Il Blog delle Stelle
Una nuova visione per i trasporti in Italia: mobilità pulita e sostenibile

Una nuova visione per i trasporti in Italia: mobilità pulita e sostenibile

Author di Danilo Toninelli
Dona
  • 252

Il saluto del ministro Danilo Toninelli all'assemblea annuale di Anita, Associazione Nazionale Imprese Trasporti Automobilistici.

Mi dispiace davvero non poter essere lì per via della complessa situazione creatasi in questi giorni che non mi consente di avere piena disponibilità sui miei impegni. Ma sono sicuramente lì a Palermo con il pensiero e con la mia massima attenzione e partecipazione, anche emotiva.
Siete una delle colonne portanti dell’economia italiana. Oggi oltre l’80 per cento circa delle nostre merci viaggia su gomma e, al di là della diversificazione, dobbiamo anche rendere migliori le nostre infrastrutture e i servizi alla mobilità per rendere migliore e più produttivo il vostro lavoro. Lavoro senza il quale, semplicemente, il Paese si bloccherebbe. Sto parlando, per esempio, di tagliare le file sulle tratte più trafficate, di razionalizzare i blocchi o di regolare in modo intelligente i pedaggi e le tariffe.

I trasporti non possono essere più visti separati dall’industria, dalla manifattura, dai servizi. E per servizi mi riferisco a una gamma che va dal commercio al turismo. Una razionale integrazione logistica è fondamentale. Dalle Alpi passa il 70% del nostro import-export. Ma le Alpi non sono così distanti dai porti come si possa pensare. Ecco che tutto si tiene insieme.

Come sapete, per fare un esempio, questo nuovo governo si è ritrovato e in qualche modo ha dovuto subire un’opera già in avanzato stato di costruzione come il tunnel di base del Brennero. Adesso dobbiamo gestire questo dossier, dobbiamo potenziare la linea storica, dobbiamo valutare bene il rapporto costi-benefici delle opere di accesso e dobbiamo scoraggiare il cosiddetto “traffico deviato”. Ma iniziative unilaterali di blocco come quelle del Tirolo non possono essere subite passivamente, ma richiedono risposte chiare, senza rotture, ma con la giusta fermezza.

Perché per noi il benessere delle nostre imprese viene sempre prima di tutto. E le merci devono viaggiare, in modo fluido, anche dal mare e poi lungo lo Stivale o verso il confine Nord e oltre.

La mia forza politica, poi, ha sempre puntato molto sulla mobilità pulita e sostenibile. E’ un nostro antico cavallo di battaglia. Ci sono diverse leve premiali - fiscali o tariffarie o comunque incentivanti - per favorire la conversione dei mezzi di trasporto. Conversione fondamentale sia sul fronte delle emissioni che più in generale per garantire più qualità, efficienza e sicurezza al vostro lavoro e per garantire meglio l’incolumità di tutti quelli che viaggiano in strada. Sto imparando che la tecnologia può aiutare tanto: il mio ministero sta lavorando molto sulla guida assistita e autonoma e ho letto di innovazioni come il platooning, lo spostamento dei tir in plotoni con il capofila che detta il ritmo, un sistema che consente di alleggerire i carichi di guida e di viaggiare in piena sicurezza.

Vi posso garantire il mio massimo impegno e la massima dedizione. Oltre a un ascolto costante e una interlocuzione continua con voi. Sono sicuro che la vostra giornata di lavori sarà proficua e vi garantisco che ci vedremo presto. E’ proprio il caso di dirlo: avremo molta strada da fare assieme.

Per adesso, buona giornata a tutti voi. Arrivederci.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

16 Giu 2018, 11:46 | Scrivi | Commenti (252) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 252


Tags: autostrade, Danilo Toninelli, mobilità, platooning, tir, trasporti

Commenti

 

Buonasera,
Sarebbe bello avere dei porti efficienti
Come in Olanda e dei treni come il Giappone non bisogna inventare niente solo fare con buon senso, poi Delle strade ,
A titolo sperimentare ad induzione, sia ciclabili per le zone turistiche, sia x veicoli,
Ed infine Alitalia se dovesse cambiare politica e servire tutta l'Italia a costi decenti.
Buon lavoro.
Francesco

Francesco Costantini 20.06.18 21:44| 
 |
Rispondi al commento

Una premessa: l'Energia rinnovabile del futuro è l'Idrogeno, prodotto tramite l'idrolisi dell'H2O. Dal 2009 il mondo industriale, sia per motori a scoppio che per motori elettrici è pronto per l'uso dell'Idrogeno per autotrazione. Volontà politica mondiale facente capo ai signori del petrolio ed alla grande finanza mondiale hanno posto un blocco a cui tutti i politici, che negli ultimi 15 anni sono agli ordini della finanza europea e mondiale, hanno aderito. Senza battere ciglio hanno anche incrementato gli spazi dedicati ai prodotti petroliferi fino a chiamare PETROLIO un format in onda sulla TV nazionale.. Nel 201\6 il progetto di min impianto pilota di produzione di H2 tramite idrolisi dall'H2O è stato predisposto, compreso la costituzione di una start-up H2KM0 srls, sulla base di un'autonomia energetica. Al momento dell'iscrizione alla Regione Marche attraverso il sistema on-line, i responsabili per un'intera settimana non hanno risposto, restando così esclusa dal finanziamento dell'80%. Che cosa intende fare il Ministrero dei trasporti a proposito dell'H2?

lamberto roberti 20.06.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

i problemi accumulati in questi ultimi 30 anni sono tanti e per provarli a risolverli ci vorrà tempo;pero' intanto qualcosa di immediato si potrebbe iniziare tipo:
eliminazione dei pedaggi autostradali come in germania; poi per la manutenzione si copia il loro modello(tra l'altro le loro condizioni climatiche sono peggiori delle nostre per cui...);
tra l'altro eliminare i pedaggi significa abbattere i costi delle merci quindi a favore dei consumatori;
inoltre introdurrei un bonus annuale per i trasportatori sul carburante in modo da offrire un'altro contributo per diminuire i costi delle merci e favorire i consumi;
un altra cosa è che le assicurazioni siano a titolo personale e non piu su un pezzo di ferro(auto etc etc);dovrebbe essere una specie di seconda patente e soltanto chi ne è in possesso puo guidare;cosi si potrebbero eliminare tutti i meccanismi strani su incidenti ed altro comportando anche un diminuizione del costo delle polizze;tutto a favore del popolo e dei consumi:
e poi ovviamente agire sul trasporto marittimo e ferroviario strutturandolo come alternativi alla gomma che non puo essere eliminata in quanto ci sono tantissimi lavoratori che operano intorno(meccanici-gommisti-telaisti-carrozzieri-officine specializzate etc etc oltre ovviamente le vendite);
ed infine favorire i rientri verso le proprie residenze;quanti lavoratori sono costretti a viaggiare quotidianamente per un lavoro che potrebbe svolgere vicino alla propria abitazione in particolar modo i dipendenti pubblici che svolgono mansioni equivalenti da poter svolgere dappertutto;
ma al di la di tutto cio sono da fare grossi investimenti sulle infrastrutture che sono l'elemento fondamentale per la crescita e lo sviluppo;
saluti

oreste palmieri 20.06.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

un grande lavoro, credo il più urgente di tutti è unificare il limite di velocità 90 o 100 per tutte le strade nazionali e provinciali unificare il limite di 50 per le città evitando quel limite di 30 o 40 oggi comune evitando questa violenza e sopruso di autovelox per ingrassare i comuni.. ormai c'è un divertimento a mettere cartelli stradelli di velocità in maniera nevrotica.. che rasentano la nevrosi... e rivedere i punti patente... se oggi con la situazione attuale degli autovelox su un tratto di 200 Km prendo 10 multe per aver superato di 10 km il limite perdo la patente... è giusto tutto questo ?? NOO... si possono fare azioni amministrative che rende il discorso più tollerante... ma ripeto rendere unico il limite di velocità è una portata storica per riappropriarci del nostro comune buon senso...

pietro ferradini 20.06.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Ministro, fai fare un immediato monitoraggio di tutti i lavori bloccati in tutta Italia e vedere se si possono completare o meno.
Il Palazzo di Giustizia di Reggio Calabria (ad es.) è quasi completato ma non si riesce a finirlo e come questa struttura ce ne sono tante tante altre opere da poter definire. Solo un task force con il coinvolgimento dei rappresentanti Istituzionali locali possono aiutare il Ministero a cambiare veramente il precedente modo vergognoso di procedere

giovanni suraci 19.06.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Danilo. Ti vedo pure più calmo e con gli occhi meno pallati. Segno che ti stai integrando bene.

Biagio C. Commentatore certificato 19.06.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Ritengo molto utile incentivare la riduzione dei motori diesel.
Non credo però che l'elettrico sia la soluzione.
Questa tecnologia ha limiti e problematiche molto grandi.
Il costo delle batterie. La loro durata limitata (da 1000 a 2000 cicli di ricarica) e la progressiva diminuzione di efficienza. Dopo alcune centinaia di cicli la resa delle batterie si riduce di circa il 30% diminuendo poi progressivamente fino all'inutilizzo.
Nei climi molto freddi ed in inverno l'efficienza delle batterie diminuisce ponendo con temperature di meno 15, meno 20 il rischio di non funzionare. Inoltre in queste condizioni bisogna riscaldare il veicolo con consumi enormi di energia.
L'elettrico infatti non decolla.
La tecnologia è matura ma appunto per i suoi limiti non decolla.
Non parliamo poi del litio e dell'energia per le ricariche.
Procederei invece per strade più sicure e comunque molto utili.
Metano.
I motori con questo propellente sono già disponibili sia per auto che per bus e camion.
Il vantaggio ambientale è molto elevato le infrastrutture sono disonibili e la transizione può essere rapida.
Idrogeno
Svilupperei gradualmente, partendo dai mezzi pubblici, l'idrogeno.
Questa tecnologia ha notevoli potenzialità: rifornimento rapido, produzione dell'idrogeno sia con fonti rinnovabili che tradizionali, autonomia elevata, ed operatività in qualsiasi condizione climatica.
Giulio Bornacin

Giulio Bornacin 19.06.18 08:11| 
 |
Rispondi al commento

La gestione delle liste d'attesa e del training dei chirurghi e medici era splendidamente gestito dal Royal College of Surgeons quando lavoravo in Inghilterra.

Maurizio L., padova Commentatore certificato 18.06.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento

La gestione delle liste d'attesa come pure il problema del training medico-chirurgico per mia esperienza quando lavoravo in Inghilterra come chirurgo era gestito in maniera splendida dal Royal College of Surgeons. Sarei lieto di mettere a disposizione la mia esperienza.

Maurizio L., padova Commentatore certificato 18.06.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

Di tutte le cose positive che fate non vanno mai sui media,neanche ora che siete al governo invece tutti i giorni dobbiamo sorbirci Salvini che ha avuto metà dei vostri voti. Anche oggi con la butade dei Rom. Spero che voi interveniate in merito altrimenti PERDERETE MOLTI VOTI.
Su i cuori e forza, NON BISOGNA LASCIARCI SOPRAFFARRE.
Con affetto

giuseppa L'Episcopo 18.06.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Da gennaio 2018 a giugno 2018, gli sbarchi in Spagna, sono stati 4.500, con un aumento del 50%.
Invece, in Italia, sono stati 18.000 con una riduzione dell'80%.
ORA, I CONTI FATELI VOI.
Sì, LORO, ci prendono per il culo, ma ce lo meritiamo.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 18.06.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro Toninelli,
E' opportuno ridurre il traffico merci su gomma e potenziarlo su ferro ( ferrovie) e via mare.
Questo permetterebbe di ridurre l'inquinamento ,gli ingorghi ,gli incidenti ,il costo di trasporto delle merci ,il costo delle merci .
E' chiaro che per fare cio' occorrera' un progetto pluriennale sulle infrastrutture ma cio' aiuterebbe il lavoro e permetterebbe di avere trasporti merci piu' moderni che attualmente.
Inoltre ricordo che le Autostrade che sono statali sono state date in gestione gratuita ai privati , sarebbe da riprenderle sotto la gestione pubblica in modo che gli utili che derivano dai pedaggi possono essere utilizzati per nuove infrastrutture e/o per il reddito di cittadinanza ed altri servizi sociali.
Un saluto
Aurelio Colantonio

Aurelio Colantonio 18.06.18 16:24| 
 |
Rispondi al commento


Sig. & Sig.ra siete nella ricerca di un'assistenza finanziaria o di ricevere un prestito.
Non avete paura e non aspettate più. Contattate e ci ricevete il vostro prestito di 2.000€ fino a più 500.000€ su un tasso d'interesse del 2,5% con una durata di rimborso della vostra scelta.

ASSISTENZA CREDITO SERVIZIO
Web: http://francescamordani.wixsite.com/assistenza-credito
Mail: servizio.assistenza02@gmail.com
Whatsapp: +336 4469 8326

ASSISTENZA CREDITO SERVIZIO 18.06.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

una soluzione fantastica: fare in modo che la vita necessiti movimenti cose e persone ridotti del 70% rispetto a quelli attuali: Autosufficienza Comunale e Regionale in tutto! varare subito! e non pensare a fantasciea ovvero teletrasposti dei viveri dall' Africa e dalla Cina o dalla Luna al villaggio di residenza o addirittura a casa propria! stiamo con i piedi sulla Terra.

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 18.06.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento

fate attenzione,il platooning non e' attuabile,non si possono mettere sulle nostre strade fila di camion in colonna,perlopiu'senza conducente,ci sarebbero file di macchine in coda al "convoglio" intasando in modo caotico le strade, non si puo' attuare, non siamo in Australia,ho il coast to coast Americani, incentivate la sostituzione dei mezzi piu' vecchi e obsoleti ,obbligate le grandi case produttrici a mettere in listino camion ibridi,gasolio ed elettrici ricaricabili, fate attenzione,valutate questi consigli,non intasate le strade,senza parlare di quanti autisti perderebbero il posto di lavoro....

antonio pompili, tarano Commentatore certificato 18.06.18 06:59| 
 |
Rispondi al commento

Interessante il platooning ... tra soli 20 anni avremo risolto il problema della logistica mondiale ... eh si ... dovremo solo tollerare una colonna di autotreni lunga da Bolzano a Palermo! Ma che importa... Col ferro dei binari inutilizzati potremmo farci il ponte sullo stretto di Messina oppure che ne so un bel muro perimetrale sulle coste siciliane per impedire gli sbarchi!
Toninelli di al consulente che ti assiste (spero almeno lui ne sappia di trasporti) che il trasporto su gomma delle merci è contro qualsiasi principio di mobilità sostenibile!

Paola 17.06.18 22:35| 
 |
Rispondi al commento

Omonimo.Faccio due conti,20mq di pannelli solari producono3,3kw.\20mq=0,165kw a mq.Un’auto elettrica consuma 24 kWh autonomia160 km. Dati internet.Mi servono24kw dai pannelli,24 diviso3,3 fa quasi 8 volte20mq=160mq di pannelli.Superficie di 2 appartamenti!Non posso trasportare 160mq di pannelli! Faccio una tettoia di 160mq, ci faccio camminare sotto l’autovettura prendendo la corrente dalla tettoia con lo stesso sistema delle autoscontro nelle giostre.Questa vettura gira sotto la tettoia e non si ferma(con il Sole)perché ha sempre corrente e può caricare le batterie per il fuori tettoia. Faccio una tettoia lunga quanto la rete autostradale italiana?Faccio i conti, 6500000ml Larghezza media 22,5ml. Superficie 6500000x22,5=146.250.000mq. Ricoperta di pannelli solari, potrebbe produrre 146.250.000mqX0,165kw=24.131.250kw che divisi per 24kw per singola autovettura si alimenterebbero 1.005.468 autovetture all’ora. E quanto non c’ è il Sole? C’è il vento e si vendono le pale eoliche per i balconi? Tettoia e pale eoliche si compensano. Perché limitarmi alla rete autostradale? E Le strade di grande comunicazioni, la rete ferroviaria quanti treni potrebbe far girare? Quanti parcheggi potrebbero partecipare. Ma quanto lavoro e tempo ci vorrebbe? Ma dobbiamo lavorare noi “italiani” e credo che sapremmo produrli e porli in opera. Stavo sognando e mi sono svegliato, chissà se sogna Toninelli? Poiché sognavo può darsi che tutti i miei conti sono sbagliati ma su questo blog ci sarà qualcuno sveglio e bravo in materia elettrica e in grado di correggerli e verificare se il sogno può diventare realtà. Il tutto da migliorare ovviamente. Non mi riempite di critiche se i conti non tornano perciò ho chiesto aiuto a chi ne sa di più.

Grillo Giuseppe 17.06.18 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro Toninelli oltre a tutto quello che hai detto di fare c'è pure il controllo per i camionisti stranieri a far rispettare le regole e un controllo più mirato ai loro mezzi che molti lasciano a desiderare.
Per i gestori delle nostre autostrade dato che si riempiono la pancia di soldi pubblici regalati dal precedente governo controllare almeno che facciano più manutenzione per la sicurezza se no cominciare a togliere le gestioni.

FRANCO GIACOMUCCI, ANCONA Commentatore certificato 17.06.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti così,Danilo.....
.....un abbraccio sincero dalla Lombardia!!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.06.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

attenzione a farsi strozzare dalla Lega.

emanuele meli, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.06.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Caro Toninelli,
parliamo autostrade, parliamo decoro e servizi, parliamo rispetto dei cittadini che pagano e usano i servizi.
Esempio di dibattito: le aeree di ristoro e riposo sulle autostrade, inesistenti, a parte quelle gestite (male) dagli autogrill. Dare, come in ogni paese civile (quindi non l'Italia) la possibilità a chi viaggia di potersi fermare, sostare, andare al bagno, mangiare, informarsi sul tragitto, cambiare il pannolino ai pargoli ecc. ecc. in modo dignitoso, quindi pulito, efficace, compreso nel prezzo del pedaggio, o delle tasse molto più semplicemente... Aree di servizio, di picnic, situate lungo ogni autostrada, in posti tipici, senza l'obbligo dover dipendere dagli autogrill. Nelle rare occasioni in cui cio é già possibile, la situazione si presenta, al 95% dei casi o più, in modo squallido : sporcizia, nessun tavolo, nessun albero, cessi a cielo aperto perché tutti vi si fermano prima o poi per soddisfare i bisogni fisiologici imminenti. Una vera vergogna, un'umiliazione e uno scandalo tutto nostrano. Pensiamo pure al turismo, che immagine si da del Paese che si vuole "il più bello al mondo"?. Superlativi a parte, caro ministro, è bene pensare in grande, ma cerchiamo di riflettere pure, e soprattutto, ai servizi fondamentali e che non ci sono, per rendere le infrastrutture, oltre che funzionali, anche dignitose, decorose.

Renato E. Commentatore certificato 17.06.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto i resoconti sulle
Nomine Rai ,ma perché ho sempre la brutta impressione che la Lega prende il sopravvento sui
Grillini ?
I nomi provengono quasi tutti dalla 7 che è tra le TV più spietate a mettere in cattiva
Luce il M5* e poi nell. Articolo c era testualmente scritto con riferimento ai grillini " mettere mano " no perché. Così sarebbe più corretto c '
e' scritto trascrivo " mettere le mani su " che per me fa intendere altro.....
Perché no n dare un ruolo alla sigra Viviana o a qualcuno degli altri che scrivono e spiegano come lei
? Anzi perché non fare una redazione di TG
Con loro e con qualche pennaiolo ed avere in diretta televisiva i loro scontri ? Arrivereste ad avere il consenso unanime di tutti gli italiani che tifano per la verità e l onestà.

undefined 17.06.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Ultima barzelletta di giornata. Renzi chiede a Di Maio di chiarire i suoi rapporti con Lorenzon. Forse dovrebbe spiegare prima lui i suoi rapporti e quelli del suo "babbo" con Lotti, Marroni e compagnia della Consip.Come al solito farebbe meglio a tacere.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 17.06.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A quando il primo decreto?…per il momento solo chiacchiere.

Parole…parole 17.06.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento

Buon giorno
Qualcuno mi può spiegare o indicare dove posso trovare la soluzione a questa domanda: il TAV, Torino-Lyon, trasporto su ferro, è stato ostacolato con tutti i mezzi, nel contempo hanno raddoppiato il tunnel del Frejus, trasporto su gomma. È chiaro sintomo che prima dell'interesse per l'Italia c'è l'interesse proprio, partito, amici degli amici ecc.

fiorangelo forno Commentatore certificato 17.06.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Anziché potenziare le ferrovie e le gomme, in Italia abbiamo due autostrade naturali il mare Tirreno, l'Adriatico, basterebbe rendere efficiente i porti lungo le coste, Per non congestionare le autostrade sul territorio

Luigi Moretto Commentatore certificato 17.06.18 10:49| 
 |
Rispondi al commento

Humaiun
Il fenomeno migratorio è prevalentemente figlio delle politiche economiche dominanti (in particolare il modello "unico" capitalistico e liberista).
Con un continente (l'Africa) dalla crescita demografica inarrestabile, la cui tendenza fa prevedere il raddoppio della popolazione africana in soli 30 anni, facendola arrivare a 2,5 miliardi di persone e nel contempo il crescente saccheggio da parte di tutti coloro che sfruttando risorse dei paesi di origine di questi poveracci, vendendo ai signori della guerra le armi con le quali combattono i conflitti per il controllo delle risorse sempre più in mano ai ricchi paesi occidentali (USA, CINA, Europa tutta, ecc), ritengo che una soluzione definitiva al problema non ci sarà mai, almeno fino a quando non ci si renderà conto che va ripensato completamente il modello di sviluppo, ma soprattutto il sistema capitalistico e liberista come quello attuale.
Ciò che però più mi preoccupa, se non si ripenserà il modello economico, è la crescente disperazione di questi disgraziati che diventeranno facile preda di fanatismi religiosi e/o politici, amplificando a dismisura il fenomeno del terrorismo.
PENSIAMOCI ED AGIAMO PRIMA DI TROVARCI IN SITUAZIONI DRAMMATICHE.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Il Piano dell'operazione Triton è stato messo a punto tra settembre e ottobre del 2014 dal Governo Renzi e ha preso il via il primo novembre.
Vi partecipano 27 Paesi. Nel maggio del 2015 (gov. Renzi) il raggio di attività dell'operazione è stato ampliato e portato fino a 138 miglia nautiche a Sud della Sicilia.
Tutte le unità navali che partecipano all'operazione e che operano sotto il comando di Roma sono state autorizzate dall'Italia a sbarcare sul suo territorio le persone intercettate e salvate.
L'Italia del Governo Gentiloni ha chiesto una revisione del Piano operativo entro l'anno affinché i migranti possano essere sbarcati anche nei porti degli altri Paesi che partecipano a Triton.
Il regolamento di Dublino - la cui ultima versione è stata adottata nel 2013 (Gov. Letta) ed è entrata in vigore il primo gennaio 2014 (gov. Letta) - prevede che qualsiasi domanda di asilo deve essere esaminata da un solo Stato membro.
Lo Stato competente è quello dove abitano i parenti stretti del richiedente oppure dove il rifugiato ha già ricevuto un permesso di soggiorno. In seconda battuta è lo Stato di primo ingresso. Per effetto di un accordo di fine 2017 (gov Gentiloni) dal luglio 2018 Frontex diventa (in parte) missione Themis e dovrebbe scomparire l'obbligo di attracco nei porti italiani."

Ma con che criterio sono stati firmati questi Patti????

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

DOPO DUEMILA ANNI E' FINITA L'EPOCA DEI BARABBA...
AVANTI TUTTA................

aniello r., milano Commentatore certificato 17.06.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento

GLI AFFARUCCI DI RENZI
Ma chi gli ha dato il compito di fare affari all'estero per conto dell'Italia, prendendoci la commissione? Il cazzaro d'Arabia non va in giro solo a fare conferenze, fa affari come lobbista. Nel Qatar, l'ultimo favore è per AIR ITALY. la compagnia aerea e tratta anche armi nel Golfo Persico. Così Air Italy aggredisce il mercato italiano con un progetto industriale che prevede una flotta da 50 velivoli, 1.500 assunzioni, 10 milioni di passeggeri - oggi sono 2,5 - e pure profitti entro cinque anni.E mentre Renzi brindava con al-Thani […] a Roma Air Italy e Qatar Airways firmavano un accordo di collaborazione - codesharing - che consente a chi prende un biglietto degli "italiani" di raggiungere i paesi del Golfo o le Maldive usando anche aerei qatarini. Gli emiri concorrenti, quelli di Abu Dhabi che hanno immesso miliardi di euro in Unicredit e Alitalia (con Etihad), si sono sempre domandati l' origine del rapporto speciale fra Renzi e il Qatar, un Paese isolato dai vicini del Golfo e dagli Usa per i suoi sospetti legami con il terrorismo islamico. Grazie a Renzi, nel 2017, Nel 2017 Alfano tenne a battesimo l' importante commessa qatarina per Fincantieri: 5,4 miliardi di euro, 1.000 posti di lavoro in Italia, per 7 navi da guerra da fornire alla marina dell' emirato che si impegna anche ad affidare all' impresa italiana la manutenzione per 15 anni. L' ordine riguarda anche Leonardo (ex Finmeccanica) per la parte armamenti.
Renzi: "Doveroso fare affari con chi finanzia l'Isis. Un conto sono gli affari, un altro il terrorismo. E il terrorismo può aspettare. Come il Pd, del resto.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché non rilanciare anche il trasporto su rotaia?

Vincenzo Corvasce 17.06.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Toninelli, ecco questi sono i Ministri che vogliamo al Governo. Si dovrebbe potenziare il trasporto merci su ferro, anche, secondo me, ma ora la realtà è diversa, l'80% delle merci viaggia su gomma, è bene, quindi, lavorare per migliorare la loro efficienza e qualità. Grazie.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 17.06.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Importante e' anche non fare molta strada sulla st.131 Sardegna, pena lasciarci le gomme e le sospensioni !! Ma come si fa a fare sano turismo lasciando una statale in queste condizioni, dove il manto stradale e' venuto via ?

Francesco De Rita 17.06.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento

su Toninelli

Antonella Ortalizio: Lui é partito in sordina poi...boom! Lo adoro! Anche per quel lato zen che usa sempre anche quando sfancula 😂

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

FUSARO RISPONDE A SAVIANO
“Don Chisciotte dice a Sancho: ‘Caro Sancho ci abbaiano e questo è il segno che stiamo cavalcando’. Ebbene, possiamo dirlo anche noi, se ad “abbaiarci” contro è un pedagogo del pensiero unico politicamente corretto come Saviano, che dal suo sontuoso attico di New York, con noia patrizia, dico io, pontifica sempre in difesa dei punti saldi del pensiero liberal e contro quanti non accettano una catechesi omologata. Ben vengano dunque questi attacchi da parte di un personaggio diventato la punta di diamante dell’ortodossia dominante globalista”.

Beh, io non sono comunista come Fusaro ma sono una no global e capisco perfettamente cosa vuole dire.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I SOMARI DEL Pd.

Calenda: "Uno Stato con il 130% di rapporto debito/PIL senza Euro fallisce".

Giappone: debito pubblico; €8.200 miliardi con rapporto debito-Pil al 240%.
Non mi pare che fallisca.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il pm Zuccaro: "Le Ong fanno parte di un sistema profondamente sbagliato che affida la porta d'accesso all'Europa a trafficanti che sono criminali senza scrupolo"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Giampaolo Spinato
Il cinismo di Sua Savianità: spiega che il problema migranti non ha soluzione ma, dice, c'è un mostro che è Salvini, con cui "incazzarsi togliendosi i guanti".
Pasturare l'odio, fingendo di combatterlo, per vivere della sua buia luce riflessa.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Sabrina
Ma i radicalchic vanno nell'umido o nell'indifferenziata?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 09:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vedete cosa ha combinato Napolitano ed il PD?
Pur di far fuori Berlusconi, amico di Gheddafi hanno consegnato la Libia alla Total.
Possibile che nessuno, a parte Diego Fusaro, dica queste cose?
Va detto che ci fu un Golpe contro L'Italia ad opera di potenze straniere con la connivenza di Napolitano ed il PD.

Va detto, perché ci hanno già provato contro il Governo M5s - Lega e ci proveranno ancora.

Ciro 17.06.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

La crisi ha reso i popoli più poveri, ma ha arricchito enormemente i più ricchi, che hanno banchettato sulle spoglie di quelli che hanno rovinato. Si sono arricchiti col fallimento dell'Argentina, poi della Grecia. Ora puntano sul fallimento dell'Italia.
L'Italia ha un patrimonio nel risparmio privato di 4.228 miliardi di euro (più tutti gli immobili e i beni d'arte!). E' un boccone molto goloso!
La crisi è stata uno strumento finanziario ignobile concertato con cura per travasare i beni dei popoli nella casse dei più ricchi del globo, mentre, con la scusa dell'austerità, governi complici li hanno devastati nei loro diritti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Abolire il maledetto bollo auto e ridurre le accise sui carburanti, due cose ottime per gli automobilisti. Buon lavoro al ministro

Mario 17.06.18 09:25| 
 |
Rispondi al commento

Macron si è rivelato un mignon.....

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.06.18 09:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Corona ha deciso di scendere in politica

Corrado Rabuano
Grande Corona! PD e FI accettano solo condannati e galeotti. Hai una carriera aperta. Se vai col PD dì che ti manda Silvio e se vai con FI dì che ti manda Matteo. Tanto è uguale l'uno o l'altro

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 09:19| 
 |
Rispondi al commento

Giunta Raggi ancora al centro delle polemiche:
"Vogliamo intitolare una piazza a Gian Piero Ventura"

rompipallone 17.06.18 09:17| 
 |
Rispondi al commento

Il mio caffè per stamattina, .. sto vedendo " un " Omnibus a La7, .." la Tv mai vista ", ma, incentivi per chi
acquista auto elettrica ?, per chi vuole, vorrebbe acquistarle ?, una rete infrastrutturale per le ricariche elettriche per le stesse diffusa ?, la qualità e le tecnologie insieme, il Paese riparte, la Terra ne soffrirebbe meno, ..anche la Renault, con Nissan e Mitsubishi che lavorano insieme, ..la FAC ex Fiat che fa ?, ..buon lavoro On. Toninelli, buona Domenica. Un buon servizio !.

Art G., Roccapiemont Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.06.18 09:11| 
 |
Rispondi al commento

FRANCO BECHIS SU PARNASI
Gran parte della stampa utilizzando monconi di intercettazioni sostiene che Luca Parnasi,il costruttore dello stadio di Roma arrestato per corruzione,era il vero padre del governo Lega-M5s In effetti in una intercettazione lui dice:"il governo l'ho fatto io".Ma più in là spiega il governo che stava facendo: "M5s-Pd-Fi-Lega-Fratelli di Italia".Mancava solo il povero Piero Grasso con la sua Leu.Ipotesi così non sono mai esistite,quindi è evidente che stava dicendo una panzana sciorinando l'elenco del telefono.E un elenco in effetti c'è:quelLo dei politici che Parnasi finanziava da anni Anche nel precedente consiglio comunale,assai più rilevante di questo, perché fu quello che con Marino sindaco diede il via libera allo stadio.Con il nuovo consiglio quel progetto è stato solo modificato,ma non ideato Ecco i beneficiari della generosità olimpica di Parnasi.Nel cdx aiutò ad es.Giordano Tredicine con 30 mila € divisi fra 6 società.Ma finanziò anche Giovanni Quarzi e Marco Pomarici (5 mila a testa), Lavinia Mennuni (27 mila divisi fra più società), Davide Bordoni (15 mila divisi fra 3 società), Sveva Belviso (5 mila),Gianni Alemanno(35 mila divisi fra più società)e l'esponente di Fratelli di Italia Dario Rossin(10 mila).Nel Pd Parnasi finanziò Andrea Tassone (15 mila).Francesco D'Ausilio (20 mila divisi fra più società), Cecilia Fannunza (2.500),Fabrizio Panecaldi (10 mila),Giovanni Paris(5 mila),Antonio Stampete (10 mila),Andrea Santoro(15 mila).Contributi dati anche ad altre liste civiche o a quelle che supportavano Alfio Marchini nella sua prima corsa al comune di Roma.Da Parnasi arrivarono finanziamenti ad Alessandro Onorato (20 mila) e Cosimo di Noi (3.500) della stessa lista.Anche 5 mila per Luca Giansanti della lista civica per Marino sindaco e 25 mila euro a Ignazio Cozzoli Poli della lista Cittadini per Roma.

Ma per il M5S nulla!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro Danilo

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 17.06.18 09:00| 
 |
Rispondi al commento

Io spero molto in questo Governo, che finalmente sollevi l'ipocrita e iniquo tappeto europeo sotto cui si agita quella marmaglia neoliberista e finanziaria che vuole il fallimento dell'Italia per depredarla come ha fatto con la Grecia. L'Italia è un boccone grosso che fa gola a molti. Il risparmio privato dell'Italia è enorme: 4.228 miliardi di euro (più tutti gli immobili e i beni d'arte!). Altro che la Grecia! I ricchi del mondo si farebbero ricchissimi. E la loro avidità è spaventosa. Chiaro che c'è chi su questo enorme capitale ci ha messo gli occhi sopra, perché dal fallimento del nostro Paese farebbe grossissimi affari. Finora abbiamo avuto Governi, da Berlusconi a Monti a Renzi, che hanno ceduto a tutte le pretese della Troika e dei grandi speculatori capitalisti, governi hanno ceduto persino ai diktat delle banche americane (vedi la Goldman Sachs) che ordinavano di ridurre la Costituzione (diktat a cui Renzi ha diligentemente ubbidito), di eliminare le tutele del lavoratori (fatto) e di comprare dalle multinazionali (altri diktat a cui Renzi non ha fatto resistenza, vedi multinazionali degli idrocarburi e del farmaco). Ora è arrivato il momento della reazione. L'Europa deve capire che l'Italia non è più la vittima predestinata che subisce tutto senza reagire. E anche l'asse franco-tedesco si dovrà fare due conti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bene per il discorso anche se un po' generico. Suggerisco di occuparsi innanzi tutto di quei progetti in essere o già definiti che rappresentano soluzioni care, non interessanti per i locali e fatte, per la maggior parte, ai fini di fare affari lucrosi con "el permiso de la autoritad" quando esistono, invece, soluzioni molto più economiche.(è inutile fare l'elenco il ministro avrà già avuto dagli interessati le opportune documentazioni al riguardo).
Ai lettori di questa rubrica suggerisco di impegnarsi di meno con il pettegolezzo ed usare internet per trovare, e ci sono, probanti documentazioni a favore di quanto vogliono dire.

giuseppe brizzi 17.06.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo l'Europa non è una Unione di popoli, come credono le anime ingenue, ma un gioco finanziario di potenti, in cui i popoli sono solo pedine di interessi superiori che riguardano solo pochi, i quali se ne fregano dei molti.
Chi ci guadagna da tutte queste navi ONG?
Resta una sola risposta: alcune sono navi pirata i cui finanziatori fanno un gioco sporco che ha come vittima l'Italia. Magari qualche magnate ha fatto qualche enorme speculazione in derivati in cui guadagnerà miliardi dal fallimento dell'Italia perché ha scommesso su questo, come in precedenza ha scommesso sul fallimento della Grecia, o prima ancora sul fallimento dell'Argentina.
Non è strano che alcuni che finanziano questa navi siano gli stessi che finanziano le guerre in Medio Oriente o siano i Ministri di quelli che hanno bombardato la Libia e prodotto questi migranti? Mai sentito parlare di piani per la destabilizzazione di un Paese? Fa parte degli insegnamenti della CIA. che furono applicati negli anni di piombo. Poi, sotto gli interessi dei grandi squali dell'Occidente troviamo la massa di tutti coloro che speculano sul terreno sottostante: quelli di mafia capitale, i gestori dei CTP, i partiti, la criminalità organizzata che è anche lei a pagare le navi, i neoliberisti che vogliono cambiare leggi e Costituzioni...

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Per Viviana Vivarelli! Sei un mito continua così abbiamo bisogno di persone come te 😄😄😄

Anna C. Commentatore certificato 17.06.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento

OT di Finanziamento:
Pd, decreti ingiuntivi per 60 “morosi”
Pietro Grasso deve ai dem 83 mila euro
ma ne versa 30mila a Leu. E non è il solo.
^^^^^^
Ricordate la cagnara che fecero perchè alcuni pentastellati che furono messi fuori e sospesi perchè non avevano versato le quote a favore del fondo per la piccola e media impresa?
Si lo ricordate?
Era denaro loro vero?
Siiii?
Ebbene questi invece che dovrebbero finanziare un partito,già peraltro finanziato con le tasse dei cittadini,il silenzio più assoluto......come mai?
Sssss... non si deve sapere che i soldi a" loro" non bastano mai!
Subiranno anche un atto ingiuntivo!Hahahahha...a che punti è arrivata la loro politica.... er magna magna sta finendo e lo sanno pure loro che noi restituiamo il denaro ai cittadini,loro no... loro no!
Ma i cittadini le capiranno queste differenze?
Ma i cittadini continueranno a dire che sono tutti uguali?

oreste *****, sp Commentatore certificato 17.06.18 08:32| 
 |
Rispondi al commento

Ieri Giulia Grillo,oggi Danilo Toninelli, ci hanno parlato di alcuni problemi che interessano i loro ministeri e le priorità da adottare per affrontarli e risolverli.Il metodo,repubblica/unità,grubilderberg,merlina,vittoriuccio feltrinello ex portantino,renziraipd,hanno come unico, problema , NO i 230 mila EURO, ricevuti dal pd-leu, dai "soliti" benefattori per la costruzione dello stadio,bensì se Casaleggio a cenato con Lanzalone,se, quando l'ha visto(se lo ha visto) lo ha salutato e se un certo"Parnasi", lo ha mai conosciuto? Pensate se questi arenicoli, scoprissero che il M5S da queste cene,saluti o non saluti conoscenze o non conoscenze ci avesse guadagnato UN'EURO e se a Virginia, gli avessero pagato un.. caffè.Più che pena, sta "combriccola"fa come al solito schifo,speriamo che dopo questi personaggi, facenti parte primaria, delle"disgrazie" Italiane, escano finalmente gente con la schiena ..verticale,sarebbe un successo di libertà e culturale, per tutta la nazione.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 17.06.18 08:30| 
 |
Rispondi al commento

Se le due navi con bandiera olandese non sono olandesi, di chi sono?
Sono di Soros?
Sono i pirati che Soros paga per destabilizzare l'Italia e guadagnarci col le sue speculazioni di Borsa?
Una nave come l'Aquarius costa 11.000 euro al giorno. Queste navi tutte assieme costano cifre iperboliche e le spese sono sempre di moltissimo inferiori ai ricavi.
Chi si può permettere cifre simili se non un miliardario? E fa questo solo per beneficenza?
E la sua bneficenza consiste non nel migliorare qualche Paese africano ma nello scaricare la miseria africana sull'Italia?
Ha qualche progetto speculativi che prevede l'immiserimento dell'Italia? Soroso è uno dei più grandi speculatori mondiali. Ha fatto una scommessa in derivati sul fallimento dell'Italia?
Come mai Renzi e Minniti non hanno mai fatto un'indagine di questo tipo??
Ci voleva Toninelli!
E’ solo la solidarietà che muove le navi OGN, o ci sono mire politiche o addirittura finanziarie? Intanto notiamo che i ricavi di ogni nave, grazie alle donazioni, superano in milioni i costi, cioè avere una nave Ong rende
E’ abbastanza strano che tra i finanziatori ci sia Bernard Kouchner, Ministro degli Affari Esteri di Sarkozy,quello stesso che ha bombardato rapidamente Gheddafi e trasformato la Libia nel porto senza regole da cui oggi partono i barconi carichi di immigrati
Tra le fondazioni che pagano queste navi troviamo quasi sempre la Open Society Foundation di Soros, il quale finanzia anche Save The Children che ha la Vos Hestia con bandiera italiana
La spagnola Proactiva Open Armsa è stata donata dal milionario italiano Livio Lo Monaco
La Ong italo-franco-tedesca Sos Mediterranée, fondata dall’ex ammiraglio Klaus Vogel ha anche lei donazioni da Soros
La Sea Watch Foundation di Harald Höppner ha 2 due unità navali(una battente bandiera olandese e l’altra neozelandese)e a breve dovrebbe avere
un aereo per pattugliare dall'alto il Mediterraneo.Da dove vengono i soldi?

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 08:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli islamici pregano nella sede del Pd

A Lodi la festa di fine Ramadan nella sede dei dem. La comunità islamica: "Contenti che il Pd ci abbia concesso lo spazio". La Lega: "Per la serie mischiamo religione e politica, come in Iran o in Pakistan"

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.06.18 08:10| 
 |
Rispondi al commento

Sui confini blindati da Macron: “La Francia se ne frega di noi”

Donne incinte. Mamme con i bambini. Minorenni non accompagnati. Sul treno che da Ventimiglia arriva in Francia il rastrellamento da parte della polizia francese avviene senza “se” e senza “ma”.

Fermati, radunati, e poi rispediti al mittente. In Italia. A raccontarlo sono proprio quei migranti che nei giorni scorsi hanno provato ad attraversare la frontiera. Senza successo. Predicano bene e razzolano male, i francesi. Sul caso Aquarius, Parigi ha duramente accusato Salvini. “Su quelle navi ci sono persone, donne incinte, bambini. Ed è a loro che dobbiamo pensare prima di tutto. Io penso che la linea del governo italiano sia vomitevole”, ha tuonato Gabriel Attal, portavoce del partito del presidente francese Macron.

**********

Macron Macron, sei un cattivone, ora lo diciamo alla tua mamma......

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 17.06.18 08:08| 
 |
Rispondi al commento

Gianluca Briano
GRAZIE A TONINELLI M5S FORSE RIUSCIAMO AD EVITARE UN DANNO DI GENTILONI UN PEZZO DI MARE FRA I PIÙ PESCOSI CHE GENTILONI E RENZI VOLEVANO REGALARE ALLA FRANCIA TORNA DI NOSTRA PROPRIETÀ!!! GRAZIE AL M5S !!!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:48| 
 |
Rispondi al commento

Il tratto di mare voluto dalla Francia e concesso da Gentiloni & co. rimarrà italiano, il Ministro Toninelli ha dichiarato che nn ci sarà alcuna ratifica, il confine rimane immutato.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:47| 
 |
Rispondi al commento

Come ha detto Toninelli, non è detto che il luogo dove i migranti possono sbarcare siano dei porti, possono essere delle navi. Chi sale su una nave è come se entrasse in uno Stato. Se una nave ha una bandiera olandese, si deve considerarla olandese ed è come se un migrante fosse entrato in Olanda.
Ma ci sono due navi ONG nel Mediterraneo con a bordo migranti e con bandiera olandese: la Lifeline e la Seefuchs.
L'Olanda dice che non sono navi registrate in Olanda. Dunque sono navi pirata.
E' lecito che delle navi pirata con bandiera falsa sbarchino migranti in Italia?
Cosa dicono le Convenzioni Internazionali sulle navi pirata?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:41| 
 |
Rispondi al commento

Danilo Toninelli è uno dei pezzi migliori di questo Governo.Preparato,efficiente,competente, appassionato,bello(che non guasta)

44 anni.Cremonese.Laureato in Giurisprudenza a Brescia nel 1999.Dal 1999 al 2002 è Ufficiale di Complemento dell'Arma dei Carabinieri.E' stato impiegato per una compagnia assicurativa
Aderisce al M5S fondando il gruppo cremasco
Alle politiche del 2013 viene eletto Deputato
Diventa Vicepresidente della I Commissione(Affari Costituzionali della Presid. del Consiglio e Interni)della Camera e poi membro del Comitato permanente dei pareri e della giunta per il regolamento della Camera
Alle politiche del 2018 è eletto al Senato
Capogruppo per il M5S al Senato
Ha fatto:una proposta di legge costituzionale per l'abolizione reale delle Province;un emendamento (poi approvato) per il plurilinguismo nelle scuole dell'infanzia e una proposta di legge elettorale
Nel Governo Conte è Ministro delle infrastrutture e dei trasporti

Ha detto:"Non bastano le leggi migliori per sradicare la corruzione negli appalti.Ma lavoriamo duramente a norme più semplici,chiare e trasparenti come presupposto essenziale di un rilancio morale della vita pubblica"

"Le navi ONG olandesi Lifeline e Seefuchs stazionano da ore in acque libiche.In violazione del codice di condotta perché non hanno mezzi e personale adatti a salvare un gran numero di persone.E potrebbero mettere in pericolo equipaggi e naufraghi.L'Olanda le faccia rientrare"

"Oggi proficuo incontro con ART Trasporti.Si lavorerà su trasparenza bandi e servizi migliori per i cittadini.Si punterà a reale correlazione tra tariffe e investimenti.Collaborazione piena su missione chiave:far viaggiare in modo sicuro e confortevole gli italiani"

"Caro Saviano,i banditi sono quelli che hanno lucrato per anni sulla disperazione dei profughi, con la complicità di certa politica.Chiedere agli altri Paesi UE di fare la propria parte,come sta facendo l'Italia,significa prima di tutto voler aiutare questa povera gente"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:30| 
 |
Rispondi al commento

Un anno fa: Minniti
Come passa il tempo!
Come la smemoria cancella tutto!

https://pbs.twimg.com/media/Dfth_8kWkAAMICm.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:10| 
 |
Rispondi al commento

La faccenda delle mazzette sullo Stadio della Roma sta interessando tutto il mondo. Ci sono giornalisti di qualsiasi nazionalità che si stanno chiedendo: "Ma che, davero davero tutto sto casino per uno stadio per gente che manco è riuscita ad andare ai Mondiali 2018???"

LVIX1

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:05| 
 |
Rispondi al commento

Pd e Leu hanno preso insieme 230.000 euro da Lanzalone.
La Raggi nemmeno un euro.
E i giornaloni, i tg, le Gruber e le Merlino si permettono di insultarla parlando di 'sistema Raggi'?
Parlino piuttosto del 'sistema Renzi', visto anche che di renzioti ladri le procure ne fanno incetta tutti i giorni.
Ma come si permettono questi diffamatori seriali impuniti!!????
Diffamare è reato.
E' ora di finirla con queste calunnie a catena!
E poi da chi? Da chi ha rovinato il nostro Paese, lo ha svenduto alla Troika e al neoliberismo e ha allargato la cerchia dei ladri e dei truffatori che la passano liscia grazie a leggi iperliberatorie e depenalizzanti?!
Non può continuare così! Con i media tutti d'accordo in una campagna di delegittimazione di un Governo popolare per favorire una massa di ladri!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 07:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salvomammana
L'Europa non vuole immigrazioni di massa e ha una grande insofferenza verso gli islamici a causa del terrorismo. La Francia deve conservare l'apparenza di paese umanitario ma la pancia della Nazione è in grande sofferenza perché gli immigrati usano e abusano del loro stato sociale. In Germania non li vogliono perché lo stato centrale scarica i costi di inserimento sui Comuni che già sono in rosso perché devono mantenere i loro disoccupati e siccome in questo Paese le cose fanno seriamente per loro diventa un gravissimo problema. In Italia invece agiamo all'italiana: facciamo finta di spendere 5 miliardi per sostentamento e inserimento, in realtà chi deve organizzarli si frega i soldi e gli immigrati ce li ritroviamo per le strade disperati a elemosinare e delinquere

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi, il 64 % degli italiani approverebbe blocco navale per fermare i migranti. Uno su tre tra elettori Pd.
93% della Lega
86% di Fi
75% M5S
15 anni fa c'era molta più disponibilità all'accoglienza. Oggi la maggioranza degli italiani è d'accordo col Governo Conte. E, se continuano ad arrivare a duemila al giorno, sarà sempre peggio.

Il problema è separare la questione umanitaria da quella politica. 15 anni fa prevaleva il senso umanitario. Oggi molte più persone capiscono che la questione deve essere risolta politicamente con politiche comunitarie comuni e non Patti che riversano il problema solo sull'Italia.
Non bastano gli atti eclatanti di Sanchez e Macron. Oggi va bene. Ma domani ne arriveranno altri e poi ancora altri. Pensate che Sanchez e Macron li prenderanno tutti?
I piddini sventolano la solidarietà come se bastasse dire la parola. Ma in tre anni non hanno mai affrontato il problema sui tavoli europei, hanno subìto tutto, hanno firmato Patti ignobili per farsi accettare bilanci farlocchi, non hanno mai saputo o voluto organizzare bene l'accoglienza, non hanno nemmeno aumentato i fondi per gli uffici che dovevano verificare se i migranti erano politici o economici, li hanno costretti a lunghissime attese penose nei CTP, hanno lasciato che gli stessi CTP fossero simili a lager mentre i gestori si arricchivano indebitamente, non hanno mai predisposto alloggi umani per i raccoglitori di frutta, hanno lasciato che fossero trattati come schiavi dai padroni e angariati dai caporali, hanno lasciato che fossero usati dalla mafia, non hanno fatto nulla per integrarli o aiutarli.. per cui, quando dicono oggi la parola 'solidarietà', dicono una parola vuota che finora non hanno riempito con niente e che in bocca a loro diventa una bestemmia. In ben tre Finanziarie non c'è mai stato un euro per l'accoglienza ai migranti. Con che diritto vengono oggi a criticare Salvini e Conte?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 06:53| 
 |
Rispondi al commento

Aquarius, cosa farà la Spagna con gli immigrati? Li rimanderà tutti in Africa
Lorenzo Mottola per Libero Quotidiano

Qualche settimana in Spagna, poi tutti a casa, in Africa. Sarà questo il destino della gran parte dei 600 migranti finiti al centro di un feroce scontro diplomatico fra Roma, Madrid e Parigi. Il governo di ánchez – primo ministro dipinto dai giornali italiani come un illuminato filantropo da contrapporre alle barbarie del nuovo esecutivo a trazione leghista – ha confermato che non ci sarà alcun trattamento di favore per i profughi respinti da Malta e Italia. Potranno sbarcare a Valencia, ma dopo verranno seguite le procedure standard. Quelle stesse procedure che hanno reso la penisola iberica uno dei luoghi meno attraenti d’ Europa per le ondate di stranieri che ogni anno attraversano il mare in cerca di fortuna. Alla frontiera con il Marocco, per farla breve, i militari hanno il grilletto facile. Si spara senza troppe discussioni. E chi entra normalmente viene riaccompagnato alla porta in tempi relativamente brevi.
Qualche settimana in Spagna, poi tutti a casa
I 600 salvati dall’Aquarius, quindi, verranno trasferiti in un Cie, centro di identificazione e espulsione che ricorda molto una galera. Qui saranno rapidamente schedati e – in molti casi – reimbarcati su aerei e traghetti diretti a Sud. I pochi che resteranno saranno smistati tra Spagna e Francia. Per azzardare qualche previsione, si può ricordare un dato utile: circa il 70% delle persone che partono dalla Libia non ha i requisiti per ottenere lo status di rifugiato. Si tratta di semplici clandestini. Non scappano da nessuna guerra. E quindi devono tornare alla base.
Forse è anche questa la ragione per cui il personale della Ong franco-tedesca che attualmente naviga al largo della Sardegna non sembra essersi affatto arreso all’ idea di fare rotta verso la penisola iberica. Al contrario, lo scontro mediatico con l’ esecutivo guidato da Giuseppe Conte continua, anche con colpi bassi.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 06:28| 
 |
Rispondi al commento

Maria Edera Spadoni
Basta falsità contro Virginia Raggi! Non è coinvolta nell'inchiesta che, come ha spiegato la Procura non riguarda atti del Comune di Roma. Inoltre il M5S non ha ricevuto alcun finanziamento lecito o illecito da Parnasi. Stop al fango!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 17.06.18 06:19| 
 |
Rispondi al commento

A conti fatti come dice il Vicepremier Ministro Salvini, per i porti chiusi dal Ministro Toninelli, il divieto di approdare nei nostri porti solamente per una nave con 600 immigrati, agli amici del Partito Democratico crea una perdita di 630 mila euro al mese, ossia: 35 euro al giorno x 600 migranti x 30 giorni = -630.000 euro di mancato incasso agli amici del Partito Democratico di Renzi & C. (faccio notare solo per una nave).

AVANTI TUTTA CON IL GOVERNO CONTE A FORMAZIONE M5S E LEGA

AVANTI TUTTA TUTTI UNITI ATTORNO AI NOSTRI MINISTRI PER CAMBIARE IL PAESE NELL'ONESTA' E NELLA GIUSTIZIA, SVUOTANDO IL PORTAFOGLIO DI CHI FA I SALDI SULLA PELLE DEI DISPERATI.

Grazie Ministro Toninelli, grazie ministro Salvini; AVANTI TUTTA.

friso r. Commentatore certificato 17.06.18 00:23| 
 |
Rispondi al commento

Dovevo farlo, troppo bella....l'autore mi scuserà:Il mio partito è il PAG, ovvero il Partito dell'acqua giusta. Questo perché penso che l'economia politica sia retta da due sentimenti, l'egoismo e la solidarietà. Grazie all'egoismo ognuno di noi vuol guadagnare più degli altri e si dà un gran daffare. Così facendo finisce con l'aumentare il prodotto interno lordo e col far diventare ricco il resto del Paese. I fautori della solidarietà, invece, rimproverano i ricchi di voler guadagnare troppo e s'inventano tutta una serie di provvedimenti, anche detti Welfare State, capaci di aiutare i più deboli. La cabina elettorale dovrebbe essere
allora come la cabina della doccia. Dovrebbe avere due manopole, una con la scritta "egoismo" (quella di destra), e una con la scritta "solidarietà" (quella di sinistra). L'elettore le dovrebbe far ruotare entrambe fino a far venire giù l'acqua giusta.

m.m 16.06.18 23:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Chissà cosa mi aspetta con gli altri 25 "tomi"....

m.m 16.06.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Danilo, si inizia!

Ps: Domani a Roma, a piazzale Garibaldi dalle ore 10 c'è Rousseau City Lab. Un'occasione da non perdere per conoscere meglio il nostro sistema operativo Rousseau e tutte le sue funzioni. Sarà anche una preziosa occasione per tutti coloro che hanno ancora problemi di autenticazione e per chi voglia iscriversi direttamente.

Purtroppo domani non sarà a Roma e mi dispiace tantissimo non raggiungere il nostro Mouse. Ma spero che siate in tanti e che tutti possano risolvere i loro problemi di autenticazione ed accedere alla nostra Piattaforma Rousseau.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.06.18 23:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

-----off topic di una notte di quasi estate-----


chi non spera l’insperabile

non lo scoprirà,

poiché è chiuso alla ricerca

e ad esso non porta

nessuna strada.


*Eraclito*

heavenly box 16.06.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A me va bene tutto quello che fate. A dire il vero non ho mai amato troppo la lega, quella dei diamanti, quella dei soldi sottobanco del trota, ma insomma non si può neanche sempre stare all'opposizione altrimenti la gente si stanca e alla fine ci ribecchiamo Berlusconi. Ora ci vuole pulizia, controllo spietato degli sprechi, delle spese esagerate di palazzo, del controllo ferreo degli appalti statali dove si annida il vero male di tutto. Non sò se ce la farete, quando tocchi troppo a fondo gli interessi di chi non vuole perdere il malloppo diventano cattivi, spietati, pronti a tutto. Quando tocchi gli interessi delle banche è il delirio. Good luck M5s.

G.N. 16.06.18 22:42| 
 |
Rispondi al commento

Un ottima idea e aggiungo:per la mia trentennale esperienza nel settore trasporti occorre un progetto per integrare il trasporto aereo,ferroviario e marittimo con le infrastrutture:un Piano Nazionale Trasporti che aspetta da decenni

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 16.06.18 22:41| 
 |
Rispondi al commento

fare le autostrasde del mare vorrebbe anche dire, dal punto di vista strettamente politico, dare un fermo, un segnale allo strapotere spesso malsano e con aspetti poco puliti delle multinazionali del petrolio e delle autostrade (i benetton).

e non e' considerazione da poco.

una scelta intelligente, di buon senso e che porterebbe tante ripercussioni positive. non ultima, un proficuo investimento statale (non un buttare via i soldi a cacchio) per le infrastrutture, cioe' per il rinforzamento dei porti.

carlo 16.06.18 22:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

una buona idea sarebbe quella delle autostrade del mare.

un tir he deve consegnare o ritirare della merce in sicilia ad es, si imbarca a genova (o in toscana,a seconda da dove parte) e ci va in nave.

sarebbe un toccasana per il traffico autostradale e l'inquinamento e consentirebbe nuovi posti di lavoro (nei porti).

per il prezzo, immagino che possa arrivare a costare uguale (i tir consumano).

carlo 16.06.18 22:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Su Rai 1
Che cazzo stanno trasmettendo?

Psichiatria. 1 16.06.18 22:05| 
 |
Rispondi al commento

Anni fa, durante un giorno di sciopero dei mezzi pubblici a Roma, ferma al capolinea in attesa di un bus extra da prendere d’assalto, chiacchieravo con un ispettore dell’ATAC. Alle mie domande circa il mal servizio, sciopero a parte, mi ha detto cose di grande interesse a cui mai avrei pensato prima. Quante macchine private circolano per Roma? Quanta benzina consumano di media? Quante tasse e accise incassa lo stato sulla benzina ? Il conto dava ad occhio e croce €10.000.000! Solo dalla città di Roma! AL GIORNO. Da cui la politica
della viabilità “preferenziale”…

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 16.06.18 21:53| 
 |
Rispondi al commento

Questo magistrato Paolo Ielo ci fa o ci è?ci sono tante incongruenze

Alessandro g. 16.06.18 21:45| 
 |
Rispondi al commento

Anche oggi ....TV SPENTA...una vaffanculo al sistema!

oreste *****, sp Commentatore certificato 16.06.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Egregio,"pulire" la mobilità è interesse planetario,intanto si potrebbe,nel ns. piccolo,avviare l'ibridazione elettrica sul parco benzina e/o metano esistente.
Qvanto al parco diesel favorirne la riconversione a metano sino a definitivo superamento.
Penso che a tutti sia capitato di stare dietro ad uno scarico diesel e/o a qvalche rumoroso cinqvantino che rilascia nuvolette condite d'odor d'olio bruciacchiato rilascianti entarmbi lunghi elenchi di porcherie chimiche gassose con aggiunta di numerose particelle solide a vari micron condite sovente in nebbioso aerosol.
Fatte le dovute proporzioni è interesse del tutto generale e,ripeto planetario,superare qvesti autoavvelenamenti cronici.
Saluti e cordialità dalla ROMAgna.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 16.06.18 20:46| 
 |
Rispondi al commento

Omonimo:Grazie per avermi regalato delle perle di saggezza...vedrò a mio modo e come posso di farne un buon uso.Saluti

m.m 16.06.18 20:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il sistema Raggi : 200.000 euro al PD , 250.000 euro alla Lega , 0 euro al M5S . Ma davvero c'è qualche fesso che ci crede ?

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 20:42| 
 |
Rispondi al commento

Un’ultima annotazione: più che il platooning o la guida assistita che mi sembra al momento un flop (vedi la Tesla), sarebbe bene studiare e incentivare la consegna delle merci con i droni. Non a caso Jeff Bezos con Amazon è pronto a sperimentarla...

Erardo C., Leporano Marina Commentatore certificato 16.06.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Non è normale e non è accettabile che oltre l’80% delle nostre merci viaggi su gomma. Le autostrade, anche per motivi di sicurezza, dovrebbe privilegiare le auto, non tir, pullman ed altri giganti della strada... Non condivido affatto l’intervento di Toninelli, in aperto contrasto con quanto predica da sempre Beppe Grillo, favorevole giustamente al potenziamento del ferro (rotaie) rispetto alla gomma. Inserisco questo link, a conferma di quanto affermato. http://formiche.net/2017/04/programma-trasporti-movimento-5-stelle/
Ma che andare al governo vuol dire dimenticarsi o rimangiarsi tutto quanto si è sostenuto precedentemente? Altrimenti sarebbe stato meglio rimanere all’opposizione... Non mi preoccuperei tanto del caso Lanzalone, un incidente di percorso che può anche starci se resta isolato, quanto di queste giravolte su precisi punti programmatici. L’ambientalismo è da sempre uno dei cavalli di battaglia del MoVimento. Come ho già scritto, attendo di capire, ad esempio, cosa si farà per Ilva, Tav, Tap e altre situazioni del genere...

Erardo C., Leporano Marina Commentatore certificato 16.06.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Toninelli grazie di cuore per quello che fai.
Basta bus a gasolio!
A Torino stanno comprando 400 bus a gasolio che ci inquineranno per i 12 anni della loro durata,

invece di comprare 400 bus a metano che non inquinano e fanno risparmiare 49 milioni di euro in 12 anni rispetto ai bus a gasolio a parità di percorso kilometrico.

Vedi di intervenire intanto che siamo ancora in tempo.
Tengo a disposizione la relativa documentazione.
Qualcuno vuole intervenire ?
Ne va di mezzo anche la credibilità dell'Appendino ed del movimento 5 stelle.
Grazie
G. Balzi Torino balzigio@alice.it

Giovanni Balzi , Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 16.06.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando avete un minuto di tempo fate una legge che vieti l'utilizzo dell'aggettivo " onorevole " per i politici .

vincenzo di giorgio 16.06.18 19:21| 
 |
Rispondi al commento

grazie per il suo impegno ministro Danilo....grazie per la serietà, impegno, chiarezza, comunicazione...ma vale per tutta la squadra...certo....vi siete presi dei ministeri belli "potenti"....ce la farete di sicuro, poichè noi siamo tantiiii ma tantiiii ma tantiii....se siamo granitici...grazie anche al ministro Luigi, sè cuccato lavoro, sviluppo, telcomunicazioni....tanta roba eh....pensavo scoppiasse il finimondo sui giornali...ma i nostri meravigliosi mass-media....completamente rinco.....rincorrono scemenze, tanto per loro....una strage, un bombardamento americano, Almirante o un vaffa di qualcuno...tutto uguale...pensa un pò....e quindi lasciateli rincorrere il folklore salviniano...tanto voi costruite ...costruite...le assicuro che si avverte il vostro impegno...bello anche il fatto che ce lo comunicate....avanti cosi....è successa una meravigliosa rivoluzione....e gli inciampi ci fanno un baffoooo.....

silvana 16.06.18 19:07| 
 |
Rispondi al commento

Noto che i clandestini sono tutti giovani e forti , quasi fossero militari in borghese . Cosa accadrebbe se , per iporesi , un giorno ci si rivoltassero contro ?

vincenzo di giorgio 16.06.18 19:04| 
 |
Rispondi al commento

“Le Ong fanno parte di un sistema profondamente sbagliato, che affida la porta d’accesso all’Europa a trafficanti che sono criminali senza scrupolo. Questo è l’aspetto sbagliato delle cose che non risponde né a senso di umanità né di solidarietà. E non parlo di inchieste in corso, non lo farei con i giornalisti, ma di un fenomeno generale”. Lo ha detto il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro a margine del convegno su “Le nuove frontiere dell’immigrazione” dell’associazione Area Democratica per la Giustizia

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 18:48| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro Toninelli mi permetto consigliare in linea di massima ricordare che l'Italia ha una buona rete ferroviaria.
Di questa rete donata,si fa per dire ,ai privati che ne hanno fatto solo un bussines disattendendo la sua sicurezza e la manutenzione.
Infine si è buttato denaro pubblico per costruire la TV(inutile ed antieconomica).
Pertanto ci troviamo una situazione disastrosa che se ne può uscire limitando al massimo il trasporto su gomma e potenziando le ferrovia.
Mi spiego meglio trasferire merci per quanto possibile su rotaia e pervenire al gommato per i collegamenti ai centri commerciali.
Basterebbero anche mezzi piccoli e veloci per i collegamenti.,invece di Tir enormi che occupano spazio stradale e rallentano il traffico urbano e autostradale.
Basta andare sulla RoncoBilaccio per rendersene conto.
Capisco che sarebbe penalizzante per gli autotrasportatori,meno posti di lavoro,ma anche meno sfruttamento,meno lavori usuranti,meno pericolo stradale,meno incidenti,meno costi sociali.
Forse è più vantaggioso il trasporto su rotaia che quello su gomma.

ps: da considerare il rischio per il trasporto di merce pericolosa.

oreste *****, sp Commentatore certificato 16.06.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

avanti cosi Governo,
vorrei solo sottolineare ai tanti giornalisti o testate quotidiane che le loro critiche, i loro avverbi, le loro affermazioni non screditano il Governo in carica, ma offendono il Nostro Capo Dello Stato Mattarella e tutta la Nazione, il perche? Per il semplice motivo che l incarico affidato dal Presidente della Nostra Repubblica, dopo tante interrogazioni e dopo quasi novanta giorni, ha visto in essere la serieta e un programma concreto per tutti i cittadini Italiani, il programma come sapete tutti, credo che lo abbia letto senza alcun veto ma con l auspicio che esso contribuisca al benessere della Nazione a taluni fa male, ma i tempi sono cambiati, si parla di politici che incassano milioni di euro a fronte di un povero pensionato, o chi ha venduto le nostre autostrade o linee elettriche cioe i vari servizi essenziali per la popolazione per solo profitto delle aziende,
verifica caro ministro anche questo

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 16.06.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

http://www.affaritaliani.it/culturaspettacoli/migranti-non-sono-poveri-in-fuga-dalla-guerra-lo-dimostrano-i-numeri-546142.html

Hertz 16.06.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

una buona soluzione per alleggerire il traffico autostradale e in particolare per la Salerno-Reggio Calabria è quella di realizzare le autostrade del mare.
La tirrenica da Palermo-Civitavecchia-Livorno-Genova e l'adriatica da Bari-Ancona-Trieste
La penisola potrebbe respirare meglio

maria t., olbia Commentatore certificato 16.06.18 18:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

smentita anche la cena tra Casaleggioe Lanzalone : https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/16/stadio-roma-casaleggio-cena-con-lanzalone-era-un-altro-tavolo-e-lho-salutato-non-mi-occupo-di-nomine/4431089/
Lanzalone si dichiara pulito al 100% l'avvocato chiede la scarcerazione immediata , praticamente una storia raccontata al contrario con la complicità degli omissis e " incomprensibili " del porto delle nebbie. I giornaloni e le Tv degli zerbini di renzusconi stanno prendendo per idioti gli italiani proponendo una storia totalmente fasulla su Lanzalone , la Raggi ed il M5S . Un tecnico che non ha preso un solo euro e che ne uscirà pulitissimo ( impossibile da dimostrare che in futuro accettasse le consulenze mai avute ) , Ferrara unico 5s sfiorato che ha solo chiesto ma non ottenuto un progetto per un bene pubblico non per casa sua , la Raggi totalmente estranea a detta della magistratura che ha punito Parnasi dimezzando le cubature . Al contrario è tutto vero quello che gli zerbini non dicono e non scrivono , ovvero che sono in galera per aver ricevuto soldi cash da Parnasi forzisti e piddini , che Parnasi ha pagato il PD con 150.000 euro prima , poi SALA sempre PD 50.000 e la lega 250.000 per accaparrarsi lo stadio di milano . raccontano la storia alla rovescia ma la gente orami si informa in rete e gli zerbini ormai hanno la stessa credibilità di una moneta da tre euro!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fa immenso piacere e ringrazio di cuore il Ministro Toninelli che non ha voluto nominare la famigerata e minacciosa auto elettrica!

Troppi incidenti (in porporzione alle pochissime auto in circolazione), dove anche in incidenti banali e basse velocitá la batteria rilascia tutta la sua immensa carica sotto forma di calore (per cortocircuito o anche altri fenomeni tipo il 'thermal runaway') generando un fuoco impossibile da spegnere con metodi normali, visto che non é un processo di combustione, e con grave rischio per il personale di soccorso, anche di folgorazione e persino di inalazione o contatto con i vapori e i materiali di una batteria al litio da 600Kg che brucia completamente, roba da fare invidia alle "terre dei fuochi". (Vedi ad es. incidente Tesla di Bellinzona (Svizzera = max 120km/h), dove il guidatore ci é rimasto bruciato insieme alla sua macchina. Autostrada chiusa per ore. Od anche l'incidente, sempre assai recente, di Fort Lauderdale, dove hanno perso la vita nel fuoco due teenagers.)
Bisogna tener presente che una batteria media, es. 90 KWh, ha una carica elettrica pari a 30 ore continuative di un forno da 3000W! (Alla faccia della mobilitá ecosostenibile.)

Inoltre si sappia:

- non avremo mai sufficienti materiali preziosi per costruire batterie per tutti.

- non avremo mai centrali elettriche (e men che mai pannelli solari) sufficienti per produrre le quantitá di energia elettrica per una mobilitá di massa, addirittura impensabile nei picchi delle giornate in cui tutti tradizionalmente vorrebbero viaggiare (figuriamoci se poi fosse nuovoloso.... (tutti a casa!) ..anche ammesso di avere tutta l'Italia tappezzata di pannelli).

- non avremo mai gli spazi sterminati ai lati delle autostrade per tenere milioni di macchine per lunghi e frequenti tempi di ricarica.

Attenzione: la mobilitá personale è il pilastro della nostra economia, non rischiamo di danneggiarla!

un saluto a tutti

fabio 16.06.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna rilanciare l'uso delle navi traghetto per portare i camion da sud a nord.

La Sicilia, la Calabria e la Puglia devono essere collegate al nord Italia (Genova e Trieste) con navi veloci in grado di trasportare centinaia di camion da sud a nord in una notte.

Questo consentirebbe di alleggerire enormemente il traffico sulle autostrade italiane, l'inquinamento ed i costi di trasporto delle merci dal sud verso i mercati del nord Europa.


sull acquarius, cose sconvolgenti, gli immigrati danno sostegno psicologico ai medici e all equipaggio, gli ricordano che possono presentare i conti extra a macron, si dice che i medici appena sbarcano in Spagna si sottoporrano ad un trattamento, e lasciano le vie del mare per dedicarsi in terra per i piu bisognosi senza lucro

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 16.06.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento

C’è solo un modo per evitare che questo venga ricordato come il governo Salvini.
Ottenere risultati SUBITO.

Ottenere subito il reddito di cittadinanza? Emettetelo in forma di criptovaluta (chiamatelo minibot se volete) e associatelo al codice fiscale. Poi rilasciate le password su richiesta a TUTTI i cittadini (così non perdete tempo a selezionare i meritevoli).

Fattibile in una settimana e senza violare i trattati europei. (Non è obbligatorio accettarlo).

Per evitare il rischio Mozambico io metterei un market cap, così da creare istantaneamente la più grande valuta virtuale al mondo e l’unica emessa da uno stato. Conseguenze? Immediato interesse internazionale, domanda e valutazioni a mille.

Chi conosce le criptovalute sa di cosa parlo.

Auguri e buona prosecuzione di governo.

PS. Se si vuole fare una misura ripetibile nel tempo contattatemi. Ho un paio di idee a riguardo, ci ho fatto la tesi di laurea.

Gian Giacomo 16.06.18 17:22| 
 |
Rispondi al commento

Aquarius, al porto di Valencia la Croce Rossa è pronta all'accoglienza dei migranti. Team di psicologi e medici:Anche gli italiani avrebbero bisogno di un Team di psicologi, per come li hanno ridotti.Certi giornali e certi articoli, dovrebbero trovarsi solo in pescheria.Li sarebbero, buoni articoli.

m.m 16.06.18 17:01| 
 |
Rispondi al commento

Renzi: “Bonafede venga in Senato a spiegare quali sono i suoi rapporti con Lanzalone”.

https://www.youtube.com/watch?v=TwaoYnjI-zM

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 16:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come già stato detto da me è da molti
Non postate se non avete un caxo da dire

Aspettiamo con calma i fatti

Psichiatria. 1 16.06.18 16:49| 
 |
Rispondi al commento

“L’umanità è marcia, si è lasciata la Terra alle spalle”

La questione morale oggi si sta riproponendo in modo enorme. Ereditiamo una Nazione pesantemente corrotta in ogni suo settore e ci troviamo di fronte ad una realtà che deprava l’uomo, la sua morale, la sua salute ed il Pianeta intero in un meccanismo ormai innescato ad arte e che prolifica diabolicamente per inerzia, senza freno.

La nostra rivoluzione deve iniziare dall’interno di ciascuno di noi perché l’auspicata e pronta attuazione del nostro Programma Giustizia e le nostre misure Anti corruzione sortiscano gli effetti sperati.

All’inizio non sarà facile ma come al solito non sarà certo impossibile se ce la metteremo tutta, dal primo all’ultimo, senza colpevoli omissioni.

Credo fermamente che il Movimento questa questione morale se la porti nel suo DNA fin dalle sue origini e che sia l’unica forza Politica che possa affrontarla con successo per cambiare rotta e costruire una società che non sia un "mondezzaio" come quella che abbiamo ereditato dalla immoralità endemica dei partiti e dalla mancanza di informazione e partecipazione dei cittadini.

Bisogna costruire un nuovo umanesimo, dove la Terra non appartiene all’uomo, ma l’Uomo alla terra e dove l’uomo non appartiene a sé stesso, almeno fino a quando non appartiene agli altri.


massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 16.06.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

È l ora di fare e bastano persone oneste e competenti c'è veramente molto di buono da fare purtroppo le ultime politiche ci hanno condannato a un immobilismo senza precedenti che ci hanno demoralizzato ma adesso cambia la musica l importante è fare cosa che NN hanno fatto chi ci va preceduto ora è arrivato il momento di mettere le Ali a questo meraviglioso paese che si chiama Italia 2.0.noi siamo con voi.

lanfranco sandri, roma Commentatore certificato 16.06.18 16:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MASADA n° 1928 16-2018 TROPPO RICCHI E TROPPO POVERI
Viviana Vivarelli

I Patti ignobili sottoscritti da Pd, Fi e Lega – Idiozie- Come l’Ue ha scaricato il problema su di noi – Il Bilderberg – Scade Triton, subentra Themis – La siccità colpisce l’Africa subshariana – Costringere tutti i Paesi Europei alle quote - La solidarietà vuota di Delrio- Macron insulta gli italiani – Conte va lo stesso all’incontro

La mia frase preferita l’ha pronunciata uno dei rifugiati, un ragazzo: “Non sono pericoloso, sono in pericolo”.
(Bono, leader degli U2)
.
L’immigrazione è una realtà. Occorre saper coniugare insieme quel principio dell’ accoglienza che ha sempre innervato l’anima profonda del nostro Paese con un altro principio, non meno necessario, quella della legalità, di cui tutti si avverte la necessità per la convivenza sociale.
(Angelo Bagnasco)
.
È innegabile il fatto che attualmente nella maggior parte dei Paesii europei si è sviluppato un razzismo popolare, la cui causa principale risiede nell’immigrazione massiva e ancor di più nelle patologie sociali che ne risultano. Sto pensando, in particolare, all’aumento della criminalità e all’aggravarsi dell’insicurezza, al crollo della qualità scolastica, alle innumerevoli “inciviltà” che sono la trama quotidiana dei fatti di cronaca. Questo razzismo non ha nulla di ideologico, è puramente sociologico (…) È diffuso soprattutto nelle classi popolari, che sono le prime a soffrire delle patologie sociali generate dall’immigrazione (…). Posso comprendere intellettualmente queste reazioni, ma non le approvo in alcun modo. Non è attraverso il razzismo, né con la xenofobia che verrà risolto il problema dell’immigrazione, ma con un’analisi ragionevole di quello che è concretamente possibile fare per risolvere le difficoltà.
(Alain De Benoist)
..
per leggere tutto clicca il mio nome
o vai su masadaweb.org

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Preg.mo Sig. Ministro,
Le vorrei esporre delle idee.
Per incentivare l'utilizzo del trasporto pubblico su gomma e rotaia sarebbe un'idea utile predisporre un sistema di "onda verde" per i semafori cittadini in modo che ogni volta che il mezzo pubblico si avvicina al semaforo scatta automaticamente il verde per esso. In questo modo il vantaggio sui tempi sarebbe evidente. Pigiati su un autobus, fermi al semaforo è snervante.
Per migliorare le sicurezza stradale ed i tempi di percorrenza bisognerebbe aumentare più possibile la trasformazione degli incroci in rotatorie.
Per la vivibilità in ogni centro abitato dal più piccolo al più grande bisogna avere almeno un'isola pedonale obbligatoria e permanente.
Pensare di creare dei centri Hub (uno per regione o macroarea) dove le merci arrivano su rotaia e non su gomma, solo da questi centri in poi far viaggiare le merci non deperibili su gomma. I lunghi viaggi su gomma dovrebbero rimanere riservati alle sole derrate alimentari ed alle consegne urgenti. Intensificare il trasporto merci su rotaie notturno. Intensificare il trasporto marittimo soprattutto fra i porti situati sul Tirreno (Genova/Livorno/Napoli/Palermo/Messina)che ridurrebbero enormemente il trasporto su gomma Nord-Sud.
Maggiori controlli sulla sicurezza stradale effettiva. Talvolta vi sono dei limiti di velocità insensati che mietono multe e servono solo a fare cassa mentre invece nessuno sanziona degli autentici pirati della strada che sorpassano a "zig zag" in autostrada in giornate da bollino nero. Usare le videocamere per elevare multe non solo per motivi di velocità.
Predisporre un portale informatico unico dove l'utente possa trovare le informazioni che riguardano gli orari ed i tragitti di tutti i mezzi che svolgono un servizio di trasporto pubblico.
Spesso le compagnie aeree e quelle ferroviarie
causano gravi disagi agli utenti, occorre un sistema sanzionatorio più severo e rapido.
cordiali saluti
dott. massimo m. alosi

massimo m. alosi 16.06.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Toninelli,posto questo messaggio pur sapendo che non verra' considerato come alle volte si spedscono idee per iscritto e vengono incestinate senza neppure aprire la busta (e' successo piu' di una volta): tra gli iscritti ed in specie nelle nostre scuole pubbliche superiori ci sono capacita' enormi in grado di rispodere su oggettivita' ed in modo logico con soluzioni ottime su titti i problemi di noi Italici al fine di progredire nella vita in tutte le dimensioni e di recuperare i regressi; anni fa per logica lo stesso Beppe in una presentazione nella lista delle assurdita' enfatizzo' il paradosso dell' andirivieni di mezzi di trasporto tra regioni e tra stati con steso tipo di merci (esempio carne che esce e carne che entra con l'italia e tra regioni): primo obiettivo portare la logistica al 30 % di quella attuale a partire dal far fare alle scuole pubbliche i modelli geopolitici ed operativi di ogni regione e conseguentemente introdurre il paradigma di autosufficienza regionale, poi intervenire senza restrizioni di Parte ovvero solo per logica sempre e su oggettivita': tutto sminuerebbe e riapparirebbero le ditte piccole locali e l' incremento della qualita' e la diminuzone dei costi; dal M5S al governo ci dobbiamo attendere non compromessi tra Parti che tirano l'acqua alla propria convenienza ma solo logica; e quindi non l'avanti indietro per le nostre vie di comunicazione di stesse merci che per resistere necessitano trattamenti e confezioni piu' costose del valore intrinsico della merce stessa a parte il costo dei trasporti.

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 16.06.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_____


... Obama rispose ad una domanda sull'Economia "...ma cosa ha Trump per far ripartire l'economia..una bacchetta magica ?...."

beh si ,

guardate la disoccupazione americana oggi 16

è scesa al 3.8%
https://data.bls.gov/timeseries/LNS14000000
con tutti gli attacchi sull'illegittimità delle elezioni che cercano di far passare per vero..

17 milioni spesi fino ad ora da Mueller che dopo 1 anno e mezzo non ha trovato niente...

in pratica lo ha raggiunto con tutti che remavano contro di lui come CNN e la NBC...

e lo stesso succede qui in Italia ...i perdenti delle politiche remano tutti contro..

e stanno preparando tranelli e scandali con l'aiuto dei media come Rainews24 e SkyTG ...

perciò non fatevi troppo buoni nel rispondere a questi attacchi

ne dovete dare loro motivi per creare la notizia propaganda su di voi sui TG ecc...

ricordatevi che vi vogliono sputtanare perche fra poco arrivano i ballottaggi..

John Buatti 16.06.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento

QUELLI DICHIARATI A FAVORE DEL GOVERNO CONTE PER ORA SONO 17 MILIONI. Quelli in contrasto appartenenti al giornalame, non più di qualche migliaio.

Questo è un governo speciale nato da alcune straordinarie coincidenze e da una volontà eccezionale, vorrei dire irripetibile: anche per la peculiarità delle due forze politiche che stanno lavorando in una sinergia da primato, e tutto nel massimo del rispetto e della lealtà dei ruoli: anche per sensibilizzare e smuovere i soloni burocratici di Bruxelles a lavorare nei paesi da cui scappano i fuoriusciti dell’Africa.
Teniamo a cuore questo splendido Governo, difendiamolo dagli attacchi dell’entourage della vecchia classe politica e giornalistica becere, proteggiamolo e facciamolo lavorare senza interferenze: M5S e LEGA sanno quel che vogliono, il fine è lo stesso: MIGLIORARE IL NOSTRO PAESE PER AMORE DEL SUO POPOLO MARTORIATO DA Pd e Fi oramai da TROPPO TEMPO.

GRAZIE ONOREVOLE TONINELLI, DOTT. CONTE E MINISTRI TUTTI: IL PAESE, LA PARTE SANA DELLA SOCIETA' E' E RIMANE CON VOI.

friso r. Commentatore certificato 16.06.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OTTIMA FILOSOFIA DI BASE.
NON SI E' CAPITO COME VUOI GESTIRE LE COSE,MA LA SOSTENIBILITA' COMPLESSIVA E' CONDIVISIBILE.
IN LOMBARDIA C'E' UNA EMERGENZA:
L'INQUINAMENTO.
PER CUI SAI GIA' CHE IL TRASPORTO SU GOMMA E' SCARSAMENTE SOSTENIBILE.
INSOMMA,ATTENDIAMO OLTRE CHE L'IDEA,LA FATTIBILITA' CONCRETA,CHE VORREMMO VALUTARE PRIMA DI TROVARCELA ATTUATA.
SIAMO COMUNWUE FIDUCIOSI.
GRAZIE,AVANTI COSI'.
ATTENDIAMO NOTIZIE CONCRETE!

Luca Fini 16.06.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento

"avremo molta strada da fare assieme".

Toninelli, vìa, nun scherzamo....


https://www.youtube.com/watch?v=4AgJMS7qSMs

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perché in Italia le macchine costano. tanto ? È perché quelle tedesche hanno prezzi esagerati ? Non parliamo dei consumi, nessuno conosce il valore vero come per le emissioni di scarico. Le macchine di nuova generazione, elettriche, ibride, ecc.. non dovrebbero pagare i parcheggi blu e le autostrade. Spero che la conversione industriale dell'auto e dei trasporti in generale non ricada sugli utenti finali. È utile un accordo stato- impresa. Gli imprenditori dovrebbero chiedere di più allo stato e lo stato dovrebbe avere più certezze dagli imprenditori. Perché non creare un centro direzionale di sviluppo internazionale in Italia sulla mobilità sostenibile in Europa ? Le idee non mancano, i capitali li devono mettere le case automobilistiche che intendono creare stabilimenti produttivi moderni in Italia. A buon intenditore poche parole. Sana competizione industriale con le nuove tecnologie. Io immagino per il futuro un'auto polifunzionale che serve al 40% per spostarmi per il resto per rendermi la vita migliore.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon lavoro al ministro Toninelli ! Qui c è da ristudiare tutto il sistema paese e colmare le divergenze tra nord e sud. Ci sarebbero anche da rivedere le tariffe delle autostrade..sono troppo care

donatella davanzo 16.06.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Le intenzioni, i programmi i proclami ciò che "si farà" non sono fatti. O c'era un piano, un progetto, una idea precisa o non c'era o non c'é neanche adesso, io attualmente da tutti i fronti, non ho capito se si è ancora in campagna elettorale e badate, troppo facile agire perifericamente im maniera quasi eccentrica, tipo: chiudiamo i porti. Ma è questa una maniera di guardare dall'alto le cose e pooi tornare al suolo e cambiarlo, quel suolo? Che depressione, che tristezza, lode alle intenzioni ma davvero credo che un radicale cambiamento in base a una visione più profonda non lo vedo. Guardate che non basta vedere qualcosa che non funziona e dire la risolvo così (intenzione), bisogna capire le radici di quel problema. E qui, la radice del problema del paese è evidente...

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bonafede rimanda il caso CONSIP a Napoli .

vincenzo di giorgio 16.06.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Danilo! Siamo come un motore diesel, più lento ma inesorabile....fra un po' tutti si accorgeranno del cambiamento...

PS: il procuratore di Catania ribadisce che la politica deve esercitare il suo primato rispetto ad ONG molto spesso legate ad organizzazioni criminali che, oltre alla tratta di esseri umani si dedicano all'import-export di armi e droga. È ora di finirla per sempre con questi coglionazzi.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 16.06.18 13:54| 
 |
Rispondi al commento

#PRIMAGLIONESTI
La priorità ASSOLUTA, era e rimane la CORRUZIONE.

Se la gente perde la FIDUCIA nei Ns. confronti
sotto il profilo dell'onestà, per NOI è FINITA.

DIAMOCI SOTTO a tutta birra, con leggi SEVERISSIME
per combattere la corruzione.

Facciamoci SENTIRE che contro la corruzione non SIAMO INERTI e né che facciamo passi indietro.

#PRIMAGLIONESTI

MARIO F. Commentatore certificato 16.06.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Scandalo stadio Roma.
Di solito denuncio scorretto pubblicare commenti su pist non pertinenti, ma in questi caso post pertinenti, ahimè non ne vedo pubblicati dal movimento.
L unico modo per rispondete alle accusee tofliere ogni dubbio sulla diversità (onestà) del movimento è collaborare per fare piena luce sui fatti e soprattutto inasprire duramente le pene per corruttori e corrotti.
Propongo anche la revoca della cittadinanza per darla a qualche immigrato meritevole.
Spero che il movimento non continui a nascondere la testa sotto la sabbia e dia una risposta rapuda e inequivocabile a tutti gli italiani....

Alessandro T. Commentatore certificato 16.06.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

_____


...visto che tutti nei media dicevano che la situazione su Aquarius era disperata per fame a bordo

e che doveva sbarcare subito in Sicilia...

allora perche l'Aquarius che si trova ora a pochi chilometri da Palma non li sbarca li immediatamente ?


Questa mappa in tempo reale fa vedere la posizione di Aquarius :

https://www.vesselfinder.com/?imo=7600574

...sento dire "soccorriamo quei poveri disperati" o "...abbiate umanità" e quel deficiente di Macron che ci definisce "...vomitevoli.."
Guardate questo video poi ditemi...
http://www.report.rai.it/dl/Report/extra/ContentItem-f69c600f-de3f-4384-9204-da4ff140f513.html


....c'era un ''migrante'' che ,con occhi da cane bastonato, ogni qualvolta si andava a fare carburante, si offriva per fare il''vice'' benzinaio al self-service per rimediare qualche euro...Ora è stato assunto, indossa una bella tuta con tanto di logo della ditta, aziona il meccanismo del self-service; quindi si sdraia comodamente..telefona tranquillamente..osservando annoiato chi viene a fare riformimento...Capito perché vengono qui? E sempre sia lodato....Allah..

Tony 16.06.18 13:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una revisione al sistema autostrade andrebbe attuato . L'affidamento a privati ha portato i costi delle tariffe molto in alto , con conseguente ricaduta sui prezzi delle merci o degli spostamenti in generale . Non vedo il motivo per cui tutti i sistemi di trasporto siano in mano ai privati , visto anche l'elevato costo che ne deriva .

vincenzo di giorgio 16.06.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

vitalizi aboliti ....

Tommaso Giannitrapani 16.06.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

Vai Danilo, ricorda che tu sei il nostro primo "alfiere", tieni sempre alta la guardia. Dalle infrastrutture e dai trasporti dipende il futuro, tu sei quello più indicato ad indirizzarlo.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 16.06.18 13:08| 
 |
Rispondi al commento

3
Invece la Raggi intimò a Parnasi di dimezzare le cubature,eliminando le 2 torri e le speculazioni circostanti,pena l’annullamento:bel modo di favorire Parnasi.Lì arrivò Lanzalone,per seguire gli aspetti legali di quel ginepraio(le probabili penali da pagare in caso di niet),reduce dalla buona prova fornita a Livorno con la municipalizzata dei rifiuti.Infatti diede buona prova anche sullo stadio,con un compromesso che salvava l’opera e tagliava il 50% di cubature, quelle speculative(come promesso in campagna elettorale dal M5S)
Poi fu nominato presidente di Acea.Ora si scopre (dalle intercettazioni)che accettò incarichi per 100mila € da Parnasi:se qualcuno ha le prove che Raggi o Di Maio lo sapevano,le tiri fuori Altrimenti il discorso si chiude con le sue dimissioni.Agli smemorati di Tor di Valle si iscrive anche l’ex assess. Paolo Berdini,che va raccontando in giro–e persino a verbale dinanzi ai pm–di essere stato cacciato perché contrario allo stadio.Doppia balla.Berdini non fu cacciato ma si dimise per aver perso la fiducia della Raggi, offendendola come donna e come sindaca:negò di aver parlato con La Stampa e ne fu subito sbugiardato con un video che lo ritraeva mentre istigava un cronista a scrivere che la Raggi era l’amante di Salvatore Romeo e si proponeva come informatore occulto contro di lei.È falso anche che fosse contrario allo stadio di Parnasi.Il 23.10.2016, a Radio Roma Capitale,Berdini dichiarò:“Il piano regolatore permette una cubatura aggiuntiva che è già di per sé imponente Io su quella cifra non muoverò una virgola,sono il tutore del rispetto delle regole.Se la Roma accetterà queste regole,ben vengano investimenti privati.Sono contrario all’aumento di volumetrie spaventoso dato dalla giunta Marino in cambio di opere pubbliche…Ci sarà tutto il tempo per discutere se è giusto accettare delle inutili opere pubbliche o è meglio cancellarle e costruire solo lo stadio”.Esattamente ciò che fecero la Raggi e Lanzalone. Ohibò.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

2
E tutta l’orchestra dei giornaloni&giornaletti non potrebbe intonare a edicole unificate la canzonetta farlocca delle “tangenti ai 5Stelle”, del “sistema Raggi”, del “Di Maio sotto accusa” e del “così fan tutti”. Se andasse ancora di moda la bella abitudine di leggere le carte e possibilmente di capirle, tutti si sarebbero accorti del granchio in cui sono incappati il primo giorno, aiutati a sbagliare dagli omissis dei magistrati e dagli “inc.” dei carabinieri (altro che Scafarto!): il “manifesto programmatico” citato dal gip per descrivere il sistema corruttivo di Parnasi non riguardava lo stadio della Roma, ma i soldi stanziati e/o versati alla onlus leghista, alla fondazione Pd e al sindaco Sala per oliare le ruote in vista del nuovo stadio del Milan.
L’ unico personaggio vicino ai 5Stelle che abbia avuto vantaggi da Parnasi è l’avvocato Lanzalone, ex presidente di Acea e subito fatto dimettere da Di Maio non tanto per l’accusa di corruzione tutta da verificare, ma per condotte che fin da subito l’hanno posto in conflitto d’interessi (se consigli una giunta a mediare con un costruttore, poi non accetti incarichi da lui). Al momento, a leggere le carte, l’unica forza politica che non ha avuto un euro da Parnasi sono i 5Stelle. E chi dice che sono come gli altri dovrebbe spiegare come mai, allora, Lanzalone è stato dimissionato in barba alla (a loro) tanto cara “presunzione di innocenza fino a condanna in Cassazione”, mentre la Boschi (in palese conflitto d’interessi con banca Etruria), Lotti (indagato per Consip) e altri inquisiti restarono nel governo Gentiloni fino all’ultimo.
Basta un po’ di memoria storica per smentire anche la favoletta della giunta Raggi succube del duo Lanzalone-Parnasi. Se avesse voluto fare un favore al palazzinaro, alla Raggi sarebbe bastato stare ferma e lasciar procedere l’iter dello stadio deliberato dal sindaco Pd Marino e dal governatore Pd Zingaretti.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 13:04| 
 |
Rispondi al commento

1
Marco Travaglio: “Tor di Balle”
Siccome siamo abituati a dare tutte le notizie e a ricevere lezioni dai giornali che ne danno soltanto qualcuna, quelle che fanno comodo agli amici e agli amici degli amici, ieri abbiamo cercato sugli altri quotidiani, nelle molte pagine dedicate all’ultima retata romana, uno straccio di titolo con le parole “Sala” (sindaco di Milano), “Pd” (Partito democratico), “E yu ” (una fondazione del Pd): sono fra i destinatari dei finanziamenti del costruttore arrestato Parnasi, insieme alla onlus leghista Più Voci e a un paio di esponenti capitolini di FI, mentre il consulente M5S Lanzalone s’è fatto promettere incarichi professionali, un consigliere regionale Pd l’assunzione del figlio, il presidente del Coni Malagò quella dell’aspirante genero e un consigliere M5S un progetto gratuito per il lungomare di Ostia (non per casa sua). Ma niente: su Sala, Pd ed Eyu, zero tituli.
Incredibilmente il Corriere, citando Eyu, apre parentesi e scrive: “probabilmente una fondazione”, senza dire di chi è. Eppure basta digitarla su Google per scoprire che è presieduta dal tesoriere renziano Francesco Bonifazi. Quanto a Sala, il suo nome andava cercato col lanternino nelle trascrizioni dei carabinieri, perché nell’informativa e nell’ordinanza del gip le frasi del palazzinaro arrestato sul finanziamento elettorale al sindaco di Milano e sui affettuosi ringraziamenti di quest’ultimo (“sono gratissimo a Luca, senza Luca non facevo la corsa elettorale”) erano coperte da “omissis” e dagli “inc.” (incomprensibile). Meglio così, sennò Repubblica non potrebbe chiedere le dimissioni della Raggi (che non ha preso un euro, non è indagata né sospettata di nulla, ma sarebbe colpevole di una non meglio precisata “responsabilità oggettiva”) e non di Sala (che ha preso 50mila euro da un costruttore che voleva edificare lo stadio del Milan e gliene aveva pure parlato).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Danilo Toninelli: Non ti curar di loro... e vai avanti.Sono sicuro che riserverai sorprese positive.E in bocca al lupo-e che crepi il lupo.Ciao

m.m 16.06.18 13:02| 
 |
Rispondi al commento

MC79
Il “manifesto programmatico” citato dal gip per descrivere il sistema corruttivo di Parnasi non riguardava lo stadio della Roma, ma i soldi stanziati e/o versati alla onlus leghista, alla fondazione Pd e al sindaco Sala per oliare le ruote in vista del nuovo stadio del Milan.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 12:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Antonio Bordin
Chiariamo due punti:
1) Parnasi pagava tutti con finanziamenti leciti;
2) i più pagati erano - ovviamente - i signori della fondazione di Renzi e del PD
Ma sugli spargiletame della stampa leggi solo “Lega M5S”

https://pbs.twimg.com/media/Dfzh3PAXkAEUE9d.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento

Presidente Giuseppe Conte:
"Sull’immigrazione è arrivato il momento di cambiare pagina: chi mette piede in Italia, mette piede in Europa. E nessuno, in Europa, può pensare di restare estraneo e lavarsi le mani rispetto a questo problema."

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Sul ⁦@Corriere⁩ di oggi (Pagnoncelli): 60% degli Italiani favorevole a chiudiamoiporti.

Guardate perché è interessante

https://pbs.twimg.com/media/DfzgBkCWkAA7iAc.jpg

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Tutte le persone con cui parlo dicono: speriamo almeno che questo governo le faccia. Gli italiani si aspettano molto e quindi per progetti complessi e lunghi ci vogliono segnali concreti e immediati, dove l'utilità è tangibile. W M5S.

davide di noia, Torino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 16.06.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sul ⁦Corriere⁩ di oggi (Pagnoncelli): 60% degli Italiani favorevole a chiudiamoiporti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Migranti
ORA BASTA
È bastato mettere un granellino di sabbia nel meccanismo e rischia di saltare tutto il castello di carte che si reggeva sulla stolida acquiescenza italiana.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 16.06.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Paolo V 16.06.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Da che mondo è mondo i flussi migratori sono consistenti. Un tempo erano l'unica occasione per fare nuove esperienze e per cogliere nuove opportunità. Erano occasione per l'arricchimento di chi si muoveva e della comunità che ospitava. Un arricchimento reciproco. Oggi, con l'avvento del telelavoro e del tele-apprendimento, non è più necessariamente così. In teoria si possono seguire corsi universitari , fare riunioni e lavorare senza spostarsi fisicamente. Però, per essere stimolati e ricevere gli stimoli che scatenano la creatività, la fiducia e la condivisione ci vuole il rapporto fisico. Se ti devi fidare di qualcuno o condividerne l'entusiasmo devi sentirne le vibrazioni. Ed è difficile trasmetterle con Skype. Siccome i rapporti istantanei con Internet sono planetari, anche gli spostamenti debbono essere facili e velocissimi. Così, in California, si sperimenta Hyperloop, si immaginano decine di livelli sotterranei di tunnel dove le navette con le auto private e i minibus viaggiano a duecento all'ora; salgono e scendono dalla superficie con appositi ascensori. La città di Chicago ha commissionato i primi tunnel per le navette alla Boring Company di Elon Musk. Noi invece litighiamo ancora sull'alta velocità ferroviaria e sui tunnel autostradali. Saprà il Governo Conte fare il salto di qualità?

Daniele Leoni, Forlì Commentatore certificato 16.06.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza Danilo avanti col cambiamento. Mossa azzeccata quella di chiudere i porti al business dell'immigrazione clandestina tenete duro.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 16.06.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

ot

oggi marcotravaglio scrive, in maniera più comprensibile naturalmente, di quello che ieri vi ho fatto notare...
quando leggete i quotidiani e ascoltate i tg e altre simili diavolerie state ben all'erta..
non sempre dicono tutta la verità :)

pabblo 16.06.18 11:49| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori