Il Blog delle Stelle
Le tv tradizionali hanno i giorni contati, ma la prossima Netflix può essere italiana

Le tv tradizionali hanno i giorni contati, ma la prossima Netflix può essere italiana

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 152

di Luigi Di Maio

Noi del MoVimento è da anni che diciamo che con l'avvento della Rete sarebbe cambiato tutto e i media tradizionali ne avrebbero fatto le spese. Non era una profezia fine a sé stessa, ma un indicatore di dove investire per garantire un futuro al nostro Paese. Venerdì Morgan Stanley ha pubblicato un report sul futuro della televisione con dati inequivocabili: in Italia al momento Netflix ha una penetrazione stimata attorno al 6%, ma cresce a un ritmo del 3% l'anno e quindi raggiungerà il 20% in 5 anni. Quello sarà il punto di non ritorno che in America ha coinciso con il declino del consumo della tv tradizionale. Prevedono quindi che nei prossimi 5 anni gli operatori tradizionali italiani ed europei avranno un calo degli utili del 40%. Come conseguenza di questa analisi Morgan Stanley ha declassato il suo giudizio su alcune aziende, come Mediaset che è passata da 3,8 a 2 con un tonfo in borsa di quasi il 5% con un'azione che ora vale 2,7 euro. È andata ancora peggio ai tedeschi: ProsiebenSat perde il 7,53% e Rtl il 7,26%.

Il motivo del ribasso è spiegato da altri dati presenti nel testo. Pensate che una volta che Netflix entra in una casa, il consumo di tv tradizionale cade del 16-30%. Per di più è finita la crescita della pubblicità, che rappresenta tra il 50 e il 90% dei ricavi delle tv tradizionali. Se proiettate questi dati nel tempo è chiaro cosa succederà.

Davanti a questo scenario, come ministro dello Sviluppo Economico con delega alle telecomunicazioni, dico che è tempo che in Italia si inizi ad anticipare il futuro e a fare investimenti che vanno nell'ottica delle nuove tecnologie e non di quelle vecchie. È fondamentale il 5G ad esempio, la banda larga, ma è anche fondamentale incentivare la fornitura di quei servizi che possono essere di supporto alle piattaforme di oggi e nel medio e lungo periodo investire in nuovi modelli di business e nuove tecnologie per sviluppare a casa nostra le piattaforme del futuro. Se la prossima Netflix sarà italiana dipende dagli investimenti che facciamo oggi. Penso a dare un'opportunità alle giovani imprese che si occupano della creazione di nuovi format e di contenuti multimediali, a quelle che realizzano applicazioni in questo settore, a quelle che inventano da zero nuove tecnologie. In definitiva a stimolare creatività e competenze tecnologiche in questi ambiti.

Un prodotto italiano di successo diffuso su Netflix o piattaforme simili, sarebbe un volano importante per far conoscere il nostro stile di vita e per far ripartire la nostra industria culturale. Se riusciremo anche a sviluppare delle piattaforme italiane che hanno successo mondiale sarà un ritorno incredibile su tantissimi fronti. Su questo devono interrogarsi anche le grandi aziende culturali del Paese, in primis Rai e Mediaset. Per loro sarà fondamentale riuscire a rinnovarsi con nuove persone e nuove idee, pensando a nuovi prodotti e inserendosi in una logica completamente diversa da quella seguita fino ad oggi. In particolare in Rai deve iniziare a trionfare il merito e a entrare aria nuova. Il primo passo è la fine della lottizzazione da un lato e la pretesa di avere editori puri dall'altro.

Una cosa è sicura: è un momento di grandi cambiamenti e quindi di enormi opportunità. Con investimenti oculati e un serio indirizzo politico le coglieremo e saremo protagonisti. Forse qualcuno dirà che sto sognando. Me lo dicevano anche nel 2009 e oggi siamo al governo del Paese.

Inseguiamo i nostri sogni e facciamoli diventare realtà.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau


bannerrousseau.jpg

1 Lug 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (152) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 152


Tags: di maio, mediaset, movimento 5 stelle, netflix, rai, tv

Commenti

 

Sono un pentastellato da anni ansioso di vedere finalmente un ripulisti in RAI siamo stufi di questa televisione pubblica manipolata dai soliti partiti...basta per favore non se ne può più...quando e' previsto il cambiamento? mi potete rispondere per favore???

Claudio R., Torino Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 09.07.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Sempre d'accordissimo con lei mio vice premier Di Maio, ottima la sua proposta❗❗

porta Simona 04.07.18 10:50| 
 |
Rispondi al commento

IL RECUPERO DEL PD IN ITALIA, AFFIDATO ALLA MERKEL E ALLA P2 MEDIATICA, NON PASSERA’

Il sarcofago tedesco pur di tenere le natiche sulla poltrona ora ha detto e fatto tutto il contrario di quanto ha predicato per anni in Europa forte dei salamelecchi del Pd e di Forza Italia.

Che scandalo di donna: non ha mai mosso un dito fin dall'inizio per evitare la recrudescenza del fenomeno immigrattivo finito fuori controllo, di contro ha venduto le navi della capitaneria di porto Tedesche a fantomatiche società divenute ONG, con il compito di relazionare con gli scafisti andargli incontro ed evitarne l'arresto, tutto per sbarcare la merce umana nei porti italiani e greci. Ha servito e riverito i banchieri canaglia speculatori della finanza rovinando, in intesa con governi corrotti nazionali, interi istituti bancari e i risparmiatori ad essi collegati.

CESTINIAMO DEFINITIVAMENTE QUESTA UNIONE EUROPEA DA SEMPRE SENZA UN PROGETTO COMUNE, TRAFFICONA, IPOCRITA, LADRA, E ASSASSINA DEI PAESI NEL SUD EUROPA E DEL POPOLO AFRICANO.
La cosa che poi mi irrita di più è quando la stampa piduista identifica taluni di questi europeisti allo sbando (ALCUNI DEI QUALI PUTTANIERI E PREGIUDICATI), al pari dei padri fondatori che pensarono e diedero avvio con nobili sentimenti all'organismo Europeo. Un esempio su tutti: guardate e considerate cos'è divenuto il PPE da quando ha fatto entrare il partito privato del pregiudicato Silvio Berlusconi: si è contaminato decisamente in peggio marcendo tutto il gruppo.

friso r. Commentatore certificato 04.07.18 02:00| 
 |
Rispondi al commento

Privatizzare 2 reti RAI riducendo il canone di almeno il 60%. Altrimenti è la solita schifezza che va bene a tutti i partiti.

giangiul 03.07.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stampa e tv insopportabili in mano a falsari ....

giovanni c. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 02.07.18 17:38| 
 |
Rispondi al commento

Basta a questo sistema costoso di propaganda. Abolire i privilegi: ordine dei giornalisti e finanziamento pubblico. Porre un limite alla concentrazione delle testate. Editori puri, divieto di proprietà per banche e s.p.a. delle testate giornalistiche.

Marcello 02.07.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento

ma il canone Rai devo pagarlo anche se vedo un video sul cellulare?

Alessandro P., Roma Commentatore certificato 02.07.18 12:32| 
 |
Rispondi al commento

Di questa stampa becera non se ne può più!

elena guerini, bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 02.07.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

pulizia non solo nella RAI..... troppo politicizzata e scarsamente meritocratica ma anche nelle TV private dove regna l' improvvisazione e non la professionalità!

giuliano dolce 02.07.18 10:41| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno,
sono un giovane che lavora da oltre 10 anni nel mondo TLC e ho già iniziato a pensare a un'idea imprenditoriale per una piattaforma streaming e un nuovo modello di business.
Sarei molto interessato nel ricevere degli incentivi per lo sviluppo del progetto.
Credo possa avere un grande impatto e espandersi in maniera esponenziale, andando a coprire le esigenze sia dei privati, che delle aziende, che dei ricavi dalla pubblicità, che ovviamente dovrà essere rivista rispetto agli attuali modelli.
Ringrazio tutti quelli che vorranno aiutarmi

Alberto Rostellato Commentatore certificato 02.07.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cambiare la Rai al più presto! È una cosa importante, almeno la Rai deve essere decente! Non ci vuole molto, basta fare una bella pulizia... Buon lavoro

Freeman 02.07.18 09:56| 
 |
Rispondi al commento

02/07/2018
Sig.Luigi Di Maio
Nel 2018 scadrà il mandato del Consiglio di amministrazione e del direttore generale della Rai, nominati sulla base della legge sulla governance (L. 220/2015)

Il Parlamento europeo, al paragrafo 38 della risoluzione del 20 novembre 2002 deplorava che, "in particolare in Italia, permanga una situazione di concentrazione del potere mediatico nelle mani del presidente del consiglio, senza che sia stata adottata una normativa sul conflitto d'interessi".

Il 25 febbraio 2016 la Camera dei Deputati aveva approvato una riforma della materia del conflitto di interessi, con l’obiettivo di sostituire la legge n. 215 del 2004, la cosiddetta Legge Frattini.Il Senato non ha però mai approvato il provvedimento, che è finito in un cassetto insieme alla legislatura.
Sig.Luigi Di Maio
riprenda il provvedimento che è finito in un cassetto è attivi il “blind trust” una sottoscrizione di fondo fiduciario che puntava a sollevare l’interessato dall’obbligo di astensione in caso di conflitto di interessi.
Buon Lavoro.

846 02.07.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

la lega sta facendo il suo gioco, naturalmente concordato con i 5stelle, tutte cose quindi che stanno nel programma deciso insieme.

ok, ci sta.

ora, sarebbe ora che i 5stelle inizino a fare il loro gioco, a portare in porto non proclami ma fatti.

dico questo non perche' altrimenti la lega supera i 5stelle, per invidia verso salvini o per strambi "motivi politici", ma perche' la vera ciccia di questo governo, quello che l'italia aspetta da anni e anni, al netto di chiacchiere, divisioni, incazzature varie,smascellamenti facciali, pro o contro troike e/o euri, e' rappresentata dal programma dei 5stelle, cioe' da quello per cui abbiamo votato i 5stelle.
e la grande maggioranza delle riforme che ci attendiamo sono a costo 0, quindi fattibili oggi stesso.

parlo della rai, della giustizia, della lotta agli sprechi e alle mafie, di una ristrutturazione degli uffici del lavoro, del ripristino dell'articolo 18 etcetcetetc.......

il resto, compreso salvini, e' tutto un menare il can per l'aia in stile vecchia "politica da cerco voti", spesso anche pericoloso, come quando ad esempio si va in europa e si cerca sempre di infilare dita negli occhi ai nostri alleati. chiedere quello che va chiesto, senz'altro, anche con fermezza se occorre, ma avere il buon senso di non fare i fenomeni.

bisogna andare oltre i proclami e fare, senza stancarsi.

carlo 02.07.18 09:06| 
 |
Rispondi al commento

DIO NON POTEVA ESSERE DAPPERTUTTO, COSI HA CREATO LE MADRI...
non c'è più mia madre..oggi è un giorno triste per me...

Shir akbari 02.07.18 09:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gianni Agnelli piu di 20 anni fa in un 'intervista , alla domanda "lei in qualita' di presidente Fiat cosa rappresenta per la sua societa'" lui rispose: un operaio Fiat ha la responsabilita di pensare programmare e compiere il proprio lavoro nell' ambito giornaliero, un caporeparto nell'ambito settimanale, un direttore di settore nell'ambito mensile, un direttore di produzione nell'ambito annuale e via via fino a me che ho la responsabilita di pensare e programmare l'intera Fiat di quel che sara fra 20 anni. Di Maio come Agnelli sta guardando all'italia come dovra essere fra 20 anni, tutti i precedenti si son comportati come operai alla responsabilita legata alle 24 ore lasciando scoppiare problemi da risolvere con decreti legge dell' ultimo minuto.

Ivan Dragone 02.07.18 07:18| 
 |
Rispondi al commento

Aboliamo l'ordine dei giornalisti (perché io privato non posso pubblicare ciò che voglio, a mie spese col mio nome come responsabile ma, al contrario, iscrivermi a non so quale album spendendo solo soldi inutili?).

Togliamo il canone rai (basta usarli per pagare un sacco di bellinbusti falsi, boriosi e imbroglioni!)

Oggi sono aumentate bollette luce e gas del più 8%.

Stiamo scherzando? Non è aumentata la benzina così tanto malgrado il prezzo del petrolio!

Ad occhio e croce, da qui a luglio 2019, spenderò non meno di 700 euro in più. Moltiplicando per le utenze, quante decine di miliardi renderanno in totale? Cazzo che non scatterà l'aumento dell' iva! Bella forza, i soldi sono già lì. Bella fatica!

E a chi vanno questi soldi?

Cominciate a spiegarlo.

Basta scherzare.


Sono particolarmente incazzato!

Maurizio

maurizo fontana, cervia Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 02.07.18 06:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Solo uniti e compatti riusciremo bene".

Un Grazie infinito al nostro Roberto Fico; perché hai espresso la tua sacrosanta opinione: che se uno sta annegando sotto casa nostra, gli apriamo il porto.

Un Grazie infinito al nostro DiMa; perché hai ribadito l’idea di chiudere i porti all’egoismo di un’Europa che non può più permettersi di traghettare privatamente ogni profugo per farlo annegare volontariamente sotto casa nostra.

Un Grazie infinito al MoVimento; perché è l'unico ad aver capito che, se non creiamo una nuova Economia, fra un po' saremo noi che immigreremo; su marte.

Divisione nel MoVimento? Gli piacerebbe!
Sapete a chi? A chi oggi, come avrete sentito, ha dichiarato, non ricordo se del PD, dei DEM o LEU che per me pari sono, soffiando sul fuoco di una polemica fittizia e di una divisione inesistenti, che il MoVimento è destinato per forza a dividersi da una sua “destra” interna che ad esempio “chiude i porti”; e loro, con i fuoriusciti in massa del MoVimento da “sinistra”, finalmente formeranno il vero movimento che tutti si auspicano e di cui il Paese ha davvero bisogno..!

E mentre loro continuano a cibarsi di illusioni, e di sonore sconfitte, noi continuiamo, “uniti nel molteplice” e nella multiforme ricchezza delle nostre idee, a concretizzare compatti il nostro Sogno, che in buona parte oggi è finalmente Contratto di governo, e che per loro, ovviamente, non può che essere un incubo terrificante.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 02.07.18 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ok perfetto il discorso sul futuro delle televisioni ma adesso, subito, per favore mettete le mani sulla RAI e sull' informazione della RAI. Ancora prima c è da abolire il canone. Altra tassa imposta al popolo italiano.

donatella davanzo 02.07.18 00:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

HO NOTATO CHE APPENA UN PRODOTTO HA COME TESTIMONIAL I VARI JERRY SCOTTI E C.... AUMENTA IL PREZZO DELLO STESSO....DITE CHE E' UN PIZZO??

aniello r., milano Commentatore certificato 02.07.18 00:01| 
 |
Rispondi al commento

scusa luigi di maio, MA A COSA SERVE questo post?
beppe ha detto col megafono che bisogna vendere
due reti rai e avere una sola rete pubblica senza
pubblicità.
E' questo perche beppe ha individuato esattamente il
problema ORMAI DA MOLTI ANNI
LA PUBBLICITA' CI METTE I SOLDI (utilizzando quel BENE INDISPONIBILE che è il tempo delle persone), e il resto lo fanno quella KENKA di delinquenti che con questi soldi si arricchisce, che vengono ancora considerati GIORNALISTI o addirittura ARTISTI messi li dal potere politico di turno per i loro meriti di
LECCACULAGGINE E CHE QUINDI SPOSANO IL PENSIERO DEI LORO PADRONI, DIVENTANDO PERO ESSI STESSI
I PRINCIPALI PROPUGNATORI DELLA CONTINUITA DI QUESTO SISTEMA PER MOTIVI OVVI:
IL PROPRIO ARRICCHIMENTO PERSONALE.
--------------------------------------------
E ALLORA SE QUESTO POST, serve a rassicurare
tutta questa bella gente, a riconsiderare in un
ipotetico futuro il loro destino, a far si che passi la nottata e ANCHE CHE utilizzando il loro
potere questo futuro non arrivi mai....
CARO LUIGI DI MAIO, NON CI SIAMO PROPRIO,
Questa questione è più importante dei vitalizi del reddito di cittadinanza e ...perfino del lavoro
PERCHE VA AD INCIDERE sulla testa delle persone
SU QUEL CHE PENSA, E SU QUELLO CHE VOGLIONO CHE
SI PENSI.
il potere te lo abbiamo dato:USALO.
----------------------------------------------
CE POI la questione della NUOVA SEDE DEL
PD-REPUBBLICANO, LA TV LA7.
ecco, di questo non ti devi assolutamente preoccupare; CI PENSIAMO NOI.
franco rosso

franco rosso 01.07.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Poiché i mezzi usuali di informazione di questo paese non informano correttamente, legati come sono alla finanza imperante di questa Europa, a questo Governo serve urgentemente trovare il modo migliore per informare il maggior numero possibile di cittadini.
La corretta informazione è fondamentale per elevare questo paese a paese civile.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 01.07.18 23:32| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo, mi sembra di capire che lasceremo alla Lega pure il progetto di abolire il Canone RAI, ed è sufficiente che Salvini inizi a parlarne, anche senza fare assolutamente nulla, che ne guadagnerà in consenso elettorale.
Noi invece, col solito e quotidiano annuncio improntato al "Bisognismo" (bisogna fare...), condito con massicce dosi di fantafuturismo, continuiamo a scavarci la fossa. In fondo possiamo anche non credere ai sondaggi e far finta di niente: la Lega non chiede di meglio.
Ricordo che il Canone RAI, ipocritamente chiamato canone per il possesso ecc., è tuttora in bolletta ENEL.


Alberto O. 01.07.18 23:14| 
 |
Rispondi al commento

ARIA NUOVA IN RAI

non solo volti e dirigenza nuova ma, come dovrebbe accadere al comune di Roma, via gli inamovibili burocrati e "impiegati" che boicottano ad arte ogni cambiamento. in rai i signori che si pappano i diritti d'autore falsificando i borderò. ci sono state inchieste nel passato. una di report su quel famoso regista che faceva passare documentari sulle attività del papa come varietà di prima serata. riusciranno i nostri eroi a scoperchiare il pentolone della gestione padronale degli spazi televisivi? difficile sradicare alberi dai mille rami..in bocca al lupo luigi

Sandro ., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Un caro saluto agli amici di Fico.
Tutto incluso, posizione personale, penso solo che come presidente della vigilanza rai non sia mai pervenuto, sono contento sia stato eletto alla presidenza della camera, in quanto 5 Stelle, ma sui porti Italiani, chiusi o aperti, lasci parlare Toninelli che, mia posizione personale, ha la massima stima e fiducia. Alla faccia di chi non è d'accordo. Qui uno vale uno, chiaro?

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.07.18 22:25| 
 |
Rispondi al commento

sempre d'accordo, bravo Luigi, che sta mettendo la meritocrazia nei canali TV, o sta togliendo i vecchi partiti dalla gestione dei canali tv, almeno vadano ai 5 stelle, che hanno sempre tutti i giornalisti aggueriti contro, almeno ci sara' un'informazione meno cattiva!! con tanta stima sempre al nostro Luigi !!!!

simona porta 01.07.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Ong, da Richard Gere al Manchester City: i vip che le finanziano

Le Ong sono finanziate da molti "vip" ma tra il 2016 e il 2017 hanno registrato un crollo delle donazioni, da Richard Gere al Manchester City, rivela il Giornale.

La Astral, che batte bandiera inglese, donato da Livio Lo Monaco re dei materassi in Spagna. Sul barcone, che è in appoggio ad Open arms ci sono tre europarlamentari spagnoli e l'italiana Eleonora Fiorenza dirigente di Rifondazione comunista a Strasburgo dal 2014. La loro "missione" è riportare nella sessione plenaria del Parlamento europeo fra il 2 e 5 luglio i problemi finanziari delle Ong che operano nel Mediterraneo.

A Barcellona c'è poi il quartier generale per l'Europa di Open society, la discussa fondazione filantropica del miliardario americano George Soros accusato di finanziare l'invasione degli immigrati.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 21:35| 
 |
Rispondi al commento

PER I ROSICONI :.....LEGGETE!
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/01/pontida-2018-salvini-governeremo-per-altri-30-anni-non-ci-faranno-litigare-con-m5s-poi-la-stoccata-ai-rosiconi/4464040/

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento

Scuola di lingue scrive un post contro il sindaco di destra: "Vi piace? Fate i corsi da un'altra parte"

Incredibile iniziativa di una scuola privata di lingue di Pisa: "Se siete contenti che Pisa sia adesso rappresentata da un sindaco e da un partito che manifesta di essere carico d'odio, fanatismo e intolleranza, la nostra scuola non è adatta a voi"
Una scuola privata può fare discriminazioni politiche, invitando chi è di destra a rivolgersi a un altro istituto? Sembra strano (per non dire incredibile) ma è ciò che è davvero accaduto in Toscana, dove si è abbattuta l'onda verde-blu, con il centrodestra che ha conquistato diversi Comuni, tra cui Pisa, Massa e Siena.

************

Fanno bene a farsi conoscere per gli anti-italiani che sono. Il sogno della sinistra di distruggere l'Italia e il popolo sta svanendo e gli rode. Pensavano di avercela fatta.

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 21:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che sarebbe ora di smettere di fare proclami e annunci e cominciare a fare

leonardo mingiacchi 01.07.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A tutti quelli che ancora parlano di fico...sembrate tutti dei menagramo più che sostenitori m5s vi mando 'O Pernacchio alla toto.


Pernacchia - Wikipedia:Una pernacchia è un suono derisorio, ironico e in genere considerato volgare, eseguito soffiando con la lingua protratta all'infuori in mezzo alle labbra serrate ..per chi non capisce

abcdefg 01.07.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho visto integralmente il video inerente la partecipazione del nostro Ministro Di Maio al festival del lavoro con migliaia di consulenti del lavoro. Bell'intervento, il Ministro ha risposto in maniera esaustiva ad ogni domanda... altro che l'incomprensibile politichese sinistroide/forzista. Alla fine del convegno erano ben chiari i punti guida sul mondo del lavoro del Governo. Ora anche un operaio come me si sente più tutelato e può tornare a sperare nel futuro . Buon lavoro Governo ⭐⭐⭐⭐

Adriano V. Savona 01.07.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Togliete i politici dalla rai e giornaloni e difendete le testate indipendenti sul web come byoblu o socialTv ex...

E' scandaloso come l'informazione di regime sia pilotata.

Bruno C., Brescia Commentatore certificato 01.07.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Diciamo che ripristinare un buon servizio tv é un' impresa che avrebbe risvolti Ben maggiori che l interesse ludico.
Si può vedere che ad esempio dietro le scalette delle notizie dei telegiornali ci sono indizi che portano a pensare che non c entra niente che sia rai fininvest o la sette a trasmetterle ma che qualcuno decide per tutti cosa dire e cosa no.
Anche notizie apparentemente innocue ma ripetute a pappagallo da tutti i TG, sembrano un messaggio di esercitazione del potere assoluto.
Chi sono questi personaggi Nell ombra?
Avete mai visto se non raramente notizie su guerre dimenticate come in Yemen? Chi riesce a soffocare le informazioni su grandi eventi come la soppressione di un intero popolo ha un potere enorme, e non lo cedera'

Fausto O., Alessandria Commentatore certificato 01.07.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Prima il Reddito di Cittadinanza!

rdc 01.07.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento

NON IMPORTA DOVE SEI MA CON CHI

Le nuove tecnologie se usate correttamente sono in grado di mettere in comunicazione miliardi di persone e come se avessimo inventato il tele trasporto ma non ne siamo ancora coscienti.
Possiamo fare teleconferenze con persone che distano migliaia di chilometri,possiamo applicare concetti nuovi come telelavoro e cloud e connettere intere città tra di loro con l’internet of things rendendo obsoleti sistemi tradizionali che costituiscono vere e proprie barriere tra gli umani.
Il vero scopo della banda larga è quello di diminuire le distanze tra le verità nascoste dai media tradizionali che filtrano tutto secondo un modello antiquato ed antidemocratico basato sul vecchio concetto che l’economia si fa con le guerre e con le bugie e che la pace tra i popoli è pura utopia.
Non guardo più le tv tradizionali da memorabile tempo,i tg,i talk show,i programmi all’occorrenza e tutti i pollai imbastiti dagli sponsor.Seguo con piacere qualche canale tematico che insegna storia,progresso,natura,musica ed imparo dal passato il meglio che dovremmo applicare al futuro.
Spotify ad esempio mi ha fatto conoscere musicisti che non avrei mai potuto apprezzare in tutto l’arco della mia vita ed i suoi algoritmi mi spingono ad andare sempre oltre,il progresso e la tecnica possono essere le chiavi per vivere in un mondo migliore e non sempre per fare del peggio.
Cosa faremo quando i robot lavoreranno al nostro posto?Io spero che avremo più tempo per conoscere le qualità dell’umanità bistrattate con la perenne propaganda delle guerre e delle divisioni.
E' tutto un errore madornale perpetrato dalla disinformazione e bisogna lottare affinchè la verità fluisca libera e veloce

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 19:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Pensate al sogno,che dovrà avvenire,del cittadino in rete.
Votare in rete,comunicare ,sempre in rete con i propri portavoce,che da casa potranno dibattere come se fossero alle camere.
Finite le trasferte.le vetture blindate,le scorte,
i vari addetti,la buvette,autisti,barbieri e altre amene divagazioni del politico.
Rimanere a casa con la famiglia e discutere dei vari problemi con spettatore il "cittadino in rete" che chiede la parola e propone la soluzione di alcuni problemi.
Deve essere bellissimo poter risparmiare sul costo della politica e adoperare tutti i pallazzacci come musei con un minimo di pagamento con tanto di cicerone che invita i vitatori ad osservare il lusso inutile che i politici godevano prima che arrivasse il m5s al governo!
Bellissimo,fate presto perchè non posso aspettare troppo,sono un pò datato!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 19:15| 
 |
Rispondi al commento

Nvidia shield collegata ad un bel monitor 43"e internet, comando tutto col telefono, semplice e funzionale.


Comunque ...per i naviganti:
Ringrazio il nostro Luigi che ci tiene informati di ogni suo passo!
Grazie... stai andando bene.... spero presto che il Movimento raccolga i dovuti frutti!

ps: eravamo abituati a dei governi di carbonari che decidevano nelle segrete stanze del potere!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

E anche questa settimana....
gne,gne,gne.... perchè non facciamo una cippa.... solo bla,bla,bla,...e bla,bla,.....
state comodi nelle poltrone,assorbite ogni belinata della TV,legge i quotidiani,basta uno solo ,tanto sono tutti uguali.
Guardate i campionati mondiali e siete bersagliati di pubblicità...tanto si vede gratis....hahahha....tutti rincoglioniti per gente ,che non definisco sportivi,ma solo mercenari.
Gente che guadagna fior di quattrini mentre intorno c'è la desolazione economica.
Quando poi avete finito di sorbire come catalizzatori le stronzate della TV.... venite sul blog a chiedere notizie,a verificare se è vero e chiedete pure lumi senza spulciare in rete siti molto più obiettivi che fanno pensare e giudicare.
Infine senza tante giravolte potreste consultare i siti ufficiali e non affidarvi agli scribacchini di professione.
Spesso vedo che ci si ferma davanti al titolone
senza leggere l'articolo al cui interno si dice l'opposto!
Comodi... non vi muovete state a vedere la 7... e la RAI sono il meglio strumento per addormentare un popolo...anche le dittature occupano sempre la TV...chissà perchè!
Buona visione!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 18:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna investire sulla banda larga possibile che nel 2018 nella mia zona a 20km da lignano sabbiadoro 4 paesi sono abbandonati da tim ecc senza servizi adsl solo servizi ad antennine costosi e limitati?netfix?magari dateci adsl....se no tutto sto futuro lo scordiamo...

sandro giovannelli 01.07.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Leggo nel post di Di Maio....
“Un prodotto italiano di successo diffuso su Netflix o piattaforme simili, sarebbe un volano importante per far conoscere il nostro stile di vita e per far ripartire la nostra industria culturale.”
Ovvero la produzione di film RAI, sempre sponsorizzato dello stato, per la piattaforma internet; NO GRAZIE.

Ne ho le palle piene di film con gli interpreti che parlano o romanesco o altro dialetto meridionale, di scarsa qualità. Paga tu, se vuoi.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.07.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Giggino, i nuovi sistemi di media, non sostituiscono un altro, ma semplicemente il “vecchio” fa spazio al “nuovo”, altrimenti la vetusta radio sarebbe morta da decenni, e lo stesso sale cinematografiche, scomode e care, non avrebbe senso di esistere.
Ma non arrestare la banda larga, che serve non solo per Netflix.

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.07.18 18:22| 
 |
Rispondi al commento

Scusate era: senza rinunciare al meglio della tecnologia

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

La maledizione continua , ogni volta che stiamo per spiccare il volo e andare al 50 per cento c'è chi si mette di traverso e ci costringe al palo ! Siamo arrivati al 32 e spero che ci restiamo nonostante le sparate di qualcuno ! Beppe intervieni .

vincenzo di giorgio 01.07.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, mica lo si dice per cattiveria... certo illustrare piani, programma, visioni (e sogni) va bene, ma la campagna elettorale è finita... poi voglio dire una cosa. Con il filtro di una analisi profonda, la colonizzazione mediatica è spaventosa... anzitutto mi preoccuperei della televisione: ha rimbecillito una buona, grande, parte degli italiani (Pasolini lo capì molto tempo fa), non è che imitando si diventa "nazione furba" (vedi come evito l'inglese... noi siamo italiani...). Io direi che sarebbe meglio investire in cultura, andare controcorrente, tornare alle radici ma senza usare il meglio della tecnologia: per migliorare non per diventare più stupidi. E cultura non sono quella schifezza orrenda che vedo ogni volta disgraziatamente ogni volta che tonro in Italia. Io non guardo la televisione da trenta anni... con eccezioni rarissime (molto...). Leggo solo due giornali online (di diverso stile e indirizzo...) il minimo. Voglio dire, diffidate di quelle "Serie" che TUTTI guardano. Appiattiscono... riducono il cervello una poltiglia incolore. È spettacolo, lucetta, sfolgorio e basta. La televisione italiana? Andrebbe cambiata tutta... la pubblicità è un cacro mentale.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I morti causati per divertimento , ovvero ferie, arrampicate, andando a funghi, moto, bere, droga ecc. sono molto di più di morti per lavoro, e per di più si vuole divertirsi, mentre a lavorare è una cosa che scassa.
Per il bene del paese, diminuirei la possibilità di “divertirsi” degli italiani.
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 01.07.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Beppe, in tempi non sospetti ti scrissi diverse volte a proposito della RAI con esempi e continuando a dire che FICO era un nulla. Adesso che finalmente ci siete arrivati, vedi di mettere qualche persona seria e competente in qualche posto che conta. Falli smettere di fare proclami da bar, che adesso hanno proprio rotto.
La RAI deve essere amministrata dalle persone che vi lavorano. Quindi fuori dai co..glio.. la politica. E se avrà bilanci negativi allora ... in vendita.

Antonio Longobucco Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Tutto ottimo,
ma una pulitura della tv pubblica dai parassiti leccaculo piddini è indispensabile.
Fuori i portaborse dalla RAI!
Una rete pubblica ci deve essere, ma ripulitela da tutta la merda che c'è piovuta dentro!
Ci sarà da fare la guerra?
Pazienza, è una delle cose necessarie.

Anna M. 01.07.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, anche, di andare giù duro nei confronti del parassitismo strabordante della rai.

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 01.07.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Forza ministro, io ho fiducia in lei e la sostengo senza alcuna esitazione. Avanti così!

albino c., GIARDINI NAXOS Commentatore certificato 01.07.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento

LA RAI DI TUTTO DI MENSO
I campionati mondiali di calcio piacciono agl’Italiani, ma alla Rai, essendo lottizzata dal PD & Co, interessano i personaggi come Fazio, Bruno Vespa, la Berlinguer e similari. La RAI: una querula litania dalle otto del mattino a tarda notte.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 01.07.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento

Ma i fatti a quando?? l'abolizione dei finanziamenti all'editoria, la privatizzazione della Rai..sempre a parlare di massimi sistemi e di sofismi, ma di FATTI CONCRETI zero...dite a Crimi che si dia una mossa, sempre starnazzare con i convegni, ma i finanziamenti sono ancora li e li state pagando di gia' al 42% http://informazioneeditoria.gov.it/it/notizie/anticipo-dei-contributi-alle-imprese-editrici-di-quotidiani-e-periodici/

massimo piacere 01.07.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Penso che i sogni prima o poi si realizzano, ma bisogna sempre agire per ottenere. Passiamo ad un nuovo modello di TV, gli italiani invece di pagare quelle inutili 100 euro di canone RAI, a quello stesso prezzo dovrebbero avere la connessione veloce alla banda larga e quindi una nuova tecnologia, piuttosto che una vecchia ed inutile. Quei soldi finanziano gli altissimi stipendi dei presentatori Rai o dei giornalisti delle diverse testate

Fabio Sardegna 01.07.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento

Dalla prossima settimana dobbiamo assolutamente passare dalle parole ai fatti. Decreto dignità, poi passare alla legge anticorruzione e abolizione della prescrizione. I magistrati che entrano in politica non possono tornare a fare i magistrati, cancellazione della "Buona scuola" e tante altre promesse da realizzare .....presto!

stefanodd 01.07.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Si tutto bene, ma della legge anticorruzzione e del conflitto d'interessi, quando si inizia a parlarne?

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Mi ha colpito la foto del gommone carico di migranti all'inverosimile. Ma davvero volevano raggiungere Lampedusa con quell'imbarcazione? E' chiaro che sapevano che dopo qualche miglia sarebbe arrivata una ONG. I morti sono sulla coscienza (ammesso che ce l'abbiano) di questi scafisti trafficanti e non del governo italiano! L'opposizione al governo non perde occasione di fare retorica invece di rimarcare cosa c'è dietro questo vero e proprio traffico di esseri umani. Usare queste pseudo imbarcazioni e' un vero e proprio ricatto verso l'Italia (o l'Europa?) Contando sulla pieta' dell'opinione pubblica. Per stroncare tutto cio' l'unica via e' quella di riportare i migranti soccorsi sulle coste libiche. Dopo questi respingimenti chi ci provera' piu' sapendo che saranno riportato indietro? Salvini non mollare!

Luciano C. 01.07.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento

Il poeta dice non parlate con i muri ma a persone.la tv di oggi deve essere questa ,ogni tanto partecipino nuovi artisti ,spazio a nuove leve, la tecnologia deve essere al servizio della gente.

giovan battista foti (), Carini Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Luigi. Quando smetteremo di sognare...allora sì che diventeremo come coloro che oggi ci attaccano.

OT in Memoria

"Chi sopporta un momento di vuoto, o riceve il pane soprannaturale, o cade.
Rischio terribile, ma bisogna correrlo.

Acconsentire per amore a non essere più, ed è questo che dobbiamo fare, non significa annientamento, ma trasporto verticale nella realtà superiore all’essere.

Dio non poteva creare che nascondendosi, altrimenti non avrebbe potuto esistere che Dio solo.
Forse, egli ha lasciato intravedere di Sé solo quanto basta perché, dalla fede in Lui, l’uomo sia spinto a occuparsi dell’uomo.
Perché non sia mai abbagliato dal Cielo al punto di disinteressarsi della Terra.

È vero che bisogna amare il prossimo, ma nell’esempio che Cristo dà per illustrare questo comandamento il prossimo è un essere nudo e sanguinante, svenuto sulla strada e di cui non si sa niente.
Si tratta di un amore del tutto anonimo, e per ciò stesso universale.

La religione come fonte di consolazione (fuga o disimpegno) è un ostacolo alla vera fede. In questo senso l’ateismo è una purificazione

Non è dal modo in cui un uomo mi parla di Dio che io vedo se ha abitato nel fuoco dell’amore divino, ma dal modo in cui mi parla della Terra

La ripugnanza a compiere una buona azione è segno che essa è veramente buona.

L’arte è un tentativo di trasportare in una quantità finita di materia modellata dall’uomo un’immagine della bellezza infinita dell’universo intero.

La soppressione dei partiti costituirebbe un bene quasi allo stato puro".

Ciao Simone

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 15:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Unico modo x salvare la Raibè chiuderla o metterla sul mercato libero.
Come TV pubblica è semplicemente indegna di questo nome perché o format sono da TV spazzatura cone Mediaset, e I telegiornali non danno notizie ma opinioni del conduttore o giornalista di turno.

Per caritá opinioni degnissime ma pur sempre opinioni.

Le notizie invece andrebbero riferite in modo neutro per quello che sono.

Le opinioni dei vari giornalisti invece non vanno decantate sulla TV pubblica.

Ciro 01.07.18 15:03| 
 |
Rispondi al commento

Gent. Di Maio ci sono cose che nei secoli (sino ad oggi) restano immutate come il giorno/notte, sole/luna. Un proverbio napoletano recita -chiacchiere e tabacchiere d' legno il Banco di Napoli non s'impegna. Cordialmente

undefined 01.07.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

ot

oggi 1 luglio 2018:" Salvini a Pontida: “Governeremo per 30 anni”

2014:"Non farò più di due mandati, nello spirito della Leopolda. Al massimo arrivo al 2023". Lo ha detto Matteo Renzi...
diceva due ma, conoscendo il nostro eroe, intendeva almeno quattro, ...quindi 5 x 4= 20...

mi chiedo se il problema non sia il nome di battesimo :)

pabblo 01.07.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

O.T-
Fico vorrebbe aprire i porti!
La Lombardi avrebbe intestato la via ad Almirante a Roma!
Ma fanno parte del Movimento5Stelle o altro
Cosa succede? Scissione?
Sono desolato!

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.07.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero che Di Maio prima di procedere con la banda larga 5g, ne verifichi l'impatto sulla salute dei cittadini

Paola F. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.18 14:11| 
 |
Rispondi al commento

Avere programmi nel lungo periodo e disporre investimenti per realizzarli è senz'altro positivo, ma ora dobbiamo sistemare il presente.
Abbiamo una Rai pubblica, governata e manipolata da un pd (che non esiste quasi più), con programmi inguardabili, nonchè telegiornali manipolati che disinformano i cittadini.
La Rai raggiunge tutti gli italiani, anche i pensionati, i più poveri e coloro che non conoscono internet. Allora ora abbiamo a che fare con questa realtà su cui si deve intervenire. Lo hanno scritto in tanti, quindi, Onorevole Di Maio, mettete le mani sulla Rai.
Si deve usare per fare programmi che siano di utilità ai cittadini, agli studenti alle persone meno istruite.
Durante le crisi bancarie gli italiani sono stati accusati di essere ignoranti in finanza e per questo motivo sono stati truffati.
Allora iniziate a fa trasmissioni dove si spiegano come funziona la borsa, come ci si può muovere fra i prodotti finanziari.
Oppure fare trasmissioni di educazione civica, sul funzionamento dell'apparato dello stato, sulla costituzione, far capire agli italiani i diritti e i doveri, previsti dalle principali leggi.
Tutto questo ci farebbe vivere in uno scenario molto più rilassato.
E che dire di utilizzare la Rai per spiegare agli studenti la matematica (zoccolo molto dure per moltissimi, perchè tante volte sconosciuta persino dagli insegnanti).
Allora Luigi ben venga Netflix, ma partite da subito con quello che c'è, per avvicinare i cittadini alle istituzioni, renderli maggiormente eruditi e anche in grado poi, di dare giudizi su quello che ci accade .

newmail ***** Commentatore certificato 01.07.18 14:07| 
 |
Rispondi al commento

Rispetto ad una Tv pubblica non sarei contrario. Bisogna educare i CITTADINI ad un maggior coinvolgimento partecipativo. Altrimenti qualsiasi Tv che possa garantire un'autonoma scelta e'da privileggiare.

Roberto Maccione Commentatore certificato 01.07.18 13:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo questa è la stessa nazione, unica in Europa insieme al Portogallo, dove esiste l'ordine dei giornalisti istituito dal fascismo e mai più abolito malgrado la vecchia battaglia del M5S, forse per lo stesso motivo la nostra informazione è fra le meno affidabili del pianeta.

Giovanni La Maestra 01.07.18 13:38| 
 |
Rispondi al commento

Perchè ? Ho cercato in tutti i modi di trovare anche un minimo appiglio , un'inezia , un particolare piccolo piccolo , niente ! Non c'è spiegazione o forse c'è ma è troppo grande per vederla !

vincenzo di giorgio 01.07.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rinnovare tutta la classe dirigente della RAI che si scambia poltrone da decenni, con stipendi offensivi e vergognosi,a cominciare da Vespa e Fazio,alla faccia di chi paga le tasse e non arriva a fine mese!VERGOGNA!

antonio sepe Commentatore certificato 01.07.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Intanto fate una bella pulizia alla Rai, al più presto! Almeno la Rai deve essere decente!

Freeman 01.07.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

"Non è così"
Scusami Luigi, ma la tua interpretazione non è proprio così.

Lavoro nella tv e sono un attivista, in parte quello che affermi è vero ma non è proprio corretto, il perché è motivato dal' utilizzo del televisore e dai contenuti che noi riusciamo a dare, all' altro c'è informazione che a tutti gli italiani piace calata all' alto e non dalla ricerca dei contenuti, in parole povere ci piace ascoltare non leggere.

Oggi c'è un piano scellerato voluto dal pd per il lancio della connettività del 5g che di fatto distruggerà la tv regionale che al momento è l'unica libera vera dai condizionamenti della politica, anzi spesso ci temono.

Bastava obligare le compagnie telefoniche a lasciare le frequenze 3g invece oggi un comparto che da lavoro a circa 20.000 addetti nel settore televisivo viviamo con questa spada di Damocle, praticamente siamo senza futuro e quella che è la pluralità dell' informazione andrà a farsi friggere. Per quanto riguarda la rai le idee ci sono ma a me sembrano un pò confuse. La TV pubblica in questo paese è necessaria e fondamentale.

Ciao e buon lavoro.

Massimo Barone 01.07.18 12:59| 
 |
Rispondi al commento

CARO luigi,concordo pienamente con te sulle nuove teconogie ma non dobbiamo lasciare indietro nessuno.venti milioni di italiani non usano il computer la rete non li raggiunge non conoscono la linea politica del
M5S non possiamo lasciarli in balìa delle tv che sappiamo cosa dicono del MOVIMENTO. pensiamo alle soluzioni. Cordialmente.a proposito non ddimenticare lo scudo della rete

Nunzio Roberto Valenza 01.07.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Bologna è una città piccola e benestante. Ha 385.000 abitanti. Molti sono anziani. 75.000 sono sopra i 70 anni. Non ci sono fabbriche. Il turismo è poco sfruttato. C'è un po' di commercio. Non ci sono molti modi per trovare un lavoro. Considerando anche la provincia ci sono 400.000 pensionati. In una città così piccola e senza risorse ci sono più di 700 senza tetto. Lo Stato non è in grado di dare a queste persone un alloggio e per legge essi non possono nemmeno avere una assistenza sanitaria (so questo perché opero in una associazione di medici volontari che danno cure gratuite ai senza tetto) e se delinquono non posso essere raggiunti da comunicazioni giudiziarie. Non so come vivono. Trovano gratuitamente i vestiti nelle associazioni umanitarie e in città ci sono molte mense gratuite e punti dove possono avere cibarie gratis. Tutto l'aiuto che ricevono si deve ai volontari, che per fortuna sono tanti (avvocati di strada, intemediatori culturali.medici ecc.), ma dallo Stato non arriva nulla, proprio nulla, né un alloggio, né una forma di integrazione, né un interesse qualsiasi, né una cura. Non esiste nemmeno una rete organizzata che unfichi in modo integrato tutte le varie associazioni di aiuto che operano ognuna per sé.
Quando sento Fico dire che i porti devono restare aperti o la Bonino che urla solidarietà penso che dietro queste belle parole c'è il vuoto assoluto. Se solidarietà significa far entrare chiunque e aumentare il numero di senza tetto che vagano per le città chiedendo l'elemosina e che vivono non si sa di che e non si sa come e non hanno nemmeno dove dormire, mi chiedo se questa gente tanto solidaristica ha la più palida idea di cosa vorrebbe dire una verà accogiienza.
Io vedo i senza tetto dui Bologna per cui lo Stato non ha mai fatto niente. Sono 700. Immaginiamo che domani siano mille, duemila...siamo capaci di dar loro un alloggio, un lavoro, una integrazione? e poi?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.07.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oh ragazzi (oggi vi faccio un complimento chiamandovi ragazzi):
Tante volte interpretiamo le dichiarazioni e le idee di altri come piace e/o conviene a noi!
Di Maio ha dichiarato, a nome del governo, che i porti SONO CHIUSI per le ONG false al servizio del massone SOROS e bande criminali!
Il pdc FICO, e penso che i due si siano chiariti fra loro, INTENDEVA la stessa cosa: TENERE APERTI I PORTI per chi è titolato ed autorizzato a farlo dalle autorità marittime che gestiscono il SAR (SEARCH AND RESCUE)!
Ma NON per chi prende gli ordini dagli scafisti e false associazioni benefattrici a delinquere dei POTERI OCCULTI MASSONI dei SOROS, del BILDERBERG e della GLOBALIZZAZIONE di cui fanno parte la nanetta KRUBER (detta la malefica), il suo amoruccio SEVERGNINI (detto clarabella) e tanti altri massoni e mafiosi delle caste maledette italiane!
Non gettiamo benzina sul fuoco nel M5*, a parte gli imbecilli trolls che godono a farlo anche gratis e/o pagati in NATURA dai loro padroni PD/dc-FI!
La politica e strategia del governo CONTE è UNA SOLA, anche se ognuno può esprimere liberamente il suo pensiero (i 5* sono di tante estrazioni politiche) ma dobbiamo RISPETTARCI A VICENDA non fare il gioco delle CACCHE TROLLS e dei loro malefici addestratori PD/dc/FI e marde al seguito|
Dico solo che FINIRANNO "ANCHE i SOROS, le MERKEL, i MACRON,, i NAPOLITANI, i berlusconi, i renzi e tutte le bestie rabbiose e malvagie del panorama politico ed istituzionale italiano e mondiale con la speranza che NON trasmettino il loro DNA a coloro che prenderanno il loro VERGOGNOSO POSTO!
AMEN!

giova31 01.07.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bravi!!!

Paolo V 01.07.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissima "intervista" di Beppe Grillo:
https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/01/beppe-grillo-ai-giornalisti-state-attenti-vi-togliamo-i-finanziamenti-agora-la-facciamo-chiudere/4463389/

m.m 01.07.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

La RAI, ente pubblico, deve essere ripulita una volta per tutte da quelle merdacce FAZIO-se che hanno sparso letame sul movimento, lo hanno ridicolizzato come fosse il nemico numero uno.

Quella gentaglia deve sparire, si è già arricchita abbastanza con i soldi pubblici, percependo stipendi d'oro come fossero scienziati.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

"I have a dream"= "ho un sogno"! lo traduco altrimenti mi riprendono gli italianofili e/o i dialettofili (scherzo):
Campare fino al giorno che la TV tradizionale, in mano ai padroni massoni del mondo, venga usata solo per i cartoni animati per bambini!
Il MoVimento 5* è da anni che dice che con l'avvento della Rete sarebbe cambiato tutto e i media tradizionali ne avrebbero fatto le spese.
Prevedono quindi che nei prossimi 5 anni gli operatori tradizionali italiani ed europei avranno un calo degli utili del 40%, anzi io spero dell'80%!
Però, leggendo che le grosse società di distribuzione dell'energia per la ricarica dei motori auto elettriche se le stanno comprando le grosse compagnie petrolifere (chissà a che scopo!!!!), ho paura che le nuove NETFLIX facciano la stessa fine: nelle mani di chi oggi gestisce le TV tradizionali: i murdoch, le mummie berluscazze, ecc.,. quindi sempre di loro proprietà e destinate al loro potere malvagio e maligno!
Bravo Di Maio ad auspicare una NETFLIX italiana e tante altre nuove tecnologie del futuro ma con l'ESODO dei nostri GIOVANI TALENTI in terre straniere, l'italia resterà sempre al palo, anzi continueremo a pagare gli stranieri per tecnologie inventate da italiani!
Per questo abbiamo fiducia nel M5* e gli altri che vogliono il BENE del paese e specialmente dei NOSTRI GIOVANI che resteranno per vivere e lavorare in un paese che funzioni e che dia loro la possibilità di valorizzarsi, senza i tanti mafiosi politicanti PD/dc-FI e simili che l'hanno ridotta ad una vergognosa terra di raccomandati, figli di papà/mamme radicalshits e di ignobili politiche sociali che stanno distruggendo i cittadini ONESTI a vantaggio dei DISONESTI e DELINQUENTI!
Forza GOVERNO DI CAMBIAMENTO M5*-Lega!

giova31 01.07.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Fico, invece di dir cazzate demagogiche, si allinei alla linea governativa sulla chiusura dei porti.
L'Italia deve tornare ad essere una nazione normale che fa rispettare le regole. Eppoi le navi che battono qualsivoglia bandiera sono Stati a tutti gli effetti e quindi l'approdo avviene nello Stato della Bandiera.
È difficile applicare un principio del diritto internazionale e della navigazione ?

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 01.07.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RENZI & BOERI BOT
Sui quotidiani si legge che l’on. Renzi ha acquistato una villa, con giardino di 1200 metri quadri, nei pressi di Firenze al costo di circa un milione e mezzo: alla faccia dei disperati da accogliere per un senso di uguaglianza e fratellanza. La bomba biologica è scoppiata. A detta degli esperti, l’Africa può sfamare circa 250 milioni di abitanti, ma ne sono oltre il miliardo, pieni di AIDS ed epatite infettiva. C’è chi ci specula, molti dei quali con la tessera del PD. Boeri dice: gli immigrati servono per pagarci le pensioni: allora perché in Europa vogliono rispedirceli tutti da noi?

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 01.07.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Sicuramente... certamente il futuro della rai non è con (come prospettato dal dg. Morfeo) Mara Venier...hahhaaahhhaaa

rolando c. Commentatore certificato 01.07.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Caro DiMaio, quando comincia il Parlamento a fare la funzione del Parlamento ovvero di chi decide con il coinvolgimento del Popolo e delle commissioni che sollecitano gli esperti degli atenei pubblici: il Presedente della Cemera dovrebbe essere il promotore delle tempestive attivita' nel Parlamento e quindi non il decisore finale di quanto dibatturo nel Paelamento;per esempio sulle migrazioni nella contincenza e nel futuro non dovrebbero essere i Ministri ma solo il Parlamento ovvero il Popolo a decidere sulla base di studi su oggettivita' fatti per logica dagli Atenei stimolati dal Parlamento; quando e' che si comincia quindi a fare si che i ministri facciano gli esecutori e basta e non i protagonisti decisori( se negli altri stati ci sono i Ministri che decidono in Italia e' il Parlamento solo che decide); si stanno facendo molte aziioni da parte dei ministri senza senso: il Parlamento deve essere coinvolto e solo il Popolo puo' decidere a fronte di Trasparenze totali. A queso Blog si scrive e si scrive ma mai una risposta che possa evidenziare che lo Staff - "porta voce" ha letto quanto postato. Saluti

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Scusate! Il canone ha un senso? Non sarebbe meglio il decoder con un costo di abbonamento ragionevole e una rete libera istituzionale dello Stato senza pubblicità?

Francesco Pinto 01.07.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Se si vuole veramente trovare talenti Italiani in nuove tecnologie si deve investire nell’educazione. Bambini di 10 anni o anche più giovani. Insegnargli software, hardware, intelligenza artificiale ecc. ecc. Volontario per carità, gratis e in scuole dello stato cosi che anche chi e povero ha la possibilità di diventare un genio delle nuove tecnologie. Per avere qualcosa nel futuro si deve lavorare nel presente. La cena prima la si prepara e dopo si consuma. Prima si educa e dopo si ha dei geni. Se questo e solo un messaggio per acquisire consenso pubico mi scuso per esprimere la mia opinione perché può mettere strane idee agli elettori.

antonio lampis 01.07.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che culo, abbiamo una depositaria della verità che pare una "pretessa" all'altare, pontifica, etichetta e giudica....

Ma va a cagher te e la tua spocchia...

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento

E' palese che Fico l'ha fatta di fuori e non solo questa volta....

Tuttavia, il ragazzo venuto da una terra con poche opportunità ma dotata di persone intelligenti e fantasiose, potrebbe smetterla e allinearsi, oppure prendersi una partita iva e fare da solo.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 11:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ANCORA C'E' CHI LODA LA FALLACI
All'inizio della sua carriera ha scritto Libri bellissimi, ma, quando il cancro ha cominciato a morderla, è venuta fuori tutta la sua rabbia cattiva ed è diventata la peggiore istigatrice di una guerra sbagliata che non avrebbe mai dovuta avvenire,che ha causato milioni di morti e la distruzione di due Paesi, ma la sua furia accecante era odio puro nei confronti dell'Islam e i media italiani si sono appoggiati alle atrocità che diceva dandole intere paginate, cosa mai successa con nessun giornalista, in cui lei si spandeva in un odio sciagurato, delirante, che avrebbe convinto i lettori della giustezza delle due invasioni americane, la peggiore istigazione all'odio e alla guerra mai vista, con grande soddisfazione dei mercanti della guerra che in Irak e in Afghanistan ci andavano per l'arricchimento delle multinazionali delle armi e che volevano fortemente depredare i due Paesi del petrolio e del gas, lasciandoli in una rovina inenarrabille. A tutto questo sconcio la Fallace dette tutto il suo appoggio, sostenendo a piena forza la guerra e radicando le ragioni dell'odio, Ha fatto un tale male ai lettori che ancora oggi alcuni possono solo elogiarla, come fosse una benefattrice dell'umanità e non una istigatrice all'odio e alla violenza, una propagatrice di male.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.07.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Periodo di trasformazione e di cambiamento, anche politico. Il tempo corre veloce però, si può parlare di "evoluzione continua" più che di cambiamenti repentini. In sintesi "non ci si può mai distrarre neanche per un attimo". Anche la tv dovrà essere "ripensata", col passare del tempo pare interessi sempre meno. Non so se dipende solo dalle spartizioni politiche e dagli interessi privati di società del settore, ma tant'è! Non mi sbilancio, vedremo.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 01.07.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, l'Italia ha bisogno come il pane di una rete pubblica in fibra ottica che raggiunga gli utenti finali! Molte compagnie si sono già cablate le loro reti private in fibra, a banda quasi illimitata, con costi molto bassi. Basti vedere la canalina che affianca ogni viadotto autostradale, ma certamente Terna o Snam non saranno state da meno. Le tecnologie ottiche mi risulta avere costi assai più bassi delle tecnologie standard, con l'ultimo miglio in rame, con una largezza di banda incomparabilmente maggiore. Ora, qualche mese fa i giornali hanno riportato che, all'ultima riunione degli azionisti Tim, ci sia stato un gioco di sponda tra CDP e il fondo speculativo Elliott. Questo è molto strano. Se questo fondo si muove è per fare più profitti possibile a spese di chiunque. Non vorrei che, dopo aver preso il controllo di Tim, venga avviato lo scorporo di una rete ormai obsoleta da rifilare ai contribuenti italiani a dieci o più volte il suo valore. Sarebbe la solita storia (tipo quella delle stampanti Olivetti alle Poste)che si ripete, e ha prodotto il debito pubblico che abbiamo sulle spalle. Assai più economico ricablare una rete completamente in fibra (ma Open Fiber non era nata per questo?). Ripeto stupisce e insospettisce il ruolo di CDP, ma forse i giornali hanno enfatizzato il ruolo di convergenza con Elliott. Altrimenti si potrebbe credere che non conosca la storiella di chi si siede al tavolo del poker e non individua il pollo...
Caro Luigi, vedi tu di risparmiare, se il sospetto di cui sopra fosse fondato, l'ennesima truffa a danno degli italiani. Un abbraccio forte (se mi posso permettere), e stai sempre con noi!

Enzo Rossi 01.07.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Comunque;sarebbe subito, opportuno realizzare di nuovo,accuratissimi programmi, come ai tempi dell'inizio della Televisione Italiana,con il dolcissimo e paziente maestro Manzi, se ricordo bene! Infatti, adesso per tanti versi, moltissimi siamo bravi con la tastiera, ( io non lo sono neanche con quella..) ma, non altrettanto con il nostro Italiano.....!


se diventano sky news 24 che è tutta a favore dei finanziamenti di soros possiamo anche farne a meno di nuove tv.

bugiardi contro il governo italiano 01.07.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto discusso nel post io sto con Beppe Grillo: bisogna vendere due reti RAI e la terz tenerla per servizio pubblico senza pubblicità. Per quanto attiene al contratto di 20 punti che deve durare una legislatura, mi consentirete l'ardire che in 5 anni qualche Addendum si possa, ma forse si dovrà apportare. La vendita di due Reti oltre che pulire la RAI, permetterà di incassare denari da destinare ad altre parti del contratto. G.Mazz. P.S.: con le due reti vendiamo anche quell'inutile Fazio che è riuscito a recuperare quello sciocco Crozza che non è capace di far altro che disprezzare il Movimento.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma il canone della Rai sulla bolletta che fine a fatto muore così com’è

undefined 01.07.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Grande Ministro, vai a tutto spiano!!!

Mauro V. 01.07.18 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Voglio che lo legga. Gabriella Cerami: Con i tuoi articoletti sul (huffingtonpost.it da quattro soldi), di dimostri solo una piccola pulce fastidiosa.....dimostri solo di non essere informata e che non fai giornalismo ma spari solo cazzate a vanvera, inconcludenti come tanti tuoi colleghi "esperti" in minchiate. P.s Per una "giornalista"... il non riuscire a cogliere le verità e i fatti del suo tempo è un fatto grave e imbarazzante ti consiglierei di cambiare mestiere...magari, fare la lavandaia andrebbe bene.Visto le vostre curiosità sull'"inconsistenza" magari avrai la fortuna di leggere anche questo piccolo pensiero. Gabriella Cerami, sei lo zero assoluto del giornalettismo italico.

m.m 01.07.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

Due reti sul mercato e una senza pubblicità.Più chiaro di così....

m.m 01.07.18 10:28| 
 |
Rispondi al commento

Ma smettetela con stò fico, fate cadere le braccia..per non dire altro.

m.m 01.07.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene cosi'avanti tutta!!! W.m5s!!!

Cristina andriani 01.07.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento

SU FICO E LA BAGARRE CHE HA CREATO
Bisogna stare massimamente attenti a quello che ogni politico a 5stelle dice. E' ovvio che le opinioni sono tante, ma se chi sta in alto salta fuori ogni giorno a dire qualcosa che è contrario al governo entriamo nel caos e i nostri nemici ci fanno fuori. Fico è stato inopportuno ma siccome è la terza carica dello Stato il suo essere inopportuno diventa un peccato capitale. Ci sono ruoli che richiedono che uno si esprima con giudizio e prudenza, non come un cittadino al bar. E che non stia con le mani in tasca davanti alla celebrazione della morte di Falcone.L'onore è un onere. L'ha voluta quella poltrona? E allora si comporti di conseguenza come la sua carica richiede senza creare inutili casini!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.07.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Annalisa. "Il capitalismo è il predominio delle merci sull'uomo".

Diceva Lenin" La potenza del capitale è tutto, la Borsa è tutto, mentre il parlamento, le elezioni, sono un gioco di marionette, di pupazzi... "

E Latouche: “La globalizzazione è stata per il capitalismo una tappa decisiva sulla strada della scomparsa di ogni limite. Infatti permette di investire e disinvestire dove si vuole e quando si vuole, in spregio degli uomini e della biosfera.”

Don Gallo: I tempi folli in cui viviamo, purtroppo, hanno esaltato l’orgia del consumismo, dell’arrivismo e dell’individualismo, e sembrano aver respinto l’amore lontano, altrove. Non c’è più solidarietà, semmai difesa dei propri privilegi. La civiltà capitalistica ci ha indotto a pensare esclusivamente ai “fatti nostri”: l’altro non è più né fratello, né amico e neppure prossimo simile a me, piuttosto è un estraneo da evitare e, possibilmente, da schiacciare e sfruttare.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 01.07.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori