Il Blog delle Stelle
Fuori i PRENDITORI dallo Stato! E chi li ha aiutati sarà denunciato

Fuori i PRENDITORI dallo Stato! E chi li ha aiutati sarà denunciato

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 269

fonte foto

di Luigi Di Maio

Da oggi, con dieci anni di ritardo, tutti gli italiani sanno che la concessione di autostrade ai Benetton è stata un regalo clamoroso che ha consentito loro di fare gli imprenditori non con il loro capitale, ma con quello dei cittadini. Il contratto prevedeva infatti una rendita garantita del 7%: una rendita spropositata!

L'imprenditore a rischio zero è un'invenzione tutta italiana. Di solito è amico di quelli che furono i partiti di governo, non disdegna di assumere nelle sue aziende uomini di partito (trombati o meno), finanzia lautamente in maniera opaca o meno i partiti e i giornali a loro collegati infatti il suo nome non compare quasi mai nella carta stampata. Chiamiamolo col suo nome: PRENDITORE. I prenditori hanno preso possesso delle infrastrutture italiane, pagate dai nostri nonni e dai nostri padri, e grazie a politici compiacenti le hanno trasformate in macchinette mangiasoldideicittadini.

I prenditori delle autostrade per un decennio ci hanno fatto pagare i pedaggi molto più di quanto avremmo dovuto con il benestare della mala politica dei vecchi partiti. I prenditori delle autostrade hanno fatto molto meno manutenzione di quanto avrebbero dovuto. In cambio hanno preso miliardi che fino al 2012 hanno dichiarato in una holding con sede in Lussemburgo. E la cosa più grave è che chi stava al governo li ha sempre protetti, addirittura fino all'anno scorso con il governo di Renzi che ha dichiarato solo dieci giorni fa: "Quando e perché è stata prorogata la concessione? Nel 2017, seguendo le regole europee, dopo un confronto col commissario UE Vestager (altro che leggina approvata di notte, è una procedura europea!), si è deciso di allungare la concessione di quattro anni, dal 2038 al 2042, in cambio di una fondamentale opera pubblica". Bravo! Anziché preoccuparsi dei piccoli imprenditori e dei loro drammi quotidiani, hanno pensato a prolungare, mantenendoli secretati, i privilegi dei prenditori.

Con il governo del cambiamento il paradigma si inverte. I privilegi dei prenditori vengono pubblicati e saranno eliminati. Ci occuperemo dei piccoli imprenditori che il rendimento garantito al 7% se lo sognano e che quando decidono di fare impresa mettono davvero a rischio il loro capitale, non quello degli altri. E chi ha sbagliato pagherà: è ora che tutti i ministri che hanno autorizzato questa follia paghino di tasca propria. Se chi ha fatto la concessione regalo ad Autostrade e chi non l'ha annullata ha causato un danno alle casse dello Stato sarà denunciato alla Corte dei conti per danno erariale: siamo già al lavoro per questo. E parlando di trasparenza: chiediamo ai Benetton di pubblicare i nomi di tutti i politici e tutti i giornali finanziati nel corso di questi anni. Questo faciliterà il lavoro.

Fuori i prenditori dallo Stato!



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

28 Ago 2018, 13:15 | Scrivi | Commenti (269) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 269


Tags: autostrade, befera, benetton, danno erariale, di maio, nazionalizzazione

Commenti

 

La triplice sindacale e i giornalisti dov'erano.......................................?

antonio sepe Commentatore certificato 02.09.18 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Vi siete dimenticati il faccione di Ciampi che regalò a De Benedetti la seconda concessione per la telefonia mobile l'ultimo giorno del suo governo.

iostoconconte 31.08.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Andate avanti così, siete grandi e noi siamo finalmente fieri di avere politici determinati e dalla parte del popolo!

Roberto P. Commentatore certificato 31.08.18 00:09| 
 |
Rispondi al commento

Io mi domando come mai , questi mega apparenti imbrogli non siano mai venuti alla luce ,se non ora, dopo un crollo annunciato,e che come tanti altri disastri potevano essere evitati se qualcuno non avesse pensato solo ai propri interessi.
Caro Di Maio, tutto ciò era già noto!
Dobbiamo sempre fare i morti perché possa muoversi qualcosa in questo Paese

Paolo Tortora 30.08.18 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Cu spero

Alex 30.08.18 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Va tutto bene e come non si fa'a non essere d'accordo.
Però c'è un pericolo, siamo in grado di mantenere quello che dichiariamo?? perchè se no diventiamo come quelli che abbiamo sostituito.
Come scritto altre volte non dire (faremo,diremo,costruiremo,puliremo)e dopo per una ragione o un'altra non siamo in grado di mantenerla prima facciamola e poi vai se no- NON VA BENE-

FRANCO GIACOMUCCI, ANCONA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.08.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei conoscere da parte dei politici chi ha sottoscitto l'art. 9 bis. Per me questo è un articolo aggiunto in un periodo successivo.
Roberto C.

Roberto Centracchio 30.08.18 16:36| 
 |
Rispondi al commento

EU sta facendo finta di nulla, non aiuta, non propone, non autorizza accoglienza a tutti stati eu in modo equo.
Italia non deve accogliere più alcun profugo, se non si fa un programma, in partenza, senza barconi e scafisti ma con voli aerei sicuri e molto meno costosi per tutti.

Daniela Simkova 30.08.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Adesso mi è molto più chiaro il motivo per il quale Berlusconi and company in una sua intervista aveva detto che sarebbe scappato dall'Italia se fosse andato al governo il movimento 5S,sapeva ovviamente che tutti i suoi guadagni non sono meritati e che con i 5stelle sarebbero stati messi al bando, speriamo che all'estero non trovino nessuno che li vogliano almeno sono costretti a vivere girando x i marciapiedi, loro sono abituati a scappare appena c'è un problema non ad affrontarlo e pagare x i danni che hanno fatto.

Davide Tento (de to) Commentatore certificato 30.08.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Da almeno 25 anni dell'Italia è stata fatta carne
da porco da dividersi e mangiare tra i soliti amici.
Penso alle concessioni Autostrade , Spiagge , Acqua , Ferrovie etc.. dovrebbero essere pubblicati i nomi di tutti quelli che hanno firmato i relativi contratti e successive proroghe evidenziando pure le eventuali sanzioni che lo stato dovrebbe pagare per clausole non rispettate.
Non parliamo delle telecomunicazioni addirittura
vendute, qui entrano in ballo anche problemi di sicurezza di uno stato etc.. Possiamo sapere chi sono queste persone capaci che hanno firmato questi contratti per > , perchè molti sono ancora 'attivi' e concedono interviste ai giornali e televisioni dove continuano a dare opinioni mentre dovrebbero non parlare più e sopratutto non farsi vedere più.

Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 30.08.18 09:23| 
 |
Rispondi al commento

Si, Luigi, va bene, sono tutti sporchi e cattivi. Ma non sarebbe ora di darsi una mossa con qualche decisione seria?

Eriberto Genovese 30.08.18 08:39| 
 |
Rispondi al commento

Chiuso il conto con questi accattoni , parassiti , che hanno lucrato impunemente per decenni , sono dell'avviso di finirla con le concessioni.

Mutuiamo il modello tedesco , oppure quello svizzero , o austriaco.

Non è che noi Italiani, dobbiamo inventare ogni volta l'acqua calda.....

Quei modelli funzionano egregiamente, manutenendo e ampliando l'infrastruttura, con lodevoli risultati.

Mutuiamo quei sistemi efficienti e adottiamoli anche qui.

Finiamola di creare meccanismi complicati perversi , che alla fine sono essi stessi generatori di corruzione, negligenza , sciatteria ecc

Renato Russo, Napoli Commentatore certificato 29.08.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

Diselgate
Agli Italiani è costato fino ad ora € 16.000.000 cosa aspettiamo a chiederglieli indietro oltre ai danni alla salute altri 200.000.000 ?

Alex 29.08.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cominciassero i vostri alleati della lega a restituire il maltolto

mimmo pacio 29.08.18 13:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ragazzi, si devono bloaare i MASSONI con delle leggi fatte per renderli inefficaci.saluti gaetano

gaetano raffa 29.08.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento

Ahhhhhh ahhhh ahhhh.... Senti che lavoro in questi commenti!! Ah ah ah! Siete incredibili!

Bravo Di Maio! Da grillino vecchia guardia a me non basta sistemare le cose! Dobbiamo fargliele pagare tutte tutte tutte!!! E come diceva beppe un bel controllo fiscale non glielo deve togliere nessuno.....

E per i poveri salviniani che si sono aggiunti al carro.. Ma fatela finita!!! Ah ah ah!!

undefined 29.08.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento

Ho votato alle ultime elezioni politiche movinmento 5 stelle. Purtroppo mi sono amaramente pentito.
Penso che ci troviamo di fronte al peggior governo che l'Italia abbia avuto dal 1945 ad oggi.
Penso seriamente che DI MAIO e SALVINI siano pericolosi per l'Italia, per lo stato, per la democrazia

Giangualberto ZAMA 29.08.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIVATO O STATALE?

Il prof. Giulio Sapelli ha suggerito una idea che ritengo interessante:

si potrebbero dare le concessioni a società private non-profit, cioé società che non possono fare utili e devono guadagnare solo quanto basta per pagare gli stipendi. Una sorta di cooperativa vecchio stile, senza subappalti, senza cda, con operai, tecnici e professionisti, ma con un solo dirigente responsabile ultimo.
Il vantaggio di avere l’efficienza del privato, ma senza le distorsioni che derivano dalla ricerca del profitto.
Inoltre si eviterebbe il rischio di assunzioni clientelari per ottenere consensi e voti, oltre che la tentazione di nominare i dirigenti amici.
Un ulteriore vantaggio starebbe nel fatto che lo Stato non si troverebbe in conflitto di interessi nel controllare sé stesso.*

*, sì, lo so, la categoria del conflitto di interessi non si applica nelle dinamiche tra enti pubblici. Ma io mi riferisco alla solidarietà di appartenenze clientelari tra funzionari statali e politicanti vari…..

Comunque che si decida per enti statali o per società private non-profit, la cosa più importante è stabilire con chiarezza le responsabilità. Ci deve essere un responsabile ultimo ben identificato, che risponda penalmente. Basta con gli scaricabarile tipici delle competenze sovrapposte e dei coni d’ombra creati ad arte da questi legislatori ‘’troppo capaci’’……

Saluti
Zazà

Il Barone Zazà 29.08.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Il risarcimento per danno erariale e' uno di quei principi che dovrebbero essere posti in maggiore evidenza.

La legge prevede molto chiaramente che cli impiegati pubblici rispondono del loro operato non soltanto sul piano penale e disciplinare, ma anche su quello civile o patrimoniale, essendo tenuti a risarcire i danni da essi causati all’amministrazione o ai terzi.

Purtroppo pero' ci sono solo pochissimi casi di sentenze per danno erariale e purtroppo sono sempre emesse in casi alquanto discutibili, come ad esempio i danni risarciti dalla p.a. ad un alunno feritosi a causa della omessa vigilanza di un insegnante....

Invece i veri distruttori dei beni pubblici raramente vengono perseguiti. E' ora di farlo, e' ora di annullare la prescirzione per tutti i reati dove si configura un danno erariale. Devono essere perseguibili anche a distanza di decenni laddove si scopre che c'e' stata negligenza o malafede.

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 29.08.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E se la donazione a Rousseau la fa Benetton? Che fate, la restituite? Avete delle regole per controllare chi vi dona soldi?


Bella idea quella della CHIESA,di accogliere gli immigrati.
Li accoglie provvisoriamente dentro un ex Istituto a Rocca di Papa, creando difficoltà a quella cittadina,li sostiene con l'8xmille delle donazioni fatte degli italiani,li ricolloca nelle parrocchie poste nello Stato Italiano, quindi liberi di girovagare per l'Italia, così ce li ritroviamo sempre a carico del nostro Stato.
Papa Francesco, noi tutti pensavamo che ad accoglierli era lo Stato Vaticano e non l'Italia, era lì nello Stato VATICANO la loro residenza concedendogli anche la cittadinanza,era lì che avrebbero dovuto soggiornare, lavorare, studiare ed essere curati all'occorrenza.In questo modo,tutti sono bravi a fare opere caritatevoli,gli italiani se ne sono accorti da subito.


PRIVATIZZAZIONI SELVAGGE

Berlusconi ha distrutto il buon senso, Prodi tutto il resto…..
il primo ci ha rimbambiti mentre il secondo ci sfilava il portafoglio!

Ve la ricordate la propaganda ‘’ANTISTATALISTA’’ messa in atto alla fine degli anni ’80, quando il nuovo ordine mondiale muoveva i fili per sottrarci tutto quello che i nostri padri avevano costruito?
Già, finché il mostro sovietico faceva paura e i ‘’Signori del Mondo’’ temevano di perdere le leve del potere, ci hanno permesso di uscire dalla povertà mediante cancellazione del debito tedesco, piano Marshall, investimenti di Stato in tutta Europa, il boom economico italiano ecc. Bisognava pur dimostrare che i Paesi capitalisti offrivano una vita migliore di quelli sovietici, o no?
Quando poi l’impero comunista iniziò a scricchiolare e i ceti medi occidentali, crescendo, cominciavano a studiare- troppo ? - e a chiedere riforme in senso sempre più democratico, quando la protezione sociale, welfare state, e le rivendicazioni dei lavoratori assursero a rango di ‘’diritti inalienabili’’, quando le nuove generazioni protestavano in piazza per il diritto allo studio e alla parità di genere e maggiore equità sociale e contro le guerre e lo sfruttamento dei popoli del sud e…… ecc. ecc.
Beh, fu allora che i ‘’Signori Parassiti’’ del Mondo capirono che la democrazia era altrettanto pericolosa per il loro dominio quanto il comunismo. Bisognava mettere un freno a tutto ciò. Chi studia poi rompe le palle non solo per i suoi interessi, ma pure per i ‘’diritti’’ degli altri. Chi ha la pancia piena pensa e chi pensa rompe il cazzo!
PIÙ CETO MEDIO = PIÙ DEMOCRAZIA
PIÙ POVERTÀ = PIÙ POTERE

Così mentre in Russia nasceva la perestrojka, in Occidente Thatcher e Reagan cominciarono la distruzione del ceto medio. FMI, WTO, tv e giornali e economisti bugiardi e in mala fede fecero il resto. Le nuove parole d’ordine furono:
MENO STATO, PRIVATIZZATE TUTTO!

segue sotto

Il Barone Zazà 29.08.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Così è successo per tutte le privatizzazioni. Prima hanno lasciato andare in crisi le aziende di Stato poi con la scusa che non andavano bene sono state regalate ai soliti amici... abbiamo pagato per anni noi popolino ora tocca a loro!

Roberto 29.08.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno blog.
Quindi tutto sommato in 60 anni di politica dei capaci si è potuto dimostrare che il denaro, impegnato per il Popolo, è sprecato,invece quello a favore dei privati, è PROFICUO e valido

Grandi ladroni!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.08.18 09:03| 
 |
Rispondi al commento

A mio parere Salvini fa il doppio gioco ... e i provvedimenti si arenano in attesa di qualcosa.
Chi ha votato M5S vuole vedere avviati processi di riforma che rimettano al centro i cittadini e non dilungarsi su questioni estreme (migranti) che portano acqua solo a Salvini. Che staccherà la spina quando sarà sicuro di rientrare con il centro destra, che non ha mai abbandonato. Se il M5S vuole un futuro, deve iniziare velocemente a fare quello per cui è stato votato, progressivamente, in primis quanto è scritto nel contratto e poi cercando voti per il resto. Solo così capterà voti tolti all'insignificante pd, ma indispensabili per contrastare un centro destra unito. Infatti, non a caso, il pd continua a dividere (leggi zingaretti) perchè sa che a nuove elezioni il centro destra sarà dominante. Evidentemente qualcuno nel pd ci guadagna.

gg 29.08.18 09:03| 
 |
Rispondi al commento

I PRENDITORI sono tantissimi in Italia.
È una questione culturale.
Vanno invece aiutati i folli che vogliono ancora fare gli imprenditori tra mille difficoltà.

PS
Il PD lo danno al 4%.
Ora l’intellighenzia che li ha sponsorizzati sta ben valutando l’abbandono della nave che affonda e vogliono appioppare le loro aspirazioni al M5S definendolo il nuovo partito di sinistra e l’unico antagonista della lega! Andate a fare in culo! Si vogliono ritagliare quel ruolo di narratori che influenza. Andate a fare in culo! Hanno portato l’italia sul baratro del fallimento sostenendo quelli che pur di essere legittimati si sarebbero venduti per un piatto di lenticchie. Hanno avallato decisioni folli come le concessioni di un monopolio naturale come le strade. Le abbiamo strapagate ma il popolo non può esserne il proprietario. Vergogna! E ancora vergogna x tutti coloro che prendono x il culo il popolo sostenendo che un monopolio naturale é conveniente affidarlo ad un privato nell’interesse collettivo: una emerita stronzata.

Paolo . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 29.08.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Il tg1 della propaganda ha annunciato che i 100 immigrati che la CEI si ha preso sarà pagato con 8xmille. Il ciò vuol dire che saranno finanziati dai soldi degli itagliani e resteranno su suolo italiano. A questo punto facevamo prima af accoglierli noi e non dare la soddisfazione alla chiesa di essere stati BUOOONI..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.08.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ormai è assodato che la privatizzazione è stata applicata per far arricchire il privato e non per favorire le esigenze dei cittadini.

Pare però che non sia l'unico intervento attuato dal pd fi & C. per favorire il privato.
Si pensa che l'inserimento in costituzione del pareggio di bilancio , abbia lo stesso fine.
Anche questo caso non rientra nel così detto "ce lo chiede l'Europa".
Se ci pensiamo, le pubbliche amministrazioni trovandosi nell'impossibilità di provvedere alla manutenzione degli immobili è costretta a vendite o a cessioni al privato.
Quindi il pareggio di bilancio è un altro catenaccio per favorire l'arricchimento del privato a danno dei cittadini.

newmail ***** Commentatore certificato 29.08.18 08:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettiamo in chiaro una cosa. Sono un iscritto ed un elettore del M5S. E ho il sacrosanto diritto di dire come la penso, anche se la penso in maniera diversa da chi in questo momento sta guidando il M5S, senza che un IDIOTA qualsiasi mi dia del troll piddino o peggio. E come tanti altri. Anzi, se proprio vogliamo dirla tutta, io penso che ae ci sono dei troll su questo blog, questi siano della Lega. Perché non fanno altro che osannare Salvini e le sue sbruffonate. Salvini, che dal primo istante di governo ha subito dimostrato di non rispettare né i suoi alleati (M5S) né il suo presidente del consiglio, il prof. Conte. E se c'è una parte che non sta rispettando il contratto di governo, questa è proprio la Lega, che attraverso le dichiarazioni e le iniziative del suo segretario, sta sabotando quotidianamente l'azione di governo. In quanto a quei DEMENTI che su questo blog scrivono che quelli come me ed altri andrebbero essere redarguiti ed espulsi, io dico che sono loro che dovrebbero lasciare immediatamente il M5S (ammesso e non concesso che siano veramente iscritti) per prendersi una bella tessera della Lega, così da poter fare da zerbini a Salvini! Siate maledetti sempre! State trasformando l'unica forza politica realmente rivoluzionaria in una fotocopia sbiadita della Lega. La nebbia padana ha invaso i vostri già malandati cervelli! Un appello disperato a salvare il M5S: noi non siamo assimilabili a nessuno di questi carrozzoni, Lega, PD e Forza Italia, responsabili dello sfascio del nostro paese negli ultimi 20/30 anni. Sfascio economico, culturale e strutturale. Per salvare questo governo basta mezz'ora, durante la quale Di Maio, a quattrocchi con Salvini, faccia capire a quest'ultimo quale è il suo posto e cosa può e non può fare. Diversamente se il cazzaro verde continua con la sua campagna elettorale, non ci sarà scampo per il governo Conte, che cadrà subito dopo le elezioni europee del Maggio prossimo.

Alessandro Bonanno, Catania Commentatore certificato 29.08.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*C
Le preferenze al posto dei nominati. Le primarie al posto delle preferenze. La campagna elettorale casa per casa. Il Modello Scampia. Gli odiatori di Internet. Il Green Act. Il Jobs Act. I numeri, non le chiacchiere. Le lezioni alla Stanford di Firenze. Il Preside manager de “La Buona scuola”. Ma soprattutto ci manca il “se perdo il referendum cambio mestiere”… Oggi il senatore stracotto, dopo aver banchettato essendosi procurato il potere per farlo (senza tenere a freno la sua ingordigia), per arrotondare si offre a nolo come conferenziere, divulgatore culturale e magari, chissà, un domani anche come intrattenitore ai matrimoni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*B
Forse pensa che insultandoli, magari precari e sottopagati che oggi votano in massa Lega e M5S al prossimo giro voteranno lui. O forse, più semplicemente, sta precisando la ragione sociale della sua prossima avventura politica: stare sempre dalla parte giusta, essere forte coi deboli e debole coi forti. Ci manca lo storytelling del neo senatore di Scandicci. La Rottamazione. Il masterplan per il sud. Le slide. I mille asili in mille giorni, i mille giorni per cambiare l’Italia. I pranzi con Bottura, il gelato di Grom. La banda larga e la banda ultra-larga. La cabina di regia per l’edilizia scolastica e i mercoledì nelle scuole. Le auto blu all’asta su eBay. Il tour in treno. Destinazione Italia. Le magliette gialle per ripulire Roma, Milano, Amatrice. L’abolizione delle provincie. Le casette in legno per i terremotati entro Natale 2016. L’Italicum (che ci avrebbero copiato in tutta Europa). I gufi. I partiti finalmente fuori dalla Rai. De Luca baluardo di legalità. Il Daspo per i corrotti. Le copertine di Vogue. La cybersecurity all’amico Carrai. L’abolizione di Equitalia. L’Italia in cammino. I Professoroni. I rosiconi. L’Italia col segno Più. Il bando Bellezza. I miliardi per le banche. Banca Etruria. La Consip. Il cognato “benefattore”. Il Babbo. Le parole chiave. L’Europa sì ma non così. Il concorso “vinci un pranzo con Matteo Renzi”. Il licenziamento dei furbetti del cartellino. La volta buona. La svolta buona. Il gettone nell’iPhone. Il premier Sindaco d’Italia. La Apple che fa finta di assumere giovani a Napoli. La pubblicità occulta alla Coca Cola. L’inaugurazione della Salerno-Reggio Calabria. I Rolex dei sauditi. Gli scontrini di 600mila euro in pasti da presidente della Provincia. Le missioni americane. Il Diario di bordo dall’America Latina. L’amicizia con Macron. Le copertine di Chi. L’investitura da Obama. La cena di gala da Obama. La Generazione Telemaco. Le ospitate ad Amici e da Barbara D’Urso.Lo sblocco del Piano casa.Lo Sblocca Italia.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*A
MA CI MANCA DAVVERO MATTEO RENZI?
(Raffaele Pengue)

È difficile non scrivere di Matteo Renzi. Sparire così di colpo genera anche nei più refrattari gravi crisi di astinenza. Non so come fanno quegli italiani che sino a tre anni fa parlavano di lui come se fosse eterno e ubiquo e ora con la stessa naturalezza fingono di non ricordarsi nemmeno come si chiamava. Siamo un paese ad alta smemoratezza. Si sente molto la sua mancanza, nonostante rispunti ogni giorno nelle vesti di vendicativo sequel, di sfrontato oppositore al governo giallo-verde. Ci mancano le sue battutine, la sua narrazione e le sue camicie bianche rimboccate in segno di operosa fattività. E quelle sue interviste sempre camminando per simulare dinamismo. Quel suo parlare per slogan, pratica come si sa a lui sconosciuta. Ci manca quel suo savoir-faire da spigliato entertainer che cerca di vendere se stesso. È un lutto quasi insopportabile. Tranquilli: lo vedremo a breve in una felice sintesi di Daverio e Angela jr. abbinato ad un prodotto di sicuro appeal, e di grande mercato, come la città culla del rinascimento. Speriamo almeno abbia il buon gusto di non portare il plastico tipo Porta a Porta della sua nuova villa di Firenze. Ci manca quel suo tentativo di rifarsi il look, dopo aver seminato zizzania e rancore, aver dimezzato il suo partito, essere rimasto con un manipolo di seguaci che assomigliano più a tifosi da stadio che a una parte politica. Ci manca quel suo modo aziendalista, confindustriale e classista, che ha sempre preferito omaggiare i potenti di turno, gli start-upper di grido e gli squali della finanza che non, ad esempio, i morti di Genova e le loro famiglie.
Per lui la società è regolata da una legge primitiva e inesorabile: i poveri invidiano i grandi (im)prenditori perché vogliono essere come loro, vogliono a loro volta comandare, avere dei sottoposti, arricchirsi a danno di altri.

SEGUE

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 08:20| 
 |
Rispondi al commento

Anche Travaglio scivola sul "bagnasciuga"

Toto A., Milano Commentatore certificato 29.08.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento

NON VOGLIO

Non voglio i fantasmi
lugubri del passato
le tenaglie dell’Inquisizione
i cappucci del Ku Klux Klan
o i grembiulini dei Venerabili
i roghi dei libri e i linciaggi del pensiero
i crocifissi impugnati come clave
e i poveri Cristi mandati al macello.
Non voglio tornare nelle catacombe
per avere il diritto alla verità
e diventare di nuovo martire
di indegni Colossei.
Cominciano ad essere troppe
le soperchierie del Potere.
Pretendono il peggio della storia
e lo rivestono dei loro orpelli.
Impongono le loro caverne nere
sui mondi colmi di luce.
Non voglio che i mostri risorgano
dal loro putridume
per abbigliarsi di bombe e dollari
sporcando le parole che più amo
con le loro bocche maledette.
Violentano il mondo bambino
impongono dazi al mio cibo, al mio latte,
all’acqua che bevo, al cielo
che respiro,
al pane.
Impongono mani sporche di morte
sul grano dorato, i frutti di sole,
le strade che cammino.
200 padroni con nuove ferraglie
imprigionano la Terra
la dolce Gaia che mi nutre e boccheggia
stremata da grinfie malvagie.
200 padroni di morte
coi vecchi labari, gli antichi terrori
sul mondo che voleva soltanto
camminare per strade nuove e felici.
Non voglio sentirmi così sola
io che sono mondo e gente e vita
che dovrei essere tutti
quelli che essi non sono
che dovrei essere la vera
maggioranza della Terra.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Si può evincere dai fatti che la gestione immigrazione è un sistema diabolico, studiato in tutti i particolari, complice l'Unione Europea.
Tutto è stato studiato per far contenere gli arrivi in Italia, con il consenso del nostro governo, firmatario di trattati che pare impossibile modificare.
Quindi anche in questo caso non vale "ce lo chiede l'Europa", il capestro è stato volutamente accettato.
Per esempio, in questi giorni leggiamo che ci sono problemi giuridici per i clandestini accolti in Albania (non è un paese dell'UE), forse non può prenderli.
Acquarius è stata fermata, ma era stata pagata dall'UE per trasportare i clandestini in Italia.
Ai paesi confinanti è concesso la chiusura delle frontiere.
Se non li facciamo sbarcare, siamo denunciati per sequestro di persona ecc.
Quindi pare un sistema difficilmente modificabile.

E' vergognoso e clamoroso sentire Anna Ascagni pd, ieri pomeriggio, al confronto con Di Stefano, dire che si sogno sbagliati a gestire l'accoglienza.
Dire che il numero di immigrati, sul nostro territorio, è percepito dagli italiani in numero maggiore, perchè il pd non ha saputo gestire l'accoglienza.
Credo che non sia un problema di percezioni, gli africani sono tanti e nessuno sa quanti sono.
E' altrettanto vergognoso e grave non aver gestito l'accoglienza.
Ci hanno riempiti il territorio con persone che non si integreranno mai e di ogni tipo e specie.
Avremo problemi per decine di anni a venire.
Urge che questo governo espella i non aventi diritto.
Ci aspettiamo la presentazione e attuazione di un programma che sia dedicato allo scopo.

newmail ***** Commentatore certificato 29.08.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*3
Purtroppo il fardello negativo che il Pd si porta addosso è pesante: il discredito popolare dovuto al pessimo governo di Renzi, la sua riduzione dei diritti del lavoro e dello stato sociale, l'attentato alla Costituzione, l'avanzamento della crisi e del debito, gli 86 miliardi dati alle banche, i favori ai più ricchi di questi Paese, alle lobby, alla Germania e alle multinazionali, la sudditanza all'Europa peggiore, gli scandali interni come Consip o Banca Etruria, i ripetuti arresti di amministratori Pd, la cattiva condotta della famiglia Renzi, gli sprechi di Renzi stesso accompagnati ora da un pericoloso assenteismo nei riguardi del partito, il precariato, il Rosatellum per governare assieme a Berlusconi, la insussistenza di Martina, la mancanza di successori, la labilità di un gruppo dirigente che non è nemmeno capace di indicare la data di un Congresso o un nuovo programma elettorale, da ultimo lo scandalo legato alle Autostrade, al Ponte Morandi, ai Benetton...Per ovviare a tutto questo, il Pd non ha che una carta da giocare: i migranti. Si è buttato su questa, sorretto dalla Chiesa. Gioca la carta del buonismo quando la disonestà con cui ha governato finora prova tutto il contrario.
E' una buona carta? Non sembra. Salvini è schizzato al 31%. L'85% degli italiani vede il problema del migranti come un problema urgente da risolvere quanto prima. Il governo M5s-Lega gode della fiducia di 6 italiani su 10. Giuseppe Conte ha un gradimento del 69%. Il Pd continua a scendere ed è ormai sotto il 15%. E' con questo dissenso che si presenta alla europee e visto che alle ultime europee si era vantato del suo 40%, come discesa non è male. E se non è in grado di farsi un esame di coscienza nemmeno ora...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 07:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*3
Di contro, Gianni Alemanno ha annunciato di dare mandato ai suoi avvocati per indagare Patronaggio per “attentato contro i diritti politici del cittadino”. “L’avviso di garanzia inviato a Salvini potrebbe infatti essere visto come un tentativo di impedire a un Ministro di svolgere la sua attività d’indirizzo politico direttamente conseguente dal voto espresso dalla maggioranza degli italiani sulla base di ben precisi impegni elettorali”.
Che cosa accadrà? Ovviamente nei confronti di Salvini: nulla, perché, se pure il procuratore dovesse andare avanti, il Consiglio dei Ministri non darà l'assenso al procedimento che dovrà fermarsi. L'Europa invece potrebbe multare l'Italia di 250.000 euro per ogni migrante non accolto.
Ma ho forti dubbi che queste sanzioni vengano date, visto che i 4 Paesi Visegrad di migranti non ne hanno accolto nemmeno uno, e che la Polonia dovrebbe pagare 1,5 miliardi di euro, la Francia 3,7 miliardi, la Spagna di 2 miliardi e la Germania di 4.3 miliardi.
Quello che è chiaro è che la campagna elettorale per le europee è cominciata che il problema migranti è stato fortemente esasperato e che il Pd ha solo questo asso nella manica, essendo povero di leader popolari, di programma e di idee e trovandosi contro un popolo che è esasperato dalla condotta europea, falcidiato dall'austerity e dubbioso ormai di quel neoliberismo che vuole privatizzare tutto, mettere un Paese nelle mani delle multinazionali e tagliare i diritti dei lavoratori.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 07:54| 
 |
Rispondi al commento

*2
Tanto più che nel settembre scorso era stato lo stesso Patronaggio a riscontrare tutti i rischi che possono derivare dall'immigrazione clandestina nel nostro Paese, aveva definito l'immigrazione "pericolosa" e in un'intervista a La Stampa aveva sottolineato tutte le criticità legate ai flussi migratori riferendosi agli sbarchi "fantasma" sulle coste di Agrigento, Linosa e Lampedusa: "Sono quasi tutti tunisini, più qualche maghrebino ma i motivi per cui arrivano in Italia potrebbero non essere solo legati a bisogni economici. Tra loro ci sono persone che non vogliono farsi identificare, gente già espulsa in passato dall’Italia o appena liberata con l’amnistia dalle carceri tunisine o magari che ha preso parte alle rivolte del 2011", affermava Patronaggio. Chiari i rischi legati alle infiltrazioni terroristiche tra i migranti: "Tra loro potrebbero esserci anche persone legate al terrorismo internazionale. Per questo penso che siamo di fronte a un’immigrazione pericolosa". Per questo il suo voltafaccia sa un anno di distanza sembra alquanto strano.
E sempre a questo attacco del Pd si deve la manifestazione di piazza contro l'incontro di Salvini con Orban, anche se a protestare a Milano ci sono anche quelli che non hanno saputo assolutamente gestire l’immigrazione negli ultimi anni, il cui segretario ha chiesto alla UE che gli sbarchi avvenissero solo in Italia in cambio di flessibilità (fonte Bonino). I media hanno gonfiato la manifestazione fino a 18.000 persone quando San Babila non ne può contenere più di mille.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 07:54| 
 |
Rispondi al commento

*1
INCONTRO ORBAN-SALVINI-Viviana Vivarelli
Gli incontri si fanno, tra capi di Stato e tra capi di partiti. E nessuno può impedirli. Rientra nella libertà politica di ognuno. Tra capi di Stato ci possono essere incontri tra chiunque. Il Papa, per es., incontra anche dittatori senza che vi debbano essere manifestazioni contrarie. Anche Renzi in passato ha incontrato Orban senza che vi fossero opposizioni a questo.
Salvini ha incontrato Orban come capo della Lega. Per questo l'incontro è avvenuto in prefettura e non è un vertice istituzionale. In quel caso avrebbe dovuto essere Giuseppe Conte a incontrare Orban a Roma. Qui abbiamo invece due partiti che vogliono coordinare la stessa politica di attacco a questa Europa per rivendicare i diritti degli Stati nazionali in vista anche delle elezioni europee di maggio e hanno pieno diritto di farlo. A maggio la questione migranti farà parte preminente della propaganda della Lega, visto che ne è sempre stata il punto forte e uno dei motivi per cui ha avuto tanti voti. E non conta che gli sbarchi siano diminuiti dell'80%. La gente vede che le navi ONG sono sparite dal Mediterraneo e che finalmente qualcuno si oppone alla dittatura dell'Ue, mentre Renzi per avere flessibilità sui conti e dare il regaletto degli 80 euro, aveva accettato che l'Italia fosse 'L'UNICO' Paese di sbarco dei migranti di tutta l'Africa. Ma questo agli italiani non è andato giù e Salvini aumenta i suoi consensi.
A questo punto, un procuratore di Agrigento siciliano, Luigi Patronaggio, ha aperto una inchiesta contro Salvini perché ha trattenuto sulla nave Diciotti per 5 giorni 150 migranti, accusandolo di sequestro di persona, arresto illegale e abuso d'ufficio. Si avvera quello che Renzi disse pochi giorni fa: "Presto toccherà a noi perché cadranno per via giudiziaria’.
Dunque l'azione di questo procuratore sembra concordata con Renzi, come estremo escamotage del Pd per attaccare il Governo.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.08.18 07:53| 
 |
Rispondi al commento

Ecco perché arrivano pochi investimenti sani in Italia, il nostro paese è infestato da squali (delinquenti) e piovre (mafie).

Bonafede, datti una mossa, fa in modo che chi sbaglia paga, altrimenti non servano a nulla le condanne, se mai ci saranno, visto che il giorno dopo saranno tutti, nuovamente, liberi di delinquere e farci fessi.

Attenti ai diversivi dell'informazione, non mollate la nostra "notizia".

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 29.08.18 07:50| 
 |
Rispondi al commento

L'Europa dei burocrati, massoni e banchieri attacca Dima per la questione dei venti miliardi. Quei "signori" dovrebbero conteggiare meglio i soldi che ci hanno fatto perdere, perchè se includiamo le mancate entrate a causa dei loro accordi anti-Russia; le perdite dei contratti con la Libia a causa della guerra europea; le spese delle tre sedi del parlamento europeo e ulteriori sprechi, altro che venti miliardi ci hanno fatto perdere!!!!

Zampano . Commentatore certificato 29.08.18 07:46| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi avanti così oramai abbiamo raggiunto il punto di non ritorno,o noi o loro!
In Italia non saremo certo in 60 milioni di Cittadini a volere il Governo del Cambiamento(come dice Salvini),ma se anche fossimo una decina di milioni in meno,saremo sempre sufficienti,con l'appoggio del nostro Governo,a spazzare via tutti coloro che hanno fatto profitti sulla nostra pelle.
Un abbracccio a tutto il MoVimento.

Clo' D., Bologna Commentatore certificato 29.08.18 07:06| 
 |
Rispondi al commento

La ripresa dell'edilizia che da tempo è in crisi come settore della nostra economia deve partire dalla messa in sicurezza delle strutture già esistenti, scuole, case distrutte dalle calamità, ponti, strade, ecc . Invece di pensare a nuove strutture... Poi non sono un troll, come qualcuno ha scritto, ma un'iscritta e sembra, quando qualcuno critica qualcosa che venga visto come un troll ,volevo osservare con grande dispiacere come il linguaggio di chi scrive sia sempre più violento e pericoloso, con derive di destra. Mi dispiace molto e dirò sempre il mio pensiero.


SIAMO E S A U S T I
---------------------------
NOI V O G L I A MO :

GENTE ONESTA
GENTE PER BENE
GENTE INTELLIGENTE
GENTE LIMPIDA
GENTE P U L I T A
GENTE SANA DI MENTE
GENTE,
COME SI DEVE
----------------------------

BASTA GENTAGLIA LURIDA
BASTA GENTAGLIA SUBDOLA
BASTA - G E N T A G L I A -
BASTA RUFFIANI
BASTA MAGNACCI
BASTA FURBI DI MERDA

-- B A S T A ---


costi quello che costi________

FABIO B., bologna 29.08.18 06:26| 
 |
Rispondi al commento

anche due chiacchere con il dott.prof. Monti_

col dott. Giarda
col dott. Grilli
col dott...

FABIO B., bologna 29.08.18 05:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se figure di rilievo all'interno del M5S virano a destra o a sinistra, mettendo in crisi la compattezza del Movimento stesso (facendo il gioco degli avversari politici), allora tali personaggi non sono più parte integrante ma disturbatori e, alla maniera di Pizzarotti, devono essere, prima redarguiti e poi espulsi.

La linea politica e cioè il contratto, deve essere rispettato, perchè così ha deciso la maggioranza degli italiani con il voto.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.08.18 05:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo prendere tutti i grossi concessionari pubblici cha hanno rubato, ci facciamo dare indietro tutto il malloppo che hanno rubato e poi li buttiamo in galera al carcere duro per tutta la vita!!!
Solo così possiamo salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 29.08.18 03:46| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo prendere tutti i grossi concessionari pubblici italiani, farsi dare indietro tutti i soldi che hanno intascato in modo illecito e poi li dobbiamo buttare in galera al carcere duro per tutta la vita!!!
Cosi dobbiamo fare se vogliamo salvare l'Italia!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 29.08.18 03:35| 
 |
Rispondi al commento

QUESTA E' LA GRANDE BATTAGLIA DA COMBATTERE!

Marcello 29.08.18 01:54| 
 |
Rispondi al commento

GRANDIOSO!

Marcello 29.08.18 01:52| 
 |
Rispondi al commento

Ora il business passa alla chiesa, così tanto caritevoli che si prendono gli immigrati ed anche i 35 euro.


scusate ma come mai nella foto non compare Di Pietro ?

rossi luigi 29.08.18 00:45| 
 |
Rispondi al commento

Sembra un sogno….la paura è di svegliarsi e tornare alla triste realtà delle collusioni e del malaffare. Speriamo che Magistratura e Corte dei conti facciano fino in fondo la loro parte. Coraggio ragazzi!

Gian Paolo Barsi, Serravalle Pistoiese Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.08.18 00:05| 
 |
Rispondi al commento

NON ESISTE INVESTITORE CHE NON ACCETTEREBBE IL 7% DI GUADAGNO SENZA NESSUN RISCHO!!!!!

DICO RISCHIO =0!!!

QUESTO È STATO UN FAVORE CHE HANNO FATTO A QUESTI PERSONAGGI, MA LA VERA DOMANDA È: COSA CI HANNO GIUADAGNATO?? OVVERO COME HA RICOMPENSATO I BRUTTON QUESTI TRADITORI DELLA NAZIONE PER UN RENDIMENTO AL 7% SENZA NESSUN RISCHIO????

SPERIAMO CHE TONINELLI CI RISPONDA...

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.08.18 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che brutte facce che avete messo nel post. Vi siete comunque dimenticati di scrivere "Wanted dead or alive guilty of robbery of their own nation" :P

2300 000 000 000€

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 23:54| 
 |
Rispondi al commento

E cavolo era ora ! Ma possibile che finora nessun politico è stato in grado e libero di dire queste ovvietà!
Si ma passsiamo ai fatti, per dio! non lasciamoli solo come nuovi annunci!
I nomi e i responsabili i corresponsabili i collusi e i mandanti si conoscono bene...l’importante che non abbiano amici in preture e tribunali!

Alberto R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 23:42| 
 |
Rispondi al commento

x Maria e Vincenzo: potremmo vederci ad un asta mondiale

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 28.08.18 23:38| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo tanti anni fa Piero Pelù che durante un concerto dei Litfiba cantò per la prima volta (per me) la strofa "VOGLIO IL NOME" azz... Che pelle d'oca! Adesso, dopo aver visto per l'ennesima volta altre vittime del ingordigia di stato faccio una gran fatica a non scadere nel torpiloquio più feroce. Come molti hanno scritto si fa fatica a credere che i nomi dei colpevoli usciranno e se anche che ci saranno conseguenze per loro ma poi mi ricordo che ci sono i 5 stelle al governo e questo mi rincuora non poco. I Vecchi partiti per RUBARE SOLDI HANNO CAUSATO LA MORTE DI MIGLIAIA DI ITALIANI costringe ndo intere generazioni a vivere alla giornata. La cosa DEVE FINIRE adesso, a costo di passare alle vie di fatto...Come possiamo anche solo pensare di affrontare i Paesi emergenti in queste condizioni ? Dobbiamo fare per forza pulizia e bella profonda !

Tukko67 aka (acronik-nauta) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 28.08.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

adesso via le trivelle dall'Adriatico e il fracking !!!
e indagate sulla Marcegaglia, vorace prenditrice lasciata tranquilla per troppo TROPPO tempo

maria t., roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chiediamo a Putin di far parte della Russia .

vincenzo di giorgio 28.08.18 23:24| 
 |
Rispondi al commento

Proponiamo a Trump di diventare il 51 stato dell'America .

vincenzo di giorgio 28.08.18 23:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Boldrini propone un nuovo centrosinistra con tutti dentro sotto un unico simbolo.
Cioè..pensano di riconquistare voti con la difesa dei Benetton, ripetendo all'infinito che le misure di sostegno delle classi popolari è impossibile per non turbare spread e mercati finanziari.
Accecati come sempre dal loro insopportabile senso di superiorità, dalle loro certezze assolute.
Hanno sfanculato tutto quello che aveva una parvenza di sinistra e ce provano ancora oh!

Danila R., Porto San Giorgio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 22:57| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti talmente abituati a non vedere mai nessuno dei politici distruttori dell'Italia sotto processo, che queste parole piene di buone intenzioni resteranno sicuramente senza seguito.In Italia và in galera solo il ladro di mortadella al supermercato, ma non gli imprenditori collusi con i politici che si sono spartiti la torta in attesa di una ancora più grande e più gustosa.

G.N. 28.08.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento

eccellente avanti così iniziamo dagli anni novanta con i nomi e cognomi .Devono essere messi alla gogna davanti al popolo italiano , inoltre citare in giudizio le suddette persone per danni allo stato italiano , non lasciare prigionieri il danno che hanno causato è enorme ed a scapito di intere generazioni di operai pensionati e piccole medie imprese e sistema paese.

francesco bruschi 28.08.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI H 24.

FABIO B., bologna 28.08.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Testoni
Non avete argomenti ne idee per controbattere e bannate.
Bravi

Psichiatria. 1 28.08.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Concordo in tutte le iniziative forza 5STELLE l'unico desiderio è di vedere in galera in mutande e ai lavori forzati chi ha distrutto in tutti i sensi la nostra voglia di vivere è la nostra meravigliosa Italia.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quest'italia ormai rovinata dai prenditori,dal male assoluto!!!dovra'rinascere!!!rimbocchiamoci le mani,armiamoci fino ai denti da veri guerrieri!!!mettendo ordine,onesta, giustizia!!!!riprendendoci la liberta' la dignita!!!che da anni ci hanno tolto!!!!in alto i cuori!!!!avanti tutta popolo del m5s!!!!!!!!!!!🌟🌟🌟🌟🌟

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 28.08.18 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I Prenditori?

Ora tocca a noi, spargiamoli di merda......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 21:40| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, in merito alla ricostruzione del Ponte crollato, ho letto oggi che l'Arch.Renzo Piano, ha donato la sua idea progettuale, alla Regione Liguria, essendo genovese......
non ho mai avuto la fortuna di conoscere personalmente questo grande Architetto, lavoro con i prescrittori da quasi 30 anni, alcuni anche molto famosi, e quello che so di sicuro, è che questo Architetto è tra i bravi che ci sono al mondo......non esiterei ad attuare il suo progetto, che avrà tenuto conto di tanti fattori, che altri neanche pensano.........
lo dovrebbero finanziare i Benetton, visto che ormai si è accertato che era prossimo al crollo, ma se ne sono fregati.....
e la Procura, dovrebbe perseguire anche quei politici, che hanno permesso di fregarsene.....
Ha ragione Toninelli...bisogna uscire dalla dinamica delle "emergenze".....l'Italia, se vogliamo cambiarla, ha bisogno di politiche che pensino al "fare oggi", in prospettiva per future generazioni........
in alto i cuori!

fabio S., roma Commentatore certificato 28.08.18 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i benetton fanno parte del gruppo degli imprenditori straccioni.

briatore che dichiarava che la sua barca era di una societa' per scaricare dalle tasse il carburante che consumava.

roba da straccioni. pago il gasolio interamente io che sono un poveretto, e briatore con tutta 'sta boria che ha addosso di fenomeno, che fa il pitocco con il carburante.

roba da matti. viviamo in un'italia rovesciata, sono riusciti a rovesciarla 'sti maledetti senza arte ne' parte.

carlo 28.08.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL TG1 HA TRASMESSO IMMAGINI DI CAMPI DI DETENZIONE IN LIBIA RIMARCANDO LE CONDIZIONI DI VITA E PROBABILI TORTURE. PERCHE' NON FANNO VEDERE TUTTI GLI IMMIGRATI SFRUTTATI NEI CAMP DEL SUD CHE VIVONO NELLE BARACCHE SENZA SERVIZI IGIENICI. E QUESTO IN ITALIA NON IN LIBIA. PER QUANTO RIGUARDA L'INCONTRO SALVINI-ORBAN COMPLIMENTI ALLA MORIBONDA SINISTRA SCESA IN PIAZZA PER CONTESTARE L'INCONTRO. SE QUESTA E' DEMOCRAZIA!!


Serve anche la proroga Opzione donna, grazie!

Barbara M., Bolzano Commentatore certificato 28.08.18 20:54| 
 |
Rispondi al commento

Visto che l'articolo 1 dice che il popolo è
Sovrano, perché non si da una sforbiciata all'articolo 58 sui senatori eletti a suffragio universale e facciamo direttamente dagli elettori.
Articolo 58
I senatori sono eletti a suffragio universale e diretto dagli elettori che hanno superato il venticinquesimo anno di età.
Sono eleggibili a senatori gli elettori che hanno compiuto il quarantesimo anno.

Antonio 28.08.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento

Solo di Maio e Salvini possono ribaltare questo schifosissimo sistema...però mi chiedo , ce la potranno fare contro questo sistema di lobby alta finanza e politica finanziaria collusa e corrotta ??? Lo spero tanto per noi ,per i nostri figli e nipoti.

Mauro Ballerini, Barberino di Mugello Commentatore certificato 28.08.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cip e ciop sulla sette fanno fare un comizio surreale senza contraddittorio a minniti (volutamente con la minuscola)

Giovanni, Russo, SA Commentatore certificato 28.08.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

con un elemento come minniti come fa il pd a non perdere voti?
quello che ha pagato la libia perché tenesse i migranti in dei veri e propri lager!
telese e parenzo si guardano bene di fare domande in proposito, servi come sono della vecchia classe politica.

daniele p., cortona Commentatore certificato 28.08.18 20:48| 
 |
Rispondi al commento

SANTE PAROLE! Se riuscirete a far pagare la POLTICA RESPONSABILE, SARETE ELETTI A VITA!

Roberto Maccione Commentatore certificato 28.08.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Volevo sapere una cosa: Ma cosa pensate di fare se la Casellati ostacola l'iter per approvare in Senato il taglio dei vitalizi? Non ho piu sentito nulla in merito e come me penso anche tanti altri elettori 5*
Grazie e buon lavoro
Valerio da Las palmas di gran canaria

VALERIO Z., LAS PALMAS DE GRAN CANARIA Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.08.18 20:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho perso 100milaeuro per un'impresa che nn è andata bene! Chiedo aiuto. Paypal fredianoleuzzi@libero.it

Fredianoleuzzi@gmail.com Fredianoleuzzi@gmail.com, Gallipoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Ho perso 100milaeuro per un'impresa che nn è andata bene! Chiedo aiuto.

Fredianoleuzzi@gmail.com Fredianoleuzzi@gmail.com, Gallipoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Riflettendo sul titolo e la foto di questo blog ho notato una cosa...

(amara considerazione)

i Politici al POTERE
nell'arco degli anni si sono alternati....

..i "PRENDITORI" sono stati sempre gli stessi

-globalizzazione all'italiana-?


Solofranco 28.08.18 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Cose che tutti sapevano ma nessuno osava dire.
grande Di Maio.

gerardo lofoco 28.08.18 19:34| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO SOLO AGLI INIZI TI PREGO ORA GIGI DI SCOPERCHIARE QUEL VASO DI PANDORA CHE SONO TUTTE LE ATTIVITÀ FASULLE AVVIATE, CON SOLDI DELLO STATO DELLA REGIONE DELLA UE E DAI TURLUPINATI DA EQUITALIA, DAI PARENTI AMICI E AMANTI DEI POLITICI FAI PRESTE PERCHÉ LA STORIA VA AVANTI ORMAI DA 40 ANNI! !!!!!

Mario Bulgarelli 28.08.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

W IL M5S
E' COSA BUONA GIUSTA
AVANTI COSI'
Osvaldo Chiarelli
M5S FIRENZE

osvaldo chiarelli, firenze Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

E' SCANDALOSO CHI CRITICA NEGATIVAMENTE L'INCONTRO TRA SALVINI E ORBAN. ORBAN E' CAPO DI STATO UNGHERESE. L'UNGHERIA FA PARTE DELL'EUROPA E NON MI SEMBRA CHE ORBAN ABBIA COMMESSO QUALCHE ECCIDIO DI MIGRANTI. DIFENDE SOLAMENTE IL SUO POPOLO, COSA CHE AD ESEMPIO NON HANNO FATTO QUELLI DEL PD (D STA PER DEMOCRATICO?). RICORDIAMOCI CHE IN DEMOCRAZIA SI POSSONO INCONTRARE ANCHE QUELLI CHE NON LA PENSANO COME NOI. VEDI L'INCONTRO TRUMP CON IL COREANO. MA QUELLI FILO PD ANCORA HANNO FIATO DA VENDERE?


È COSA BUONA E GIUSTA

CHI IN NOME E PER CONTO DELLO STATO SE NE APPROFITTA, TRAE VANTAGGI, LUCRA, FAVORISCE ALTRI E ARRECA DANNI ALLO STATO E AGLI ITALIANI , AI CITTADINI , DI MAIO,TONINELLI, SALVINI , MOV5S NON PUÒ CERTAMENTE CAVAR SELA COME SE NULLA FOSSE.

LA POLITICA DEVE INTERVENIRE E DENUN CIARE.

LO STATO, LA MAGISTRATURA, DEVONO PROCEDERE E PRESTO .

I "CONTRATTI PREMIANTI" LE LOBBY, I POTERI FORTI, I PARTITI, I POLITICI VANNO DENUNCIATI, ANNULLATI ,MESSI AL BAN DO E VA RICHIESTO IL RISARCIMENTO DANNI PER ATTI PUBBLICI CONTRO GLI INTERESSI E LA DIGNITÀ DELLO STATO- NAZIONE .
NON MOLLIAMO , IL CAMBIAMENTO IMPONE ONESTÀ TRASPARENZA, LEGALI TÀ E PULIZIA DI QUELLE PRATICHE AFFARI STICHE CHE OFFENDONO L'ONORE E L'INTELLIGENZA DEGLI ITALIANI

W IL MOV5S

LUNGA VITA AL CONTRATTO DI GOVERNO

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 28.08.18 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a questo governo e al M5* che io ho votato e ne sono iscritto, tutte queste nefandezze vengono a galla e di dominio pubblico, comunque, non nei dettagli ovvio, sapevamo, ma infilavamo la testa sotto terra come gli struzzi, ora con il voto coraggioso e anche un po disperato di gran parte degli italiani il vento sta cambiando.

maurizio frigo Commentatore certificato 28.08.18 19:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, è mai possibile che sia Tu che Salvini non riuscite a prendere a calci in culo quella teppaglia di giornalisti di TG 1, TG2, TG3 che, quotidianamente, buttano veleno contro di noi, danno voce solo all'opposizione di merda e levano la voce a Te e a Salvini. Quando imperava il bullo dell'Arno il Tg2 gli dava il microfono alle ore 13,00 e quello finiva di dire cazzate alle 13,30 in punto, per poi prender parola su TG1 alle ore13,30 e finire di scassare alle ore 14,00 per poi ancora riprendere a dire cazzate su TG3 alle ore 14,00 e finire di rompere i coglioni alle ore 14,30. Quando, caro Luigi ci riprenderemo il TG di tutti gli Italiani per comunicare loro la vera verità? Ciao Luigi andiamo avanti, stiamo lavorando bene e siamo con Te.

Paolo Barone, Palermo Commentatore certificato 28.08.18 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente Di Maio conferma che con la prossima legge di Stabilita' si fara' Flat Tax, reddito di cittadinanza e modifica legge Fornero. E' da capire in che forma. Per la legge Fornero si parla di una quota 100 limitata a 64 anni minimo e non piu' di due anni di contributi figurativi quando con l' Ape social si puo' andare con 63 anni. Le cose si fanno come si deve, altrimenti fare per fare non puo' che scontentare la maggioranza dei lavoratori. E chi ha 42 anni di contributi, al di là dell'eta', ha il diritto di andare in pensione. Prioritario e' favorire l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro. Troppo alta in Italia la disoccupazione giovanile.


100% il vostro valore 100% la mia stima!!!!!

antonino p. Commentatore certificato 28.08.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento

----------------NIENTE PRIGIONIERI!---------------

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.08.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il ritardo!!!!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Anche se non c'entra con questo post grande stima per il Premier Conte, avanti tutta Presidente.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 28.08.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto il commento di piperno e lo condivido pienamente. Meno male che l'ha detto Orban e non il contrario! Mi preoccupano certe derive del linguaggio è dei modi spesso violenti e invitanti all'odio di umani contro altri umani, nei social, nei media, ovunque.

Laura Bottaro 28.08.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Un'altro troll? Gira al largo e vai a scrivere le tue str...ate da un'altra parte!

Alex 28.08.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sapete in che posizione si trova la valenza di un passaporto italiano, nei confronti delle altre nazioni europee grazie ai precedenti governi.
M5* rompete il ....a tutti, avanti così

Antonio 28.08.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, grazie a te e a Danilo, (al momento i più attivi e risoluti dei 5 stelle al governo) i potenti cominciano a impallidire! Era da oltre 40 anni che aspettavo questo momento! GRAZIE di tutto cuore!
A breve però dobbiamo fare seguire alle parole i fatti! NAZIONALIZZIAMO! Non possiamo fare marce indietro e brutte figure adesso! È FONDAMENTALE l'esempio da dare ai giovani sfiduciati non votanti di tutto il Paese per riavvicinarli alla politica VERA, quella SANA e quindi uniti finalmente, in una maggioranza bulgara degli onesti, SPAZZARE VIA il marciume che ci ha tiranneggiato per così tanto tempo! Devono pagarla cara e RISARCIRCI di TUTTO ciò di cui ci hanno privato!!!
RIPRENDIAMOCI LA NOSTRA ITALIA!

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Mentre il ns. Ministro Tria è andato in CINA, non per vendere i ns. titoli di Stato, la Banca D'Italia comunica oggi "Nell'ambito della gestione delle proprie riserve ha deciso di acquistare un portafoglio in Renminbi, principalmente di titoli di Stato cinesi".
Mentre siamo sotto attacco con lo SPRED che sale la ns. Banca d'Italia anziché acquistare BTP italiani, va ad acquistare quelli cinesi (che non ne hanno bisogno).
L'ho sempre detto che Visco rema contro.
Governo del Cambiamento, vediamo di sostituirlo il prima possibile per il bene dell'Italia.
G.Mazz.
P.S.: AVEVA ALMENO INFORMATO IL GOVERNO?

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.08.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alcune proposte per iniziare bene l'anno:
1) DEFINIRE IL TAGLIO DEI VITALIZI AL SENATO UNA VOLTA PER TUTTE. METTETE LA CASELLATI IN UN ANGOLO E PORTATE A DEFINIZIONE.
2) FATE AZIONE DI RIVALSA SUI GOVERNI PRECEDENTI PER LA TRAGEDIA DEL PONTE MORANDI E L'AFFARE CONCESSIONI AUTOSTRADALI
3) UNA VOLTA PER TUTTE FATEVI VALERE IN EUROPA PER LA QUESTIONE IMMIGRATI
4) UNA VOLTA PER TUTTE FATEVI VALERE IN EUROPA PER LA PARTE RELATIVA AGLI INVESTIMENTI
Grazie
Saluti

GINO GINO 28.08.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento

NON SE NE PUO' PIU'!!!!!
VIA TUTTIIIIII !!!BASTA!!!
AVANTI M5S ALLA GRANDE!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.08.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

@ tutti i trolls e vermi tipo mr. who, re arturo, gianni dotto, i classici CO-ni-GLIONI PDioti del caxxo!
Alle vs. stupide caxxate alla BABBEO ridens, vi rispondo come a microcefali MONOCELLULA:
-Gli IMPRENDITORI CHE INVESTONO E RISCHIANO sulla loro pelle NON sono i "VAMPIRI" alla "BLOOD & SHIT BENETTON" che si assicurano il 7% di rendita sicura, alla faccia e con i soldi dei cittadini onesti, con una CONCESSIONE su un BENE PAGATO costruito e pagato dal popolo italiano, senza rischiare i propri soldi ma tutto con capitali avuti da BANCHE e BANCHIERI
collusi e servi dei poteri occulti mafiosi e massoni PD/dc-FI, e vermi al seguito, DANDO TANGENTI e FAVORI ai "LETTA" e "BEFERA" e corrotti magnacci "DI TURNO"!
Fate anche voi parte di quella casta a delinquere (tipo i papini MASSONI del babbeo renzi e trentina adottata boskj maryhelen da strada?)
Siete una massa di IMBECILLI e CO-NI-GLIONI senza palle pagati per scrivere minghiate ed infangare gli italiani onesti che sudano e lavorano per la famiglia ed il GOVERNO DI CAMBIAMENTO M5*-LEGA CHE STA SALVANDO L'ITALIA degli onesti ma scaricando nelle fogne e cessi i "MINIVAMPIRI" e "MINIVERMI" come voi ed i vs. padroni magnacci dei PD/dc-FI e microbi al seguito"!
FORZA M5* e GOVERNO CONTE!
Siete l'ULTIMA SPERANZA per ridare DEMOCRAZIA, DIGNITA' ed ONORE all'ITALIA che i luridi VERMI e soci, nella foto del titolo del post, hanno cancellato per gli ITALIANI ONESTI ma per ARRICCHIRE I "PRENDITORI", come i "BRAGHETTON"
e MASSONI compari di merende della BANDA BASSOTTI PD-dc-FI!

giova31 28.08.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Prenditori con le pezze al culo .... facciamo tabula rasa di questa gentaglia.
Grazie M5S

dario pietroburgo Commentatore certificato 28.08.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento

se volete incaxxarvi di brutto fate una levataccia e sintonizzatevi la mattina alle 7.15 su rai tre.
questa settimana la rassegna stampa ed il filo diretto con gli ascoltatori sono condotti da salvatore merlo, del foglio.
il bastardo non solo va a cercare gli articoli più denigratori sul governo ed in particolare sul movimento ma aggiunge commenti ed opinioni personali che lo fanno non un giornalista ma uno sciacquino dei vecchi politicanti che hanno messo il paese in ginocchio.
in un paese civile e democratico non dovrebbe essere consentito che una simile trasmissione su una emittente pubblica pagata da tutti noi possa essere condotta da simili individui.
certa gentaglia dovrebbe essere indirizzata a lavori di zappatura e di raccolta dei pomodori a due euro l'ora come sono costretti a fare tanti poveri migranti o meglio a pulire i cessi del delinquente.

daniele p., cortona Commentatore certificato 28.08.18 17:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente ci siamo decisi a prendere il toro per le corna, se non altro se era tutto ok saremo tutti soddisfatti! Un po di chiarezza ci vuole!

Zanzara velenosa 28.08.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

Bel lavoro Toninelli.

Ora dovresti sintetizzare i contenuti delle convenzioni con Benetton e poi inviarle a tutti i giornali e tv così vediamo quanti giornalisti hanno la schiena dritta.

Ricordati di indicare nella "casella" il concedente, non lo STATO che sono anch'io e mai avrei firmato una schifezza del genere che è contro il mio interesse, bensi: la coalizione di governo che ha deciso di truffarci, il capo del governo, il capo dello stato (anche lui ha qualche responsabilità era il garante del rispetto della costituzione), il ministro delle infrastrutture ed il dirigente che ha copiato la proposta del concessionario facendola passare per un progetto/proposta tutta "farina" di governanti competenti ed onesti che LAVORAVANO PER GLI ITALIANI.

ECCO RICORDATI DI CHIAMARLI COMPETENTI. COMPETENTI A TRUFFARE GLI ITALIANI.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 28.08.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Questo va fatto assolutamente!
Non è tollerabile che in virtù della carica ricoperta per un periodo, si tragga un vantaggio sia politico che economico, essi vanno chiamati a risarcire gli italiani nel momento in cui si dimostri che quanto fatto era dannoso per i cittadini, deve essere chiaro che da ora in poi, non sarà più possibile trarre vantaggi dalla carica ricoperta, ma la responsabilità di amministrare la cosa pubblica deve essere la norma e non l'eccezione!
I parlamentari, possono e devono avere l'insindacabilità delle loro opinioni, ma questo non deve tradursi nell'irresponsabilità dei propri atti!
Questo va messo in Costituzione, ogni danno arrecato alla collettività, con leggi capestro che diano vantaggi ingiustificabili a soggetti privati o enti, va sanzionato con pene severissime e la richiesta dei danni nel momento in cui essi vengano acclarati!
Insomma, sia come la Costituzione dice: La sovranità appartiene al popolo!

Vincenzo Giancristofaro Commentatore certificato 28.08.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Grande Luigi, fuori i nomi dei colpevoli che venga fatta giustizia.

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 28.08.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

RE ARTURO VAI FUORI DAI CO..NI
RE ARTURO VAI FUORI DAI CO..NI
RE ARTURO VAI FUORI DAI CO..NI
RE ARTURO VAI FUORI DAI CO..NI
RE ARTURO VAI FUORI DAI CO..NI

giovanni ., Roma Commentatore certificato 28.08.18 17:13| 
 |
Rispondi al commento

Fino a quì siamo sulla buona strada.Non capisco perchè la magistratura che denuncia un Ministro e un suo collaboratore, NON RITIRI I PASSAPORTI ai Benetton e suoi dirigenti in odore di strage.Prendere provvedimenti prima che scappino i buoi....

Giuseppe Pasquali 28.08.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

EHI! RE ARTURO LA SMETTI DI SCRIVERE STUPIDAGGINI!
ma non ti vergogni di scrivere tante sciocchezze o lo fai perchè rimedi qualche spicciolo da Berlusconi o Renzi?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 28.08.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

"Cosa accadrà alle povere vittime, i migranti della Diciotti appena sbarcate in Italia? A dirlo, senza addolcire la pillola della verità, è Marcello Veneziani sul Tempo. Una riflessione durissima, brutale, cruda ma purtroppo in linea con quanto accaduto negli ultimi anni in Italia: "La diocesi darà loro un tozzo di pane per un po' ma saranno poi a larga maggioranza, a carico dello Stato italiano, a partire dalla sanità". Il peggio, però, arriva con la presunta "integrazione". "Qualcuno diventerà spacciatore o verrà ingaggiato dalla criminalità locale, qualcuno commetterà violenze sessuali e abusi come se ne sente ogni giorno essendo tutti maschi, giovani, sfaccendati e con gli ormoni a mille, qualcuno delinquerà e ruberà per conto suo, qualcuno - più onesto o più sprovveduto - andrà a lavorare in campagna e la sinistra potrà dunque speculare anche sul loro sfruttamento come schiavi dei caporali".

Salvini aveva ed ha ragione nella sua politica di non fare entrare più immigrati.
Purtroppo l'UE non si muove ed è rimasto solo. Ha perso una battaglia. Io mi ritengo di sinistra ma questa volta sto con lui.

Il buonismo della Chiesa è solo ipocrisia perchè sa, appunto, che le spese per il sostentamento di questi disgraziati lo pagheremo noi tutti.

Quando ti punge una zanzara sopporti; quando ti pungono due- tre -dieci, anche. Ma se è un intero alveare a molestarti puoi morire.

Gabriella T. Commentatore certificato 28.08.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BRAVO LUIGI
bisogna denunciare questi politici che da decenni affamano l'Italia. Forse finalmente ce la facciamo a sbatterli fuori dai gangli del Bel Paese. Chiedere ai Benetton di fare i nomi di tutti quelli che hanno finanziato è il minimo sindacale ma figuriamoci se li tirano fuori!!

giovanni ., Roma Commentatore certificato 28.08.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

CARO RE ARTURO
tu sei il Re degli sciocchi serventi. Che anche tu prendi soldi dai Benetton o da qualche giornale ad essi collegato? o forse sei un povero demente di tuo?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 28.08.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento

secondo me si fa molto prima a chiedere ai Benetton i nomi dei politici e dei giornali che NON hanno finanziato.

claudio d. Commentatore certificato 28.08.18 16:41| 
 |
Rispondi al commento

D'ALEMA ha privatizzato la telefonia ex- SIP poi TELECOM. Era un fiore all'occhiello del nostro povero Stato. Funzionava eccome. Lo voglio ricordare a tutti quelli che denigrano le nazionalizzazioni. Mi piacerebbe sapere perchè lo ha fatto. Ci ha guadagnato personalmente e quanto?

La nostra telefonia ora, se non sbaglio, è in mano ai Francesi i quali si guardano bene dal privatizzare la loro telefonia come si tengono ben stretti tutti I loro gioielli.

I Francesi hanno sempre una marcia in più rispetto a noi. Non per niente hanno fatto la RIVOLUZIONE.

Gabriella T. Commentatore certificato 28.08.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento

cè 1 certo nervosismo da parte di tanti personaggetti ...chissa' perchè ?

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che i politici e colli bianco sporco coinvolti in questa e altre fetenzie di " magna magna " possano mai pagare.
Ho convinzione che si potrà mettere fine a questo sporco modo di gestire la cosa pubblica anche se la mia sensazione è che la trasparenza interessi poco dal momento che le difficoltà economiche sono ancora tante e tempo ci vorrà per appianarle.

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 28.08.18 16:36| 
 |
Rispondi al commento

Comunque vorrei mandare un grandissimo vaffanculo a tutti coloro che chiamano il nostro futuro PDR, giggino, luiggino e diminutivi del genere.

Care teste di rapa, l onorevole Di Maio sarà PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, lo vogliate o no.

Luigi vai avanti come un bulldozer!
Saluti.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 16:31| 
 |
Rispondi al commento

o mio dio Luigi se non ci fossero stati i morti di Genova comincerei a ridere ora è finirei mai. no ti prego gli stai facendo troppo male. su quale yacht saliranno x dimenticare tutto ciò?lo stesso sul quale sono saliti a ferragosto? Noi abbiamo vissuto un ferragosto molto triste vicino ai genovesi loro i prenditori hanno festeggiato.Si sia pubblicato tutto il prima possibile così non saranno rieletti nemmeno al parlamento europeo. devono sparire dalla nostra vista gli imbroglioni.GRAZIE per il vostro lavoro.

lucy 28.08.18 16:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi auguro il temporaneo temporaneo rinvio di flat tax e reddito di cittadinanza ed un revisione moderata della legge Fornero, tutti capitoli di spesa molto corposi.
Se voi e la Lega sarete furbi, agirete in questo senso, se invece per onorare gli impegni elettorali assunti vorrete, come peraltro sembra, fare tutto e subito, sono convinto che avverrà il disastro, per voi politici e per noi cittadini che vi abbiamo votati.
Il tasso di interesse sul debito pubblico salirà alle stelle e sarà insostenibile.

aldino c., Messina Commentatore certificato 28.08.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

W di Maio

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 16:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo al 100%.

aldino c., Messina Commentatore certificato 28.08.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Piercarlo Fiumanò

Il Ceo di Fincantieri Giuseppe Bono conosce benissimo la storia industriale del gruppo che dirige. E quando candida il colosso dei cantieri triestino a ricostruire il ponte Morandi di Genova evoca una storia industriale fatta di grandi navi da crociera ma anche di ponti, stadi e grattacieli. Per questo Bono dice che Fincantieri «ha tutte le conoscenze per costruire un’opera del genere». Il simbolo più importante (ma anche stranamente dimenticato) di questa storia è infatti uno dei più grandi ponti in ferro del mondo, sulle Ande argentine, il viadotto La Polverilla. Il viadotto, un manufatto di ferro e acciaio lungo 224 metri, è stato costruito per resistere all’escursione termica delle notti andine fra montagne e deserto.
Fincantieri, che oggi ha una societQuando Fincantieri al tempo dei Cosulich costruì il super-ponte sulle Ande argentine
Dietro la proposta di Bono per la ricostruzione a Genova c’è l’esperienza di un gruppo che risale ai primi anni Venti
di Piercarlo Fiumanò

Il Ceo di Fincantieri Giuseppe Bono conosce benissimo la storia industriale del gruppo che dirige. E quando candida il colosso dei cantieri triestino a ricostruire il ponte Morandi di Genova evoca una storia industriale fatta di grandi navi da crociera ma anche di ponti, stadi e grattacieli. Per questo Bono dice che Fincantieri «ha tutte le conoscenze per costruire un’opera del genere». Il simbolo più importante di questa storia è infatti uno dei più grandi ponti in ferro del mondo, sulle Ande argentine, il viadotto La Polverilla. Ebbene, questo ponte, costruito negli anni Venti, è Made in Fincantieri. Nulla di cui stupirsi. Fincantieri, che oggi ha una società controllata specializzata in progettazione, realizzazione e montaggio di strutture in acciaio, mettendosi al servizio della drammatica emergenza che ha colpito Genova, rilancia per questo una tradizione industriale già scritta.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento

SPREAD se domani la banca privata europea decide di non appoggiare il governo minacciandoci con lo SPREAD (arma di distruzione di paesi in mano a poche persone ) come ci dovremmo difendere noi normali cittadini? possiamo chiedere i danni visto che le loro decisioni hanno effetti sulla mia vita reale?

Giorgio 28.08.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

Piano ha detto di non credere «ai tempi record per la ricostruzione. Credo nei tempi giusti, bisogna fare presto ma non in fretta».

http://www.lastampa.it/2018/08/28/italia/tonielli-follia-affidare-la-ricostruzione-ad-autostrade-loro-devono-mettere-solo-i-soldi-qS851xO6AZb1BWORFQr16J/pagina.html

sono stranamente daccordo con l'architetto

psichiatria. 1 28.08.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento

Evvai Luigino
Non riusciranno a fermarci
Non riusciranno a dividerci
W il nostro Movimento 5Stelle
W il Nostro Governo GialloVerde
W Il Nostro Presidente del Consiglio Giuseppe Conte
FORZA e avanti Con la Legge contro la corruzione!
Un amorevole incoraggiamento al nostro fantastico Ministro Bonafede

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

BOCCATE D’ARIA BUONA

Caro Di Maio, che dirti?
Sono orgoglioso di te!

Vispo e arzillo 28.08.18 16:03| 
 |
Rispondi al commento

Il danno erariale è implicito nelle condizioni capestro ai danni dello Stato. I politici coinvolti ne devono rispondere in tutte le sedi opportune e devono pagare di tasca propria. Per me questo accertamento di responsabilità è altrettanto importante della nazionalizzazione. Forza Luigi!

Steve 28.08.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo ! Grazie! Concordo e chi non potrebbe? Ma andate a dirlo in televisione! Non se ne può più della deformante propaganda e delle falsità che ci propinano tutti i giorni tutti i tg nazionali per influenzare l opinione pubblica. Danno un enorme spazio alle interviste di PD e FI che ancora hanno il coraggio di sentenziare....e basta!
Una RAI antigovernativa e pro immigrazione clandestina


donatella davanzo 28.08.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vai Di Maio ! Non mollare !!! , siamo tutti con te ! , era ora che si parlasse di questè cose in Italia ! , la trasparenza e' necessaria i sigloria politicanti di mestiere non sono credibili ! Hanno mangiato per anni in cambio hanno chiuso un' occhio sulla manutenzione. .. Viva il M5s! !!

luca B.B., ancona Commentatore certificato 28.08.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Orgogliossissimo di voi!!!!! Avanti tutta!!!!grande di maio!!!!w il m5s!!!!giustizia!!! Onesta'!!!! Verita'!!!!!🌟🌟🌟🌟🌟

Sandy***** S., Sandonaci Commentatore certificato 28.08.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarà complicato scardinare il sistema , ma guai a rimandare ancora ! La quasi totalità degli italiani vuole che dalla torre si butti giù tutto.il marciume, le connivenze, gli affari sporchi che hanno reso questo paese lo zimbello del mondo più sviluppato. E parallelamente giù dalla torre si buttino giù tutti coloro a cominciare dai politici che questo sistema hanno contribuito a preservare specie per interessi di parte e di potere .

Alesca 28.08.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

A24/25 AUTOSTRADA DEI PARCHI LAZIO ABRUZZO ROMA-L'AQUILA/PESCARA)

Facciamo un Focus immediato su questa autostrada:
-in attesa della ri-pubblicizzazione autostradale e nella speranza di un "pedaggio/tariffa unico nazionale a Km percorsi" che tenga conto dei soli costi di gestione e spese di manutenzione;

- E' tra le autostrade piu care d'Italia e il suo "fatturato" annuale dichiarato di 170 mln di euro potrebbe essere maggiore con una campagna di abbassamento del pedaggio. (TANTISSIME PERSONE NON SE LA POSSONO PIU PERMETTERE E PRENDONO LE REGIONALI E PROVINCIALI)

- E' a grosso rischio sismico (roma-l'aquila)

- Nelle gallerie non ci sono le corsie di emergenza - mettere in campo tutto quello che si può fare per renderle piu sicure con i moderni mezzi della tecnologia

- i viadotti (tanti...: "autostrada dei ponti"
devono essere previste manutenzioni immediate (ci sono i ferri di armatura esposti al gelo che spacca il cemento ogni anno...) e in programma controllati e studiati e potenziati in sicurezza a livello strutturale con le nuove tecnologie.

-RENDIAMO SICURA QUESTA AUTOSTRADA
-RENDIAMOLA FRUIBILE
-DONIAMO LA POSSIBILITÀ' DI SVILUPPO ALLE GENTI DELLE REGIONI COINVOLTE ABBASSANDO I PEDAGGI

http://www.ediliziaeterritorio.ilsole24ore.com/print/AEwBgBOE/0?refresh_ce=1

http://www.ansa.it/abruzzo/notizie/strada_dei_parchi/2018/07/10/a24-a25-regione-anticipa-da-masterplan_62777a25-cd3e-4f09-a224-9b5150b4e4e8.html

http://www.ilpescara.it/politica/pedaggi-autostrade-a24-a25-nuove-proteste.html


https://www.terremarsicane.it/rincari-pedaggi-autostradali-a24-e-a25-il-19-settembre-protesta-a-roma/

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

La storia del "prenditore" italiano è semplice: fare miliardi di euro facili alle spalle dei cittadini onesti con la complicità di politici "amici" ma per carità non corrotti.....ah ah ah ah e acquisendo per la propria azienda le "eccellenti qualità e capacità" di grandi manager pubblici, la storia del capo dell'Agenzia dell'Entrate e Equitalia Attilio Befera con i signori Benetton è emblematica, per carità tutto regolare e tutto a norma di legge......io ho soltanto un consiglio per il governo del cambiamento "vero", che gode della fiducia della maggioranza degli Italiani costruire nuove carceri e possibilmente non fare prigionieri!

stefanodd 28.08.18 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Si Luigi, fuori tutti i nomi, imprenditori o politici che siano! Ognuno pagherà per la sua parte.
Settembre: "l'ora della resa dei conti è già cominciata" diglielo anche al tuo "alleato"!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 28.08.18 15:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grande Di Mao e grazie per tutto quello che stai facendo per l'Italia e gli italiani!!!
Tutti i concessionari pubblici devono restituire tutto il maltolto con gli interessi e poi vanno buttati in galera per tutta la vita come si meritano!!!
Grazie e cordiali saluti.
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 28.08.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

E in autunno voglio reddito di cittadinanza, abolizione della Fornero e flat tax soprattutto per chi come me ha un reddito medio-basso...

Giuseppe Gatto, Galatone (Lecce) Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.08.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.08.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

finalmente si parla di DANNO ERARIALE! Finalmente si parla di lasciarli in braghe di tela, unica cosa preoccupante i loro colpi di coda, faranno di tutto, ma proprio di tutto per farci cadere, ma noi non cadremo perchè il popolo italiano ha finalmente compreso. Con il voto alle europee della prossima primavera che spero confermerà i dati odierni magari migliorandoli ancora, lor signori dovranno farsene una ragione e poi mettere rapidamente mano al portafogli!

mauro bertoni, Trieste Commentatore certificato 28.08.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Avanti tutta! Ecco l'elite come si arricchisce alle spalle degli operai e degli italiani tutti. Grazie ai governi di cdx e csx , che ancora adesso si ergono con arroganza a voler criticare l'operato dell'attuale governo. Denunciateli tutti. Mi sovviene un sospetto :perché vogliono che a costruire il ponte di Genova siano i Benetton? Altre marchette in arrivo?

undefined 28.08.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Giusto, però sbrigatevi. Secondo me prima lo dovete fare e poi dire visto che gli slogan alla Renzi sono passati di moda.

Francesco Verrelli 28.08.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento

ot...gli alleati dei macellai daesh..

https://bit.ly/2wja2Dx

Tony 28.08.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno si sarebbe aspettato lo scoppio del malaffare sulle privatizzazioni, in così breve tempo. Purtroppo c'è voluto la caduta di un ponte e più di 40 morti.
Non ce lo aspettavamo, è stato un fulmine a ciel sereno.

Ora si devono aprire altre scatolette, ci aspettiamo quella delle banche. Ricordate, ci hanno privatizzato la banca d'Italia, mettendoci nelle mani degli speculatori e del mercato. Dov'è finito l'oro detenuto dallo Stato Italiano?
Quale contorto meccanismo finanziario hanno utilizzato per portarci all'acquisto dei derivati?
Pare che questo prodotto sia stato acquistato a tutti i livelli, nella pulica amministrazione.
A quando la Commissione sulle banche, per far luce veramente sul meccanismo dello spread e del continuo aumento del debito pubblico?
Datevi da fare e smazzate la cronica, allucinante situazione bancaria/finanziaria, dell'Italia.

newmail ***** Commentatore certificato 28.08.18 15:16| 
 |
Rispondi al commento

Belin che razza di gente! Rendete pubblico anche i loro conti correnti bancari. Guardiamo per curiosità quanto si sono intascati e metteteli in mutande!!!
A riveder le stelle!!!
Grazie ELEVATO

Giuseppe V. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 15:13| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio sono anni che insisto sul fatto che i nostri imprenditori con l'appoggio dei politici si fanno regalare infrastrutture come le autostrade ,realizzate con i soldi dello Stato e quindi di noi cittadini e, dati in concessione GRATUITA agli imprenditori, con l'unico impegno di effettuare le Manutenzioni.
A nessun piccolo imprenditore o nessun cittadino e' mai stata regalata una infrastruttura o altro , anzi ci e' sempre stato detto di fare i sacrifici in quanto avevamo un debito elevato
, creato da chi?....dagli stessi che regalano le nostre aziende ,le nostre infrastrutture ,i nostri aerei ,i nostri treni ,l'energia ,l'acqua ,la scuola ,la sanita',agli imprenditori loro amici a loro favore ed a nostro sfavore.
Con le autostrade gestite dallo Stato avremmo ridotto il debito pubblico e pagato meno tasse.
Gli imprenditori che hanno avuto in REGALO le nostre infrastrutture e/o aziende ed i loro politici che gli lo hanno concesso dovranno andare in galera e restituire il furto effettuato negli ultimi 20 anni al popolo ed ai cittadini italiani.
Forza M5S
un saluto
Aurelio Colantonio

Aurelio Colantonio, Avezzano Commentatore certificato 28.08.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Ma non è che Il debito italiano in questi meandri lievitava sempre di più?

Giovanni . Commentatore certificato 28.08.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto! GGRANDII!!!
Barra a Dritta!

non un passo indietro!

Coraggio Ragazzi siamo con voi!
La ruota gira e siamo nel momento della vittoria di Robin Hood
Avanti con il recupero!

http://www.beppegrillo.it/i-signori-delle-autostrade-2/


Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.08.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

La faccia da impunito colposo guardingo dell'ultimo "signore" a destra incarna l'apoteosi della sua specie.

Biagio C. Commentatore certificato 28.08.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Ho dimenticato: qund'è che le Fondazioni saranno costrette a far conoscere il nome dei loro "benefattori"?

giorgio peruffo Commentatore certificato 28.08.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Bene, bene, bene. Questo governo mi piace sempre di più.
Far restituire i soldi rubati è un ottimo programma oltre che un atto di giustizia.

giorgio peruffo Commentatore certificato 28.08.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento

Oltre ai politici che hanno aiutato tutti i beneficiari concessionari od acquirenti di beni ex IRI,sarebbe opportuno per maggiore chiarezza,prendere nota dei possessori dei pacchetti di azioni delle società facilitate nella gestione,credo che avremmo altre sorprese se potessimo avere la titolarità delle azioni sia ordinarie che privilegiate ed il loro prezzo di acquisto,rispetto al valore di mercato.Infatti,mi suona strano che gente di tutti i partiti dstre/centro/sininistra,tutti quanti,"consociativamente" difendono i concessionari al di là di ogni logica.

Leonardo di stefano 28.08.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Per prenditori intendi investitori che hanno guadagnato sulle concessioni? Vorrei sfidarti a trovare al mondo un solo investitore che metta soldi suoi in un'impresa per non guadagnare niente, per dare soldi in gloria.

A volte penso proprio che voi viviate sulle nuvole, a raccontarvi favolette mentre pettinate le ali agli angeli.

Sono di passaggio per porvi una domanda: aprendo il vostro Quotidiano preferito si apprende la notizia delle navi ong bloccate sull'isola di Malta per ordine di non si capisce bene chi.

Mi chiedevo come mai tale notizia sia riportata SOLAMENTE sul vostro Quotidiano preferito. Una notizia di tal portata sarebbe esplosa su tutti i giornali, italiani ed esteri, eppure no. Non lo trovate un tantino strano?

Non è che vi stanno cibando di balle salviniprofit per portarvi pianin pianetto verso destra? (A vostra insaputa, ovviamente, sempre a vostra ingenua insaputa). Non sarebbe la prima volta che un movimento nato a sinistra si sposta clamorosamente a destra. Usano il vostro fanatismo, lo sapete questo, vero?

Così, mi chiedevo... chiedere è lecito, no?

Mr Who 28.08.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO CONTRO LA CORRUZIONE
Siamo precipitati così in basso e siamo falliti nel 2011, per colpa di D’Alema & Co, Berlusconi & Co, Prodi & Co, Renzi & Co e Letta & Co. Un andazzo corruttivo che affonda le radici nella prima Repubblica, mimetizzatasi e resuscitata con l’aiuto anche dell’on. Di Pietro e di tanti altri giudici che non indagarono fino in fondo sulla corruzione infinita di allora.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 28.08.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

..b
come avviene in grandi Paesi quali Germania o Gran Bretagna (sì, proprio la Gran Bretagna che ha privatizzato tutto, vede le autostrade in mano pubblica).
Altro che giusta remunerazione del capitale investito. Qui parliamo di colossi, i concessionari, che hanno margini operativi giganteschi rispetto ai fatturati. Roba che possono sognarsi persino le grandi dotcom della Silicon Valley. Pensate che nel 2016 questi signori hanno fatturato quasi 7 miliardi. Di essi, 5.7 miliardi derivano dai pedaggi autostradali. E sapete quanto è tornato allo Stato? Appena 841 milioni. Nel frattempo, sono sempre dati del mio ministero, gli investimenti sono calati del 20% rispetto al 2015 e per la manutenzione si sono spesi appena 646 milioni, il 7% in meno rispetto all'anno prima.
Prendiamo l’esempio di Autostrade per l’Italia. Nel 2017 ha avuto quasi 4 miliardi di ricavi e un Ebitda (grossomodo equivalente al Margine operativo lordo, in pratica i guadagni prima di pagare tasse, interessi, svalutazioni e ammortamenti) di quasi 2,5 miliardi. In altre parole, il 62% del fatturato. Roba che Apple o Google si sognano.
Con il Governo del cambiamento stiamo togliendo loro la mucca da mungere. La gallina sta smettendo di fare le uova d’oro a beneficio di pochi.
La trasparenza è il primo passo. Ma non ci fermeremo qui.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

..a
DANILO TONINELLI-ECCO IL FAMIGERATO “PARAMETRO K”

Stiamo cambiando tutto. Stiamo smontando un sistema ciclopico che sembrava granitico. Un sistema malato, fatto di connivenze, di complicità tra vecchia politica e grandi potentati economici. Un sistema costruito alle spalle e alla faccia dello Stato, dell’interesse pubblico, dei cittadini, della loro sicurezza, del loro comfort, delle loro tasche.
Finalmente sono pienamente pubblici, sul sito del mio ministero, tutti i documenti che riguardano le convenzioni da cui scaturiscono le concessioni ai grandi gestori di circa 6mila chilometri di autostrade. Via via li stiamo mettendo in rete in queste ore.
Finora, era abbastanza facile poter leggere le sole convenzioni, ma con il Governo del cambiamento finalmente tutti potranno consultare anche gli altri allegati e i tanto discussi Piani economico-finanziari (Pef), in cui si riporta la correlazione (sballata) tra incrementi tariffari e investimenti, il famigerato “parametro K”. Così ci si potrà fare un’idea del rapporto, totalmente sbilanciato a favore dei concessionari, tra pedaggi incassati e interventi realizzati per la manutenzione ordinaria e straordinaria. E ci si renderà davvero conto di come la politica abbia svenduto l’interesse pubblico sull'altare di un capitalismo di relazione che ha alimentato i fatturati dei privati e, dall'altra parte, le casse dei partiti. Tutto ciò mentre le imprese normali combattono con la burocrazia e magari aspettano sei mesi o persino uno-due anni per i pagamenti da parte della Pubblica amministrazione.
Stiamo parlando di infrastrutture che rappresentano monopoli naturali e che sono state gestite da privati alla faccia di ogni sano criterio di concorrenza e di mercato. Stiamo parlando di opere costruite per lo più negli anni ’60 e ’70, il cui ammortamento (sui costi) si è in gran parte compiuto negli anni ’90. Opere sulle quali, oggi, bisognerebbe viaggiare con tariffe molto basse o addirittura gratis,

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SONO STATI SPIETATI CON I CITTADINI GLI ULTIMI 30 ANNI SONO STATI UN INFERNO SOLO SE CONTIAMO I SUICIDI PER MOTIVI ECONOMICI C'E' DA RABBRIVIDIRE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 28.08.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Di Maio , grazie di esistere , non siamo con il M5S, w il MOVINENTO!!!!!!

Sandro Vanello, carrara Commentatore certificato 28.08.18 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Bravo di Maio stagli addosso come le api sul miele. Fate sapere agli italiani chi sono i delinquenti politici che hanno permesso tutto questo schifo di intrecci maleodoranti. Non abbiate pietà sputtaniamoli come si deve. Questi banditi politici devono sparire dal panorama politico, nel caso si configuri anche dei reati denunciarli tutti e tutte senza pietà.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 28.08.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

La domanda del giorno è: se #Fincantieri non può costruire un ponte perché generalmente costruisce navi perché lo stesso ponte possono invece costruirlo i #Benetton che generalmente fanno i maglioni?

[@sempreciro]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov' è finita la pace fiscale ?

Lorenzo Ricci 28.08.18 14:29| 
 |
Rispondi al commento

PER I DANNI CAUSATI AGLI ITALIANI IO CHIEDEREI CON UN REFERENDUM LA CONFISCA DEI BENI

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 28.08.18 14:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravo si alla luce del sole cosi i cittadini vedono chi li governati in questi 30 anni.È vergognoso sia destra che sinistra hanno messo in ginocchio l'Italia in galera deve andate chi ha sbagliato e fuori chi e dentro in galera per fame . Avanti così non faremo mai mancare il nostro appoggio

Massimiliano Conti 28.08.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo, Luigi !!!!

Su questa linea avrete sempre e incondizionato sostegno non solo del Movimento, ma di tutta l'opinione pubblica stufa di vedere accresciuta la ricchezza dei già ricchi con la gestione del patrimonio pubblico !!!
E bravi a denunciare chi si è reso complice e ha colluso con questi prenditori, a cominciare dagli ex ministri e a finire con i funzionari ministeriali traditori dell'interesse pubblico !!!

Rinaldo A., Roma Commentatore certificato 28.08.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Si, ma ... quando inserirete persone come si deve, con vita specchiata, con curriculum "reale" di rilievo ma con il difetto di essere iscritte al M5S fin dall'inizio ?!?

Paolo B. 28.08.18 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo. Penso sia ora che lo Stato recuperi tutto il maltolto (mazzette incluse). Per questi delinquenti vanno applicate le regole antimafia relative ai pentiti ... qualcosa in più forse ne verrebbe fuori ... per recuperare anche le ruberie del passato. In parallelo sarebbe un bene per il paese controllare gli altri concessionari che fino ad un mese fa si vantavano di andare a fare shopping in America Latina (sicuri di fare gli stessi affari che stanno facendo, purtroppo ancora, in Italia).

Vittorio A., 28073 Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio sei grande, se dovesse servirti una mano a sgominare questa squadra dì farabutti, mandami in messaggio, lo faccio gratis.


Grazie DiMa.

P.s:

https://infosannio.wordpress.com/2018/08/28/la-finta-trasparenza-di-autostrade/

sopra, il link per l’articolo di Marco Travaglio


https://infosannio.wordpress.com/2018/08/28/la-cagnara-forzapiddina/


sopra, il link per leggere Tommaso Merlo

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Come per ogni cosa di questo mondo c'è un inizio e c'è anche una fine; finalmente è arrivata l'ora! L'ora della verità! Anche per i rapaci della politica, che mimetizzati dal buio dell' omertà, dai molteplici rami ombrosi delle tangenti, da una sequela di confraternite dedite costantemente alla questua onerosa e obbligata per i cittadini italiani, si è arrivati al dunque. I "nuovi volti" della vecchia politica si ripresentano come fantasmi, con i soliti peccati di gola o meglio di portafoglio, con i loro intrecci e intrallazzi più o meno secretati, con legami stretti sia da destra che da sinistra ai cosiddetti uomini im.."prenditori" a cui la politica ha concesso tanto per ricevere essa stessa favori di ogni genere soprattutto economici. Aspetteremo fiduciosi di conoscere le loro identità, che come le arachidi vengano snocciolate ad una ad una pronte per essere tostate!!! Paolo Caruso (PALERMO)

Paolo Caruso 28.08.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO SI DICE IPOCRISIA, SI DICE PD
Un anno fa i radical chic del Pd a Capalbio fecero le barricate per non accogliere 50 migranti. Oggi fanno installare un monumento per ricordare il dramma dell'immigrazione, una nave di 27 metri di lunghezza e 8 tonnellate di peso. È la Nave della Tolleranza.
Peccato che a Capalbio strida con quanto successo nell'agosto dello scorso anno, quando la sinistra salottiera di Capalbio si era opposta (anima e corpo) al Viminale che nella località di vacanza preferita da quelli del Pd voleva piazzare 50 migranti come fa in tutti i Comuni d'Italia.
Era subito scoppiata la bufera: polemiche, urla e strepiti. E, dopo un lungo braccio di ferro, i radical chic, che solitamente predicano accoglienza, erano riusciti a far cambiare idea al Viminale e respingere l'arrivo dei migranti.
Ora è approdata qui la Nave della Tolleranza, il progetto itinerante di due artisti ucraini, Ilya ed Emilia Kabakov, che ha già fatto il giro del mondo e che denuncia il dramma dell'immigrazione. Agli alunni delle scuole di Capalbio e Grosseto fu chiesto di "dipingere i quadri delle tele che compongono le vele della nave". Un'iniziativa che stride con le barricate inscenate l'anno scorso dagli stessi radical chic che non avevano voluto accogliere una cinquantina di migranti mentre predicavano al resto del Paese di accoglierne a migliaia.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.08.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa è la parte finale del post pubblicato su facebook dal ministro Toninelli sui documenti resi pubblici sul sito del ministero che riguardano le convenzioni riferite alle concessioni autostradali:


"...Altro che giusta remunerazione del capitale investito. Qui parliamo di colossi, i concessionari, che hanno margini operativi giganteschi rispetto ai fatturati. Roba che possono sognarsi persino le grandi dotcom della Silicon Valley. Pensate che nel 2016 questi signori hanno fatturato quasi 7 miliardi. Di essi, 5.7 miliardi derivano dai pedaggi autostradali. E sapete quanto è tornato allo Stato? Appena 841 milioni. Nel frattempo, sono sempre dati del mio ministero, gli investimenti sono calati del 20% rispetto al 2015 e per la manutenzione si sono spesi appena 646 milioni, il 7% in meno rispetto all'anno prima.
Prendiamo l’esempio di Autostrade per l’Italia. Nel 2017 ha avuto quasi 4 miliardi di ricavi e un Ebitda (grossomodo equivalente al Margine operativo lordo, in pratica i guadagni prima di pagare tasse, interessi, svalutazioni e ammortamenti) di quasi 2,5 miliardi. In altre parole, il 62% del fatturato. Roba che Apple o Google si sognano.
Con il Governo del cambiamento stiamo togliendo loro la mucca da mungere. La gallina sta smettendo di fare le uova d’oro a beneficio di pochi.
La trasparenza è il primo passo. Ma non ci fermeremo qui


https://www.facebook.com/danilotoninelli.m5s/posts/1160173567454072

Roberto ., Roma Commentatore certificato 28.08.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Giusta e difficile azione politica contro la corruzione di alto livello (il quantum è pauroso), che nelle concessioni ho il dubbio abbia raggiunto proporzioni scandalose. Prima di tutto concordo nel risolvere i problemi alle persone (tra cui la giustizia per le vittime), poi i conti dove mi sembra che debba essere lo Stato a chiedere i danni e la restituzione del maltolto. Ed infine una revisione delle altre concessioni le quali, con gli incredibili iper-utili razzolati, stanno investendo all'estero, giocando all'italiana (quando possono).

Vittorio A., 28073 Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Ma ancora il sig.del rio si permette di dichiarare pubblicamente
“ ... Unica cosa positiva: è stata corretta una menzogna: il PD non ha prolungato la concessione ad Autostrade per l’Italia. Era una bugia ed è bene sia stata sconfessata pubblicamente”.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 13:59| 
 |
Rispondi al commento

Per quel che riguarda il ponte Morandi, pienamente d'accordo con la linea governativa, sul chi deve ricostruire il ponte, ossia, una struttura nazionale (Fincantieri o simili) e non la Benetton (tutti i colori della distruzione).

Ma gli italiani, credo, si aspettano che le spese di costruzione siano addebitate alla società Autostrade, poichè gli è stato affidato in gestione un "bene" che, a fine gestione, deve essere restituito al legittimo proprietario in perfette condizioni (salvo la normale usura).
Altrimenti, come si dice, chi rompe paga, ed i cocci sono suoi.
A propostito, anche le spese di rimozione dei detriti e tutte le spese dovute a questo cataclisma, sono da ascrivere alla società Autostrade.
Per chiudere, avete mica notato se in questi giorni, quel fotografo... quello famoso... grande amico di Benetton.. non mi viene il nome, lo avete mica visto venire a fare qualche foto glamour, colorartissima, al ponte od alle rovine ????

Vincenzo C., Strambino Commentatore certificato 28.08.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Tutto giusto! Tutto necessario ma attenzione ai proclami! Certe esternazioni vanno fatte solo se si ha la certezza di poter attuare l'azione che si è pensata! L'informazione spazzatura che c'è in questo paese non aspetta altro che farci fare la figura dei fanfaroni! Secondo me sarebbe meglio iniziare ad incidere seriamente senza far troppo uso dei media! Questo governo il consenso ce lo ha già se vuole aumentarlo deve far vedere i risultati! Dopo 20 e più anni di chiacchiere della vecchia politica non bastano più le promesse! Con tutta la fiducia possibile nel Governo del Cambiamento saluto tutti.......

D'Alessio David 28.08.18 13:41| 
 |
Rispondi al commento

Quei "signori" fotografati, hanno fatto danni irreversibili.

Almeno facciamoli pagare di tasca e tiriamogli fuori il danaro, che è tutto danaro pubblico.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Qui, più si scava e più è forte l'olezzo della cloaca.

Ma non per questo, ci si vede fermare, anzi,è necessaria una pulizia profonda, capillare.

Ma ciò che spero è che, trovate le cause ed i mandanti, questi vengano puniti, toccandoli nel patrimonio, prima ancora di sbatterli in gattabuia per lunghissimo tempo. Dopo di ciò, l'interdizione perpetua da qualunque funzione pubblica.

Vincenzo C., Strambino Commentatore certificato 28.08.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento

Quello che mi fa indignare e che malgrado i continui e vergognosi attacchi che subisce spudoratamente e giornalmente questo governo, da tutti i canali della RAI, i canali mediaset e La7, oltrechè su tutti i giornali, non si sia ancora deciso di togliere dalle mani di quei mascalzoni la TV di stato ed eliminare le sovenzioni pubbliche ai giornali..... cosa stiamo aspettando?????

antonio sperandio, Assemini Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possiamo definirli 6 personaggi in cerca di potere e soldi.
Proseguite, proseguite senza indugi, e grazie per quello che state facendo.

mzee.carlo 28.08.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Forse era meglio questo:
FUORI I LADRI DALLO STATO!
Avanti tutta il Vaso di Pandora si apre ogni giorno di più!
Altro che scatola del tonno!
E' una tonnara avariata!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.08.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento

non è il politometro ma ci somiglia .Per quello dovremo aspettare un governo 100% 5S .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.08.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori