Il Blog delle Stelle
La disastrosa gestione dei rifiuti in Toscana

La disastrosa gestione dei rifiuti in Toscana

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 09:32
Dona
  • 17

di Giacomo Giannarelli, MoVimento 5 Stelle Toscana

Tariffe tra le più care d’Italia, servizio pessimo: la gestione dei rifiuti a Siena, Arezzo e Grosseto è un disastro. La società che si occupa di raccolta e smaltimento in queste tre province, Sei Toscana, ha 1.000 addetti, di cui 450 interinali. Opera in regime di monopolio, con un (discusso) appalto da 3,5 miliardi di euro fino al 2034 e nonostante faccia ricadere tutti i costi in bolletta ha accumulato un rosso di bilancio di 4,5 milioni di euro. Senza considerare la politica contrattuale messa in piedi dal gestore fatta di blocchi, licenziamenti e concrete possibilità per i lavoratori di dover subire variazioni di stipendio al ribasso: il contrario di quanto previsto dal Decreto Dignità.

Ci domandiamo come sia possibile tutto questo. E vorremmo che i vertici della società spiegassero tale disastro ai cittadini.
Noi, sino a oggi, abbiamo sempre trovato un muro di silenzio e un groviglio armonioso molto simile a quello conosciuto per lo scandalo Mps, dove i politici di diversi colori tentano la scalata al business dei rifiuti.

In compenso l’Ad di Sei, Marco Mairaghi, ha trovato il tempo per annunciare la virata verso i cassonetti stradali cosiddetti ‘intelligenti’, a discapito di un serio investimento sulla raccolta porta a porta con tariffa puntuale. Un madornale errore, ma soprattutto un’ingerenza in quelle che sono decisioni appannaggio delle istituzioni e degli organi preposti. Sindaci troppo silenti, così come l’Ato che non ha rivendicato il proprio ruolo di ente regolatore e controllore del servizio.

La soluzione al caos rifiuti c’è. E il Movimento 5 stelle lo dice da anni: occorre dar vita a un nuovo piano regionale che superi gli interessi dei proprietari d’inceneritori e discariche, attribuendo ai Comuni solo le funzioni di raccolta e spazzamento con un controllo diretto dei cittadini.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

30 Ago 2018, 09:32 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 17


Tags: gestione, Giacomo Giannarelli, Marco Mairaghi, rifiuti, toscana

Commenti

 

Vado spesso a Marina di Grosseto. La raccolta differenziata dei rifiuti, viene richiesta per vetro, lattine, carta. Assente l'umido. L'umido nel riciclo dei rifiuti non è poca cosa.

Maura Bologna 31.08.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti e per caso potrebbe interessare una raccolta differenziata a Firenze o altre belle città storiche, effettuata con "trazione-animale?"


Un esempio di buona gestione rifiuti di una città dove l'amministrazione è fatta di persone oneste che fanno l'interesse dei cittadini:

www.shbarcelona.it/blog/it/raccolta-differenziata-barcellona/

Purtroppo i disastri dei rifiuti sono nelle regioni dove hanno governato, prima durante e dopo, i PDioti e vermi al seguito!
Meditate gente!

lina d. Commentatore certificato 30.08.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento

I toscani si meritano i cialtroni è bugiardi che hanno votato.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 30.08.18 18:11| 
 |
Rispondi al commento

Fortunatamente a ROMA tutto bene con i rifiuti

viviamo bene insieme!

semprepippo 30.08.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento

Toscana, regione pidiota...purtroppo.

Freeman 30.08.18 14:59| 
 |
Rispondi al commento

e poi se la prendono con la Raggi!
Ladriiii!
A loro non interessa lo smaltimento dei rifiuti,interessano le mazzette!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.08.18 14:28| 
 |
Rispondi al commento

Ognuno ha le amministrazioni che merita, del resto a forza di delegare ti restano tra le mani solo rifiuti e.... debiti per le future generazioni.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 30.08.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così.......
W IL GOVERNO GIALLOVERDE ...

franco p. Commentatore certificato 30.08.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento

Questi concetti sacrosanti bisogna ripeterli nelle tivù, in particolare in RAI. Di questo schifo ai danni dei cittadine, come sempre, si deve dare piena informazione tramite la tivù pubblica. Non ci si può fidare solo sull'efficienza di questo blog. La stragrande maggioranza della gente, in particolare i pensionati, ignora questi andazzi e latrocini perché poco informata.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 30.08.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Da noi c'è la raccolta differenziata, però il sistema fa schifo, le tariffe sempre più alte e nessuna incentivazione per chi fa bene la differenziata, sono certo che se andiamo a vedere la società ci ritroviamo di fronte ai soliti problemi di malaffare ai danni dei cittadini.

Giorgio 30.08.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Specialmente nelle città, è indispensabile ritornare alla raccolta "porta a porta". Solo questo tipo di raccolta garantirà la responsabilizzazione dei cittadini che conferiscono i rifiuti e il degrado aggiuntivo di chi, come gli zingari, rovistano tra i rifiuti per raccogliere metalli, indumenti e altro che possono rivendere. Su questo Roma, per quanto con giunta M5S, è in ritardo....

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 30.08.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Dietro il "perbenismo" c'è il peggior marcio!
Lo Toscana spesso viene indicata come esempio ma dietro sono celati molti problemi, anche grossi, come il caso dello smaltimento rifiuti.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 30.08.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Mà non e che cè qualcuno, che lascia la busta dell'umido negli angoli degl'incroci!?

rolando c. Commentatore certificato 30.08.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Poveri noi Italiani!! Tutti i giorni notizie di questo genere nn se ne può più!! La rabbia è tanta ..troppa..inculati in ogni dove!!..e sono sicura che nn finiranno mai!!..troppi anni di governi ladroni...

Maddalena Sacchi 30.08.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

La raccolta differenziata non esiste anche in altre regioni.
Ci sono dei cassonetti dedicato poi ci si accorge che tutto viene mescolato e bruciato.
Forse recuperano il vetro e un po' la carta degli esercizi commerciali e niente più.
In Emilia Romagna ci sono ben 7 inceneritori, in una terra di per sè, già soffocata dall'inquinamento.
Questa è stata la scelta politica del pd, in materia di rifiuti.

newmail ***** Commentatore certificato 30.08.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori