Il Blog delle Stelle
Roma capitale mondiale della democrazia diretta

Roma capitale mondiale della democrazia diretta

Author di Riccardo Fraccaro
Dona
  • 77

di Riccardo Fraccaro, ministro per i rapporti con il Parlamento e la democrazia diretta

L'Italia diventa protagonista mondiale della democrazia diretta. Roma ospiterà l'edizione 2018 del Global Forum on modern direct Democracy, un evento internazionale con 350 delegati da 6 continenti dedicato allo sviluppo e alla promozione degli strumenti di partecipazione diretta. Nelle scorse edizioni sono stato ospite del forum in qualità di parlamentare, a settembre potrò partecipare come Ministro con la delega alla democrazia diretta. Il cambiamento del M5S al Governo è nei fatti, abbiamo messo in cima all'agenda politica il nostro storico impegno per la partecipazione attiva ai meccanismi decisionali. Ora possiamo inaugure la Terza Repubblica.

Abbiamo degli obiettivi di ampio respiro, questa sarà una legislatura costituente che avrà come obiettivo di favorire la partecipazione come mai prima d'ora nella storia del Paese secondo lo spirito della nostra Carta fondamentale. L'impegno in questo senso si svilupperà lungo 3 direttrici: referendum propositivo, abolizione del quorum e leggi popolari a data certa.

L'introduzione del referendum propositivo, che partirà già da quest'anno con il dibattito parlamentare, consentirà ai cittadini di veder rispettata la volontà popolare traducendola direttamente in legge. È uno strumento di partecipazione e di responsabilizzazione, perché restituisce agli italiani le chiavi del loro futuro. Non è mai successo che un Governo, anziché limitarsi a chiedere la fiducia agli italiani, si preoccupi di concederla restituendo la sovranità al suo legittimo proprietario: il popolo.

Il secondo punto in tema di democrazia diretta è rendere effettivo ed efficace il referendum abrogativo abolendo il quorum, che scoraggia la partecipazione. Non ci sarà più un politico che inviterà gli italiani ad andare al mare, invece di votare, o che tiferà per il mancato raggiungimento del quorum. Nella prassi internazionale, penso ad esempio al Codice di buona condotta del Consiglio d'Europa, decide chi partecipa, non chi sta a casa. Il M5S è sempre stato una forza propositiva ed è nato con la raccolta firme per le proposte di legge di iniziativa popolare, che però venivano lasciate ad impolverarsi negli archivi. Questo non deve più accadere: se c'è una richiesta dal basso di discutere una proposta di legge il Parlamento sarà tenuto ad esaminarla, restituendo dignità all'impegno civile dei cittadini.

Particolare attenzione rivestirà, anche a livello di enti locali, la semplificazione delle procedure per l'attivazione degli strumenti di democrazia diretta, perché c'è anche una burocrazia della partecipazione che va affrontata. La democrazia diretta è responsabilizzazione collettiva, tutti siamo chiamati a fare la nostra parte per la crescita della comunità. Ci tenevo particolarmente che fosse scelta Roma come sede dell'edizione di quest'anno per aprire un dibattito pubblico nazionale sulla democrazia diretta, dobbiamo discutere delle migliori pratiche adottate all'estero perché la partecipazione non è solo un esercizio di sovranità ma ha anche effetti concreti sul piano del benessere economico e sociale.

L'appuntamento di settembre è un punto di partenza. Vogliamo che nelle prossime edizioni del Global Forum l'Italia venga indicata come Paese delle best practices, come esempio internazionale di partecipazione dei cittadini alla vita politica.

Buona democrazia diretta a tutti.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

4 Lug 2018, 17:52 | Scrivi | Commenti (77) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 77


Tags: democrazia diretta, Fraccaro, raggi, Roma

Commenti

 

Ministro ben venga la democrazia diretta,
sappiam però che tale processo di crescita sociale, civile e politica e' lungo e tortuoso, visti i contesti sociali, civici, politici che fanno da sfondo al quadro storico e politico attuale.
Certo bisogna pure partire per raggiungere tale ambizioso obiettivo .
Allora, Ministro, lavoriamo per creare e sviluppare sin dai anni di scuola e di scolarità le precondizioni necessarie e indispen
stabili per favorire tale processo democratico .
Sto parlando di educazione alla cittadinanza attiva e partecipa
ta, che certamente non si può inventare ne assumere dall'oggi al domani . Parlo di un quadro di valori sociali, etici, morali, civici che le nuove generazioni e le famiglie fanno fatica a sistematizzare in un quadro di crescita personale e sociale .
Puntiamo sulla formazione del cittadino puntando preliminar mente sulla spendiabilità dell'istruzione e della cultura.
Diamo alle scuole obiettivi partendo dall' Infanzia e fino all' Uni
verista precisi obiettivi e compiti, funzionali alla crescita della persona umana e del cittadino consapevole dei propri diritti e prori doveri; partecipe alla costruzione e al progetto di una cittadinanza attiva eticamente propositiva è attiva .
Credo moltissimo nel progetto del M5s ,sono convinto della sua bontà e farò di tutto come iscritto e cittadino perché esso si affermi in nome della democrazia vera , diretta ,partecipata.
Sono disponibile a dare il mio contributo come educatore/insegnante . Non chiedo di meglio
La posta e alta ma vale la pena credere e operare per il bene della democrazia e del Paese.


Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 08.07.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Ministro FRACCARO.

Ho scritto in data 26/6/18 una email al Ministro di Maio in merito allo scandalo che sta avvenendo a Roma circa l’edilizia convenzionata a seguito della sentenza della cassazione 18135 del 2015 senza alcuna risposta.

Ho scritto anche alla Sindaca Raggi. Anche qui nessuna risposta.

Non entro nel merito della vicenda appositamente, per porvi quattro semplici quesiti a cui chiedo una cortese risposta:

- ma Voi Ministri siete informati in merito al fatto che migliaia di famiglie a Roma ed in Italia stanno subendo atti di sciacallaggio per colpa delle istituzioni a seguito di questa assurda sentenza?

- ma Voi Ministri siete consapevoli che la vicenda sta diventando esplosiva a Roma e la giunta Raggi non sta facendo nulla in merito a tale argomento?

- ma Voi Ministri ed il Movimento 5 Stelle avete intenzione prendere atto di questa vicenda e porre rimedio in parlamento a questo scandalo ormai non più sopportabile? Quantomeno spendere due parole in croce;

- ma Voi Ministri siete consapevoli che i cittadini di Roma e d’Italia sono sempre più disperati e meditano a come potersi fare giustizia da soli perché si sentono abbandonati dalle istituzioni?

Qualora siate informati sulla vicenda Vi sarei grato di una Vostra risposta sul punto.

Qualora non foste informati dell vicenda sarei lieto se poteste ricevere il sottoscritto ed i rappresentanti del Comitato Venditori 18135 nelle prossime settimane compatibilmente con le Vostre agende.

Certo di un Vostro riscontro saluto cordialmente.

Roberto Tavani

Roberto Tavani Commentatore certificato 06.07.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

MA QUALE DEMOCRAZIA DIRETTA????. Vorrei sapere perché ieri a Roma in Consiglio comunale non è stata approvata una semplice mozione che invitava il consiglio a prendere in considerazione la situazione di gravissimo disagio sociale in cui versano molte famiglie romane che rischiano di perdere la loro casa senza colpa alcuna a seguito della sentenza 18135, laddove tutte le caste a partire dai notai sono state prontamente salvate dai giudici. Perché nessun politico 5 stelle ci vuole rispondere? Qui si tratta di famiglie, di bambini, come riuscite a voltarvi dall'altra parte?

Roberto Tavani Commentatore certificato 06.07.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

metro c che passa ogni 20 minuti , gli autisti degli autobus dopo aver finito la corsa fanno aspettare 30 minuti che riparta , i zingari, rumeni e indiani che puzzano sui mezzi pubblici

si ci vuole proprio la democrazia al popolo.

Per me occorre privatizzare tutto, chi vuole andare sui mezzi pubblici PAGA. 5 euro a biglietto chi non PAGA se la fa a piedi con la bicicletta!

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 06.07.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Ministro,
da parecchio tempo scrivo senza avere risposta al Sindaco/a Virginia Raggi per suggerirle di delibera "adotta il verde pubblico" da presentare agli Enti, alle Associazioni, agli esercizi commerciali, ai vivaisti, ai volontari, ai condominii,per affrontare con il contributo di tutti il problema del decoro di Roma.
A Reggio Calabria con questa soluzione le aiuole del lungomare adesso sono spendenti.
Giovanni Suraci

p.s.:sono disponibile ad offrire il gratuitamente il mio apporto

giovanni suraci 05.07.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento

A Beppe con Simpatia:
Siamo stanchi di sentire Gufi A vario titolo che sanno fare solo grandi critiche sperando nel fallimento tottale del governo insediato e voluto da una gran parte del popolo italiano; I Gufi vogliono isegnare a governare e vogliono fare le loro critiche e le loro proposte, ma perchè non hanno fatto tutto quello che potevano fare ed erano in grado di fare quando erano al governo: dove erano? cosa pensavano? Questi grandi Gufi ci hanno veramente infastidito con la loro politca distruttiva diffamatoria ideologicamente falsa menzoniera tendente a creare insicurezza e sfiducia nei nuovi eletti, ma non dobbiamo cedere al teriorismo ideologico-economico non dobbiamo permettere a questi cantastorie di intimidirci, mandiamoli definitamente tutti a casa anche quelli che ancora continuano a raccontere balle una volta per tutte, con proposte concrete che mettino con le spalle al muro quelli che mistificano la realta.
Con simpatia
Roberto

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 05.07.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

La DEMOCRAZIA DIRETTA e la PARTECIPAZIONE sono due valori fondanti del Movimento eppure noi di Torino, pur chiedendo a gran voce la partecipazione dei dissidenti NON siamo riusciti a far sapere la nostra posizione di cittadini sulla scelta assolutamente autonoma della Appendino di riproporre Torino come candidata alle Olimpiadi invernali del 2026. Tenete presente che è certificato dalla Corte dei Conti Regionale che il pre-dissesto del bilancio è in gran parte dovuto ai debiti di quella del 2006. Che dire della democrazia diretta ?

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.07.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi,le consultazioni di formazioni politiche e/o governative locali possono essere utili strumenti nella misura in cui v'è partecipazione...se poco partecipate...qvorum si o qvorum no...semplicemente NON sono autorevoli epperciò poco efficaci.
L'istituto del Referendum fu univocamente codificato all'art.75C. dagli Editori Costituenti Italiani nel 1947 come strumento ECCEZIONALE per decisioni ECCEZIONALI perciò è INDISPENSABILE che si esprima la maggiorità del Popolo Sovrano.
Il suo uso improprio nella Ns. Democrazia Rappresentativa è stato,a mio modestissimo parere,sintomo di debolezza del sistema stesso che ha determinato nel tempo perdita di autorevolezza degli organi di rappresentanza medesimi.
Saluti e cordialità a Tutti dalla Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 05.07.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento

A tutti i nostri lettori in Italia Questo giovedì abbiamo bisogno del tuo aiuto. Il 5 luglio 2018, il Parlamento europeo voterà una nuova direttiva sul diritto d'autore. Se approvati, questi cambiamenti minacciano di interrompere l'Internet aperta di cui Wikipedia fa parte. Hai tempo di agire. Partecipa alla discussione. Grazie.

ho ho 05.07.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento

Se fossi un "globale" gran figlio di mignotta, incentiverei quanto più possibile le migrazioni dai paesi poveri meno industrializzati e tecnologicamente arretrati verso quell'occidente ormai saturo di tutto: saturo di beni durevoli, di anziani che non spendono, di disoccupati bene o male assistiti che si contentano (forzatamente) di poco, e con una domanda di beni in vertiginoso calo; non potendo più far acquistare 4 auto o tre cellulari a ciascuno, o fargli scoppiare il frigo perchè più di tanto nello stomaco (e nel frigo) non ci sta, imporrei dunque una massiccia sostituzione etnica di popoli ormai "a fine ciclo", con altri affamati di tutto e disposti a lavorare per assai meno: condirei il tutto tramite i media messi sotto controllo attraverso i contratti pubblicitari, con foto di bambini piangenti e di commoventi storie di avventurosi ricongiungimenti, con una spruzzata di "j'accuse" umanitario da parte del Santone di turno e conseguente senso di colpa per lo sfruttamento colonialista di cui siamo (?) stati responsabili, et voilà, si può far digerire davvero tutto, e pazienza, se il tuo paesello nel quale sei nato e che hai sempre sentito la tua casa, diventa un giorno all'altro un quartiere (a volte piuttosto malfamato) di Lagos: il Capitale, non può fermarsi davanti a queste piccolezze: deve mantenere la "macchina" in moto, e se per servire la Causa deve creare guerre, migrazioni incentivate e soastenute, "pulizie etniche soft" facendo ipocritamente leva su alti e nobili ideali, certamente, non se ne fa scrupolo....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 05.07.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti alla facile retorica : meno parole e più operazioni di democrazia diretta.

Francesco Gullì () Commentatore certificato 05.07.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento

LA "GIG ECONOMY" LE "APP" CON MILIONI DI FATTURATO E MILIONI DI LAVORATORI POVERI, PERCHÉ AUMENTA LA POVERTÀ

Nella "GIG economy" primo e poi ci finiremo tutti: non ci sono solo gli studenti ma oggi nel mondo globalizzato attraverso applicazioni sul cellulare per gestire ogni immaginabile forma di lavoro, la diversificazione, semplificazione e la flessibilità, hanno un comune denominatore: lavorare tanto e pagare poco.

La grande recessione indotta nel 2007/2008 che continua fino ai giorni nostri, coincide con la nascita del "GIG economy", non a caso tutti le grandi "APP" che offrono ogni forma di servizi, nascono in concomitanza della recessione americana, la disoccupazione passa da 5% al 10% si dimezzano i risparmi e di colpo si presentano un esercito di disoccupati pronti a fare qualsiasi lavoro pagati a qualsiasi prezzo: se non accetti tu, ci sono 3 milioni in fila pronti per i "lavoretti" ossia precariato permanente.

Dal 1996 fino a 2003 le leggi di stabilità stravolgono il sistema del lavoro e le relazioni industriali con consenso la benedizione dei sindacati. Rispetto al primo periodo della crisi nel 2008 abbiamo più posti di lavoro ma un miliardo di ore lavorative in meno e un esercito di sotto pagati, cioè più poveri, che facendo i "lavoretti" partono da contratti anche di un solo giorno.

Il rischio è l'esclusione sociale: si paga il minuto che lavori senza nessun diritto, ed il nuovo ceto sociale è precariato permanente, la produzione dei poveri come mano d'opera sempre disponibile. "GIG ECONOMY" più lavoretti, più utili e guadagni in borsa. Questo è il motivo perché aumenta la povertà.

LA GLOBALIZZAZIONE, DELOCALIZZAZIONE E L'IMMIGRAZIONE IN MASSA SEGUONO LO STESSO OBBIETTIVO ELIMINARE I DIRITTI DEL LAVORO E CREARE IL CETO PRECARIATO PERMANENTE

ARCH. Shir akbari 05.07.18 07:52| 
 |
Rispondi al commento

NON BASTA LIMITARE LA PUBBLICITA' DELLE SLOT !
lL GIOCO D'AZZARDO VA ELIMINATO!
PRIMA NELLE FAMIGLIE POI NEI DERIVATI ! (dagli anti locali al Ministro del Tesoro)
LE SLOT VANNO ELIMINATE !
E I 98 MILIARDI CHE I GESTORI HANNO RUBATO CON METODI TRUFFALDINI VANNO RESI TUTTI, UNO PER UNO, SULL'UNGHIA!
BASTA FARE LEGGI E SENTENZE A FAVORE DEI LADRI!! CHI RUBA PAGHI ! E CHI RUBA NELLA PA O IN PARLAMENTO SPARISCA! E SI SEQUESTRINO I BENI DEI LADRI COSI' COME QUELLE DEI MAFIOSI O DEI MOROSI DELL'AGENZIA DELLE ENTRATE!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 07:09| 
 |
Rispondi al commento

Il GIP di Messina, riguardo al giudice mazzettaro Giuseppe Mineo che vendeva le sentenze, ha affermato che: "costui ha mostrato di essere avvezzo ad una particolare professionalità a delinquere". Anche i giudici di Milano, a proposito di Berlusconi, dissero che possedeva “una naturale capacità a delinquere”. E Renzi ha fatto il Rosatellum col solo scopo di allearsi col delinquente naturale Berlusconi. Quale vi sembra che sia, allora, la naturale propensione di Matteo? Pensateci un po', considerando le leggi libera-tutti che ha fatto, il suo accorciamento dei tempi per la prescrizione e pure le tendenze famigliari non certo da santificare.
Fu sempre Matteo che non a caso voleva promuovere il Mineo a Giudice del Consiglio di Stato, anche se aveva 11 anni meno della soglia minima di età (44 invece di 55) e anche se si doveva piuttosto punire per il ritardo esagerato in cui deposita le sentenze.
Vi ricordate la Manzione, capo dei vigili di Firenze, che Renzi promosse a capo ufficio legislativo della presidenza del Consiglio e poi a consigliere di Stato? E che fu 'la manina santa' che introdusse la norma "salva frodatori fiscali" o norma "salva Berlusconi" per non punire l'ex Cavaliere? Oggi Conte la boccia duramente: "Non offre garanzia di elevata competenza professionale”. Nemmeno lei aveva il requisito minimo di età fissato a 55 anni (lei ne ha 53). Ma Renzi delle regole se n'è sempre fregato come quando fece un danno erariale di 2.155.000 di euro per avere fatto 4 nomine di persone prive dei requisiti di legge (poi per questo reato fu assolto "perché non era addetto ai lavori"!! Ma se era lui che decideva le nomine in quanto Presidente della Provincia, chi doveva essere l'addetto ai lavori??). Il rottamatore rottamava solo quello che ostacolava il suo percorso e aveva un occhio particolarmente fubastro nello scegliere la gente di cui circondarsi, o utili o fessi, come B del resto che per la Cassazione scelse quel giudice Carnevale che mandò liberi

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 07:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

______

Qualcuno faccia vedere questa cartina a chi dice che non sono tutti Mussulmani quelli che arrivano .. che dimostra che tutti i migranti economici indirizzati per l'italia sono Mussulmani Islamici !

Fermiamoli!
https://en.wikipedia.org/wiki/File:Islam_percent_population_in_each_nation_World_Map_Muslim_data_by_Pew_Research.svg


Messina, arrestato l’ex giudice Goiseppe Mineo che Renzi voleva al Consiglio di Stato: a lui 115mila euro per “sovvertire sentenze”.
.. e mettiamolo accanto a Verdini, grande pedagogo di Renzi e coautore della riforma costituzionale!
Certo che Renzi i collaboratori se li sceglieva fior da fiore. Come Berlusconi!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 06:35| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Bordin.
(Altro che i discorsi fasulli di Boeri che cerca altri schiavi con balle varie! E quando mao gli schiavi hanno costruito pensionii?? Con un lavoratore fisso su 100 e gli altri precari o in nero, dove le vede le pensioni Boeri???)
Assistenzialismo un per di balle !
Restituire valore e dignità al lavoro e incentivare le imprese a rimanere in Italia è il presupposto imprescindibile per riavviare la domanda interna e tutelare i diritti fondamentali delle persone.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 06:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Bordin.
Confindustria e il PD contro il DecretoDignità .
D’altronde sono sempre stati uniti e compatti contro la dignità dei lavoratori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 06:20| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Bordin.
Toh, il “governo fascista” fa cose di sinistra, difende i diritti dei lavoratori contro lo sfruttamento e quelli dei cittadini contro chi li depreda col gioco d’azzardo.

Nel frattempo, il PD balla in tutù e lotta per avere schiavi africani per le piantagioni di pomodori.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 06:19| 
 |
Rispondi al commento

Alessandro Greco.
“Non so ancora con certezza se questo si rivelerà il governo dei miei sogni, ma sono assolutamente certo che i governi precedenti erano quelli dei miei incubi”.

Così ho chiuso il mio intervento oggi alla Camera dei Deputati.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 06:16| 
 |
Rispondi al commento

Beppe
Riconosco che la parte del leone, nel togliere di mezzo il PD dai comuni di quasi tutto il paese, non è stata nostra, non è una vittoria del MoVimento. Questa constatazione paradossalmente solleva un pò; perché la rabbia disperata dei sodali dell’intellighenzia piddina è davvero impressionante.
Il livor furioso che si è scatenato nei cervelli che fiancheggiano la sinistra sta tracimando oltre ogni ragionevolezza. Sono talmente arrabbiati che pregano per le disgrazie, le invocano, tifano per le buche a Roma e guardano al mondo con la stessa fregola degli appassionati di B Movie Horror, roba che indurrebbe alla scaramanzia persino l’aspirapolvere per il popcorn.
Quale cortocircuito cerebrale li ha trascinati dalla fantasia di “stare a guardare con il popcorn” alla rabbia cieca, così, all’unisono?
Fosse possibile restituirgli Imola, quasi quasi…
Sarà forse per via della decidofobia, la fobia per le decisioni; quella stessa paura che ha tenuto il paese nel limbo di una rovinosa adolescenza geriatrica agli ordini dei banchieri riducendoci ad una enorme bisca che la loro rabbia esplode così furiosa?
Gli intellettuali della sinistra mostrano i canini e ringhiano che siamo fascisti, hanno perso qualunque forma di contegno e questo non è bello.
Macron ci insulta pure lui e tutti quanti confidano nelle differenze fra noi e la Lega, perché sono come fantasmi che non riescono a toccare palla nel mondo reale: non gli resta che sfogarsi e invocare disgrazie, come quel premio strega che si augurava morisse un bambino sull’Aquarius, credevo fosse soltanto un brutto scherzo del web.
Ma dopo neppure 10 giorni si stanno albinatizzando tutti quanti, una trasformazione che fa pensare più al finale di mezzogiorno e mezzo di fuoco che ad un paese ed un partito democratico. Gente che campa pubblicizzando il gioco d’azzardo augura a noi ogni male possibile, non vogliono vivere in un paese con i porti chiusi (forse temono qualche bisca di stato in meno).


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 06:12| 
 |
Rispondi al commento

seguito
Se è vero che le entrate fiscali derivanti dal gioco valgono svariati miliardi, è anche vero che i costi sociali dell'azzardopatia in Italia sono quasi altrettanti. E' un gioco quasi a somma zero per lo Stato che incassa da una parte i soldi che poi deve spendere dall'altra. I malati d'azzardo in Italia sono circa un milione. Un milione di famiglie in cui la serenità e la tranquillità economica non esistono più. E io come ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali devo pensare innanzitutto ai cittadini, alla loro salute e alla loro qualità di vita. Tra il profitto di una società e la felicità di una famiglia, non esito un attimo a scegliere la seconda.
So che ci sono tante persone che vengono pagate fior di quattrini per fare pubblicità al gioco, così come ce ne erano tante che venivano pagate profumatamente per fare pubblicità al fumo. Una volta che la pubblicità al fumo è stata vietata, quelle persone hanno fatto da testimonial per altri prodotti o servizi, continuando ad essere lautamente pagati. E' lo stesso che accadrà con chi sponsorizza l'azzardo. Ma ne approfitto per sensibilizzare questi vip: non prestatevi più a questa propaganda, pensate a quel milione di famiglie distrutte dall'azzardopatia.
La nostra Costituzione mette la persona al centro e recita che "E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana". Per me l'azzardopatia è un ostacolo ed è mio compito rimuoverlo e abbiamo individuato il divieto della pubblicità all'azzardo come strumento. Non torneremo indietro. Anzi: se come credo riscuoteremo successo, proporrò che la stessa legislazione venga applicata in tutti i Paesi dell'Unione Europea.
Per concludere gentile Niklas, io ho il dovere di tutelare la salute e la qualità della vita dei miei concittadini. E lo farò fino in fondo perchè gli unici a cui devo rendere conto sono gli italiani.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 05:54| 
 |
Rispondi al commento

Luigi Di Maio
·
Oggi il rappresentante in Italia di una società svedese del gioco d'azzardo online, Niklas Lindhal, mi ha scritto una lettera aperta, pubblicata a pagamento sul Corriere della Sera. L'ho letta nel treno da Roma a Milano. Mi scrive a proposito del divieto della pubblicità al gioco d'azzardo che ho inserito nel Decreto Dignità per contrastare seriamente la piaga dell'azzardopatia. Immagino che le sue argomentazioni siano condivise dagli altri operatori del settore, quindi rispondo a lui per rispondere a tutte le società che si occupano di azzardo.

Gentile Niklas,
prima di tutto è completamente fuorviante parlare di proibizionismo. Quello che viene vietato è la pubblicità a un prodotto o servizio, non il prodotto in sè. La logica che viene applicata è quella che ha portato al divieto della pubblicità sulle sigarette. Non è stata vietata la vendita, ma la sua sponsorizzazione e la strategia ha funzionato. Lei sostiene che con il divieto alla pubblicità si favorirebbero le attività illegali, io penso il contrario. Penso che meno pubblicità al gioco d'azzardo legale, farà diminuire anche il ricorso a quello illegale. La martellante pubblicità sul gioco d'azzardo, anche utilizzando testimonial ultra famosi, ha come effetto un generale aumento del desiderio di giocare d'azzardo, causando anche un indiretto aumento delle giocate "non autorizzate". C'è un film che racconta molto bene come funziona questo meccanismo di cinica seduzione: si chiama Thank you for smoking (https://it.wikipedia.org/wiki/Thank_You_for_Smoking) e racconta come, tramite la pubblicità, i lobbisti del tabacco riescono a convincere tantissime persone che il fumo è "figo", trascurando il fatto che fa male. Questo porta tantissimi profitti alle industrie del tabacco, ma tumori e morte per i consumatori. Non le racconto il finale, ma gliene consiglio la visione.
Il fenomeno principale che voglio debellare con questa norma è l'azzardopatia.

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 05.07.18 05:53| 
 |
Rispondi al commento

https://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Comunicato_3_luglio_2018

FABIO B., bologna 05.07.18 05:30| 
 |
Rispondi al commento

Cioè questo che usava il vitalizio cioè tasse degli Italiani per comprare libri che poi usava per scrivere dei suoi libri e guadagnarci sopra voi pensate che sia normale?
Saviano fa la stessa cosa, si prende la scorta pagata dagli italiani poi se ne va in giro per il mondo (mettendosi a rischio volutamente ) a scrivere libri con le tasse degli Italiani che lo sussidiano nella sua attività proteggendolo !
Allora anche io vorrei il vitalizio pagato dagli italiani per fare la mia attività !
Perche non dare tasse degli Italiani a tutti gli italiani che vogliono aprire un'attività se lo si gia faceva con il vitalizio dato a migliaia se non milioni di politici ?
Altra anomalia di Saviano..evidenzia una vittoria sportiva di alcune negre per giustificare l'immigrazione economica incontrollata che arriva dal mare!
Ma perche l'Italia ha bisogno di atleti per vincere medaglie d'Oro come sua priorità, e l'economia e o la disoccupazione degli Italiani non interessano Saviano ?
Allora Saviano farebbe entrare milioni di immigrati (al costo dello Stato di €10 milioni di euro mensili) in caso che in quel gruppo ci sia una probabile medaglia d'oro o d'argento che si puo ben vincere con i nostri atleti Italiani di origine Italiana per cui tifi alle Olimpiadi con la tua bandiera Italiana ?
Saviano era un mafioso che poi ha lasciato la mafia ed ora lo si proietta come uno che ha un'opinione al di sopra di quella di un normale Italiano ? Ma fatemi il piacere!
Se la mafia vuol far fuori Saviano ci metterebbe 5 minuti...basta ricordare Falcone e Borsellino che avevano la scorta percio la scorta gli si puo ben levare e dare quel milione o piu a poveri Italiani anziche a Saviano che li usa per vendere i suoi libri in giro per il mondo !
Altra cosa, quando andavate a prendere i migranti con il taxi (sotto Renzi del PD) e lo chiamavate "salvataggio" questi migranti morivano in migliaia comunque , ecco i numeri in rosso:
2017-2,873 morti
2016-4,578 morti
2015-2,913 morti
2014-3,093 morti

John Buatti 05.07.18 03:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi metto un'articolo da centro pagina del Economist dove si capisce che è una migrazione economica spinta dall'Africa , guarda la cartina di come funziona il traffico !

qui lo scrivo in inglese quello sopra
(They are Economic migrants not refugees!
Read an extract from the Economist half way down the article )
https://www.economist.com/international/2016/10/22/travelling-in-hope
L'articolo : se chiede l'abbonamento usa un browser/pc diverso o ip diverso per fotterli.
[...] ... According to the International Organisation for Migration (IOM), which monitors checkpoints, some 270,000 people passed through Agadez on their way towards Libya between February and the end of September this year. Some were locals, crossing for short spells of work, despite Libya’s civil war. But most were young men originating from the west African coast who do not plan to return home.
These migrants will often spend time in safe houses, which the residents of Agadez call “ghettos”. The English words “You are all welcome” are scrawled on the red steel door of one, a small house on a back street, but the scene behind it is uninviting. In a space roughly the size of a hotel room, a couple of dozen young men, mostly Gambian and Senegalese, lie in the stupefying heat. Sachets of detergent and cigarette boxes litter the dirt floor; backpacks and clothes are piled in corners. From here, they plan to take pickup trucks across the desert to Libya, to cross the Mediterranean and, eventually, to reach Europe.
Shani, who runs a ghetto, explains how it works. Migrants come to him through a broker, who is connected to marketeers in their countries of origin. They pay the broker for their passage; Shani puts them up and arranges transport. For each he is paid a fixed fee. The money is released by the broker when the migrant has crossed the desert and arrived in Sebha, in Libya.
Migrants are encouraged by family, friends who have already made it—and rapacious recruiters, who promise a cheap and easy ...


EFFETTO SENTENZA BOSSI BELSITO: DEBACLE PER FORZA ITALIA E PARTITO DEMOCRATICO

Non c’è dubbio che dietro questa sentenza che entra nel merito politico ci siano gli zampini dei due massoni Renzi e Berlusconi. Del resto Salvini sta pagando l’ira di Forza Italia per essere decollato a governare con il M5S acerrimo nemico di Berlusconi, lasciando a terra nell’aeroporto Forza Italia che aveva già le valige in mano per sedersi nei ministeri del governo italiano.
Poi, altro aspetto, sta nel fatto che dopo la ripulita che hanno dato i 5 stelle al Partito di Renzi, l’opera è stata ora completata da Salvini per il quale i giovani sensibili ai temi di sinistra nutrono fiducia che il loro avvenire sarà protetto grazie alla determinazione proprio di Salvini e di Di Maio. A partire dalla scellerata politica di Renzi che ha posto al ribasso i loro contratti di lavoro sia in termini di salario che di diritti nel prospetto che altrimenti c’è sempre un immigrato bisognoso disposto a lavorare per meno e con meno clausole.
Detto ciò l’elettorato non è stupido, e da questa sentenza che mediaticamente doveva arginare la debacle di Forza Italia e del Partito Democratico, la Lega verrà ulteriormente premiata, se non altro per quello che Salvini sta patendo ingiustamente per colpa dolosa di Bossi e Belsito: guarda caso i due, assieme a Maroni, fedelissimi di Berlusconi che a Pontida non si sono presentati.

friso r. Commentatore certificato 04.07.18 23:44| 
 |
Rispondi al commento

QUANDO LA SINISTRA MASCHERATA DA SOCIALE APRE BOCCA, IL GOVERNO E SALVINI NON POSSONO CHE AUMENTARE I LORO CONSENSI.

Dopo le baggianate diffuse da Boeri, il consenso al governo, in particolare sul tema immigrazione, non può che far crescere giustamente la Lega e questo ottimo Governo. Due cose fra tutte.
A) Primo: non capisco perché Boeri sia preoccupato contro ogni logica di buon senso che si faccia un programma politico per far arrivare gli immigrati promettendo lavori che a suo dire i giovani italiani non vogliono più fare (vedi la barzelletta che servono per pagare le pensioni), e viceversa non dica che la priorità è invece far ritornare i giovani italiani che sono scappati: in Svizzera a lavorare nelle aziende agricole: in Inghilterra a fare i lavapiatti; in Spagna a fare i camerieri, piuttosto che in Francia a lavorare nei settori commerciali, o far rientrare i cervelli fuggiti a lavorare con ingaggio da ricercatori su strutture leader di ricerca e innovazione nei paesi stranieri.
B) Secondo: se le previsioni di Boeri, che a mio avviso parla a nome di Renzi fossero vere: mi spieghi il sig. Boeri perché tutta la risorsa umana di Africani che abbiamo nei campi italiani allestiti per gli immigranti, trascorre gli anni rinchiusa in questi luoghi senza possibilità d’impego, con un costo pro-capite di 35 euro al giorno a gravo della collettività. Altro che pagare le pensioni, qui si tratta di utilizzare i contributi versati dagli italiani per pagare gli appalti alle cooperative che gestiscono i campi stracolmi di migranti fatti sopravvivere nell’ozio. Bella nefandezza sociale di sinistra affilata alle logge che abbiamo.
Ripeto: stimo che Salvini grazie alle baggianate diffuse da Boeri, già nei prossimi giorni, nonostante gli attacchi che subisce per effetto di Bossi e del tesoriere Belsito, nei sondaggi arriverà al 35% di consenso nazionale: rafforzando così il meritevole Governo Italiano penta leghista.

Grazie Boeri; LEGA e M5S unitamente al Governo ringraziano.

friso r. Commentatore certificato 04.07.18 23:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'idea è questa: stampare denaro in grande quantità e darlo direttamente al popolo (cioè ai cittadini, ai consumatori) senza passare per la mediazione delle banche; probabilmente è l'unica maniera affinché il denaro entri direttamente nell'economia reale rivitalizzando produzione e consumi.

Aniello 04.07.18 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao bloggggg!!!!!… bloggg!!!… blogg….. blog… log… og…

Eh??? Dove siete… siete… iete… ete… ete … ete … te…

C’è nessunooo… unooo… unooo… nooo … noo … oo… o...

(Cè qualcosa che non va. Gia! Oggi è il 4 luglio!)

Indipendente day?… day?… ei?… ei? … ei? … ei?…

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 04.07.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@PaC ...puff...popò...!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.07.18 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Bologna, insulti choc a Salvini Il ministro: "Non ci fate paura"

Foto con insulti al leader della Lega in un parcheggio dell'azienda del trasporto pubblico. Borgonzoni: "Nessuno controlla?"

********

Se scrivi offese gravi a un ministro, specialmente della Lega, tutto è normale, scrivi ricchione su facebook ti bloccano per 30 giorni il profilo.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.07.18 21:16| 
 |
Rispondi al commento

Il vero problema è quello antico. La soluzione? Quella possibile. Di chi sono e chi controlla i mezzi di produzione.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.07.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Gli evasori potranno continuare a dormire sonni tranquilli?

Rocco Rondinelli 04.07.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento

"Ma non si arretra sulla precarietà" ??? Se ciò avviene è un male. Una sconfitta inguaribile.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 04.07.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento

Tito Boeri...cos'è?

antonio corino, torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 04.07.18 20:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Presto che è tardi ...per me!
Voglio votare alle politiche da casa con un clik!
Basta carta,matita e tutta la burocrazia che si innesta .
Basta ufficio elettorale,basta schede elettorali,basta stampare manifesti ,basta affissioni,basta ... il vecchio non lo voglio più vedere,lo conosco ormai da troppi anni.
Voglio il nuovo,il moderno ,il pratico e il veloce.... tempo reale nella formazione delle liste,delle votazioni e formazione del Parlamento e del governo.
Grazie Movimento...attendo impaziente so che ce la faremo,ma fate presto!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 04.07.18 20:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Rip:Cottarelli preso "in castagna" a sparar cazzate a caso:https://video.corriere.it/cottarelli-borghi-lite-flat-tax-parte-l-imprecazione/31574cba-7f75-11e8-8b30-21507ef7c055

m.m 04.07.18 20:16| 
 |
Rispondi al commento

"Vogliamo che nelle prossime edizioni del Global Forum l'Italia venga indicata come Paese delle best practices..".
Che gioia e che bello: ma che cosa sono le best practices?
In italiano noooo??

Clo' D., Bologna Commentatore certificato 04.07.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie per quanto fate per i cittadini

anna maria passuti 04.07.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento

Luca Paoletti.
La7 interrompe il collegamento in diretta con il ministro del lavoro DiMaio per trasmettere la diretta Facebook del senatore comune Renzi.
Pensavamo di aver visto tutto, che avessero già toccato il fondo, ma per fortuna ancora riusciamo a stupirci.
#boicottala7

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.07.18 19:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La Casellati va in visita negli Usa in coincidenza col concerto del figlio. E gli italiani, guarda le coincidenze, le pagano il viaggio.

[@antonio_carano]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.07.18 19:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Martina (Pd): "Tanta propaganda e poca dignità".
Se proprio vogliamo sintetizzare il renzismo.

[@antonio_carano]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.07.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi è bellissimi.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 04.07.18 19:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo!!

Paolo V 04.07.18 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Braviiiiii!!!

Cristina andriani 04.07.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Toninelli
A Roberto Saviano ricordo che i 100 migranti sono naufragati in acque territoriali (non Sar) Libiche dove non è consentito entrare. Non si permetta di attaccare l'Italia che ha salvato 600mila vite in 4 anni. Piuttosto ci dia una mano a porre fine al traffico di esseri umani.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 04.07.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 04.07.18 18:26| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori