Il Blog delle Stelle
Il cambiamento sarà nei contenuti

Il cambiamento sarà nei contenuti

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 54

Dal dicorso per la fiducia al Governo del Cambiamento del presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Il cambiamento sarà anche nei contenuti. Cambia ad esempio il fatto che la prima preoccupazione del Governo saranno i diritti sociali, che nel corso degli ultimi anni sono stati progressivamente smantellati con i risultati che conosciamo: milioni di poveri, milioni di disoccupati, milioni di sofferenti. È ora di dire che i cittadini italiani hanno diritto a un salario minimo orario, affinché nessuno venga più sfruttato, che hanno diritto a un reddito di cittadinanza e a un reinserimento al lavoro qualora si ritrovino disoccupati, che hanno diritto a una pensione dignitosa, che hanno diritto a pagare in maniera semplice tasse eque. C’è di nuovo che il debito pubblico lo vogliamo ridurre, ma vogliamo farlo con la crescita della nostra ricchezza, non con le misure di austerità che, negli ultimi anni, hanno contribuito a farlo lievitare.

Il cambiamento è in una giustizia rapida ed efficiente e dalla parte dei cittadini, con nuovi strumenti come la class action, l’equo indennizzo per le vittime di reati violenti, il potenziamento della legittima difesa. Cambia che metteremo fine al business dell’immigrazione, cresciuto a dismisura sotto il mantello di una finta solidarietà. Cambia che combatteremo la corruzione con metodi innovativi come il “daspo” ai corrotti e con l’introduzione dell’agente sotto copertura.

Cambia che vogliamo un Paese a misura dei cittadini diversamente abili - e sono alcuni milioni - che troppo spesso si ritrovano abbandonati a se stessi e alle loro famiglie. Cambia che vogliamo rescindere il legame tra politica e sanità, per rendere quest’ultima finalmente efficiente su tutto il territorio nazionale. Cambia che aumenteremo fondi, mezzi e dotazioni per garantire la sicurezza in ogni città. Cambia che presteremo adeguata attenzione alle famiglie, specialmente quelle in difficoltà.

Ho richiamato solo alcune parti del contratto, ma se anche realizzassimo solo le innovazioni che ho appena enunciato, i cittadini percepirebbero immediatamente che il vento nuovo non ha soffiato invano.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Giu 2018, 10:01 | Scrivi | Commenti (54) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 54


Tags: cambiamento, diritti sociali, discorso, fiducia, Giuseppe Conte

Commenti

 

1° - IO SONO CON IL GOVERNO ITALIANO E CONTRO LO SFRUTTAMENTO DEI MIGRANTI CON DIRITTO

Per quanto riguarda la situazione interna vedo che ci sono degli incoscienti che tengono il paese spaccato in due: la peggior situazione per salvare vite e diritti. I cittadini Italiani con il voto si sono espressi per avere un Governo che ridimensioni il fenomeno illegale che miete vittime in mare dopo che le stesse hanno pagato ingenti somme ai trafficanti nei paesi da dove salpano illegalmente, quando gli aventi diritto, potrebbero approdare da regolari su mezzi idonei. Il business gestito dalla criminalità, che la stessa conferma rendere più del traffico di droga, è incivile, illegale e insopportabile. L’Italia, e queste creature, non possono rimanere sotto il ricatto di affaristi politici mafiosi. Io, come la stragrande maggioranza degli italiani, siamo d’accordo con la linea di Salvini per il bene in primis dei migranti, ma anche del nostro paese. Le modalità per entrare in Europa attraverso l’Italia ci sono e vanno rispettate, e i nullaosta non devono avvenire in Europa per i sopravvissuti, ma dai Paesi da dove i migranti partono: unica procedura da rispettare per fermare la mattanza e gli arricchimenti illeciti.

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 22:56| 
 |
Rispondi al commento

2° - Malta ora accolga i passeggeri recuperati dalle ONG; restituisca i soldi ai passeggeri che gli stessi hanno pagato per il viaggio in mare da clandestini, e presenti i numeri degli interessati all’espatrio e le generalità, e noi li accoglieremo. Diversamente vanno respinti, in modo da fermare la procedura illegale che prima di tutto truffa e squattrina, altresì mettendo a rischio la vita, proprio del migrante. Venire in Europa costa molto meno di quello che le organizzazioni criminali, in intesa con quelle umanitarie, stanno facendo pagare a tutta la collettività: migranti compresi. E’ scandaloso e indegno che si parli di solidarietà e si prometta un benessere che non ci sarà, solamente per mera propaganda politica da fare sulla pelle di uomini, donne e bambini che continuano ad essere manipolati e ingannati dalle organizzazioni del business.
GLI ITALIANI SONO CON IL GOVERNO; CON IL MINISTRO SALVINI; E MIGRANTI CHE CON IL NUOVO ESECUTIVO DOVRANNO ENTRARE COME DA PROCEDURE, REGOLARI, PAGANDO IL VIAGGIO CON IL GIUSTO PREZZO E CONFORTEVOLI MEZZI ORDINARI (imbarcazioni idonee o aerei) AZZERANDO IL RISCHIO DEL NAUFRAGIO PER SOVRAFFOLLAMENTO E MALTEMPO.

QUESTO CAOS DEVE FINIRE, E GLI ARRICHIMENTI ILLECITI PURE: AVANTI TUTTA CON IL GOVERNO CONTE.

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 22:55| 
 |
Rispondi al commento

Il cambiamento dev'essere prima di tutto culturale. I tempi sono maturi e anche il problema dell'evasione e del lavoro nero si supererà ridando fiducia ai lavoratori e agli imprenditori che si troveranno, nuovamente, a far parte di un unico sistema che riparte coeso per crescere e migliorare.
Partendo da questi presupposti ogni riforma sarà condivisibile, ma bisogna ricostruire il sistema identitario del paese in cui tutti devono riconoscersi.

Rita Fadda, Mandas Commentatore certificato 10.06.18 08:13| 
 |
Rispondi al commento

IL B.D.S. “Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte è andato al G7 e ha fatto quello che tutti gli italiani aspettavano da anni: ha portato la loro voce e i loro bisogni al tavolo dei leader mondiali con fermezza e autorevolezza. Ha detto che gli italiani sono insoddisfatti delle politiche europee che riguardano l'immigrazione…..”
In risposta a ciò (G7) e alla fermezza di Salvini che si oppone agli Stati da cui i migranti partono senza tutele e identificazione, e altri arrivati anche in data di oggi grazie ad una ONG Tedesca che ne ha sbarcati alcune centinaia: il Pd, conoscendo il business che c’è sotto, anche a suo diretto vantaggi politico ed economico, che ricade in particolare favorendo l’immigrazione con sistema clandestino: sempre oggi ha risposto a Salvini lasciando intendere una minaccia: ossia che con la sua posizione Salvini andrebbe in cerca di GUAI.
Hai capito sti democratici della cultura dell’illegalità e della politica per gli affari sporchi… come minacciano pure!
VANTI TUTTI UNITI NONOSTANTE I VECCHI MAGGIORI PARTITI (Fi Pd) STIANO FACENDO DI TUTTO, CON TUTTI, PER SPACCARE E FAR SALTARE IL PAESE: SANNO CHE SE CE LA FARANNO, SALTERA’ ANCHE IL GOVERNO.
AVANTI TUTTA CON M5S E LEGA A GUIDA GOVERNO CONTE.

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 01:58| 
 |
Rispondi al commento

1° AIUTIAMO CONFINDUSTRIA A CAPIRNE DI PIU’

Luigi sei grande e ammirabile anche per lo scomodo ministero che hai preso in mano, che ancora una volta ci dice che sei un campione che fa sul serio, e che quella piccola parte di retrogradi con p.iva che abbiamo in Italia, ti devono seguire per il loro bene prima di tutto, fidandosi del Governo del cambiamento presieduto dal dott. Conte.
Se molti imprenditori, il "mini" dei giovani industriali compreso, avessero la tua visuale su economia e lavoro, potremmo risalire la china molto più velocemente. Ma purtroppo non tutte le ciambelle escono con il buco, soprattutto dopo i decenni di recessione dovuti al berlusconismo, che hanno creato una asfissia mentale che coincide con gli anni in cui sono cresciuti e si sono formati alcuni giovani rampolli imprenditori già vecchi più degli anziani.
Abbi pazienza e non demordere con l’entusiasmo: bisogna lasciargli il tempo di maturare, aiutandoli affinché ne capiscono un po’ di più.
Dico questo pensando al fatto che il rampollo jr Alessio Rossi, dei giovani industriali, incredibilmente arriva a lamentarsi della detassazione indistintamente alle imprese, senza capire e cogliere che gli stai mettendo più carburante nell'impresa. Eppure, nonostante ciò, questo genio dei giovani imprenditori fatica a cogliere che gli “abbassi il costo di attività” per predisporlo ad eventuali assunzioni, ad un salariato migliore che gli consenta di fare squadra con i dipendenti e di trattenere le figure più capaci e idonee alla sua attività.

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 01:51| 
 |
Rispondi al commento

2° Aiutiamoli a capire che abbassando le tasse, mettere mano nell’aggiornamento del parco macchine di produzione diventa meno gravoso; che detassando generi una spinta produttiva che consente più autonomia nella finanza del commerciale, maggiorando la capitalizzazione dell’impresa, che significa alzare la produzione a parità di tempo la quale a sua volta abbassa il costo del prodotto e dell’ammortamento di produzione, quindi del costo dell’esercizio generale dello stabilimento.
In queste condizioni poi l’azienda negli anni si difende dalla concorrenza delle importazioni, per aumentare viceversa la competitività sui mercati, quindi nelle esportazioni. Fatto ciò, ossia l’aumento di produzione, al contempo l’ufficio acquisti dell’imprenditore diventa altresì più competitivo migliorando il potere d’acquisto sulle materie prime che contestualmente fanno girare meglio l’indotto delle aziende fornitrici, ma anche il produttivo diventa poi più affidabile nei pagamenti. Tuttavia, comprendendo poco d’impresa, taluni imprenditori compensano la loro lacuna improvvisandosi pretestuosamente dei politici, sindacalisti, arrivando irragionevolmente, e fuori dalle loro pertinenze, a rimpiange il job act: una biasimevole concezione renziana povera di lavoro, che stabilizza il lavoratore protempore sotto la soglia di sussistenza: idee da terzo mondo altro che da settimo paese industrializzato.

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 01:50| 
 |
Rispondi al commento

3° Ascoltate le dichiarazioni della Confindustria nei Tg, per il telespettatore più esperto è fugato ogni dubbio sul perché ci chiediamo come mai con questa gente andiamo male in economia! Si diano una risposta gli appartenenti del settore che si lamentano, e vedranno che la risposta non può arrivare dal Governo Conte o dai suoi sostenitori, se prima non viene dalle aziende, molte delle quali devono fare autocritica. Questo per ribadire che ora tutti facciano la loro parte smettendo di scimmiottare cose inutili e di poco buon senso e che ci rende ridicoli agli occhi dei mercati e dei paesi esteri.
Ma poi perché mai alcune figure imprenditoriali e certo giornalismo avrebbero interesse a cavalcare l’onda degli incompetenti, molti dei quali affiliati? Io penso perché non vediamo quello che gli sganciano sotto, diversamente non c’è motivo perché mettano i bastoni tra le ruote ad un Governo di cambiamento che punta a cittadini e imprese come non mai.

Carissimo Luigi Di Maio ti rinnoviamo gli auguri e la fiducia: la cittadinanza tutta è con te e con il Governo Conte di M5S e LEGA, e con i suoi ministri tutti.

friso r. Commentatore certificato 10.06.18 01:49| 
 |
Rispondi al commento

PIU’ PROSPERITA’ ECONIMICA E SICUREZZA SENZA TRUMP
Siamo sempre di più e in molte parti della terra, a ribadire che Trump ha un problema di egocentrismo patologico nella sua persona che lo conduce a fare scelte irragionevoli: credo che se ne siano accorti gli Americani stessi, oltre a Francia, Germania, Spagna, ecc… tranne certi giornalisti italiani (conduttori di programmi televisivi su scala nazionale); Partito Democratico; e Forza Italia; che non più di poche ore fa continuavano a mettere in discussine la linea economica intrapresa dal CdG Conte, peraltro allineata negli intenti con Salvini e Di Maio su:
dazi Americani ed embargo Russo (i due aspetti voluti da Trump).
Senza voler mettere in discussione l’alleanza atlantica, che deve però migliorare, è un dato di fatto che l’America a guida repubblica ora appare, e anche lo è molto: inaffidabile.
Apriamo, e teniamo aperto, il canale italiano europeo con Putin e facciamo ripartire quello commerciale nella cooperazione leale. Non c’è dubbio che questa politica favorirà anche tutti quei buoni aspetti che produce la diplomazia politica per riportare più armonia economica e sociale, pace, e più sicurezza nel mondo.

AVANTI TUTTA CON IL GOVERNO CONTE DI: DI MAIO; SALVINI; E CITTADINI TUTTI.

friso r. Commentatore certificato 08.06.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

facciamo subito qualcosa per non fare parlare le persone..

Giuseppe Celi Zullo, Barcellona pozzo di gotto Commentatore certificato 08.06.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

E' curioso come quei politicanti che pretendono d'essere seri e capaci, abbiano distrutto un paese per conto di stranieri e non smettano di lamentarsi se il popolo designi qualcuno a rappresentarlo dopo essersi sorbito passivamente decenni di governi-fantoccio... Ma anzi, designa questo qualcuno come "populista", a riprova della scarissima considerazione per quella che molti di quei politicanti chiamano "plebaglia". In fondo, loro sono onorevoli, mica bidelli...

Biagio C. Commentatore certificato 07.06.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

Partite subito con quanto proponete di fare; attuate qualcosa di significativo prima della lunga pausa estiva.
Buon lavoro!

Giovanni . Commentatore certificato 07.06.18 16:32| 
 |
Rispondi al commento

e non ultimo, da non dimenticare il grosso problema di libertà e consapevolezza relativo ai vaccini.
Non se ne può più di sentire notizie di esclusione di bambini da scuole, asili, attività le più diverse o le false notizie di epidemie.
Poco si parla invece dei morti da vaccino, sono notizie tacitate che non servono il grande affare della lobby farmaceutica.
Questo governa intervenga con saggezza e lungimiranza, anche CONTRO le speculazioni affaristiche pidine...

PIO Z., Trento Commentatore certificato 07.06.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

questo governo deve stare attento che i risultati ottenuti dai fatti che prossimamente vedremo, non siano al di sotto della sopportazione dei cittadini italiani che comunque hanno delle aspettative di una 'giusta' speranza che possa incidere positivamente nel trascorrere delle loro vite quotidiane,
Non credo, parlando di pensioni, che riesca a passare come giusto un provvedimento che penalizza chi ha lavorato e versato i relativi contributi per 41 anni e più; NON é POSSIBILE che dopo tanto lavoro un cittadino italiano riceva 900 euro di pensione !
Per adesso circolano voci le più diverse possibile e siamo consapevoli che la maggioranza di queste 'notizie' sono false e perniciose, usate per colpire il cambiamento e vengono per la maggior parte dai pidini e da fonti poco attendibili come ad esempio da quel Boeri che spesso non è stato attendibile (infatti è nella compagine di quel festival dell'economia pidina di trento dove troneggiavano loschi individui come Soros, cocodrilli come Fornero ed altri non meglio collocabili anche pidini).
Si cerchi di leggere quanto viene scritto e richiesto dai cittadini e si faccia presto PRESTO PRESTO CHIAREZZA su tutti (e sono tanti si) quei punti trattati con argomenti falsi e fuorvianti da personaggi pidini e dai sempre 'bruti' alleati berluscones.
Dove si può, al più presto come alla RAI audio e video, si riordini il palinsesto e si colpiscano con severità il raccogliere e diffondere le false notizie che imperversano in modo incontrollato su tutti quanti gli argomenti.
Si intervenga anche sulla tematica immigrati che sono anni che viene applicato un feroce e continuo e pervasivo lavaggio del cervello in tutte le trasmissioni al punto che molti cittadini hanno spaccato radio e tv per reazione liberatoria.
NON è possibile continuare in questo modo... lasciateci respirare ed usare ognuno del proprio
cervello e delle proprie convinzioni.

PIO Z., Trento Commentatore certificato 07.06.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Vorrrei dei chiarimenti su quota 100 sulla pensione
Sentendo il commento del prof Brambilla non mi sono piaciute sarebbe una presa in giro
È chi a iniziato a lavorare a 17 o 18 anni cosa deve fare deve scoppiare e stare zitto
Mi sto facendo l’idea spero di sbagliarmi ma non ho votato queste proposte con questi paletti che ho sentito non rivedo l’idee prima del voto
Non fate come quelli di prima solo fregature e promesse non rispettate ,se questo è un governo del cambiamento non credo ma della fregatura per andare al potere e a rimetterci siamo sempre i soliti il semplice cittadino
Grazie
Vorrei una rispostate


Vorrei un vero cambiamento anche nella gestione della camera , con piu' rigore durante e dopo gli interventi, evitando cori da stadio, gente che si sposta per andare ad abbracciare , con effusioni varie e pacche sulle spalle !! Ma abbiamo mai visto come si comportano i parlamentari in Inghilterra ?
Presid. Fico sia piu' deciso e faccia ,con i dovuti modi, un discorsetto ai deputati su un piu' consono atteggiamento . Spero inoltre si riducano al piu' presto a 400 come riportato nel contratto di governo. Buon lavoro presidente.

Francesco De Rita 07.06.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

Ma conte ieri si è dimenticato il nome del fratello del pdr o la parola dimenticanza era riferita al post su fb...aiutatemi a capire perche su questa cosa stanno buttando troppo fango

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 07.06.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento

NON TI CURAR DI LORO< MA GUARDA E PASSA...
Sara'un sentiero irto d'ostacoli, adesso godiamoci la gioia del momento. Da ogni dove gettano fango e insinuazioni maligne su di un Governo appena nato. In verità tremano dalla bramosia di potere che con illusioni travestono in un artefatto di democrazia
passiamo oltre...
Quello che mi preme sono i scenari internazionali ed europei, d'altronde parerebbero oramai inscindibili. Se questo Governo dovesse fallire non sara'per colpa dell'uno o dell'altro, forze ben maggiori potrebbero determinarlo.
A Trump non piace l'europa unita, l'Italia ora viene tacciata di simpatie filorusse, etc...etc
Quanto vorrei poter dire a tutti questi signori andate retro...lontani dalla nostra vita, fate i conti con la vostra coscienza, dove avete e volete condurre questa umanità? Noi non siamo più disposti a seguirvi nelle vostre gabbie mentali, nei vostri inganni, nelle vostre logiche belliche contrarie sempre al ritmo naturale dell'esistenza.
Ritornando alla politica italiana dico al Ministro dell'Interno Salvini attenzione giusto porre fine al business degli immigrati, ricordiamoci pero'che non lo hanno creato questi ultimi. Dove c'e'reato s'indaghi e si riponga immediato rimedio.
Io dico no alla creazione di luoghi ghetto!
L'Umanità e la saggezza sono condizioni indispensabili se si vuole condurre un Paese.
Devono essere luoghi di transizione dove rispetto, dignità e libertà siano condizioni imprescindibili nell'osservanza assoluta delle nostre leggi...

Laura Bottaro 07.06.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

C'è qualcosa che non torna nei miei conti. Il precedente Governo (al contrario di quanto detto) si è attivato MOLTISSIMO per i diritti umani, solidarietà, integrazione ecc. ecc. PECCATO che l'abbia fatto con gente di altre Nazioni. Perchè ha VOLUTAMENTE DIMENTICATO gli Italiani che con le loro contribuzioni varie e assortite hanno pagato stipendi, mobili, auto blù, cene al mare ecc. ai Signori della Casta? (Misteri della vita)

Dall'Olio Ermes 07.06.18 10:13| 
 |
Rispondi al commento

Attenti a Salvini, parla troppo...
E se parla di cose che NON competono al suo ministero Conte può dare l'impressione di non essere più il leader....e i giornalai italiani su queste cose ci sguazzano.
Quindi okkio alla comunicazione e ogni tanto una strigliata in separata sede ai ministri che escono dal seminato.

Rolando B. Commentatore certificato 07.06.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non scherziamo! Che vuol dire che non stravolgerete la Buona Scuola? L’istruzione è una grandissima emergenza in questo Paese. Sapere bene che per anni si è sistematicamente distrutta la scuola pubblica in favore di quella privata. Sapete ancor meglio che senza cultura non c’è conoscenza, e senza conoscenza non c’è consapevolezza. Distruggere la cultura di un popolo significa assoggettarlo tenendolo nell’ignoranza. NON SCHERZIAMO. Vi voto da sempre ma sono pronta a venire a ricordarvi sotto le finestre chi vi paga lo stipendio e perché vi abbiamo votato...

Manuela Tranquilli 07.06.18 08:45| 
 |
Rispondi al commento

Signor Presidente le auguro le migliori fortune e di riuscire nei vostri intenti, sono un disabile al 100% e dovrei vivere di 280 euro al mese più l'accompagno di 513 euro che devo usare per farmi assistere e pagare molti dei sussidi che purtroppo l'ASL mi fornisce in base al budget o quantomeno non riesce ad assicurarmi tutti i mesi dell'anno, adesso ci sarebbe in base al contratto di governo la cosiddetta pensione di cittadinanza che sarebbe portata ad un minimo di 780 euro, per quelli come me che prendono 280 di invalidità civile più accompagno ci sarà un aumento? Visto che l'accompagno è considerato un sussidio che NON fa reddito? Spero che qualcuno ci dia una risposta esaustiva nel merito, poiché si parla di sopravvivenza, di potersi curare decentemente.....grazie!

Giuseppe Battista 07.06.18 07:22| 
 |
Rispondi al commento

Presidente ho apprezzato i suoi toni pacati, segno di un comportamento teso a stabilire rapporti di dialogo, anche con chi in questi ultimi trenta anni non ha avuto alcun rispetto per i cittadini. Come suo corregionale le chiedo di non farsi imbonire dai suoi avversari all'opposizione, con le loro parole vuote, di cui ho ascoltato i toni e le loro vacuità. La loro logica politica è e resta di tipo amicale, orientata verso gli amici, non si faccia convincere dai loro modi fintamente garbati e dal loro linguaggio, costoro non hanno nulla a che vedere con i vostri convincimenti di studioso di diritto e di ciò che ha insegnato nelle aule universitarie. Lei è i presidente di tutti gli i cittadini italiani senza distinzioni. Quando sente inveire quelli dell'opposizione e ricordare i loro meriti inesistenti, si estranei e dopo quando prende la parola, a mio parere dovrebbe ricordare, a coloro che sono seduti negli scranni del Parlamento ed in particolare all'opposizione dello scempio fatto dei diritti in danno di tutti i cittadini. Cittadini che avendo tolto oggi, loro la delega, definiscono populisti. Le voglio inoltre ricordare che la mia delega non è in bianco, e noi cittadini non siamo pretenziosi, e non vogliamo che tutto il programma venga realizzato immediatamente, già sarebbe un successo se si riuscisse inizialmente ad invertire la tendenza della china in cui ci hanno precipitato le opposizioni. Le auguro buon lavoro, e resto fiducioso che possa svolgere il suo ufficio ripristinando i diritti di cui siamo stati privati e via via soppressi.

Vincent C 07.06.18 06:48| 
 |
Rispondi al commento

..presidente Conte..spero che dopo l'ennesima esperienza alla ''caccamera'' lei abbia capito che l'opposizione è fatta di bestie e come tali devono essere trattate..Quando gli capiterà ancora la disgrazia di doverli incontrare, non usi guanti di velluto, ma mano di acciaio, meni duro, nessuna educazione e buone maniere..perché non servono a nulla, anzi, con le bestie, si ottiene effetto contrario...

Tony 06.06.18 22:30| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, grazie mille...

Il linguaggio e lo stile appare diverso si percepisce nell'immagine un certo cambiamento.

La moderazione dei toni e' palpabile, spero che non sia un indizio di una non auspicabile moderazione della radicalità della proposta politica.

In somma ora per piacere lo dico in amicizia e da supporter vi prego non fate come gli altri: Basta annunci e parlate SOLO con i provvedimenti. Se volete aprire un dibattito ben venga ma annunci che parlano di quello che farete sinceramente ormai non c'interessano più.

Ribadisco auspico che si discuta, si dibatta su come marcare determinate opzioni sui ritmi su nuovi temi ma cortesemente basta annunci e vi prego parlate con le leggi che passano, radicali e rivoluzionarie.

Senza paura della fine del Quantitative Easing per piacere se no possiamo già andare a casa domani....

Domenico M., Sesto San Giovanni Commentatore certificato 06.06.18 21:52| 
 |
Rispondi al commento

Riformare la Giustizia è un tema di primaria importanza e come da Costituzione è uguale per Tutti... tranne che per i Politici. Nel comune di Savona i Pidduini arraffoni, in venti anni di predominio, hanno creato un buco di 100 MILIONI di euro nelle casse comunali e non si riesce a capire dove li abbiano investiti...Buon lavoro al governo


Giusto un opinione:Il mio pensiero è che con l'opposizione, bisognerà usare (per una volta sola) la"legge della strada" Mi spiego, far approvare per esempio, la legge sulla prescrizione dei processi(che a loro farà sicuramente male...), e farlo con i loro metodi (e.s canguri e similari) così da fargli provare il "brivido" dell'impotenza,così, giusto per prenderci una rivincita, fattogli capire il tutto tornare alla "normalità".Saluti

m.m 06.06.18 19:09| 
 |
Rispondi al commento

sono 1 po' nervosetti quelli dell opposizione ..prima o poi si calmeranno

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.06.18 17:56| 
 |
Rispondi al commento

Riesce signora Conte ha zittire Salvini? Sta dicendo delle assurdità...centri di accoglienza chiusi, ma dove siamo in Libia? Abbiamo a che fare con persone degne di rispetto anche se devono essere espulsi! Sono lager veri e propri, bisogna lavorare sulla velocità per capire chi è irregolare o no e sapere dove si rimandano... facile essere di sinistra come Minniti e relegarli in quei campi in Libia...quale novità portiamo? Gli interventi di Salvini andrebbero concordati con il premier... altrimenti era bene andare alle elezioni e dargli tutti i poteri...ora bast
a parlare occorre agire! Confido in lei

Carla Gobbi 06.06.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Il mio compagno è da ottobre senza reddito dopo la disoccupazione (ditta chiusa). Come indicato, dopo 3 mesi abbiamo chiesto l'Ape sociale. Ha 64 anni e 38 anni di contributi. .....non ne abbiamo saputo più nulla! Siamo "appesi", i risparmi stanno finendo (ha un figlio del precedente matrimonio di 19 anni che non trova lavoro, ovvio, da mantenere assieme alla madre) e nessuno sa dirci quando l'Inps pagherà...... Per quanto dobbiamo resistere con la mia pensione!!
Abbiamo telefonato, scritto, ma dicono che "è in lavorazione" ...da gennaio!!!!
Ora la notizia della quota 100.
Non è che tutto si ferma fino a quando non approvano questo (ne avrebbe 102, perciò diritto), e non liquidano più l'Ape sociale.....e noi si deve smettere di pagare tasse, bollette e di mangiare?? E aspettare ancora chissà quanto? Qualcuna sa rispondermi per favore?? Grazie!

Ileana Dudine 06.06.18 15:50| 
 |
Rispondi al commento

Sul Messaggero di oggi si parla riforma delle pensioni, con l'applicazione della quota 100 come somma dell'età e dei contributi del lavoratore, introducendo la clausola del requisito minimo di età a 64 anni. Ora non so da dove venga detta informazione, certo che nel contratto per il governo del cambiamento che ho approvato non c'è traccia di questa clausola che penalizzerebbe le aspettative di chi raggiungerebbe quota 100 con 62 anni di età e 38 di contribuzione. Gradirei una delucidazione in merito, poichè stando così le cose si ha davvero l'impressione di essere stati bombardati da slogan elettorali fini a se stessi, con il sospetto che altri paletti possano sorgere per altri punti del programma che magari si propone di cambiare molto per poi cambiare poco o niente. Attendo risposte. Grazie

carlo andreucci 06.06.18 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buongiorno,
la prego, Presidente Conte, di far presente al Ministro Salvini che, come elettore del Movimento, trovo fuori luogo le polemiche velatamente razziste che egli ingaggia ciclicamente con chi gli offra la minima occasione, da ultimo il calciatore Balotelli.
Credo che alla stragrande maggioranza degli elettori giallo/verdi non piacciano, non interessino e risultino perfino stucchevoli. Spero e credo che la realtà di questo governo sia e sarà molto superiore a queste basse questioni. Salvini, non ammicchi a certe sacche di elettori di estrema destra, questi signori non la voteranno comunque mai e Lei ci fa solo una figuraccia e rischia di perdere quell'elettorato moderaro o liberale che non si riconosce più in Forza Italia e anche qualche PD, secondo me. Il razzismo è inaccettabile, mi dia retta.
Cordialmente


Bravi!! Grandi. È giusto. È giusto così.
Come dice Salvini è giusto che chi ha di più paghi di meno.
Roba da megadirettore galattico di fantozziana memoria.
Grazie signor Salvini... Come è umano lei...
Tra una start-up e un aperitivo fascion al ciclio-bar attendendo uno dei tanti "riders" che vi consegno il sushi per cena mentre parlate di fotovoltaico, condivisione e energia pulita, di quale opzione sia migliore, auto elettriche o car sharing.
Mentre farete tutto questo, in questo pianeta di sottoproletariato, working poor(che per pudore è meglio inglesizzare perché lavoratore povero non sta bene) imparerete sulla vostra pelle cosa sia il conflitto "capitale lavoro" o la differenza tra pubblico e privato. Lo imparerete. E in ogni caso piangerete lacrime amare. A meno che non siate ricchi. Allora imparerete a votare Salvini e a ridere sulle spalle degli altri. Sicuri del fatto che il sistema che vi priverà dei privilegi non arriverà mai. E vi ucciderà la paura di qualcuno più ricco di voi, o di qualcuno estremamente povero, magari negro o dell'Est, sempre pronto ad entrare nelle vostre ville per rubare le vostre ricchezze e violentarvi le vostre donne. Perché sapete misurare tutto è solo tramite il possesso. pronti ad uccidere per difendere il vostro "limes". La vostra villa è la vostra galera.
Alessio. TUTTO IL POTERE AI SOVIET.


Finalmente un capo del governo di alto livello, dopo tanti pessimi governi italioti.
Buon lavoro a questo governo del cambiamento

Mario 06.06.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Amo Giuseppe Conte, che sia diventato gay?

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 06.06.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Credo in qusto governo e lo sostengo personalmente.

Renzo Marrucci, milano Commentatore certificato 06.06.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

DOPO TANTO DOLORE E SOFFERENZE UNA LUCE BRILLA FORTE IN CIELO E SULLA TERRA SIETE VOI DEI 5 STELLE VOI CHE CI DONATE LA SPERANZA. SPERANZA CHE AVEVAMO PERDUTO CI SENTIVAMO COME DEI CONDANNATI A MORTE: GRAZIE BEPPE GRILLO GRAZIE CASALEGGIO

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 06.06.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Carissimi, a proposito delle modifiche sulla riforma fornero, vorrei sentire qualcosa riguardo alle pensioni di vecchiaia, ossia a quelle pensioni che spettano a chi ha il.minimo requisito contributivo, cioè 20 anni minimo. Se è vero che con il sistema delle quote e con l'opzione donna si può ridurre per molti l'età pensionabile, per i moltissimi altri lavoratori , che per motivi diversi , non hanno raggiunto 35 o 36 anni di contribuzione, non vi è alcuna possibilità, si rimane incastrati all'aumento dell'età pensionabile legata l'aspettativa di vita. Tutto questo non mi sembra giusto, perché , ripeto, la riforma fornero penalizzerebbe ancora una volta molti lavoratori, certamente più sfortunati. Mi piacerebbe avere alcune risposte.

Maria Grazia Ferrarelli 06.06.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Quando proporsi la mia candidatura al senato, nel M5S, lo feci nell'aspettativa che sarebbe accaduto quel che accade adesso. Sono per la prima volta, dopo moltissimi anni, orgoglioso del mio voto e del mio Paese. E, questo governo, ne sono certo, scriverà esaltanti pagine di storia Italica.

Vito D., MARTINA FRANCA Commentatore certificato 06.06.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

HO LETTO PIANGENDO GRAZIE MOVIMENTO 5 STELLE GRAZIE DI CUORE

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 06.06.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento

Finalmente si ritorna a respirare aria pulita e si può avere speranza in un futuro in cui riscoprirci parte di una comunità solidale. Grazie Presidente Conte.

Ivan Solinas, Strada in Chianti Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 06.06.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento

Concordo con l'utente di sotto, c'è speranza e desiderio che possa essere possibile attuare almeno le cose più importanti per noi cittadini però basta parlare, prima fate e ne saremo tutti felici poi parlate anche se capisco che il vostro intento è solo informarci

Jessica R., Verbania Commentatore certificato 06.06.18 11:06| 
 |
Rispondi al commento

Ci sono molte aspettative intorno a questo governo, ci sono fiducia e speranza come non accadeva ormai da molto tempo.
E' fondamentale non disperdere questo patrimonio.
Senza voler essere eccessivamente enfatici, si può affermare che si sta scrivendo una pagina di storia.
Tutti hanno capito che d'ora in poi la politica italiana non sarà più la stessa, per questo sui media e sui giornali circolano commenti pieni di livore.
E' finita l'epoca in cui erano sempre gli stessi a decidere, a salire in cattedra spiegando a tutti cosa è "buono e giusto".
Mi auguro che questo governo lavori in armonia,resistendo a tutti coloro che proveranno ad ostacolarlo; solo così potrà realizzare gli obiettivi prefissati.
Anche noi cittadini dovremo sostenerlo, soprattutto nei momenti difficili, quando sarà bersaglio di attacchi di vario tipo.
E' importante distinguere le vere notizie dalle montature fatte ad arte: i giornalisti sono maestri nell'insinuare dubbi e sospetti.
Nell'attesa di ascoltare al più presto buone notizie,auguro di cuore buon lavoro al nuovo governo Conte.

aurelia desa 06.06.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

Cerchiamo di chiarire i contorni della vicenda riforma Fornero. Va bene la quota 100 con minimo di 64 anni ma riconteggiare il contributivo dal 1996 sarebbe una presa per i fondelli assoluta! Consiglierei di riflettere ! Sarebbe un superamento della Fornero da presa in giro.

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 06.06.18 10:48| 
 |
Rispondi al commento

ho letto un articolo sul sole 24 ore a proposito della modifica della legge fornero......non voglio credere a quello che ho letto, volete effettuare il ricalcolo col contributivo dal 1996, sarebbe vergognoso. volete fare la modifica facendola pagare alle persone che hanno lavorato una vita!!! vi prego di ripensarci, mi pentirei amaramente di avervi votato.
saluti salvatore

salvatore boncoddo 06.06.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ogni tanto rileggo un libro GIUSEPPE MAZZINI
I DOVERI DELL’UOMO che si trova anche gratis in rete...

e tutte le volte ripenso che ci sono famiglie come la mia che sempre hanno pagato soldi allo stato e altre famiglie che sempre hanno succhiato alla tetta dello stato ( o degli enti locali ) grazie a questa o quella conoscenza lobbystica.


In italia ci sono anagrafi e database pubbici di tutti i tipi per controlare ongi cosa che fai e per farti pagare anche quello che non consumi di cui non usifruisci mai....

ma manca il database più importante ( volutamente è ovvio ) e cioè lo storico a vita di ciò che ogni cittadino italiano ha pagato allo stato e agli enti locali confrontato con lo storico di tutte le agevolazioni che ogni cittadino ha ottentuto a qualunque titolo tramite REGALI pubblici.

perché se ci fosse... si scoprirebbe che alcuni individui/famiglie hanno sempre preso e mantenuto privilegi anche generazione dopo generazioni, dai contributi a fondo perduto, passando dalle pensioni di invalidita ( famiglie che hanno invalido dal bisnonno al nipote ) ecc. ecc. ecc. fino agli sconti fiscali o veri e propri REGALI non giustificati da alcunché.


Ma se si scopre che un cittadino italiano ha preso molti più soldi di quelli che ha dato.... oppure che ha preso anche solo il 35% e magari dato il 25% di meno...

Direi sarebbe il caso di mettere un freno!


Cominciamo con il database con la storia di tutto quanto ogni cittadino ha pagato nella sua vita e quando ha ricevuto.... e poi con il database delle persone giuridiche ... e poi incrociando persone e imprese per verificare che dietro imprese che chiudono e riaprono sotto altro nome forma non ci siano gli stessi individui......


cominciamo intanto a catalogarli e poi chiudiamo i rubintetti a chi ha mangiato troppo e apriamoli a chi ha pagato troppo...

altrimenti se non lo farete ... tutto sarà un inutile "chi ha avuto a avuto e chi ha dato ha dato" e questi 2 settennati di sacrifici saran pagati dai soliti.

per far giustizia servono i dati aggiornati 06.06.18 10:27| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori