Il Blog delle Stelle
La più grande vergogna della Repubblica è stata cancellata, ora tocca al Senato #ByeByeVitalizi

La più grande vergogna della Repubblica è stata cancellata, ora tocca al Senato #ByeByeVitalizi

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 30

Primo Di Nicola intervistato dal Fatto Quotidiano sulla storica abolizione dei vitalizi

Primo Di Nicola, il taglio dei vitalizi alla Camera, per lei che prima è stato giornalista, e oggi è Senatore, che significato ha e che significato ha per il MoVimento 5 Stelle questa giornata?

Per me ha un grandissimo significato, perché dopo 20 anni di battaglie intorno al tema dei vitalizi, prima all’Espresso e poi al Fatto Quotidiano, rivelando i segreti del vitalizio, che sembrava il più grande segreto della Repubblica, e non fu facile, dopo aver fatto queste rivelazioni, ci sono voluti anni e anni, dal ’99 ad oggi. Ci sono voluti tutti questi anni per cancellare quella che io ritengo la più grande vergogna della Repubblica. Quindi è una grandissima soddisfazione perché in un colpo solo, con una semplice riunione dell’Ufficio di Presidenza della Camera, il MoVimento 5 Stelle è riuscito a cancellare il più odioso dei privilegi che i politici si erano dati approfittando del loro ruolo, legiferando solo per se stessi, da profittatori del regime, il più vergognoso dei privilegi che erano riusciti a darsi. Quindi è una grandissima soddisfazione personale perché vedo il compimento di un percorso che ha visto impegnati direttori come Claudio Rinaldi, Peter Gomez, giornalisti che ce l’hanno messa tutta e che hanno sopportato anche il peso di rivelazioni quotidiane che si sono ripetute negli anni senza che si riuscisse a ottenere un risultato. Devo dire grazie al MoVimento 5 Stelle, perché quello che aveva detto ha fatto: almeno alla Camera, questo vergognoso privilegio è cancellato.

Lei dice almeno “alla Camera” perché la battaglia adesso continua al Senato. La Presidente Casellati ha preso tempo, ha chiesto un parere al Consiglio di Stato. Come il MoVimento 5 Stelle riuscirà a portare a termine questa battaglia? Quali sono, secondo lei, i tempi?

I tempi non li conosco perché il rischio è che si profili tutta una battaglia procedurale per tirarla alla lunga. Io dico alla Presidente Casellati che non è più possibile fermare un percorso di legalizzazione iniziato alla Camera e che, necessariamente, deve vedere anche il Senato impegnato a concludere questa procedura. Non vi è dubbio che ci saranno delle resistenze perché al Senato non ci sono gli stessi numeri nell’Ufficio di Presidenza che alla Camera. Vale a dire, il MoVimento 5 Stelle non è autosufficiente anche con le alleanze politiche più larghe per produrre questa cancellazione. Però, attenzione: il treno è partito. Credo che sarà praticamente impossibile per il Senato fermarsi, bloccare la cancellazione, la riforma dei vitalizi. Perché si assumerebbe una responsabilità così grande davanti a un Paese stremato, soprattutto davanti ai pensionati che vivono con 400 euro al mese, quando ci riescono, e che non tollerano più questo privilegio vergognoso che, ormai, è tra le cose da cancellare. Perché è una necessità vitale per la nostra democrazia cancellarlo, anche per lanciare un segnale di speranza: forse risparmieremo tra Camera e Senato, 60 - 70 milioni di euro ogni anno, e mi rendo conto che è poca cosa rispetto alla montagna del debito pubblico. Però provate a pensare: in un Paese dove ogni anno ci sono decine di milioni di Italiani che rinunciano a curarsi perché il sistema sanitario non riesce a fornire le prestazioni per fare tac e risonanze, voi pensate con quei 60 - 70 milioni di euro quante risonanze, quante tac noi potremmo comprare per distribuirlo sul territorio nazionale. Solo questo esempio, io credo, che renda chiaro che da quel vergognoso privilegio, oggi, si possa e si debba necessariamente chiudere la partita anche al Senato, perché è uno sperpero immane di risorse. Sono risorse, ripeto, che vanno a profittatori di regime perché hanno abusato del loro ruolo dando solamente a se stessi quel privilegio. Quindi, io credo ci vorranno mesi, due, tre; ci sarà il solito balletto di richiesta di pareri sulla costituzionalità del provvedimento perché si dirà che è un diritto acquisito ma attenzione: questo non è un diritto, perché non è un diritto di tutti i cittadini, è un diritto che Lorsignori hanno dato solo a loro stessi, ripeto, approfittando del loro ruolo. Quindi, non vedo come si possa invocare un termine come, appunto, il diritto acquisito. Non è più possibile. È una vergogna che va cancellata, magari ci vorrà qualche settimana in più, qualche mese in più. Ma non credo che la Presidente Casellati possa assumersi la responsabilità di bloccare al Senato quello che il MoVimento 5 Stelle, in poche ore, ha realizzato alla Camera.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

14 Lug 2018, 10:30 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 30


Tags: MoVimento 5 Stelle, Primo Di Nicola, senato, vitalizi

Commenti

 

a quando abolizione scorte e macchine blu ai parlamentari..

Tommaso Giannitrapani 16.07.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento

I vitalizi, come qualunque altro tipo di privilegio sono una vergogna e nientaltro. Comunque, mi permetto di suggerire, se già non fosse in programma, e prima di ridimensionare le pensioni d'ORO di tanti dipendenti pubblici e privati, di mettere in atto una una seria indagine sui tanti pensionati ex funzionari statali, regionali, sanitari, municipali e di tutte le ramificazioni pubbliche e privati, per accertare di quanti avanzamenti di carriera e promozioni hanno goduto negli ultimi due anni di lavoro. Queste promozioni infatti, per lo più speculative, avevano ed hanno il solo scopo di fare lievitare l'assegno pensionistico di tanti, diciamo persone per bene che poi fanno la morale al popolo. W il M5S.

Casimiro Bellone, Patti Commentatore certificato 16.07.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

L ' atteggiamento del senato é gravissimo!

Tommaso Giannitrapani 16.07.18 07:36| 
 |
Rispondi al commento

Grande conquista che speriamo raggiungere anche al Senato ma non mi è chiaro a che età decorre il vitalizio e se lo stesso è reversibile come per i comuni mortali

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 15.07.18 20:27| 
 |
Rispondi al commento

Giuseppe Brizzi stai calmo ! Il movimento non ha mica la bacchetta magica ! C è un programma da realizzare e mancano ancora 4 anni e mezzo di governo.
Avanti così che siamo sulla strada giusta

donatella davanzo 15.07.18 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Personalmente sono deluso, continuate a ripetere che avete cancellato questo odioso privilegio ma in realtà è stato solo ridotto. I vitalizi ci sono ancora e sostanzialmente non è cambiato nulla, ricordo di aver letto una volta che i vitalizi vengono tramandati, è ancora così? IO penso propri di si. Mezze verità, titoloni forvianti, non mi piace per niente la piega che sta prendento il movimento.

Antonio Traficante 15.07.18 14:18| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene, sig. Primo Di Nicola.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 15.07.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

SCUSATEMI HO SCRITTO PRESIDENTE DELLA CAMERA INVECE CHE DEL SENATO, È STATO UN LAPSUS CALAMI; CI TENGO A PRECISARLO PERCHÉ ALTRIMENTI POI OGNI TESTATA GIORNALISTICA SCRIVE CHE SIAMO IGNORANTI

Grazia C., Romans d'Isonzo Commentatore certificato 15.07.18 08:54| 
 |
Rispondi al commento

l’elezione della Signora Casellati a presidente della Camera credo sia stata un grosso errore. COME SI É COMPORTATA FORZA ITALIA NELLE VOTAZIONI IN PARLAMENTO? Stanno aspettando e pregano ogni San Gennaro possibile che questo governo non regga, per tentare poi una restaurazione di un qualche tipo. Spero che M5S e LEGA ne siano consapevoli e viaggino uniti parlando con una sola voce. Lanciamo un messaggio, teniamoci lontani dalle reti Rai, da Mediaset e da La 7, boicottiamoli in ogni modo lecito che a ciascuno di noi venga in mente e per quanto riguarda la finale di calcio di oggi pomeriggio VINCA LA CROAZIA

Grazia C., Romans d'Isonzo Commentatore certificato 15.07.18 08:49| 
 |
Rispondi al commento

Quando faremo qualcosa di importante invece di dubbi interventi che non incidono molto sui costi dello Stato?
Quando i 14 miliardi di euro che lo Stato eroga annualmente a chi produce energia da fonti non recuperabili saranno trasferiti a favore di altre più salutari necessità?
Quando elimineremo l'uso della carta moneta per ridurre di parecchi miliardi l'evasione fiscale
Quando, invece della pazzia della FLAT TAX, che aiuta i ricchi invece dei poveri,ritorneremo alla tassazione diretta degli anni '70 che partiva da un minimo del 10% fino ad arrivare al 70% per i più ricchi?
Quando affronteremo la selva dei regolamenti burocratici che fanno letteralmente impazzire gli operatori onesti?
Quando raddoppieremo gli investimenti dello Stato nella ricerca e sviluppo in modo da evitare la fuga dei cervelli e far crescere il Paese in termini di produzione qualificata e di avanguardia?

giuseppe brizzi 15.07.18 08:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

cio che hai espresso fa e esprime una equita sociale non intesa come equitalia mascalzona a danno dei cittadini piu deboli qualcuno su un mio postato mi disse che sono un veloce critico, forse e anche vero, ma cio che Lei afferma e noi tutti sappiamo sono i passaggi dell iter burocratico delle leggi emanate ne prenderemo atto anche in questa situazione chi e il vero responsabile del non cambiamento ed ogni cittadino onesto ne trarra il proprio giudizio
cosa dico? andate avanti che rappresentate il vero codice della Costituzione Italiana

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 14.07.18 22:35| 
 |
Rispondi al commento

I veri problemi enormi di questo paese sono corruzione ed evasione fiscale...
Buon lavoro al governo del cambiamento

Freeman 14.07.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento

La mentalità italiana purtroppo è che viene tutto rapportato ai soldi. Si guarda solamente a costi e guadagni, non interessa più a nessuno o quasi della moralità dei provvedimenti del governo. È questo che traspare guardando un qualsiasi tg o un qualsiasi quotidiano, online o no. Si fa notare che con l'abolizione dei vitalizi si risparmieranno "solo" 40 milioni... Si fa notare che col decreto dignità si perderanno 8000 posti di lavoro, che il reddito di cittadinanza ci costerà uno sproposito ecc ecc. Nessuno che faccia notare il livello "morale" , nessuno che faccia notare le ingiustizie etiche che si intendono modificare o abolire. Andate AVANTI, ma dovete cercare di far passare il messaggio che sta dietro ai provvedimenti che volete prendere, dovete puntare su quello cercando di non rapportare tutto a costi e guadagni altrimenti non cambierà assolutamente niente in Italia.

Andrea Gualtierotti 14.07.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento

STIAMO SFIORANDO LE LOBBIES,E QUESTE PUNTANO I CANNONI.
Bene...USIAMO IL NUCLEARE SENZA PAURA!
CORAGGIO..LO SAPEVAMO!
NON SI INDIETREGGIA..ANCORA PIU DURI!
SENZA PURA!

RICORDATEVI..VINCE SEMPRE CHI HA MENO DA PERDERE,PER CUI,NIENTE PAURA..PERDONO LORO!

Luca Fini 14.07.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla Signora Casellati forse non è chiaro che il popolo dà e il popolo toglie!! Faccia il lavoro, per cui è pagata dai cittadini, e riporti la dignità in questo martoriato Paese!!! Il popolo vigila, sicché... A buon intenditore poche parole!!

Antonietta Barbini 14.07.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento

Ridotti e non aboliti. I vitalizi saranno ripristinati sotto altro nome, come 'indennitá"," rimborsi" o termini similari.


La sig.ra Casellati, presidente del Senato di questa nuova legislatura, mi ingannerebbe se io non sapessi la sua appartenenza politica di provenienza. Premetto di non poter negare la seria attività di questo Governo che esplica lavori encomiabili per i bisogni sociali della nostra collettività. La mia speranza fiduciosa resta quella di vedere una continuazione compatta di intesa tra il Senato e la Camera che assicuri la realizzazione di quanto c'è nel programma dei cittadini. Basta, dico basta, alla politica di parte che paralizza l'iter di questo esecutivo. l'Onestà non si inventa, la troviamo nella voce della nostra coscienza che grida giustizia.

vincenzo tuccio (vtuccio) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA CASELLATI SE LA SENTE DI ATTIRARSI I RANCORI E LA RABBIA DI MILIONI DI ITALIANI CHE RECLAMANO PARI TRATTAMENTI TRA I CITTADINI E I POLITICI?

giovanni ., Roma Commentatore certificato 14.07.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento

Casellati sei una vergogna con il tuo atteggiamento.
Smettila di difendere questo privilegio.
L'Italia tutta ti guarda e giudica.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 14.07.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento

C'è davvero tanto Cuore in queste parole.
Grazie, Primo, per questa splendida testimonianza.

Se la Presidente Casellati si assumerà la responsabilità di bloccare al Senato questa "riforma dei cittadini", non ho timore nell'affermare che sarà stata lei stessa ad aver decretato il suo orrendo destino e la sua tragica fine:
cioè, dato che stiamo in Italia, e fingendo per un attimo che non ci sia il M5S, le sarà prontamente, tragicamente, orrendamente infoltita la scorta.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Alla Casellati diciamo con forza scrollati il peso che ti opprime riprenditi la tua libertà per restituire un po di dignità a questa Nazione che ne ha tanto bisogno

Giuseppe Borretti 14.07.18 13:16| 
 |
Rispondi al commento

Quello che meraviglia un cittadino iscritto al Movimento e' Interpretabilita' delle leggi o di un provvedimento dell' ufficio di Presidenza. A quando si sciveranno Leggi, Decreti, etc.in modo che lo capisca anche mia nonna.

Roberto Maccione Commentatore certificato 14.07.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi chiedo perchè scrivete aboliti invece di decurtazione o altra parola simile qualcuno mi potrebbe farlo capire anche a me grazie.

Donato V., Paderno d'Adda Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 14.07.18 12:21| 
 |
Rispondi al commento

Sindacalisti, consiglieri regionali, ex dirigenti dipendenti RAI, Alitalia ed Enel....

C'è ancora tanto, tantissimo da fare per una vera giustizia Sociale.

Ciro 14.07.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Casellati sveglia , non ti daremo tregua. Ti staremo appiccicati addosso come l'ape sul miele.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 14.07.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori