Il Blog delle Stelle
Terremoto: è finita la gestione emergenziale, ora partiamo con la ricostruzione

Terremoto: è finita la gestione emergenziale, ora partiamo con la ricostruzione

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 16:49
Dona
  • 17

di Alberto Bonisoli, Ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo

Mettere in sicurezza, ricostruire, restaurare e salvare il nostro patrimonio per rinascere. E’ questo il messaggio che ho voluto portare oggi durante la mia prima visita nelle zone terremotate del centro Italia.

Il prossimo 24 agosto cesserà la gestione emergenziale e tutte le attività riguardanti l’immenso patrimonio culturale di Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo torneranno in capo alla gestione delle strutture ordinarie per avviare la ricostruzione degli edifici tutelati e la ricollocazione di tutti i beni mobili salvati dal Mibact e restaurati.
Dopo aver portato la mia solidarietà ai cittadini di Visso, Campi di Norcia, Norcia e Spoleto, ho preso atto sia degli effetti devastanti degli eventi sismici su chiese, monumenti, statue, musei, edifici storici, che di tutte le importanti attività portate avanti dal Ministero in queste zone.

Ho voluto ringraziare personalmente i funzionari del MiBACT – architetti, restauratori, storici dell’arte, archeologi, biologi, archivisti, bibliotecari – i vigili del fuoco, i carabinieri per la tutela del patrimonio culturale, nonché il personale e i volontari di protezione civile che, con il loro straordinario impegno, hanno reso possibile il recupero e la messa in sicurezza di oltre 22.000 opere d’arte e reperti archeologici, 15.000 volumi di beni librari, 5.300 metri lineari di beni archivistici e 1.700 edifici tra chiese, monasteri, monumenti e palazzi storici.

Un ingente lavoro – di cui sono particolarmente orgoglioso – fondamentale e necessario per procedere al recupero di questo patrimonio e alla restituzione alle comunità di appartenenza delle opere custodite nei depositi temporanei.
Un orgoglio per queste terre e per l’Italia intera. Un messaggio di speranza per far ripartire il cuore del nostro Paese.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Giu 2018, 16:49 | Scrivi | Commenti (17) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 17


Tags: Alberto Bonisoli, centro italia, emergenza, ricostruzione, terremoto

Commenti

 

E' ISCHIA?

CINZIA RAZZANO 29.06.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento

MA QUELE EMERGENZA ;é UN DIRITTO!!!!!

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.06.18 13:16| 
 |
Rispondi al commento

MISTAKE! HA SPIEGATO

luciano m., sassari Commentatore certificato 28.06.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento

GLI SMS PER AIUTI AI TERREMOTATI
---------------------------------
Ancora nessuno a spiegato come sono stati utilizzati gli oltre 30 mln di euro donati per il terremoto. Mistero!

luciano m., sassari Commentatore certificato 28.06.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

e l'AQUILA?

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.06.18 17:35| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Ministro, lei sta seguendo quello che stanno ancora facendo i renziani e i franceschiniani allo spettacolo dal vivo? Hanno già stabilito attraverso una commissione prima da loro stessi nominata e poi rifacendosi ad essa, come se fosse un ente terzo,la morte di decine e decine di enti con conseguente perdita di ulteriore migliaia di posti di lavoro nel settore, tra il diretto e l'indotto! Tutto ciò facendo seguito a quanto stabilito nell'orrido decreto Franceschini e in assoluto dispregio della domanda di cambiamento posta dai cittadini con l'ultimo voto nazionale!? Il prossimo mercoledì 4 luglio alle ore 12 presso il teatro Augusteo di Napoli è stata organizzata una riunione spontanea che vedrà la presenza di operatori di tutte le arti dello spettacolo dal vivo. Non ritiene sarebbe il caso di ascoltare anche la voce degli esclusi, che sono la stragrande maggioranza di addetti ai lavori. Ancora di più in quanto è già in funzione il lavoro dei favoriti renziani e franceschiniani attraverso la lobby esercitata dall'AGIS da cui la gran parte di noi è uscita per disperazione. Si allontani dal posto di potere chi lo usa contro la maggioranza degli addetti ai lavori. Via Cutaia e i suoi sodali dalla direzione dello spettacolo dal vivo. Questo è il GOVERNO DEL CAMBIAMENTO e allora che CAMBI! GIROLAMO MARZANO-SAVE SPETTACOLO DAL VIVO P.S. Non abbia fiducia in quei burocrati che le racconteranno che tutto è fatto secondo legge. Quelle leggi se le sono fatte loro a loro immagine e somiglianza. Si cambino anche ascoltando le voci di coloro che non hanno avuto diritto di voce solo per proteggere interessi precostituiti e che godono di privilegi a cui i vitalizi e le pensione d'oro fanno un baffo!

girolamo marzano 27.06.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

on.luigi di maio ce' un problema per tante lavanderie selfservis che anno l'obbligo di trsmettere i corrispettivi all'agenzia delle entrte tutte le sere in piu abbiamo una spesa annua piu una bella spesa per imetterci nel sistema grazie

Franco Pellacani Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 27.06.18 09:48| 
 |
Rispondi al commento

I Beni archeologi e culturali sono il nostro petrolio per finanziare il Reddito di cittadinanza e combattere la povertà. Bisogna rendere produttivo il comparto con una profonda riforma nel verso turistico con una gestione separata del Comparto per il massimo sfruttamento delle nostre bellezze ivi comprese le attività artistiche. le radio tv locali della REA - Radiotelevisioni Europee Associate sono a disposizione per la divulgazione e promozione del progetto. Grazie Signor Ministro per il suo impegno.

antonio diomede 27.06.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

Spero che questo governo faccia molto meglio dei governi pidioti che hanno fatto poco o nulla dopo il terremoto. Buon lavoro al governo del cambiamento

Freeman 27.06.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento

Abito nel "cratere",purtroppo il terremoto esiste ed è imprevedibile,l'unica difesa consiste nel costruire abitazioni che non crollano,uno stato diligente deve investire in questo perché non sono soldi buttati ma una grande risorsa per questo territorio bello ma martoriato,la cosa più importante è affidare la ricostruzione alle imprese locali per impedire il calo demografico dato dalla mancanza di lavoro.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 26.06.18 23:42| 
 |
Rispondi al commento

non vorrei che queste visite siano fini a se stesse
perché in quelle zone di personalità ne sono transitate parecchie ed il risultato è che dopo ben 22 mesi la ricostruzione è al palo.
Vi abbiamo dato fiducia ed è ora di dimostrare la vostra capacità operativa.

mzee.carlo 26.06.18 19:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un lavoro immane .Auguri.

vittorio alberto mari, paderno dugnano Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.06.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe considerare anche il cumulo delle pensione dei due coniugi

NC 26.06.18 18:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

inizio del cambiamento.

rolando c. Commentatore certificato 26.06.18 18:10| 
 |
Rispondi al commento

Far ripartire l'economia e la ricostruzione in questa parte d'Italia, molto bella e un po' abbandonata da parte delle giovani generazioni; può essere l'occasione giusta per far sì che si creino condizioni migliori per nuovi impulsi produttivi.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 26.06.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori