Il Blog delle Stelle
''Ivrea Città Industriale del XX Secolo'' è il 54esimo sito Unesco italiano

''Ivrea Città Industriale del XX Secolo'' è il 54esimo sito Unesco italiano

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 5

di Alberto Bonisoli, ministro della cultura

“Ivrea Città Industriale del XX Secolo” è il 54esimo sito Unesco italiano. La decisione è stata presa durante i lavori del 42° Comitato del Patrimonio Mondiale che si sta svolgendo a Manama in Bahrein dal 24 giugno al 4 luglio. La candidatura era stata presentata all’UNESCO a gennaio 2017.

Sono felice ed emozionato, da cittadino italiano e da Ministro dei beni culturali, del riconoscimento alla concezione umanistica del lavoro propria di Adriano Olivetti, nata e sviluppata dal movimento Comunità e qui pienamente portata a compimento, in cui il benessere economico, sociale e culturale dei collaboratori è considerato parte integrante del processo produttivo.

Ivrea rappresenta un esempio distintivo della sperimentazione di idee sociali e architettoniche sui processi industriali e un'esperienza innovativa di produzione industriale di livello mondiale che guarda in special modo al benessere delle comunità locali. Fondata nel 1908 da Camillo Olivetti, la città industriale di Ivrea è un progetto industriale e socio-culturale del XX secolo. La maggior parte dello sviluppo di Ivrea avvenne nel periodo degli anni '30 e '60 sotto la direzione di Adriano Olivetti, periodo in cui l’azienda Olivetti produceva macchine da scrivere, calcolatrici meccaniche e computer. La forma della città e gli edifici urbani di Ivrea sono stati progettati da alcuni dei più noti architetti e urbanisti italiani di quel periodo. La città è composta da edifici per produzione, amministrazione, servizi sociali e usi residenziali, che riflettono le idee del Movimento Comunità.

La città industriale di Ivrea rappresenta quindi un significativo esempio delle teorie dello sviluppo urbano e dell'architettura del XX secolo in risposta alle trasformazioni industriali e sociali, inclusa la transizione dalle industrie meccaniche a quelle digitali.

In quest’occasione, in questa giornata importante per Ivrea, permettetemi di dedicare un pensiero speciale a Gianroberto Casaleggio, che iniziò a lavorare proprio alla Olivetti come progettista di software e che da Adriano Olivetti mutuò quei valori fondanti del M5S, primi fra tutti il concetto di comunità, intesa come aggregazione di persone su obiettivi e interessi comuni generata da Internet e la tecnologia quale strumento per affiancare alla democrazia parlamentare la democrazia diretta.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau


bannerrousseau.jpg

1 Lug 2018, 15:20 | Scrivi | Commenti (5) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 5


Tags: Alberto Bonisoli, cultura, Gianroberto Casaleggio, Ivrea, Olivetti, Unesco

Commenti

 

Bellissimo, se serve per tutelare e valorizzare il nostro bel paese.

Purtroppo non credo sufficiente mettersi al petto una medaglia che oltretutto dovrebbe essere data alle generazioni precedenti.

Caro ministro Bonisoli, cosa pensa di fare per difendere Venezia, sicuramente sito "tutelato/medagliato dal UNESCO, dall'invasione quotidiana dai Mostri/navi di crociera?
Questa si che sarebbe una vittoria delle generazioni di oggi, del movimento e degli italiani veri.
Grazie, di tue notizie.

Giuseppe belotti 02.07.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

«Beh, ecco, se mi posso permettere, spesso il termine utopia è la maniera più comoda per liquidare quello che non si ha voglia, capacità o coraggio di fare.

Un sogno sembra un sogno fino a quando non si comincia a lavorarci. E allora può diventare qualcosa di infinitamente più grande» (Adriano Olivetti).

"Per raggiungere un obiettivo bisogna crederci, talvolta in modo irrazionale. In questo modo la possibilità di successo aumenta“ (Gianroberto Casaleggio).

"Qualunque cosa tu possa fare, qualunque sogno tu possa sognare, comincia. L’audacia reca in se genialità, magia e forza. Comincia ora" (Johann Wolfgang Göethe).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 01.07.18 21:19| 
 |
Rispondi al commento

Meraviglioso esempio di giusta relazione tra empresario e dipendenti, per una trasformazione possibile, sincera di comunitá intere, nell'ambito di uno sviluppo equilibrato, durevole e auspicabile di una autentica societá democratica...

nel 1975 e anni successivi, sono passata nel Canavese, anche Romano Canavese ha visto un po´di quel successo...poi tutto é finito, ma Ivrea rimane una cittadina molto affascinante e le pasticcerie del centro sono una delizia !!!

angela pinto 01.07.18 18:39| 
 |
Rispondi al commento

Proprio così, un binomio che ha creato un modello di sviluppo quello di Olivetti-Ivrea. Era un tempo diverso però, oggi la società è molto più complessa, un nuovo sviluppo deve tenerne conto. Intanto il giusto riconoscimento a quello che è stato.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 01.07.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Sono entusiasta che ci si propone per consolidare la filosofia di Olivetti. Far partecipare i Dipendenti alle attivita' aziendali e' di fondamentale importanza. Che contrasta con la VENALITA' di molti imprenditori.

Roberto Maccione Commentatore certificato 01.07.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori