Tribunale di Bari: smantelliamo la tendopoli


di Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia

L’avevo detto e l’abbiamo fatto. Ieri il consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto legge che consentirà di smantellare la ‘tendopoli’ al tribunale di Bari. È stata la mia prima visita da ministro, quella a Bari, grazie alla quale ho preso visione di una situazione a dir poco mortificante per tutti gli operatori della giustizia ma anche per tutti i cittadini.

Con il provvedimento si sospendono i termini e i procedimenti fino al prossimo 30 settembre. Ciò consentirà di poter smantellare le tensostrutture dove si celebravano solo le udienze di rinvio. Nel mentre stiamo siglando la convenzione che consentirà il trasferimento degli uffici giudiziari in altro stabile mentre è in dirittura d’arrivo l’individuazione della soluzione-ponte che porrà fine a tutta questa situazione, nata quando nell’edificio che originariamente ospitava gli uffici della Procura e del Tribunale penale si sono verificate criticità strutturali con rischio crollo e il comune di Bari ha revocato l’agibilità.

Avevo detto che non ci sarebbe stato bisogno di un commissario, perché ci sono io e lo Stato è presente e pronto a rispondere. Ecco il primo atto. Ma non abbassiamo la guardia finché l’emergenza non sarà del tutto cessata.

Centro delle preferenze per la privacy

Necessari

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.

gdpr[*], bds_user_logged_in, wordpress_logged_in,

Statistiche

I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.

_ga, _gid, _wingify_pc_uuid, _cfduid,

Marketing

I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.

fr