Il Blog delle Stelle
#ByeByeVitalizi presto anche al Senato

#ByeByeVitalizi presto anche al Senato

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 100



Ecco l'intervista di Patuanelli al Fatto: "Casellati mi ha promesso che abolirà i vitalizi anche al Senato"

Il capogruppo del M5S a Palazzo Madama, Stefano Patuanelli, racconta:
“Pochi giorni fa mi ha telefonato la presidente del Senato Casellati dopo che l'avevamo sollecitata con dei comunicati sul tema dei vitalizi. È stata molto gentile, e mi ha assicurato che intende far approvare la delibera sul taglio con la stessa tempistica della Camera, ossia in modo che entri in vigore dal prossimo 1° gennaio".

Ma quale sarà la tabella di marcia? Patuanelli riavvolge il nastro.
“Dopo il parere del Consiglio di Stato dello scorso agosto, che conferma come l'abolizione dei vitalizi sia perfettamente legittima e si possa fare tramite delibera, ci rimane solo l'audizione del presidente dell'Inps Tito Boeri, che non mi pare ostile al provvedimento. Ai membri dell'ufficio di presidenza è già arrivata la richiesto di indicare le domande che porranno a Boeri, e ciò permette di guadagnare tempo". Ergo, sostiene il capogruppo del Movimento, "la comunicazione della data dell'audizione potrebbe arrivare già in questa settimana. E poi non ci sarebbero davvero più ostacoli per l'approvazione del provvedimento".

Però il condizionale è d’obbligo. Innanzitutto perché la pioggia di ricorsi a Montecitorio potrebbe anche far vacillare qualche senatore, magari anche nella maggioranza, cioè nella Lega, che a Palazzo Madama si è mostrata fredda nei confronti del provvedimento, di fatto una bandiera del Movimento. Ma Patuanelli nega problemi.
“L'abolizione dei vitalizi è nel contratto di governo, e poi il Consiglio di Stato ha confermato che i senatori che voteranno la delibera non incorreranno in responsabilità dirette (cioè non potranno essere sottoposti a richieste di risarcimento - spiega De Carolis): e questa era la preoccupazione dei colleghi della Lega".

Va bene. Ma di Casellati, a cui avete lanciato comunicati intrisi di fiele per settimane, vi fidate? Il capogruppo del M5S si mostra fiducioso.
“La presidente ha capito che quella sui vitalizi è una battaglia di civiltà. Anzi, al telefono abbiamo parlato anche della necessità di tagliare sprechi e del problema dei nullafacenti, quelli che non si fanno mai vedere in Senato".

Neanche un però?
"Ci aspettiamo che la presidente convochi a breve l’ufficio di presidenza. Ci sono tutte le condizioni".



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

9 Ago 2018, 15:19 | Scrivi | Commenti (100) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 100


Tags: Casellati, m5s, Patuanelli, senato, vitalizi

Commenti

 

Domeniche aperte o chiuse?
A Bologna dissero che ognuno facesse come voleva.
Risultato: i piccoli commercianti italiani chiusero tutti
Gli ortofrutta pakistani restarono tutti aperti
I grandi esercizi commerciali aprirono mezza giornata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Su certi libri di testo per la scuole: 20 pagine per spiegare L'Unione europea.
Quante pagine per spiegare la lotta dei lavoratori a difesa dei loro diritti?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento

SCUOLA. Lia Celli. IFQ.
In Italia "si riaprono le scuole" è un'espressione equivoca e gli istituti sono così fatiscenti che ad aprirsi spesso sono tetti e soffitti. A metà settembre, per fortuna, è più probabile che si alluda solo alla riapertura delle porte. Cosa troveranno i ragazzi è però un'incognita: il governo 'del cambiamento' ha cominciati a smantellare 'la buona scuola' renziana (che a una vera riforma scolastica come Valeria fedeli stava a una vero Ministro dell'Istruzione) pensando prima agli insegnanti che agli alunni. Forse bisognerebbe dire 'alle insegnanti', perché in Italia è soprattutto lavoro da donne; solo quando è un luogo di potere, come all'università, la cattedra fa gola anche agli uomini. Ci vorrebbe una riforma per riportare nella scuola i maschi, sia come docenti che come genitori presenti ai colloqui. Ma ormai il modello dell'insegnamento manda un tale profumo di sfiga, di frustrazione, di inutilità che i maschi se ne tengono ben lontani.
Nessun uomo vuole fare il maestro o il professore delle medie, a meno che non abbia un'anima romantica da poeta o da missionario, o un secondo lavoro lucroso autonomo. Ma attenzione: anche le donne hanno sempre meno voglia di rischiare del mobbing studentesco, ceffoni genitoriali e ludibrio sui social in cambio di uno stipendio ridicolo. Già ora mancano professoresse di parecchie materie, ma presto tutto il mono dell'insegnamento vivrà la crisi di vocazioni che sta passando in Inghilterra e in Francia. E del resto per molti leghisti il dovere primario delle donne è di riempire le culle, non le cattedre.
Nel frattempo, visto che la scuola non funziona più da ascensore sociale, noi genitori diventiamo una specie di montascale, sempre pronti a risparmiare alla prole qualunque sforzo o frustrazione, dai compiti a casa ai brutti voti. Sbagliato, lo sappiamo. E infatti, tutto sommato, anche a noi servirebbe una riforma radicale.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio. Il titolo della settimana: "Spie e manette facili, Di Maio fa paura", Il giornale. La Banda Bassotti non ci dorme la notte.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Travaglio: "CHI PUO' E CHI NON PUO': "Reddito di cittadinanza, idea fascinosa impossibile". Alzo Cazzullo, Corriere della sera. ce l'hanno soltanto tutti gli altri Paesi d'Europa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Ma prima di una identità nazionale non sarebbe meglio farsi una identità personale?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Marco Travaglio
SVOLTA DIURETICA
"Berlusconi torna in campo. A Fiuggi detterà la linea" (Il Giornale)
Dopo il partito della crostata, quello della prostata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Si sgonfia la Bolla di Salvini che diceva di voler rimpatriare 500.000 migranti.
Perfino il sottosegretario Giorgetti ha detto: "Mancano soldi, aerei e gli accordi con gli altri Stati. Salvini l'ha detta grossa".
"Attualmente- riconosce Salvini- l'unico accordo che funziona è quello con la Tunisia. Noi organizziamo due voli charter la settimana per una ottantina di espulsioni. Capite però che se ogni settimana, fra tunisini nigeriani e altri, ne espelliamo 100, ci metteremo 80 anni a recuperare i 5 o 6 o 700.000 migranti entrati negli ultimi anni"
E gestire ogni pratica di rimpatrio costa 5.800 euro. Chi ce li dà i soldi?
Ma i leghisti lo sanno?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto che la storia della flat tax al 15% solo per partite iva sia falsa perché è l'ennesimo favore a chi già può scaricarsi tutti i costi. La maggioranza è dipendente..non solo spesso precario, non solo sottopagato rispetto ai costi della sopravvivenza ma benzina, auto ecc per arrivarci al lavoro sono tutti costi secchi non recuperabili..quindi da stipendi di 800€ medi si devono togliere tutte le spese per poter lavorare. Se questo passa inutile chiamarlo governo del cambiamento...a meno che non converta tutti i contratti da dipendente in partite iva con stessi diritti fiscali.quanto al reddito di cittadinanza ha un senso se davvero compensa una dignità di vita e dove vivo solo per un affitto di terz'ordine ci vogliono minimo 400€ e in periferia. Con 700€ca ci paghi giusto affitto di bilocale...senza dimenticare che se pure riesci a fare due lavori sopravvive ma non vivi. Bho non ho mai avuto cedimenti nella convinzione siete in assoluto le migliori persone possibile viste fin qui ma ste misure fatte cosi tengono per mano sempre e solo chi vantaggi ne ha già molti.

Asia martinelli 10.09.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

Forza ragazzi, diamoci da fare, spingete e non molate su questa delicata questione dei vitalizzi. A me la Castellati non pace per niente e sempre una del partito di Silvio Berlusconi, e quindi di quella gente che ha distrutto l'Italia. Se c'è la coerenza e la serietà l'Italia può cambiare, vediamo quello che è stato dichiarato negli Stati Uniti grazie a Tramph in merito a crescita ed occupazione

Fabio Masia 10.09.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RAI 3 con i suoi sondaggi falsi non immagina come sarà l' Italia dopo il Reddito di cittadinanza del 2013, all' Art. 20.
(Copertura finanziaria) è previsto ANCHE dove trovare i soldi, altro che la carità di Tria ...
Esempio: alzare le imposte sui giochi...
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.09.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Agorà non conosce il Reddito di cittadinanza del 2013, pertanto ci pone nel sondaggio sotto un 7% sotto Salvini....

Bisogna che illuminiamo gli italiani sul RDC, le fantastiche opportunità che apre!!
Dove sono i firmatari CATALFO, BENCINI, PAGLINI, PUGLIA, TAVERNA, AIROLA, BERTOROTTA, BIGNAMI, BLUNDO, BOCCHINO, BOTTICI, BUCCARELLA, BULGARELLI, CAMPANELLA, CAPPELLETTI, CASALETTO, CASTALDI, CIAMPOLILLO, CIOFFI, COTTI, CRIMI, DE PIETRO, DONNO, ENDRIZZI, FUCKSIA, GAETTI, GIROTTO, GIARRUSSO, LEZZI, LUCIDI, MANGILI, MARTELLI, MARTON, MOLINARI, MONTEVECCHI, MORONESE, MORRA, MUSSINI, NUGNES, ORELLANA, PEPE, Maurizio ROMANI, SANTANGELO, SCIBONA, SERRA, SIMEONI, VACCIANO, BATTISTA, FATTORI e PETROCELLI che hanno firmato nel 2013 http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 ?
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.09.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Falsificato e fallace il sondaggio di Rai 3!!!
Ad Agorà ci danno il consenso al 27% contro il 34% dei legaioli!
E' possibile che qualcuno non creda al RDC, che sarà come previsto nel 2013, http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/0/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 dove finalmente i COLLEGHI/E di mia moglie si faranno licenziare e lo stato darà da €780 a € 3.120 ( x 7 persone ) mensilmente?
FIDATEVI DEL M5S!!!
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 10.09.18 09:35| 
 |
Rispondi al commento

Vi ringrazio come movimento 5stelle per tutti i cambiamenti che state realizzando sia sul problema lavoro sia sul reddito di cittadinanza che viene incontro anche alle persone che svolgono volontariato come me presso i comuni

Distinti saluti

Maria Giuseppa Montanaro.


Maria Giuseppa Montanaro 10.09.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento

I FATTI DI CUI NESSUNO PARLA.
Oggi sapremo se Renzi si presenterà al tribunale di Firenze per la denuncia di aver sperperato 31 milioni di soldi pubblici fattagli da un dipendente comunale, Maiorano, che Renzi ha querelato (e in più come omaggio c'erano pure le ESCORT!).
La denuncia era stata presentata da Alessandro Maiorano, dipendente del Comune di Firenze, Renzi avrebbe dovuto querelarlo e Il Mariorana sarebbe dovuto comparire il 7 luglio 2014 davanti al tribunale di Firenze per rispondere di diffamazione ai danni di Matteo Renzi, poi il processo è stato rimandato al 15 giugno successivo, poi al 21 marzo. Di rinvio in rinvio siamo arrivato ad oggi, 10 settembre 2018.
Nessuno dei media ha mai informato dei 6 kg di fatture che, secondo Maiorano, dimostrerebbero le spese folli di Matteo Renzi a danno dei contribuenti. Se Renzi non si è costituito parte civile, avrà avuto le sue buone ragioni. L'avvocato è Taormina, avvocato di Berlusconi, il che la dice lunga su molte cose contrastanti di cui nessuno parla.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

In Svezia hanno vinto i partiti tradizionali
Ma gli svedesi di estrema destra sono cresciuti e potrebbero essere decisivi. Il Partito Socialdemocratico – che ha vinto per 74 anni – ha ricevuto il 28,4 % dei voti (più di tutti gli altri, ma mai così pochi), il Partito Moderato – la principale forza di cdx – è arrivato al 19,8 % dei voti, mentre gli Svedesi Democratici, di estrema dx, sono arrivati al 17,6, sono cresciuti rispetto a 4 anni fa ma non hanno sfondato.
I due blocchi tradizionali, csx e cdx, non hanno ottenuto abbastanza voti per governare da soli (40,6 e 40,2 %) e le possibilità sono due: o un governo sostenuto sia da dx che da sx o un governo di minoranza, di cdx, guidato dal Partito Moderato e con il sostegno esterno degli Svedesi Democratici.

CLANDESTINI
Anna
Se anche la Svezia, una delle capitali europee più civili ed all'avanguardia sui diritti umani e stato sociale si è rotta le scatole , è sintomo che davvero il giocattolo si è rotto! Ci siamo stufati tutti !.
.
Riuscirà questa pessima Europa a capire quanto è grave la situazione?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Amo Bechis

Ieri ha scritto:
"Certo che, per essere quello inesperto che non sapeva fare nulla, che rovinava Taranto, Luigi Di Maio ha chiuso un accordo per l'Ilva niente male, che i sapientoni non avevano saputo fare"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento

In merito alle chiusure festive,posso testimoniare in prima persona che quanto afferma il Ministro Di Maio é sacrosanto,ovvero che le aperture selvagge rovinano le famiglie.Mia moglie é soggetta a tale regime introdotto dal maledetto, fino al terzo grado ,monti,e vi assicuro che lavora anche 13 giorni di fila oltre i festivi,ma il disagio più grande è la situazione di disgregazione familiare che si vive senza avere più neanche il fine settimana per stare insieme,fare progetti,anche semplicemente organizzare il pranzo della domenica.
Poi per quelli che possono fare spesa solo la domenica,una prece..
Grz Ministro Di Maio

Stefano 10.09.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento

Carlo Botta.
VIVIAMO PER LA PRIMA VOLTA nella storia un'era in cui la classe degli "intellettuali" è più stupida della gente comune.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 08:09| 
 |
Rispondi al commento

Alberto Bassi su IQ
"Il caffè Starbucks a Milano serve per fare conversazione"
Immagino che dopo 2 ore di coda con uno della fila ti ci sarai anche fidanzata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 08:03| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ha annunciato che “entro l'anno verrà approvata la legge che impone lo stop nelle domeniche e nei festivi ai centri commerciali, con dei turni e l'orario che non sarà più liberalizzato, come fatto dal governo Monti". La legge ora in vigore, il cosiddetto “Salva Italia”, aveva liberalizzato l’apertura dei negozi, lasciando agli esercenti totale autonomia. Ecco qual è la situazione nel resto d’Europa.
L'Ue chiede solo che un dipendente dopo 6 giorni di lavoro ne abbia uno di riposo ma non dice quale.
Gli Stati membri sono 28. 16 non prevedono limitazioni di orario o di aperture domenicali.
Francia e Germania chiudono i festivi e le domeniche, salvo alimentari, panetterie, grande distribuzione, giornalai, stazioni di servizio, stazioni dei treni, aeroporti e musei.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 07:55| 
 |
Rispondi al commento

Una zanzara vive qualche giorno o raramente qualche mese. Una formica vive 4 mesi, una termite 30 anni, ma quel parassita nocivo di Renzi pensa di durare tutta la vita!?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Cari Portavoce CHIEDO CHE LA PROPOSTA DI CHIUSURA DOMENICALE DEGLI ESRCIZI COMMERCIALI SIA SOTTOPOSTA A VOTAZIONE SU ROUSSEAU!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 07:43| 
 |
Rispondi al commento

NOTEVOLE
Renzi sbraita: "Pensano di esserci liberati di me ma hanno sbagliato! Andrò in tv e nelle scuole..!"
Può dire quel che gli pare ma è notevole che sui blog de Il Fatto Quotidiano, mentre di solito c'è una cricca bene insediata di troll piddini pagati o convinti che lo difende, ora non ce n'è nemmeno uno!
I casi sono 2: o di domenica gli schiavetti non lavorano, o si sono stancati pure loro!

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/09/09/renzi-pensano-di-essersi-liberati-di-me-ma-hanno-sbagliato-andro-in-scuole-e-tv/4614691/#comments

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.09.18 07:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LO SPREAD-
Lo spread è l'arma politica che l'Europa, a guida tedesca usa per costringere gli altri paesi aderenti all'euro a sottostare ai propri diktat- Ecco perchè quando ci hanno costretto ad entrare nell'euro (Prodi e Ciampi), pagando pure una tassa pro-capite -Qualcuno ricorda che ci hanno fatto pagare circa 80 mila lire, per ridurre il debito e poter entrare nell'euro-ci hanno costretti ad entrare in una gabbia economica dalla quale purtroppo non si può più uscire. Nella gabbia c'è un domatore (la Germania. e la Commissione Europea) con una frusta (Lo spread). Ogni qualvolta le povere bestie, che siamo noi, provano ad alzare la testa ed a ribellarsi ai due padroni, arriva il colpo di frusta, ovverro aumenta lo spread- Pur di soddisfare i loro interessi non esitano a ridurre alla fame intere popolazioni, il caso della Grecia, da questo punto di vista è emblematico, - Ci stanno provando ripetutamente con l'Italia, ma l'Italia per loro sfortuna è la terza potenza economiuca europea e la settima mondiale, e devono stare moltro attenti - E' evidente che il governo Movimento 5stelle -Lega non piace all'Europa - i servi danno segni evidenti di ribellione- non vi scandalizzate per la parola servi, tali siamo nei fatti, - Allora bisogna ridurli all'ordine, e comincia la politica punitiva. Le prime a muoversi sono le angenzie di rating- vedi Fitch- che partono con il ridurre il rating, a ruota seguiranno le altre. Il passo successivo lo fanno i cosiddetti "mercati", che in sostanza sono più o meno una decina di soggetti fra grandi fondi d'ivestimento e finanzieri d'assalto che per comprare i bot italiani pretendono alti tassi d'interesse, quelli che determinano lo spread.- Per pagare i maggiori interessi il governo è costretto a rinunziare all'aumeno della spesa sociale, non può aumentare ad esempio le pensioni o deve diminuere le spese per la sanità- I consensi diminuiscono e l'estrema conseguenza è che i governi - non allineati- possano cadere- Questo in berve s

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La legge anticorruzione andrà in Parlamento per l''approvazione. Benissimo una è fatta. Adesso il prossimo traguardo è la legge sul conflitto d'interesse. Quella che doveva fare il governo Dalema e che mise nel cassetto ,dopo il famoso "patto della crostata" con Berlusconi.-
Qualcuno lo sussurri in un orecchio al sedicente segretario del PD-a proposito di danni causati dal suo partito.- Non sarà un percorso facile, perchè ci sono tali e tanti interessi che mobiliteranno mezzo momdo pur di non farla andare avanti, però è necessario farlo per gli efffetti grandissimi di pulizia ,sulla commistione di politica ed affari che c'è in Italia.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 10.09.18 06:00| 
 |
Rispondi al commento

Forse è meglio leggere l’articolo cliccando il link

Giovanni, Russo, SA Commentatore certificato 10.09.18 03:50| 
 |
Rispondi al commento

Avvengono cose strane. Matteo Salvini è indagato per aver impedito, per qualche giorno, lo sbarco a terra dei migranti della Diciotti, trattenuti a bordo in attesa di ottenere ricollocamenti nei Paesi Ue come (a parole) stabiliscono gli accordi. La Ue - si sa - ha risposto picche all' Italia dicendo: affari vostri, ce ne infischiamo. Tuttavia, dopo che quei migranti sono sbarcati in Italia e dal centro di Rocca di Papa si sono resi irreperibili (forse diretti in Germania o Francia), la portavoce della Commissione Ue per l' immigrazione, Tove Ernst, ha tuonato che essi «potevano essere trattenuti in centri di detenzione per evitarne la fuga. Siamo stati chiari» ha aggiunto «nel sottolineare che, quando serve, la detenzione può essere utilizzata per facilitare l' identificazione dei migranti e per impedire che spariscano. Abbiamo chiesto a tutti gli Stati membri, inclusa l' Italia, di fornire centri di accoglienza adeguati, che comprendano la detenzione».

Leggi anche: "Deve essere interrogato". Pm scatenati con Salvini

Non so se la magistratura un giorno indagherà anche la Commissione Europea, nel caso in cui venga eseguita questa direttiva Ue. Però da tutto questo quadro si deduce che il governo italiano non può trattenere i migranti sulla nave se vogliono sbarcare in Italia, ma dovrebbe mettere quegli stessi migranti in centri di detenzione per impedire loro andarsene in altri paesi europei. Tuttavia così potrà finire di nuovo sotto indagine della magistratura. Non è contraddittorio? E non vi pare che il governo italiano si trovi con le mani legate?

Che fine fa il mandato ricevuto dagli elettori sull' immigrazione? E il programma di governo?
È evidente che c' è una colossale questione politica, non giudiziaria, e sbaglia l' esecutivo M5S-Lega a non affrontarla come tale scaricando tutto sul «Salvini indagato». Infatti Salvini è indagato, ma non ha agito per la Diciotti come privato cittadino, bensì come ministro.

Segue

Giovanni, Russo, SA Commentatore certificato 10.09.18 03:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.liberoquotidiano.it/news/opinioni/13375579/diciotti-antonio-socci-inchiesta-senso-unico-europa-diceva-arrestare-clandestini.amp

Giovanni, Russo, SA Commentatore certificato 10.09.18 03:10| 
 |
Rispondi al commento

ma quale apertura notturna
Ottima iniziativa
Cerchiamo di non fare schiavizzare i lavoratori dai centri commerciali...
e anche da certi ALTRI lavoratori stakanovisti

di quelli che chiagnono e fottono
se prendono 1000 ne vogliono 2000
se prendono 3000 chiagnono perchè ne vogliono 6000 ne hanno BISOGNO perchè qua e la e sopra e sotto ma andate a morire!!
gente da Straordinari - pezzenti -
a te non ti farebbero mai assumere perché fanno tutto loro e se la meritocrazia è decisa dell'imprenditore, questi qui sono sempre i primi

Mauro Magni 10.09.18 01:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo governo non avrà vita facile, sono troppi coloro che ne vorrebbero la fine. Visto che i numerosi attacchi sferrati in questi primi cento giorni sono andati a vuoto, grazie al grande consenso di cui gode, adesso si cerca di creare una frattura fra i suoi elettori per farlo cadere e sostituire la Lega con il Pd.
Si vuole impedire che ci sia unità fra gli elettori di M5s e Lega, perché la loro compattezza sarebbe difficilmente attaccabile.
È un tentativo fin troppo evidente, portato avanti da chi ha sempre avversato questo governo.
La sorte ed il successo del governo del cambiamento dipendono dal sostegno dei suoi elettori: è necessario dare un appoggio convinto per non fare il gioco dei suoi molti nemici.

Valeria.b 09.09.18 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Si parla tanto di crescita, ma la crescita in queste condizioni come potrà avvenire con i consumi interni che non crescono e una disoccupazione giovanile sempre allarmante? Quindi ben vengano le politiche di sostegno al reddito e a un ricambio generazionale sul lavoro con la riforma della legge Fornero.

undefined 09.09.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

1) Martina, uno di quei casi disperati di infelici che, prima ancora di nascere, già sono già morti.
Un doloroso aborto: è il triste destino di chi bazzica il PD.

Chiudendo la festa dell’Unità, il segretario del PD attacca Governo, Di Maio, Salvini e Conte gridando: “A 100 giorni dall’inizio del Governo Conte fatti zero, danni tanti.”

Passiamo ai fatti zero:

Abbiamo messo in discussione le concessioni che foraggiano i signori delle autostrade, e per la prima volta abbiamo desecretato atti e pubblicato integralmente tutte le convenzioni che regolano le concessioni autostradali manifestando a tutti come si sono arricchiti i padroni delle autostrade gestendo beni che appartengono alla collettività.

AirForceRenzi. Abbiamo detto addio a questo enorme spreco che ci faceva spendere, pensate, 18 milioni di euro l’anno da qui al 2024, l’ultimo atto di un impero condannato a morte dagli italiani

Decreto dignità

Abolizione della pubblicità sul gioco d’azzardo

Legge Spazza Corrotti

Aboliti i vitalizi agli ex parlamentari della Repubblica

Bye bye vitalizi presto anche in Senato

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento

2) Passiamo ora ai danni.

Abbiamo messo in discussione le concessioni (di PD e compagni) che da anni foraggiano i signori delle autostrade, desecretando le loro malefatte

Abbiamo detto addio all’AirForce del PD di Renzi, di Martina...e compagnia cantante

Con il Decreto Dignità abbiamo abolito “l’abolizione dei lavoratori” studiata dal PD con il suo Jobs Act e altri impicci e imbrogli del genere

Abbiamo abolito la pubblicità sul gioco d’azzardo. Ricordate il bando di Renzi (Legge di stabilità) da 500 milioni di euro per altre 22mila sale gioco? “Uno Stato amico dei cittadini dovrebbe combattere il proliferare di slot machine e centri scommesse e soprattutto bloccarne la pubblicità invece li usa per finanziare le sue becere manovre elettorali" (LuigiDiMaio)

Abbiamo fatto la Legge Spazza corrotti. Non solo…ma anche per il PD

Abbiamo abolito i vitalizi degli ex parlamentari del PD e di tutti gli altri partiti della loro casta

Stiamo per dire addio ai vitalizi del PD e degli del Partito Unico della casta

Diamo atto a Martina di essere stato almeno onesto.
Considerando i Cento giorni del governo Conte, il povero Martina non vede i benefici arrecati ai cittadini, cosa del resto assai difficile se lo si prova a fare da un AirForce, del tutto impossibile per un partito sinistro, arroccato in lussuosi salotti dell’Ottocento.

Giustamente però gli rodono i danni; sì, quelli che abbiamo arrecato al PD, alla sua politica scellerata e ai suoi amici facoltosi; quelli arrecati al povero Martina che “appena nato, è già finito”; e infine quelli arrecati a tutta la “castaccia sua”!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ti ringraziamo della tua tisponibilità a costruire un ponte in acciaio che dovrebbe durare mille anni...
Se viene un Architetto dell'antico Egitto, un Azteco, uno dell'Impero Romano, gli crediamo su BASI SOLIDE.
Da umilissimo geometra e strutturista in calcoli in c.a., istruiotosi con il fa da se (ora ultrasett....) ti prego di costruirlo con solidi archi di pietre, con solidi archi rovesciati nelle fondamenta e senza i tiranti.... sono come le bretelle dei pantaloni; """"quando non reggono, mostrano i coglioni che siamo.""""

costruirbene-risposta a enzo piano. 09.09.18 21:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

pagina 579/1

Claudio Pasquarelli
ZUPPA DI MOLLUSCHI
Ingredienti per 4 persone: 400g vongole
veraci, 400g cozze, 300g datteri di ma-
re, 300g tartufi di mare, 4 ostriche, 1
spicchio aglio, 1 mazzetto erbe aroma-
tiche (rosmarino, alloro, timo, erba
cipollina), 50g olio EVO, 25cl vino
bianco secco (Vermentino), prezzemolo,
crostini, sale e pepe.

Fase 1. Pulite e lavate i molluschi.
Metteteli a cuocere a fuoco basso per
circa 10 minuti in un tegame, bagnando
con il vino, finché non si saranno bene
aperti. Poi passate il fondo di cottura


INTERVENITE PRESSO LA RAI E MANDATE I CARABINIERI NELLE CUCINE DI QUESTO CUOCO, RICORDATE A QUESTO CUOCO CHE LA RACCOLTA DEI DATTERI DI MARE E' VIETATA DAL 1998- REATO PENALE- ISTIGATO E PUBBLICIZZATO DALLA RAI PUBBLICA.

elemoruta 09.09.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti così!!nessun privilegio deve essere più sopportato!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Nessuno lo scrive, ma l'Ilva era una trappola architettata dal pd e dentro doveva finirci il m5s. Il m5s era aspettato al varco, in campagna elettorale aveva promesso la chiusura del mostro, nessuno sapeva che il contratto era già stato firmato.
Nessuno dice ai tarantini che il loro destino era stato segnato dal pd.
Sarebbe stato impossibile, mantenere le promesse della campagna elettorale, anche a causa del poco tempo a disposizione.
Il 15 Settembre il vincitore della gara sarebbe entrato ufficialmente,nello stabilimento.
Arcelor è stata fatta vincere anche se la sua offerta era più scadente, del secondo arrivato.
La gara era viziata, illegittima, ma per poterla annullare serviva un altro elemento, quello ambientale. Per superare questo ostacolo il pd fa un emendamento, rimandando al 2023, la messa in sicurezza del territorio, così viene a mancare il presupposto di poterla annullare.
Ma c'è di più per tenerla nascosta e tirarla fuori al momento opportuno, non ha coinvolto i sindacati, accettando il reimpiego di meno di 9000 dipendenti.
Quindi prima di puntare il dito contro il m5s, si dovrebbe portare alla gogna il pd.

newmail ***** Commentatore certificato 09.09.18 20:48| 
 |
Rispondi al commento

IL SEGRETRAIO A MEZZO SERVIZIO del PD, partito inesorabilmente avvviato all'estenzione, si permette di alzare la voce contro l'alleato di governo Salvini- Probabilmente è l'effetto della barba che si è fatto crescere che lo porta a credere di avere gli attributi che non ha mai avuto, -

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT (dai tg delle 20:00)

Martina in TV con voce tonante arringa un gruppetto di curiosi.
Ma cos’è, un venditore dell’800 di elisir di lunga vita?

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT

DiMaio: "Io non faccio costruire il ponte a chi lo ha fatto crollare".

Costretto a dire qualcosa di ovvio dalle scellerate posizioni di Toti, presidente FI della regione Liguria.


maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 09.09.18 20:12| 
 |
Rispondi al commento

o.t.; il lavoro che il governo deve e dovrà fare per cambiare il paese è immenso; in decenni di cattiva politica non sono stati affrontati seriamente i grossi problemi come la povertà, le mafie, la burocrazia, la corruzione, l'evasione fiscale, la giustizia....
ci vuole tempo, molto tempo per porre rimedio ai danni creati dai passati governi e la stragrande maggioranza dei media, anziché incoraggiare questo esecutivo, si prodiga per affossarlo.
il marcio si è diffuso talmente a tutti i livelli che fare opera di risanamento è un lavoro improbo;
i migliori auguri; in alto i cuori!

daniele p., cortona Commentatore certificato 09.09.18 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo moltissimo quello che vien fatto dai "Nostri" e mi chiedo, sin d'ora preoccupato, come sia possibile, a fine legislatura, perdere tanti combattenti e forse eroi, per regolamenti forse troppo restrittivi!!!!!

Cesare F., Taglio di Po 45019 Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.09.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Fico non vuole l'albero di natale nelle scuole , a casa possiamo farlo ? Gradirei un chiarimento .

vincenzo di giorgio 09.09.18 19:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro m5s,
Devi fare dubito decreti legge contro la mafia il riciclaggio di denaro.sporco contro i ladroni di stato i corrotti corruttori gli evasori e frodatori fiscali. Devi fare leggi più severe contro la prescrizione breve galera per tutti i delinquenti legalità onestà!!!
Grazie e cordiali saluti
Rinaldin

franco rina Commentatore certificato 09.09.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Vogliamo mandare gli ispettori ?

vincenzo di giorgio 09.09.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento

Bene i tagli dei vitalizi. Adesso il governo in tema di pensioni deve decidersi cosa fare con la legge Fornero. Sono passati oltre cinque anni dalla sua entrata in vigore e in questo lasso di tempo nulla si e' fatto. Lasciamo da parte il governo Renzi a cui stava bene così (vero Renzi !), ma Lega e 5 stelle vogliono cambiarla e quindi e' ora che facciano qualcosa subito, anche perche' c'e' anche la questione dell'APE Social che dopotutto da la possibilita' dell'anticipo pensionistico anche se solo a particolari categorie. Speriamo che la prossima settimana il governo chiarisca una volta per tutte

Luciano C. 09.09.18 18:45| 
 |
Rispondi al commento

CARA

MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI,

PRESIDENTE DEL SENATO DELLA REPUBBLICA ITALIANA

HAI PROMESSO CHE ENTRO L'1.1.2019 ABOLIRAI I VITALIZI DEI SENATORI,

NE PRENDIAMO NOTA

GRAZIE

giuseppe belotti, ranica -bg- Commentatore certificato 09.09.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Codari

Martina ha 39 anni e Renzi 43
Sembrano i nonni di Di Battista e Di Maio

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giusto togliere i vitalizi anche al Senato,
ma ricordo che qualche gg fa, la Gabanelli tra parentesi candidata presidente della repubblica del M5S, il 3 settembre sul Corriere ci ha ricordato che i baby pensionati costano 9 miliardi all'anno (pensioncina media dei baby €1500).

Conclude l'articolo “In tutto questo, il tema politico è fermo ai vitalizi dei parlamentari e alle pensioni d'oro. Più che giusto, ma a conti fatti, si recupereranno, forse, 400 milioni di €. Una bella operazione di marketing.”

Ce lo dice la Gabanelli, incidete sulle baby pensioni!
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 09.09.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Si tratta di ricalcolo e non di abolizione, e la modifica della reversibilita' come tutti i poveri normali a quando? L' allineamento degli stipendi dei politici italiani a quelli degli altri paesi, senza considerare che sono il doppio, a quando? L'abolizione dei doppi vitalizi , a quando? I ricorsi saranno giudicati dagli organi giurisdizionali interni,chi sono? Abbiamo visto come si sono comportati in passato.E l'adeguamento degli stipendi privilegiati dei dipendenti degli organi istituzionali a quelli dei pari lavoro del pubblico impiego.
Trasparenza, trasparenza, equità e giustizia nell' Italia dei Marchesi del Grillo. Avanti così, ma con più forza e decisione.


Continuo a ribadire che parallelamente serve referendare l'abrogazione di quanto fin d'ora consentito anche retroattivamente !
Nel passato molte leggi approvate sono state attivate retroattivamente.
Intanto intervenire che ci sia permesso Costituzionalmente i referendum propositivi che come le abrogative possono essere retroattive !
Il disastro generale in cui siamo serve un Costituzione aderente elasticamente alle esigenze primarie di noi cittadini elettori contribuenti attivi politicamente e direttamente e non certo di chi fino ad ora da tanti decenni di politiche partitiche ha provveduto a capitalizzare le loro esclusive rendite di posizione e parassitismo, tradendo con le loro false ideologie le sincere aspettative di noi Italiani inziando dai vitalizi alla politica come mestiere di mercenario dei bisogni degli elettori. Iniziando dai comuni piu' piccoli !

giuseppe n., Dozza Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 09.09.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Paura dei ricorsi e dei contenziosi ?...
Se l'articolato sarà scritto bene,mettendo in relazione l'iniziativa per equità sociale verso i pensionati più poveri e bisognosi,al di sotto di una somma di dignità,non c'è ricorso che tenga.
Io penso che se tutti hanno il dovere di contribuire con le tasse secondo le proprie possibilità economiche,altrettanto devono fare con le pensioni quando le cose sono tanto diseguaglianti da essere un obbligo civile e politico appianarle!Se il taglio dei vitalizi viene agganciato anche all'aumento degli assegni minimi,secondo me,la Corte costituzionale non avrà nulla da dire

vinicio giuseppin 09.09.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che il senato si decida una volta x tutte a cancellare questo schifo di privilegio pagato con le tasse dei contribuenti italiani. Aspettiamo fiduciosi gli sviluppi.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 09.09.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento

Dal sito del Corriere tale Fubini:

Invece più o meno da quando questo governo si è affacciato alla ribalta e si è messo al lavoro, l’economia italiana dà segni di una debolezza sempre maggiore. Quasi al punto da riavvicinarsi, magari provvisoriamente e per pochi mesi, allo stadio della crescita zero. Tutt’altro che nelle condizioni di sostenere una schermaglia con la Commissione Ue o con i mercati finanziari.

Se la politica non e' piu' nelle condizioni di esercitare il suo mandato c'e' qualcosa che non va. Ma questo a Fubini sfugge, il quale anzi sembra contento della prossima bufera che lui auspica, anche per il solo piacere : "L'avevo detto IO ".
Sig. Fubini quando la politica registra una sconfitta quale ella vede allora si arrtova all'ora delle decisioni irrevocabili. Tanto per parafrasare quello del balcone. Ora queste decisioni sono sempre dolorose, per molti ed anche per moltissimi , anche per Fubini tanto per intenderci. Sono decisioni che partono gia' stasera dalla Svezia ma potrebbero addirittura precipitare in pura violenza. La politica ha diritto di fare "LA POLITICA" anche con i carri armati. Se se ne creeranno le condizioni politiche i popoli europei marceranno su Bruxelles e su Francoforte. Io a parte mia voglio partecipare al sacco del palazzo della BCE . Voglio la mia parte di bottino. Proprio come i vandali di Alarico fecero con Roma.
Diciamo che restituiamo la visita.
Fubini lei si nutre delle tabelle dell'Istat cosa se ne potra' cavare dalle tabelle dell'Istat quando la Storia si mette a correre. Forse allora studiera' le tabelle del ministero della difesa. Ammesso che allora ci sara' ancora in giro un Fubini che come oggi pensa di ammonirci e canzonarci, di intimidirci e tramortirci.
Non funziona piu' la carta dello spread, ve la siete giocata con monti mario, voi servi di Bruxelles, non avete altro da dire, non avete altro da fare, arrendetevi siete circondati, oggi la Svezia, ad ottobre la Baviera, prepara una valigia e scappa Fubini, scappa

ubaldo diciotti (ubaldodiciotti), Catania Commentatore certificato 09.09.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che si faceva incominciavo a credere in un tradimento.Questa è Giustizia Sociale Bravi

Massimiliano Conti 09.09.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento

SUL BLOG non passa tutto..solo cio' che qualcuno e chissa' su che base,lo ritene politically correct

Come VI spiegate che da qualche giorno a questa parte riesco a mandare commenti SOLO SE NON CITO aziende statali ,facendone il nome,che fanno affari discutibili in Africa e Medioriente,rendendosi corresponsabile della migrazione,ne PIENDO SILENZIO GOVERNATIVO?
Ogni volta che faccio nomi e cognomi il mio commento NON PASSA!

" ..PERCHE' NOI..SIAMO DIVERSI...SLEGATI DALLE LOGICHE LOBBISTICHE DEL VECCHIO SISTEMA..NOI SIAMO IL CAMBIAMENTO.." citavano i leader del movimento...MA POI,COME TUTYI GLI ALTRI..UNA SCARPA DI QUA'..E UNA DI LA'...si silenziano LE CRITICHE COSTRUTTIVE INTERNE PERCHE'SCOMODE ED IMBARAZZANTI.
CHE TRISTEZZA!

Luca Fini 09.09.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

SONO PRONTO A DIMOSTRARE che E' STATISTICAMENTE piu' PERICOLOSO,RESPIRARE a TARANTO,tutto il giorno,che rischiaresempre a Taranto,di MORIRE DI MORBILLO,..maaa...non vi preocvupate,potrete respirare( cosa?) E vaccinarvi..siete MEDIATICAMENTE SALVI,vi faremo il FUNERALE SU SKY TV..mi sa' che qualcuno e' un po' distratto,e VENDE cio' che e' stato deciso,sia sui vaccini che sull'ILVA,entrambe le cose,come una vittoria.
..o no?

Luca Fini 09.09.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

A commento dei nullafacenti o che addirittura non frequentano il Senato. Suggerisco che lo stipendio deve essere adeguato al numero di provvedimenti che migliora la vita dei CITTADINI.

Roberto Maccione Commentatore certificato 09.09.18 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ok Stefano! La capiranno! In un modo o nell'altro. Il lupo può anche non perdere il pelo e perdere il vizio, bastano due sprangate sul muso e gli saltano tutti i denti.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 09.09.18 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Posso sbagliarmi e lo spero, ma della Casellati personaggio di spicco del pluripregiudicato di Arcore, nota assertrice, all'epoca anche sottosegretario alla giustizia, che la "Ruby ruba cuori" risultava essere davvero nipote del presidente egiziano Mubarak, c'è poco da fidarsi; per cui delle promesse fatte a Stefano Patuanelli capogruppo M5S a Palazzo Madama sul tema "abolizione dei vitalizi e tempi di procedura" il condizionale è d'obbligo.Il lupo infatti perde il pelo ma non il vizio. Paolo Caruso (PALERMO)

Paolo Caruso 09.09.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento

ĎOPO I CONSIGLI PER GLI ACQUISTI,CHE DURANO ORAMAI DAL 4 MARZO auguriamo un grande in bocca al Lupo per il risparmio del 20% della salute dei cittadini di Taranto,che mi auguro che capiscano che sono stati USATI da tutti,nessuno escluso.
Si consigli un po di pastiglie al ferro per una maggiore RESISTENZA!

Luca Fini 09.09.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2
Il risultato è una tempesta di letame quotidiana in cui si fa perfino fatica a capire quello che succede. E questo è un problema democratico che va assolutamente risolto. La trappola dell’Ilva fallisce, Di Maio ne esce grande vincitore e allora viene relegato tutto in secondo piano mentre una legittima e sacrosanta richiesta di trasferimento di Conte inoltrata prima che venisse nominato premier, viene sbattuta in prima pagina come se fosse chissà quale reato infamante o notizia sconvolgente. È un continuo infangare il governo mentre alla minima flatulenza forzapiddina sprecano fiumi d’inchiostro e di parole a vanvera. Una situazione insostenibile. Le caste giornalistiche si sono arroccate in un disperato tentativo di resistenza al cambiamento. Lanciano letame dalle finestre terrorizzate dalla vera libertà di stampa che il Movimento vuole introdurre anche in Italia. La stampa come le opposizioni. Falsi, acidi, rancorosi. Come se preferissero lo sfascio totale piuttosto che ammettere di aver fallito ed arrendersi. Come se preferissero lo sfascio totale piuttosto che riconoscere i successi del Movimento e del suo capo politico. Come con l’Ilva.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento

1
Di Tommaso Merlo:

L’Ilva era una trappola su cui il Pd contava molto e che si voleva godere mangiando popcorn. Una di quelle cose serie che possono gestire solo le persone serie che appartengono ai partiti seri. Gente alla Calenda e alla Renzi, professionisti con gli attributi e che sanno il fatto loro. Non come quei principianti incompetenti del Movimento 5 Stelle. Una mega acciaieria, una mega trattativa. Problemi complessi che si trascinano da decenni. Davvero una trappola ideale anche perché a gestirla era il capo politico del Movimento in persona e un fallimento lo avrebbe pagato caro. Le carte poi erano già firmate e quindi il Movimento era incastrato perché non poteva svincolarsi e realizzare i suoi progetti originari sull’Ilva. Gli auspici erano ottimi per il Pd. I sindacati si erano già mobilitati, legalmente la situazione si era ingrovigliata, i mal di pancia fiorivano, i tavoli si allungavano. E invece niente. L’ennesimo misero granchio. Luigino di Maio in un paio di mesetti estivi scopre che la gara è stata fatta coi piedi dalle persone serie del Pd ma dato che non la può annullare allora si rimbocca le maniche e riesce a strappare alla Mittal condizioni per i lavoratori ed ambientali nettamente migliori delle precedenti. E così, invece della trappola, scattano gli applausi e tutti firmano felici e contenti. Non male per un ex steward dello stadio San Paolo che sbaglia i congiuntivi e che non ha mai lavorato in vita sua. Davvero non male. Ha saltato di slancio mesi di propaganda e iettature pidiote. Ancora. Come in campagna elettorale quando Luigino Di Maio sembrava Varenne inseguito da branchi di ronzini e muli zoppicanti e malandati. È il cambiamento che galoppa, spedito. Davvero un bello spettacolo, peccato che non è facile goderselo fino in fondo per colpa di una stampa davvero indegna di un paese civile. Pd e Forza Italia sono alla canna del gas ma controllano ancora l’informazione. Hanno giornali, siti e televisioni.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.09.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento

I VERI PROBLEMI DELLA SICILIA
Il Tribunale di Palermo, che fa? Si studia le carte della Diciotti i cui presunti naufraghi, alcuni dei quali portatori sani di gravi patologie, già rifiutati da Malta e intervistati dalle tivù private e di Stato, oltre che dai politici, sono famosi come i VIP, ma odiati dalla maggioranza del popolo italiano? In tutto ciò, Cuffaro & Co. tornano in auge.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 09.09.18 15:41| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori