Il Blog delle Stelle
Efficienza energetica come un'infrastruttura: obiettivo raggiunto!

Efficienza energetica come un'infrastruttura: obiettivo raggiunto!

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 14

di Dario Tamburrano, EFDD - M5S Europa

Abbiamo inserito nella legislazione europea il principio di puro buon senso per cui prima di costruire un'infrastruttura per l'energia, bisogna valutare se esiste un'alternativa equivalente basata sull'efficienza energetica. Ovvero il principio che prima di pensare a come produrre energia va valutato se non sia più conveniente ed efficace non sprecarla inutilmente.

L'efficienza energetica viene trattata quindi come se fosse essa stessa un'infrastruttura. Era un nostro obiettivo che abbiamo raggiunto attraverso il regolamento per la governance dell'unione dell'energia che in questi giorni ha assunto la sua veste definitiva Il regolamento riguarda anche i sussidi alle fonti fossili che ora, in tutta l'Unione Europea, consistono in cifre di gran lunga superiori ai sussidi alle fonti rinnovabili.

Ed ecco il secondo obiettivo che ci siamo preposti e che abbiamo raggiunto: finalmente i governi di tutta l'Unione Europa dovranno dichiarare quanti soldi elargiscono alle energie sporche.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Ago 2018, 10:15 | Scrivi | Commenti (14) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 14


Tags: Dario Tamburrano, efficienza energetica, energia, movimento 5 stelle, ue

Commenti

 

È dimostrato che la maggiore efficienza aumenta l'utilizzo delle reti. siano di comunicazione che d'energia pertanto l'assioma più aumenta l'efficienza meno utilizzo o consumo, è errato.

Renzo Riva, Buja Commentatore certificato 09.08.18 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Ancora mi stupisce il discorso in merito alla Regione Piemonte che non consente a unità immobiliari con un numero superiore a 4 unità abitative di realizzare un impianto autonomo. Infatti la sostituzione della caldaia centralizzata esistente con una caldaia a condensazione centralizzata con acqua di ritorno a 50 - 60 gradi per termosifoni in ghisa non mi sembra che sia una soluzione energetica ottimale (ma obbligata perché il condominio consta di 6 unità abitative ). Volevo chiedere se la deliberazione della giunta regionale 30 maggio 2016 n. 29-3386 pubblicata sul BU n. 23 del 09/06/2016 della Regione Piemonte ha superato questa grossa incongruenza . Grazie.

Renzo Redolfi 07.08.18 14:41| 
 |
Rispondi al commento

Dissento da alcuni commenti e vi dico perche'.

La scorsa primavera sono stato alla ASL a Roma. Fuori c'era una giornata magnifica di sole, con oltre 20 gradi.
Alla ASL avevano tutte le finestre aperte per godere del bel sole e dell'aria mattutina. Peccato che avessero "dimenticato" i termosifoni accesi a tutto gas.

Per sintesi vi dico che: se il Governo desse mandato ai comuni di cambiare tutte le finestre delle abitazioni Italiane, si creerebbe un mare di lavoro ed economia per le Piccole e Medie Imprese ed Artigiani. L'anno successivo si risparmierebbe dal 10 al 20% sul riscaldamento.
Se negli uffici pubblici si desse al responsabile di sede una multa per fatti come quelli da me constatati forse lo stato potrebbe risparmiare. Ovvero se si installassero dei sensori che quando apri la finestra chiudono il termosifone, tutta rona esistente e che costa meno di 100 euro a termosifone... forse le cose cambierebbero.

Puo' sembrare paradossale ma risparmiare energia e quindi ridurre anche l'inquinamento, e' piu semplice che crearla da fonti rinnovabili.

Ciro M., Brussels Commentatore certificato 07.08.18 08:03| 
 |
Rispondi al commento

A chi abita in cittá all'ultimo piano di un condominio, dovrebbe essere consentito di installare i pannelli fotovoltaici senza chiedere il permesso.

Maura Bologna 07.08.18 06:51| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia "dell'efficienza" energetica!!!

Il nostro ministro si è accorto che hanno strutturato la fatturazione delle bollette in un modo VERGOGNOSOOO!!

si disincentiva totalmente il risparmio, PIU' si consuma meno si paga!

Franco T., S.Vito Romano Commentatore certificato 06.08.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'economia mondiale è ancora nelle mani delle industrie petrolifere e minerarie!
Le SETTE SORELLE non sono scomparse, anzi con le industrializzazioni delle nazioni emergenti (cina, india, ecc..) sono diventate 700 e sono quelle che possiedono e gestiscono anche le banche e tutta la economia nel sistema mondiale!
Devono essere loro a decidere la fine delle energie fossili ed incrementare quelle rinnovabili e naturali!
Ce la faremo a salvarci dalla catastrofe dell'inquinamento terrestre?
Loro, i PADRONI DEL MONDO, forse sanno anche dare la RISPOSTA ed anche che sarà sempre più difficile se NON SI DECIDONO SUBITO A CAMBIARE!
Ai posteri la risposta!

giova31 06.08.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento

..e se qualcuno pensa davvero che ci sia del risparmio energetico valutabile sperimentalmente e praticamente cambiando le lampadine ad incandescenza con lampadine LED, resterà deluso e capirà che è un illuso.. provare per credere !

PIO Z., Trento Commentatore certificato 06.08.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra corretto valutare tutto ciò certo che però se si va verso l'energia pulita almeno i nostri nipoti staranno più in salute. Bisogna cominciare da oggi non c'è tempo da perdere la terra e malata e va sanata prima che muoia.Fate leggi che ci portino a ragionare verso un futuro migliore .Grazie x tutto quello che fate

Massimiliano conti 06.08.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Il fatto che agiscono in maniera cosi palesememte fake e' segno che Sono impauriti di perdere I'll controllo.. tipico di certi psicopatici. E' imminente un reset del sistema monetario Fiat , basato ancora su un petrodollaro che non vuole piu nessuno. I'll brics e' la risposta alternativa
La USA dipende troppo dalla cina
Quelli Della imf hanno paura che I'll reset diventi un occasione di presa di indipenenza dei singoli stati. Dopo tutto I'll valore della moneta deriva solo dalla confidenza e fiducia...che a loro piu non diamo ..e la strategia della paura non ha funzionato..

Davide Strozzi 06.08.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

l'energia salverà la terra questo dicono gli scienziati specialmente se la tecnologia viene applicata per salvaguardare l'ambiente ,un esempio teorico? usare dissalatori marini per l'acqua , il mare per ottenere energia elettrica ,come già usano fare in isola europea spagnola.

giovan battista foti (), Carini Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.08.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Ho proposto già al Governo Renzi il programma “Baldacchino Salva Italia”, e cioè la copertura fotovoltaica di autostrade e l’elettrificazione di una corsia. Nel frattempo ho scoperto che una rotaia multifunzionale al posto del filo elettrico in uso per filobus acconsente lo sfruttamento dello spazio sopra le vie di comunicazione (fiumi, canali, strade e autostrade) e crea una serie di possibilità sensazionali e rivoluzionarie da concretizzare col programma del nuovo Governo. Faccio un esempio:

1) La copertura fotovoltaica delle autostrade per la protezione di tutta l'infrastruttura, per generare energia elettrica per la mobilità e per collocare linee elettriche e di dati, che supportano contemporaneamente la copertura fotovoltaica e la rotaia multifunzionale del sistema della monorotaia sospesa. Sulla rotaia sopra la prima corsia scorrono trolleys con sollevamento:

a) per il trasporto sospeso di persone e beni con cabine (aerobus), container merci (10 t) ecc.;
b) per trainare e guidare veicoli senza propria trazione (rimorchi) o con motore a combustione spento,
c) per la trasmissione di elettricità ai veicoli elettrici, che possono quindi ricaricare la batteria durante la guida (o nelle aree di sosta),

d) per una monorotaia sospesa ad alta velocità - AV sospesa -Aerobus- sopra la 2a o 3a corsia autostradale https://www.youtube.com/watch?v=vs8VghXjFTQ , che rimane percorribile fino all’altezza di 2,5 m.

L'elettrificazione da sola elimina l'impatto ambientale dei gas di scarico e gran parte dell'inquinamento acustico. La rotaia multifunzionale serve anche per la guida automatizzata, che aumenta notevolmente la sicurezza (nebbia, sonno) e l'efficienza dell’infrastruttura.

La trazione dei veicoli a causa dei numerosi vantaggi dovrebbe essere solo elettrica, indipendentemente dal fatto che l'elettricità sia fornita da energia rinnovabile o fossile. I veicoli pesanti sono dotati di un elettrogeno compatto, che fornisce corrente anche su tratti non elettrificati.

Albert Mairhofer () Commentatore certificato 06.08.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Bene Oltre al risparmio energetico sarebbe importante anche l obbligo di installazione impianto termosol
are e fotovoltaico su ogni nuova costruzione. Il fotovoltaico almeno per i consumi condominiali negli edifici con più appartamenti.

mauro lancioni, carrara Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.08.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Dopo aver letto il post, penso : Che intelligentoni...
Si sa sempre che c'è sempre una possibilità di risparmiare.
Ma bisogna vedere se ci sono i soldi per incrementare la tecnologia.
E cosa comporterà.
Esempio di reazione del mercato; si cambiano le lampadine a incandescenza con lampadine a LED.
Risparmio eccezionale, del 70/80% delle fonti, ma la ditta italiana che faceva lampadine ad incandescenza ( es. Osram ) non lavorerà più, e le lampadine sono made in China.

Il mercato siamo noi, che non compriamo le lampadine della Osram, ( Osram fa anche lampadine al LED ) perchè le cinesi sono più economiche.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.08.18 10:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori