, in occasione del dibattito sul Decreto IMU-Bankitalia, Beppe Grillo condivise sul suo profilo Facebook un video, commentandolo con le parole "Cosa succederebbe se ti trovassi la Boldrini in macchina?". Il post fu fatto oggetto di commenti sessisti da parte di numerosi utenti, ma essi furono cancellati dallo staff del Movimento 5 Stelle, il quale successivamente emise un comunicato in cui si dissociava da questi ultimi. Tuttavia, tali commenti suscitarono la reazione della Boldrini e di gran parte delle forze politiche."
https://it.wikipedia.org/wiki/Laura_Boldrini

Pasquale G. Commentatore certificato 07.08.18 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Ero rimasto agli articoli di Bocca e Pansa che potevano anche non essere condivisi ma è questa l'espressione culturale dell'Espresso di Marco Damilano ?

francesco m., livorno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.08.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Fanno abbastanza schifo.

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 07.08.18 07:31| 
 |
Rispondi al commento

Si stanno portando avanti con il lavoro: visto mai dovesse arrivare il via libera al nuovo partito - destra sinistra passando per il centro - hanno già dato la svolta.
Il futuro per Damilano è nero, il crollo delle ideologie di sinistra e democratico progressiste lo spinge ad abbracciare il volgarismo, cioè il populismo di Berlusconi che, Damilano, intravede vincente.

marta 07.08.18 06:58| 
 |
Rispondi al commento

Non ho letto l'articolo perchè non leggo le pubblicazioni di De Benedetti, Berlusconi, Cairo ecc. ... praticamente sono decenni che non compro più riviste e giornali.
Da quello che scrivi si può ben capire a che livello questo settimanale è giunto, d'altronde dopo le fake news non rimane altro che la delegittimazione di pessimo gusto.

mzee.carlo 07.08.18 06:52| 
 |
Rispondi al commento

'Nella fattoria degli animali tutti gli animali sono uguali, ma alcuni sono più uguali degli altri' Orwell, 1984). Come al solito solo alcuni radical chic, padroni del gusto e della morale, possono consentirsi certe libertà. Dovrà pure concludersi questo teatrino una buona volta.

Marcello 07.08.18 00:09| 
 |
Rispondi al commento

" Mandiamo la redazione de L'Espresso a lezione di sentimenti"...tempo sprecato! Meglio mandarli dove dovrebbero andare e se non sanno la strada...ci possono andare a...tentoni!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 06.08.18 23:35| 
 |
Rispondi al commento

Che immondizia.

Biagio C. Commentatore certificato 06.08.18 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Questo non è altro che il risultato etico-morale del belusconismo che ci ha rincoglioniti per 20 anni con i suoi "anali".

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.08.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo è veramente sgradevole. Penso alle conquiste degli anni '70, '80. Mi chiedo come mai siamo caduti così in basso. Può essere colpa dei media, che dagli anni '90 in poi hanno diffuso un'immagine della donna tesa solo a compiacere gli uomini. Le donne sono un valore notevole, sul lavoro, in famiglia, nella società. Non sono solo quella roba sculettante che spesso rappresenta il cinema e la televisione.

Maura Bologna 06.08.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

praticamente COMPLETAMANTE RINCOGLIONITI

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.08.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Il gatto anche se "domestico" conserva il suo istinto felino!
.. così il cane quello del lupo
e così l'uomo!...... del Predatore
L'esserci "civilizzati" tiene a freno i nostri ISTINTI.....

Ma qualcuno non è riuscito nell'impresa e in lui domina ancora l'ANIMALE!

E questo mondo governato da luminari affaristi lo sa!..
Allora il corpo della donna viene visto come "merce PREZIOSA" e se ne vende l'immagine in ogni dove!
nelle pubblicità di auto e moto sportive cosa c'entrano le donne mezze nude???
- Creme anticellulite rappresentate da giovani e toniche modelle...
-- Sapone per igiene intima = CORPO DI BELLA DONNA NUDO (le donne meno belle e gli uomini non si lavano)?

- per non parlare di donne ce il loro "corpo" lo vendono direttamente in strada o in altro luogo...

Una buona e sana educazione deve coinvolgere TUTTI!!
Compresi:
Giornalisti, Pubblicitari, Cinema, .......

poi se parliamo di "etica" mi spiace dire di non averla mai riscontrata in nessun luogo!

Probabilmente "non RENDE"!!

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 06.08.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori