Il Blog delle Stelle
Un governo dalla parte dei risparmiatori

Un governo dalla parte dei risparmiatori

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 335

Nella foto: l'incontro fra il presidente incaricato Conte e i risparmiatori che hanno sofferto per i default di alcune banche

di MoVimento 5 Stelle

Ieri sera, a seguito delle consultazioni con le forze politiche in Parlamento, il Presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte ha incontrato una delegazione di risparmiatori che hanno sofferto per i default di alcune banche.

Queste persone, come tante altre, devono essere ascoltate dalle istituzioni. Sono persone che chiedono giustizia e che il loro risparmio venga tutelato come previsto dall’art.47 della Costituzione. A loro Giuseppe Conte ha garantito che la tutela dei loro risparmi, spesso frutto di sacrifici e di una vita di lavoro, sarà uno degli impegni principali del Governo del Cambiamento. Chi ha subito truffe o raggiri sarà risarcito.

Sommando le crisi bancarie degli ultimi anni - dalle quattro banche popolari di fine 2015 alle due banche venete dell’anno scorso - stiamo parlando di circa 400 mila risparmiatori che in vesti diverse, di azionisti o di obbligazionisti, hanno perso quanto avevano investito; non a causa di investimenti speculativi, come qualcuno inizialmente voleva far credere, ma a causa della pessima gestione del risparmio da parte di alcuni amministratori delle banche in questione.

I criteri con i quali si è proceduto in questi anni al risarcimento degli obbligazionisti subordinati sono del tutto insoddisfacenti, innanzitutto perché il risarcimento non è pieno, ma solo all’80%, e in secondo luogo perché può accedervi soltanto chi ha un reddito inferiore a 35.000 euro l’anno e/o possiede un patrimonio mobiliare inferiore a 100.000 euro, ma soltanto nel caso in cui l’investimento fosse a sua volta inferiore ai 100.000 euro. Per tutti gli altri obbligazionisti l’unica via è quella di ricorrere a lunghe procedure arbitrali dagli esiti e dai tempi molto incerti. Ad oggi gli obbligazionisti risarciti sono appena 15 mila, una piccola parte del totale.

Gli stessi azionisti sono spesso piccoli risparmiatori
che si sono visti obbligati all’acquisto in cambio dell’erogazione di un prestito, o perché convinti dalle informazioni parziali che garantivano loro la sicurezza dell’investimento. È urgente estendere il risarcimento anche a questi azionisti, costruendo un fondo di portata ben superiore a quello istituito con la scorsa Legge di Bilancio. Servono con tutta probabilità 2 miliardi di euro, ma ad oggi sono stati messi a disposizione appena 25 milioni, quasi una presa in giro se pensiamo che anche in questo caso i criteri per accedere al ristoro sono molto stringenti.

Il risarcimento dei risparmiatori truffati è stato inserito nel Contratto di Governo e trova in sintonia M5S e Lega. Alle associazioni e alle famiglie che in questi anni hanno pagato in prima persona i crac bancari vogliamo dire: il cambiamento è alle porte e sarà fatta giustizia.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

25 Mag 2018, 11:03 | Scrivi | Commenti (335) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 335


Tags: banche, default, giuseppe conte, incontro, m5s, presidente, risparmiatori

Commenti

 

Oltre al Governo nazionale, anche la Regione Lazio ha la sua importanza. Qual è l'atteggiamento verso il (quasi) presidente Zingaretti, nel senso che è stato eletto senza avere una maggioranza consiliare. Quello che appare all'esterno è che il Movimento abbia accettato supinamente la vicepresidenza del Consiglio (di scarso valore) e tre presidenze di Commissione come se fosse una forza entrata in maggioranza. Dov'è lo spirito innovatore? Si concede uno spazio politico notevole a Zingaretti, mentre, pur accettando gli incarichi sul piano istituzionale, dovevano essere contestate numerose problematiche sociali (esempio: Sanità, ma non solo).

Giovanni V., Rocca Priora Commentatore certificato 31.05.18 17:25| 
 |
Rispondi al commento

Cosa ne dite se per incrementare la forza del governo del cambiamento, aggiungessimo oltre alla Meloni, anche il Ku Klux Klan, Forza Nuova e Casapound? Almeno finalmente potremo dire di avere un governo ne di destra ne di sinistra, ma di estrema destra! Siete caduti mani e piedi nel tranello, mi spiegate quale sarà in futuro la collocazione politica del Movimento? Avete distrutto questa creatura, non permettendo alla DEMOCRAZIA DIRETTA di essere esercitata.
Potevate chiedere sulla piattaforma un quesito semplice: CON CHI VOLETE ALLEARVI? 1) PD 2) LA LEGA NORD 3) TORNARE AL VOTO invece avete scelto di fare come tutti gli altri, ovvero di decidere voi, teste al comando, interpellandoci su un programma pieno di accozzaglie inconciliabili tra loro tanto da ottenere il plebiscito! Ed ora, che politicamente avete fatto un errore grande come una casa, vi toccherà accettare qualsiasi cosa pur di non tornare alle urne e finire ignobilmente la vostra per fortuna breve carriera politica. Sono dispiaciutissimo ma avete dimostrato che la democrazia diretta è pura illusione e ci avete preso in giro tutti portandoci al governo con l'estrema destra. vergognatevi!

F. Tanev 31.05.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho votato il 4 marzo per Di Maio, non per Salvini (e non l’avrei mai fatto), non capisco perche’ si e’ piegato ed incaponito su Savona (= uscire dall’euro) invece che sul ministro dell MEF indicato da M5 prima delle elezioni (nella lista mandata al PdR)!

Alberto Villante 29.05.18 07:24| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ti ho ascoltato a porta a porta, ma che cosa dici? Che Tsipras ha rassicurato i mercati? Certo quando ha cambiato politica dopo che hanno ridotto la Grecia in rovina. Prima di fare certe affermazioni fatti un giro in Grecia, ma non sulle Isole per le vacanze, vai a Salonicco, ad Atene vai a vedere la povertà e chiedi quanta gente in rovina si è suicidata. Credimi è meglio verificare prima di parlare.
Studia Di Maio,leggi i giornali e i libri sulla crisi greca.

Anna Brustio 29.05.18 00:14| 
 |
Rispondi al commento

Prima i lavoratori i risparmiatori vogliono vivere di rendita

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato 27.05.18 21:14| 
 |
Rispondi al commento

Scusate, quanti di voi hanno votato Conte presidente del consiglio??
Visto che vi siete già prodigati, in totale incostituzionalità, a indicare a furor di popolo il nome di Di Maio come primo ministro. O meglio Premier che a voi digitalizzati piace di più come espressione.
In virtù dei milioni di voti ottenuti.
Poi vedo che oggi non c'è nessun richiamo a golpe quanto vengono indicati personaggi che non sono stati citati da nessuno (Sic!!)
Il nome di Savona è una forzatura di Di Maio e Salvini. Punto. Cosa che non deve e non può accadere. Mi auguro che Conte non sia il fantoccio di due pessimi burattinai. Un consiglio. Spegnete il computer e aprite qualche libro.

Alessio 27.05.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

NOMI E COGNOMI
Nel caso non si dovesse chiudere la trattativa per avviare il Governo delle forze di maggioranza che hanno vinto il 4 marzo (peraltro dopo tutto il lavoro che hanno già prodotto in termini di programma per il paese), i cittadini 10 minuti dopo chiedono nomi e i cognomi delle persone che si sono fatte responsabili di bloccare un Capo di Governo con il suo esecutivo, rifiutando, da dentro il teatro istituzionale, una figura con esperienza comunque istituzionale, solida, conosciuta, capace, e dalla condotta morale ineccepibile e professionale, irreprensibile.
Se c’è un veto, alla nascita di un governo votato dai cittadini, i responsabili del veto devono mettere la faccia e uscire con nomi e i cognomi. Nessuno può annullare la volontà espressa da 17 milioni di Italiani e sostituire con una minoranza, i delegati al governo che furono scelti dalla maggioranza di un Paese: RIPETO NESSUNO.
Diversamente 17 milioni di cittadini si metteranno subito a disposizione degli organi democratici che hanno dovere e diritto per costituzione di riprendersi il governo del loro Paese. NON SI FACCIA ALCUN ALTRO PASSO INDIETRO: SAVONA SARA’ E DOVRA’ ESSERE MINISTRO PER CONTO DEL POPOLO ITALIANO.
Ripeto nel caso in cui... dovranno uscire nomi e cognomi.

friso r. Commentatore certificato 27.05.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno a tutti,
"senza moneta non si canta messa"....diceva un vecchio e saggio proverbio.
Non stiamo li a girare i problemi senza prenderli di petto, noi italiani siamo maestri nel farlo,l'Italia è schiava dell'Europa finanziaria che vuole arrivare a depredare i risparmi dei lavoratori Italiani (se non erro circa 1.700 miliardi), questo è il succulento piatto per cui i mercati finaziari stanno mandando a carte quarantotto l'Italia.
Questo è un piano che va avanti da diversi decenni, ti rendo schiavo con i debiti e ti derubo dei tuoi risparmi facendomi pagare grossi interessi sul tuo debito.
Basta!!!! i cavernicoli si sono estinti da millenni, riprendiamoci la Banca d'Italia al comando del Ministero del Tesoro, com'era prima della porcata fatta nel' anno 1981 dal caro Ciampi e compagnia. Riprendiamoci la nostra Banca che oggi è in mano a s.p.a. il cui il solo interesse e fare dividendi (dagli Italiani). Riprendiamoci la nostra banca, iniziamo a stampare una moneta parallela all'euro (NMI...Nuova Moneta Italiana) iniziamo a farla circolare in Italia.I bot in mano agli italiani si convertono in NMI i rimaneti bot in mano estera si acquistano con gli euro della conversione NMI/Euro al aquisto al prezzo nominale. Debito sparito...spreed inesistente... Italiani che respirano senza il cappio europeo.Certo questa manovra non piacerà ai nostri amici europei...ma li aspettiamo in Italia a braccia aperte con i loro euri in cambio di mare,pizza e cultura, turismo la vera vocazione di una terra unica nel Mondo!!!

giovanni michele de nisco, loiri Commentatore certificato 27.05.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

BÈ, PROVATE A FAR GIRARE LA VOCE "TIPO FUORIONDA" CHE....

SE NON SI FA QUESTO GOVERNO ALLE PROSSIME ELEZIONI M5S E LEGA SI PRESENTERANNO IN COALIZIONE

QUESTO SPIANEREBBE "VERAMENTE" LA STRADA ;-)
Si cagherebbero sotto TUTTI. :-)

Perchè adesso tutti ragionano che se andiamo al voto Salvini torna con FI e FDI e fa vincere il CDX...
Il chè è molto sbagliato.
Stanno di nuovo facendo i conti senza l'oste...

Adesso che Salvini ha testato con mano "come si può lavorare bene con il M5S" non credo abbia molta voglia di tornare agli inciuci ai ditkat e alle mani legate della coalizione di CDX a cui neanche appartiene per ideologia.

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 26.05.18 22:31| 
 |
Rispondi al commento

“La nostra amata Costituzione, all’articolo 92, attribuisce al Presidente della Repubblica la facoltà di nominare i Ministri su proposta del Presidente del Consiglio ma, ben più in alto ovvero all’articolo 1 sostiene solennemente che “La sovranità appartiene al popolo”.

...c’è un limite su tutto, che va rispettato se ci si vuole ancora definire un Paese democratico ed è proprio che la volontà del popolo italiano deve essere rispettata.

Se gli italiani avessero voluto una squadra di governo in linea col pensiero dominante, con i diktat di Bruxelles e i pregiudizi dei tedeschi verso di noi, allora avrebbero continuato a votare i traditori della Patria del Partito Democratico” (Manlio Di Stefano).

“Ciò che, a quanto pare, viene messo in discussione di Savona sono le sue idee, le quali, per logica, rappresentano l’indirizzo politico del prossimo governo che andrà a costituirsi. E che, a loro volta, rappresentano la volontà di più della metà degli italiani che si è espressa il 4 marzo.

Con il massimo garbo e con il massimo rispetto (in primis per la mia libertà di pensiero) ricordo che Mattarella ha accettato Alfano - ripeto Alfano - Ministro degli Esteri senza batter ciglio ma si oppone a un uomo di grande valore come Savona…Il Movimento 5 Stelle non si oppone affatto all’Europa, al contrario la vorremmo ancora più forte, unita, coesa. Pensiamo che l’unico modo per renderla granitica sia occuparci dei diritti economici e sociali degli europei, diritti sacrificati sull’altare dei parametri.” (DiBa).

“La Costituzione prevede un confronto fra il premier incaricato e il capo dello Stato sulla squadra ministeriale…Ma il ministero dell'Economia è il più politico che c'è. Più decisivo del premier. E tocca giustamente ai partiti di maggioranza scegliere la persona che applica il cuore del programma.

Se quella casella fosse scelta da Mattarella, il voto degli italiani sarebbe inutile, e il programma di governo carta straccia” (F. Bechis).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.05.18 15:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero proprio non si molli su Savona.
Questa e' la prima mossa fatta dalla finanza internazionale e dall'establiscment europeo per vedere il grado di malleabilita' del nuovo governo.
Da qui capiranno se le minacce hanno effetto o no!!

Giancarlo Braido 26.05.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

Tutti a prendersela con la Culona Inchiavabile; ma lei, ha fatto gli interessi dei tedeschi.
Sono LORO (votati da Noi) che ci hanno portato dove siamo;
Ma Voi/Noi, se doveste/simo scegliere da chi essere governati, tra la Culona e uno di LORO, chi scegliereste?

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 26.05.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

il vecchio Andreotti "Belzebù" aveva la vista lunga quando si oppose alla Germania unita sponsorizzata da Ciampi, Carli,Prodi che con il cambio lira-euro fecero un favore ai tedeschi che sono rigidi ideologhi per natura e carattere solo quando conviene a loro. Chi ha detto che non si può portare l'nflazione al 3,5-4 per cento, stampando euro come hanno fatto gli USA con i dollari, uscendo alla grande dalla crisi. I tedeschi ,appunto! Non mollate sul ministro dell'Economia!!

Aniello Milo 26.05.18 14:58| 
 |
Rispondi al commento

Germania del......Kaiser.....
Sanguisuga dell'Italia e dell'Europa.
SS mai scomparsa e sempre aggressiva.
Vergognatevi!!! Avete lasciato scie di morti e assassinato gente inerme ed indifesa.
NON dobbiamo niente a Voi INDEGNI!!!
Voi dovete chiederci scusa e risarcire il Nostro Popolo dei danni di Guerra.
NON permettetevi di offenderci in quanto le offese le rispediamo al Mittente.
È giunto il tempo della resa dei conti.
Renzi Pescecane. Martina Cassamortaro.
Gli altri mangiapane a tradimento e sanguisughe sono incollati alle poltrone
Il nuovo governo fa paura a tutti!!!
VIVA MOVIMENTO 5 STELLE.

Pierfranco Gnesotto 26.05.18 14:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

La stampa italiota: di Tommaso Merlo

https://infosannio.wordpress.com/2018/05/19/la-stampa-italiota-il-contratto-a-5-stelle-e-la-fiducia/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.05.18 14:08| 
 |
Rispondi al commento

Quello che succede adesso sul veto di Savona è già successo con Moro, con il governo Monti e con i governi del Pd succeduti a Berlusconi senza elezioni.

Con Moro ancora l'Europa non esisteva, ma c'era l'America con motivazioni analoghe di veto al compromesso storico che hanno portato alla morte del ns statista. Le BR non c'entrano, sono state strumentalizzate dai servizi segreti americani, italiani e dai burattini dei ns partiti politici di allora, che sono i veri responsabili del capovolgimento della volontà popolare e della morte di Aldo Moro.

Con i governi illegittimi di Monti e del Pd il Colpo di Stato è stato realizzato con la pressione dei mercati attraverso l'aumento artificioso dello spread sui titoli pubblici e quindi del ns debito pubblico.

Proprio quello che sta succedendo adesso, solo che adesso è più palese il fatto che la nostra non è una democrazia e che questa non c'è mai stata.

oreste soria 26.05.18 13:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le "bordate" che sempre più tutti i giorni arrivano da tutte le parti, sembra che abbiano tanti scopi e anche quello di impedire in ogni modo che la "serva" Italia alzi la testa.
Testa e anche Voce vanno alzate.
Savona ministro della Economia anche più di prima, ma se questo "maturo Davide" non potesse fare ciò che il 4 marzo ha fatto vincere M5S e Lega, esisterà un suo allievo che nel tempo riuscirà a superare il maestro ?
Deve esistere, fate i nomi.
Forza !

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato 26.05.18 13:41| 
 |
Rispondi al commento

L'Editoriale di Marco Travaglio

https://infosannio.wordpress.com/2018/05/26/i-signori-qualcuno-di-marco-travaglio/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 26.05.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento

Se non cambi soprattutto testa e modo di pensare che cambiamento Savona ,che non è un capriccio,non è un anarchico o un antagonista come lo vogliono dipingere ma un Prof. Che ha partecipato alla stesura dei trattati capestro dell'ingresso in Europa tutti pro Germania si è reso conto che gli altri stati si stanno rovinando per rispettare queste direttive soprattutto hanno messo in ginocchio i cittadini prima col cambio poi cne le strette sui diritti civili tipo le pensioni anche se per la verità i danni sono stati fatti negli anni 90 dai nostri statisti d'accatto.Ieri addirittura sentivo uno dal figliastro di Santoro Formigli che diceva che un buon ministro dell'economia deve andare in giro per il mondo a vendere i titoli di Stato ,veramente da fuori di testa,ma questo stato non incassa niente dalle tasse,balzelli e menate varie,dove li mette i soldi che incassa ,ma veramente c'è bisogno di piazzare miliardi in titoli tutte le settimane per quello il debito aumenta,allora si cerchi di emetterne meno,spendere meno per il pachidermico apparato statale eliminando spese assurde e fantomatiche.Savona fa paura per questo sa tutti i gangli e i risvolti dei trattati che ci hanno danneggiato per 18 anni e ai crucchi non piace perché finirebbe la pacchia,e poi il Prof.potrebbe insegnare molto a questa nuova classe politica per rapportarsi con l'Europa,il primo cambiamento è rifare l'impianto europeo non l'uscita fino adesso è stato per tutti fallimentare meno per la Germania e comunque non riesco a capire in questa Europa il fatto che noi e che so Cipro o Croazia abbiamo le stesse regole pur essendo lontani anni luce.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 26.05.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Le pecore tosaerba di roma stanno diventando il tema per infangare roma e la SINDACA raggi.
Non riesco a capire, e come me altri italiani, come mai, per i giornalai e parassiti vari, a roma andava tutto bene ANCHE le mafie capitali ed i clan a delinquere Casamonica, Di Silvio, Spada e Fasciani, e dal momento a sindaca della raggi, roma e dintorni siano diventati la vergogna dell'italia!
Viene il sospetto (anzi la certezza) che LA VERGOGNA DELL'ITALIA siano invece le caste dei giornalai,scribacchini,pennivendoli,mezzibusti dei porcilai e pustanai TV, servi e lacchè dei patronmummie,massoronzini e affiliati!
Il MISTERO dei misteri italiani:
le testate delle carte straccia stampate ed i loro giornalai a servizio e disposizione sono sempre in aumento.
Chi li compra e li legge ancora sono sempre meno (alcune servono solo per incartare pesce) ma i finanziamenti, con i nostri soldi, sono sempre di più: MOLTO STRANO. Chi ci mangia sù?
Comunque la mia proposta è la seguente:
appena eliminati i finanziamenti all'editoria, i giornalai disoccupati cresceranno di numero e ci sarà la loro fila per richiedere il RDC.
Siccome Roma ha bisogna di pecore e maiali tosaerba, chi meglio di loro sarebbero indicati a quel nobile lavoro per aiutare roma e i romani?
Sicuramente anche loro si presterebbero volentieri pur di rifarsi una reputazione e sentirsi utili alla società.
Un sentito grazie anticipato dalla sindaca, dai romani e da tutti gli italiani!

giova31 26.05.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

da tempo scrivo che il p.d.r. è un bastardo e cercherà in tutti i modi di far saltare questo accordo di governo; per dimostrare che conta qualcosa manderà il paese a nuove elezioni e farà tornare al governo il delinquente e la sua banda.
che schifo!!!!!!!!
luigi, sei stato un ingenuo, come tanti purtroppo nel movimento, a credere di poter fare un accordo di governo con salvini pensando che tutto andasse liscio e si potessero realizzare i punti fondanti del nostro programma; così non sarà purtroppo ed avremo il bel risultato di ritrovarci la lega alle stelle ed il movimento alle stalle.
spero tanto di sbagliarmi.

daniele g., CORTONA Commentatore certificato 26.05.18 12:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*°* IL BUE DICE CORNUTO ALL’ASINO

1) Maurizio Martina: Governo, PD vs M5S-Lega: “Non si governa con dirette Facebook”. E sul contratto: “Iniquo e pericoloso”
(Ma dico, la faccia come il posteriore. Dov’era Martina quando Renzi smaniava tutti i santi giorni sui social ? ma si è accorto che di pericoloso ci sono proprio i comunisti con le loro lobby?)

2) Renzi in fuga dal Partito Democratico, l’obiettivo ? Una forza moderata con Forza Italia
(Finalmente sono venuti allo scoperto il gatto e la Volpe, Berlusconi e Renzi ovvero un ex socialista ed un ex democristiano)

3) Governo, Brunetta: “Esecutivo mostruoso. Salvini ha cambiato la storia del centro destra unito”
(Il massimo dell’incoerenza, parla proprio Brunetta che pochi giorni fa aveva mandato a farsi fottere l’ex cavaliere Berlusconi)

Boh. Il mondo si sta rovesciando …………………………

Valter Introno Commentatore certificato 26.05.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il vecchio savona non è affatto necessario, salvini può scegliere un altro... Ma forse salvini vuole tornare a votare, vedremo...


Per Renzi se lo spread sale è colpa di Salvini e Di Maio.

E le oltre 250 morti sul lavoro dall'inizio dell'anno non sono forse colpa di chi il lavoro lo ha svalutato e ha permesso il licenziamento senza giusta causa?

Ma tanto conta lo spread, dei cittadini chissenefrega.

Renzi e i suoi compari devono solo vergognarsi.

Lorenzo M. Commentatore certificato 26.05.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

so che dico una roba da incompetente ma non sarebbe possibile incentivare l'acquisto diretto dei bot da parte dei risparmiatori Italiani?
lanciare una sottoscrizione per la patria?
detassare i dividendi,
rendere deducibili dall'irpef una percentuale dell'investimento.
Che ne so inventatevi qualcosa economisti nostrani per fare in modo che il debito non dipenda più dalle banche ma dai cittadini.
Se riduciamo l'esborso annuoa da 80 a 20 miliardi, nel senso che quei 60 in meno restano e ricircolano nel paese, abbiamo risolto.

walter m., milano Commentatore certificato 26.05.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Grazie a Viviana Vivarelli, lucidissima, graffiante, informata, mi chiedo per quale motivo non sia in Parlamento a rappresentarci.
Poi ripeto che lo spread aumenta in funzione dell'incertezza, non del nome di Savona.
Se facessero questo governo velocemente, se Mattarella facesse il suo rapidamente e noi tutti stessimo attenti a non dare spazio a dichiarazioni avventate, lo spread resterebbe stabile.
In fondo un ministro come Savona potrebbe solo fare bene all'economia italiana.
Cerchiamo appoggi all'estero, chiadiamo a Trump, a Putin, agli emiri, anche se sappiamo che c'è una sola persona in grado di cambiare l'opinione dei mercati con una dichiarazione: Warren Buffet.

walter m., milano Commentatore certificato 26.05.18 11:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è chi dice de nun fa' barricate pe' Savona, c'è chi dice "Savona o morte", eppoi, c'è chi dice "ar massimo, Albisola Superiore"; a parte 'e cazzate, io credo che se tratti de puro rispetto d'a Democrazzìa, e che n'"arbitro" (designato da nun se sa bbene chi), nun po' contestà 'e scelte de 'e squadre in campo: ma immagginateve n'arbitro che ve espelle perchè nun giocate come je piace a lui: pe' 'na robba der genere, come minimo ce sarebbe subbito n'invasione de campo, botte da orbi, polizzìa co' 'i lacrimoggeni....(o forse, se vole proprio questo...)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 26.05.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non fatevi illusioni. Salvini è ostaggio e non può fare a meno di alzare il prezzo con lo scopo di rompere l'accordo. Vuole andare alle elezioni da sempre e ora ha anche il via libera di B. Mi stupisce che nei 5s non l'abbiano capito tutti

giancarlo b., Cipressa Commentatore certificato 26.05.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nuovo Governo faccia quanto prima una riforma dell'informazione!
Non esiste che i media siano pieni solo, al 99,99%, di nemici dei due partiti che hanno vinto le elezioni!
Non esiste che chi è minoranza nel Paese, chi è stato rifiutato e bocciato dagli elettori, si faccia squalo e balena nei media.
Non esiste che, se viene intervistato un rappresentante dei due partit vincenti e dunque un rappresentante della maggioranza dell'elettorato, ci siano contro di lui 3 giornalisti della parte opposta! mentre, quando viene intervistato, un rappresentante dei partiti perdenti, ci siano ad intervistarlo solo giornalisti 'amici'!
Non esiste che tutti i tg nella loro totalità sparino a zero sui membri dell'attuale governo mentre sono sempre stati tolleranti e gratificanti per i governi passati!
Non esiste che i talk show siano plotoni di esecuzione a senso unico senza l'obbligo della presenza di qualcuno che difenda chi viene attaccato e presenti una controparte!
La democrazia esige non solo pluralismo democratico ma rispetto del voto elettorale.
Dov'è finita la par condicio?
Come si può tollerare uno squilibrio tanto nefasto tra quello che pensa il Paese e quello che viene detto in tv?
Come si può accettare in uno Stato democratico un tale ossessivo martellamento ideologico che non è più informazione ma conculcazione che si infila nelle menti dei più deboli?
I media hanno il dovere di tener conto dei pesi politici esistenti nel Paese! O devono chiudere!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.05.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

l'OTRA è GIUNTA !!! gli ITALIANI escano dai loro anonimati anche chi non'è andato alle urne perchè schifiti e non credono più alla vecchia politica e sono 13 milioni , SE IL GOVERNO DEL CAMBIAMENTO NON SI FARA' come vogliono 17 milioni di italiani ,tutti i 30 miloni braccia conserte e scendiamo insieme nelle maggiori piazze italiane ,
perchè è la fine della Democrazia ,
INIZIAMO AD ORGANIZZARCI!!!!

gabriele b. 26.05.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Per una volta, ma solo una sia chiaro, ha ragione Salvini. Se non possiamo neppure sceglierci un ministro dell'Economia anti-europeista, tanto vale tornare al voto. Bisogna comunque avere il coraggio di parlare di Impeachment per Mattarella, di motivi ve ne sono parecchi, a cominciare dalla firma di ben due leggi elettorali incostituzionali.
Approfittiamo di questa impasse sul nome del ministro dell'Economia per chiedere il ritorno alle urne, così facciamo il pieno. Dopodiché Mattarella davvero s'attacca al tram.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 26.05.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

ANSA - Governo: Renzi, spread ai massimi, colpa Salvini-Di Maio - Nessun complotto, ma pagheranno famiglie e piccole imprese
Augh! Ha parlato il difensore del popolo italiano (!) oppure il trombato colluso con i poteri forti?
Vergogna! Un'ennesima dimostrazione di malafede e di non ammissione dei propri errori, oltre che una manifestazione palese di anti patriottismo...
Rivedere i trattati europei e/o sovranità monetaria subito.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 10:33| 
 |
Rispondi al commento

Anni di silenzi e imposizioni da parte di chi conta e anni di teste piegate!!!! (popolo)

Spero che al momento del voto il M5S abbia il massimo dei voti, rendendo vuote la "tasche"" del PD, FI e FDI e... di qualche altro partito!!!

Dove non c'è trippa x gatti, non ci saranno gatti vivi!!!! Che meraviglia!!!!!😄

E... vedremo!!!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 26.05.18 10:24| 
 |
Rispondi al commento

3*
All’epoca non si faceva gran caso ai curriculum, altrimenti i consigli dei ministri sarebbero andati deserti. Né si andava tanto per il sottile sulle sacre prerogative del capo dello Stato, riscoperte improvvisamente oggi per sbarrare la strada al temibile Paolo Savona: l’ottantaduenne scavezzacollo stava bene a tutti quand’era ministro di Ciampi e ai vertici di quasi tutte le banche e le imprese; ma poi s’è radicalizzato in tarda età nelle madrasse grillo-leghiste e ora minaccia di farsi esplodere nella Bce, nella Cancelleria di Berlino e nella Commissione Ue (altamente infiammabile per la presenza di Juncker). Ergo nessuno osi porre diktat contro i diktat di Mattarella (o chi per lui), che però non si chiamano diktat perché la parola è tedesca e poi la gente chissà cosa va a pensare. Se Conte propone Savona non è autonomo perché ascolta Di Maio e Salvini; se invece lo cassa “è autonomo”perché obbedisce a Mattarella. Com’è noto, tra le prerogative costituzionali del Presidente è scritto espressamente che, se uno non la pensa come lui, Macron, la Merkel e Juncker al quarto whisky, non può fare il ministro. E morta lì. L’importante, per diventare ministri senza problemi, è non pensarla proprio.
Per diventare premier, invece, sempre a prescindere dal pensiero, occorre qualche requisito in più. Tipo, per citare solo casi recenti: pulirsi il culo con la Costituzione, parlare l’inglese come Totò e Peppino il tedesco, avere genitori persino peggiori di sé, fare insider con finanzieri ed editori amici. Oppure mettersi in società con Cosa Nostra, finanziarla per 18 anni, avere il braccio destro in galera per corruzione giudiziaria e il sinistro per concorso esterno, essere un “delinquente naturale” con 4 anni di galera per frode fiscale, 9 prescrizioni per corruzioni e falsi in bilancio e 7 processi per simili bazzecole, iscriversi a logge eversive, comprare senatori un tanto al chilo e, volendo, andare a puttane (anche minorenni). Insomma, essere Qualcuno.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.05.18 10:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

2*
Le “riforme” istituzionali, un tempo affidate a giuristi (vedi Mattarella per il Mattarellum), furono appaltate alle mani sante di Maria Elena Boschi, avvocaticchia di Laterina (Arezzo) più esperta in banche (soprattutto una) che in altro: i famosi Patti Laterinensi. Poi, tra referendum costituzionale e Consulta sull’Italicum, andò come andò. E, per la nuova legge elettorale, si cambiò superesperto: Ettore Rosato, ragioniere triestino ignoto ai più. Con i risultati che tutti possiamo apprezzare. La demeritocrazia degli attuali, trafelati cultori di curriculum altrui proseguì indefessamente in tutti i rami dello scibile umano. La vigilessa Antonella Manzione capo dell’Ufficio legislativo di Palazzo Chigi (poi spedita al Consiglio di Stato anche se non aveva l’età prevista per legge e rimpiazzata da Roberto Cerreto, filosofo).
Beatrice Lorenzin, diplomata al classico, ministro della Sanità. Andrea Orlando, diplomato allo scientifico, alla Giustizia (al posto del pm Nicola Gratteri, pericolosamente laureato ed esperto, dunque respinto con perdite da Napolitano). Giuliano Poletti, noto cultore di calcetto & coop rosse (in lieve conflitto d’interessi), al Lavoro. Luca Lotti, plurimedagliato alle Olimpiadi Consip, ministro dello Sport. L’imprenditrice della moda Angela D’Onghia viceministra dell’Istruzione. Il dermatologo Antonello Soro garante della Privacy. Tutti degni eredi delle facce come il curriculum targate centrodestra: l’ing. Castelli, esperto in abbattimento di rumori autostradali, ministro della Giustizia; l’avvocato e corruttore di giudici Previti alla Difesa; l’amico dei camorristi Nick Cosentino viceministro dell’Economia con delega al Cipe; il massmediologo Gasparri alle Telecomunicazioni; la calippa Francesca Pascale consigliera provinciale a Napoli; l’igienista dentale e tante altre belle cose Nicole Minetti consigliera regionale in Lombardia; la escort Patrizia D’Addario candidata alle Comunali di Bari e via primeggiando.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.05.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento

1*
I Signori Qualcuno, di Marco Travaglio
Anche noi, come i colleghi dei giornaloni, siamo in ambasce alla sola idea di essere governati da un Signor Nessuno mai sentito prima: il prof. avv. Giuseppe Conte, per giunta accompagnato da una serie di carneadi populisti, giustizialisti, manettari, eversori. Solo, diversamente dai colleghi dei giornaloni, non riusciamo a dimenticare da chi siamo stati governati finora. Il primo che ci viene in mente è Angelino Alfano: ma lo sapete, sì, che Alfano da un anno e mezzo è il nostro ministro degli Esteri, dopo esserlo stato per quattro dell’Interno e per tre della Giustizia? Un’altra che ci sovviene è Valeria Fedeli, quella che vantava una laurea e poi si scoprì che non aveva nemmeno il diploma (però l’asilo l’aveva fatto) e fu perciò nominata de plano al ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca scientifica, a riprova del fatto che non è l’America il paese dell’opportunità: è l’Italia.
Marianna Madia è da cinque anni la spensierata (nel senso etimologico del termine) ministra della Pubblica amministrazione e Semplificazione anche se nessuno, tantomeno lei, aveva mai sospettato una sua competenza in materia: infatti, appena entrata nel 2008 a Montecitorio, aveva dichiarato orgogliosa: “Porto in dote la mia straordinaria inesperienza”. Tant’è che fu un gran sollievo scoprire che aveva copiato intere pagine della tesi di dottorato da pubblicazioni di gente esperta, scordandosi purtroppo di citarle fra virgolette. Infatti la fecero assistere da due badanti, Giulio Napolitano figlio del più noto Giorgio e Bernardo Mattarella figlio del più noto Sergio, per scrivere (coi piedi) le leggi che i padri dei due badanti non ebbero scrupolo a promulgare (prima che la Consulta e i giudici amministrativi provvedessero a cancellarle).

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.05.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Votare m5s e ritrovarsi, impelagati con un mediocre doppiogiochista e baro quale è salvini. Già non è il massimo,ma non averlo ancora capito,questo si che è grave.Sembrate quei giocatori di poker che si chiedono chi sarà il pollo del tavolo..Non capendo che il pollo è lui.Che cazzo centrano le politiche di ultradestra con chi vi ha votato e seguito per anni boh. A questo punto se continuate su questa linea quelli che dovranno andare affanculo sarete voi.Meditare gente,meditare

m.m 26.05.18 10:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

- Impeachment per Mattarella: https://youtu.be/5e1H3CXSE8U -

Colpo su colpo 26.05.18 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella deve sentire cosa chiede *democraticamente* la maggioranza del popolo italiano. Cambiamento! Altrimenti si scende in piazza....per davvero!


donatella davanzo 26.05.18 10:16| 
 |
Rispondi al commento

17 milioni di elettori ignorati dai media, i quali parlano solo dei perdenti e fanno parlate solo loro.
Insomma abbiamo dei media che non ci pensano nemmeno ad essere pluralisti e ad andare incontro alla maggioranza degli italiani.
Praticamente abbiamo dei media che l'informazione se la cacano addosso.
Ma, se le cose stanno così, e se l'informazione è solo a loro uso e consumo, che se la paghino da soli e che abbandonino le frequenze pubbliche e le elargizione dei soldi che sono pubblici, cioè nostri! Se le cose stanno cosìm in modo tanto fazioso e privatistico, non è il caso di rivederlo dal basso questo sistema delle frequenze e questo sistema di protezione della stampa?

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.05.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Coraggio ragazzi! Non cedete... L'Italia ha bisogno di uomini coraggiosi come voi e non di servi come vorrebbero. Avanti tutta il popolo sovrano è con voi

nicoletta 26.05.18 10:12| 
 |
Rispondi al commento

Più Di Maio sta zitto e più Salvini aumenta nei sondaggi. Di Maio deve uscire allo scoperto e chiedere pubblicamente a Salvini se il suo obiettivo è cambiare le cose davvero o tornare al voto mandando a puttane tutto quanto fatto. Magari ricordando a Salvini che anche dovesse andare al governo il centrro destra Berlusconi non gli permetterà di avere Savona all'economia perchè B. non andrà contro l'Europa e comunque Mattarella come ha messo il veto adesso su Savona lo metterà anche se lo proporrà il centro destra. Anche Previti e altri ministri proposti furono respinti. Per cui o si cambia la Costituzione togliendo questo potere al PDR o devi accettare di cambiare ministro. Anche Giorgetti potrebbe comunque fare le veci di Savona e agire come agirebbe Savona (che potrebbe essere anche un consulente esterno per cui si potrebbe aggirare l'ostacolo in questo modo e ottenere lo stesso risultato avendo Savona ministro). Oppure potrebbe essere lo stesso Conte da Premier a chiedere consulenze a Savona in modo da agire allo stesso modo. Infine, in caso di crisi di governo, Di Maio potrebbe dire chiaramente che il governo
non è stato fatto a causa di Salvini con lo stallo che consegue e il rischio che rimandando di 3 mesi lo spread salga ancora.

maurizio 26.05.18 10:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poverini gli investitori...
Leggo dal blog
“...o perché convinti dalle informazioni parziali che garantivano loro la sicurezza dell’investimento...”
TUTTE le info da parte dei venditori sono SEMPRE parziali; volete che i testimoni di Geova vi dicano le previsioni sballate della loro religione, o il rapporto qualità/prezzo di un folletto da un rappresentante? E' come chiedere ALL'OSTE SE IL SUO VINO E' BUONO...

E adesso ci pensa il governo... Con i miei soldi, ovviamente, perchè il governo non ha soldi!
Allora, si potrebbe sistemare;
quelli che han lavorato/fornito e la ditta acquirente è fallita
quelli dei BOND argentini
quelli della parmalat / cirio
…..
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 26.05.18 10:00| 
 |
Rispondi al commento

Ogni volta che accendo la televisione vedo facce da str. come Cazzola, Fornero, Scalfari, Sgarbi, Gelmini, Esposito, Migliore .. e sento a ripetizione i giudizi negativi di Severgnini, Sallusti, Giannini, Da Milano, Mieli, Zucconi ecc. E' un'invasione! Praticamente ci sono sempre loro e solo loro che sputano sul M5S. Nemmeno con 17 milioni di persone che hanno mandato su un governo popolare bocciandoli senza appello, questi canali televisivi si sono dati la cura di far parlare qualcuno che facesse parte di questi 17 milioni di persone. E' uno schiaffo sulla faccia della maggioranza. Un'offesa al popolo. Un'offesa alla democrazia. Una minoranza che imperversa, ormai strafallita, per dare voce solo ai perdenti, ai più che perdenti, e mai alla maggioranza che ha vinto.
In ogni canale, in ogni talk show, in ogni tg, in ogni quotidiano... questi geni dell'inferno ci fanno sentire solo cosa pensano i politici del Pd (che ha perso 5 milioni di elettori) o di Fi (che ha perso 4 milioni e mezzo di elettori), schifando chi ha vinto. Ma chi se ne frega?
Questa ossessione non solo è assurda, ma è suicida. Alla fine la gente li vomiterà per un eccesso di faziosità e di interventismo, perché si sarà rotta le scatole di sentire sempre e sempre la loro sola canzone, una canzone su cui si è chiaramente espressa contro la maggior parte dell'elettorato. E pensare che coi nostro soldi dobbiamo mantenere in un modo o in un altro questa fazione di perdenti è altamente immorale, iniquo e deve finire!
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 26.05.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Confindustria ei suoi compari di merende (banchieri), sono preoccupati dell'avvento al al governo di LEGA\M5*****.

Poiché come risaputo i SUOI associati (DEBENEDETTI compreso) si portavano via i soldi dalle banche senza restituirli, e contribuivano IMPUNEMENTE alla TRUFFA contro i risparmiatori.

L'atteggiamento di LEGA\M5***** fa presagire che la CUCCAGNA per la confindustria è FINITA.

Come pure è FINITO il "via vai" c\o la presidenza del consiglio , da parte dei "Confindustriali" per ottenere informazioni INSIDER\TRADING, cosi come le DAVA il figliolo di TIZIANO a DEBENEDETTI.

MARIO F. Commentatore certificato 26.05.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento

titti,se Salvini vuole lo può rompere in qualsiasi momento forte dei risultati delle regionali e dei sondaggi.
Ma chi veramente non vuole andare a nuove elezioni è :
1-Forza Italia
2-F.lli d'Italia
3-LU
4-PD
e lo sa pure Mattarella messo lì dagli stessi che hanno paura delle nuove elezioni.
Poi con la stessa legge è da idioti pensare che le cose cambino come è impensabile che la Lega possa prendere il 38/40% dei voti per correre da sola.
Infine per nuove elezioni chi governa nel frattempo l'Italia?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.05.18 09:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ottimo. Ma assecondare una ipotesi che prevede di ridurre le tasse a che guadagna dippiu' e meno o quasi niente a chi guadagna meno mi sembra una roba demenziale. Altro che asili nido e reddito di cittadinanza. Salterà la sanità che già ora arricchisce cliniche private e medici che fanno prestazioni private sfruttando le strutture pubbliche. Si ridurrà la vita media e ne guadagnerà l'inps. Soluzione o paradosso? Troppa carne al fuoco. A mio avviso si deve partire dalla pubblica amministrazione sbarellata che sperpera decine di miliardi l'anno; dalle regioni da eliminare portando la sanità a livello centrale per renderla omogenea in tutto il paese.

Loris brina 26.05.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

User not found aspettiamo comunicazioni. Non si riesce ad entrare ne a recuperare password. Iscritta dal 2014. Inviato diverse volte comunicazioni ma nessuna risposta. Avete tutti i miei dati compreso Cell. Non arrivano newsletter. Contattateci!!!!!

Andreani Clara 26.05.18 09:33| 
 |
Rispondi al commento

Un democristiano doc sul colle si oppone al cambiamento voluto dal popolo, un socialista che apriva il frigorifero di casa Craxi pontifica in tv... Ma che razza di paese è questo? Se si ritorna al voto prevedo astensione altissima, soprattutto al Sud e boom della Lega, con governo di centrodestra sotto l’egida berlusconiana. Sto pensando seriamente di espatriare...

Erardo C., Leporano Marina Commentatore certificato 26.05.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Per quale motivo discutibili prerogative del Mattarella, richiamandosi falsamente ad Einaudi, che perpetuano la conservazione, dovrebbero mutare ed essere prioritarie sulle ragioni de voto degli italiani a cui la Costituzione affida la sovranità. Bene ha fatto Di Maio a mettere il like sullo stato d’animo di Salvini.
A che serve essersi battuti contro l’annientamento della costituzione e poi consentire che Mattarella di fatto la rovini ugualmente annettendo al ruolo del Presidente dello Stato altre “prerogative”? Qui o si cambia o si muore! erciò è necessario ed opportuno tenere duro. Mattarella non tiene in considerazione il pensiero della maggioranza degli italiani bensì la sopravvivenza di chi è minoranza e i desiderata di organismi esterni allo Statoi, ritengo che abbia varcato il limite della messa sotto accusa.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.05.18 09:13| 
 |
Rispondi al commento

basta farsi prendere in giro !! Nell'era di internet ( conoscenza per tutti libera dalle Tv e giornali in mano ai soliti noti che spolpano il popolo da sempre ) non possiamo accettare questa presa in giro da parte del clan ( non fatemi fare i nomi altrimenti mi becco una querela ) che non vuole che dall'Italia parta un vero cambiamento in favore del popolo . Non vogliono rischiare l'effetto domino che inesorabilmente , sanno bene , coinvolgerà altri popoli che loro spolpano . Allora chiariamo : lo spread è in mano a Draghi , quindi alla merkel . Lo spread lo decide draghi con il QE , se non compra i nostri TDS ecco che scendono i nominali e sale lo spread con i Bund tedeschi . E chiaro che la merkel e draghi stanno alterando il mercato , fanno da scudo al quirinale , gli forniscono gli elementi (il tutto amplificato dei loro lacche delle Tv e giornali ) per affossare la nascita del governo M5S - lega . Questo innalzamento dello spread non è opera degli operatori di mercato , è una bufala colossale , un inganno l'ennesimo che fanno ( tipo pompare un democristiano come renzi per rottamatore , altra bufala colossale che impedì al M5S di andare al governo ) per impedire al M5S di andare il governo . La prova di quello che dico ?? Semplice basta informarsi in rete ed evitare giornali e Tv , andate a vedere cosa fanno i CDS ( credit default swaps ) ovvero il vero rischio di default deciso dai mercati , quelli italiani ieri hanno chiuso a 165 , solo un anno fa con il governo gentiloni erano più alti a 188,9 e nel 2014 a 281 . Per i mercati , quelli veri , l'italia non corre nessun rischio con un governo M5S -lega !!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 26.05.18 09:07| 
 |
Rispondi al commento

Non cedete su Savona o finisce qui la rivolta.

CarloP 26.05.18 09:06| 
 |
Rispondi al commento

*°* Arrivati a questo punto, considerato che “l’invisibile” Mattarella non vuole perdere la faccia ma prendere questa occasione per affermare la sua presenza, M5S e Lega dovrebbero strategicamente e rapidamente trovare un sostituto di Savona, che sia sulla stessa frequenza, ovvero abbia una posizione simile nei confronti dei temi importanti. Matterella non potrà mettersi nuovamente di traverso anche in quel caso e gli Italiani avrebbero finalmente un Governo operativo. Aggiungo poi che questi tedeschi, che sono sempre stati invidiosi dell’Italia e degli Italiani dovrebbero ricevere una bella lezione da noi. Noi dovremmo rimetterli a loro posto e farci sentire visto che l’Italia è stata tra i fondatori della Comunità Europea. Basta farci prendere per i fondelli da chicchesia. Facciamoci rispettare con azioni serie e concrete, basta con i nostri politici e giornalisti di regime che remano sempre contro, ci stiamo uccidendo da soli ……… MA NON ESISTE UN PO’ DI ORGOGLIO NAZIONALE ??? Potremmo anche immaginare di diventare una nazione NEUTRALE ed indipendente come la Svizzera, amici di tutti e di nessuno.

Valter Introno Commentatore certificato 26.05.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"La volontà del Popolo"!
Con il 4 marzo il popolo si è espresso per un cambiamento.
Questo cambiamento può solo avvenire se i due rappresentanti del cambiamento si mettono d'accordo sulla squadra di governo.
Se il M5s avesse avuto il 38 % dei voti non ci sarebbero stati problemi perchè la squadra era già fatta e presentata sia agli elettori che la Presidente della Repubblica.
Quindi dobbiamo stare alla decisione dei due vincitori, decisione che probabilmente non riguarda il Savona,in quanto gli stessi non hanno fatto trapelare alcun nominativo.
Quindi il Prof.Conte sarà andato dal Mattarella per dirgli che la squadra non è ancora pronta.
Tutto qui e non che il PdR abbia posto qualche veto:sono solo illazioni e fantasie.
Aspettiamo, a bocce ferme.
Certo che il Pdr proviene da una elezione di nominati e questo potrebbe significare che sulla strada del rinnovamento c'è ancora del vecchio!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 26.05.18 08:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se le cose stanno veramente come vengono descritte nei retroscena e che c''e un conflitto istituzionale senza precedenti che vuole bloccare la formazione di un governo legittimo credo che sia il caso che qualcuno qui che può farlo organizzi una manifestazione di piazza nazionale a Roma per chiedere che venga realizzata la volontà dell stragrande maggioranza dei cittadini.
A quanto pare la via istituzionale scricchiola ed occorre dare una mano di piazza.
Fino a che punto potremo chinare la testa ai soprusi interni ed internazionali??

Domenico M., Sesto San Giovanni Commentatore certificato 26.05.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@ titti
Savona non ha bisogno di essere difeso.
Gli italiani invece sì, compresa te.
Probabilmente a te va bene tutto. A noi NO!
La dittatura è finita in italia.
Salviamo la democrazia.

giova31 26.05.18 08:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi, dì qualcosa!

Non possiamo lasciare l'immagine del duro che non si piega nè a Mattarella nè all'Europa a Salvini!

gigi 26.05.18 08:19| 
 |
Rispondi al commento

Moody's avverte l'Italia e mette sotto osservazione il rating 'Baa2' per un possibile downgrade. Ma vi rendete conto di cosa è capace il sistema per ricattare popoli e istituzioni e boicottare qualsivoglia idea di rinascita di un paese?
Un problema che va affrontato solo cambiando alle radici le regole e gli attori di questo sistema marcio.
In alto i cuori!

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 08:17| 
 |
Rispondi al commento

Ma cosa c'entra Savona con "la volontà del popolo del 4 marzo" ??
Ma veramente siamo disposti a immolarci sull'altare di un ministro voluto da Salvini ??
Dopo che Salvini ha posto il veto su Di Maio PdC ??
(mentee invece Mattarella avrebbe voluto dare l'incarico a Luigi)

E noi siamo qui a parlare di "volontà del popolo del 4 marzo" PER SAVONA ???

titti 26.05.18 08:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Colle, colline e colletti:
Rispettate la volontà del popolo del 4 marzo!
NON GIOCATE CON LA VITA DEGLI ITALIANI ONESTI!
I cittadini sono esasperati e disperati!
Decidete per il bene dell'italia!
AMEN!

giova31 26.05.18 07:43| 
 |
Rispondi al commento

L’uomo del colle ha detto no!...Chissene frega, a me piacciono le arance succose, l’uva zuccherina, le mele schiette...

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 26.05.18 07:26| 
 |
Rispondi al commento

In democrazia la volontà del popolo è sovrana.
Chi ostacola la volontà del popolo e la democrazia è un TRADITORE dei CITTADINI e della PATRIA.
I traditori dei cittadini e della patria sono giudicati e condannati dal popolo per alto tradimento.
La condanna dei TRADITORI DEL POPOLO e della DEMOCRAZIA è la SENTENZA ALLA PENA CAPITALE!
In Italia, in questi momenti, stiamo rischiando tutti, dai ricchi ai poveri, dai potenti ai deboli, dai rossi ai bianchi, dagli imbecille ai furbi, ecc.. CHI NON CAPISCE QUESTO, VUOLE la FINE DELL'ITALIA!
MEDITATE ITALIANI!

giova31 26.05.18 07:18| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non sono mai stato un fan di Salvini,anzi sono stato sempre su posizioni opposte ma,in questo caso devo dire che sono d'accordo con lui per opporsi al diniego di Mattarella alla nomina del ministro Savona. Qua non decide ne lui ne l'Europa chi ci deve governare , lo decide il popolo italiano. Se insiste sul diniego, si assuma la responsabilità della mancata formazione del governo e del conseguente ritorno alle urne.
IL RICATTO DELLO SPREAD
Strategie già viste. L'aumento dello spread viene usato per ricattare l'Italia a piegarsi ai diktat di Bruxelles. Lo spread pilotato dai vertici europei ,dalla BCE e dai pochi grossi speculatori finanziari, contigui agli stessi vertici europei, viene .usato per limitare la sovranità del popolo italiano. Adesso siamo stufi di questi giochi, avanti così ,prima o dopo dovranno capire che il popolo è stanco e devono cambiare politica.

Vincenzo . Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 26.05.18 06:33| 
 |
Rispondi al commento

COS'ALTRO VI POTETE ASPETTARE DA #Mattarella?

DAL FIGLIO DI BERNARDO?
DA COLUI CHE UN MESE DOPO "L'INCORONAZIONE" ELOGIAVA PUBBLICAMENTE IN PRIMA PAGINA IL GIORNALE CHE AVEVA L'EDITORE (socio de LA7 e L'Espresso e distributore dei giornaloni in Sicilia) INDAGATO PER MAFIA (ora, dopo qualche "intoppo" al procedimento, è sotto processo)?
DALLO ZIO DI MARIA APPENA NOMINATA DAL "NUOVO" MUSUMECI (cdx ahahah) SEGRETARIA GENERALE ALLA REGIONE?


LUI E' SEMPLICEMENTE IL TERZO "PRESIDENTE" CHE SUBIAMO MESSO LI' NEL 2015 DA UNA MAGGIORANZA IMMORALE FIGLIA DI UN PARLAMENTO ILLEGALE.

QUINDI, A MENO CHE NON CI PRENDIAMO SUBITO LA DEMOCRAZIA CHE CI SPETTA DOVREMO FIN D'ORA METTERE IN CONTO CHE QUANDO AVRANNO FINITO DI USURARE I LORO TELE-GIORNALAI A RETI UNIFICATE TORNERANNO ALLE SOLITE BOMBE ED AI CARRI-ARMATI

LE IENE DA IENE VANNO TRATTATE


FIDUCIA IN LUIGI

A RIVEDER LE STELLE

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 06:27| 
 |
Rispondi al commento

di Giorgio Cremaschi
"Mi pare che la finta sinistra piddino mediatica nelle sue pressioni, non so quanto sollecitate, su Mattarella affinché blocchi la nomina di quel pericoloso sovversivo - scherzo, lo chiarisco per chi non capisce l'ironia- di Paolo Savona, mostri tutta la sua ignoranza e persino disprezzo della nostra Costituzione.
Il Presidente della Repubblica può e deve giudicare le e i candidati a ministro per la dirittura morale, per i valori di fondo, per le competenze e per eventuali conflitti d'interesse. Su questo terreno il presidente può e deve bocciare una proposta, se non la dovesse ritenere adeguata. E diciamo che se nel passato i presidenti della Repubblica fossero stati sempre rigorosi su questo piano, beh le cose in politica andrebbero un pochino meglio.
Però il Presidente della Repubblica NON può giudicare la linea e le idee politiche di un candidato ministro, questo potere spetta solo al Parlamento. Verso il quale il presidente può manifestare costituzionalmente la sua opinione politica con messaggi diretti o con il rifiuto motivato di firmare leggi che non condivide. Questo può fare sul piano delle linee politiche il nostro presidente, ma non rifiutarsi di nominare un ministro le cui idee politiche non gli piacciano. L'Italia, per fortuna, non è una repubblica presidenziale". Sottoscrivo.

Marcello 26.05.18 05:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

occhio SALVINI
aLla troiata della crescita della lega
ci credete solo voialtri
-----------------
torniamo a votare poi vediamo
non fare il furbo-
stai in orecchia SALVINI

FABIO B., bologna 26.05.18 05:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Con la scusa di esercitare legittimemente le prerogative presidenziali il Quirinale intende imporre una linea politica opposta a quella votata dal Popolo sovrano. Da poco è stata rivotata la nostra Costituzione. E' questo il problema. Non ne ha diritto. Non siamo in una repubblica presidenziale.

Marcello 26.05.18 05:08| 
 |
Rispondi al commento

L' Europa che fa paura.
http://www.ilgiornale.it/news/economia/deutsche-bank-mina-leuropa-1531288.html
[IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 26.05.18 03:35| 
 |
Rispondi al commento

Savona ha 82 anni e non è affatto indispensabile... Ma salvini forse vuole tornare a votare, vedremo...


A Moody's ditegli la parolina magica : "If 20,000,000,000,000.00 of US Debt gets Dow 26,000, Then 30 Trillion will get us Dow36,000. Right?"
Vedrete che capiranno. Ditelo anche all'Europa.
:) [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 26.05.18 03:00| 
 |
Rispondi al commento


ma non l'avete capito che salvino porta sfiga?

è diventato lui il baricentro di tutto con giggino che fa la figura di quello che non conta un caz come già sosteneva giorgetti la settimana scorsa.(è quello che pensano di di maio)
se questo è l'inizio stiamo proprio freschi.
Che salti tutto, con la lega che comanda io non ci sto.
il povero conte? non conta un caz
solo salvino fa e disfa e minaccia e di maio che dice si si.

mauro 26.05.18 01:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Secondo me ci vogliono fregare.
Mattarella deve per forza porre un veto su quel Savona che ha avuto in passato una quantità industriale di incarichi pubblici?
Salvini deve per forza puntare solo su quel nome, che tra l'altro ha avuto in passato stretti rapporti con tale Geronzi?

Salvini nei sondaggi sta avanzando...Berlusconi lo aspetta a braccia aperte...vuole andare al voto, non si spiega altrimenti.

antonella g. Commentatore certificato 26.05.18 01:42| 
 |
Rispondi al commento

..ecco gli avvoltoi che si stanno buttando sul cadavere italia:-(

https://www.wsj.com/articles/hedge-funds-raise-bets-against-italy-bond-yields-soar-1527255926

Hedge Funds Raise Bets Against Italy, Bond Yields Soar

gli avvoltoi:

Amber Capital UK LLP is a limited liability partnership registered in England and Wales with registered number OC322586 and is authorised and regulated by the Financial Conduct Authority of the United Kingdom (with Firm Reference Number 467505). In addition Amber Capital LP is registered as an investment adviser with the U.S. Securities and Exchange Commission and Amber Capital Italia SGR SpA is regulated by the Bank of Italy.


more:
http://news.morningstar.com/all/dow-jones/us-markets/201805254941/news-highlights-top-financial-services-news-of-the-day.aspx

Hedge Funds Raise Bets Against Italy, Bond Yields Soar

As hedge funds scour the globe for weak spots in what have been mainly placid markets, Italy is becoming a prime target.

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 01:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Come vedete di TRADITORI della PATRIA l`Italia ne è zeppa!

Il votare ormai non conta più un benemerito...
Fanno tutto e come vogliono loro - se il popolo italiano vuole davvero liberarsi dalle maglie degli oppressori, allora la libertà se la deve prendere con decisione..

Siamo ormai dei burattini nelle mani di arroganti senza dignità!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 01:18| 
 |
Rispondi al commento

sono curioso qualora riescano a fare il governo (e a lavorare a bocce ferme, non incasinando tutto con minchiate farneticanti iperdestroidi) le posizioni che prendera' salvini quando affronteranno i temi su cui hanno fondato il programma: legge fornero, banche, lavoro, reddito di cittadinanza, pensioni, welfare, sanita', corruzione etcetc.

visti gli inizi, mi sa che attacchera' a fare la palla al piede. oppure a continuare a farneticare impedendo di fatto al governo di lavorare.

ammesso che, sempre visti gli inizi, 'sto governo possa nascere.

carlo 26.05.18 01:01| 
 |
Rispondi al commento

VOGLIO ESSERE ESPLICITO E CHIARO.
I COSIDETTI MERCATI HANNO CONSENTITO AL BOMBA CAZZARO DI AUMENTARE IL NOSTRO DEBITO DI 300 M
DI EURO, SENZA COLPO FERIRE CON DRAGHI CHE COMPRAVA.
ADESSO SI METTANO BUONI E RAGIONEVOLI
AD ASPETTARE CHE VENGA RADDRIZZATTA LA BARACCA
O ALTRIMENTI...MOZZARELLA O NON MOZZARELLA
POTREBBERO RIAVERE INDIETRO 300 M DI LIRE.

franco rosso 26.05.18 01:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il Presidente Mattarella è stato eletto da un Parlamento eletto con una legge incostituzionale.

Marcello 26.05.18 00:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

diciamo le cose come stanno: salvini sarebbe ora che smettesse di rompere il cazzo con la menata sull'europa e il debito. semplicemente, non e' il momento. tra un anno non so, so per certo che ora non e' il momento.

dica queste cose quando e' alleato con berlusconi, non con i 5s. ora si concentri sulla fornero, sulle banche ladre, le tasse alte etcetcetc.

ne ha di cose da pensare, senza stare li' a fare la guerra allo "straniero plutocraticogiudaicomassonicoetcetcetc....."

capisco che e' un balordo e non ci arriva (o e' in malafede), ma qualcuno lo faccia smettere.

carlo 26.05.18 00:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

in risposta a Gianni Parenti

Non ti passa nemmeno per la testa che se fanno questo si esce dall'euro, si torna alla lira con cambio NOMINALE 1£=1€ ...e si attaccano al tram
CERCA DI CAPIRLO, L'UNICO INTRALCIO CHE ABBIAMO
TRA I COGLIONI È ...MOZZARELA,
consiglio a dimaio e salvini di mettere al posto del MODERATO SAVONA, UN ANTIEURO VERO, ce ne sono in abbondanza, (per esempio il Prof. Claudio Borghi)...e vedrete che MOZZARELLA IN DUE MINUTI SI CALA LE BRAGHE.....

franco rosso 26.05.18 00:46| 
 |
Rispondi al commento

"dunque lo spread sta salendo, si riavvicina a valori preoccupanti, è evidente che il M5S e la Lega non sanno governare".....Renzi direbbe cosi' se intervistato......ormai ha il fegato con la bandierina bianca in mano.......

fabio S., roma Commentatore certificato 26.05.18 00:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Europa parla tanto di democrazia, poi fa pressioni sul presidente della repubblica perché non vuole un ministro dell'economia Savona perché e' critico con l'Europa, ma stiamo scherzando, cos'è una dittatura. Ma un paese libero non può porsi dei dubbi sulla convenienza o no dell'euro, non può criticare il funzionamento del sistema Europa che fa acqua da tutte le parti? Siamo un paese sovrano oppure sottomesso al volere di altre nazioni? Che ce lo dicano.. Eliminiamo direttamente il parlamento italiano che ci sta a fare tanto ai fa la politica che vuole Bruxelles tanto vale fare un presidente degli stati uniti d'Europa cin ampissimi poteri e un parlamento europeo sullo stile del congresso americano.. Però dopo non può esistere una Germania che detta legge agli altri.. Ad una Europa cosi ci posso stare , se no ce ne dobbiamo andare come hanno fatto gli inglesi..

Massimo Salvatelli 26.05.18 00:38| 
 |
Rispondi al commento

come mai salvini sono giorni (praticamente da quando si e' aperta la possibilita' di formare un governo con i 5s) sta a menarla con l'europa, l'euro, il debito che secondo lui non esiste (invece esiste), quando potrebbe parlare di problemi che gli italia ni stanno vivendo sulla loro pelle? il debito pubblico altissimo al limite del fallimento, la corruzione, la giustizia devastata, il mondo del lavoro abbruttito e distrutto da leggi vergognose, equitalia e i suoi espropri, gli stipendi fermi, le pensioni da fame, gli sprechi, le banche etcetcetcetc.....

invece sta sempre li' a menarla come un disco rotto sulla stessa cosa, la triplice, la merkel, l'europa dei burocrati etcetc.
ok, ha firmato il programma, ma sembra che non glie ne freghi niente di quello che c'e' scritto sopra. appena firmato, nessuna parola e il disco rotto che parte.

qualcuno gli dica che ora non e' piu' con berlusconi, e che il m5s sarebbe ben felice se si mettesse a parlare e a dare soluzioni concrete per i problemi reali che ci affliggono che ne abbiamo tanti senza bisogno di scomodare complotti plutocratici-ebreofilocomunisti-massonicogiudaisti e chi piu' ne ha piu' ne metta.

o quando parlava ad esempio di banche (italiane), erano solo chiacchiere le sue?

carlo 26.05.18 00:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Il giorno in cui il M5S, ma non succederà mai, si dovesse alleare con i partiti responsabili della distruzione dell’Italia, io lascerei il movimento 5 Stelle”. Alessandro Di Ballista 17 novembre 2017

>>

quinto punto (ma in cima) per la salvezza degli italiani:

-dire pane al pane e mantenere la parola data

rocco reich 26.05.18 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

RILEGGIAMO COSA HA DETTO VISCO AL PREMIER CONTE.
Il Governatore: “il brusco aumento dello spread fra titoli di stato italiani e tedeschi negli ultimi giorni sta lì a testimoniare come siamo sempre osservati speciali dai mercati"
Ma ci rendiamo conto, Visco implicitamente con il Capo del Governo Conte sta parlando dei debiti fatti dai precedenti governi, che in economia portarono allo schianto il nostro PIL in intesa con l'organo che finanziava i prestiti, poi letteralmente volatilizzati nelle vecchie dispendiose politiche scellerate e inutili a fine corruttivo (tutti intascavano denaro - vedi mose). Ma dico, altresì Visco ci sta dicendo che il paese sarebbe in balia dei mercati che decidono, senza alcun organismo che li controlla, il costo del debito fatto da lor signori e che ora sarebbe nostro perché, vecchia finanza e vecchia politica, a suo intendere non avrebbero alcuna responsabilità.
Ma dico: Il sig. Visco dov'era quando il sistema politico con il finanziario inguaiava il Paese nel debito sovrano?
Se il sig. Visco fosse un uomo delle istituzioni valido, darebbe risposta: ma la risposta non ci sarà perché sappiamo che per lo meno, ad essere sinceri, la vera risposta sarebbe a dir poco scandalosa e vergognosa: prima di tutto proprio per l'operato del sig. Visco.
NON DOBBIAMO PERDERE ALTRO TEMPO CON QUESTA GENTE, I FILI DEL SITEMA VANNO TAGLIATI, ANCHE MANDANDO AVANTI SAVONA QUALE MINISTRO DELL’ECONOMIA: COME DEL RESTO INSISTONO LE ATTUALI MAGGIORI FORZE POLITICHE DI GOVERNO. Avanti uniti (M5S – LEGA - CITTADINI).

friso r. Commentatore certificato 26.05.18 00:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Una cosa e' certa, con lo spread a 300 scatta l'allarme rosso, a 400 finisce in una zuffa gigantesca tra Salvini Di Maio, Conte e tutti i ministri.

Il problema non sono gli interessi aggiuntivi (che paghi solo sulle nuove emissioni) ma il fatto che i titoli non riesci piu' a vendere i titoli (e le munizioni di Draghi per l'Italia son solo 4 miliardi/mese).

Ovviamente arriveranno orde di cretini dal raglio molesto: son stati i rettiliani a far salire i tassi! (invece e' normale cialtroneria come lo fu nel 2011).
meditate e calma

gianni parenti (perryoscar) Commentatore certificato 26.05.18 00:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Impeachment per Mattarella: https://youtu.be/5e1H3CXSE8U

Colpo su colpo 25.05.18 23:58| 
 |
Rispondi al commento

BASTA VIVERE SOTTO LA MINACCIA DELLO SPREED

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 25.05.18 23:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta veti del Quirinale contro gl'interessi italiani.

Marcello 25.05.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Il Governo del Cambiamento dev'essere composto da ministri che vogliano il cambiamento, non da persone allineate. Se no che cambiamento è Mattarella?

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.05.18 23:16| 
 |
Rispondi al commento

Ma che abbiamo votato a fare. Potevano lasciare gentiloni e padoan se tanto i ministri li nominano sempre loro. Schifato.

roberto b. Commentatore certificato 25.05.18 23:15| 
 |
Rispondi al commento

No lecchini dell'europa, basta!!! Paolo savona ministro!!!

Maria assunta Soleti 25.05.18 23:05| 
 |
Rispondi al commento

PAOLO SAVONA MINISTRO

Oscar Mameli 25.05.18 22:54| 
 |
Rispondi al commento

Ora i tedeschi ci attaccano:
"Italiani scrocconi aggressivi" (Lucio P.)


Beh, scrocconi no de certo, ma de esse "aggressivi", ner caso, ce n'abbiamo n' po' de motivi, cari Sturmtruppen: anche voi ve sareste n' po' incazzati a scoprì dopo n' paio de ggiorni da l'adozzione de l'Euro, che er potere d'acquisto de 'i stipendi, s'era quasi dimezzato......


harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.05.18 22:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Invito tutti i giornalisti ,i simpatizzanti ,gli elettori con simpatie di sinistra delusi dall' accordo SALVINI DI MAIO di SMETTERLA!Anche io votavo sinistra.Adesso BASTA!Vi state dimostrando peggio del peggio!La Sinistra oggi non esiste!I poveri, gli operai ,il ceto medio,i non corrotti,
Le persone normali che non pensano a fregare gli altri,chi vuole pace e serenità,chi non vive pensando allo spred, alla borsa , al prezzo del petrolio agli Ogm così come agli industriali seri
Agli imprenditori seri e tutte le persone con cervello a posto chiedono di provare il CAMBIAMENTO!w m5s e lega!!Facciamoli governare

giuseppe pasini, Vallermosa Commentatore certificato 25.05.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL Governo dev'essere dalla parte dei risparmiatori e dei cittadini italiani, non dei poteri forti che ci hanno massacrato in questi anni. Per questi gl'italiani hanno votato Movimento e Lega. Paolo Savona all'economia è (quasi) l'unico a poterci salvare dalla decadenza economica, politica e sociale. Il Presidente Mattarella dovrebbe tutelare (solo) gl'interessi dell'Italia e smettere di porre veti contro chi vuole salvare il nostro Paese.

Marcello 25.05.18 22:34| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa sta emergendo chiarissima,sono venticinque anni,che l'Italia in Europa(figuriamoci nel mondo) conta meno del "due di briscola".Per colpa di questi miserabili politici, che in questi anni,ci hanno depredato, dissanguato e svenduti,siamo lo zimbello d'Europa,siamo trattati da pezzenti, per colpa di questi traditori del popolo italiano.Adesso che DEMOCRATICAMENTE,il popolo ha scelto un drastico cambiamento,queste forze dittatoriali unite,stanno dimostrando con la loro ostruzione e con i ricatti dei loro sponsor, i tecnotrati europei a quale squallido livello politico siamo precipitati.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.05.18 22:29| 
 |
Rispondi al commento

Ma noi che cazzo stiamo a fare? Vogliamo andare a Roma a far sentire la voce del popolo che vuole questo governo o no?

Gilles 25.05.18 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Offensiva dei poteri forti, giornaloni, germania, tutti contro L'Italia e Paolo Savona, ma i mercati sono sensibili alle sicurezze. Tirare fuori i le palle e non mollate su savona. però infrastrutture alla Lega altrimenti la lega farà disastri e mangiatoie, e basta parlare di FLATTAX,ma non lo avete ancora capito che non si può fare, fate due conti.

walter m., milano Commentatore certificato 25.05.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Siamo davvero una colonia ? I veti del Presidente della Repubbbblica travalicano le sue competenze e arrivano dall'estero. Non cediamo a questo ricatto. Se Matarella insiste bisognarà ricordargli i suoi compiti e le sue gravissime omissioni, di contro allo straripamento in cui si sta cimentando ora. Non sarà il caso di chiederne le dimissioni ?

Patrizio Laconi, Cagliari Commentatore certificato 25.05.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione al trappolone legaiolo

Bruno C., Brescia Commentatore certificato 25.05.18 22:23| 
 |
Rispondi al commento

nuova legge sull'operato delle Banche, cosi' è stare dalla parte dei risparmiatori.
nuova legge sull'informazione, sui Media : va tutelata la verità della notizia, soprattutto ora che c'e' un Governo veramente nuovo.
Legge sul conflitto di interessi.
Riformulare il Jobs Act, crea troppo lavoro precario, e diminuisce la tutela del lavoratore, a favore eccessivamente delle aziende.
Eliminare la Legge Fornero.
Ministero per persone disabili : nel 2018 , con la tecnologia che esiste, è indegno non migliorare un Paese , per renderlo adeguato
a tutti.
Investimenti per il Sud Italia : nel settore turistico, ci sono le opportunità di guadagno per lo Stato, per dare molto lavoro in quelle zone, e per rendere il Sud Italia, un secondo motore del Paese.
Reddito di Cittadinanza : si parte con il rilancio dell'economia Italiana, tassando il giusto le imprese, con più soldi nelle mani dei cittadini, e non solo dei Politici ;in questo modo, si possono trovare le risorse per realizzare il Reddito di Cittadinanza, che è già applicato in molti Paesi Europei, e non mi pare siano andati tutti in default......
Riforma della Scuola e delle Scuole : per aumentare il livello di insegnamento e di cultura dei cittadini, vanno adeguate per prime le Scuole, cosi' come per la rete idrica , ormai obsolete. Le nostre Scuole devono essere al passo con i tempi; computer/inglese/lavagne elettroniche/sistema audio per gli insegnanti.
Partire con queste prime cose, non sarebbe male!


fabio S., roma Commentatore certificato 25.05.18 21:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per quanto mi riguarda credo che si stia perdendo "la barra a dritta" . Se l'Italia esce dall'euro, gli altri paesi Europei saranno costretti a vincolare e penalizzare fortemente le importazioni dall'Italia per difendere il loro status . É certo che dichiarando il default saremo costretti, prima che accada, a esportare i capitali e estinguere i mutui esistenti: il valore della nuova Lira penalizzerà gli italiani a seguito dell'inevitabile svalutazione di oltre il 50% dei depositi in euro e raddoppierà il capitale dei mutui da restituire.
l'Italia se vorrà salvarsi dovrà dichiarare il default per uscire dall'euro, ma questo significa inadempienza, omissione, in sostanza, il fallimento. In particolare diventeremo una società che non riescirà a rimborsare i propri debiti secondo il piano previsto con i creditori divenendo inadempiente.
Negli ultimi mesi si è molto parlato del rischio di default della Grecia ed è sotto gli occhi di tutti la sua brutta situazione.
Il default di uno Stato però non è mai totale: solitamente il suo debito viene “ristrutturato” dilazionando i pagamenti con i creditori, mentre contemporaneamente viene “costrettto” ad aumentare le entrate, cioè le tasse, e a ridurre la spesa pubblica; ma questo non è sufficiente a garantire l'equilibrio di bilancio.
Una volta dichiarato il default, anche se parziale, lo Stato non sarebbe comunque più in grado di pagare subito gli interessi su Bot e Btp, né di rimborsare il capitale: la ristrutturazione del debito dilazionerebbe i termini di pagamento, ma ciò farebbe crollare il valore dei titoli rendendoli invendibili.
Le banche, tra i principali possessori di titoli di Stato, si troverebbero improvvisamente a non avere le entrate degli interessi e rischierebbero a loro volta di fallire. I cittadini, spaventati dalla situazione, come spiegato sopra, inizierebbero a prelevare i loro risparmi dalle banche aggravando ulteriormente la crisi. Le aziende private e le famiglie si troverebbero a non aver più credito

Pietro Caimmi , Bastia Umbra Commentatore certificato 25.05.18 21:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

*** IMPORTANTISSIMO*** Il Mattarella che dice di ispirarsi a Einaudi riguardo alla prerogativa che l'art. 92 della Costituzione affida al Presidente della Repubblica ignora - o fa finta di ignorare - che Einaudi scriveva: «È ovvio […] che la persona ufficiata od incaricata della formazione del Consiglio dei Ministri senta tutti quei parlamentari che a lui parrà più opportuno; ne ascolti i consigli, i consensi, i rifiuti, apprezzi le considerazioni che in merito gli sono esposte e ne tenga il conto migliore nell’adempimento dell’incarico ricevuto. Nessun limite può essere posto ai pareri, ai consensi, alle esclusive, ai rifiuti che, nelle more della formazione del Gabinetto, potranno venir fuori. Tutto sarà oggetto di meditazione da parte della persona incaricata; ed ogni voce, passando attraverso lui, confluirà a determinare le proposte che egli presenterà al Presidente della Repubblica; le quali proposte, passate attraverso quel crogiuolo, saranno, come vuole la Costituzione, diventate le sue proposte» (Luigi Einaudi, Lo scrittoio del Presidente, Giulio Einaudi Editore 1956 - pag. 33). E quel "sue" è in corsivo: quasi a sottolineare che le proposte fattegli dal Presidente del Consiglio incaricato DEVE farsele piacere.

Luigi Castaldi 25.05.18 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Il ruolo del Presidente della Repubblica non è quello di sostituirsi al governo quando il governo eletto non piace ai poteri forti.

Il premier, i ministri e il programma li decide chi ha vinto le elezioni.

Lorenzo M. Commentatore certificato 25.05.18 21:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ripetita juvant:
La Germania ha 82 milioni di abitanti.
L'Italia ha 60 milioni di abitanti.
In Germania ci sono 691 parlamentari (0,8 ogni 100.000 abitanti)
In Italia ci sono 945 parlamentari (1,6 ogni 100.000 abitanti)
In Germania, un parlamentare, percepisce 12.000 euri/mese
In Italia, un parlamentare, percepisce 17.000 euri/mese
In Germania ci sono 289 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Italia ci sono 467 poliziotti ogni 100.000 abitanti.
In Germania, il capo della polizia, guadagna 130.000 euri/anno.
In Italia, il capo della polizia guadagnava 621.257 euri/anno.
In Germania ci sono 54.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
In Italia ci sono 600.000 auto blu. Tutte di marca tedesca.
IN GERMANIA, UN OPERAIO GUADAGNA 32.000 EURI/ANNO.
IN ITALIA, UN OPERAIO, GUADAGNA 22.000 EURI/ANNO LORDI
IN GERMANIA, UNA PENSIONE DA 22.000EURI NE PAGA 39 DI TASSE.
IN ITALIA, UNA PENSIONE DA 22.000 EURI, NE PAGA 4.500 DI TASSE.


Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 25.05.18 21:04| 
 |
Rispondi al commento

La Scelta del Presidente Conte di incontrare i risparmiatori è un segnale importante che rivela i valori su cui si fonda il Governo del Cambiamento:un Governo dalla parte dei cittadini per risolvere i loro problemi e sanare,come in questo caso,una gravissima ferita inferta da decisioni politiche disastrose a centinaia di migliaia di cittadini:questo è un modo serio e onesto di fare politica.

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 25.05.18 21:02| 
 |
Rispondi al commento

Sanzioni alla Russia:
Macaron è in Russia; prima di lui, c'era stata la Culona.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 25.05.18 20:58| 
 |
Rispondi al commento

La maggioranza degli Italiani (anche nei sondaggi...) vuole la nascita di questo governo di cambiamento. Mattarella rispetti la sovranità popolare e le proposte di ministri scaturite dalla maggioranza parlamentare così faticosamente costruita.
O intende ostacolare il cambiamento che gli Italiani, ripeto a maggioranza, vogliono?
Sarebbe gravissimo...ci aspettiamo la soluzione domani, perché tirare troppo la corda non fa bene all'Italia....chiaro?

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.05.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

NON CI SIAMO !!!

Non ho votato il M5S per farmi dettare l'agenda da um leghista di m...da o da un PDR voluto dal PD e da un parlamento illegale.

Se Di Maio non si fa valere ORA, non solo comprometterà tutto l'andamento della legislatura (nel senso che si faranno solo cose imposte dalla lega e dal suo padrone occulto, ma neanche tanto, innominabile), ma comprometterà anche, almeno per quanto mi riguarda (uno vale uno... o no?) il mio voto futuro.

Carlo D., Bologna Commentatore certificato 25.05.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Adesso comprendiamo che per la formazione del Governo che non c'è Solo Conte\M5S\Lega, ma anche e SOPRATUTTO la CONFINDUSTRIA e l'ABI !

MARIO F. Commentatore certificato 25.05.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento

"e' inevitabile che quando un debitore dice che non vuole piu' pagare il debito, gli interessi di questo salgano e il rischio default arrivi."

---------------------------------------------------------------------


succede cosi' sempre, vale per le famiglie, per le aziende, per i cittgadini singoli e per gli stati e' la stessa cosa.

non lasciamoci trascinare in 'sta storiazza tutta made in balordonia (lega).

una cosa non capisco: se salvini ci e' o ci fa. cioe' se e' convito di quello che dice, da bravo balordo, oppure dice cosi' per non fare un cazzo e buttare merda, indirettamente, sui 5stelle. tanto, lui e il suo partito ne usciranno comunque puliti, con i media dalla loro parte (so' ragazzi, esagera, dice cosi' per "stimolare" i suoi elettori etcetcetc.)

carlo 25.05.18 20:27| 
 |
Rispondi al commento

ma di maio conta qualcosa o aveva ragione giorgetti?

che cacci le palline se le ha e faccia lui un nome
per il tesoro.

zingales è pure meglio di savona, anche per l'età, se permettete.

qui non siamo a radio patania che dobbiamo tutti dire si a salvini, per la flat tax, per savona etc.....

mauriello 25.05.18 20:22| 
 |
Rispondi al commento

Caro presidente Mattarella votato dal PD del cazzaro. Non si permetta di intralciare/boicottare un governo che è stato votato da 17 milioni di cittadini italiani. Se ne faccia una ragione è lasci governare chi a preso i voti x farlo.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 25.05.18 20:18| 
 |
Rispondi al commento

per lo spread che sale, basta che salvini smetta di sparare minchiate tipo "flat tax e reddito di cittadinanza (italiani) li paghera' l'eu". o "faremo altro debito, perche' tanto non vale niente e quindi non lo temiamo", o "la ue ci fara' 250 miliardi di sconto" etcetcetcetc.

tutta merdazza che non puo' fare altro che fare aumentare lo spread, cioe' aumentano gli interessi da dare. e non puo' fare altro che succedere cosi'. e' inevitabile che quando un debitore dice che non vuole piu' pagare il debito, gli interessi di questo salgano e il rischio default arrivi.

non lasciamoci trascinare da salvini in 'ste menate, che poi oltre al danno (per l'italia e per il 5s che poi non le fanno fare il governo) ci prendiamo anche la colpa.

p.s. lo spread e' solo un 'unita' di misura, e la germania viene solo usata come paragone. la germania non c'entra niente con la salita o la discesa dello spread italiano.

carlo 25.05.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento

salvino dice che savona non si tocca altrimenti salta tutto!

non ho capito perchè quel ministero deve andare per forza alla lega.

mauriello 25.05.18 20:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi Mi ha fatto molto piacere ascoltare la dichiarazione di Di Maio, postata su Il fatto quotidiano a proposito della sinergia per assicurare il governo. Molto meno leggere il retroscena a parere de Il Fatto attribuita a un nostro Porta Voce "Il nodo è il dicastero dell’Economia, con la Lega che, a detta dei 5 stelle, non vuole cedere sul nome dell’eurocritico Paolo Savona". Roba da Gola profonda, inadatta al M5S. Si risparmino, se veri, questi retrosceni. Tenga le palle a posto. Paola Savona lo condivide la maggioranza del M5S.

Raimondo M., Corigliano Calabro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.05.18 20:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vi prego non molliamo su Savona se davvero vogliamo fare il governo del cambiamento. Non cediamo alle pressioni esterne che vogliono imporci il solito ministro dell'economia che farà sempre e solo i soliti interessi contro l'italia. Ragazzi ora o mai più. Se si cede su Savona si dovrà cedere su tutto

nicoletta 25.05.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

cominciamo con il tirare su le maniche ovvero con il produrre senza tanto parlare; produrre cosa! generi alimentari partendo dall' agricoltura e quindi autosufficienza a livello Comunale come una volta per le necessita' fondamentali con zero costi in pratica di trasporto provenivano dall' intorno delle citta'; favorire la robotizzazione nella cura del terreno (le mondine robotizzate), ridurre i prezzi al consumo invece che aumento delle pensioni e degli stipendi. Aautosufficienza in tutte le altre dimensioni nell' ambito Comunale - Regionale incluso ovviamente la generazione di energia il che significa riduzione dei trasferimenti energetici con meno perdite e meno campi magnetici da parte degli elettrodotti; riduzione al massimo dei flussi dei camion tra regioni e tra l'italia e gli altri Stati; favorire il Telelavoro con ottime reti in fibra tra le abitazioni in particoare nell' intorno cittadino e tra i villaggi; non hanno senso le citta fatte solo da torri! Il nostro debito senderebbe immediatamente e torneremmo a recuperare i nostri risparmi; creeremmo posti di lavoro stabli nell' ambito del Comune ed il Comune tornerebbe a diventare il contesto piu' importante della Nazione come dovrebbe essere ovvero l' area di territorio dove il soggetto vivente vive. Certo dovremmo disinquinare tutto il territorio e per fare questo dovremmo andare da chi ha venduto e spinto la distribuzione dei prodotti chimici che hanno contribuito ad alterare tutto l' ambiente di coltivazione e farci dare i soldi per costruire impianti di disinquinamento del terreno almeno per uno strato di un metro nelle nostre terre da coltivazione. Di cose da fuori di testa sono state fatte tante e quindi si puo' fare pure quella che sto scrivendo oer portarci sulla strada giusta.

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Poverini gli investitori...
Fino a qualche anno fa erano gasati; AVEVANO TROVATO LA CUCCAGNA, altro che quelli che mettevano i soldi in tanti posti ( poste, CCT, assicurazioni...) e con rendimento risibile.
E adesso ci pensa il governo...
Allora, si potrebbe sistemare;
quelli che han lavorato/fornito e la ditta acquirente è fallita
quelli dei BOND argentini
quelli della parmalat / cirio
…..
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 25.05.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

I miei compimenti a Di Maio e a Salvini per tener duro sulla nomina del professor Savona.
Non mollare!! Ne va della credibilità della Nazione.

giorgio peruffo Commentatore certificato 25.05.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Va bene,chi va piano va sano e va lontano...però qui si esagera.

m.m 25.05.18 19:28| 
 |
Rispondi al commento

EUROPA ATTERRITA DA LEGA E 5STELLE
Tutti i media si stanno scatenando contro la vera novità politica europea. I tedeschi vogliono continuare a dettare legge in Europa appoggiati dal cavalier servente francese. Adoperano la solita arma dello spread. Nervi saldi e calma. I tedeschi devono accettare un'Italia libera e non soggiogabile e la devono smettere di voler condizionare la politica italiana.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 25.05.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella vuole sfidare Dibba?
Peggio per lui!

chematch 25.05.18 19:14| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E mo basta!Cosa ci vuole per chiudere la partita. Ci si scopisciato i maroni,ormai.Ci sono giornalisti al limite della noia per banalità e nonsense. Chiudete una volta per tutte, così da zittirli.Questa è una preghiera.Non se ne può proprio più di sentire sproloqui.Si spera che sappiate quello che state facendo, perchè veramente sembrate tutti matti, protagonisti e giornalisti.

Picchiatello 25.05.18 19:08| 
 |
Rispondi al commento

Visto i caini del PD e forza Italia...io propongo di andare alle votazioni con una coalizione di 5stelle e lega.

Maurizio Rosiello 25.05.18 19:06| 
 |
Rispondi al commento

Tempo... tempo... altro tempo!!!!

E intanto x salvare la poltrona ad alcuni, la gente comune resta ad aspettare basita e veramente incavolata!!!!

Insomma c'è interesse a FARE o a pretendere poltrone x alcuni?

Che disastro!!!!!!
Che delusione!!!!

Quanto tempo perso!!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 25.05.18 18:59| 
 |
Rispondi al commento

REMEMBER (cosa intende Savona per consolidamento del debito? Io lo scrivo da 11 anni. Giuridicamente si chiama "Concordato preventivo")

SE FOSSIMO CAPACI DI REALIZZARE SOLO QUESTI 4 PUNTI, INIZIEREBBE IMMEDIATAMENTE LA SALVEZZA DEGLI ITALIANI
1)Consolidare per 15 anni, al tasso dell’1% netto, i Titoli di Stato italiani in possesso a società, enti e privati con cittadinanza o residenza in Italia, conservando invariate le condizioni sui titoli in possesso ai cittadini e enti stranieri, UE compresa
2)Ridurre al limite massimo di 5.000,00 € tutte, ma proprio tutte, le pensioni che eccedessero tale importo
3)Pagare tutte le pensioni, ma proprio tutte, con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Ovviamente tali titoli sono vendibili anche appena percepiti
4)Offrire la possibilità ad ogni pensionato di scegliere che gli venga liquidato immediatamente l’importo della sua pensione capitalizzata al giorno della liquidazione e calcolata in base alla vita media nazionale. L’importo verrebbe liquidato con Titoli di Stato CCT con scadenza a 10 anni, indicizzati al tasso di sconto della BCE. Anche questi titoli, ovviamente, sarebbero vendibili sul mercato appena percepiti.
QUESTE AZIONI NON SONO SOGNI O UTOPIE, MA SONO PROGETTI REALIZZABILI IMMEDIATAMENTE.
CHIUNQUE AVESSE ALTRE IDEE REALIZZABILI SUBITO, O A BREVISSIMO TERMINE CHE AVESSERO LO SCOPO DI INVERTIRE L’ANDAMENTO DELL’ECONOMIA ITALIANA LE AGGIUNGA ALLA LISTA E PORTI AVANTI QUESTO COMMENTO, NELLA SPERANZA CHE I PUNTI INTERESSANTI DA ATTUARE SI MOLTIPLICHINO.
ASTENETEVI, PER FAVORE, DALL’AGGIUNGERE SOGNI CHE COMPORTINO MODIFICHE ALLA NATURA UMANA DA PARTE DELL’INGEGNERIA GENETICA.

Max Stirner 12.11.11 20:07

Max Stirner Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.05.18 18:50| 
 |
Rispondi al commento

LA CORRUZIONE POLITICA
La Germania, distrutta dopo la Seconda Guerra mondiale, è la nazione guida in Europa. L’Italia è stata soggiogata dalle mafie, in contrasto prima e poi alleate del potere politico. Il fulcro della lotta Stato-mafia fu la Palermo degli anni Settanta. Seguì il riavvicinamento tra i due poteri, il politico ed il mafioso, tramite esponenti di spicco di Forza Italia (Dell’Utri…). La corruzione dilagante ci ha portato al fallimento nel 2011. I partiti tradizionali sono finiti, in primis Forza Italia e PD. A costo di sacrifici, la gente vuole il cambiamento.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 25.05.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possibile che per un ministro tra l'altro un po'
vecchiuccio e ben distante dai principi M5S-Lega
si rischia che salti tutto? ci saranno altri 10 nomi forse meglio di Savona,uno su tutti Zingales!!!!

gianni parenti (perryoscar) Commentatore certificato 25.05.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento

Bisogna USCIRE dalle logiche del DEBITO.
Costi quel che costi.
Lo sapete tutti: il debito e' IMPAGABILE!
E' una ghigliottina a tempo,logica capitalistica di STROZZINAGGIO e COLONIALISMO.
Ne parlava in questi termini Marschal stesso.
CORAGGIO!
Sappiamo che fine han fatto tutti i paesi sottoposti a questo soggiogo a lungo termine.
DEFOUT..COLONIA...piu' di quanto gia' lo siamo.
Lo sapete tutti che il CAPITALISMO NON E' PIU' SOSTENIBILE..troppo poca gente riesce a sostentarsi,troppo belligerante ed esclusivo.
CORAGGIO!
IL CLIMA?
Attende il capitalismo?

Luca Fini 25.05.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Ora i tedeschi ci attaccano:
"Italiani scrocconi aggressivi"

LA CIRCONVENZIONE DELLA PLEBE E' GLOBALE.

Luigi Privilegio 25.05.18 18:08| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso di ESSERE iscritto e certificato per le 5*****;

Orgoglioso di AFFERMARE che in questo governo ci sono ANCHE io;

Orgoglioso di APPARTENERE al popolo "populista" che ha voluto "REALMENTE" il cambiamento;

Restano due DIFFICOLTA' da risolvere :

-la CONFINDUSTRIA , vista come LOTTA di EXTRA\CLASSE, alla quale deve esse tolto il MAGNA MAGNA;

-Berlusconi per TROPPO TEMPO ci ha fatto credere
che la GIUSTIZIA\PRESCRIZIONE sia un problema di TUTTI gli Italiani, mentre era ed è, l'esigenza specifica richiesta da un singolo DELINQUENTE pregiudicato a nome=Berlusconi.

MARIO F. Commentatore certificato 25.05.18 17:16| 
 |
Rispondi al commento

CAZZOLA O SUPERCAZZOLA??

aniello r., milano Commentatore certificato 25.05.18 17:10| 
 |
Rispondi al commento

GUARDATE CHE DOVREMMO RAPIDAMENTE REAGIRE AL MANGANELLO E AL CARRARMATO FASCIUSTA DELKLO SPREAD CHE CONTINUA A SALIRE, PRIMA LO FACCIAMO E MEGLI E'.....

gattamix 25.05.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il nostro premier in un attimo ha fatto capire che persona pulita e onestà,la prima cosa ha ricevuto i truffato dall' ultimo governo infame,promettendo la restituzione totale del maltolto che fino a oggi si sono visti restituiti 25 milioni a fronte di 2miliardi truffati,mi sento orgoglioso di aver votato 5 stelle.

lanfranco sandri, roma Commentatore certificato 25.05.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

peter1943@alice.it
**Lego, spargo, multiplico**
*Questo è il motto che contraddistingue la funzione delle Banche, importantissima.
*Gli Italiani sono un Popolo di risparmiatori e devono potersi fidare del sistema bancario.
*Un giorno arrivarono i "derivati", in pratica cambiali a vuoto che sembrano valide fino a che vengono "girate", ma alla fine si scopre che sono truffe architettate scientificamente. Germania, Francia ed altri se ne liberarono anche a nostre spese a livello europeo, a noi rifilarono il "bail in", con la complicità di soggetti che meriterebbero la forca.
*Oggi con il Governo del Cambiamento auspichiamo venga introdotto un sistema virtuoso, che non salvi i magnati amici degli amici, chenon lo metta a quel servizio ai normali risparmiatori. L'inizio è ottimo.
Cincinnatus da Genova

Pietro Marini, GENOVA Commentatore certificato 25.05.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe bloccare SUBITO i beni a chi è indagato, a scopo cautelare.
Dopo è troppo tardi, i soldi sono nei paradisi.
In galera non andranno MAI, perché tra processi interminabili, vari gradi di giudizio, prescrizioni e compagnia bella, non pagheranno nulla. Le leggi le hanno fatte LORO, per proteggere se stessi.
Indovinate alla fine chi paga?

rosella d., roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.05.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

@-----------------@friso r.

In risposta al tuo nel sottocommento ad ALBERTO G., Teolo  24/05/18 22:00| 
--------------------------
Alberto. ““…non bisogna prendersela con i poveri impiegati o direttori di fliliale “

Maria. …perché no? E’ il solito “tengo famiglia”?…Loro sapevano tutto benissimo.
Sono queste persone, in tanti e in altri settori, che hanno reso possibile
il “pasto dei porci”.

friso: “…Ma è vero anche ciò che dice Alberto, in tempo di crisi tutti si adattano e
tutti si adeguano e molti moralmente sensibili fanno le malefatte per paura
di venire poi colpiti o esclusi.”
----------------------------


Quindi diventano complici del reato. Non ci sto a considerare ciò “naturale”. Quella che tu chiami “paura di venire poi colpiti o esclusi” sottende un ricatto. E non è il ricatto di un atto criminale lampante come il rapimento con richiesta di denaro. Questo ricatto è per sempre, viene da chi detiene il potere, la tua vita interiore, che è l’unica reale, è compromessa, cedere alla paura è l’anticamera di quello che temi, è l’inizio del processo che porterà ad essere tutti colpiti ed esclusi. E infatti sta accadendo. Impiegati e direttori di banca devono essere inquisiti, nel loro stesso interesse, riconoscere la colpa e…perdonati giuridicamente, come hanno fatto in Sudafrica quando, finita l’apartheid, chi si era macchiato di crimini contro la popolazione di colore, è stato giudicato da tribunali appositamente costituiti al fine di favorire la pacificazione, una ripartenza collettiva scevra da odii, rancori e vendette. Aria pulita. Non c’è Giustizia senza responsabilità. E non è il fatto che esegui degli ordini per continuare a prendere lo stipendio che ti solleva dalle tue responsabilità.

Saluti

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 25.05.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Salve a tutti. Volevo portare a conoscenza di questo Movimento che dal 6 giugno p.v. arriveranno lettere di licenziamento a circa 200 tra impiegati/operai/tecnici della TBS Italia Spa tra i 58/62 anni. La cassa integrazione straordinaria accordata a suo tempo è finita da un anno e ora sono guai. Queste persone che purtroppo rientrano negli standard della legge Fornero dove andranno a lavorare? che prospettive avranno). Per favore fate qualcosa.

Paola Iaboni 25.05.18 16:12| 
 |
Rispondi al commento

IL dubbio delle coperture i nostri cari amici ora all'opposizione se lo chiedono in questo momento,

le coperture per chiudere i buchi delle loro banche le hanno trovate in una notte (al buio tardi) .
Lo Spred radiocomandato dall'Europa non si muoveva , ora che finalmente c'è un governo di eletti e non di nominati sale .

Ma andate aff.....lo.

W M 5 * * * * *

Vincenzo S., Verona Commentatore certificato 25.05.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento

Splendida Virginia a Piazza "Pulita"

GRAZIE.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

Un bell'articolo di Massimo Fini da un Blog Elevato

http://www.beppegrillo.it/chi-ha-paura-dei-los-grillinos/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento

Non nascondiamoci dietro il dito. Il nocciolo della questione è Savona. Se i 5S si piegano ai diktat di Bruxelles e Berlino via Mattarella, la prossima volta voto Lega

Roberto 25.05.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma COME HANNO POTUTO!!!!!!!!
135000 RISPARMIATORI una montagna di soldi RUBATI potevano almeno CHIEDERLI IN PRESTITO E PAGARE GLI INTERESSI COME FANNO LE BANCHE CON NOI oppure VUOTARE I LORO CONTI che in POCHI MESI DI STIPENDI E PENSIONI D'ORO SI SAREBBEREO RIEMPITI DI NUOVO !!!
No che scherziamo I LORO MALLOPPI NON SI TOCCANO!
E le PERSONE CHE SI SONO SUICIDATE PER QUESTI FURTI???
BISOGNA RICORDARGLIELO OGNI GIORNO QUELLO CHE HANNO FATTO!
Quelle persone NON SONO MORTE PER UNA MALATTIA!
NON HO VERAMENTE PAROLE ....SALVATE QUELLI CHE SONO RIMASTI E I LORO FAMILIARI!!!!!!!!
BRAVO Prof. Conte a riceverli CUORE E TESTA CI VUOLE!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 25.05.18 15:47| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 4)
 |
Rispondi al commento
Discussione

Siano lodati gli arabi.


Ottima iniziativa, sacrosanta, purché, come leggo in altri commenti, si proceda con rigore ad accertare le responsabilità. A questo punto però un dubbio sul metodo. Luigi, Alessandro siete davvero sicuri che porre a capo del MEF personaggi che di legami con quel mondo ne ha, e profondi e da decenni e su questi ha costruito parte delle proprie fortune, possa portare a risultati concreti e non alle solite chiacchiere cui siamo tristemente abituati?

Marco Bonacina , Londra Commentatore certificato 25.05.18 15:28| 
 |
Rispondi al commento

3 MILIONI D'EURO PER COSA?

La famiglia di Dell'Utri riceve milioni d'euro da Silvio Berlusconi come se fossero bruscolini mentre il capo famiglia è in carcere.
Cosa si compra con 3 milioni d'euro?Il silenzio,l'amicizia,la fedeltà,l'omertà?
No, sarà la solita donazione del benefattore B. che volentieri fa del bene alle olgettine,ai suoi amici Fede e Minetti,alle nipoti di Mubarak,a senatori ed avvocati.
Renzi ha trovato un ottimo alleato,Salvini forse ha capito all'ultimo momento,Di Maio aveva sempre visto la distanza siderale dalla ditta PDL.
Noi "giustizionalisti" sappiamo solo una cosa.
Se un nostro parente ci fa una donazione di oltre mille euro la banca segnala e il parente deve spiegare tutto il resto è merda finanziaria transitante su conti esteri in paradisi fiscali.
E poi li chiamano salvatori della patria.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un bell'articolo di oggi di Marco Travaglio

https://infosannio.wordpress.com/2018/05/25/lencomioltraggio-di-marco-travaglio/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Breve riassunto de l'urtimi vent'anni de Sgoverni:


artrimenti detto "I Dieci Fallimenti"


1) svendita de l'"asset" strateggici
2) fuga a l'estero de l'imprese
3) denatalità da record mondiale
4) fuga a l'estero dei ggiovani
5) riduzzione drammatica de lo stato sociale
6) fallimenti de banche e de privati a carico de 'i contribbuenti
7) aumento esponenziale d'a disoccupazzione
8) come sopra ma pe' 'a povertà
9) privatizzazzione de l'acqua e de l'autostrade
10 debbito pubblico a le stelle....(ma se potrebbe continua'...)


Co' simili travorgenti successi, in un artro Paese fatto de ggente normale, a 'i responsabbili l'avrebbero già impalati e fatti magna' da l'avvoltoi.....

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.05.18 15:21| 
 
  • Currently 5/5
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
 
(voti: 3)
 |
Rispondi al commento

Un bell'articolo di Tommaso Merlo: qui sotto

https://infosannio.wordpress.com/2018/05/25/il-cittadino-giuseppe-conte/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 15:18| 
 |
Rispondi al commento

La vera e completa giustizia ci sarà quando saranno puniti i colpevoli , chiunque siano ! Non farlo sarebbe complicità e induzione a reiterare i crimini ! Sono molti e sono persone a livelli altissimi che avrebbero dovuto essere d'esempio e invece sono delinquenti pronti a rifarlo . Non dovrà essere più possibile vedere liberi personaggi simili già condannati ma liberi !

vincenzo di giorgio 25.05.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

OT "modesta proposta";

vedo ogni tanto della gente (lavoratori autonomi) rovinata e tartassata perchè non viene pagata dal committente: è così difficile prevedere che l'autonomo truffato possa "girare" legalmente la cartella esattoriale al mancato/i pagatore/i??? (dirò 'na scemenza, ma me parrebbe er minimo....)

harry haller Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 25.05.18 14:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avete sentito tutti le parole del segretario PD "NN scherzare con i risparmi degli italiani" sé no banca Etruria chi truffa.sentire un segretario del PD che dice questo fa ridere pensando a come hanno tutelato i risparmiatori con il decreto salva banche.ma che faccia ci vuole...

lanfranco sandri, roma Commentatore certificato 25.05.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma i CENTOCINQUANTAMILIONI DI EURO PER L'AIR FORCE DEL CAZZARO CHI LI PAGA? dove si trovano i soldi(nel 2023),chiediamolo a orfini o al loro mago sposetti premio nobel all'economia,dopo i centosettemilioni di euro, dei buffi dell'unità, fatti pagare a noi.I 230 milioni dati all'editoria dal 2003 al 2015,con i risultati che stiamo "leggendo", dove sono stati trovati?.Per i truffati e raggirati,solo,venticinquemilioni di euro e magari, una grossa fetta di loro, continua ancora a votarli,con somma gioia dei beneficiari dei prestiti,... De Benedetti e soci.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.05.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Iniziativa ottima,segnale tangibile di conferma del cambiamento. Ritengo comunque che la gente si aspetti anche la chiusura del cerchio, ossia: qualche struttura, qualche persona, o più persone avranno causato o messo in piedi queste truffe, per cui è ora che paghino, diversamente sarebbe tempo perso.
Personalmente ci credo al CAMBIAMENTO!!!

Claudio Chiani 25.05.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

Surreale e patetico il commento finale di Gentiloni del quale non sentiremo certo la mancanza “non dilapidare il lavoro fatto “ ....sì sulla nostra pelle a favore delle banche e dei poteri forti in Europa! a far compagnia a tutti quelli che fan la predica godendo di privilegi vergognosi

G.Paolo, vicenza 25.05.18 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Troppo facile fare i gradassi con i soldi degli altri! Questi grandi managers che succhiano denaro dalle tasche degli italiani per portare banche e altri istituti alla rovina per poi essere gratificati con milioni di euro di "bonus" e altre indennità! Di tasca loro non rischiano mai nulla ed in più vengono anche premiati. Gentaglia senza testa, senza anima e senza cuore!!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 25.05.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Geniale!
Ma ascolti pure i genitori dei figli costretti a partire in cerca di migliori condizioni di vita, di un lavoro sicuro e di serenità.

Genitori che sono rimasti "sul campo di battaglia" senza più nessuno che pensi o provveda a loro.

Genitori che non si aspettavano una sì ingloriosa fine!!!!!

Presidente, non trascuri nessuno, La prego!!!

AD MAIORA!
Paola

Paola Zito 25.05.18 14:32| 
 |
Rispondi al commento

Rga il bischero ferroviere,ex ciclista senza sella,vincitore della ruota della disgrazia ha trovato il suo partito: stare insieme in un partito uni-fica-to: all'opposizione!
Grande ha distrutto un partito e si è rimesso con PApi,pronto per le serate signorili!
Accoglieremo il figliol prodigo con tutti i crismi del DEMOCRISTIANO!
Lode al signore ,alleluia!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.05.18 14:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Forza e coraggio ragazzi ! È un momento topico, alla faccia dello spread che questi cani usano per minacciare la rinascita del nostro Belpaese.
Voglio Savona a Bruxelles a trattare la resa dell'Europa austerocratica e schifosa.

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 25.05.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma è possibile che dalla Myrta Merdina su La7 non ci sia mai nessuno del m5S per controbattere le assurdità dette in studio e assistere alle scene isteriche di Cazzola?

antonia ruoto 25.05.18 14:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vitalizi, conflitto di interessi, abolizione.delle scorte, riduzione drastica deglil emolumenti di tutti gli eletti alle cariche pubbliche. Sono riforme che non costano nulla.

Tommaso Giannitrapani 25.05.18 14:07| 
 |
Rispondi al commento

A quelli gli viene l'orticaria solo al pensiero che si possano:
1-Tagliare i vitalizi e le pensioni.
2-Eliminare i privilegi.
3-Eliminare i contributi elettorali
4-Fermare la prescizione
5-Attuare il reddito di cittadinanza.
6-Eliminare i contributi all'editoria.
7-Riformare la RAI
ecc...
ecc.
gli sta sparendo il "potere" che si sono costruiti in anni di...sacrifici a nostre spese.!
Sto godendo come un riccio anche se so che ci aspettano problemi enormi lasciati da questi LADRI in anni di sgoverno!
Avanti fatemi godere ancora prima di chiudere gli occhi.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.05.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Se un osservatore leggesse i commenti, capirebbe che tra gli aderenti al Movimento c'è una percentuale molto alta di REFRATTARI al populismo: va benissimo dare un segnale ai risparmiatori truffati, ma dev'essere prioritario mettere mano ai meccanismi che hanno ridotto il Paese in macerie grazie al'impunità, alla corruzione, all'azzeramento dei controlli.

antonella g. Commentatore certificato 25.05.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Basterebbe iniziare ad abolire tutte leggi approvate dal Nano a quelle del bischerobis.... saremmo veramente all'anno zero per ricominciare come si deve per un paese che si ritiene democratico.
Riuscire ad abolirle...sarebbe una rivoluzione pacifica.
Rivoluzione a costo ZERO...quindi senza bisogno di "COPERTURE" a costo ZERO!
Immaginate Jobact,pareggio di bilancio,prescrizione,la bossi-fini,il rosatellum,la porcellum,la separazione nella magistratura,l'art.18,la fornero,l'Ape,il 46bis ammorbidito,la confisca dei beni alla mafia,l'equo canone,le accise sulla benzina,la liberalizzazione delle licenze,le case chiuse,la droga...ecc...come siamo andati sempre più in basso!
Tutto questo per togliere denaro ai poveri per dare ai ricchi che poverini non....arrivavano a fine mese.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 25.05.18 13:48| 
 |
Rispondi al commento

E ora bisogna mettere le toppe a tutte le malefatte del passato.

Chiedono dove si trovano le coperture finanziarie per tener fede all'ambizioso programma....

Perchè non si sono chiesti, a suo tempo, dove trovavano le coperture finanziarie per salvare le banche e per tutte le porcate messe in atto per silurare la vita degli italiani per bene?

Patty Ghera, Firenze Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 13:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei dire una cosa, voto 5 stelle dalla prima volta che si sono presentati alle comunali di Firenze, quando ancora eravamo tre gatti, perciò non è per fare polemica, ma perché Conte viaggia in taxi seguito dalla scorta? Non può montare sulla macchina della scorta ed evitare di farci pagare anche il taxi??


Il cetriolone. (quando la comicita' ha del vero)


https://www.youtube.com/watch?v=MI4d6Dc6_LQ

Francesco C. Commentatore certificato 25.05.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento

piuttosto che la flat tax, roba da destroidi neoliberisti teaparty (https://it.wikipedia.org/wiki/Tea_Party_(movimento) made in usa, perche' non si toglie l'accisa sui carburanti. anche solo sui carburanti per le utenze, energia elettrica, metano, gasolio etcetc. sia per i privati che per le aziende.

altro che flat tax, ci sarebbe un'ola generale da parte di tutti (e ripeto il "tutti", dal piu' ricco al piu' povero, dal piu abulico al piu' intraprendente) i cittadini italiani. e tutti ne guadagnerebbero, imprese, cittadini normali, mercato interno e estero, lavoro, produzione, vendita, turismo etcetcetcetc......

carlo 25.05.18 13:27| 
 |
Rispondi al commento

Bravo presidente conte! Iniziamo bene!!! Sempre a testa alta! W il nostro presidente!!! Wm5s!!! Giustizia sia fatta !!!

Maria assunta Soleti 25.05.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

Torniamo all'antica...ministero economia Giorgetti
Ministero bilancio e finanze Savona...cosi gionalisti ecc...schiattano e vanno aff....

Aldo Fabio 25.05.18 13:21| 
 |
Rispondi al commento

I soldi dei risparmiatori truffati sono finiti in paradisi fiscali e sarà difficile recuperarli. Per farlo ci vorrà sicuramente la collaborazione internazionale Comunità Europea in primo luogo.
A capo della CE c'è però l'ex Presidente di un paradiso fiscale sulla cui volontà di fa veramente luce sulla materia nutro qualche dubbio.

Pantomima Rossa Commentatore certificato 25.05.18 13:20| 
 |
Rispondi al commento

La PRIMA cosa da fare è la riforma del sistema giudiziario, per arrivare alla certezza della pena e alla confisca dei beni (anche di quelli occultati o passati a parenti o teste di legno) dei responsabili.

Lo Stato è colpevole dei mancati controlli, ma risarcire tutti sarebbe a spese SOLTANTO dei contribuenti, e non sarebbe assolutamente giusto.

E lo dico da piccola azionista di Banca Carige.

Devono pagare anche coloro che non hanno controllato, si deve sapere IN QUALI TASCHE ECCELLENTI è finita parte dei soldi, perché è ormai chiaro che c'è chi si è arricchito mentre la crisi imperversava.
E vorrei che si ponesse sotto una lente anche l'operato di inquirenti e magistratura.

antonella g. Commentatore certificato 25.05.18 13:09| 
 |
Rispondi al commento

i primi 1/2 anni
tagli alla spesa improduttiva ..
per non fare aumentare l'iva ..
tutto il resto è marginale
non si è mai fatta in 30 anni

negoziate con l'europa , solo investimenti NECESSARI e virtuosi ,inizialmente modesti,progressivi con verifica semestrale, fuori biliancio

solo così , lo stato Italiano tornerà ad avere un minimo di credibilità presso gli investitori esteri e italiani .

Nello1 R., Roma Commentatore certificato 25.05.18 13:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I piccoli risparmiatori, quelli consapevoli e con una buona cultura anche, e soprattutto, nella finanza internazionale sono gli unici che hanno in mano il polso dell'economia del Paese. Sono quelli che sanno leggere tutti gli indici e non solo il Pil e lo Spread che da soli non vogliono dire assolutamente nulla. Sono quelli che capiscono che la fusione di due aziende non sempre e' un segno positivo, che il raggruppamento di azioni e' segno di debolezza, che l'aumento del prezzo di un titolo in assenza dell'aumento del volume di scambi e' una trappola, che un trend di mercato in salita infinita e' una tassa perche' preleva liquidita' dalla tasca dei risparmiatori-consumatori per tenerla parcheggiata in un deposito bancario. Che quando un Paese e' agganciato ad una moneta unica subisce le oscillazioni con le altre valute e non puo' gestire una politica economica relative alle importazioni/esportazioni traendo vantaggio, o almeno ottimizzando i valori di cambio e di costo d'acquisto e di vendita dei propri prodotti e di quelli esteri. Oggi chi gestisce questa manfrina e' l'Europa o, se vogliamo, la Germania. Ecco perche' vengono pubblicate vignette come questa e da cui il messaggio che ne traggo e' il seguente: se la Germania e' in ambasce allora e' segno che c'e' ancora speranza per l'Italia. (solo la mia opinione). :) http://www.ilgiornale.it/news/politica/salto-nel-baratro-cos-i-tedeschi-vedono-litalia-1532088.html

Francesco C. Commentatore certificato 25.05.18 12:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non è mai esistito un governo dalla parte dei risparmiatori, questo sarebbe un cambiamento e diventare un problema per il nuovo governo, per i vecchi partiti noi siamo un salvadanaio da cui attingere in qualsiasi tempo & modo !

mario d., orbetello Commentatore certificato 25.05.18 12:53| 
 |
Rispondi al commento

È giusto che i risparmiatori ricevano quello che loro è stato tolto, ma è giusto che a pagare non sia la collettività, ma i responsabili degli istituti di credito. Venga loro tolto il patrimonio fino a concorrenza e che vadano anche il galera come in tutti gli Stati democratico. Ribadisco non far pagare alla collettività è troppo semplice che i responsabili stabilendosi delle alte retribuzioni non paghino è si arricchiscono a spese dello stato , p et meglio dire, dei cittadini.

Rosario Gilardi 25.05.18 12:51| 
 |
Rispondi al commento

Savona, Savona, Savona!!!!

Proprio perche i giornalai non lo vogliono!

Domenico M., Sesto San Giovanni Commentatore certificato 25.05.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento

VI È UN ALTRA CATEGORIA CHE CHIEDE GIUSTIZIA, GENITORI E FIGLI DEI MORTI SUL LAVORO ! NO A PATTEGGIAMENTO PER GLI ACCUSATI DI OMICIDIO COLPOSO, NO A PRESCRIZIONE PER SCADENZA DEI TERMINI. NO A FAMIGLIE ABBANDONATE AL DOLORE. . . #perchéunamortesulavorononsara'maibianca.

ANTONIO MAROTTA 25.05.18 12:30| 
 |
Rispondi al commento

I responsabili dei crak Bancari oltre a pagare i
danni causati, ci vuole la galera come fanno in America.
Sequestrare tutti i loro beni e immobili come fanno con i cittadini Italiani.
Grazie al M5S-Lega.

ANTONIO CONVERSANO, Taranto Commentatore certificato 25.05.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

Bisognerebbe anche risarcire coloro che sono stati truffati dalle Banche con la cessione di prodotti derivati già in perdita a privati e piccole aziende che sono per questo fallite, con perdita di posti di lavoro e soprattutto fare in modo che ciò non accada più. Parlo per esperienza vissuta.

Elisabetta Lungaro 25.05.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

De Benedetti non deve restituire dei soldi alle banche ? Cominciamo a prenderglieli da lui e dagli altri debitori "famosi".

Alessandro ., Milano Commentatore certificato 25.05.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

PARENZO IL DIFFAMATORE "CAMBIATE CANALE" E QUERELATE LUI E CHI LO USA..!
#M5S Yes,We change..! #LEGA #primaglitaliani #FUSARO4PRESIDENT #VINCOLODIMANDATO
#EUREFERENDUM #NOGLOBAL
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10212121062283799&set=a.4583010135279.1073741825.1292735344&type=3

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 25.05.18 12:12| 
 |
Rispondi al commento

ma chi paga,sempre pantalone? Perché non si fanno pagare dai "lauti" banchieri?

Libero Rossi 25.05.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Penso che siamo in molti ad essere preoccupati per la composizione del nuovo governo, in quanto sembra che la Lega, a colpi di diktat, voglia accaparrarsi per se tutti i dicasteri economici, in particolare sembra interessata a quello dello sviluppo economico, e sembra contraria alla fusione con quello del lavoro. Il nord è ormai saturo di grandi opere (tipo MOSE), zone industriali e commerciali, autostrade (come BREBEMI e tantissime altre inutili) e quant'altro. Sembra che un altro diktat prescrive che si deve fare la TAV etc. etc. Si punta su queste opere faraoniche anziché a piccoli interventi diffusi sul territorio per la bonifica, la messa in sicurezza del territorio, l'edilizia scolastica e popolare, la riqualificazione urbanistica. Si rischia di aggravare il bilancio statale ritrovandosi con altri MOSE, poi va a finire che non ci sono i soldi per le cose necessarie. Un'idea sviluppista superata e distruttiva (tra l'altro anche Savona è rimasto su questa ideologia), spero che si sia consapevoli di questo.
Buona fortuna a tutti noi

Enzo Rossi 25.05.18 12:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Azioni e obbligazioni sono strumenti che comportano rischi chi li sottoscrive lo sa, se sono stati ingannati sul rischio dei loro investenti vanno perseguiti I responsabili, non paga pantalone.

diletta graziano 25.05.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

Bravissimi!!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 25.05.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Ve li fate restituire da chi li ha "presi"? Se mai vedrò una cosa così...che dire! Gente onesta .....grazie.

Grazia 25.05.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo l'intenzione di contrastare la diffusione sconsiderata ed ormai degenerata del gioco d'azzardo, tenere in considerazione anche quello che succede con i circoli di poker, dove ogni sera girano decine di migliaia di euro senza alcun controllo ... lascio un link che descrive una situazione ormai consueta in tutto il territorio nazionale.
https://www.jamma.tv/cronache/circoli-illegali-di-poker-e-boom-tra-milano-e-pavia-122195

San Giuseppe sposo della beata vergine 25.05.18 11:36| 
 |
Rispondi al commento

Ricordatevi anche dei pensionati che, nonostante l'approvazione della Corte costituzionale, sono stati restituiti una minima parte delle rivalutazioni grazie alla truffa renzi

NICOLINO DE NAPOLI, acquaviva delle fonti Commentatore certificato 25.05.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Benissimo PDC CONTE, è quello che stiamo aspettando da tempo.
Il cambiamento ha inizio.
Grazie e buon lavoro a lei, il gruppo del Movimento ed al gruppo della Lega.

W M5*****

maurizio d., Terracina Commentatore certificato 25.05.18 11:21| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori