Il Blog delle Stelle
L'impegno di Giovanni Falcone è ancora vivo!

L'impegno di Giovanni Falcone è ancora vivo!

Author di Luigi Di Maio
ore 17:33
Dona
  • 21

di Luigi Di Maio

Il 23 maggio 1992 la mafia uccideva brutalmente il magistrato Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre uomini della sua scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro.

L’impegno e lo spirito di sacrificio con cui Falcone condusse la sua battaglia contro la mafia oggi rimangono vivi nella nostra memoria.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

23 Mag 2018, 17:33 | Scrivi | Commenti (21) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 21


Tags: 23 maggio, Francesca Morvillo, Giovanni Falcone, luigi di maio, mafia

Commenti

 

"L'atteggiamento di Fico è stato inaccettabile! Mi chiedo perchè: è forse
un gesto denigratorio, menefreghista, offensivo? Verso chi? L'Italia e o
Falcone? Considerando poi che tutti i membri del 5 stelle sono sotto il
mirino di chicchessia ,pronto a spulciare e screditare anche quando non
si palesano motivazioni, il gesto di Fico è decisamente stolto (o
superficiale?) Come dicono a Roma: ce fa o ce è? Ha veramente rotto i
........ "

Flavia T., Cerveteri Commentatore certificato 27.05.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

L'atteggiamento di Fico è stato inaccettabile! Mi chiedo perchè: è forse un gesto denigratorio, menefreghista, offensivo? Verso chi? L'Italia e o Falcone? Considerando poi che tutti i membri del 5 stelle sono sotto il mirino di chicchessia ,pronto a spulciare e screditare anche quando non si palesano motivazioni, il gesto di Fico è decisamente stolto (o superficiale?) Come dicono a Roma: ce fa o ce è? H veramente rotto i ........

Flavia Treccani 26.05.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

C’è comunque una sentenza definitiva che afferma che dal 1974 al “92, Dell’Utri si fece garante tra Berlusconi e le famiglie mafiose palermitane. Tutte faccende in cui lavorò instancabilmente Antonino Caponnetto: il grande maestro di vita delle cose di mafia e politica che insegnò il mestiere di “uomo dello Stato” a Falcone e Borsellino, poi trucidati assieme alle loro scorte.
Antonino Caponnetto fece una disamina del fenomeno mafioso, fornì l'orientamento necessario per comprendere i legami che intercorrono con il mondo politico:
«A differenza delle organizzazioni puramente criminali, o del terrorismo, la mafia ha come sua specificità un rapporto privilegiato con le élite dominanti e le istituzioni, che le permettono una presenza stabile nella struttura stessa dello Stato”. E che “La mafia è l'estensione logica e la degenerazione ultima di una onnicomprensiva cultura del clientelismo, del favoritismo, dell'appropriazione di risorse pubbliche per fini privati”. In sintesi la FORZA ITALIA di Berlusconi, ma non è di meno la corrente Renziana.

friso r. Commentatore certificato 25.05.18 01:57| 
 |
Rispondi al commento

Il modo migliore per onorare la memoria di Falcone e dei tanti servitori dello Stato caduti nella lotta alla mafia sarebbe quello di scoprire i mandanti e di sradicare la criminalità organizzata nelle sue componenti militari e soprattutto civili e istituzionali.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 24.05.18 14:50| 
 |
Rispondi al commento

Certo che Fico non ha fatto una bella figura ieri durante l'inno nazionale, mi sa che ancora non si rende conto del ruolo che oggi ricopre. Voglio sperare che qualcuno glielo faccia notare e modifichi il comportamento, deve essere adeguato al ruolo che oggi ha.

Guido G., Catania Commentatore certificato 24.05.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

La liberalizzazione della fascia C per le parafarmacie garantirebbe ulteriori posti di lavoro. La Lorenzin ha bocciato il provvedimento. Qualcuno mi sa dire se ci sono novità in merito o intenzioni dal nostro governo 5 stelle. Iscritto.

Giuseppe M. Commentatore certificato 24.05.18 07:31| 
 |
Rispondi al commento

FALCONE e BORSELLINO!
Eroi da ricordare nella storia italiana.
La lotta alla MAFIA ed alla MASSONERIA deve essere la priorità delle istituzioni per salvare, moralizzare e far risorgere l'italia.

giova31 24.05.18 07:02| 
 |
Rispondi al commento

Purtroppo in questo paese di merda la mafia è al potere da tanti anni... Governo 5stelle unica speranza per questo paese.

Mario 24.05.18 03:33| 
 |
Rispondi al commento

saremo #capaci di cambiare questo sistema.

giovanni lasalandra, policoro Commentatore certificato 23.05.18 22:34| 
 |
Rispondi al commento

“Come evitare di parlare di Stato quando si parla di mafia?” (Giovanni Falcone).

“Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono forse punti di collegamento tra i vertici di Cosa nostra e centri occulti di potere che hanno altri interessi. Ho l'impressione che sia questo lo scenario più attendibile se si vogliono capire davvero le ragioni che hanno spinto qualcuno ad assassinarmi” (idem).

“Ci si dimentica che il successo delle mafie è dovuto al loro essere dei “modelli vincenti” per la gente. E che lo Stato non ce la farà fin quando non sarà diventato esso stesso un Modello Vincente» (idem).

“L'impegno dello Stato nella lotta alla criminalità organizzata è emotivo, episodico, fluttuante. Motivato solo dall'impressione suscitata da un dato crimine o dall'effetto che una particolare iniziativa governativa può suscitare sull'opinione pubblica” (idem).

“Tre magistrati vorrebbero oggi diventare procuratore della Repubblica. Uno è intelligentissimo, il secondo gode dell’appoggio dei partiti di governo, il terzo è un cretino, ma proprio lui otterrà il posto. Questa è la mafia” (idem).

Gli uomini passano, le idee restano. Restano le loro tensioni morali e continueranno a camminare sulle gambe di altri uomini” (idem).

“Credo che ognuno di noi debba essere giudicato per ciò che ha fatto. Contano le azioni non le parole. Se dovessimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bravi e irreprensibili” (idem).

Ciao Giovanni.

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 23.05.18 21:45| 
 |
Rispondi al commento

il problema vero è che ci siamo scordati che Falcone come Borsellino e tanti altri sono stati assassinati dallo stato con tutti i suoi intrecci tra politica, mafia, massoneria e... chi più ne ha più ne metta!

marina 23.05.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento

oggi grande manifestazione ..domani tutto dimenticato ..purtroppo ..spero solo per il tempo necessario per dare spazio a chi fa il proprio dovere ...e punire severamente chi ostacola

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 23.05.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il nuovo governo per la lotta contro la mafia faccia e possa far segnare in rosso nel calendario una giornata simbolica, una ricorrenza come monito e ricordo per quel tragico giorno sull'attentato ed attentati ai tanti altri magistrati, giornalisti, preti e tanti uomini delle istituzioni coraggiosi che hanno combattuto per la libertà di tutti noi, sarebbe un modo per far capire a tutti il cambiamento rivoluzionario nel nostro paese rispetto ad altri governi della prima e seconda Repubblica

Angelo Callisto 23.05.18 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Spero che il nuovo governo contro la lotta alla mafia faccia e possa far segnare in rosso nel calendario una giornata simbolica, una ricorrenza come monito e ricordo per quel tragico giorno sull'attentato ed attentati ai tanti altri magistrati, giornalisti, preti e tanti uomini delle istituzioni coraggiosi che hanno combattuto per la libertà di tutti noi, sarebbe un modo per far capire a tutti il cambiamento rivoluzionario nel nostro paese rispetto ad altri governi della prima e seconda Repubblica

Angelo Callisto 23.05.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

FALCONE e BORSELLINO per primi hanno capito in nesso STATO-MAFIA e per questo sono stati UCCISI, ma il loro sacrificio non è stato vano hanno indicato la strada che ci ha portato fino a qui.......
GRANDI UOMINI come tutti coloro che hanno cercato la CAUSA DEI NOSTRI MALI ....se NON SAREBBERO MORTI a quest'ora l'ITALIA non si troverebbe in queste condizioni con corruzione dilagante e non avremmo perso 26 anni per arrivare al CAMBIAMENTO!
BENE RICORDARLI SEMPRE !!!

ROSSANA I., ROMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 23.05.18 17:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ci vorrebbero tanti uomini così ai tempi d oggi. Assieme a Borellino hanno lasciato un impronta indelebile di giustizia serietà e umanità. Spero che sul loro esempio altri uomini ricalchino le loro orme. L onestà è la prima cosa con onestà cammini a testa alta e con giustizia e verità vai davanti a Dio. Un caro e affettuoso ricordo a due uomini giusti e per questo uccisi nel corpo ma non nell' anima loro stanno sempre con noi le loro anime lo sono

Zabry. N 23.05.18 16:25| 
 |
Rispondi al commento

Avevo 14 anni e di lì è iniziata la mia voglia di politica pulita

giovanni m., roma Commentatore certificato 23.05.18 16:24| 
 |
Rispondi al commento

Onore alla memoria di Giovanni Falcone e di tutti gli uomini coraggiosi e capaci come lui

DINO TARQUINI 23.05.18 16:21| 
 |
Rispondi al commento

In Friuli diciamo: "A fâ il ben no si sbalie mai". A fare il bene non si sbaglia mai.

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 23.05.18 15:48| 
 |
Rispondi al commento

Sono gli uomini come lui, ma anche come te Luigi, che mi fanno credere che gli esseri umani hanno ancora una speranza. Dovremmo tutti cercare, ognuno nella propria realtà e nel proprio piccolo, di lavorare per il bene comune, allora questo sarebbe un mondo migliore. Vorrei dirlo a tutti quelli che cercano di ostacolare le persone onorevoli :, provate a invertire la rotta, seguite il loro esempio... La vostra anima ne guadagnerà in leggerezza e finalmente potrete guardarvi allo specchio senza provare disgusto. Schiena dritta!!!

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 23.05.18 15:44| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori