Il Blog delle Stelle
La trasparenza prima di tutto

La trasparenza prima di tutto

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 09:48
Dona
  • 25

di Sergio Costa, Ministro dell'Ambiente

Uno dei primi atti che ho inteso fare come ministro dell’ambiente, è quello la di revocare la commissione di valutazione di impatto ambientale che si chiama tecnicamente VIA. Perché è stata oggetto di osservazione dalla Corte dei Conti. Cioè l’autorità giudiziaria contabile, secondo i profili di legittimità, in buona sostanza aveva detto che le nomine non erano state articolate secondo la legge Pertanto l'ho revocata, da servitore dello Stato, ponendomi affianco a quanto l’autorità giudiziaria di leggittimità aveva sostenuto di fronte al ministero.

L’ho revocata in autotutela, vuol dire che praticamente ho ritirato l’atto e adesso provvederò con un avviso pubblico trasparente secondo i principi della piena e trasparente e solare legalità a ricostituirla.

Considerate che questa è una commissione importante, perché dentro seggono tantissimi professionisti che si pronunciano sulle opere che riguardano la nostra vita di tutti i giorni: pensate ad esempio ad una strada, pensate ad un opera pubblica di grosso rilievo, pensate all’apertura ad esempio di un’azienda particolare, particolarmente impattante per il nostro territorio, o che altro potete immaginare. Quindi con una ripercussione significativa sulla vita del cittadino. Allora proprio per questo motivo, va gestita nella massima trasparenza, nella massima solarità e nella linearità che è propria di questo ministero, della mia storia personale e di questo governo



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

28 Giu 2018, 09:48 | Scrivi | Commenti (25) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 25


Tags: ambiente, commissione di valutazione di impatto ambientale, ministero, sergio costa

Commenti

 

GRAZIE MINISTRO E BUON LAVORO

Il Barone Zazà 01.07.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Molto ma molto molto più rispetto per l'ambiente, grazie.

dario pietroburgo Commentatore certificato 01.07.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento

PD & FORZA ITALIA, “NAZIONE ISOLATA!”

A detta del Pd e Fi, per la bacchettata data dall’Italia a Francia e Germania, ora gli italiani sarebbero sempre più isolati. In realtà gli italiani oltre a essere finalmente rispettati, anche dai mondiali con la metafora calcistica nell’occasione del tracollo tedesco, risultano invece uniti e determinati più che mai. E ora, a poche decine di minuti dalla partita Francia contro l’Argentina, proprio per la politica scorretta di Macron nei confronti delle frontiere con l’Italia e nei dialoghi con il dott. Conte durante gli incontri sostenuti, i nostri connazionali tutti compatti si ritrovano a tifare per una squadra americana piuttosto che per quella francese europea.

Questo per far notare che razza di Europa è divenuta l’Unione Europea quando gli Stati sono diretti da governi scriteriati; e non certo per colpa del Governo del dott. Conte: anzi, se certi governi di illustri paesi lo ascoltassero di più, a livello nazionale e internazionale avrebbero solo da guadagnare e farebbero una, più, bella figura.

ANDIAMONE FIERI DEL GOVERNO DEL DOTT. CONTE CON I SUOI MINISTRI DI M5S E LEGA: AVANTI TUTTA E TUTTI UNITI ben lontani da Tg e giornali.

friso r. Commentatore certificato 30.06.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Io come grillino penso che i nostri parlamentari nel loro ruolo sanno dove mettere le mani

mario dell'apa, palermiti Commentatore certificato 29.06.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Tutti i nostri ministri sanno dove mettere le mani

mario dell'apa, palermiti Commentatore certificato 29.06.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Signor Ministro Costa, nel ringraziarLa per la sua opera meritoria per la salvaguardia dell'ambiente, vorrei parlare di un'altra situazione, anche se come ministero competente è quello della Salute ma credo che gli intenti, tra il suo Ministero e quello della Dott.ssa Grillo, siano univoci quando si parla di salute dei cittadini e mi riferisco alle operazioni dei NAS sulle frodi alimentari o l'igiene degli esercizi pubblici come ristoranti, negozi e magazzini di stoccaggio del cibo. Purtroppo, quando leggiamo sui media o vediamo in tv operazioni del NAS che scoprono gravi situazioni di frode o di igiene, non vengono mai resi noti i nomi delle persone coinvolte ne i riferimenti sui locali coinvolti. Imho, credo invece che se ci fosse "l'obbligo", ovviamente in caso di accertamento del reato riscontrato dai NAS , di rendere di dominio pubblico nomi dei titolari e ubicazione degli esercizi che non rispettano la Legge, sia un deterrente in più per chi non rispetta le norme in vigore.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 29.06.18 10:52| 
 |
Rispondi al commento

Ministro per favore faccia un monitoraggio di tutti i depuratori italiani, in Calabria ci sono 800 km con il mare inquinato e poi per favore lanci una campagna di informazione contro l'abbandono delle cicche di sigaretta che purtroppo invadono le strade e le spiagge, sarebbe buona cosa che i fumatori si rendessero conto dei danni che fanno all'ambiente. Queste misure sono da Governo del cambiamento.
Giovanni Suraci

giovanni suraci 28.06.18 19:09| 
 |
Rispondi al commento

Sono completamente d'accordo col ministro. La bonifica delle istituzioni comincia da queste cose. Buon lavoro.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 28.06.18 18:54| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2018/06/28/parnasi-ai-magistrati-ho-pagato-tutti-i-partiti_1d5127d1-5e7d-4060-ad1b-5d884f8627f8.html

ROBERTO SCANNAPIECO, ROMA Commentatore certificato 28.06.18 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti,un ottimo inizio!Per favore tenga in considerazione anche l'inquinamento causato dal rumore che nei centri storici non si dorme più per via delle Movide o notti bianche o botti o megaconcerti che devono svolgersi lontano dai centri abitati.Gli animali domestici ne soffrono ma anche noi umani.

Lucia Scogna 28.06.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Ministro, buon lavoro.
Si aspetti ostacoli di ogni tipo, per ora sono ancora intontiti dalla botta presa ...ma non appena si riprendono... attaccheranno!

martamaria 28.06.18 17:44| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene. Buon lavoro ministro.

Giuseppe Totaro 28.06.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO
Adesso diamo una ripulita anche a chi entra per RACCOMANDAZIONE nei carabinieri- forestale.
UN ATTO DOVUTO..GIUSTO?

Luca Fini 28.06.18 17:04| 
 |
Rispondi al commento

Grazie ancora Ministro Costa,

i suoi chiarimenti ci sono molto utili per capire le cose, nello stesso momento, le chiedo:

- tutte queste discariche autorizzate che sembrano regolari ma spesso bruciano, non sono terre dei fuochi legalizzate?
Possibile che nessuno paghi i danni? E quando succede il disastro le asl dicano che l'aria è sempre pulita od al massimo suggeriscano di chiudere le finestre? E la giustizia non riesce mai a concludere un'inchiesta? E la prevenzione? Dove sono i controllori?

- non sarebbe opportuno fare uno "sportello" del ministero dove poter denunciare certe illegalità ambientali?

Complimenti per la sua vicinanza al Movimento/Cittadini.

giuseppe belotti 28.06.18 14:02| 
 |
Rispondi al commento

Come si dice ? Chi ben inizia si trova a meta' dell'opera. Bravo

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino Commentatore certificato 28.06.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene sig. ministro, scelga le persone giuste, l'esperienza e le conoscenze le mancano di sicuro!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 28.06.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento

Bravo, i cittadini hanno votato questo Governo quindi anche questi Ministri, solo loro sono responsabili verso i cittadini del loro operato, per tanto, come avviene negli USA, anche in Italia tutte le commissioni e altro che sono di nomina Governativa dovrebbero dimettersi o essere dimessi.

Annunziato MANFREDI 28.06.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo!
Bonificare le istituzioni oltre che il territorio

Serafino 28.06.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento

pienamente d'accordo;èfondamentale in una societàdi uomini

franco bazzani (), seregno Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.06.18 12:40| 
 |
Rispondi al commento

Bravo ottima idea

Giuseppe R., Pecetto Torinese Commentatore certificato 28.06.18 12:37| 
 |
Rispondi al commento

Siccome l'ambiente e' di tutti i CITTADINI sarebbe opportuno che sia possibile individuare eventuali responsabilita'. Dovrebbe essere il solo ministero a legiferare.

Roberto Maccione Commentatore certificato 28.06.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

in italia di solito la mncnza di rispetto nell'oso del territorio è vvenuta semprte nell'interesse di chi opera, se si comciasse a operare nel ripetto del territorio in ogni senso sia dal punto di vista della sicurezza e delliimpatto ecologico e ambientale sarebbe una bella cosa di cui essere orgolgiosi. specialmente operando cercando ale competenze offerte in questo campo dai settori che si occupano di tutela del territorio e del costruito sul territorio. Dalpunto di vista della stessa integrazione e compatibilità ambientale. Grazie !

Renzo Marrucci, milano Commentatore certificato 28.06.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

SIGNOR MINISTRO SONO ANNI CHE VEDIAMO NEI NOSTRI CIELI LE COSIDDETTE SCIE CHIMICHE NOI CITTADINI CHIEDIAMO COSA SONO E' PERCHÉ VENGONO SPARSE?

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 28.06.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie ministro, in questo modo si riconquista la fiducia dei cittadini che si sono visti negare i diritti più elementari. Come la VIA sulla improponibile lottizzazione denominata "Progetto di trasformazione urbana Grottaperfetta", 400 mila metri cubi di cemento di fronte al parco di Tormarancia, derivanti dall'artifizio della compensazione urbanistica, intollerabile sgarbo giuridico nei confronti dell'ambiente e dei cittadini. Una VIA inspiegabilmente non assentita nel 2004, nonostante le forti motivazioni relative al tessuto storico-archeologico e i vincoli ambientali sconsigliassero la realizzazione di tale scempio. Una VIA negata, il cui rigetto porta la firma di Raniero De Filippis, allora dirigente regionale di settore. Pregherei il signor ministro di verificare il curriculum giudiziario di tale personaggio. E mi permetto ancora di pregare il ministro di verificare le condizioni del fosso delle Tre Fontane che insiste sull'area con tutti i vincoli del caso (Codice dei beni culturali 2004), di cui i costruttori negano l'esistenza perché obliterato e numerosi documenti, testimonianze, relazioni ne attestano invece la presenza. Non vado oltre con le "stranezze" presenti nell'iter autorizzativo di tale ferita al territorio, sicura che il governo giallo/verde porrà fine a tali oltraggiosi soprusi nei confronti del territorio e della collettività.

Giuseppina G., Roma Commentatore certificato 28.06.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori