Il Blog delle Stelle
#NonFinisceQui

#NonFinisceQui

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 1351

di Luigi Di Maio

Buonasera a tutti, in sei anni in Parlamento non avevo mai visto una cosa del genere. Dovete sapere che oggi ci è stato impedito di fare il governo del cambiamento e non perché noi ci eravamo intestarditi su Savona, ma perché tutti quelli come Savona non andavano bene, tutti quelli che nella loro vita - personalità di spessore, professionisti, accademici che avevano preso parte a considerazioni in dottrina sull’Euro e sull’Europa - chi era stato critico su questi argomenti, non va bene come ministro della Repubblica.

Allora se questo è il punto abbiamo un grande problema in Italia: questa non è una democrazia libera se siamo in queste condizioni. Io sono stato un profondo estimatore del Presidente della Repubblica Mattarella ma questa scelta per me è incomprensibile. Non è comprensibile perché noi ce l’abbiamo messa tutta, abbiamo fatto un contratto di governo, in quel contratto di governo non c’era l’uscita dall’Euro, c’era la modifica dei trattati sull’Europa e la rivisitazione di alcune regole europee, questo sì. Abbiamo composto una maggioranza e abbiamo fatto tutta la squadra di governo. Noi oggi siamo andati al Colle con tutti i nomi, ministero per ministero. Ci siamo messi intorno a un tavolo e sulla base di quel contratto abbiamo deciso chi dovesse andare in un Ministero e chi in un altro a realizzare il cambiamento per il Paese.

Eravamo pronti ad abolire la legge Fornero, a modificare i contratti di lavoro super precari, dovevamo mettere a posto tante cose, l’immigrazione, i problemi economici, quanta roba avevamo progettato. E non c’è stato permesso. Eppure rappresentiamo circa il 60% del consenso popolare in Italia, rappresentiamo due forze politiche che hanno vinto le elezioni. Tuttora, oggi, queste forze M5S e Lega insieme hanno la maggioranza in Parlamento. Avevamo espresso Conte come Presidente del Consiglio incaricato, avevamo messo insieme la squadra dei ministri, eravamo pronti a governare e ci è stato detto no.

Ora il no perché? Perchè le agenzie di rating in tutta europa erano preoccupate per un uomo, un uomo che va a fare il ministro dell’economia? Che gli investitori erano preoccupati in tutta Europa? Questo è il punto? E allora ditelo, diciamocelo chiaramente: in questo Paese è inutile che andiamo a votare tanto i governi li decidono le agenzie di rating e le lobby finanziarie e bancarie, tanto i governi li decidono sempre gli stessi, anche quando il popolo dà più del 50% di consenso a due forze politiche che vogliono cambiare le cose e vogliono rappresentare per gli italiani i loro interessi, alla fine un modo per bloccare tutto questo lo si trova sempre.

È inaccettabile, è un livello di scontro istituzionale mai visto. Io voglio dire chiaramente non possiamo stare qui a guardare, a dire “va bene ok torniamo al voto”. Torniamo al voto. E poi che succede? Riportiamo Savona al Quirinale, pure con l’80% e ci ridicono NO. Perché? Perché nella sua vita ha criticato l’Euro. Uno che ha fatto il Ministro della Repubblica all’inizio della seconda Repubblica adesso non va bene più. Andava bene quando stava con Ciampi, quando sta con il MoVimeto 5 Stelle non va bene più.

Ma il punto non è Savona, vorrei che si sapesse questo. E lo dobbiamo raccontare il più possibile questo. Il punto non è un nome. Qui il punto è un modo di intendere l’Italia, sovrana oppure no. E per noi l’Italia è sovrana. Perché la sovranità appartiene al popolo. E se è questo il punto, se si vuole impedire la nascita di un governo del M5S e della Lega, un governo del cambiamento e allora ce lo devono dire chiaramente, perché oggi lo hanno dimostrato.

Io sono molto arrabbiato, potete immaginare quanto tempo abbiamo dedicato alla formazione del governo del cambiamento. Ci abbiamo messo oltre 80 giorni, ci stiamo lavorando da decine e decine di giorni, non solo la parte politica del MoVimento, ma anche tecnici, legislativi, la comunicazione, stiamo lavorando dalla mattina alla sera per dare un governo a questo Paese. Ma la verità è che stanno facendo di tutto per non mandare il MoVimento 5 Stelle al governo di questo Paese. E quando dico “stanno”, mi riferisco a quelli che sperano, a quelli che remano contro e quelli che si lasciano condizionare. E io non posso accettare che il Ministro dell’Economia italiano lo decidano o altre nazioni o le agenzie di rating che sono quelle che non ci hanno informato della crisi del 2007 facendo perdere risparmi a milioni di persone in tutto il mondo. Quelli là devono venire a decidere chi deve fare il Ministro dell’Economia di un governo del cambiamento?! Non lo so nei prossimi mesi cosa accadrà. Noi ci siamo, ci sarà sempre il MoVimento 5 Stelle, ma con una consapevolezza totalmente differente. Io voglio chiudere questo video leggendovi la lista dei ministri, perché è quella che Giuseppe Conte ha portato al Quirinale. Perché non è una cosa da poco.

ECCO LA LISTA:
PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI: Giuseppe Conte
VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E MINISTRO DELLO
SVILUPPO ECONOMICO, DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI: Luigi Di Maio
VICE PRESIDENTE DEL CONSIGLIO E MINISTRO DELL’INTERNO: Matteo Salvini

Ministri senza portafoglio:
RAPPORTI CON IL PARLAMENTO E DEMOCRAZIA DIRETTA: Riccardo Fraccaro
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Giulia Bongiorno
AFFARI REGIONALI E AUTONOMIE Enrica Stefani
SUD Barbara Lezzi
DISABILITA’ Lorenzo Fontana

Ministeri con portafoglio:
AFFARI ESTERI E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Luca Giansanti
GIUSTIZIA Alfonso Bonafede
DIFESA Elisabetta Trenta
ECONOMIA E FINANZE Paolo Savona
POLITICHE AGRICOLE, ALIMENTARI E FORESTALI Gianmarco Centinaio
INFRASTRUTTURE E TRASPORTI Mauro Coltorti
MIUR Marco Bussetti
MIBACT Alberto Bonisoli
SALUTE Giulia Grillo
AMBIENTE Sergio Costa

Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Giancarlo Giorgetti

Questa era la squadra di governo che domani mattina poteva giurare al Quirinale.
Qual è la morale della favola? Che in questo Paese puoi essere un criminale condannato per frode fiscale, puoi essere Angelino Alfano, puoi essere una persona sotto indagine per corruzione, puoi essere una persona che si è macchiata anche di reati legati alla P.A. o all’infiltrazione della mafia nella P.A. e nello Stato e il ministro lo puoi fare, ma se hai criticato l’euro e hai criticato l’Europa non puoi permetterti neanche di pensare di fare il ministro dell’Economia. Non finisce qui. Ciao

Ps: alle 21.30 ci vediamo a Fiumicino



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

27 Mag 2018, 21:35 | Scrivi | Commenti (1351) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 1351


Commenti

 

Eeeeet

Anna C. Commentatore certificato 18.06.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

mio cognato e' disoccupato con moglie e due figli ha lo sfratto per morosita', e' quando gli ho detto che lo spread e' salito a 320 mi ha mandato a fare in culo. dicendo che i suoi figli volevano mangiare.

bruno damiani 04.06.18 09:27| 
 |
Rispondi al commento

Complimenti per tutto. Speriamo che vi lasceranno fare, mi sembra impossibile. Ho tanti pareri, incomincio da quelli che mi vengono per primi in mente: le auto dovrebbero essere tutte di marca Italiana, da quelle dei politici a quelle della Polizia, Carabinieri ecc. L'acqua, oltre ad essere pubblica, e mi chiedo come si potrà, visto che ormai non so quanto è rimasto di pubblico, ma anche una campagna per ridurre il consumo di acqua in bottiglia. Ho visto che c'è un ministro per le autonomie...una persona del nord....hai, sono del parere che le regioni attuali autonome devono essere eliminate, oppure tutte le regioni devono essere in egual misura autonome. Non fatevi mettere i piedi in testa da quelli della Lega (Nord). Le televisioni, che finalmente, almeno la RAI divulghi la vostra realtà, che si divulghi come sta cambiando Roma, ma non una volta al mese, quasi giornalmente. Cercate di parlare quando siete in televisione, di tutto, non solo di quello "grande" che volete fare, ma dell'idea di Italia che avete, non solo dei vitalizi, ma di come si deve attraversare la strada sulle strisce pedonali (solo uno stupido esempio) e il Sud, non credo che la Lega (ripeto, nome completo Lega Nord) farà del bene al Sud, non svendete il sud ai ricchi del Nord, non fate diventare il Sud come il Nord, dall'estetica, al modo di vivere, di mangiare, ecc. E la prima volta che scrivo, ho altro da dirvi, ma adesso ho fretta, spero che potrò ancora scrivere e che leggiate tutti quelli che scrivono. Vorrei scrivere direttamente a Di Maio, ma non so come farlo, io non sono social. Grazie e auguri.

Giancarlo Cappelluti 04.06.18 08:35| 
 |
Rispondi al commento

IMPORTANTE! Nella modifica legge Fornero cioè quota 100, al fine di favorire le nuove occupazioni, per chi sceglie la pensione vietare il cumulo tra pensione e reddito, perché da quello che si è percepito fino ad ora molti, soprattutto tra i laureati e i professionisti continueranno a lavorare in modo da cumulare due redditi!

Maria Luisa flamini 03.06.18 21:21| 
 |
Rispondi al commento

Adesso, per recuperare la credibilità, bisogna fare subito le riforme che non costano nulla: abolire la prescrizione, reintrodurre il reato di falso in bi-lancio, perseguire gli evasori fiscali, combattere la corruzione, abbassare gli stipendi degli onore-voli, stabilire che non si può occupare contemponea- più di una carica politica, vietare l'intamoenia nei reparti che hanno liste d'attesa troppo lunghe ecc. ecc.
Domenico Forziati

DOMENICO FORZIATI, Napoli Commentatore certificato 01.06.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio
Non sei qui per parlare di complotti tra amici. Sei uno dei politici al momento più rappresentativi. Ti devi attenere alle regole istituzionali, anche se il comportamento di Mattarella è stato per noi tutti devastante, ma è il gioco della politica quello che tu (LEI) egregio vice Presidente del Consiglio, nonché ministro e deve imparare a farlo. Un padre non può essere "l'amico caro" dei figli, ma una guida autorevole.
Ora deve pure scusarsi per la richiesta d' impeachment , lei vi è costretto dalle regole.
Se lei sarà abile, avremo a suo tempo un altro presidente della repubblica, magari più vicino agli interessi della nostra forza politica.
Per cui calma, molta calma.
le faccio i migliori auguri.

luciano cottu 31.05.18 20:09| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Luigi Di Maio,
le ridicole giustificazioni addotte da Mattarella ti portano fuori strada:
Nel contratto di governo ci sono:1) una legge sul conflitto di interessi; 2) una legge anti-corruzione; 3) legge contro l'evasione fiscale; 4) lotta alle mafie. Inoltre, il ministero della Giustizia rimane nelle mani9 del M5S... Anche TU, come ME, conosci una persona a cui questo contratto non va giù.... e che sicuramente sta facendo il diavolo a quattro per far fallire il tent6ativo di far partire un governo. A mio avviso Salvini è parte della "combine" e sta facendo passare il tempo soltanto per RIDICOLIZZARE il Movimento....
Desistere dall'impeachment per Mattarella è stato un errore... bisognava che la gente sapesse che Salvini si è tirato indietro e si chiedesse perché: in fondo il "ministro" bocciato era il SUO...!!! Andiamo cauti con la Lega: è piena di debiti e chi ha tanti debiti è RICATTAbile...!!! Con tanta stima...

luca C. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 31.05.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento

Salvini ci ha ripensato?
Accetta di spostare il Prof. Savona ad altro ministero?
ALzerà la posta per altri incarichi ?
Ci racconterà come al solito tutto e il contrario di tutto?
La lega ha dato garanzie sufficienti per un un governo duraturo?
Troppe domande per un auspicato governo del cambiamento

Caro Luigi Non farti prendere in giro non te lo meriti.

Torno a dire Salvini vuole governare o no?

La Lega non può sempre e solo chiedere ed essere puntualmente inconcludente.

A questo punto un'opposizione al 33% non è da gettare. Carte da giocare in campagna elettorale ce ne sono tante.

Facciamo palesare che intenzioni ha la Lega
ne risponderà al proprio elettorato che, da quanto sento sta cominciando ad essere insofferente con questo tira e molla di Salvini.

Pensaci Luigi !

IL MIO VOTO CONTA E DEVE CONTARE

MAURO CASALI 31.05.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Come ampiamente previsto
Salvini ha detto NO.
L'augurio che faccio alla Lega è di ritornare al suo naturale 4%, ci vorrà un pò di tempo ma ci arriverà. Ci pensa Berlusconi.
Con questa gente non si riuscirà mai a costruire niente.
Prepariamoci a sentire abbaiare l'inconcludente SALVINI. ( FORNERO SBARCHI ecc) sapendo che l'unico sentimento che suscita è la pena.

MAURO CASALI 30.05.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento

E' ormai palese che Salvini non abbia mai voluto governare con M5S.
Devo dire che fino a un certo punto sono stato ottimista.
Mi devo assolutamente ricredere.
Salvini abbaia abbaia ma al dunque scappa con qualsiasi scusa. Si è montato un pò la testa con il suo 17%
Caro Luigi, al M5S non manca l'intelligenza politica per lasciarlo con il cerino mano.
Adesso c'è SAVONA poi ci sarà altro.
La Lega prenda una posizione seria e definitiva
vuole governare o no?
Temo che non voglia e, farà lo stesso anche con la sua naturale coalizione accampando altre scuse ma, nel CDX, trova Berlusconi che prima o poi gli presenterà il conto.

IL MIO VOTO CONTA E DEVE CONTARE

MAURO CASALI 30.05.18 20:39| 
 |
Rispondi al commento

Nonostante sia iscritto al M5S sono indignato per questa cagnara su Savona e ho firmato questa petizione, che trovate a http://www.progressi.org/iostoconmattarella

Siamo cittadine e cittadini, italiani ed europei, indignati di fronte agli attacchi che alcuni esponenti politici stanno rivolgendo al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.
Il Presidente ha esercitato le proprie prerogative costituzionali rispetto alla formazione di un esecutivo che avrebbe rischiato di portarci fuori dalla moneta unica e così minacciare la stabilità economica e finanziaria del nostro Paese.
La permanenza dell'Italia nel sistema monetario dell'Euro e dell'Europa nel suo complesso è un tema vitale per la nostra economia che non può essere ridotto a propaganda politica di basso profilo senza un serio approfondimento in sede istituzionale.
Al di là della questione Euro, ciò che allarma sono i toni eversivi che questi politici stanno usando contro il Capo dello Stato e con esso contro tutte le istituzioni democratiche del Paese.
Perché è importante?
Con questi attacchi irresponsabili al Quirinale stanno dando prova di disprezzo delle istituzioni e della democrazia che esse tutelano.
Noi vogliamo inviare un messaggio di solidarietà e di stima al Presidente Mattarella, incoraggiandolo a proseguire nell'esercizio fermo della sua funzione.


Mi incuriosisce questa frase del testo di Di Maio "e non perché noi ci eravamo intestarditi su Savona, ma perché tutti quelli come Savona non andavano bene, tutti quelli che nella loro vita - personalità di spessore, professionisti, accademici che avevano preso parte a considerazioni in dottrina sull’Euro e sull’Europa - chi era stato critico su questi argomenti, non va bene come ministro della Repubblica."
Mi può confermare Di Maio che altri nomi oltre a Savona erano stati proposti e quali erano questi nomi ?
Il principio fondamentale del M5S è la trasparenza. Ho l'impressione cha la frase di cui sopra sia stata costruita ad arte per suscitare una reazione viscerale di indignazione. Confermo la mia idea che data la gestione del tutto fallimentare della vicenda dobbiamo cambiare capo politico al più presto


Il mio voto conta.
Certamente. Ma è stato stravolto più volte.
La politica dei 2 forni ci ha indebolito. Prima il nostro canto delle sirene al pd. Fallimento.
Poi dare la palla a salvini.
Ma il mio voto conta. Ed io ho votato Di Maio premier.

Ora salvini si propone presidente del consiglio. Con il suo 17%.???????? E noi gli andremo dietro?????
Facciamo l’impichment a mattarella....salvini si sfila e noi ????
Rinunciamo.
Questa è la politica di andare dietro agli altri con il 37%??????

Il mio voto conta è non mi voglio mischiare con lo xenofobo della serpe con la felpa, ne’ con la fascista della Meloni

Il mio voto conta

carlo p. Commentatore certificato 30.05.18 01:38| 
 |
Rispondi al commento

Con amarezza e rabbia ancora una volta la politica italiana dimostra in modo tragico che non e' in grado di perseguire i veri interessi degli italiani. Il punto debole del M5STELLE e' quello di ricadere nuovamente nell'errore di scarsa concretezza condita da un falso anti-europeismo, slogan vuoto di significato. Come se la moneta fosse il problema e non un semplice mezzo di pagamento. Avrei voluto sentire invece parlare di piu' Europa politica e sociale, di maggiore integrazione e collaborazione tra i cittadini e aziende europee, non di utopiche "uscite" , ma invece di vere "entrate", relazioni e collaborazioni. E' da dentro l'Europa che si puo' migliorare l'Europa, e' da dentro al mondo che si puo' migliorare il mondo. Le teorie economiche lasciamole pure ai falsi professori e ai folli visionari. Ma il mostruoso debito pubblico italiano chi l'ha accumulato ? e se non avessimo avuto i tassi di interesse bassi, come sarebbe la situazione oggi ?

STEFANO MATTIELLO 29.05.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Seguito della lettera di Savona al Sole 24 Ore.

Per questo signore andiamo sulle barricate ?

È ciò che ho chiamato Piano A per restare in Europa. Se invece si seguono disegni velleitari, i partiti facciano sapere quale sia il loro Piano B per uscire dall'Europa. Speriamo che politici ed economisti sappiano valutare questa volta le conseguenze dell'una o dell'altra scelta sul piano pratico. Il quesito è: vogliamo o no affrontare questo problema centrale per il futuro del Paese o continuiamo a girarci attorno nella speranza che i problemi si risolvano da soli e le soluzioni continuino a non essere scelte democraticamente come da troppi decenni accade?

La ringrazio per l’ospitalità.
Paolo Savona

(pubblicata su Il sole 24 Ore del 26 aprile 2018)


Lettera di Savona al Sole 24 Ore.

Caro direttore,
il suo quotidiano solleva con la giusta insistenza la necessità di avere un governo dotato di pieni poteri perché in questi giorni si va decidendo la riforma dell'Unione Europea, argomento che pare non rientrare tra i problemi che assillano i protagonisti della trattativa politica in corso. Sempre il suo quotidiano ha fornito una chiara informazione sulle proposte dei due partiti che hanno i numeri in Parlamento affinché un eventuale loro Governo non abbia solo i pieni poteri necessari, ma anche come li eserciterà.

La conclusione è che i loro programmi non si conciliano con i patti europei vigenti, ancor meno con la riforma europea di cui si parla, sui quali sarebbe opportuno dare contezza agli elettori. Di fronte all'impossibilità “d'avere i numeri” perché si formi una coalizione di governo diversa, aleggia la possibilità che, per evitare una probabile crisi, il Paese sarà posto di fronte al dilemma di sottostare alla volontà europea di un'ulteriore perdita della sovranità fiscale in cambio di un'assistenza finanziaria (Grecia docet) che comporterà una tassazione massiccia e tagli salariali “per rientrare nei parametri di bilancio pubblico”. Il risultato sarebbe una nuova caduta del PIL e dell'occupazione e il problema politico si tramuterebbe in uno di stabilità sociale, come già i risultati elettorali indicano stia accadendo.

La soluzione non può se non essere quella che il Presidente Mattarella non accetti un Governo che ponga il Paese in questa condizione, anche perché non rifletterebbe la volontà degli elettori, rinvii alle Camere il Governo Gentiloni e indica nuove elezioni inviando allo stesso tempo un messaggio al Parlamento in cui chieda chiarezza sulla collocazione dell'Italia nell'Unione Europea. Le proposte di approvare un reddito di cittadinanza (o come lo si chiami), di eliminare la legge Fornero e di attuare altre costose promesse vanno collocate realisticamente in questa scelta.

Roberto Tosi 29.05.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Tutto questo casino, urla alla luna, impeachment, manifestazioni nazionaliste ecc ecc per il Sig, Savona che non si vuole mettere da parte ? Che tra l'altro è stato scelto dalla lega, non dal M5S.

Roberto Tosi 29.05.18 19:35| 
 |
Rispondi al commento

Volare basso, prego. Inutile prendersela oggi con questo e quello o recriminare sul passo sbagliato. La fregatura micidiale del DEBITO l'hanno creata i governi ed i partiti precedenti che oggi ci fanno la morale scandalizzati (bisognerebbe svergognarli bene). Con un peso di debito simile è impossibile fare qualcosa di buono nel breve periodo ed a governare si rimediano solo brutte figure. Con gli stradebiti credere di fare miracoli è assolutamente velleitario.

giangiul 29.05.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

sempre e per lei onorevole LUIGI DI MAIO!!!!

ho apprezzato tutto il suo faticoso lavoro pieno di abnegazione, sia durante la campagna elettorale sia dopo!!!! la stimo, la vorrei come PRESIDENTE DEL CONSIGLIO!!!
MA devo avvertire sia lei che il MOVIMENTO che secondo me, Salvini ha fatto un gioco cinico e baro quando ha espresso il nome del PROF.SAVONA... è stato aggressivo col PRESIDENTE MATTARELLA! E non ha fatto una mediazione diplomatica!!! per cui ha volutamente fatto saltare il tavolo da pokerista astuto!!!!

IMPORTANTE, secondo me, che Lei ed il MOVIMWENTO VI RIAPPROPRIATE DELLA VOSTRA FORZA E NON SIATE SUBALTERNI NE' A LUI NE' A NESSUNO!!!!
LEI ONOREVOLE LUIGI E' PERSONA MERAVIGLIOSA, NON SEGUA SALVINI!!!ONESTA, SINCERA, IL MIO IDEALE DI POLITICO!!!! STIA ATTENTO….VOGLIO IL BENE SUO,M IO E DEL MOVIMENTO!!!!NIENTE ACCORDI CON SALVINI!!!! FORZA LUIGI

ON SIATE SUBALTERNI NE'A LUI NE'A NESSUNO!!!!!

CONSIGLIO DI non fare alleanze con SALVINI….di mantenere il MOVIMENTO E LEI STIMATO LUIGI FORTI,

simona porta 29.05.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dai vertici M5S Lega un commento alla lettera di Savona al sole24ore del 26 aprile. Ecco il link
http://mobile.ilsole24ore.com/solemobile/main/art/commenti-e-idee/2018-05-21/la-lettera-paolo-savona-sole-24-ore-vista-riforma-dell-ue--071335.shtml?refresh_ce=1
È lo stesso Savona che suggerisce a Mattarella di non far nascere il governo M5S-Lega e che definisce velleità le riforme economiche del contratto. Quindi non capisco perché il M5S abbia retto il gioco di Lega impuntandosi su in nome senza proporre nero su bianco nomi alternativi a Savona. Nessun uomo è indispensabile e insostituibile. Inoltre porre in stato di accusa Mattarella non ha alcun significato alla luce della lettera di Savona al sole24ore.

Roberto Rombola 29.05.18 14:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, premetto che non condivido assolutamente la scelta di Mattarella ma vorrei solamente che ci venisse spiegato, da te e in maniera precisa, perchè ci si è impuntati sul nome di Savona. Valeva davvero la pena rinunicare a governare e fare quanto di buono promesso? Perchè non sono stati proposti nomi alternativi? E se questi nomi sono stati proposti perchè non li avete divulgati? Se è stata la Lega a non voler far passi indietro su Savona, perchè non siamo riusciti a fargli cambiare idea forti del nostro 32% rispetto al loro 17%???
Vorrei che qualcuno mi spiegasse con chiarezza e senza giri di parole questa cosa, grazie.

Paolo V. 29.05.18 13:55| 
 |
Rispondi al commento

non attaccate il Presidente della Repubblica ne perdete voti, già Salvini(nuovo Renzi) vi ha surclassati, troppo debole Di Maio nei suoi confronti e attaccando Mattarella peggiora la sua immagine. RIPENSATECI

Carmela De Blasio, Napoli Commentatore certificato 29.05.18 13:26| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi, ti voglio bene e ti rivoterò. Però ci sei cascato con tutte le scarpe. Stai portando acqua al mulino del prossimo governo di centro destra. Sei stato impulsivo abboccando all'esca della Meloni, così che adesso i 'difensori della costituzione' sono diventati quelli del PD. Mossa nefasta, per quanto giustificata. Sei diventato il nemico del presidente mettendoti troppa opinione pubblica contro mentre quel volpone di Salvini si è sfilato, lasciandoti da solo a fare il 'sovversivo'. Onesti come colombe ok ma quando impariamo ad essere anche furbi come i serpenti che ci circondano???

Giulia Boschi 29.05.18 13:24| 
 |
Rispondi al commento

abbiamo ingoiato la polpetta avvelenata di Savona che i poteri occulti (ma non troppo )ci avevano preparato!ci poteva capitare anche peggio! che so,il rapimento di di Maio e poi tornavamo all'epoca di MORO !
carmine da napoli

carmine f., napoli Commentatore certificato 29.05.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro amatissimo ...... presidente, i miei migliori complimenti, forse voleva lui l' incarico all' economia. Complimenti spread 320 borsa in profondo rosso.

CARLO M., Levone Commentatore certificato 29.05.18 12:13| 
 |
Rispondi al commento

Io invece mi chiedo: ma questi qua sono così cogli0ni da credere davvero che l'italiano, salassato per 20 anni, abbia paura a scucire soli 300 miliardi per uscire dalla TRUFFA dell'euro? Con un debito d'oltre 2300 miliardi e miliardi l'anno di pizzo da pagare ai crimin4li di Bruxelles? Questa sarebeb la "minaccia" con la quale credono di poter evitare l'Italexit? Ma questi sono proprio fuori! Paghiamo e via! E vediamo come la Germania verrà a implorarci in ginocchio di non uscire!

Biagio C. Commentatore certificato 29.05.18 11:03| 
 |
Rispondi al commento

La Vecchia Gatta Morta ha covato, ha osservato, e come una serpe che studia l'avversario, al momento propizio, è uscita dalla tana e con un guizzo straordinario, inaspettato per la tarda età, è piombata alle spalle della preda per stritolarne le carni e spezzare la giovane e promettente vita che stava per nascere e manifestarsi.
Se questo non è omicidio, cos'è???
Ah....già, é sopravvivenza della specie.

Pierfranco Gnesotto 29.05.18 10:39| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici del M5S. Premetto che non ho votato il Movimento, ma ritengo che in questo momento abbiate ragione a sentirvi defraudati di un legittimo risultato elettorale, e quindi avete la mia solidarietà.
A mio avviso, L'UNICO MODO PER RIAFFERMARE LA SOVRANITA' POPOLARE E' TRASFORMARE L'ITALIA IN UNA REPUBBLICA PRESIDENZIALE (In realtà, semipresidenziale come in Francia).
Avete l'opportunità di farlo in questa legislatura, insieme alla Lega. Fatelo!
La nostra Costituzione ben si presta a tale scopo, infatti i poteri del Presidente sono già molto simili a quelli del Presidente della Repubblica Francese.
Basterebbe emendare l'art. 83 (introduzione dell'elezione a doppio turno con ballottaggio previa candidatura sottoscritta da 100.000 elettori), l'art. 85 (durata del mandato, riducendolo da 7 a 5 anni). Sarebbe anche opportuno introdurre al Titolo III la facoltà (non l'obbligo) di presenziare al Consiglio dei Ministri e l'art. 87 introducendo il potere d'indirizzo della politica estera.
Vi faccio presente che con un sistema a doppio turno il M5S avrebbe la possibilità di vincere le elezioni anche con il solo 35% dei voti.

Carlo Maria Bongiovanni 29.05.18 10:07| 
 |
Rispondi al commento

..............BUFFONCELLUM........
Blablablablablablablablablabla.....

Pierfranco Gnesotto 29.05.18 09:31| 
 |
Rispondi al commento

ATTENZIONE DISTANZIARSI DALLA LEGA
Per fare un accordo su alcuni punti ossia il contratto di governo andava bene. Adesso è necessario, se non si vuole perdere altro consenso, tornare ai nostri valori. Per esempio la flat tax è una grossa stupidaggine, costa un mare di soldi che invece è meglio dirottare sul reddito di cittadinanza, sulla scuola, sulla sicurezza. e poi i vitalizzi che fine hanno fatto? La lega ha sempre seguito noi e ora non dobbiamo essere noi a seguire loro.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 29.05.18 09:21| 
 |
Rispondi al commento

perchè tanto amore per savona come se non ci fosse di meglio?

vittorio h., torino Commentatore certificato 29.05.18 09:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisogna stare molto attenti, Salvini è molto molto scaltro, condivido l'opinione secondo cui il Leghista abbia fatto saltare il banco all'ultimo. Ha ottenuto il massimo che poteva. E' passato agli occhi degli elettori come quello che ci ha provato fino all'ultimo, lavorando giorno e notte; è passato come "vittima" perché il suo ministro non è stato approvato dal Quirinale e infine passerà anche come uomo responsabile e moderato perché non sta invocando l'impeachment o altre diavolerie. Oltre a questo non scordiamoci che sta ancora tenendo aperto il "forno" della coalizione di centrodestra. In caso di nuove elezioni lui tornerebbe a schierarsi con la sua coalizione naturale ma con equilibri di forza totalmente a suo favore (sondaggi lo danno al 25%) di fatto fagocitando Forza Italia e andando a mangiare qualcosa probabilmente anche al M5S (dato in calo % rispetto alle politiche di Marzo). Credo che il M5S debba tornare sui suoi passi e fare la sua campagna elettorale da solo, la Lega è molto pericolosa, il PD inesistente fintanto che c'è Renzi, forse mi sbaglio ma altro non vedo...

Maurizio Santoni 29.05.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

SPERO CHE ALLE PROSSIME IMMINENTI ELEZIONI, M5S E LEGA SI COALIZZINO PER CANCELLARE DEFINITIVAMENTE QUESTA CLASSE POLITICA CHE HA ROVINATO L'ITALIA E CHE ORA LECCA IL CULO A MATTARELLA

Fabrizio G. 29.05.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

La pistola fumante di Mattarella!
Nessuno prima di lui aveva reso esplicita la prerogativa di poter rifiutare di sottoscrivere la proposta di un nominativo per un preciso ministero!... Queste sue mani avanti dimostrano in tutta evidenza come Mattarella abbia voluto esibire un'arma che riteneva di dover usare a breve e con tutta probabilità!... Per accreditarsi legittimamente a questo scopo ha fatto rifermento a Luigi Einaudi!... La premeditazione è dunque del tutto evidente!... La messa in stato d'accusa non può essere che inevitabile sulla base delle sue stesse motivazioni del tutto ideologiche cioè discriminanti le idee e non gli atti del candidato da lui bocciato!... questo candidato si chiama principalmente e fondamentalmente Movimento Cinque Stelle! .-|||

Chip En Sai 29.05.18 08:05| 
 |
Rispondi al commento

Ma sig, Di Maio come si fa a dire che il Presidente farà guidare il paese da un governo tecnico , persone non elette, perché il sig. Conte era stato eletto da qualcuno? La contraddizione è la sua miglior dote. Buon lavoro.

Maria Pozzoli 29.05.18 06:41| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace, ma chiedere di cambiare un ministro e dico UNO, non significa che Mattarella abbia sconvolto apolitticamente il voto degli Italiani.
E' una possibilità che la costituzione permette. E per fortuna! Altrimenti non potrebbe neanche nominare il primo ministro.
A volte il Presidente della Repubblica ha addirittura cambiato concordamente con il Premier intere liste di Ministri e nessuno ha mai chiesto l'impeachment.
E' stato solo un banalissimo e semplice tranello della Lega, che Di Maio vi è cascato come una pera cotta.
Ed è straordinariamente puerile, presentarsi come uno che vuole cambiare il sistema e farsi prendere per il culo perche credeva in quel sistema.
Ora Di Maio per salvarsi la faccia vi fa credere che la colpa sia di Mattarella

ELIO P., NERVIANO Commentatore certificato 29.05.18 02:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.ilblogdellestelle.it/2017/10/matteo_salvini_il_grande_bluff.html


Un articolo a caso del blog su salvini e la lega, coi quali vi siete alleati.

Però sbagliano solo gli altri.

Beppe Grillo riporta il movimento alle origini, perché a prendere gente dal grande fratello porterà alla rovina un movimento che si sta perdendo.

Davide 29.05.18 00:52| 
 |
Rispondi al commento

Buona sera, ho apprezzato moltissimo la serieta' e la buona volonta' con cui il Movimento e la Lega hanno lavorato e ringrazio per i loro sforzi. Non molliamo, piu' siamo, piu' coesi siamo, meglio sara' per tutti. Tiriamo diritti per la nostra strada e senza ingenuita' perché faranno il possibile per ostacolarci. Riprenderci la sovranita' comportera' battaglia, bisogna riuscire perché sfortunatamente l'importante non e' partecipare, ma vincere. Informateci, state in contatto con noi e chiedete aiuto, ve lo daremo. Non spetta tutto a voi, questo fardello, siamo disponibili a portare la nostra parte di peso

grazia 28.05.18 23:43| 
 |
Rispondi al commento

....E' come essere al tavolo di gioco con qualcuno che decide di rimischiare sempre il mazzo fino a che non gli uscirà il poker servito...!!
...Chi fa le carte è questo sistema di potere che si regge sulla difesa delle corporazioni, dei privilegi, della impunità, della corruzione straripante, della politica invasiva ed autoreferenziale...Il paradosso culturale dei nostri tempi è che in molti ritengono più semplice e comodo entrare a far parte di questo sistema invece che provare a cambiarlo..!!

Antonio P. 28.05.18 23:43| 
 |
Rispondi al commento

BUONA SERA
SONO TRISTE, POICHE' CI SONO PERSONE CHE SI "SCIAQUANO"LA BOCCA PARLANDO ED ENFATIZZANDO I DIRITTI DEI CITTADINI; MA IERI IL CITTADINO DEI CITTADINI HA DIMENTICATO IL DIRITTO AL VOTO DEI CITTADINI ITALIANI.
CHE ANDIAMO A VOTARE PROSSIMAMENTE SE IL VOTO DEGLI ITALIANO VA NELLA PATTUMIERA DELLA REPUBBLICA, NON SERVE A NIENTE SARANNO SOLO SCHEDE STRACCE.
NON CI SONO SCUSE, NE INTERNE NE INTERNAZIONALI MA QUESTO AGIRE E' SOLO SUDDITANZA ALLO STRANIERO.
ALTRO CHE EUROPA DEI POPOLI, E' L'EUROPA DELLE PECORE.

SALVATORE MARINELLI

SALVATORE MARINELLI, NAPOLI Commentatore certificato 28.05.18 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Lascia perdere l'impeachment, sarebbe un boomerang e non porterebbe a niente. Perché la lega non lo sosterrà, vi tacceranno per esagitati inaffidabili, secondo me é un clamoroso errore. W il MoVimento, restiamo uniti!

Donatella D., Monza Commentatore certificato 28.05.18 23:10| 
 |
Rispondi al commento

buonasera a tutti. premetto che quello che esporrò è solo la mia idea e che non è avvalorata da nessuna fonte.ho l'impressione che le reazioni di Di maio e di Salvini siano diverse riguardo per esempio ad una eventuale impeachment al presidente e mi sembra che ci stiamo mettendo in una situazione che esula dall'obbiettivo che io fra l'altro condivido, e ci esponiamo a facili speculazioni ( sto guardando Calenda da Mentana e mi pare che su questo punto porgiamo il fianco, dico non mettiamoci a" resuscitare i morti").
inoltre penso che nel momento in cui si è detto che berluconi lasciava " libero" Salvini io mi sono chiesto: in cambio di cosa? voi non ve lo siete chiesto? saluti valerio

valerio 28.05.18 22:55| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho posizioni lontanissime dalle vostre, al punto che vi considero un pericolo per la democrazia.
Ciò premesso l'accordo con la Lega era oggettivamente un grande inciucio, dal momento che in campagna elettorale entrambi avevate giurato e spergiurato che non avreste mai fatto accordi post-voto.

Molti elettori vi hanno votato perchè vi consideravano alternativi al centrodestra.
Ora avete l'occasione per ricevere un mandato vero, senza trucchi.

Presentatevi in coalizione con la Lega, proponete il "contratto" come programma elettorale, e chiedete un mandato popolare su quello, magari puntualizzando la posizione sull'Europa e sull'euro.

E' un programma che mi spaventa e che non voterò mai, ma se la maggioranza degli italiani lo sosterrà ne saranno pienamente responsabili.


Tutto sommato la scelta di Mattarella vi offre l'occasione per presentarvi di fronte agli elettori a carte scoperte e di ricevere un mandato vero.

Cosa che, oggettivamente, non sarebbe avvenuto con il governo Conte, frutto di un accordo post elettorale, nel chiuso delle segrete stanze.

Per questo, se come dite vi sta a cuore la democrazia, vi chiedo di abbassare i toni in modo da non distogliere gli elettori dai contenuti del programma in modo che il loro voto sia pienamente consapevole.

Con rispetto. Sandro Vanni

Sandro Vanni 28.05.18 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Io avvierei l'impeachment di Di Maio. . E' incapace di mantenere la lucidità necessaria. E' solo capace di strillare e minacciare. Non può essere ancora il nostro leader politico

Roberto Tosi 28.05.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

Io penso che dovevate adottare un altro tipo di strategia, un modo per mettere Mattarella in fuori gioco. Non gli andava bene Savona? Bene allora potevate proporre un altro nome altrettanto euroscettico di Savona. A quel punto avrebbe dovuto gettare la maschera: se avesse rifiutato anche quello allora sarebbe stato chiaro a tutti che sotto c'erano pressioni dall'esterno, altrimenti avrebbe dovuto ingoiare il rospo e dire SI'. E cos' oggi forse le cose erano risolte

Paolo P., Firenze Commentatore certificato 28.05.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sento tutti parlare di elezioni anticipate.
C'è una maggioranza!
C'è un programma di gorverno!
C'è una squadra di governo!
Ma per quale ragione occorre tornare alle elezioni?
Per far contento Mattarella, la Merkel e le banche?

Mauro T., Ventimiglia Commentatore certificato 28.05.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento

DI MAIO COGLI L'ATTIMO
VAI IN PARLAMENTO HAI IL 30% E PASSA DI CONSENSI PARLA CON COTTARELLI METTI SUL PIATTO DUE O TRE COSE IMPORTANTI PER CAMBIARE QUESTO PAESE E VEDI CHI CI STA . FAI POLITICA INSOMMA NON FARLA FARE SOLO A SALVINI.
poi cottarelli non era stato nominato tempo fa anche da te o sbaglio?

melania magnani 28.05.18 20:05| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella è stato eletto da PD e FOrza Italia , strano che abbia messo i bastoni tra le ruote al M5S !!! L'unico Presidente di cui sono stato orgoglioso è Pertini , chissà perché ........

mauro frixione 28.05.18 19:59| 
 |
Rispondi al commento

Premesso che tutti i trattati possono essere ridiscussi e quindi modificati....l'uscita dall'Euro è una grossolana bugia !!! usata per giustificare una scelta sbagliata del presidente mattarella!!!!nella Costituzione non esiste l'art. che dà al Presidente il potere di veto sulle opinioni di un cittadino !!! I giornalisti ...tutti.. anche quelli che tifano contro....dovrebbero essere uniti ...per difendre le loro opinioni anche se diverse....non esiste più , dal tempo nazi-fascista il reato di opinione!!! ...che con questa malaugutara scelta il presidente mattarella ha di fatto introdotto.....la SOVRANITA' appartiene al POPOLO non al presidente di turno!!!

Mario Costa, Perugia Commentatore certificato 28.05.18 19:37| 
 |
Rispondi al commento

non avete capito che salvini tirava l'acqua al suo mulino! altro che alleato leale ! ma perche non avete subito chiesto di andare alle elezioni ? tanto ora ci andremo lo stesso , ma quando ?dopo che cottarelli e i soci occulti avranno fatto i loro giochi e nomine? ora ha anche stabilito una scaletta.
carmine da napoli

carmine f., napoli Commentatore certificato 28.05.18 19:20| 
 |
Rispondi al commento

Mi spiace per come è finito il tentativo di fare il governo ma chiederei comunque calma e gesso:
Non chiedete l'impeachment, criticate ma continuate a fare una campagna elettorale equilibrata: 11 milioni di elettori non sono solo gli attivisti e gli iscritti e noi abbiamo bisogno di loro.

Catuzzo Alba 28.05.18 19:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

.....in questo blog si sono espressi molti piddini...(Renzo & c ) ...sperano in una ''controrivoluzione''...sperare non costa nulla...
Ma veniamo alle prossime elezioni..A che servono nuove elezioni, quando si è ''scoperto'' che il pdr è in Italia una specie di re che può decidere la politica del paese, senza renderne conto a nessuno? Serva a nulla..Se nelle prossime, il MOV prende il 90% dei voti ( ipotesi percentuale esorbitante ) non servirebbe a nulla, perché basterebbe che ''mattarello'' dica: '' non, non mi va. Voglio come ministro Renzi, altrimenti non vi do il via..."" che si fa? Si torna nuovamente a votare fino a quando, per sfinimento, vince il PD? La faccenda è chiaramente assurda, senza soluzione coerente e decente...se non con il ridimensionamento del pdr..

Tony 28.05.18 19:02| 
 |
Rispondi al commento

Comunque con quello che è successo, ora è Salvini che tiene x le palle Berlusconi! Se la Lega decidesse di non rientrare nella coalizione di centrodestra il caimano sprofonda con con tutti i leccaculo prezzolati del pdl

D'Alessio David 28.05.18 18:53| 
 |
Rispondi al commento

L'impeachment non ha alcuna possibilità di passare. Sarà una sconfitta e sulle sconfitte non si costruisce il consenso. E nemmeno sul vittimismo. Lasciatelo fare a Salvini (che però sembra più accorto di voi: abbaia, minaccia ma non lo fa

Roberto Tosi 28.05.18 18:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma ve lo immaginate se questa sera la nazionale si rifiutasse di cantare l'inno?
Non conosciamo nessuno in fgci per dargli almeno il suggerimento di fare questa protesta?
Mediaticamente sarebbe una bomba!!

D'Alessio David 28.05.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento

Non facciamoci infinocchiare dall'80 % di D'Alema. Che io mi ricordi non ci ha mai beccato E' un sommo maestro di inciuci, non di previsioni. Se gli elettori si renderanno conto della vostra incapacità di andare oltre la protesta per il destino rio e crudele dubito molto anche che si ripeta anche il 33.
In questa fase forse sarebbe utile rivolgersi agli iscritti per quantificare quanti di noi vogliono l'uscita dall'Euro e quanti no, a parte la foglia di fico del referendum.

Roberto Tosi 28.05.18 18:43| 
 |
Rispondi al commento

Bene . . anzi male ! Ma è d'obbligo l' Impeachment per Mattarella ! Altrimenti è inutile continuare ad andare votare ! E si deve vincere questo match contro Mattarella davanti alla Consulta. Ovvio però che per vincere bisogna presentarlo con chi ha dimestichezza e sa come muoversi c/o la Corte Costituzionale qualche nome forte come ad es.l'Ex presidente della Corte Costituzionale Ugo De Siervo . . se si vuole vincere !

gaspare 28.05.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Appenderò il tricolore insieme alla bandiera dell'Unione Europea


Tra i ministri M5s c'era..

Andrea Roventini, 41enne emiliano e professore alla Sant'Anna di Pisa, oltre che partecipante un anno fa al conveglio "Lo Stato innovatore" organizzato proprio dai 5 Stelle. "La nostra crescita non crea occupazione, il debito pubblico è elevato", dice oggi Roventini, "Così come la disoccupazione e la povertà. Il Mef ha bisogno di una svolta epocale. Oggi c'è troppa finanza e troppo poca economia reale. Lo Stato deve tornare a essere innovatore". Per questo promette di puntare sugli investimenti pubblici "ma non a pioggia" e di "aumentare l'equità del sistema fiscale": "L'uscita dall'euro non è in discussione ma bisogna rivedere il Fiscal Compact. L'austerità è autodistruttiva", ha aggiunto.

Perche' non si e' proposto lui come promesso PRIMA delle elezioni? Perche' SavonaSavonaSavonaSavona? Qualcuno DEVE dare spiegazioni. DEVE.

gino 28.05.18 17:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

paradossale che ci si lamenti delle falsita' e distorsione date dai media e poi si riporta al 98% le stesse castronerie propagandate come proprie verite'.
Un fact-checking automatico farebbe una bella pulizia

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 28.05.18 17:49| 
 |
Rispondi al commento


------------------✩ A chi vuole stracciare la tessera elettorale
e da ragione a chi non ha votato.

Bravi, è così che si fa per dichiararsi vinti.

SEMPRE M5S

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 28.05.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

https://www.youtube.com/watch?v=PEFiFEGKDK0

Ripeto: perche' no?

gino 28.05.18 17:43| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione con la storia dell'impeachment.VERRA USATA CONTRO DI NOI.Alle prossime elezioni dobbiamo crescere ancora!I media tenteranno di sputtanarci e molti stolti rischiano di abboccare.

Paolo Gargano 28.05.18 17:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E per fortuna non finisce qui se no tra 3 mesi te tocca torna' al San Paolo a vendere i panini

Sandro Pasculli 28.05.18 17:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non trovo piu il mio post inviato intorno alle 10 am
è stato cancellato? ma era stato pubblicato subito dopo averlo inviato.
carmine da napoli

carmine f., napoli Commentatore certificato 28.05.18 17:21| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio, così non va' !
Non mi state piacendo per niente, troppa violenza nelle vostre parole. Appendere i tricolori alle finestre....chiamata all'adunata il 2 Giugno... continuare a insistere con l' impeachment per il Presidente....chiedere sui social le dimissioni di Mattarella. Vi ho votato, sostenuto, pubblicizzato, ma ora finisce tutto qui. Avete sbagliato.Tutti !!! Mattarella e anche voi ed è per questo che dovreste comportarvi in ben ben altro modo ! All' amarezza del risultato politico della mancata formazione del governo, si sta sommando lo sgomento di vedervi incapaci di gestire in maniera intelligente una situazione così delicata. Chiamare alla mobilitazione milioni di persone è molto più semplice che cercare di canalizzare in maniera matura e consapevole le loro giuste e profonde incazzature. Sono molto deluso e vista la mia veneranda età ancora più incazzato con me stesso ! A mai più !

Giovanni M., La Maddalena Commentatore certificato 28.05.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Attenzione, è ufficiale: alle prossime elezioni, (niente paura non subito, forse a Natale), sulla scheda scriveranno finalmente:
"Il risultato delle votazioni non costituisce vincolo sulla forza politica che accederà alle responsabilità di Governo, che sono tradizionalmente ascritte alla discrezione e convenienza delle loro Eccellenze: agenzie di rating, ingerenze indebite, giornalai, trolls, r...zies, lecconi e vermi vari di tute le nazionalità"

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento

NON POSSIAMO FARGLIELA PASSARE è UN TRADITORE DELLA PATRIA, METTIAMOCI CON SALVINI E AVANTI TUTTA, NON SIAMO DESTRA O SINISTRA SIAMO PERSONE CHE LAVORANO PER IL PAESE, INSOMMA SALVINI SI COMPORTA CON COERENZA E METTIAMOCI ASSIEME, NONS I PUò CONTINUARE AD AVERE GOVERNI PILOTATI DALLA FINANZA, DA 900 MILIARDI DI DEBITI NE ABBIAMO 2300, CIO CI STANNO SPOLPANDO PURE LE OSSA, BASTA TIRIAMO FUORI LE PALLE, ANDIAMO TUTTI A ROMA, INSOMMA MUOVIAMOCI

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mollare, sei la nostra ultima speranza !

Unieuro Sconto 28.05.18 17:09| 
 |
Rispondi al commento

Quando si è stracolmi di debiti, ad un passo dal collasso, fare la voce grossa è ridicolo. O patetico. Si è nelle mani dei creditori. Il resto sono chiacchiere.

giangiul 28.05.18 17:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo non c'è altra soluzione che l'Impeachment

Ruberto Giuseppe 28.05.18 17:05| 
 |
Rispondi al commento

E una vergogna,ancora oggi parlano di Roma e della Raggi, non aggiungendo che il Governo passato ha dedicato 40 mliardi alle banche e non un briciolo di cent ai cittadini, come si chiama? spedreviws
ricordate, a suon di memoria, che nel tanto lontano crollo delle banche oltre oceano, molti stati hanno dovuto acquistare titoli tossici imposti, meditate gente meditate,dato che si chiede di pagare le tasse, ed e giusto che sia cosi, ora Renzi e i suoi accoliti vadano a restituire 20 mld del prestito che gli hanno concesso in europa per la sua campagna elettorale sugli 80 euro e anche i quaranta mld date alle banche dove i suoi cari erano azionisti, piu gli interessi sul LORO debito, il brutto e che percepisce anche uno stipendio da senatore pagato da noi, dopo tutte le malefatte, ripeto non aprite crisi istituzionali, non cadete nel loro gioco riproponete i programmi al popolo Italiano, anche se siamo ciechi l udito funzione

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 28.05.18 17:00| 
 |
Rispondi al commento

il PDR aveva sottolineato che il Conte come PDC non era eletto, e poi nomina un non eletto che porterà ministri non eletti per fare un governo di non eletti per portare il paese a elezioni

oppure ho capito male

poi, "se ho la fiducia governo un anno senza invece qualche mese"

maaa?

elezioni dopo 5 anni mostruosi, legittime, buttate nel cesso per colpa dell'ottuagenario Savona?

maaa?

psichiatria. 1 28.05.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento

In effetti.. appoggiare Cottarelli sarebbe davvero un bello spariglio
che lascerebbe molti dei nemici del M5S con un gigantesco palmo di
naso, Merkel e spread inlcusi. Un tempo si diceva la fantasia al
potere. Forse oggi per battere il potere occorre spiazzarlo con
fanstasia ed audacia evitando di farsi rinchiudere in prigioni
sovraniste che potrebbero diventare piccolissime.

gino 28.05.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Colpo di stato, la democrazia è morta, a questo punto fa bene chi non paga le tasse e ruba. Non mi riconosco più in questa repubblica, grazie al M5S per la speranza che mi avete dato in questi anni. Ciao

Emanuele M., Piacenza Commentatore certificato 28.05.18 16:57| 
 |
Rispondi al commento

Biagio C, vedremo con il tempo se la Lega è affidabile e leale, la prima prova sarà la legge elettorale che va cambiata, io continuo a non fidarmi anche se capisco che era l' unico interlocutore possibile, ma lo è stato fino a quando ci si è accordati su presidenza di Camera e Senato, poi qualcosa è cambiato poi il Caimano ha trovato la strada giusta per bloccare la nascita di un governo con i 5 stelle. E la strada era Salvini. Spero di sbagliarmi e che tu abbia ragione, ma l' uomo ha una mentalità criminale, troppo silente, non ha detto una parola sul contratto che prevedeva tutti i nostri punti su anticorruzione e conflitto di interessi, avrebbe dovuto rompere con Salvini o no? Invece sono ancora alleati e lo saranno anche alle prossime elezioni! Vedremo il comportamento di Salvini e mi auguro che chi ne fa ora gli elogi lo valuti con onestà intellettuale, io stessa starò a vedere, ma se si è alleati di Berlusconi da 30 anni se ne condividono mentalità e metodi, lontani dal movimento anni luce! La forza del M5S è la sua unicità, la sua diversità, riprendiamocela e su questa costruiamo un consenso ampio che ci permetta di governare da soli! Non facciamo alleanze perché chi ha governato l'Italia negli ultimi 30 anni l' ha ridotta così, e la Lega non stava su Marte ma al potere!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 28.05.18 16:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Consiglio a Di Maio, prima di mettere in stato di accusa il Presidente di verificare se per caso il Presidente Mattarella è in grado di intendere e volere.
Il forte stress del risultato elettorale, il successivo accordo tra 5 Stelle e Lega su un cotratto di governo hanno influito sul Presidente.
Infine la scelta rdel prof. Paolo Savona al Ministero dell'Economia e Finanza, potrebbe aver provocato il cedimento definitivo del presidente Mattarella e innescato nello stesso il delirio di onnipotenza descritto ampiamente quale sindrome di Bettelheim.
In questo caso un lungo e definitivo addio alla carica di Presidente sarebbe doveroso.

Ivan Italico Commentatore certificato 28.05.18 16:43| 
 |
Rispondi al commento

Berlusconi aveva paura di finire in carcere e temeva il crollo di tutte le sue aziende .
Ma noi cosa abbiamo da perdere ?

marco ., roma Commentatore certificato 28.05.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

Cose da pazzi: chi vince non deve governare, di Marco Travaglio
Ieri mattina, alla festa del Fatto, durante il dibattito fra Paolo Mieli e Antonio Padellaro, è giunta notizia della lettera di Paolo Savona che chiariva la sua posizione sull’Europa (“La voglio diversa, più forte e più equa”) e ribadiva la fedeltà al contratto di governo 5Stelle-Lega che conferma i patti sottoscritti dall’Italia con la Ue, euro incluso.
Mieli, che non è proprio un piromane, ha commentato che la lettera avrebbe soddisfatto il Quirinale. Invece Re Sergio Mattarella, emulo del predecessore dalle cui forzature si era finora discostato, ha insistito a rivendicare non il legittimo potere di nominare i ministri, ma l’illegittima pretesa di impartire il suo indirizzo politico al governo e alla maggioranza. E, per giunta, senza metterci la faccia: se Napolitano, nel 2013, aveva platealmente impartito le sue direttive al Parlamento, Mattarella ha giocato la sua partita dietro le quinte: facendo filtrare i suoi veti e i suoi diktat tramite i soliti giornaloni amici, con pissi pissi bau bau e meline inspiegabili se non con la speranza che le manganellate mediatiche a Conte e Savona inducessero i due reprobi a ritirarsi.
Ieri sera si è degnato di spiegarci il suo veto-diktat, che avrebbe avuto un senso fino a sabato, ma suonava fasullo dopo la lettera di Savona. Che, appunto, dissipa i suoi timori per la “fiducia degli operatori economici e finanziari” e smentisce quelli di una “fuoriuscita dall’euro”. Il capo dello Stato evoca l’aumento dello spread, ma dimentica quello analogo dell’estate scorsa, quando governavano i “buoni”. Brandisce l’”aumento del debito pubblico”, ma non spiega il silenzio letargico sugli ultimi governi amici, che l’hanno sempre moltiplicato. Si preoccupa per i “risparmi italiani”, dopo aver firmato il decreto di risoluzione di quattro banche decotte e quello sul bail in last minute, definito da Bankitalia “rischio sistemico” per il sistema creditizio.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 28.05.18 16:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'è una petizione per le dimissione del PdR su Change.org
E' gia a 20000 firme
La firmiano anche noi?

Clara S., pozzuoli Commentatore certificato 28.05.18 16:39| 
 |
Rispondi al commento

É ufficiale, il voto degli Italiani non conta un cazzo, alle prossime elezioni si presenta solo il Pd

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Non entro nel merito dell'opportunità di nominare Savona come ministro dell'economia perchè è una questione molto controversa. Mi limito solo ad osservare che l'art. 92 della Costituzione non prevede una discrezionalità di scelta dei ministri da parte del Presidente della Repubblica, ma solo di "nomina" su "proposta" del Premier. Pertanto secondo me il Presidente della Repubblica si deve attenere alle indicazioni politiche provenienti del Premier, poichè è solo quest'ultimo che deve poi ottenere la "fiducia" in Parlamento; del resto se così non fosse non saremmo più in una democrazia ma in una monarchia.

Giuseppe Di Domenico, Milano Commentatore certificato 28.05.18 16:34| 
 |
Rispondi al commento

Io sono iscritto al Movimento praticamente da quando è nato e ne sono un grande sostenitore ma questa volta sono molto molto deluso ed arrabbiato proprio con il Movimento. La verità è che il presidente Mattarella piaccia o non piaccia ha fatto esattamente quanto è in suo potere, io personalmente non condivido la sua decisione ma è legittima e chi dice il contrario o è in malafede o non conosce la costituzione. Gli italiani hanno riposto molta fiducia nel movimento e hanno creduto che finalmente fossimo prossimi alla nascita di una nuova Italia piena di speranze, onestà ed opportunità e la scelta di mandare tutto in fumo delude queste aspettative. La lotta per il cambiamento è lunga e difficile e richiede pazienza e sacrificio. Un governo è formato da decine di persone e voi mi volete far credere che il cambiamento che promettevate non si può attuare se non diventa ministro Savona? Bisognava reggere il colpo, nominare un altro ministro e andare avanti. ERA UN DOVERE nei confronti degli italiani che dite di difendere! Volete farmi credere che il reddito di cittadinanza non si può fare senza Savona? Creare posti di lavoro, rendere la scuola più forte, la sanità più efficace, tagliare sprechi e privilegi, il territorio più sicuro non sono possibili senza Savona? E poi trasporti, energie rinnovabili, lotta all'evasione e all'illegalità, tutti argomenti dei quali vi siete sempre fatti paladini e per i quali di certo si può rinunciare a Savona ma dei quali non possono fare a meno gli italiani! La verità è che il presidente Mattarella non ha mai nascosto le sue idee e i suoi principi e li ha seguiti fino in fondo con trasparenza, cosa che non vedo in questo momento in Di Maio e Salvini. Volevate un pretesto per andare alle elezioni? SIATE SINCERI. Era ovvio che questo governo avrebbe avuto tutti contro ma è proprio li che bisognava dimostrare forza e capacità, io sto vedendo improvvisazione e intolleranza nei confronti di chi la pensa diversamente. IMPEACHMENT??!! Ma dai...

Riccardo Casassa 28.05.18 16:32| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutti gli opinionisti dicono che alle prossime elezioni vincono salvini e berlusconi (centrodestra), ma scusate pure se vincono alla fine ci saranno quelli che diranno No. Non volevano Salvini ministro pensa presidente del consiglio, stesso discorso se vincono i 5 Stelle, quindi che cazzo andiamo a votare a fare?

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 16:30| 
 |
Rispondi al commento

Carissimo Bruno faresti meglio a votare PD. L Italia ha un grosso dedico? Bene allora spiegami perché versiamo all Europa 20 miliardi e ne rientrano solo 12, spiegami come mai sul debito della Grecia a fronte di un credito di 5 miliardi noi ne abbiamo messo 18 e la Germania la metà dei 60 che ne aveva, spiegami come mai abbiamo trovato 20 miliardi per le banche, quando i grossi debitori non hanno rimborsato le stesse... spiegami come un paese in deficit finanzi L acquisto di F35 per valore di 22 miliardi...ma certo a noi italiani i tedeschi ci stanno aiutando.. libero di pensare ciò che vuoi ma per cortesia non raccontare queste stupidagini in questo blog

Giuseppe 28.05.18 16:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Oggi han vinto il mercato, la finanza , lo spread , la Germania con a capo un grande condottiero italico: Mattarella , la reincarnazione del conte Drakula . Grande succhiatore di sangue si è nutrito per oltre 2 mesi del sangue del giovane Di Maio mandandolo come suo ambasciatore a scornarsi contro i marpioni della politica. Aveva tutto in mente ma il disegno è stato concordato da tempo con Renzi , Berlusconi e Salvini ha fatto da esca per il pesciolino Di Maio. Ora godranno i frutti di tutto cio gli ignari cittadini che non sanno quale pestilenza sia in arrivo. I monatti della protezione civile son pronti a recuperare le salme.

Michele Rinella 28.05.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Per quanto discutibile il comportamento del Presidente della Repubblica, una messa in stato d'accusa è ridicola. Studiate bene la costituzione. La verità se pur amara è chi ci siamo venduti l'Italia molti anni fa, accumulando debito e sperperando le nostre risorse. I politici italiani di destra e sinistra hanno la memoria corta. La lega non è esente da colpe, quindi non facessero i puritani, questa legge elettorale l'hanno votata anche loro. Solo il movimento 5s può dirsi estraneo a questo decadimento.


Se fosse vero che Salvini ha fatto il triplo gioco per poi passare all'incasso del voto... allora comportiamoci di conseguenza: appoggiamo Cottarelli (professionista inviso alla classe politica che nulla vuole cambiare).
Andare al voto, per regalare l'Italia al centro destra che ha segato le gambe a 11 milioni di italiani del MoVimento, non è cosa buona e giusta.

martamaria 28.05.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perche ? cosa e il due giugno?
La festa dei francesi, dei germani e di mattarella?

Antonio L., Anzio Commentatore certificato 28.05.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento

Non li sopravvalutate:sono quattro,forse cinque banchieri rintriciulliti,lo sgambetto è stato fatto da Mattarella;quinndi che interessi ha Mattarella a sbeffeggiare il popolo italiano?
Di Maio,Di Battiata.Grillo,vi prego,oltre le lobbies economiche(cosa ormai assodata da decenni) andiamo oltre:cerchiamo e indaghiamo e magari denunciamo:che posti occupano i figli di Mattarella e Napolitano?Chi li ha nominati?Vediamo i lorto "curriculum" e i loro concorsi,indaghiamo e forse le risposte sono molto piu' semplici di quanto pensiamo!!

vincenzo Rina, Nova Siri Commentatore certificato 28.05.18 16:18| 
 |
Rispondi al commento

Raccogliamo le firme da Nord a Sud per protestare contro questa dittatura che non rispetta il voto popolare.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 16:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

TUTTO PREDISPOSTO, COTTARELLI IN TUTTE LE TV , A DIRE CHE NON ERA UN PROGRAMMA POSSIBILE, LO AVEVA FATTO MONTI STESSE SCENE, POI IL COLPO DI STATO DI MATTARELLA CHE IL FATTO SA CHI è, è FIGLIO DI UN MAFIOSO DC E IL FRATELLO COME LIMA FU AMMAZZATO PERCHè NON RISPETTò I PATTI CON LA MAFIA, NON PERCHè EROE, CIOè NON POTEVA RISPETTARLI E ALLORA LO AMMAZZARONO PERCHè COSì CHI DOVEVA CAPIRE CAPIVA, DA NOI SUBITO CONCLAMATO EROE E MATTARELLA SANTO,OSSIA LA MAFIA è NELLE ISTITUZIONI DA SEMPRE, IL PD CHI POTEVA METTERE COME PRESIDENTE,UNO DI LORO CIOè LA MAFIA

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 16:15| 
 |
Rispondi al commento

I miei colleghi sono del PD e sono felici che è stato nominato Cottarelli.
Io penso che non è giusto che il Presidente non ha accettato Savona, poteva rimuoverlo successivamente se non andava bene.
Spero a questo punto, che ci sono di nuovo elezioni e che la gente vota in massa M5S e Lega, devono superare insieme il 50% .

Margherita F., trapani Commentatore certificato 28.05.18 16:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spread a 231 e MIB a -2,5. Che dice adesso Mattarella, il difensore dei risparmi?

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.18 16:09| 
 |
Rispondi al commento

La storia è questa.
Siamo entrati nell'euro senza rispettare i parametri previsti 60% rapporto debito/pil e deficit 3%.
Quindi le nazioni europee ci hanno fatto un primo regalo.
Regalo che si è concretizzato in stabilità della moneta unica rispettoa quello che sarebbe successo ad un povero paese riaìmasto solo.
Invece di approffitarne per ridurre il debito e riportare i conti in ordine abbiamo scialacquato in spesa pubblica e senza aumento della nostra produttività.
Ora dopo il regalo noi vorremmo distruggere mamma Europa e l'euro che ci ha tenuto al caldo per 20 anni.
E pensate che questi ce lo permetteranno? Se solo fiatiamo come abbiamo fatto adesso, ci distruggono; i nostri risparmi vanno in fumo e diventiamo più poveri della Grecia e dell'Argentina. Meditate ci vuole molta umiltà che non vuol dire sottomissione ma quasi. E la fine di tutti quelli che fanno troppi debiti l efamose cicale.

BRUNO 28.05.18 16:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non voglio tornare alle elezioni , alle elezioni si tornava se non trovevamo accordo alcuno. Ora l'accordo ce'e anche il governo.
O provano che siamo fuori dalla legge e quindi devono sciogliere il Movimento per incostituzionalita'politica o per qualsiasa altra cazzata oppure siamo legittimati a governare.La NS COSTITUZIONE e' stata scritta dopo 20 anni di regime fascista,quindi con paletti e contropaletti per dividere il potere .Ora mi chiedo e' proprio il garante della NS Costituzione e cioe' il CAPO DELLO STATO quella persona istituzionale nell'immaginario collettivo che si oppone al volere del popolo sovrano e propone un governo neutrale non votato per rimandare il popolo a rivotare fino a quando Lui decide che va bene?Sono sempre stato rispettoso per le cariche politiche mi indegno come tutti quando rubano o quando non fanno per quello che sono stati eletti ma oggi la storia e' diversa sono ferito dentro perche' tutti in quei valori in cui credo, il primo di tutti il rispetto di andare a votare in memoria di quelli che hanno dato la vita per potermelo permettere non lo sopporto.Loro sono morti per darci questa possibilita'di scegliere NON sono morti per poter soddisfare dei burocrati e neanche politici ma solo finanziari.Per me : #NOVOTO#

Roberto Ghidoni, andora Commentatore certificato 28.05.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento

Lo Spred schizza a 230 la Borsa di Milano perde il 2,53% il settore bancario cede dal 4,5 al 6,00 per cento. Ecco come Mattarella ha deciso di tutelare i risparmi degli italiani !!

Luigi De Romanis, Roma Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 16:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i più contenti sono gli astenuti immagino, potranno dire "lo abbiamo sempre detto che votare non serve a nulla" e come dar loro torto?

anche io quasi ,quasi la prossima volta voglio avere ragione...

psichiatria. 1 28.05.18 16:05| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è successo, è fuori da ogni umana considerazione. Il nostro caro Presidente della Repubblica; non doveva e non poteva infischiarsene della volontà popolare. Ai miei figli, non mi stancherò mai di dargli i miei migliori consigli; ma alla fine sono loro che decidono.Il Presidente è venuto meno a questo dovere: La volontà popolare è sacra; e nessuno la può mettere in discussione.

Angelo Sepe 28.05.18 16:00| 
 |
Rispondi al commento

Agli antidemocratici* del p(a*)d e alle loro stupide domande tipo…
«Perché non volete Giorgetti?»
è molto semplice rispondere…
"Perché vogliamo Savona!"!...

Mattarella ha anteposto i conti fatti da lui ai conti fatti dai partiti che rappresentano la maggioranza degli italiani!… ha insomma… agito in modo antidemocratico… cioè ha attaccato la propria istituzione dunque l'ha tradita!... e chi lo appoggia non fa altro che attaccare a sua volta un'istituzione democratica quale è la Presidenza della Repubblica!...
Mettere sotto accusa Mattarella per alto tradimento della democrazia non è un attacco all'istituzione e alle prerogative del Capo dello Stato!… questa iniziativa altro non può essere che la più doverosa ed efficace difesa della stessa istituzione repubblicana dal libero ed arbitrario arbitrio di un individuo che per primo con motivazioni arbitrarie e ideologiche l'ha calpestata! .-(((

Chip En Sai 28.05.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento

MZ io non sono una leonessa da tastiera, ma una che apprezza analisi delle questioni, autocritica e proposte, stai zitta e sostieni il movimento come dici tu è la risposta di chi questo movimento lo vuol veder scomparire! Gli esempi di forze politiche che hanno ragionato sempre per tifoseria e servilismo fideistico senza un minimo di ragionamento critico, e quali sconfitte abbiano subito, tipo il PD e ancora prima la cosiddetta sinistra, sono palesi. Quando non si hanno argomenti per controbattere si impone all' altro di stare zitto, è lo stesso atteggiamento di Mattarella che tutti noi non approviamo, ma da questo a non voler ammettere nostri errori evidenti ! Ecco se il movimento è fatto da persone come te, non c'è bisogno dell' Europa o poteri forti per distruggerci, facciamo tutto da soli! Ma questa evidentemente è la democrazia per qualcuno di voi, a cominciare da te, stai zitta e a cuccia, che a risolvere le cose ci pensano gli " intelligenti" senza bisogno di confronto e senza bisogno di riflettere con rispetto sulle idee degli altri! Bene alle prossime elezioni fatti votare dagli " intelligenti " come te, io sono così stupida che non so fate neppure una croce, mi confondo...

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 28.05.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevo solo chiedere: ma il 2 giugno si suonerà l'inno di Mameli o ilDeutschland über Allen's? No per sapere così magari me lo imparo.

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 28.05.18 15:55| 
 |
Rispondi al commento

A Settembre si vota e non cambierà nulla, quindi che cazzo votiamo a fare?

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 15:54| 
 |
Rispondi al commento

A quest punto per me bisogna contattare tutti i generali dell'esercito di polizia e fare un bel colpo di stato, non vedo alternative.

Luca P. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 15:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beppe hai un nuovo estimatore: il prof. filosofo M. Cacciari, che si definisce anche vecchio comunista.
Su Sky TG 24, dopo averti ascoltato mentre in macchina commentavi e dialogavi su e con il "Mercato" in modo assai divertente, dal suo discorsino successivo, si è capito che da buon comunista del tuo raffinato umorismo non ne capisce un ... cavolo !

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato 28.05.18 15:49| 
 |
Rispondi al commento

Articolo 92
Il Governo della Repubblica è composto dal Presidente del Consiglio e dai Ministri, che costituiscono insieme il Consiglio dei Ministri. Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri.

Può Mattarella imporre un veto definitivo sul professore anti-euro? La Carta Costituzionale parla chiaro: al Capo dello Stato spetta il compito di affidare l'incarico di presidente del Consiglio a chi può trovare una maggioranza in Parlamento e poi di "nominare", su indicazione del premier, i singoli ministri. Sul libro di testo di diritto costituzionale la risposta alla domanda è semplice: il potere di nomina è solo formale, non effettivo. "Il Presidente della Repubblica - si legge nel testo - ha un ristretto margine di discrezionalità nella scelta del presidente del Consiglio, mentre non ne ha alcuno nella scelta dei ministri, formalmente demandata al presidente del Consiglio".
Possibile che il segretario generale di questa povera repubblica, dott. Ugo Zampetti (se non vado errando!), non glielo abbia fatto notare?

Settimo C. Commentatore certificato 28.05.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento

Ale prossime elezioni i 5 Stelle prendono il 40% e la Lega il 30%.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 15:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo a fischiare il capo dello stato nelle manifestazioni pubbliche,iniziando dalla sfilata del 2 giugno.

undefined 28.05.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Ritiro immediato dei senatori e parlamentari. Dimissioni dei consiglieri regionale e sindaci di tutta Italia. Alle prossime elezioni si riparte da zero, intanto cerchiamo gente con le palle.

Daniele P., Perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 28.05.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dobbiamo fare qualcosa, altrimenti tutto muore qui e dopo le prossime elezioni, se mai ci saranno, "Loro" si sentiranno in diritto di ripetere quello che hanno fatto. Facciamo capire che una marea di persone non considera più Mattarella presidente della repubblica. Negli anni '70 Leone fu costretto a dimettersi per molto meno.

claudio c. 28.05.18 15:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Basta gridare alla luna e inveire contro i poteri forti e i complotti. Ci sono degli spazi per lavorare seriamente e far nascere un governo affidabile e senza sogni , o piuttosto incubi antieuropeisti. Quindi al lavoro e basta con le urla. Mi stupisce che il Dr. Savona non capisca che deve farsi da parte. Possibile che a 82 anni uno non si renda conto di non essere insostituibile ?

Roberto Tosi 28.05.18 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Ecco i personaggi che vogliono a Bruxelles
https://www.youtube.com/watch?v=8IvqHkYlWPo

antonia ruoto 28.05.18 15:39| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi Di Maio,
non cadere di nuovo nella trappola, non te la prendere con Mattarella, la colpa è solo di Salvini, cambiando il nome del ministro dell'economia avreste fatto il governo e lui non ha voluto. Perchè? Perchè voleva rompere l'accordo.Secondo me Salvini fa sempre il doppio gioco, l'ha fatto con Berlusconi e lo ha fatto con te. Non c'è da fidarsi...

Francesca M 28.05.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

PRIMA COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA, POI (EVENTUALE) IMPEACHMENT.

Marcello 28.05.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

I tedeschi hanno distrutto l'Europa nella seconda guerra mondiale e adesso nella terza guerra economica. Vergognati mattarella

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 15:37| 
 |
Rispondi al commento

non vi sembra strano che di colpo berlusconi si e' fatto di nebbia? con tutte le possibilita' che ha di "ricattare" la lega (governano in piu' regioni insieme, e senza fi la lega col cacchio che avrebbe vinto). con la possibilita' che un programma "giustizialista" (secondo i parametri di berlusconi) possa venire attuato? con il rischio che fi sparisca, se fosse partito il governo 5s-lega perche' ormai fuori dai giochi?

strano che di colpo berlusconi non dice piu' niente e "lascia fare".

carlo 28.05.18 15:36| 
 |
Rispondi al commento

Al di là di come sono andate veramente le cose, a caldo stiamo dando colpa a Mattarella, a freddo si capirà chi ha posto il veto o se il veto si è "auto imposto" a causa della mancanza delle coperture economiche su alcuni punti del programma. In tal caso bisogna essere onesti fino in fondo: se non ci sono le coperture non chiamate al voto i cittadini italiani. Non fate i conti senza l'oste.

martamaria 28.05.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ho votato per il m5s, per come si e' presentato alle elezioni e per il programma concordato con la lega, non per le supercazzole allucinate di salvini.

carlo 28.05.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento

ma dov'è che fanno quella cosa di Beppe Grillo(reddito universale, che hai il tempo libero ed esprimi te stesso, ...?), che prendo la c3 e ci vengo!

San Giuseppe sposo della beata vergine 28.05.18 15:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ad ottobre vittoria del cdx, ministro della giustizia silvio berlusconi con l'approvazione di mattarella

alex 28.05.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto credo che sia necessario un fronte comune con I partiti che condividono gli obiettivi fondamentali del programma e prioritariamente la libertà di scelta e la dignità del popolo italiano.

Maurizio L., Monteriggioni Commentatore certificato 28.05.18 15:32| 
 |
Rispondi al commento

Mentre aspettiamo che circa il 67% degli italiani muoia per cause naturali

per i reati di corruzione la Cina prevede già dal 1997 anche la pena di morte
(art.383 codice penale mandarino).

Se fossi un cittadino italiano penserei:

"SE CONTINUA COSI' BEL MODO DI CELEBRARE IL 2 GIUGNO!"

... e anche la vita che mi rimane da vivere.

Arrivederci alla prossima puntata

Patrizio 28.05.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

Senza piano B ci ritroveremo soli a gestire tutto il carrozzone dell'euro e di eurolandia...quando dal resto del mondo verranno da noi a riscuotere BOT CCT...ecc...emessi nell'area euro...cosa diranno o meglio faranno tutti gli eccelsi illuminati che oggi sono pro euro e pro Europa.....Scrivo ciò solo per ribadire che sarà la GERMANIA che farà saltare tutto...la Germania che ci chiama straccioni..ingrati...pezzenti...La Germania che nel suo interno si sta già facendo in almeno 3 paesi...In Italia sono solo 2 i potentati che hanno messo un veto al nascente governo giallo / verde...1 e' Berlusconi...porta voce dei poteri bancari e finanziari....2 la C E.I il Collegio dei vescovi...portavoce di tutto...ed indico con tutto il potere radicato e secolare che mai e poi mai vuole un cambio di programma senza la sua approvazione....tutti gli altri sono solo servi di questi due potentati..giornali tv politici ... Senza una seria azione di popolo non potremmo mai avere un cambiamento...la CEI non è altro che il gruppo dirigente di una nazione straniera..lo stato della chiesa...che da sempre e' la macchina dei bottoni...non nella stanza dei bottoni...poiché essa è allo stesso tempo manovra e manovratrice di tutto l'apparato...macchina e addetto alla macchina nel medesimo momento...il resto passa ma loro restano...Facciamo fronte comune...stiamo più uniti che mai...alla fine solo noi ne usciremo VINCITORI...vi voglio bene

Salvatore 28.05.18 15:30| 
 |
Rispondi al commento

A tutti quelli che ora dichiarano che avevano già capito tutto da un pezzo,che Salvini avrebbe usato il m5s per darsi una bella morale ripulita utile in vista delle prossime elezioni che fervidamente auspicava, consiglio di ascoltarsi questa intervista https://youtu.be/cVVyxxWFNWs.
Tutto si puo dire tranne che non appaia serio e sincero! Poi se proprio dovesse essere così abile ad apparire ciò che non è non possiamo che fare mea culpa tutti quanti, visto che su rousseao il 90% e oltre degli aventi diritto ha autorizzato Di Maio ad intraprendere l'iter per formare il giverno con la Lega.

D'Alessio David 28.05.18 15:29| 
 |
Rispondi al commento

Premetto che non ho votato ne Lega ne 5 Stelle, però questo vostro accordo è indubbio, ha smascherato finalmente chi sono i poteri forti che hanno in mano le sorti degli italiani, per non annoiare direi che ci si trova davanti a una partita a scacchi e che per evitare lo scacco matto il detentore del potere ha (diciamo così) sacrificato Cottarelli. La paura e il timore di un tracollo di sistema italiano e europeo fa 90 e anche un po di mesi di stasi non risolverebbe la situazione, ormai tutti lo sanno fi e pd ad una nuova tornata elettorale si ridurrebbero alla dimensione di un francobollo. Continuando, le due forze Lega e M5S sarebbero le uniche che ne uscirebbero indiscutibilmente vincenti prova lampante di una sacrosanta volontà popolare di farla finita, e alla luce dei fatti..., la prossima mossa sarebbe scacco matto, e se il perdente non accettasse al vincitore non resterebbe che buttare all'aria tavolino e scacchiera.

Odal 28.05.18 15:26| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cazzo ci andiamo a votare se poi chi vince le elezioni non governa? Siamo in dittatura? Vergognoso

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 15:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Volevamo fare una rivoluzione "gentile" e non ci siamo riusciti, per il semplice fatto che una rivoluzione simile non esiste né mai esistera'. La rivoluzione o è violenta o è strisciante. Troppe parole, troppi scritti, troppe trattative, troppa pubblicità, troppo ottimismo, troppi sorrisi, troppa ingenuita'. Non si dice all'avversario: guarda che ti voglio uccidere, e pretendere che quello non reagisca. " Non finisce qui" certo ma facciamoci più scaltri, più guardinghi, più realisti. Ed evitiamo di fidarci dei presunti alleati perché le fregature arrivano sempre dagli "amici", come recita un famoso proverbio.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

qual e' il problema. si da' la fiducia al governo cottarelli, cosi' la legislatura parte.

poi, siccome m5s e lega hanno la maggioranza in parlamento, e le leggi passano con la maggioranza in parlamento, si votano tutte le leggi che vogliono.

non cambia niente se il governo e' 5s-lega o di altri, l'importante e' la maggioranza in parlamento, e' quella che conta.

scommettiamo un caffe' che "qualcuno" si inventa "qualcosa" per non fare niente lo stesso?
per ripicca, perche' sono indignato, perche' l'europa cattiva non ci vuole far fare quello che vogliamo, perche' lo spread ci odia, perche' la merkel e' una culona inchiavabile, perche' i plutocratici massonici tramano contro di noi, perche' non hanno voluto il nostro ministro e allora lo vado a dire a babbo, perche' ho un bruffolo nel culo e non riesco a ragionare, perche' sono offeso e non ci gioco piu' etcetcetcetc...

possono fare quello che vogliono lo stesso. dimostrino di volerlo fare veramente, al netto di tutte le straminchiate e i polveroni sollevati. e il primoa tto per fare partire tutto e' dare fiducia a cottarelli. tanto, la maggioranza ce 'hanno 5s e lega. scommetto un caffe' che sara' dura.

carlo 28.05.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ECCO PERCHE' MATTARELLA NON PUO' DIRE DI NO

L'illustre costituzionalista Costantino Mortati, uno dei padri della nostra Costituzione, "uno che la nostra Costituzione l'ha scritta", nel suo 'Istituzioni di diritto pubblico, ed. 1975, a pagina 568 scrive che 'la proposta dei ministri (fatta dal premier, nds) deve ritenersi strettamente vincolante per il capo dello Stato'. Impossibile uscirne, dunque. "È bene ricordare che su quel testo si sono formati i migliori giuristi italiani - Chi sa parli. Chi non sa taccia. O meglio ancora studi".

Settimo C. Commentatore certificato 28.05.18 15:24| 
 |
Rispondi al commento

...io non sono un coglione che si fa prendere per il culo, 11 milioni italiani come me hanno espresso la volontà di cambiamento rispetto al passato votando per il M5S,pretendo il rispetto di questa scelta,il diritto di essere rappresentato dalle due forze politiche che hanno presentato un contratto di governo e che avevano la maggioranza parlamentare, io mi sono rotto le palle e non intendo rimanere in silenzio.

Peppone . Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.18 15:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non si mette in stato di accusa il Presidente della Repubblica che agisce secondo i suoi doveri/diritti costituzionali tutelando il popolo italiano. Vi ho votato anche perché avete difeso la costituzione al referendum. Se proseguite su questa linea non vi voterò più perché mi avete profondamente delusa.


Prima tutti a tifare per il governo del cambiamento e a votare per il contratto giallo verde, adesso tutti volponi che loro di Salvini avevano capito tutto. Le critiche vanno bene se si pensa che si sia sbagliato qualcosa (io non sono fra questi) ma voltare le spalle a Di Maio come adesso molti stanno facendo mi pare ingiusto, ingrato e inutile.


Non finisce qui : il governo del PdR deve passare prima per le Forche Caudine. E se questa valutazione tecnica dovesse andare stravolta, ma dovrebbe essere difficile perchè l' Italia ha sempre sofferto di questi mali, allora è meglio cambiare pianeta. [IMO]

https://www.finviz.com/futures_charts.ashx?t=VX&p=d1

Francesco C. Commentatore certificato 28.05.18 15:11| 
 |
Rispondi al commento

Impeachment, perché Mattarella non ha abusato della Costituzione

Dal “SOLE 24 ore di oggi ”……………….. all’articolo 92, inserito nella seconda parte della Costituzione, quella che regola l'ordinamento della Repubblica, più esattamente il titolo III relativo al Governo, alla sezione I che si occupa del Consiglio dei ministri. L'articolo recita: «Il Governo della Repubblica è composto del Presidente del Consiglio e dei Ministri, che costituiscono insieme il Consiglio dei Ministri. Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri».
Dunque nel secondo paragrafo viene esplicitato che al presidente del Consiglio spetta proporre una lista dei possibili ministri per i vari dicasteri, e al presidente della Repubblica spetta nominarli (enorme e voluta discrepanza spacciata sfacciatamente per verità assoluta in quanto incoerente con quanto affermato nel testo sottolineato del precedente paragrafo dove si dice: Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i Ministri»
e non si dice come era logico e dovuto:
Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei Ministri e, su proposta di questo, i possibili Ministri»

Millantatori e bugiardi non dovete prevaricare e stirare la costituzione e ed i suoi testi per convenienze inconfessate ed inconfessabili!!!!!!! Fate il piacere di rispettare i cittadini ed i principi della democrazia!!!!!!!!!!!! Il Paese non ha bisogno di gente come voi prezzolata e venduta al migliore offerente, Basta !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

NICOLA LATINI 28.05.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro amato Presidente ha messo l' Italia nelle mani del centrodestra e di Silvio. Grazie Presidente degli investitori.

Marcello Nieddu 28.05.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento

Maria P di Bologna e Biagio, invece di offendere chi non la pensa come voi, mi spiegate perché il movimento con il 33% non doveva esprimere il ministro dell' economia? Mi spiegate perché Mattarella avrebbe dovuto respingere il nome di un nostro economista presentato in campagna elettorale e sostenuto da 11 milioni di voti! Se i nomi proposti al PdR da parte di Di Maio non andavano bene, nessuno, neppure i nostri, mi spiegate perché Di Maio non ha dichiarato subito che nessun governo 5 stelle era possibile visto il veto di Mattarella? Avrà parlato con il PdR del possibile ministro dell' economia che è il più importante insieme agli interni, ambedue alla Lega, o ha scoperto solo ieri che Mattarella era ostile a qualsiasi nome leghista o 5 stelle? Vi rendete conto che la toppa è peggiore del buco? Si doveva dire al signor Salvini, il ministro dell' economia lo esprime il partito con più voti, cioè noi, e ne presentiamo uno sostenuto da 11 milioni di voti, poi vediamo se il PdR dice no! E Salvini avrebbe trovato un altro pretesto per far saltare il banco! Dopo i due forni, chiusi, ci si doveva rendere indisponibili e chiedere elezioni subito! Invece si andrà di nuovo alle urne dopo aver tirato la volata alla Lega, complimenti! E non facciamo come il PD, riconosciamo gli errori!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 28.05.18 15:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Potreste scrivere una lettera al presidente Mattarella che abbia come oggetto "Richiesta chiarimenti", con preghiera di risposta immediata. Poi ci fate leggere la risposta di Mattarella.

Francesca O., francesca.ortu@tiscali.it Commentatore certificato 28.05.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento

SONO TALMENTE INCAZZATO CHE E' MEGLIO CHE NON VADA A ROMA.

Antonio Salvagno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.18 15:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Eccoci, siamo qui... Trepidanti, con ansia osserveremo "colui che fece per viltade il gran rifiuto" bearsi della nascitura creatura da lui voluta, ad immagine e somiglianza di ciò che l'Europa a gran voce gli ha chiesto. Assisteremo, inermi e proni alle volontà delle elites europee in barba all'Articolo F (1° comma) del trattato di Maastricht.
"L'Unione rispetta l'identità nazionale dei suoi Stati membri, i cui sistemi di governo si fondano sui principi democratici", (lettera morta lasciatemi dire). Li vedremo esultare guilivi, da Macron alla Merker, passando per l'avvinazzato Junker ed i sui compari commissari, per aver ricondotto alla ragione la pericolosissima orda di barbari italiaca (io sono uno di quelli) che improvvidamente, con un sussulto di orgoglio ed un pizzico di presunzione, hanno cercato di alzare la testa dalla melma melliflua i cui i locali ed europei ordoliberisti ci hanno sospinto. Lo spread scenderà, i mercati festeggerano, gli speculatori contunueranno a fare quello che hanno sempre fatto e noi, misero e sacrilego popolo italiano, con la frusta ridotto alla ragione, ripetermo cantilenando il sempiterno mantra dei summenzionati ordoliberisti: "ce lo chiede l'europa"... mentre la democrazia italiana, tra gli scroscianti applausi, muore.

Luca Paoletti Commentatore certificato 28.05.18 15:06| 
 |
Rispondi al commento

Il segretario della Lega Lombarda, Paolo Grimoldi, ha chiesto a tutti gli amministratori locali di togliere la foto di Sergio Mattarella dagli uffici pubblici.Vediamo se conseguentemente appoggeranno l'inizio della procedura della messa in stato di accusa di Mattarella.
Lucio Jesi

Colpo su colpo 28.05.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento

Forse siete arrivati vicinissimi al "Vaso di Pandora" e la ZUPPA si complica maledettamente! In tutti i casi la popolazione "sana" e con le idee chiare è tutta con voi!

Dall'Olio Ermes 28.05.18 15:05| 
 |
Rispondi al commento

NELLA TORRE PIÙ ALTA DEL CASTELLO MACOME'

LE MAFIE fatturano (quindi gestiscono ed investono) centinaia di Miliardi l'anno (50 solo la 'ndrangheta)

LA CORRUZIONE (spicciola è non) altrettanto. Quella sulle grandi opere, sulle mega-forniture, sulle concessioni ha per protagonisti le solite poche famiglie con gli stessi boiardi e partiti di riferimento

IL SISTEMA MEDIATICO,vero pilastro dell'oligarchia al potere, è saldamente nelle mani di quattro/cinque famiglie che selezionando accuratamente i propri strapagati pseudo-giornalisti,ed in cambio della protezione fornita ottengono la loro fetta di torta nei loschi affari unitamente alla sostanziale immunità giudiziaria

QUALCHE MILIONE di italiani vive direttamente con i privilegi dell'appartenenza politica e sindacale, ben consci di non avere altre qualità che gli possano assicurare il benessere ed i privilegi in cui sguazzano


SERGIO NAPOLITANO, figlio di BERNARDO, cresciuto con un certo Vito Ciancimino nello studio romano del padre (cercate cosa scriveva Pio La Torre) è solo l'ennesimo fantoccio messo sulla torre più alta a guardia del castello ma, sebbene ne avrebbero altri da mettere al suo posto, UNA IMMEDIATA SUA CADUTA farebbe franare l'intera torre sul sistema, distruggendolo

IN UN SOLO COLPO

SI METTA SALVINI IMMEDIATAMENTE E DURAMENTE DI FRONTE ALLA RESPONSABILITÀ DI BUTTAR GIÙ, INSIEME, QUELLA TORRE E, SE NON LO FA, SI SCENDA IN PIAZZA DA SOLI


LE RIVOLUZIONI NON SI FANNO CON I "PER FAVORE"

giovanni d., avellino Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 15:04| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei che fosse chiaro a cima e dibba... Da ora in poi la lega è avversario politico, x le prossime elezioni. Anche xè le manovre del Berlusca sono chiare a tutti, vero?

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 28.05.18 15:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho letto,che qualcuno ha attribuito a DI MAIO, la frase, che SALVINI avrebbe usato la situazione, per andare a elezioni anticipate.
La lettera aperta di SAVONA a cagarella spiega il terribile pericolo che incombe sui cittadini.
Leggetelo attentamente e capirete molto.

https://scenarieconomici.it/lettera-aperta-di-paolo-savona-a-sergio-mattarella-no-a-cessioni-sovranita/

marcocolli 28.05.18 15:01| 
 |
Rispondi al commento

ALTRO CHE SALVINI O BERLUSCONI, SE CONTINUA COSI' , CON QUESTO ANDAZZO DEI MERCATI FINANZIARI CHE DETTANO LEGGE A TUTTO E A TUTTI ,IL PAESE TRA NON MOLTO CADRA' NELLE MANI DELL' ESTREMO NAZIONALISMO DELL' ESTREMA DESTRA,..... A MALI ESTREMI...ESTREMI RIMEDI .

gattamix 28.05.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Organizziamo una fiaccolata in piazza del Quirinale, la democrazia è morta.

Emanuele Dalla Bona 28.05.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

Mantenete la calma, so che la rabbia fa dire cose che alla fine risultano sbagliate, ma mantenete la calma. Chiedere l'articolo 90 contro il Presidente della Repubblica a mia avviso è errato. Discuterne democraticamente sì.

Matteo Siena 28.05.18 14:57| 
 |
Rispondi al commento

Italiani : Siete dei coglioni
Italiani : Voi non contate niente, siete il nulla.
italiani : Anche se siete il 60 % ad esprimere la vostra volonta' politica dovete stare a cuccia.
Italiani : Voi venite dopo gli interessi delle banche, dopo i vitalizzi, dopo le pensioni d'oro e dopo le poltrone con tutti i privileggi.
Italiani : Voi venite dopo le tasse, dopo l'imu,dopo la malasanita', dopo la mafia e dovete solo pagare e tacere.
Italiani : Chi deve comandare devono essere sempre i soliti ladroni che hanno rovinato L'italia.
Italiani : Quello che conta e' l'europa e non voi che siete al lastrico per mantenerla.
Italiani : voi siete delle merde e qui' comando io.
Firmato....... un mattarello ranganello.

italo libero 28.05.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento

Nelle prossime ore scopriremo le carte di salvini già solo il fatto che nn appoggia lo stato di accusa mi puzza,ma vedremo.
Se si presenta durante la campagna elettorale ancora cin quest inutile centro destra con berlusconi allora avrà perso credibilità
Ma a settembre almeno che non si cambia legge elettorale non stracambia una mazza saremo sempre nella posizione di oggi...con m5s e lega a presentare savona...siamo alla follia.
Mattarella insieme al pd responsabile di questo caos.

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 28.05.18 14:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma non si possono raccogliere 11.000.000 di firme per denunciare in massa il Mattarella per attentato alla costituzione?????


A settembre si ritorna al voto, il pd scompare ahahah

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Da un palcoscenico tutto italiano (informazione distorta, soliti soloni
della politica asserviti al potere ecc.), si è passati ad un piu' ampio
panorama "europeo e internazionale", dove la finanza la fa da padrona ed
è riuscita in tutti i modi ad abbattere un governo "che ancora non c'era". Alla faccia
della sovranità popolare! L'Italia in quanto a democrazia e sovranità è
messa proprio male, ricattata costantemente dall' Europa o meglio dalle
lobby finanziarie che sono riuscite con i loro metodi coercitivi ad influenzare
negativamente non solo l'economia della nazione ( spread, borsa, ecc..) ma ad interagire
pesantemente nelle scelte politiche di un popolo. Da questo si evince che
nonostante la formazione "al giorno zero" di un governo legittimo, gli interessi finanziari sovrintendono anche nelle scelte dei ministri e nelle scelte programmatiche consequenziali.
Il programma del governo "mai nato" con i suoi futuri esecutori ha scosso fortemente i "palazzi" ritenendolo un
pericolo concreto per l' establishment finanziaria internazionale e nazionale, volta questa solo a mantenere inalterato lo status quo e ad ostacolare qualsiasi vero e serio cambiamento del paese. Paolo

Paolo Caruso 28.05.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento

non so se devo dire che ho la fortissima sensazione di aver fatto da specchietto delle allodole senza essermene reso conto oppure devo aspettare le votazioni per il governo del presidente mattarella per averne la certezza

francesco trippa, san giuseppe vesuviano Commentatore certificato 28.05.18 14:52| 
 |
Rispondi al commento

i numeri ci sono per governare ci sono!, non ce la volontà di cambiamento. Immediatamente alle urne, non ci sono alternative, se la Ue vuole un governo di succubi faccia in modo che sulle urne ci sia solo il simbolo del PD. (un fatto che rimane gravissimo, solo con le "onorevoli" dimissioni di Mattarella si puo' lavare il fango che ha buttato addosso al Paese

Angelo B., Napoli Commentatore certificato 28.05.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ho l'impressione che sostituendo Cottarelli a Conte il popolo, cioè noi , ci guadagniamo. Ben altro livello e capacità di comunicazione rispetto a Conte.
Chiedendo a Savona di mettersi da parte e godersi la vecchiaia e rimandando per il momento, i propositi più spenderecci e ogni spunto anti-europeista, forse un accordo si potrebbe trovare. Meglio smettere di protestare e gridare e minacciare.


X Roberto Fico:
Caro Presidente Roberto, come tutti sappiamo il governo è il Potere Esecutivo, cioè esegue quanto necessario per attuare la Volontà Popolare, la cui espressione è il Parlamento.
Quindi per approvare una legge non è strettamente necessario un governo.
Pertanto, alla luce della merda che hanno vomitato i giornalai (e continuano a farlo):
DOMANIMATTINA mette all'ordine del giorno la seguente proposta di legge: ABOLIZIONE DI TUTTI I FINANZIAMENTI A PIOGGIA A TUTTI I GIORNALI e assimilati di regime

Però attenzione! Fuori gli attributi, ADESSO NON SI SCHERZA PIU'!!!!!
Grazie

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Cottarelli dello dura quanto il puzzo di un peto sganciato sopravento.....Ora basta!!!

antonello carta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 28.05.18 14:43| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ha dimostrato ancora una volta la sua ingenuità. Che Salvini lo abbia fatto apposta o meno non ha importanza. Ha messo sotto scacco il M5S per volare nei sondaggi ed incassare al prossimo voto. Se 1vale1 sommessamente mi permetto di suggerire di votare la fiducia a Cottarelli per fare una legge elettorale MAGGIORITARIA. Il M5S non voleva governare da solo?

armando panvini 28.05.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento

"Non è finita qui, è vero. Lega e M5S hanno la maggioranza in Parlamento: possono negare la fiducia a Cottarelli e avviare leggi di iniziativa parlamentare."

--------------------------------------------------------------------

oppure dare la fiducia a cottarelli, cosi' la legislagtura inizia, e poi, forti della maggioranza che hanno, fare le leggi che vogliono e votarsele.

scommettiamo un caffe' che la lega col cacchio che vota le leggi del programma concordato ppochi giorni fa coi 5s (corruzione, sprechi, giustizia etcetc)?

carlo 28.05.18 14:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bello non voler vedere la realtà.
Mattarella avrebbe firmato un governo con Giorgetti ma Di Maio e Salvini non hanno voluto cedere su Savona. Perchè?
Riguardatevi la dichiarazione del pdr.
Salvini spera di andare subito ad elezioni e fare il pieno di voti e assieme a Berlusca fare il governo perchè non dimentichiamoci che Salvini è sotto ricatto di B.
Quindi tutto il CDX non voterà Cottarelli.
A noi cosa conviene fare? andare ad elezioni in autunno e consegnare il paese in mano a Berlusca oppure appoggiare Cottarelli, fargli fare la spending revue con dimezzamento stipendi parlamentri, riduzione parlamentari, e vera revisione della spesa che Renzi non gli aveva consentito di fare. Io direi seconda ipotesi.
Calma e gesso, o siamo nella m.
Adesso appoggiamo Cottarelli che mi sembra persona capace, gli chiediamo di mettere mano alla Fornero e ci prepariamo per elezioni l'anno prossimo facendo le persone serie e pensando in modo razionale.
Altrimenti siamo allo sbamdo.

walter m., milano Commentatore certificato 28.05.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FICO........DIMETTITI !!!!!!!
Per il bene del Movimento.
Tanto ormai sei fuori luogo.
DAI UN SEGNALE FORTE !!!!!!

Pierfranco Gnesotto 28.05.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"Ha tenuto tutto l'impianto anche se sui ministri chi decide è il Presidente della Repubblica. Non c'è nessuna discussione in atto". Così il capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, lasciando Montecitorio.

francesca fanteria 28.05.18 14:40| 
 |
Rispondi al commento

Anch io sono molto delusa dalla scelta del 'nostro' Presidente della Repubblica!
Temevo fortemente che Salvini preparasse la sua uscita con il richiamo al voto! Difatti fa proclami solo per la Lega forte dei sondaggi! Ora vorrei tanto vedere se dovesse andare al governo a presentasse Savona ministro dell'econimia? Ho forti dubbi! E poi a tavola con Di Maio, Salvini ora tiene in mano il contratto che andrà a sbandierare in tutta Italia dicendo che è suo! La politica è sporca e avvilente! Chi è che pensa agli interessi degli Italiani? Mattarella, il PD, Berlusconi..i Giornalisti e la carta stampata . Ma va..... È tutta una truffa per demolire l'unico movimento vero dei 5S. Purtroppo la buona fede di Di Maio che era veramente intensionato, lui si, a governare questo paese ha fatto si di ritrovarsi le spalle al muro! Forza e coraggio. Chi si cimenta a fare cambiare le cose sa che è una faccenda laboriosa e che bisogna fidarsi di nessuno. Di Maio,tra l'altro avevo chiesto ai cittadini di votare x il cambiamento ma la gente vede solo il tornaconto e quindi nn ci lamentiamo di ciò che succede e anziché criticare aspramente l'operato dei 5S, uniamo le forze e combattiamo. Abbiamo perso una battaglia ma non la guerra! Sradicare i poteri forti , la stampa di parte.... non è roba da poco! Io voto 5S l'unica stella nascente il resto è morente o destinato a estinguersi.

Elena Di Fiore, scopoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 14:39| 
 |
Rispondi al commento

Subito impiccament.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 28.05.18 14:38| 
 |
Rispondi al commento

mattarella ha dato mandato ai 5s e alla lega sulla base di un programma controfirmato da entrambi.

salvini con le sue sparate lo ha stravolto e su questioni basilari. quindi, mattarella ha chiesto il cambio del mi nistero dell'economia per riportare tutti (lega e m5s) al programma concordato e stemperare gli animi.

per questo salvini ha fatto saltare tutto. non e' stato mattarella a fare saltare tutto, e' stato salvini.

salvini per le sue sparate completamente fuori tema e fuori dalle righe, ha chiesto a qualcuno di poterle fare? noi (5stelle) abbiamo votato per far fare al futuro governo un certo programma, salvini con le sue dichiarazioni lo ha stravolto. ti sembra giusto questo? senza avere l'assenso del suo alleato 5s e degli elettori suoi e dei 5s ha sparato a raglio.
salvini traditore.

oltretutto si sapeva che se avesse parlato cosi' il governo non sarebbe nato. l'avevano capito tutti, lo sapevano tutti che se salvini o i 5s avessero sparato ad alzo zero sull'europa il governo non sarebbe potuto nascere. e infatti i 5s avevano sposato una linea si di critica ma di dialogo.

perche' salvini invece ha fatto proprio cosi'? e' balordo ma non scemo. perche' non glie ne fregava niente di fare il governo con i 5stelle.

il suo ruolo era quello di guastatore e ci sta riuscendo.

carlo 28.05.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

"Un mercato sull'orlo di una crisi di nervi"

Ascoltate questa Elevazione

https://www.facebook.com/beppegrillo.it/

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 28.05.18 14:37| 
 |
Rispondi al commento

Non è finita qui, è vero. Lega e M5S hanno la maggioranza in Parlamento: possono negare la fiducia a Cottarelli e avviare leggi di iniziativa parlamentare.

SANDRO MARRONE, Roma Commentatore certificato 28.05.18 14:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella e il PD sono nemici del popolo italiano.

Vogliono comandare anche se rappresentano meno di un quinto degli elettori.

Lorenzo M. Commentatore certificato 28.05.18 14:35| 
 |
Rispondi al commento

Sono 7 anni che abbiamo un governo scelto da bruxelles, monti, letta, renzi, gentiloni e adesso cottarelli.

Alle prossime elezioni saremo punto e a capo.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 28.05.18 14:34| 
 |
Rispondi al commento

Mattariello dovrebbe DIMETTERSI spontaneamente prima che qualcuno lo metta sotto impeachment, come che poi gli andrà davanti alla giuria: così eviterà la vergogna d'essere messo in stato d'accusa ed espierà almeno in parte quel che ha fatto, lasciando via libera per qualche presidente più CORAGGIOSO, PATRIOTA e IMPARZIALE.
Ma non lo farà.

Biagio C. Commentatore certificato 28.05.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

SIAMO SOLI. LO SIAMO SEMPRE STATI. PRENDIAMONE ATTO UNA VOLTA PER TUTTE E RIPRENDIAMO A COMBATTERE DAO SOLI LE NOSTRE BATTAGLIE. SE LA LEGA HA TRADITO AFFOGHERA' SUL SUO FANGO. NESSUN TRADIMENTO PUO' DURARE PER SEMPRE. NOI SIAMO SEMPRE DI PIU' L'UNICA SPERANZA CHE IL POPOLO ITALIANO HA DI RESPIRARE ARIA LIBERA SOTTO IL SUO CIELO. LE NOSTRE PAROLE SARANNO ONESTA' E LIBERTA'. RITORNIAMO AD URLARLE NELLE PIAZZE COME SOLO NOI SAPPIAMO FARE. CHE STIAMO ASPETTANDO???

gerardo s., vaglio basilicata Commentatore certificato 28.05.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

IL DIFFERENZIALE ITALIA-GERMANIA
Dopo la Seconda Guerra mondiale, la Germania era distrutta: ruderi, morti, orfani e fame. L’Italia stava un poco meglio. Al presente, la Germania è un Paese prospero e l’Italia sull’abisso del default a causa della corruzione. Per decenni, si sono fronteggiati due poteri: quello mafioso e quello politico, equamente corrotti. Gli omicidi di mafia nella Palermo degli anni Ottanta e Novanta sono correlati alla lotta tra i due poteri ed i politici corrotti che vi perirono furono usati dall’establishment come simboli di libertà e di democrazia.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 28.05.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

E così il buon Salvini, dopo essersi impuntato su Savona rifiutando addirittura un leghista come Ministro dell'Economia, adesso si sfila dall'impeachment e chiede al M5S di votare una nuova legge elettorale che dia un premio di maggioranza alla coalizione che prende 1 voto in più. Che dire... un capolavoro di machiavellismo politico.
Stai molto attento Luigi, la tua voglia di cambiamento è sincera e appassionata, ma se non hai chiare le reali intenzioni di chi sta davanti, la tua passione servirà solo ad agevolare le sue ambizioni nascoste.
Se cadrai ancora nelle sue trappole, dopo le prossime elezioni altro che Governo del Cambiamento, ci ritroveremo Berlusconi Ministro di Grazia e Giustizia e Galliani Ministro dello Sviluppo Economico.

Emanuele Scopigno 28.05.18 14:33| 
 |
Rispondi al commento

E'un Colpo di Stato e se la ridono indisturbati......che senso d'impotenza......

Massimiliano C., Nuoro Commentatore certificato 28.05.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Esprimo il mio pensiero allegando la risposta da me data al signor vittorio longhi di "Progressi" in seguito al suo invito a firmare un messaggio di solidarietà indirizzato al (non più mio) presidente della Repubblica sergio mattarella.

Ho scritto:

SONO ANDATO A DORMIRE IN UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA E MI SONO SVEGLIATO IN UNA DITTATURA PRESIDENZIALE.

E' INAUDITO, QUALSIASI SIA LA FEDE POLITICA, CHE IL VOTO DEMOCRATICO VENGA DISATTESO DA COLUI CHE DOVREBBE PROTEGGERLO: NON E' SFUGGITO A NESSUNO CHE IL VOTO ESPRESSO DALLA MAGGIORANZA DEGLI ITALIANI E' "EUROCRITICO" E CHE QUINDI UN MINISTRO DELL'ECONOMIA IN TAL SENSO NON SOLO ERA LEGITTIMO MA DOVEROSO.

SE NON AVETE CAPITO QUESTO NON SIETE "PROGRESSI" MA "REGRESSI": QUINDI CANCELLATEMI DAI VOSTRI ELENCHI E NON INVIATEMI PIU' NESSUNA VOSTRA E-MAIL O ALTRA COMUNICAZIONE.

GRAZIE

SALUTI

FRANCO RAGAZZINI

FRANCO RAGAZZINI 28.05.18 14:30| 
 |
Rispondi al commento

LASCIATE DA PARTE "LA VENDETTA" contro Mattarella, la UE, i "servi" e & C., un modo tanto inutile quanto detestabile di fare politica.

Piuttosto, focalizzatevi su quello che avete e sfruttatelo: una buona forza in Parlamento (quella sì che ve l'ha data il popolo con il voto e nessuno può togliervela)per fare una nuova legge elettorale; può essere messa immediatamente in calendario da Fico per la discussione in Parlamento.

E da lì, avanti verso i vostri obiettivi. Né Cottarelli né altri possono nulla contro il Parlamento perché questo è IL LUOGO DELLA DEMOCRAZIA.

marina s. 28.05.18 14:27| 
 |
Rispondi al commento

che ingenuità fidarsi di SALVINIIII.DOPPIOGIOCHISTA FIN DALL'INIZIO CHIARO COME IL SOLE QUANDO SI è IMPUNTATO SU SAVONA FACENDO PIETRA TOMBALE SUL GOVERNO CHE NN HA MAI VOLUTOOO.BIBBAAA PREMIER DI MAIO A CASAA

adina bel liveri 28.05.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

AIUTATEMI A CAPIRE

Lasciamo perdere Mattarella, le stronzate che ha fatto e che farà e le stronzate che ha detto e che dirà……

Concentriamoci un attimo su noi stessi:
cosa ci impediva di avere un ministro ‘fantoccio’ a cui affiancare, una volta partito il governo, il prof. Savona come consulente di fiducia, il quale sarebbe stato il ‘vero’ ministro plenipotenziario?

- Perché Di Maio ha appoggiato Salvini in questa inutile e ottusa prova di forza con Mattarella?
- Perché Di Battista ha provocato così tanto, gettando benzina sul fuoco? che bisogno c’era?

C’è qualcosa di non detto, vorrei chiarimenti…… se possibile

Il Barone Zazà 28.05.18 14:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma possibile che nessuno (me compreso) si è ricordato dello "speriamo che il PD prenda almeno il 22% al sud." pronunciato dal truffatore Salvini in un fuori onda qualche giorno prima delle elezioni? POSSIBILE?

Gilles 28.05.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori