Il Blog delle Stelle
L'ascolto dei cittadini è il primo pilastro del Governo del Cambiamento

L'ascolto dei cittadini è il primo pilastro del Governo del Cambiamento

Author di Luigi Di Maio
ore 10:18
Dona
  • 37

di Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico

Ieri sera mi sono catapultato a Nola dopo aver votato la fiducia alla Camera, quando ho saputo che Mimmo, un ex operaio della Fiat, aveva fatto un gesto disperato e si era cosparso di benzina proprio davanti a casa mia a Pomigliano. Quello di Mimmo era un grido d'aiuto rivolto a me e all'istituzione che ora rappresento.

Sono andato a trovarlo in ospedale e gli ho parlato, gli ho detto che gli sono vicino, che lo Stato gli è vicino e che le politiche che intraprenderà il Governo del Cambiamento serviranno a creare lavoro e a dare una mano alle persone che come lui lo hanno perso. Quello di Mimmo è un gesto estremo, per farsi sentire da istituzioni che sono sempre state sorde alle esigenze dei cittadini.

Da oggi queste istituzioni non saranno più sorde, non ci sarà più bisogno di gesti come questi perché l'ascolto dei cittadini e dei loro problemi è uno dei pilastri su cui si fonda il governo del cambiamento. Questo Paese vogliamo cambiarlo davvero e iniziamo da Mimmo, dai riders, da quelli che sono stati lasciati ai margini. Non è una promessa. Lo stiamo già facendo. Questa mattina sono stato a visitare la Leonardo a Pomigliano, poi a Roma incontrerò 1.500 imprenditori di Confcommercio e infine riceverò al Mise una delegazione di lavoratori di FedEx per analizzare la crisi della loro azienda.

Seguite la mia pagina Facebook per gli aggiornamenti live.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

7 Giu 2018, 10:18 | Scrivi | Commenti (37) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 37


Tags: cittadini, fiat, Luigi Di Maio, ministro, nola

Commenti

 

Si dice che sia stato nominato alla CDP colui che assunse il fratello di Alfano.
Corrisponde a verità?

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 09.06.18 22:45| 
 |
Rispondi al commento

che aspetta il sig.fico a portare i vitalizi in parlamento?

Tommaso Giannitrapani 09.06.18 06:48| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa può importare lo spred ad un precario se non sa come campare e men che meno nessun istituto bancario lo reputerà meritevole di concedergli un mutuo?
In Italia sembra che tutti siamo dei grandi investitori di borsa a cui interessa soltanto il guadagno negli investimenti.

Giovanni . Commentatore certificato 08.06.18 21:10| 
 |
Rispondi al commento

Se proprio si deve mettere un paletto per quota 100 potrebbe essere 36 anni minimo di contributi così si otterrebbe una buona norma 36 /64 37/63 e così via

Massimo Melziade, Milano Commentatore certificato 08.06.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se come dicono un tanti quota 100 sarà con 64 anni minimo e 36 di contribuzione si supererà la Fornero ma in modo negativo sarebbe giusto 60/40 61/39e così via fermo restando 41 per tutti altrimenti é una presa in giro

Massimo Melziade, Milano Commentatore certificato 08.06.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Vi ho votati dopo avere sempre votato a sinistra. Capisco l'esigenza di venire a compromessi con la Lega, ma naturalmente ci sono dei limiti a tutto e credo che accettando la flat tax quei limiti siano stati superati.

Piero Baglione 08.06.18 09:09| 
 |
Rispondi al commento

Ospedale Loreto mare oggi giovedì 7 giugno, degenti in camere senza aria condizionata, piene di zanzare, e meducive paramedici in camere con aria condizionata, posacenere, sigarette.

Ingiustizia......ma quale paese europeo....

I nostri diritti calpestati quotidianamente e nessuno ti difende.......

Mario esposito 08.06.18 07:03| 
 |
Rispondi al commento

la soluzione?! DiMaio: Autarchia ovvero auto sufficienza distribuita Municipalita' per quanto possibile, assolutamente piena a livello Regionale e quindi ovviamente a livello Nazionale; Autosufficienza e ritorno alla qualita'ed allo stile italico.

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 07.06.18 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Grazie Luigi! Tocca a te cominciare quest'immane lavoro di risanamento politico e culturale del nostro Paese!

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 07.06.18 17:41| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un governo che ascolta i cittadini, mentre i governi precedenti se ne fregavano altamente dei cittadini. Buon lavoro a questo nuovo governo

Mario 07.06.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Luigi

Con la nuova rivoluzione in atto per l'industria 4.0 ci sono buone possibilità di svoltare per l'Italia intera.

E' il momento di investire massicciamente nel settore Turistico , sia Culturale che di massa , per non parlare del comparto Enogastronomico , oppure nelle nuove START - UP. Questo vale per il NORD ma principalmente per il SUD.

Se vi sono industrie , che hanno in programma di investire in centri di Ricerca, o in nuovi impianti produttivi funzionali a quello che è il futuro prossimo ( Auto Elettriche , BATTERIE DI NUOVE GENRAZIONE , Industrie di riciclo , EOLICO , ENERGIA SOLARE , CANTIERISTICA , PORTI COME SISTEMA INTEGRATO NORD / SUD EUROPA EST - OVEST ) siamo ben lieti di avere nuovi capannoni . altrimenti è bene non sprecare risorse per mantenere aziende che tra qualche anno saranno comunque decotte.
Abbiamo km di costa , con panorami mozzafiato ,diversi da regione a regione , ma unici nel loro genere. Partiamo da qui, per creare lavoro definendo nuovi vincoli per quello che possono essere investimenti attrattivi per il domani .
Partiamo dai Depuratori , dagli Scarichi fognari , per finire agli Aquedotti sia per uso civile che Agricolo.
Questi sono investimenti a lungo termine la cui ricaduta economico sociale e per tutta la collettività Italiana.

Potremmo divenire Metaforicamnete la CALIFORNIA dell' EUROPA , ma non abbiamo ancora imparato / CAPITO , come sfruttare la particolare conformazione del Nostro territorio , con il suo splendido clima. In 100 KM si passa tra due mari attraversando paesaggi appenninici unici , per non parlare delle città d'ARTE.

E' vero , sappiamo benissimo , che siamo un Paese povero di risorse naturali , risorse che ricordo essere funzionali al vecchio modello Economico , legato ad un 'industria estrattiva / Carbonifera , ma abbiamo tante altre cose su cui far leva a maggior ragione nel prossimo futuro.

Renato Russo, Napoli Commentatore certificato 07.06.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sempre rimanendo nella critica costruttiva anche se oramai questo blog fa solo propaganda....

ho notato che quando muore un familiare le famiglie si ritrovano ad affrontare spese impreviste e anche c'è una burocrazia abbastanza fastidiosa per mettere le cose a posto...

per esempio se la moglie deve intestarsi l'automobile deve ripagare 600 euro per una macchina che magari ne vale 1000 ... e altre schifate...

secondo me le tasse per il passaggio di proprietà degli autoveicoli sono anticostituzionali perché non rispettano il criterio di progressività ma sono legate ai cavalli invece che all'effettivo valore del mezzo....

ma a parte la progressività che viene tirata in ballo solo per la flat tax e non per altre porcate indecenti....

direi che potrebbe essere interessante prevedere una legge che "regala! 1 anno di tempo ai familiari eredi per mettere a posto le cose e cioè tutti gli adempimenti derivanti dal decesso dovrebbero essere allontanati al futuro di almeno 6 mesi e comunque nell'anno successivo alla morte del povero deceduto.

le tasse in italia sono esasperatnti perciò 6 mesi di respiro e il pagamento nell'anno solare successivo potrebbe dare molto respiro ai famigliari e agli eredi.

inoltre la pensione di reversibilità calcolata sul 60% lordo crea problemi se il totale finisce sotto ai 1200 euro circa e dunque sarebbe meglio 1l primo anno -10% e il 2 anno -20% fino ad arrivare sul 4 anno a regime sul 40%.... capisco che costa qualcosa ma servirebbe alle famiglie italiane per rendere meno odiosa la transizione e sia per lo stato a dimostrare il rispetto per i defunti che oramai manca quasi del tutto.

vabbè ne ho scritte tante di proposte quì chissà se le leggete o finiscono nel nulla... boh!

in itaGlia manca il ristpetto per i morti e anche per i vivi 07.06.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Quando la gente è disperata non sa più quello che fa, c'è da mettersi a piangere. E' questa la vera Italia e l'eredita che ha lasciato il PD al nuovo governo, e hanno ancora la faccia di parlare, quella gente. Che si scrivano il diario delle cose fatte, certo dei milioni di disastri, loro sanno solo parlare, e facile farlo quando hai un lavoro e uno stipendio sicuro che ti arriva ogni mese, non come me che ho una laurea e non so cosa devo fare nella vita. I centri dell'impiego locale parlano di sole illusioni di campagna elettorale. Vedremmo

Fabio Sardegna 07.06.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LA DISPERAZIONE NON SOTTOVALUTATE QUESTO GESTO PENSIERI DI RESA DELLA VITA X STANCHEZZA, MALATTIE
ANZIANITA' BISOGNO CUOTIDIANO LA CASA, ECT ECT
STEFANO UNO DI QUELLI
UN CITTADINO

stefano viola 07.06.18 13:56| 
 |
Rispondi al commento

Oggi, mentre aspettavo che bollisse l'acqua per buttare la pasta, sono andato a curiosare su la7 a uno dei soliti "talk show" dove disquisiscono di aria fritta, "L'aria che tira".
C'era un tizio, credo di Repubblica, che sapeva tutto lui, correggeva il Governo, correggeva ministri, correggeva regolamenti e contratti. Insomma se avesse formato Lui il Governo avremmo avuto risultati strabilianti.
Ce n'erano altri che non si intendeva se avessero la minima idea di quello che stavano parlando, altri ancora che parlavano con l'evidente obiettivo di ricevere una gratifica in busta paga.

Solo uno, grande e grosso credo di Fratelli d'Italia, ha parlato usando il cervello. Inaudito! Li ha spiazzati tutti, nessuna risposta, silenzio generale.
Ho buttato pasta, ho cambiato canale e sono andato a gustarmi la pubblicità.

giorgio peruffo Commentatore certificato 07.06.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Oer favore, ministro Di Maio, pubblichi anche qui perchè io non sono iscritta a Facebook

Carla Ghezzo, San Damiano D'Asti - 14015 Asti Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.06.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

ULTIMA USCITA DELLA FORNERO AD AGORA' ALCUNI GIORNI FA.(mi chiedo, ma perché continuano a invitarla, il solo vederla mette inquietudine, anche se chi le ha suggerito la legge sono altri)
Disse: attenti a non dare il reddito di cittadinanza a chi già possiede una pensione minima, perché in famiglia potrebbero avere redditi che messi insieme non procurerebbero alcun danno al pensionato.

Quindi cara signora per lei la pensione non è un diritto acquisito, ma lo si acquisisce solo se tutta la famiglia è in povertà, e nemmeno, avrei il diritto, nonostante fossi costretto a farlo, di migliorare la mia posizione economica in altri modi?

Ma da dove le vengono certe asserzioni.

“A meno che le sue lacrime allora, non nascondessero qualcosa di ancora più terribile per la vita di tutta l’umanità, che non può confessare per la solita retorica dei grandi, (altrimenti si creerebbe il panico), non dando a nessuno la possibilità di salvarsi”.

Perché se erano vere, mi si spieghi il motivo di andare in tv e continuare a girare il coltello nella piaga?

Se non erano vere, allora si giudichi da sola, ma al di la di tutto, le dico io quello che si dovrebbe fare:

1) liberalizzare il lavoro, quello di chi non lo trova per svariati motivi, ma che grazie alla sua intraprendenza e professionalità , potrebbe rimettersi in gioco, senza che sia né tassato, né costretto a versare contributi, né dover tenere una contabilità fino ad una certa soglia, né dover avere una sede fissa, ma solo online con un sito.

2) questo permetterebbe di diminuire la fascia di persone che avrebbero diritto al reddito di cittadinanza perché molti non né avrebbero più bisogno e forse riuscirebbero a dare lavoro anche ad altri.

Non ha idea di quante professionalità, idee e voglia di darsi da fare c’è negli esseri umani, quelli che molti della sua schiera dopo averli schiavizzati, chiamano parassiti e scansafatiche, che si lascino liberi da imposizioni e tasse, liberi di darsi da fare e lo dimostreranno.

angelod 07.06.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Voglio esprimere la mia gioia .......e la speranza che un governo onesto sostenga i cittadini in difficoltà!
Il mio compagno, con un figlio di 19 anni che non trova lavoro, È da ottobre senza reddito dopo aver finito la Naspi.
Chiesta Ape sociale, 64 anni e 38 di contributi, il 16 gennaio 2018......e dicono sia "in lavorazione"....ma quando iniziano a pagare??
Ci siamo riempiti di debiti fin qua, ma ora il morale e il sonno, stanno a lumicino!!
Cosa succede all'Inps?? Perché non si hanno notizie? Come si può vivere così, pagare le bollette, le tasse, ecc.?
Qualcuno mi sa rispondere? Grazie!!!

Ileana Dudine 07.06.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Meritevole che si ascoltino i CITTADINI. Per adesso manca il mezzo d'ascolto. Che spero publicizzerete a breve.

Roberto Maccione Commentatore certificato 07.06.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

questo governo deve stare attento che i risultati ottenuti dai fatti che prossimamente vedremo, non siano al di sotto della sopportazione dei cittadini italiani che comunque hanno delle aspettative di una 'giusta' speranza che possa incidere positivamente nel trascorrere delle loro vite quotidiane,
Non credo, parlando di pensioni, che riesca a passare come giusto un provvedimento che penalizza chi ha lavorato e versato i relativi contributi per 41 anni e più; NON é POSSIBILE che dopo tanto lavoro un cittadino italiano riceva 900 euro di pensione !
Per adesso circolano voci le più diverse possibile e siamo consapevoli che la maggioranza di queste 'notizie' sono false e perniciose, usate per colpire il cambiamento e vengono per la maggior parte dai pidini e da fonti poco attendibili come ad esempio da quel Boeri che spesso non è stato attendibile (infatti è nella compagine di quel festival dell'economia pidina di trento dove troneggiavano loschi individui come Soros, cocodrilli come Fornero ed altri non meglio collocabili anche pidini).
Si cerchi di leggere quanto viene scritto e richiesto dai cittadini e si faccia presto PRESTO PRESTO CHIAREZZA su tutti (e sono tanti si) quei punti trattati con argomenti falsi e fuorvianti da personaggi pidini e dai sempre 'bruti' alleati berluscones.
Dove si può, al più presto come alla RAI audio e video, si riordini il palinsesto e si colpiscano con severità il raccogliere e diffondere le false notizie che imperversano in modo incontrollato su tutti quanti gli argomenti.
Si intervenga anche sulla tematica immigrati che sono anni che viene applicato un feroce e continuo e pervasivo lavaggio del cervello in tutte le trasmissioni al punto che molti cittadini hanno spaccato radio e tv per reazione liberatoria.
NON è possibile continuare in questo modo... lasciateci respirare ed usare ognuno del proprio
cervello e delle proprie convinzioni.

PIO Z., Trento Commentatore certificato 07.06.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La nostra solidatietà a Mimmo, tutti i suoi colleghi e tutti i cittadini in difficoltà.
A volte basta un gesto di solidarietà da parte delle istituzioni e dei dipendenti della p.a. a cui ci si rivolge per richieste di aiuto a risolvere problemi di ogni tipo: familiare, sociale, economico, ecc..!
Il menefreghismo dei governi PD/dc-FI alle priorità e necessità urgenti delle famiglie, giovani, ammalati, pensionati, ecc.. è stato VERGOGNOSO! Hanno dato miliardi alle banche depredate dai papà e amici di merende, alle caste privilegiate dei mafiosi e massoni, ai clan mediatici di giornali e TV delle mummie berlusconiane, cairote, murdochiane e RAI servi
PD/dc!
Dobbiamo continuare a combattere questi mali della società italiana e con la coerenza, l'onestà, la dignità e la volontà riusciremo alla fine a mandarli nelle fogne da cui provengono!
Coraggio cittadini onesti!

giova31 07.06.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

Il bene prevarrà sui malfattori incancreniti dal potere malvagio. Buon lavoro alle persone perbene.

Giuseppe Totaro 07.06.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi
Tu sei stato a Santo Stefano di Camastra e hai parlato con il Sindaco Re.Ti avrà detto che avrebbero voluto costruire un porto,del quale sono stati presentati e poi approvati tutti i documenti necessari.Però chi ha firmato tali documenti per l'approvazione erano uomini del PD.Per cui immagino che se no si farà qualcosa,tutto rimarrà lettera morta. Vedi tu se lo desideri.
Un caro saluto e un in bocca al lupo per la tua nuova attività
Ciao
Nino Mingari
P.S.
Ti avevo già scritto qualche settimana fa,consigliandoti,di spostare Il dott. Savona dalle finanza ad altro ministero,perchè secondo me sia Salvini che il Presidente della Repubblica Mattarella avrebbero accettato il compromesso,come poi è stato.Avevo anche scritto di consegnarti il mio messaggio.Spero che tu l'abbia letto

Antonino MIngari, hunedoara Commentatore certificato 07.06.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Barra al centro e avanti tutta!

Giovanni Bernardi 07.06.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto un articolo di Padellaro sul F.Q.. "Salvini minaccia di mangiarsi M5S.
Molto verosimile....il suo commento.
E tra tutto la presenza esponenziale di Salvini sui TG mentre il M5S è fiacco.
Salvini "tocca" i sentimenti degli italiani.
Il M5S ???
Gatta da pelare per il M5S con TAV, TAP e Taranto.
Domenica sapremo chi fagocita chi.

BENVENUTO MONACO 07.06.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Bene, bravo, così bisogna fare! Vediamo di combattere l'evasione fiscale perché ce né troppa e con i soldi recuperati si crea anche occupazione! La sanità che in Campania ed in particolare a Benevento è un disastro! Un'attenzione particolare alle zone disagiate del Fortore (di fronte Volturara Appula, il paese d'origine del nostro presidente Conte) abbiamo delle mulattiere al posto delle strade e tantissimi problemi, motivi per cui la maggior parte dei giovani sta andando via rendendo ancora più poveri e spopolati i nostri paesi. Un grandissimo in bocca al lupo a tutti e buon lavoro!!! Un saluto particolare al nostro conterraneo senatore Paragone!!!😃😄😘

Lucio iannella 07.06.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

pilastri solidi per arrivare a grattacieli altissimi con tutti i servizi indispensabili e non...mi permetto solo inserire anche il problema dell' invasione dell' olio tunisino che va bene sicuramente per tutti i paesi del nord europa se lo vogliono ma non certamente per l' Italia che ha una qualità di olio di oliva altissima unitamente agli agrumi, angurie, uva, fragole e così via che vediamo sempre più raramente nei nostri punti vendita. E' veramente grave e deve cessare al più presto tale inopportuna e gravissima importazione che lede i nostri insostituibili prodotti!

giuliano dolce 07.06.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Questa gesto indica la disperazione di chi ha perso o rischia di perdere il lavoro in questo paese. Ed ė per questo che spero che il reddito di cittadinanza sia al più presto approvato in Parlamento, magari affiancando il diritto all' obbligo per i beneficiari di lavori socialmente utili nel Comune di residenza degli stessi es. accudimento di anziani soli, tosatura parchi pubblici, ecc. Ottenendo il doppio vantaggio di rispettare la dignitàdei beneficiari e migliorare le condizioni di vita dei cosiddetti "ultimi" della società Grazie e buon lavoro .

Antonio De Vita 07.06.18 11:35| 
 |
Rispondi al commento

Sulla visita di Di Maio all'operaio che ha tentato di uccidersi voglio dire che le belle parole del vice-presidente del consiglio e mise e lavoro...lasciano il tempo che trovano, l'uomo è in preda alla sua disperazione e le promesse non gli cambiano la vita x ora. Basterebbero due righe da parte di Di Maio ora, piu e poi evidenziare i provvedimenti a cose fatte, ma quando davvero s'è fatto.

Angelo Umana, Venezia Chirignago Commentatore certificato 07.06.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo anche perchè sarà dura e anche costosa e tutti continuano a chiedersi dove troverete i soldi specie le TV (ma per altri motivi che ormai conosciamo tutti), forse l'unica cosa su cui possono aver ragione è la flat tax ma a proposito di TV perchè continuano ancora a parlare di destra e sinistra? Sarebbe meglio discutere di fatti non di posizioni

Jessica R., Verbania Commentatore certificato 07.06.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Bravo di maio!!! Confidiamo in te!!!

Maria assunta Soleti 07.06.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

Con quel che costa la benzina??? Scherzo, auguri a Mimmo per la vita... e a tutti quelli che cercano un modo per sopravvivere!

Manuel Surra Commentatore certificato 07.06.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Sono nato nel 1954. Ho vissuto varie riforme pensionistiche. Ogni volta, quando mi avvicinavo all'acquisizione dei requisiti, ho subito uno spostamento ed un peggioramento normativo. Ora dovrei andare in pensione il 1 ottobre 2019 , 43 anni e 3 mesi di contributi, con calcolo misto, preponderanza del retributivo, ma forse andrò qualche mese prima con tutto contributivo ed un taglio di circa il 30% dell'importo. Perché si continua a dire che la riduzione è minima? Penso che la stessa situazione la vivano le persone nate negli anni dal 53 al 57 che non sono ancora in pensione. Ricordatevi il casino della Legge Fornero: esodati, differenti norme causa pochi mesi di eta...... ma non si è sempre lottato per difendere i diritti acquisiti dai nostri genitori con tante lotte e sacrifici? Grazie saluti fabrizio

FABRIZIOF Bonomi 07.06.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori