Il Blog delle Stelle
Decreto dignità. Stop ad azzardopoli, un divieto che libera

Decreto dignità. Stop ad azzardopoli, un divieto che libera

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 235



fonte: Avvenire

Poche gioie sono più grandi per un bambino che andare in giro indossando orgoglioso la casacca della propria squadra del cuore. Ed è una gioia per noi adulti vederlo correre a testa alta, felice. Da oggi la nostra gioia sarà decuplicata, perché quel bambino non andrà più in giro esibendo sul petto il marchio di una multinazionale dell’azzardo, sponsor della squadra del cuore dell’ignaro bambino.

È solo un esempio, uno dei paradossi più stridenti e amari della pubblicità senza freni: per i bambini era vietato giocare d’azzardo, ma non fargli pubblicità. Era talmente "normale" che praticamente (quasi) mai s’erano levati lamenti anche da parte dei genitori più sensibili nella difesa della famiglia e dell’infanzia. Eppure quell’industria dell’azzardo, che riesce a usare i bambini per farsi propaganda, rovina centinaia di migliaia di persone affette da Gap (Gioco d’azzardo patologico: una malattia, non un vizio) e le loro famiglie, figli compresi.

Ben venga, dunque e finalmente, il divieto per l’industria a farsi pubblicità. E bravo il Governo Conte e, in particolare, il vicepremier Luigi Di Maio, perché han dato retta non solo a quegli esponenti del Movimento 5 Stelle che sono da sempre in prima linea nella lotta all’azzardo, ma anche a un tenace – anche se purtroppo sempre sconfitto sinora – fronte trasversale sinistra-centro-destra. Un atto dovuto: se l’azzardo è un pericolo per la salute, è illogico che possa farsi pubblicità, con scarsissimi limiti, al contrario di quanto invece avviene per altri prodotti capaci di creare dipendenza, come il fumo e i superalcolici. Ve l’immaginate un bambino che va in giro con un marchio di sigarette, o di vodka, stampato sul petto? Atto benvenuto, dunque, e tutt’altro che "populista". Anzi il contrario, perché l’azzardo non è ancora abbastanza avvertito come emergenza sociale, e tutto si potrà dire tranne che questo atto possa procurare facili consensi.

Ben venga, dunque e finalmente, un provvedimento che "Avvenire" al fianco del Cartello associativo "Insieme contro l’azzardo", delle Fondazioni anti-usura, degli organizzatori dello Slot Mob, chiede da anni. Ben venga anche il modo in cui Di Maio lo ha presentato, simile a quanto noi facciamo da sempre: si parte dalle persone, dai cittadini, dalle famiglie e dal loro disagio, appena sussurrato per dignità, ma tangibile e percepibile da chi in mezzo alla gente sta sul serio: volontari, operatori sanitari, assistenti sociali, amministratori locali, preti. Si parte dal bene delle persone, non dall’ingordigia di un’industria saprofita, quella dell’azzardo di massa, che succhia risorse e ingurgita denaro senza apparire mai sazia. Si parte dalle persone, dalle famiglie, dal benessere reale del Paese nel suo insieme, invece di fermarsi ai benefici per l’erario, ingannevoli perché inferiori ai costi per la nazione.

Ben venga un divieto che, è il nostro augurio, libererà aziende e mezzi d’informazione e ottimi colleghi finora tenuti in scacco dagli introiti pubblicitari garantiti dall’azzardo. "Sponsorizzare" può essere un atto filantropico e dall’alto valore sociale, ma anche una forma di controllo: ti pago, attento a quel che dici e fai. Ben venga, confermando quanto replicavamo a chi obiettava che in Europa nessuno vieta la pubblicità: bene, per una volta noi saremo i primi a tracciare la buona rotta e no, non saremo noi ad accodarci pigri, ma saranno gli altri a domandarsi perché ai esita a imitare l’Italia.

Ben venga la fine della pubblicità. Nessun medium è morto non potendo più contare sugli introiti dell’industria dell’alcol o del tabacco. Nessuno morirà neanche stavolta.

Le squadre? Troveranno altri sponsor: hanno formidabili professionisti al loro servizio, li mettano al lavoro. E pazienza se qualche attore o ex giocatore non potrà prestare il proprio volto all’azzardo, intascando parte dei soldi che troppi poveracci regalano a un’industria che degli ammalati ha bisogno, perché – sono studi condotti in Nord America e Oceania – tra il 30 e il 60% del fatturato è garantito da quel 2% circa di giocatori affetto da azzardopatia. Voi che vendete la vostra immagine, sappiate che da quelle tasche arriva metà del vostro compenso.

Ora basta. Certo siamo appena all’inizio del cammino. Altri fronti ben più ardui sono ancora aperti: dalla bonifica di bar e tabaccherie alla giungla del web. Ma almeno, dopo anni di solitudine, ora abbiamo un alleato nel Governo che non pare disposto a lasciar disfare tecnicamente in stanze ministeriali o in Parlamento le sue intenzioni e decisioni. La potente e ramificata lobby dei signori di Azzardopoli non demorderà, anzi. Ma la musica è cambiata. Era ora.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Lug 2018, 09:51 | Scrivi | Commenti (235) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 235


Tags: avvenire, azzardo, azzardopoli, decreto dignità, divieto

Commenti

 

aiutare i migranti con parsimonia senza ostacolare le loro volontà .
l'accanita difesa dei confini nazionali puzza di difesa dei privilegi personali di chi comanda , proprio quello da cui i migranti stanno
fuggendo.

fausto leonetti 18.07.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

non si può fare un "Decreto Lanciafiamme per le Slot Machine???"....
meglio bruciarle......sono nocive almeno quanto l'amianto.....illudono , creano disagi familiari, che spesso sfociano all'estremo.....e la causa è sotto i nostri occhi, ogni giorno......
si deve e si può giocare, ma bisogna ritornare a farlo nei posti appositi.....come un tempo......
non si può avere una Slot ad ogni angolo....se continuava il Governo precedente, ce le saremmo trovate pure nelle Farmacie.....con i farmacisti che alla fine, gli "regalavano" le medicine.....
l'Italia è diventata un enorme Bisca.......
e questo, è incompatibile con una Civiltà Democratica....

fabio S., roma Commentatore certificato 10.07.18 23:18| 
 |
Rispondi al commento

Come tutti i dittatori che si rispettano (vedi Hitler, Mussolini, Kim Jong un..) anche Renzi è la caricatura di se stesso. Cosa scatterà nella testa di uno che idolatra un buffone? L'ho sempre detto io che la stupidità si associa sempre a una notevole mancanza di humor.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.07.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Dio
La politica non deve risolvere i problemi della società armonizzando le divergenze tra avversari: questa è una visione superata.
La politica deve usare i problemi della società, per crearne altri irrisolvibili, per incolpare l'avversario.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.07.18 09:42| 
 |
Rispondi al commento

Dio
La misura della crisi del PD non è la sconfitta alle urne, ma il fatto che torna alla carica Bersani. (io dire:. "che sono andati a ricercare Bersani)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.07.18 09:38| 
 |
Rispondi al commento

In tutti i miti l'antagonista, il responsabile del male, viene presentato come un buffone.
(Joseph Campbell)
Renzi ci ha pensato da solo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.07.18 09:36| 
 |
Rispondi al commento

Saviano se lo taglierebbe anche se questo servisse a farlo stare in vista sul tetto del mondo. Quando l'esibizionismo eccede fa sfracelli. Come disse uno su twitter. "Siamo una specie in via di ostentazione".

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 10.07.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento

Bravi: lo Stato della III Repubblica si fa garante a tutela dei cittadini più fragili; mentre lo Stato della seconda con governo Pd o Fi gli svuotava i portafogli per avere in cambio la tangente dalla categoria che fa soldini nelle apparecchiature d'azzardo.

AVANTI TUTTI UNITI CON IL GOVERNO DEL DOTT. CONTE.

friso r. Commentatore certificato 10.07.18 00:22| 
 |
Rispondi al commento

Se il delinquente naturale pregiudicato si dichiara preoccupato, significa che e' un passo nella direzione giusta. Continuate cosi'.Mi associo alla proposta di togliere la tassa di successione.

kinoman 09.07.18 17:06| 
 |
Rispondi al commento

scusate , ma non esiste una legge europea dove si debba aprire 2 casino per regione ? - la Francia, Germania l' hanno applicata, non so le altre nazioni EU . è vero o non è vero che paghiamo una multa proprio perché non rispettiamo questa legge europea ? aprire dei casinò , dove chi vuole entrare , si deve registrare , comprare Fish , deve viaggiare per andarci , è un deterrente , e allo stesso tempo chi vuol farsi del male .. non da soldi alle mafie / inevitabili se viene proibito .

spartaco Viti 09.07.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio le pubblicità sui giochi d'azzardo non vanno solo cancellate, ma vanno proprio aboliti i giochi d’azzardo, Qui non stiamo a Las Vegas frequentata da ladri miliardari che passano il tempo spendendo soldi rubati, ma qui ci troviamo in una antica e gloriosa nazione abitata da gente che vive di lavoro, che si spezza la schiena dieci ore al giorno per un misero stipendio e non si deve permettere a questi criminali che le gestiscono, di rubargli anche quei pochi soldi, oltretutto per lo Stato sono solo una perdita visto che non hanno mai pagato le tasse. Se questo è il governo del cambiamento DEVE dimostrarlo chiudendo quei luoghi di perdizione voluti da un soggetto che ha rovinato la vita degli italiani, non permettiamo che gliela distrugga del tutto. I ricchi perdono soldi rubati i poveri soldi sudati!


Piu' che proibite la pubblicita' del gioco d'azzardo, che certamente non impedira' di praticare il gioco stesso, forse era meglio tassare in modo molto forte la sua pubblicita' e i proventi stessi.


Ieri su ShyTG24 hanno dato i risultati di un sondaggio "Per chi votereste oggi".
Il MoVimento5S un po' perde ma è stabile 1° partito.
La Lega vola, 2° partito.
F.I. paga.
E il P.D. tiene, e sale a poco più del 19%.
Come spiegare questo successo ?
Dell'Utri libero rassicura ?
Le magliette rosse piacciono ?
Il posto di lavoro politico va difeso ?
Le strigliate di Renzi riuniscono ?
E chissà cos'altro.
Una cosa però è certa :
Gli "sfigati" nel Pd aumentano, ed il Governo deve sgobbare più forte e bene,(aiutino alla sindaca V. Raggi che con Roma ha tanto merito e bisogno, compreso), ed il Grazie nei prossimi sondaggi sarà Grandissimo !

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.07.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo tutto.
Ma quand'è che lo mettiamo un tetto al calciomercato?
Quand'è che la togliamo la successione?
Quand'è che li (tar)tassiamo i SUV?

Biagio C. Commentatore certificato 09.07.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Socci
La sinistra è morta. Quello che oggi si chiama Sinistra abita ai Parioli e se ne frega del popolo delle periferie che un tempo era la sua base. (aggiungiamoci anche che fa la falsa buonista mentre distrugge stato sociale e diritti dei lavoratori e svende l'Italia al grande capitale per un piatto di lenticchie).
Pasolini nel '75: "«Io profetizzo l’epoca in cui il nuovo potere utilizzerà le vostre parole libertarie per creare un nuovo potere omologato, per creare una nuova inquisizione, per creare un nuovo conformismo e i suoi chierici saranno chierici di sinistra»
Il Pci si dissolse subito nel 1989, ma i comunisti italiani no e - per far dimenticare il loro passato - cambiarono nome nascondendosi dietro la foglia di fico della sinistra Dc tecnocratica di Romano Prodi.
Così passarono dall’obbedienza moscovita a quella clintoniana e soprattutto, con l’invenzione dell’Ulivo, abbracciarono la nuova ideologia dell’Euro e di Maastricht, vera identità fondativa del futuro PD.
Del Noce aveva scritto già nel 1978: «Il comunismo di Gramsci è divenuto l’ideologia del consenso comunista all’ordine tecnocratico neocapitalistico».
In effetti con Maastricht (che implicava la sudditanza a Germania e Francia) gli ex-Pci fecero propria la bandiera del grande capitale: il mercatismo.
Perciò in questi anni è stato il PD a gestire in Italia la demolizione dello “stato sociale” (e dello stato nazionale) nascondendo questa operazione antipopolare, di vero massacro sociale, dietro la nuova bandiera dei “diritti civili”. Hanno fatto esplodere povertà e disoccupazione, hanno annichilito la sanità, affondato migliaia di partite Iva e i ceti medi, ma rivendicando con orgoglio di aver fatto le “unioni gay”.
Ecco, Pasolini, in quel discorso del 1975, aveva intuito che proprio la bandiera dei “diritti civili” sarebbe stata usata per rottamare i “diritti sociali” (e quindi la stessa base popolare della Sinistra).

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Manuela Palombi.
Dopo 8 anni si è chiuso l'assurdo programma di austerità imposto alla Grecia.
È raccapricciante vedere i leader europei compiacersi ed esultare per la presunta "fine della crisi greca" e il successo della Troika.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Federico Fubini.
Negli ultimi 12 mesi sono sbarcati 52 mila immigrati, e la politica ne parla ossessivamente. Nel 2017, 65 mila italiani sono emigrati in Germania (in più ci sono quelli in UK, Francia, Spagna, Svizzera, Usa, Australia, etc) e non ne parla quasi nessuno

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA LETTERA APERTA A SAVIANO E BONINO E AGLI ALTRI PROMOTORI DELLA MAGLIETTA ROSSA: L'IPOCRISIA A SENSO UNICO
I parte
Premessa; Il nemico non è chi HA FAME ma chi AFFAMA; chi getta nella DISPERAZIONE i popoli e non chi è DISPERATO; chi costringe gli esseri umani a fuggire, non chi fugge; chi provoca l'immigrazione, non chi la subisce. Svegliamoci! E' il capolavoro del potere quando si pensa che il nemico sia chi sta più in basso di noi e non chi sta sopra di noi! Diego Fusaro

1- Sono le élite le responsabili dei disastri prodotti da guerre, dai cambiamenti climatici e del saccheggio delle risorse per secoli che hanno spolpato le economie africane e indiane lasciando gli abitanti nella miseria, che causa l'immigrazione.

2- Sono le élite le responsabili di questa deportazione che ha come obbiettivo quello di abbattere i salari, per creare conflitti sociali: una pianificata volontà da parte delle élite di innescare una guerra tra poveri in Europa e per destabilizzare i popoli e colpire le identità.

3- Chi ci guadagna? Chi ha causato questa globalizzazione delle merci, della speculazione finanziaria e degli essere umani? Su tali quesiti bisognerebbe far partire la nostra riflessione. La gestione dell'immigrazione in Italia è in mano alle Cooperative e alla Caritas che hanno tutto l'interesse che arrivino in massa e sempre più persone e che rimangano in Italia. Mercanti di schiavi che si spacciano per organizzazioni umanitarie che hanno nel cuore i milioni Euro di spese all'anno, altro che umanità e solidarietà.

LA SOLIDARIETÀ NON HA RELAZIONI CON COLORO CHE PALESEMENTE SONO CONTRO LA SOVRANITÀ NAZIONALE E CONTRO ITALIA

Shir akbari 09.07.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento

LA LETTERA APERTA A SAVIANO E BONINO E AGLI ALTRI PROMOTORI DELLA MAGLIETTA ROSSA: L'IPOCRISIA A SENSO UNICO
II parte

4-La domanda a che faccio a questi coccodrilli in lacrime con le magliette rosse; perché non promuovono i modelli di gestione degli ingressi basato sulla determinazione annuale di " quote" di ingresso, esperienze da tempo avviate in Australia, in Canada e negli gli Stati Uniti. Perché solo questa invasione in massa e confini aperti con i rischi che conoscono bene? la risposta è semplice; la famosa frase; "con gli immigrati si guadagna più che con la droga e senza correre rischi".

5- Queste manifestazioni sono organizzate dal fronte del "NO AL CAMBIAMENTO" uniti dietro la maschera della solidarietà, uniti contro il governo giallo-verde; essi affilano gli armamenti con finanziamenti degli speculatori come Soros per realizzare il sogno della mondialista classe dominante: confini spalancati e mano d'opera a basso costo e senza diritti, con la benedizione di PD, Bonino, sindacati nemici della classe lavoratrice e scrittori come Saviano.

La posizione dei difensori di "porti aperti" è allineata con le milizie libiche: l'immigrazione in massa per loro è il primo mezzo di sostentamento e la mafia nigeriana e italiana oggi usano questo enorme flusso di persone in cerca di lavoro, per lo spaccio, l'accattonaggio, la prostituzione e per il lavoro nero.

LA SOLIDARIETÀ NON HA RELAZIONI CON COLORO CHE PALESEMENTE SONO CONTRO LA SOVRANITÀ NAZIONALE E CONTRO ITALIA


Shir akbari 09.07.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Antonio Maria Rinaldi.
Dal nov. 2011 con Monti/Letta/Renzi il debito pubblico è aumentato di 317 Mld, poi se aggiungiamo Gentiloni arriviamo a 424 Mld e se togliamo Monti, il solo PD ci ha fatto il regalino di 295 Mld.! Bravi no?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Con la scusa della solidarietà e delle magliette rosse si vuole nascondere i patti osceni con cui Renzi e il Pd hanno venduto l'Italia a una invasione africana voluta dai grande speculatori internazionali per svendere l'Italia e farne carne da macello come hanno fatto con la Grecia.
La cosa ancora più oscena è che si usano i buoni sentimenti della gente per truffarla e tenerla all'oscuro di quello che una banda di malfattori ha fatto di male al nostro Paese per il trionfo dei magnati del neoliberismo occidentale.

Antonio Bordin.
Con il cavallo di Troia delle missioni internazionali riprende il traffico scafista.

Tutto grazie all’accordo con cui il più ignobile dei presidenti del consiglio ha svenduto l’Italia.

Stracciamolo in faccia alla #UE.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 08:36| 
 |
Rispondi al commento

cogitoergosum
Invece di fare a chi fa la battuta migliore non sarebbe il caso di ponderare quello che una parte del governo vuole fare?
Sì perchè, non so se l'avete capito ma dalle ultime prese di posizione dei nostri maggiorenti dell'Europa, Germania, Austria, Francia e anche Spagna (pensa un po' chi ci bacchetta) è chiaro che l'unica decisione presa nell'ultimo famoso vertice di Bruxelles riguarda i movimenti secondari dei cosiddetti richiedenti asilo. Indovinate un po' quale é stata la decisione?
Tutti i richiedenti asilo la cui domanda é stata fatta nel paese di primo arrivo (eufemisticamente parlando,"Italia") devono esser rispediti nel paese che ha avviato la pratica. Ricordo che dal 2015, dati OIM, il Italia sono arrivati circa 470mila clandestini, di questi, prima che i paesi confinanti si accorgessero del problema chiudendo le frontiere, una gran parte penso si siano stabiliti fuori Italia. Se dovessero rispedirne anche solo una parte, altro che sbarchi diminuiti...
Ecco perché occorre rivedere gran parte dei trattati ed annessi (vedi Dublino, Shengen,Diritti del mare, Euoronavfor, Sophia etc.) tenendo chiuso il solito canale di immigrazione (Libia) fino alla revisione di alcune assurde regole (o sospenderne l'adesione per l'Italia) che penalizzano solo l'Italia.
.
Alessandro.
"E' George Soros a finanziare l'invasione africana dell'Italia. Ecco nomi, organizzazioni e piani criminali". "Finalmente anche alcune testate giornalistiche si accorgono di chi si trova dietro il piano di invasione dell’Italia, chi lo finanzia, chi lo favorisce e quali sono gli interessi che sono collegati all’immigrazione clandestina."

"Il primo a svelare questo retroscena è stato il capo di Frontex, Fabrice Leggeri che ha denunciato il fatto che le navi di queste ONG finanziate da Soros carichino a bordi gli africani sempre più vicino alle coste libiche, spiegando come questo comportamento criminale incoraggi i trafficanti a stiparli su barche inadatte al mare con

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 08:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basterebbe leggere un vecchio articolo di Marco Lillo (aprile 2011), per capire quale razza di squali nuoti nell'affare delle scommesse e delle "slot machines"......(illuminante....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 09.07.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento

Non basta, riportate tutti i giochi di scommesse in capo ai Monopoli di Stato, eliminate i privati dalle gestioni di questi e indagate tutte queste società...ne vedrete delle belle, inoltre stabilite un'equità maggiore tra chi gioca e chi organizza il gioco, oggi troppo sfavorevole nei confronti di chi gioca.

Vincenzo Giancristofaro Commentatore certificato 09.07.18 07:57| 
 |
Rispondi al commento

Don Ciotti è un eroe e molte magliette rosse sono in piena buona fede, ma vedere propagandare la solidarietà da quelli che hanno abbracciato di corsa ogni guerra e che, se lasciati al potere, volevano togliere anche lo stato sociale al loro popolo fa solo vomitare.
Io i migranti che sono arrivati qua li difendo e li aiuto. Ma non sono così cieca da non vedere che quel Tryton che Renzi ha firmato in piena incoscienza pur di restare al potere con qualche mancetta è stato uno degli atti più sporchi mai compiuti da un governo italiano e che quella Francia che osa insultarci tiene ancora in catene 14 Paesi africani che sfrutta e succhia come fanno i vampiri, mentre la più grande sanatoria di badanti è stata fatta proprio da Fi e Lega.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 07:50| 
 |
Rispondi al commento

Quando la nave affonda, i topi scappano.
Dopo Facchinetti anche Benigni lascia Renzi, acclarando la sua sconfitta.

Nicola Morra.
"Ringrazio tutti per questo premio e come si fa sempre in queste occasioni anche io voglio dedicare questo premio a chi non c'è più e per questo lo dedico al Pd". Così Roberto Benigni ha salutato la platea di Forte dei Marmi (Lucca), ritirando dalle mani di Serena Dandini.

Visto che a Benigni piace tanto Dante, ricordi che i traditori li mette nel Cocito, che è un enorme lago ghiacciato nel nono cerchio dell'Inferno, sommersi dal ghiaccio e colpiti dalle gelide raffiche ventose prodotte dalle enormi ali di Lucifero in una atmosfera terrificante e spaventosa e quelli che hanno tradito la propria patria stanno nell'Antenora, così chiamata dal troriano Antenore, colpevole di aver fatto entrare i Greci nella sua città.

Poscia vid’io mille visi cagnazzi
fatti per freddo; onde mi vien riprezzo,
e verrà sempre, de’ gelati guazzi.
E mentre ch’andavamo inver’ lo mezzo
al quale ogne gravezza si rauna,
e io tremava ne l’etterno rezzo

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 09.07.18 07:44| 
 |
Rispondi al commento

LUIGI, SONO D`ACCORDISSIMO SUL PROVVEDIMENTO, MA IMMAGIONO CHE TU SAPPIA CHE QUESTE MERXE, COME HANNO FATTO IN ALTRI PAESI EUROPEI CHE HANNO VIETATO LA PUBBLICITA IN TELEVISIONE, COS`HANNO FATTO? HANNO TRASFERITO LE LORO MITTENTI IN INGHILTERRA E DA LI POSSONO MANDARE LA PUBBLICITÀ TRANQUILLAMENTE, IMMAGIONO CHE SARÀ COSÌ ANCHE IN ITALIA.. NON SÒ SE SI POSSONO ANCHE BLOCCARE LE FREQUENZE MA È QUELLO CHE È SUCCESSO IN ALTRI STATI EUROPEI..

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 09.07.18 00:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://motori.virgilio.it/auto/app-blocca-smartphone-mentre-si-guida/111658/?ref=virgilio

Bella questa novità--- per forza l'ho chiesta io da anni segnalandola e sognandola.

adesso si può renderla obbligatoria Toninelli-

Sono stato vittime due volte di telefonini ... alla guida.

Siccome non c'è due senza tre e tanti mi vorrebbero morto.... mi fai presto sto decreto ... che ce vò....basta poco poco po fa. Quattro righe e nu decreto.
Scusate il dialetto ma ho sonno. buonasera.
RIPORTO DA VIRGILIO
Francia, un’app blocca lo smartphone mentre si è alla guida
Mode Conduite è l'app ideata per impedire la ricezione di chiamate ed sms mentre si guida
Quando si viaggia in aereo, l’apposita modalità per smartphone consente di non ricevere chiamate o messaggi per evitare interferenze. In auto, invece, l’utilizzo dello smartphone ha provocato un costante aumento degli incidenti stradali. Per continuare la lotta alla negligenza condizionata dall’uso dei dispositivi mobili al volante, la novità arriva dalla Francia.

Prendendo spunto dalla modalità utilizzata per gli aerei, l’ente governativo transalpino Sécurité Routière ha ideato, sviluppato e fatto debuttare negli app store Mode Conduite, applicazione a disposizione per tutti gli smartphone con sistema operativo Android. Rilasciata già in versione beta nel 2014, questa app rilasciata da un team di sviluppatori alle strette dipendenze del Ministero degli Interni francese è disponibile in modalità gratuita.

Si può impostare il funzionamento della app poco prima del viaggio, bloccando chiamate e messaggi in arrivo e impostando l’invio automatico di messaggi per informare dell’indisponibilità dell’utente. Mode Conduite è però impostabile anche in base alla velocità mantenuta, in modo da evitare l’utilizzo dello smartphone a velocità sostenuta.

Nella nuova edizione 2018, Mode Conduite consente anche di personalizzare i messaggi e di ricevere notifica di chiamate e messaggi arrivati attraverso un’interfaccia facile da utilizza

Grillo Giuseppe omonimo 08.07.18 22:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT" cazzi tua";

Grande soddisfazione nel mondo per il salvataggio dei dodici ragazzi Thailandesi componenti una squadra di calcio giovanile, e condotti là dall'allenatore per una sorta di "rito iniziatico": il portavoce del Governo Thailandese in un incontro con la stampa, ha affermato " oggi abbiamo salvato quattro ragazzi, e domani, salveremo senz'altro gli altri otto"; -"e l'allenatore??" -"Quale allenatore??"......

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.07.18 22:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

DECRETO DIGNITA'..TE LO APPOGGIO..E' QUESTO CHE CI STAI DICENDO?

Luca Fini 08.07.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, avrai un bel po' da sudare, anche solo per la soppressione della pubblicità.
Curiosando in Internet, si trova che il figlio di dell'Utri possiede società nell'ambito delle slot machine. Credi che dell'Utri figlio, sarà contento?

newmail ***** Commentatore certificato 08.07.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BASTA DROGHE DI STATO,
Basta annebbiare le menti!
Perche' fate entrare nel territorio tutto cio?
Spiegatecelo!
Perche' le fate entrare?
Fuori le collusioni!
Tonnellate tutti i giorni!
Siete ciechi?
No..siete collusi!

E tutto cio' che sappiamo fare e' proibire la pubblicita?

Luca Fini 08.07.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento

IL RIFIUTO DEL NUOVO E' SEMPRE STATO LA SOLUZIONE DEI PERDENTI E DEGLI STOLTI

"No lo sostituiranno...idem con televisori, macchina.. televisioni a pagamento, musica a pagamento.. huber, etc...

C'è un solo modo per ribellarci. Datemi pure del pazzo.
NON USARLI."

Già, ma temo che la soluzione proposta da il blogger qui sotto, sia la stessa che forse, avranno proposto anche gli emanuensi, di fronte alla scoperta di Gutenberg.
Poi le stesse risposte all'avvento dei telai, ecc. ecc.
Io non credo che la soluzione stia nel rifiuto di ciò che la tecnologia ci propone, ma io penso che la soluzioone stia nella distribuzione della ricchezza prodotta dalla tecnologia e della revisione della legge sulla ereditarietà.


Salvini vuole chiudere i porti a navi militari Ue
Ministero della Difesa: “Non è sua competenza”.Un' altro bullo? Pare di si.

m.m 08.07.18 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, se 10 persone, se 60 famiglie nel mondo hanno la stessa ricchezza di 3,5 miliardi di persone, qualcosa non va. Non funziona più.

http://www.beppegrillo.it/conversando-con-correa/

State assistendo come me alla chiusura progressiva ed inarrestabile dei piccoli negozianti?

State assistendo come me alla chiusura progressiva ed inarrestabile dei piccoli artigiani?

Chi ci riparerà il frullatore o il frigorifero?

No lo sostituiranno...idem con televisori, macchina.. televisioni a pagamento, musica a pagamento.. huber, etc...

C'è un solo modo per ribellarci. Datemi pure del pazzo.
NON USARLI.

Non comprare da Amazon, ali baba, televisione a pagamento e cosi via----

La ricchezza che si accumula in alto è insopportabile prelievo dal basso.

Poi vi chiedete perchè c'è l'immigrazione, come combatterla e frescacce simili.

Non stiamo al riparo da questo pericolo, ci stiamo avviando più lentamente ma inesorabilmente toccherà a noi e ai nostri figli.

L'unica libertà che ci è rimasta è quella di ridurre i consumi allo stretto indispensabile.

Grillo Giuseppe omonimo 08.07.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buonasera. Fatto. Il decreto dignità etc... tutto OK per quello che ora era momentaneamente possibile fare ma che non ci si fermi qui ovviamente, siamo appena incamminati per una lunga salita.
Adesso racconto un episodio personale significativo. Quando apparvero i primi gratta e vinci, il tabaccaio (compravo caramelle mica sigarette) sotto casa mi propose il resto di tremila con i gratta e vinci perchè non aveva resto...! Poverino...!
Risposta, amico mio, se vuoi che continuo a rifornirmi da te di penne, caramelle e pile non provarci mai più ad offrirmi un gratta e vinci...se vuoi che ti rimanga cliente. Siamo rimasti clienti e non ci ha provato mai più, anzi si è stupito che una volta avevo giocato una schedina superenalotto...ma erano numeri simbolici . A chi si ostina a giocare il superenalotto e giochi d'azzardo vari sappiano che se mettessimo mattonelle da dieci cm per terra, c'è ne vorrebbero: 622614630 quindi x 10= 6226146300cm diviso 100cm(in un metro) fanno 62261463ml dviso 100m(km)=62261,463 ossia 62000km ossia una volta e mezzo l'equatore terrestre. Le mettiamo tutte bianche tranne una nera, a caso. Che botta di culo dovreste avere per individuare a primo colpo qual'è la mattonella nera, cioè dove si trova? Questa è la probabilità, fate voi ...
Approfitto per segnalare che sono andato in una grossa città, nei pressi della stazione, ci si preparava cocaina a cielo aperto e sotto gli occhi, girati dall'altra parte, di chi doveva vigilare.
Provate a ripetermi la stessa tiritera contro la legalizzazione della droga.
Prima di scrivere quelle fregnacce guardatevi intorno e all'interno della coscienza.
Quegli stupidi credevano ed erano baldanzosi e prodi perchè ostentavano l'uso. Magari legalizzata perderebbe pure l'ostentazione di essere dei rudi... ma stupidi ovviamente.
Salute a tutti

Grillo Giuseppe omonimo 08.07.18 20:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Intanto a Capalbio, la spiaggia dei dem vip, alzano le barricate e protestato al Tar per soli 50 migranti. Non ne vogliono proprio.
Magliette rosse anche lì?
..e io che pensavo che avrebbero fatto una colletta...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Liviana

Lui dice di aver fatto un lavoro straordinario su #immigrazione, davvero straordinario lo scambio fatto con l'UE di far arrivare qui in Italia tutte le #Ong in cambio di una misera flessibilità per i suoi bonus, quanto vorrei trovarmelo davanti per prenderlo a sberle !

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:57| 
 |
Rispondi al commento

Angelo Tofalo.
Apprendo con gioia che 6 dei 13 ragazzi rimasti intrappolati nella grotta di Tham Luang, in Thailandia, sono stati salvati. Si sta lavorando per trarre in salvo tutti gli altri. Incrociamo le dita e speriamo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Socci
Fu il governo Prodi nel 1997 (Ulivo) a realizzare la chiusura dei porti control'immigrazione albanese. Risale a quei mesi la tragedia della Kater I Rades (collisione con una nave della Marina militare italiana: 57 vittime e 24 dispersi). Ma niente #magliettarossa #RestiamoUmani

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:52| 
 |
Rispondi al commento

Filippo Spagnoli
C'è chi pensa di risolvere il problema della fame nel mondo con un like 👍🏻
C'è chi pensa di risolvere il problema dell'#immigrazione con la #magliettarossa 🔴
L'importante è non mettere mano al proprio portafoglio 💸

#comunisticolrolex

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento

#AssembleaPD

Renzi non molla il partito: “Resto. Ci rivedremo al congresso e perderete di nuovo”.

Lui non voleva solo partecipare al partito. Voleva avere il potere di farlo fallire.

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Davide Barillari 5stelle Regione Lazio
Vaccini
In arrivo la nuova proposta di legge M5S-Lega: possibile ritorno all’obbligo solo per 4 vaccinazioni e libero accesso alle scuole.

http://www.quotidianosanita.it/governo-e-parlamento/articolo.php?articolo_id=63674

Lorenzin, addio, e a non rivederti più

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Bruno Leonardo

Antonio Bordini.
Ma quando il governo PD vendeva ai Sauditi le bombe per massacrare il popolo yemenita, questi “salvatori di uomini” che maglietta indossavano? (O quando sono andati a bombardare la Libia? O quando hanno pagato i dittatori libici per fare gli orribili lager dove hanno stipato migliaia di migrante?) che maglietta indossavano?
Quella dell’ipocrisia schifosa?

#SenzaVergogna

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Luigi sta continuando a dimostrare sempre di più che non sempre "chi non ha mai lavorato in vita sua" sia per forza di cose un incapace o peggiore di chi ha svolto qualche attività lavorativa ma poi ha reso il paese un deserto.
In certi termini, non conta cosa non si è fatto in passato, ma cosa si fa nel presente e cosa si vuole fare per il futuro: alla faccia di vecchi infami con i capelli di plastica che hanno pensato solo ai loro affari, facendosi scudo di titoli, lauree e "lavoro creato per tanti". In questo modo sono bravi tutti, a rubare.
Bravo Luigi: andiamo così.

Biagio C. Commentatore certificato 08.07.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento

Tutto bello,ma, le tasse gliele facciamo pagare o no !!??

sauro v., Carpi Commentatore certificato 08.07.18 19:38| 
 |
Rispondi al commento

---------------I FACILI EQUIVOCI--------------

Un conto è impedire la pubblicità di un comportamento insano per l'individuo, per le famiglie e per la società. Un altro è pensare di proibire Il gioco d'azzardo, l'uso di droghe e di alcolici.

POSSIBILE CHE IL "PROIBIZIONISMO" AMERICANO DEL SECOLO SCORSO, ABBIA INSEGNATO NULLA?

Tutto ciò che lo Stato proibirà, verrà sfruttato dal chi agisce nel crimine.

Difficile da comprendere?


Lo sapete che ormai in tutte le schi….ssime sale slot (ce ne sono oltre 4000 sul territorio), il dispositivo che funge da P.O.S. (Point of Sale), apparecchiatura automatica mediante la quale è possibile effettuare il pagamento dei beni acquistati o dei servizi ricevuti, è utilizzato dai gestori di questi locali alla stregua di un bancomat?!? Viene dato denaro contante da inserire nelle vlt o cambiamonete! facendo due calcoli attraverso una veloce stima, basata su esperienze dirette, si effettuano transazioni nell’ordine dei 3/4 milioni di € al giorno, che fa oltre un miliardo all’anno!
.. Come potete ben capire su questa montagna di denaro le banche prendono percentuali per il servizio e canoni di affitto per l’apparecchiatura e la rete … anche essendo ben consapevoli che in quella tipologia di esercizi non è affatto necessario installare questi dispositivi …
Onorevoli rappresentanti entrate nel merito, approfondite, informatevi che poi le azioni saranno efficaci …

Alfredo 08.07.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

eee, la vendita degli alcooli quando?
Quando proibire il fumo tanto più che non produciamo più sigarette?
Capisco le tasse...le tasse..infatti sul pacchetto delle sigarette non c'è più scritto "monopolio di Stato",ma monopolio fiscale!
Del principio.... meglio una tassa
oggi che un morto domani!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

eeee... i siti on line?
Quando li possiamo bloccare?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

bravissimi !era un dovere morale provvedervi! e nell'affaire delle slot machine spuntò tempo fa anche il nome di un (poco) onorevole .come al solito politica ed affari.
carmine da napoli

carmine f., napoli Commentatore certificato 08.07.18 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Ministro Di Maio, non cominci a trattare Berlusconi come un interlocutore!!!

Sarebbe il più grande errore che lei possa commettere.

Un delinquente non ha voce in capitolo. Questo è tutto ciò che vogliamo sentire.

Calipari 08.07.18 18:25| 
 |
Rispondi al commento

...niente, neppure col Maalox mega-super-ultra mi passa il voltastomaco della liberazione di Dell'Utri: vorrei sapere come sia maturata una tale sciagurata decisione, se sia frutto di un compromesso, di un ricatto, di un un intervento addirittura sovranazionale, di una sciagurata decisione presa autonomamente dalla Magistratura o che altro: è stato comunque un segnale di resa dello Stato alla mafia, un brutto, bruttissimo segnale.

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 08.07.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sentire pontificare Silvio Berlusconi fa venire il vomito. Appena hanno liberato Dell'utri si è ringalluzzito (chissà cosa aveva da temere?..)Magari che parlasse, se non liberato. Picchiare duro, su eventuali modifiche al decreto dignità a costo dello scontro ne va della nostra (di dignità) Spero che i nostri lo abbiano presente Salvino deve girare al largo,lui e i suoi "amichetti"..biscazzieri.E fossero solo quelli...cos'altro ci aspetta nel pacco regalo e tutto da scoprire.Saluti

m.m 08.07.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Paura e galleggiamento? Caro Luca Fini, il movimento 5stelle non ha la maggioranza assoluta in Parlamento tant'è che la coalizione di governo è formata da 2 forze che stanno insieme seppur con vedute diverse. Siamo appena all inizio di un periodo di cambiamento e anche a me, come a molti italiani, farebbe piacere vedere il movimento più aggressivo. Però quando devi fare un buco con una punta da trapano da 10 mm devi sempre iniziare con una punta piccola per poi procedere con punte più grandi. Qui si tratta di scardinare un sistema marcio e compromesso dai vari Pd, Fi, ecc... Qui si tratta di prendere a calci in culo chi ha creato leggi che hanno favorito l'illegalità e la precarietà nel mondo del lavoro. Sino a ieri nessuno si era mosso, anzi aveva remato contro. Io dico di usare la testa e dare loro il nostro appoggio anche perché le alternative sono una banda di delinquenti prezzolati. Sono convinto che le persone che ho votato sappiano ciò che fanno.


Ciao Vivi.

Replico un brano del tuo com nel box (sempre tuo) del 07/07/18 14:25 

“Ho provato in tutti i modi a dire che lo stile di questo blog è vecchio, il blog è lento,
non permette risposte agili e veloci, ogni volta devi chiudere e riaprire, non puoi postare
foto, video, vignette, non puoi avere corrispondenze private con chi vuoi, è un programma
arcaico, noioso, grigio, antidiluviano.. non puoi bannare immediatamente i disturbatori
ed eliminare immediatamente i commenti sgraditi, non vedi in faccia quelli a cui scrivi,
non hai i loro dati, le loro foto, non puoi accedere ai loro diari..
Checché se ne dica, Facebook è un bel prodotto, magari ruba i tuoi dati ma ti dà molta
più soddisfazione. Negli ultimi tempi questo blog ha abolito anche i like !!
Io credo che, volendo, anche il M5S avrebbe potuto migliorare…”
------------------------------------------------------------------------------------------

Magari non tutto quello che elenchi si può o si dovrebbe fare e magari aggiungere qualcosa
non sarebbe male, ma in sostanza sono della stessa idea. Allora perché non chiedere in tanti
e a gran voce un buon rinnovamento? Il passaggio dal blog di Grillo a questo delle Stelle ha
già introdotto un cambiamento sostanziale nei contenuti del post principale in linea con il passaggio
dall’opposizione al governo, ma la struttura è rimasta la stessa e i limiti pure, se non aumentati.

C’È QUALCUNO DELLA CASALEGGIO ASSOCIATI, DELLO STAFF CHE CI ASCOLTA?
PROBLEMI DI SOLDI? ORIENTIAMO UNA RACCOLTA DI FONDI PER QUESTO OBIETTIVO.
DONAZIONI. IO CI STO.


P.S. Se non voglio, nessuno mi può obbligare ad entrare in Facebook, neppure il M5S, sebbene
abbia stabilito là molto più che la sua succursale. Perché la lettera di Alessandro non era disponibile
direttamente qui, sul blog che gli attiene? E come se avessimo delegato ad un editore esterno
la nostra comunicazione, relegando così il sito storico di riferimento ad una appendice irrilevante.

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 08.07.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Che non congresso.
Si sono ritrovati gli amici di sempre.
Non è stato risolto nulla.
Evvai... Renzi è riuscito a tenere insieme una accozzaglia di democristiani.
Questo insieme servirà a distruggere completamente quel che è rimasto del partito.
"Infelice uscita dell'arrogante bischero alla minoranza(si fa per dire) : "riuscirete ancora a perde la prossima volta"!
Come dire, alla prossima il partito si sgretola!
E il nano ringrazia!
Mo dico, ma dopo queste dichiarazioni caro Martina e Cupierlo che ci state a fare?

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 16:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calenda dopo l'Assemblea del PD e l'arresto di Pittella sta pensando di disiscriversi dal Partito. G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.07.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene era ora che sì vietasse l azzardo in pubblicità anche sé Di Maio nell' euforia x una prima vittoria dimentica che il poker online Line é solamente un gioco di abilità fatto di tantissimo studio e molto svago a prezzo scelto dal giocatore e chi gioca sa quello che dico,altra storia slot, scommesse e affini.

lanfranco sandri, roma Commentatore certificato 08.07.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Più coraggio Luigi! Forza che adesso avete i numeri per imporre un provvedimento che metta fine a questa assurda capillarizzazione di gioco d'azzardo. Exit strategy dando tempo 3, massimo 5 anni per cessare ogni attività che abbia al suo interno o che faccia profitto con gambling machines e implementare una legge che preveda la dislocazione di un numero limitato di case da gioco, riportando così questo prodotto ad essere di nicchia …

Alfredo 08.07.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Ora tutti si sono....svegliati..
Eh già fino ad un mese fa erano in letargo.
Buongiornoooooo....

Pier Franco Gnesotto, Roma Commentatore certificato 08.07.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Imprenditori del turismo richiedono i voucher a Di Maio.

E' una balla che gli imprenditori del turismo non avrebbero strumenti adeguati con l'applicazione del decreto dignità, nel caso di assunzioni sporadiche.

Esisteva e penso esista tuttora il così detto CONTRATTO A INTERMITTENZA O A CHIAMATA, regola un rapporto di lavoro subordinato.
E' un contratto ben strutturato che permette al datore di lavoro di chiamare il dipendente quando ne ha bisogno. Parimenti il dipendente può avere più contratti a chiamata con diversi datori di lavoro.

newmail ***** Commentatore certificato 08.07.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

COME FAI LUIGI A DORMIRE LA NOTTE?
Anni fa' ,il gioco d'azzardo era illegale e il debito saliva come ora.
Poi viene introdotto per legge per RECUPERARE DENARI SULLA MALATTIA DELLA LUDOPATIA.
CHE SCHIFO!
MA IL DEBITO NON CALA..QUEI SOLDI SPARISCONO..NON SI SA' DOVE FINISCONO,NON FANNO NESSUN VALORE AGGIUNTO,MA MOLTE VITTIME.
Ore,LUIGI,hai l'OPPORTUNITA' DI SALVARE UN SACCO DI PERSONE E INVECE TI AGGRAVI DI ALTRE VITTIME.
COME FAI A DORMIRE LA NOTTE?
Perche' non dici a chiare lettere che quei soldi,FATTE SULLE SPALLE DI PERSONE MALATE ,ti serviranno per altri provvedimenti.?
COME TI SENTI ORA?
MA UNA TAKE FORCE SUL FISCO,VERA,NON TI FAREBBE OTTENERE QUEI SOLDI SENZA FARE VITTIME?
Perche chi fa' ammalare di ludopatia,HA UN NOME E COGNOME,e togliere la pubnlicita' e' solo tirare indietro le mani..non risolve nulla..forse ma forse lenisce,ma di sicuro CONTINUA A FAR CASSA!
O no?
Il male minore?
AMMALATI TU!

Manca IL PRINCIPIO SOSTANZIALE DEL BUON SENSO.
Buona notte!

Luca Fini 08.07.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento

Questo provvedimento è anche un indicatore: siamo diversi da tutti gli altri, negli ultimi 30 anni quale governo si è messo contro le lobby? Se la Repubblica è fondata sul lavoro e non sul gioco, giusta la politica che stiamo iniziando!!!
grazie M5S.

Sergio Mazzesi 08.07.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Decreto legge (d.l.) art.77 della Costituzione. Atto con valore di legge adottato dal Governo nei casi straordinari di necessità e urgenza, che viene emanato dal Presidente della Repubblica e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Entra in vigore il giorno stesso o il giorno successivo alla pubblicazione. È già un inizio, poi andrà discusso in parlamento e diverrà legge sperando vengano apportate valide modifiche atte al miglioramento del decreto stesso. Ritengo sia meglio muoversi a piccoli passi e arrivare integri alla meta finale che correre come ossessi e stramazzare a terra appena partiti.


Pensare che tra le magliette rosse vi siano persone in buonafede , magari laureati , mi da i brividi . Gente che vive normalmente , che supera le difficoltà della vita , che fa lavori delicati dove è necessario un buon cervello , si blocca e fa scelte oggettivamente sbagliatissime E sconfortante !

vincenzo di giorgio 08.07.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento

https://www.change.org/p/pisa-un-condannato-nominato-assessore-alla-cultura-vogliamo-le-dimissioni

gei ar 08.07.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Bravi e' un buon inizio!!!

Cristina andriani 08.07.18 13:50| 
 |
Rispondi al commento

Una rinfrescata: http://www.beppegrillo.it/conversando-con-correa/

m.m 08.07.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Il movimento 5 stelle e l'acqua di rose.
Il decreto dignita',l'abolizione della pubblicita' del gioco d'azzardo...GRANDI VITTORIE PROCLAMATE,PROBLEMI LENITI,MA NON RISOLTI.
Il gioco d'azzardo DISTRUGGERA' ANCORA VITE,ma con le MANI DEL MOVIMENTO RETRATTE DIETRO LA SCHIENA.
( del tipo..io c'ero,decidevo,ma ero voltato dall'altra parte) ,e il decreto dignita' ,ove per formare un barista,un cameriere,un operaio ,serviranno 14.000 ore( tante sono in 2 anni di lavoro) quantita' di tempo nel quale esso potrebbe,se usate tutte,diventare un ingegnere nucleare,il tutto a 1300 euro,FORSE MA FORSE,se non 1000.
Il PD proclamava vittorie...ma la gente si e' accorta che erano solo proclami.
SIETE STOLTI ANCHE VOI?
Problema AZZARDO..NON RISOLTO.
PROBLEMA PRECARIETA'..NON RISOLTO.
MOLTO MALE!..
MANCA IL CORAGGIO DI SCHIERARSI DA QUALCHE PARTE!
LA DEMOCRAZIA CRISTIANA L'ABBIAMO GIA' CONOSCIUTA..E LA RICONOSCIAMO ANCORA!
MANCA IL CORAGGIO,CHE E' IL VERO CAMBIAMENTO.
Forse,dato che e' estate e si va' al mare a fare un tuffo..VOLETE GALLEGGIARE?
Per quanto prima di annegare?
Ho votato m5s,non PER ESSERE TIRATO OER IL C...!

Luca Fini 08.07.18 13:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tutti provvedimenti fantastici, giusti, equi..e saremo i rpimi in EUROPA A


Sento PD e FI che si preoccupano.

giorgio peruffo Commentatore certificato 08.07.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi:"Ci sono 15 milioni di italiani in condizioni di povertà, dei quali quasi 5 milioni in povertà assoluta, tre milioni di giovani che non studiano e non lavorano, tre milioni di anziani che rinunciano a cure mediche indispensabili perché non se le possono permettere", ricorda il Cavaliere oscuro.Lui e il socio del nazareno dovrebbero essere soddisfatti,hanno fatto un ottimo lavoro.Pensare che abbiamo in seno un altra costola di questo "personaggetto" fa rabbrividire.

m.m 08.07.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono d'accordo!!!

Paolo V 08.07.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento

ot

camilleri è...

""Una delle mie più grosse pene è proprio questa: a novantatré anni, a un passo dalla morte, mi trovo a lasciare a nipoti e pronipoti un'Italia che non mi aspettavo di lasciare in eredità. I miei uomini politici si chiamavano De Gasperi, Togliatti, Nenni, Sforza. Avevano un preciso concetto dello Stato e di quello che si poteva fare del paese. Abbiamo ricostruito l'Italia, ora la stiamo risfasciando. Per questa ragione sento di aver fallito come cittadino italiano. E mi pesa molto"

chissà se anche a 83 anni si preoccupava...chi lo sa, certo io non glielo posso chiedere:)

pabblo 08.07.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti così!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Roberto Benigni: "Dedico il premio satira a chi non c'è più, dunque al Pd":Il satiro dovrebbe ricordarsi che ha sostenuto la canpagna referendaria del buffone suo pari per "distruggere"la costituzione. Roberto Benigni Costituzione (La Più Bella del Mondo 2012) Benigni: "La nostra Costituzione è la più bella del mondo, ma si può cambiare per avere le riforme" 2016 Leccaculo

m.m 08.07.18 12:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La maglietta rossa ???che si facciano un cappio e s"impicchino ipocriti piddini!!
Quale solidarieta???'per anni se ne sono fregati degli italiani.proprio ridicoli!!!

Cristina andriani 08.07.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Se ci fermiamo solo alla pubblicizzazione o meno ...sai la Mafia come sorride!
Il secondo passo è l'abolizione!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Aooo....ma i 98 miliardi delle slot ....che fine hanno fatto?
Cerchiamo di andare a vedere la lottomatica... chi c'è sotto e perchè!
Invece di girarci intorno bisogna aggredire.
La Lottomatica dovrebbe andare solo nei Casinò e.... non fare casini nei cittadini!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3) DA USB Sindacato Nazionale
Non possiamo però condividere le dichiarazioni trionfalistiche di Di Maio quando sostiene che è la “Waterloo del job act e della precarietà.” Con questo decreto rimane invariato sia l’impianto che la struttura colturale del jobs act. Infatti il decreto non prevede il reintegro – come ai tempi dell’articolo 18 – ma solo di far pagare di più il licenziamento illegittimo. Di conseguenze il decreto ribadisce, come il jobs act, che il lavoro non è un diritto costituzionale (quindi il lavoratore non può essere licenziato senza giusta causa) ma una merce il cui valore è determinato non dal mercato ma dal governo. Sulle delocalizzazioni il decreto fa molto fumo ma non vedo arrosto. Infatti al di la di quanto scritto il legislatore ci nasconde con quali strumenti lo Stato “farà pagare” imprese che chiudono e se ne vanno. Infatti puoi anche scrivere sulla carta penali superiori, ma se non prevedi il sequestro degli impianti e la continuazione della produzione (di fatto, la nazionalizzazione della fabbrica) stai sprecando fiato in minacce a vuoto. Infine va rilevato come Salvini abbia già preso le distanze dalle uniche novità parzialmente positive del decreto: la regolamentazione della causali e della durata dei contratti a termine dimostrando, in materia di politica economica, piena obbedienza ai dettati di Confindustria e della Troika europea.
Ezio Casagranda
USB Trentino

stefano tufillaro 08.07.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

2) Da Usb Sindacato Nazionale
Quindi il decreto dignità con i suoi limiti – sono molti rispetto a quanto sostenuto in campagna elettorale – incentiva questa strada che permette di coniugare garanzie occupazionali e salariali dei lavoratori con il mantenimento delle professionalità nel settore. Per questo le critiche di confindustria e confcommercio sono ideologiche e dimostrano che, per loro, vale solo il massimo profitto mentre dignità e diritto del lavoro sono solo orpelli da cui lo Stato dovrebbe liberare le imprese per dare loro libero arbitrio per introdurre nuove forme di schiavismo in Italia. USB Trentino ritine il decreto dignità un piccolissimo passo verso una riduzione dell’arbitrio del padrone in azienda permesso dalle scelte del governo Renzi e da quelli che lo hanno preceduto.

stefano tufillaro 08.07.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

1) DA USB Sindacato Nazionale
Trento - venerdì, 06 luglio 2018
I padroni fanno la lotta di classe? La risposta è ovvia, basta guardare ai pesanti attacchi che i rappresentanti del padronato (confindustria, confcommercio, artigiani, ecc) stanno facendo al decreto dignità per averne conferma. Vergognose sono le critiche che vengono da quanti – Pd e soci – sono stati gli artefici della distruzione del diritto al lavoro ed hanno creato questa situazione di precarietà. I dati ci dicono che i contratti a tempo indeterminato sono solo l’1% di tutti gli assunti e quindi questa precarietà non ha creato lavoro di qualità ma solo precarizzato quote di lavoro che prima erano stabili. Confindustria dice che se poni limiti ai contratti a termine l’azienda non assume. Una strana teoria che fa a pugni con la realtà. Chiedo ma le imprese assumono per filantropia o perché hanno bisogno di produrre?? Se assumono perché hanno bisogno di produrre, il lavoro del mancato contratto a temine chi lo farà ? Forse il padrone? Non prendiamoci in giro e smettiamola con queste narrazioni che la realtà si è incaricare si smentire in quanto i dati dimostrano che maggiore precarietà, il jobs act ecc., oltre a far aumentare l’insicurezza sociale, non hanno creato occupazione ma solo contribuito a ridurre i salari reali, l’occupazione di qualità e la produttività media. Mi meraviglio che giornalisti ed economisti non vedano queste contraddizioni e continuino a dare sostegno a questa falsa narrazione. Confcommercio usa la scusa del lavoro stagionale nel turismo per attaccare il decreto dignità sostenendo che la stagionalità impedisce di assumere a tempo indeterminato. Anche in questo caso la narrazione è faziosa. E’ possibile dare certezze e sicurezza anche questi lavoratori. Basta fare contratti territoriali che stabiliscano il diritto di riassunzione ai lavoratori stagionali riconoscendo loro anche l’anzianità di servizio e trasformare il lavoro straordinario in recupero dei periodi morti.

stefano tufillaro 08.07.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Bello cavarsela con una maglietta, eh?
Vediamo ora Saviano quanto versa per assistenza ai migranti! E pure gli altri!
Apriamo una sottoscrizione e stiamo a vedere quanto si tira su: Boldrini per prima! Aprire il portafoglio, please!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Sul sito dell'INPS appare il Concorso per l'Assunzione di 976 Funzionari.
Come mai Funzionari e non impiegati?
Forse perché Boeri ha capito che presto lascerà la Presidenza.
Movimento 5 Stelle andiamo a verificare la questione.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.07.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Leggete cosa scrive Nicola Porro, un altro prezzolato dalle Lobby:
https://www.nicolaporro.it/ecco-5-bufale-sulla-ludopatia/

Alfredo 08.07.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Naturalmente si può proporre tutto quello che può essere utile al nostro Paese; tuttavia sarebbe opportuno cominciare dalle cose più importanti per le quali servono soldi. Allora perchè devolvere circa 14 miliardi di euro all'anno alle fonti non rinnovabili invece di utilizzarle per scopi molto più nobili? Sia pure con un minimo di gradualità?
Secondo perchè abbassare le tasse ai più ricchi con la Flat TAX? L’articolo 53 della nostra COSTITUZIONE dispone quanto segue:
“Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. Il sistema tributario e` informato a criteri di progressività.”
Tuttavia i politici del nostro Paese non hanno mai applicato e/o tradotto in legge questo principio.
- Le classi di tassazione IRPEF sono passate dalla fascia 10% – 74 % del 1974 alle attuali 23% – 45%. Non male per i redditi più alti! Per gli altri …..pazienza!
- Con l’introduzione dell’euro il governo italiano, a differenza degli altri Paesi europei, non ha effettuato uno stretto controllo sui prezzi con il risultato che, nella grande maggioranza dei casi, l’euro invece di essere calcolato uguale a 1927 etc lire è stato calcolato 1000 lire, alla faccia dei compratori soprattutto di quelli a reddito fisso.
Inola massiccia introduzione ed aumento delle tasse indirette è andata naturalmente a colpire i redditi più bassi; infatti, influendo direttamente sui prezzi, i più poveri avevano la sola possibilità di risparmio evitando per quanto possibile di consumare!
Una riduzione delle tasse ai ricchi è da escludersi anzi è bene che si reintroducano le aliquote di una volta ritornando ad minimo tale che non comporti aumenti di spesa per lo stato dopo aver riportato il max dal 45% al 74% e ripristinato le 32 aliquote iniziali.
Se lo stato deve spendere dei soldi non lo faccia per i ricchi ma si preoccupi di provvedere ad una vita dignitosa per quei milioni di italiani (18) che si trovano in povertà assoluta o relativa e di quei precari e disoccu

giuseppe brizzi 08.07.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Fraccaro Ascoltali:Appello dei Radicali e dell’Associazione Luca Coscioni è nel nostro programma e si può fare in fretta. https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/07/08/referendum-vietati-ai-cittadini-radicali-e-associazione-luca-coscioni-a-conte-negato-diritto-fondamentale/4478453/

m.m 08.07.18 11:31| 
 |
Rispondi al commento

QUI E’ RIMASTO SOLO IL M5S

Mentre i partiti cercano di rifarsi il trucco con delle ridicole ristrutturazioni e si grida l’Italia agli Italiani,la nazione è senza opposizioni e l’ultimo baluardo della decadenza totale è solo nella voce e nell’azione del M5S.Odiato dai furbi,ultima speranza degli onesti, è rimasto solo a combattere contro le ingiustizie sociali,le prevaricazioni dei raccomandati,la corruzione di un mondo politico assuefatto ai privilegi ed incapace di reagire al lobbismo che ha dimenticato del tutto cosa e chi dovrebbe rappresentare e che messo nell’angolo sa solo dire di no a tutto.
Nessuno dalla parte dei lavoratori,le piccole imprese ridotte al lumicino in un mare di burocrazia,la povertà che avanza contrastata da qualche obolo di inclusione e poi l’ipocrisia che sovrasta tutto mescolando vecchie e nuove ideologie in un calderone di finta pietà.
DIGNITA’,una parola che ha perso ogni significato e che lo spirito del M5S cerca di ricostruire partendo da quei principi dimenticati che in passato hanno fatto diga contro la disgregazione sociale che oggi invece la fa da padrona.
La dignità di un lavoratore,di un imprenditore,di un capo famiglia,di uno studente,di una donna che deve combattere contro discriminazioni e femminicidi.
Bel risultato al quale siamo arrivati con una periferizzazione dilagante,la scuola utilizzata come propaganda elettorale ed il lavoro non più un diritto ma una lotteria indetta dall’ignoranza e dalla capacità di frodare.
Altro che partiti qui bisogna lavorare dal basso per ricostruire un mondo nuovo e spazzare via quello snob della sinistra presuntuosa e della destra populista il cui capolavoro politico è stato il rimarcare delle distanze sociali e del privilegio come status distintivo ma la nazione nel frattempo è sprofondata nell’insicurezza e nell’immobilismo di chi ha perso ogni speranza di rivalsa.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 08.07.18 11:22| 
 |
Rispondi al commento

bell'articolo dell'avvenire.
o.t. su una cosa renzi ha ragione, non è solo colpa sua se il pd è allo sfascio; è colpa di tutti quegli imbecilli che lo hanno osannato per anni non rendendosi conto che il suo intento era quello di realizzare il programma del delinquente.

daniele g., CORTONA Commentatore certificato 08.07.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Marco Mori.
18 milioni di italiani vicini alla soglia di povertà e l'unico tema politico sono i migranti... colpa anche nostra che continuiamo a parlare di barconi, quando il tema unico dovrebbe essere la fine dell'euro ed il riscatto della sovranità.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sivvy.
Nessuno si è mobilitato per le morti di Ilva, della Terra dei Fuochi, per i suicidi economici, per la povertá assoluta di milioni di Italiani, per il mancato rispetto dell’Italia e degli Italiani, per i terremotati, Vi dovete vergognare tutti quanti #maglietterosse

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento

GIanluigi Paragone
Quelli che hanno tradito i valori del socialismo tradendo i lavoratori armando la mano della finanza ora mettono la maglietta rossa. Così altri potenziali fantasmi arriveranno a scannarsi per un lavoretto senza diritti. E sarà sempre più guerra tra ultimi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Nicola Morra.
"Ringrazio tutti per questo premio e come si fa sempre in queste occasioni anche io voglio dedicare questo premio a chi non c'è più e per questo lo dedico al Pd". Così Roberto Benigni ha salutato la platea di Forte dei Marmi (Lucca), ritirando dalle mani di Serena Dandini.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Rosa Abate
Pure Buzzi si è fatto la foto con la maglietta rossa per solidarizzare coi migranti...eh già, come solidarizzava lui non solidarizzava nessuno... 😎😠😠😠 #altrocheladrogra #MagliettaRossa

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento

abolizione dei vitalizi e buonuscite ai.parlamentari, abolizione delle scorte ai parlamentari ...
quando..?


Il contrario di buonista
Ma il contrario di buonista qual è?
Secondo la logica dovrebbe essere
cattivista. Invece ho il sospetto che
quelli che dicono agli altri “buonista!”
abbiano la pretesa di considerarsi
realisti. Ed è qui che casca l’asino.
Ed è qui che lo aiuteremo a rialzarsi
a questo povero asino, e non perché
siamo buonisti, perché anche noi
abbiamo la nostra realtà, e la nostra
realtà è questa: se un asino cade
lo aiutiamo a rialzarsi. Se c’è una
emergenza umanitaria appoggiamo
una politica umanitaria. Nella nostra
realtà di tutti i giorni, nel nostro
piccolo orticello, tentiamo di essere
coerenti con la politica che vogliamo.
Con la politica che amiamo.
Anche noi buonisti siamo egoisti.
Non ci sentiamo migliori di voi
cattivisti, ci sentiamo diversi.
Lottiamo anche contro il nostro egoismo.
Lottiamo per essere più altruisti.
Per essere migliori, ma non di voi.
Migliori di noi stessi.
Ma quando si lotta ci si schiera.
Si prende posizione.

m.m 08.07.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma la droga non è publicizzata eppure ne circola tanta via tutt’e le slot era meglio quanno se giocava a zecchinetta poveri italiani imbecilli


Ottimo provvedimento, sicuramente tante persone non saranno più indotte a credere nelle favole.Oltretutto con i gratta c'e l'assurdo delle "vincite" giochi 5 e vinci cinque che è veramente una presa in giro....se rischi qualcosa che almeno nell'eventuale vincita ci sia un "guadagno".No vinci la presa per culo.Sempre favorevole alla totale eliminazione di gratta e slot..i più pericolosi virus della malattia ludopatica

m.m 08.07.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Elio Lannutti.
Magliette rosse? Indossavano quelle da sindacato giallo questi farisei, mentre JPRenzi cancellava la legge 300, approvava il Jobs Act, difendeva interessi banchieri e devastava con la finanza criminale le lotte secolari dei lavoratori ?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Consiglio allo scaldaposto Martina di tenersela sempre la maglietta rossa. Finalmente qualcuno si è accorto che c'era anche lui.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Prete di Trapani chiedeva sesso ai migranti in cambio di asilo
Maglietta rossa pure lui?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 08.07.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buona Domenica a tutti!

buonadomenica 08.07.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori