Il Blog delle Stelle
La storica vittoria di Imola

La storica vittoria di Imola

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 09:49
Dona
  • 24

fonte: Il Messaggero

Imola roccaforte del Pd crolla ai piedi dei grillini. Nella città romagnola, ma in provincia di Bologna, di oltre 70mila abitanti i voti del centrodestra sono passati praticamente in blocco al Movimento 5 Stelle che ha inoltre intercettato altri consensi proprio del centrosinistra. E questo nonostante un calo dell'affluenza (52% rispetto al 57% del primo turno) inferiore alla media nazionale, ma ugualmente significativa.

La candidata del centrosinistra Carmen Cappello (che al primo turno aveva preso il 42%) è avanzata così di pochi punti percentuali perdendo qualche centinaio di voti in termini assoluti, mentre Manuela Sangiorgi (M5S) partiva dal 29,3% ed ha raggiunto il 55,4% pur senza l'apparentamento con la Lega, mossa che si è rivelata determinante, dettata anche dall'esperienza che la Sangiori aveva maturato in cinque anni di apposizione al Pd in consiglio comunale.

Un risultato clamoroso: mai in 73 anni, dal Pci al Pd, si era registrata la necessità di un ballottaggio per eleggere il sindaco della sinistra e poi centrosinistra. E mai una donna si era affacciata con la fascia dal palazzo municipale di piazza Matteotti.

Decisivi sono stati i voti del centrodestra che due settimane fa si era fermato al 23,1%. La sconfitta di Imola è particolarmente simbolica per il centrosinistra dell'Emilia-Romagna perché la città è sempre stata considerata un feudo inespugnabile, sia per il fortissimo radicamento del partito, sia per la presenza di moltissime grandi cooperative che per anni sono state una forma di finanziamento e di creazione di consenso per il centrosinistra.

La sconfitta era nell'aria fin da prima delle politiche anche per lo scontento legato a temi come la sanità e la discarica, simbolo di una subalternità al Pd bolognese sempre meno accettata: basti pensare che numerosi esponenti del Pd hanno preferito farsi da parte e non tentare la successione a Daniele Manca, sindaco per dieci anni, appena eletto al Senato. Alla fine la scelta è caduta su Carmen Cappello, esponente della società civile. Per il Pd dell'Emilia-Romagna è un campanello d'allarme molto preoccupante in vista delle regionali dell'anno prossimo.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Giu 2018, 09:49 | Scrivi | Commenti (24) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 24


Tags: imola, m5s, Manuela Sangiorgi, pd, sinistra, vittoria storica

Commenti

 

EVVIVA ! PER LA NOMINA DELLA SINDACA PENTASTELLATA A IMOLA !
COMPLIMENTI E AUGURI DI ULTERIORI SUCCESSI A MANUELA SANGIORGI CHE HA SAPUTO RAPPRESENTARE LO SCONTENTO E LA VOGLIA DI CAMBIAMENTO PRESENTE DA TEMPO NELLE REGIONI DEL NORD ITALIA . CHE DI UN' EVENTO STORICO SI TRATTI È EVIDENTE PER AVER ROTTO IL CONSERVATORISMO GARANTISTA E IL CONFORMISMO PERBENISTA CON CUI LA "SINISTRA "AVEVA POCO A POCO NARCOTIZZATO LO SPIRITO CRITICO DI UNA GRANDE PARTE DELLE CLASSI OPERAIE E PICCOLO BORGHESI.
" In tempi di massificazione culturale e di egemonia dei media asserviti all' oligarchia dell ' alta finanza questa rottura risuona come lo spezzarsi delle catene ,come il grido di Spartaco contro la schiavitù ".
Ciò non di meno ,STIAMO ATTENTI ,e mi associo con le affermazioni di PAOLO CARUSO : " NON È TEMPO DI OSANNA MA DI RIMBOCCARSI LE MANI ,e le difficoltà non mancano !
Le Esperienze degli ultimi anni ,alludo a LIVORNO , A PARMA ,TORINO....SOLO PER CITARE CITTA DEL NORD GOVERNATE DAI 5* ,provano che NON si può amministrare con successo senza una forte sensibilità Delle problematiche locali ovvero senza il coinvolgimento delle popolazioni direttamente colpite dalla "CRISI "'SVILUPPATASI NEI DECENNI DI MALGOVERNO . IL GOVERNO RENZI-GENTILONI È STATO SOLO L' ULTIMO DI UNA SERIE DI GOVERNI D.C. CENTRO SINISTRA / BERLUSCONIANI E AFFINI ,TUTTI RISPONDENTI AI PIANI EGEMONICI DI UNA INFIMA OLIGARCHIA DETENTRICE DEL GRANDE CAPITALE FINANZIARIO.
QUEL TAL 1% CHE DETIENE IL 90 % DI TUTTA LA RICCHEZZA PLANETARIA!
UNA VOLTA FINITA LA "PACCHIA DELLA RICOSTRUZIONE IL COSIDETTO "BUM "SURROGATO DAL PIANO MARCHAL ,IL SUCCEDERSI DI CRAK BORSISTICI ( 1973 / 87 / 97 / 2000 /2007 / 2011 / ) ,CONCRETIZZATE CON LA SVALUTAZIONE DELLA LIRA E DALLA CONVERSIONE IN EURO, HANNO VIA VIA RIDOTTO ALL' OSSO L'ECONOMIA ITALIANA CON FORTI RIPERCUSSIONI SUL TENORE DI VITA DELLA POPOLAZIONE ATTIVA.
L' ACCRESCERSI A DISMISURA DELL 'INDEBITAMENTO ALTRO NON SONO CHE L' EFFETTO DI QUESTO MECCANISM PERVERSO

Giorgio G., Castel Bolognese Ravenna Commentatore certificato 12.07.18 03:24| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente il ritorno della Società Civile.

Raffaele . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 28.06.18 03:36| 
 |
Rispondi al commento

Auguri, siete il volto più bello del paese. Mantenete sempre fede al vostro mandato facendo per il meglio in tutte le circostanze.

friso r. Commentatore certificato 26.06.18 13:31| 
 |
Rispondi al commento

Gli imolesi credo che siano più contenti di tutti se il Movimento riuscirà a realizzare quanto è nel nostro programma, senza tentennamenti, dubbi, strizzatine di occhio ai potenti ed alle lobby; tutto ciò con precise cadenze e con trasparenza.

Caro Di Maio, attendiamo una spiegazione lucida della sconfitta di Ragusa e di alcuni comuni della città di Roma per evitare di ripetere, se possibile, gli stessi errori.

Grazie, buon lavoro.

giuseppe belotti 26.06.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti ai nuovi sindaci 5 Stelle e al successo ottenuto ad Imola da sempre roccaforte della sinistra. Bisogna pero'analizzare i risultati elettorali come il "bicchiere mezzo pieno", visti gli innegabili successi ottenuti in alcuni comuni, ma nello stesso tempo bisogna osservare anche l'altra metà del "bicchiere mezzo vuoto" con la perdita di alcune città come Ragusa fino ieri a conduzione 5Stelle e interrogarsi sulle cause locali ma probabilmente nazionali che hanno provocato la sconfitta e un cambio di rotta. Questi grandi proclami di vittoria li tralascerei, e valuterei sempre piu' il nuovo indirizzo del movimento e dei nuovi attori e parlamentari che hanno rimpinguato da marzo le aule del palazzo sotto la bandiera pentastellata. Manca a mio modesto parere un radicamento nel territorio e un vero assemblaggio di pensiero e di esperienze tra il vecchio e il nuovo; e poi cos'è il nuovo, chi lo rappresenta, da dove viene, da chi è stato coaptato e con quale criterio. Sarebbe veramente sterile cullare sogni di gloria sulle ripetute defaillance del PD, tralasciando il competitor "alleato" leghista e la destra che rappresenta. I cittadini stanchi ma ancora fiduciosi aspettano che venga attuato il programma del cambiamento; solo e soltanto così si potrà concretizzare il sogno del rinnovamento al grido di "ONESTA', ONESTA' e ancora ravvivare la fiducia che arde nei cuori dei cittadini onesti. Paolo (Palermo).

PAOLO CARUSO 26.06.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Bene,adesso facciamo vedere di cosa siamo capaci!
Restiamo uniti e diamoci da fare!

giuseppe pasini, Vallermosa Commentatore certificato 25.06.18 22:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande di maio su rete quattro! Sei unico, vero, sei prezioso!!! Nessuno come te!!!

Cristina andriani 25.06.18 20:59| 
 |
Rispondi al commento

Come'possibile che un partito detto di sinistra imbarchi un sig.Calenda un sig.Romano, un sig.Fiano, un sig.Orfini, un sig.Giacchetti che oramai da 37 anni non fa altro che vivere di politica e potrei continuare all'infinito questa e' tutta gente non piu' credibile.

Gabriele Gamberoni 25.06.18 16:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Calenda alla sconfitta ha detto:e' ora di andare oltre il pd.io dico (a cale' e' ora di andare a casaaaaaa!!!)

Cristina andriani 25.06.18 15:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IO VORREI RINGRAZIARE I GIORNALI E I GIORNALISTI RAI CHE CI HANNO FATTO CAPIRE CHE DOVEVAMO LIBERARCI DEL PD UNA VOLTA PER TUTTE SE VOLEVAMO VIVERE MEGLIO GRAZIE INFINITE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 25.06.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Passo dopo passo. I successi a livello locale sono ancora più significativi di quelli nazionali. Per il M5S i comuni sono più difficili da conquistare; Imola e Avellino sono due affermazioni che vanno sottolineate. In bocca al lupo.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 25.06.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi unisco alle esultazioni per la nuova sindaca Sangiorgi alla quale auguro buon lavoro! W il governo del cambiamento!

luisiana c., roma Commentatore certificato 25.06.18 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Esendo un iscritto 5S mi rallegro dell ' onere che un Sindaco si assume per amministrare una citta'. Non posso non osservare della RRTORICA con cui si approccia alla politica . Nonostate i presupposti di Cambiamento.

Roberto Maccione Commentatore certificato 25.06.18 13:32| 
 |
Rispondi al commento

Tiriamo bene lo scarico del wc per far sparire l'ultimi residui del pd.auguri a imola e alle citta' che hannp vinto I 5stelle!!! Moltiplichiamociiiiiii.wm5stelle!!!

Cristina andriani 25.06.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo il risultato dei candidati 5 stelle.
Il PD finalmente non esiste più, anzi non è mai esistito perchè sono stati sempre l'antagonismo della Destra e vestivano i loro abiti usati. Avanti tutta con il governo 5 stelle-lega che l'Italia cambierà, e non sarà più una colonia Tedesca, questi risultati li dobbiamo a Monti, Renzi e Draghi

Fabio Sardegna 25.06.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento

Per noi emiliani la conquista di Imola,dove abbiamo tenuto due straordinari raduni annuali del Movimento 5 Stelle, da parte del Movimento 5 Stelle rappresenta una gioia indescrivibile,non ci sono parole per commentarla:Imola è un simbolo,il cuore economico e produttivo di un mondo e di una Regione,l Emilia-Romagna,che non trovando più risposte nei tradizionali interlocutori politici,ha deciso,dopo settant anni di cambiare rivolgendosi al programma di cambiamento voluto dal Movimento 5 Stelle:è un giorno storico,è storia,oggi davvero anche l Emilia Romagna entra nella Terza Repubblica col M5S

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 25.06.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

Soddisfazione enorme, il pd continua a sparire, un saluto a renzi e amici ormai sono diventati gli zimbelli degli italiani.

beppe z., Capoterra Commentatore certificato 25.06.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Ottima notizia. Quando il maledetto pd perde è sempre una ottima cosa. Buon lavoro al nuovo sindaco di Imola

Freeman 25.06.18 10:46| 
 |
Rispondi al commento

Sono felice per gli amici di Imola sempre molto impegnati attivamente per il bene dei cittadini della loro città. Molti auguri di buon lavoro a loro e a tutti quelli che si sono impegnati negli altri Comuni.
Il nuovo vento spero andrà ad incidere anche sulla moralità di tutti i cittadini dell'intero paese.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 25.06.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori