Il Blog delle Stelle
Tutto quello che devi sapere sul decreto dignità

Tutto quello che devi sapere sul decreto dignità

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 264

di Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

In questi giorni ci stanno arrivando mille critiche ma anche un milione di apprezzamenti, tutti sul Decreto Dignità, che abbiamo approvato lunedì sera nel Consiglio dei ministri. E’ curioso perché le critiche arrivano da quei politici che hanno ridotto l’Italia così come è oggi. Comunque, adesso ve lo spiego brevemente così capite perché la vecchia politica è in agitazione.

L'abbiamo chiamato Decreto Dignità perché quando l'abbiamo scritto, io insieme ai miei collaboratori - che ringrazio perché hanno lavorato giorno e notte- abbiamo pensato a tante persone. A tutte quelle persone a cui la vecchia politica ha tolto l’entusiasmo di lavorare, di fare impresa, di progettare un futuro. Di questo decreto si è detto di tutto, che è di sinistra, che favorisce i precari ma svantaggia le aziende, addirittura ho sentito dire che è contro l'impresa privata. Vabbè...mi fa sorridere perché quando interveniamo sull’immigrazione ci dicono che questo è un governo di destra, quando interveniamo sui lavoratori precari, ci dicono che è un governo di sinistra. La verità è che il nostro governo fa le cose in base alle esigenze dei cittadini, non in base ai vecchi dettami ideologici.

Partiamo da un’ovvietà: la precarietà è una sciagura economica per i lavoratori come per le imprese, ed è semplice capire perché. Per il singolo imprenditore il contratto di lavoro precario può sembrare un guadagno, ma se tutti gli imprenditori assumono lavoratori precari, succede una cosa sola: che i consumi crollano e quindi anche i profitti degli imprenditori.

I governi che hanno creato un'Italia di precari, hanno creato crisi, paura, incertezza. E allora aumenta il consumo degli psicofarmaci, non si fanno figli perché non ce lo si può permettere, aumenta la piaga del gioco d'azzardo che rovina intere famiglie... ma ve ne parlo tra poco, perché ho voluto intervenire anche su questo col Decreto Dignità.

Il punto è che nessuno deve cadere nella trappola di pensare che una società di precari faccia bene agli imprenditori. Non è così. Gli imprenditori vogliono una cosa sola: avere persone che possano usufruire dei loro prodotti e servizi. E vogliono essere lasciati in pace. Con il Decreto Dignità abbiamo pensato anche alla loro dignità di uomini che fanno impresa per il bene della comunità e quindi è come imprenditori che devono essere trattati, non come compilatori di scartoffie o peggio come mucche da mungere.

Nel Decreto Dignità ci sono tre buone notizie per i piccoli imprenditori:

Uno: abbiamo eliminato lo spesometro – c'è solo un ultimo adempimento a febbraio e poi scompare.
Due: abbiamo disattivato il redditometro.
Chiedete a un commerciante o a un piccolo imprenditore quanto tempo hanno dovuto perdere appresso a questi strumenti che sono stati pensati male e applicati peggio. Da oggi non succederà più e potranno dedicare più tempo alla loro attività.
Tre: abbiamo abolito lo Split Payment per le partite Iva. I precedenti governi hanno utilizzato gli imprenditori come bancomat, e gli hanno chiesto pagamenti anticipati per fare cassa. Per noi i professionisti sono persone, non bancomat. Anche i lavoratori devono tornare a essere considerati persone. Quindi abbiamo messo un freno ai contratti a termine. Pensate che nel 2017 l'84% dei nuovi contratti è stato a termine.

Adesso si cambia. I contratti a termine senza causale non potranno avere una durata superiore a 1 anno. Finora, invece, potevano essere di 3 anni. Dopo un anno, si possono rinnovare soltanto per un massimo di un altro anno, ma con l’obbligo di indicare la causale. Se c’è una causale per un rinnovo a termine, la durata è di 2 anni al massimo.

Un datore di lavoro può prorogare i contratti a termine non più 5, ma 4 volte.
E anche ai lavoratori interinali sono estese queste nuove tutele contro il precariato.
Poi c’è la lotta alla delocalizzazione, ossia quelle grandi aziende, spesso multinazionali che prendono soldi pubblici e poi se ne vanno all'estero, delocalizzano.
La prima cosa che voglio dire è che vorrei che le aziende fossero nelle condizioni di scegliere sempre l'Italia e noi le dobbiamo invogliare a rimanere qui. Io penso agli sgravi fiscali e anche a una giustizia che finalmente funzioni rapidamente, che renda i processi rapidi, ci sta già lavorando Alfonso Bonafede.

Detto questo per contrastare la delocalizzazione e far creare lavoro qui in Italia per gli italiani abbiamo definito un principio sacrosanto: chi sfrutta lo Stato, prendendo soldi pubblici e andandosene in un altro Paese europeo, deve restituire tutto fino all’ultimo centesimo, più gli interessi. Per chi delocalizza fuori dall’Unione europea, scattano anche le sanzioni fino a 4 volte l’importo ricevuto. E state certi che ora la musica cambierà.

E infine vi voglio raccontare una parte di decreto che mi sta molto a cuore.
E' quella che può ci permette di dire che: l'Italia è il primo Paese europeo in cui è vietata la pubblicità e la sponsorizzazione dell'azzardo.
Guardate, ci sono dei dati drammatici sull'azzardo. L’Italia è il paese europeo dove si ‘azzarda’ di più in Europa, e il quarto al Mondo. Dagli ultimi dati oltre 1 milione di persone in Italia sono ‘azzardopatici’, un ragazzo minorenne su due ha giocato d'azzardo. E qualcosa mi dice che questo dato ha a che fare con il sentirsi precari, il non avere una sicurezza sul lavoro, oltre che con altri fattori naturalmente.

Bene, noi vietiamo la pubblicità a tutto questo. E le sponsorizzazioni. E' ora di dire basta. E se una società svedese di azzardo compra una pagina del Corriere per lamentarsi, io dico che in Italia adesso decide questo Governo cosa fare per i nostri cittadini.

Per questo mi fanno piacere le varie dichiarazioni che stanno arrivando in questi giorni, dalla Cei, al Presidente dell'associazione italiana calciatori, Damiano Tommasi che ci dicono “andate avanti”. Andiamo avanti sì! Andiamo avanti tutti insieme!
Ora tocca a voi: condividete questo video e fate girare queste informazioni! Il Decreto Dignità non risolverà in un colpo tutti i problemi degli italiani, ma ci sono tanti provvedimenti importanti che contribuiranno a migliore la qualità di vita degli italiani!
E continuate a seguirci. Adesso la palla passa al Parlamento. Sono certo che la nostra maggioranza sosterrà ed eventualmente migliorerà questo decreto.
A presto ragazzi. Il cambiamento è appena iniziato!



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Lug 2018, 09:54 | Scrivi | Commenti (264) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 264


Tags: decreto dignità, di maio, lavoro, redditometro, spilt payment

Commenti

 

Di Maio e se l'azienda per la quale lavoro ad ottobre del 2018 non mi rinnova il contratto (perchè ho raggiunto i 5 rinnovi dal 2015 ad oggi) a seguito del Decreto che famo? Mi fai assumere tu?

Vima 16.07.18 01:50| 
 |
Rispondi al commento

caro Ministro,
le piccole imprese non possono più sostenere i costi del lavoro, il suo decreto ha qualcosa di buono ma non risolverà il grave problema del precariato.
Io sono il datore di lavoro di me stessa ... sono dipendente e mi bonifico mensilmente ( quando possibile ) il netto in busta paga...
Il dramma vero è che a fronte di un netto di 1300 euro la mia piccola azienda deve pagare un F24 di circa 1000 euro !!!
Penso che presto dovrò autolicenziarmi...
Penso che questo dramma si possa risolvere con AUMENTO DELLA PRODUZIONE, AUMENTO DEI RICAVI, E
DIMINUZIONI DEI COSTI SOPRATTUTTO SUL LAVORO...
Anni fa per me era un piacere avere in azienda altri collaboratori ed il problema NON ERA CERTO IL TIPO DI CONTRATTO DI LAVORO CON CUI INQUADRARE UNA PERSONA.
Grazie.

Nadia 15.07.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, penso che il decreto dignità sia una buonissima legge per il nostro paese e per il superamento del precariato.
Mi rammarico solo che non valga per la pubblica amministrazione ( io lavoro come educatrice professionale in ospedale) dove io lavoro da più di 3 anni.
speravo nella stabilizzazione , avendo 436 anni e molti anni di lavoro in azienda, accumulati dal 2001 ad oggi, naturalmente non continuativi.
Comunque complimenti per l'ottimo lavoro che avete iniziato a svolgere.
Monica

monica grandi 13.07.18 21:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona sera ministro Di Maio, ho letto sul corriere che vorreste chiudere i negozi la domenica e i giorni festivi, ma in un paese dove il turismo è tutto vi sembra una cosa intelligente? Sono d'accordo con tutto quello che avete detto di fare ma questa mi sembra propio una s...... Buona serata buon lavoro

Luca Bozzetto 13.07.18 20:56| 
 |
Rispondi al commento

Salve Ministro, mi permetto di disturbarla per sottoporle una riflessione riguardo al decreto Dignità.
Come la maggioranza di giovani mi trovo in una situazione di precariato, sono 25 mesi che lavoro in Poste e come me diecimila persone che sono sottoposte da questa politica aziendale incentivata dal Job Act.
Sono ben consapevole che un cambiamento di rotta sia necessario per uscire da questa situazione di precarietà permanente e tornare a dare un futuro alle persone. Tuttavia l'imminente pubblicazione del Decreto rischia di generare problematiche che vorrei metterla a corrente.
L'abbassamento della durata dei contratti a termine senza incentivo e/o vincoli per l'azienda(nel mio caso Poste italiane) a stabilizzare il lavoratore porterà al blocco totale di proroghe e rinnovi recando un danno a centinaia di lavoratori che come me avevano ancora mesi di lavoro. La politica aziendale sarà quella di assumere nuove persone lasciando a casa le altre con anni di servizio, senza cambiare nulla in termini di precarietà, quindi oltre al danno la beffa.

Le chiedo gentilmente di focalizzare l'attenzione su questo aspetto che come me riguarda centinaia di persone.

La ringrazio per l'attenzione

Cordiali saluti
Alberto Mercuri

Alberto Mercuri 10.07.18 18:57| 
 |
Rispondi al commento

Patuelli "vada a quel paese" cioè in Argentina, il paese esattamente che merita, con tutto il rispetto per l'Argentina (terra dei miei prozii). Che diritto ha di predicare lo sfascio prima che avvenga (---se mai avverrà---)? Meno male che è il Presidente dell'ABI. Ma d'altro canto io, cosa mi dovevo aspettare da un parassita del genere?

Settimo C. Commentatore certificato 10.07.18 14:49| 
 |
Rispondi al commento

Superare il contratto a tutele (de) crescenti introdotto con il jobs act e ripristino art. 18.
L'unico garante della dignità del lavoratore è la tutela reintegratoria (art. 18).

Pasquale Re 09.07.18 23:37| 
 |
Rispondi al commento

un pochino di coraggio in più non guastava,rintroduzione dell'art.18

roberto caiani, fiesole Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, quanti attacchi, quante polemiche anche in questo blog sul tuo post. Anche da parte di chi dice di aver votato 5S. Si sapeva che certe reazioni a certe scelte e a certi cambiamenti ci sarebbero stati. Queste prime iniziative sono nella giusta direzione. Non piacciono forse a destra per alcuni aspetti perché non favoriscono gli imprenditori "furbetti". Non piacciono a sinistra perché ....... non li ha fatti il PD in passato e quindi mette in evidenzia che il PD non è di centrosinistra come cercano di far capire..... Insomma la solita storia all'italiana dove il nuovo che avanza non piace perché si rischia la perdita di privilegi di ogni tipo che in passato venivano garantite da mafie e camorre. La maggioranza dei cittadini onesti che hanno votato 5S sono dalla tua parte. E lo sono anche con l'accordo che hai fatto con Salvini. L'esperienza governative per entrambi vi servirà per rafforzarvi ed eliminare la vecchia politica. Tu del vecchio centrosinistra e Salvini nel vecchio centro sinistra. A mio modesto parere da vecchio pentastellato posso dirti che state creando una nuova politica né di destra né di sinistra. La politica populista dei cittadini. La gente non voterà più per i vecchi ideali ma solo per i buoni programmi elettorali......Quello che state facendo tu e Salvini. Forza 5S.

Giuseppe C., ROMA Commentatore certificato 09.07.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, per i contratti a staff leasing a tempo indeterminato (dal 2010) quale sarà la sorte?

Romano Degano (romano.degano), Pozzuoli Commentatore certificato 09.07.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, sono pienamente favorevole a questa legge che tendenzialmente mi auguro favorisca una notevole riduzione del precariato... Purtroppo da me si dice fatta la legge trovato l'inganno... lavoro in un'azienda con contratto in somministrazione da novembre 2017 il 31 di questo mese mi scade il contratto che dovrebbe eventualmente essere prorogato,, venerdì scorso sono stata chiamata dall'agenzia interinale per una proposta a mio avviso scandalosa: vista la nuova legge che limita le proroghe mi proponeva di licenziarmi il giorno stesso dal mio attuale contratto per ricevere un nuovo contratto nella stessa azienda, stesso reparto come sostituzione maternità per ovviare il problema Delle proroghe e "garantirmi" una maggiore presenza in azienda... Ora se ho 8 mesi di anzianità, e 1 proroga direi che prima di raggiungere i 24 mesi con proroghe di una lunghezza normale questa necessità non sussiste e soprattutto la maggiore garanzia di rimanere in azienda sarebbe un indeterminato non di certo una sostituzione maternità. Ho rifiutato. Ora staremo a vedere a fine mese cosa accadrà. Io non mollo le leggi ci sono e dobbiamo avere il coraggio di farle rispettare non possono aggirarle così non possiamo permetterlo per nessuna ragione!


Buonasera,
Bisogna fare una distinzione tra i lavoratori di imprese che esportano ed imprese che subbiscono l'importazione di basso costo.
Le piccole imprese commerciali ed artigianali non possono reggere le tasse da Americani che abbiamo in Italia con i guadagni,presunti, da quindi non sono in condizioni di assumere dipendenti a vita, i contratti devono essere chiari, assunzione,costo orario e licenziamento.
Nessuna,piccola , azienda vorrebbe licenziare il suo dipendente che gli è costato tempo e soldi per formarlo ma deve essere messa in condizione di poterlo licenziare tranquillamente,per giusta causa,senza spendere un patrimonio in cause lunghissime e costossime.
Cordiali saluti

Francesco Costantini 08.07.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento

mi ricollego al precedente mio commento delle 18,25: mi dispiace ancora di piu per quanto previsto per la tutela del lavoro, che a parer mio tutela poco, anche se è da intendersi come un passo avanti nelle soluzione del complicatissimo problema della precarietà ! quanto siano condivisibili le mie opinioni lo testimoniano tanti commenti in questa pagina .

carmine f., napoli Commentatore certificato 08.07.18 19:39| 
 |
Rispondi al commento

mi dispiace criticare alcuni punti del decreto , ma sul rinnovo dei contratti è quasi una farsa ! tutto si riduce alla riduzionre di un anno sui tre e a 4 rinnovi invece che 5 .Mi sembra proprio poco per i nostri giovani e molto per le grandi imprese

carmine f., napoli Commentatore certificato 08.07.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Luigi ora fai tornare gli Italiani che sono all'estero cervelli e braccia anche quelli emigrati da molto tempo così importiamo Italiani che pagheranno le nostre pensioni ecc...

antonino p. Commentatore certificato 08.07.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti i camerati che erono incappati nell'equivoco 5 stelle, un movimento che non ama definirsi partito, ma si comporta come tutti i partiti di cui siamo circondati. In campagna elettorale si era parlato di reintroduzione dell'art. 18 ma nel decreto di dignità esso non viene reintrodotto, si estende da 24 a 36 mesi l'indennizzo per il licenziamento illegittimo. Complimenti! Un colpo alla Renzi! Si era parlato di vaccini non obbligatori ma adesso salta fuori la autocertificazione, cioè devi autocertificare che hai fatto tutti i vaccini perchè poi se non è vero sono cazzi tuoi! Ma dico, ci state prendendo per culo? Ve lo dice uno che ha votato i 5 stelle e che ci ha messo poco a capire che l'interlocutore politico è Salvini. Per non parlare della Presidenza del Camera laddove la Boldrini si è tolta la parrucca e si è fatta crescere la barba. Basta!!!! Basta!!! Noi elettori non siamo così scemi come credete. Forza Salvini e ci auguriamo presto una caduta del Governo e la divisione dai 5 stelle che non sono altro che una sinistra camuffata, ma delle peggiori sinistre! Qelle tipo Renzi.

Lorenzo Silvestro 08.07.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

alcuni ancora non hanno pacito cosa vuol dire dignita
L'intervento all'Assemblea Nazionale del Partito Democratico
mi fa spece che un che un ominicchio non spieghi come abbia trovato le risorse per il salva banche e dica che questo Governo non abbia risorse cio che dice e che loro hanno sperperato le nostre risorse renzi e una manna piu parla piu convince gli italiani la poverta politica dei nostri governi passati a discapito di noi cittadini scusate l espressione ammazza eravamo combinati proprio male

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 08.07.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. Togliere la pubblicità sul gioco d'azzardo è un a cosa senza senso. Alimenti il gioco ILLEGALE sopratutto online. Ti consiglierei di dare una regolata seria al settore, in modo da renderlo sempre più legale e sicuro ad esempio andando VERAMENTE a controllare tutte le slot machine che sono nei bar e imponendo vinciti REALI e minime al 90% circa o addirittura toglierle del tutto e sostituirle con le AWP da remoto. Mi impegnerei a debellare il fenomeno dei siti .COM presenti in forma anonima e invisibile in tantissimi bar/tabacchi/edicole. Regolamenterei una volta per tutte i siti .IT è impensabile che dove si possono registrare i conti gioco non possa esserci un PC a disposizione della clientela.. Prenderei AAMS e le farei capire che l'Italia è una e che quello che vale ad Aosta vale a Napoli, Palermo e Cagliari. Buon lavoro.

Stefano Murino 08.07.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti caro Luigi vai avanti così, ci piaci molto, apprezziamo la tua lealtà e sincerità siamo orgogliosi mi spiego, tutti i componenti della mia famiglia e siamo in sei abbiamo votato e voteremo sempre il Movimento Cinque Stelle evviva evviva evviva

Il nome che porta il tuo decreto "DIGNITA' " è bellissimo non potevi scegliere meglio, perchè tutti hanno una dignità. DIO TI BENEDICA , benedica il tuo lavoro, la tua famiglia, il M5Stelle e lo Spirito Santo illumini il tuo cammino di politico per esercitare il solo bene dell'Italia e degli italiani Viva la Repubblica Viva l'Italia

Gualtiero Silvestro Marras, ORTOVERO Commentatore certificato 08.07.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, è un ottimo lavoro quello che tu e tutto il gruppo sta svolgendo. Sui contratti a tempo determinato, previsti nel decreto dignità, va fatta chiarezza sulle causali di rinnovo ma sopratutto e ritengo fondamentale che, un datore non può fare ricorso a questa tipologia di contratto in maniera disinvolta ma con limiti ben precisi.

Augusto Pigna, Prato Commentatore certificato 08.07.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

E ieri alle partite dei Mondiali la pubblicità del Gioco d'azzardo dilagava. G. Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.07.18 07:25| 
 |
Rispondi al commento

Ministro Luigi Di Maio :
AVANTI con la chiusura DOMENICALE.

FABIO B., bologna 08.07.18 05:16| 
 |
Rispondi al commento

NON SERVE O QUANTOMENO NON BASTA PROIBIRE LA PUBBLICITA' DEI GIOCHI D'AZZARDO SAREBBE INTELIGENTE RENDERLI GIOCHI LUDICI.PENSATE AD UNA LEGGE CHE IMPONGA DI PROGRAMMARE LE FAMOSE SLOT MACHINE, PRESENTI NELLA MAGGIOR PARTE DEI BAR E DELLE SALE GIOCHI, AFFINCHE' RESTITUISCANO SOTTO FORMA DI VINCITA ALMENO IL 90 PER CENTO DELLE SOMME INCASSATE. I PROPRIETARI DELLE ATTIVITA' COMMERCIALI COSI' COME I POSSESSORI DELLE LICENZE NON AVREBBERO PIU' INTERESSE A PIAZZARLE OVUNQUE.
CHI HA IL VIZIO PERDEREBBE MA IN MINIMA MISURA RISPETTO AD OGGI COME UN PO SUCCEDEVA NEI TEMPI IN CUI SI GIOCAVA NELLE SALE AL FLIPPER O AD I VIDEOGIOCHI. SI PASSEREBBE IL TEMPO SENZA RISCHIARE DI FARSI TROPPO MALE ASPETTANDO CHE L'OFFERTA NON PIU' INCENTIVATA DA ESOSI GUADAGNI SCOMPAIA LASCIANDO FINALMENTE CHE QUESTA MONTAGNA DI SOLDI CHE OGGI SVANISCE DALL'ECONOMIA REALE SPESSO PRENDENDO IL VOLO VERSO PARADISI FISCALI TORNI A ESSERE MOTORE DI SVILUPPO DELL'ECONOMIA FACENDO AUMENTARI I CONSUMI IN SPESA, ABBIGLIAMENTO E TANTO ALTRO ANCORA DI CUI LE FAMIGLIE AFFLITTE DA QUESTO FENOMENO OGGI SI PRIVANO IMPOVERENDO CONTEMPORANEAMENTE IL PAESE. POI RIMARREBBE DA PENSARE AD I GIOCHI ON LINE PER CUI HO GIA' ALTRE IDEE MA NE PARLEREMO SE INTERESSATI LA PROSSIMA VOLTA.

FAUSTO AIELLO 08.07.18 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Ministro Di Maio
questa mattina ad Omnibus ho ascoltato il Dottor Minenna parlare che il più urgente impegno governativo sono gli INVESTIMENTI PUBBLICI e avere una visione di insieme come vanno spesi(acquedotti-sistemazione idrogeologica-edilizia pubblica ed altro ancora) e importantissimo COMBATTERE la CORRUZIONE.
Una persona così sarebbe importante averla nello staff.fateci un pensierino.
Un altro tema sollevato era il CODICE DEGLI APPALTI anche questo è stato spiegato che forma un imbuto per le imprese e per gli investimenti.
Categorico per me è di mandare in galera e farceli restare a chi si appropria di un euro di soldi pubblici questo è fondamentale per la gente che vi ha votato e se gli altri non ci stanno (si media non al ribasso) poi si punta i piedi se no TUTTI A CASA.
Ecco perchè ripeto che siamo un corpo estraneo in questa politica di affaristi e volta gabbana.
Buon Lavoro

FRANCO GIACOMUCCI, ANCONA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 07.07.18 18:47| 
 |
Rispondi al commento

E' UNA BUGIA!

Se io mi metto,di fianco ad un primario e per 3 mesi lo seguo nelle procedure per operare al cervello una persona,l'ho seguito per 720 ore!

Se nei successivi 3 mesi( 720 ore) io opero con lui a fianco,SICURAMENTE RUESCO A FARE GLI STESSI PASSAGGI CHE HO VISTO PER 3 MESI,ESERCITANDOMI PER ALTRI 3 MESI.
RIUSCIREI AD OPERARE AL CERVELLO!

Che bisogno c'e' di una formazione di 2 anni?

CAMBIAMENTO,si..cambiamo le parole per un NUOVO LAVAGGIO DEL CERVELLO,quello che ANCHE IL DIPENDENTE DOPO 1440 ORE,SAPREBBE FARE!

LUIGINO..CA' NISCIUN' E' FESS!

Luca Fini 07.07.18 17:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AIUTOOOO.,e' tornata a Democrazia Cristiana.

Chi controlla le causali?
Quali sono?
Saranno aggirabili?
Bastano 4/ 6 mesi per capire se un dipendente fa' al caso tuo?
A chi spetta formare il dipendente?
Che valore aggiunto ti dara' esso quando sara' formato rispetto a cio' che l'imprenditore anticipa per formarlo?
Se le aziende PRIVATE,pretendono che il dipendente sia FORMATO FALLA SCUOLA PUBBLICA,PERCHE' N9N METTONO DENARI NELLA SCUOLA?
Se uno decide di fare il dipendente perche' NON VUOLE PER SCELTA FARE L'IMPRENDITORE,perche' per fare il dipendente DEVE COMPORTARSI COME UN IMPRENDITORE?
Perche' e' lui che deve sostenere i costi della formazione e poi non guadagna come un imprenditore?
Dove sta il rischio di impresa?
Per guadagnare 1300 euro al mese..COSA VOLETE ANCORA..IL C...?

ATTENZIONE..perche' prima o poi si vota ancora!

Luca Fini 07.07.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

a luigi di Maio visto che sei il ministro di lavoro dovreste proporre primo consentire il subappalto e inutile non far fare il subappalto tanto si trova sempre il modo di aggirare la legge 2 la ditta che partecipa deve rimanere una fidiussione bancaria per l'importo del lavoro cosi si evita che che fallisce e non si finisce il lavoro nello stesso mome to si fa un anticipo del 20% togliere il massimo ribasso

FERDINANDO MALAFRONTE 07.07.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

APPELLO!

In questo paese ci sono PERSONE INVISIBILI 55/61 ENNI senza lavoro nè pensione con magari 20,25,30 anni di contributi privi di qualunque aiuto.

ZERO LAVORO, ZERO PENSIONE praticamente INVISIBILI, A CUI E' PRESSOCHÉ CHIUSO IL MERCATO DEL LAVORO!

Penso che la priorità è quella di OCCUPARSI URGENTEMENTE di chi non ha NIENTE.

..."L'Inps ha presentato al Governo una serie di proposte, tra cui quella relativa ad un reddito minimo per gli over 55 ossia per chi ha più di 55 anni.
Perchè proprio questa fascia d'età? Perchè corrisponderebbe a quella in cui si registra una maggiore povertà.
Inoltre ciò permetterebbe agli over 55 di passare dal lavoro alla pensione in maniera più serena.
Il presidente dell'Inps, Tito Boeri, ha reso pubblico il progetto,Si tenderà ad un riequilibrio generale, in quanto la copertura arriverà proprio dalle Pensioni "d'oro",
cioè dai redditi superiori ai cinquemila euro lordi al mese e dai tanto criticati vitalizi"...

Penso e Spero che Luigi di Maio legga il BLOG e che ponga rimendio a queste vere e proprie ingiustizie di un paese tanto generoso con alcuni quanto patrigno con altri.

PS: il Prof. Boeri in questo momento è l'uomo giusto per L'INPS. Pensate solo a chi c'era prima e vi vengono i brividi!

PER ADESSO NESSUNA RISPOSTA, MA IO, NOI CI CREDIAMO ANCORA...

Claudio G., Olbia Commentatore certificato 07.07.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho sempre lavorato, certo, lavori poveri e non qualificati, che, seppur troppo spesso a 'nero', mi hanno sempre consentito di vivere bene. Poi il matrimonio e con due redditi, ci potevamo permettere anche modeste vacanze.
Poi l'Euro, e la situazione ha iniziato a peggiorare. Poi un figlio, Monti, Letta, Renzi... e la conseguenze della politica liberista, tanto cara al PD.
Oggi, per comprare da mangiare, abbiamo dovuto prendere i soldi dal salvadanaio di nostro figlio, dove i nonni ci mettono qualche euro quando prende un buon voto... e dobbiamo ancora arrivare al 15!
Non riesco più neanche a piangere, la ditta dove lavoro sta chiudendo e non so che ne sarà di noi.
Questa non è vita, vorrei non avere mai messo al mondo un figlio per essere meno disperato.

Anonimo 07.07.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

segnalo al ministro DI MAIO

intervenire sul TU in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro (DLgs. 9 aprile 2008 n 81 aggiornato e modificato con DLgs 3 agosto 2009 n.106 GU 180 del 5.8.2009 SO n.142)

E' ESSENZIALE PER DARE DIGNITA' E SICUREZZA AI LAVORATORI E ALLE IMPRESE (PMI E microimprese(!!!)

I MEDICI COMPETENTI (iscritti all'albo speciale al Min Salute ) sono DISPONIBILI CON INDICAZIONI UTILI

Carlo ., Padova Commentatore certificato 07.07.18 10:36| 
 |
Rispondi al commento

SEGNALO AL MINISTRO DI MAIO

il sistema di prevenzione e protezione (dlgs 626 ora TU dlgs 81/08 ( modif. 106/09) è infiltrato da comportamenti MAFIOSI O COLLUSI da parte di FACCENDIERI che vendono servizi (anche medici)o corsi di formazione che lungi dal rappresentare un miglioramento delle condizioni di salute e di protezione dagli infortuni costituiscono condizioni di vero CAPORALATO per medici e tecnici di ALTA PROFESSIONALITA' in paricolare il sistema si traduce (al di là di centri e servizi di buon livello) in forme di vera vessazione (ove non truffaldini comportamenti) nella microindustria( fino a 10 (15) dipendenti.
Tale situazione si può ridurre con beneficio per le imprese con alcune mosse (modifiche di legge come le seguenti)
1)NOMINA SOLO DIRETTA FRA AZIENDA E MEDICO COMPETENTE
Abolire all'art 39 comma 2 lettera a)

2)VALUTAZIONE DEI RISCHI (all'ART 25 comma 1 lett a). abolire le parole " e con il servizio di prevenzione e protezione "
(all'art 28 comma 2 "del responsabile del servizio di prevenzione e protezione"

3) MODALITA' EFFETTUAZIONE VR (ART 29)
All'art 29 comma 5 : AGGIUNGERE " I documenti di rischio redatti in difformità dalla previsione del comma 5 non basandosi sulle procedure standardizzate sono nulli.

4) ART 31: comma 1 abolire le parole " servizi esterni" ;al comma 2 abolire la parole "o esterni"; al comma 1 dopo la parola "prevenzione" aggiungere la parola "medica"

al comma 4 : aggiungere "esclusivamente nella previsione del comma 6 dell'art 29"


In queste correzioni si rende più centrale la figura del MC. NELLA MICRO/PICCOLA AZIENDA PUR POTENDO EFFETTUARE UNA SORVEGLIANZA SANITARIA E UNA CONSULENZA EFFETTIVA NEL RAPPORTO COL MEDICO COMPETENTE, e semmai nelle condizioni che prevedano oltre 10 dipendenti il reperire professionalità interne per un reale ed effettivo sistema aziendale di PREVENZIONE MEDICA E PROTEZIONE nella piena collaborazione col Medico Competente.

Carlo ., Padova Commentatore certificato 07.07.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, la parte del decreto che mi convince meno è quella riguardante i contratti a tempo determinato:
di fatto non c'è un limite che impedisca al datore di lavoro di assumere per 12 mesi per poi sostituire il lavoratore con un altro.

Nel caso si assunzioni altre i 12 mesi occorre indicare una causale, ma tale motivazione dovrebbe essere documentata dal datore di lavoro e verificata da un organo competente, altrimenti resta solo un appiglio per eventuali cause legali, che i lavoratori evitano perchè temono di perdere l'occupazione.

Inoltre, non mi risulta ci sia nulla per contrastare l'abuso di contratti a tempo determinato come percentuale rispetto a quelli indeterminati.
Se nel corso di più anni l'azienda assume 2 lavoratori per 9 mesi e 2 per 3 mesi, dovrebbe spiegare perchè non può assumerne almeno 1 a tempo indeterminato.
Io sono un vostro elettore, la prego, non dica che solo i vostri avversari politici vi criticano, perchè potrebbe danneggiare il Movimento e gli elettori che rappresenta.
Invece si dia da fare per potenziare questo decreto con la discussione parlamentare:
così com'è dubito fortemente che possa dare dei benifici sensibili, specie per quanto riguarda il lavoro a tempo determinato.

Gino 07.07.18 10:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Onorevole Luigi, ti chiedono di ripristinare i voucher perchè nella ristorazione non possono fare assunzioni continue (lo hanno detto nell'intervista di ieri sera).
Se non ricordo male esistono forme di contratto, ben strutturati per questo tipo di lavoro.
Per esempio i contratti a chiamata. Quindi non c'è bisogno, in questo caso, di usare i voucher.

newmail ***** Commentatore certificato 07.07.18 09:35| 
 |
Rispondi al commento

OT"rinnovamento";

Oggi inizia il congresso del PD, quello della rinnovamento: partenza bruciante, che col rinnovo della galera per Pittella ed un'altra trentina tra pidioti ed affini: obbiettivo forse velleitario dei convenuti alla saletta del ristorante "Ar Pesciarolo", il 4 per cento alle prossime consultazioni: si rinnovano le condoglianze......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 07.07.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimo,il "lavoro" dovrebbe,a mio modestissimo parere,avere univoche regole sia nel privato che nel pubblico.
Riorganizzazione dei cd."centri per l'impiego" con liste informatizzate NAZIONALI per tipologia di lavoro da attribuire,consultabili anche on-line.
Abolizione di ogni forma preselettiva,costosa e spesso inutile,a base di esami teorici,trovo semplicemente assurdo,a puro titolo d'esempio,che si chieda ad un Laureato in Scienze Matematiche...se sa far di conto!.
Reintroduzione,laddove mancante,del cd.periodo di prova con valutazione oggettiva mediante algoritmi indipendenti.
La parola "concorso" di cvi all'art.97C. va intesa,a mio modestissimo parere,come massima uniforme chiarezza e pubblicità per tipologia d'impiego verso TUTTI i potenziali aventi diritto per qvel/quei posti dopodichè saranno i migliori titoli e/o esperienze specifiche a far graduatorie.
Cordiali saluti dalla Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 07.07.18 09:14| 
 |
Rispondi al commento

Sei stato un po' lungo nel preambolo. 3 minuti e 30 ed eri perfetto.

domenico policastro, san gregorio magno Commentatore certificato 07.07.18 09:13| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno Di Maio,
È un primo decreto: perché non è ancora in Gazzetta Ufficiale?
Lo sa che le aziende stanno rinnovando rapidamente i contratti fino a 36 mesi prima della pubblicazione?
In queste cose la rapidità di esecuzione è importante.
Ancora, sui vitalizi: c’è il rischio che a seguito dei ricorsi, i vitalizi vengano reintegrati. Ha fatto le necessarie verifiche? Il danno e la beffa sarebbero grandi...
Non molli mai, ma non sottovaluti le difficoltà e si faccia consigliare dai migliori esperti.

Buon lavoro!
Federico Barbic

Federico Barbic 07.07.18 08:32| 
 |
Rispondi al commento

____

cioè io dovrei salvare Africani/Mussulmani che si avventurano a mare che

oggi ed in passato fanno genocidi dei loro vicini Cristiani Cattolici

e ci accusano noi Italiani di aver causato i loro problemi economici?

Io dovrei salvare questi incivili barbari che stuprano pisciano e cacano in strada come i cani

che comunque la legge obbliga i padroni di raccogliere le loro feci con la busta ma a questi non dice niente nessuno?

____La UN non dice niente su questi genocidi attuati dai mussulmani contro i Cristiani e non solo e si lamentano di Israele?
Circa 1 milione di Tutsi Christiani in Rwanda furono scannati dai gruppi supportati dal governo Ruandese di religione ignota..possibile mussulmani e nessuno ha detto nulla e noi salviamo questi assassini cannibali?

https://www.britannica.com/topic/Tutsi
https://www.bbc.com/news/world-africa-26875506

L'arrosticini alla mussulmana con carne cristiana (e voi li portate in Italia!)
https://www.bing.com/images/search?q=muslim+burn+of+christians&form=HDRSC2&first=1&cw=1349&ch=665
https://www.bing.com/images/search?q=muslim%20burn%20%20christians%20churches&qs=n&form=QBIR&sp=-1&pq=undefined&sc=0-31&sk=&cvid=68D38BC5F7664AB29ACED5DF1B2A5CC8

Nigeria: Herdsmen, Boko Haram Killed 1,750 Christians in First Six Months of 2018 - Intersociety
http://allafrica.com/stories/201807030269.html

Muslims Burn 69 Churches; Christians Forgive
http://www1.cbn.com/cbnnews/world/2015/april/muslims-burn-69-churches-christians-forgive

"We Are Going to Burn You Alive!"
Muslim Persecution of Christians, June 2017
https://www.gatestoneinstitute.org/11299/muslim-persecution-christians-june

Nigeria: Muslims murder 20 Christians, burn down 10 churches
https://www.jihadwatch.org/2018/03/nigeria-muslims-murder-20-christians-burn-down-10-churches

Nigeria: Muslims murder 86 Christians, burn 50 houses
https://www.jihadwatch.org/2018/06/nigeria-muslims-murder-86-christians-burn-50-houses

segue sotto


MERKEL: bel modo vigliacco di lavarsi le mani per salvare la poltrona dentro i suoi confini.
// Migranti, accordo tedesco inguaia l’Italia. Vienna: “Proteggeremo i confini a sud”. Moavero: “Se ne assume responsabilità”//


Alla faccia della federazione Europea: questi continuano come per le banche a fare politica per i loro interessi nel contesto Europeo, il tutto sulla pelle degli Italiani e dei disperati. Però ora c'è anche il Governo del dott. Conte forte del M5S e della LEGA di Salvini. Stiano quindi sereni i grandi predatori del denaro europeo, che ora la partita si gioca con l'arbitro e le conseguenze sovraniste nazionaliste ed egoiste della Germania, come quelle della Francia, saranno respinte al mittente, anche in considerazione del fatto che questi due paesi sono i principali attori (assieme al Pd), che hanno fomentato e avvallato il fenomeno dei clandestini in tutti questi anni.

MERKEL & MACRON IPOCRITI:
PRIMA RIVENDICANO I FUGGIASCHI IN EUROPA PER FINI UMANITARI E POI LI RESPINGONO.
Eppure a sentire la corrotta stampa della P2 Italiana a servizio di Fi e Pd, i nazionalisti e fascisti sarebbero il Matteo Salvini e Luigi Di Maio. E' mia profonda convinzione che Pd e Fi se invece di parlare si buttassero nel cassonetto assieme a Merkel e Macron, avrebbero fatto cosa buona e giusta agli occhi di tutta Europa.

friso r. Commentatore certificato 07.07.18 02:12| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio Taglio cuneo molto Importante .....molto più della Flat e si può ripartire 40 lavoratori 40 Imprese e anche meno tasse

emilio iuliano 07.07.18 00:26| 
 |
Rispondi al commento

Non intendo entrare nel merito del decreto dignità, dico solo ben fatto Ministro Luigi Di Maio, buon inizio! Spero solo riusciate quanto prima a lavorare sulla corruzione e sugli strampalati media italiani servi dei poteri... ora che han capito che con i 5stelle non c'è niente da fare tendono a leccare la Lega... ma basta con le notizie pilotate da un branco di maiali allo sbando.Telegiornali indipendenti in rete, questo è il futuro... non mollate 👍

Adriano V. Savona 06.07.18 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando verrà fatto il reddito di cittadinanza ? C’e Troppa gente povera senza speranza,
Che ormai non c’e La fa più .
E’ questa la priorità ,
Se non si può fare fare è meglio comunicarlo ,senza illudere nessuno


credo che una corretta riforma del lavoro, debba partire dai loro contratti....vanno adeguati e innovati; i nuovo contratti dovrebbero prevedere tante cose che oggi non prevedono.....
altri Paesi Europei , fanno vivere ai loro cittadini il mondo del lavoro in modo leggermente diverso......e li rendono più produttivi....è un processo che va attuato anche in Italia, con il tempo dovuto, ma attuato....perche' il lavoratore, che sia operaio, impiegato o imprenditore, sempre lavoratore è.....
oggi chi lavora, ed è nella categoria del classico "stipendio medio", di fatto , è nella soglia di povertà....perche' non arriva alla terza settimana del Mese, se non privandosi di tante cose......
quindi serve iniziare a lavorare verso una revisione delle basi del lavoro....alla radice,
dai contratti....ora si può fare perche' c'e' un Governo Vero......vero?

fabio S., roma Commentatore certificato 06.07.18 23:18| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO SEI SENZA SPERANZA, TROVA CONFORTO NELLA STORIA E NELLA LETTERATURA

Il "popolo bue" pare che abbia, come unico scopo, quello di essere bastonato, munto, preso per i fondelli.
Pensate che i potenti, nascono difettosi, in quanto "geneticamente" incompatibili con il carcere. Chi interviene per non farli andare in carcere o per farli uscire, non lo fa per loschi motivi o per solidarietà di classe, ma solo per "sensibilizzare" le autorità preposte alla scarcerazione di una "creatura umana". Il popolo bue, invece, si sa che nasce con tutte le sue cosine a posto e il carcere gli è addirittura congeniale.
Se un giorno la merda valesse oro, solo i potenti nascerebbero con il buco del culo.
A volte penso alla Rivoluzione Francese, a quella Russa in cui, per qualche tempo, il "popolo bue" ha abbassato le corna e come impazzito ha caricato e sconvolto i poteri.
QUANTO SANGUE! MA CHE CATARSI!
Potenti/prepotenti che per una sola volta nella loro vita, si sono sentiti afferrare per la collottola e, a calci in culo, sono stati stipati nelle galere e, per la prima volta, hanno provato lo stesso terrore che per decenni e secoli hanno inflitto ingiustamente a chi li ha riveriti e arricchiti.
Vederli spinti al patibolo, tra ali di popolo, credo che non avesse prezzo per quel popolo e che qualsiasi cosa si fosse promesso al popolo, in cambio della rinuncia a quello spettacolo, non sarebbe stata accettata.
Se una volta ogni 100/200 anni quei potenti patiscono le stesse angosce prodotte da loro a milioni di individui, non ha prezzo: si chiama la catarsi del sangue


Voi non vi rendete conto in quale ginepraio avete messo le mani ecco perchè erano e sono tutti contro i 5S e qualunque cosa voi facciate sarà sbagliata.
Oggi il corpo estraneo che voi siete ci ha messo le mani e gli Intrighi e la Corruzione di quella politica con Intrallazzi Intrecci fra i poteri della- Politica- Magistratura- i Media- le Imprese- i Sindacati- la Mafia- la Delinquenza Organizzata- Intellettuali- l'Alta Borghesia dei Salotti Buoni dove voi non siete invitati perchè sporcate.
Avanti come si suol dire A TESTA BASSA e non fatevi intimorire (già un martire ce lo abbiamo se non sapete a chi dare la colpa c'è sempre la RAGGI) portate avanti il CONTRATTO.

FRANCO GIACOMUCCI, ANCONA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 22:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

e cosi povero berluskoni i magistrati ce l'hanno con lui? STRANO
DA Milano negli ultimi 15 anni ha avuto SOLO FAVORI
A Milano i magistrati sono (quasi tutti) contro i lavoratori e mai contro i potenti. (esperienza)

Mauro Magni 06.07.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento


Con chi stanno i comunisti veri? Non ha dubbi Marco Rizzo, che ha fondato un partito che non teme di chiamarsi ancora Partito comunista: ebbene a suo avviso – lo ha detto su La7 a Coffe Break – i veri “compagni” non stanno certo con Saviano o con la sinistra “fucsia”. Un modo per far capire che anche chi ha nel cuore la falce e martello trova indigeribile la sinistra “fighetta” che si balocca con la retorica dei diritti e non si cura più del disagio dei lavoratori.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vogliono bloccare i conti della LEGA
Perché ha rubato?

stiamo tutti tranquillini a LAVORARE e pagare le tasse

l'amico SALVINI farà un po' di pandemonio,

un paio di strilli e tutti i RICATTABILI tornano a cuccia
(politici, magistrati, inquirenti,avvocati,giornalisti eccetera..)

e finirà a tarallucci e vino
Si sa bene come vanno le cose in ITALIA

(ed in PADANIA) negli ultimi 2000 anni

Mauro Magni 06.07.18 22:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ora daranno la colpa al ministro Buonafede!!!
Come a Roma quello che succede e' sempre colpa della raggi.
E' una tattica PE mettere in difficoltà' il m5s e la lega per le note vicende.
Si sta scomodando pure la magistratura di parte a quando anche i servizi segreti ( deviati)?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 22:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DOPO AVERE CONOSCIUTO RASKOLNIKOV DIFFICILE DIALOGARE CON ALTRI

[...]
"Del resto, non è il caso di allarmarsi troppo: quasi mai la massa (il popolo) riconosce loro questo diritto, ma dal piú al meno li fa giustiziare e impiccare, e con ciò assolve in modo perfettamente giusto la propria missione conservatrice.
Senonché, poi, nelle generazioni seguenti questa stessa massa (popolo) colloca i giustiziati sul piedistallo e, dal piú al meno, si inchina davanti a loro. La prima categoria (popolo) è signora del presente, la seconda dell’avvenire. I primi conservano il mondo e lo moltiplicano numericamente, i secondi fanno avanzare il mondo e lo guidano verso la meta.
[...]"
Raskolnikov


Scommetto che Rina chiederà' i danni!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento

Dell UTRI SCARCERATO? ....
e ce la prendiamo con la TROIKA.. e colpa della Germania
no della Francia no EURO ed altre immense Cazzate ITALIANI lagnosi e quaquaraQuuaàà

SONO QUI sono sempre stati tutti qui In ITALIA i nostri BOIA
purissima razza bastarda ITALIANA.

Mauro Magni 06.07.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

Mia figlia che vive a Londra da 12 anni e ha due bambini dice che in Inghilterra nessun vaccino è obbligatorio anche se quello per il morbillo è fortemente consigliato. Comunque, le città inglesi sono attraversate da popoli di tutto il mondo, moltissimi del Terzo Mondo, e sembra sommamente ridicolo che per qualche caso di morbillo si dia la colpa proprio all'Italia. Tutta la cosa sembra una ridicola montatura, qualcosa di cui la stampa dovrebbe vergognarsi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MARCELLO.. DELL'UTRI AI DOMICILIARI,,,
E' PROPRIO VERO CHE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA UN PO MATTARELLA.....................

aniello r., milano Commentatore certificato 06.07.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento

se esce dell'utero dovrebbe entrare il nano... cambio della guardina!
ma gettate le chiavi!
Che schifo e poi dicono di combattere la mafia!
Ma andate in culo!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 21:46| 
 |
Rispondi al commento

tanti pseudo giornalisti e
Laureatissimi continuano a ripetere la storia che
l'INFLAZIONE
sarebbe un bene per l'economia
visto che non si può svalutare moneta
Visto che non si può stampare soldi a vanvera

Qualcuno ha interesse a fare metabolizzare al popolo questa BALLA
E' come quando nel 2002 il caffè passò da 1000 Lire(52 centesimi) ad 1 Euro
Si disse è colpa dell'EURO...dell'euro???? e perché? di grazia

povero Euro non si può neanche arrabbiare.
NOO caro mio la verità è che sei TU che HAI raddoppiato il prezzo del caffè
L'INFLAZIONE
è una scusa per spersonalizzare gli speculatori che hanno sempre nome e cognome
L'INFLAZIONE
se la prendono nel sedere SEMPRE i lavoratori di destra e sinistra
l'INFLAZIONE serve a erodere, rastrellare il potere d'acquisto dei salari continuando a sperperare....piuttosto che
RISPARMIARE e RAZIONALIZZARE

Mauro Magni 06.07.18 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Mogol sta con Matteo Salvini: "In Italia nessun rischio per la democrazia", la lezione alla sinistra

Altro che manifesti contro Matteo Salvini. Giulio Rapetti in arte Mogol, mitico paroliere di Lucio Battisti, si sfila dal carrozzone degli indignati: "In Italia non è in pericolo la democrazia, non è minacciata la libertà, non è in discussione la Costituzione. È il solito effetto gregge...". Il giorno dopo la goffa iniziativa di Rolling Stone, "stare fuori dal coro dei conformisti" è quasi un dovere: "Cinquanta anni fa - ricorda Mogol - a me e a Battisti davano dei fascisti perché non giocavamo alla rivoluzione, non so se mi spiego. Oggi, io non vedo motivi di allarme per il futuro del nostro Paese".

Un governo va giudicato per quello che, senza pregiudizi, e finora sul tema immigrazione quello di Giuseppe Conte secondo Mogol si sta muovendo bene. Il vero allarme, semmai, viene dall'Africa: "L'Italia deve pretendere, partecipando per la sua quota, che ci sia un gigantesco piano di investimenti in Africa. Nell'agricoltura in particolare. Senza un Piano Marshall per l'Africa non ne usciamo, continueremo a ricevere gente in fuga dalla disperazione che poi bighellona per le nostre strade".

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 21:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dell'utri scarcerato non si può sentire...urge visita medica approfondita e valutare simulazioni...valutare referti medici (approfonditamente) se eventualmente taroccati incarcerare pure i medici.E basta con il lassismo giudiziario che favorisce sempre i soliti noti chiunque (non abbia un "nome") in carcere può crepare tranquillamente,nessuno se ne preoccuperebbe. SVEGLIA

m.m 06.07.18 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Tra lo statista biondo platinette che fa sentire venti da terza guerra mondiale il pd, Dell'utri scarcerato e le cazzate dette a in onda..non rimane che vomitare e stare per un po lontano da qualsiasi "notizia". Buona serata

m.m 06.07.18 20:51| 
 |
Rispondi al commento

DELL'UTRI SCARCERATO

01.11.13 20:26 così scrissi

Il "popolo bue" è bue perché la sua esistenza pare che abbia come unico scopo quello di essere bastonato, macellato, munto, preso per i fondelli, sfruttato, vilipeso.
Pensate che i potenti, i ricchissimi, nascono difettosi, in quanto "geneticamente" incompatibili con il carcere. Pensate che la ministra Cancellieri, non è intervenuta per loschi motivi o per convenienze o per solidarietà di classe, ma solo per "sensibilizzare" le autorità preposte alla scarcerazione di una "creatura umana", sua pari solo per caso. Il popolo bue, invece, si sa che nasce con tutte le sue cosine a posto e il carcere gli è addirittura congeniale: per lui non serve "sensibilizzare".
Questa gente ha persino il potere, oltre a prenderci impunemente per il culo, di modificare la natura umana. Se un giorno la merda dovesse valere quanto l'oro, questi ceffi farebbero in modo di fare nascere con il buco del culo solo i "loro pari".
A volte penso alla Rivoluzione Francese, alla Rivoluzione Russa e a tutte quelle sollevazioni di popolo, in cui per qualche tempo il "popolo bue" ha abbassato le corna e come impazzito ha caricato e sconvolto i poteri ed i potenti.
QUANTO SANGUE! MA CHE CATARSI!
Immaginatevi quei potenti/prepotenti che per una sola volta nella loro vita si sono sentiti afferrare per la collottola e a calci in culo sono stati stipati e racchiusi nelle loro galere e per la prima volta hanno provato lo stesso terrore che per anni, decenni, secoli hanno inflitto ingiustamente a chi li ha riveriti e arricchiti.
Vederli accompagnati o spinti al patibolo, tra ali di popolo, credo che non avesse prezzo per quel popolo. Io credo che qualsiasi cosa si fosse promesso a quel popolo, in cambio della rinuncia a quello spettacolo, non sarebbe stata accettata.
L'idea che per una volta ogni 100/200 anni quei potenti/prepotenti patiscano le stesse angosce prodotte da loro a milioni di individui, non ha prezzo: ecco cosa io chiamo: LA CATARSI DEL SANGUE


MARCELLO DELL'UTRI SCARCERATO. BONAFEDE!!!!!!!!!!

antonia ruoto 06.07.18 20:17| 
 |
Rispondi al commento

Evviva ministro Luigi questo governo Va come un treno..Ad alta velocità. Era ora.avanti cosi

Anna C. Commentatore certificato 06.07.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuol capire dove "dove vengono buttati " miliardi di euro e nel caso recuperarli. Leggere attentamente questo articolo.E le citazioni (di altri articoli del medesimo giornalista).Toni De Marchi. https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/03/elisabetta-trenta-consigli-non-richiesti-alla-ministra-della-difesa/4467328/

YJKWXZ anonimo 06.07.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

CORAGGIO LUIGI AMICO DEL POPOLO ITALIANO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 06.07.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Va contrastato il rimpiazzo usa e getta! In Poste Italiane hanno già deciso di bloccare tutti i rinnovi e le proroghe dei già CTD, assumeranno solo neo ctd fino i 12 mesi, poi dritti a casa per essere sostituiti da altrettanti neo ctd

CTD POSTE 06.07.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento

Parole...parole... a quando i fatti.

Parole 06.07.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Luigi voglio mettere alla tua attenzione che tutti I tipi di contratto di apprendistato e similari di emanazione pd. Siccome prevedono un limite di eta 29 hanno creato di fatto giovani di serie A e giovani 0 bruciati perche oggi si giovani anche a 35anni nel senso che.la vita si.allungata con la di fornero memoria aspettativa di vita,e mai possibile che a 29 anni non trovi nessuno che ti assume perche.non possono usare il contratto incentivante anzi se ti scade il contratto ti sbattono fuori per assumere il sotto I 29 anni,le ex ferrovie poste ecc.fanno bandi e chiamate dirette con requisito avere meno di 30anni.METTI FINE A QUESTA INGIUSTIZIA TUTTI I CONTRATTI INCENTIVANTI FINO A 40anni

Giovanni intorcia da bn 06.07.18 18:41| 
 |
Rispondi al commento

Buon compleanno Di Maio da Vancouver bc Canada.

Paolomanfron 06.07.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento

Manca Reinserire immediatamente art. 18 per impedire che le aziende possano cacciare a Piacimento i Padri di famiglia !

Pier Paolo 06.07.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

Il senatore Pd Tommaso Cerno: Uno stupido con la patente da subnormale e se ne vanta pure....huffingtonpost.it

v 06.07.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

___


....vostro padre su RT

https://www.facebook.com/RTnews/posts/10156901010784411

https://www.rt.com/news/431977-mainstream-politicians-short-sighted-grillo/

John Buatti 06.07.18 18:09| 
 |
Rispondi al commento

Grandissimo Di Maio!! Gli italiani ti saranno riconoscenti, tutti.

Ma vorrei qui portare una proposta, che porterà un'ondata di simpatia e riconoscenza da milioni di persone:
TOGLIERE L'IVA DALLE PRESTAZIONI VETERINARIE!
Milioni di possessori di animali, ed anche i veterinari, saranno superfelici! Ed anche gli italiani tutti riconosceranno che è assolutamente giusto! Possibile che un intervento medico, ancorché su un animale, debba essere visto come la riparazione di un tubo del bagno?!
Avrà anche un benefico effetto sui volumi di affari dei veterinari ed anche una emersione di qualche prestazione al nero... insomma un effetto un po' simile alla flat tax, salvo essere anche sotto qualsiasi punto di vista una misura buona e giusta!

fabio 06.07.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Luigi.
Per favore togli l"obbligo del pagamento dei salari ai propri collaboratori.
Si paga 1 euro alla banca per ogni busta paga,è un PIZZO.
Come artigiano ogni lavoratore è una ricchezza per tutti,fate una buona legge sull"apprendistato.

salvatore castellano, genova Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.18 18:00| 
 |
Rispondi al commento

Vitalizi, M5s vuole tagliarli anche in Sicilia: "Il vitalizio del primo presidente della Regione viene ancora erogato perché va ai suoi eredi", ha spiegato il vicepresidente dell’Ars, Giancarlo Cancelleri. La proposta dei pentastellati prevede la modifica del regolamento relativo al trattamento pensionistico dei parlamentari: "Così risparmieremmo circa 8-9 milioni". Ma Micciché è contrario: "Li vogliono tagliare? Mi farò mantenere, insieme ai miei familiari, da Cancelleri" INCOMMENTABILE. Cercano "l'incidente", provocano apposta, queste mappine. Nessuno tocchi caino E SE LO TOCCATE FATEGLI MALE....

YJKWXZ 06.07.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente! Sta cambiando l'aria, specie per i giovani, che devono vivere anni "appesi" ad una speranza di futuro... si deve tornare a dare dignità a ciascuno secondo le proprie possibilità ma con una certezza di costruire qualcosa per il proprio futuro e per quello del Paese. Altrimenti meglio applicare la legge della giungla! Mi auguro che anche i sindacati siano dalla nostra parte!

roberto gabellini 06.07.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A presto ragazzi. Il cambiamento è appena iniziato!
e cosa evidente avendo condiviso un ottimo interlocutore e rappresentante nella Personalita di Conte per il Nostro Paese

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 06.07.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Sara Sarli
Per lo Stadio Della Roma e Anzalone neanche iscritto al M5S lariachetiraestate ha sputato fango sulla Raggi e su tutto il m5s
Questa mattina è stato arrestato Pittella presidente regione Basilicata, importante esponente pd, i cialtroni neanche hanno dato la notizia

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri di buon compleanno Luigi. Un saluto da Cagliari. W il M5S

patrizia ventre, cagliari Commentatore certificato 06.07.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

orologeria


____

...però....

appena si deraglia il programma della UE di Brussels

di aprire il flusso immigratorio verso l'Italia e la UE di milioni di africani/mussulmani

dall'africa ... chiudendo i porti Italiani

spunta subito fuori i 49 milioni di euro da sequestrare alla Lega !

Che tempismo questa Giustizia ad orologgieria pilotata dai nemici

del nuovo governo che ha dormito sul caso per 6 anni !



Tutto bene. ma, personalmente, aspetto con ansia che variate le norme tanto attese in materia di giustizia!

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 06.07.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi occupiamoci di questo(Lasciamo a Salvini la "dura lotta" hai vu cumprà):‘Ndrangheta, l’imprenditore sotto scorta Nino De Masi: “Public company contro la mafia per creare sviluppo”Nei giorni scorsi a Roma ha incontrato il ministro Di Maio e anche a lui ha presentato il suo nuovo progetto.
Ho scritto sempre lettere a tutte le istituzioni. (È la prima volta che scrivo al governo e dopo due giorni vengo ricevuto). Prima dovevo rivolgermi a tutto un sistema di relazioni e dovevo chiedere cortesie per incontrare un ministro.

v 06.07.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tanti cari Auguri Luigi continua così, noi siamo
e staremo sempre al tuo fianco.

silvana ., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.07.18 16:54| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro Luigi. W il M5S

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 06.07.18 16:38| 
 |
Rispondi al commento

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.18 16:38| 
 |
Rispondi al commento

DELUSIONE MONDIALE

Vana la speranza di disintossicarsi un po’ dalla politica :
giocatori che fingono di correre,
braccia che sembrano appena uscite da waters intasati,
bocche che scatarrano in continuazione.
Se li goda chi apprezza!

Vispo e arzillo 06.07.18 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Queste politiche di austerita' ricordano la storia dell'asino il cui padrone per risparmiare non gli dava da mangiare finche' il povero animale non fu piu' in grado di tirare il carretto. L'asino morì e il suo padrone non pote' svolgere piu' il suo lavoro senza l'animale. Si e' creato uno scenario in cui pochi hanno tanto denaro che non sanno come spendere, chi ha qualcosa cerca di economizzare al massimo a causa di un futuro sempre piu' incerto e tantissimi non hanno neppure quel poco necessario e senza consumi l'economia non puo' decollare e quindi crearsi nuovi posti di lavoro. Sia al miliardario che al povero serve il frigorifero. E anche se uno e' miliardario sempre un frigo comprera'. E così per ogni altro bene di consumo primario.

Luciano C. 06.07.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Arrestato governatore Pittella (Pd):Quand'è che buttiamo le chiavi?Spero che tra due giorni non stia in villa con idromassaggio e tutti i confort..e hai domiciliari.Troppo facile,bisogna dargli un taglio.

v 06.07.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quello che mi fa ridere e' che li chiamano ''i rifugiati politici''... Ma come?! Li avete sempre assassinati in Sud America i rifugiati politici, li avete sempre perseguitati, decine di migliaia di vittime per decenni e adesso vi viene il rimorso? Naturalmente mi riferisco ai neo liberisti che improvvisamente hanno scoperto una passione comunista con i migranti. Chi sarebbero questi rifugiati politici? Perche' io oltre agli omosessuali e ai comunisti non so a chi si riferiscano quando parlano di rifugiati politici. Politicizzati da chi dato che per la maggior parte sono tenuti nell’ignoranza e nell’alfabetismo dalla religione nei loro paesi? Anche Assad in Siria perseguita omosessuali e comunisti. I neoliberisti prima scatenano la guerra in Siria e poi fanno appello all’Italia per accogliere i comunisti (che assassinano e perseguitano in sud America). La chiesa, luogo per antonomasia di omosessuali nevrotizzati vuole accogliere i rifugiati comunisti e i rifugiati omosessuali dai paesi dove omosessualita' e comunismo sono reati, ma non per fargli vivere la propria omosessualita' senza colpa, quello no perche' in italia l'omosessualita' non e' reato ma peccato, quindi vuole trasformare gli omosessuali profughi in peccatori e i comunisti in suore e frati? Gli omosessuali no, la figa no, le pippe no, il comunismo no...

Quello che mi fa ridere e' che li chiamano ''i rifugiati politici''... Ma come?! Li avete sempre ass 06.07.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vito Crimi
4 h ·
NON VOGLIAMO GIORNALISTI AMICI, MA GIORNALISTI LIBERI

Garantire il pluralismo dell'informazione e la libertà di espressione, non solo nei media tradizionali ma anche e sopratutto in rete, è e sarà un nostro obiettivo primario. Ma ciò non significa inondare il mercato di soldi pubblici come è stato fatto finora. Negli ultimi sedici anni, sono stati erogati quasi 3 miliardi di euro di contributi indiretti e altrettanto di contributi diretti.

Condivido di seguito la mia risposta all'editoriale di ieri del direttore Mario Calabresi e pubblicata oggi su Repubblica.

Gentile Direttore,
La ringrazio per le sollecitazioni da lei esposte che mi permettono di chiarire ulteriormente alcune questioni.

Innanzitutto lei stesso fa notare che il Movimento 5 Stelle fa dell'abolizione del finanziamento pubblico ai giornali un suo cavallo di battaglia. E lo fa da oltre 10 anni. Cosa si aspettava, Direttore, ora che siamo al governo? Che cambiassimo improvvisamente idea, come le banderuole alle quali la politica dei partiti degli ultimi decenni ci ha abituati? La nostra, Direttore, si chiama coerenza. E voglio sperare che non sia stata proprio la nostra coerenza a scandalizzarla.

Se è vero che il finanziamento pubblico diretto all'editoria si è ridotto all'osso, è altrettanto vero che nel tempo ha avuto modo di trasformarsi ed assumere varie forme indirette: iva agevolata, tariffe postali agevolate, credito d’imposta, sostegni ai prepensionamenti e alle ristrutturazioni aziendali, energia elettrica, carta, spese telefoniche e molto altro. Tutte forme di agevolazione di cui anche il suo giornale, direttore, ha fruito e fruisce ancora oggi. Incentivi che tuttavia non sostengono il sistema industriale dell'editoria, ma vanno a finire nelle attività private degli editori. Anziché rilanciare l'editoria sono serviti in taluni casi a risanare i bilanci e in altri hanno contribuito a dividendi milionari.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono pienamente d'accordo con il DL Dignità anche se lo ritengo ancora una minima parte degli interventi che sono necessari per riportare il nostro paese ad un livello decente di vita: attendo con ansia interventi più decisi.
Vorrei però portare l'attenzione del Ministro Di Maio su quella bomba a tempo inserita dal precedente governo nella legge di bilancio 2018, art.1, commi dal 999 al 1005 dove silenziosamente si pone sul collo dei piccoli imprenditori con srl, un aumento della tassazione dei redditi d'impresa, già al momento parecchio alti, (estratto dal comma 1003) "operano, con obbligo di rivalsa, una ritenuta del 26 per cento a titolo d'imposta sugli utili in qualunque forma corrisposti, anche nei casi di cui all'articolo 47, comma 7, del predetto testo unico, a persone fisiche residenti in relazione a partecipazioni qualificate e non qualificate ai sensi delle lettere c) e c-bis) del comma 1 dell'articolo 67 del medesimo testo unico nonche' agli utili derivanti dagli strumenti finanziari di cui all'articolo 44, comma 2, lettera a), e dai contratti di associazione in partecipazione di cui all'articolo 109, comma 9, lettera b), del predetto testo unico, non relative all'impresa ai sensi dell'articolo 65 del medesimo testo unico".
Credo che sia necessario intervenire al più presto prima di ritrovarci con una marea di imprese che chiudono.

Michele Di Perna 06.07.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

togliere tutti i monopoli come farmacie ecc......

giuliano corti, montalto uffugo Commentatore certificato 06.07.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei chiefere a Boeri, presidente dell'INPS, perchè non si impegna per ottenere la separazione fra l'assistenza e la previdenza. Sono anni che viene chiesto di realizzarla. Perchè non si fa?


ACQUA DI ROSE

E' un profumo?..si,ma blando.
E' acqua ? ..si..profumata.

Sono un imprenditore e sono stato dipendente,spesso e anche recentemente,conosco molto bene quali sono le logiche del fare impresa e DEL SUBIRLA,da dipendente e da consumatore.

Il dipendente,se funziona,E' IL MIGLIOR INVESTIMENTO CHE UNA IMPRESA PUO' FARE,perche' unisce forza lavoro alla possibilta' di SOLUZIONE IMMEDIATA ALL' IMPREVISTO O ALLA VARIABILE,cosa CHE I ROBOT NON SANNO FARE..VANNO IN BLOCCO.
Se questo e' vero,NON SI CAPISCE COME MAI UN IMPRENDITORE,che con l'assunzione di un lavoratore fa' un investimento potenzialmente produttivo!,debba far RICADERE I RISCHI DEL SUO MIGLIOR INVESTIMENTO SUL DIPENDENTE,che,a DETTA DEGLI IMPRENDITORI STESSI,non assumendosi rischio,e' giusto che guadagni meno di lui.
E' anche vero che dopo un certo periodo di tempo,i soldi che l'imprenitore ha anticipato come investmento nella formazione del dipendente,gli TORNERANNO ABBONDANTEMENTE INDIETRO CON GUADAGNI,SUL SINGOLO DIPENDENTE,IN PERCENTUALE ALL'ESBORSO,NETTAMENTE SUPERIORI.
GIUSTO,QUINDI L'IMPRENDITORE PERCHE' DEVE AVERE TUTELE SUL SUO INVESTIMENTO COSI' LUNGHE?
Ma si crede davvero che non possano bastare 4 mesi per capre le potenzialia' di un dipendente.?
Se l'imprenditore SBAGLIA PER SUE INCAPACITA' ad assumere, dopo 4 mesi un dipendente,perche lo scopre TARDIVAMETE inadeguato,CHE CAPACITA' IMPRENDITORIALI HA?
Non e' meglio che anche lui torni a fare il dipendente?

LUIGI,SIAMO QUI PER CAMBIARE LA SOSTANZA ,OPPURE PER NON SCOTTARCI?

Sono deluso!
Sia come imprenditore,sia vome dipendente.
Un PROVVEDIMENTO CHE MON CAMBIA LA SOSTANZA MA LA LENISCE..UN GALLEGGIAMENTO DEMOCRISTIANO!
Ne scarpa,ne zoccolo.

UN BUON PROFUMO A TUTTI!

Luca Fini 06.07.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo nel post di giggino
“Chiedete a un commerciante o a un piccolo imprenditore quanto tempo hanno dovuto perdere appresso a questi strumenti che sono stati pensati male e applicati peggio. Da oggi non succederà più e potranno dedicare più tempo alla loro attività.”

Non serve che io chieda, sono stato partita IVA per un ventennio, e è la frequenza dei pagamenti, o degli adempimenti che ti rompono; se sei in trasferta da 20 giorni, al rientro sei in ritardo per qualcosa, in qualsiasi periodo dell'anno.

Ma per adempire le richieste dello stato, devi appoggiarti a dei professionisti, non è il tempo che ti fa perdere lo stato, ma la frequenza di firme che devi mettere; firmi in modo che la colpa sia tua, e le parcelle sono sempre tue
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.07.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento

NON PUÒ ESSETECI DEMOCRAZIA IN ASSENZA DI SOVRANITÀ NAZIONALE; PARADIGMA POLITICA CONTEMPORANEA

Il concetto di sovranità indica il potere supremo di comando che è caratteristico dello stato. Nei rapporti internazionali indica l’indipendenza giuridica di uno stato rispetto ad ogni altro stato (od organismo).

La sovranità nazionale è in contrapposizione anche con il concetto della globalizzazione dominante a livello mondiale in tutti i settori, dalla politica all'economia, alle comunicazioni, e questo apre il problema della sopravvivenza degli stati e della loro sovranità.

Tutto ciò perché le relazioni stesse tra gli stati sono cambiate e si tende a marginare gli organismi che hanno gestito i rapporti tra gli Stati come L' O.N.U. e i trattati internazionali, oramai privi di ogni potere esecutivo, prima con G 7 poi con G 20 e l'utimo G 0 con risultati 0.

NON DOBBIAMO MAI SEPARARE LA SOVRANITÀ E LA DEMOCRAZIA PER NON ESSERE DIVORARTI DAL CAPITALISMO FINANZIARIO, LA GRECIA E' TRAGICAMENTE DIFRONTE A NOI...

Shir akbari 06.07.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino
la dignita ti e stata tolta da governi begeri e propenso al qualunquismo alla data anteriore al 4 marzo si sta cercando di dare dignita con il nuovo governo e le nostre rappresentanze governative esse dovranno combattere contro poteri che i quali ti hanno tolto la tua identita e dignita e dura e lo dovresti comprendere detto da un pare di famiglia e nonno chi oggi siede al Governo sono persone che lottano non per la loro poltrona o individualismo personale ma per il bene del paese cosa mai successa in passato

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 06.07.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

PROBLEMI DI CONTINUITA'

Caro Luigi Di Maio faccio impresa da 25 anni e credimi se ti dico che le questioni che tu hai posto nel Decreto Dignità vanno nella giusta direzione ma toccano solo la superficie del problema.
Al di la dello spesometro e del redditometro,l'adempimento più ingiusto per noi imprenditori e che fa scervellare i migliori commercialisti è quello relativo agli Studi di Settore,emblema di ingiustizia fiscale sotto tutti i punti di vista.
Se non risulti congruo e coerente con quello che dovresti guadagnare secondo una miope statistica,devi pagare un botto e nonostante la crisi ancora in atto una minima oscillazione di reddito comporta l'inserimento della'azienda nelle liste di controllo,quindi un effetto ancora più punitivo da parte della Agenzia delle Entrate.
Forse qualcuno ha dimenticato i suicidi di artigiani ed imprenditori o di quelli che hanno evaso le tasse per mantenere i dipendenti.
Il vero problema è il lavoro.
Ma secondo voi non conviene assumere all'imprenditore?
Io formo le persone,quindi investo tempo e danaro e poi li licenzio ma vi siete chiesti il perchè?
Il lavoro è discontinuo.
Ci sono mesi di grande richiesta alternati ad altrettanti periodi di magra,chi li mantiene i dipendenti nel frattempo con costi contributivi altissimi?
Noi non abbiamo lo stipendio a fine mese tutto dipende dalla congiuntura economica e dalla regolarità dei pagamenti dei clienti che spesso non è assicurata.
Se un grosso cliente fallisce chi ti paga lo stato?
E poi le banche,le finanziarie,i ritardi della PA,le tonnellate di scartoffie ma che ne sapete?
Volete creare il reddito di cittadinanza?
Pagate i disoccupati e io gli do lavoro e formazione altrimenti che ognuno si arrangi da solo.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non esistono solo le delocalizzazioni
Oggi gli Itaiiani sono un bersaglio di una concorrenza sleale basata su triangolazioni con paesi quali Bangladesh e Cina dai quali difficilmente domani poter recuperare accise o contributi non versati.
Occorre porre in atto un monitoraggio del money trasfer e delle multinazionali coivolte.
Sarebbe auspicabile una sorta di "deposito cauzionale" per la miriade di piccole attivita
Il cui titolare risulti anche cittadino di questi paesi.

Muchael jlemke 06.07.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

SONO UN PADRE E ASPETTO CON ANSIA QUESTO.
HO PERSO LA DIGNITA' E IL LAVORO DA TEMPO. 2011

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino Commentatore certificato 06.07.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo AUGURI LUIGI a te e GENITORI CHE TI HANNO DATO LA VITA che stai modellando BENISSIMO!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento


...uno schifo da fermare !

https://youtu.be/ZE5_8RsHglU


GRAZIE LUIGI AVANTI AVANTI!!!!!
Troppe attività hanno fatto chiudere e poi si LAMENTANO CHE L'INPS NON HA SOLDI PER AUMENTARE LE PENSIONI!!!!!!!!
Non lo sanno che l'INPS la PAGAVANO ANCHE LE ATTIVITA' CHE HANNO CHIUSO!!!!!
DICIAMOGLIELO A QUESTI COMPETENTI!!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

💐💐💐💐💐
Buon compleanno Luigi.

(Dunque è nato sotto il segno del Cancro: creativo, pieno d’amore, coraggioso, non convenzionale - bene bene bene - però l’ascendente è importante.
Bilancia? Eleganza, moderazione, metodo, determinazione. Si, sembra proprio lui).

Auguri!🍸🍾

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 06.07.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

______

620,000 migranti arrivati dal mare costatici €10 milioni di euro mensili sin dal 2013 ( od un totale di 600 milioni di euro in 5 anni) non pagano tasse percio non aiutano a pagare nessuna pensione casomai fanno danni vendendo roba taroccata come musica borse cinte occhiali ecc !
Un emigrante regolarizzato da 10 anni a sta parte paga le tasse che vanno a pagare la pensione degli emigranti che arrivarono 20 30 anni fa prima di loro all'età di circa 30 anni che ora stanno andando in pensione percio non si puo dire che aiutino a pagare solo la pensione degli italiani che gia da 50 anni o piu pagavano le tasse prima dell'arrivo di questi emigranti negli ultimi 20 30 anni ed ora questi emigranti regolarizzati godono di una pensione grazie ai sacrifici dei nostri nonni Italiani che pagavano le tasse decine d'anni prima dell'arrivo di questi migranti ed ecco perche il sistema pensionistico funziona !
I migranti sono un costo allo stato italiano e pensionistico !
Fuori dall'italia !


620,000 migranti arrivati dal mare costatici €10 milioni di euro mensili sin dal 2013 ( od un totale di 600 milioni di euro in 5 anni) non pagano tasse percio non aiutano a pagare nessuna pensione casomai fanno danni vendendo roba taroccata vome musica borse cinte occhiali ecc !
Un emigrante regolarizzato da 10 anni a sta parte paga le tasse che vanno a pagare la pensione degli emigranti che arrivarono 20 30 anni fa prima di loro all'età di circa 30 anni che ora stanno andando in pensione percio non si puo dire che aiutino a pagare solo la pensione degli italiani che gia da 50 anni o piu pagavano le tasse prima dell'arrivo di questi emigranti negli ultimi 20 30 anni ed ora questi emigranti regolarizzati godono di una pensione grazie ai sacrifici dei nostri nonni Italiani che pagavano le tasse decine d'anni prima dell'arrivo di questi migranti ed ecco perche il sistema pensionistico funziona !
I migranti sono un costo allo stato italiano e pensionistico !
Fuori dall'italia !


Caro Di Maio tantissimi auguri di buon Compleanno.
W il M5S.

Potere ai Cittadini 06.07.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie Giggi, grazie infinite per aver portato al governo di Salvini, i Fontana, i Molteni e tanto per gradire i Morrone. Che però ha parlato ahahahah 'a titolo personale'.... maledetti fascisti di merda. Tra un po', brutti coglioni, vi scoppia tutto fra le mani e fate meglio a sperarlo pure voi, a meno che non vi piaccia il sibilo dei proiettili, al cui confronto il sequestro dei fondi sono caramelle.

grazie giggi 06.07.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma come bisogna fare per far capire agli imprenditori che se un lavoratore ha uno stipendio dignitoso e un contratto a tempo indeterminato avranno anche loro un ritorno economico! Il lavoratore si potra' permettere di spendere e i consumi aumenteranno quindi anche piu' vendite per l'imprenditore. Un giovane che possa avere la possibilita' di crearsi una famiglia avra' bisogno di una casa con tutto quello che serve per essa e l'economia va avanti positivamente. Come in tutte le cose ci vuole equilibrio. Una disoccupazione giovanile così alta in Italia e' inammissibile per un paese civile che abbia a cuore le sue generazioni future. E poi basta con coloro che fanno solo i ragionieri, vedi Boeri. Ma e' mai possibile che non capiscono che fare certi lavori ad una certa eta' non e' possibile! A questo punto che facciamo, aboliamo le pensioni così i conti saranno in ordine? Piuttosto perché non pensano a riformare il sistema pensionistico con porre un limite a una pensione? E' intollerabile sentire parlare di pensioni da oltre i 5 mila euro al mese. Ci vuole un tetto massimo, esempio 3 mila euro mensili e chi ha la fortuna di avere un lavoro superpagato se vuole prendere di piu' si faccia quella integrativa. Bisogna dare una pensione dignitosa alle generazioni future e speriamo che questo governo abbia un nuovo approccio con le politiche sociali.

Luciano C. 06.07.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Ministro Luigi Di Maio,innanzitutto un immenso GRAZIE per tutto l'impegno profuso con grande serietà e determinazione nell'affrontare le grandi tematiche e difficili delle questioni sul lavoro e lavoratori.Ma oggi 6 Luglio è il giorno del tuo compleanno!!!! AUGURI VIVISSIMI !!!!!!

Adelaide C., Crema Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento

Lavoro interinale, ovvero bufala.
Mi auguro che ci siano controlli incrociati per verificare la registrazione dei contratti.
Le Imprese ci sguazzano appoggiandosi alle Agenzie del Lavoro Interinali.
Fanno il bello è il cattivo tempo.
Le Agenzie succhiano il 35% sul reddito del lavoratore, quindi il lavoratore invece di percepire Euro 1.500 ne prende 1.150.
In definitiva agiscono da Caporalato.
Le AGENZIE Interinali vanno ELIMINATE.

Pier Franco Gnesotto, Roma Commentatore certificato 06.07.18 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Alla faccia di quelli che dicevano "Trump isolato"
La Merkel sta cadendo.
Macron perde più consensi di Renzi ogni giorno che passa..
Forse per una volta siamo dalla parte giusta della barricata.
GiuseppeConte. Ottimo lavoro!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo Luigi.

Dimostriamo che siamo liberi da tutti e da tutto, non abbiamo scheletri nell'armadio e nessuna ideologia da difendere o nascondere, siamo soltanto pragmatici, seguiamo il buon senso, e la semplice logica.

In tal senso Consiglio di annullare il cosiddetto finanziamento alle imprese a "fondo perduto" , una semplice norma che taglierebbe istantaneamente la corruzione insita in questa politica di assistenza all'imprenditoria. Un vero Imprenditore che crede nelle proprie IDEE, riceve in Prestito denaro dallo Stato ( Collettività) , ma lo restituisce con piani di rientro anche a 10 / 15 anni a tasso 0% , così che il denaro è alla portata di tutte le aziende in start, e non degli intermediari ......, dei burocrati ,dei revisori , ecc

Buon lavoro

Renato Russo, Napoli Commentatore certificato 06.07.18 14:21| 
 |
Rispondi al commento

FINALMENTE.....

Il ministro della Difesa Elisabetta Trenta: "Non compreremo altri F-35, stiamo valutando se mantenere i contratti"

https://www.huffingtonpost.it/2018/07/06/il-ministro-della-difesa-elisabetta-trenta-non-compreremo-altri-f-35-stiamo-valutando-se-mantenere-i-contratti_a_23476058/

Mi sembra che ogni Ministro del nuovo Governo stia lavorando attivamente come più non si può
E c'è anche qualche troll che finge di essere un 5stelle deluso perché non si fa abbastanza

Se qualcosa non scorre è per il rallemtamento della berlusconiana Casellati, Presidente del Senato

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia che ha ereditato questo governo è una sorta di discarica, con tanto di rifiuti tossici pericolosi.

Il lavoro di bonifica sarà impegnativo, ma sono sicura che, alla fine, ne uscirà un paese più pulito, dove si possa finalmente respirare una boccata d'aria pulita.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma vogliamo andare a vedere tutte quelle pensioni erogate ai ricongiungimenti dei lavoratori extracomunitari?(padri e madri che poi tornano al loro paese sperando che inps non si accorga) intanto i nostri vecchi han una pensuoneria da cani dopo aver lavorato una vita e noi non la vedremo neppure con il cannocchiale.

Anna C. Commentatore certificato 06.07.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Va bene scrivere cose false sui giornali ma ci dovrebbe essere un limite...

Secondo il Times molti inglesi hanno contratto il morbillo in Italia dove la copertura vaccinale si è abbassata.
Qualcuno dovrebbe chiedere a questo esperimento fallito della teoria di Darwin come avrebbero fatto a prenderlo da noi se loro invece sono tutti vaccinati

@BRADYPUSS

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Io ce l'ho con la chiesa cattolica, ma questo non vuol dire che siccome ce l'ho con la chiesa cattolica allora, quindi, ergo, ce l'ho anche con gli omosessuali.

Io non ce l'ho con gli omosessuali come non ce l'ho con l'emigrazione, ma questa non e' emigrazione o fuga dalla guerra, questa e' l'esplosione demografica che l'ONU aveva previsto dagli anni '70 e ha sempre cercato di sensisibilizzare i vari capi religiosi da decenni in tema di preservativi, e pianificazione familiare. Ora se ne esce questo papa che dice che e' favorevole ai preservativi e all'immigrazione... Ma và?! Dopo decenni di disastri, avvocati e spese pazze (altro che Air Force Renzi) quantomeno mi sarei aspettato da questo papa e la chiesa in generale che avesse tenuto un profilo basso per i prossimi diciamo trent'anni, trent'anni di penitenza e invece ancora continuano a pontificare in tema di famiglia e di politica internazionale; parlo di questa chiesa che oltre che chiacchierata ed e' meglio non frequentare come si farebbe con le cattive compagnie, ancora riceve autorevolezza e prestigio nonostante tutti gli imbrogli, le previsioni sbagliate, le truffe, e i depistaggi di cui e' artefice. Ma quest'uomo che si fa chiamare papa o padre santo o santo padre, e santo effettivamente e', perche' non guardare le donne senza farsi neanche una pippa di questi tempi e' roba da santi uomini, ma oltre alla resistenza pugnettesca come saviano e a discettare su tutto come saviano, mi sapete dire esattamente che cazzo di mestiere fa?


avete trovato un macello al governo, tutti i cartelli dei profittaroli collusi che hanno dettato la economia del Nostro Paese e molto piu grave inducendo la popolazione alla deriva demografica voluta e pianificata almeno da un ventennio costringendo i propri figli nel 2018 a trovare fortuna essi saranno rimpiazzati a minor costo e piu guadagno per le grandi aziende dagli immigrati con salari precari e intimoriti dal dopo nulla si assoggettano questo e un dato di fatto i governi precedenti hanno consentito la guerra fra i poveri volutamente
detto cio darei un consiglio spensierato dato che sappiamo come funziona di a chi non ha ancora capito che deve rispettare il contratto senza interferenze sui ruoli e non proponga ementamenti e non fate nessun scambio ne abbiamo viste troppe in questi anni e sappiamo giudicare che che si dica
vi auguro un buon lavoro da parte Vostra per noi

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 06.07.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Mi piace un sacco questo governo. Il connubio rompipalle Salvini (che io ho votato, semplicemente perchè il partito più favorevole asll'uscita dall'euro) e l'intelligenza e sobrietà comunicativa di Di Maio (che molto probabilmente voterò) è semplicemente perfetto! Non la GROSSE STRONZ COALITION dove per forza devi cercare compromessi, ma dove ognuno fa quello che ha promesso, nella totale indipendenza e separazione dei ruoli, con l'asso nella manica di Conte, testa di cuoio nei consigli europei. Sono certo che faranno grandi cose!

Claudio Zamara 06.07.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento

“Salvini: 42 milioni di euro spostati dall’accoglienza ai rimpatri volontari”

Bravo Salvini, mi sembra il minimo dopo quello che è emerso dal business dell'immigrato alimentato dai trafficanti, politici corrotti, e gli "accoglienti", che, come disse Buzzi: "rende più della droga".
Avanti tutta, tagliamo la malapianta che cresce e si arricchisce con i soldi dello Stato sulla pelle dei disperati.

OTTIMO IL GOVERNO CONTE: OTTIMI I SUOI MINISTRI

friso r. Commentatore certificato 06.07.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento

4
Prima però Salvini dovrebbe chiarire nel dettaglio provenienza e destinazione dei fondi raccolti nei quattro anni della sua segreteria e sulla galassia di società (c’è pure una onlus, finanziata da Parnasi e da chissà chi altri) che orbitano attorno alla Lega. E presentare subito con i 5Stelle una legge che renda trasparenti e tracciabili i finanziamenti a partiti e sigle collegate.

Ps. È confortante l’intervento del Csm in difesa dei giudici attaccati da Salvini&C. Ma sarebbe stato molto più credibile ed efficace se negli ultimi anni il Csm avesse difeso anche le toghe attaccate da Napolitano, Renzi & C.. Invece le ha regolarmente processate e/o punite. Autorizzando il sospetto che, per prendersela impunemente con i magistrati, sia richiesta la tessera del Pd. E portando acqua al mulino del chiagni&fotti di B. e Salvini. Complimenti vivissimi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

3
Fra l’altro, quel che sta accadendo alla Lega è già capitato in Germania al partito neonazista Npd, che una decina di anni fa praticamente fallì per una decisione non dei giudici, ma del Bundestag (la Camera bassa), che gli sospese i finanziamenti pubblici (300 mila euro) e gli affibbiò una supermulta di 2,5 milioni (nel 2006 gliene aveva appioppata un’altra da 1,7 milioni) per le gravi irregolarità contabili che avevano pure portato in carcere l’amministratore.
Fu così che un partito scomparve dalla scena politica, per le ripercussioni politiche di un processo penale. E nessuno vi trovò nulla di scandaloso: nelle democrazie i finanziamenti pubblici ai partiti, almeno là dove esistono, sono regolati da norme precise contro ogni abuso. E se poi si scopre un abuso, il partito che l’ha commesso ne paga le conseguenze. Il che non vuol dire che debba per forza sparire come i nazi tedeschi. La Lega ha avuto alle ultime elezioni 5,7 milioni di voti e, stando ai sondaggi, oggi potrebbe financo superare i 10. Quella di una colletta fra gli elettori, o almeno fra i militanti, potrebbe essere una strada. Ma la mazzata della Cassazione potrebbe essere anche l’occasione per fare di necessità virtù e strutturarsi in maniera più snella ed economica sul territorio, dimostrando che anche il partito più antico su piazza (fondato nel lontano 1989) può fare attività politica con pochi soldi.
I 5Stelle lo fanno da quando sono nati, non avendo mai ritirato i famosi 49 milioni di finanziamenti pubblici che spettavano loro dopo il voto del 2013 e (salvo una decina di eccezioni scoperte in campagna elettorale) destinando parte degli stipendi dei loro parlamentari e i rimborsi non rendicontati a un fondo per il microcredito alle piccole imprese.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

2
Dunque il destino delle casse ufficiali e ufficiose della Lega appare segnato: tutte le donazioni dei simpatizzanti fino a 49 milioni andranno al Parlamento, che si è costituito parte civile come vittima del mega-raggiro (cosa che invece non ha fatto la Lega salviniana, con un gesto che voleva essere astuto e invece rischia di rivelarsi un boomerang, perché non avrà diritto a risarcimenti dei danni).
E a nulla dovrebbe valere la furbata con cui Salvini&C. hanno cambiato nome, colori e statuto al partito: non più “Lega Nord per l’Indipendenza della Padania”, ma “Lega per Salvini premier”. Per i giudici, c’è continuità fra il primo e il secondo partito. Che dunque è destinato a restare al verde (anche se ora batte bandiera blu) per molti anni. È un problema di democrazia, come strilla Salvini chiedendo un incontro con Mattarella? Sì: gli altri partiti potranno incassare donazioni da privati (i contributi pubblici diretti sono stati aboliti nel 2013, mentre le agevolazioni statali indirette andranno a beneficio di tutti i partiti), mentre la Lega se li vedrà subito confiscare.
Ma, come ricorda il ministro della Giustizia alleato Alfonso Bonafede, le sentenze (specie quelle della Cassazione) si rispettano. E appellarsi al capo dello Stato o al Csm da lui presieduto, come se potessero ribaltare un verdetto (e della Suprema Corte), è roba da analfabeti. O da berlusconiani. O da renziani. In uno Stato di diritto, chi fa le leggi dev’essere il primo a rispettarle. E le sentenze sgradite si appellano.


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 13:30| 
 |
Rispondi al commento

1
arco Travaglio: “Carroccio al cartoccio”

Le indagini politiche, i processi politici e le sentenze politiche non esistono, dunque la Lega di Salvini ha torto marcio quando le evoca sull’ordinanza della Cassazione che ha disposto la confisca di tutti i soldi presenti e futuri in tutti i conti riferibili al Carroccio, fino a recuperare i 49,9 milioni di euro rubati o truffati dai vertici passati del partito. Esistono invece indagini, processi e sentenze “sui” politici che commettono reati. E queste hanno conseguenze politiche. Ma paradossalmente le conseguenze politiche di questo scandalo hanno portato bene a Salvini che, senza quel terremoto giudiziario, oggi non sarebbe segretario della Lega, vicepremier e ministro dell’Interno. Dopo le condanne di primo grado nei due processi per truffa allo Stato e appropriazione indebita (Bossi s’è buscato 2 anni e 3 mesi a Milano e altri 2 anni e mezzo a Genova; Belsito 2 anni e 6 mesi a Milano e 4 anni e 10 mesi a Genova), la confisca della refurtiva era inevitabile.
Il governo giallo-verde nato un mese fa e il successo elettorale di Salvini il 4 marzo non c’entrano nulla: tutto è partito molti mesi prima. I pm liguri, dopo la sentenza del Tribunale, avevano chiesto di poter svuotare tutti i conti legati alla Lega. Il Riesame aveva dato loro torto. Ma l’altro giorno la Cassazione ha ribaltato quel verdetto dando loro ragione.Ora, alla luce di quel provvedimento, dovrà ripronunciarsi il Riesame e, siccome i legali leghisti lo impugneranno, ancora una volta la Cassazione. Che però non potrà certo contraddirsi.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.07.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento

certe critiche lasciano il tempo che trovano, non ti curar, guarda e passa e ... avanti tutta.

mzee.carlo 06.07.18 13:28| 
 |
Rispondi al commento

Bene! Interveniamo presto anche su l'abolizione dei contratto a progetto ( es Call center) , sulle finte partite Iva ecc. C'è ancora tanto precariato da affrontare ...
Buon lavoro

Paolo Graziosi, Roma Commentatore certificato 06.07.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono decenni che esistono gli immigrati, ce ne fosse uno alla redazione de Il Fatto Q. o alla Rai, eppure molti parlano benissimo l'italiano e hanno la laurea,

cos'e', hanno paura di perdere l'audience o copie vendute? Non riescono a trovare un segretario per il PD? Al PD americano c'era Obama, facciano altrettanto

i nostri e diano il buon esempio di integrazione, o vanno bene solo i neri cattolici a canone zero negli edifici delle parrocchie vuote?


un'Italia di precari, con persone che hanno paura, incertezza e che non pianificano piu il futuro.

Qualcuno si sorprende che in Italia non nascono piu bambini? Una persona responsabile ci pensa cento volte prima di mettere al mondo un bambino che rappresenta un impegno costante e per sempre, incompatibile con i lavori stagionali o i lavori a contratto con scadenza tipo la mozzarella.

La gente in Italia ha paura del futuro. E' spaventata e lo vediamo ovunque questo anche nella tensione che si respira quando si e' in un luogo pubblico. La gente non e' serena. E' aggressiva perche' spaventata...

Questo deve cambiare. Se non ora quando?

Ciro 06.07.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Bene Luigi, è digli a Salvini di stare al suo posto, mi pare che si voglia intromettersi anche in materie in cui non è titolato.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 06.07.18 13:19| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei sapere perché ieri a Roma in Consiglio comunale non è stata approvata una semplice mozione che invitava il consiglio a prendere in considerazione la situazione di gravissimo disagio sociale in cui versano molte famiglie romane che rischiano di perdere la loro casa senza colpa alcuna a seguito della sentenza 18135, laddove tutte le caste a partire dai notai sono state prontamente salvate dai giudici. Perché nessun politico 5stelle ci vuole rispondere? Qui si tratta di famiglie, di bambini, come riuscite a voltarvi dall'altra parte?

Mara Scarabotti 06.07.18 13:18| 
 |
Rispondi al commento

A Salvini gli piace fare "l'uomo nero" con gli ambulanti.. e gli piace giocare facile Ma perchè non va a prendere alla fonte chi è causa delle spiagge insicure? "Un pagliaccio" ....Occupati di ndrangheta mafia e camorra, vediamo se sei capace di fare il duro con loro?... il padre di famiglia risulta alquanto ridicolo.Le sue dichiarazioni risultano risibili, speriamo continui sulla linea.https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/06/piano-spiagge-sicure-2018-salvini-nuove-risorse-contro-labusivismo-commerciale/4474812/

v 06.07.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!!

Paolo V 06.07.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Mettete fuorilegge le agenzie interinali: il lavoro, non può essere ridotto a merce, e deve essere rsclusivamente puòlo Stato, attraverso i centri per l'impiego, a dover gestire la cosa: poi, le multinazionali, che comprino tutte le pagine che vogliono.....( e ci puliscano il culo)....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.07.18 12:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Da elettore del M5S vi ringrazio per avere mantenuto la parola sulla lotta al precariato e la difesa dei ceti più deboli. E' solo l'inizio, è vero, e c'è tanto da fare, ma siete partiti bene e avete mantenuto la parola. Non abbiate mai paura delle lobby, perché il popolo è con voi. Sono loro che devono avere paura di noi.

Giuseppe 06.07.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

Se tutte le televisioni tempestano di pubblicità ogni trasmissione, CREANO BISOGNI NON REALI MA INDOTTI che portano all’indebitamento, alla frustrazione, all’emulazione di uno stile di vita impossibile (a quando un decreto sulla pubblicità?) da parte di molti, di troppi che non possiedono uno schermo interiore per discernere, vigilare, rifiutare.
Fare il bene e vedere il bene non è né di destra né di sinistra , ma un dovere di tutti. AMA TUTTI E SERVI TUTTI! Se il tuo vicino non sta bene, non puoi star bene nemmeno tu, perché siamo tutti legati da uno stesso filo invisibile che ci unisce.

m.rita nucci Commentatore certificato 06.07.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

Gli strilli e i malcontenti degli imprenditori dopo il Decreto-Dignità (che bel nome!) ci inducono ad una riflessione sul fattore culturale evidentemente non troppo evoluto in questo nostro Bel Paese. Questi imprenditori dichiarano di essere disponibili a contribuire al “bene del Paese” esercitando il rischio d’impresa e, ovviamente, in vista del conseguimento di un utile dalle loro attività; ma vorrebbero farlo pagando poco il lavoro dei loro Dipendenti, avendo la libertà di assumerli e licenziarli (anche senza motivi) come vogliono, magari “ad infinitum”, e magari pagando una bassa aliquota di tasse sul reddito d’impresa (attualmente davvero troppo gravosa e scoraggiante).
E quale “bene del Paese” ne deriverebbe? Il risultato è già sotto gli occhi di tutti noi: un malessere diffuso che sta diventando insopportabile. Il benessere di un Paese è direttamente collegabile al benessere di tutti i cittadini che lo compongono. In una società GIUSTA ci deve essere un posto per tutti, e non ci deve essere NESSUNO che dorma sotto i ponti, o in macchina, o costretto a chiedere l’elemosina, NESSUNO che possa arricchirsi sfruttando (e non utilizzando legittimamente) la forza del lavoro altrui. L’esempio del fenomeno del “caporalato” è oltremodo sconvolgente, raccapricciante.
Se un lavoratore percepisce 3 euro all’ora la sua capacità di spesa in beni e servizi è molto limitata, se viene assunto per 12 mesi o per periodi saltuari e inferiori (anche un giorno “a chiamata”!) non si può permettere di programmare casa, famiglia e tutto il resto (cose che sanno anche i muri). Nell’individuo subentra lo stato psicologico di precarietà, di incertezza, di instabilità. Si allontana l’autostima e subentra l’autosvalutazione di sé, lo svilimento, lo scoraggiamento. Qualcuno finisce per sperare in un gratta-e-vinci (anche madri di famiglia) e si apre la via al gioco, all’azzardo. Così l’incertezza della propria condizione conduce all’autodistruzione certa. Se tutte le televisioni tempest

m.rita nucci Commentatore certificato 06.07.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento

Luigi solo chi fa è criticato.chi non fa nulla nessuo se ne accorge.hasta la Victoria sempre !!

Federico cattani 06.07.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Leggo nel post di giggino
“I governi che hanno creato un'Italia di precari, hanno creato crisi, paura, incertezza. E allora aumenta il consumo degli psicofarmaci, non si fanno figli perché non ce lo si può permettere, aumenta la piaga del gioco d'azzardo che rovina intere famiglie”
Vorrei sapere cosa c'entra il gioco con i precari;
vedo pensionati che grattano convulsamente, sperano sul lotto ecc.

Allora i pensionati sono i più tranquilli per quanto riguarda le loro entrate, ma il gioco ovviamente dipende dalla testa, dalla cultura.

Che disperazione...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 06.07.18 11:57| 
 |
Rispondi al commento

Luigi tutto giusto ma è importante far muovere l'economia... Le piccole imprese di costruzioni sono al collasso... Non ci sono commesse di lavoro....

Laura Venanzi 06.07.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, grazie per questa politica del cambiamento!
Vorrei un chiarimento sull'indennità di disoccupazione che vogliamo portare da 24 a 36 mesi. Sicuramente sarebbe cosa buona se includessero anche i contributi pensionistici. Ci state pensando?
Saluti a tutti.

Gianluca S. Commentatore certificato 06.07.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

o.t. ci lamentiamo quasi tutti della troppa pubblicità nelle trasmissioni televisive, sto seguendo l'aria che tira ed è una cosa vergognosa; da qualche tempo sapete cosa faccio? ogni volta che annunciano la pubblicità cambio canale per qualche minuto; se in tanti facessimo così sono certo che le cose prima o poi cambierebbero.
capisco che una emittente che si mantiene con la pubblicità non può farne a meno ma a tutto c'è un limite.

daniele g., CORTONA Commentatore certificato 06.07.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si inizierà a lavorare e possiamo pensare al futuro dei nostri figli e spero anche che intervenite anche sui Tirocini perché in Calabria non si capisce un bel niente,spero tanto che fi FATE vedere

Francesco Risoleo 06.07.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Nel decreto dignità manca lo strumento fondamentale per mettere in condizione le aziende di assumere senza problemi a tempo determinato i Buoni Lavoro,
penso ai lavoratori stagionali, al volantinaggio e a tutte quelle aziende che hanno bisogno di lavoratori in regola per brevi periodi dell' anno.

Dario R., San Pietroburgo Commentatore certificato 06.07.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Decreto che apre la legislatura nel verso giusto, tuttavia mancano delle migliorie , come il salario minimo , regolarizzazione di reddito per quelle attivita occasionali, che durano poche ore o pochi giorni, come musicisti, operai occasionali, e autonomi che svolgono diverse attivita, spesso in nero perché mancano i presuposti di regolarizzazione. Buon lavoro.

Riccardo Puggioni 06.07.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento

MARTINA non ha niente da esternare sul Governatore della Basilicata?? E Del Rio?? E Renzi?? Riguardo al Ministro della Giustizia penso sia meglio abbia meno puzza al naso nei confronti della Lega!! Vedrete che avrete presto a che fare con molti PM PIDDINI! A Roma tra Lanzalone e Company ci siamo molto sentiti in imbarazzo anche per voi! Se il Presidente della Camera potesse sistemarsi i capelli sarebbe meglio per tutti (simpaticamente)

Grazia C., Romans d'Isonzo Commentatore certificato 06.07.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Ministro di Maio ed Egregio Ministro Bonafede. Ho scritto in data 26/6/18 una email al Ministro di Maio in merito allo scandalo che sta avvenendo a Roma circa l’edilizia convenzionata a seguito della sentenza della cassazione 18135 del 2015.

Ho scritto anche alla Sindaca Raggi senza alcuna risposta.

Non entro nel merito della vicenda appositamente, per porvi quattro semplici quesiti a cui chiedo una cortese risposta:

- ma Voi siete informati in merito al fatto che migliaia di famiglie a Roma ed in Italia stanno subendo atti di sciacallaggio per colpa delle istituzioni a seguito di questa assurda sentenza?

- ma Voi siete consapevoli che la vicenda sta diventando esplosiva a Roma e la giunta Raggi non sta facendo nulla in merito a tale argomento?

- ma Voi ed il Movimento 5 Stelle avete intenzione prendere atto di questa vicenda e porvi rimedio nel parlamento a questo scandalo ormai non più sopportabile? Quantomeno spendere due parole in croce;

- ma Voi siete consapevoli che i cittadini di Roma e d’Italia sono sempre più disperati e meditano a come potersi fare giustizia da soli perché si sentono abbandonati dalle istituzioni?

Qualora siate informati sulla vicenda Vi sarei grato di una Vostra risposta sul punto.

Qualora non foste informati dell vicenda sarei lieto se poteste ricevere il sottoscritto ed i rappresentanti del Comitato Venditori 18135 nelle prossime settimane compatibilmente con le Vostre agende.

Certo di un Vostro riscontro saluto cordialmente.

Roberto Tavani

Roberto Tavani 06.07.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

....e la Maggioni, ovviamente, fuori dai coglioni...,

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.07.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento

Bene, un po' per volta ma state andando nella giusta direzione; state toccando interessi enormi, e cercheranno di farvela pagare in qualche modo: non arretrate di un millimetro, perché la gente è con voi e vi sosterrà e difenderà solo se mostrerete di non aver paura di alcuno: sostituite immediatamente i responsabili di rete con professionisti anche non italiani, se necessario: il prossimo passo, deve essere il ritorno ad una informazione pubblica di qualità, al ridimensionamento del carrozzone Rai e ad un canone ridotto all'indispensabile e svincolato dalla fornitura elettrica; non di meno, vanno "spuntate" le corna dei monopolisti dell'etere......
(Per quanto riguarda l'uso degli "interinali", vi segnalo la sporchissima pratica di adoperarli per sostituire lavoratori con identiche mansioni ma con un contratto più favorevole per le aziende, lavoratori che vengono messi sulla strada per essere sostituiti da disgraziati pari loro ma con alle spalle le multinazionali dello sfruttamento legalizzato: pensateci.......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 06.07.18 11:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Urgente bisogno di grande trasformazione della 'fornero' cosi tutti capiranno che il cambiamento è iniziato per davvero...ne vedremmo e sentiremo delle belle...

rolando c. Commentatore certificato 06.07.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, io sono già alla quarta proroga, contratto di 20 ore settimanali, quindi non mi farà mai la quinta proroga giusto? altrimenti sarei indeterminata. Ah e tra una proroga e l'altra mai avuto un giorno di stacco.
Mi sapreste dare una risposta?
Poi vorrei fare un'altra domanda: sono italiana da sempre e da generazioni, ma nonostante abbia due figli all'università e a carico non ho diritto agli assegni familiari, però un dipendente della mia stessa azienda di naziolità Rumena a i figli in Romania lui prende gli assegni familiari come mai??
grazie in anticipo a chi mi illuminerà :)

manuela d., Monterotondo Commentatore certificato 06.07.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

In merito al capitolo "Delocalizzazioni" (ma va applicato anche agli altri punti del Decreto Dignità)suggerisco di spiegare con dati statistici precisi i fenomeni che vengono regolamentati.
Nella fattispecie propongo di redigere un bel prospetto nel quale, riferito agli ultimi 10 anni, si indicano le aziende che hanno preso contributi, la data, l'ammontare , la data della delocalizzazione e il Numero di posti di lavoro persi. (si potrebbero aggiungere gli utili fatti, ma lo lascio alla Vs. discrezione).
Con questo documento da pubblicare sul Blog (ma spenderei qualche soldo per comunicarlo attraverso i giornali) si fa chiarezza del fenomeno e son certo che a quel punto il Sig. Boccia ed amici, incominceranno a stare zitti.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Grazie luigi! Buon lavoro! E ancora tanti auguri di buon compleanno!!! Per me e' importante perche'32 anni fa' e' nato un uomo vero che ci avrebbe salvato, che avrebbe salvato l'italia dallo sfascio totale!!! Ti ammiro tantissimo !!! Con te al governo molti italiani si sentono al sicuro.grazie!!!

Cristina andriani 06.07.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi, continuate così; è bello sapere che ci sono persone con alti ideali, che lavorano incessantemente per il bene dei cittadini.
Un caloroso abbraccio.

Maurizio

Maurizio Bag, Varedo Commentatore certificato 06.07.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI VAI AVANTI

NON PREOCCUPARTI !

GOVERNATE !
FATE LE RIFORME !
L'ITALIA NON PUÒ FARE A MENO DI INVERTIRE LA TENDENZA!
IL PAESE HA BISOGNO DI TROVARE UN SUO EQUILIBRIO, UNA SUA STRADA.

IL PD HA FALLITO !

SI DIA CONTEGNO E PENSI SE CI RIESCE
A RIGORMRSI .

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 06.07.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Dignità è una parola bellissima. E che è valida per tutti..Ricchi e poveri e chi sta nel mezzo.Tutti hanno "diritto-dovere" di fare propria questa parola che "suona" benissimo e che aiuta a vivere bene. (Non da umiliati i "poveri") e arricchisce quelli che poveri non sono Saluti

m.m 06.07.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi, io penso che sia un buon inizio a patto che sia solo l'inizio. La DIGNITA', quella vera la si restituisce ai lavoratori quando si ridurranno significativamente i contratti precari che non sono solo quello a termine, quando ai tempi indeterminati si restituisce l'art.18 e si elimina il controllo libero degli stessi lavoratori. Bisognerà approntare controlli specifici perché l'intervento sui contratti a termine non sia un danno solo per i nostri poveri figli.

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.07.18 10:04| 
 |
Rispondi al commento

forza ragazzi e avanti tutta!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.07.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ot

piero ignazi:"Tra i politici del Pd, Renzi resta quello di qualità superiore. Però le ha sbagliate tutte, si è rovinato da solo".

se un professore che insegna politica comparata dice che matteuccio resta "quello di qualità superiore" nonostante tutti gli errori fatti c'è qualcosa che non torna..
e in ogni caso vorrà significare che al momento nel piddì c'è meno vita che su marte?

i fatti dimostrerebbero che la mia affermazione è giusta, sono passati 4 anni dalle regionali in emilia 2 anni dal referendum sulla riforma costituzionale e quattro mesi dalla tranvata alle ultime politiche e nel piddì ancora non riescono a decidere se devono e quando fare un congresso...

pabblo 06.07.18 09:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori