Il Blog delle Stelle
Libri in MoVimento: partecipa anche tu

Libri in MoVimento: partecipa anche tu

Author di Giancarlo Cancelleri
Dona
  • 45

di Giancarlo Cancelleri

I libri nutrono la mente. Contengono dei pensieri, delle positività, dei progetti, che spesso abbiamo fatto nostri o che spesso abbiamo ritrovato Identici in alcuni scritti.
È importante leggere proprio perché diventa poi un carburante ottimo per la mente. Quante volte alcuni amici mi hanno regalato dei libri, mi hanno consigliato delle letture. E ho fatto anche io lo stesso con altri, regalando dei libri. Sono delle abitudini assolutamente positive che non dovremmo mai perdere.

Dal 10 al 14 di maggio a Torino ci sarà il Salone del Libro, è un appuntamento molto importante proprio perché denota quanto l'Italia sia attenta alla produzione di libri, agli scritti ed a tutte le persone, che in qualche modo, amano leggere o amano comunque scrivere.

E allora noi dobbiamo portare un po' del nostro anche all'interno di tutte le altre città: ogni piazza, ogni strada, ogni banchetto fatto dagli attivisti del MoVimento può diventare un piccolo Salone del Libro. Come? Con un’iniziativa che vogliamo lanciare oggi con l’applicazione di RousseauCall to Action” che si chiama “Libri in MoVimento”. Dal 10 al 14 maggio in tutta Italia, faremo dei banchetti dove le persone che vorranno portare due libri potranno prenderne in cambio uno, in maniera tale da lasciare agli altri i libri che hanno particolarmente amato.

Io ne ho molti a casa che amo, che ho letto, magari più volte, e che oggi probabilmente rimangono lì nello scaffale e non raccontano più nulla a nessuno. Allora è meglio metterli in giro, regalarli a qualcuno per regalare ad altri le stesse emozioni che ho vissuto io mentre li leggevo. E vorrei rivivere le stesse emozioni che magari altri hanno vissuto leggendo quei libri, andandomene a prendere qualcun altro in giro.

Quindi l'operazione è semplice: andate su Rousseau, su “Call to Action”, ed andate a decidere la città, segnalate il luogo l’ora ed il giorno e facciamo partire questa nuova iniziativa di “Libri in MoVimento”. Dal 10 al 14 di maggio durante il Salone del Libro che si terrà a Torino, in tutta Italia noi, in decine e centinaia di piazze faremo invece questa iniziativa. Ed è un’iniziativa di tutti, un’iniziativa senza bandiere, senza simboli politici, perché è un’iniziativa della cultura, un’iniziativa dell’uomo, un’iniziativa che in qualche modo può davvero regalare a tutti una prospettiva di un’Italia che vuole crescere, che vuole migliorarsi e che vuole soprattutto continuare a leggere buoni libri.

- Per organizzare una iniziativa di "Libri in Movimento" nella propria città, basta accedere su Rousseau, entrare nella funzione "Call to Action", cliccare su "Crea iniziativa" e definire luogo, ora e data della propria chiamata all'azione.

- Per partecipare semplicemente ad un evento di "Libri in Movimento", puoi cercare attraverso la mappa presente nella funzione "Call To Action", l'iniziativa più vicina a te.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

6 Mag 2018, 10:11 | Scrivi | Commenti (45) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 45


Tags: call to action, cancelleri, libri in movimento, m5s, rousseau

Commenti

 

Sono un professore di lettere in pensione dal I° settembre 2017 (bloccato cinque anni dalla legge Fornero). Ho insegnato alle Superiori e presso un Istituto Superiore Universitario. Da molti anni compro libri e dopo averli letti li regalo. In tutti questi anni avrò regalato circa quattro mila libri. Prima, addirittura, li lasciavo sull'autobus. I libri sono come il danaro: se lo mettiamo sotto il mattone non frutta, se invece lo investiamo può fruttare. Un libro lasciato per anni in uno scaffale può produrre solo polvere; se, invece, lo passiamo ad altri produce cultura. Attenti, però, a quale tipo di libri si compra. Di pattume, presso le librerie, se ne trova tanta. Io sono a completa disposizione di chi volesse mettersi in contatto con me. (barone.paolo_1950@libero.it)Grazie

Paolo Barone 11.05.18 18:37| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
per qualsiasi necessità di prestito o di finanziamento di progetto volete contattare questa signora MANECCHI che potrà aiutarli
silvia19manecchi75@gmail.com
silvia19manecchi75@gmail.com

gionna 11.05.18 04:35| 
 |
Rispondi al commento

SFATIAMO QUANTI ANCORA CREDONO ALLE SCEMENZE CHE FANNO PASSARE RAI, MEDIASET E LA7, SUL FATTO CHE IL M5S SIA UNA FORZA INDESIDERATA AI CITTADINI E CHE LA GENTE IL 4 MARZO IMPLICITAMENTE ABBIA VOTATO PER BERLUSCONI.

E’ opinione diffusa tra quanti si lasciano indirizzare il pensiero dai Media sempre più mal ridotti dal punto di vista di un servizio pubblico veritiero, che 2 italiani su 3, rifiuti il movimento 5 Stelle.
Bene: su quest’ottica leggiamo i dati attraverso una formula matematica che conoscono anche i bambini e che ha ben poco di bislacco sul farci capire quali siano le forze politiche indesiderate agli italiani, e stiliamo la classifica 4 marzo:

99 cittadini su 100 NON vogliono “Potere al Popolo”
99 cittadini su 100 NON vogliono “UDC”
97 cittadini su 100 NON vogliono “+EUROPA”
97 cittadini su 100 NON vogliono “Liberi Uguali”
96 cittadini su 100 NON vogliono “Fratelli d’Italia”
86 cittadini su 100 NON vogliono “Forza Italia”
83 cittadini su 100 NON vogliono “Lega”
81 cittadini su 100 NON vogliono “Partito Democratico”
67 cittadini su 100 NON vogliono “M5S”
ma a loro volta i 67 italiani, a differenza degli altri 33, si frantumano sotto ben 8 bandiere diverse.

Ricapitolando:
Grazie al conflitto d’interessi non risolto dai governi di Sx, il Paese è ridotto che, anche se avessimo il pregiudicato Berlusconi in galera, la formazione, o non formazione di un governo italiano tra quelli che hanno vinto, con questa legge elettorale il da farsi lo decide lui: ripeto, anche se il pregiudicato stesse scontando la pena in galera il governo del popolo italiano è a sua discrezione e delle sue Tv.
Ma stiamo scherzando? Vedremo ora Salvini se accoglie la proposta Di Maio, che rinuncia di fare il premier di un eventuale governo con i due vincitori usciti dalle urne, o se viceversa SALVINI tradirà i suoi elettori con un pretesto di rifiuto, per consegnare nuovamente il paese al volere del pregiudicato Silvio Berlusconi.
VEDREMO, ORA SALVINI NON HA PIU' ALIBI.

Roberto F. Padova 06.05.18 22:33| 
 |
Rispondi al commento

a Lido dei Pini Anzio 00042 ho molti libri Da donare, dove èil banchewtto più vicino oppure quale grillino potrtebbe venire a prendferseli, sono in Via dei MUGHWETTI 85, CELL 3356064279 lIDO DERI pINI GRAZIE

LAURA VIOTTI 06.05.18 18:05| 
 |
Rispondi al commento

non faranno mai un governo con i 5S , neanche la Lega . La lega prende in giro i propri elettori così come fanno FI e PD . Ovunque governano fanno solo i loro interessi e soprattutto quelli degli amici e delle lobbies che li foraggiano .la Lega è sempre la stessa , quella delle 60 leggi vergogna del governo berlusconi , le votò tutte, nessuna esclusa, senza nemmeno una punta di bruciore di stomaco; anzi, alcune le scrisse direttamente la Lega (il Porcellum di Calderoli, l’ordinamento giudiziario di Castelli, il reato di immigrazione clandestina e la schiforma delle pensioni di Maroni e così via). Con i 5S insieme al governo non potranno fare spartizioni , non potranno fare le solite leggi porcate per favorire amici e lobbies , non potranno rubare soldi pubblici . Troveranno una scusa , poi ci penseranno i complici dell'informazione ,quelli che pur di ingannare gli italiani prima hanno pompato renzi e adesso che è bollito pompano salvini , i mille lacchè sparsi nelle Tv e sui giornali rigireranno la frittata e daranno la colpa a DI Maio ed ai 5S . Di maio si sta comportando benissimo , con quest'ultima mossa anche le pietre dovrebbero capire perchè nessun partito farà mai un governo con i 5S .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 06.05.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

No! Io ho votato il mio premier DI MAIO e mi fido solo di lui. Tuttalpiù un altro 5S. Elezioni o si vince o si perde . Basta che decidano gli altri x noi. Ho votato rispetto x il mio voto. Mattarella ha avuto la possibilità di stoppare una legge elettorale sbagliatissima e non lo ha fatto adesso ne paghi le conseguenze. Le paghiamo noi ? Tanto le pagheremo comunque . Ma chi volete che esegua fedelmente i programmi dei 5S solo loro quindi al voto a luglio.

lucy 06.05.18 15:51| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

perfetto Di Maio dalla annunziata.perfetto!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 06.05.18 15:42| 
 |
Rispondi al commento

https://www.change.org/p/comune-di-livigno-giustizia-per-grinto-e-lasco-trucidati-a-fucilate-wwfitalia?utm_medium=email&utm_source=petition_signer_receipt&utm_campaign=triggered&j=319113&sfmc_sub=177362310&l=32_HTML&u=57423153&mid=7233052&jb=101370

FABIO B., bologna 06.05.18 15:41| 
 |
Rispondi al commento

Mossa perfetta di Di Maio per stanare Salvini, che naturalmente rimarrà a cuccia dal suo padrone.

Al. P. Commentatore certificato 06.05.18 15:40| 
 |
Rispondi al commento

https://www.change.org/p/comune-di-livigno-giustizia-per-grinto-e-lasco-trucidati-a-fucilate-wwfitalia/share?utm_term=sign_fb_connected_top&utm_medium=email&utm_source=aa_sign_single_click&utm_campaign=322172&utm_content=&sfmc_tk=MC3kB0F5eN%2fpdMUTmAT2SxK9Wrs0xp2254SGzAcQMfKHg6d9LwAQ0KgnbqP%2bNYiT&j=322172&sfmc_sub=177362310&l=32_HTML&u=57919896&mid=7259817&jb=161

FABIO B., bologna 06.05.18 15:38| 
 |
Rispondi al commento

Oggi a 1/2 ora molto bene On.le Luigi Di Maio, per me ok cosi, grazie

Alex Scantalmassi 06.05.18 15:33| 
 |
Rispondi al commento

e se salvi proponesse presidente del Consiglio il Nano?
hahahahha... ora il cerino in mano alla lega!
Si brucerà o lo spegnerà?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.05.18 15:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bisognerebbe tornare al tempo della macchina Olivetti lettera 22, diventata poi elettrica, della calcolatrice Mercato e dei registratori.

Allora si che si leggeva e si scriveva. Io scrivevo anche in stenografia con il metodo Meschini, Gabelsberger e mi allenavo al telegiornale, senza contare i concorsi di dattilografia.....

Patty Ghera 06.05.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

Però ai suoi tempi la "Guida e supporto tecnico a Windows 7" ufficiale

da millesettecentocinquantanove pagine

fu una vera e propria minaccia contro l'Umanità!

Patrizio 06.05.18 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Non era difficile arrivare al 40 per cento . Senza le ingenuità e gli errori stupidi ora saremmo al governo ! L'accordo con Salvini lo dovevamo fare prima delle elezioni per due motivi che ho ampiamente illustrato : Abbiamo molti punti in comune ovviamente , avremmo evitato l'ingovernabilità voluta dal PD e soci ! Avere lasciato alla Lega la bandiera della netta contrarietà all'invasione ci ha tolto 3-5 punti riversati su Salvini . Annunciare il pagamento degli affitti ai migranti e clandestini da parte della Raggi , con il bonus di diecimila-cinquemila euro una tantum , ha fatto imbestialire tanti nostri simpatizzanti . Ma erano fondi europei ad hoc , si dice , e vorrei vedere che fossero stati pure del comune ! Il punto è che Virginia non doveva dirlo un mese prima delle elezioni ! Altri 3-5 punti alla Lega ! Sveglia !

vincenzo di giorgio 06.05.18 13:40| 
 |
Rispondi al commento

Chi ha pensato a questa brillante iniziativa merita il plauso, perché in Italia non si parla mai della lettura e della vera cultura, quella non d elite, che consente un arricchimento di tutti. Ma sopratutto merita un plauso perché il limite di questo paese risiede proprio nella profonda ignoranza, ancora oggi si segue e insegue chi urla di più, chi la spara più grossa e chi sa fornire di sé un immagine plastica e artefatta. Senza la conoscenza saremo sempre ostaggi delle lobby che (giustamente) attacchiamo.. Il potere ha bisogno di saperci sottomessi


LA LETTURA E' DIVENTATA DEMODE'?
Le tecnologie digitali,sono un mezzo utlissimo ma nello stesso tempo un mezzo di distrazione di massa,assorbendo gran parte del nostro tempo libero.
Le sue capacita del " tutto e subito" sono un bel bocconcino per i pigri.
QUANTE PERSONE SOTTO I 40 ANNI LEGGONO I LIBRI?
Il libro non e' un " tutto e subito",non e' uno SLOGAN,e' un APPROFONDIMENTO.
La scuola dovrebbe farsi carico di questo pericolo,la superficialita' del " tutto e subito" e la consequenziale SUPEFICIALITA' E APPROSSIMAZIONE dell'apprendimento.
Il libro non e' solo cultura,e' anche sogno ,svago.
Collude con le pigre e facili tendenze evolutive ipertecnologiche.
Produciamo menti veloci COME UN IMPULSO,sempre piu' PLAGIABILI.
BISOGNA DIRLO AI RAGAZZI,ED IN TENERA ETA'.
URGENZA SCUOLA E COMPETENZE.
E'ALLARMANTE!

Luca Fini 06.05.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

Guardatevi questo di Torino...si preferisce buttare nel cesso del denaro pubblico piuttosto che iniziative culturali come il "LIBRO":

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/05/06/torino-il-no-alle-olimpiadi-del-cono-semplici-cittadini-ai-tempi-dei-giochi-del-2006-contratti-debiti-fino-al-2040/4336784/

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.05.18 12:23| 
 |
Rispondi al commento

Non vedo cosa c'entrano questi commenti con la vicenda dei libri. Comunque, di libri da dar via io ce n'ho qualche centinaia, ma visto che non sono cittadino italiano e pertanto mi è proibito registrarmi su Rousseau...

Robert J. 06.05.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento

Il mio giornalaio ha messo su un banchetto con libri in offerta che si possono leggere e riportare. Sono in genere libri di narrativa leggera. Ma si potrebbe portarci qualcosa di più serio.
Ci sono libri che mi hanno formata:
Il buio oltre la siepe
La vita semplice di Wiechert
I libri di Karen Blixen
o di Isabel Allende
Qualsiasi libro dell'Adelphy
Jorge Luis Borges...
La cultura è la luce dell'anima.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.05.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Luigi, passo di lato sulla premiership e andiamo a governare con Salvini!

Reddito di cittadinanza SUBITO!

passodilato 06.05.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio,
Ora Salvini ti cerca per senso di responsabilità! Avrei molti dubbi! E non mi fiderei assolutamente.
Mantieni la tua posizione di coerenza portare finora. Hai fatto quello che dovevi fare, ora vedremo cosa faranno gli altri!

Elena di fiore 06.05.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

a conferma di quello che abbiamo sempre pensato e scritto , non erano affatto due forni , ma bensì uno : sono tutti li per fare i loro interessi personali , di amici e lobbies , indistintamente DX e SX . Infatti non governeranno mai con i 5S perchè seri e per davvero fanno politica solo nell'interesse dei cittadini ,con loro non possono fare le spartizioni del bottino , cosa che hanno sempre fatto e che continueranno a fare allegramente con l'ammucchiata tanto desiderata , tutti uniti contro il M5S .Cosa che già fanno da 5 anni . A farlo digerie agli italioti telelobotomizzati facendo ricadere la colpa di tutto sul M5S ,con la solita e collaudata tecnica del bue che chiama cornuto l'asino , come succede puntualmente da 5 anni , ci penseranno i mille lacchè sparsi nelle Tv e sui giornali .Il punto è : cari italiani quando vi svegliate una volta e per tutte ed imparate a non credere più a questi gaglioffi ed ai loro zerbini dell'informazione ? Ve lo ripeto per l'ennesima volta : . L'unica forza politica che applica al suo interno delle vere ed efficaci regole anti corruzione che fanno da filtro alla classe politica e tengono lontani i male intenzionati è il M5S ,i risultati sono evidenti , non si può rubare un solo euro , vivono in una casa di vetro e tutti possono controllare ,e chi prova a rubare e fare il furbo viene sbattuto fuori, a diferenza dei partiti ( tutti indistintamente ) dove senza regole che facciano da filtro emergono , tranne rarissime eccezioni che contano niente , i peggiori , i più furbi ,i più bugiardi , i più corrotti , i più delinquenti . I salvini , i renzi , ma anche altri che verranno dopo , non faranno mai un accordo con il M5S , sono squali venuti furoi da una lotta tra squali senza regole in balia dell'indole umana .Senza regole che impediscano a questi squali di emergere e comandare , NON VE NE LI-BE-RE-RE-TE MAI !!

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 06.05.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Ci Mancava il "Maitre a penser" geometra acculturato..persona di grande prestigio che, con le sue idee e i suoi scritti,e soprattutto le sue letture e conoscenze enciclopediche orienta esercita forte influenza culturale in una società.. Dovremmo essere orgogliosi di questi sono i nostri maestri..

Pier luigi 06.05.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Bella iniziativa!
Caro Oreste hai ragione, bisognerebbe leggere e scivere di più così , forse, la smettiamo con le solite parole al vento.
In relatá questa enorme differenza che c’ è tra le cose scritte e quelle dette a voce forse ha influito sul voler sedersi ad un tavolo per sottoscrivere un programma; molto meglio la propaganda che la concretezza.
Antonio Anelli

Antonio Anelli (antonio anelli), BARI Commentatore certificato 06.05.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sui giornali on-line e agenzie di stampa si legge di un possibile accordo, in extremis, tra Salvini e Di Maio, con Di Maio che sarebbe disposto a rinunciare alla Presidenza del Consiglio.
Io dico soltanto questo: ci facciano pure passare per ingenui o inesperti, ma cerchiamo almeno di conservare un minimo di dignità.
A questo punto gli accordicchi dell'ultimo momento, soprattutto con un soggetto come Salvini, che pare voglia replicare lo stile del Cazzaro Ferroviere, in quanto a capacità di raccontar palle, sono assolutamente da evitare.
Urge celere smentita da parte di Di Maio.
Di errori, siamo onesti, ne abbiamo già fatti abbastanza, ci manca solo lo "Spiraglino" come lo chiamano i giornalisti.
Altrimenti diventa veramente una farsa; capisco le buone intenzioni, ma votarsi al martirio per 'sta gente, che era in parlamento quando molti di noi andavano ancora all'asilo, mi pare decisamente oltre il ridicolo.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 06.05.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento

DISINFORMAZIONE
Siamo tutti perfettamente convinti che tanti italiani poco colti e per niente informatizzati capiscano poco o niente di quello che accade. Siamo tutti perfettamente convinti che tanti leghisti non hanno ancora capito che il loro padrone è Berlusconi o che tanti piddini non conoscono affatto i danni prodotti da Renzi. La campagna di Grillo contro i giornalisti disonesti è stata esorcizzaata come fosse un bavaglio alla libera stampa e non una reazione a una diffamazione distorta e menzognera.
I media sono pagati dal potere per sostenere e accrescere il potere. Qualunque intento educativo o informativo è totalmente assente dai media italiani. Persino Il fatto Quotidiano che dovrebbe essere il meno peggio tiene come ospiti fissi personaggi come l'avvocato piddino Viola che dovrebbe essere cacciato dall'ordine degli avvocati. Forse Gomez crede che l'informazione sia più giusta perché è più varia, sarebbe come credere che la giustizia possa essere più giusta, sostenendo i delinquenti.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.05.18 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Libri,libri...grande conquista per il genere umano.
Ma lo hanno capito?
Non credo,verba volant et scripta manent!
Questa la grande differenza fra la TV ed un libro.
Certo non leggete i libri di Vespone...sono solo carta da c++o!
Ci sono libri merceologici e libri di cultura.
Tutto sta a capire gli scrittori.
E' certo che l'italiano che ha la "memoria corta" farebbe comodo avere dei libri da leggere e da rileggere.
Ciao a tutti e buona lettura...grande Torino!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 06.05.18 11:08| 
 |
Rispondi al commento

ot

il piddì è per un governo di tregua o di
responsabilità che coinvolga tutte le forze
politiche...

ma i suoi elettori non lo avevano mandato all'opposizione?

forse li avranno interpellati di nuovo con una passeggiata in bici...

pabblo 06.05.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio si era illuso che questo fosse un Paese serio dove fosse possibile fare la stessa cosa ma in 2 mesi i capipartito non si sono degnati nemmeno di sedersi a un tavolo,dimostrando così, non solo di non essere liberi al loro interno perché legati da ricatti reciproci,ma anche di dirigere,si fa per dire,dei partiti fasulli a cui del popolo italiano non gliene frega una cippa
Renzi e B,poi,in questo frangente,si sono comportati come peggio non si poteva.Uno, ritirandosi da qualunque occupazione,l'altro pretendendo un potere che nemmeno ha,come se i 5 milioni di voti persi dal primo e i 5 milioni persi dal secondo fossero bazzeccole

A questo punto dare la colpa di qualche cosa a Di Maio è da cretini, vediamo piuttosto se possiamo ancora salvare qualcosa senza buttare nel casso 11 milioni di voti e con essi ogni democrazia, e vediamo se con questo barcollante Salvini riusciamo almeno rapidamente a fare un sistema elettorale decente e non costruito dai perdenti per far fallire chi i voti li ha presi. Mattarella non vuole tornare alle elezioni e parla di governo di scopo. Di Maio ha già respinto in maniera assoluta qualunque governo di scopo. E, fino a prova contraria, questa è una repubblica parlamentare e non presidenziale e le leggi si decidono in Parlamento. Mattarella può solo firmarle o no
Un terzo del Paese se ne frega di come va l'Italia come se non fossero nemmeno italiani. Un terzo sta col Movimento. Un terzo è stato già bocciato ma vuole vincere lo stesso con la truffa del Rosatellum. Siamo al 3° sistema elettorale incostituzionale e questo è il peggio di tutti. Cerchiamo almeno con Salvini di cambiarlo in meglio coi nostri voti e i suoi a livello parlamentare (228 + 122 fa 350 e sono più che bastanti, visto che la maggioranza richiede 316 voti) e poi torniamo al voto. Non possiamo star qui ad aspettare che B muoia o che i renzioti rinsaviscano. Ci sono cose per cui aspettare serve solo a far marcire la situazione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.05.18 10:59| 
 |
Rispondi al commento

1
ESSERE UN PAESE CIVILE. DIFFERENZE TRA GERMANIA E ITALIA- Viviana Vivarelli
In Germania, la Merkel (CDU) aveva il 32% (il M5S il 32,78). Nessuno ha minimamente pensato a un governo dove l'accozzaglia di quelli che avevano perso potresse fare un governo, estradando il partito che aveva preso più voti, ma si sono comportati civilmente e democraticamente.
Si sono messi immediatamente tutti a un tavolo e, dopo 6 mesi di fitte discussioni, è nato il 4° governo Merkel con un accordo di coalizione Spd e Cdu-Csu, espresso con molta precisione teutonica in 179 pagine, dove ogni virgola è stata discussa, approvata e firmata.
Se la Grosse Koalition (GroKo) fosse stata respinta, sarebbero rimaste solo due opzioni: un inedito governo di minoranza o il ritorno alle urne. Ma ovviamente i civili Tedeschi con civili sistemi elettorali non ci hanno nemmeno pensato. Hanno fatto l’ennesimo accordo tra Spd e Cdu-Csu. I socialdemocratici (Spd), in costante e tragico declino di consensi, hanno fatto decadere il segretario Martin Schulz, costringendolo a scomparire dalla scena proprio per convincere i propri iscritti ad approvare la GroKo. Ovviamente, la Merkel è il capo del nuovo governo (e nessuno le ha chiesto certo di fare un passo indietro, visto che era il capo del partito con più voti!).
II 2° partito, (socialdemocratici o Spd che aveva il 20% sono andate alcune poltrone (la Lega ha preso il 17%).
Il Patto, essendo firmato da partiti tedeschi, è vincolante e molto serio. Niente a che vedere coi volatili e menzogneri partiti italiani che smentiscono i propri programmi il giorno dopo il voto e fanno il contrario di quello che avevano promesso.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.05.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Un terzo del Paese se ne frega di come va l'Italia come se non fossero nemmeno italiani. Un terzo sta col Movimento. Un terzo è stato già bocciato ma vuole vincere lo stesso con la truffa del Rosatellum. Siamo al 3° sistema elettorale incostituzionale e questo è il peggio di tutti. Cerchiamo almeno con Salvini di cambiarlo in meglio coi nostri voti e i suoi a livello parlamentare (228 + 122 fa 350 e sono più che bastanti, visto che la maggioranza richiede 316 voti) e poi torniamo al voto. Non possiamo star qui ad aspettare che B muoia o che i renzioti rinsaviscano. Ci sono cose per cui aspettare serve solo a far marcire la situazione.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 06.05.18 10:54| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori