Il Blog delle Stelle
Genova: Autostrade paghi di più, i 500 milioni almeno da quadruplicare

Genova: Autostrade paghi di più, i 500 milioni almeno da quadruplicare

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 09:47
Dona
  • 33

Di seguito l'intervista che il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha rilasciato al Corriere della Sera.

Presidente Conte, il governo sembra avere sempre due voci distinte. È accaduto anche su Genova?
«A Genova il governo è stato massicciamente presente. Abbiamo tenuto due consigli dei ministri: abbiamo reagito a questa tragedia in modo assolutamente compatto».

Dagli applausi in chiesa ha tratto più conforto o preoccupazione?
«Il sostegno straordinario manifestato dai genovesi è un incitamento a stare loro vicino e ad evitare che queste tragedie si ripetano».

Voi insistete sulla revoca della concessione senza attendere l’esito dell’inchiesta. Che cosa risponde a chi dice che così mettete fine allo Stato di diritto?
«Tra le varie corbellerie dette in questi giorni, questa le supera tutte. Noi abbiamo avviato una “procedura di legge”.Chi si è affrettato sui giornali a tutelare le ragioni economiche di Autostrade può stare tranquillo: quest’ultima avrà facoltà, nel corso della procedura, di replicare».

E chi parla di Stato di diritto?
«A coloro che invocano lo Stato di diritto dove si celano mere ragioni economiche non rispondo: siamo di fronte a una evidente ipocrisia. A coloro che invece pensano che l’unico obiettivo di una società sia distribuire dividendi ai propri azionisti, rispondo: siete rimasti indietro, una società deve farsi carico di una più complessa “responsabilità sociale”».

Ha detto: «Non possiamo attendere i tempi della giustizia penale». Lo ripeterebbe?
«Certo. Il governo si muoverà sempre nei binari del diritto. Esiste però anche il piano del diritto civile e amministrativo. Ed esiste la “Politica” con la “P” maiuscola. La tutela degli interessi dei cittadini è la nostra massima priorità e ricorreremo a tutti gli strumenti giuridici che l’ordinamento ci pone a disposizione per difenderlo».

Quanto costerebbe ai cittadini la revoca? Quale sarebbe la vostra contromossa?
«La contromossa non la anticipo sui giornali, ma questo governo farà in modo che il concessionario non possa trarre ulteriori vantaggi economici, rispetto a quelli già esorbitanti sin qui ricavati dalla convenzione. Faccio notare che il concessionario non ha neppure sostenuto l’investimento iniziale per costruire le autostrade, gliele ha date lo Stato».

È vero che c’è un dossier allo studio per pretendere penali da Autostrade?
«Questo dossier è nella mia borsa e sta viaggiando con me in questi giorni».

In caso di revoca dovrebbe subentrare Anas, ma alcuni analisti sostengono che non abbia una struttura adeguata. Cosa farete una volta ottenuta la revoca? Intendete nazionalizzare la Rete?
«Valuteremo con attenzione la modalità migliore per soddisfare l’interesse pubblico. Va senz’altro trovata un’alternativa a cattive privatizzazioni e a un sistema concessorio mal realizzato».

Cosa pensa dei 500 milioni di euro offerti da Atlantia per le vittime e la ricostruzione del ponte?
«La somma stanziata è ben modesta rispetto agli utili conseguiti negli anni. Potrebbero intanto quadruplicarla o quintuplicarla. Rimane il dato che possiamo accettare queste somme solo quale parziale risarcimento, senza alcun pregiudizio per l’avviata procedura di caducazione della concessione».

Se Autostrade non ricostruirà il ponte, chi lo farà in tempi altrettanto brevi?
«Abbiamo già avuto offerte di ricostruzione del ponte».

Lei è stato consulente legale dell’Aiscat, la potente lobby delle società che gestiscono autostrade e trafori, ed è stato legale anche della A4 Brescia-Padova...
«Queste società si sono rivolte a me quale avvocato, molti anni addietro, per chiedermi assistenza giudiziale per due distinte controversie. Ho accettato questi due incarichi e li ho svolti con la massima professionalità. Ho poi emesso fatture e sono stato regolarmente pagato. Non ho ricevuto favori: ho solo svolto il mio lavoro professionale. Ora però sono chiamato a un compito incomparabilmente più elevato rispetto alla difesa di un singolo cliente: difendo gli interessi di tutti gli italiani nei confronti di Autostrade. Per questo mi sento onorato e motivato».

Gli annunci finora sono stati tanti. In autunno arriverà una stagione di decisioni?
«In soli due mesi abbiamo già assunto significative decisioni, penso ad esempio al Decreto dignità. In autunno ne assumeremo molte altre, che riguarderanno anche riforme strutturali di cui il Paese ha bisogno: riforma fiscale e misure reddituali di cittadinanza, riforma del codice degli appalti, accelerazione dei processi, anticorruzione, semplificazione normativa e burocratica, razionalizzazione nell’utilizzazione dei finanziamenti, digitalizzazione della P.A. Stiamo lavorando a un piano di ammodernamento delle infrastrutture e per questo ci stiamo dotando di una banca dati centrale che ci offra un costante monitoraggio sullo stato delle nostre infrastrutture e che ci consenta di programmare gli interventi secondo una scala di priorità».

Quando si potrà ascoltare una parola chiara sulla Tav?
«Stiamo completando un’approfondita analisi costi-benefici, come è giusto che sia visto che parliamo di soldi dei cittadini. Questo Paese ha bisogno di infrastrutture utili e soprattutto sicure. Di qui il già citato piano di riammodernamento del nostro sistema infrastrutturale, sollecitando i concessionari a effettuare investimenti realmente adeguati agli utili».

La manovra dovrà rappresentare un punto di sintesi tra le esigenze di 5 Stelle e Lega. Secondo lei qual è il punto di caduta tra reddito di cittadinanza e flat tax?
«Entrambe sono riforme di ampio respiro, che segneranno una svolta nella vita degli italiani. Ed entrambe conserveranno tutto il loro impatto radicale anche se contempleranno meccanismi graduati nella fase di attuazione».

Questo continuo parlare di mercati nemici e complotti contro l’Italia non è un alibi per non dire la verità e cioè che abbiamo un debito pubblico elevato e che il risanamento sarà lungo e non indolore?
«Non cerchiamo alibi, lavoriamo con determinazione e convinzione al raggiungimento dei nostri obiettivi politici. Il debito pubblico è sostenibile e in ogni caso si può risanare con gradualità, ponendo attenzione alle ragioni della crescita».

Incontrerà i leader europei per discutere di vincoli?
«Se necessario sarò disponibile a viaggiare tutti i giorni per illustrare le varie riforme strutturali e il piano di investimenti che presenteremo e per attestare la nostra lucida e consapevole determinazione».

Anche per ridiscutere i vincoli?
«Andremo per gradi. La prima cosa è far capire all’Europa il significato e la portata delle nostre riforme».

Come riesce a conciliare le due anime del suo governo?
«Di Maio e Salvini sono due persone molto diverse tra di loro ma hanno una nota in comune: sono politicamente molto intelligenti anche perché non agiscono sulla base di umori transeunti o di mere inclinazioni temperamentali. Inoltre non si lasciano condizionare da incrostazioni “relazionali”: non sono sensibili a gruppi imprenditoriali, potentati editoriali, consorterie segrete. Ci siamo subito ritrovati su un obiettivo comune: realizzare una politica nuova che segni una cesura rispetto al passato».

Il gasdotto Tap si farà?
«Il dossier Tap è ora a Palazzo Chigi. Ho ascoltato con attenzione le istanze dei territori e sto ultimando gli approfondimenti che provengono dai vari stakeholders, dopodiché riunirò i ministri competenti e faremo la sintesi finale».

Non la disturbano i continui attacchi dei suoi ministri all’Europa?
«L’Europa è un progetto molto complesso che si sta dipanando secondo un percorso non propriamente lineare, che ha conosciuto vari aggiustamenti e ha alternato momenti di grande vitalità a momenti di grande stanca.Anche gli attacchi vanno intelligentemente assunti come stimoli per affrontare le sfide con maggiore risolutezza, nel segno di una maggiore equità. Rimanere sordi a questi stimoli non sarebbe saggio».

Lei si è fermato a Genova alcuni giorni.
«È stata un’esperienza molto toccante dal punto di vista umano. Genova è una città fiera e composta, che vive profondamente e dignitosamente questo dolore. Si è però subito rasciugata le lacrime ed è già all’opera per tramutare questa disgrazia in un’occasione di riscatto. Genova è l’Italia».



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

21 Ago 2018, 09:47 | Scrivi | Commenti (33) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 33


Tags: autostrade, conte, corriere, genova, intervista, m5s, ponte morandi

Commenti

 

Credo che non sia una questione di chi ma di come viene fatta la manutenzione e come vengono fatti i controlli (stato o privato o meglio misto ma comunque responsabilmente!! In ogni caso l'Italia deve cambiare mentalità spesso corrotta!) a proposito ricordatevi della legge anticorruzione!!

Luca Andrisani, Genova Commentatore certificato 22.08.18 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Intanto lo Stato ha anticipato (sic) 5 più 28,5 milioni di €. Forse il concessionario avrebbe dovuto immediatamente mettere sul tavolo il dovuto per tutti i danni collaterali è solo dopo la discussione di tutto il resto. Io sono troppo coglione a pensare le cose linearmente, qualcuno direbbe che le cose sono troppo complesse per renderle semplici. Preferisco restare coglione!

Gaspare Mostacciuolo, Benevento Commentatore certificato 22.08.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un governo del fare con le idee chiare capace di affrontare le situazione con professionalità, competenza, trasparenza e sopratutto tenendo alto come unico riferimento gli interessi e il benessere dei cittadini italiani e non delle lobbie. La strada è lunga perché le condizioni disastrose ereditate sono tante in ogni settore sociale, ambientale ed economico. Forza governo, avanti cosi vi siamo tutti compitamente vicini, avete il nostro totale sostegno. GRAZIE

marco turco 21.08.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Conte buone sera, il governo deve andare avanti con la revoca oppure cancellazione della concessione. Questi vampiri erano abituati con gli scendiletto dei precedenti governi, devono pagare fino all'ultimo centesimo. ANDATE AVANTI COME I CATERPILLER SENZA GUARDARE IN FACCIA NESSUNO. BUON LAVORO.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 21.08.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento

Prima ero un po' invidioso dei tedeschi perché avevano la Merkel, ora sono così FIERO del nostro Presidente Conte e non lo cambierei con nessun'altro leader europeo! Sono sicuro che manterrà tutte le promesse fatte, UNA PER UNA!
Grazie Luigi per la scelta fatta!

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 21.08.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Grande Giuseppe Conte, sono molto fiera e grande stima per quello che sta facendo.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 21.08.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Non è mia abitudine scrivere sui blog ma vorrei esprimere il mio apprezzamento nei confronti di questo governo.
Sono un'italiana che non afferisce ad alcuna formazione politica. Ho usato il termine "italiana" non a caso, perchè da molto tempo non mi sentivo più tale; non riuscivo ad identificarmi nel mio paese che avvertivo lontano da me anni luce.
Oggi finalmente mi riconosco in un governo e mi sento rappresentata dalle istituzioni.
Quando ho visto il Presidente Conte a Genova, insieme agli altri ministri, ho provato una forte empatia.
L'immagine dei due giovani ministri, Luigi e Matteo, che fanno insieme il loro ingresso procedendo vicini, a significare unità d'intenti, è stata molto forte: è il simbolo di un cambiamento irreversibile; le persone lo hanno percepito accogliendoli con calore.
Ho pensato (rabbrividendo) cosa sarebbe accaduto se, per assurdo, Luigi fosse entrato con un esponente della sinistra, qualsiasi essa sia, oppure Matteo con qualcuno del vetusto centro destra... Non credo che l'accoglienza sarebbe stata la stessa.
Mi piacerebbe vedre questi due giovani leader camminare insieme per molto tempo.
Sono stufa di alchimie politiche, rifondazioni, scissioni, battesimi di nuovi partiti, che cambiano aspetto ma al loro interno hanno volti riciclati buoni per tutte le stagioni.
Mi auguro che questo governo abbia la saggezza di rimanere unito, di saper resistere alle sirene ed agli attacchi che giungeranno, sempre più forti, sia dall'interno che dall'esterno.
Per favore, andate avanti così.

ester. b 21.08.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


Per 65 anni mi sono sempre sentito, politicamente, un eterno sconfitto.
Finalmente ho contribuito ad eleggere un Presidente del Consiglio dei Ministri che rispetto ed onoro per la sua onestà, per il suo coraggio, per la sua cristallina trasparenza, per le sue competenze, per la sua moralità, per ogni esemplare virtù che emana dalla sua figura e profonde generosamente in ogni suo discorso, in ogni suo atto istituzionale!
Sì, mio (nostro) Presidente, Giuseppe Conte, sento di doverle manifestare, in queste poche righe, la mia stima più profonda, estendendola a TUTTI i suoi collaboratori!
Spero di poter esserle affianco fino alla fine dei miei giorni... ed anche dopo...
Questa volta, finalmente, posso dire anch'io: HO VINTO !
Grazie Giuseppe Conte, grazie Governo del Cambiamento !

A riveder le stelle...

Paolo IORI, Pescara Commentatore certificato 21.08.18 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Risposte condivisibili. Attenzione però, il debito pubblico va considerato problema prioritario perché oltre che costoso è strumento ricattatorio nelle mani dei creditori. Attenzione anche alla Tap. Più fornitori ci sono e meglio è. Che presenti pericoli per l'ambiente solo gli scemi lo possono credere. I sindaci della zona vogliono solo soldi. Auguri Presidente. Non mollate.

Benny 21.08.18 15:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO SENTITO CHE MARTINA VUOLE FARE ENTRARE QUELLI DEL PD IN COMMISSIONE PER IL PONTE. VI PREGO, CONTE, DI MAIO, SALVINI DI NON FARE ENTRARE LA CANCRENA DELL'ITALIA. SONO CAPACI CON LA LORO PRESENZA DI METTERE IN PERICOLO I VOSTRI MIRACOLOSI IMPEGNI!

NICOLINO DE NAPOLI, acquaviva delle fonti Commentatore certificato 21.08.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

GRILLO LO AVEVA DETTO...." SIAMO UN PAESE IN MACERIE"
MA CHE CAZZO STIAMO ASPETTANDO A CHIUDERE IL PONTE DON ACCIAI SEMPRE A GENOVA???? STA' CROLLANDO !!!!
CHIUDERE TUTTI I PONTI CON PERICOLO DI CROLLO.
FACCIAMO INTERVENIRE IL " GENIO MILITARE " CI VUOLE CORAGGIO....DECIDETE SUBITO!!!!

Gianni s. 21.08.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con il pensiero e progamma del Presidente Conte che ricalca quello di Di Maio e Salvini. L'Italia e' stata fino ad oggi seriamente danneggiata da governi disonesti truffa che hanno causato negli ultimi 60 anni enormi danni sociali nonche' la fuga di moltissimi cittadini come me disgustati di tutto ed emigrati all'estero. L'Italia ha il potenziale di essere un paese splendido tramite profonde, serie riforme strutturali x vivere in armonia nell'ambito della EU e nel mondo.

Piero Passarelli Commentatore certificato 21.08.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE GIUSEPPE
Finalmente parole chiare,moderate,opinate.
Sono fiero di avere un delegato della cittadinanza che ha una visione obbiettiva,DI BUON SENSO.

Mi permetto di SOLLECITARE l'impedimento alla futura crescita di personalita'come quelle che fino al 4 Marzo hanno MANIPOLATO a MEZZO STAMPA l'intero popolo,CERCANDO di OSCURARGLI il cervello,INNODANDOLO DI BUGIE,sempre A MEZZO STAMPA,per potersi permettere FURBERIE E PRIVILEGI,le quali 2 parole EVIDENZIANO patologie comportamentali ed EDUCATIVE,prive di RISPETTO ,ETICA E SENSO CIVICO.

PER CUI,INSTAURIAMO,SIN DALLA PRIMA ELEMENTARE 4 ORE SETTIMANALI DI STUDIO DELLA COSTITUZIONE E SENSO CIVICO ED UN PAIO SULL'ETICA E IL RISPETTO DELLE ISTITUZIONE E DEL PROSSIMO.

NON VOGLIAMO PIU' TROVARCI A RISPONDERE AD DEGLI ANIMALI IN TRIBUNALE,SIANO ESSI FINANZiERI,IMPRENDITORI O POLITICI.,o popolo inconsapevole.

PRETENDIAMO CONSAPEVOLEZZA!

DOBBIAMO RICOSTRUIRE IL SENSO CIVICO E IL RISPETTO e lo STATO DEVE ESSERE IL PRIMO MAESTRO!

SONO CERTO CHE CONDIVIDE.
AGIAMO SUBITO,E' UNA ESIGENZA PRIORITARIA COME LA RICOSTRUZIONE DEL PONTE

ANZI..IL VERO PONTE.,E' LA SCUOLA!
Grazie Giuseppe..CREDIAMO IN TE!

Luca Fini, Brescia Commentatore certificato 21.08.18 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Gianni Rodari e il ponte crollato
.
“C’è, chi dà la colpa
alle piene di primavera,
al peso di un grassone
che viaggiava in autocorriera:
io non mi meraviglio
che il ponte sia crollato,
perché l’avevano fatto
di cemento ‘amato’.
Invece doveva essere
“armato”, s’intende,
ma la erre c’è sempre
qualcuno che se la prende.
Il cemento senza erre
(oppure con l’erre moscia)
fa il pilone deboluccio
e l’arcata troppo floscia.
In conclusione, il ponte
è colato a picco,
e il ladro di ‘erre’
è diventato ricco:
passeggia per la città,
va al mare d’estate,
e in tasca gli tintinnano
le ‘erre’ rubate”.
.
(Gianni Rodari)

gennaro a., napoli Commentatore certificato 21.08.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Pur non essendo un giurista, avevo supposto l'esigenza di un Decreto per superare questo palese privilegio nei vonfronti dei Concessionari. Vada avanti cavalcando un Battistrada

Roberto Maccione Commentatore certificato 21.08.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

METTERE CHI DOVREBBE ESSERE CONTROLLATO A CONTROLLARE???

Ummmm, se quello che abbiamo ascoltato ieri sera alla Sette è vero, io una piccola riflessione la farei e controllerei che non risultasse tale.

Oltre questo siamo orgogliosi di lei e di tutta la squadra.

Per la prima volta ci alziamo al mattino, certi di non ricevere brutte sorprese.

Continuate così, dimostrate non solo a tutti gli altri partiti a chi li vota e a tutta l’Italia, che un Italia diversa, con politici e comportamenti onesti verso tutti è possibile.

Ogni vostro giorno passato a lavorare per il bene di tutti, allontana lo spettro di rivedere i soliti noti occupare ciò che hanno disonestamente gestito per decenni.

Sembrava impossibile che gli italiani potessero accettare tutto e più di tutto da certa gentaglia.

Questo ci aspettavamo dai politici.

State offrendo motivi di riflessione a tutto il mondo, mi auguro che anche i cittadini di altre nazioni comprendano che, trasformare i propri simili in schiavi o in oggetti da sacrificare per i propri fini economici, politici e per la propria ingordigia non è la strada giusta.

Chi oggi grida abbiamo sbagliato, non siamo stati capaci di capire le esigenze del popolo dobbiamo cambiare strategia, STRATEGIA? già questa frase “Strategia” da il senso del fottere.

Strategie? Quando si è sbagliato, vi sono solo esami di coscienza, scuse pubbliche e restituzione di tutto quello che si è guadagnato non avendone diritto e non basta il mea culpa verso chi, per colpa di scellerate scelte e leggi a personam ha pagato con la propria vita, ma il togliersi di mezzo definitivamente e offrire ciò che vi sarà rimasto in beneficenza, offrendovi come volontari per espiare facendo del bene, mettendovi al servizio dei più bisognosi.

Questo forse potrebbe pulirvi l’anima e farvi capire quanto male avete fatto e quanto né avete prodotto e per quanto tempo ancora né pagheremo le conseguenze.

angelo dam 21.08.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

cosa consiglierebbe un avvocato ad Atlantia? far sparire il malloppo e poi fallire tanto con le nuove norme è finita la trippa per i gatti - poi tirare alla lunga al modo di utilizzare le moratorie previste - il vero scandalo è il modo in cui hanno pagato le autostrade - le rate di acquisto sono state messe a debito dalle società coinvolte - le rate pari al montante di tasse che le stesse avrebbero dovute versare all'erario - quindi hanno comprato con i nostri soldi
per il TAP è necessario andare a controllare il contratto a corpo firmato da Scaroni - immediatamente prima dell'entrata in funzione del metanodotto del mare del nord - perché tanta fretta?

Stroppiana Giorgio 21.08.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Assolutamente d'accordo.

mzee.carlo 21.08.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti ,
Anzi tutto questa è una strage poteva morire molti persone per mancanza di responsabilità ,se volete fare le persone seria fatti cosa diversa da tutti i governi
Di fare tornare tutti i servizi sovrani ai cittadini servizio Nazionale ,basta con questi modi di clientela ...voi siete al governo di noi cittadini noi cittadini abbiamo bisogno del cambiamento vero .on parole .....in tutto idem la compagnia Alitalia ci sta smontando a pezzi per colpa dei furbetti ,non si trova il personale nel erporto in Europa ,si figuri nel resto del mondo ,il Qatar e il Emirates stanno facendo ottimo servizio è competenza di prezzo è qualità di servizi e sopratutto puntualità ....Signore noi italiani dove stavamo andando per colpa dei governi di prima ......adesso ci siete voi mi raccomando dovete mostrare la vostra capacità cosi vi meritati la nostra fiducia per sempre ...lesteso per i immigrazione clandestina ..assalutamenti deve fermare ...
Che vuole immigrazione clandestina le porta a casa sua ...ragazzi basta con il buonismo ...il altri ci considerano .....siamo dei c.......basta con questi vendita del Italia è il italiani .

Sarwat Beshara 21.08.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Presidente Conte. Ogni parola che leggo, mi rassicura! Abbiamo avuto fortuna.. È sicuro! Con lei e Di Maio insieme si può operare per Giustizia e cambiamento... Con Salvini c'è da " lavorare" ma si fa apprezzare... Per cui mi raccomando, nessuna incertezza.
E i risultati arriveranno! Grazie

Luisa Piccinno 21.08.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Diamo tutto il nostro appoggio al GOVERNO DI CAMBIAMENTO M5*-Lega che, con il pdc CONTE, i vice ministri Salvini e Di Maio, tutti i ministri e collaboratori, stanno ridando DIGNITA' ed ONORE all'Italia ed ai cittadini ONESTI!
Con il loro esempio di serietà e per il lavoro a favore del BENE e della RINASCITA della DEMOCRAZIA che stanno operando, il 90% del POPOLO ITALIANO daranno il loro consenso e fiducia ai "POPULISTI" al governo scaricando, nelle fogne di arcore e nazareno, i VERMI e parassiti PD/dc-FI che hanno fatto a pezzi e distrutto il paese, impoverito gli onesti ed arricchito le loro CASTE, BANDE, CLAN MAFIOSI e MASSONI, ed le famiglie SHITS &BLOOD BENETTON!
Il popolo si riappropria del paese e rilancia la DEMOCRAZIA che era stata cancellata dai vari TRADITORI DELLA PATRIA PD-dc-FI e complici!
Forza M5* e governo di cambiamento!
SALVATE L'ITALIA e GLI ITALIANI!

giova31 21.08.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Come risarcimento, certo !! È doveroso, per i danni provocati alla collettività...ma attenti a non cadere nella trappola del "colpo di spugna" con monetizzazione, che è quello che vorrebbe il concessionario a mezzo Lega e Toti....

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 21.08.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro Presidente CONTE.
Spero che durante lo svolgimento del suo difficile, impegnativo, pericoloso e coraggioso lavoro di bonifica per il cambiamento già iniziato con il suo Governo, senta forte la vicinanza, la forza e la speranza di tutti noi cittadini italiani che credono, come mai accaduto in passato, in Lei, nelle sue capacità, nelle sue convinzioni e nel suo sincero ed importante obbiettivo.
Grazie.
Paolo Croce

Paolo Croce 21.08.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti, parole chiare e decise, quelle che gli Italiani aspettavano da tempo, adesso dobbiamo essere anche noi coerenti e avere un atteggiamento partecipativo dobbiamo rissollevarci.

Francesco S., Saronno Commentatore certificato 21.08.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si sono sempre più convinto che Conte è il mio Presidente. Parole e.discorso che approvo al 100% .Sono fiero di essere dentro il Movimento.L'Europa ci deve ascoltare l'Italia ha bisogno di respiro non possiamo dare milioni a Bruxelles quando ne abbiamo noi bisogno. Parlare e discutere va bene ma anche battere i pugni sul tavolo per farci ascoltare anche minacciare di uscire dall'Euro se non accolgono le nostre istanze. La lotta e dura ma non ci fa paura

Massimiliano conti 21.08.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravo presidente! Risposte "asciutte" ed efficaci, senza fronzoli e senza proclami. La gente sta cominciando a comprendere.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 21.08.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente una persona degna di rispetto e sa' quello che dice.BRAVO. Non quel BUFFONE fiorentino che ci ha reso ridicoli davanti a tutta Europa e il mondo intero.

Minissimo 21.08.18 10:44| 
 |
Rispondi al commento

Sono molto fiera del Capo del Consiglio Giuseppe Conte,sia come uomo di Legge sia moralmente!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 21.08.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori