Il Blog delle Stelle
Basta morti! La nostra road map per affrontare il dramma delle Terre dei fuochi

Basta morti! La nostra road map per affrontare il dramma delle Terre dei fuochi

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:24
Dona
  • 22

di MoVimento 5 Stelle

Sulla questione 'Terra dei fuochi' il governo è già al lavoro, così come i portavoce del Movimento. Quello che accade oggi in quel lembo di territorio campano – la devastazione ambientale con le sue pesanti conseguenze sanitarie – lo abbiamo denunciato per primi. Così come per primi abbiamo detto che purtroppo di Terra dei fuochi nel nostro Paese non ce n’è una soltanto. Sappiamo anche quali dinamiche malate hanno prodotto questi disastri: l’assenza pressoché totale di attività preventiva, una macchina dei controlli troppo lenta e farraginosa e poi competenze e responsabilità disperse in mille rivoli, che danno la possibilità a criminali senza scrupoli di muoversi agevolmente nelle maglie troppo larghe della legislazione attuale.

Così accade che ancora oggi chi abita nelle zone altamente inquinate – i cosiddetti Sin, Siti di interesse nazionale da bonificare – abbia il 9% in più di possibilità di contrarre un tumore rispetto alla media nazionale, da 0 a 20 anni di età. Stando allo studio Sentieri dell’Istituto superiore della sanità, che riguarda dati raccolti dal 2006 al 2013, “l’eccesso di incidenza rispetto a coetanei che vivono in zone considerate ‘non a rischio’ è del 62% per i sarcomi dei tessuti molli, 66% per le leucemie mieloidi acute; 50% per i linfomi Non-Hodgkin”. Per giunta, questi esiti riguardano soltanto i luoghi dove è attivo il registro tumori: 28 siti sui 45 oggetto dello studio. Questo è ciò che accade nelle Terre dei fuochi italiane: all'Ilva di Taranto, nelle miniere del Sulcis in Sardegna, intorno al petrolchimico di Porto Marghera in Veneto, a Gela in Sicilia, Casale Monferrato in Piemonte, sul litorale flegreo e in tante altre aree del Paese.

Che fosse urgente intervenire con provvedimenti più efficaci lo abbiamo sempre sostenuto, e lo ha recentemente confermato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, non a caso designato a ricoprire questo importante incarico. Da generale del Corpo Forestale e poi dei Carabinieri Forestali è stato uno dei principali artefici delle inchieste contro gli ecomafiosi, ha svelato traffici di rifiuti tossici e scoperto discariche illegali che sono delle vere e proprie bombe ecologiche. Conosce benissimo le dinamiche e gli interessi che stanno dietro questo sporco giro d’affari e ha altrettanto chiaro quali siano le falle nel sistema di prevenzione e contrasto.

Ecco perché il governo e il nuovo Parlamento su questa vicenda non hanno perso né perderanno tempo. A breve arriveranno i primi decreti: metteremo ordine, stabiliremo una road map per ridare speranza agli abitanti di questi territori. Ciascuno potrà sapere chi deve fare cosa e quando, partecipare al controllo del proprio territorio e verificare che le azioni programmate siano realizzate, presto e bene. A cominciare dalle bonifiche, urgenti e necessarie ma anche troppo appetibili per le mafie: insieme, Parlamento, governo e cittadini, dobbiamo sorvegliare affinché il recupero ambientale delle aree inquinate non finisca nelle mani degli stessi che hanno causato il disastro.

Piuttosto, la riqualificazione deve rappresentare un’opportunità anche economica per chi dagli ecocriminali è stato per anni penalizzato dal punto di vista ambientale, sanitario e delle opportunità di sviluppo del territorio. I nostri portavoce si faranno garanti di questo metodo e del raggiungimento degli obiettivi lavorando, come sempre, fianco a fianco con i cittadini. Non ci fermeremo fin quando le Terre dei fuochi italiane non saranno diventate terre di ritrovata speranza.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Giu 2018, 10:24 | Scrivi | Commenti (22) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 22


Tags: ecocriminali, governo, inquinamento, parlamento, terra dei fuochi

Commenti

 

E che ne pensate di costruire i termovalorizzatori nelle province di Napoli e Caserta .

Giuseppe Granata 27.06.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento

E quindi non sarebbe il caso installare sulle province di Napoli e Caserta il termo-valorizzatore ?

Giuseppe Granata 27.06.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie! Siete gli unici che se ne occupano veramente.Io ho perso mio padre e tanti cari per tumore e ho paura per i miei figli, ma amo la mia terra e non voglio abbandonarla.

Antonella 24.06.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Prima abitavo in Campania li l'indulgenza delle persone che di notte vedevano i sversamenti illegali sono stati tutti zitti e cosi sono diventati complici ed hanno alimentato il cancro che la fa da padrone anche in altre zone d 'Italia.Porca miseria ci sarà un modo per denunciare gli illeciti senza far risultare gli estremi del soggetto che lo ha evidenziato?

vincenzo e., Orvieto Commentatore certificato 24.06.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

La risposta c'è...
Sono 30 anni che c'è...
Ci sono PERSONE e TECNOLOGIE in ITALIA per risolvere a costo ZERO questi problemi ed altro, ma non vogliono usarli.
Inutile girarci intorno.
C'è qualcuno o qualcosa che blocca tutto.
Ma se vogliono possono partire a risolvere il problema anche domani. Sempre se non è troppo tardi già domani.
Siamo in un loop... CAMBIARE MUSICA...


concordo su coloro che dicono che la legge sui vaccini è comunque una porcata fatta da gente INTERESSATA ! i medici sono sempre sotto il torchio delle case farmaceutiche e la cosa è da sempre stata denunciata dal Movimento 5 Stelle : ora non può più il Movimento tirarsi indietro e andare ad affermare che comunque tutto va Bene !!!!!!
Disse Geppetto: è ingiusto e crudele che la natura faccia ammalare e forse anche magari morire il mio figliolo. Per questo l'ho fatto trattare con una dozzina di vaccini; ed è morto a tal modo.
Io lo ho fatto vivere ed io lo ho fatto morire (ho pure firmato per assumermi tutta la responsabilità); ma sono contento che non è morto per niente; qualcuno almeno ci ha guadagnato e chi è nelle società farmaceutiche ora con l'obbligo di legge, vive molto meglio!!
Pinocchio spirando disse : forse ho fatto male a martellare il grillo perché i grilli non sono tutti uguali, ma qualcuno fra loro di sicuro è da martellare....
Basta maxi Vaccini ; contate i morti ed i disgraziati da vaccino, non nascondeteli !!
Si torni ad una vaccinazione normale e controllata, BASTA pensare solo ai SOLDI !!!!

PIO Z., Trento Commentatore certificato 23.06.18 22:53| 
 |
Rispondi al commento

Il tuo commento:
"Fa male al cuore sapere e vedere migliaia di cittadini famiglie, imprenditori donne e bambini, Italiani, da Sud a Nord che sono sottomessi da organizzazioni criminali nel quotidiano e che a causa di questo vivono di fatto una vita di dolore e di rassegnazione. Non e' ACCETTABILE che il settimo paese al mondo non sia in grado di sconfiggere il fenomeno. Oltretutto pare che ci sia una economia da 100 miliardi almeno da recuperare. Pensiamo a quante energie si potrebbero liberare per l'economia Italiana. Con tutta la delicatezza del caso si puo' dire che siamo in guerra da tempo. Pero' in guerra vige la Legge Militare CHE DOVREBBE ESSERE APPLICATA in quei contesti. Magistrati e forze dell'ordine hanno le mani legate. Anche questo sarebbe un forte cambiamento. I ministri M5s giustizia e i ministri dell'Interno LEGA oggi possono farlo. "

ROBERTO TARANTINI 23.06.18 19:39| 
 |
Rispondi al commento

Fa male al cuore sapere che migliaia di cittadini famiglie imprenditori donne e bambini, Italiani, sono sottomessi da organizzazioni criminali nel quotidiano e che a causa di questo vivono di fatto una vita di dolore e di rassegnazione. Non e' ACCETTABILE che il settimo paese al mondo non sia in grado di sconfiggere il fenomeno. Oltretutto pare che ci sia una economia da 100 miliardi almeno da recuperare. Con tutta la delicatezza del caso si puo' dire che siamo in guerra da tempo. Pero' in guerra vige la Legge Militare. I ministri M5s giustizia e i ministri dell Interno LEGA oggi possono farlo.

ROBERTO TARANTINI 23.06.18 19:24| 
 |
Rispondi al commento

Quello dei rifiuti è un affare che produce guadagni incalcolabili ed è per questo che è finito nelle mani delle ecomafie. È assolutamente necessario predisporre controlli severi multe salate. Ne guadagneremo in salute e denaro.

Gabriella Torelli 23.06.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Signor Ministro, verrà in visita nel territorio a nord di Siracusa? Il 28 di ogni mese ad Augusta celebro la messa per ricordare le vittime del cancro (vivi e morti). La lista dei morti di cancro ha superato le mille unità, ma sono solo una minima parte, forse un decimo del totale. Non esiste una sola famiglia che non abbia avuto almeno un vittima. Don Palmiro Prisutto

Don Palmiro Prisutto 23.06.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Ho appena letto e commentato l'articolo sulla quarta rivoluzione industriale. Il disastro provocato in quelle terre è pazzesco.. ma tanti altri luoghi della nostra Nazione hanno simili devastazioni. Vorrei che qualcuno riflettesse con me su questo : proviamo a pensare di trasformare questa nostra bella Italia nel " mondo perfetto" dove in primo piano mettiamo la natura ed.i.benefici che ci regala da sempre. Per essere più chiara penso alla naturopatia...la floriterapia , ecc...c'è un mondo di sapere su questo argomento.
Consapevole che già state facendo " miracoli " . Vi voterei altre mille volte. Le mie sono idee..chissà che non vi tornino utili. Il meglio è l'insieme del sapere..un abbraccio a tutti voi per lo.splendido.lavoro.

Grazia 23.06.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Caro "Movimento",

di terre dei fuochi ce ne sono anche qui in LOMBARDIA, la regione più efficiente d'Italia (sic!) dove ogni due per tre c'è una discarica che brucia.

Viene tutto coperto con un velo..."pietoso"; notizie da: ASL, sindaci, prefetti, forze dell'ordine o investigative, informazione tv e giornali locali, partiti (5 stelle compreso) ecc.. ZERO.

Proteste, lamentele dei cittadini, denunce di associazioni/consumatori/sindacati: ZERO.

Credo che ci meritiamo questi amministratori.

Caro Ministro Costa, sei l'ultima nostra speranza.

giuseppe belotti 23.06.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

salute a tutti, sempre per motivi di lavoro abbiamo visitato un leader delle mozzarelle di Bufala in area vesuviana, i suoi prodotti con marchio molto noto occupano i bancali dei maggiori supermercati italiani. Ora, le bufale dovrebbero mangiare solo foraggio a filiera corta e bere acqua vergine. Ci interessa sapere come in zona riescano a rispettare tali criteri, intanto consigliamo di mangiare bufale DOP foggiane o del basso Lazio.....saluti

nico cerni, Dublino Commentatore certificato 23.06.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Offerta di prestito

Ciao, chi è nel problema finanziario di ds è molto serio.
Siamo qui in passato per quanto riguarda la tua richiesta di credito finanziario perché la tua banca si rifiuta di concederti il prestito dell'oro di microcredito che siamo qui per aiutarti a lasciarti a tuo agio nel problema e trovi la soddisfazione per il tuo progetti e altre situazioni personali, se siete interessati contattateci per le procedure Grazie.

CONTATTARE WHATSAPP: +33 7 56 81 73 75

E-MAIL: bthierryjean@gmail.com

Thierry Jean Berthelot 23.06.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

Chi inquina deve essere trattato come un assassino.
Però poche parole e molti fatti.

mzee.carlo 23.06.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

A Questi delinquenti patentati gli dobbiamo rovinare l'esistenza,così come loro stanno rovinando il nostro ambiente. Nessuna pietà .

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 23.06.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

E cosa dite del Sarno, il fiume piu inquinato d'Europa che e una bomba ecologica piu imponente delle discariche della terra dei fuochi?




Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori