Il Blog delle Stelle
Whistleblowing, primi segnali positivi della legge firmata MoVimento 5 Stelle

Whistleblowing, primi segnali positivi della legge firmata MoVimento 5 Stelle

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:00
Dona
  • 30

di MoVimento 5 Stelle

I dati parlano chiaro: dall’inizio del 2018 sono state avviate più di 300 istruttorie a seguito di segnalazione all’ANAC da parte di lavoratori dipendenti, con una media di 2 al giorno. La legge sul whistleblowing del M5S è fresca di stampa, ma già si intravedono i primi risultati positivi. L’aumento del numero di segnalazioni (circa il doppio rispetto ai 12 mesi precedenti) è da interpretare, infatti, in senso positivo, perché vuol dire che il lavoratore che si accorge di una irregolarità o di una scorrettezza che potrebbe sfociare in corruzione, non rimane più in silenzio, ma lo segnala all’autorità. È questo l’obiettivo che volevamo raggiungere, come MoVimento 5 stelle, sin da quando abbiamo presentato per la prima volta il provvedimento nel 2013. Occorre, quindi, dare tutto il sostegno e la protezione ai dipendenti che hanno il coraggio di denunciare le condotte potenzialmente illecite all’interno del proprio ambiente di lavoro.

La battaglia è stata lunga e spesso hanno cercato di fermarci, ma oggi, da firmataria della legge e portavoce del MoVimento nella Commissione Giustizia, posso ritenermi molto soddisfatta delle parole positive spese da Raffaele Cantone in occasione del 3° Rapporto Annuale Anticorruzione. Sicuramente la legge può essere migliorata valutandone, ad esempio, gli effetti sul piano pratico, rafforzando lo strumento nel settore privato e costituendo un Fondo di ristoro del whistleblower. Ma siamo fiduciosi e consapevoli di aver intrapreso il giusto percorso. Tutto ciò conferma la necessità e l’utilità di uno strumento di contrasto alla corruzione come questo, che favorisce la creazione di ambienti di lavoro più responsabili e Pubbliche Amministrazioni più efficienti, contribuendo, così, al cambiamento sociale e culturale.

Il rafforzamento del whistleblowing rientra tra le priorità del nostro Contratto di governo per sradicare il malaffare dai palazzi del potere, insieme agli altri pilastri della lotta alla corruzione: il “daspo” per i corrotti e per i corruttori, l’aumento delle pene per tutti i reati di corruzione, l’introduzione dell’agente sotto copertura anche nei reati contro la Pubblica Amministrazione e il potenziamento del sistema delle intercettazioni. Questa è solo la prima tappa: siamo al lavoro per porre un freno concreto ad un fenomeno ormai troppo diffuso, per tutelare oltre all’interesse pubblico, anche la reale e proficua concorrenza fra piccole e medie imprese.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau


bannerrousseau.jpg

29 Giu 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (30) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 30


Tags: denunce, legge, m5s, movimento 5 stelle, whistleblowing

Commenti

 

Cominciamo con il tutelare quel Carabiniere che ha denunciato i suoi colleghi che si vantavano di aver picchiato Cucchi ed è stato spostato e ridimensionato. Diamogli una carica onorifica per aver avuto il coraggio di farlo, pur sapendo di dover subire delle conseguenze e leviamo la divisa a quelli che hanno fatto quel reato.

maria c., castelfrancoveneto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 03.07.18 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Questa Legge la gente non la conosce io stesso ne colgo l-esistenza solo adesso con il Blog. Ci volgiono altri megafoni. Purtroppo dobbiamo fare i conti con la COMUNICAZIONE. Dobbiamo veicolare meglio gli atti compiuti attraverso I talk show di LA7 e della RAI, Radio 24 eccetera e facciamo in modo che i giornalisti e gli opinionisti diano notizie come questa invece che fare previsioni sempre negative o dubbiose e molto spesso purtroppo in sfavore del Movimento.
Usiamo meglio i media. Il Blog non basta.

ROBERTO TARANTINI MASCHER 02.07.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Siamo artefici di una rivoluzione culturale, Sberlusconi direbbe che siamo ''antropologicamente diversi''.....

Bisogna però ripartire dalle scuole, non so se vi è capitato di ascoltare l'intervista di Piercamillo Davigo che parlava del sistema scolastico statunitense: ci sono sistemi organizzativi che permetterebbero di evitare le ''furbate'' degli studenti che fanno comunella per fregare i docenti; cosa che è fortemente diseducativa. Negli USA non conta il titolo di studio, che non ha valore legale, ma conta ciò che veramente sai, le competenze dimostrate sul campo. Insomma vige il principio della meritocrazia, quindi gli studenti non hanno nessun motivo di fregare i professori, ma gli conviene studiare davvero se vogliono fare strada nella vita. Inoltre per passare da una classe all'altra bisogna superare un esame di ammissione all'anno successivo. Ma la cosa più interessante è che le commissioni di esame sono costituite da professori esterni alla scuola e sconosciuti agli studenti. Il risultato è che i professori che seguono la classe durante l'anno, sono come dei preparatori, allenatori, quindi non ha senso fregarli, ma al contrario bisogna che comprendano quali sono le difficoltà degli studenti per correggere i metodi di studio e di apprendimento. In questo modo il professore viene visto con occhio diverso dagli studenti, non come un antagonista, bensì come il loro migliore alleato, colui che ti può aiutare a superare l'esame di fine anno.


QUESTA È LA VERA RIFORMA SCOLASTICA DA FARE!

saluti
Zazà

Il Barone Zazà 01.07.18 20:08| 
 |
Rispondi al commento

Noi, in DOW, abbiamo molti esempi e regolamenti inerenti a codici di comportamento con standard molto elevati, relativi all'etica alla diversity, a tutte quelle tematiche sulla corruzione e i rapporti di lavoro che potrebbero essere fatti conoscere e condividere.
Grazie
Luce

LUCE RIGHETTO 01.07.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento

E Cantone dia un’occhiata alla guerra di n’drangheta che ancor prima di iniziare i lavori è cominciata per la realizzazione del Rete Ten-T del Lotto Roseto-Sibari di cassano. Che forse quei costi, a cominciare del sovradimensionamento del costo unitario per rotonda serva a calmierare la delinquenza? Così dice una lettera inviata da Maurizio Silenzi Viselli al cosentino quotidiano del sud di oggi : ” … Nicola Morra, Margherita Corrado ed Elisabetta Barbuto (M5S), in una nota congiunta hanno lanciato un monito sulle possibili infiltrazioni mafiose nella realizzazione del 3° Megalotto Sibari Roseto.
Come mai, si chiedono stupiti, si è dato così poco risalto all'uccisione a pistolettate di un presunto boss locale definito "Ministro dei Lavori Pubblici" dell'Alto Jonio? Vicenda oscura che ipotizzano legata proprio al 3° Megalotto … “

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Addio Sibari Arcaica?
Gli amanti di questo progetto Roseto-Sibari – Cosenza (per loro la 106 inizia da Sibari), possono dire quanto vogliono sugli interessi dei proprietari terrieri (ma quelli del PD sono anche contro i proprietari?) e non è da escludere che non ci sia del vero, ma non saranno mai credibili davanti alla mancata risposta data. Inoltre, anche se ci si volesse distrarre su quanto progettato più a monte, come si può far finta di nulla su quanto accade a pochi passi oltre il Crati a riguardo della vera Sibari arcaica. Il rifiuto di procedere alle pur minime indagini getta vergogna sull’Anas, stretta alleata in Consorzio, con i Impregilo ed Ansaldi. Vergogna all’ennesima potenza cadrà per sempre sul nome di quel Sindaco che ama farsi vedere con gli stivali a coscia nel fango dell’alluvione (ma lui non andò oltre al livello della noce del suo calcagno) invece di usare la testa. Eppure almeno per la Sibari sepolta basterebbe farla arrivare sulla 534 semplicemente immettendo un piccolo raggio di curvatura. E non facciamo finta di non sapere che al di qua del Crati, nel comune di Corigliano Rossano, che Morra non voleva (80 mi

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

Bravo. Compreso la correzione degli effetti negativi della Legge che regge Cantone sul corso della normale giustizia. cantone sia meno bullo capace, rida di meno e colpisca la corruzione.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Whistleblower

Freeman 29.06.18 23:44| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo!
Ma per favore cerchiamo di abituarci a usare termini ITALIANI.
Non si può ogni volta cercare la corrispondenza dei termini su Google.
Abbiamo appena trascorso anni tristi annebbiati da termini come spending review che sembra un programma per foto, bail in (che in genovese dice tutto), Jobs act che sembra un gioco per MAC...
Poi gli italiani si sono accorti cosa ci stava dietro quei termini...
Ora ci mancava solo il Whistleblowing... É un castello?

Dai per favore adesso metteteci un freno.
La lingua italiana VA PRESERVATA, COSÌ COME I DIALETTI. La lingua italiana è patrimonio dell'umanità, è STORIA.

Agli inglesi lasciamogli la regina.
Basta e avanza.


Il fenomeno "whistleblowing":
In inglese la parola whistleblower indica ‘una persona che lavorando all’interno di un’organizzazione, di un’azienda pubblica o privata si trova ad essere testimone di un comportamento irregolare, illegale, potenzialmente dannoso per la collettività e decide di segnalarlo all’interno dell’azienda stessa o all’autorità giudiziaria o all’attenzione dei media, per porre fine a quel comportamento’.

http://www.accademiadellacrusca.it/it/lingua-italiana/consulenza-linguistica/domande-risposte/cosa-indica-come-si-traduce-parola-inglese-w

In italiano: gola profonda. In altri contesti, whistleblower viene anche reso come spifferatore, delatore, informatore, confidente, canarino, ma sono tutte soluzioni poco soddisfacenti che hanno connotazioni diverse da quelle associabili a whistleblower.
Detto così sembra offensivo e dispregiativo, come dire "SPIA"!
Traduzione alla lettera: "soffiatore di fischietto". Chi vuol attirare attenzione o lanciare un allarme o come l'arbitro sportivo che denuncia un fallo o irregolarità!
Bisognerebbe trovare una termine italiano che VALORIZZI chi denuncia la corruzione o simili scempi e schifezze da parte di insospettabili sia per la P.A. sia nel privato e sociale.
"ANTIDELINQUENTI" o "ANTICORROTTI" o "ANTITRUFFATORI" o......provateci voi!
Comunque merito a chi ha il coraggio di farlo;
denunciare le ingiustizie e le illegalità!

giova31 29.06.18 17:52| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo! È una legge buona se, come tutte quelle che si faranno, se ne possono valutare gli effetti. Sarebbe bene pure poter permettere ai cittadini il whistleblowing, loro al di qua' di uno sportello pubblico osservano pure i comportamenti impropri o le pose di impiegati poco produttivi.

Angelo Umana, Venezia Chirignago Commentatore certificato 29.06.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

La legge che tutela i segnalinei della corruzione,finalmente ogni cittadini consapevole del danno arrecato dal corruttore in nome della salvaguardia del bene comune fermerà illecito .

giovan battista foti (), Carini Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 29.06.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

"Spesso hanno cercato di fermarci, ma oggi, da firmataria della legge e portavoce del MoVimento nella Commissione Giustizia, posso ritenermi molto soddisfatta"
Chi?? è la firmataria della Legge Portavoce del Movimento?
Non è scritto in alcuna parte!
Sarebbe bene scriverlo, anche se molti, come me, lo sanno!

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.06.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Provvedimento molto importante che estenderei a molti altri settori. Ne facvio uno in primis: La Sanita' e in partivolare quello del SUD. Ecc.

Roberto Maccione Commentatore certificato 29.06.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Le segnalazioni all'Anac sono raddoppiate, quindi i cittadini onesti si stanno muovendo, bene, ma le istituzioni che fanno?

Dopo la denuncia, l'ANAC che fa? Un pisolino? La Magistratura che fa? Ha i mezzi per contrastare la corruzione? Non ho sentito nuove notizie a parte i soliti sbarchi di poveri migranti; i ricchi truffatori di soldi pubblici sono sempre ai loro posti di potere.

Perciò, temo che tutto rimarrà come prima, anzi, il cittadino se non vedra i risultati, si demotiverà ancora di più e la situazione peggiorerà irrimediabilmente.

Quindi ministro Bonafede se ci sei batti un colpo; noi ci siamo e tu?

Grazie.

giuseppe belotti 29.06.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

CARRIERE FULMINANTI CON LE TESSERE DEL PD & Co
Perché la stragrande maggioranza dei rettori universitari, in ex regioni rosse e nei grossi centri con tale vivace colore, hanno tutti o quasi, la tessera del PD? Perché nella maggioranza delle nostrane università, tra le ultime al mondo per resa scientifica e didattica, i professori con carriere fulminati hanno tutti o quasi, la tessera del PD? Perché i primari e i manager della sanità hanno tutti, o quasi la tessera del PD? Idem, nei ministeri e forse negli alti ranghi della giustizia. La lottizzazione, in particolare quella a marchio PD, come un serpente costrittore, ha paralizzato l’Italia.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 29.06.18 13:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corrotti e corruttori vivono la stessa morale: l'interesse personale viene prima di tutto, il resto non conta niente.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 29.06.18 11:51| 
 |
Rispondi al commento

Informo che il direttore generale del mistero della giustizia é Lucia Castellano del PD contraria alle pene dure per i corrotti. Va rimossa dall'incarico al più presto.

Giuseppe Totaro 29.06.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Se fosse stato un altro il presidente della Camera che mette a disposizione un'auto della sua scorta per l'amico garante del proprio partito e fargli raggiungere di corsa, e al fresco, come in un taxi la destinazione prescelta, che cosa avrebbe detto l'opposizione a 5 stelle? Ogni riferimento a Frico e a Grillo non è casuale.

Francesco Damato 29.06.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sara' dura ma ho fiducia. In primis bisognerebbe eliminare il PD che e' tutto corrotto e buona parte di FI.


E per il settore privato? Qui é più un problema legato a elusione/evasione.
Cosa si può fare in questo senso?

Pantomima Rossa Commentatore certificato 29.06.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Bene, combattere duramente la corruzione che si fotte 60 miliardi all'anno...

Freeman 29.06.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori