Il Blog delle Stelle
Finalmente abbiamo sbloccato gli investimenti per gli enti locali

Finalmente abbiamo sbloccato gli investimenti per gli enti locali

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 80

È finita l’epoca dei finanziamenti a pioggia con cui il Pd distribuiva soldi dei contribuenti senza un minimo di progettualità ed efficienza. Negli ultimi anni le casse degli Enti locali sono state prosciugate, costringendoli a tagliare i servizi essenziali per i cittadini, con il solo scopo di drenare risorse nelle mani del Governo per attuare interventi spot senza ottenere alcun risultato tangibile. Negli anni a guida Pd gli investimenti della pubblica amministrazione sono crollati di oltre il 30%, causando un grave danno all'economia del Paese.

Con un nostro emendamento nel Decreto Milleproroghe abbiamo liberato un miliardo per gli investimenti dei comuni, invertendo la rotta rispetto ai disastri del Pd. I vincoli di bilancio imposti dal Pd in questi anni hanno infatti impedito ai Sindaci di utilizzare gli avanzi di amministrazione accumulati negli esercizi precedenti. È ridicolo che gli attacchi a un provvedimento che ridà finalmente respiro agli Enti locali provengano proprio da chi ha attuato queste scellerate politiche di austerità.

Abbiamo reso immediatamente disponibile per gli Enti locali un miliardo di euro per investimenti che miglioreranno la qualità della vita dei cittadini. Non verranno a mancare in alcun modo i fondi destinati alle periferie relativi a progetti locali che attualmente non hanno ancora i presupposti per poter essere approvati. Sono somme che comunque non verrebbero spese alla luce della sentenza della Consulta 74 del 2018, che ha rilevato l’illegittimità della gestione centralistica del Fondo previsto peraltro per meno di 100 Comuni. Con il nostro intervento realizziamo una semplice rimodulazione dovuta al ritardo nella elaborazione di progetti completi; e non certo un taglio, come farnetica il PD, bensì uno sblocco degli investimenti a disposizione di oltre 7.000 Comuni.

Gli unici tagli che i cittadini si ricordano sono quelli operati dai governi del Pd. È alquanto bizzarro che, di fronte a un provvedimento che sblocca fondi per i Comuni, con le evidenti ricadute positive che ciò avrà nei servizi per i cittadini, il Pd vaneggi di rapine nelle periferie, proprio dove lo scorso 4 marzo ha subìto una storica disfatta elettorale. Le periferie sono state dimenticate dal partito che per tradizione avrebbe dovuto tutelarne gli interessi: il crollo nelle urne certifica il totale fallimento dei Governi Renzi e Gentiloni.

Il MoVimento 5 Stelle al Governo segna, con orgoglio, una netta cesura con quelle politiche: continueremo a sbloccare risorse per gli investimenti degli Enti locali per dare finalmente le risposte che i cittadini si aspettano.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Ago 2018, 10:01 | Scrivi | Commenti (80) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 80


Tags: comuni, consulta, pd, periferie

Commenti

 

Ok! Ma la descrizione dei provvedimenti dovrebbe essere + puntuale, e chiarirne la logica:
1) Diciamo che non si mette direttamente sul patto 1 miliardo di € ma si permette ai COMUNI VIRTUOSI o + ricchi di utilizzare parte dei soldi dell' attivo x opere, che decideranno le Amministrazione ( quali prioritarie ) che per legge dello stato, non potevano spendere.
ma stiamo parlando di 1 miliardo diviso in 4 anni ( 250 milioni ad anno)x tutti i comuni che hanno attivi, quindi come sara' suddivisa questa possibilita' di spesa x 1 miliardo tra tutti i comuni , con quale modalita' ,e in sostanza quanto viene sbloccato comune x comune ( a chi fa' prima o in base alla popolazione del comune? o sbaglio?
2) Va bene aumentare i tempi x elaborare piani di rientro x i comuni in pre-dissesto, e' un modo serio x aiutare quelli in difficolta' xche' peggio amministrati o poveri, onde evitare che l' automatico aumento delle tasse tariffe comunali diano una ulteriore mazzata.
lLe risorse vanno utilizzate con criterio e di risorse x riqualificare le periferie , a parte l' errore nella legge stessa, una legge pre elettorale ( dove si sapevano gia'perdenti) di soldi x quest' anno il governo ci metteva solo 500 milioni, 800 il CIPE, altri 800 il Fondo infrastrutture ( se gli fossero rimasti) e 1,8 miliardi fondi pubblici e privati....quindi le coperture erano non assicurate...di sicuro quei 100 Capoluoghi ( e solo loro ) hanno ( x la fase progettuale) e avrebbero ...contratto debiti...magari fuori bilancio.
quindi x le periferie ..le coperture erano sulla carta, e legate al governo , comitati, fondi.....anziché sbloccare ai comuni con attivi la possibilità di usare parte dei soldi propri in parziale deroga ad una legge dello stato.....ma diciamo la realta' IL MILIARDO ( al contrario dei 2,4 miliardi x le periferie spezzettati tra tanti finanziatori, se ce li hanno visto che hanno anche altro da finanziare ) diviso x 4 anni sono 250 milioni e va diviso x i comuni virtuosi.

Antonio Rizzi 13.08.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così, blocchiamo tutte le mangiatoie dei pidokkiacci del PDue, sopratutto gli sprar dove magnano alla grande le coop farlocche dei capintesta (di minchia) cattocomunisti.

mario genovesi 10.08.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

sbloccato gli investimenti per gli enti locali....

BLOCCANDO I FINANZIAMENTI ALLE PERIFERIE!!

Non è buona politica questa!!

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 10.08.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

peter1943@alice.it

**Il PD se li taglia per far dispetto...a chi?*
*Questo articolo restituisce dignità, coerenza e verità ai fatti come sono in realtà.
*Il PD è ostile all'utilizzo dai Comuni degli avanzi di Bilancio esercizi precedenti. Tale cervellotica opposizione da un partito di ex governo è assurda,per usare un termine eufemistico. Mi trattengo dall'utilizzo di termini più appropriati non già per tema di offendere chi ha già ricevuto l'anatema popolare, bensì per rispetto verso quegli Amministratori Pubblici di Sinistra,per lo più giovani ed operativi nelle periferie ed hinterlands di grandi città. Nessuno è perfetto e nulla dura per sempre,ma intanto il Governo del Cambiamento che il Popolo ha voluto va avanti e siamo solo all'inizio.
Sempre viva l'Italia!
Cincinnatus da Genova

Pietro Marini, GENOVA Commentatore certificato 10.08.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo

solo per segnalare: ci sono tratti stradali pericolanti nella regione abruzzo a volte vere e proprie strade franate che per non creare disagio ai collegamenti tra paesi sperduti vengono lasciate aperte, seppur sarebbero da chiudere.
quindi sblocco dei fondi anche per le emergenze strutturali locali. (vuoi che si facciano progetti statali per contenerne i costi? sono d'accordo basta che si agisca)

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.08.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

HO sentito "male" oppure oggi mi sembra di aver sentito in radio e tv che questo governo ha bloccato (rinviato ad altra data) dei fondi destinati alla "riqualificazione" di alcuni quartieri ROMANI??

-COMINCIAMO BENE!!-

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 09.08.18 15:20| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che x forza dobbiamo rompere con il passato in tutto? Non siamo di destra e neppure di sinistra, quindi operiamo solo x il bene dei cittadini...allora x ché lasciare incomplete le opere iniziate nelle periferie, x ché togliere gli 80 Euro, dimostriamo di essere diversi dagli altri...fare le leggi magari alcune anche buone e poi per forza cambiarle quando si cambia governo?

Carla Gobbi 09.08.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Per elargire fondi ai comuni avete stoppato il progetto di riqualificazione delle periferie povere, basti pensare a come vivono a Scampia, a Corviale, per citarne due. Alcuni di quei progetti fermati erano già in stato avanzamento lavori, quindi dovrete pagare penali a fornitori e imprese.
Ma in campagna elettorale non dicevate che i soldi per i comuni ci fossero, che sarebbe bastata la volontà politica?


Sarebbe anche ora di metter mano alla normativa che regolamenta l'autonomia fiscale degli enti locali in merito ai tributi locali e mi riferisco all'IMU e alla TASI). Non ho mai avuto problemi nel pagare i tributi locali al mio comune ma quello che sta accadendo da 5/6 anni a questa parte è vergognoso. Mi spiego meglio: nel comune dove vivo (un piccolo paesino in Calabria con poco più di 4000 anime) sono anni che io (come tanti altri) mi vedo arrivare puntualmente , almeno 2/3 volte l'anno, le famose "cartoline verdi" da parte di enti di riscossione privata senza scrupoli e , cosa ben peggiore, senza preparazione in materia. Siamo all'assurdo: terreni con rischio franoso che vengono ritenuti, a distanza di anni, come "terreni edificabili" e tassati con sanzioni / omesse denunce e altre oscenità simili. Il tutto perchè i comuni non hanno altre vie per fare cassa. SIAMO ALL'ASSURDO! Vi prego fate qualcosa perchè questa situazione è diventata, per noi contribuenti, insostenibile e inaccettabile.

vincenzo 09.08.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUI DICONO UNA COSA DIVERSA...ESATTAMENTE IL CONTRARIO! https://www.corrieredellacalabria.it/regione/catanzaro/item/152724-cancellati-110-milioni-per-le-periferie-la-rivolta-dei-sindaci-contro-il-governo/

michele Bisceglie 08.08.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

___

se mettono in regola i braccianti dei pomodori....

gli Italiani braccianti in regola che parlano la lingua gli costerebbero dimeno !

John Buatti 08.08.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Rotunno IFQ
Gli schiavi fanno comodo: la legge ha le armi spuntate

Le norme prevedevano un piano di prevenzione che però non è mai stato scritto. A Foggia i datori non hanno aderito alla Rete del lavoro di qualità.
Il governo non ha mai approvato il piano di accoglienza dei braccianti stranieri, pur previsto dalle nuove norme, e le aziende del foggiano non hanno mai reclutato operai attraverso la “Rete del lavoro agricolo di qualità”. Buona parte della legge anti-caporalato, approvata nel 2016 dal governo Renzi, è in realtà rimasta sulla carta.
La legge è divisa in 2 parti. La prima punta sulla repressione, con pene severe per il reato di intermediazione illecita e sfruttamento. La seconda prevede interventi per migliorare la vota dei braccianti stranieri e sottrarli al rischio di finire sotto caporale: progetti per l'ospitalità, trasporto sicuri verso i campi e reclutamento regolare delle aziende. Ma questa parte è rimasta inattuata. L'ex Ministro del Lavoro Poletti avrebbe dovuto emanare un decreto.. avrebbe dovuto sostituire i ghetti con strutture a norma. Doveva farlo entro 60 giorni dall'approvazione della legge ma non l'ha mai fatto.
..
Mi chiedo: ma come mai le leggi a favore delle banche e delle multinazionali le hanno fatte di corsa e quelle a favore dei poveri e dei migranti si sono perse per strada?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.08.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

bene, ottimo, questi sono fatti e non parole al vento.

mzee.carlo 08.08.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Intanto i vostri berranno anche questa falsa notizia. Buon per voi. Il vostro tempo sta finendo. Annientatevi!
( intanto non avete il coraggio di pubblicarli)


La cattiveria umana è un grande male ma l'ipocrisia lo è molto di più. Ma non posso immaginare ipocrisia più grande di quella della Chiesa cattolica e dei partiti e dei media italiani. Una cosa che dà il disgusto!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.08.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

In merito al mio post dove segnalavo un problema di invio post, ho verificato che il problema si e'
manifestato anche sul mio portatile al secondo post che ho inviato.

Questo post lo invio da un tablet.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.08.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento

Gli sciagurati braccianti reclamano i loro diritti di lavoratori e di esseri umani. Manifestano con un cappellino rosso. Non se lo mette il cappellino rosso Saviano?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.08.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

___

....tutti conoscete l'Ex Vice Presidente Americano

di Obama JOE Biden ...


è un molestatore di bambine che le tocca in parti intime e le bacia...

poi bisbiglia parole come..."..se avessi la tua età...

...non lo dire a nessuno..." ed altre parole con il sesso come base..

i genitori delle bimbe coprono per lui...

un pedofilo !

guardatelo bene questa serie di clip

lo metto al dunque..

https://youtu.be/KQ-YjGmpO4Q?t=119



Se si sbloccheranno i fondi destinati ai comuni ci saranno le solite ruberie.... Bonafede ministro della giustizia occhi aperti!

MASSIMO STEFANI 08.08.18 15:59| 
 |
Rispondi al commento

OT

Da ieri sera, non mi vengono pubblicati i miei post se sono creati sul mio Pc mentre vengono regolarmente pubblicati, come questo, se li invio
dal mio portatile o da un tablet.

Ovviamente è un problema che riguarda il mio pc ma è strano che da ieri sera, senza aver ne installato programmi ne fatto null'altro,
improvvisamente tutti i miei post non sono pubblicati se inviati dal mio pc.

Nella procedura d'invio del post c'è qualcosa di diverso dal solito perchè se regolarmente dopo aver fatto il login, scritto il post e al primo invio clicco su "accetto" poi di nuovo su "invia" succede che la scritta che il messaggio è in attesa di pubblicazione, scompare immediatamente ed appare una pagina bianca con scritto qualcosa ma è impossibile da leggere perchè anche questa scompare immediatamente.

Non avevo fatto nessuna modifica ne installato programmi nel pc e ovviamente ho fatto molte verifiche e test come disabilitare antivirus per Windows 10 senza risultati e c'è da considerare che ho provato ad inviare dal pc, per prova, post in altri siti e sono stati regolarmente pubblicati.

Se c'è qualcuno che può darmi qualche suggerimento, lo ringrazio anticipatamente.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 08.08.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Delle pene e delle carceri

Vorrei che il nuovo governo in pochissimo tempo abolisca tutte le leggi che sono state fatte su misura per depenalizzare tutti i reati che facevano comodo alla casta e loro degni compari.

Vorrei che venga abolito il terzo grado di giudizio.

Vorrei che i processi non durino più di un mese e che fra i due gradi di giudizio non trascorrano più di 6 mesi.

Vorrei che un condannato in primo grado venga comunque sottoposto a regime di libertà vigilata in attesa di sentenza definitiva.

Vorrei che vengano costruite carceri moderne in cui i detenuti socialmente recuperabili lo siano di fatto e in cui tutti lavorino per pagare i costi di detenzione.

Vorrei la certezza della pena e pene esemplari sia per i reati ordinari più efferati che per la corruzione, concussione, l'appropriazione indebita di denaro pubblico o privato e le truffe a carico della collettività.

Vorrei che tutte le guardie carcerarie siano scelte in base a particolari requisiti e parametri psico-attitudinali quali il possesso di una laurea almeno quadriennale, la padronanza a livello di madre lingua di almeno due lingue straniere, fra le quali il personale con conoscenza della lingua araba non deve essere inferiore al 25 per cento dell'organico.

Vorrei che questo personale di élite venga scelto con concorsi e modalità altamente selettive e che abbia una remunerazione netta iniziale di 3.000 euro mensili, per arrivare nei gradi dirigenziali a 10.000 euro netti.
Questo per evitare episodi di corruttela, comunque vigilati con sofisticati sistemi di sorveglianza di ultima generazione. L'eventuale trasgressore dovrà risarcire lo stato per i danni procurati ed essere condannato per direttissima a 30 anni di carcere di isolamento completo.

Antonio Alei


https://rumoriapiancogno-annaquercia.blogspot.com/2018/08/fico-cosa-facciamo-noi-grillini-lo.html
Chiedo che Fico si dia una calmata, girate un pò e chiedete a noi che vogliamo, non ai capetti, ossia chiedete alla gente che vota m5s.
Fico cosa facciamo noi grillini lo decidiamo noi grillini che non siamo fichini,se la maggioranza vorrà si alleeraà con la lega alle europee, tu fai il presidente della camera ,il resto lo decidiamo noi e non tu
Voglio dire a Fico che nessuno nasce re, lo si fa dopo se piace e ben voluto dalla maggioranza dei sudditi e noi non siamo sudditi ma maggioranza si e la maggioranza dei grillini,sottolineo grillini e non fichini,se vorra si alleerà con la lega sempre che la maggioranza della lega vorrà.
E' da ebeti non capire come i fatti stanno marciando per una coalizione, non possiamo essere alternativi né noi e né la lega, mentre insieme siamo una forza non solo alternativa ai partiti ma vincente, se andiamo alle europee e con la lega si prende il 60% che vuol dire andare in europa e contare, perchè no, perchè, fico te lo dico con il cuore, l'anima e il corpo datti una calmata, senti la base che siamo noi, i tuoi rigurgiti di piddino mollali, sei grande oramai e se ti senti piddino vai e fai il piddino, diventi in un nano secondo come Pizzarotti,ossia sei finito perchè il Pizzarotti oltre Parma non va, per la tav si devono vedere i costi e se serve, poi io da grillina dico se un'opera serve all'Europa il costo deve essere a carico dell'europa e pagare il pedaggio ai territori che la ospitano seguendo e facendola approvare a chi abita in quei territori, cioè deve essere vantaggiosa pure per loro e non deve danneggiare la loro salute, e questo lo fai se in Europa conti e se in Italia hai i numeri per governare, senza la lega noi non abbiamo i numeri e allora basta nostalgie del vecchio pc, io ho 70 anni e ero iscritta al pc, me ne scappai nel 1978, perchè una volta entrata in commissioni,abitavo in un grosso paesone e il pc aveva il 30% dei

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.08.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianni De Gennaro, all'anagrafe Giovanni De Gennaro (Reggio Calabria, 14 agosto 1948)

Il 14 agosto dovrebbe essere collocato a riposo, per godere una meritata pensione

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 08.08.18 15:15| 
 |
Rispondi al commento

Riformare la legge Fornero con quota 100 con limite di 64 anni di eta' e addirittura conteggiando al massimo 2 anni di contributi figurativi mi sembra fatta solo per dire che le promesse sono state mantenute. Sarebbe l'ennesima discriminazione sulla questione delle pensioni. Se mancano i fondi li si prenda togliendo gli 80 euro spot elettorale di Renzi, che portano via sui 10 miliardi l'anno. Se l'ape social permette di andarci con 63 anni non capisco il paletto dei 64. Speriamo che un confronto con le parti sociali contribuisca a evitare una ennesima cattiva legge pensionistica.


@Patty Ghera, Firenze. Vai sul Gazzettino.it sarai trattata meglio e con rispetto, prova!

Odal 08.08.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Quando riformiamo la giustizia ? Quando diamo alla polizia gli strumenti giusti e la possibilità di difendersi ? Quando iniziamo a rispedire ai loro Paesi i clandestini ?

vincenzo di giorgio 08.08.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto Ok. Mi chiedo come mai i tanti che si preoccupano per il potenziale pericolo dei vaccini non somministratrii non si preoccupano per i bambini che muoiono certamente sotto i fumi dell'Ilva,delle Centrali Termoelettriche, dei carburanti. Mah, vallo a capire!

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.08.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene, comunque l'argomento è complesso, dovreste fornire qualche dettaglio, senza dare per scontato che la questione sia conosciuta, per consentire a tutti di capire l'utilità dello sblocco degli investimenti.

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 08.08.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi voglio rivolgere al "sig." Luigi Indovinato: La domanda nasce spontanea: "Mi consenta, ma lei cosa caspita fa, al giorno?!? non sarebbe meglio se trovasse qualcosa da fare, invece di mettersi a postare pseudo-scemenze?" E daje e daje a na certa scoccia un po'!!


Leggo sul post
“bensì uno sblocco degli investimenti a disposizione di oltre 7.000 Comuni.”
Causa terremoto / inondazione / cavallette abbiamo perso 954 comuni?
Perchè https://it.wikipedia.org/wiki/Comuni_d%27Italia mi dice che i comuni sono quasi 8.000....
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 08.08.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 08.08.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si considera la totalità dei comuni, la risorsa destinata è ancora scarsa.
Abito in un piccolo comune, in ogni caso è meglio che niente.
Ho letto alcuni dei commenti relativi a questo post è mi domando dove sono finiti i filtri del buon senso.
Alla luce di tutto ciò, gradirei essere esonerato dal ricevere in futuro questa newsletter.
Grazie!

Claudio S. 08.08.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non solo tagli agli enti, anche ai pensionati. Dopo la sentenza che ribaltava la scelerata decisione della Fornero di bloccare gli aumenti automatici della pensione,Renzi con un decreto ha ridato soltanto l'elemosina, tagliando ben il 90 % del maturato. Un'altro ladrocinio alle tasche dei pensionati. Invece alle banche gli ha fatto fare i baffi. Meno male che gli Italiani lo hanno bloccato, almeno per ora non nuoce tranne che criticare sempre e tutto. VERGOGNA.

Michele Errore errore, AGRIGENTO Commentatore certificato 08.08.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

sl discorso caporalato:

il problema e' che la grande distribuzione dell'agricoltura e' in gran parte in mano alle pafie, soprattutto per i prodotti che arrovano dal sud.

la conseguenza e' che i prodotti vengono pagati ai produttori una cicca (e poi vengono rivenduti 10-20 volte tanto), cosi' i produttori (gli agrlicoltori) sono costretti af avere manovalanzå a bassissimo prezzo. e per questo devono attingere, per i lavoratori, ai "caporali" che gli fannoa vere lavoratori a bassissimo prezzo.

la mafia cosi' ci guadagna due volte, comperando a pochissimo e cedendo lavoratori ai contadini.

va combattutto il caporalato, certo, ma va soprattutto combattuta l'infiltrazione mafiosa tra i grossisti, la vera piaga da cui nasce tutto il malaffare.

carlo 08.08.18 11:42| 
 |
Rispondi al commento

Come si dice E'meglio di niente, ma si tratta comunque in media di 150000 euro a Comune. Per le grandi città è nulla, mentre per il piccolo Comune qualcosa è.

Enrico Botta 08.08.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a quelle persone...Prodi Dalena ecc... abbiamo anche l'euro...
Grazie pd
Gianpaolo Gamba


Quante volte vi hanno fatto sentire o chiamato direttamente ingenui solo perché mostravate di credere nel M5S , nell’onestà dei loro esponenti politici . LA verità è invece che è proprio il contrario , gli ingenui sono loro che votano tutti gli altri e deridono chi vota 5S . Chiariamo con un esempio inoppugnabile : affidereste il vostro portafoglio ad un tizio sconosciuto sapendo che nessuno controllerà cosa farà con i vostri soldi ? Bene io che voto 5S non lo ho mai fatto e mai lo farò perché so per certo al 100% , tranne rare eccezioni , che ruberà i mie soldi , è programmazione genetica o indole umana se vi piace chiamarla così . Al contrario chi vota 5S sa che affida il proprio portafoglio a gente che prima viene selezionata ( le rare eccezioni ) dalle regole anticorruzione interne che fanno da filtro ai male intenzionati ( quelli che ruberanno al 100% il mio portafogli ) e se questa prima selezione non basta vengono anche controllati ( devono rendicontare tutto quello che spendono ) sul patrimonio , praticamente non possono rubare un solo euro e se qualcuno ci prova viene cacciato immediatamente . In poche parole io per prima cosa voglio essere certo che non rubino i miei soldi , poi vediamo come li spendono , poi parliamo di politiche di DX e SX , poi parliamo di economia etc., etc.. Allora chi sono gli ingenui ? Però qualcuno mi ha fatto notare che nel gruppo che vota i vecchi partiti è vero che ci sono degli ingenui ma la maggioranza sono corrotti , mafiosi e ladri .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 08.08.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori