Il Blog delle Stelle
Su Giuseppe Conte una bolla mediatica ridicola

Su Giuseppe Conte una bolla mediatica ridicola

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 10:31
Dona
  • 53

fonte: Huffington Post

Una polemica "ridicola" montata per "pura ignoranza" del funzionamento e delle posizioni del mondo accademico, quali visiting researcher. La pensa così Ettore Lombardi: lui è ricercatore di Diritto privato all'Università di Firenze ma soprattutto è ''allievo" di Giuseppe Conte, il giurista scelto da Movimento 5 Stelle e Lega come premier del Governo giallo-verde. Le polemiche nate intorno al curriculum dell'insegnante di Diritto all'Università di Firenze sono ormai note: nella sua biografia sono riportate esperienze di "perfezionamento" dei suoi studi giuridici presso diverse università straniere, come la New York University, Cambridge, Sorbonne. La portavoce dell'istituto newyorchese ha fatto sapere al New York Times che di Conte non c'è traccia né come professore, né come ricercatore, né come studente. Successivamente sono stati avanzati dubbi anche su altre esperienze inserite nel Cv dal prescelto premier. Ma secondo Lombardi, che ha seguito Conte nei suoi studi anche a New York in due occasioni, nelle estati del 2009 e del 2012, è solo una "speculazione" nata dalla "non conoscenza del mondo accademico".

Dottor Lombardi, il professor Conte è finito al centro di una polemica per via del suo curriculum secondo molti "taroccato". È così?

Si è formata una bolla mediatica ridicola. Il professor Conte non ha mai millantato un titolo conseguito alla NYU o una posizione maturata al suo interno. Si è limitato a dire che ha svolto o meglio 'perfezionato' la sua attività di ricerca. 'Perfezionamento' è una attività di studio che viene condotta all'interno di un istituto sulla base di una autorizzazione d'accesso alla library. La posizione è quella del visiting scholar o del visiting researcher. Posizione che non c'entra nulla con quella del visiting professor, il professore straniero che viene chiamato in una università per dare lezioni. Non è questo il caso ma quello di una persona autorizzata a svolgere autorità di ricerca presso la biblioteca. Non dà un titolo e soprattutto non è una posizione formalizzata. Per questo non c'è traccia delle sue attività.

Lei ha mai seguito Conte nelle sue esperienze di "perfezionamento"?

Glielo dico per testimonianza: per due volte sono andato con il professor Conte alla NYU, nell'estate del 2009 e nell'estate del 2012. In queste due situazioni, lui svolgeva attività di ricerca. Le dirò di più: dovevamo lavorare insieme ma io non avevo la possibilità di accedere all'università perché non autorizzato. Il professore fece in modo di farmi accedere con lui alla library, e sono stato con lui ore a lavorare.

Però non c'è alcuna traccia della sua presenza alla NYU, non è strano?

Quando la NYU dice che Conte non risulta nei registri dello staff dice il vero perché sono posizioni non formalizzate. È un'autorizzazione d'accesso. E l'università dice il giusto, è solo sbagliato il modo in cui questo dire è stato strumentalizzato. Perché le posizioni di visiting scholar e di visiting researcher non vengono mai formalizzate ma consentono solo l'accesso a delle fonti di studio. Punto.

La dicitura"perfezionamento" però si può prestare ad equivoci, lo accusano di aver se non taroccato comunque "gonfiato" il suo curriculum.

Perfezionare vuol dire completare, approfondire, sviluppare. È una dicitura in uso, che viene utilizzata da docenti e ricercatori. Quando si paragona il professor Conte ad altri casi di politici che hanno vantato master o titoli poi rivelatisi fasulli, mi viene da ridere. È stato montato un caso sull'aria. E sull'ignoranza del mondo accademico, perché queste posizioni di visiting scholar e di visiting researcher non danno nulla di formale e non portano a dei titoli. Poi c'è chi va lì a giocare a carte e chi a lavorare. Conte passava ore a lavorare, lo so perché c'ero e l'ho visto.

Questo vale anche per le altre università citate nei suoi curriculum?

Tutte, da Cambridge a Sorbonne. Sono posizioni che ha normalmente un professore che si vuole aggiornare o sviluppare tematiche. A domanda analoga, anche Cambridge risponderà come la Nyu. È assolutamente normale. È tutto stato montato sulla base di non conoscenza delle dinamiche e delle posizioni che ci sono nel mondo accademico. Si sta buttando fango su una persona super corretta.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Mag 2018, 10:31 | Scrivi | Commenti (53) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 53


Tags: bolla mediatica, conte, Ettore Lombardi, media, polemica, ridicola

Commenti

 

Per chi non l'avesse letto, ecco il comunicato correttivo della New York University che prova definitivamente il Prof. Giuseppe Conte,ha scritto la verità in curriculum a dispetto dell'ennesimo attentato per screditare lui e il Movimento5Stelle.
Segue il link che riporta l'articolo che riporto sinteticamente
http://www.askanews.it/politica/2018/05/23/dubbi-curriculum-conte-le-precisazioni-della-new-york-university-top10_20180523_081036/

...
Dell’ateneo newyorchese il docente che M5S e Lega vorrebbero diventasse il presidente del consiglio di un loro futuro governo ha tuttavia potuto usare la biblioteca della facoltà di giurisprudenza tra il 2008 e il 2014 per condurre ricerche. E’ una portavoce della NYU ad averlo spiegato ad AskaNews. Facendo riferimento a quanto già detto al New York Times, Michelle Tsai ha precisato che “come la NYU ha indicato, abbiamo rivisto i nostri archivi e da essi non risulta che Giuseppe Conte sia stato nell’Università come studente o nelle vesti di membro della facoltà”. La portavoce dell’ateneo ha però aggiunto ad AskaNews che “sebbene Conte non abbia avuto uno status ufficiale alla NYU, a lui fu dato il permesso di condurre ricerche presso la biblioteca della School of Law tra il 2008 e il 2014”. Questo spiega il “perfezionamento” degli studi giuridici che compare nelle due versioni del curriculum di Conte, sia quello disponibile sul sito della Camera dei deputati sia quello accessibile dal sito dell’Associazione Civilisti Italiani. Nel primo caso, emerge che Conte “dall’anno 2008 all’anno 2012 ha soggiornato, ogni estate e per periodi non inferiori a un mese, presso la New York University, per perfezionare e aggiornare i suoi studi”. Nel secondo, sotto la dicitura “Perfezionamento studi giuridici” compare la New York University e gli anni 2008 e 2009. La stessa Tsai ha poi aggiunto che Conte “ha invitato un professore di giurisprudenza della NYU a entrare a fare parte del board di una rivista giuridica italiana”. ...

Ivan Alabrese 26.05.18 06:17| 
 |
Rispondi al commento

"Ascolta l'opinione di tutti ma serba intatta la tua" è il commento che mi sentirei di daŕe... Se il movimento cinque stelle fosse stato fonadto sui curricula, noi che lo sosteniamo non saremmo qui...Sbaglio o di Di Maio si diceva che non aveva un curriculum? Eppure è lì, è la nuova "sinistra". Perciò avere la capacità di scegliere un leader tra degli sconosciuti è una grande dote, ma la stoffa del leader deve poi esserci, Piuttosto è preferibile che a selezionarlo sia un team di esperti della comunicazione che non un listino bloccato! Auguri quindi al nuovo Presidente, ora tocca a lui dare la effettiva prova delle sue capacità di leader, credo sia una sfida che accetterà con serietà.La politica era un'arte nobile e dovrà tornare ad esserlo ancora. E' importante che Inizi a piacere anche qui da noi il motto "Yes we can". Chi come me fa l'avvocato crede necessariamente nel potere della parola, purchè essa, in questo caso, sia seguita dai fatti però! Avanti tutta allora, cambiamo tutte le regole, tocca a noi!

Roberta Giusto 26.05.18 04:31| 
 |
Rispondi al commento

gli manca nel suo cv di avere partecipato come concorrente alla trasmissione La Ruota della Fortuna
così nessuno lo avrebbe criticato

Fabrizio O., Palermo Commentatore certificato 25.05.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

è il solito espediente utilizzato da chi manipola l'informazione per difendere solo ed esclusivamente i propri interessi. evidentemente ritiene il cambiamento in atto, arrivato anche a livello governativo, un ostacolo al raggiungimento dei suoi obiettivi. in sostanza, nulla di nuovo rispetto a quanto già messo in atto in questo ultimo decennio, essenzialmente per ostacolare il percorso di cambiamento portato avanti dal M5S. e non è finita. vedrete che rincareranno la dose. la posta in palio è troppo alta per smettere o "arrendersi", nonostante l'evidenza.

DONATO STOPPINI, gioia del colle Commentatore certificato 24.05.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento

GRANDE DI BA! MENO MALE CHE ESISTI (TUO PADRE GRANDE UOMO - MERITEREBBE DI ESSERE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA)!!!!! M I FILO-EUROPEI E I GIORNALISTI CHE CI VOGLIONO PORTARE ALLA ROVINA – ABBASSO LA MERKEL, CHE INVIDIOSA DELL’ITALIA, CON LA COMPLICITA’ DI S&P E DELLO SPRED CI VUOLE PORTARE ALLA ROVINA, COME E’ SUCCESSO IN GRECIA!!!!! W IL MoVimento 5 STELLE PER SEMPRE. W CONTE E SAVONA!!!!!

Settimo C. Commentatore certificato 24.05.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Ogni tanto regaliamo e pensiamo ai veri portatori di handicap gravi,coloro che non possono lavorare o hanno difficoltà nella deambulazione e alla difficoltà dei loro familiari,una società civile e democratica deve prima pensare a costoro,salvi loro,salva la società.

cosimo bulzis, ostuni Commentatore certificato 23.05.18 18:42| 
 |
Rispondi al commento

lungo colloquio,porta positivo,ilPRESIDENTE è con gli ITALIANI(quelli veri).Pazienza

cosimo bulzis, ostuni Commentatore certificato 23.05.18 18:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il solito metodo Boffo....

Giorgio Cesarini, Roma Commentatore certificato 23.05.18 16:32| 
 |
Rispondi al commento

Il tentativo di screditare il Professor Conte è solo l ultimo sussulto di una Casta decadente e di una classe politica che i cittadini non vogliono più e che hanno mandato a casa con le elezioni del 4 Marzo e con le successive elezioni regionali!

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 23.05.18 16:02| 
 |
Rispondi al commento

L'unico modo di sopravvivere di questi poverelli è questo!

Antonietta D'Agostino 23.05.18 15:36| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
UNO SPETTRO SI AGGIRA PER L'EUROPA: E' LO SPETTRO DI UN GRILLO PARLANTE; CHIACCHERONE, FASTIDIOPSO, FASTIDIOSO E ROMPICOGLIONI, COME UNA ZANZARA CHE RONZA E CHE NON SI CHETA MAI E NON SI DA TREGUA NEL DENUNCIARE TUTTI I MISFATTI DELLA GENTE "PERBENE":
QUESTO GOVERNO NON S'A DA FARE NE ORA NE MAI; PERCHE DA FASTIDIO AI RICCHI ED AI POTERI FORTI, PARLANO DI COPERTURE FINANZIARIE, ED HANNO PAURA DI DOVERCELE METTERE LORO, PERCHE FINO AD ORA CE LE HANNO FATTE METTER A NOI, AL POPOLO ITALIANO LAVORATORE, E NON CERTO AI PREZZOLATI DEI BANCHIER, ANZI LORO GLI HANNO RICEVUTI I SOLDI NOSTRI, DAI GOVERNI PRCEDENTI, CHE HANNO DIFESO FACCENDIERI E PERSONAGGI DI MALAFFARE DI VARIA NATURA, SENZA CHIEDERSI SE C'ERANO O MENO LE COPERTURE.
ADESSO PUR DI DARE ADDOSSO AL NASCENTE GOVERNO SI INVENTANO IL PROBLEMA DELLE COPERTURE, FACENDO TERRORISMO ECONOMIC, DICENDO CHE L'ITALIA ANDRA IN BANCAROTTA, QUANDO IN REALTA CE L'HANNO GIA' MANDATA LORO IN BANCAROTTA, ED AGGIUNGANO OLTRE AL TERRORISMO ECONOMICO, LA SCUSA DELLE COPERTURE FINANZIARIE, SONO ANDATI A SBULCIRE IL CURRICULA DI CONTE CERCANDO DI GETTERE INFAMIA SUL MOVIMENTO: NON HANNO ALTRO A CUI ATTACCARSI HANNO UNA FIFA NERA.
CON SIMPATIA
ROBERTO.

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 23.05.18 14:51| 
 |
Rispondi al commento

Mah... Le stronz..te le dico al bar per far ridere gli amici, che non mi pagano e si fanno una risata... Se lo fanno i giornalisti (pagati pure!!) c'è qualcosa che non va...
Domani divento giornalista, tanto gli italiani che stanno ancora a leggere sti 4 giornali credono anche agli asini che volano...


Della serie si arrampicano sugli specchi ! E intercettano l' ignoranza dell' italiano medio! Avanti così ragazzi!! Alti i cuori insieme a voi!!

Viviana Vaccari 23.05.18 14:27| 
 |
Rispondi al commento

Ok, però queste cose non ditele solo sul blog, diffondete in modo che la gente sappia.Altrimenti sentono sempre e solo la campana dei media di partito

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 23.05.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento

Regime marcio pidiota senza vergogna.
Governo 5stelle unica speranza.

Mario 23.05.18 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Il professore dovra' fare attenzione anche a chi frequenta nelle ore libere. Attenzione alle eventuali fidanzate, che potrebbero essere mandate da Berlusca o Renzi.Attenzione alla pettinatura e alla cravatta.

RICCARDO BRANDONI 23.05.18 14:01| 
 |
Rispondi al commento

Siamo tutti Giuseppe Conte

Siamo tutti Giuseppe Conte

Siamo tutti Movimento 5 Stelle

Piero S. Commentatore certificato 23.05.18 14:00| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione! Questo è solo l'inizio...dobbiamo aspettarci ben altro dai pescecani della diffamazione

Giuseppina G., Roma Commentatore certificato 23.05.18 13:52| 
 |
Rispondi al commento

In Italia hanno governato gente da 'brivido' e poi vanno a criticare Giuseppe Conte?
La cosa gli stà rodendo tanto che sono dei ridicoli, dei pagliacci.
A riveder le stelle!

Giuseppe 23.05.18 13:13| 
 |
Rispondi al commento

Nulla da eccepire su Conte, ma continuo a pensare che il premier possa essere solo Di Maio

Laura Bottaro 23.05.18 13:12| 
 |
Rispondi al commento

ABOLIRE L'ORDINE DEI GIORNALISTI. Assicurare il pluralismo dell'informazione. Quest'ultima, pane della democrazia, in Italia è in ostaggio di un pugno di privilegiati non eletti da nessuno. Attuare l'art. 21 della Costituzione Italiana. Solo nel nostro Paese c'è questa mostruosità. i risultati si vedono. Contro il nuovo governo, non gradito alle oligarchie, una guerra mediatica già prima di cominciare, come hanno fatto con Trump negli USA.

Marcello 23.05.18 13:11| 
 |
Rispondi al commento

Mi fido di di maio.su conte non ho nulla da dire.ma se salvini ha davvero impedito che il premier fosse di maio, sta cosa mi rode mi innervosisce.mah......

Maria assunta Soleti 23.05.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Non deve esistere la piu ' .piccola macchia sulla canditatura del sig. Conte.Si dimetta e lasci spazio a un politico.


Sarebbe corretto analizzare scrupolosamente il passato di tutti coloro che hanno preceduto il futuro premier, tanto criticato e preso di mira dalle testate giornalistiche di parte.

giuliano dolce 23.05.18 12:38| 
 |
Rispondi al commento

Forse il curriculum è stato ,diciamo un po' maliziosamente gonfiato , ma io direi di non dare peso a queste stupide critiche , purtroppo questi sono i giornalisti in Italia , non hanno un cavolo da scrivere , non sanno scrivere e in più sono molto , ma molto di parte .

guido grillo 23.05.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, non lasciate che passi il messaggio di inaffidabilità del Mov5S, andate sui media a spiegare, chiarire come stanno le cose altrimenti la gente rimane confusa e potrebbe abbandonarvi

giancarlo b., Cipressa Commentatore certificato 23.05.18 12:36| 
 |
Rispondi al commento

Credo che Conte si dovrebbe defilare... Lo dovrebbe fare lui... Il suo curriculum è palesemente gonfiato e la difesa sopra riportata è ridicola...
Propongo 6 mesi di premierato a Di mAio e vice Salvini e dopo 6 mesi il contrario... Ciò che era importante era il contratto ed è stato fatto...
Altrimenti che si vada a votare... Ma in tempi brevi..!!!

Francesco RICHICHI, REGGIO CALABRIA Commentatore certificato 23.05.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Stanno facendo come con la Raggi.
Se il governo si farà, si procureranno anche le analisi delle urine di tutti i ministri.
Voglio l'analisi delle urine della Fornero! 😂

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 23.05.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se non sappiamo nemmeno scegliere un candidato premier INATTACCABILE, se non sappiamo nemmeno vagliare un curriculum, se questo e' il "nuovo che avanza"... meglio andare, mestamente alle urne...

Giuseppe Spadola, Ragusa/Pozzallo Commentatore certificato 23.05.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Coraggio ragazzi, siamo vicini al cambiamento. L'Italia si deve rialzare!!

mauri marturano, pavullo nel frignano Commentatore certificato 23.05.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

I veri ignoranti e soprattutto disonesti, per non dire altro, sono i giornalisti o meglio le grosse testate giornalistiche e tv ecc.finanziate da quei partiti politici che ci hanno ridotto in miseria!!! Ciò che sta accadendo e un ulteriore conferma che questo paese và ripulito dalle forze politiche cialtrone e dai loro accoliti...io sono fiera di aver votato il Movimento 5 stelle e mi auguro che il mio voto venga rispettato!! Voglio ardentemente che gente come Berlusconi , Renzi e compagnia bella , sparisca !!! Grazie per il vs.Coraggio!
Lorena

Lorena Lanzarini 23.05.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Piu' denigrano piu' si fa forte la convinzione di aver scelto bene alle politiche del 4 marzo!!!

Nicola SESSA 23.05.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Questa testimonianza certifica che anche la stampa è ignorante e pur di fare scoop gettano sporcizia su tutti anche su quelli onesti. Speriamo che il Presidente abbia bene il mente che deve dare al popolo la sovranità costituzionale. Perché se siamo a questo punto è solo per interpretazione su ogni cosa e non su quello che dice la legge è i curriculum. Quel che i giornalisti dovrebbero fare prima di dire o pubblicare domandarsi sto facendo il bene per la mia Patria .

Enrico Girelli, San Paolo Commentatore certificato 23.05.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Hanno una fottuta paura del cambiamento

Renato Mansueto 23.05.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Come può questo paese diventare autorevole e rispettabile se si diffama senza ragioni i futuri rappresentanti delle Istituzioni.

Giuseppe Totaro 23.05.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

SE AVESSERO FATTO LE RADIOGRAFIE
ANCHE A TUTTI I PRECEDENTI
PREMIER E MINISTRI.......
..........................
.........................
............................

BUM BUM 23.05.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Cercano solo di farci innervosire, non possono bloccare la voglia di cambiamento degli italiani.

Giuseppe Barsa', Medicina Commentatore certificato 23.05.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Sto ascoltando radio rai. Raccontano di una violenta scissione nella base e non solo sul nome di Conte. I miei amici 5S non fanno tutte queste storie. Si fidano. Vi risulta questa riunione di fuoco?

Paola 23.05.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

Una cosa è sicura, al governo il M5S e la Lega vanno sicuramente, e verrà fuori tutta la verità di chi ci ha governato per 7 anni. La strada del cambiamento e vicina, grazie a Dio che qualcosa finalmente esiste. Dalla parole di un celebre artista NON PUO' PIOVERE PER SEMPRE

Fabio Sardegna 23.05.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Regime antidemocratico! Ecco il padrone dei giornalisti italioti!

Andrea Zanella, Pedavena Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 23.05.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

Il regime messo in piedi dal PD e Company comincia il suo sporco lavoro per non lasciare il potere. C'era da aspettarselo. Ottima strategia di Di Maio, può, anzi deve, rilasciare dichiarazioni accomodanti x lasciare credere che siamo a favore dell'Europa, delle sue regole, dell'austerità ecc... ecc... Poi dobbiamo fare il governo e i ministri con pieni poteri. E poi quando saremo seduti ai famigerati tavoli di Bruxelles ne vedremo delle belle. Spero solo non s'inventino qualche follia x non farci governare

Luca G. Commentatore certificato 23.05.18 10:50| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori