Il Blog delle Stelle
Repubblica non si smentisce mai: Fake News sui mafiosi in foto col MoVimento

Repubblica non si smentisce mai: Fake News sui mafiosi in foto col MoVimento

Author di Giancarlo Cancelleri
ore 16:25
Dona
  • 55

di Giancarlo Cancelleri

Stamattina mi sono svegliato e la prima cosa che ho scoperto è che in qualche modo sono diventato uno di quelli che si affilia a qualche clan mafioso. Sono chiaramente tutte cazzate, e le smentiamo in maniera categorica subito.
La mafia, come emerge da molte intercettazioni non sta con noi: ricordo quelle in cui si parla di Bagheria, e dicono che non «ci sono più occhi per piangere con Patrizio Cinque», oppure quando si parla di altri sindaci del Movimento 5 Stelle, che sono ritenuti «inavvicinabili» come il vicesindaco di Civitavecchia o il Sindaco di Pomezia. Ma anche quando le persone dei clan parlano delle Regionali in Sicilia, e dicono che dare il voto a Cancelleri ed al Movimento 5 Stelle sarebbe un voto perso perché noi con la mafia non faremo mai affari.
Questa è la verità delle cose e lo dicono direttamente i mafiosi, non lo diciamo noi.

Allora quando su Repubblica viene scritto che hanno arrestato Corona, il tesoriere della mafia, e su Facebook viene pubblicata una foto, si dovrebbe anche dire che nessuna delle persone ritratte è Corona l’arrestato per mafia, solo che non lo dicono.
Oggi mi sono alterato, mi sono leggermente incazzato, perché non permetto a nessuno di diffamare la mia immagine, l’immagine di Luigi Di Maio, del Movimento e del grande lavoro che stiamo facendo. Oggi leggo agenzie, post, uscite di altri parlamentari del Partito Democratico che ci mandano a dire: «Spiegateci cosa ci facevate nella foto col mafioso…».
Beh, il punto è che non c’è il mafioso in questa foto.
Ricordo che quel giorno (era il 26 ottobre) io e Luigi Di Maio camminavamo per strada dopo un incontro. Parlavamo di Imprese quel giorno. Una campagna elettorale estenuante, un caldo torrido, la cravatta che mi soffocava, arrivammo davanti questo bar e dissi: “Luigi prendiamo un caffè perché ne ho davvero bisogno”. Siamo entrati, abbiamo preso un caffè mentre il gestore ci ha chiesto di fare una foto insieme, abbiamo pagato, salutato, e siamo andati via.
Non sono mai andato in quel posto né prima né dopo, io non conosco queste persone e non le ho mai più incontrate. E questa cosa è abbastanza ovvia.
Se qualcuno può pensare che loro (i gestori del bar) pubblicando questa foto abbiano voluto dire che in qualche modo ci erano vicini rispondo che noi non permetteremo mai a nessuna organizzazione criminale di infiltrarsi all’interno del movimento 5 Stelle, noi siamo quelli che vogliono aumentare il peso penale del 41BIS e 41TER. Noi siamo quelli che vogliono togliere i vitalizi, le pensioni e lo stipendio a chi si macchia di reati che hanno a che fare con gli articoli di mafia del codice di procedura penale. Noi siamo contro una battaglia blanda alla mafia e siamo a favore di tutte quelle linee che mirano a distruggere le organizzazioni criminali.
Noi siamo tutto questo e lo abbiamo sempre dimostrato con i fatti.
Per cui quando qualcuno (come Repubblica) scrive cose del genere non solo ci rimango male ma mi incazzo!
Mi incazzo perché dico a quel boss lì (che non conosco e non ho mai incontrato e non ho nessuna foto con lui) che lui non si potrà mai avvicinare al Movimento 5 Stelle perché non glielo permetterò. Io e la mia storia non glielo permetteremo e non glielo permetterà mai il Movimento.
Ma allo stesso momento dico a chi fa giornalismo in questo modo (che prende due avvenimenti accaduti e li mescola insieme per raggiungere un unico obiettivo che è quello di infangare, di diffamare) che non posso permettere tutto ciò, per cui porterò in tribunale e querelerò il giornalista autore di questo articolo e Repubblica, perché mi sono stancato di dovermi difendere e di fare il ragazzo per bene.
Vi querelo e vi porto in tribunale, e non lo so come andrà a finire. Io difendo il mio onore, difendo il mio volto, la mia storia e quella del Movimento che è un Movimento di legalità ed è un Movimento che combatte la mafia.
E ai boss mando a dire che è inutile avvicinarsi perché come a Bagheria non restano loro neanche gli occhi per piangere, non avranno occhi per piangere in nessuna parte d’Italia. Perché non faremo mai affari con loro e li combatteremo finché non li avremo debellati. La mafia è una montagna di merda ed è arrivato il momento storico di buttarla via e cancellarla definitivamente.
Vi voglio bene e non credete MAI a Repubblica.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Lug 2018, 16:25 | Scrivi | Commenti (55) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 55


Tags: cancelleri, di maio, fake news, mafia, repubblica

Commenti

 

vorrei venisse preso in considerazione ciò che penso e scrivo.ho fatto una proposta di legge per debellare tutte queste qssociazioni criminali dall'ITALIA ma probabilmente era troppo forte e la paura fa 90.
La proposta poggiava sulla legislazione Romana.Quando qualche personaggio era scomodo lo si esiliava.La mia proposta era più forte e diceva "chiunque si macchi di delitti efferati o sia iscritto ad associazioni criminali verrà tolta la cittadinanza ITALIANA e verrà esiliato a 21 miglia dalle coste italiane."(andate a vedere cosa c'è a 21 miglia e vi accorgerete che questi personaggi non rientreranno più sul territorio italiano).

roberto c., desio Commentatore certificato 18.07.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi uno squallido giornalastro maleodorante diretto da un pluricondannato, ha cercato di infangare Di Maio! Ormai questa casta di penniven-duti è alla frutta e disperatamente credono di fare degli scoop prima di...scop-piare quando e spero al più presto, verranno tagliati i fondi pubblici a questa editoria di...cazzari!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 18.07.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento

W W W W W W W W W W W W W W W W W W. Viva ed andassero a fanculo, loro ed i loro padroni/servi di questa carta stampata di merd.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 18.07.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

E fate in fretta a tagliare il finanziamento pubblico ai giornali almeno inizieranno ad occuparsi di come sopravvivere e la smetteranno di rompere i c......i!!!!!
Sono di una mediocrità e bassezza imbarazzanti!!!!

I media sono una delle prime cose su cui mettere mano visto l'impatto che hanno sulla popolazione!!!
Cosa state aspettando ancora?!?!

Più che calunnie e diffamazione non sono in grado di cavare fuori anche ora che siete al governo.....
E dov'è il rispetto per le istituzioni?!?! che schifo!!!!!sono senza ritegno.

Toglietegli i soldi e in poco tempo chiudono bottega. Sti Balordi!!

Giacomo 18.07.18 07:16| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio è durissima ma è la triste realtà. Sono riusciti ad eliminare il reato e relativa punizione per "Diffamazione a mezzo stampa" Non si sa ne come ne il perchè, resta il fatto che hanno carta bianca, possono agire indisturbati ... mi pare di sognare!

Dall'Olio Ermes 18.07.18 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Apprezzo l'iniziativa di querelare l'informazione tarocca di Repubblica. La carta stampata italiana ha storicamente al suo attivo: l'entrata dell'Italia nella prima guerra mondiale, il sostegno al fascismo, molte altre cose e recentemente il contributo al dilagare dell'ignoranza su qualsiasi tema. Auspico che le venga tolto qualsiasi forma di aiuto pubblico, che venga estirpata dalle scuole, e che la menzogna deliberata venga distrutta.

Alessandro Caliari

ALESSANDRO CALIARI 17.07.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia solidarietà e ammirazione.
Questi titoli sono vergognosi, però poi questi titoloni vanno anche in TV e li è il problema.... TANTISSIMI vedono la TV e POCHI (in rapporto) vedono questo sito.
Quando la calunnia è partita è difficilissimo farla rientrare. Ci vorrebbero scuse in TV, smentite sullo stesso giornale in PRIMA PAGINA!
Grazie per le tue battaglie, ti vogliamo BENE !

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.07.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Necessario introdurre un CONFLITTO D'INTERESSI nell'informazione. Non ritengo corretto, anzi ritengo sia un grave pericolo per la comunità nazionale, che affaristi e politici posseggano giornali e tv usandole per traviare la buona fede popolare ed influenzare gli esiti delle consultazioni popolari; senza questa azione, a Marzo avremmo superato il 40%, ed ora, governando da soli, staremmo creando un Paese meraviglioso: con la semplice realizzazione del reddito di cittadinanza (fattibile senza la flat tax), ora staremmo abbattendo la microcriminalità, la disperazione dei più poveri,...
Certa squallida gente, con i propri complici, sta avvelenando il nostro futuro.

Mauro FERRANDO Commentatore certificato 17.07.18 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Urge una legge che imponga una giornata di fermo amministrativo con tanto di divieto di pubblicazione ad ogni quotidiano che pubblica una fake news.
Con tanto di aggravante con aumenti di pena se la falsa notizia si trova in prima pagina!

Paolo Grabar 17.07.18 17:48| 
 |
Rispondi al commento

I giornali devono imparare a guadagnarsi la stima del lettore e sostenersi con il suo consenso certamente non sbaragliando vergognosa informazione sostenuta dal finanziamento pubblico. Quando il contributo pubblico sarà commisurato alle vendite effettive dei giornali e non al numero delle copie stampate voglio proprio vedere quanti giornali sopravviveranno sulla base di ciò che hanno venduto. Ma vi pare possibile pagare un giornale messo su da due parlamentari. Ma che nazione è questa che pensa solo al beneficio di pochi. E ci lamentavamo dei baroni. I politici ne hanno moltiplicate le specie. È ORA DI FINIRLA!!!!

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 17.07.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica è il giornale peggiore di questo paese. Giornale pidiota ovviamente.

Freeman 17.07.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

bravo avanti così e ricorda: coerenza nei comportamenti, trasparenza nelle decisioni ed onestà nelle motivazioni, sempre!

guido ligazzolo, merano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.07.18 13:00| 
 |
Rispondi al commento

La stampa italiana è ricca di grandi giornalisti; i giornalisti risultano grandi come diceva un illustre filosofo del 1800 in quanto sanno discernere molto bene il vero dal falso per poi infine scrivere il falso. Paolo (Palermo)

PAOLO CARUSO 17.07.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non leggo da un pezzo i giornali del regime che da anni ha appestano questo paese. Non riesco nemmeno a nominarlo tanto lo associo a quei così detti radical chic di cui non condivido il minimo alito.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 17.07.18 10:18| 
 |
Rispondi al commento

Giornaletti e giornalai capiscono solo le querele. Bravo!

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 17.07.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

http://espresso.repubblica.it/opinioni/l-antitaliano/2018/07/12/news/tacere-io-no-parlate-anche-voi-1.324844/amp/?__twitter_impression=true

Quindi questi commenti sono rivedibili, giusto?


Spoil system, piazza pulita... questo vi stiamo chiedendo. Reputo Repubblica il giornale con più fake news pilotate...ma Debenedetti dove le paga le tasse? Ah già lui le paga in Svizzera... vergogna giornalisti di Repubblica, il vostro datore di lavoro vi sta usando e quando finirà il finanziamento pubblico vi dirà bye bye o farà come ha fatto in Italia con le Centrali elettriche, comprate a 2 soldi grazie ai Piddioti, spolpate di tutto e il finale è stato migliaia di persone a casa. C'è ne un altro fenomeno di quel tipo, tale Luca Cordero di Montezemolo che, casualmente viene lodato da Repubblica

Adriano V. Savona 17.07.18 00:42| 
 |
Rispondi al commento

Ti voglio bene anch'io, e tutta la mia famiglia!!
Sempre insieme, perchè noi ci meritiamo un mondo dove si sta bene e siamo tanti ad avere fame di serenità, quindi dico alla mafia che noi abbiamo iniziato a combattere (legalmente) e non ci fermeremo finchè non l'avremo vinta!
Il movimento è la voce di milioni di persone, siete spacciati.

Valerio Ciaglia 16.07.18 22:59| 
 |
Rispondi al commento

Cancellieri gli devi rovinare l'esistenza trascinandoli in tribunale è devono rispondere delle calunnie che scrivono. Il governo deve cancellare il prima possibile il finanziamento pubblico ai giornali. Basta con fango, bugie, calunnie , né abbiamo le scatole piene.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 16.07.18 22:15| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei Esporre una Mia Idea, in Italia ci sono milioni di ettari di terre con annesse case coloniche completamente abbandonate, Invece di continuare a pagare alberghi agli immigrati,
Si potrebbero requisire i casali a chi li ha abbandonati (pagandoli), mettere a disposizione un maestro contadino, si creerebbero tanti posti di lavoro, si recuperano tanti poteri e tante attività che si stanno perdendo, e si sistemano tanti immigrati; apportando tasse e benefici, ripopoliamo l'italia

Carlo Orsini 16.07.18 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Sei irraggiungibile Giancarlo, non farti neanche una sola goccia di sangue amaro di fronte a questi cani frustrati che abbaiano alle Stelle.

Ma perché un cane abbaia? Ho fatto una piccola ricerca e ne sono uscite cose interessanti:

per attirare l’attenzione: in questo senso abbaiano i cani da guardia del Sistema, ma anche gli altri cani, quando si sentono soli e nessuno se li fila più, neanche per raccogliere escrementi; persino i loro

per manifestare un disagio: che sia fame, sete o caldo eccessivo. È un abbaio facilmente comprensibile che rivela la consapevolezza della propria fine imminente e inesorabile quanto giusta

per eccitazione/frustrazione: se vogliono continuare a giocare con l’ingenuità della gente ma non possono più, se c’è una Rete unita e compatta, uno Scudo, una Stella nei paraggi…se il cibo a vile mercede inizia a scarseggiare… in tutte queste situazioni, i cani abbaiano

per problemi di salute: se il cane ha problemi cognitivi o è sordo, abbaia perché non riesce a sentire la sua stessa voce, oltre a non sentire, per sinistra vocazione, quella degli altri

perché ha paura: quando il cane abbaia perché ha paura, in genere le orecchie sono poste indietro, e la coda tenuta bassa, ma spesso troppo tardi...ormai il loro deretano è già spacciato

perché si annoia: se il cane resta solo, nessuno lo compra più per molto tempo o non riesce ad adattarsi alla nuova situazione, abbaia come un povero cane pazzo, dietro quel Palazzo…

per questioni di genetica morale: i cani di piccola taglia morale, tendente allo zero assoluto, sono più inclini ad abbaiare, specie di fronte a spettacoli grandiosi come un cielo stellato, che accentuano in loro la consapevolezza della propria infima taglia.

P.s: ogni riferimento al cane, il nostro fedele e simpatico compagno a quattro zampe, è puramente simbolico e infinitamente sproporzionato se rapportato alla cagnara immonda e contro natura in cui si cimenta l’indole di molti “compagni giornalisti”, a due zampe sole.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.07.18 21:33| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

però io non ho capito il perchè di queste 50 righe. Ne bastavano due: "in quella foto non c'è Corona e io vi querelo.

Che poi alla fine io non l'ho capito, C'è o non c'è Corona in quella foto?

william c., Maranello Commentatore certificato 16.07.18 21:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La mafia è una montagna di merda ed è arrivato il momento storico di tirare la catenella o premere il pulsante al muro e buttarla via e cancellarla definitivamente.
W il M5S!

paolo cacciavillani 16.07.18 21:11| 
 |
Rispondi al commento

Via il finanziamento publico ai giornali!!! Che state aspettando!!!! E caccciate boeri che non ha le palle per dimettersi!!!

Cristina andriani 16.07.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento

Non leggo mai republica e stronzate varie! Ma denunciateli sbatteteli dentro per calunnia sti bastardi!!!

Cristina andriani 16.07.18 21:01| 
 |
Rispondi al commento

Bravo! Chiaro e bravo! Se fossi stato eletto tu presidente della Regione non avremmo avuto ostacoli a tagliare anche da noi i vitalizi. Forza Cancelleri!

Leonardo Giacomo Agate 16.07.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Tutto ok Giancarlo, la Mafia sa dove si deve andare a "collocare"; col M5S non si fanno buoni "affari" e loro lo sanno.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 16.07.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento

Sono solamente gli ultimi colpi di coda. Appena finisce il finanziamento pubblico ai giornali finirà pure lo schiamazzo del giornalismo di questi personaggetti...avanti col cambiamento totale...

rolando c. Commentatore certificato 16.07.18 20:09| 
 |
Rispondi al commento

ora che siamo al governo , quando lo togliamo sto cazzo di finanziamento pubblico ai giornali?

paolo b., ancona Commentatore certificato 16.07.18 20:00| 
 |
Rispondi al commento

Repubblica controllata dal gruppo CIR controllato da debenedetti (volutamente minuscolo) .Ho detto tutto non c'e' bisogno di aggiungere altro senno' repubblica querela me.😈

GAETANO ESERCIZIO (), SETTALA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 16.07.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Viviamo in un mondo pieno di tranelli , e bisogna premunirsi. Basta con le richieste dei possesori di smartphone di fare selfi, e attenzione dove si va a mangiare o prendere un caffe', e ovviamente dire di no a chi puo' strumentalizzare la presenza, e se il richiedente si offende e si perde un voto, pazienza.

Francesco De Rita 16.07.18 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Il motto che Mark Twain scrisse in "onore" dei scribacchini della...repubblichina delle bananas pidiote :

“Il giornalista è colui che distingue il vero dal falso e pubblica il... falso.”

Roberto ., Roma Commentatore certificato 16.07.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

Hai ragione da vendere. Non capisco perché hai politici collusi con la mafia non era mai fatto nessun articolo di giornale, tutto sempre sotto silenzio. a Voi cercano il pelo nell'uovo e subito titoloni di giornaloni e scandali e interpellazioni parlamentari. continuano a farvi passare x inesperti e incompetenti. E CERTO CHE SI CHE SIETE INESPERTI..... DI INCIUCI, INTRALLAZZI E RUBERIE ,solo che loro hanno dalla loro parte anche le televisioni che strillano tutto il giorno i vostri presunti intrallazzi e che in televisione nessuno smentisce ho dice(come fu x nomi famosi ) che avrebbero querelato e poi non fecero.... Quindi io torno a dirvi pensate a quelle persone che non si informano come noi sul blog ma sono tutto il santo giorno davanti alla televisione ,e ha chi vuoi che credano se non al telegiornale di parte (non certo vostra parte) .Quindi x favore correte ai ripari. fate in modo che tutti sappiamo la verita,faticosissimo e vero perché oltre a lavorare dovete continuamente smentire calunnie ecc. ecc.

lucy 16.07.18 19:36| 
 |
Rispondi al commento

Avete la fiducia di chi vi ha votato.
Punto.

Raffa 16.07.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Se le cose stanno veramente cosi, dovete iniziare a querelare questi giornali...io ormai Repubblica, l'ho cancellata dai miei "bookmark" e non lo considero un giornale che fa informazione troppo di parte...

francesco64 16.07.18 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per quello che hai detto noi siamo sempre dalla tua parte, bisogna avere coraggio e restare uniti senza farsi infangare dalle parole che troppi giornalisti usano solo per vendere un articolo

Francesco S., Saronno Commentatore certificato 16.07.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Aprite i due link delle foto e ditemi se sono uguali....hahahha...buffoni... il giornale dei buffoni:

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcRyteq6tEhHrHhiKTBCuMIsH1O6xlT6DLu8kEHIV9m4AusGRS7T

https://encrypted-tbn0.gstatic.com/images?q=tbn:ANd9GcQSK7URTNar3-ogbsNgxSOEsXIqauAbkUewDpGKqU1GIEgI2Jv29Q

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.07.18 18:53| 
 |
Rispondi al commento

DA MO' CHE CONSIDERO LA REPUBBLICA
un giornalettino che fa propaganda per il PD. Adesso questa specie di carta stampata è ancora più avvelenata dopo che non si rendono più necessarie le pubblicazioni per i concorsi.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 16.07.18 18:44| 
 |
Rispondi al commento

...ancora non avete tolto gli "alimenti" a questi bugiardi e calunniatori matricolati...e cosa aspettate?...

Antonio Melis 16.07.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

AVANTI COSÌ COME UN TRENO, QUESTI SIGNORI SONO ALLA 'FRUTTA' GIUSTO PER NON ESSERE VOLGARE ⭐⭐⭐⭐⭐

Antonio P., Mesagne - Brindisi Commentatore certificato 16.07.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

Io con repubblica ci raccoglievo la merda del cane.... ora non più, perchè si offende!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.07.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caccellieri hai il sostegno di tutti...repubblica si commenta da sola.E incazzarsi fa bene alla "salute"

v 16.07.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Togliere subito il finanziamento pubblico ai giornali!
sarà sempre troppo tardi!

Luca Arcostanzo 16.07.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento

Caro Giovanni oltre a guardare le figure ed il titolo, leggi anche il resto dell'articolo.
in special modo nella frase


"Di Maio con il presunto tesoriere della nuova mafia. Può capitare. Ma per una foto simile l'ex ministro Poletti è stato massacrato dalla propaganda M5S.

Quindi anche se sei arrivato tardi nella grande famiglia del 5s è il caso che ti rendo conto di che panni si vestono e si sono vestiti

camillo di peco 16.07.18 17:40| 
 |
Rispondi al commento

Giornalisti incredibili! Creatori di bufale senza sosta! Bravi il pd è decisamente orgoglioso di voi. Subito taglio ai finanziamenti ai giornali!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 16.07.18 17:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa è la reazione giusta ,bisogna portarli davanti alle loro responsabilità e denunciarli ogni qualvolta capitano episodi del genere.
Lo so che non è facile contrastare questa organizzazione a delinquere ma è anche vero che bisogna fermare questo brutto comportamento.
Spero che piano piano si possa arrivare ad una soluzione ma con questi personaggi agirei drasticamente togliendogli la linfa vitale cioè i finanziamenti, spero che si arrivi presto ad una soluzione così non si può certo continuare.
In voi ho sempre creduto e continuerò a farlo
anche in futuro, buon lavoro

Giovanni Perini 16.07.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

Saggia decisione quella di querelare! Però, un consiglio : quando vi chiedono di poter fare delle foto con qualcuno che non conoscete, RIFIUTATE!!!

giuseppe satriano 16.07.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori