Il Blog delle Stelle
Il terrorismo sulle coperture economiche #IoSonoNelContratto

Il terrorismo sulle coperture economiche #IoSonoNelContratto

Author di MoVimento 5 Stelle
Dona
  • 199


Anche oggi continuano le iniziative del MoVimento 5 Stelle in tutta Italia per raccontare il contratto di governo con i banchetti del Cambiamento. A questo link trovate tutti i materiali da stampare e diffondere ai banchetti. Segnalate il vostro banchetto su Call to Action, su Activism, sui social. Scattate foto dai vostri banchetti, registrate video e diffondeteli su Facebook, Instagram e Twitter usando l'hashtag #IoSonoNelContratto.

di MoVimento 5 Stelle

Insieme al terrorismo sullo spread va molto di moda quello sulle coperture economiche. Nei giorni scorsi ci ha pensato l’Osservatorio sui Conti Pubblici di Carlo Cottarelli, oggi il fact checking dell’Agi. Il giochetto è sempre lo stesso: si sommano tutte le misure espansive previste nel Contratto di Governo così da superare la soglia psicologica dei 100 miliardi di euro, non si parla di coperture, che pure sono state indicate a più riprese, e si fa intendere che il programma sarà realizzato quasi integralmente in deficit.

La realtà, però, è un po’ diversa. Prima di tutto bisogna spalmare i circa 100 miliardi di euro di spese sull’intera legislatura, perché misure come la Flat Tax a due aliquote, il Reddito di Cittadinanza e il superamento della Fornero hanno bisogno di tempo per essere elaborate, approvate ed entrare a regime. È assurdo sostenere, come fa l’Agi, che ogni anno vadano trovati oltre 100 miliardi di coperture. La verità è che per realizzare il nostro programma economico serviranno manovre finanziarie da 20-30 miliardi annui, in linea con i governi precedenti ma con effetti molto diversi, perché non si tratta di bonus a pioggia o misure provvisorie, ma di investimenti produttivi, lotta senza quartiere alla povertà, abbassamento dell’età pensionabile e drastica riduzione della pressione fiscale.

Le coperture le ripetiamo da mesi: almeno 40 miliardi arriveranno dall’attenta revisione delle cosiddette tax expenditures, agevolazioni fiscali erogate senza criterio che vanno razionalizzate e spostate sulle nuove voci di spesa, fra le quali sono da contare anche i 17 miliardi di Sussidi Ambientalmente Dannosi (SAD), cioè trasferimenti e agevolazioni per le fonti fossili o inquinanti indicati ufficialmente dal Ministero dell’Ambiente. Altri 30 miliardi a regime verranno dai tagli agli sprechi e dalla spending review, in buona parte delineata dallo stesso Cottarelli che invece nelle sue stime sul Contratto di Governo commette alcune evidenti imprecisioni (ad esempio conta i 2 miliardi dei Centri per l’Impiego al di fuori dei 17 miliardi del Reddito di Cittadinanza). Infine ci sarà da giocare una partita in Europa sul deficit, per finanziarie la parte residua del programma e aumentare il cosiddetto effetto moltiplicatore, cioè il ritorno in termini di Pil delle misure che abbiamo in mente.

La filosofia economica che sta dietro al Contratto di Governo è molto diversa rispetto a quella dominante negli ultimi anni. L’abbiamo sempre detto e lo ripetiamo: l’austerità ha fallito, le politiche dei governi che ci hanno preceduto hanno fatto esplodere il rapporto debito/Pil e depresso l’economia. Al contrario, far ripartire il circuito virtuoso di consumi, investimenti ed occupazione stabile è il miglior modo per aumentare anche il gettito fiscale e tenere a posto i conti.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Mag 2018, 10:00 | Scrivi | Commenti (199) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 199


Tags: agi, contratto, coperture, cottarelli, governo, lega, m5s, movimento

Commenti

 

PER FAVORE ANDIAMO AVANTI !

CARISSIMO LUIGI ,

LO SAPEVAMO, LO SAPEVAMO, LO SAPEVAMO
CHE I PARTITI, IL MERCATO INTERNO E EUROPEO, LE VECCHIE LOGICHE SPARTITORIE E IL POLITICUME DI SEMPRE (PD IN TESTA ) CHE IMPERVERSA IN ITALIA E NELL'UE AVREBBERO FATTO DI TUTTUO PER IMPEDIRE IL CAMBIAMENTO, LA VOGLIA DI RINASCITA DEL PAESE !

ALL' EUROPA E CIOÈ ALLA GERMANIA E ALLA FRANCIA , INTERESSA L'EGEMONIA SU OGNI COSA ;
INTERESSA SE,PLICEMENTE SPADRONEGGIARE, SOTTOMETTERE, AVERE SEMPRE QUALCUNO DA SPREMERE, GABBARE, METTERE ALL'INDICE .

LUIGI, M5S , SAPPIAMO BENE !
QUESTO QUALCUNO SIAMO NOI, E' L'ITALIA !

ALLORA LAVORIAMO PER IL CAMBIAMENTO.

AFFERMIAMO LA NOSTRA DIGNITÀ DI POPOLO SOVRANO E LIBERO NELLE NOSTRE DECISIONI.
SOSTENIAMO SAVONA E TUTTO IL PROGRAMMA DEL
CAMBIAMENTO.

MOLLARE SIGNIFICA ACCETTARE OGNI SULBATERNITA'
ANCHE INTERNA DI CHI VORREBBE RENDERCI
MENO ITALIANI
MENO AUTONOMI
MENO PROTAGONISTI DEL NOSTRO FUTURO

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 26.05.18 12:21| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
UNO SPETTRO SI AGGIRA PER L'EUROPA: E' LO SPETTRO DI UN GRILLO PARLANTE; CHIACCHERONE, FASTIDIOPSO, FASTIDIOSO E ROMPICOGLIONI, COME UNA ZANZARA CHE RONZA E CHE NON SI CHETA MAI E NON SI DA TREGUA NEL DENUNCIARE TUTTI I MISFATTI DELLA GENTE "PERBENE":
QUESTO GOVERNO NON S'A DA FARE NE ORA NE MAI; PERCHE DA FASTIDIO AI RICCHI ED AI POTERI FORTI, PARLANO DI COPERTURE FINANZIARIE, ED HANNO PAURA DI DOVERCELE METTERE LORO, PERCHE FINO AD ORA CE LE HANNO FATTE METTER A NOI, AL POPOLO ITALIANO LAVORATORE, E NON CERTO AI PREZZOLATI DEI BANCHIER, ANZI LORO GLI HANNO RICEVUTI I SOLDI NOSTRI, DAI GOVERNI PRCEDENTI, CHE HANNO DIFESO FACCENDIERI E PERSONAGGI DI MALAFFARE DI VARIA NATURA, SENZA CHIEDERSI SE C'ERANO O MENO LE COPERTURE.
ADESSO PUR DI DARE ADDOSSO AL NASCENTE GOVERNO SI INVENTANO IL PROBLEMA DELLE COPERTURE, FACENDO TERRORISMO ECONOMIC, DICENDO CHE L'ITALIA ANDRA IN BANCAROTTA, QUANDO IN REALTA CE L'HANNO GIA' MANDATA LORO IN BANCAROTTA, ED AGGIUNGANO OLTRE AL TERRORISMO ECONOMICO, LA SCUSA DELLE COPERTURE FINANZIARIE, SONO ANDATI A SBULCIRE IL CURRICULA DI CONTE CERCANDO DI GETTERE INFAMIA SUL MOVIMENTO: NON HANNO ALTRO A CUI ATTACCARSI HANNO UNA FIFA NERA.
CON SIMPATIA
ROBERTO.

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 23.05.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

A Magni lo può persino mandare Picone, caro Oreste (se mi posso permettere), ma ha il pregio di fare ragionamenti che sembrano molto corposi. Siccome non sembrano capziosi né retorici, sarebbe meglio cercare di controbatterli con altri ragionamenti. A me non piacerebbe trovarmi incravattato ulteriormente perché in questo paese fare debiti non sembra un problema se c'è la buona intenzione della "crescita", dello "sviluppo" e della "creazione di lavoro". Sono decenni che si perseguono questi "buoni obiettivi" (magari erano buoni cinquant'anni fa, ma ormai quel paradigma economico del PIL e della crescita illimitata è distruttivo, propagato apposta come vivo e vitale per distruggere e assoggettare interi paesi dell'occidente, attraverso il debito e la finanza predatoria (i famosi "investitori internazionali"), sfasciando il bilancio dello Stato. Le grandi opere della Lega vanno in questa direzione, come la "flat tax" con tanto di "pace fiscale". Ragazzi, occhi aperti che si fa presto a ritrovarsi col collare più stretto.
Buona fortuna a tutti noi

Enzo Rossi 23.05.18 10:42| 
 |
Rispondi al commento

Per l'eventuale copertura economica perché non pensare a un modo nuovo? Cominciamo dal punto che sia possibile scaricare tutto, tassiamo il residuo! Per fare questo invece di aspettare una volta l'anno a registrare gli scontrini possiamo farlo tutti i mesi in modo autonomo disponendo di scanner/ lettori in ogni Comune oppure utilizzando quelli delle banche per i versamenti (gli facciamo tanti favori alle banche che possono rendere…) in modo se registro uno scontrino di un acquisto in un negozio automaticamente un AVERE sul mio codice fiscale e un DARE su quello del negoziante. È assurdo che un operaio debba avere un reddito maggiore di un gioielliere. Non è la base della contabilità?

Stefano Petrini 22.05.18 19:11| 
 |
Rispondi al commento

Ridurre le tasse alle imprese è doveroso.
Diverso è applicare una flat tax (anche a persone fisiche) con aliquote 15-20%.
Sono aliquote da paradiso fiscale (o forse più basse).
Lo Stato ha bisogno di entrate per finanziare servizi (sanità, scuola, sicurezza, etc..) tanto cari a chi vota 5 stelle e temo che queste entrate vengano a mancare.
La flat tax era il cavallo di battaglia di Lega e centrodestra mentre non era assolutamente nel programma 5 stelle.
La Lega ha ottenuto quello che voleva e temo che ciò pregiudichi il programma 5 stelle e metta in discussione la sostenibilità dei conti pubblici.
Ci si poteva accordare per un taglio delle tasse ma non fino a quel punto.
Questo è un aspetto cruciale che andava valutato meglio.
Pensiamoci.
Un caro saluto
Piero R.

piero r. 21.05.18 18:38| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
NON TRADITE IL POPOLO CHE VI HA SCELTO E VI HA VOTATO,NON FATE SCELTE ANTIPOPOLARI TUTELATE I DIRITTI DEI CITTADINI: LA SANITA GRATUTIA PER TUTTI, LA SCUOLA GRATUTITA PER TUTTI, ABOLIZIONE DEL NUMERO CHIUSO,TUTELA DELLE PENSIONI DIGNITOSE E TUTELA DEL LAVORO A TEMPO INDETERMINATO,ABOLIZIONE DEL JOB-ACT, TUTELA DEI RISPARMI DITUTTI I CONTI CORRENTI ED ABOLIZIONE DEL BEI-LIN IL POPOLO VI OSSERVA, ED HA GRANDI ASPETTETIVE, NON DELUDETECI ,NON TRADITECI NON CEDETE AI RICATTI TERRORISTICI IN CAMPO ECONOMICO, NON CEDETE AD A APPARENTI FACILI LUSINGHE NON CEDETE AD OBBIETTIVI APPARENTEMENTE FACILI DA RAGGIUNGERE MA CHE NASCONDONO ISIDIE ANTIPOPOLORI:
TUTELATE LA SOLIDARIETA E LA PACE FRA I POPOLI ANCHE SE DI RAZZA USI E COSTUMI DIVERSI DAI NOSTRI,NON DISCRIMINATE GLI ULTIMI:
CON SIMPATIA
ROBERTO

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 21.05.18 17:58| 
 |
Rispondi al commento

Adesso tutti a preoccuparsi delle coperture... Qualcuno di questi signori si è mai preoccupato se ci fossero le coperture per i privilegi della casta, per le pensioni d'oro, per i vitalizi, per gli F35...? Per la casta I soldi si trovano sempre e i cittadini pagano.

Valentina B., Colloredo di Monte Albano Commentatore certificato 21.05.18 14:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Premesso che mi auguro di cuore la realizzazione di questo vasto "contratto", vorrei solo precisare che i 100 miliardi di coperture saranno necessarie (a regime) su base annua, per cui se si ipotizza fra 5 anni la piena realizzazione di questo programma nei prossimi 5 anni andranno certo trovati solo 20 miliardi all'anno, che però ogni anno dovranno essere sommati e non sostituiti ai precedenti, per cui tutti i provvedimenti da cui reperire risorse dovranno essere "strutturali" (ovvero mantenuti costanti nel tempo) e non "una tantum", come fatto spesso finora, in quanto le lobby hanno sempre impedito provvedimenti (strutturali) troppo drastici (come invece sarebbe necessario): speriamo che questa inedita coalizione (anche perchè finora è stata poco contaminata dalle lobby) ci riesca.

Giuseppe Di Domenico, Milano Commentatore certificato 21.05.18 13:33| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? fact checking: AGI

Agenzia Giornalistica Italia

L'Agenzia Giornalistica Italia, in acronimo AGI, è un'agenzia di stampa italiana.
Fondata nel 1950 da Giulio de Marzio e Walter Prosperetti, e controllata dall'ENI dal 1965, ...

https://bit.ly/2ITJOyV

sa &di 21.05.18 09:16| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

L'Italia non è competitiva Perché?
Enormi Paesi emergenti hanno manodopera a bassissimo costo giusto o sbagliato è cosi il futuro e noi non possiamo competere al loro livello
Poi
troppi furbetti pensionati d'oro senza adeguati versamenti
troppi sprechi opere colossali inservibili
Troppi falsi invalidi
Troppa politica fatta di mafiosi
poca produzione ma chi lavora si fa a pezzi lo stesso,
chi lavora veramente sono in pochi
rispetto ai troppi dirigenti e funzionari messi li a ciucciare stipendi e rompere le P..le.

Si Lavora anche per loro questo è il bello!
Ma L'Italia cosi non va avanti poco (PIL) guadagno e tante spese e si fanno debiti
Bisogna risparmiare bisogna razionalizzare

Punire chi ci ha rubato e rimuovere le figure improduttive
invece paga sempre il popolo

Mauro Magni 20.05.18 23:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

piu' che tutto la francia ha paura del suo sistema finanziario. Delle serie ognuno pensa agli azzi suoi

https://twitter.com/icebergfinanza/status/998155189717696514

Beppe A. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 20.05.18 22:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma come mai quando si tratta di agevolare i cittadini,quando si tratta di fare qualcosa che migliori la vita del popolo che tolga qualche preoccupazione alla maggioranza dei lavoratori si tira sempre fuori la famosa e ormai marcia storia della copertura.E allora cambiamo registro cominciamo col dire il prossimo anno ci sarà la copertura per il 20% dei vitalizi,per gli stipendi del Quirinale e corte costituzionale ci sarà copertura per il 22% dell'anno scorso,le regioni a statuto soprattutto Sicilia non avranno fondi per liquidazioni e pensioni per ex consiglieri e portaborse dovranno essere ridotti del 70%,le pensioni tipo Amato o Bella Napoli sarà ridotta a una invece di quattro con massimo 2000 euro mensili,i contributi per chi si da alla politica non verranno versati fermo restando il mantenimento del posto di lavoro il buco si riempie con i contributi da politico,per quelli che hanno rovinato il paese mandando in pensione gente di 40 anni di età dopo 15 anni di lavoro dovranno pagare di tasca propria per il danno causato ,vero Bertinights,come chi ha accettato il cambio di 1936,27 lire per un euro impoverendo il Paese in una notte ,vero Mortadella o la buonanima di Ciampi e tutti coloro che hanno avallato questo patto scellerato,tutti incriminati per alto tradimento devono pagare di tasca propria poi vediamo se saltano fuori i soldi per il popolo altro che per i loro porci comodo non si maette mai in dubbio la copertura ,fateli vedere questi capitoli del bilancio dello Stato e cominciamo a sforbiciare per decreto tanto la maggioranza c'è così vediamo questa opposizione responsabile ,dai fatevi riconoscere.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 20.05.18 22:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi pare che Cottarelli abbia ben definito le cifre, in fondo non è uno sprovveduto.
Anche considerando le cifre distribuite su più anni resta innegabile la differenza quasi di un fattore 10 ( cioè 10 volte tanto) tra quanto si può effettivamente recuperare e quanto si può spendere.
Non sono ipotesi o illazioni, sono cifre

Daniele Sole 20.05.18 20:55| 
 |
Rispondi al commento

Oggi si è letto che il ministro transalpino Le Mairle sollecita il futuro governo italiano a rispettare gli impegni presi dall'Italia in materia di Europa, moneta, deficit e anche sul consolidamento delle banche, altrimenti l'intera stabilità finanziaria della zona euro sarà minacciata.

A queste affermazioni sorge un dubbio, siamo veramente sicuri di essere a conoscenza di tutta la situazione bancaria italiana?
Gentiloni all'inizio del suo incarico ha versato 20 miliardi per il risanamento bancario, questo non basta, che cosa c'è che ancora non conosciamo?

Paola 20.05.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi e cari portavoce, dovrete essere molto attenti nel cercare le condizioni per far approvare, al futuro governo, i punti del programma del m5s.
Tutto questo per chi non lo sapesse, oggi, nei gazebo della Lega, per la raccolta dell'adesioni o meno al programma di governo, si sono distribuiti volantini che contenevano solo i punti promessi da Salvini.
Mentre invece nei banchetti del m5s c'erano i volantini con tutti i 20 punti corrispondenti al programma che sarà firmato da ambo gli schieramenti politici.

E' stato non piacevole scoprire questo.

Paola 20.05.18 20:31| 
 |
Rispondi al commento

Questa sera da Giletti ci dovrebbe essere Di Battista.

Paola 20.05.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Tassi pazzi: ora i bond usa a 2 anni pagano la stessa percentuale dei btp italiani a 10 anni. Lo spred è il risultato delle fluttuazioni dei bond usa, bond tedeschi, con i bpt italiani. Dopo che i poteri forti Europei hanno fatto scoppiare la crisi, dopo che Alexis Tsipras (Grecia) e Renzi(Italia) si sono inchinati all'Europa, Draghi con la banca europea, hanno stampato moneta fresca e sparato bazukate da 60 miliardi l'anno dal 2016 al 2018,( Draghi disse : “se serve anche per più anni”) per comprare i bpt italiani e i buoni del tesoro di tutti i paesi della comunità europea. Mi domando perché hanno aspettato che la crisi si diffondesse in tutta Europa per intervenire? In particolare nei paesi del mediterraneo, dove la crisi era assai più sentita, specialmente in Grecia, il paese meno capitalistico, (vive solo di pesca, di turismo e agricoltura) Lo avete distrutto usato come cavia per metterci paura? E perché l’unione europea permette le grandi evasioni miliardarie nei paradisi fiscali? Non sono fatte dagli stessi speculatori che scommettono in borsa per speculare e sottomettere gli stessi popoli da loro sfruttati? Non è forse il famoso bastone e la carota? Pero ci ripetete ogni giorno che viviamo in una Europa libera e democratica e a noi per diffamarci ci chiamate populisti. OK, siamo populisti ! Siamo solo dei cittadini onesti ma impotenti in difesa dei medio poveri. Ma voi che ne fate di tutto il vostro potere? fiumi di denaro, 80% di tutta la ricchezza mondiale, mentre ci sono persone muoiono di fame e di guerre, causate da voi con la vostra ingordigia , anni di guerre, di morti, questa è la fame causata da voi, come dovremmo chiamarvi? Mettetevi una mano sulla coscienza (per una volta non sul portafoglio) e datevi il nome da soli, ma anche in questo caso sono sicuro che sarete tanto ipocriti quanto ricchi, da chiamarvi Benefattori, o donatori di lavoro. Come fate sempre.

luciano lilli 20.05.18 20:21| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio et Salvini : la scelta di Conte è un colpo di genio! Bravissimi, l'Italia tutta ringrazia et i renzusconi si piglino il maalox.

fabio t. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 20:11| 
 |
Rispondi al commento

LA RADICALIZZAZIONE DELLO CHIC OPINIONISMO

In Italia la politica e i suoi beduini dell’informazione si sono radicalizzati nei centri di potere ed hanno creato generazioni di mangiafranchi capaci di condizionare il pensiero di gran parte del paese che non vede altra via d’uscita che quella esposta dai soloni ospitati dagli show imbastiti dalle tv.
L’informazione in Italia ha perso da molto tempo il suo significato nobile trasformandosi via via in puro intrattenimento,la sofferenza,i disagi sociali,le comparsate di gente che racconta le sue disavventure e persino la morte sono solo un modo per non farti girare canale e sorbirti le loro pubblicità.
In verità a nessuno frega niente della povertà,delle tue difficoltà imprenditoriali,delle chiusure aziendali e della conseguente perdita di reddito per migliaia di famiglie,delle periferie che si bisbigliano ma non si vedono,delle difficoltà quotidiane di ognuno solo per potersi relazionare con il proprio Stato.
Filosofi,economisti,bocconiani con cagnolini al seguito,baroni universitari e tecnici mai super parters,imprenditori intrisi di aiuti statali,manager pompati dai partiti e poi loro gli chic opinionisti tutti pronti a difendere il loro orticello coltivato col sangue di milioni di Italiani,col debito pubblico di scelte scellerate mai messe in discussione,con la solita frase “c’e lo chiede l’Europa”,con fiumi di danaro statale veicolati dai soliti gruppi di potere.
Nonostante tutto il governo della Terza Repubblica partirà.Un governo ratificato da milioni di elettori e non promosso a tavolino dalle oligarchie politiche.Fatevene una ragione, il presidenzialismo del nazareno è stato respinto dalla democrazia parlamentare e comunque vadano le cose l’Italia si è rotta di questa cappa di silenzio in risposta alle sue prerogative.
L'ora della verità è sempre più vicina ma i nostri amici lo sanno e nel frattempo sbraitano come quei cani che stanno per essere abbandonati.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 20.05.18 19:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Vorrei fosse presa in considerazione la legge sull'IVA considerando l'assoluta iniquità dell'imposta. Faccio un esempio per far capire cosa intendo:
Una famiglia normale con un reddito basso di circa 2500 euro (lavorano moglie e marito), versa di IVA per vivere, quasi un quarto delle sue entrate, semplicemente x le spese correnti di tutti i giorni.
Una famiglia miliardaria, invece, che incidenza ha in percentuale? Molto meno.


Evasione fiscale e corruzione valgono una cifra enorme, per esempio, basta combatterle seriamente...

Mario 20.05.18 19:18| 
 |
Rispondi al commento

Raga guardate che Magni lo manda scilvio!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 20.05.18 19:13| 
 |
Rispondi al commento

Nel contratto non trovo traccia sull'abolizione del finanziamento pubblico all'editoria. Mi è sfuggito? Ci sono novità in merito?
Grazie

Guido Cavallari, Ferrara Commentatore certificato 20.05.18 19:12| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei dire qualcosa sulla Francia. I nostri cugini d'oltralpe hanno un Presidente Macron che grazie ad un sistema semipresidenziale a doppio turno con il semplice 25% dei consensi ha occupato manu militari il trono di Presidente della Repubblica, (ovviamente ha molti più poteri di Mattarella), mi sento di esprimere la mia solidarietà ai francesi. Da noi invece grazie ad un sistema proporzionale il ns Movimento e la Lega hanno non soltanto la maggioranza dei seggi in Parlamento ma anche la maggioranza del consenso nel paese. Ancora una volta la politica italiana ha fatto storia, i francesi ancora una volta sono arrivati secondi, di fatto Macron non è altro che un Renzi in salsa francese, sta facendo le stesse identiche politiche del ns matteone, anche lui vuole il Job Act; è scritto farà la stessa fine di Renzi, un uomo che è stato eletto da una minoranza del paese oggi a pochi mesi dalla sua elezione è ancora più minoranza. Ne vedremo delle belle in Francia.

Gianluca Peruzzini Commentatore certificato 20.05.18 19:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Buon pomeriggio a tutti.
Caro Luigi, Caro Matteo, ormai è abbastanza chiara l'egemonia Franco-Tedesca nei confronti dell'Italia.
Il nuovo potere utilizza gli strumenti finanziari, anziché i carrarmati, per tenere i paesi in ostaggio nel neocolonialismo capitalistico.
la così definita e amichevolmente Europa unita con L'EURO ha determinato effetti negativi voluti e studiati per limitare e/o rovesciare il consenso popolare in democrazia al fine di depauperare tutte le energie Italiane che dal dopo guerra a prima dell'ingresso dell'Italia nell'EURO ci aveva visto protagonisti dal punto di vista dei diritti civili maturati dai cittadini e dalla competizione dalle nostre imprese assunte nel mondo, in termini di qualità e competitività.
In fin dei conti prima di avanzare la proposta della ristrutturazione del debito Italiano in EURO pensiamo seriamente di ricollocarlo con la lira quota a 1 affinché lo si possa abbattere immediatamente del 50%, accompagnata da una seria e attenta politica sull'inflazione dei beni al consumo.
Convertiamo in modo strutturale la nostra politica industriale, con la nascita di nuovi enti pubblici gestiti dallo stato in una nuova politica futuristica dove le risorse principali siano favorevoli alle condizioni del nostro ambiente e del nostro clima.

Digiovanni giovanni 20.05.18 18:45| 
 |
Rispondi al commento

Il mescolare le carte mentre si gioca e l’arte dei bari. Purtroppo abbiamo un informazione che essendo stata addestrata a barare non saprebbe nemmeno da dove cominciare per raccontare la verità. Sicuramente il reperire le risorse per attuare i programmi, sarà un problema anche perché la vecchia guardia, schiumante di rabbia, non tirerà, come sempre, a fare l’interessi del paese ma quelli dei loro mecenati/padroni. Inoltre, avremo contro gli organismi economici e finanziari perché gli abbiamo disturbato i piani di depauperamento e schiavizzazione. In qualsiasi caso, con una buona amministrazione, andando a ripulire in profondità i sottoscala dello spreco, dei privilegi, dell’improduttività, della corruzione, della collusione, del conflitto d’interessi (che da noi è la regola, a prescindere dall’infido nano), mettendo platealmente in mezzo a una strada, quei burocrati e alti dirigenti pubblici, che hanno sempre remato contro il paese. Potremmo farcela, sarà durissima, ma potremmo farcela. Tutto si giocherà sull’ordine consequenziale dei provvedimenti e delle azioni da fare. Non saranno concessi errori. Questo è certo.

NICCOLO M., FIRENZE Commentatore certificato 20.05.18 18:40| 
 |
Rispondi al commento

Vorrei precisare
l'Italia sta in piedi facendo debito ogni giorno
Al posto di risparmiare su tutto si fanno debiti
è questo il NOCCIOLO in generale

La maggior parte di questi debiti (Bond) li ritira la BCE banca centrale Europea cioè acquistano loro e ci danno soldi freschi- veri e noi li spendiamo subito
Il tetto del 3% serve per evitare che viviamo di bond cioè debiti e non facciamo un beneamato C..zo - scusate
se un giorno non ce li comprano più ovvio
L'Italia fallisce
Dovremmo invece risparmiare su tutto come farebbe un buon padre di famiglia una buona madre massaia LAUREATA in economia domestica. Ciao


Se è vero che non bisogna essere terrorizzati dallo SPREAD è anche vero che non lo si può considerare un fattore banale.
Un aumento dello SPREAD comporta un aumento dei tassi di interesse che il Tesoro (cioè lo Stato, cioè Noi) deve pagare sulle nuove emissioni di Titoli di Stato. Prendiamo ad esempio l'ultima emissione di BTP Italia. All'annuncio era stato indicato un tasso cedolare minimo annuo dello 0,40%.
Le turbolenze sui mercati finanziari di questi giorni(aumento dello SPREAD) ha portato come conseguenza un tasso cedolare definitivo di 0,55%.
Un piccolo aumento dello 0,15% su un totale di 7,7 miliardi di titoli emessi comporta un maggior esborso annuo da parte del Tesoro di 11 milioni e cinquecentocinquantamila euro. Non proprio una banalità.

Lorenzo V. Commentatore certificato 20.05.18 18:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quando abbiamo rischiato il default c'era al governo il delinquente. Quando gliel'avevano richiesto si era fatto da parte per lasciar governare i tecnici.
Siete proprio sicuri che, grazie a voi e alla Lega, questa situazione non si ripeterà? Io non sono terrorizzata perché ho la fede che mi sostiene ma non mi piace l'idea di dover subire violenza da parte di uno più morto di fame di me. Una cosa simile sta succedendo in Venezuela. Se altri Stati sono andati in default, non abbiamo ragione di pensare che a noi non potrà mai capitare. Questi sono tempi di "vacche magre". E' vero che ci sono anche i ladroni ma né io né voi li possiamo fermare. La Bibbia dice che questo mondo è governato da Satana. Solo Dio può portare pace e prosperità in tutta la terra.

Francesca O., francesca.ortu@tiscali.it Commentatore certificato 20.05.18 18:32| 
 |
Rispondi al commento

Il regime marcio italiota ha una grande paura del governo 5stelle, ovviamente.

Mario 20.05.18 18:27| 
 |
Rispondi al commento

Non vorrei che anche il Movimento 5 Stelle
(la LEGA già lo vuole)
venga voglia diciamo... di ricattare l'Europa come aveva preso a fare L'amico Renzi battendo litanie tutti i giorni
"Vogliamo fare più debiti e Se fate cadere l'Italia che è più importante della Grecia finisce l'Unione"
abbiamo spese colossali sanità sprechi malversazioni parassitismo
Non gliene fregherà
un CAZZO di niente ai Tedeschi - Scusate
non pagheranno loro i nostri debiti non ce li ripaga nessuno,
Solo noi Popolo Italiano Pagheremo

Se non piazziamo BOND cioè debiti facciamo bancarotta e allora è finita come in Grecia
E' ancora in piedi perché in UNIONE EUROPEA per l'Argentina invece sta arrivo una nuova bella dittatura.

Mauro Magni 20.05.18 18:23| 
 |
Rispondi al commento

una parte dei soldi si trovano nelle tasche dei politici e delle loro famiglie, un punto del programma poteva essere quello di mettere a ferro e fuoco tutte le proprieta e ricchezze di costoro e verificarne la provenienza,,,, non ci sara mai pace senza che SIA FATTA GIUSTIZIA

robertoenna 20.05.18 18:14| 
 |
Rispondi al commento

Il presidente dei francesi, Macron eletto soltanto perchè non c'erano altri avversari oltre la si,ra Le Pen (estrema destra che non voteranno mai.), ha detto che si fida del Presidente Mattarella che sarà garante del far rispettare gli impegni presi (da altri) con l'Europa. Egregio presidente dei francesi (se ne sono accorti anche loro del valore di questo: guarda quante vertenze in corso con i lavoratori) vada a studiare un po. L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA PARLAMENTARE NON PRESIDENZIALE.

Antonio Longobucco Commentatore certificato 20.05.18 18:03| 
 |
Rispondi al commento

Mi permetto questo

L'austerità non è affatto fallita
L'obiettivo da perseguire è PROPRIO il risparmio e l'economia su tutto

Hanno fallito invece i politicanti ladroni Italiani e andrebbero puniti

L'Italia non è più competitiva per produzione come 40/60 anni fa ora e non lo sarà più
la Cina e a breve L'India e forse anche la Corea unita in futuro a tutti questi paesi per fargli concorrenza dovremmo avere manodopera a 3 Euro l'ora cosa Impossibile.
Non ci solleviamo aggravando i debiti e
se forziamo la mano con Europa
con la propaganda e le utopie finiamo come la Grecia e l'Argentina. La storia insegna

Mauro Magni 20.05.18 17:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per tagliare I vitalizzi bisogna fare attenzione ai vari ricorsi che saranno fatti al TAR che sicuramente darà ragione ai ricorrenti.
Una cosa da considerare è l'abolizione dei TAR.


La mia modesta visione è che l'Italia non è la Grecia.

Se affonderà l'Italia ci sono forti motivi di contiguità per cui affonderà anche l'esile costruzione europea.

Patrizio 20.05.18 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Cari Francesi ed europei del nord se noi mettiamo a rischio tutte le economie e risparmi degli europei sta a significare una sola cosa che L'Europa non funziona.
Allora cosa dobbiamo fare affondare noi per salvarvi il culo??? meglio affondare tutti per quello che mi riguarda, è giusto che tutti facciano sacrifici per questa Europa che non c'è...


Bisogna essere prudenti e stare molto attenti. La sinistra ha tradito le classi medio povere (una volta le difendeva, oggi non più). La destra e i liberali, hanno sempre difeso le classi più ricche. Quindi la mia speranza è che il movimento 5 stelle prenda il posto della sinistra ormai defunta, anche perché troppo divisiva tra i lavoratori dipendenti e i lavoratori autonomi (piccole e piccolissime imprese), fino a fare il doppio salto mortale a difesa delle classi più ricche cambiando per sempre il suo DNA. Le folle che loro dovevano difendere sono fuggite e si sono rifuggiate nel Movimento 5 stelle. La destra Berlusconiana una volta craxiana (socialista e di sinistra anche loro) ha fatto le stesse cose nel penta partito di Bettino Craxi e la democrazia cristiana. Ora il PD vorrebbe ricreare con Renzi e con Berlusconi le stesse politiche di allora, oggi come allora i socialisti e la democrazia cristiana anno tradito gli operai e le classi medio povere (apposta Renzi piace molto a Berlusconi). Quindi sarebbe il caso che Movimento 5 stelle difendesse le classi medio povere, ma senza fare gli stessi errori della sinistra. . Mentra Salvini con la lega molto più spostato a destra prenda il posto di Berlusconi per fare la vera destra. Questo deve avvenire, non adesso ma alle prossime elezioni dopo il governo tra Di Maio e Salvini. Se sapranno fare questo saranno i veri vincitori, avranno spodestato dal trono sia Berlusconi che Renzi,i veri traditori delle classi medio povere.

luciano lilli 20.05.18 16:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Uno degli sport preferiti è fare terrorismo su spread e coperture economiche pronosticando scenari apocalittici in caso di una parte politica a elezioni o referendum:un film già visto con Trump,la Brexit e il Referendum sulle Riforme in Italia:la credibilità dei seminatori di panico ormai è pari a Zeroe la loro paura davanti al Governo del Cambiamento del Movimento 5 Stelle fa Novanta!

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 20.05.18 16:58| 
 |
Rispondi al commento

Le grandi opere assicurano che grandi capitali svolazzino nelle tasche di grandi marpioni mentre le briciole da subappalto a subappalto vanno a chi fa il lavoro.
Spezziamo il sistema delle grandi mediazioni investendo nelle piccole imprese per curare la manutenzione e la ristrutturazione di quello che c'è gia piuttosto che sul nuovo! Significa grandi risparmi, tanta occupazione, grande liquidità in circolazione.

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 20.05.18 16:27| 
 |
Rispondi al commento

Il nostro debito pubblico è di oltre 2.300 miliardi fatto da una classe politica corrotta che indebitava l'italia solo per arricchire pochi e peggiorava sempre di più la qualità della vita della maggioranza degli italiani, negli ultimi trentanni che ricordo mai nessuno ha contestato le coperture economiche dei governi precedenti. Adesso che una forza politica vuole migliorare la vita della maggioranza degli italiani non ci sono le coperture.

gennaro a., carrara Commentatore certificato 20.05.18 16:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1)
Buongiorno,
un'informazione di servizio
si vada sul sito della Lega Nord e si esamini il contratto proposto per la
votazione.
Sì cerchino le voci

reddito di cittadinanza
Tav
Ilva
TAP
interventi nel SUD Italia

le si confronti con le medesime contenute nel contratto esposto nel sito
del Movimento 5 Stelle.
Si verifichino le diverse ragioni.
non dovrebbe essere compito difficile in quanto non sono affattto presenti
in quello contenuto nel sito della Lega Nord.
Poi per verificare di persona si vada in un banchetto della Lega Nord e si
domandi direttamente alle persone addette quale è la posizione della Lega
Nord sui punti su citati.
Con queste risposte sì torni nel sito del Movimento 5 Stelle e si leggano
di nuovo tutti i commenti dal tollerante al magnificente che osannano il
connubio
Anche chiudendosi occhi orecchie sì provi a trovare un solo punto che non
sia giustificato solo forzando in modo estremo una speranza o
un'illusione.
Domani il Presidente della Repubblica dovrebbe tenere conto di due
espressioni del rispettivo auto quotato Popolo che in quasi tutti i punti
non raccontano la stessa storia.

Se da questa situazione dovesse derivare un qualche affidabile incarico di
governo oltre che a tirare una moneta in aria avrebbe un qualche razionale
azione alternativa basata sulla statura politica dei contraenti e del loro
seguito nonché retroterra ?
Conviene da subito cominciare ad inventarsi le scuse che in caso di
obbligata non considerazione dovranno essere la strategia di fuga con cui
addossare il rifiuto a una pregiudiziale posizione ostativa a prescindere.
Ma il Presidente della Repubblica potrebbe sorprendere tutti dando invece
il consenso in modo tale che sin dalla prima votazione le evidenti
differenze profonde facciano esplodere da sole le mal celate reciproche
contraddizioni.
-segue-"

stefano tufillaro 20.05.18 16:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ha detto la Carfagna che nel Contratto c'e lo spirito di Robespierre... un vero peccato che non abbiamo la ghigliottina!

Mario C., ANGUILLARA SABAZIA Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 20.05.18 15:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


"Quindi si può, si deve, pescare in tutti i fiumi del buono, senza pregiudizi. Anche se io avrei ridotto a 300+150. Ma farei subito una legge che preveda i rappresentanti, a qualsiasi livello, in rapporto alla popolazione. Non ha alcun senso avere in Valle D'Osta, un eletto regionale ogni 3000 abitanti o in Molise, 1 rappresentante ogni 16000 abitanti, contro un 1 rappresentante ogni 125.000 abitanti in Lombardia. Se non ci sono numeri sufficienti sia accorpano, comuni, regioni. Bisogna cominciare a chiudere l’inutili stipendifici, non possiamo permettercelo. Comunque il 4/12 si è votato bene, scegliendo di non mangiare, per forza, le cipolle col vitello. Preferendo di cucinare il vitello a parte., in altra occasione."

di Niccolò,M Firenze

queste parole andrebbero ripetuto come un mantra

Aggiungo
secondo uno studio dell uil 2013
in Italia vivono direttamente o indirettamente di politica
Più di un milione di persone ...
si legge , sono politici o sono nominati da politici

per un costo di 22 Miliardi l'anno solo di stipendi

60 italiani, comeresi bambini vecchi malati e disoccupati ..
DEVONO MANTENERE un POLITICO o un suo NOMINATO ..

QUESTO è INSOSTENIBILE ,ISOPPORTABILE ..


soluzioni:
1) Accorpare le regioni in 4 macro Aree, Nord Centro Sud Isole (con relativa informatizzazzione pesante)

2) Accorpare i comuni sotto i 150.000 abitanti in Province

3) Gabbie salariali in base al costo della vita
mille euro , a Roma o Milano hanno un valore in certi comuni valgono molto di più (beati loro)

solo così si libereranno risorse

Zato Nero 20.05.18 15:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

silvio riabilitato ?

E' UNA SOLENNE "FAKE NEWS " L'ex cavaliere (destituito dal titolo per indegnità) era stato privato della facoltà di essere eleggibile in base alla legge Severino CONDANNA DEFINITIVA (che egli stesso votò) per quattro anni e a richiesta anche a tre (nel caso di buona condotta = ovvero in assenza di altre condanne ... PER IL MOMENTO NON ANCORA AVUTE : sta andanto a nuovo processo per corruzione in ambito giudiziario (comprando la falsa testimonianza delle Olgettine) detto anche Ruby ter ( se non erro)

IN ogni caso NESSUNA RIABILITAZIONE MA FINE DI UNA INTERDIZIONE ALLA ELEGGIBILITà LA SUA CONDANNA RESTA DEFINITIVA E SCONTATA AI SERVIZI SOCIALI

LA DEFINIZIONE DI DELINQUENTE ABITUALE è DEL TRIBUNALE e ripetere il termine riabilitazione oltre che un falso non gli toglie la sua giusta condanna nè a lui nè a quell'altro suo amico in galera...( collusione con la mafia)

Carlo ., Padova Commentatore certificato 20.05.18 15:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

No Paolo Z.!

Il restante 33 per cento dovrebbe vivere almeno qualche decennio in più per godere del reddito di cittadinanza ecc. ecc. ecc.

Patrizio 20.05.18 15:43| 
 |
Rispondi al commento

Così va già meglio. È bene spiegare ai cittadini che ci vorranno anni per realizzare il programma del "contratto", se pure ci riusciremo prima che il governo si sfasci. Creare troppe aspettative è pericoloso per il contraccolpo che potrà venire dal confronto con la realtà e le inevitabili difficoltà.

Adolfo Treggiari, Romai Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento

2)
Siccome a lui spetta il compito ingrato di trovare comunque una soluzione per cercare almeno di far finta di migliorare le condizioni di vita di buona parte della popolazione, gli sarà stata data la migliore possibilità di ben figurare nel momento che dovesse assegnare a persone non elette il compito di limitare i danni e proseguire il persistere dello status quo.
Poi alle rispettive tifoserie resterà di poter ululare alla luna tutte le argomentazioni possibili verso l'ennesimo atto ostile nei confronti dell'elettorato vincente alle ultime consultazioni.
Io meschino come tanti altri che ho votato Movimento 5 Stelle non perché fossi convinto delle proposte come soluzione dei mali italiani ma come enzima attivo in grado di riavvicinare al fare politica tutte quelle persone forzatamente estraniate dai precedenti falsi statisti, non ho potuto manifestare il mio profondo dissenso su buona parte del cosiddetto contratto in quanto neanche considerato.
In più dovrei sentirmi rappresentato da una minoranza estrema che ha approvato in mezzo a un numero abnorme di contraddizioni possibili e immaginabili servendosi di uno strumento dichiarato superiore spacciato come massima espressione di democrazia diretta che all'ennesima chiamata ad esecuzione si è rivelato come in occasioni precedenti largamente fallace senza infierire ulteriormente.
Ai banchetti della Lega può votare chiunque anche non della Lega non esiste un notaio che possa assicurare con Valenza indipendente i risultati finali.
Si stenda un velo pietoso sui meccanismi esposti a garanzia della validità dei risultati della consultazione avvenuta in casa M5S.
Ma se fosse voi il Presidente della Repubblica e fortemente predisposti al cosiddetto storico ed epocale cambiamento ma quanti bicchieri di vino dovreste bere per affidare a questo team immensamente coeso e coerente non dico il governo ma la chiave del locale fontane dove stendere ad asciugare le lenzuola ?
Chiedo scusa a chi potrei aver offeso

stefano tufillaro 20.05.18 15:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

i miliardi necessari , tanti , verrano dalla lotta alla corruzione . IN Italia il costo delle opere pubbliche è 5 volte maggiore che negli altri paesi europei , gli sprechi è le ruberie sono ovunque ,rubare da 50 anni ormai è legge a partire dall'ultimo ufficio del più piccolo comune . In Italia ci sono 1.200.000 persone che vivono di sola politica , e se la corte dei conti , che sono amici loro , dice che rubano 60 miliardi all'anno , allora saranno almeno il doppio . NOn ne parliamo dei soldi sottratti al bilancio dello stato dalle mafie , si parla di 300 miliardi all'anno . Allora basterebbe applicare rapidamente le riforme della giustizia , del lavoro e dell'università che ho letto nel contratto per trovare i soldi necessari sia per il reddito di cittadinanza che per la Flat tax e tutto il resto.La mia preoccupazione rimane l'affidabilità di salvini che ricandida il ladrone bossi , che non si costituisce parte civile al processo bossi belsito , che fa scomparire i soldi della lega nelle onlus per sottrarli alla magistratura . Nel M5S uno così sarebbe stato cacciato alla velocità della luce .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 20.05.18 15:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

premier Luigi di Maio (32%) Salvini vice (17%)

Salvini basta manfrine !!!

Carlo ., Padova Commentatore certificato 20.05.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

DA QUANDO "loro" HANNO RIABILITATO SILVIO IN QUEL MODO HO CAPITO CHE

OGNI BUONA FINANZIARIA PASSERA' DISINVOLTAMENTE DALLA CRUNA DI UN AGO.

Mentre aspettiamo che circa il 67% degli italiani muoia per cause naturali

per i reati di corruzione la Cina prevede già dal 1997 anche la pena di morte
(art.383 codice penale mandarino).

Arrivederci alla prossima puntata

Patrizio 20.05.18 14:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ok, sempre avanti con coraggio!
Ma, i vergognosi vitalizi quando li togliamo???

Silvio M 20.05.18 14:55| 
 |
Rispondi al commento

I vitalizi???


I media sono importanti, purtroppo li abbiamo tutti contro. Mentre nei paesi anglosassoni c'è il giornalismo indipendente, in Italia abbiamo la maggioranza dei giornali e giornalisti assoggettati e servi dei "poteri forti" . In ogni trasmissione televisiva si sente sempre raccontare la "solita storia" incapacità sopratutto dei 5 stelle di governare. Sarebbe opportuno cercare di creare o trovare un TV che riporti notizie e commenti indipendenti.

Mario Balzano, Roma Commentatore certificato 20.05.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

Sono tutti contro chi ha vinto le elezioni e si schierano contro un reddito di settecento euro per chi ha perduto il lavoro o è sottopagato, però guai a toccare i loro osceni privilegi. Questi esseri che lavorando (forse) dieci minuti a settimana, prendono uno stipendio che per guadagnare la stessa cifra, ad un lavoratore occorrono dieci anni!
Mai questi parassiti si sono preoccupati di difendere i propri cittadini sia dall’avidità delle banche mondiali, che dall’arroganza di quella nazione che si ritiene padrona del mondo. Mai nessuno ha trovato il coraggio di denunciare gli abusi che nelle basi militari sul nostro territorio, venivano e vengono perpetrate dagli americani tramite i loro criminali esperimenti nucleari, che minano la salute dei cittadini e avvelenano la terra, l’aria, i fiumi e i mari, facendo della nostra meravigliosa Italia il loro cesso, proprio perché governata da esseri privi di intelligenza, dignità, onestà e moralità. Dobbiamo difendere la nostra nazione riappropriandoci della nostra sovranità, uscendo dalla gabbia dell’euro e chiudendo queste basi, anche perché l’Italia è densamente abitata mentre l’America possiede terre sconfinate e disabilitate per cui non danneggiano nessuno!
Dobbiamo esigere che i diritti delle persone devono prevalere sulle logiche di mercato e dobbiamo schierarci anche contro le privatizzazioni, che questi buffoni stanno svendendo anche gli ultimi colossi ai privati, che ne fanno scempio. Il primo grosso disastro per i lavoratori italiani è stato lo smembramento del colosso IRI che portò alla cessione di 29 aziende del gruppo, la diminuzione dei dipendenti e diede il via all’impoverimento della classe lavoratrice del nostro paese!


I veri TERRORISTI "Go HOME" sono stati spediti nell'OBBLIO dagli elettori !

Buon Viaggio SILVIO & MATTEO, che la terra vi sia
lieve .

Silvio & Matteo ci parlano dall'aldilà, e pretendono con quel NIENTE che gli è rimasto, di AVERE voce in capitolo, ma è una VOCE
dall'oltre TOMBA!

MARIO F. Commentatore certificato 20.05.18 14:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di maio premier o di battista!!!


*°* Come sappiamo il grosso problema di questo Paese, tra i tanti a cui mettere mano, è senza alcun dubbio la comunicazione dei media di regime. La stragrande maggioranza dei giornalisti sono SERVI dei Padroni e dei poteri forti, negare l’evidenza e vivere di menzogne è il loro pane quotidiano. Il grande merito del M5S è stato promuovere tutto tramite Internet, questa è stata la grande novità a livello mondiale ed esempio UNICO nel suo genere, ancora una volta gli Italiani hanno segnato il passo. Quando vogliamo ci riusciamo alla grande. Ora però teniamo anche conto di quella parte della popolazione che si trova ad usare i media classici, Tv e stampa, quei media che ancora possono creare dei problemi e disorientare i cittadini che in buona fede cedono alle lusinghe dei MENZOGNERI di mestiere, ovvero quei giornalisti disonesti nell’animo pronti a vendere le loro mamme per un tozzo di pane ed un po’ di potere. Perché non aprire un nuovo canale di comunicazione M5S, aggiuntivo ad internet che possa raggiungere un altro segmento dell’elettorato ?
Forza e coraggio, ALLACCIAMOCI LE CINTURE, il BELLO INIZIA ADESSO !

Valter Introno Commentatore certificato 20.05.18 14:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' del tutto ovvio per governare ci serviranno anche i voti di Forza Italia o del Piddì.

Per questo motivo il premier dovrebbe appartenere a uno di quei partiti.

premieralpiddi 20.05.18 14:23| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, ho letto velocemente il "contratto per il Governo del cambiamento" e la mia prima sensazione si manifesta in una forte speranza che la maggior parte di quello che c'è scritto si trasformi in solida e duratura realtà.

Questo mio commento comunque vuole segnalare quanto segue:
Desideravo più che denunciare ,testimoniare un altro grosso problema che, secondo me, dovrebbe essere valutato dal ...prossimo governo e che danneggia sensibilmente la Nostra economia di oggi e nel Ns futuro; mi riferisco all'"invasione" delle MOGLI-BADANTI straniere alle quali dovremmo corrispondere una pensione solo perché "le carte italiane" le autorizzano a farlo dopo il loro matrimonio di comodo. La mia testimonianza detta in breve penso riguardi numerose altre famiglie italiane e la espongo telegraficamente:- Mio suocero (vedovo) disabile viene "plagiato " dalla badante che lo sposa; delusa perché convinta che la dipartita dello sposo fosse alle porte, non avendo ottenuto subito il suo scopo, adesso VUOLE UNA BADANTE per lui PERCHE' ORA LEI E' MOGLIE e cittadina italiana.
Non può, date le condizioni di salute e differenza di età col marito, concepire alcun figlio (altrimenti sarebbe stato un futuro cittadino italiano... ).
Parecchio capitale ( stipendi e pensioni )viene ancora ad oggi trasferito in un Paese straniero.
I lavoratori Italiani così lavoreranno per corrispondere una pensione (che sarebbe cessata dopo la morte del concittadino italiano) ad una ( o uno ? ) straniera che non lascia ne futuri figli ne denaro nel NOSTRO PAESE.

Ecco, detto ciò chiedo "conforto" e nel contempo spero che l'argomento sia preso in considerazione da chi ne ha facoltà e potere !?
Grazie per lo spazio dedicatomi,
G.E. Francesco R

Francesco R. 20.05.18 14:15| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglioso di avervi seguito e votato fin dalla vostra nascita. È l'ora del riscatto!!!!!!

Antonello 20.05.18 14:06| 
 |
Rispondi al commento

Siete tutti fantastici: spero e speriamo sulla saggezza e lungimiranza di Salvini, sulla quale sono certo confidano anche i suoi sostenitori.
AVANTI TUTTA PER LA NUOVA III REPUBBLICA

friso r. Commentatore certificato 20.05.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

....manca nel contratto di governo il referendum, sarà forse una dimenticanza di nonsochi... dar voce agli italiani su quello istituzionale che occorre ma fatto bene

Alex Scantalmassi 20.05.18 14:05| 
 |
Rispondi al commento

Il grezzo salvini non riesce a capire che alla presidenza del consiglio deve andare chi ha ricevuto più voti avendo questa oscena e forse incostituzionale legge elettorale indotto gli elettori ad interpretarla come fosse maggioritaria.
Mandare un terzo personaggio penalizza e indebolisce entrambi i contraenti il contratto.
Trovatene uno più intelligente fra i leghisti,che gli spieghi che la sua stupida convinzione è incomprensibile.

piero 20.05.18 13:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E' giunto finalmente al termine il tempo del chiacchiericcio, dei tuttologi che sproloquiano nei talk televisivi e dei giornalai prezzolati che scrivono a comando del padrone di turno. Per la prima volta invece di spartirsi col manuale Cencelli poltrone e poltronissime è stato messo nero su bianco cosa si vuole fare nella prossima legislatura per tirare questo paese fuori dalle secche dove tutti i governi (?) l'hanno abbandonato.
Il punto interrogativo è Salvini fino a che punto possa spingersi e mantenere quanto sottoscritto senza essere ostaggio di B. che è già partito a sparare ad alzo zero per riprendersi la scena politica nonostante la veneranda (?) età i processi e i conflitti d'interesse che ancora gli appartengono. Finalmente i temi da realizzare nel corso della legislatura sono chiari e leggibili a tutti senza sotterfugi né fumosità. Ora è il tempo del fare, dell'agire perché il Paese non può più attendere depredato come è stato dai barbari del secondo millennio. Il compito è senz'altro arduo anche perché i burocrati super stipendiati di Bruxelles già hanno iniziato a mettere il becco sulle nostre cose, idem i giornali di regime con le loro penne d'oca sempre stati schierati e supini prima a B. e dopo a R. A questo Paese è stata tolta la speranza, ai giovani rubato il futuro, siamo pieni di macerie in tutti i settori. Non abbiamo più autostrade, aziende telefoniche, metallurgia, siderurgia, meccanica, abbiamo svenduto tutto...! Ora dobbiamo invertire la tendenza. Investire nel turismo dove abbiamo il maggior numero di siti Unesco e di opere d'arte al mondo. L'enogastronomia che non teme rivali. Eliminare tutti i privilegi che si sono stratificati. Adottare una politica economica espansiva e di crescita. Congelare il debito per gli investimenti. Ridiscutere i parametri malamente fissati con l'Eurozona. Investire sulle rinnovabili. Attrarre investimenti con agevolazioni e regole snelle.
Poiché l'Italia è il paese che amiamo non riconsegniamolo a loro...!

Fabio S. 20.05.18 13:35| 
 |
Rispondi al commento

Non dimenticatevi di far rientrare i 98 miliardi di euro che il precedente governo Renzi ha abbonato alle slot machine e di istituire una Commissione permanente per le Banche MPS ed altre

scipione SCAPATI, CERVIGNANO DEL FRIULI Commentatore certificato 20.05.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Lega e M5s devono prendere atto che c'è un enorme problema italiano di rendita politica improduttiva, ridurre i parlamentari a 600 sembra una rivisitazione del Teorema Renzi, si poteva votare si allora il 4 dicembre 2016.
Tutte palle così... dice bene chi teme che sia solo una questione di riciclaggio del potere e della rendita politica che ne consegue.

Alex Scantalmassi 20.05.18 13:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

LUIGI!!!!!

LEZZI
RUOCCO
TRAVERNA
CASTELLI
>for President!!!

TRANQUILO, TUT FARAI IL PRESIDENTE DELLA REPUBLICA UN GIORNO, TE LO GARANTISCO IO!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 13:15| 
 |
Rispondi al commento

La riforma della Fornero, almeno partendo dal fattore 100, non richiede chissà quanti stanziamenti...Anche perchè non tutti aderiranno perchè spesso la pensione è inferiore allo stipendio e chi ha impegni di natura economica, continuerà a lavorare...Mio marito sarebbe già a quota 41 e dopo essere stato licenziato 4 anni fa,abbiamo dovuto vendere casa perchè avendo un mutuo, la banca ce l'avrebbe portata via...In più, avendo lui diritto all'indennità di disoccupazione con richiesta accettata dall'INPS, non gli è mai stata data perchè i fondi erano finiti essendo lui stato licenziato verso la fine dell'anno e per ASSURDO, chi invece ha avuto la "fortuna" di essere licenziato a inizio anno, l'ha presa! Ma vi sembra normale???...E per a sarebbe anche ora dopo 41 anni di contributi possa andare in pensione visto che ora è una partita iva e facciamo fatica a tirare avanti...Saremo egoisti, ma almeno per il fattore 100 non fate passare tre anni...Sarebbe anche un bel segnale per il Paese che le cose si inizia a farle...

elisabeth trecca 20.05.18 13:14| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima questa foto, peccato che vedo solamente un misero 21% di DONNE:-(

DONNE SVEGLIATEVI!!!

Franz M., Here&There Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 13:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Facile arguire che si parli poco dell'eliminazione dei privilegi e degli stipendi faraonici dei politici e amministratori dello Stato . Questo spauracchio e il politometro , più altre misure contro sprechi e corruzione , allarmerebbe ancora di più i cialtroni che ci sfruttano . Andiamo al governo e ripuliamo la latrina che hanno provocato gli esperti , quelli che hanno sempre lavorato !

vincenzo di giorgio 20.05.18 13:07| 
 |
Rispondi al commento

Se il M5s e Lega riescono ad attuare anche solo la metà del programma che si sono dati, alle prossime elezioni, gli altri partiti scompariranno.

Quindi stiamo molto attenti, gli altri partiti combatteranno per la loro sopravvivenza e, di conseguenza, saranno molto pericolosi.

giorgio peruffo Commentatore certificato 20.05.18 13:03| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto su 'L'Espresso' di oggi un servizio sul Portogallo che ha adottato un sistema molto efficace,a costo zero,per combattere l'evasione ,molto gradita dai cittadini perché consente il calcolo immediato di deduzioni e detrazioni e infine la quota da versare al fisco,con un click. Hanno ottenuto questo facendo installare dei software alle casse dei commercianti,collegate istantaneamente col server dell'agenzia delle entrate. Inoltre invogliando i consumatori a farsi rilasciare lo scontrino che gli permette di partecipare all'estrazione di €. 50000 messi in palio dal fisco. Chi è contrario?i soliti : commercianti,liberi professionisti e la destra. Un tale sistema permetterebbe il recupero di ingenti somme e ciò potrebbe favorire l'adozione della flat-tax e il reddito di cittadinanza,visto che l'evasione calcolata si aggira su cento miliardi di €. Rifletteteci

emanuele meli, catania Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 12:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

fiducia e speranza si incontrano in questo progetto di governo, non voglio essere catastrofico, ma se non all'ultima spiaggia, ci siamo molto vicini... buon lavoro!

Marco Luly, Roma Commentatore certificato 20.05.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

avanti tutta verso il governo!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 20.05.18 12:49| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Beh sì, però Monti ci massacrò con un decreto legge. Specie per il superamento della Fornero, non teneteci a bagno Maria per elaborare una nuova legge, facendoci impiegare alla fine lo stesso tempo che ci farebbe impiegare la legge Fornero.
Anche la quota 100 non ce l'avrebbero mica tutti già il giorno dopo che si emanasse una legge in tal senso. Quindi anche il superamento della legge Fornero non richiede mica l'intera copertura tutta in sede di prima applicazione!

Cesare R., Pomezia Commentatore certificato 20.05.18 12:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Avanti tuttaaaa Timone a dritta

Alex 20.05.18 12:41| 
 |
Rispondi al commento

Una Banca Pubblica è necessaria.
Cassa Depositi e Prestiti è la Banca dell'Italia.
La sportelleria di CdP è Poste Italiane.
Sicuro che non si possa far ridiventare Poste, amministrazione dello Stato( le teconologie usate sono eccellenti e la presenza sul territorio è capillare ) ed accorciare i tempi di molte riforme economiche ?
Per chi storce il naso: non confondete la consegna della posta con il settore BancoPosta.

Salvatore Contino, Pedara Commentatore certificato 20.05.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

le coperture se non ci saranno non passeranno i provvedimenti, più in generale però.. visto che leggo i francesi son in allarme...
un contratto firmato va rispettato o salta la pacifica convivenza tra le nazioni
non è che se i soci/cittadini di uno stato cambiano amministratore si possa solo per questo mandare all'aria un contratto senza risponderne e pagare una penale molto salata....
è cosi anche per qualsiasi contratto tra privati, vanno rispettati o interviene un giudice che sanziona l'inadempiente
questo in un mondo pacifico, altrimenti si passa alle armi...
Buona Domenica e trovate coperture credibili grazie

Alex Scantalmassi 20.05.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quanto alla revisione dei Trattati a partire dal FISCAL compact, la strada è a dir poco impervia. Occorre ottenere il consenso di tutti i 27 Stati membri della UE, con una procedura che può protrarsi per anni e che coinvolge Commissione e Consiglio europeo, nonché il Parlamento europeo e, in ultima istanza, i parlamenti nazionali che dovranno recepire le modifiche nei rispettivi ordinamenti. Poi bisogna tenere ben presente i vincoli posti dall'articolo 81 della Costituzione (obbligo all'equilibrio di bilancio).

martamaria 20.05.18 12:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

leggo dal blog
“..La verità è che per realizzare il nostro programma economico serviranno manovre finanziarie da 20-30 miliardi annui...”
Dato che la sterilizzazione dell'IVA, costa per il 2018 12 miliardi,
e nel 2019 20 miliardi, col piffero ci sono gli € per il reddito di cittadinanza ….BWAAHHH!!!

W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.05.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Carissimi tutti e in special modo al coraggiosissimo Di Maio.
Come tanti di voi sono convinto che tanti progetti debbano essere portati avanti e tanti altri se possibile ostacolarli ed ogni giorno per me, nella posizione che occupo, è una battaglia verbale tra battute e sorrisini....
Ho sentito Di Maio che esponeva il suo pensiero sulla TAV ed esprimo qui il mio. Caro Di Maio se tacevi su questo argomento era meglio perchè (anche se sono d'accordo su questa opera inutile) è un'opera in stato avanzato... e guarda cosa hai suscitato.... e poi...vogliamo un altra cattedrale... Altro argomento (discutibile) l'ILVA.
L'esperienza insegna rivolgendo lo sguardo al passato prossimo dell'Inceneritore di Parma.
Un augurio

BENVENUTO MONACO 20.05.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

Bellissima chiusura sintetizza il tutto:
"far ripartire il circuito virtuoso di consumi, investimenti ed occupazione stabile è il miglior modo per aumentare anche il gettito fiscale e tenere a posto i conti."
^^^^^^^
Forse era questo che i capaci non volevano fare,perchè altrimenti l'Italia avrebbe rialzato la testa.
Invece doveva rimanere sotto a 90°...lo avranno capito i cittadini che questo è il "cambiamento" e l'inversione di rotta?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 20.05.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento

leggo dal blog
“...perché misure come la Flat Tax a due aliquote, il Reddito di Cittadinanza e il superamento della Fornero hanno bisogno di tempo per essere elaborate, approvate ed entrare a regime.”

Ma porco boja, la proposta di legge del 2013 sul reddito di cittadinanza, http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/17/DDLPRES/814007/index.html?part=ddlpres_ddlpres1 non parlava di tempi biblici, anzi ci si appoggiava all'INPS( Art. 2. , comma f) per dichiarare se uno ha i requisiti,
l'Art. 7. (Domanda di ammissione al reddito di cittadinanza)
e infine Art. 16.(Erogazione) l'INPS pagava
a) presso qualsiasi ufficio postale, in contanti allo sportello;
b) mediante accredito su conto corrente postale, su conto corrente o di deposito a risparmio o su carta prepagata.

Qua ci stanno inchiappettando, tipo la velocità della realizzazione dell'autostrada Salerno Reggio Calabria...
Siamo sicuri che non ci sia qualche massone che ci ferma? O la CEE? O Salvini? O il PD?
WM5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 20.05.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Ma questo Cottarelli che esce tutti i giorni sui giornali e in tv per spiegare che le coperture non esistono dove si era rintanato quando Renzi lo aveva licenziato su due piedi senza che fiatasse ?

pericle seneca () Commentatore certificato 20.05.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dov'è il problema , se ci "intralciano" (dopo tanti voti) mi sa che sono cazzi loro.Oltre tutto qualcuno dei tanti votanti è veramente incazzato, e credo che debbano anche averne paura.A buon inteditor, poche parole

mm 20.05.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

dai ragazzi ultimo sforzo ,Luigi premier!

paolo b., ancona Commentatore certificato 20.05.18 11:56| 
 |
Rispondi al commento

Terrorismo di regime...

Mario 20.05.18 11:42| 
 |
Rispondi al commento

chiaro il tutto ..aggiungo sul rdc ancora oggi si vedono in " tv" cifre 1 po' alla c...o volutamente alla c...nonostante sia stato spiegato piu' volte ..ma ovviamente è piu' facile " straparlare ...credo comunque che l insieme sia da spiegare piu' volte nei prossimi quando dovrete fare il giro nei soliti talk ...

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 11:34| 
 |
Rispondi al commento

BASTA PARANOIE FAZIOSE. RISPETTATE LA "SOVRANITA' POPOLARE"
O ADESSO O MAI PIU'! #M5S #LEGA FATE LA COSA GIUSTA!
#VINCOLODIMANDATO #EUREFERENDUM #NOGLOBAL #primaglitaliani
#FUSARO4PRESIDENT
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10212078671624059&set=a.4583010135279.1073741825.1292735344&type=3

Giampaolo S., Torino Commentatore certificato 20.05.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Alla cortese attenzione degli On. Di Maio e Salvini.

Il dott. Davide Iacovoni, capo della Direzione generale del Tesoro che gestisce il debito pubblico, dice al Corriere della Sera: "L'attenzione alla stabilizzazione del debito e alla riduzione del deficit devono restare una stella polare. [...]agli occhi degli investitori e dei mercati è stata dimostrata l'efficacia del lavoro di messa in sicurezza del debito. Un impegno che ha dato risultati, consentendo con le necessarie accortezze di gestire la situazione attuale in relativa tranquillità".
Dunque:

debito pubblico 2015: 2173 miliardi
debito pubblico 2016: 2219 miliardi
debito pubblico 2017: 2256 miliardi
debito pubblico 31-3-2018: 2302 miliardi
(fonte: Banca d'Italia)

In base ai risultati raggiunti con "relativa tranquillità" (129 miliardi di debito in più in 2 anni e 3 mesi), si consiglia di prendere in considerazione l'ipotesi di CAMBIARE lo staff della Direzione generale del Tesoro. Con "relativa tranquillità".
Grazie

Luca Lippolis 20.05.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento

Sono stato licenziato da una Azienda Pubblica so io come mi sento Separato,Trasferimento Punitivo e poi Licenziato. Il Mondo mi sta Crollando ad
dosso.
Lo avrei fatto se potevo Contribuire.
Spero in un giorno e ne sarei Onorato Conoscervi a tutti e tre Di Battista , Di Maio e il grande Beppe Grillo.
A risentirci e non Molliamo.

Andrea Giovine, Calabritto Commentatore certificato 20.05.18 11:19| 
 |
Rispondi al commento

Andrea Rovantini


a proposito: perché rinunciare alla banca pubblica?

se la flat tax può avere uno scopo che.......
https://www.youtube.com/watch?v=mJHrNGlBAXA

Il Barone Zazà 20.05.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tutto ok.

giovanni c., nuoro Commentatore certificato 20.05.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Tutto come detto.Avanti cosi!

giovanni corraine 20.05.18 10:48| 
 |
Rispondi al commento

Castelli
Grillo
Ruocco

premier ..

scegliete quella che parla meglio inglese
a me vanno bene tutte

Ai tedeschi la premier donna ha risolto un sacco di problemi
hai visto mai che pure a noi ..

Zato Nero 20.05.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Mica dovete convincere noi.
Dovete convincere Mattarella.

Coperture 20.05.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

"il Reddito di Cittadinanza e il superamento della Fornero hanno bisogno di tempo per essere elaborate, approvate ed entrare a regime" ..... Proporrei di fare come Gentiloni con l'APE social, legge approvata a novembre 2016, poi delega al governo per i decreti attuativi e partenza (si fa per dire vista la bufala dell'APE) dopo un anno e mezzo, tanto gli italiani sono dei fessi pensavano.... ma non lo hanno dimenticato invece. Se RDC e Fornero non verranno approvati al massimo entro 2-3 mesi e il governo dovesse cadere per le tante trappole tese da PD-FI alle prossime elezioni saremo belli che spacciati.

massimo cervesso 20.05.18 10:32| 
 |
Rispondi al commento

ot

"Calderoli giura: “Io di tavoli ne ho
fatti tanti, ma questo era diverso.
Lavorando con i 5Stelle mi sono convinto che il reddito di cittadinanza sia una buona cosa, che aiuta la crescita”.

camusso:"non mi nascondo che alcune parole
d’ordine di quest’alleanza tra Salvini e Di Maio al nostro mondo parlano.
Quali?
La riforma della legge Fornero, per esempio: il
nostro mondo l’ha vissuta come una profonda
ingiustizia. L’idea che si possa superare colpisce chi da anni sente solo un coro unanime sull’importanza di contenere la spesa per
le pensioni. Anche il reddito di cittadinanza è importante: trasmette il messaggio che, dopo i tagli agli ammortizzatori sociali del Jobs Act, c’è di nuovo una politica sociale a sostegno del lavoro povero e per affrontare la discontinuità nell’occupazione.
E l’acqua pubblica è un tema di un’area di movimenti cui appartiene anche la Cgil."


pericolosa convergenza lega cgil... :)
chissà come finirà...

"chissà chissà domani
su che cosa metteremo le mani..."

https://www.youtube.com/watch?v=JGmPdb0wjQc

pabblo 20.05.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

Volevo ribadire la necessità che l unico PdC non può che essere Luigi Di Maio.
Forza ragazzi, a riveder le stelle)))

Stefano 20.05.18 10:05| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori