Il Blog delle Stelle
Il Ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, in visita a Pompei

Il Ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, in visita a Pompei

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 14:59
Dona
  • 26

di Alberto Bonisoli, Ministro dei Beni culturali

Io sono un ministro, ma mi considero un lavoratore della cultura. La cultura non é profitto, ma lavoro: bisogna assumere e, quindi, aumentare i fondi al comparto.
È questo il messaggio cardine che ho voluto lanciare oggi da Pompei, in occasione dell'apertura alla stampa del cantiere dei nuovi scavi della Regio V.

Sono molto felice di aver scelto questo luogo per la mia prima visita ufficiale perché è una delle eccellenze del patrimonio culturale italiano, sia per i reperti archeologici che conserviamo, sia per il lavoro fatto in termini di fruibilità e valorizzazione.

Quale miglior luogo per dare importanza visiva della priorità del mio mandato, vale a dire l'attenzione al patrimonio. Pompei è una delle gemme dei beni culturali italiani. La nostra responsabilità è quella di conservarla, tutelarla e proteggerla.

Allo stesso modo, però, sarà massima la mia attenzione verso quei siti minori e quelli fino ad ora dimenticati, primi fra tutti quelli del centro Italia colpiti da terremoti.

Mi recherò infatti al più presto nelle Marche, in Abruzzo, in Umbria e nel Lazio per determinare quali siti necessitino di maggiore cura.

Ci tengo a ringraziare tutti i colleghi e le persone che hanno lavorato e lavorano a Pompei, in altri siti altrettanto preziosi sparsi in tutta Italia, ma meno conosciuti e poco seguiti dell'attenzione mediatica. Permettetemi, in particolare, di salutare e ringraziare coloro che lavorano nelle zone del sisma dove, appena possibile - come ho annunciato oggi - mi recherò in visita.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

8 Giu 2018, 14:59 | Scrivi | Commenti (26) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 26


Tags: Alberto Bonisoli, beni culturali, m5s, ministro, pompei

Commenti

 

Caro Ministro BUON LAVORO!!
RIMUOVA subito tutti quei dirigenti, sovrintendenti ecc che hanno solo interessi personali, che spesso fanno danni irreparabiliasserviti a massonerie varie ecc boicottando ed impedendo lo sviluppo della CULTURA TUTTA LA PREGO FORTEMENTE DI FAR SI CHE SI VIGILI DAVVERO SU APPALTI,sui SERVICE.. SICUREZZA SUL LAVORO.. MERITOCRAZIA ascolti gli ultimi che sanno no chi ricopre ruoli
solo grazie alla vecchia polita..rimetta ufficio collocamento dello spettacolo!

ilaria galiotto 10.06.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

il patrimonio culturale in Italia é immenso e la sua valorizzazione e messa a disposizione per quanti desiderano avvicinarsi ad esso porterebbe sicuramente nuova estesa occupazione su tutto il territorio; in più tanta bellezza nutrirebbe l’anima e l’interioritá di tutte le persone che se ne occupano; non mi sembra che la gestione di tanta potenziale ricchezza fino ad ora sia stata seria; questo paese é tutto da rinnovare e far rinascere; c’é lavoro da organizzare e fare per decenni in tutti i campi: territorio, infrastrutture’ nuove energie’ recupero é delizio di tutto, turismo; il paese va sburocratizzato costi quel che costi; come si fa a controllare quel che burocrati e funzionari statali inamobili dai loro posti qualunque sia il governo in carica’ combinano ogni giorno; come si libererá la Rai? spero che il governo si rafforzi e che le varie parti riescano a sperare i propri particolari interessi per noi tutti; speriamo tutti quanti tanto ed era da molto che aspettavamo il 4 marzo 2018; non deludeteci noi italiani tutti non c’è lo meritiamo

Grazia C., Romans d'Isonzo Commentatore certificato 10.06.18 09:03| 
 |
Rispondi al commento

Gentile sig. Ministro siamo felicissimi della sua partecipazione in questo Governo di cambiamento che sosteniamo con convinzione, anche perché il nostro Paese riprenda con slancio e consapevolezza che la sua ricca presenza di cultura e arte, valorizzata nel giusto modo da lei individuato, sarà sicuramente un collante per la società italiana ed europea che altresì misura il grado di civiltà e convivenza raggiunto da un popolo: onestamente regredita in questi ultimi anni anche in causa ad un contesto politico che non sempre a fornito buoni esempi ai suoi concittadini.
BUON LAVORO A LEI E A TUTTI I SUOI COLLABORATORI

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 01:33| 
 |
Rispondi al commento

Se io fossi proprietario della reggia di Caserta cambierei di rendita e potrei fare lavoro a tante persone preposte a manutenere la mia dimora brillante affinché i miei ospiti potessero fruire al meglio delle bellezze della stessa.
Ebbene non sono proprietario della dimora vanvitelliana ma di più sono è siamo proprietari dell'intera italia. Possiamo campare tutti di rendita e nel contempo avere tutti un lavoro di manutentori di custodi e chi più ne ha più ne metta. Abbiamo una miniera d'oro dobbiamo solo attrezzarsi per recuperare e preservare ogni piccola pietra.
Sempre più gente si muove sempre più gente si nutre di cultura di paesaggi di meraviglie.
Pensiamo a come siamo fortunati; i nostri padri ci hanno lasciato dei gioielli che tutti bramano.
Se è vero com'è vero che il lavoro sarà sempre di meno a causa dei robot se ci sono sempre più nazioni più competitive di noi sotto l'aspetto industrialmente ci sono paesi che copiano i nostri prodotti made in Italy solo noi abbiamo il Colosseo solo noi abbiamo la culla del rinascimento.
Caro ministro ministro lei non deve fare magie ma semplicemente far capire a noi tutti che la nostra bella penisola è una miniera di diamanti capace di attrarre come una calamità milioni di persone disposte a pagare profumatamente pur di inebriarsi delle nostre essemze
Buon lavoro di vero cuore

Aniello Robustelli 10.06.18 01:03| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera
Sig.Ministro
La cultura è anche profitto, oggi le persone si spostano perché hanno voglia di conoscere, quindi il suo ministero insieme al ministero dell'economia infrastrutture
Dovete creare i presupposti dei servizi di mobilità eccellenti, creando dei pacchetti
Anche con Alitalia, non capisco perché tutti
Ci guadagnano e Alitalia no,abbassate i costi e i biglietti, fate volare gli italiani con Alitalia, create i presupposti perché siamo
Il paese n.1 come siti archeologici.
Bisogna investire in tecnologia e cultura.
Forza che c'è tanto da fare.
Buon lavoro.
Francesco

Francesco Costantini 10.06.18 00:34| 
 |
Rispondi al commento

Il Ministro Bonisoli sin dalla prima uscita a Pompei ha dimostrato attenzione ai problemi e le capacità che gli sono riconosciute:sarà sicuramente in grado di valorizzare quelle che sono tra le principali risorse italiane:cultura e turismo

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 09.06.18 23:15| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera,
vi informo che ho effettuato l'iscrizione ieri ed eccedo regolarmente con il login ma nessuno dei miei commenti come,p.e, il ringraziamento al ministro Bonisoli non sono stati pubblicati.
Ora riprovo a rinviarVi il commento rivolto al ministro Bonisoli.

La ringrazio Signor ministro Bonisoli per il suo interessamento al patrimonio artistico delle zone terremotate. La prego solo di assicurarci che tutte le opere recuperate e trasferite per il restauro, come p.e, quelle a Spoleto, una volta restaurate ritornino nelle zone di origine perchè nel passato in altre situazioni simili, alcune opere dopo il restauro non hanno fatto ritorno nei luoghi di provenienza come è stato segnalato dal sindaco di Norcia. Qualora queste opere restaurate non possono essere ricollocate nei siti di origini come, p.e, nelle chiese crollate, mi auguro che si creino musei. Il suo operato in quelle zone aiuterà notevolmente quelle popolazioni che vivono di turismo e il patrimonio artististico oltre ad arricchire la cultura, porta lavoro che è fondamentale per chi, da troppo tempo, aspetta quello promesso e non mantenuto dal precedente governo, capace solo di fare chiacchiere e niente fatti ma sono convinto che le stelle del M5S... come Lei e la squadra al governo, con onestà e...cuore, darete un aiuto concreto a questa popolazione laboriosa, duramente colpita dagli eventi sismici ma che, eroicamente, vuole rimanere nei loro luoghi. Grazie Signor ministro e buon lavoro.

Roberto ., Roma Commentatore certificato 09.06.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Ho davvero apprezzato le parole pronunciate dal nuovo Ministro Bonisoli a Pompei, soprattutto un passaggio qui non riportato sull'intenzione di offrire FINALMENTE nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato in un ambito - quello della cultura - finora riservato all'élite.

Inoltre, mi sembra di aver capito che non si rivolgesse esclusivamente ai giovani, bensì agli italiani di qualsiasi età, purché preparati e meritevoli.
Ebbene, penso proprio che sia questo il percorso da intraprendere: senza preconcetti o corsie preferenziali riservate a dei candidati favoriti sulla base di mere questioni anagrafiche o, attraverso vie un po' più occulte, per legami familiari, ovvero per proficue militanze politiche all'università. Qualunque sia la raison, non si contano i "dottori di ricerca" o aspiranti tali, premiati dagli atenei per i loro straordinari contributi... proPDanti... proPAPAntistici, insomma non riesco a dirlo.

Non mi sembra di aver sentito, da parte di questo nuovo Ministro, il solito discorso "giovanilista" come invece, (per quanto ne sappia io) su RaiNews24, hanno poi tentato di far credere i giornal... giornalettisti (parola difficile anche questa...) ritraducendo il tutto in lingua renziana e lanciando il solito slogan: "lavoro ai giovani".

Senza mai pensare che i "giovani" di ieri (della mia generazione fine anni '60) hanno già vissuto l'odissea che vivono i ragazzi di oggi, solo che ieri si era del tutto ignorati. Ti dicevano, molto più brutalmente, che era colpa tua se non riuscivi a emergere; se eri uno/a "in gamba" le occasioni c'erano eccome. E così siamo andati avanti, anno dopo anno, pazzi cercatori d'oro in cerca di un raro concorso MiBACT, lasciati da soli a raccogliere le briciole con la terra bruciata intorno: una generazione sacrificata all'insegna di un sogno capitalista rampante quanto spietato, composta da tanti fantasmi che ancora aspettano un'occasione per potersi esprimere e dissotterrare i propri talenti nascosti

artemisia 09.06.18 16:20| 
 |
Rispondi al commento

Signor Ministro, tra le ricchezze da difedere ci sono anche le biblioteche. Ci sono difficoltà nel tenere aperte biblioteche storiche, di eccellenza, perché non c'è ricambio di personale. Marguerite Yourcenar diceva che "fondare biblioteche è come costruire granai pubblici". E curare quelle che ci sono è come consentire l'accesso a quel grano. Buon lavoro.

Anna Belli, CIAMPINO Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 09.06.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

DI MAIO PER LA QUESTIONE DELLA DENUNCIA PORTALI IN TRIBUNALE LAVVOCATO GIA CE CE CONTE POI SE PUOI PARLA DI QUEL CARABINIERE MORTO IN UN INSEGUIMENTO CON UN CRIMINALE OK DI MAIO ORA CE MOVIMENTO 5 STELLE AL GOVERNO QUINDI TOCCA A VOI DARE VORDOGLIO ALLA FAMIGLIA

undefined 09.06.18 07:03| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno. Mi domandavo a che serve un ministro cinque stelle se poi va a fare la comparsata come un Franceschini qualsiasi? In rete molti si lamentano dei bagni mal tenuti, delle domus che chiudono alle 13.30 senza che ciò sia indicato, pertanto tu arrivi e le trovi chiuse, delle audio guide le cui indicazioni non sono armonizzate con quelle sulla mappa o con quelle sul posto. Si è accorto il ministro di quello che non funziona a Pompei? Vorrei essere costruttivo con tale critica. Credo che il ministro dovrebbe recarsi nei prossimi luoghi con un occhio maggiormente attento.
Di ministri che arrivano, fanno il loro discorsetto e se ne vanno, promettendo poi perfino assunzioni (sic) ne abbiamo già avuti.

Michele Zanoner 09.06.18 06:38| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia tutta è un paese stupendo, dove si può trovare di tutto: beni artistici, culturali, paesaggistici ecc. ecc. Si potrebbe renderlo veramente unico al mondo, lo merita. Però avrei una delle domande da porre: la maggior parte dei nostri beni, come sono venuto a sapere, è ancora conservata nelle cantine dei musei. Perché? Mi domando, poi, per quale motivo non si valorizzino anche i centri minori, visto che nessuno conosce molti luoghi stupendi? Potrei continuare, ma mi sorge spontaneo, a chiosa della mie lettera, un quesito: gli italiani si rendono conto di abitare in un paese eccezionalmente ricco?

Massimo Furini 08.06.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento

Bravo ministro Bonisoli! Ottimo inizio! Ci tenga sempre informati mi raccomando.

Dar T., dartes Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau 08.06.18 19:13| 
 |
Rispondi al commento

ministro venga alla reggia di caserta,non solo paghiamo tutti per l'ingresso anche i residenti,ma allo stesso tempo invece di curare i giardini,le fontane,le statue,il degrado e l'incuria da parte dei beni culturali e peggiorata.ho abitato nel parco della reggia fino al 1980 e le garantisco che con il passare degli anni e peggiorata tantissimo,i vari custodi che controllano gli ingressi passano le giornate a gironzolare.la reggia poteva essere la prima in europa,ma lo stato italiano l'ha ridotta ad un circo all'aperto.

graziano coppola 08.06.18 18:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella partenza ministro!Recuperiamo la ns vera ricchezza!In bocca al lupo!

Virginia Agliata 08.06.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento

Ministro buongiorno, parlando di terremoti i primi che hanno bisogno di essere aiutati sono gli abitanti, le chiese e i monumenti possono arrivare anche dopo. Tanti saluti e buon lavoro!!!


IL TURISMO E' LA NOSTRA ANCORA DI SALVEZZA!!!
In ITALIA CI SONO LUOGHI BELLISSIMI CON STORIA ANTICHISSIMA, CULTURA INESTIMABILE E IL CIBO MIGLIORE DEL MONDO.
CHI viene in Italia se ne va SEMPRE CONTENTO ED ENTUSIASTA DI TORNARE.
COLTIVIAMO E DIFFONDIAMO QUESTA NOSTRA RICCHEZZA!!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 08.06.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Ministro: Partire da Pompei e fatantastico però dobbiamo valorizzare tutto il nostro territorio. Ci sono sparsi per tutta la penisola migliaia di siti archeologici di grande levatura culturale. Ricordiamoci che noi siamo i guardiani del popolo e vi giudicheremo in base a risultati. Io sono un 5 stelle della prima ora e non farò sconti a nessuno se alle parole non seguono fatti. Pur consapevole che ci vuole tempo ma come ben s'ha abbiamo davanti 5 anni. E in 5 anni si possono fare tante cose. Oggi le faccio i migliori auguri di un buon lavoro. Cordialmente

vincenzo grippa, milano Commentatore certificato 08.06.18 16:22| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo ricchezze culturali inestimabili che potrebbero dare lavoro, diretto e indotto, a tanti italiani alla faccia di chi diceva che con la cultura non si mangia.

Tullia C., Milano Commentatore certificato 08.06.18 16:11| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna pensare ai siti archeologici in tutta l"Italia non solo i soliti noti.

Ingrid Pezzoni, Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 08.06.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Da Pompei si riparte! La nostra Italia è tutta da riscoprire. Il fenomeno turistico non manca ma ci sono ancora molte regioni non valorizzate al meglio. Buon lavoro ministro Bonisoli.

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 08.06.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro signor ministro!
Sarà un piacere averla in Abruzzo per la tutela delle nostre bellezze

Antonietta anzellottu 08.06.18 16:01| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che finalmente vengano tutelate le nostre bellezze...Buon lavoro😄

Anna C. Commentatore certificato 08.06.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento

Buon lavoro Benisoli

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 08.06.18 15:33| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori