Il Blog delle Stelle
Abbiamo abolito la tassa sulla democrazia

Abbiamo abolito la tassa sulla democrazia

Author di Riccardo Fraccaro
Dona
  • 63

di Riccardo Fraccaro, ministro dei rapporti con il Parlamento e della democrazia diretta

Ciao a tutti. Oggi sono felice di darvi una bellissima notizia: ho deciso di abolire la tassa sulla democrazia. Molti di voi organizzano banchetti per la raccolta di firme a sostegno di referendum, petizioni o leggi popolari. È un impegno che serve a favorire la partecipazione e andrebbe incoraggiato. Invece per queste attività è previsto il pagamento di un’imposta di bollo per occupazione di suolo pubblico.

È un tributo che si paga in tantissimi Comuni e spesso viene applicato sia sull’istanza che sulla autorizzazione ai banchetti. Una tassa a carico dei cittadini che arriva fino a 32 euro a richiesta solo per poter partecipare alla vita politica e alla formazione delle decisioni pubbliche.

È una grave ingiustizia, un paradosso inaccettabile che ho deciso di sanare. Ho voluto che il mio primo atto ufficiale da ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta fosse quello di cancellare l'imposta sulla raccolta firme per dare un segnale chiaro. Abbiamo il dovere di incentivare la partecipazione, rendendola sempre più semplice, accessibile ed efficace perché solo così possiamo migliorare la nostra comunità.

Per questo ho interpellato l'Agenzia delle entrate in merito all’ambigua interpretazione da parte delle amministrazioni locali della legge in materia. Ho chiesto espressamente di stabilire, una volta per tutte, che gli strumenti di democrazia diretta siano esenti da imposta. Da oggi questa tassa che esisteva per ogni richiesta di raccolta firme non si pagherà più. Abbiamo azzerare i costi a carico dei cittadini per presentare referendum, leggi di iniziativa popolare, istanze e petizioni.

Da oggi sarà più facile esprimere e veder rispettata la volontà popolare: è questo il cambiamento che il MoVimento 5 Stelle ha portato al Governo. Tutto attraverso l’opzione zero, cioè senza nemmeno ricorrere ad una nuova legge ma con un semplice atto interno.

Con la nostra rivoluzione gentile vogliamo semplificare e migliorare la qualità della vita dei cittadini con atti concreti, a partire dall’aspetto più fondamentale di tutti: il libero esercizio dei diritti democratici. La democrazia si può rigenerare solo valorizzando la partecipazione, affrancandola da costi e adempimenti che ne scoraggiano l’esercizio.

Altri hanno cercato di frenare le iniziative democratiche dal basso, inasprendo gli obblighi per far valere i propri diritti e ostacolando in ogni modo la partecipazione.

Noi invece vogliamo che i cittadini siano liberi di partecipare alla vita democratica del Paese, liberi di decidere direttamente del proprio futuro, liberi di esprimere la propria visione della comunità senza dover pagare per questo. Da oggi c’è una tassa in meno per tutti i cittadini che vogliono partecipare. Per noi la democrazia non ha prezzo. Benvenuti nella Terza Repubblica.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Lug 2018, 10:18 | Scrivi | Commenti (63) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 63


Tags: banchetti, democrazia, riccardo fraccaro, suolo pubblico, tassa

Commenti

 

Equitalia

Chi ha debiti con equitalia ?
I contribuenti Che hanno presentato regolare denuncia dei redditi. Ricordo Che la tassazione e' di media 67%
Se paghi fallisci, se non paghi fallisci
Poi Caro salvini perche tutti quelli Che hanno rottamato non riuscendo comunque a pagare Saranno puniti mentre
I delinguenti Che Mai hanno pagato o rottamato con un 6% (pace fiscale) Saranno premiati?
Gli avvocati avranno un bel da fare se un decreto del genere
Sara fatto.
Luigi cintioli

Luigi Cintioli, Spoleto Commentatore certificato 23.07.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Mettete delle sanzioni ai comuni che non rispondono alla richiesta di atti pubblici (legge f.o.i.a.) ne ai cittadini ne al difensore civico. Altrimenti sono leggi inutili e istituzioni che sono dei postifici.

Luciano M., roma Commentatore certificato 22.07.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

un ministro cazzaro dichiara di aver abolito una tassa che quantomeno non esiste dal 72 e i Muccalapuna ci battinu i manu.

"Quali sono i casi di esonero?
*
D.P.R.26 ottobre1972 n°642
ALLEGATO B
ATTI, DOCUMENTI E REGISTRI ESENTI DALL'IMPOSTA DI BOLLO IN MODO ASSOLUTO
Art 1
Petizioni agli organi legislativi; atti e documenti riguardanti la formazione delle liste elettorali, atti e documenti relativi all'esercizio dei diritti elettorali ed alla loro tutela sia in sede amministrativa che giurisdizionale.”
Art 5
comma 5
Istanze di rimborso e di sospensione del pagamento di qualsiasi tributo, nonché documenti allegati alle istanze medesime."

"se sbaglio mi corigerete" (cit.)

federico la torre 22.07.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento

Bravi M5s, i piddini continuano a gettare letame su tutto quello che viene fatto, pontificano su quello che si dovrebbe fare ma hanno governato fino a ieri rovinando il paese.
Vi prego venite a vedere come è ridotta milano, La darsena è diventata una scenografia fasulla delle movide più becere, distruggono gli edifici storici per costruire schifezze modernoidi fatte dagli architetti amici del PD, i motociclisti muoiono come mosche su buche e inesperienza perchè hanno deciso che per circolare a milano devi andare in moto ma siccome è difficie chi non è bravo ci lascia le penne. ristrutturano le strade in modo che le bici non possano circolare se non con grave pericolo. adesso vogliono non riaprire i navigli ma costruire quattro vasche fasulle che ai navigli veri non somigliano per nulla e così distruggere i muri veri dei navigli che sono sotto.
La stazione centrale è diventata un entro commerciale e se devi prendere il treno è un rebus, nessuna sala d'aspetto, hanno tagliato migliaia di alberi.
Piddini hanno in pugno la citta e finchè non la avranno spolpata continyeranno. e continua la propaganda che milano è bella quando la hanno ormai snaturata, ridotta a carnevalata continua, rumore perenne, fiera del cattivo gusto.

walter m., milano Commentatore certificato 22.07.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

e certo che queste sono le cose importanti
NON aver tolto soldi per il terremoto
NON aver addirittura deciso che da gennaio i terremotati dovranno pagare l'affitto delle SAE
NON decidere sull'ILVA
NON la vertenza Whirlpool
NON aver fatto sparire 10 miliardi per l'edilizia scolastica!
NOOOOOOOOOOO, la cosa importante era togliere una tassa da 32 (trentadue!!!!!!!!!!!!) euro e neppure per tutti i gazebo, no! solo per le raccolte firme ed i referendum......................
non conoscete il significato della parola VERGOGNA

ada pozzi 21.07.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento

questa sembra una cosa piccola, ma in realtà è una grande iniziativa che faciliterà la partecipazione della gente alla vita democratica del paese! quindi, davvero, faccio i miei + sinceri complimenti al min.Fraccaro che ha avuto questa "semplice" ma... geniale idea! :)

giovanni de vito, policoro Commentatore certificato 21.07.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento

venerdi 20 luglio presenti alla camera per le dichiarazioni del vice presidente del consiglio 7 deputati.Chi sono questi eroi della democrazia,pubblicate i nomi degli assenteisti.

Tommaso Giannitrapani 21.07.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Bravi i nostri parlamentari, non ho capito però se la cosa riguarda anche i banchetti per la propaganda politica dato che comunque noi non accettando i finanziamenti pubblici dobbiamo comunque sempre metterceli di tasca nostra ...Se mi potete rispondere Grazie ..

marco ., piacenza Commentatore certificato 21.07.18 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Bene, ma dovete anche abbassare le tasse alla gente onesta, spero che lo farete presto, la pressione fiscale è troppo alta! Buon lavoro al governo del cambiamento

Freeman 21.07.18 01:10| 
 |
Rispondi al commento

A Riccà', lo so che non è facile, dopo tutta la fatica che hai fatto ad arrivare là, ma se scrivi con il NOI, invece del IO IO IO, forse ne beneficerai di più alla faccia del popolo. Capisc' a me?

Enrico Cerrato 20.07.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento

Grande Riccardo FRACCARO 👏👏adesso sarebbe anche da rivedere il "tributo" per le istanze al Presidente della Repubblica e il "ripristino" del Giudice di Pace.
Orgogliosi per quello che state portando avanti siamo al vostro fianco 💪forza 👍👍👍👍👍

Antonia 20.07.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento

bene poco a poco si cambia il sistema.Buon lavoro.

Alessandro Verdini, Montemarciano Commentatore certificato 20.07.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Fraccaro! Avanti tutta!

Leonardo Giacomo Agate 20.07.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il cittadino puo' sentirsi libero e non legato a tasse per poter esprimere e formulare le petizioni che ritiene positive se non indispensabili per la vita dell'uomo normale perche' invece per la casta tutto e' super dovuto e super pagato. Vedi gli stipendi dei parlamentari italiani in Europa, superano quelli di tutti gli altri paesi europei , inoltre assicurazioni per malattie anche ai famigliari ed affini e putroppo oltre ad essere impreparati lavorano meno di tutti (in Spagna li mandano dopo aver fatto studi specifici).
Continua cosi' vi apprezziamo tutti
Grazieeeeee

Mara Petrozzi 20.07.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Riccardo saluti da Cagliari

patrizia v., cagliari Commentatore certificato 20.07.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene, portavoce Riccardo Fraccaro; è una vergognosa perversione tassare, invece di dargli una mano, chi organizza banchetti per la raccolta di firme a sostegno di referendum: la casta che opprima l’Italia non sa più che cosa inventarsi per ostacolare la democrazia diretta.
Non è affatto vero che riforme come questa sono “piccola cosa”: per me, ogni norma, che ostacola la democrazia diretta è come un pugno nello stomaco. E’ per la democrazia diretta che mi sono iscritto al Movimento 5 Stelle, non per altro. Per questo torno a ribadire, portavoce Riccardo Fraccaro, che, tra tutti i ministeri di questo Governo, il Suo è di gran lunga il più importante e le riforme per lo sviluppo della democrazia diretta, che ci aspettiamo da Lei, sono molto più importanti e basilari di quelle che vengono strombazzate quotidianamente dai mezzi di informazione di massa Italiani.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 20.07.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quale norma si riferisce l'abolizione di cui parla Fraccaro?
La Legge 53/90 (art.14 c.3) e la Legge 352/70, già prevedono le esenzioni.
In attesa di riscontro.

William Venier 20.07.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

Fatto bene, anzi benissimo.
Gli "adempimenti" cretini e tutte formalità burocratiche servono solo a quelli che vogliono campare sfruttando quello che loro vendono per democrazia. Ma che in realtà non lo è.

giorgio peruffo Commentatore certificato 20.07.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Riccardo,
un po alla volta si devono eliminare tutti quei balzelli inappropriati, che gli altri governi hanno messo. C'è molto da fare per portare il tutto alla normalità.
Si comincia sempre dalle piccole cose.
Avanti ragazzi......

Lorenzo Cecchetto 20.07.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento

FRA UN PO' NON POTRO' PIU' SEGUIRVI. O FATE QUALCOSA PER ME O ALTRIMENTI ABBANDONO. SALUTE A TUTTI.

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino Commentatore certificato 20.07.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia diretta a costo zero

Partecipare è bello ed è soprattutto un diritto -dovere !
Bravi Ministro andiamo avanti su questa strada.
Esercitiamo la democrazia consentendo ai cittadini di esprimersi .
Altrimenti questi sono bravi solo quando devono dare il proprio voto?
Sarebbe molto riduttivo pensare che il cittadino medio , tutti gli Italiani, servano solo a ciò :poi tanto ci pensano i rappresen tanti del popolo !
No ,non va bene così ! A parte il fatto che non ci fidiamo più della CASTA e della PARTITOCRAZIA VECCHIA MANIERA
HANNO DERUBATO DEI LORO DIRITTI TUTTI GLI ITALIANI.
W LA DEMOCRAZIA DIRETTA ,QUELLA VERA E NOBILE.

ABBASSO I PARTITI E LA PARTITOCRAZIA DI SISTEMA IMPERANTE FINO A IERI . QUELLA DI RENZI, GENTILONI, BERLUSCO NI, ECC. CHE HANNO USATO IL VOTO E GLI ELETTORI PER FARE LA LORO POLITICA ANZI, QUELLA DEI LORO AMIC,NON DELLA GENTE COMUNE, DEI CITTADINI, DEGLI ITALIANI SENZA TESSERA DEL PD E/O DI ALTRI PARTITI .

WIL MOVIMENTO PENTASTELLATO
GARANTEAMBIAMENTO
E DELLA CRESCITA

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 20.07.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Questa tassa va abolita anche quando vi è in atto un occupazione di suolo pubblico di iniziative promosse dalle amministrazioni, specialmente Comunali, ad esempio quando viene concesso il "Patrocinio Comunale" o il patrocinio di altri enti pubblici, è un controsenso che si debba pagare l'imposta di bollo allo Stato.

roberto gattiboni Commentatore certificato 20.07.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Grazie!Riccardo Fraccaro W la democrazia!!!

Sabrina Cocco, Varazze Commentatore certificato 20.07.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO!
TUTTO PARTE DAL BASSO..POI VA SU!

Luca Fini 20.07.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Riccardo. W il M5S

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 20.07.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento

I giocatori croati devolvono premi dei Mondiali (23 milioni) ai bambini poveri
Ora aspettiamo che tutte le magliette rosse con in testa Garner e Saviano e tutti i politici diano parte dei loro patrimoni ad associazioni di aiuto all'Africa
Io consiglio, per averci operato, 'Mani tese', che aiuta gli africani poveri a mettere su piccole cooperative di donne autosufficienti insegnando loro a diventare imprenditrici di se stesse. Aiutiamoli a casa loro attraverso la promozione di sistemi economici sostenibili, ma aiutiamoli davvero!

https://festivaldirittiumani.it/mani-tese/

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.07.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sebastian.
Boeri su DiMaio :" ha perso il contatto con la crosta terrestre"
Invece affermare che i migranti ci pagano le pensioni è perdere il contatto con l'intero universo...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.07.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto
un passo avanti per la democrazia Vera!!!!
dai Ragazzi
Coraggio

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.07.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

Dobbiamo avere una compagnia aerea di bandiera. Siamo un paese a vocazione turistica e lo stato si deve preoccupare anche di fare linee per il collegamento di regioni meno servite, ne va del loro sviluppo.

Se non erro, dopo aver ridotto Alitalia in queste condizioni, per poterla regalare. Allo stesso tempo, lo stata paga fior di soldi a Ryanair, per applicare prezzi stracciati ai passeggeri.

Allora tanto vale che la compagnia si dello stato, che sia amministrata doverosamente e che ci sia un politica di utilizzo dei voli per collegare tutti gli aeroporti italiani con quelli europei.

newmail ***** Commentatore certificato 20.07.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento

tanti proclami per contenuto limitato. Intriduciamo i referendum senza quorum con i referendum consultativi e ripristiniamo le leggi di iniziativa popolare in Costituzione. Ci aspettiamo molto e la legislatura dura solo 5 anni

Paola F. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 20.07.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Grazie!

Liliana Fichera, Catania Commentatore certificato 20.07.18 13:05| 
 |
Rispondi al commento

Iniziativa buona, ma a mio modesto avviso una vera legge rivoluzionaria, che tra l'altro non sarà nemmeno troppo difficoltosa da realizzare è eliminazione del quorum ai Referendum!
Che oggi non ha più senso!

Andrea G., Montesilvano Commentatore certificato 20.07.18 12:48| 
 |
Rispondi al commento

Bene Riccardo! Dalle piccole cose si arriva poi alle grandi cose!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 20.07.18 12:39| 
 |
Rispondi al commento

diego r., Roma
e secondo te basta nazionalizzare perchè Alitalia generi profitti.
Come no, Alitalia fa concorrenza con le compagnie low-coast, con sindacati che se ne fregano se l'azienda è in utile oppure no.
E' buono il prosecco, ma alla mattina non va bene!!
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.07.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

c
Ma alla fine del 1991 inizia qualcosa di nuovo. La mafia ha intenzione di attaccare lo Stato con le stragi per diffondere un clima di terrore e destabilizzare lo Stato. Berlusconi ha bisogno di sanare i suoi enormi debiti diventando capo del Governo e apparendo come 'l'uomo della Provvidenza'. Abbiamo ormai moltissime rivelazioni di pentiti che delineano questo quadro.
Di Matteo concludeva così la sentenza di Firenze: ‘Questa iniziativa al di là delle intenzioni con cui fu avviata ebbe sicuramente un effetto deleterio per le istituzioni confermando il delirio di onnipotenza dei capi mafiosi e mettendo a nudo l’impotenza dello Stato”.
.
Napolitano che il Pd elesse due volte sapeva tutto e tacque, facendo anche distruggere le intercettazioni che lo implicavano.
Su Berlusconi pendono accuse gravissime di aver mediato con la mafia per raggiungere un potere politico, di aver pagato Riina anche dopo essere diventato capo del Governo, di aver fatto leggi a favore della mafia, di aver attaccato i giudici che volevano contrastarla, pagando un Giudice di Cassazione per far anullare 500 processi di mafiosi assassini e di aver comprato altri giudici per far anullare, prescrivere o archiviare altri processi, di aver gestito nomine altre cambiando addirittura le leggi per farlo per non mandare al potere personaggi antimafia come Caselli e di aver sempre avito rapporti con la mafia attraverso dell'Utri che è stato pure condannato per questo.
Il potere di Berlusconi posa su accuse gravissime di stragi, omicidi, pervertimenti delle leggi, distruzione della certezza della pena, distruzione del sistema penale.
Ed è con un simile criminale che Renzi voleva associarsi attraverso il Porcellum.
Non ci sono parole per dire lo schifo che ci provoca tutto questo.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.07.18 12:01| 
 |
Rispondi al commento

b
La tesi delle indagini è che lo Stato ha ceduto al ricatto della mafia e che politi e ufficiali aiutarono la mafia a condizionare le istituzioni e a fare leggi a proprio favore.
Riina avrebbe presentato ai Governi un 'papello' con le sue condizioni, minacciando stragi fatte con bombe. I Governi ubbidirono.
Intanto i cattivi giudici fanno la loro parte, assolvendo Mannino, poi Mori che non perquisì il covo di Riina e non catturò Provenzano.
La mafia corleonese appoggiò 3 movimenti politici sorti tra 1992 e fine 1993: le Leghe del sud, con la partecipazione attiva di Licio Gelli e Vito Ciancimino; Sicilia Libera sostenuta dal boss Bagarella e infine Forza Italia. La mafia aveva un suo progetto federalista (con 3 macroaree) e ricordiamo che l'ideologo della Lega, Miglio voleva legalizzare la mafia: « Io sono per il mantenimento anche della mafia e della ‘ndrangheta. Il Sud deve darsi uno statuto poggiante sulla personalità del comando. Che cos’è la mafia? Potere personale, spinto fino al delitto. Io non voglio ridurre il Meridione al modello europeo, sarebbe un’assurdità. C’è anche un clientelismo buono che determina crescita economica. Insomma, bisogna partire dal concetto che alcune manifestazioni tipiche del Sud hanno bisogno di essere costituzionalizzate. »
Prima che B scendese in campo, il suo aiutante Dell'Utri aveva preso contatto con la mafia per averne i voti. C'era stato il precedente del tentativo di rapire suo figlio, poi i supermercati di B che prendevano fuoco in Sicilia. Dopo di che Dell'Utri fu mandato a contrattate con la mafia di Riina. B si impegnava di versargli 250 milioni ogni 6 mesi e di addolcire le leggi antimafia, Riina si impegnava a dargli voti e gli metteva in casa il mafioso Mangano, reo di tre omicidi che B disse di tenere come stalliere ma che in pratica controllava lui e famiglia e mangiava alla sua tavola, mentre proseguiva il traffico illecito di cocaina.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.07.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

a
PATTI STATO MAFIA- Viviana Vivarelli
Marco Lillo è stato il miglior giornalista esistente sui fatti neri che videro lo Stato piegarsi a patti con la mafia e aprirono le indagini a Berlusconi come soggetto politico piegato sotto Riina e che usò i voti controllati dalla mafia per prendere il potere in Sicilia. La condanna del suo consigliori Dell'Utri come mediatore tra B e la mafia dovrebbe far sparire per sempre dalla politica un simile criminale ma evidentemente quei patti continuano se Dell'Utri, condannato prima a 12 anni e poi a 7, è stato mandato ai domiciliari mentre B non ha mai avuto nemmeno quelli.o Dell’Utri era già stato condannato per concorso esterno in associazione mafiosa per le sue condotte fino al 1992.
Per 26 anni i magistrati hanno tentato di chiarire l'assassinio di Falcone e Borsellino e di individuare i mandanti. nel silenzio distratto o colpevole dei media mentre troppe forse istituzionali si sono adoperate per oscurare e censurare la trama dei rapporti tra politica, mafia e istituzioni nel biennio che va dalle stragi del 1992 ai governo Berlusconi nel 1994, che, appena apparso e ignoto a tutti, prese 61 seggi su 61 in Sicilia. Nel processo sono stati imputati 3 ex ufficiali del Ros dei Carabinieri (i generali Mario Mori e Antonio Subranni e il colonnello Giuseppe De Donno) un politico della Prima Repubblica (l’ex ministro dell’Interno Nicola Mancino, accusato di falsa testimonianza) e uno della Seconda (l’ex parlamentare di Fi Marcello Dell’Utri) più i mafiosi detenuti Leoluca Bagarella e Antonino Cinà, il boss pentito Giovanni Brusca. L’ex ministro Calogero Mannino è stato assolto in primo grado, avendo scelto il rito abbreviato mentre i boss Totò Riina e Bernardo Provenzano sono morti. In questo orribile scandalo è entrato anche Napolitano che ottenne la distruzioni delle intercettazioni telefoniche che lo riguardavano.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.07.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Grazie.

Alessandro D., Genova Commentatore certificato 20.07.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Emerge un altro gravissimo comportamento del governo pidiota sull'Ilva! Dopo la segnalazione all'Anac sul bando di gara dell'Ilva, Di Maio alla Camera ha relazionato sulle gravissime responsabilità di chi ha gestito il bando di gara facendo emergere fatti di una gravità tale che mi chiedo come la magistratura non sia ancora intervenuta su questi "esperti" del...ciufulo che dovrebbero, dopo le...patrie galere, far parte "ad onorem" dei...8000 licenziati, insieme a quell'inetto di Boeri!

Roberto ., Roma Commentatore certificato 20.07.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti .
C'e' una sola cosa da fare: resistere.
IL mandato di Mattarella scade 2022 e la legislatura il 2013 . Quindi resistendo ad ogni tempesta possiamo eleggerci il presidente della repubblica che vogliamo e di conseguenza nominare i ministri che vogliamo.
Non sara' una cosa semplice ma ora questo disegno e' un obbligo che abbiamo, del quale dobbiamo farci carico.
Dobbiamo far implodere l'UE e quindi l'euro, corrodendola da dentro, avvelenando i pozzi.
Oggi con i migranti domani secondo la bisogna.
L'emigrazione clandestina deve essere il grimaldello per scardinare la porta , poi faremo piazza pulita secondo quanto sopra illustrato.
Se fossi in Calenda non dormirei sonni tranquilli , c'e' un altro pretendente alla scalata al PD , ormai lo abbiamo capito tutti .
Boeri si prepara a conquistare quello che restera' del fu PD.
Mentana avra' molte "maratone" da fare.
Basta clandestini, basta immigrazione incontrollata. Tenere duro, non cedere, mai.
Ribadisco il concetto che espressi ieri : i clandestini non si trovano in pericolo, si mettono in pericolo. La distinzione non e' un mero particolare. Non abbiamo obblighi rispetto a chi volontariamente vuole sfidare la morte. Sono fatti loro.

Antonio G., Napoli Commentatore certificato 20.07.18 11:25| 
 |
Rispondi al commento

Brano ministro. Ci sono ancora molti milioni di euro sparsi tra i vari comuni in italia e spesi per la politica . Sarà difficile mantenere un governo che toglie ai ricchi per dare ai poveri , tuttavia avete il popolo dalla vs parte.

Edoardo M., Trieste Commentatore certificato 20.07.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Copio da Fb
BUONGIORNO miei pensionistici amici..

Lui si chiama Tito Boeri ed è il presidente dell'Inps.
Il suo compito istituzionale è dirigere un Istituto di primaria importanza per il cittadino italiano.
Questo cittadino italiano gli paga per quest'anno (ma ogni anno il compenso chissà come è, si alza!) la bellezza di 104 mila euro puliti.. perché le spese di vitto, alloggio e viaggi sono extra e, tanto per fare un esempio, nel SOLO primo trimestre 2018, sempre questo cittadino italiano ha sborsato già la bella cifra di 11.400 euro. (dati sito INPS.IT)
Ora, se l'INPS fosse un istituto meraviglioso, dove tutto funzionasse a puntino, dove le sedi fossero pulite e ordinate, dove non ci si dovesse mettere in coda fin dalle 7.00 del mattino "in mezzo alla strada" e bruciare mediamente 3 ore e mezzo della mattinata (it's raining or shining come dicono gli inglesi che poi sarebbe che piova o c'è il sole) se questo istituto fosse con i conti apposto senza dover ricorrere a contributi di solidarietà da parte delle pensioni più ricche per aiutare quelle più povere e dove udite udite quelle ricche da cui prelevare i soldi sono quelle che superano anche di pochissimo i 2000 euro lordi (cazzo ero ricco e non lo sapevo)..
EBBENE dicevo, se tutto questo fosse in ordine e perfetto allora questo pupazzo rompicoglioni potrebbe anche e FORSE impicciarsi delle questioni politiche e rompere le palle al governo...
Ma purtroppo così non è.. E allora il nostro, si sente in dovere di indire delle conferenze stampa per difendere la vecchia guardia
Ma una domanda caro Tito te la pongo e la pongo a tutti i miei lettori che hanno la pazienza di seguirmi nelle mie elucubrazioni..
Come mai quando il tuo amico Renzi ammazzava i lavoratori col Job's Act,quando grazie al ticket aveva risolto il problema della disoccupazione considerando un lavoratore "occupato" anche con una sola settimana di lavoro all'anno facendo figurare (per i coglioni italioti) che la disoccupazione calava

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 20.07.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un altro pannicello caldo spacciato per grande riforma, un altro nulla che ha l'unico scopo di essere lanciato in pasto ai mezzi di comunicazione per fare titoli, come il dl Dignità.
Per combattere il gioco d'azzardo basterebbe vietarlo e chiudere le sale scommesse, non vietare la loro pubblicità.
Per eliminare il precariato basterebbe vietare il secondo rinnovo di un contratto a termine qualunque sia la sua durata (o vietare i contratti a termine in toto), e non ridurre da due a tre gli anni in cui si può essere assunti a termine.
E il lavoro nero (che è il contratto di lavoro usuale a sud di Roma) basterebbe punirlo così come prevedono le norme oggi esistenti, che nessuno osserva perché nessuno le fa osservare.
E nessuno le fa osservare perché manca la volontà politica di farle osservare e, come conseguenza, gli ispettorati del lavoro, che tali leggi dovrebbero far osservare, sono di fatto stati smantellati nel corso degli ultimi trent'anni.

Gaetano Asciutto 20.07.18 11:10| 
 |
Rispondi al commento

A proposito di Alitalia mi domando perché in caso di cessione si è disposti ad accettare la ristrutturazione proposta dal compratore, mentre quella stessa ristrutturazione non può essere messa in campo per salvare l'azienda. Tutti i soldi spesi sino ad oggi per la sua sopravvivenza quante pensioni anticipate avrebbero potuto sostenere. Studiare un riassetto mediante lo scioglimento del vecchio e la contemporanea rinascita di un nuovo soggetto non appare percorribile? PENSATECI UN PO'

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 20.07.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Se succedeva in Italia, quello che è successo a Nibali, ( caos organizzativo, moto della gendarmeria che fa cadere il ciclista e fra l'altro rottura vertebrale ) il prode Emmanuel Macron ci invadeva...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.07.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Riccardo.E' un segnale forte diretto al vecchio regime che finanziava i partiti per soddisfare esigenze personali. Con questo atto hai finanziato la libera espressione del pensiero, l'autenticità della democrazia. Bravo. CONTINUA COSÌ

Giuseppe Borretti, Villaricca Commentatore certificato 20.07.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo, mi raccomando il conflitto di interessi che è una riforma a costo zero

giovanni ., Roma Commentatore certificato 20.07.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Toninelli ha detto che Alitalia sarà italiana.
Altri soldi che saranno gettati nel water.
Adesso siamo sulle orme di Berlusconi o della DC....
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.07.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori