Il Blog delle Stelle
Il ministro della Salute del Governo del Cambiamento: Giulia Grillo

Il ministro della Salute del Governo del Cambiamento: Giulia Grillo

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 11:12
Dona
  • 94

di Giulia Grillo, Ministro della Salute

Sono davvero onorata di essere stata scelta per ricoprire la carica di ministro della Salute. Come medico e cittadina farò ogni sforzo per restituire dignità a un comparto che nel corso degli anni è stato pesantemente definanziato.

La salute è il bene più importante e gli italiani, da Nord a Sud, hanno diritto a un servizio sanitario davvero efficiente e universale. Ci sono milioni di miei concittadini che ogni anno rinunciano alle cure, o le posticipano, per ragioni economiche e questo non deve più accadere.

Sono molte le sfide che mi aspettano e intendo affrontarle con determinazione. Penso alla piaga delle liste di attesa, ai LEA, alle assunzioni del personale medico e infermieristico, alla governance della farmaceutica. Si tratta di temi ineludibili che, ne sono certa, questo governo del cambiamento affronterà mettendo sempre al primo posto il bene dei cittadini.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

5 Giu 2018, 11:12 | Scrivi | Commenti (94) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 94


Tags: cambiamento, giulia grillo, m5s, ministro, salute, sanità

Commenti

 

Gent.mo ministro Grillo,
Il sindacato italiano delle assistenti di studio odontoiatrico ha inviato molte pec al Suo Ministero per chiedere attenzione.
Oggi ricevete i datori di lavoro e non noi.
Riteniamo di essere stati messi da parte e non voluti ad un tavolo di richieste assurde che i nostri datori di lavoro faranno.
Daremo notizia alla stampa qualora non saremo interpellati circa il futuro della professione ASO.

Fulvia Magenga 27.09.18 05:07| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissima Dott.sa Grillo,

con i vaccini avete fatto UN DISASTRO, caos del caos totale. Circolari incomprensibili, Regioni che improvvisano sul da farsi senza avere alcun senso. Gente che nn sa cosa fare, Dirigenti scolastici che si eleggono a paladini di una o dell'altra causa, manifestazioni.

Massima delusione, NON siete stati in grado di prendere una decisione ne in un senso ne nell'altro, riuscendo a far scontenti tutti. Complimenti, siete riusciti a far peggio della Lorenzin.

Probabilmente nn le interesserà ma avete perso di sicuro 1 voto.

Ludovico Micoli 22.09.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Gentilissima la contattiamo per informarla della petizione "MINISTRA DELLA SALUTE GIULIA GRILLO : LA TERAPIA ORMONALE SOSTITUTIVA A CARICO DEL SSN ACCESSO NEGATO ALLE PERSONE TRANS/GENDER" e vorremmo chiedervi di aiutarci aggiungendo il vostro parere, promuovendo questa petizione, il vostro supporto potrebbe essere basilare per garantire chiarezza a questo problema a livello nazionale.

Il nostro obiettivo è quello di portare alla sua attenzione questo problema, abbiamo bisogno del suo intervento,per fare chiarezza, a livello Nazionale. (Sig.ra Ministra la comunita Trans/gender Italiana conta su di lei).Potete saperne di più e leggere la petizione qui:

https://chn.ge/2OWOVh2

Grazie!
Cordiali saluti

Monica Marchi 19.09.18 08:40| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo posto tanta fiducia in questo governo, giorno dopo giorno vediamo negati i nostri diritti, una legge la 119 che costringe i genitori a vaccinare i propri figli proprio come un TSO, sono un genitore free vax e non avvelenerò mia figlia per portarla alla scuola materna, vi state creando un bel vuoto dietro le vostre spalle. arrivederci

GIUSEPPE F., ANDRIA Commentatore certificato 06.09.18 17:30| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fa il ministro Grillo a parlare di vaccini efficaci e sicuri. Se affermava: recenti studi hanno però messo in luce collegamenti tra le vaccinazioni e alcune malattie specifiche quali la leucemia, intossicazioni, infiammazioni, immunodepressioni, mutazioni genetiche trasmissibili, malattie tumorali, autismo e allergie.

https://informaresenzacensure.blogspot.com/2018/08/ma-come-fa-il-ministro-grillo-parlare.html?m=1

undefined 03.09.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera ministro Grillo, vivo a Fasano in provincia di Brindisi, vorrei segnalare che da due mesi assisto mio padre malato di tumore con grande difficoltà a causa di tempi biblici per prenotare e ottenere visite ed esami strumentali necessari ed urgenti per diagnosticare adeguatamente e curare la sua patologia (..nel caso di patologie oncologiche il tempo è preziosissimo), e per un sistema sanitario talmente parcellizzato che ci costringe ad andare in giro per le varie strutture con tutte le difficoltà che ne conseguono (tra cui una notevole perdita di tempo per eseguire esami urgenti ma non prenotabili in tempi brevi). Penso che tutti i reparti di oncologia debbano essere dotati di tutte le strumentazioni necessarie per la diagnosi e cura del tumore. Inoltre vorrei lamentare la mancanza di un approccio multidisciplinare verso la malattia: nello specifico mio padre era affetto da carcinoma uroteliale della vescica di basso grado; la neoplasia è stata trattata con TURBT per ben tre volte dal dicembre 2016 al giugno 2017. a gennaio 2017 eseguiva una TAC torace e addome per stadiare il tumore: negativa. Da giugno 2017(data dell'ultimo intervento) eseguiva, su indicazione del reparto di urologia, la cistoscopia con cadenza trimestrale con esito negativo , l'ultima in data 30.05.2018; in quest'ultima occasione l'urologo ha riferito che tutto andava bene e di aver riscontrato solo una millimetrica papillarità del meato ureterale risolta con DCT invitandoci a presentarci dopo tre mesi per il consueto controllo. Invece tre settimane dopo in seguito ad una trombosi scopro che mio padre è affetto da metastasi epatiche e ossee in stato avanzato da carcinoma vescicale. I medici controllavano scrupolosamente la vescica , ma il tumore si è diffuso da tutt'altra parte. La ringrazio per la sua attenzione e fiduciosamente attendo un suo intervento che migliori il settore sanitario pubblico ormai sempre più lasciato alla deriva. Grazie

maria l., fasano Commentatore certificato 31.08.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Oggetto: dimissioni di oggi 26/8/2018 presedente dell’Aifa . Si potrebbe sapere noi Italiani che fine ha fatto il controllo sui prodotti tolti di commercio nel mese di luglio , e mio malgrado presi fino a tale data enseriti nelle liste sospette Combisartan Menarini ,sospetti di poter provocare un cancro? Sa sono molto interessata dato che sono ancora sotto cura preventiva dopo operazione ,radioterapia e bombe di prevenzione . Comunque ringrazio quelli che fino a oggi mi hanno in cura , gente splendida.vorrei ,anzi vorremmo siamo in tanti,delle risposte da questo signore che s’interessa a tante cose ....Non mi fraintenda non sono razzista,ma sono italiana , e pago le tasse, e non ho avuto nessun aiuto sono dovuta tornare a lavorare dopo un mese gestisco un forno con un’altra signora e mentre la mattina lavoravo il po meglio mi facevo la radio ,perché i signori , nulla facenti uno fumava l’altro prendeva il caffè . Mi dissero’ :sa lei è autonoma. Neppure duecento euro . E allora perché io devo dare i miei soldi ? Grazie

Viviana Casavecchi 26.08.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su siti attendibili che hanno fatto analizzare i vaccini da laboratori privati, dopo averne visitati altri che si sono rifiutati di aiutarli; i risultati delle analisi sono agghiaccianti, non sono un tecnico, ma lei lo é quindi la invito ad informarsi. Sono un 5s da molto tempo, leggere sul sito di Beppe l'attacco all'omeopatia mi fa pensare che avete paura di scontrarvi con le libby farmaceutiche. gradirei avere una risposta, grazie della possibilità di scrivere il mio parere.

Massimo Valeri 15.08.18 16:48| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, ministro Grillo, in questi momenti nuovamente roventi del dibattito "teatrino" sui vaccini vorrei condividere con Lei alcuni miei pensieri. Innanzitutto mi assale una grande tristezza nell'osservare quanto questo paese sia caduto culturalmente in basso. Negli ultimi decenni si è lavorato in tutti gli ambiti, scuola e stampa in primis per abbassare il livello culturale di questo paese. Appare evidente che il desiderio della classe dirigente sia stato quello di appiattire e ottundere il pensiero, invece di lavorare affinché il paese, e la democrazia aggiungerei, si sviluppi proficuamente. La menzogna e la mediocrità regnano sovrane ovunque e la corruzione endemica nel nostro paese favorisce il proliferare di ogni sorta di progetti e azioni criminali. Affrontando il tema dei vaccini mi colpisce molto come si stia strumentalizzando il concetto di "scienza". Ma che cosa è la Scienza? Che cosa si intende con metodo scientifico? La medicina è Scienza? Il dogma appartiene al mondo della scienza? DAVVERO la comunità scientifica è unanime sul tema vaccini? Quanta depravazione morale nell'uso dei bambini immunodepressi!Le persone (non posso chiamarli giornalisti, poiché non svolgono davvero la loro professione!) che a pagamento e con inaudita superficialità scrivono su questi, e altri temi offendono la poca intelligenza che ancora resta nei lettori. L'unico lato positivo in questo tristissimo momento della nostra cultura è che molti cittadini cominciano a svegliarsi e desiderano comprendere e riprendere in mano la propria vita, lottando con tutte le loro forze affinché i loro diritti, peraltro sanciti dalla Costituzione e da innumerevoli trattati internazionali, siano rispettati. Il lavoro da svolgere su tutti i fronti per apportare un vero cambiamento a questa situazione di degrado morale è immenso e vorrei ringraziarLa di cuore per essersi messa in gioco. Le chiedo di agire sempre secondo coscienza e di non cedere mai alla pressione della menzogna. Grazie!

Patrizia Venditti 09.08.18 23:50| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente posso pregiarmi di definire "Dottore"MEDICO
il Ministro della Sanità"!
Ho circa 70 anni ,ex regional Manager di azienda farmaceutica,vivo in Calabria a Lamezia Terme,cardiopatico,diabetico,e tanto altro...
Ho una pensione di ottocento euro mensili,perchè
pur avendo svolto da sempre lo stesso lavoro,per
varie vicissitudini negli anni, mi hanno costretto a passare da regime INPS ad ENASARCO.Alla resa dei conteggi,i 2 enti non comunicano e non solo non percepisco pensione ENASARCO,ma quella INPS è un' elemosina!
Questo per premetterle che con questa condizione economica, se voglio fare una "ECOGRAFIA ADDOMINALE",di cui ho necessità, dovrò pagarla, in quanto il CUP ha prenotato tale prestazione per il 9 APRILE 2019!! Non ho
parole,rimango basito! Confido in lei in 5 STELLE ed in tutti quelli che sono i valori in cui crediamo e che ho sostenuto sin dalla vostra nascita! IN BOCCA AL LUPO!! Dio la giudi sempre e la protegga dai morsi delle tantevipere.....
Un affettuoso abbraccio

Antonio Elia 06.08.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento

Buong Dr.ssa Grillo,
sono una comune cittadina che vive nella bassa cremonese del casalasco in quella zona denominata Oglio-Po da cui prende il nome l'Ospedale che vi risiede, ed è proprio per questo che le scrivo.
Un centro medico quello dell'Oglio-Po nato sotto una sfortuanta stella , che si trova a dare servizio a 3 grossi comuni come quelli di Casalmaggiore, Viadana e Bozzolo senza tenere conto dei comuni minori.
Ad oggi siamo veramente ridotti all'osso molti medici specialisti sono difficilmente reperibili e nelle urgenze vieni dirottato all'ospedale di Cremona fortemente dislocato per distanza e comodità .
Ma ora arriva la cigliegina sulla torta, la proclamazione della chiusura del punto nascite,
da sempre fiore all'occhiello di questo ospedale e
servizio impeccabile che mette d'accordo la gran parte di tutte le mamme .
Le chiedo cortesemente di prendersi a cuore questa situazione , per garantire una tranquillità ed un servizio doveroso alle future mamme , che diversamente si troverebbero disorientate e costrette a macinare chilometri per poter portare a termine la propria gravidanza in sicurezza, sempre che queste arrivino in tempo!
Grazie di cuore ,
cordialmente ,
Moira.

Moira Bottenghi 03.08.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Ministro, buonasera!
Le chiedo di chiarire la situazione relativa all'iscrizione all'ordine professionale degli Infermieri militari. Questo perché ad oggi, nonostante obblighi di legge non esiste alcuna indicazione in merito da parte organi militari competenti in materia. Grazie

Marco Della Valle 25.07.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Egr. Ministro
Premetto che le scrivo all’insaputa di mia moglie, pediatra di base, per segnalarle un grave problema che oltre a compromettere
la salute di mia moglie costituisce, a mio avviso, una grave violazione dello Statuto dei Lavoratori. Sono, ormai, diversi anni che mia moglie, e la famiglia di conseguenza, non riesce a prendersi le ferie.
Lo studio, infatti, non puo’ restare chiuso e non si trovano colleghi disponibili per la sostituzione. Il contratto, se non vado errato, prevede che sia la ASL a fornire l’elenco dei possibili sostituti. A richiesta, rispondono che non ce l’hanno e, in sostanza, di arrangiarsi.
Sottolineando, comunque, che lo studio deve restare aperto, in ogni caso.
A dispetto del comune sentire Le assicuro che il lavoro di mia moglie e’ assai impegnativo e stressante, la mancanza della possibilita’ di recuperare energie ne puo’ compromettere la riuscita con conseguente danno per se’ e per i pazienti.
Pazienti il cui sport preferito e’ quello di lamentarsi dello scarso impegno profuso dai medici del SSN ma e’ l’ignoranza e l’egoismo che li fa parlare. Quello che fa comodo a loro deve essere disponibile 24/24 ma se sono coinvolti in prima persona invocano cavilli e obiezioni di ogni sorta.
Ormai, il medico di base è visto come il maggiordomo di casa che gode di ben poco rispetto e non certo per sua colpa. Quando le cose costano poco o, peggio, sono quasi gratis.......
Sarebbe lungo continuare e, forse, l’annoierei con cose a Lei gia’ note.
Intendevo semplicemente sensibilizzarla sul problema inizialmente esposto perche’, se lo ritiene reale ed importante, lo affronti e risolva nell’interesse di entrambe le parti in causa.
La ringrazio per la pazienza di leggere questa mia e, se possibile, di un suo eventuale parere.
Con i migliori auguri per il suo mandato
Clemente Meccariello

Clemente Meccariello 09.07.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento

Forza cara Ministro, ora sei tu la speranza di noi cittadini per essere assistiti al meglio possibile dalle strutture sanitarie. C'è bisogno di un vero cambiamento nella sanità è urgente. Grazie.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 29.06.18 18:04| 
 |
Rispondi al commento

Egregio Ministro le vorrei portare all'attenzione la situazione dei medici di famiglia e dei pediatri di famiglia. E' mai possibile che costoro svolgano il loro preziosissimo lavoro solo in alcuni giorni della settimana e solamente per poche ore?Ma le pare possibile che se uno ha un'urgenza di sabato è costretto a rivolgersi al pronto soccorso???iNTASANDO ULTERIORMENTE QUEI LUOGHI E SUBENDO ESSO STESSO IL MALFUNZIONAMENTO???mA LE SEMBRA NORMALE CHE LOR SIGNORI ADDIRITTURA SI ARROGHINO IL DIRITTO A FARE IL "pREFESTIVO"???? mA PENSO AI CARABINIERI ALLA POLIZIA E A MILLE ALTRI SETTORI IN CUI SI LAVORA SEMPRE SEMPRE SEMPRE AD ESEMPIO GLI ESERCIZI COMMERCIALI PUR NON trattando una materia così delicata e invece i medici che fanno?????LA bella vitaaaaaaaaaaaaaaa....senza contare poi che ogni volta che si va nei loro studi sono sempre super affollati...ma la vogliamo rivedere sta materia per favore?????Grazie

Carmelo melo 29.06.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Non farmi pentire di aver votato il M5S e non Salvini, dimostra coraggio sul tema vaccini e consenti LIBERTÀ DI SCELTA! Avvia una seria indagine scientifica sugli effetti a lungo termine della vaccinazione multipla e un’analisi seria sul reale contenuto dei vaccini. Supporta le ricerche all’avanguardia che intendono sviluppare immunità con metodologie innovative piuttosto che con inoculazione di patogeni morti.
Non deluderci.

Germana 22.06.18 21:42| 
 |
Rispondi al commento

LA LICEALE DIPLOMATA EX MINISTRO BEATRICE LORENZIN TEME CHE IL GOVERNO CONTE, CON IL MINISTRO MEDICO GIULIA GRILLO, POSSA DISTRUGGERE LA SANITÀ PUBBLICA.

A smentita di ciò che dichiara l’EX MINISTRO LORENZIN, una cosa è certa e va detta:
la Sanità sotto il governo della Lorenzin ha raggiunto l'apice della corruzione in un crescendo che è iniziato diversi decenni fa. Così il camice bianco onesto, ora è ben osteggiato dalla congrega sanitaria che ha fatto squadra tra pubblico e privato. Il cittadino dal canto suo, nonostante quello che si paga per la sanità pubblica, nel business del disservizio viene dirottato nel mondo del privato e costretto a pagare cure e visite mediche ordinarie, mentre le frodi sulle diagnosi e l'aspetto sulle forniture contraffatte, che poi ricadono sui costi di gestione, sono impressionanti per molti nosocomi.
Auguriamoci che la SANITA’ GIA’ DISTRUTTA, e non solo in presenza alla Lorenzin: viceversa con il ministro Grillo ritorni per la maggior parte a riprendere la sua funzione di servizio verso i pazienti e il Paese; smettendo di saccheggiare le casse dello Stato; facendo piazza pulita il più possibile dei corrotti ben attivi, grazie anche ad una magistratura in molte parti del paese collusa con il sistema "Sanità Truffa": per cui all’interno delle Procure si insabbiano fondate e gravi denunce, o vengono depistate indagini per lasciare impuniti i crimini dei camici bianchi avversi all'onestà e alla trasparenza (ma questa è materia in cui metterà mano il nuovo Ministro della Giustizia).

AVANTI TUTTA CON IL MINISTRO GRILLO PER RIMETTERE IN PIEDI LA SANITA' DI CUI LA LORENZIN, ANCHE SE NON COLPEVOLE: CON LE SUE DICHIARAZIONI NON RIMANE ESENTE DAL FATTO CHE SOTTO LA SUA GUIDA, LA SANITA' PUBBLICA E PRIVATA, ABBIA COMUNQUE CONTINUATO A IMPERVERSARE CON MALVERSAZIONI DI OGNI GENERE.

BUON LAVORO SIG. MINISTRO, IL PAESE TUTTO LE E' VICINO, SOLIDALE E RICONOSCENTE.

friso r. Commentatore certificato 13.06.18 22:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri Ministro buon lavoro
le dico solo una cosa non può essere in un ospedale dove curiamo i pazienti divenire tutti generali cioè sono troppe figure a comandare .
in un ospedale ci deve essere una caposala un primario un direttore e basta troppe figure troppi soldi che si sprecano senza risultati anzi con grande malumore del personale che già poco
grazie
N.B. QUANDO VISITA GLI OSPEDALI NON PARLATE SOLO CON I DIRIGENTI CHE NON SERVONO A NIENTE MA CON IL PERSONALE VERO

Maria Antonietta D'Errico 12.06.18 08:56| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro, intanto le auguro Buon Lavoro.
Prevenire meglio che curare si dice, ma poco si è fatto, la prevenzione costituisce la soluzione possibile per rendere le spese sanitarie sostenibile anche in un contesto nel quale la crescita della popolazione e l’invecchiamento stanno rendendo difficile controllarne i costi. Si tratta di cifre enormi che potrebbero infatti non essere presto più sostenibili. La prevenzione può assumere tante forme ma sicuramente si deve partire dall'alimentazione, dalla qualità del cibo che assumiamo ecc...
Alimentazione, ambiente, educazione ambientale ed alimentare possono fare la differenza sul benessere e l'economia del futuro, più spazio ai medici naturopati non per sostituire i medici ma nel grande e importante lavoro di prevenzione.
I vaccini che tornino ad essere non obbligatori, si lasci che ognuno decida per i propri figli in modo consapevole, dando loro tutte le informazioni ma non obbligandoli.

Filomena R., Potenza Commentatore certificato 11.06.18 18:58| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro , benvenuta! l'aspettavamo con ansia, siamo sicuri che il suo lavoro sara' egregio e "curera' " la sanita' pubblica. Le faccio tutti i miei auguri e finalmente posso dire di essere serena con il vostro governo.

Paola Curatti, Cagliari Commentatore certificato 09.06.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Dott.Grillo ,è ora di riprendere in mano i costi dei farmaci i più alti in Europa ,sono state fatte varie inchieste ,anche Report,dove si verificò che lo stesso farmaco e confezione in Italia costava più del doppio dopo si capì perché con lo scandalo Poggiolini.Dopodiché vendere farmaci sfusi come in America per evitare sprechi ossia il farmaco in numero esatto per la cura non confezioni da 12 e se ne utilizzano 4 e il resto rimane nell'armadietto fino alla scadenza e poi cambi i direttori generali del Ministero mettendoli a giro specialmente quelli che trattano con le case farmaceutiche i prezzi in modo da non creare legami duraturi,certo che se uno è corrotto c'è poo da fare ma quando sanno che in alto non c'è complicità si sentiranno meno protetti sapendo magari che verranno confiscati i beni a tutta la famiglia ,la corruzione non è uno sbaglio è una volontà quindi senza attenuanti e su Cantone Il Prof Conte ha ragione non incide come dovrebbe nonostante deve fare solo quello dovrebbe sentire puzza di bruciato molto prima per esempio quando ci si trova in presenza di prezzi esorbitanti quelli sono gli gli indizi spia,non bisogna scartabellare tutto e perdere tempo inutilmente basta vedere alcune voci dove il dolo è evidentissimo.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 08.06.18 21:31| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro.Da collega chirurgo ti vorreidare un piccolo grande suggerimento.I grandi progetti si affrontano con la visione ampia di quello che è il mondo della sanita.La formazione dei medici rigorosa completa priva di supporti esterni .ok xi manager non politici.ma deve valere anche x i primari.Tornare ai titoli ed esami.Organici completi che possano supportare la mole di lavoro.Universitaria di estrazione ho optato xospedale.la chirurgia o la si esercita o la si abbandona .HO lasciato la sicilia x questo motivo.Troppi piccoli ospedali non differenziati xspecialita ed esigenza del cittadino.Troppi colleghi non capaci interessati ad altro.Liste di attesa infinite .bisogna scegliere iltempo indet.se vuoi arricchirti.ma se stai dentro.devi dedica rti solo al repa rto.liste di attesa che si allungano perche x complicita con il pers inf si giostrano altri interessi.I progetti dei direttori sanitari solo impiegatix guadagnare molto denaro ma spesso non servono.GLi acquisti dei farmaci o dei presidichirurgici sono la vera piaga.Troppi soldi non razionalizzati troppe carenze troppe assunzioni improprie troppe illegalita.Dimenticavo oltre a tante altre questioni Abolire l ordine dei medici non serve a niente. Tante troppe cose non ho ricordato forse sono stata troppo dura ma è perche ho visto troppe cose brutte.Ma la mia carriera è stata brillante non mai perso di vista il mio malato che ho sempre ricordato x nome e non x numero.Sono stata dura e ferma con il personale e coi colleghi ma sempre umana.La sanita è una parola vuota se non la si vede come dignita di un uomo che in un particolare momento della sua vita diventa improvvisamente fragile. ed è questo il momento in cui il ruolo del medici deve assurgere a ruolo decisivo capace preparato umano o anche duro.é complicato x te cercare di essere all altezza ma ce la devi fare.é una grossa responsabilita ma le battaglie si vincono con determinazione e coraggio Vorrei tanto essere contattata.xpoterti aiutare

ivana fardella (), capo d orlando Commentatore certificato 08.06.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

siamo in provincia di Cagliari dove la regione continua a spingere il ministero della salute a portare avanti la legge 119.
questa mattina alcuni genitori di bambini esclusi dalla scuola dell'infanzia "Grazia Deledda" di San Sperate CA, sono stati chiamati dalla asl per chiedere se la bimba fosse stata vaccinata e dove .
alla risposta negativa del genitore è stato risposto che avrebbero riferito al ministero,
ora vorrei sapere se è il nuovo ministero ad averne fatto richiesta, oppure arriveranno le sanzioni ed il diniego alla frequenza anche per il prossimo settembre?

spero che possa rispondere alla mia domanda.
grazie infinite

arianna corda 08.06.18 12:53| 
 |
Rispondi al commento

Gentile Ministro tanti auguri per la sua nuova attività. I punti da lei citati sono gli aspetti da migliorare in un Paese normale; ma la priorità vera oggi nel nostro Paese, che poi è anche causa dei tanti disservizi e del malfunzionamento dei nosocomi e il suo costo di gestione: è la corruzione, la malversazione sanitaria, e il business che molti dirigenti corrotti hanno creato nelle strutture sanitarie e non solo. Non dimentichiamo che molta delinquenza è legata proprio all'attività di insospettabili camici bianchi, di cui una buona parte sono collegati alla famigerata setta massonica: e in questo contesto ne combinano di cotte e di crude, una vera cosca pericolosissima per lo Stato e per i cittadini.
BUON LAVORO E GRAZIE PER L'IMPEGNO.

friso r. Commentatore certificato 08.06.18 01:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero tanto che tu riesca a mettere fine alle truffe fatte ai danni degli anziani da parte di strutture erogatrici di servizi sanitari che ricattano il malato eludendone il diritto alla prestazione se non a pagamento, altrimenti ci si deve rivolgere al CUP cui danno disponibilita' spesso truccate, per costringere il malcapitato a sborsare soldi per i baroni della medicina che altri non sono che volgari grassatori che guadagnano vagonate di soldi alle nostre spalle. Basta intramoenia!...Basta con la falsa indisponibilita', comunicata da questi ladroni ai CUP, per ingrassare il gia' loro lauto guadagno stando nelle strutture pubbliche! Hanno fatto una specie di mafia e poi si dice che e' aumentata la spesa per curarsi presso i privati...ma per forza no!?
Auguri per il tuo impegnativo mandato!

Francesco Toro, Cagliari Commentatore certificato 07.06.18 22:34| 
 |
Rispondi al commento

in calabria la sanità è diventata la priorità assoluta.Ci sono ospedali che operano al limite fornendo prestazioni che possono essere pericolose per gli ammalati.Bisogna intervenire con un piano marshall per ristabilire il diritto alla salute sancito dalla costituzione.....

settimio medaglia 07.06.18 21:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il bene dei cittadini vuole anche che ci sia una separazione netta tra pubblico e privato, i medici che lavorano nel pubblico lo devono fare in modo esclusivo, niente intramoenia e niente attività privata. E' una scelta netta che il medico deve fare. Le convenzioni pubblico-privato devono essere gradualmente eliminate, il pubblico deve tornare ad essere la base della sanità- I privati possono fare concorrenza ma non con i finanziamenti pubblici.

maria t., olbia Commentatore certificato 07.06.18 19:10| 
 |
Rispondi al commento

Bene ora una speranza di salvare il SSn c'è! Buon lavoro.

Marco Facchinetti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 07.06.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente un Ministro della Salute degno di questo nome!
Caro ministro la abbiamo supportata in particolare per le sue prese di posizione durante il dibattito in Senato della vergognosa legge 119; so che ora ci saranno grandi battaglie da vincere ma spero tanto che le speranze di tutta l'enorme comunità per la libertà di scelta vaccinale non vengano disattese.
Spero molto anche in una riapertura del confronto scientifico "vero", permettendo agli scienziati di esprimersi in scienza e coscienza, senza il terrore di questa nuova inquisizione instaurata nel 2017.
Personalmente ritengo che la vaccinazione di massa possa divenire una bomba ad orologeria per la salute pubblica, in particolare per le esantematiche poiché come è noto se queste vengono contratte in fase preadolescenziale non generano complicanze (ovviamente da organismi sani e ben alimentati) mentre se vengono contratte in età più avanzata possono addirittura arrivare ad essere letali. Come è noto la copertura vaccinale non è permanente ma non supera i 10 anni mentre la copertura da malattia "vera" è solitamente permanente quindi continuando con questa folle vaccinazione di massa tra 10 anni ci ritroveremo con una grande fetta di adolescenti già scoperti e non immunizzati naturalmente. Questo comporterebbe la necessità di continuare ad effettuare richiami periodici, con grave danno per le casse dello Stato e sicuramente per la salute dei cittadini. E' provato ad esempio che il neonato non contrae il morbillo se allattato al seno da madre che ha contratto la malattia "vera" grazie agli anticorpi specifici contenuti nel latte materno, mentre essi sono quasi pressoché nel latte di madre che non ha contratto la malattia. L'unica soluzione è impedire che tutta la popolazione venga immunizzata artificialmente, lasciando libertà di scelta vaccinale ai genitori e lasciando libero il virus di circolare per garantire l'immunità naturale, nei tempi e nei modi che l'antica saggezza popolare ha sempre indicato.

Vittorio P. 07.06.18 12:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon lavoro Ministro
Importante in Italia e' riqualificare la spesa sanitaria. Non si spende molto rispetto agli altri Paesi Europei ma certamente si puo' spendere meglio. Troppi sprechi ed inefficienze. Troppi costi scaricati sulle famiglie che devono spesso pagare di tasca propria alcune spese sanitarie.

Infatti l'inefficienza del sistema costringe molte, troppe famiglie a pagare di tasca propria alcuni servizi sanitari che invece dovrebbero essere garantiti dal SSN.

A farne le spese ovviamente sono sempre i meno ambienti che spesso rinunciano anche a curarsi.

Ciro MADDALONI 07.06.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Portiamo avanti la prevenzione, partendo dall'alimentazione, dalla qualità del cibo che assumiamo ed insegniamo a leggere le etichette per rifiutare quei prodotti che nulla hanno a che vedere con il nostro corpo.

mario giusti 06.06.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Poche parole:Sei bellissima.

m.m 06.06.18 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Tutta la mia gioia per un ministro finalmente bravo e, competente e perché no, siciliano!
Tutti i miei auguri e che Dio ti protegga!!

Cesare F., Taglio di Po 45019 Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.06.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro... parlo a nomi di tanti cittadini italiani che come me, chi quotidianamente e chi periodicamente hanno a che fare con gli ospedali sparsi in tutta Italia. Purtroppo, la situazione è davvero critica, vuoi per il gran numero di persone bisognose di cure, vuoi per il numero di personale ospedaliero non sufficiente a soddisfare le esigenze di tutti. Le difficoltà per chi è in questa situazione è allarmante. A mio avviso e per quello che ho visto bisogna intervenire subito su alcuni punti importanti che sono di seguito descritti:
- PULIZIA OSPEDALI (tema sempre sottovalutato e poco discusso. Basta fare un giro per i reparti di qualsiasi ospedale e notare palesemente un igiene non proprio consono al luogo).
- INCREMENTO DELLE RISORSE UMANE ( il personale in tutti gli ospedali che sono stato è insufficiente; il tutto si ripercuote negativamente sui pazienti.)
- MAGGIORI FINANZIAMENTI ALLA RICERCA.
- SOSTEGNO AI FAMILIARI DEI PAZIENTI(molto spesso alcuni perdono anche il lavoro)
- INVESTIRE SU MACCHINARI E SULLE NUOVE METODOLOGIE.
- CREARE UNA RETE UNIVOCA E MONDIALE DI COLLABORAZIONE TRA GLI OSPEDALI IN TUTTI IL MONDO (almeno su questo non creiamo barriere)
I punti da affrontare sono molti, ma sono sicuro che con la buona volonta' e con lo sforzo di tutti possiamo ottenere importanti risultati.
La Sanita' va ripresa e gestita bene per il benessere di tutti e sopratutto per dare maggiore garanzia, a quello che pochi ne parlano, che è il diritto alla vita.
Ministro con tutto il cuore le auguro buon lavoro e spero che in parte i punti elencati verrano presi in considerazione

ANTONIO M. 06.06.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gentile Ministro,
Prima il sud è partito soltanto con le valigie di cartone. Oggi parte con i suoi giovani che si laureano e si specializzano, per poi trovare lavoro al nord, o addirittura all’estero.
La tragica situazione sanitaria produce un altro genere di emigrazione, sia per i futuri medici, ora studenti, sia per gli ammalati che da sempre sono costretti a fare lunghi, estenuanti e costosi viaggi in direzione dei centri medici specializzati del centro e del nord (Turismo Sanitario). E’ uno scandalo! I poveri portano soldi ai ricchi. E’ uno scandalo.
Urge riattivare tutte le strutture ospedaliere esistenti al sud, anche integrandole con altre, in modo che tutti si possano curare nella propria provincia o nella propria regione. Licenziando e/o incarcerando senza remore o pietà alcuna, tutti coloro, politici o personale medico, che non rispettino la legge che andrebbe scritta ad hoc.
Buon Lavoro
GB Conte (Non sono parente del più noto Giuseppe!)

Conte Gian Battista 06.06.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Al polo oncologico di lecce quando stavo tutto il giorno accanto a mio fratello mori' una persona e mentre la portavano via vidi incredula il primario che rideva con un infermiere e la moglie della povera vittima che ci abbracciava piangendo.vi giuro che se fossi stata lucida e pronta gli avrei fatto una foto.spero che non succedano queste cose.speriamo che cambi tutto.buon lavoro giulia grillo .

Maria assunta Soleti 06.06.18 17:19| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Giulia, complimenti e tantissimi auguri di buon lavoro.Vorrei solo che ascoltassi la voce di un medico,il Dr.Piero Mozzi che, con la dieta dei gruppi sanguigni,risolve patologie e mette le persone sulla giusta strada della corretta alimentazione. Ci tengo molto, ti ringrazio, ciao Elena

elena fontana 06.06.18 14:09| 
 |
Rispondi al commento

Caro Ministro, fra le tante cose che dovrà fare, nelle quali sono certa metterà tutto il suo impegno, spero anche che elimini quella truffa legalizzata dei 10 euro per ogni impegnativa rosa.
Buon lavoro!

roxsan 06.06.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Alla collega Giulia Grillo auguro da medico e da suo corregionale un proficuo lavoro; un lavoro sempre proteso alla tutela della salute di tutti i cittadini, soprattutto delle fasce sociali piu' deboli, dei malati cronici meritevoli di una maggiore assistenza. La Sua opera sarà oltremodo proficua nell'avviare quei progetti necessari ad una progressiva riduzione delle difformità assistenziali esistenti tra le diverse aree geografiche del paese, in particolare al sud e in sicilia, amare realtà che la Stessa Ministro conosce benissimo. Porre al centro "dell'universo salute" non gli utenti ma noi tutti in quanto uomini e donne bisognosi nei momenti piu' bui della vita di trovare una assistenza sanitaria degna di tal nome, di sicure professionalità, e di grande umanità. Un discorso a parte merita il conflitto di interessi tra pubblico e privato, con un servizio pubblico depotenziato, soffocato dalla politica e da una estrema burocratizzazione, con strutture spesso fatiscenti, prive di personale e con strumenti non al passo con i tempi, con apparecchiature mai utilizzate (fonte anche questo del mercato fiorente della corruzione). Ricordiamoci noi medici sempre del giuramento di Ippocrate, un giuramento a cui siamo tenuti a rispondere e a trasmettere alle nuove generazioni. Paolo Caruso

PAOLO CARUSO 06.06.18 13:17| 
 |
Rispondi al commento

Cara neoministro Giulia Grillo, catanese,dicastero della sanita' mi sia permesso segnalarti in qualita' di elettore che le sezioni elettorali ubicate nella scuola Parini di Catania impediscono il voto ai disabili. La scuola e' dotata di gradinata ;una dimenticanza sulla base della legge riguardante lee barriere architettoniche? giovannicicero@ymail.com

giovanni osvaldo cicero, catania Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.06.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Ascoltare gli utenti, il triplo di quanto si ascoltano gli addetti. Per gli utenti non c'è il sindacato.
C'è la solitudine indotta dalle malattie e dal bisogno.
Il volontariato, questo settore che è nelle mani di sfruttatori senza scrupoli, deve essere studiato con la massima attenzione.
Il reddito di cittadinanza, è la chiave di volta per specializzare e valorizzare queste meravigliose persone.
Sono una risorsa per una nazione come la nostra che invecchia.
L'apporto che questo settore può dare, in termini di assistenza domiciliare specializzata è immenso. Farà risparmiare denaro, non intaserà le strutture ospedaliere, e darà ristoro alle famiglie che lavorano, facendo diminuire lo stress e lo stato depressivo che pervade gran parte dei nostri concittadini.
Il malato non deve essere un affare, per case farmaceutiche e medici senza scrupoli.

pietro denisi, reggio cal. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 06.06.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno,

E del business MOSTRUOSO di CERTI centri Medici sempre meno medici che si sono buttati a livello commerciale nella Medicina del Lavoro? (ma grazie, D.Lgs 81/08) i quali non rispondo MAI di fronte agli enti di controllo che tartassano sempre volentieri i Medici Competenti a suon di sanzioni amministrative. Ma su!
Ho sentito di società di servizi chiedere più del doppio di quanto basterebbe ad un Medico del Lavoro per erogare le stesse prestazioni, con la beata ignoranza dei datori di Lavoro (con tutto il rispetto eh), faccio un esempio: 60 euro al Medico per il sopralluogo Aziendale, 150 chiesti all'azienda. E CERTE società di servizi non pagare il Medico per mesi, salvo poi conciliare per via legale per la metà del dovuto e continuare INDISTURBATI a restare sulla piazza. Sarebbe ora di finirla, ci vuole un minimo di requisito morale e di competenze per stare sul mercato, o CERTI cani e porci possono continuare a mandare un Medico del Lavoro a fare una visita in uno sgabuzzino, appoggiato su un fax a rischio tetano? Certo che anche la categoria dei MC dovrebbe farsi un esamino di coscienza, eh? Domanda: COME FA la società di servizi pinco pallo a presentare una proposta commerciale ad un'azienda se nemmeno sa quale protocollo sanitario applicherà il Medico? Eppure ti ritrovi la nomina lì e le visite già programmate, se c'è un DVR è un miracolo, figurarsi l'elenco delle mansioni.. poi magari salta fuori che lavorano con agenti cancerogeni, ma in protocollo è prevista solo la spirometria? E allora il Medico si deve mettere ad integrare e trattare commercialmente il protocollo con l'azienda perchè deve spendere di più? Ma basta.

Il pregiatissimo Dottor Cristiano Ravalli (il quale pare sia andato a prestare la propria opera professionale in quel di Francia) sia un esempio. Basta cercare in rete il suo articolo Medicina del lavoro, Il Re è nudo.

Buon lavoro, Ministro. (Da un ex RLS)

Enzo G. 06.06.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Auguri a Giulia Grillo con tutto il mio cuore.
In questo periodo ho avuto modo di provare sulla pelle che cosa significa avventurarsi nei meandri della Sanità pugliese: ho visto luci e molte ombre, professionisti eccellenti e burocrazia intralciante. La Lorenzin è stata una sciagura, ma la Regione Puglia funziona male da molto prima della Lorenzin.

martamaria 06.06.18 07:29| 
 |
Rispondi al commento

la salute è un bene assoluto,ma se ne è inconsapevoli fino al momento di perderla.Perciò lo scopo dello Stato, oltre a impegnarsi nel rendere accessibile a tutti le migliori cure possibili,deve essere orientato a preservare la salute degli italiani,mettendoli in condizioni di vivere in un ambiente salubre,di alimentarsi con cibi non contaminati," costringendoli" a camminare.Ma lo Stato può e deve agire nella prevenzione delle malattie virali,talora nefaste per anziani fragili e neonati,il cui trattamento risiede solo nel prevenirle con le vaccinazioni, obbligatorie nella prima infanzia.

emanuele meli, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.06.18 06:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ciao Giulia sono un medico di Cagliari iscritto al movimento già in tempi non sospetti. Tanti auguri per l incarico e una preghiera: fuori la politica dalle Asl. Fuori i Direttori generali onnipotenti messi li dalla longa manu della politica, che nominano su commissione primari e capi dipartimento compiacenti, che se ne fregano di titoli e currucula, che creano prima i reparti o servizi ospedalieri per piazzare il primario da sistemare. Hanno rovinato la sanità italiana. Cambia completamente la riforma sanitaria e rimetti al centro dell ospedale il malato e non il pareggio di bilancio. Un caloroso abbraccio.

flavio59 06.06.18 00:13| 
 |
Rispondi al commento

SUBITO ABOLIZIONE DELL’INFAME OBBLIGO VACCINALE. UNA LEGGE IGNOBILE CHE HA PROVOCATO TANTA SOFFERENZA ALLA MIA FAMIGLIA E PENSO A TANTE ALTRE

Ugo 05.06.18 23:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon lavoro.

Sandro Campanelli 05.06.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

EGREGIO MINISTRO DELLA SALUTE,
la prima riforma che occorre
è una riforma che assegni in maniera ineludibile
LA RESPONSABILITA'.
Senza la responsabilità nessuna riforma
vede la luce per quanto perfetta possa essere.
In qualunque posto si metta piede in ambito sanitario,
NESSUNO, NESSUNO, HA RESPONSABILITA' PRECISE
ED INELUDIBILI...E TUTTO UN RINVIO A COMPETENZE
COLPE E RESPONSABILITA ALTRUI, E VALE PER TUTTI.
DAI VERTRICI DIRIGENZIALI E MANAGERIALI
AI VERTICI SANITARI PERSONALE AMMINSTRATIVO SEMPLICI MEDICI INFERMIERI GIU GIU FINO AD ARRIVARE AGLI ESECUTORI PIU INFIMI
....NESSUNO E' RESPONSABILE DI NIENTE
E COSI
GENTE CHE MUORE, SENZA SAPERE PERCHE, OSPEDALI SPORCHI, MALAFFARE DI TUTTE LE SPECIE, RUBERIE ecc.
FAI UN'ANALISI, le cose funzionano solo dove c'è
qualcuno che riesce ad applicare il principio di
responsabilità, ma sono poche luci poche oasi
in un mare di tristezza e degrado
ed essere nel degrado totale quando più si ha
bisogno...quando si perde la salute
e la cosa più brutta che possa esistere.
Penso che le leggi ci sono, occorre la volonta di
mettere in piedi strumenti dirigenziali che
gerarchicamente dicano semplicemente e molto
chiaramente CHI RISPONDE A CHI.
franco rosso.

franco rosso 05.06.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento

Giulia aspettavo da tempo un nuovo competente ed entusiasta ministro della salute!
Cancellazione obbligo vaccini subito...una legge vergognosa e discriminatoria che ha fatto soffrire molte famiglie...se c è un rischio deve esserci possibilità di scelta...
Grazie e....coraggio...siamo con te!

undefined 05.06.18 22:22| 
 |
Rispondi al commento

da medico siciliano ho gia'inviato al neo ministro sul sito della camera i miei auguri di buon lavoro.Occupandomi di rapporti internazionali e operando sul sito del ministero vorrei indicare alcune problematiche di carattere generale che interessano problematiche di particolare interesse economico

medico siciliano 05.06.18 21:36| 
 |
Rispondi al commento

ciao Giulia, per prima cosa tantissimi auguri per la nomina e per un buon lavoro. abbiamo avuto di conoscerci visto che partecipo al tavolo tecnico sanità della regione lazio e quindi mi viene spontaneo dirti che non sei sola e che ciascuno di noi è disponibile a qualsiasi forma di collaborazione,stimolo e spunto di riflessione.dobbiamo imporre il concetto che la salute è investimento,dobbiamo creare un nuovo patto sociale che trasformi la sostenibilità in investimento e tutela,dobbiamo lottare contro tutte le forme di spreco, corruzione e mancato utilizzo delle risorse che abbiamo. personalmente credo che bisognerebbe anche iniziare un processo di riforma del SSN e non a caso avevo fatto questa proposta su rousseau e spero che si possa ragionare in tale senso. di pari passo possiamo lavorare per una "salute di cittadinanza" che vuol dire vedere ed applicare in modo più coerente e concreto il dettato costituzionale. semplici spunti e riflessioni e questo per dire che la salute deve ritornare al centro dell'agenda politica perchè permea tutti gli aspetti: lavoro,ambiente,sicurezza,società. impegniamoci tutti insieme in questo senso e sicuramente riporteremo il nostro paese ai massimi vertici in tema di salute e sanità poichè sopratutto abbiamo un patrimonio di personale sanitario che in questi anni è stato dimenticato, sfruttato,abbandonato e moralmente declassato e definanziato. la sfida è grande e seria ma tu hai le carte in regola per provarci e se collaboreremo tutti insieme moltiplicheremo questa grande potenzialità.
buon lavoro e sempre disponibili per qualsiasi collaborazione

antonio di nicola, roma Commentatore certificato 05.06.18 21:24| 
 |
Rispondi al commento

Signora ministro,
sono un medico ortopedico Siciliano ma lavoro in Lombardia.
Da anni assistiamo al fenomeno dei cosiddetti 'extraregione', lei sa a cosa mi riferisco. Essi comportano un grande dispendio di denaro pubblico e una sperequazione dei servizi offerti sul territorio nazionale.
Quando finirà questa vergogna?

Alberto Caramagno 05.06.18 20:20| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo la ministra della salute più bella è preparata degli ultimi 70 anni. Buon lavoro , passi lunghi è ben distesi , poche chiacchiere è sotto col lavoro.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 05.06.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento

cara Giulia mi auguro l'abolizione dell'obbligo vaccinale per morbillo parotite rosolia scarlattina e malattie esantematiche varie. Ho 62 anni e godo da 50 di immunità naturale perchè ho fatto da bambino tutte queste malattie. Anzi le nostre mamme speravano che noi ce le "beccassimo".Nessuno è mai morto per causa diretta in seguito a queste malattie. E' solo una paura messa in giro oggi dai media controllati da chi sappiamo. Anzi si evitano tutte le possibili conseguenze (autismo, encefalite...).Idem per il vaccino antimeningococco causa a sua volta della meningite stessa. Conosco medici che hanno paura a dire questo per paura di essere radiati. Ciao

lio c., sesto san giovanni Commentatore certificato 05.06.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento

auguro un buon lavoro al neo ministro,ma tutti quelli che l hanno preceduta sono partiti con buone intenzione ma strada facendo si sono persi.La sanita' e' un enorme drago che tutto brucia ,anche le migliori intenzioni.Per far stare bene uno un altro deve stare male.Fino adesso siamo stati male noi cittadini,vediamo se riusciamo a far stare male LORO ,Provaci con tutte le tue forze.Iniziando dai vaccini obbligatori avrai contro tutti.Auguri e non demordere.

claudio benetti 05.06.18 19:05| 
 |
Rispondi al commento

Era ora finalmente che al Ministero della Sanità ci fosse un cambio di passo così decisivo. Ciò che ora esponi, cara Ministro Giulia Grillo, mi riempie pieno di speranza per la rinascita della Sanità. La Sanità ha sofferto e soffre e con essa soffrono tutti i cittadini italiani. Molti hanno rinunciato alle cure o a parte di esse. Ma sono sicuro che sotto la tua guida, la Sanità saprà tutelare con più vigore la salute dei cittadini. Grazie.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 05.06.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon lavoro Giulia

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 05.06.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

La strada è in salita ,non sarà facile riportare la sanità in Italia equa per tutte le regioni ( ci sono regioni dove funziona bene e altre dove non funziona niente )
Auguro al neo Ministro Buon Lavoro .

Liliana Fichera, Catania Commentatore certificato 05.06.18 16:17| 
 |
Rispondi al commento

Abolire la legge sui vaccini obbligatori che è una vera stronzata, fatta solo per motivi economici... Buon lavoro al ministro

Mario 05.06.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Giulia,
creatura delicata e forte, la siciliana dal nome regale, ma di una leggiadra semplicità, sembri venuta da altri tempi per essere la Dottoressa d'Italia. Passerai alla Storia come un angelo.
In bocca al lupo da Comindo.

francesco . Commentatore certificato 05.06.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Ciao Giulia, si vede dalla faccia che sei una persona onesta, ti ricordo di non abbandonare i piccoli centri dal servizio ospedaliero, non è giusto che chi non abita nelle grandi città non abbia diritto alle cure, con la scusa del risparmio hanno chiuso ospedali che garantivano un ottimo servizio, specialmente al sud in particolare mi riferisco all'ospedale di Praia a Mare, a favore di ospedali privati, non è giusto che per ricoverarsi bisogna percorrere 70 km, immagina nel periodo estivo che tragedia con strade intasate ci si arriva moribondi, i tuoi predecessori avevano promesso che l'avrebbero riattivato ma a tutt'oggi nulla si muove. Buon lavoro. in alto i cuori WMS5

mario bennato, palestrina Commentatore certificato 05.06.18 15:30| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro Giulia!!!

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 05.06.18 15:13| 
 |
Rispondi al commento

So che Lei ha un compito(che possa onorare) gravoso dettato dall'INCURANZA ED ARROGANZA della politica che ha trascinato il personale MEDICO E PARAMEDICO a comportamenti VENALI E DISUMANI NE COMPLETO TRADIMENTO DELLA MISSIONE MEDICA.Solo un intransigenza azione di governo puo' porvi rimedio NOI SPERIAMO.

Roberto Maccione Commentatore certificato 05.06.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

ASCOLTO..ha detto Conte oggi in parlamento.
Sono un odontotecnico poi attestato con un master universitario a Vienna sulle problematiche funzionali e disfunzionali e approfondimenti nell'ambito craniodontico e posturale.
Ho inventato,brevettato,progettato e prototipato un sistema elettromedicale nell'ambito delle misurazioni senza manipolazioni del paziente ,nell'ambito misurometrico,CHE PERMETTEREBBE,OLTRE A FORNIRE MISURAZIONE MOLTO PIU' CREDIBILI DEL PASSATO,UN RISPARMIO AL SISTEMA SANITARIO NAZIONALE INCREDIBILE.
MA AL MINISTERO NON SI ENTRA!
Ministro,ha VOGLIA DI APPROFONDIRE IL PERCHE?
PERCHE' NON SI VUOLE RISPARMIARE?

Luca Fini 05.06.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti e grande ammirazione per il prof. Conte . Graziella Roma

Maria Grazia Ferrarelli 05.06.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Cara Giulia
sono davvero felice che tu sia diventata Ministro della Sanità, e so che adesso sarai sommersa di richieste di tutti i tipi...
La mia quindi sarà solo una delle tante, ma credimi, non meno importante.
Io abito a Sondalo, in Alta Valtellina, dove c'è il più grande Sanatorio per Tubercolosi di tutta europa, ora ridotto ad ospedaletto di terz'ordine, l'Ospedale Eugenio Morelli.
Una splendida struttura che da lavoro a 1000 persone, ma che sta per essere quasi abbandonata per spostare tutto nei centri Lombardi ben più blasonati, ma non sempre migliori.
Io penso che il sostegno del Movimento 5 Stelle sull'occupazione sia basilare, come la conservazione di una struttura storica ancora molto valida e dall'aspetto maestoso ed imponente.
Aiuta il mio ospedale, se puoi,
può dare ancora molto, e per l'Alta Valtellina è basilare, viste le notevoli distanze stradali con altri centri Lombardi.
Grazie.

Enrico Baroni 05.06.18 14:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Piena fiducia a giulia grillo!!! Buon lavoro!!!

Maria assunta Soleti 05.06.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Colgo l'occasione di denunciare le cose assurde che hanno fatto a mio fratello che non c'e' piu'.mio fratello malato del piu' brutto dei mali:tumore al polmone con interessamento pleurico 4 stadio.andato a milano ritorna al polo oncologico di lecce per continuare chemio.fin qui' tutto bene.mio fratello risponde bene alle estenuanti cicli di chemio.nel secondo ciclo mio fratello ha un intossicazione.peggiora.il suo oncologo gli promette che verra' ricoverato entro pochi giorni.praticamente abbandonato a casa senza piu' cure.non ci rispondevano.passa un mese e mio fratello di 52 anni sotto pressione del medico curante andiamo a ricoverarlo 24 ore in pronto soccorso.dopo varie sollecitazioni lo portiamo in ospedale doveva subire operazione per crollo vertebrale.ma che poi non e' stato fatto.abbandonato a se stesso.mio fratello era una roccia.chiedemmo che venisse visto da un fisioterapista, ma ci dissero che se volevamo un miracolo avevamo sbagliato cappella!!! Una vera vergogna!!! Sapevamo che era grave fin dall'inizio.ma ci hanno trattato male.una malattia che il fattore primario e' il tempo .loro ti abbandonano.vene delle braccia rovinate non avendo introdotto un pic.e' stato fatto sotto nostra pressione 4 giorni prima che morisse.spero che non accadono piu' queste cose vergognose.


GRANDE GIULIA
Siamo con Te!

Alessandro D., Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 05.06.18 13:37| 
 |
Rispondi al commento

In bocca al lupo, cara Giulia, e complimenti a tutti noi! :)

Terzo Orecchio (franko) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 05.06.18 13:34| 
 |
Rispondi al commento

Ho visto con i miei occhi l'entusiasmo di Giulia, e spero che non lo perda strada facendo, infatti il suo sarà un compito molto gravoso. Purtroppo c'è nell'aria la chiusura di molti ospedali pubblici, a favore dei privati. Le regioni come l'Emilia Romagna e non solo stanno massacrando il territorio. Ci chiediamo dove e a chi rivolgerci per poterle sottoporre URGENTEMENTE la situazione di Piacenza, Castel San Giovanni, Fiorenzuola, Bobbio. In regione non abbiamo avuto aiuti. Spero che questo mio messaggio venga letto dal ministro, o da qualche suo collaboratore. A Piacenza abbiamo due neo consiglieri, ma credo non abbiano ancora avuto la possibilità di farsi strada tra i meandri della burocrazia, che aimè esiste anche nei 5 Stelle. Auguro a tutti un forte augurio, per la riuscita di quel piano ambizioso che si chiama RESTAURO ITALIA!

MariaRosa Botti, piacenza Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.18 13:08| 
 |
Rispondi al commento

Ho dato tutto quel che potevo per il M5S, poichè ho sempre creduto che una volta al Governo non mi avrebbe dato delusioni. Man mano che cresceva nella sua interezza ho avuto occasione di conoscere gli splendidi ragazzi portavoce che oggi occupano posti di pregiata importanza nelle varie amministrazioni dello Stato. Sono sicuro che con il loro serio impegno faranno felice il Popolo. A Giulia Grillo va tutto il mio sostegno e fiducia perchè nessuno muoia di malasanità. Grazie!

vincenzo tuccio (vtuccio) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 05.06.18 13:06| 
 |
Rispondi al commento

Si Giulia, la salute è la cosa più importante! Saprai affrontare i problemi con la tua semplicità e determinazione! Buon lavoro e in bocca al lupo!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 05.06.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

Fieri di Lei Ministro, le auguriamo un buon lavoro ed un aiuto riguardo al modo di poterle sempre essere vicini e sostenerla in maniera concreta.
Grazie, evviva! Anche se il Movimento è cresciuto rapidamente sembra sembra troppo tempo perché sono almeno trenta anni che nelle stanze che contano era negato l'ingresso a Persone, uomini e donne come Lei. Cosa che dà oggi sta' avvenendo.
La cosa tragicomica é che con commenti o critiche da bar si stia criticando un Governo che ha per ora solo firmato davanti al Presidente.
Saluti e grazie ancora.
Paolo Croce

Paolo Croce 05.06.18 12:43| 
 |
Rispondi al commento

Spero che riuscirai a superare le resistenze che ti faranno le case farmaceutiche e gli attuali direttori sanitari.
Vorrei anche suggerirti di fare qualcosa per l'IVA che pesa sugli assorbenti igienici e sui pannolini.
Perché in Germania è minore?
In bocca al lupo.

Ottavio B., Palermo Commentatore certificato 05.06.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento

Bravissima!!! Avrai tanto da fare per porre rimedio ai "danni" fatti dagli ultimi governi quindi è doveroso porgerti i più sinceri Auguri di Buon Lavoro!!!

Antonietta Barbini 05.06.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

Brava,Giulia.....e,da medico,ti auguro sinceramente BUON LAVORO !!!!!

ANNA PONISIO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 05.06.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori