Il Blog delle Stelle
Blocchiamo subito la legge bavaglio sulle intercettazioni

Blocchiamo subito la legge bavaglio sulle intercettazioni

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 15:25
Dona
  • 57

di Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia

Da ministro come prima cosa voglio far emergere la giustizia dal fango del dibattito politico in cui è rimasta intrappolata per 20 anni. Voglio pensare ai tribunali, a farli lavorare bene, con processi più brevi che costino meno e con sentenze più veloci.

Inoltre, con grande orgoglio, bloccherò la cosiddetta legge bavaglio fatta dal precedente governo perché la ritengo una legge vergognosa. Penso infatti che le intercettazioni siano fondamentali nella lotta alla corruzione e che siano uno strumento importantissimo che intendo salvaguardare ad ogni costo.




Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

19 Giu 2018, 15:25 | Scrivi | Commenti (57) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 57


Tags: bonafede, legge bavaglio, m5s, tribunali

Commenti

 

amici ,premetto che sono un votante 5stelle , Gli amici di governo della lega sono bravi ragazzi preparati, e a noi servono e sicuramente anche in futuro ,per loro é stato un terno al lotto essere invitati a governare con noi con metá dei nostri consensi a pari opportunità e dignitá .( Bluff apparte sanno molto bene Che con Forza Italia non sarebbero diventati cosí importanti ( Salvini un oratore ma di parola ) )
Cercate e trovate Intese siete sotto attachi terrificanti per dividervi e strumentali a dequalificare tutto quello che di bene fate per il paese . Claudio Simeoni
Claudio Simeoni

Claudio Simeoni 23.06.18 17:39| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene, portavoce Alfonso Bonafede; è ora di cominciare a rimuovere vergognose leggi “salva corrotti”, spudoratamente promulgate con il pretesto della “privacy”.

Santo Mazzotti, Remedello Commentatore certificato 23.06.18 17:17| 
 |
Rispondi al commento


Offerta di prestito

Ciao, chi è nel problema finanziario di ds è molto serio.
Siamo qui in passato per quanto riguarda la tua richiesta di credito finanziario perché la tua banca si rifiuta di concederti il prestito dell'oro di microcredito che siamo qui per aiutarti a lasciarti a tuo agio nel problema e trovi la soddisfazione per il tuo progetti e altre situazioni personali, se siete interessati contattateci per le procedure Grazie.

CONTATTARE WHATSAPP: +33 7 56 81 73 75

E-MAIL: bthierryjean@gmail.com

Thierry Jean Berthelot 23.06.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento

FACCIAMO UNA PETIZIONE A FAVORE DEL RITORNO DEL GIUDICE IN MAGISTRATURA, LA TERZA REPUBBLICA DEVE RIPARTIRE ANCHE DALLA GIUSTIZIA.

Il Consiglio superiore della magistratura ha respinto definitivamente la richiesta di reintegro di Cecilia Carreri, l’ex giudice per le indagini preliminari che nel 2002 si oppose all’archiviazione della prima inchiesta su Banca Popolare di Vicenza e sull’allora presidente Gianni Zonin. A darne notizia è la stessa Carreri con un post listato a lutto sulla sua pagina Facebook: «vorrei dedicare questa giornata – il 21 giugno – a tutti i magistrati eliminati perché avevano fatto il loro dovere. Ne ho conosciuti molti, alcuni eliminati fisicamente, altri privati illegalmente della loro toga. E’ la stessa cosa». L’ex giudice ha subito ricevuto la solidarietà sui social da parte di centinaia di risparmiatori BpVi. La Carreri rimase in servizio fino alle dimissioni del 2009, mai da lei stessa riconosciute.

«Vogliono tenermi lontana, forse perché sono una ficcanaso – ha commentato l’ex toga in un articolo di Andrea Alba sul Corriere del Veneto a pagina 5 – Ho chiamato il Csm, mi dicono che è tutto secretato: non ho neppure il diritto di sapere perché hanno rigettato il mio ricorso lo scoprirò solo tra qualche giorno, quando mi spediranno per posta le motivazioni (…) hanno vinto loro: ora mi ritirerò a vita privata. Anche se mi addolora profondamente, sono costretta a lasciare per sempre la toga nell’armadio».

friso r. Commentatore certificato 23.06.18 00:30| 
 |
Rispondi al commento

22 giugno 2018 L’Eco Vicentino

Cecilia Carreri non tornerà ad indossare la toga di magistrato. L’ex Gip (giudice per l’indagine preliminare) che nel 2002 si oppose all’archiviazione della prima inchiesta della procura vicentina sulla Banca Popolare di Vicenza – chiedendo l’incriminazione dell’allora presidente Gianni Zonin – non era più in magistratura dal 2009 e nei mesi scorsi aveva chiesto al Csm il reintegro e l’annullamento delle dimissioni. Il Consiglio superiore della magistratura ha però risposto negativamente, chiudendole definitivamente le porte del tribunale berico.
A renderlo noto, ieri, è stata la stessa Carreri con un amareggiato messaggio su Facebook, rivolto anzitutto agli azionisti-risparmiatori rimasti truffati. L’ex giudice annuncia che si ritirerà a vita privata: “Cari amici e compagni di sventura. Ho appreso in questo momento che il Consiglio Superiore della Magistratura ha respinto la mia domanda di riprendere servizio in magistratura. Le mie dimissioni sono nulle, e lo sanno. La motivazione è stata segretata per paura del giudizio della gente e dei giornalisti. Trionfano così le illegalità, le ingiustizie, la criminalità. Ora mi ritiro a vita privata e chiedo il silenzio per rispetto degli oltre dieci anni di persecuzione e sofferenza che ho subito per aver fatto il mio dovere di magistrato. Un abbraccio a tutti, un grande grazie per il vostro sostegno che a nulla è servito contro poteri così forti, Cecilia Carreri”.

“FUORI I MASSONI DALLE ISTUITUZIONI”
Petizione pubblica per far rientrare il Giudice scomodo all’ex Procuratore.

friso r. Commentatore certificato 22.06.18 23:29| 
 |
Rispondi al commento

1) MALEDETTI E SUPER PAGATI NELLA FALSA GIUSTIZIA

Il giudice che indagava? ROVINATA dalla massoneria infiltrata nelle Procure Venete ammanicate con gli affiliati nei nosocomi.
Il Giudice Cecilia Carreri e stata rovinata dopo aver provato a fermare le catastrofi di Gianni Zonin, impegnata nel tentativo di salvare gli azionisti dal crac finanziario dea Banca Popolare di Vicenza.
“NON C’È SPAZIO PER QUEL GIUDICE” trattato anche da Il Fatto Quotidiano.
La Giudice inizio ad indagare ad inizio anni 2000 sull’istituto in questione prima di essere fermata da dei provvedimenti in seguito a dei problemi alla schiena accusata di “aver messo sotto sforzo la schiena affetta da discopatie con attività sportive ritenute estreme”. Da quel dì è fuori dalla magistratura (circa 17 anni) dopo aver rigettato la richiesta di archiviazione di un’inchiesta sull’ex presidente Zonin e sulla gestione della banca. Le accuse erano pesantissime: falso in bilancio, false comunicazioni sociali, appropriazione indebita, truffa e altri reati. La Giudice affermò “si capiva perfettamente, leggendo gli atti, che il procuratore non avevo voluto andare avanti, approfondire”.

friso r. Commentatore certificato 22.06.18 22:54| 
 |
Rispondi al commento

2) L’allora Capo del Giudice Carreri fece delle pressioni per archiviare il caso (sotto diktat di Venerabili massoni balordi?). Questo ex Capo del Giudice (quello allontanato), andò poi a gestire una azienda controllata al 100% dallo stesso Zonin. Zonin era accusato di “usare la banca come cassaforte personale. Balza in evidenza l’assoluta mancanza di controlli istituzionali su quella gestione: un collegio sindacale completamente asservito, un Cda che non faceva che recepire le decisioni di quell’imprenditore delinquente e affiliato, padrone incontrastato della banca. Nessuno si opponeva a Zonin, nessuno osava avanzare critiche, contestazioni”: l’ex Capo del Giudice allontanato, era con lui, colluso in affari con il Zoni.

FACCIAMO UNA PETIZIONE PER FAR RIENTRARE IL GUIDICE, perché le amicizie e le “fratellanze” in csm dell’ex Capo (CORROTTO) del Giudice (ALLONTANATO), che consentì a Zoni di derubare i risparmiatori dividendosi i proventi tra una stretta cerchia di massoni, hanno respinto il ritorno del GIUDICE al suo lavoro.

friso r. Commentatore certificato 22.06.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Io ho scritto un commento sui Rom l'ho inviato ma non lo trovo. Forse ho scritto qualcosa che offendeva qualcuno? Se si vorrei saperlo. Grazie.

maria c., castelfrancoveneto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.18 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Intercettare al 100%100 chi male non fan paura non ha. Se poi dovessi venir ascoltata mentre faccio all'amore telefonicamente, ci sarà qualcuno che ne troverà forse giovamento, a me non me ne importa,In quanto alla giustizia auspico che le cose cambino, un processo quando inizia deve essere seguito sempre dallo ss. giudice, e portato a termine entro pochissimo. Io per un danno ricevuto dalle condutture dell'acqua e riconosciuto dall'ente che lo amministrava, mi son ritrovata che il giudice mi ha dato una multa risarcitoria alla parte che aveva riconosciuto il danno arrecatomi, ora sono in cassazione, e dall'inizio sono passati 10 anni.

maria c., castelfrancoveneto Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 22.06.18 09:04| 
 |
Rispondi al commento

Gentile ministro,
le sue idee sulla giustizia mi piacciono molto e possono rappresentare il mezzo per far tacere Salvini, che parla a vuoto di sicurezza e sta crescendo a spese del movimento, oscurandolo.
Proceda per direttissima, magari con decreti del governo, per:
--Eliminare le restrizioni alle intercettazioni
--Velocizzare i tempi della giustizia
--Eliminare la prescrizione dopo il primo grado di giudizio; aumentarla per i reati più significativi
--Certezza della pena
--Aggravamento delle pene contro la corruzione e nuove norme di contrasto
--Conflitto d'interesse
--Rafforzamento delle misure e inasprimento delle pene contro: caporalato, collusione mafiosa, mafie d'ogni genere, professionisti che delinquono (per esempio medici che eseguono interventi chirurgici inutili o laboratori chimici che eseguono false analisi), amministratori pubblici che delinquono, politici che delinquono (basta sbirciare l'Ars per trovarne una marea)... ... ecc

Questi provvedimenti metteranno Salvini al muro, perché la destra sta dalla parte dei colletti bianchi e dell'illegalità che li circonda.
Ma il fatto più importante è che mostrerà CON I FATTI e non con le parole la volontà del M5S di dare più giustizia a questo Paese.

La ringrazio, e spero che possa leggere questa mia richiesta

Osservo che molte di queste misure sono a COSTO ZERO

Enzo Casamento, Brescia Commentatore certificato 21.06.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

C'è urgente bisogno di una legge seria, non una sparata propagandistica di tipo salviniano, in materia di giustizia per far capire la differenza tra "noi" e i leghisti. L'abolizione della prescrizione al rinvio a giudizio sarebbe un colpo mortale a tanti colletti bianchi, inoltre sveltirebbe i processi, non essendoci più la convenienza ad allungarli per arrivare alla prescrizione.

Mario Alberto Musso, Rapallo Commentatore certificato 21.06.18 09:59| 
 |
Rispondi al commento

I delinquenti devono andare in galera, non devono farla franca con la prescrizione!
Chi commette un reato grave deve andare in galera! Buon lavoro al ministro della giustizia

Mario 20.06.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Gli onesti sono con voi. bloccare la legge salva ladri e delinquenti!!

beppe z., Capoterra Commentatore certificato 20.06.18 16:50| 
 |
Rispondi al commento

Fare, presto e bene..! occorre giusto Decreto Legge motivato dall'urgenza, la legge bavaglio scatta dal 1
luglio 2018. Non uccidiamo anche le idee di Falcone..!!!

SaGa 20.06.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

Perfetto Alfonso! Condivido completamente.
Suggerisco vivamente, però, di cominciare a ridurre gli annunci e aumentare i fatti compiuti.
Quando una cosa è fatta allora annunciamola con squilli di tromba.
Prima è meglio tacere, altrimente iniziamo a esporci a pesanti critiche.

A disposizione per un aiuto se lo necessitate. Area gestione contrattuale grandi lavori.

Fiorenzo 20.06.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento

IL CENSIMENTO, O UNA FORMA DIVERSA PER REGISTRARE I ROM IRREGOLARI, PUR NON ESSENDO NELLE PRIORITA’ DI GOVERNO, TUTELANDO IL RISPETTO DELL’ETNIA VA FATTO E, M5S E LEGA LO FARANNO.

Il censimento dei rom per stanare quanti vivono da clandestini va fatto. Ci sono casistiche che indicano che i soggetti che non hanno le generalità registrate, sono quelli che compiono i crimini più efferati, mi spiego: per il fatto di sapere che non sono identificabili, alcuni dei rom sono incentivati a diventare criminali seriali.
Oggettivamente come può una società convivere con esseri umani che pur esistendo per la società non esistono, se non quando emergono dalla cronaca per aver devastato un'azienda, aver violato e messo a soqquadro la casa di una tranquilla famiglia, o aver inscenato un inseguimento per strada in una faida interna che finisce in tragedia centrando un ignaro passante; o per aver ammazzato sempre nella strada o ridotto in fin di vita una persona mentre il rom fuggiva con una macchina appena rubata di grossa cilindrata perdendone il controllo? Senza contare quando si ammazzano tra loro e per non fare scoppiare il caso della presenza abusiva fanno sparire il cadavere senza denunciarne la scomparsa per morte.
Queste cose non vanno bene, e devono essere sistemate. Nessuno ha il diritto, perché appartenente ad una categoria più “debole”, di rovinare per crimine afferrato e ingiustificato quella di un altro incolpevole cittadino e dei suoi famigliari: nessuno. Ora alcuni rom devono rientrare nei loro ranghi come tutti, anche in rispetto e onorabilità di quella parte di rom che si comportano bene e rispettano le leggi.

AVANTI TUTTI UNITI ATTORNO AL GOVERNO DEL DOTT. CONTE E DEI SUOI MINISTRI (grazie dott. Conte, Di Maio e Salvini).

friso r. Commentatore certificato 20.06.18 14:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perche' poi secondo me se si fa capire che per i corrotti non c'e' piu' trippa per gatti, che e' cambiata l'aria, siccome il proverbio l'occasione fa l'uomo ladro non e' tanto campato in aria, vale anche il discorso contrario, cioe' se si eliminano le occasioni e si va giu' giusti con el sanzioni e la capacita' di trovare e fermare i furbi, ce ne saranno sempre meno che ruberanno i soldi pubblici e il fenomeno si sgonfiera' da solo.

chiaro che se lo stato si dichiara impotente, anzi fa leggi per allrgare le maglie della giustizia, non ci puo' che essere un aumento del malaffare, come sta avvenendo in questi anni.

carlo 20.06.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Fate tacere Salvini vi prego. Fate dei decreti duri sulle intercettazioni, sugli evasori, sui vitalizi, sui diritti televisivi in modo che così vediamo di che pasta sono fatti i leghisti se sono con noi oppure no (anche se credo che a loro non convegna fare saltare tutto su questi argomenti).
Muovetevi però

MARCO GIUSEPPE FIORELLI 20.06.18 14:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta con gli annunci. Intanto fai un D.L. per l'emergenza del Tribunale di Bari. È una vergogna e un'immagine a livello internazionale inaccettabile. Cosa aspetti?

Giuseppe D. Commentatore certificato 20.06.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento

avrei un'idea:

la corte dei conti valuta in 60 miliardi all'anno il costo della corruzione, idem per gli sprechi e almeno il doppio per l'evasione fiscale (non quella del vicino di casa che ti cambia la lampadina e gli fai un caffe' o della lattaia che le scappa uno scontrino in meno, ma quella delle grandi aziende, sono quelle che fanno oi danni peggiori).

sono tanti soldi che si possono recuperare. non si riucira' a recuperarli tutti, ma gran parte si puo' fare.

aiutati proprio dalla corte dei conti, che se da' questi numeri, avra' anche un quadro della situaizone tale da pter indicare come e dove recuperarli.

quindi, farsi dare consigli dalla corte costituzionale , lavorare con lei.

i soldi recuperati, non saranno tutti, ma una gran parte si possono recuperare, usarli per attuare le riforme che costano, reddito di cittadinanza, calo delle tasse, pensioni etcetc.
avanzerebbero anche i soldi per calare il debito pubblico.

lavoro casomai non da poco tempo, ma stabile e di grande impatto per il miglioramento della vita dei cittadini.

ma bisogna partire il piu' presto possibile nelprocesso di stabilizzazione del paese e eliminazione del marcio, non far passere del tempo, iniziare ora senza se e senza ma.

carlo 20.06.18 13:46| 
 |
Rispondi al commento

Se fare un censimento per etnia è anticostituzionale, allo stesso modo allora è anticostituzionale censire gli italiani, altrimenti è razzismo puro verso noi italiani.


Bene, benissimo, agiamo, non aspettiamo neanche un minuto, è troppo importante sapere cosa fanno i nostri "cari delinquenti", facciamo capire chiaro e forte che per loro non c'è più trippa!
Di gente come Bisagnani, non voglio più sentire parlare, in questa nuova Repubblica non dovrà mai più esserci spazio per soggetti simili, inoltre le condanne ricevute vanno scontate...e non devono essere virtuali, dove pur essendo condannati, si può tranquillamente continuare a delinquere a piede libero, la pena deve essere rieducativa, ma tal'è se vi è l'espiazione di essa!

Vincenzo Giancristofaro, Arielli Commentatore certificato 20.06.18 12:47| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che NON sono:
-politico-politologo-polifonico-polivalente- poligamo-poliziotto-politecnico-polinesiano ecc..
Sono solo un cittadino italiano, pago le tasse, mi reputo un onesto, combatto le ingiustizie, ho dato il voto a destra a sinistra al centro al cdx al csx cioè a chi credevo più onesto degli altri in quel momento, per essere sempre smentito dai fatti. Da 5 anni voto il M5* e a volte scrivo caxxate sul blog delle stelle come tanti di voi. Sul blog rispetto il pensiero degli altri. Al 99,9% (circa) la penso come Viviana, Oreste, Harry, ecc.., un po' meno con altri (circa il 2% con l'onesto rompiballe Paolo Z. che sta scrivendo poco ultimamente e il fatto preoccupa!!!).
Sono orgoglioso di essere un populista se vuol significare atteggiamento o movimento politico tendente a esaltare il ruolo e i valori delle classi popolari.
I miei nemici principali sono i malefici e vili GLOBALIZZATORI e poteri occulti delle caste e clan massonici, economici, industriali, mafiosi e politici, i radical shits, i viscidi media porcopeople, prestituti e leccapalle dei padroni del mondo e dei partiti PD/dc/FI dei due cialtroni del nazareno che, per il potere, sono disposti a qualsiasi cosa, anche a tradire chi li vota e si è fidato di loro!
Hanno regalato soldi dei cittadini onesti ai papà bancarottieri, agli amici massoni e mafiosi, ai leccapiedi giornalai e mezzeseghe TV. Ma oramai il MAGNA MAGNA è finito e anche loro, quando perderanno il lavoro e stipendi da privilegiati, li troveremo a brucare l'erba dei parchi romani insieme alle povere pecorelle!
Purtroppo, anche dopo la vergognosa sconfitta del 4 marzo, NON si rassegnano a tornarsene nelle fogne da cui sono stati generati ma che è rimasto l'unico loro rifugio di salvezza.
AMEN!


giova31 20.06.18 12:44| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Bonafede! Subito la riforma delle inteccet-tazioni, l'agente sotto copertura nelle indagini per corruzione, la confisca dei beni dei corrotti.
Domenico Forziati

DOMENICO FORZIATI, Napoli Commentatore certificato 20.06.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento

Comunque è incredibile che io debba avere una patente, una carta d'identità, un passaporto, un codice fiscale, devo dichiarare la residenza, il domicilio e se mi sposto fuori dall'unione Europea, e si giudichi razzista il governo che vuol censire gli zingari! Allora se è razzismo non voglio essere censito nemmeno io

Andrea Gualtierotti 20.06.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento

Evviva era ora un VERO Ministro!!!!

Anna C. Commentatore certificato 20.06.18 09:42| 
 |
Rispondi al commento

bene adesso cari amici siamo giunti a un punto di non ritorno adesso sarà come voi sapete tutto in salita.
detto questo io ritengo che il tema giustizia sia primordiale per il bene economico civile per il paese.induce a convogliare come dirigere gli atti quotidiani e nel pieno della funzione civile.
perciò la giustizia ha tanti punti da visionare.
per esempio le carceri, andrebbero ampliate al più presto e costruirne altre per far fede ad un senso di giustizia,donde tutt'oggi manca, in quanto vi sono troppi reati impuniti ,nemmeno considerati o come dire vengono classificati di lieve rilevanza, ma non è così perché fanno parte del tessuto sociale, dando forma ad un contesto di civiltà oppure di degrado civile, perciò occore la certezza della pena pure nei reati così detti lievi.inoltre secondo me le intercettazioni sono molto rilevanti però non bisogna considerare la parola o la frase più o meno perseguibili penalmente,anzi va valutato il contesto del momento nel senso valutare il tipo di relazione instauratosi tra gli interlocutori,se sia amichevole cordiale ,è logico a volte anche scherzare con le frasi, quindi facciamo attenzione alle intercettazioni, non sempre evidenziano la verità.poi ci sarebbe tanto da dire ,non basterebbe una pagina, perchè tutti hanno parlato in passato di questi temi e non capisco come mai non abbiano finalizzato la questione in campo europeo per cercare di sistemare il problema carceri, donde come viene dimostrato ogni giorno la carenza di posti e insussistenza di personale dedito all' assistenza vigilanza dei detenuti,non per colpa delle guardia, ma di carenza di personale bene insisto su questo perché è una questione vitale da risolvere subito,non si può aspettare ancora la popolazione aumenta a dismisura a causa dell'arrivo immigratorio perciò vanno presi dei provvedimenti seri in senso lato, senza stare a tergiversare.sono convinto ,fatto ciò avremo meno delinquenza nelle strade e le persone potranno uscire la sera.

luciano barbieri 20.06.18 09:15| 
 |
Rispondi al commento

Spero tanto che riusciate a realizzate i tanti ottimi propositi.
Come spero di non sentire più esternazioni del Presidente del Senato come quella fatta sulla immigrazione. Con tutto il rispetto, una emerita cavolata.

paolo boccali, sarteano Commentatore certificato 20.06.18 08:51| 
 |
Rispondi al commento

Salvini dal suo punto di vista, si è messo da subito a fare il MINISTRO DEGLI INTERNI.

Caro Alfonso mi fa immensamente piacere che ti sei messo a fare il MINISTRO DELLA GIUSTIZIA secondo le aspettative GENERALI del m5s.

RISULTA essere INPROROGABILE un TUO intervento IMMEDIATO in termini di : Corruzione.

D'altra parte avrai notato anche Tu che ciò che era ed è il NOSTRO punto di Forza : l'ONESTA',
è diventato il nostro punto di DEBOLEZZA.

Questo è a mio modesto avviso dovuto al fatto, di una Tua INERZIA.... sul tema.

Non avertela a male per la critica, mi auguro che Tu quanto PRIMA ti faccia sentire in tema di GIUSTIZIA .... FORTE e CHIARO.

MARIO F. Commentatore certificato 20.06.18 05:26| 
 |
Rispondi al commento

i vitalizi, il conflitto di interessi li lasciamo per prossima campagna elettorale!!!!

Tommaso Giannitrapani 20.06.18 04:54| 
 |
Rispondi al commento

Corrotti e corrutori non si telefoneranno più. Il Whatsapp o sms saranno intercettabili? Se sí dovranno ricorrere ai piccioni viaggiatori...

MASSIMO STEFANI 20.06.18 04:13| 
 |
Rispondi al commento

Grande ministro, grande governo: mani libere alla giustizia per colpire la corruzione e la criminalità in tutte le sue forme dentro e fuori le istituzioni.

AVANTI TUTTA TUTTI UNITI CON IL GOVERNO CONTE

friso r. Commentatore certificato 20.06.18 01:47| 
 |
Rispondi al commento

Era ora che si cercasse di ristabilire un po di legalità.
Buon lavoro.

Giovanni C., PALERMO Commentatore certificato 20.06.18 01:34| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO!
è pura lotta alla corruzione!

fabio S., roma Commentatore certificato 19.06.18 23:01| 
 |
Rispondi al commento

Prova!!!!!!!!

Morena ., ferrara Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 19.06.18 22:40| 
 |
Rispondi al commento

bene ministro so che state lavorando con la serietà che vi contraddistingue. ma mi scusi non capisco perché si arrabbiano tanto x il censimento che Salvini vuole fare sui rom sinti e camminanti in fondo in Italia il censimento della popolazione viene fatta ogni tot anni e non ci siamo mai arrabbiati anzi abbiamo collaborato il più possibile x farci censire. chi si arrabbia e indigna tanto è forse xke ha qualcosa da nascondere, bisogna anche giustamente sapere quanti sono i rom fissi in Italia quanti ce ne sono nei campi e che i campi non siano più pieni del normale onde evitare malattie ed epidemie. Non possono fare quello che vogliono ma rispettare le leggi Italiane, come tutti gli Italiani se hanno la cittadinanza Italiana, e se sono nomadi mi dispiace ma come dice la Meloni devono nomadare dentro e fuori l'Italia. Salvini non ha tutti i torti bisogna mettere ordine in Italia se si vuole avere una nazione ordinata e che tutti i cittadini anche rom rispettino le leggi. chi delinque carcere x tutti e certezze delle pene.io spero che ai politici che li difendano tanto vadano a casa loro a trovarli e che scippano a loro il portafoglio l'unica volta miracolosa che vanno senza scorta.tanto loro in metropolitana non vanno mai quindi gli scippi toccano solo a noi comuni mortali. io ITALIANA non mi sono mai sentita discriminata con il censimento.

lucy 19.06.18 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Bene!!! e ora introduzione subito dell'AGENTE SOTTO COPERTURA

fabio t. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.06.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento

Grande Alfonso!!!!!!
Io sono garantista:voglio la galera per i rei!
Sono giustizialista: la legge uguale per tutti!
Sono populista...sono un grillino!
Vai avanti,mai abbiamo avuto un Ministro che parlasse di GIUSTIZIA GIUSTA!

oreste *****, sp Commentatore certificato 19.06.18 20:59| 
 |
Rispondi al commento

In questo Paese e' molto difficile amministrare. Pero' chi e' in buonafede di nome e di fatto non deve far altro che continuare nella via della severa LEGALITA'.

Roberto Maccione Commentatore certificato 19.06.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Bravo ministro, la legge bavaglio è una porcata, una delle tante... Poi riformare la prescrizione e abolire il secondo grado di giudizio che allunga il processo. Buon lavoro al ministro della giustizia

Mario 19.06.18 19:40| 
 |
Rispondi al commento

si stanno arrabbiandi in tanti ...e salvini che dice ?

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 19.06.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Scusate il mondo della scuola vi ha votato per demolire la " Buona scuola" e tutto rimane come prima? Anche voi prendete in giro la gente?

soraci vincenza 19.06.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il carabiniere che ha accusato i propri colleghi per Il pestaggio di Cucchi riferisce di essere sottoposto a mobbing condito di trasferimento e demansionamento. se è vero Quanto afferma questo carabiniere andrebbe tutelato e un ispezione andrebbe fatta


http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/06/19/news/roma_caso_cucchi_carabiniere_testimone_io_minacciato_il_governo_mi_ascolti_-199418664/

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.06.18 17:23| 
 |
Rispondi al commento

Se è vero quanto afferma Questa persona va tutelata. Un'ispezione sarebbe opportuna

http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/06/19/news/roma_caso_cucchi_carabiniere_testimone_io_minacciato_il_governo_mi_ascolti_-199418664/

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 19.06.18 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Alfonso avanti senza guardare in faccia a nessuno. Cancellare subito la legge vergogna sulle intercettazioni, convocare un incontro con i magistrati , avvocati è con loro fate una legge condivisa per abbattere i tempi della giustizia, utilizzo massiccio di internet.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 19.06.18 17:15| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO
Condividiamo.
Coraggio!

Luca Fini 19.06.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento

Ora basta parlare facciomo i fatti!!! Avanti con le riforme.

Franco Barretta 19.06.18 16:51| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo, quando?

Beppe

giuseppe belotti 19.06.18 16:46| 
 |
Rispondi al commento

bravissimo Ministro la legge bavaglio è una vergogna va eliminata e migliorate al più presto

alberto prayer 19.06.18 16:45| 
 |
Rispondi al commento

Molto bene Ministro !!!

Questa è la strada giusta, insieme alla lotta alla corruzione, al conflitto di interessi, alla certezza della pena e cosi via.

Certo il lavoro non le mancherà, per cui...

Buon lavoro, Ministro Bonafede !!!

Vincenzo C., Strambino Commentatore certificato 19.06.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Bravo alfonso! Bene cosi!!!

MARY SAND SOLETI Commentatore certificato 19.06.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori