Il Blog delle Stelle
Cosa è successo davvero al Consiglio europeo e cosa ha ottenuto l'Italia

Cosa è successo davvero al Consiglio europeo e cosa ha ottenuto l'Italia

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 136

di Laura Ferrara, portavoce del MoVimento 5 Stelle in Parlamento Europeo

Ricapitoliamo:
PD et similia, quelli che hanno firmato il regolamento di Dublino (che prevede il principio del primo Paese di ingresso responsabile per le domande d’asilo) e che hanno negoziato e firmato l’operazione Triton (che prevede che l’Italia sia l’unico Paese ospitante per gli sbarchi da effettuare a seguito di operazioni di ricerca e salvataggio) oggi sentenziano sulle conclusioni del Consiglio europeo "grave sconfitta!" alternato a “resta tutto come prima!".

Mi chiedo se, ad esempio, abbiano letto il punto 5 del testo, che per la prima volta prevede, scritto nero su bianco, che lo sbarco di chi viene salvato in operazioni di ricerca e salvataggio dovrà basarsi su azioni condivise o complementari tra gli Stati membri. E mi chiedo se abbiano colto, sempre nel punto 5 del testo, che per la prima volta si comincia a parlare di vie legali di accesso all’UE, cosa a mio avviso fondamentale e rivoluzionaria per tutelare chi fugge da guerre e persecuzioni e per combattere i trafficanti di esseri umani. È poco? Non mi sembra affatto.

Forza italia parla addirittura di “passo indietro”. Ma indietro rispetto a cosa? Ricordano il regolamento di Dublino, tuttora in vigore, che anche loro hanno firmato? Più indietro del testo che hanno firmato, non si può andare.

Allora anche in questo caso mi chiedo se ad esempio abbiano letto, oltre al punto 5, anche il punto 12 del testo, dov’è scritto a chiare lettere “È necessario trovare un consenso sul regolamento Dublino per riformarlo sulla base di un equilibrio tra responsabilità e solidarietà, tenendo conto delle persone sbarcate a seguito di operazioni di ricerca e soccorso”.
Per la prima volta, anche in questo caso, si evidenzia come la riforma di Dublino non possa essere affrontata senza tenere conto dei flussi migratori e delle loro rotte. E poi, non erano loro quelli del “aiutiamoli a casa loro!”? Chissà se avranno letto i punti 7 e 8 del testo, che mirano a impegnare l’Unione Europea nel garantire uno sviluppo dei Paesi africani, con particolare attenzione all'istruzione, alla salute, alle infrastrutture, all'innovazione, al buon governo e all'emancipazione femminile.

Di tutti i commenti e le dichiarazioni che ho letto, l’attenzione si è concentrata solo sul punto 6, ovvero sulla vittoria (di Pirro) di Macron. In puro stile politichese, hanno letto e commentato il ricollocamento dei migranti su base volontaria lì previsto, slegato dal contesto. Il contesto sono i centri da istituire negli Stati membri per individuare chi ha diritto alla protezione internazionale e chi questo diritto non lo ha. Ma attenzione: anche questi centri potranno essere creati su base volontaria!! Dunque? Un nulla di fatto. Già tutti i Paesi -noi compresi- si sono dichiarati non disponibili ad istituirli sul proprio territorio.

Cosa resta allora delle lunghe negoziazioni del Consiglio europeo?
Resta, tra l’altro, l’introduzione delle vie legali di accesso, il potenziamento del partenariato con l’Africa, operazioni di ricerca e salvataggio e relativi sbarchi da gestire in maniera condivisa e solidale e una riforma di Dublino ancora sul tavolo che dovrà tener conto degli sbarchi e dell’equilibrio tra responsabilità e solidarietà. Dunque, una partita tutt’altro che chiusa.

E se si pensa alle posizioni diametralmente opposte da cui si partiva, personalmente leggo in questo testo un buon risultato e un gran lavoro fatto dal nostro premier Giuseppe Conte.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau


bannerrousseau.jpg

30 Giu 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (136) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 136


Tags: consiglio europeo, giuseppe conte, immigrazione, Laura Ferrara, Macron, parlamento europeo

Commenti

 

Chi dice di non lucrarci sopra a casa nostra e di aiutarli a casa loro , SIAMO NOI DA SEMPRE!
Di certo non è Salvini o simili a dirlo da 8 Mesi copiando come tutti i programmi M5S.
http://www.ilblogdellestelle.it/2014/06/le_parole_del_dalai_lama_in_italia.html (2014)
e ancora:
''I flussi migratori vanno gestiti all’origine. Le nazioni più sviluppate dovrebbero destinare una parte del loro Pil, almeno quanto spendono in armi, magari al posto delle armi, per aiutare i Paesi poveri. Distribuire la ricchezza nel mondo per non importare schiavi e instabilità sociale.'' (2006)
http://www.ilblogdellestelle.it/2006/08/il_tab_dellimmigrazione_3.html
e se volete continuo a linkare.......quindi cacciatevi il sonno che gli iscritti vogliono questo da sempre.

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 04.07.18 08:01| 
 |
Rispondi al commento

ragazzi, le dichiarazioni di Conte al termine dell'incontro, del tipo "l'Italia non è piu' sola" ed altre affermazioni sciocche di questo tipo, dimostrano che non ha ben capito quello che stava firmando. Abbiamo ormai una lunga tradizione di politici che si fanno gabbare. e' ORA DI FINIRLA. Le difese di ufficio non mi piacciono. Molto piu' utile, coerente e soprattutto salutare ammettere i i propri errori, abbiate pazienza: è l'unico modo per crescere. C'è qualcuno qui' che non sbaglia mai?! E' ovvio che rimanere, per parlare del documento sottoscritto, sul piano delle enunciazioni di principio non è una vittoria, ad esempio si parla da anni della riforma del Regolamento di Dublino, quando si fa?! Non si fara', perche' e' stata introdotta l'infamia della unanimita' quindi si e' deciso di non riformarlo in meglio, ma in peggio si. Perche' e' altrettanto evidente che una cosa è se gli altri Paesi europei sono inadempienti nonostante gli accordi, altra cosa è un'asilo su base "volontaria". La via legale fa ridere, perchè passa per l'Italia. Cooperazione con l'Africa? Ok, vedremo chi paghera', ma bisogna comunque dare soldi a governi discutibili. Rinnovo la richiesta di pazienza: questo post 5 Stelle di difesa di quanto accaduto la giudico sbagliato, anzi INACCETTABILE. Quello che bisognerebbe dire ancora non è stato detto: sono le guerre, le invasioni coloniali, i governi fantoccio che negano i diritti civili e regalano ai loro sfruttatori le risorse in cambio di potere e mazzette, le multinazionali dei vari Paesi Occidentali, sono questi i responsabili delle migrazioni. Ogni Paese ha le sue responsabilita' ed a Macron va risposto che la Francia ne ha molte piu' di altri. Vorrei capire perche' l'Italia deve pagare per chi fugge per colpa della Francia. Solo fare questo discorso vorrebbe dire battere i pugni sul tavolo, affermare una digniita'e lo si fa all'Onu e in Europa. O non caveremo un ragno dal buco. Naturalmente i migranti sono la parte lesa,non hanno colpe

umberto maggetti 03.07.18 15:04| 
 |
Rispondi al commento

IL RECUPERO DEL PD AFFIDATO ALLA MERKEL E ALLA P2 MEDIATICA ITALIANA NON PASSERA’

Il sarcofago tedesco pur di tenere le natiche sulla poltrona ora ha detto e fatto tutto il contrario di quanto ha predicato per anni in Europa forte dei salamelecchi del Pd e di Forza Italia.

Che scandalo di donna: non ha mai mosso un dito fin dall'inizio per evitare la recrudescenza del fenomeno immigrattivo finito fuori controllo, ha venduto le navi della capitaneria di porto Tedesche a fantomatiche società divenute ONG, con il compito di relazionare con gli scafisti, andargli incontro evitandone l'arresto, e sbarcare la merce umana nei porti italiani e greci. Ha servito e riverito i banchieri canaglia speculatori della finanza rovinando, assieme ai governi corrotti, interi istituti bancari e i risparmiatori ad essi collegati.

CESTINIAMO DEFINITIVAMENTE QUESTA UNIONE EUROPEA TRAFFICONA, IPOCRITA, LADRA, E ASSASSINA DEI PAESI NEL SUD EUROPA E DEL POPOLO AFRICANO.

friso r. Commentatore certificato 03.07.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento

Aggiungo questo link, preso da 'VOCI DALL'ESTERO' riguardante l'immigrazione e le ONG
http://vocidallestero.it/2018/07/02/3000-e-per-salire-sullaquarius-di-chi-e-la-colpa/

Anna M. 02.07.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma vuoi vedere che dietro al business dell'immigrazione clandestina operativamente gestito dai trafficanti di esseri umani e da alcune ONG, di cui una anche oggi è stata dichiarata dall'Olanda nave pirata a lei sconosciuta, c'era anche la Merkel?
E pensare che se Salvini e Toninelli non si fossero impuntati sul rifiuto, tanto criticato dal Pd di Renzi e da mezza Europa (governo tedesco e francese compresi), di questi pirati assoldati da organizzazioni segrete per favorire gli sbarchi clandestini in Italia non avremmo mai saputo nulla.

Comunque se così fosse, Merkel e il suo partito i tedeschi li ridurranno allo stato di renzi e berlusconi.

Altro che complotti... qui si tratta di crimini contro l'umanità che coinvolgono istituzioni internazionali.

friso r. Commentatore certificato 02.07.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ma come fate a scrivere "PD et similia, quelli che hanno firmato il regolamento di Dublino". Il regolamento di Dublino è stato firmato nel 2003 quando al governo c'era Berlusconi con i vostri attuali alleati della Lega!!! Ma smettete di prendere in giro gli italiano e vergognatevi!!!

Marco P. 02.07.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono molto convinta del successo italiano in questo consiglio europeo. Un accordo lungimirante, in parte su base volontaria, ma che non risolve il problema nell immediato . Domani intanto cosa farà l italia? Deve chiudere i porti alle ONG.

donatella davanzo 02.07.18 01:48| 
 |
Rispondi al commento

Possibile che si debba parlare sempre di migranti? L'Italia non ha forse 1.000 problemi da superare che nulla c'entrano coi migranti? Se fossi Xenofobo mi sarei iscritto al partito di Salvini che e' l'originale, non ad una sua copia sbiadita....

Alessandro T. Commentatore certificato 01.07.18 23:38| 
 |
Rispondi al commento

C'ERA BISOGNO DI QUESTI CHIARIMENTI!
Chi non guarda più i canali della "cosiddetta" informazione di questo paese composta dalle solite 7 reti inguardabili e inascoltabili, è il mio caso, da chi ci si può informare in modo corretto?
Dovreste sempre più chiedervi come divulgare correttamente tutto quanto il vostro governo sta egregiamente affrontando.
Buon lavoro

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 01.07.18 23:24| 
 |
Rispondi al commento

MENO MALE CHE "FICO" C'E'.

giuseppe brizzi 01.07.18 19:33| 
 |
Rispondi al commento

Magari si poteva ottenere anche di più, ma un risultato importantissimo è stato raggiunto. Adesso, quando la nave straniera o di Ong vuole venire in un porto italiano a sbarcare tutti quelli che hanno a bordo, e noi diciamo di no, non accade di essere anche rimproverati dopo averne accolti 700.000 in pochi anni. Stanno tutti zitti e la nave di turno imbocca tranquillamente altre vie. Chiudere i porti e tenere la Guardia costiera entro la propria zona, meglio ancora entro le acque territoriali italiane, è la cosa più giusta da fare. Ci dobbiamo interessare del Mediterraneo nè più nè meno di come se ne interessano gli altri Stati che ci si affacciano.

Chiara Mente Commentatore certificato 01.07.18 18:06| 
 |
Rispondi al commento

Fico è una brava persona ed un grande uomo,tuttavia credo che in questa fase si debba limitare ed evitare inutili polemiche.Mi spiego meglio , non si può dare alla gente un’immagine di un movimento diviso come quella che per tanto tempo ha dato il PD ai propri elettori.Abbiamo troppe cose da fare ,la posta in gioco è troppo alta.Si può agire e modificare le cose anche senza esporsi mediaticamente senza fare tra l’altro il gioco della Lega .

Rocco Borrino , Pisticci Commentatore certificato 01.07.18 17:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanotte ho fatto un incubo:
con un 'colpo di stato/scandalo/spreed' il governo cadeva. Il p.d. gli si sostituiva... con questi nuovi accordi riempiva l'Italia di immigrati riaprendo i porti e accogliendo a braccia aperte tutti quelli spariti in altri Paesi. Ius soli subito, grande sanatoria e... al governo per sempre!
francia-germania & Co. esultavano e l'Italia sprofondava all'inferno.
Da brivido!

Anna M. 01.07.18 17:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

sto ancora nel Movimento solo perchè c'è gente come Fico che mi garantisce che nel Movimento c'è gente come me...

Luigi Abbondanza, bensafrim Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 01.07.18 16:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meno proclami e trionfalismi, sarebbe stato giusto dire semplicemente che è stato fatto un primo passo e col tempo si vedrà.

Però nessuno ha messo in evidenza la meschinità dell'Olanda.......

Il Barone Zazà 01.07.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nuovo governo italiano deve...in modo responsabile e fattivo arginare il fenomeno della immigrazione clandestina in questo modo: disconoscere le navi ONG,queste non stanno lì per caso,ma sono diventate il punto di arrivo di chi salpa con i gommoni.se casualmente le nostre navi militari si imbattono in qualche natante carico di clandestini debbono soccorrerli,curarli,sfamarli,sistemare e rifornire il loro battello,schedare il pilota e invitarlo a ritornare sul luogo di partenza con tutti i passeggeri che sono in buona salute.
Parallelamente istituire una azione di intelligence che scopra e distrugga le organizzazioni che lucrano su questo fenomeno.

Giuseppina Marzi Commentatore certificato 01.07.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

BOERI VAI A RECUPERARE TUTTI GLI ITALIANI CHE SONO SCAPPATI ALL ESTERO PERCHÉ IN ITALIA NON C ERA FUTURO! BOERI VAI A VERIFICARE TUTTI I CONTRIBUTI CHE MANCANO DAL LAVORO IN NERO. BOERI MA CHE CAVOLO PAGHIAMO A FARE CONTRIBUTI PER UNA PENSIONE CHE SE LA PRENDEREMO LA DARANNO ALL ETA DI MATUSSLEMME. BOERI TU HAI GIOVANI NON CI PENSI, PENSI SOLO A DARE LE PENSIONI A CHI CE LA GIÀ E A MANTENERE I TUOI DIPENDENTI INPS

Zanzara velenosa 01.07.18 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma il presidente Fico si ricorda di trovarsi lì grazie a un accordo lega M5s?è ancora in tempo a prendere una tessera PD. Sarà pure una sua opinione ma per il ruolo che ricopre non dovrebbe essere contraria a quella del suo governo. Forse avrà bisogno di una colf immigrata irregolare

Giuseppe C., Lucca Commentatore certificato 01.07.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5s deve arginare toni e contenuti di Salvini ! Non sono in alcun modo tollerabili e non è accettabile assecondare questa legittimazione di odio razziale !
Grazie alle dichiarazioni di Fico .. ma mi aspetto che ci sia una svolta nella tolleranza verso Salvini (ho atteso fino ad ora "comprendendo" la diplomazia necessaria in un momento politico delicato) .. Però ora basta ! Se non ci sarà alcuna inversione, per me il M5s è morto e contribuirò a screditarlo in tutti i modi. È sarà doloroso, perchè ci ho creduto .. ma la legittimazione dell'odio tra persone non può avere un prezzo

kat 01.07.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fico ma ti rendi conto di quello che dici? oppure sei stato assunto come portavoce da soros per rompere le scatole al Governo?
alfredo denzio

alfredo denzio 01.07.18 09:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non capisco il presidente Fico da che parte sta!Boh?Non credevo alle mie orecchie quando ho sentito la sua dichiarazione !Forse ci vuole rompere le uova nel paniere?

antonio sepe Commentatore certificato 01.07.18 07:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'IMMIGRAZIONE DI MASSA O DEPORTAZIONE? UN GESTO ATROCE DEL NUOVO COLONIALISMO ALTRO CHE SOLIDARIETÀ

1- Sono le élite le responsabili dei disastri prodotti da guerre, dai cambiamenti climatici e del saccheggio delle risorse per secoli che hanno spolpato le economie africane e indiane lasciando gli abitanti nella miseria che causa l'immigrazione.

2- Sono le élite le responsabili di questa deportazione che ha come obbiettivo quello di abbattere i salari, per creare conflitti sociali, una pianificata volontà da parte delle élite di innescare una guerra tra poveri in Europa e per destabilizzare i popoli e colpire le identità.

3- Chi ci guadagna? Chi ha causato questa globalizzazione delle merci, della speculazione finanziaria e degli essere umani? Su tali quesiti bisognerebbe far partire la nostra riflessione.

4- La deportazione dalla partenza è organizzata dalla mafia nigeriana e dalle milizie libiche e i due mezzi governi della Libia che si sono specializzate e arricchite grazie a milioni di euro pagati per NON fermare l'immigrazione dal precedente governo.

5- Le navi delle ONG , finanziate da George Soros che vorrebbe i confini aperti, devono lasciare le acque italiane.

6- La gestione dell'immigrazione in Italia è in mano alle cooperative e alla Caritas che hanno tutto l'interesse che arrivino sempre più persone e che rimangano in Italia.

7- La mafia nigeriana e italiana oggi usano questo enorme flusso di persone in cerca di lavoro, per lo spaccio, l'accattonaggio, la prostituzione e per il lavoro nero pur dormendo nei centri di accoglienza gestiti dalle cooperative e dalla Caritas pagate dallo Stato.
Se questa è solidarietà!.

8- La politica interna e estera italiana non può essere condizionata e ricattata dalle cooperative e le milizie libiche.

9- Sono assolutamente necessari modificare il trattato di Dublino (regolamento 2003/343/CE) rivisto nel 2013 e i vecchi accordi internazionali, ma attenzione non sono soluzioni definitivi.

Shir akbari 01.07.18 07:10| 
 |
Rispondi al commento

https://m.huffingtonpost.it/2018/06/30/parola-d-ordine-isolare-fico_a_23471855/

Freeman 01.07.18 03:00| 
 |
Rispondi al commento

Prima di tutto vorrei chiedere al sig. Roberto Fico da che parte sta.
Poi vorrei ricordare come i cosiddetti flussi migratori sono spesso un arma costruita ad arte, pianificata per uno scopo preciso, che poi come effetto secondario non previsto hanno arricchito molte bestie trasformando così in un fattore moltiplicatore il commercio di uomini e rendendo di fatto i flussi inarrestabili.

Claudio Di Lorenzo, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.18 01:51| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra che sia chiaro a tutti come personaggi differenti importanti e non manipolino questa parte di umanità come un ARMA. Che poi questa arma produca effetti secondari come l'arrichimento economico di alcune bestie è un effetto secondario inaspettato che amplifica la forza di questo fenomeno e mi fermo qui
Invece vorrei chiedere al sig. Fico di rappresentare un po' di piu' il popolo 5 stelle, e sapere da che parte vuole stare. Grazie.

Claudio Di Lorenzo, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 01.07.18 01:34| 
 |
Rispondi al commento

ONG CUAMM (1950), UN ESEMPIO DA IMITARE

Le navi al comando di società straniere poco trasparenti che si identificano come ONG non devono approdare nei porti italiani ma nei loro Stati che ben le conoscono: se le conoscono.

Un esempio invece di ONG efficace e sicura umanamente parlando, senza doppi fini, con una filosofia di aiuto opposta alle società che operano in mare; che lavora con alta professionalità e dedizione nei paesi Africani con le risorse che reperiscono; che sono l’esempio vivente del bene solidale positivo che contrasta la cultura dei trafficanti e quindi dell’immigrazione clandestina dei disperati, aiutandoli viceversa in loco: è ad esempio quella dei Medici con l'Africa Cuamm, nata a Padova nel 1950. Queste sono le vere realtà che devono essere prese ad esempio e potenziate, e non le organizzazioni che trafficano gli africani senza nemmeno sapere quale sarà il loro destino e in quale parte della terra. L’ONG Cuamm operante in Africa non si impiega per snaturare gli Africani in un campo di ammassamento straniero, ma si adopera per aiutare e far progredire gli Africani nelle loro terre, proprio in linea con la politica che il Governo Conte da qualche mese cerca con i ministri Salvini, Di Maio e Toninelli, di far capire all’opinione pubblica piddina Italiana e a questa irragionevole Unione Europea a guida francotedesca italopiddina, che il problema non si risolve in Europa, anzi si acuisce e che se ne aprono inevitabilmente di nuovi sia per gli ospitati che per gli ospitanti.
AVANTI CON LE POLITICHE DEL GOVERNO CONTE: AIUTIAMOLI IN CASA LORO METTENDO DI FRONTE ALLE RESPONSABILITA’ I LORO GOVERNI.

CUAMM: CHI SONO.
Dal 1950 in Africa per il diritto alla salute e non solo.

Medici con l’Africa Cuamm è la prima organizzazione italiana che si spende per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane.
La nostra storia racconta l’avventura umana e professionale di oltre 1.600 persone inviate in 41 paesi specialmente in Africa.

friso r. Commentatore certificato 01.07.18 00:53| 
 |
Rispondi al commento

MMMH...
'Movimenti secondari' (alias fare da pattumiera alla germania e alla francia)...
'centri di accoglienza su base volontaria' con in vigore il Regolamento di Dublino (alias , qui arrivano e qui restano, a meno che qualche volontario si faccia avanti)...
Temo che non firmare questo trattato sarebbe stato meglio... più leggo articoli in giro, più mi pare una sonora fregatura!!!
Spero di sbagliarmi...

Anna M. 01.07.18 00:19| 
 |
Rispondi al commento

Ancora non ci rendiamo conto di ciò che vuole il popolo.... lo sintetizzo io.. magari sbaglio Salvini cresce nei sondaggi il mio movimento scende!! Fico iscriviti al PD

Giuseppe 30.06.18 23:48| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo lavoro presidente Conte! E mantenete la linea della fermezza con gli altri Paesi europei. Ne abbiamo le tasche piene dei governi precedenti deboli e inconcludenti, che alla fine hanno avvantaggiato gli altri stati europei a discapito nostro. Dobbiamo essere buoni ma non deboli e mantenete la compattezza del governo sia di fronte ai tanti nemici, sia esterni che interni, perchè si traduca nei fatti il contratto e che gli italiani vogliono vedere realizzato. Buon lavoro!

Roberto P. Commentatore certificato 30.06.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento

ciao Laura da italiano vi ringrazio per averci portato ad una visibilita mondiale, derivante da un egoismo incomprensibile da parte di molti stati
noi siamo sempre i migliori nel Mondo per solidarieta e per la loro equiescenza la cosa che mi rattrista e la non compattezza di noi Italiani, si d accordo questa e la democrazia nel rispetto dei pensieri altrui ma cio dovrebbe avere un limite non siamo ne polli e ne Galli ed e bello ricordare a tutti che l Italia ha sempre costruito anche per altri nei momenti storici dove ancora vi sono ricordi di civilizzazione e continuiamo a fare in molti paesi del mondo rimettendoci vite umane per il solo scopo di aiutare il prossimo e non sfruttarlo

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 30.06.18 22:43| 
 |
Rispondi al commento

P. Fico smetta di inseguire Boeri che ieri ha detto l'assurdità che i deportati dalle ong servono per far funzionare hotel e pagarci le pensioni quando ci sono 5 milioni di Italiani disperati.

Bruno C., Brescia Commentatore certificato 30.06.18 20:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

CONTROLLATE I PERMESSI DI SOGGIORNO MOLTI SONO SCADUTI

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 30.06.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

http://www.resegoneonline.it/articoli/editoriale-allafrica-occorre-un-piano-marshall-20180629/

Laura Bottaro 30.06.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

http://www.ilsussidiario.net/News/Esteri/2018/6/30/DIETRO-IL-VERTICE-UE-Usa-e-Italia-preparano-un-altra-Europa/828247/

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 30.06.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

L'immigrato va controllato.

Dateci informazione pubblica del percorso di ciascun immigrato fine alla fine.

Grazie. Buon lavoro.

G. Balzi Torino 30 6 2018 ore 16.41

Giovanni Balzi , Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Fermate Fico pls.

Bruno C., Brescia Commentatore certificato 30.06.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cominciamo a essere ordinati con gli immigrati che arrivano da adesso in avanti.
Finiamola con gli immigrati che spariscono, sopprattuto i bambini.
Procedere con trasparenza pubblicata
Impronte digitali e schedatura immediata.
Decidere in pochi giorni se è rifugiato o se deve essere rimandato.
Se rimandato provvedere subito e darne sempre informazione pubblica.
Rendiconto pubblico di ciascuno immigrato e del suo percorso fino alla fine.
sapere dove si trova, se è scappato, se è con il caporalato, ecc.
Buon lavoro governo nuovo.
G. Balzi Torino


Giovanni Balzi , Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 18:30| 
 |
Rispondi al commento

"Siamo in un paese democratico e quindi rispetto tutte le opinioni
personali, ma nel caso di ROBERTO FICO dico che, per coerenza e senza
ipocrisia, lunedi dovrebbe dare le dimissioni da Presidente della Camera
perché palesemente contrario alla politica del governo che lo ha eletto. Le
sue parole vanno a vanificare quel poco che Conte è riuscito a raggiungere
nell'accordo dell'altro giorno. Cosi facendo mette in difficoltà l'azione
politica nata da un contratto di governo tra Lega e M5S in cui il tema
emigrazione era chiaramente specificato. Salvini ha tutti i diritti di far
saltare il governo. Continuate cosi che non vi voto più. "

Giovanni Donadel 30.06.18 18:28| 
 |
Rispondi al commento

L’OTTIMA POLITICA DEL GOVERNO CONTE contrastata dal Pd e Forza Italia sempre più perdenti in Italia ma anche all’estero.

Consiglio Ue, Conte: "L'Italia non riprenderà nessun migrante che dovesse essere stato registrato da noi e poi andato in Germania".

Anche su questo punto, come apprendiamo da tutti i Tg, il Partito Democratico tra le righe osteggia il Governo Conte e va in aiuto della Merkel che per mano dei suoi avversari politici, avversi all’immigrazione fuori controllo, questa, in Germania, sta per fare la fine riservata a Renzi in Italia.

L’aiuto del Pd alla Merkel comprende di intralciare il Governo Conte perché i richiedenti asilo accolti dalla Germania ritornino negli stati europei confinanti con l’Africa, quindi anche nelle cooperative d'Italia. Ma siccome l’Italia non è governata da Pd e Fi, ma da M5S e LEGA, questo regalo alla Merkel, con ulteriore disagio ai richiedenti asilo, in nostro Stato non avverrà. Cosi la Merkel ora punta su due governi deboli, Spagna e Grecia, da sempre martoriate dal compromesso al ribasso che strappano con la Germania per un pugno di soldi che ricevono le loro strutture peraltro molto simili a dei lager.

BENE GOVERNO CONTE CON M5S E LEGA: VICEVERSA SEMPRE PEGGIO PD & FI.
Più aprono la bocca sulla questione migranti, più i loro elettori li abbandonano.

friso r. Commentatore certificato 30.06.18 17:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fermate Fico, mi sà che non ha capito molto del voto del 4 marzo, come capacità politica sembra di vedere un nuovo Renzi. Se vuol far perdere consensi al M5S è sulla strada giusta.. Andate avanti ancora più decisi. Stop alle deportazioni di massa.

Raffaele Strazzera 30.06.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I criticoni del PD e FI non si rendono conto che la responsabilità del problema immigratorio ricade interamente su di loro, con la firma del regolamento di Dublino e dell'operazione Triton.
Adesso dovrebbero quantomeno stare zitti, nascondersi, mettere la faccia nel cesso e tirare lo sciacquone; i morti in mare ricadono su di loro, che hanno illuso migranti e reso irresponsabili i Paesi europei: " Che ce ne frega, ci pensa l'Italia!" . E la Meloni? Ha perso un'occasione per stare zitta dicendo che la missione di Conte è stata un fallimento!
Invece siamo usciti dal fallimento per imboccare un concordato preventivo, per dirla secondo il diritto commerciale. Certo il regolamento di Dublino è ancora sul tavolo, mica sono fessi quelli a metterlo subito in discussione! Intanto è stato sancito, al punto 5 del testo, che lo sbarco di chi viene salvato dovrà basarsi su azioni condivise o complementari tra gli Stati membri.
Finora non potevamo tirare in ballo nessuno, altro che blocco navale, Meloni!

martamaria 30.06.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento

Laura Ferrara hai fatto un report.

Renzo Riva, Buja Commentatore certificato 30.06.18 16:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come quasi sempre accade con i documenti europei, anche l'ultimo del Consiglio Europeo si rivela essere di plastilina, tale cioè da poter essere tirato da qualunque parte. Può essere perciò considerato non più di un punto di partenza. È noto d'altra parte che i tempi della diplomazia sono molto lunghi.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.06.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

STAFF.... STAFFF...... si potrebbe avere l'acordo firmato?
Tradotto evidentemente!
Grazie!

oreste *****, sp Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 16:13| 
 |
Rispondi al commento

Ma l'Europa, tanto decantata dagli economisti, dagli esperti di finanza dov'era ? è forse un altra entità ? Quando questa accozzaglia di stati e di persone, immagine dell'egoismo e della prepotenza deve affrontare un tema di spessore, crolla. Ricordo ancora le riunioni e relative prese di posizioni nel periodo post titino per la Yugoslavia, hanno segretataato tutto per la vergogna ed hanno fatto massacrare migliaia di persone. Non mi si venga a parlare di euro, di importanza dell'Europa, di frontiere aperte. E' una costosa consorteria quella di Bruxelles, incapace di affrontare problemi seri con metodo, dignità e capacità degna di ciò che rappresenta. Hanno utilizzato lo stesso metodo di una qualsiasi trattativa sindacale, tutti intorno ad un tavolino e si tratta sino a quando i partecipanti iniziano a cedere per la stanchezza: metodo idiota quando viene applicato a temi di fondo come quello dell'immigrazione, non si riesce, non solo a risolvere, ma neppure ad impostare una road map di incontri per valutare analiticamnete ogni punto della questione. Questi sonono dilettanti pericolosi.

Carlo D'Ottone, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

PD & FORZA ITALIA, “NAZIONE ISOLATA!”

A detta del Pd e Fi, per la bacchettata data dall’Italia a Francia e Germania, ora gli italiani sarebbero sempre più isolati. In realtà gli italiani oltre a essere finalmente rispettati, anche dai mondiali con la metafora calcistica nell’occasione del tracollo tedesco, risultano invece uniti e determinati più che mai. E ora, a poche decine di minuti dalla partita Francia contro l’Argentina, proprio per la politica scorretta di Macron nei confronti delle frontiere con l’Italia e nei dialoghi con il dott. Conte durante gli incontri sostenuti, i nostri connazionali tutti compatti si ritrovano a tifare per una squadra americana piuttosto che per quella francese europea.

Questo per far notare che razza di Europa è divenuta l’Unione Europea quando gli Stati sono diretti da governi scriteriati; e non certo per colpa del Governo del dott. Conte: anzi, se certi governi di illustri paesi lo ascoltassero di più, a livello nazionale e internazionale avrebbero solo da guadagnare e farebbero una, più, bella figura.

ANDIAMONE FIERI DEL GOVERNO DEL DOTT. CONTE CON I SUOI MINISTRI DI M5S E LEGA: AVANTI TUTTA E TUTTI UNITI ben lontani da Tg e giornali.

friso r. Commentatore certificato 30.06.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento

I migranti sono quasi tutti clandestini, ergo basta mandare via i clandestini e il problema invasione è risolto. Bisogna fare come i paesi normali. Buon lavoro al governo del cambiamento


Bene, spero che si arrivi davvero a risolvere questo grave problema perchè come è ormai chiaro a tutti ESISTE UN PIANO PER RIEMPIRCI DI IMMIGRATI! Il buonismo di lor signori è solo una scusa. Nessun popolo, di nessuna nazione è contento dell'imposizione alla quale ci stanno sottoponendo. L'integrazione è un'utopia! Non puoi obbligare un popolo a condividere la propria casa con degli estranei così culturalmente diversi. In tutta Europa i partiti e i governi che promuovono l'immigrazione perderanno consensi e anche le POLTRONE.. Non facciamo fregare! E smettiamola di parlare di vite da "salvare" perchè queste persone VOLONTARIAMENTE si mettono in condizioni di pericolo per obbligarci a soccorrerli e ad accoglierli. Se un italiano dovesse mettere in pericolo la propria vita e quella di altre persone compiendo azioni scriteriate andrebbe incontro a guai grossi. Questi signori invece sono "persone da "salvare". Sempre due pesi e due misure


Perche' Macron non apre i Centri di Accoglienzo o Hot Spot in Corsica? Forse non è più francese? Ce la restituisca. G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Mi sembra incredibile ...se l'Italia é parte dell'Europa ha diritto come tale ad essere "volontaria" nell' accettare o rifiutare una che chiamano immigrazione o salvataggio o como sea, inoltre possiamo definire e con giusta ragione che si tratta di una vera invasione...
bisogna insistere, condividere e esigere resonsabilitá da parte degli stati membri, che leggano bene l 'accordo o lo cambino ...

angela pinto 30.06.18 15:22| 
 |
Rispondi al commento

I media trattano solo gli argomenti ha cui sono interessati oscurando sempre la vera notizia

Antonio Brillantino 30.06.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Uno dei sopravvissuti dell'ultimo naufragio con un centinaio di morti, diceva di essere partito da una localita', menzionandone il nome, a 50 Km da tripoli; e allora viene da chiedersi quale sia l'attivita' di controllo su terra ferma dell'autorita' libica, quando ci sono tante persone ammassate in un luogo in attesa di salire su un natante , e che non dovrebbe passare inosservato.
"Donare" ancora motovedette armate di mitragliatrici !! , possono servire a poco e in ritardo. Serve invece spingere le autorita' libiche ad un miglior controllo dei luoghi d'imbarco, a meno che, chi preposto , non voglia turbare o bloccare chi stacca il biglietto di traversata a pagamento. Poi una volta incassato il denaro , che si arrangino e muoiano , tanto la motovedetta arrivera' in ritardo !!!


Fico è meglio che stai zitto sul problema immigrati. Dovevi parlare e farti valere quando eri Presidente della Commissione RAI. G.Mazz.

gianpiero m., Bergamo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.06.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

L'importante era bloccare il nuovo rischio di condivione dei rischi delle banche spazzature tedesche

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/figli-troika-consiglio-ue-non-si-rsquo-parlato-solo-migranti-ma-177517.htm

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 30.06.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

“Pensano che sia un visionario, che pensi troppo al futuro. Ma noi viviamo in un mondo che è la rappresentazione vivente dell’ingegno umano, della sua creatività. Ogni cosa con cui abbiamo a che fare ogni giorno, un tempo era pura fantasia, il sogno strampalato di qualcuno” (Beppe Grillo).

http://www.beppegrillo.it/la-scuola-uccide-la-creativita/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento

A giudicare dai commenti che PD e FI fanno al Presidente Conte, sembra che non abbiano letto il Regolamento di Dublino che loro hanno firmato. E se, per caso, lo hanno letto è certo che non lo hanno capito.

Il Presidente Conte non può dire in pubblico che il Presidente francese è scemo, non sarebbe "politically correct", ma lo tratta allo stesso modo che noi usualmete trattiamo gli scemi.

giorgio peruffo Commentatore certificato 30.06.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La situazione immigrazione è stata talmente trascurata che pretendere una risoluzione in un colpo solo non è fattibile.
Se l'Italia avesse continuato a rimanere come il pd, fi e anche lega a suo tempo, ci hanno confinato, tutto andava bene.
Abbiamo avuto governi che ci hanno venduto tutto il vendibile e continuamente firmato accordi contro gli italiani, nel nome di "ce lo chiede l'Europa".
Ora, dalle richieste dell'Italia emerge un'Europa estremamente divisa. Le soluzioni sono prese tra pochi stati e si utilizza il ricatto che far aderire gli altri.
In tutti questi anni nessuno ha osato mettere in discussione la politica francese verso l'Africa, nessuno ha chiesto alla Francia di rimediare a ciò che ha provocato.
Ciò che si vede è che tutti hanno provveduto in proprio, a sigillare i propri confini, tranne che l'Italia, naturalmente.
Detto ciò, l'attuale governo ci deve lavorare ancora.
Per esempio, Salvini, inizia a controllare tutti gli stranieri, che sono sul territorio italiano, e rispedire a casa, coloro che non ne hanno diritto. Siamo stanchi di vedere gli africani davanti ai supermercati o in giro in bicicletta nei parchi, per piazzare la merce.
E i musulmani, li avete mai controllati, come mai ce ne sono così tanti?
Salvini allarga l'orizzonte e occupati anche di costoro.

newmail ***** Commentatore certificato 30.06.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

Boeri rimarca spesso che i migranti (che hanno un lavoro legale) contribuiscono a pagare le pensioni. Forse sara' anche vero ma bisogna anche rimarcare che al servizio sanitario nazionale costa tantissimo la loro assistenza sanitaria.


Non occorre dire altro se non che purtroppo i media, tutti e, dico tutti, all'unisono si stanno comportando come i più acerrimi nemici dell'Italia. Qualche giornalista tenta e butta un sassolino nel vasto oceano per propagare onde chiarificatrice, ma poi indietreggiano spaventati da un possibile ritorno della vecchia casta. Come fanno a non stancarsi ad essere così sfacciatamente lividosi e sporchi? . Il nuovo governo ha ottenuto ciò che prima nessun altro governo ha mai avuto:attenzione ascolto, condivisione, riflessione su errori passati e purtroppo consolidati. L'accordo di Dublino è come quei partiti italiani che si liqueferanno purtoppo lentamente senza avere il coraggio di ammettere che hanno paura

Anna Trotta, giffoni sei casali Commentatore certificato 30.06.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento

SENTITI I TG. GRAZIE

Flavio Guglielmetto-Mugion, Torino Commentatore certificato 30.06.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento

idem...

https://infosannio.wordpress.com/2018/06/30/politica-gialloverde-e-manicomio-nemico/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

Se tra gli Stati membri nessuno vorrà far nascere i centri di prima accoglienza (la cui costruzione è esclusivamente su base volontaria) nemmeno l'Italia dovrà farlo. Soprattutto quando la redistribuzione dei migranti è volontaria e non sono previste sanzioni per chi non fa la sua parte. Ergo prima di far attraccare altre navi è assolutamente indispensabile che ci sia un accordo che definisca bene i paesi che faranno nascere i centri di accoglienza e chi accetterà la redistribuzione dei migranti.

mzee.carlo 30.06.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento

OPEN ARMS, si trova appena fuori dalle acque territoriali libiche, ha sottratto i migranti
clandestini alla guardia costiera libica in acque territoriali libiche esattamente davanti al porto di Tripoli: il porto sicuro più vicino per sbarcare i migranti clandestini è Tripoli, e il secondo più sicuro più vicino è Malta.
Ecco le ONG, i taxi per la mobilità illegale.
Come pagano i trafficanti di vite umane, così ogni clandestino dovrebbe pagare anche lo stato italiano con 3000 € da versare entro 18 mesi,con l'obbligo di firmare giornalmente dai carabinieri, nella città assegnata,fino a quando non avrà pagato il debito, per il trasporto del suo ritorno nel suo paese.
Forse ci sarà così il lavoro per gli italiani costretti ad emigrare, e mio figlio potrà tornare a casa.
Renzo

Renzo Pozzetti 30.06.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento

Brutto vizio italiano di risolvere un problema creandone o scaricandone con un altro problema,!
La migrazione è generata da interessi della finanza, dalle multinazionali,dalla corruzione che si annida in Stati pseudodemocratici! Francamente farsi strumentalizzare da un buonismo artificiale di facciata, da dichiarazioni di falsi profeti umanitari, vuol dire diventare strumento attivo di queste politiche subdole che hanno l interesse di distruggere quanto costruito in decenni di lotte per raggiungere dei diritti minimi per il rispetto dell individuo. Dunque che politica è accogliere chiunque se neanche riusciamo a garantire i servizi e i diritti agli italiani! Un modello di globalizzazione si fatto può essere a carico di una Nazione. Non mi si dica che i migranti servono a pagare le pensioni, quando abbiamo da pensare a milioni d italiani disoccupati, facciamo lavorare loro prima di tutto. Ah però servono a fare i lavoro che gli italiani non vogliono fare! Ennesima bufala, un lavoratore dovrebbe percepire un giusto compenso per il lavoro che svolge e no finire in mano al caporale di turno. Però gli immigranti ci servono come badanti! Ah si quante badanti immigrate sono lavori in nero! È un ipocrisia assoluta!

Zanzara velenosa 30.06.18 14:12| 
 |
Rispondi al commento

https://infosannio.wordpress.com/2018/06/30/massimo-fini-sul-riposo-domenicale-ha-ragione-di-maio/

Un bell'articolo di Massimo Fini sul tempo liberato e sopraelevato

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 14:12| 
 |
Rispondi al commento

Premettendo che peggio del p.d. non si può fare,
anche a me pare non ci sia nulla di cui essere lieti... 'su base volontaria'... sì, ma se il regolamento di Dublino resta in vigore sarà 'volontaria' solo per i Paesi dove di immigrati non ne arrivano, non certo per noi!
E se non ho capito male, dovremo ripupparci anche tutti quelli che erano sgattaiolati fuori dall'Italia...
Ho tanta paura che la vittoria di Pirro sia la nostra!

Anna M. 30.06.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Ieri "Le Monde" titolava: "L'Italie a obtenu, de fait, un enterrement du règlement de Dublin sur le migrants". Secondo il +importante giornale francese Conte avrebbe, di fatto, sepolto l'accordo di Dublino! ..portando così a casa una prima importante vittoria in Europa.
Passateparola.

fabio t. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.06.18 13:57| 
 |
Rispondi al commento

(Sul tema dell'immigrazione) Questo Fico sta veramente cominciando a rompere le palle a me sembra un 5 stelle rubato al PD

Gianantonio Marino, Verona Commentatore certificato 30.06.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se se.... chicchere e basta . Non parlate di rimpatri e non solo dei migranti africani ci sono decine di migliaia di bengalesi pakistani indiani in giro per le nostre strade nelle piazze vendendo abusivamente di tutto in barba a tutte le leggi con un regolare permesso di soggiorno,, tutto ciò per un giro di affari di miliardi di euro e la guarda di finanza a chi controlla? Penso che lo sappiate ... mi duole sentirmi dire che son razzista

Giuseppe 30.06.18 13:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ad Est di Cartesio

1) Spesso il nostro pensiero è un problema e un ostacolo alla percezione della realtà. Un noto fisico statunitense se ne rese presto conto e scrisse: “Qual è la fonte di tutti questi problemi? Sto affermando che la fonte è principalmente nel pensiero. Molti potrebbero pensare che questa è cosa da pazzi, dato che il pensiero è l'unica cosa che abbiamo per risolvere i nostri problemi. Fa parte della nostra tradizione. Eppure sembra che ciò che usiamo per risolvere i nostri problemi sia la fonte dei nostri problemi. È come andare dal dottore e dopo restarne ammalati.“

Il pensiero è molto importante, ma se svolge, da solo, il ruolo da protagonista è come un attore destinato all’insuccesso. È lineare, frutto di esperienze acquisite, nostre o altrui, condizionato dal presente, dal passato, dal sentire, dal corpo, dall’intera società coi suoi pensieri condivisi…

Il pensiero da solo non è obiettivo, non è libero né capace di fare il salto, quel balzo geniale dal “nulla” verso ciò che ancora non c’è, quel salto in avanti che ha caratterizzato ogni invenzione dell’uomo e che ha permesso di percepire, concepire e creare realtà che prima non esistevano neanche nell’immaginario collettivo.

Il pensiero, da sé, non può prevedere l’imprevedibile, ciò che mai è accaduto; eppure il corso della “Storia” dell’uomo è caratterizzato proprio dagli imprevisti.

Ma oltre il pensiero cosa c’è? Il “vuoto”, cioè l’Intuizione.
“Vuoto, Non Essere”, sono solo modi per rimandare a ciò che è oltre “noi”, che ci sovrasta come il Cielo, che è talmente grande da sfuggire ai nostri sensi e alla nostra comprensione. Per cogliere tale grandezza irraggiungibile, la conoscenza come possesso dell’oggetto conosciuto è impraticabile

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento

2) e lascia il posto ad una conoscenza esperienziale, dove è il soggetto, come in un rapporto d'amore, ad essere posseduto, ad essere conosciuto, dove invece di sforzarsi di raggiungere l’irraggiungibile viene lui stesso raggiunto, folgorato e riempito, nel vuoto di sé, nella calma assoluta del suo cuore e della sua mente.

L’intuizione non viene dalla somma di nozioni o dall’attività mentale ordinaria, ma nasce dal riposo del cervello, dal vuoto mentale, dalla quiete assoluta. L’immagine delle acque calme del lago che riflettono il cielo rende molto bene l’idea.

L’intuizione sta al pensiero come lo spazio vuoto di una stanza sta alla struttura della stanza stessa. L’utilità di una stanza sta proprio nel vuoto che è in essa, vuoto che la rende abitabile e funzionale.

Questo “vuoto” non è che la spiritualità, l’immaginazione di ognuno di noi; il trascendente, così semplice da raggiungere perché immanente nel cuore infinito di ogni uomo.
È anche la realtà più democratica che possa mai esistere, perché tutti ne hanno accesso pieno e illimitato, dal ricco al povero, dall’uomo più colto fino al più rozzo contadino della terra (che in questo caso, come nel caso del povero, parte più avvantaggiato verso il “vuoto”).

Ed il pensiero unito all’intuizione è come la luna congiunta al sole, come la mente, al Cuore.
Senza “intuizione ed immaginazione” la nostra mente non riflette luce, procede per inerzia, come la nostra vita e non può percepire a pieno la realtà, anche quella dolorosa di molti cittadini, né creare nulla di davvero nuovo; con esse, invece, il pensiero viene illuminato dal Cuore e si riempie di significato; e la volontà riceve energia e forza per rendere possibile persino l’impossibile: la rinascita di un Uomo nuovo e, con lui, di una realtà straordinaria e sorprendente, capace di accogliere tutto e tutti, tanto è spaziosa e “vuota”.

Avanti così: Immaginazione, significato e volontà, Governo Conte, e nessuno ci scalzerà!

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Qualcuno ricordi a Fico che non appartiene più alla "sinistra" ormai da anni.

Biagio C. Commentatore certificato 30.06.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Quefsto e' un Paese dove si tenta a distruggere l'operato degli altri. Si deve lavorare in piena coscienza e non dare adito ai DENIGRATORI di professione.

Roberto Maccione Commentatore certificato 30.06.18 12:58| 
 |
Rispondi al commento

Un risultato scarso,mediocre, ma che esporrà a breve la vera faccia di una zona UE che in realtà è un vero bluf,non esiste,nella quale rappresentanti Italiani,mediocri o addirittura collusi,hanno, volutamente svenduto la loro Nazione agli appetiti,anche comprensibili,di altri Stati ed altri Governanti più scaltri e più subdoli.Tutto ciò a partire dal raddoppio del debito Italiano all'atto del passaggio da Lira ad Euro.Bene ha fatto Salvini a iniziare una querella Internazionale, ma non deve finire tutto con questo ultimo ed ennesimo compromesso,se l'Italia esce dalla zona Euro,questo facsimile di EU salta,equesto danneggerebbe sopratutto quelli che si sentono dominatori ed hanno tante responsabilità,persistenti ancora oggi,in sfruttamento e svuotamento delle immense risorse dell'Africa.
Allo stesso tempo è necessario riportare il Debito Italiano entro limiti gestibili. Se è vero che esistono nel Paese risorse finanziarie private che superano i 4000 Euro e risorse di beni immobili per altrettanti miliadi,e' necessario attingere lì una quota per ridurre il debito,magari trasformando i prelievi in Titoli di Stato a medio termine.Nel contempo occorre fare ogni sforzo con la BCE per la ricontrattazione del debito e degli interessi che vi gravano sopra,questo per tutti gli Stati cosìdetti EU.Altro punto essenziale è l'introduzione di regole contrattuali capestro per le aziende multinazionali che intendono approdare nella nazione,rendendo molto più caro assumere a Contratti a Termine e pesanti sanzioni,addirittura il sequestro delle aziende che improvvisamente,per mero calcolo,intendono trasferirsi.Per una questione di equità morale abolire tutti i privilegi e chiedere un contributo di solidarietà del 40% e a termine a tutte le Pensioni,a volte plurime,sulla parte eccedente i 4000 Euro al mese.Ridurre le tasse Irpef almeno di 2 punti ai redditi fino a 2500 Euro netti al mese.Diversamente l'Italia,già ridotta ad una vecchia ciabatta,che cade a pezzi da tutte le parti,muore

giacinto ciminello 30.06.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/tam9VvYTWr0

Freeman 30.06.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Va bene ciò che ha deciso Danilo Toninelli.
PORTI CHIUSI.......PUNTO.
ONG FUORI...........PUNTO.
Tutti a Marsiglia...e vaiiiiiii!!!!!!
Parbleau!!!

Pier Franco Gnesotto, Roma Commentatore certificato 30.06.18 12:31| 
 |
Rispondi al commento

DA SEMPRE LA POLITICA ITALIANA CI HA VENDUTO. MI AUGURO CHE IL POPOLO ITALIANO SI RENDA CONTO CHE SE SI VUOLE CAMBIARE BISOGNA STARE UNITI. NON VI FERMATE,NON VI FERMATE,CAPIRANNO!

stefano viola 30.06.18 12:24| 
 |
Rispondi al commento

si lo sappiamo che è un ottimo lavoro... e sappiamo che Marcon sbraita tanto propio perché si sono andati a toccare i suoi punti nevralgici... però i milioni di persone che seguono purtroppo solo i telegiornali restano impigliati nella rete delle reti Rai e Mediaset... urge riforma dei mezzi d'informazione affinché ogni notizia venga data in maniera obbiettiva e priva di commenti... urge cambiare tutti quei giornalisti che volontariamente mettono in risalto solo una parte dell'informazione per pilotare le masse... purtroppo la limitatezza mentale è ancora molto diffusa nel nostro paese!
ma in ogni caso grazie per il vostro ottimo lavoro!

marina 30.06.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Si è fatto un buon passo avanti, però ho paura che i poteri finanziari internazionali che finora finanziavano le ONG, ora possono usare altri mezzi navali, meno visibili, per continuare la loro tratta di schiavi.

Salvo cinquestelle D'Angelo 30.06.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

A quando la rottura del duopolio Raiset? Urge metterci mano perché delle loro interpretazioni capziose né abbiamo avuto a sufficienza. Anche sui contributi all'editoria spero si faccia presto. Voglio vedere chi riuscirà ancora a stampare il giornale continuando a raccontare storie a dir poco fantasiose, senza più contributi pubblici.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 30.06.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

UN BUON ACCORDO
L’accordo presso il consiglio europeo del Presidente del Consiglio Conte è positivo. Il flusso inarrestabile dei barconi con gente che non aveva diritto di arrivare in Italia si è arrestato. C’è l’ipocrita piagnisteo della Sinistra per le recenti vittime: un centinaio di naufraghi al largo della Libia. C’è la disinformazione e la presa in giro, secondo cui gl’immigrati servono per pagarci in prospettiva la pensione. C’è da chiedersi: il bilancio pensionistico perché non è in regola? Perché gli altri Paesi europei non vogliono immigrati clandestini e sono pronti rispedirceli in Italia?

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 30.06.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Quando si ottiene qualunque risultato l onesta mentale vuole che si prenda in considerazione il punto da cui si partiva...

flavio59 30.06.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Gli imbecilli TRADITORI MAFIOMASSONICI del POPOLO ITALIANO, i PD/dc-FI e topi/e di fogna mediatici leccapalle al seguito, continuano a raccontare le BALLE della rottamata MUMMIA arcoriana e BABBEO rignanese con tutti i puzzolenti PRESTITUTI e SERVI ai loro scandalosi ordini di scuderie (come bestie ammaestrate e tanti cani DUDU'!
Il Signor PRESIDENTE del CONSIGLIO G. CONTE, con i suoi validi collaboratori di governo, ha, come primo successo, ottenuto IL RISPETTO della culona anghela e del fighino micron che si sono dovuti ASSOGGETTARE e CEDERE alle proposte italiane almeno all'80%, piegando la cresta!
I vili CLOWNS PD/dc-FI, dei passati governi ANTIDEMOCRATICI voluti dal traditore degli italiani per eccellenza napoletano, avevano servilmente sottoscritto tutte le PORCATE, contro l'italia e gli italiani, IMPOSTE dal delinquente SARKOZY e dalla repellente MERKEL (la brutta copia dell'annunziata lucia) che, con risolini e occhiate d'intesa, si prendevano gioco del berlusca, trattato da pagliaccio e buttato via come uno straccio! CHE FIGURACCIO!
Ancora PEGGIO il BABBEO renzi che, col TRITON, aveva reso l'italia SCHIAVA degli scafisti e bande del massone SOROS, capo e padrone dei bilderberghiani prestituti italiani, dalla nanetta KRUBER al pupazzo SEVERGNINI ecc..ecc..
Finora l'italia era stata la BARZELLETTA dell'europa e del mondo con quei PAGLIACCETTI ai governi PD/dc-FI che disonoravano il paese!
Con il GOVERNO DEL CAMBIAMENTO stiamo ottenendo RISPETTO e DIGNITA' anzi chi prima erano i nostri padroni, OGGI sono diventati i NOSTRI SERVI! E tutti i giornalai,tv e politicanti che oggi criticano, come cani rabbiosi, il governo M6*-Lega (insieme ai tanti SCHIFOSI TROLLS del BLOGDELLESTELLE), stanno distruggendo i loro fegati e cervelli che li porterà a perdere la poca DIGNITA' ed il poco ONORE che ancora gli resta!
GRAZIE ed il nostro PLAUSO al GOVERNO di CAMBIAMENTO, al PDC CONTE, ai ministri e tutto il team: per l'onore e la dignità perdute che ci state ridando!

giova31 30.06.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Sappiamo leggere anche noi, e quell'accordo è in effetti un passo sul posto: nè avanti nè indietro. Il solito documento fondato sul principio del neccessarismo e del bisognismo (bisogna fare, è necessario fare...), di cui la nostra politica è campionessa per lunga pratica.
Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia ed Ungheria, i quattro stati del gruppo Visegrad, costituitosi a Visegrad in Ungheria nel 1991, hanno ottenuto che non possano attuarsi ricollocamenti forzati dei migranti e che l'Accordo di Dublino possa essere modificato soltanto con voto unanime dei paesi membri.
L'Italia rimane sola, esattamente quanto lo era prima di questo vertice.
La Germania invece sì che ha ottenuto una vittoria, poiché Grecia Spagna hanno accettato di riprendersi i migranti registrati da loro e poi stabilitisi in Germania.
Li chiamano "movimenti secondari" e l'Italia è sotto pressione anche per questo, avendo registrato in entrata molti migranti che poi si sono recati in Germania.
Insomma, nessun passo avanti.
La strategia piddina di piegare la realtà a fini propagandistici, non porta bene, vi consiglio di non adottarla.
In definitiva l'azione di logoramento del M5S prosegue vivace, ad esclusivo vantaggio di Salvini.
Frattanto a Torino la Appendino, con un colpo di mano, vuole imporre le inutili Olimpiadi invernali, che porteranno montagne di debiti e corruzione a non finire, già lo sappiamo, senza chiedere ai torinesi cosa ne pensano. Alla faccia della democrazia diretta.


Alberto O. 30.06.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Gli immigrati clandestini chiamati anche migranti devono essere salvati, curati e poi espulsi; chi di loro ritiene di aver diritto di rimanere in Italia farà richiesta al competente consolato italiano e se sarà riconosciuto tale diritto sarà poi onere dell'italia andarli a prendere.
Gli immigrati clandestini rendendosi conto che perderanno tempo, fatica e soldi ci penseranno bene prima di affrontare avventure pericolose portando alla chiusura della rotta libica dell'immigrazione clandestina.

fgghd 30.06.18 11:10| 
 |
Rispondi al commento

Bene, l'importante è che l'Italia prenda solo una piccola parte dei migranti. E ovviamente i clandestini non possono rimanere. Speriamo bene...

Freeman 30.06.18 10:51| 
 |
Rispondi al commento

Utile questo post che fa chiarezza sui risultati ottenuti rispetto al marasma che si legge sulla stampa e si sente in TV. Bravo il nostro Presidente Conte che per la prima volta ha dettato la linea da seguire nell'attuale Consiglio europeo. Sono molto sconcertato di come parte della stampa, in particolare una di esse, esce, in prima pagina, con titoloni che offendono la dignità del nostro Presidente del Consiglio e quindi degli italiani tutti. È mai possibile che debbano essere tollerati caricature fuori luogo senza agire nei loro confronti?. Un grazie al nostro premier.

mario m. Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 30.06.18 10:35| 
 |
Rispondi al commento

loro sono sempre andati con il cappello in mano e la schiena piegata non hanno mai saputo presentare un programma in favore degli Italiani,ma solo in cambio dei loro tornaconto e mancette elettorali . per fortuna nostra abbiamo trovato chi ci spiega realmente le cose come sono andate e come vanno veramente i trattati internazionali, se no stavamo freschi altro che la Grecia. e poi loro parlano parlano parlano ma non si rendono conto di quanto sono ridicoli, ormai i loro giochini sporchi non ci incantano più.GRAZIE di averci aperto gli occhi. GRAZIE Conte di aver ribaltato le brutte figure Internazionale che ci hanno fatto fare i precedenti governi ho visto molti filmati dove a vederli e sentirli parlare mi sono vergognata di essere Italiana. tenga duro,avanti ancora a muso duro e porti chiusi e identifichiamo più in fretta possibile i migranti che ora sono in Italia cosi appena si possono rimandare a casa siamo pronti a metterli sulle navi per il ritorno. Gli Italiani tireranno un respiro di sollievo e vedrate che dara' un imput anche all'economia perche ridara fiducia nello stato e di nuovo voglia di uscire la sera anche a piedi( per la sicurezza e la tranquillità) e anche l'economia girerà.

lucy 30.06.18 10:18| 
 |
Rispondi al commento

E' evidente che prima di ora abbiamo avuto dei pagliacci che andavano al Consiglio Europeo per fare una gita turistica e con superficialità e ignoranza seguivano il formarsi delle norme ed anche ora con la stessa superficialità e ignoranza criticano l'operato di Conte!!!

Maria P., bologna Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.06.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

LA LUNGA NOTTE DEL PRESIDENTE CONTE CHE AFFRONTA I 28 LEADER DELL'UNIONE EUROPEA CON 28 IDEE DIVERSE

Il documento riconosce una gestione “globale” del fenomeno migratorio e richiama la responsabilità di tutti membri dell'unione un punto fondamentale grazie al lavoro del presidente Conte.

Gli Hotspot sono strutture gestite e finanziate dall'Unione Europea in cui smistare velocemente i migranti economici da rimpatriare rispetto a chi ha il diritto d'asilo, profughi, che andrebbero poi ricollocati in altri stati membri che li accoglieranno solo volontariamente.

E' stata proprio Parigi a insistere per l'apertura di questi centri in Europa non in Francia, la cui costruzione sia esclusivamente su base volontaria negli Stati membri. Volontaria è anche la redistribuzione dei migranti e non sono previste sanzioni per chi non fa la sua parte: non sono obbligatori.

Il documento non supera il regolamento di Dublino, ma parla genericamente di una riforma che deve avere il consenso unanime tra gli Stati membri e ogni modifica sarà bloccata dai paesi Visegrad.

Chi esulta sono i quattro Paesi di Visegrad ( La Repubblica Ceca , l' Ungheria , la Polonia e la Slovacchia ) , che hanno ottenuto che la redistribuzione dei migranti sulla base della prima registrazione sia su base volontaria. Nessuno può essere spostato in un Paese senza il consenso di quest’ultimo. L’Ungheria non diventerà un Paese di immigrazione. L’Ungheria resterà ungherese.

RISULTATO CHE LA PATATA BOLLENTE RESTA IN MANO DELL'ITALIA E L'UNICA SOLUZIONE È BLOCCARE I CONFINI DEL SUD E CACCIARE LE ONG

Shir akbari 30.06.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento

È fuori dubbio che qualcosa si è ottenuto e che le critiche provengano da chi fino ad oggi abbia sempre e comunque firmato tutto senza preoccuparsi delle conseguenze per l’Italia è semplicemente ridicolo.
Detto questo mi aspettavo di più, dichiarare che per la riforma del trattato di dublino serve un accordo all’unanimità, equivale a mettere una pietra tombale su ogni possibilità di cambiarlo, inoltre non si è raggiunta nessuna intesa sul ricollocamento obbligatorio e nessuna sanzione per chi non fa la propria parte sull’accoglienza, con grande felicità dei paesi visegrad.
L’Italia e Conte si dovevano dimostrare più risoluti e mantenere quello che avevano promesso cioè il veto su ogni risoluzione sull’immigrazione fino a che l’€ non si assuma le proprie responsabilità.

Stefano M. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau 30.06.18 09:57| 
 |
Rispondi al commento

Con il PD certo non cambiava niente, continuava ad arrivare chi voleva. Certo è una questione molto delicata ma aver fatto capire che all'Italia c'è gente con ... e che quindi alle parole seguiranno i fatti. E penso che sia già un deterrente per scoraggiare nuove partenze. Il Pd scrivevano gli accordi sulla sabbia, lasciamoli esultare erano al governo è hanno pienamente dimostrato le loro grandi capacità, lascio al giudizio dei fatti per ogni decisione e intervento in materia

Fabio Sardegna 30.06.18 09:56| 
 |
Rispondi al commento

Naturalmente, per cambiare le cose ci vuole tempo. ci vuole tempo a ogni governo e a ogni nazione. Questo è un inizio. Per invertire la rotta bisogna fare conversione a U. La conversione a U inizia sempre con una leggera deviazione, anche se decisa. Non si inverte la rotta inserendo la marcia indietro! Così si rompe il motore. L'importante è mantenere la curvatura e pian piano ci si troverà nella direzione opposta. Chi non lo capisce è bene che ci rifletta. Chi dice che non è successo niente, vuol dire che rema contro.

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.06.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Bravi rappresentanti del popolo italiano. Così bisogna agire, con le palle, bravi.
In merito ai pd +o-l, solo una prece..

Stefano 30.06.18 09:44| 
 |
Rispondi al commento

Ma questo regolamento di Dublino se è stato sottoscritto da tutti i paesi europei ognuno deve fare la sua parte,se questo nn avviene per alcuni paesi come succede da un po di tempo(vedi Francia) allora chiudiamo anche noi le frontiere o si rispettano gli accordi o si chiude tutto perché BASTA!! farsi prendere per i fondelli nn se ne può più.

Giorgio P. (stellato) 30.06.18 09:43| 
 |
Rispondi al commento

Bene,bravi.Ma voi pensate che soros stia buono e in silenzio? E vi lasci fare in Africa cosa avete descritto.Intanto per cominciare ha fatto morire un centinaio di emigranti ne mediterraneo,e non sara finita finchè i buonisti di merda non incominciano a farneticare. Le banche hanno fatto ammazzare Kennedy, e noi populisti no riusciamo a fermarlo????

enzo calderini, meduna di livenza Commentatore certificato 30.06.18 09:01| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori