Il Blog delle Stelle
Lex iscritti: una rivoluzione culturale e tecnologica

Lex iscritti: una rivoluzione culturale e tecnologica

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 211


di Stefano Patuanelli, capogruppo del MoVimento 5 Stelle al Senato

Ciao a tutti! Sono qui per presentarvi la funzione "Lex Iscritti", uno dei pilastri della piattaforma Rousseau: il primo passo per la concretizzazione della democrazia diretta attraverso la rete. Grazie a questa applicazione, ogni iscritto del MoVimento 5 Stelle può presentare una propria proposta di legge, di modo che questa - se votata dagli altri iscritti - venga poi depositata dai portavoce come disegno di legge ufficiale. Una rivoluzione, prima culturale che tecnologica. Un vero e proprio rovesciamento di prospettiva, che mette al centro del processo legislativo e decisionale il cittadino, cioè tutti noi.

Per presentare una proposta di legge è sufficiente compilare, nel modo più esauriente possibile, il form presente all'interno della funzione, seguendo al meglio le indicazioni suggerite dall'applicazione.

Le proposte presentate vengono poi selezionate e sottoposte al voto di tutti gli iscritti. La selezione parte dal vaglio della corretta compilazione delle proposte, che devono anzitutto essere scritte in modo che sia possibile trasformarle in veri e propri disegni di legge.

Non potranno essere poste in votazione, inoltre, proposte che siano contrarie alla Costituzione, alle leggi costituzionali o al programma del MoVimento 5 Stelle, o che siano state già presentate su Lex iscritti o in Parlamento. Per evitare di presentare proposte di legge che siano già vigenti nella legislazione attuale, in tutto o in parte, è necessario approfondire lo stato della legislazione. Per far questo esistono siti e banche dati pubblici e liberamente accessibili, anche online (in primis i portali di Camera e Senato), nei quali è possibile effettuare ricerche per avere chiari questi aspetti.

Quando poi l'idea alla base della proposta è quella di trapiantare in Italia una normativa vigente in un altro Paese, sarà utile (ma non strettamente necessario) compilare la sezione dedicata alla "comparazione", che può servire per far meglio comprendere la proposta e come base per la successiva formulazione del disegno di legge.

Inoltre, se la proposta comporta l'impiego di risorse pubbliche, dovrebbe anche indicare, almeno sommariamente, le modalità di finanziamento, soprattutto quando il suo costo appare molto elevato.

L'applicazione consente di vedere solo le proposte di legge inserite dall'iscritto e di verificarne lo stato (in proposta, approvata, respinta). Alcuni giorni prima della votazione viene pubblicato sul Blog l'elenco di tutte le nuove proposte che gli iscritti saranno chiamati a votare.

Per ciascuna votazione, alle due proposte più votate verrà assegnato un "portavoce tutor", che avrà il compito di formalizzare la proposta, cioè di trasformarla in un vero progetto di legge redatto in articoli che, dopo essere stato sottoposto al vaglio di Lex Parlamento, possa essere depositato per la presentazione ufficiale in Parlamento o in Regione.

Il nome dell'iscritto proponente verrà anche citato all'interno del testo depositato per evidenziarne l'operato volontario per il bene della collettività.

L'era della democrazia diretta è iniziata.

Con Lex Iscritti di Rousseau stiamo costruendo le basi per una nuova centralità del cittadino nella società.

In alto i cuori!

Ps: Stefano Patuanelli sostituisce Danilo Toninelli come referente di Lex iscritti di Rousseau.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

14 Lug 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (211) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 211


Tags: lex iscritti, movimento 5 stelle, patuanelli, rousseau

Commenti

 

Buongiorno Li sono rifiutati alla banca perché il vostro credito non risponde al loro avevate necessità di denaro
per aumentare la vostra attività. Offriamo prestiti su un tasso negoziabile secondo la vostra disponibilità di
rimborso ma appena onesto ed affidabile.Accetto dunque concedervi un prestito che va di 2.000 € a 1.500 000 € rimborsabile (a determinare) ad un tasso d'interesse debole secondo la
somma chiesta e la durata di rimborso, Contattiamo e fatte conoscere l'importo di denaro smalto email: prestatoreg.nicola@gmail.com

nicola p., roma Commentatore certificato 23.07.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. Pur comprendendo la richiesta di effettuare, prima della proposta di una legge, tutte le verifiche per sapere se già esiste qualcosa di simile con anche tutte i riferimenti di leggi già esistenti in altri paesi, trovo che ciò sia troppo complesso per la maggioranza delle persone che potrebbero vedersi scartare una buona idea perchè incompleta. Mi pare però, esista un sistema informatico che può fare tutte queste ricerche al nostro posto e quindi potreste usarlo, senza rischiare di perdere spunti interessanti per leggi che possono servirci. grazie

cristina albieri 20.07.18 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Considerato che in Italia siamo capaci di introdurre leggi a volte inutili copiate da paesi esteri e accompagnate dalla famosa frase: "E' l'Europa che ce lo impone", sarebbe opportuno per una giusta causa riportare nel nostro paese la legge che regola il sistema fiscale americano, metterndo così a dura prova piccoli ( mancato rilascio dello scontrino fiscale ecc..) e grandi evasori, con l'introduzione di pene severe non solo pecuniarie ma anche ascrivibili a reati penali. Tutti i cittadini porterebbero a detrazione lo scontrino fiscale e si eviterebbero le frodi dei soliti e tanti furbetti della piccola e capillare evasione. Paolo (PALERMO)

PAOLO CARUSO 17.07.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Mediaset,Sky e Dazn, si sono spartite la torta degli introiti del campionato di calcio 2018/2019 a DISCAPITO dei diritti del Consumatore che ora,grazie a questo accordo truffaldino nel senso che viola spudoratamente gli interessi del Consumatore,devono abbonarsi a più operatori se vogliono vedere tutte le partite della squadra del cuore.Il regista di questa miserabile operazione è la Lega Calcio che degli interessi del comune tifoso se ne frega altamente.In questo Paese puoi fare tutte le leggi che apparentemente dovrebbero tutelare gli interessi del Consumatore,tanto alla fine i cosiddetti poteri forti troveranno sempre l'escamotage per aggirarle.Chiedo a Luigi Di Maio di adoperarsi con tutto sé stesso affinché questa ennesima truffa architettata da Mediaset e company, venga sventata poiché è di tutta evidenza che essa si pone in contrasto con i principi di questo Stato pseudo democratico posti a tutela del Consumatore né varrebbe obiettare l'autonomia della Lega Calcio per la semplice considerazione che il concetto di autonomia non può prescindere dai principi che uno Stato per davvero di diritto si è dato, principi vergognosamente calpestati dalla Lega e dai suoi complici!

Gennaro Borrelli 16.07.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Se i posti di lavoro diminuiscono sono cazzi per Di Maio.dopo tutto sto casino sul decreto.

Menolavoro 15.07.18 23:36| 
 |
Rispondi al commento

Sarebbe utile che ogni proposta approvata, prima della votazione, potesse essere visibile e commentabile. Si creerebbe più partecipazione.

Otello Chimenti Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 15.07.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

condivido pienamente la vostra linea politica e credo giusto intervenire anche sulle pensioni ma dovreste anche prevedere di incentivare o almeno non penalizzare chi per motivazione e scelta accetta di rimanere al lavoro fino al massimo previsto cioè 70 anni di età o 40 anni effettivi di contributi (che spesso salgono a 50 se effettuati i riscatti previsti dalla legge cioè corso di laurea in medicina , militare, specializzazione medica ecc).In tali casi sicuramente vi è un risparmio per le casse inps

giampaolo bresci, pisa Commentatore certificato 15.07.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Grazie mille a Lei, portavoce Stefano Patuanelli, ed a tutti coloro che hanno lavorato per rendere possibile questo importante mezzo verso la democrazia diretta.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 15.07.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento

La cosa che mi preoccupa di più in questa situazione è un concreto rischio di Pauperismo!
Bisogna evitare di svalutare la Professionalità di chi si è impegnato negli studi onestamente per raggiungere un livello culturale alto e lo mette a disposizione del suo paese!
Un Lavoro di Responsabilità se svolto in maniera Onesta Vale Oro!!
Altrimenti costruirete un Movimento composto da persone qualunquiste e incapaci e poi dovrete andare a cercare all'esterno quelle Professionalità e pagarle come è giusto e come state già facendo affinchè siano in grado di Gestire Ruoli a cui voi abdicate in nome di una autosvalutazione di ruoli e competenze...State attenti a non scadere in questo modo!! Se imbarcate solo populisti e ignoranti rischierete di essere vittime di imbrogli da chi è preparato e ha l'intelligenza di valorizzare le persone Colte e Preparate....ci saranno sempre Funzionari pronti ad imbrogliarvi perchè preparati sulle materie a fronte però della vostra ignoranza che state coltivando come fosse la nuova frontiera e la soluzione di tutto!!
Cercate di prendere coscienza di questo prima possibile!!
La Dignità è legata anche alla capacità di Dire che ognuno vale per il suo Percorso di Studi,per il suo Talento e per la sua Esperienza...le buone idee sono un patrimonio di tutti ma per metterle in pratica c'è bisogno di Persone Preparate, che hanno studiato e che conoscano la Materia!!
I cittadini Italiani vi valuteranno per quello che riuscirete a realizzare per il paese guadagnando il vostro stipendio onestamente senza approfittarne!!

edo rossi 15.07.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

su lex iscritti : ho provato a scriverci però con qualche difficoltà anche se ho una qualche dimestichezza con le leggi da medico igienista ( leggi ambientali, lavoro, organizzazione sanitaria)

nel passato si faceva politica con le sezioni di partito ( sviluppando "correnti" "cordate" gruppi vari intorno a qualche leader (che finiva per dirsi "laader" milanese ladro) poi le assemblee stedentesche e di fabbrica hanno iniziato a sgretolare queste forme di organizzazione politica

MI RENDO CONTO CONTO CHE SIAMO ALL'INIZIO DI UN NUOVO APPROCCIO DEMOCRATICO (e come il tenente colonello Drogo -"il deserto dei Tartari,Buzzatti non vorrei abbandonare il campo quando la battaglia per la democrazia si fa più avvicente)
MA CREDO CHE QUESTO SIA VERAMEMETE UN PICCOLO PASSO PER IL MOVIMENTO 5 STELLE MA UN GRANDE PASSO PER LA DEMOCRAZIA DIFFUSA E INTERNAZIONALE

Carlo ., Padova Commentatore certificato 15.07.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

http://www.affaritaliani.it/politica/sondaggi-pd-bocciato-dal-60-degli-italiani-il-71-rottama-renzi-551068.html?ref=rss

Per la maggioranza degli italiani il Pd non sta facendo alcuna opposizione al governo e a Salvini. Anche gli elettori Pd abbandonano Renzi
Sondaggi: Pd bocciato dal 60% degli italiani, e il 71% rottama Renzi
Sondaggi tragici per il Pd, è in caduta libera in un pozzo senza fondo, e se qualcuno pensava che l’opposizione al Governo Lega-m5s fosse l’occasione per una rinascita ha sbagliato di grosso.
La situazione delineata dal nuovo sondaggio di IPSOS per il Corriere della Sera è infatti impietosa per i dem. Quasi il 60% degli intervistati è infatti convinto che Il Pd non stia facendo alcuna opposizione all’esecutivo giallo-verde (e in primis alle politiche di Matteo Salvini), ed è promosso solo da uno sparuto 25% che intravede un efficace contrasto al governo.
L’azione di Renzi, poi, viene bocciata dal 71 % del totale degli elettori, e da un clamoroso 40 % di piddini
Se oggi il Pd dovesse andare a votare per il segretario, vincerebbe Zingaretti.
Sarà per questo che Renzi sta pensando di darsi alla tv?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

alcune osservazioni sul blog

che il blog sia libero è giusto ( ma che sia giusto DIVIDERE I COMMENTI AL TEMA credo sia utile : quindi basterebbe dividere i commenti in due sezioni da parte della redazione 1)COERENTI AL TEMA 2) ALTRI
(e se volete... uno per Viviana ... ma questa e solo un pò di facile ironia ( brava VIVIANA )

Ancora si potrebbe fare un FORUM suddiviso per TEMI ove uno aggiunge un commento e riceve risposte (come esempio vi faccio il forum di www.medicocompetente.it con una lista di argomenti) sarebbe una buona educazione alla democrazia

Carlo ., Padova Commentatore certificato 15.07.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma perché mettere a capo del Pd Martina?
Scendiamo ancora più in basso! Mettiamoci la Picierno
che in quanto a cervice sembra totalmente assente

-quella che ha detto che con 80 euro una famiglia ci poteva campare benissimo due settimane
-quella che il Pd candidò a Governatrice della Liguria dopo che era stata l'inetta addetta alla difesa del territorio ed era appena avvenuta l'ennesima disastrosa inondazione di Genova
-quella che disse che la Camusso era stata eletta con tessere false (tanto per ingraziarsi il sindacato e per far ricordare a tutti che quello con lo scandalo delle tessere false era il Pd)
-quella che Sgarbi, una volta tanto nel giusto, -disse che era "la cameriera di Renzi, una nullità assoluta"
-quella che PRIMA DI ESSERE RENZIANA È STATA DEMITIANA, VELTRONIANA, FRANCESCHINIANA E BERSANIANA
-quella di cui Cacciari disse: "Eh no, se dobbiamo parlare della Picierno me ne vado subito!"
-quella che disse che Casini doveva farla finita con "la politica del dolce forno" (forse la poverina voleva dire doppio forno)
-quella su cui Scanzi disse che in una lista renziana anche un facocero avrebbe preso più voti della Picierno
-quella del: "Basta col ritornello delle larghe intese!" con un tempismo eccezionale, proprio quando Renzi faceva il Rosatellum per intendersela con Berlusconi
-quella che disse "I governi Renzi e Gentiloni sono quelli che hanno fatto piu’ di tutti per il Sud", dopo di che con lei candidata per il Sud, il Pd perse rovinosamente al Sud

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Ingegnere,qvesti luoghi di confronto d'opinioni insieme alle possibilità di partecipare e/o proporre sono sicuramente fatti positivi all'interno d'un movimento e/o partito,tuttavia Le ricordo che la cd."democrazia diretta" nei sistemi complessi era e resta,a mio modestissimo parere,luogo illusorio.
L'istituto del Referendum ad esempio fu concepito dai Costituenti Italiani nel 1947 ed univocamente codificato all'art.75C. come strumento ECCEZIONALE per decisioni ECCEZIONALI;il suo uso improprio in grandi Democrazie Rappresentative è,sempre a mio modestissimo parere,sintomo di debolezza del sistema stesso che porta nel tempo a perdita di autorevolezza degli organi di rappresentanza elettivi.
La cd."riforma del titoloV" è stata omologata nel 2001 con l'avallo di poco più di metà d'un terzo dei partecipanti,invocando una bislacca interpretazione dell'art.138C.
Le votazioni senatorie sono state,per tanti anni,a diversa conta delle astensioni rispetto all'altra camera.
Gli effetti di tali aberrazioni sono difficili governabilità,ma vanno corrette le aberrazioni,se tali sono,non ulteriormente intricate.
Saluti e cordialità dalla Romagna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 15.07.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento


In relazione al "decreto dignità", è fin troppo evidente che si tratta di posizioni politiche interessate solo nel contrastare qualunque provvedimento contenuto nel decreto.
Com'è fin troppo evidente che si tratta di un attacco delle lobby contrarie ai 5S, collegate a tutti i dirigenti "sistemati" da renzi, padoan e compagnia bella!
Spero che Di Maio vada avanti senza curarsene troppo.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 15.07.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

NEL PD DIVENTA SEGRETARIO COLUI CHE HA IL Q.I PIU BASSO... SCENDERANNO FINO AD ORLANDO E DULCIS IN FUNDO A COLANNINO....

aniello r., milano Commentatore certificato 15.07.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Copio dalla mia relazione su Sokos, associazione umanitaria cui appartengo: L’avv. Caroli ci ha parlato del caso di una ragazza nigeriana rapita e segregata in Libia, poi inviata in Italia ad un’altra organizzazione criminale, priva di identità, schiava dei suoi sfruttatori, in una situazione difficilissima da sanare e incapace di liberarsi. Se ci sono dietro a queste ragazze delle organizzazioni criminali è impossibile sfuggire. Non serve nemmeno ricorrere al tribunale dell’Aia o alla convenzione di Ginevra.

Copio dalla stampa: “Una rete di trafficanti preleva le ragazze minorenni in Africa e le costringe a prostituirsi nelle nostre città. L’aumento delle ragazzine nigeriane sulle nostre strade è indicativo del potere crescente dei trafficanti di donne e della fitta rete di interessi e connivenze tra la Nigeria, la Libia e l’Italia. Spesso le vittime raccontano di un viaggio durato un mese, un mese e mezzo per arrivare sulle coste italiane dal più profondo villaggio della Nigeria. Questo dimostra che la mafia che controlla il traffico di bambine e ragazze ha mezzi e potere per corrompere le tribù e le milizie che incontra lungo il viaggio, per corrompere tutti quelli che controllano frontiere e confini. Il giro di denaro che ruota intorno a queste bambine è inimmaginabile. E i trafficanti sanno di poter sfruttare da un lato la povertà nigeriana e dall’altro il vuoto di potere libico. Secondo l’Iom (International Organisation for Migration) l’80 % delle 11.009 donne nigeriane registrate nel 2017 in Italia è vittima di tratta. Nel 2015 erano 5.600. Nel 2014 1,450. L’Iom stima che il 71 % delle persone che intraprendono la rotta per il Mediterraneo, durante il viaggio, diventi vittima di tratta.
La nigeriana Happines racconta: “Dormivo su un materasso buttato a terra per mesi, senza mai poter uscire da quella casa. Abusata ogni giorno, talvolta stuprata da gruppi di uomini. Nessuno di loro mi ha mai dato dei soldi.

SEDGUE SOTTO

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perché i contratti di compravendita immobiliare sono cosí complicati e incomprensibili ai poveretti che li sottoscrivono sotto la loro responsabilitá? perché tanta inutilissima burocrazia? le persone che arrivano finalmente al giorno del contratto sono stralunate dopo un lungo e periglioso viaggio da agenzia immobiliare a mediatore finanziario, a banca, a tutta una serie di uffici pubblici, uno più inaccessibile dell’altro che qualche volta hanno anche procedure contrarie tra uno e l’altro.
Perché ci sono differenziazioni nell’applicazione di disposizioni fiscali tra un’agenzia delle entrate ed un’altra? La legge che regolamenta non é una sola in tutto il paese? Perché tanta complicazione affari semplici? Andiamo a dare bene un’occhiata a questi argomenti e vedremo che IL PIL aumenterá, perché invece di combattere per poter lavorare riusciremo finalmente a produrre

Grazia C., Romans d'Isonzo Commentatore certificato 15.07.18 09:28| 
 |
Rispondi al commento

Che sia un ottimo strumento, carissimo Stefano, non ci sono dubbi. Ma è troppo mal strutturato. Non è possibile modificare, cancellare, ripristinare, aggiungere ... o qualunque altra cosa. Inserita una proposta muore lì. Anche per chi la fa.

Salvatore Contino, Pedara Commentatore certificato 15.07.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

VENDOLA VUOLE RIPRESENTARSI ALLE ELEZIONI
Vendola chi? Quello amico della Marcegaglia? Quello amico della Chiesa che diceva di adorare il Papa? Quello che rideva al telefono coi Riva per i morti di tumore dell'Ilva? Copio da IFQ: "19-11-2009. Conferenza stampa di presentazione del “Rapporto ambiente e sicurezza” dell’Ilva. Il giornalista Luigi Abbate chiede a Emilio Riva, 87enne ex patron dell’acciaio, dei morti per tumore. Riva non è abituato a domande scomode: “Ve li siete inventati” (1500 l'anno??) e si salva grazie all’intervento di Archinà che strappa il microfono dalle mani del giornalista. Il video finisce su Youtube. Lo vede anche Vendola mentre l’Arpa diffonde i livelli allarmanti di benzo(a)pirene a Taranto. Vendola telefona ad Archinà, uomo dei Riva, e nell’intercettazione ride di gusto dicendogli di aver apprezzato “il suo scatto felino”. Confessa di essersi divertito insieme al suo capo di gabinetto. Definisce una “scena fantastica” l’immagine di Archinà che impedisce al giornalista di intervistare Emilio Riva. Gli suggerisce anche di defilarsi "di fronte a questo provocatori senza arte né parte”. (?)
Oggi Nichi Vendola è tra i 53 indagati dell’inchiesta “Ambiente svenduto”. Per la procura di Taranto, che ha coordinato l’attività investigativa della GdF, Vendola ha fatto pressioni sul direttore generale dell’Arpa Puglia ammorbidisse il suo atteggiamento nei confronti dell’Ilva. Concussione.
Archinà, invece, è finito in carcere nel 2012 per associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale, avvelenamento di sostanze alimentari e omissione dolosa di cautele sui luoghi di lavoro. Sono le ipotesi di reato da cui dovrà difendersi l’ex pr dell’Ilva insieme a Emilio, Fabio e Nicola Riva, all’ex direttore della fabbrica Luigi Capogrosso. Archinà è accusato anche di corruzione in atti giudiziari per aver versato una tangente di diecimila euro a Lorenzo Liberti, ex consulente della procura, incaricato di svolgere una perizia

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 09:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

“PREGO SBARCHI DALLA LIBIA NON FINISCANO”: INTERCETTAZIONE CHOC DEL BOSS DELLA MAFIA NIGERIANA
A Perugia, dopo le ultime due grandi inchieste della Questura su droga e prostituzione, si può incominciare a vedere bene cosa accadeva, cosa accade e forse cosa sta accadendo ancora oggi con le campagne delle ‘magliette rosse’, dei media e dei politici di sinistra con il traffico umanitario. Del resto i dati sono sempre stati chiari: spacciatori e prostitute. Un affare immenso per la mafia nigeriana.
Clandestini che al 90 per cento poi vengono direttamente prelevati dalle navi delle Ong e traghettati in Italia. Fino a che è arrivato Salvini: e di questo si preoccupa la Mafia nigeriana, secondo le intercettazioni.
Barconi carichi di spacciatori e prostitute – Volete le prove? Ci sono, anche se i media nazionali non ne parlano per ovvie ragioni. La polizia ha intercettazioni, testimonianze, denunce che dimostrano tutto dopo l’arresto di 8 boss nigeriani che dall’Umbria tiravano le fila di una parte del traffico umanitario.
La Squadra Mobile di Perugia – tre anni di indagine approfondite – ha inserito nell’inchiesta anche una testimonianza di una prostituta: “Sono partita dalla Nigeria insieme ad altri connazionali, uomini e donne. Poi siamo saliti su dei camion per arrivare in Libia. Una volta qui sono stata reclusa in un campo profughi”. Alla domanda se la giovane ha pagato un biglietto la risposta è stata no: “Hanno preferito gli scafisti (un libico e un nigeriano), su richiesta esplicita, che mi concedessi sessualmente al posto del biglietto”. Ecco perché arrivano incinte.
Ma il ‘bello’ deve ancora venire.
L’organizzazione criminale è formata da nigeriani che attendono a Perugia l’arrivo della merce. E sono preoccupatissimi – come emerge dalle intercettazioni – che la rotta dalla Libia venga interrotta, come sta accadendo in questi giorni con il ministro Salvini.


sedgue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 09:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'insulso Martina: "Tutto il Pd si dimetta per il bene del Paese!"
MA NO, TUTTO IL PD CON RENZI IN TESTA SI DIMETTA PER IL BENE DEL PAESE!!!!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fare una considerazione: Non e'sufficiente saper digitare su una tastiera per diventare all'improvviso scrittori o meglio giuristi..questa proposta offende chi studia e dedica le sue enegie e sforzi alla ricerca e lo studio. Invece di dare false illusioni preoccupiamoci di dare la possibilita'a Tutti di elevare la propria cultura!!
Ricordo infine a chi non ha mai letto un libro o e'andato a scuola (busta una scuola professionale con un corso di diritto o educazione civica) che gia'la costituzione prevede una forma di democrazia diretta con la presentazione di una proposta di legge da inviare al parlamento accompagnata da firme autenticate ( se ricordo bene ne servono almeno 5000).
#bastaimprovvisatiprimadifareoccorreconoscere

Banda pd 15.07.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giuseppe Masala.
A Forte dei Marmi, Ichino e la Signora Boschi a parlare di diritti dei lavoratori. Mancano la Contessa Pia Serbelloni Mazzanti Vien dal Mare e il Megadirettore Galattico Duca Conte Balabam.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:36| 
 |
Rispondi al commento

Masssimo Baroni
Agli orfani e alle vedove dei vitalizi offro gli stessi consigli che ci hanno dato negli ultimi 5 anni.
Ipotecate casa, ospitate un migrante, vendete un rene...

Oppure ascoltate i consigli della Picierno: "Con 80 euro si può vivere due settimane"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Pd chiede le dimissioni di Salvini.
"TI PIACERESSE", DISSE TOTO'.......:-))))

Quando chiederà la sparizione di Renzi cominceremo a ragionare

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:28| 
 |
Rispondi al commento

Basta profughi basta non possiamo accoglierne più!!!

franco rina 15.07.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento

La segreteria nominata da Martina è davvero nuovissima,se si paragona ad un papiro egizio del XVI secolo a.C.

[@DaniloOrlando_ ]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
Conte: “Redistribuzione su tutti gli stati dei 450 migranti o niente sbarco”. Oggi invierà ai presidenti Juncker e Tusk lettera per sollecitare applicazione dei principi europei affermati nel corso dell’ultimo Consiglio di giugno.
Ma prima al lussembrurghese fate l'alcol test !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale k
Sciascia: “Io ho una certa pratica del mondo. E quella che diciamo l’umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i pigliainculo e i quaquaraquà”.

E non conosceva ancora quelli che rompono i coglioni sui blog

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:15| 
 |
Rispondi al commento

Oltretutto col CETA e il TTIP entravano in Europa sostanze che sono state tassativamente vietate dalle leggi dell'Ue come altamente cancerogene. Ma questa indecente Ue vuol fare anche peggio: trattati commerciali per importare liberamente e senza regola alcuna i prodotti della Cina!! Questo significa distruggere interamente l'economia europea oltre che la salute dei cittadini e quella ambientale!! Ma cosa le abbiamo votate a fare le leggi di protezione del consumatore, della salute e dell'ambiente se poi ci dobbiamo vincolare e penalizzare solo i produttori italiani quando poi lasciamo piena libertà alle merci che non rispettano nessuna regola e vengonod a Stati uniti, Canadà e Cina? Questo vuol dire che i parlamentari europei hanno preso mazzette potenti dalle lobby delle multinazionali e sono tutti da cacciare!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 08:06| 
 |
Rispondi al commento

Vincenzo Grippa
(Sul Ceta misuriamo la disinformazione e la falsificazione gravissime dei nostri indecenti giornali)
Già ieri molti servi dei mafiosi si affannavano a critiche nefaste contro la decisione del nostro governo di non firmare il CETA alla 7. Questi intellettuali e giornalai per 30 denari venderebbero madri e figli, anzi li avvelenerebbero. Non sanno che le culture del nord america fanno un uso massivo di glisofati e pesticidi che causano squilibri fisici. Tra l'altro questi prodotti chimici da noi sono banditi perché cancerogeni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 07:33| 
 |
Rispondi al commento

**3

Il Fatto quotidiano è a rischio, in un anno perde 3.000 copie e ne vende solo 32.000. Il suo direttore, Travaglio, si stizzisce se qualcuno critica le sue scelte (di aver difeso una indecente alleanza M5S/Pd o di voler tenere i piedi in due scarpe diverse o di non voler prendere posizione chiara sull'economia o l'Ue o di voler gravare di pubblicità la pagina on line o di non far leggere gli articoli a chi non è abbonato) ma i fatti non gli danno ragione.
Il futuro è internet ma qui l'Italia va malissimo, è 25a in Europa. Grillo aveva visto bene quando preconizzava la morte dei giornali stampati e elogiava la democrazia digitale ma ancora risultati non se ne vedono. L’adozione della banda larga (sopra i 2 Mbps di velocità) è cresciuta solo del 2% passando dal 53 al 55% delle famiglie contro una media Ue del 74% (Francia al 72%, Germania all’86%, Spagna al 71% e Uk al 87%). Se ci si sposta poi sulla banda ultralarga (sopra i 30 Mbps) va ancora peggio. Nella digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, poi, andiamo malissimo, l’Italia presenta uno dei livelli più bassi di utilizzo in Europa con la percentuale di utenti scesa al 16% contro il precedente 18%.
Speriamo bene. Il futuro è alle porte ma bisogna anche costruirlo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 07:30| 
 |
Rispondi al commento

**2
Crimi ricorda poi che i giornali ricevono altri finanziamenti indiretti come tax credit (possibiità di compensare debiti fiscali con crediti ottenuti facendo film, ricordate 'Barbarossa'?), agevolazioni postali e Iva agevolata e aspettiamo che si scegli e tolga anche quelli.
Così, non è vero che i finanziamenti pubblici siano spariti mentre notiamo che, mentre erano uno dei punti fissi di Grillo, non se ne parla più nel programma M5S/Lega.
Crimi vuol bloccare anche la pubblicazione di gare pubbliche per cui lo Stato dà ai giornali 40 milioni, ma al momento non ha fatto nulla.
Questo dei finanziamenti pubblici ai giornali è un altro punto in cui Lega e M5S la pensano diversamente.
Dal 2003 ad oggi lo Stato ha versato un fiume di soldi nelle casse soprattutto di 19 testate di partito, l'80% delle quali è fallito: L'Unità (che aveva preso ben 238 milioni!!), La Padania (che aveva preso 61 milioni), Europa (32,5 milioni), Liberazione (32 milioni), Secolo d'Italia (28), Notizie verdi (14).. un fiume di denaro che non ha impedito loro di fallire. Il Foglio fondato da Ferrara e ora diretto da Cerasa ha preso 53 milioni ma sta per fallire anche lui. Ed è in difficoltà Panorama, mentre i quotidiani locali hanno dimezzato le vendite.
Crimi ha detto di voler bloccare anche la pubblicazione di gare pubbliche per cui lo Stato dà ai giornali 40 milioni, ma al momento non ha fatto nulla.
Questo dei finanziamenti pubblici ai giornali è un altro punto in cui Lega e M5S la pensano diversamente ma ha ragione il M5S. Difendere i giornali cartacei ormai è una battaglia persa.
Dal 2003 ad oggi lo Stato ha versato oltre 230 milioni di euro nelle casse di 19 testate di partito, l'80% delle quali è fallita malgrado i fondi pubblici:
Ormai il web ha sostituito la stampa. I giornali cartacei sono in estinzione. Tra 10 anni la maggior parte dei quotidiani italiani sarà sparita. Repubblica sparirà prima: 5 anni.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 07:29| 
 |
Rispondi al commento

**1
COSA ASPETTA IL M5S A FINIRE DI ABOLIRE I FINANZIAMENTI PUBBLICI AI GIORNALI? Viviana Vivarelli

Intanto non è vero che siano stati tolti del tutto i finanziamenti pubblici ai giornali, come dicono, mentre notiamo che, mentre erano uno dei punti fissi di Grillo, non se ne parla più nel programma di governo M5S/Lega.
37 anni fa i giornali italiani ricevevano un contributo fisso per ogni copia stampata, più il 15% se il giornale era fatto da una cooperativa.
18 anni fa lo Stato finanziò anche i giornali organi di partito presenti al Parlamento Europeo: per avere i soldi bastava avere anche un solo eurodeputato.
4 anni fa apparentemente i contributi diretti furono aboliti. Il decreto di Lotti dice però che possono chiedere il contributo pubblico le cooperative giornalistiche, enti senza fini di lucro, giornali delle minoranze linguistiche, giornali per ciechi, associazioni di consumatori, giornali diffusi all'estero...
Così 2 anni fa c'erano ancora 54 giornali che prendevano soldi dallo Stato.
Di Maio ha ribadito che questi contributi voleva toglierli tutti e aspettiamo che Crimi se ne occupi. Da notare che tutti i giornali organo di partito che dallo Stato hanno ricevuto una marea di soldi sono falliti. L'Unità addirittura è fallita due volte e ha preteso che i suoi 110 milioni di debito fossero ripagati dallo Stato, grazie a una legge di Prodi, il che è proprio indecente.
E' fallita anche la Padania della Lega vissuta 17 anni che si è beccata 61 milioni, mentre Radio Padania e Telepadania (fallite anch'esse) sono state cedute, dopo che, grazie alla Lega e a Berlusconi hanno goduto di contributi pubblici con una legge speciale fatta apposta per loro e Radiomaria da due leghisti e si sono presi entrambi indebitamente quasi un milioncino l'anno. Salvini è stato lanciato proprio da Radio Padania che era considerata organo nazionale anche se copriva solo 9 Regioni.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 15.07.18 07:28| 
 |
Rispondi al commento

Pensa a questa che ti fa bene, così non spari cazz su internet.Occupa le mani e la mente.https://www.google.it/search?q=lingerie+tube&rlz=1C1PRFI_enIT776IT776&tbm=isch&tbo=u&source=univ&sa=X&ved=0ahUKEwjohMbTg5jcAhWJWBQKHfz7CIsQ7AkIZg&biw=1024&bih=470&dpr=1.88 se non ti piace c'è l'alternativa https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/14/ecco-a-voi-linvenzione-dellanno-il-dildo-per-gli-anziani-la-funzione-sorprendentemente-utile-vi-lascera-a-bocca-aperta/4490637/

Alfredo 15.07.18 00:20| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio e SAlvini a chi volete prendere per il culo.avete fallito .solo
Gli stolti vi possono credere.Il popolo bue può credere alla favola della distribuzione dei migranti e alla farsa del boicottaggio del decreto dignità.Vi consiglio dieci minuti di vergogna


Paolo 15.07.18 00:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Della serie: La prima gallina che canta ha fatto l'uovo. (Il mondo è piccolo). Dl Dignità, Di Maio La
prossima volta metterò sotto scorta il decreto legge quando lo mando in giro, però non ho capito perché abbia reagito il Mef: non l’ho nominato."

m.m 15.07.18 00:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Della serie: La prima gallina che canta ha fatto l'uovo. Il mondo è piccolo. Dl Dignità, Di Maio La prossima volta metterò sotto scorta il decreto legge quando lo mando in giro, però non ho capito perché abbia reagito il Mef: non l’ho nominato.

m.m 14.07.18 23:56| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena assistito ad un comizio di Roberto Saviano al lido di Latina .sono giunto alla conclusione che tra Saviano SAlvini e di Maio non c’è nessuna differenza tutti e tre prendono per il culo il popolo.Nessunosi si scaglia contro il popolo coniglio che è il maggior responsabile di questo degrado .il popolo si dovrebbe vergognare quando vede ingiustizie si volta dall’altra parte anzi corre supino del carnefice. Popolovergognati

Paolo 14.07.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Proporrei qualche miglioramento alla funzione che comunque considero rivoluzionaria e apprezzo moltissimo. 1) consentire la visione delle proposte a tutti gli iscritti 2) prevedere un sistema di selezione delle proposte da mettere ai voti più trasparente e partecipato possibile.

Ginetto Mancuso, luimanc@libero.it Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Non abbiamo vinto le elezioni per farci mettere nel sacco da un pugno di burocrati mafiosi: ci vuole PULIZIA nei ministeri e nel resto degli apparati pubblici A COMINCIARE DALLA RAI.

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 22:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Padoan sdegnato:ah ah ah

m.m 14.07.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Omonimo mi sono convito,vinciamo

Chiamami alfredo 14.07.18 21:51| 
 |
Rispondi al commento

Qualcuno inizia a farsi onore e dignità.Il premier mette la faccia sullo sbarco di 450 migranti e scrive all'Ue. Parigi e La Valletta accettano di accoglierne 50 a testa- Se arrivano addirittura i complimenti di Salvini ("Un traguardo che direi storico per coerenza, concretezza e velocità!"), vuol dire che il tentativo del premier Conte di mettere la faccia sull'ennesima battaglia navale sui migranti, qualche risultato l'ha ottenuto.

Chiamami alfredo 14.07.18 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Hanno taroccato il decreto dignita'???? Assurdo!!! Ma faccciamo una rivoluzione!!!! Facciamoci sentire!!! Bastardi!!! Non se ne puo' piu'diamoci na mossa!!!

Cristina andriani 14.07.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento

OT

Il Burkina Faso è uno stato dell'Africa Occidentale sub sahariana, è una ex(?) colonia francese. I burkinabè vivono essenzialmente di agricoltura (83% del PIL) ed è una terra ricchissima di oro. I giacimenti di oro vengono minati da grandi multinazionali (perlopiù francesi) che drenano l'oro verso la Svizzera. Le multinazionali sfruttano il lavoro locale (a bassissimo costo) e la Francia guadagna in ogni esportazione grazie alla moneta coloniale Franco CFA, una moneta controllata direttamente dalla Banque de France e garantita dal Tesoro Francese che incassa circa il 70% dei depositi nelle esportazioni. Una forma di vero e proprio signoraggio usuraio nei confronti di un paese. Non solo: le miniere d'oro provocano la desertificazione dei terreni a discapito dell'agricoltura, unica fonte di sussistenza interna, a causa del massiccio utilizzo d'acqua. Per non parlare dei rifiuti tossici e dell'inquinamento ambientale che viene provocato dalla chimica delle tecniche estrattive. I minatori del Burkina Faso sono spesso bambini sotto i 10 anni, abbastanza piccoli da potersi infilare nei cunicoli minerari per 'grattare' il metallo prezioso. I bambini fanno uso di anfetamine per non sentire dolore e anestetizzare la fame. Questo è solo uno dei tantissimi esempi di sfruttamento neocoloniale francese di una terra africana, che avviene nell'anno domini 2018, con Macron che si permette di dare lezioni umanitarie sui migranti, ovvero su quei giovani che fuggono dai lager che i francesi hanno instaurato nei loro paesi d'origine, nella speranza di raggiungere la madrepatria che però li respinge a Ventimiglia. Il paradosso del colonialismo usuraio francese è che una terra ricca come il Burkina Faso venga impoverita a causa dei SUOI giacimenti auriferi.


Come a Roma anche al Governo ...mettono i bastoni fra le ruote.
Occorre fare piazza pulita del sottogoverno.
Questo è il rettilario costruito in 60 anni di "democrazia".
La scatola del tonno sorvegliata 24h dai serpenti!
Ma l'apriremo lo stesso.
L'importante che i cittadini abbiano capito e si regolino di conseguenza.
Quante cose ci hanno tenuto nascosto vero!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tradimento a Palazzo.

Hanno taroccato il decreto dignità. Luigi ha detto che “metterà la scorta” ai suoi decreti. Si va bene,
ma chi è stato? PER COMINCIARE fargli fare un bel salto con calcioinculo verso la disoccupazione, no?
A seguire, L’IRA DI DIO.

L'ho detto tempo fa per la Raggi, caso Stadio. I nostri devono costituire un corpo speciale alle loro dipendenze dirette, energumeni a gruppi di tre, alti come i corazzieri, vestiti come Clint nei film di Leone, cinturoni, Smith & Wesson ben visibili, uno dei tre tiratore scelto con carabina Winchester.
Avanti e indietro per il Palazzo, da un ufficio all’altro, dentro e fuori le stanze dei burocrati senza chiedere permesso. Ce la si fa?

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.07.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Complimenti complimenti complimenti finalmente è finita l'era delle sezioni serbatoio di clientele ed affarismo finalmente puoi dire la tua senza che qualcuno ti lancia strali o ti toglie la parola. Bravo strumento eccezionale per dialogare confrontarsi e proporre idee da sviluppare e condividere

Giuseppe Borretti 14.07.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento

Cesa. La sovranità svenduta per un piatto di lenticchie.

1.600 pagine?

Basterebbe solo leggere la parte che riguarda le sanzioni per capire che è una trappola per cessione totale di sovranità, il gemello dell’euro. E quando sei preso a tenaglia prova a liberarti. Quand’è che avremo la soddisfazione di vedere qualcuno sul banco degli accusati per alto tradimento?

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 14.07.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dl Dignità, Di Maio: “Ottomila posti in meno in un anno? Numero apparso nella notte. Le lobby contro questa legge”
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/14/dl-dignita-di-maio-ottomila-posti-in-meno-in-un-anno-numero-apparso-nella-notte-le-lobby-contro-questa-legge/4492441/#comments
Tranquillo Di Maio gli italiani sanno bene che serpi ci sono negli apparati dello stato , messi li in 30 anni dai loro degni capi del PD e FI . Come per la Raggi a Roma lo stesso è per i 5S al governo siete circondati da galoppini di renzusconi e della mafia : fate pulizia il prima possibile !! ministero per ministero, ufficio per ufficio , poi passate alla RAI e anche li fate pulizia degli zerbini di renzi e berlusconi . Liberate gli italiani , da 70 anni prigionieri della corruzione e della mafia. Stiamo aspettando senza speranza da una vita , adesso almeno aspettiamo fiduciosi.

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.07.18 18:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si mi piace.....Ma non tutti simo laureati o abbiamo tutto questo tempo....pertanto fate una sottosezione dove si propongono solo i concetti!!!!! e dove altri volenterosi e capaci le sviluppano!!!!! Grazie vi voglio bene.

antonino p. Commentatore certificato 14.07.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

"l'accordo di Dublino è nato prima dello stravolgimento europeo (guerra di libia, siria ecc)"

appunto la migrazione era soprattutto dai paesi orientali, non coinvolgendoci quindi direttamente. per quello che abbiamo firmato il trattato. furbi.

-------------------------------------------------------------------

"quindi andava rivisto sui cambiamenti geopolitici voluti da paesi europei (quelli si, canaglia) come UK e Francia."


appunto, continuiamo a fare i furbi. se cambia qualcosa e veniamo direttamente coinvolti, allora il trattato non vale piu'. facciamo come i bambini stronzi e viziati, "non ci gioco piu'".
finche' sono gli altri a subire la migrazione, come ad esempio la germania dalla siria, va tutto bene. firmiamo e va bene cosi'. "cazzi vostri". quando arrivano dall'africa da noi, allora ululiamo di dolore.

questo e' l'atteggiamento che disprezzo. un trattato se andava bene prim, deve andare bene anche dopo, anche se dopo ci mette in prima linea.

piuttosto, va bene chiedere aiuto, quello va fatto sempre e non c'e' nessuno scandalo a farlo. ma mi sembra che l'europa ci dava dei soldi, con quelli renzi ha finanziato i suoi 80 euro.

che abbiamo fatto la figura dei furbastri odiosi opportunisti, e' successo.

carlo 14.07.18 18:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nessun italiano sapeva nulla del CETA. Renzi ha fatto tutto di nascosto, senza fare alcun dibattito parlamentare e i media sono stati zitti zitti. Mi chiedo quante mazzette siano passate per far firmare questa porcheria! Poi uno si chiede con quali soldi Renzi si sia comprato il villone! E quell'ubriacone di Juncker che faceva passare anche questo! Qualcosa di orrendo su tutta la linea. Le lobby assediano il Parlamento europeo e questi sono i risultati della enorme corruzione che ci governa. Però basta che uno Stato dell'Ue dica di no e l'accordo salta e il M5S salverà l'Europa dall'ennesimo scempio. Ma vedrete i giornalucoli italiani e i tg come si sforzeranno di farci credere che ci rimetteremo e che manderemo per aria la nostra economia! Sporchi venduti anche loro! E poi devo sentire anche degli idioti che attaccano Di Maio!!! Ormai sono diventata idrofoba e questi cani rognosi non li sopporto più. Di Maio, ogni giorno che passa mi sembra di più un eroe. E se penso che dopo questa legislatura uscirà dalla politica, mi viene da piangere. Lavora come un pazzo per realizzare il massimo e fa tutto per noi, per il nostro futuro, nulla per sé. E c'è anche qualche malnato che ha la faccia di dire che 'fa poco'!!! Prima o poi lo mordo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non capisco perche' ridurre, col decreto dignita', la possibilita' di venire riconfermati (col job act) da 36 mesi a 24 e da 5 volte a 4.

mi sembra una cosa assurda, non produce nessun vantaggio, anzi, riduce i tempi lavorativi per chi e' entrato nelle aziende col job act,
e mi auguro che al senato venga ponderata meglio.

questo cambiare le carte in tavola e' da fare se e' migliorativo, non se e' peggiorativo. che vantaggio si pensa di dare. rimanendo cosi0' le cose (cioe' col job act) si ottiene solo un peggioramento della precarieta', una riduzione di fatto del tempo lavorativo.

carlo 14.07.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

SE NON RIUSCITE A CAPIRE LA PERICOLOSITA' DEL CETA
faccio un esempio.
Avete presente la multinazionale Johnson & Johnson che produce prodotti per baby? E' accusata di aver prodotto un talco per neonati cancerogeno.
In base a un patto del tipo del CETA, gli Stati danneggiati non potrebbero farle causa né impedirle di venderne ancora, perché il CETA affiderebbe la causa a un SUo tribunale che la farebbe vincere "in base al principio che smettere di produrre quel talco e pagare i danni del suo abominio le farebbe perdere soldi" !!!
Certo che se per qualcuno uno scempio simile fosse giusto, allora sarebbe proprio da ricovero.
Ma cosa hanno ricevuto in cambio del loro assenso criminale il Pd e soci per aver firmato il preambolo di una porcheria simile?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

o.t. il ceta va bocciato assolutamente, senza ripensamenti.
luigi farebbe bene a non prendere le parti del p.d.r., ho sostenuto in passato e sostengo tuttora che è addirittura peggiore del nostro carissimo giorgino....

daniele g., CORTONA Commentatore certificato 14.07.18 17:42| 
 |
Rispondi al commento

Milan Spunta anche il nome di Gennaro Gattuso indagato per trasferimento fraudolento di valori, in quanto socio, con il 35% delle quote, della società agricola ‘Tre olmi‘ di Gallarate, fallita nel 2014 e considerata dagli investigatori uno degli strumenti di riciclaggio dell'ndrangheta.Dove passa il cavalier oscuro iniziano i casini

Chiamami alfredo 14.07.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento

segue Ceta
..salute, ambiente e lavoro, possano fare danno ai loro profitti.
Il Parlamento europeo con la sua maggioranza di centro destra e falsi partiti di sx ha detto di sì in prima istanza. Il Pd italiano ha detto di sì. Ora ogni singolo Paese dovrà ratificare il Trattato e il Governo italiano dice di NO.
Il Governo renziano tramite Alfano aveva firmato il Trattato svendendo l'Italia agli squali occidentali, senza che i media informassero i cittadini, senza che vi fosse una discussione parlamentare, in segreto e non sappiamo in cambio di che.
I media italiani col loro silenzio sono stati al gioco. Nessuna voce dagli unici due giornali che potevano dire qualcosa nel modo giusto, il Manifesto, perché non lo compra più nessuno, e Il Fatto Quotidiano, perché la sua redazione, pur avversando Renzi e il Pd, ha ancora una linea filoeuropeista per cui rifiuta il M5S. Unico contestatore ufficiale resta il M5S, che tuttavia non ha giornali né televisioni. Ma ora il M5S è al Governo e Di Maio ha detto NO. L'Italia non è in vendita. L'Italia va difesa e lo faremo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 17:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A
L'ITALIA NON RATIFICHERA' IL CETA CON CUI IL PD SVENDEVA L'ITALIA ALLE MULTINAZIONALI CANADESI E AMERICANE
Di Maio si è opposto decisamente alla RATIFICA del Ceta,il trattato col Canadà che distruggerà le piccole e medie imprese europee aumentando la disoccupazione.E basta che un solo Stato membro non firmi perché il trattato salti
"Si vuole vendere un accordo tossico – dichiara Monica di Sisto, portavoce della Campagna Stop TTIP – Chi ne ha letto tutte le 1600 pagine sa bene che al suo interno vi sono gravi rischi per l’agricoltura,il Made in Italy,i servizi pubblici, l’ambiente e l’occupazione"
Il CETA,come il TTIP,è un trattato che fa della deregolamentazione obiettivo centrale per mettere gli affari di poche grandi imprese davanti ai diritti dei lavoratori e alla qualità dei prodotti
Non sono riusciti con il TTIP,fermato dalla mobilitazione popolare,e ci riprovano con il CETA Diritti, beni comuni, servizi pubblici e salute, ambiente e lavoro, possano fare danno ai loro profitti.
agricoltura di qualità non sono in vedita. I parlamentari sappiano che il loro compito è rappresentare l’interesse generale e non quello delle multinazionali. Non rinunciamo alla democrazia!


segue
Eliminazione del 98% dei dazi doganali (500 milioni di euro annui circa risparmiati dai membri UE);
– Nessuna restrizione nell’accesso agli appalti pubblici;
– Maggior apertura del mercato dei servizi;
– Prevenzione delle copie illecite di innovazioni e prodotti tradizionali dell’UE;
– Rispetto delle norme riguardanti sicurezza alimentare e diritti dei lavoratori.
Nella sostanza il Canada, e attraverso il Canada, gli stessi Stati uniti del TTP, entrano a piè pari con le loro multinazionali nell’economia europea dove faranno sconquassi, aumentando crisi e disoccupazione e subordinando ogni contenzioso economico a tribunali privati dominati dalle multinazionali che avranno il diritto di dare multe miliardarie agli Stati che, per difendere diritti,

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Trattato Ceta

Bravissimo Luigi, il governo italiano non ratificherà il trattato. Ci siamo arrivati per un pelo.
Ha contro Confindustria e il pd, dicono che perderemo posti di lavoro, roba da matti.
L'esportazione dall'Italia verso il Canadà è solo per pochi prodotti italiani e anche il parmigiano reggiano è diminuita, nell'ultimo anno.
Ma c'è di più,importiamo dal Canadà il grano che loro seccano con l'irrorazione di glifosato, perchè il Canadà non ha un clima adatto alla maturazione del cereale.
Noi siamo un popolo di grandi mangiatori di pasta e così ingeriamo anche le particelle di glifosato.
Questo è un potentissimo erbicida che secca tutto.
Le particelle di questa sostanza sono cancerogene. Il nostro organismo non riesce ad espellerle, si fissano in varie cellule causando il cancro.
Gli agricoltori italiani producono un buonissimo grano che non riescono più a venderlo perchè i prezzi realizzato non copre le spese, a causa dei ribassi del grano canadese.

newmail ***** Commentatore certificato 14.07.18 17:02| 
 |
Rispondi al commento

2
Di Maio ha dichiarato solennemente all'assemblea annuale di Coldiretti lo stop italiano allo scellerato trattato di libero scambio tra Canada ed Europa che dovrà essere ratificato da ciascun paese membro e basta che anche solo un membro si rifiuti di cedere a questa vergogna perché l'accordo salti. Di Maio ha detto che qualunque italiano a livello europeo dirà sì al Ceta sarà immediatamente rimosso.
Noi dobbiamo difendere l'economia italiana, non quella canadese.
Il Ceta trasferirebbe la sovranità dei Paesi membri dell'Ue alle grandi multinazionali che potrebbero citare in giudizio uno Stato ogni volta che una richiesta alla legalità mettesse in pericolo i loro interessi. In pratica gli Stati nazionali cederebbero la propria sovranità a grossi gruppi di potere finanziario. E accadrebbe che i cittadini o le imprese nazionali sarebbero soverchiate dalle multinazionali, mentre chi opera all'interno di uno Stato dovrebbe essere soggetto alle leggi di quello Stato, gli arriva da fuori sarebbe sopra ogni legge anche quando la multinazionale mettesse in pericolo la salute ambientale e umana. Ora il Canada rifiuta nel Ceta il principio di precauzione ambientale.

STIAMO FACENDO SALTARE I PATTI EUROPEI, DUBLINO, TRYTON E CETA
E SE QUESTO VI SEMBRA POCO....

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
La strategia italiana: basta approdo ai porti italiani anche alle navi militari con migranti se l'Ue non accoglie le nostre richieste! E' il solo modo per costringere gli Stati europei a trattare e a rivedere gli accordi di Dublino e le mssioni in corso che ci penalizzano e ci trattano peggio di tutti i Paesi europei.
Il prossimo appuntamento è il 18 luglio coi Ministri della Difesa. E discuteremo di questo. E se non basta, insisteremo e insisteremo ancora.
O qualcuno ha la faccia di pensare che il Pd e Renzi che accettava tutto piegato a pecorina fosse meglio??? Il vergognoso e venduto yes man!!!
Lentamente e inesorabilmente stiamo mandando in pezzi la deficitaria e iniqua costruzione europea e le sue decisioni del cavolo con cui pochi Paesi più forti vogliono affondare del tutto i Paesi in difficoltà.
Il governo giallo verde vuole che ogni nave che salva migranti li porti nel Paese indicato dalla propria bandiera e che, se quella bandiera è un falso, quella nave sia dichiarata illegale, pirata, e sequestrata
Se una nave vuole attraccare in Italia perché è il solo porto sicuro potrà farlo solo a condizione che ogni richiedente asilo sia libero di andare nel Paese dove voleva andare e sia accolto da quello, e che non debba per forza essere accolto dall'Italia e restare in Italia, come quella porcheria del Tryton firmato da Renzi ci costringeva a fare
In altre parole quello che Salvini sta realizzando nei fatti è di mandareaall'aria il patto di Dublino
Non basta:
c'è un altro patto commerciale vergognoso, il CETA, con cui l'Europa vuol fare entrare le merci canadesi che non hanno le regole richieste ai produttori europei. Anche 106 deputati francesi si sono ribellati con un ricorso alla Corte Costituzionale per bloccarlo: se i giudici francesi dovessero ritenere incostituzionale il trattato di libero scambio siglato con il Canada, il banco europeo potrebbe saltare.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

O.T.

Gentili ministri, se quota 100 deve essere gradirei che lo sia anche per il grande ed emerito capo, Beppe Grillo... o per i pluripremiati calciatori...

Se qualcuno è avvezzo ai numeri (cosi tanto contestati qui può trovare tutti gli elementi su cui ragionare)

https://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=50724

se appiattimento ed equità deve essere valga per tutti...
del resto fare l'artista non mi sembra un lavore usurante... Beppe non mi sembra sciupato...

m.c. 14.07.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questo governo e' criticato perche' sta facendo solo le cose a "costo zero". Siamo certi che presto passera' a fare anche le cose per cui e' stato votato, vedi legge Fornero e reddito di cittadinanza. Aspettiamo di vedere cosa voteranno le opposizioni cosi' critiche, ad esempio sulle pensioni quota 100 e 41, visto che nulla gli sta bene. Quasi tutti i mass media sono pronti a dare addosso ai provvedimenti che si fanno per puro "partito preso." Un altro provvedimento che dovrebbero fare e' separare la pura assistenza dai contributi lavorativi nel bilancio INPS, per capire una volta per tutti quanti contributi entrano e quante pensioni vengono pagate. Non sento mai parlare che fine fanno tutti i contributi versati da chi per decesso non arriva alla pensione.

Luciano C. 14.07.18 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Manifestazione a Ventimiglia contro governo Conte, per l'accoglienza dei migranti?
Ma i media si rendono conto di quello che dicono?
Dove li mettiamo, quanti ne dobbiamo mantenere?
Tutti hanno chiuso le loro frontiere, l'Europa fa finta che non sia un problema loro e questi sciagurati, pretendono che noi li dobbiamo accogliere?

newmail ***** Commentatore certificato 14.07.18 16:47| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Maria Rinaldi.
Nuove frontiere della medicina: la cronicità dell’infiammazione del nervo sciatico degenera in cirrosi epatica. Ora è chiarissimo il motivo per il quale la UE si ritrova in queste condizioni!

Dall’altro ieri, file negli studi dei medici del SSN da pazienti cronici di sciatalgia per richiedere impegnative per somministrazione fiaschi di vino e lattine di birra. I medici chiedono spiegazioni al Ministero Salute perché non trovano i relativi codici.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio si ammazza da solo.

Luca 14.07.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Desidero esprImere tutta la mia simpatia al Sig. Primo Ministro Giuseppe Conte...ho 71 anni e nella mia vita non ho mai avuto un primo ministro di cui essere fiero; non voglio peccare di piaggeria, ma tutte le volte che lo sento parlare, avverto in lui grandi qualità morali e professionali...ringrazio il movimento 5 stelle, a cui oggi FINALMENTE, mi sono iscritto, di averlo voluto come primo ministro...grazie!

Antonio Melis 14.07.18 16:12| 
 |
Rispondi al commento

Vedo che non date occasione di parlare della ridistribuzione dei clandestini.
Continuate a fare la stessa politica del PD.
anzi con l'aggravante che li andate a prendere .
Non siamo razzisti ma non li vogliamo . Non vogliamo a che fare sempre con donne incinte , con bambini malati , con siriani che dovrebbero rimanere in Turchia e con Iracheni che sicuramente sono approdati in altri Paesi prima dell'Italia.
Una politica sbagliata e la facile demagogia verrà fuori e sanzionata .

REN ATOLO, altamura Commentatore certificato 14.07.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' il momento decisivo.

Se anche oggi ci faremo piegare da Mattarella, il governo cadrà in pezzi.

Se terremo duro, avremo le dimissioni di Mattarella!

magicmoment 14.07.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Distribuire i migranti in Ue grande errore,così diventeremo le nuove ong.Vanno riportati in Libia senza se e senza ma,altrimenti faremo la solita figura da peracottari.

Paolo 14.07.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Terrazza Caffarelli, altro che che lex iscritti! Mentre milioni d’italiani che hanno votato per il Movimento pensano agli sbarchi ed altri milioni alle vacanze ormai prossime, sotto il cielo stellato di Roma si officia il rito più importante della prima Repubblica: la nomina per il prossimo triennio dei “boiardi di Stato” di coloro, per i non addetti, che con retribuzioni a cinque zeri amministreranno assunzioni, appalti e finanziamenti della macchina parastatale. I nomi sono sempre più o meno gli stessi, quelli che fino a ieri facevano la fila con le loro cravatte di Hermes nelle anticamere degli Andreotti, dei Forlani, dei Craxi, dei Bersani, dei Monti, dei Renzi. Età e formazione diverse, l’unico punto in comune che hanno è certamente il non aver mai votato e che mai voteranno per il Movimento...Meditate gente, meditate.

Marco Bonacina , Londra Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Per essere dei lavacessi, gli mettiamo parecchia apprensione al cavavalier oscuro.

Chiamami alfredo 14.07.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel ringraziarvi per tutto quello che state facendo,penso vivamente che questo vostro atteggiamento da"esterni" alla questione immigrazione anzi direi per essere più corretto "invasione" non vi faccia bene nei confronti dei vostri elettori. Le prese di posizione contrarie del Ministro Trenta.del Presidente Fico e talvolta di Tolinelli deludono la maggior parte dei vostri elettori, quindi vi consiglio di essere più vicini al Ministro Salvini.Abbiamo una bellissima voce che è la nostra piattaforma,potreste fare un referendum per vedere come la pensiamo tutti noi. Grazie e buon lavoro

Vincenzo Giuliani, Napoli Commentatore certificato 14.07.18 15:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Silvio Berlusconi e quello che riesce a dire,l'amico di salvino:Giustizia: "Per noi è importantissimo il provvedimento (sulla non appellabilità delle sentenze di assoluzione. Se una persona è stata trovata innocente e assolta, basta) il processo è finito.(gli piacerebbe.. povera stella) Serve una riforma della giustizia per assicurare il diritto ai cittadini a un giusto processo, cioè la differenziazione tra i giudici e i pm, una nuova disciplina delle intercettazioni, del diritto alla difesa, della custodia preventiva e cioè non si va più in galera senza un processo e una condanna se non per reati violenti,(Questa è bellissima anche la frode fiscale è un atto violento,Si chiama presa per il culo) introduzione dell'istituto della cauzione come in America(Così da cavarmela sempre) e poi tempi dei processi entro la media europea: ci vogliono 1120 giorni per una sentenza di primo grado, in Olanda 98 giorni. Non pretendiamo questo, ma almeno di restare dentro la media europea".(Questo, e lui non lo ricorda,e dovuto anche dalle Leggi ad personam da lui crate e che hanno ridotto la giustizia a una chiavica) Attenti a qui due

chiamami Alfredo 14.07.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravissimi!!

Paolo V 14.07.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

Metà dei politici di Bruxelles sono di origine ebraica . Lo è Macron , la Merkel ( Rebecca Kasner ) , lo è Schulz e altri . In Italia metà dei giornalisti e scittori , un terzo dei politici piddini . Nella finanza lo stesso , come nell'industria , insomma più in alto si va più se ne trovano . Niente di male , si sa che è una etnia particolarmente intelligente e laboriosa , gli Einstein , gli Oppenheimer , i Marx e Lenin hanno nobilitato il genere umano , ma fa pensare .

vincenzo di giorgio 14.07.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La corretta compilazione???????non dovrebbe Valere ,quello che la proposta concettualmente si propone di attuar e,non siamo legislatori e non abbiamo velleita di esserlo, ma e la sostanza che conta, non la ortografia e grammatica

Giovanni intorcia da bn 14.07.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente della Repubblica dovrebbe essere eletto dai cittadini.

Aldo Signani, Trieste Commentatore certificato 14.07.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene

Giovanni ,Russo Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.07.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Salvini1)“Totalitarismo. Il totalitarismo comincia con il disprezzo per quello che abbiamo. Il secondo passo è: ‘Le cose devono cambiare, non importa come, qualsiasi cosa è meglio di quello che abbiamo’. I governi totalitari organizzano questo sentimento di massa e organizzandolo lo articolano e articolandolo fanno sì che in qualche modo le persone lo apprezzino. Prima le persone si sentivano dire: non uccidere, e loro non uccidevano. Adesso si sentono dire: uccidi, e sebbene pensino che uccidere sia molto difficile, lo fanno perché ormai rientra nel normale codice di comportamento. Imparano chi uccidere, come uccidere e come farlo insieme. È la famosa Gleichschaltung, il processo di allineamento. Sei allineato non con le autorità superiori, ma con il tuo vicino, con la maggioranza. Solo che invece di comunicare con l’altro, adesso sei incollato a lui. E naturalmente ti senti bene. Il totalitarismo fa leva sui pericolosi bisogni emotivi di persone che vivono nel totale isolamento e nel timore dell’altro.

Chiamami alfredo 14.07.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Salvini:2)Bugie. Nel momento in cui non abbiamo più una stampa libera, può succedere di tutto. Quello che consente a uno stato totalitario di governare è che le persone non sono informate. Come fai ad avere un’opinione se non sei informato? Se tutti ti mentono sempre, la conseguenza non è che tu credi alle bugie, ma che nessuno crede più a nulla. Questo succede perché le bugie, per loro natura, devono essere cambiate, e un governo che mente deve riscrivere continuamente la sua storia. Quello che arriva alla gente non è solo una bugia, ma un gran numero di bugie, a seconda di come tira il vento della politica. E un popolo che non può più credere a nulla, non può neanche decidere. È privato non solo della capacità di agire ma anche della capacità di pensare e giudicare. E con un popolo così ci puoi fare quello che vuoi”. Hannah Arendt

Chiamami alfredo 14.07.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

uncker è stato fortemente voluto dalla Merkel che temeva gli euroscettici e poi i capi di stato europei lo hanno subìto a maggioranza. Ho letto che qualcuno si scandalizza sulle battute su Juncker spesso ubriaco, ma il fatto gravissimo è che si è voluto che a capo dell'Europa ci fose un debosciato che approvasse qualunque aberrazione venisse in mente alla Merkel che conosceva benissimo il vizietto di uno che fa colazione a cognac. Il Sun è da tempo che lo prende in giro. Sarebbe bastato il suo curriculum ufficiale per evitare di metterlo alla testa dell'Eurogruppo all'apice della crisi dell'Euro. "Uno Juncker che ha sottoscritto e sostenuto tutte le più nefaste ricette sull'austerità e sul «fiscal compact». Un politico definito un «signore della menzogna» dalla Suddeutsche Zeitung quando negò che i ministri delle finanze europei, da lui convocati, discutessero la possibile espulsione della Grecia dalla moneta unica. Anche allora nulla di nuovo sotto il sole perché Juncker aveva ammesso da tempo la propria amabile propensione alla menzogna. Nel maggio del 2011 raccontò, rivolgendosi ai federalisti del Movimento Europeo, di esser spesso «costretto a mentire» spiegando che le politiche monetarie europee dovrebbero, in verità, esser affrontate in «incontri segreti» lontani dagli occhi dell'opinione pubblica. Ma forse proprio per questo la Merkel e la Cdu hanno puntato su di lui. Un rottame politico schiavo dell'alcool e delle proprie menzogne era il più adatto a guidare la Commissione Europea. Perché, di certo, nessuno è più controllabile di lui."
Per cui che anche qualcuno si scocci se la satira lo prende di mira mi sembra veramente un di più. Visti i danni che combinato, lasciateci almeno deriderlo. Mi sembra il minimo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 14.07.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ieri abbiamo assistito all'ennesimo colpo di mano della sinistra altofinanziata , l'ordine di Mattarella di far sbarcare i clandestini ! Di Maio ha dichiarato che ha fatto bene . Avete studiato le prerogative del presidente della repubblica italiana ? Luigi perchè hai fatto il contrario di quello che dovevi ? Hanno fatto strame di leggi e regolamenti , sono andati al potere con colpi di stato e brogli elettorali , hanno distrutto l'Italia e noi non ci opponiamo su una questione importantissima come questa ! Un autogol che ci costerà carissimo , ieri abbiamo detto addio a dieci punti !

vincenzo di giorgio 14.07.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"L'era della democrazia diretta è iniziata e non si fermerà. In alto i cuori!".

Un articolo molto divertente di Tommaso Merlo: divertente e amaro.

https://infosannio.wordpress.com/2018/07/14/chi-ha-la-scorta-sta-sul-cazzo/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' veramente incredibile che si debba mettere a rischio l' unita' dell'Europa e del governo italiano per i migranti quasi tutti clandestini. Perche' tutto questo pietismo per una migrazione fatta per far arricchire gli scafisti e nessuna parola sulle migliaia di bambini che muoiono per la fame in Africa?


Per eventuali VIZI DI FORMA come accaduto a me. A chi ci si puo' rivolgere per discutere e quindi poter migliorare la formulazione di una Legge.

Roberto Maccione Commentatore certificato 14.07.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo!!!

Paolo V 14.07.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

https://www.statoquotidiano.it/14/07/2018/il-decreto-della-vergona-a-favore-dei-diplomati-magistrale/633064/
Purtroppo sono d'accordo con quanto sopra e non sono il solo. Prendiamo conoscenza del problema altrimenti moltissimi vi lasceranno, me compreso.


Durante la precedente legislatura, il m5s ha aperto tante scatolette ma ce ne è una che, a mio parere, è rimasta molto chiusa. E' la politica estera che l'Italia, nel tempo ha portato avanti.
Ci sono tanti scheletri rimasti ben chiusi negli armadi:
ultimo il caso Regeni, in passato il caso Moro (pare proprio che le cause della morte siano da ricercare nella politica che Moro aveva mantenuto con la Libia).
Ma poi tantissimi altri misteri, per esempio Ustica ecc..
Per poter guardare al futuro dobbiamo sapere quello che ha fatto l'Italia, nel passato.
Senz'altro il problema attuale dell'immigrazione è dato da attività malavitose, portate avanti anche dallo stato italiano?
Allora bisognerebbe iniziare a indagare con commissioni preposte e non limitarsi a regalare navi alla Libia.

newmail ***** Commentatore certificato 14.07.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

il Governo tutto deve essere COMPATTO nel respingere questi clandestini, e' ora di finirla di rispettare trattati scritti e firmati da cialtroni che hanno venduto il paese, riportateli in Libia e se si va contro i trattati pazienza, ci fanno la multa?? in questa battaglia l'europa SE NE FREGA, siamo soli e dobbiamo fare quello che possiamo anche contro legge, COMPATTI TUTTI, interni, difesa e trasporti..basta con queste assurdita', I CONFINI VANNO TUTELATI COSTI QUEL CHE COSTI, se non lo fate non vi voto piu' !!

massimo piacere 14.07.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna che Mattarella stia al suo posto e che non intervenga per fare sbarcare gli africani.
Riportateli da dove sono venuti e mettete in galera il comandante della nave.
Questi non sono immigrati, sono invasori.

newmail ***** Commentatore certificato 14.07.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Onorevole Pattuelli, vada a vedere che fine hanno fatto le leggi proposte nella precedente legislatura.
Sarebbe il caso di riprenderle e farle approvare.

Ci faccia sapere.

newmail ***** Commentatore certificato 14.07.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Basta farsi prendere per il culo da bulli africani:sono figli della borghesia africana in cerca di avventura.le città africane sono piene di guesti bulli,fatevi un viaggetto e poi mi saprete dire.I poveri non li pensa nessuno perché non hanno soldi quindi marciscono in Africa.

Paolo 14.07.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Pieno appoggio a Salvini. Rispediamo le navi a Malta o in Libia.

Se non siamo uniti adesso, la vedo dura per il governo gialloverde.

naviinlibia 14.07.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo anna Quecia e che cavolo. Buon lavoro

Filomena Giurano (minag), Milano Commentatore certificato 14.07.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Lexiscritti ??? Una mia proposta giace lì dimenticata. .... Da anni...

Luca Marco Comellini 14.07.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, ma sono vecchio e non so utilizzarlo. Non sarebbe possibile mettere un numero di assistenza?

Marcello 14.07.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

http://www.leggilaoggi.com/esteri/spagna-tutti-i-migranti-dell-aquarius-saranno-rimpatriati-la-solidarieta-finta-e-finita/

qualcuno aveerta vauro

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 14.07.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

guardate di non fare approdare le navi con i migranti a bordo che è una presa per il culo nostro,rimandateli in libia e subito,mattarella deve fare il presidente e voi non calate le brache,mattarella non deve interferire

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 14.07.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

anche se non sono leghista, salvini per me fa bene a tirare dritto per la sua strada. i clandestini a casa e le navi che recuperano gente in mare la deve portare nel paese piu' vicino, il piu' delle volte malta, o riportare da dove e' partita, cioe' la libia.

fa bene ad avere il pugno duro e a non cedere. all'inizio ci sara', anzi c'e' come uno shock, ma apparira' sempre piu' un modo di agire di buon senso, come e'.

e gli altri paesi europei fanno benissimo a tenere i confini chiusi, a non accettare "stranieri" dall'italia, e invece di inveire contro di loro bisogna allinearsi e fare come fanno loro.

poi, se qualcuno ha i numeri per restare, che resti e vada dove vuole nel resto d'europa. ma i nonsisachi, i clandestini, non possono girare per l'europa. giustissimo. e proprio quel modo di agire ha fatto da argine alla vera e propria invasione, al travaso da tutte le parti di gente alla ricerca di fare fortuna. perche' se anche il resto d'europa avesse fatto come noi cioe' avesse aperto le frontiere a tutti, ora saremmo messi molto peggio, anche noi italiani.

l'italia (berlusconi e bossi) firmo' il trattato di dublino perche' all'epoca i flussi migratori arrivavano da oriente e cosi' pensarono di fare fessi il resto degli europei (tedeschi in primis). ora che i flussi migratori partono dall'africa, frignamo e ci lamentiamo.
un esempio di un'italia che mi sta piu' sul cazzo, furbetta un tanto al kilo, un po' canaglia, inaffidabile e molto opportunista (in senso negativo).

carlo 14.07.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SAlvini avverte Conte è il ministro della difesa ,niente furbate :o i 450 migranti sbarcano a Malta , in seconda ipotesi Libia o è crisi di governo.

Paolo 14.07.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

ot

c'è sicuramente almeno un italiano che spera vivamente che la legislatura duri cinque anni.
altrimenti sarà difficile onorare il mutuo..

"vuole che con uno stipendio da senatore non possa fare un mutuo?"


pabblo 14.07.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori