Il Blog delle Stelle
Lo Stato siamo noi

Lo Stato siamo noi

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 56

di Luigi Di Maio

''Lo Stato siamo noi'', di Piero Calamandrei, è uno dei libri più belli che ho letto, uno di quelli che ha fatto crescere in me la passione per la partecipazione politica.

Questo è uno dei miei passi preferiti: "Che cosa vuol dire libertà, che cosa vuol dire democrazia? Vuol dire prima di tutto fiducia del popolo nelle sue leggi: che il popolo senta le leggi dello Stato come le sue leggi, come scaturite dalla sua coscienza, non come imposte dall’alto."



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Giu 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (56) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 56


Tags: Costituzione, diritto, libri, Lo Stato siamo noi, Luigi Di Maio, Piero Calamandrei

Commenti

 

Un Grande Di Maio ed Un Grande Professore che hanno semplicemente Sottolineato il Primo Cardine Costituzionale che Tutto il resto regge,e se qvesto è "populismo",evviva il Populismo.

enzo bargellini, Santarcangelo di Romagna Commentatore certificato 08.06.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento

PIU’ PROSPERITA’ ECONIMICA E SICUREZZA SENZA TRUMP
Siamo sempre di più e in molte parti della terra, a ribadire che Trump ha un problema di egocentrismo patologico nella sua persona che lo conduce a fare scelte irragionevoli: credo che se ne siano accorti gli Americani stessi, oltre a Francia, Germania, Spagna, ecc… tranne certi giornalisti italiani (conduttori di programmi televisivi su scala nazionale); Partito Democratico; e Forza Italia; che non più di poche ore fa continuavano a mettere in discussine la linea economica intrapresa dal CdG Conte, peraltro allineata negli intenti con Salvini e Di Maio su:
dazi Americani ed embargo Russo (i due aspetti voluti da Trump).
Senza voler mettere in discussione l’alleanza atlantica, che deve però migliorare, è un dato di fatto che l’America a guida repubblica ora appare, e anche lo è molto: inaffidabile.
Apriamo, e teniamo aperto, il canale italiano europeo con Putin e facciamo ripartire quello commerciale nella cooperazione leale. Non c’è dubbio che questa politica favorirà anche tutti quei buoni aspetti che produce la diplomazia politica per riportare più armonia economica e sociale, pace, e più sicurezza nel mondo.

AVANTI TUTTA CON IL GOVERNO CONTE DI: DI MAIO; SALVINI; E CITTADINI TUTTI.

friso r. Commentatore certificato 08.06.18 14:24| 
 |
Rispondi al commento

Auguro buon lavoro al nuovo governo dove, per la prima volta nella storia unitaria, il Mezzogiorno è rappresentato con i suoi figli migliori. Ci aspettiamo che riescano dove tutti hanno fallito: ricostruire l'Unificazione secondo lo spirito della Costituzione per corroborare il Parlamento e tutelare i diritti dell'intero territorio. Abbiamo il bisogno urgente di una comunicazione umana dove le parole, i gesti e i segnali siano incanalati, raccolti e capiti, ricevano condivisione e simpatia dal Brennero a Lampedusa.

Giuseppe Maritati 07.06.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Le parole "Lo Stato siamo noi" rappresentano uno degli esempi più alti di democrazia partecipativa al governo del paese

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 07.06.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto riguarda l’affermazione dell’On. Di Maio riguardo ad “ADESSO lo Stato siamo noi”, io l’ho intesa nel senso che spesso chi governa si dimentica che lo Stato è composto da tutti e appartiene a tutti e si arroga un privilegio che non gli appartiene: quello di decidere per tutti, senza avere il consenso per farlo. Il nuovo governo vorrebbe superare questo vetusto e poco appropriato modello e ... allora sì che ADESSO lo Stato siamo noi, tutti noi Italiani! E’ una parte del cambiamento!
Buona giornata.
Marina

Marina M. 07.06.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bellissime parole, quelle di Calamandrei, che apprezzo moltissimo. E contengono l’essenza del cambiamento, quello di cui tutti sentiamo la necessità.
Chi, con toni di improprio PATERNALISMO, si lancia in tonanti arringhe dall’alto di una fantomatica cattedra che non gli appartiene, inveendo contro il programma, tacciando il presidente del consiglio di ignoranza e sentendosi in diritto di impartire lezioni non richieste, sta INSULTANDO GLI ELETTORI ITALIANI, che hanno scelto queste forze politiche. Li trattano da ignoranti inconsapevoli, che non sono stati in grado di comprendere il bieco scopo di questi governanti, scopo, che,invece, loro, i “maestri” hanno capito perfettamente, giacché sono al di sopra del popolo italiano, sono gli “eletti” .... ma da chi?
Dalle mie parti, il non rispetto della volontà popolare si avvicina moltissimo alla dittatura ...
Buona giornata e buon lavoro a tutti ..... e speriamo che la crisi da astinenza da poltrona dell’opposizione si attenui con il tempo ....
Marina

Marina M. 07.06.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

ciao Luigi Di Maio,vorrei che chiarissi in modo comprensibile la Flax Taz.Qui si sente che è solo a vantaggio dei ricchi, il vantaggio è solo loro!Noi in fam siamo in 5 lavora solo uno dei miei figli con uno stipendio minimo.Non abbiamo la casa ma tanti debiti da pagare.La REI mi è stata data x 3 mesi poi bloccata perchè ovviamente il "grande" reddito famigliare era "troppo" al 1 scaglione mentre al 2 sono sotto i 6000€ con l'Isee...una vergogna!! Ma se i figli vivono in casa solo xkè non si possono permettere altro è giusto conteggiarli se magari non danno nulla in fam, xkè anche loro devono costruirsi una vita? Rivedi gli scaglioni della Flax TAZ fai pagare i ricchi quelli che superano i 30.000€ l'anno.perchè io devo pagare lo stesso di chi guadagna di più? Attendo risposta, Buon lavoro e avanti tutta a tutta la squadra! Forza ragazzi rialzate l'Italia!

Angela M. Commentatore certificato 07.06.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente dell'INPS Boeri, ultimamente ha diramato dati allarmanti in relazione alla ipotizzata revoca della Legge Fornero e della eliminazione del Job Act.
Chiediamo allo stesso Boeri invece di calcolare il risparmio che ne deriva dal taglio delle Pensioni d'Oro al limite di € 5000 con il metodo contributivo.
Questo dato può contribuire a rasserenare gli scettici circa le coperture per alcuni provvedimenti del nuovo Governo.
G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 07.06.18 06:27| 
 |
Rispondi al commento

Calamandrei era un vero democratico, al contrario dei pessimi pidioti e simili che ovviamente sono nemici della democrazia.

Mario 07.06.18 03:05| 
 |
Rispondi al commento

Non ho purtroppo letto questo libro. Ho però letto la STRAORDINARIA difesa di Dolci, dove "straccia" letteralmente il PM. E mi ha commosso...
PIERO CALAMANDREI è stato un GRANDE UOMO.
Morto nello "stesso modo" dell' altrettanto GRANDE ERNESTO ROSSI.

Rosa Mantegna Commentatore certificato 07.06.18 02:42| 
 |
Rispondi al commento

Io la dò la fiducia al Governo e cioè il Popolo e non quei centinaia di mangia pane a tradimento. Li ho visti e sentiti in questi giorni, si divertono e dicono che faranno opposizione dura, ma de che, se sono stati fino a 4 mesi fà al governo e siamo ridotti al collasso. Avanti con forza e vigore io vi sosterrò sempre. Grande Luigi e tutto il M5S.

silvana ., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.06.18 23:08| 
 |
Rispondi al commento

Ciao a tutti

Rita Billeci 06.06.18 22:45| 
 |
Rispondi al commento

Cari italiani che avete votato questo progetto, ma perche' tutte queste chiacchiere, supposizioni, previsioni, profezie ecc.ecc..Ma porca miseria...lasciamoli lavorare questi ragazzi, non saranno perfetti ma faranno senzaltro meglio di quei bastardi che ci hanno governato fino adesso .DIAMOGLI FIDUCIA E SOSTENIAMOLI .La cosa che piu mi disgusta e' vedere e sentire quelli che si definiscono ITALIANI che si divertono nelle varie trasmissioni televisive, a spalare merda su questo governo .NON VEDONO l'ORA CHE TUTTO VADA A PUTTANE PER DIRE POI ....L'AVEVAMO DETTO EH.!! BASTARDI DEL TANTO PEGGIO TANTO MEGLIO. QUESTA GENTE NON SA CHE COSA VUOL DIRE NON ARRIVARE A FINE MESE QUINDI SE NE FREGANO DELLA GENTE COMUNE. CARO LUIGI VORREI TANTO CHE LEGGESSI LE PAROLE DI UN POVERACCIO COME ME, TI AUGURO CON TUTTO IL CUORE DI RIUSCIRE , IL TUO SOGNO E' ANCHE IL MIO.CORAGGIO NON MOLLARE. Con affetto , NICOLA.

nicola resciniti, roma Commentatore certificato 06.06.18 21:49| 
 |
Rispondi al commento

TORNIAMO ALLA LETTURA...TORNIAMO ALL'APPROFONDIMENTO.
BASTA SLOGAN!

Luca Fini 06.06.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Francesco. Un commento puntuale e appropriato.
C'è questa tendenza a decontestualizzare e
Approriarsi di questo o quel personaggio.
Di questa o quella citazione.
Ricordo tempo fa che molti elettori, amici simpatizzanti 5 stelle avevano subito la fascinazione di Pertini.
Ora chiedendo a questi se sapevano i trascorsi di Pertini... mi sono reso che non lo conoscevano affatto. Dall'accorato elogio funebre a Stalin. Il Pertini in lacrime sulla tomba di Tito. Il Pertini(forse) responsabile dell'uccisione di Mussolini.
C'è una tendenza ad ignorare e generalizzare che storicamente non ha mai portato nulla di buono.


C'è un controsenso enorme in quello che viene detto, che racconta come non si conosca a fondo Calamandrei.
Calamandrei, da costituente, dice "lo stato siamo noi". Di Maio dice "ADESSO lo stato siamo noi". Adesso, fino ad ora chi c'era, non era lo stato. Sostanziale differenza. Quello di Calamandrei è il principio della democrazia, tutti i cittadini sono lo stato. L'affermazione di Di Maio esclude alcuni, quelli "fino ad adesso" è quindi contraddice il principio di democrazia. Lasciate stare Calamandrei, oppure studiatelo approfonditamente. Non basta il titolo di un libro, che tra l'altro appartiene al curatore in questo caso.


indagate sui sporchi affari della famiglia renzi di maio e bonafede

claudio p., samarate Commentatore certificato 06.06.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Noi sapevamo benissimo che tu Luigi intendevi: "lo Stato siamo noi popolo italiano, noi cittadini" ma come al solito hanno travisato le tue parole per i loro scopi propagandistici, diffamatori. SONO LIVIDI DALLA RABBIA! Hahaha che goduria! 🤣🤣
Non durerà ancora per molto, ai primi risultati del governo si affievoliranno come delle candeline, fino a SPARIRE DEL TUTTO!!! 😁😁

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 06.06.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

I giornalisti non conoscono Calamandrei ma si fermano al Re Sole.
Riferendo delle parole di Luigi del 2 giugno hanno infatti riferito "parafrasando il Re Sole".
Fanno informazione di mestiere ma non sembrano poi così informati loro stessi.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 06.06.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli imbecilli ed analfabeti PDioti, giornalai e mezzeseghe TV conoscono solamente il "diritto umano di prestituirsi" ai padroni mafiosi e massoni" dei clan criminali della globalizzazione e del BILDERBERG (la nanetta Kruber docet).
Il motto del PD/dc-FI è: CHISSENEFREGA DEI CITTADINI! L'importante è salvare le banche, le caste, gli evasori, i ladri, i papà, gli amici di merende, i mafiosi e massoni e tutte le organizzazioni a delinquere!
Il magna-magna alla faccia dei cittadini onesti è finito e tutti i corrotti in galera!
Attendiamo con ansia l'esito delle indagini sui papà, mammà dei renzioti e boschioti e clan associati!
La stranissima coincidenza, in questi giorni, della presenza al festival dell'economia di trento della iena della speculazione e corruzione politica mondiale GEORGE SOROS!
Sospetto finanziamento illecito al PD/dc, e ONLUS varie, per favorire l'arrivo dei migranti da africa e oriente per abbassare gli stipendi dei cittadini onesti italiani, costretti a lavori massacranti e sottopagati dai mafiosi e massoni, suoi complici!
Gli italiani il 4 marzo hanno punito i vili politicanti del PD/dc-FI e PREMIATO i partiti oggi al governo di cambiamento M5*-LEGA!
Grazie Italiani onesti!

giova31 06.06.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Roberto e e il lessico "smart" o "social"
O come diavolo credete sia giusto classificare parole come "troll" che io generalmente uso quando faccio discorsi su temi fantasy.
Quale è il problema? Esprimere facendo copia e incolla un pensiero su due diverse sezioni ti inquieta?
Sempre fatto politica. Mai per il pd né per i Ds tantomeno per il pds. Sempre fatto politica mai preso soldi. Sempre messi. Sottoscrizioni a feste congressi sezioni.
Può darsi che uno si stufa di sentire in ogni dove i vostri vomitii pieni di livore. Ed esprime il proprio dissenso a casa vostra.
Visto che raramente vi trovo in piazza... Mi accontento di un blog. Quale altre bizzarre creature abitano i blog oltre ai troll? Elfi? Orchi? Forse siete un popolo silente... Apparite di tanto in tanto in luoghi di lavoro.. al bar... Per poi tornare da dove siete venuti... Vorrei poter parlare con un vostro segretario... Un responsabile organizzazione... Un responsabile formazione... Che pena dovermi accontentare di sterili polemiche web... Che direbbe di questi dibattiti il buon vecchio Ilic?


Ricordate la frode delle slot machine di circa 98 miliardi scoperta dal colonnello Umberto rapetto poi declassata a 5 dai giudici... benevoli bene il colonnello Umberto rapetto per il suo lavoro è stato premiato dallo stato con una promozione ... ad una scrivania fuori dall ambito operativo.. bel riconoscimento per un servitore dello stato che ha dato fastidio ai poteri forti lui ha avuto uno scatto d orgogliosa e si e dimesso .., quei cinque miliardi le concessionarie delle slot non si sa se gli abbiano pagati.. adesso i 5 stelle devono approfondire la questione anche con una commissione di inchiesta e svelare chi si cela dietro queste società ed al colonnello affidare un ruolo da consulente al mondo ministero dell economia essendo uno dei massimi esperti in frodi del mondo . Ridiamo un po’ di rispetto a questo servitore degli italiani

Giuseppe 06.06.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento

Visto che citate Calamandrei
Lo avrai camerata Salvini il monumento che pretendi da noi italiani...
E lo avrei anche tu camerata Di Maio.


Bravi!! Grandi. È giusto. È giusto così.
Come dice Salvini è giusto che chi ha di più paghi di meno.
Roba da megadirettore galattico di fantozziana memoria.
Grazie signor Salvini... Come è umano lei...
Tra una start-up e un aperitivo fascion al ciclio-bar attendendo uno dei tanti "riders" che vi consegno il sushi per cena mentre parlate di fotovoltaico, condivisione e energia pulita, di quale opzione sia migliore, auto elettriche o car sharing.
Mentre farete tutto questo, in questo pianeta di sottoproletariato, working poor(che per pudore è meglio inglesizzare perché lavoratore povero non sta bene) imparerete sulla vostra pelle cosa sia il conflitto "capitale lavoro" o la differenza tra pubblico e privato. Lo imparerete. E in ogni caso piangerete lacrime amare. A meno che non siate ricchi. Allora imparerete a votare Salvini e a ridere sulle spalle degli altri. Sicuri del fatto che il sistema che vi priverà dei privilegi non arriverà mai. E vi ucciderà la paura di qualcuno più ricco di voi, o di qualcuno estremamente povero, magari negro o dell'Est, sempre pronto ad entrare nelle vostre ville per rubare le vostre ricchezze e violentarvi le vostre donne. Perché sapete misurare tutto è solo tramite il possesso. pronti ad uccidere per difendere il vostro "limes". La vostra villa è la vostra galera.
Alessio. TUTTO IL POTERE AI SOVIET.


Non ho la conoscenza di come si dovrebbe applicare questa Flat tax, parametri e/o percentuali ma non sò se possa avere una priorità. 20.000 o 30.000 euro all'anno certamente non fanno diventare ricchi ma pensate a quanto si possa essere ricchi con 452,99 euro al mese tale è il cosiddetto bonus sociale per chi, per tutti i motivi di questo mondo senza voler entrare nel merito, non è riuscito ad avere neanche il minimo di 20 anni di contribuzione. Pensate anche a questo non piccolo problema.

Silverio Mazzella (pacchiarotto), Ponza Commentatore certificato 06.06.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, molto bene le ipotesi di superamento della riforma fornero attraverso le quote e l'opzione donna. Ma niente si dice sulle pensioni di vecchiaia, quelle pensioni, cioè, che spettano a tutti quei lavoratori che hanno versato , per motivi diversi (spesso per aver lavorato in nero) 20 anni di contributi e rimangono quindi esclusi sa qualsiasi provvedimento. Vorrei sapere se hai intenzione di bloccare l'età anagrafica così potrà esserci un po' di respiro anche per chi avrà oltre 67 anni. Grazie e con tanta fiducia auguro a te e ai tuoi ministri, un lavoro proficuo.

Maria Grazia Ferrarelli 06.06.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Come al solito il pdiota Renzi, non conoscendo Calamandrei, ha dato del dittatore a Luigi quando ha citato la frase "lo stato siamo noi". Che figura di m..

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 06.06.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ovviamente pidioti e simili se ne fottono altamente di quelle belle parole, loro sono nemici della democrazia... Buon lavoro a questo governo del cambiamento

Mario 06.06.18 12:07| 
 |
Rispondi al commento

Avanti senza paura, noi cittadini saremo sempre al vostro fianco, come successo sabato a Roma, dove hai esternato questa bellissima affermazione.
Era la prima volta che partecipavo ad un evento politico (e che evento), non credevo di poter ricevere tante emozioni tutte insieme, é stato bellissimo ed ho potuto constatare con mano, quanta speranza ripongono i cittadini sul movimento.
Mi sn veramente emozionato e ho provato un orgoglio immenso ad essere italiano (mai successo prima).
P. S. credo di averti stretto la mano in maniera troppo veemente(veramente nn l avrei più lasciata), ho visto un tuo gesto di leggero dolore. Se così é stato, chiedo venia. ))
In alto i cuori

Stefano 06.06.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, la libertà è anche non sentirsi abbandonati dallo stato in quanto lavoratori. Avere dei diritti sfruttabili veramente e non come è adesso nel mio settore per esempio, il commercio, dove piano piano ci hanno tolto tutto, anche il diritto al riposo, anche al non poter festeggiare le feste in famiglia o la domenica alla messa se uno è credente, il non poter nemmeno prendere un permesso di un'ora perché le aziende assumono gente contata e non si può mai mancare, il dover andare a lavorare con la febbre per non mettere in difficoltà i colleghi. Piano piano ci hanno fatto diventare schiavi dei loro soldi non dei nostri, perché a noi danno il minimo pretendendo il massimo. Io spero che riuscirai a cambiare la vita non solo a chi un lavoro non ce l'ha ma anche a chi un lavoro ce l'ha ma ne è completamente schiavo e non per volere suo.


Ed allora, caro Di Maio, di a Ministro per la Giustizia di cominciare a leggersi le scandalose sentenze che, per norme di Codice Penale e/ Procedura Penale, hanno lasciato/lasciano liberi stupratori, assassini, corrotti e corruttori, concussi, ladri ed evasori fiscali... Dentro citano norme che possono essere cambiate con Legge Ordinaria così come sono state introdotte... In tal modo avremo Giustizia, sentenze che rispondono al sentire del Popolo e non astrusa legalità perché spesso se non sempre oggi in Italia abbiamo questo...
Semplice ma da piccoli passi grandi mete.
È questo per sintetizzare con facili concetti quanti di veramente rivoluzionario potreste fare pur trattandosi, in effetti, di facile cosa ma molto, molto dirompente...
Poi parliamo di come assicurare che chi sia condannato in primo per gravi reati è quindi per anni grado stia in carcere in attesa del secondo, di grado...

Walter Pietro Pastorino , Cogoleto Commentatore certificato 06.06.18 11:24| 
 |
Rispondi al commento

Appoggio il commento di Fabio,spero che vengano toccati tutti i problemi quotidiani degli italiani dal lavoro alla scuola dei nostri figli che saranno il futuro,insegnare loro il senso di giustizia è fondamentale ma è necessario che la politica si prenda le sue responsabilità, come per tutti.

undefined 06.06.18 11:16| 
 |
Rispondi al commento

In quanti conosciamo il significato... l'etimologia della parola REPUBBLICA?
La repubblica (dal latino: res publica, cosa pubblica) è una forma di governo di uno Stato, appartenente alle forme di democrazia rappresentativa o aristocratica, in cui la sovranità viene esercitata dal popolo secondo forme stabilite dal sistema politico che, nei sistemi repubblicani moderni, può prevedere una costituzione scritta o un sistema costituzionale orale.
LO STATO SIAMO NOI! DOBBIAMO ESSERE PIÙ COLLABORATIVI, PIÙ PARTECIPI ALLA VITA POLITICA,AIUTARE CHI ABBIAMO VOLUTO CON LE NOSTRE FORZE! PER NOI,PER I NOSTRI FIGLI,PER L'ITALIA!!!!

Patrizia Casci 06.06.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

La forza di uno Stato sta nei suoi uomini; la forza degli uomini sta nel loro pensiero. Più il pensiero è libero più lo Stato progredisce. Giusto avere regole e rispettarle, ma attenzione a "non ingabbiare" il pensiero!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 06.06.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenti ai traditori interni alla nazione che, con i loro articoli e le loro parole, incitano i mercati a non aver fiducia nel nuovo governo. Cominciate a parlare di provvedimenti e coperture in modo chiaro, non date modo a questi sabotatori di divulgare notizie false e infondate. Siate Onesti e furbi nello stesso tmpo, rassicurate l'Europa e i mercati con delle misure che aiutino gli italiani non affossando l'economia. Se riuscirete in questo la Vittoria finale di questa lunga battaglia iniziata 10 anni fa non lascerà superstiti sul campo. W il M5S

Casimiro Bellone 06.06.18 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi vi chiedo con il cuore di mantenere gli impegni promossi in campagna elettorale e nel programma di governo. Abbiano tra la lista dei Ministri il grande e mio paesano il Prof. Savona, penso che possa fare molto per l'Italia e per la mia regione Sardegna, dove si vive in uno stato di degrado generale. Chi ci ha governato per anni ha pensato solo ai propri stipendi, e oggi hanno il coraggio di parlare e di accusare i mancati interventi di politica nazionale a favore del nostro territorio. Lo fanno solo oggi che c'è al governo una nuova forza politica. Sono li come gli avvoltoi aspettando il vostro fallimento e lasciare tutto come è perché a loro va più che bene. La democrazia non ha colori, che sia di destra o di sinistra, significa essere dalla parte del popolo e delle imprese e non dei tecnici o burocrati che siano. Mantenete il più possibile i vostri impegni attraverso una missione divina verso una terra promessa che già esiste, ma bisogna riorganizzare e amministrare secondo il buon senso del padre di famiglia.

Fabio Sardegna 06.06.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento

Chi in CUO SUO si e' sentito di vivere l'APPARTENENZA in quel modo non deve dar conto a nessuno ancor piu' se si tratta di una stampa asservita a o ad una atavica politica.

Roberto Maccione Commentatore certificato 06.06.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori