Il Blog delle Stelle
Il MoVimento 5 Stelle andrà al governo del Paese

Il MoVimento 5 Stelle andrà al governo del Paese

Author di Luigi Di Maio
Dona
  • 194

di Luigi Di Maio

Questo fine settimana l'ho passato a sostenere sindaci in varie città ma la cosa che cambia dalla prossima settimana è che il Movimento 5Stelle andrà al governo del Paese.

Per due giorni le piazze italiane si sono colorate di giallo, con i tanti banchetti e i tanti gazebo sul contratto di governo che avete allestito in ogni Regione. A voi tutti, attivisti e portavoce del MoVimento 5 Stelle, va il mio grazie di cuore!

In questo weekend avete fatto un lavoro enorme per far conoscere ai cittadini le tante cose importanti che abbiamo scritto nel contratto di governo insieme alla Lega, un contratto che sarà il cuore del governo del cambiamento che stiamo facendo nascere.

In questo contratto ci sono tutte le cinque stelle del MoVimento 5 Stelle, le nostre battaglie storiche come l’acqua pubblica, la lotta al consumo di suolo, la difesa dell’ambiente, il contrasto alle grandi opere inutili, le norme anti corruzione e una seria legge sul conflitto di interesse. E ci sono anche i tanti punti del programma per la qualità della vita con cui ci siamo presentati alle elezioni: il reddito e la pensione di cittadinanza, gli aiuti alle imprese e alle famiglie con figli, la sburocratizzazione.

Sono le cose per cui 11 milioni di italiani ci hanno dato fiducia. In questo contratto c’è ognuno di voi, ogni singola riga è stata scritta pensando a come migliorare la vita di un padre di famiglia, di un giovane che cerca lavoro, di un imprenditore che lotta per non chiudere la sua azienda, di una giovane madre che vuole mettere al mondo un figlio. Con questo contratto diremo all’Europa che il benessere e la felicità dei cittadini vengono prima di ogni altra cosa.

È il momento del coraggio, di governare e di cambiare l'Italia!

Ps: Il MoVimento 5 Stelle non ha organizzato alcun incontro per il prossimo 27 maggio a Siena. Chiunque parteciperà lo farà a titolo personale e non come portavoce del MoVimento.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

20 Mag 2018, 20:43 | Scrivi | Commenti (194) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 194


Tags: di maio, governo, m5s, programma

Commenti

 

ROMPERE COI VECCHI SCHEMI E SISTEMI PARTITOCRATICI- AFFARIDTICI -POLTRO NISTI È QUESTA LA VERA BATTAGLIA DEL M5S .

L'ITALIA HA BISOGNO D'INVERTIRE ROTTA, DI CAMBIARE PASSO, DI RECUPERARE IN TERMINI DI FIDUCIA, DI DARE SIGNIFICATI
VITA' E CINCRETEZZA ALL'AZIONE DI GO VERNO !

ECCO CHE ALLORA METTERE SUL TAVO
LO DEL CDM LE POLITICHE ECONOMICHE, SOCIALI, AMBIENTALI, IL WELFARE, LE POLITICHE FISCALI, LA DETASSAZIONE, E L'ELIMINAZIONE DELLE INGIUSTIZIE, LA LOTTA ALLA CRIMINALITÀ, ALLE MAFIE, ALLA CORRUZIONE NELLE ISTITUZIONI E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE, ECC. ECC. IN NOME DEL BENE SUPREMO:
LA QUALITÀ DELLA VITA DEGLI ITALIANI
È COSA BUONA, GIUSTA, PRIORITARIA !

PERO' NON SCHERZIAMO SULLE SORTI
DEI CITTADINI,DELLA COMUNITÀ.

CHI DI SPADA FERISCE DI SPADA PERISCE POLITICAMENTE .I FALCHI E I GUFI NON ASPETTANO ALTRO !

NOI PERO' CREDIAMO NEL MOVIMENTO E SIAMO ORGOGLIOSI DI APPARTENERVI QUINDI NON MOLLIAMO, NON INDIETREG GIAMO, NON RINUNCIAMO ALLA SPERAN ZA DI UN FUTURO MIGLIORE, PIÙ DEMO
CRATICO, PIÙ LIBERO, PIÙ EQUO, PIÙ GIUS TO E PIÙ DIGNITOSO PER TUTTI E DOVE IL PROGRESSO VERO SI MISURA CON LA QUALITÀ DELLA VITA ED IL BENESSERE DELLA TERRA CHE CI OSPITA E CHE DO VRÀ OSPITARE LE FUTURE GENERAZIONI.

LUIGI, ANDIAMO AVANTI ORGOGLIOSI DI COME STIAMO PROCEDENDO
W IL M5S.
VEDRAI, LA STORIA SARÀ GIUSTA E RICO NOSCENTE COME FA SEMPRE ! FUTILE
E MENZOGNERA LA CRONACA PER PARTI TO PRESO !
QUINDI : " NON TI CURAR DI LORO MA ... "
UN ABBRACCIO FORTE CARISSIMO.


Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 18.07.18 13:59| 
 |
Rispondi al commento

ROMPERE COI VECCHI SCHEMI-SISTEMI PARTITOCRATICI- POLTRONISTI È LA VERA
BATTAGLIA DEL M5S .

L'ITALIA HA BISOGNO D'INVERTIRE ROTTA, DI CAMBIARE PASSO, DI RECUPERARE IN TERMINI DI FIDUCIA, DI DARE SIGNIFICATI
VITA' E CINCRETEZZA ALL'AZIONE DI GO VERNO !

ECCO CHE ALLORA METTERE SUL TAVO
LO DEL CDM LE POLITICHE ECONOMICHE, SOCIALI, AMBIENTALI, IL WELFARE, LE POLITICHE FISCALI, LA DETASSAZIONE, E L'ELIMINAZIONE DELLE INGIUSTIZIE, LA LOTTA ALLA CRIMINALITÀ, ALLE MAFIE, ALLA CORRUZIONE NELLE ISTITUZIONI E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE, ECC. ECC. IN NOME DEL BENE SUPREMO:
LA QUALITÀ DELLA VITA DEGLI ITALIANI
È COSA BUONA, GIUSTA, PRIORITARIA !

PERO' NON SCHERZIAMO SULLE SORTI
DEI CITTADINI,DELLA COMUNITÀ.

CHI DI SPADA FERISCE DI SPADA PERISCE POLITICAMENTE .I FALCHI E I GUFI NON ASPETTANO ALTRO !

NOI PERO' CREDIAMO NEL MOVIMENTO E SIAMO ORGOGLIOSI DI APPARTENERVI QUINDI NON MOLLIAMO, NON INDIETREG GIAMO, NON RINUNCIAMO ALLA SPERAN ZA DI UN FUTURO MIGLIORE, PIÙ DEMO
CRATICO, PIÙ LIBERO, PIÙ EQUO, PIÙ GIUS TO E PIÙ DIGNITOSO PER TUTTI E DOVE IL PROGRESSO VERO SI MISURA CON LA QUALITÀ DELLA VITA ED IL BENESSERE DELLA TERRA CHE CI OSPITA E CHE DO VRÀ OSPITARE LE FUTURE GENERAZIONI.

LUIGI, ANDIAMO AVANTI ORGOGLIOSI DI COME STIAMO PROCEDENDO

W IL M5S.

VEDRAI, LA STORIA SARÀ GIUSTA E RICO NOSCENTE COME FA SEMPRE ! FUTILE
E MENZOGNERA LA CRONACA PER PARTI TO PRESO !
QUINDI : " NON TI CURAR DI LORO MA ... "
UN ABBRACCIO FORTE CARISSIMO.


Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 09.07.18 18:24| 
 |
Rispondi al commento

Non scherziamo con i contributi figurativi per la pensione.
Vi ricordo che sono una tutela sociale molto importante per i familiari dei disabili.
Non scherziamo.

Michele Ferrero 08.06.18 12:16| 
 |
Rispondi al commento

UNA PAGINA BIANCA. Nel discorso di fine anno il Presidente della Repubblica, non perdeva occasione per invitare gli italiani ad andare a votare dicendo che le elezioni aprono una pagina bianca: a scriverla sono gli elettori e, successivamente, i partiti e il Parlamento, sottolineando così l'importanza di andare a votare in quanto ciò permette agli elettori di scegliere il proprio futuro.
Politica-politiké significa arte di governare (la polis) e non arte di gestire a proprio piacimento.
Al Presidente, quando ci invitava a scrivere su una pagina bianca, sono sfuggiti i grossi difetti di questa legge elettorale; difetti che il Movimento, già prima dell’approvazione, aveva rilevato strumentale per fermare un eventuale governo penta stellato.
Conosciamo i limiti istituzionali del Presidente della Repubblica, ma, qualora egli si fosse accorto dei gravi difetti del "rosatellum", senz'altro lo avrebbe esternato affinché gli italiani ne prendessero atto.
La pagina bianca scritta dalla maggioranza degli elettori è stata negata, presumiamo che questi elettori non abbiano saputo scrivere bene.
Il contratto di governo sottoscritto dal Movimento e dalla Lega è alta espressione di democrazia ove i politici si impegnano a perseguire obiettivi ben individuati, per i detrattori è "inciucio"; l'inciucio è altra cosa (accordi sottobanco e trasversali con spartizione di poltrone ed assenza di un preventivo programma di governo).
Che abbia ragione DI BATTISTA quando dice che il Presidente non ha gradito il prof. Paolo Savona come ministro per l'economia, mentre non aveva nulla da eccepire quando ha ricevuto un condannato per frode fiscale?
Che abbia ragione DI MAIO quando dice che la mancata formazione del governo per problematiche inerenti l'Europa è solo strumentale per non far realizzare gli altri punti dell'accordo, punti indigesti ai poteri forti?
Si deve andare a votare al più presto e riprenderci ciò che in queste ore ci è stato negato: il governo del cambiamento.

Giusto Collot 28.05.18 15:45| 
 |
Rispondi al commento

Ma che cosa aspettate a chiamare nelle piazze il sostegno e la volontà popolare della gente che si espressa con il voto il 4 marzo? siamo di fronte ad un gravissimo colpo di stato che deve essere affrontato con l'esercizio diretto della sovranità del popolo nelle piazze. Il PD ha già chiamato i propri scagnozzi in piazza per difendere i padroni del mondo e le èlite finanziarie che stanno schiavizzzando e devastando i popoli europei. La gente che vi ha votato si aspetta da voi un'azione concreta che li chiami a testimoniare la loro volontà e il peso istituzionale del loro voto, contro questa palese dittatura dell'UE e il tradimento del presidente della repubblica!!!

maria luciana favorito 28.05.18 15:15| 
 |
Rispondi al commento

ho votato per voi, ma ora sono arrabbiata e delusa per le vostre mosse che hanno favorito la Lega e sicuramente d i m e z z a t i i vostri voti.Ridicolo
l'attacco a Mattarella!!!

Angela bianchi 28.05.18 12:08| 
 |
Rispondi al commento

Che delusione! Codesto movimento che si presentava fuori dalla logica dei partiti, si e' messo a fare i capricci perche' e' stato bocciato un sostenitore del nazionalismo monetario, un vecchio rottame delle passate "repubbliche".

Ma via, a questo punto non ci resta che tornare alla sinistra, quale che sia, perche' l'imborghesimento e' la terribile sirena che acceca il potere.

Addio, quindi, e spero che alle prossime elezioni molti seguano il mio esempio.

Francesco Passalia 28.05.18 12:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sfidare, prendere di petto e quasi minacciare il Capo dello Stato se non avesse approvato la candidatura di un ministro sgradito per il suo conosciuto comportamento ideale nei confronti dell'euro e dell'Europa e' fare politica incosciente. Perpetrare fino all'ultimo con un solo nome proposto (imposto), pur vedendo le reazioni, non solo del Presidente della Repubblica, decisamente contrario (e nel diritto di esserlo nell'esercizio delle sue funzioni e preoccupato per le reazioni di mercato, ma anche dei mercati e dal consiglio europeo, condizionati da chi al momento ha in mano le banche e può condizionare le agenzie di rating) e' da ingenui. Non proporre un nome alternativo accettabile dal Presidente e dall'Europa (pur sapendo che sarà possibile produrre una linea politica da tenere in Europa) e' fare politica decisamente imbecille, sapendo che il prezzo da pagare e' buttare al cesso l'unica possibilita' di formare un governo e tentare veramente di cambiare le cose. I ministri proposti, sanno ed accettano fin dall'inizio che dovranno essere in piena e perfetta sintonia con la volonta' politica della propria forza di governo, quindi esprimeranno sempre in ogni sede cio' che il proprio governo (e quindi le forze politiche che lo compongono) ha come progetto e linea politica. Ecco che se Salvini e Di Maio erano in linea con il pensiero di Savona per l'economia, bastava togliere Savona e proporre un altro, accettabile dal Presidente, con chiaro e tacito accordo che il nuovo proposto, pur ben accetto da tutti, avrebbe poi portato avanti comunque le istanze condivise tra i due leader ed i loro direttivi. Avremmo aggirato le trappole di chi non vuole a tutti i costi i 5 stelle al governo ed intanto oggi avremmo il primo governo con i 5 stelle per tentare veramente di cambiare le cose! Era semplice ed ovvio! Resto allibito dalla cecita' e dall'ingenuita' politica espressa.
Bruno Pollacci

Bruno Pollacci 28.05.18 09:49| 
 |
Rispondi al commento

Sono iscritto al movimento, dopo il voto mi è siete parsi troppo proni nei confronti della Lega.
Attenzione che la lega ci frega.
Le rivoluzioni sono sempre nefaste, meglio riforme graduali. Anch'io temo l'inesperienza, per cui consiglio pacata ragionevolezza.

alberto rossi 27.05.18 23:22| 
 |
Rispondi al commento

AGRICOLTURA E MINISTERO - Caro DI MAIO, mi auguro che il nuovo governo non incorra in un EVENTUALE ERRORE GRAVISSIMO: l'abolizione del Ministero dell'Agricoltura o il non prevedere un MINISTRO ALL'AGRICOLTURA. Sarebbe un errore che determinerebbe grandi danni così come accaduto in passato, a causa di chi con poca lungimiranza o per grande ignoranza pensava che l'agricoltura fosse quasi un "capriccio alla moda". Si dovettero ricredere e si dovette ripristinare il tutto. E negli anni '90 i Radicali indissero addirittura anche il referendum per l'abolizione di tale Ministero: incoscienza pura. Oggi sarebbe ancora più grave visto l'incremento dell'EXPORT del vero MADE IN ITALY AGRICOLO ed i rapporti da tenere con l'UE in merito ai fondi del bilancio europeo per l'agricoltura. Idem per il Ministero o il Ministro del Turismo. Un fantomatico ministero sostitutivo "del made in Italy" sarebbe solo un qualcosa di "perennamente provvisorio".
ROSARIO PREVITERA

Rosario Previtera Commentatore certificato 27.05.18 14:46| 
 |
Rispondi al commento

si, ma mentre noi siamo incapaci di fare un nuovo governo il ministero delle politiche agricole con una circolare .ha confermato la liberalizzazione della coltivazione (e vendita !)della cannabis con il pannicello caldo della limitazione al 0,2 %del principio attivo ! echi li controlla ! intanto a napoli un ragazzino di 13 anni sta al santobono per intossicazione da cannabis ! suggerisco che ora gli elicotteri della guardia di finanza e del corpo forestale siano utilizzati per innaffiare 2 volte al giorno con anticrittogamici le piantagioni !la mafia e la camorra ringraziano questo governo (per fortuna finito ) di affaristi camuffati da progressisti consapevoli e gli italiani sempre sinora alla finestra e che ora vorrebbero governare ma non ce la fanno !

carmine f., napoli Commentatore certificato 27.05.18 11:14| 
 |
Rispondi al commento

oltre all'augurio di riuscire a formare un governo dopo tanta fatica ed
abnegazione dell'onorevole DI MAIO nel tessere una tela, voglio fare un
piccolo benevolo appunto che riguarda la prepotenza dell'onorevole SALVINI
che dice sempre IO IO IO ed è molto prepotente coi rappresentanti del
MOVIMENTO, RICORDO che il MOVIMENTO in questo contratto di governo porta
il 32,8 % di voti mentre la lega il 17%, non dobbiamo / DOVETE FARVI
ricattare!!!!! SEMPRE GRAZIE

simona porta 26.05.18 20:00| 
 |
Rispondi al commento

oltre all'augurio di riuscire a formare un governo dopo tanta fatica ed abnegazione dell'onorevole DI MAIO nel tessere una tela, voglio fare un piccolo benevolo appunto che riguarda la prepotenza dell'onorevole SALVINI che dice sempre IO IO IO ed è molto prepotente coi rappresentanti del MOVIMENTO, RICORDO che il MOVIMENTO in questo contratto di governo porta il 32,8 % di voti mentre la lega il 17%, non dobbiamo / DOVETE FARVI ricattare!!!!! SEMPRE GRAZIE

simona porta 26.05.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento

si auguro allo stimato LUIG DI MAIO, di riuscire , dopo tanta fatica a tessere la tela sia con il PD sia con la lega di riuscire per il nostro MOVIMENTO

simona porta 26.05.18 19:41| 
 |
Rispondi al commento

Come Può il Presidente della Repubblica Mattarella impedire l'insediamento del ministro Savona? DA CHI SI FA MANOVRARE MATTARELLA? Chi RIVERISCE? Se anche SAVONA E ANTI EURO DEVE starsene al suo posto nelle decisioni DEL PARLAMENTO. NON potrebbe dire: " Usciamo dall'euro", perché è il Parlamento a decidere l'uscita, non il Prof. Savona.
Come fa ad avere questi poteri Mattarella, considerando che non è stato eletto dal Parlamento legittimo ma dopo una serie di governi illegittimi comunisti, quindi non avendo di fatto avuto questa carica non potrebbe dettare legge, perché i poteri Legislativo Esecutivo e Giudiziario, di Prerogativa del Presidente della Repubblica, NON GLI SPETTANO, MAI LI HA AVUTI!
Mattarella potrebbe preoccuparsi soltanto nel caso se Savona fosse il Ministro del Consiglio, allora sì che si potrebbe preoccupare, se fosse Savona a Gestire i rapporti con l'estero.
Le spiegazioni, le scelte, sono assolutam. pretestuose, SERVILI PRIVE DI DIRITTO
MATTARELLA vuole decidere, MA non ha diritto di farlo, anche perché non è mai stato eletto da un governo reale ma da un governo illegittimo, FITTIZIO, al pari di Napolitano che ha avuto due mandati; nessun presidente della Repubblica mai ha avuto due mandati consecutivi, da quando mi ricordo, quando c'era ancora Gronchi Presidente della Repubblica,
e Bucciarelli Ducci Presidente della Camera.
Napolitano DAL PARTITO COMUNISTA è stato eletto per due mandati, da un governo già illegittimo, anzi da una serie di governi comunisti.
Anche per te Mattarella, se fai cadere il governo, hai i giorni contati. Non mi fidavo di te mi ero quasi ricreduto con Giuseppe Conte, A SPESE DEGLI ITALIANI arroghi un ostruzionismo ingiustificato.
Bene finirai presto anche tu il tuo mandato, che sta scadere, e partirai, spero di cuore, ed anche tu porterai il tuo scatolone di riverenza a Funzionari esteri e COMUNISTI che da veri PARASSITI godono di questo rischio di caduta del governo. PROF. CONTE, DI MAIO SALVINI, ITALIANI, RESISTETE

Mauro Francesco Borella 26.05.18 13:49| 
 |
Rispondi al commento

A BEPPE CON SIMPATIA:
UNO SPETTRO SI AGGIRA PER L'EUROPA: E' LO SPETTRO DI UN GRILLO PARLANTE; CHIACCHERONE, FASTIDIOPSO, FASTIDIOSO E ROMPICOGLIONI, COME UNA ZANZARA CHE RONZA E CHE NON SI CHETA MAI E NON SI DA TREGUA NEL DENUNCIARE TUTTI I MISFATTI DELLA GENTE "PERBENE":
QUESTO GOVERNO NON S'A DA FARE NE ORA NE MAI; PERCHE DA FASTIDIO AI RICCHI ED AI POTERI FORTI, PARLANO DI COPERTURE FINANZIARIE, ED HANNO PAURA DI DOVERCELE METTERE LORO, PERCHE FINO AD ORA CE LE HANNO FATTE METTER A NOI, AL POPOLO ITALIANO LAVORATORE, E NON CERTO AI PREZZOLATI DEI BANCHIER, ANZI LORO GLI HANNO RICEVUTI I SOLDI NOSTRI, DAI GOVERNI PRCEDENTI, CHE HANNO DIFESO FACCENDIERI E PERSONAGGI DI MALAFFARE DI VARIA NATURA, SENZA CHIEDERSI SE C'ERANO O MENO LE COPERTURE.
ADESSO PUR DI DARE ADDOSSO AL NASCENTE GOVERNO SI INVENTANO IL PROBLEMA DELLE COPERTURE, FACENDO TERRORISMO ECONOMIC, DICENDO CHE L'ITALIA ANDRA IN BANCAROTTA, QUANDO IN REALTA CE L'HANNO GIA' MANDATA LORO IN BANCAROTTA, ED AGGIUNGANO OLTRE AL TERRORISMO ECONOMICO, LA SCUSA DELLE COPERTURE FINANZIARIE, SONO ANDATI A SBULCIRE IL CURRICULA DI CONTE CERCANDO DI GETTERE INFAMIA SUL MOVIMENTO: NON HANNO ALTRO A CUI ATTACCARSI HANNO UNA FIFA NERA.
CON SIMPATIA
ROBERTO.

Roberto Masi Masi, Sesto Fiorentino (FI) Commentatore certificato 23.05.18 13:39| 
 |
Rispondi al commento

credo che nella comunicazione ci siano parecchi difetti da correggere (ma bisogna andare avanti con Casalino?).
ieri ho sentito Salvini dire quello che inchioda il PD, giornalai e precedenti governi: negli ultimi anni il DEBITO PUBBLICO è aumentato di 300 MLD!!! e perché non precisare che questa legge elettorale PROPORZIONALE è stata voluta da RENZI? e poi il PD si è subito sfilato nonostante una legge PROPORZIONALE pretende coalizioni tra le forze politiche. spero che qualcuno nel movimento abbia controllato anche i curricula degli aspiranti ministri!

giuseppe scarparo 22.05.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

sono forti, prima dicono che il m5s e una casta chiusa, un partito-azienda dove comandano solo grillo e casaleggio, poi se propone un presidente del consiglio al di fuori del suo giro, indipendente, dicono che non va bene perche' e' un "esterno".

ma vadano a fanculo. non ci sono parole, inutile inseguire le supercazzolate di 'sta gente quando si mette a cagare cosi', basta un semplice "ma andate a fan culo".

carlo 22.05.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

il m5s non e' l'ennesimo "giglio magico", una "casta". se le persone capaci per certi ruoli, che hanno i requisiti giusti, si trovano al di fuori di se stess (cioe' non sono degli iscritti), ben vengano.

carlo 22.05.18 11:28| 
 |
Rispondi al commento

"Il MoVimento 5 Stelle è una libera associazione di cittadini. Non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Non ha ideologie di sinistra o di destra, ma idee. Vuole realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità dei cittadini il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi”.

Lucia Lazzeri 21.05.18 22:37| 
 |
Rispondi al commento

"Il MoVimento 5 Stelle è una libera associazione di cittadini. Non è un partito politico né si intende che lo diventi in futuro. Non ha ideologie di sinistra o di destra, ma idee. Vuole realizzare un efficiente ed efficace scambio di opinioni e confronto democratico al di fuori di legami associativi e partitici senza la mediazione di organismi direttivi o rappresentativi, riconoscendo alla totalità dei cittadini il ruolo di governo ed indirizzo normalmente attribuito a pochi”.

Monica Sottili 21.05.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Ps: Il MoVimento 5 Stelle non ha organizzato alcun incontro per il prossimo 27 maggio a Siena. Chiunque parteciperà lo farà a titolo personale e non come portavoce del MoVimento.

Come sarebbe a dire? Perchè invece non venite e ci spiegate i motivi della "non certificazione2 di diversi comuni toscani - fra cui proprio Siena. Invece cosa fate? Non volete il "dissenso" o avete PAURA di alcune verità scomode? Si parla di democrazia e trasparenza, ebbene dove sono? Ve li siete svenduti per il Governo? Se si avanti così alle prossime elezioni il M5S sarà votato da quattro gatti.

pierluigi cascioli, campi bisenzio Commentatore certificato 21.05.18 21:47| 
 |
Rispondi al commento

Una volta il Movimento era Democrazia e Trasparenza......quel "PS" finale è tutto tranne che Democrazia e Trasparenza, perchè non dire le reali motivazioni per il quale a Siena il Movimento non può indire una riunione?

Maurizio Coluccio 21.05.18 19:43| 
 |
Rispondi al commento

Indagini giudiziarie e amministrative

Fitch, insieme a Standard & Poor's e Moody's è sotto inchiesta per l'accusa di aver manipolato il mercato con dati falsi, in modo pluriaggravato e continuato[1]. Gli indagati sono due dirigenti dell'agenzia che ha sede a Parigi e il legale rappresentante in Italia della società stessa.

Il presidente dell'Adusbef, Elio Lannutti, ha precisato che:

« Finalmente è emerso e si è presa coscienza del fatto che le «tre sorelle», Standard & Poor's, Moody's e Fitch sono un pericolo vagante per la sovranità degli stati in materia economica e finanziaria e che emettono report a orologeria, visto che fra i loro soci ci sono le banche più importanti e potenti al mondo, la Credit Union, la Ing e altre. Insomma sono molti i conflitti di interesse presenti in queste agenzie di rating e ora se ne ha consapevolezza, anche politica, che si tratta di entità private che rappresentano un pericolo per la stabilità economico-finanziaria degli Stati e per i risparmiatori»

La procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani contesta alle agenzie di rating l'aggravante di «aver cagionato alla Repubblica Italiana un danno patrimoniale di rilevantissima gravitá», che dovranno risarcire.

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 21.05.18 18:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il M5S è nato tra la gente comune, con un contatto diretto col popolo. Questa è democrazia diretta e trasparente. Purtroppo, alcuni non lo hanno ancora capito, ma capiranno. Evviva il M5S. L'Italia comincia ad avere fiducia in se stessa e nella sua gente fattiva e creatrice.

Giuseppe C., Sinalunga Commentatore certificato 21.05.18 18:02| 
 |
Rispondi al commento

Corriere, dati della valle d'Aosta
"I dem hanno raggranellato il 5,5%, il centrodestra appena il 2,9: insufficienti a strappare almeno un seggi.o Trionfa la lega di Salvini che passerebbe da 0 a 7 seggi, il M5S passa da 2 a 4"

Ovviamente non è rappresentativa dell'Italia, solo 126.000 abitanti, all'estemo nord ovest, in mezzo ai monti...
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 21.05.18 17:57| 
 |
Rispondi al commento

come la vedo io...tra 2 anni referendum sull'euro, usciremo. tra 5 anni saremo messi molto peggio che ora.
Vorrei che chi ci sta mettendo la faccia ora sia pronto a metterla anche tra 5 anni a prescindere da come saranno andate le cose.

Sandro Pasculli 21.05.18 17:29| 
 |
Rispondi al commento

No Euro
Grazie
Paolo

Paolo Gamba 21.05.18 17:11| 
 |
Rispondi al commento

DOPO 25 ANNI SI SECONDA REPUBBLICA , OGGI LE ESEQUIE !

CARISSIMI PENTASTELLATI ,

oggi si celebrano le esequie della Partitocrazia e del rovinoso Sistema Politico che ci ha governato drammaticamente fin qui !
Certo, ancora la vecchia, sgangherata e ipocrita Partitocrazia non se ne rende conto (anzi per meglio dire simula in maniera
indecorosa ) e in maniera forsennata recalcitra e si divincola beffeggiando e inveendo contro i fautori del Nuovo, del Cambiamento!

NON SI RASSEGNANO ALL'IDEA :

- DI AVER CAUSATO, CON LA SCRITERIATA E DANNOSA POLITICA GOVERNITIVA, IL SUCCESSO DEL M5S
- CHE DI MAIO ABBIA OSATO TANTO FINO A LIQUIDARE " l'antico regime partitocratico, sottomesso ai Poteri forti "
- CHE 11.000 DI ITALIANI ABBIANO DETTO : " Basta a Renzi al PD; basta a Berlusconi e F.I.; basta alle vecchie logiche -
spartitorie che nulla hanno mai prodotto per il BENE DEL PAESE E DEGLI ITALIANI !
- CHE GLI ITALIANI, GLI ELETTORI NON SI FIDANO PIÙ DI LORO - ( dopo tutto come potrebbero avendo assistito in questi
decenni allo sfascio totale dell'ITALIA , dell' ECONOMIA, delle ISTITUZIONI e alla MORTIFICAZIONE delle legittime ATTESE E
SPERANZE

LUIGI, la lezione di democrazia, di coerenza, trasparenza, legimittazione a governare per il bene esclusivo del Paese,
è stata data (e piano piano l'assorbiranno ... e chi lo sa ? ... un giorno ringrazieranno adottando metodi, iter, procedure
trasparenti e condivise )

Ora, bisogna lavorare per RICOSTRUIRE IL PAESE, PER MANDARE MESSAGGI POSITIVI AGLI ITALIANI E ALL'UE.
Grazie tante

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 21.05.18 17:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo su un sito a pagamento finanziario, a proposito dei nostri buoni = debito pubblico = che (secondo loro) ci comporterà altri aumenti di spesa.

“Operatività. Si suggerisce di attendere avvicinamenti di area 2,50% per comprare BTP decennali sfruttando la crisi di fiducia...”

Date una botta nei denti al mondo, il governo M5S sarà solare e gli italiani saranno ricchi :-))
W M5S
Paolo TV

Paolo Z., Crocetta Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 21.05.18 16:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

dal Corriere: Flat tax, conveniente per chi guadagna almeno 30 mila euro: ecco 3 esempi di Mario Sensini.
La flat-tax, inserita nel contratto di governo M5S-Lega, non avrebbe effetto sui redditi fino a 15mila euro. Non converrebbe alle famiglie monoreddito e alle coppie con due stipendi, mentre fa risparmiare i single. CONSIDERANDO CHE ABBIAMO PRESO TANTISSIMI VOTI AL SUD DOVE CI SONO PIU' FAMIGLIE CON BASSO REDDITO E CON UNO SOLO CHE LAVORA VUOL DIRE PERDERE UNA MAREA DI VOTI ALLE PROSSIME ELEZIONI..Come dice un noto comico del sud "non ci posso credere!!"

maurizio 21.05.18 16:42| 
 |
Rispondi al commento

avanti tutta!!! si sta configurando il miglior
governo degli ultimi 70 anni,ma sarà dura,anzi durissima...

gianni parenti (perryoscar) Commentatore certificato 21.05.18 16:37| 
 |
Rispondi al commento

Tutta l'Europa nazista e bombarola, stracolma di privilegi di merda, la deve smettere di rompere i coglioni e di interferire nelle questioni italiane. Il nanetto Macron e la nana Merkel e tutti i lecca culi dell'apparato europeo, che non sono stati votati ed eletti da nessuno, devono andare a fare in culo.
Via l'Italia da un Europa che è esistita solo ed esclusivamente per le banche.
Fuori dall'euro che è una moneta di merda che ha fatto arricchire i ricchi, le banche e le lobby.
Solo i lavoratori hanno continuato a prenderlo nel c....
Lo status quo ha paura del nuovo che avanza e fa solo del terrorismo psicologico tramite l'informazione televisiva e giornalistica.
Il loro modo di agire è solo quello di fare terrorismo. Sono parassiti che non si vergognano di usare bombe contro donne, vecchi e bambini e nel frattempo si sciacquano la bocca e i coglioni di esportare la loro democrazia.

sav bat 21.05.18 16:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Purtroppo la lega sta col delinquente naturale, ergo non sono tanto tranquillo... Comunque speriamo che il nuovo governo faccia abbastanza bene, vedremo...

Mario 21.05.18 16:10| 
 |
Rispondi al commento

Caro Luigi,
grazie per tutto quello che avete fatto per arrivare a questo punto.
Certo, nessuno è perfetto, e sarebbe stato ancora meglio se avessimo preso il 51% alle elezioni, se fossimo noi i soli a decidere, etc. Viceversa, vabbè, ci troviamo a dover gestire una situazione di compromesso con la Lega, regolata da un contratto (molto ben scritto), che tutti noi ci auguriamo di vedere realizzato in massima parte...
Ma attenti a chi designate come Premier. Costui ha ricevuto dal cielo 'sta grazie e deve rigare dritto!!! In Consiglio dei Ministri, Costui, prima di fiatare deve ascoltare prima te e al limite Salvini, deve prestare la sua competenza (ammesso che ce l'abbia), e poi eseguire, punto! Qualsiasi deviazione va corretta e riportata nei termini stabiliti dal contratto.
I nostri migliori AUGURI e grazie!!!

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 21.05.18 15:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spread a 170 :(

170 21.05.18 15:31| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

tempo fa Beppe disse ''sarà l'anno dell'orgoglio ritrovato''...ed io pensai...come diavolo si fa...ecco, si fa cosí...ora ti vedo che citi la Svizzera, il suo sistema di governo, i referendum....diomio beppe, con te non si sta mai tranquilli....per caso debbo aspettarmi cioccolato, orologi, money e referendum???? vabbò...a parte gli orologi di cui mi frega nulla, io ci sono, per quello che vale...e poi ci si diverte battagliando con te....un abbraccio da zena, patria di folli utopisti

silvana 21.05.18 15:11| 
 |
Rispondi al commento

forza movimento 5 stelle, andiamo a governare

francesco trippa, san giuseppe vesuviano Commentatore certificato 21.05.18 15:00| 
 |
Rispondi al commento

fatemi tutto ma non la Flat Tax!!!!!!



Grazie Movimento...siamo arrivati ad aprire la scatola del tonno,non da soli purtroppo.
L'importante è buttare il marcio.
Avanti così ci troveremo impedimenti inimaginati,
la partitocrazia,i media,i quotidiani,le lobbi,la massoneria,gli opportunisti,i ruffiani del sistema,i mafiosi tutti contro!
Non sarò facile e lo sapete ma saremo in tanti,saremo incazzati e pronti alle prossime elezioni a far scomparire questi delinquenti.
Infine che l'UE ed alcuni paesi la smettano di intervenire sulle questioni interne di nun paese...è solo vergognoso pensare ad una unione europea che si ingerisce nella politica di un paese.
Credono di aver da fare con una colonia comandata da personaggi oltretutto non eletti ma solo nominati.
Vergogna!!!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 21.05.18 14:45| 
 |
Rispondi al commento

Bravo Di Maio e veramente bravi tutti quelli del M5s.
Un grazie di cuore a Beppe ed un pensiero riconoscente a Piero Fassino che ha dato a Beppe un bel suggerimento.

giorgio peruffo Commentatore certificato 21.05.18 14:13| 
 |
Rispondi al commento

oggi è un giorno storico.avanti tutta!!

Luca M., Rho Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau 21.05.18 13:51| 
 |
Rispondi al commento

Governo, Di Maio (M5S):
“Bloccheremo proliferazione gioco d’azzardo”.
A me sembra che sia già abbondantemente degenerato! Sarebbe meglio forse eliminare in maniera coatta e ripensare il modello di offerta ...

San Giuseppe sposo della beata vergine 21.05.18 13:47| 
 |
Rispondi al commento

Il Presidente del Consiglio dirige e promuove l'attività dei ministri, dirige la politica generale del governo e ne è responsabile (art. 95 Cost.)
Attenzione l'art. 95 dice che il PDC dirige ma non scrive la politica,questo compito spetta al Parlamento.
Tradotto,il Presidente del Consiglio può solo far applicare ciò che è stato legiferato in Parlamento ed ogni forzatura contravviene a quanto scritto nella nostra costituzione.
Col tempo sono stati eletti premier per così dire all'italiana svilendo del tutto la funzione del Parlamento che in questa legislatura dovrà essere il motore di tutto.
Pensate che rivoluzione,per la prima volta nella storia della Repubblica il Parlamento è sovrano coi fatti però non con le parole.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 21.05.18 13:18| 
 |
Rispondi al commento

Paola Savona all’ economia? Ma non fattemi piangere un democristiano che si è asservito al prete nei più prestigiosi CDA delle lobby in un un governo 5stelle??

Giuseppe 21.05.18 12:52| 
 |
Rispondi al commento

https://www.youtube.com/watch?v=uMl-lUaUkc8

BUM BUM 21.05.18 12:50| 
 |
Rispondi al commento

Il Movimento 5 Stelle sta cambiando la Storia dell Italia e andando al Governo realizzerà quel programma di cambiamento che i cittadini chiedono da decenni!

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 21.05.18 12:42| 
 |
Rispondi al commento

Salvini è dentro solo come Lega, dato che dichiaratamente i suoi alleati cdx hanno detto che faranno opposizione e pure dura! Ma però con la metà dei voti si prende il doppio dei ministeri e mette il veto su Luigi premier. Ma vi siete bevuti il cervello? Luigi, se non hai spina dorsale passa la palla a qualcuno che le abbia, non ci interessa fare un governo purchessia! Non si fa un governo con un alleato di minoranza che a quanto pare ci tiene per le palle (E MI CHIEDO COME MAI...). Inoltre un pdc terzo è pericolosissimo! mai mettere la mano sul fuoco per qualcuno! Un grande Luigi Magni docet: https://youtu.be/OsGKP4xTvCg

barbara b. Commentatore certificato 21.05.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

mi raccomando,uniti con la lega, non cascate nei giochi del palazzo presidenziale e poi una volta al governo sistemate pure quello costa di più dei reali d'Inghilterra, ossia fa schifo

anna quercia, piancogno Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 21.05.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento

Ottimo...adesso stiamo attenti i cittadini si aspettano un vero cambiamento e voi siete l'ultima speranza di onestà !!!! Forza...

marco De marchis 21.05.18 11:58| 
 |
Rispondi al commento

OTTIMO PUNTO D’INCONTRO TRA PROGRAMMA M5S E LEGA.
Personalmente mi lasciano dubbioso alcuni punti quali flat tax, espulsione clandestini, legittima difesa…. ma credo anche che, avendo più chiarezza sulle procedure ed entrando nei particolari di attuazione delle norme, questi dubbi verranno rimossi.
La serietà e l’impegno con cui hanno portato avanti le trattative Di Maio e Salvini mi confortano su come potranno andare le cose in futuro.
FINALMENTE IL NUOVO CHE ARRIVA.

Angelo R. 21.05.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Chi è questo Marettin, un ex tronista del PD o un trastullo di qualche Renziana?


ATTENZIONE !! Il Presidente del Consiglio ed il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio DEVONO essere individuati nell'ambito politico del M5S e della Lega. I "tecnici non eletti" dovrebbero avere un incarico di Consigliere del Ministro (Vice Ministro)in quanto c'è un elevato rischio che il Presidente del Consiglio,non eletto, possa disconoscere il Contratto sottoscritto solamente da M5S e Lega ma non da altri. Ciò potrebbe determinare il cambiamento di quasi tutto il Programma.

luciano m., sassari Commentatore certificato 21.05.18 11:04| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Laura Tonino
Finita la lettura del contratto. E' esattamente quello che l'Italia aspetta da 30 anni. E vengono indicate coperture certe, molte, e altre su cui ci sarà bisogno di una nazione compatta politicamente nel trattare ai tavoli Europei.
Per quanto mi riguarda, questo governo dovrebbe partire con la fiducia di tutto il parlamento, perché all'interno del contratto ci sono solo principi di estrema sensibilità e necessità.
Dal reddito di cittadinanza, all'immigrazione, alla disabilità, al lavoro, al rapporto con la UE, la green-economy, il conflitto di interessi.
Non c'è nulla nel contratto che non meriti plauso e attenzione.
Su questo punto, la Lega si conferma più a sinistra del PD.
A tal fine si ritiene necessaria l'introduzione per legge
di un salario minimo orario che, per tutte le categorie di lavoratori e settori produttivi in cui la retribuzione minima non sia fissata dalla contrattazione collettiva, stabilisca per
legge che ogni ora di ogni lavoratore non possa essere pagata al di sotto di una certa cifra.
Similmente non potranno essere più gratuiti neppure gli apprendistati per le libere professioni.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Laura Tonino
Con una legge prevalentemente proporzionale, si contano i voti, oltre che i seggi in parlamento.
Lega e 5 Stelle hanno avuto il 50% +1 di voti alla Camera.
Non esiste un altro governo che puo' vantare questi numeri alle elezioni, negli ultimi 25 anni.
1. Nel 2013 il PD ha stragovernato, imponendo al capo dello stato prima Letta, dopo Renzi, e poi Gentiloni provenuti da diatribe di partito.. con in mano il 25%, addirittura secondo partito per voti in Italia alla Camera, dietro ai 5 Stelle, beccandosi un premio di maggioranza dichiarato poi incostituzionale.
2. Nel 2008 la coalizione di centrodestra prese il 46,81, 4 punti sotto ai soli 5 Stelle e Lega, annoverando tra le sue file AN, FI, Lega e Movimento per le Autonomie, 4 movimenti politici.
3. Nel 2006 Prodi vinse con il 49,81, qualche decimo sotto ai soli Lega e 5 Stelle, annoverando una coalizione composta da: Democratici di Sinistra, Democrazia è Libertà - La Margherita, Popolari UDEUR, Partito della Rifondazione Comunista, Partito dei Comunisti Italiani, Federazione dei Verdi, Consumatori Uniti, Rosa nel Pugno, Italia dei Valori, Partito Pensionati, Südtiroler Volkspartei, Autonomie Liberté Démocratie, Movimento Repubblicani Europei, Lega per l'Autonomia-Alleanza Lombarda-Lega Pensionati, Lista Consumatori, Democrazia Cristiana, I Socialisti, Liga Fronte Veneto, e Democratici Cristiani Uniti, ben 19 formazioni politiche differenti.
4. Nel 2001 vinse con 49,56% la Casa delle Libertà
Coalizione composta da: Forza Italia, Alleanza Nazionale, Lega Nord, Centro Cristiano Democratico,
Cristiani Democratici Uniti, Nuovo PSI e Partito Repubblicano Italiano,altra ammucchiata infinita di partiti
5. Nel 1996 vinse con il 43,39% Prodi, oltre 6 punti sotto all'attuale maggioranza,con un'altra ammucchiata di partiti:
Coalizione composta da:Partito Democratico della Sinistra, Popolari per Prodi
(Partito Popolare Italiano,Partito Repubblicano Italiano,Unione Democratica e Südtiroler Volkspartei)


segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

BENE, BENE, BENE, BENE

ut atletico 21.05.18 10:50| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia come per gli Italiani con il cambio a 1936,27 si è visto dimezzare il gettito nel bilancio dello stato proprio per l'effetto del cambio al doppio del valore della lira.
Lo stato Italiano è costretto a fare debito per compensare il minor gettito e a Berlino e Parigi lo sapevano benissimo."

--------------------------------------------------------------------

guarda che anche per la germania il cambio e' uno a due. un euro vale due marchi.

non c'entra niente quanto vale la moneta, basta sapere la matematica e applicarla. ad esempio un americano arrivato in italia prima dell'euro
e voleva farsi un caffe, mille lire, pagava mezzo dollaro. se gli chiedevano un dollaro (come hanno fatto con noi i bottegai chiedendoci un euro per un caffe', mille lire) lo stavano truffando.

carlo 21.05.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento

Attenzione ai professori, molto difficilmente sanno discostarsi dal pensiero dominante, spesso non lo sanno fare.

Marzio M., PIACENZA Commentatore certificato 21.05.18 10:38| 
 |
Rispondi al commento

Paolo Galletti (sostenitore di IFQ)
E se invece ce la facessero a dare una svolta a questo Paese? Ormai da 10 giorni si assiste a un crescente aumento del fuoco di sbarramento contro il possibile governo “gialloverde” al quale viene imputato ormai di tutto; dal crollo in borsa alla crisi del Monte dei Paschi, dal revanscismo neofascista ai reumatismi per il maltempo. Oggettivamente le perplessità non mancano e alcune improvvide uscita di qualche esponente poteva essere risparmiata, però la foga con la quale le grandi firme della stampa nazionale si vanno avventando contro il tentativo delle due sole forze uscite vincenti dalla consultazione elettorale del 4 marzo fa pensare.
Intanto non si capisce cosa si vorrebbe al posto della soluzione alla quale stanno lavorando Matteo Salvini e Luigi Di Maio. Le due sole alternative possibili sono l’ennesimo governo con dentro tutti oppure le elezioni. La prima ipotesi darebbe il colpo di grazia alla residua credibilità del sistema politico dato che sarebbe inevitabile per gli elettori considerare che comunque si esprimano nelle urne poi il Palazzo fa quel che vuole; la seconda porterebbe un’incertezza anche più grande delle attuali ventilate ipotesi di programma e soprattutto non offrirebbe (grazie a una demenziale legge elettorale) alcuna certezza sul fatto che ne scaturirebbe un nuovo e più solido equilibrio.
E poi mi vien da chiedere: perché Lega e Movimento 5 stelle non possono provare a governare? “Faranno danni!” si dice e si scrive con ponderosa serietà. Eh sì, in effetti il Governo Berlusconi che ci hanno condotto sull’orlo della bancarotta in virtù di misure di finanza creativa erano una certezza di stabilità, il Governo tecnico di Mario Monti che ha massacrato cittadini, creato l’ancora irrisolto problema degli esodati e sottratto la giusta pensione a migliaia di italiani è stato un toccasana. E che dire delle prodezze di Matteo Renzi? Uno buono solo a giocare con le slides, a battere i pugni in casa

segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 10:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Nel pomeriggio Di Maio e Salvini, il DUO del CAMBIAMENTO e del NUOVO RISORGIMENTO italiano, saliranno al colle per presentare la squadra di governo ed il programma al PDR mattarella che, da persona onesta e rispettosa della VOLONTA' degli elettori del 4 marzo, dovrebbe dare il VIA LIBERA alla nascita ed alla realizzazione di questo bel SOGNO per il BENE del paese e degli italiani ONESTI!
E' una rivoluzione popolare pacifica con la speranza che dia l'avvio alla NUOVA DEMOCRAZIA cancellata, negli ultimi tempi, da personaggi malefici delle ISTITUZIONI e ORGANI di stato, venduti ai poteri occulti mafiosi e massoni italiani e mondiali che , per gli interessi propri, dei loro parenti, amici, caste, clan, lobbies,ecc.., hanno distrutto l'italia e il popolo italiano!
Ritorna ora la fiducia e la speranza del domani per le famiglie, i giovani, gli ammalati, i piccoli imprenditori, i pensionati.
Dobbiamo essere pazienti per dare il tempo necessario ad ATTUARE il programma e dare il nostro appoggio all'esecutivo anche contro gli OSTACOLI e le GUERRE che i NEMICI del POPOLO si inventeranno per la rabbia della loro chiara e definitiva SCONFITTA che non vogliono e non vorranno mai accettare ed ammettere!
Diventeranno belve ancora più feroci ma oramai la guerra l'hanno vinta il popolo onesto e la democrazia!
Adesso bisogna lavorare per il bene del paese, continuare a RIPULIRE i mali della società e ridare dignità, onore e speranza ai cittadini!
Berlusconi e gli altri squali e bestie della politica ed establishment mafioso e massone si devono rassegnare e decidere se godersi le loro
ricchezze rubate ai cittadini o mettere a rischio tutto quello che hanno per riprendersi il POTERE oramai perduto!
Per loro sarebbe intelligente e conveniente la prima opzione!
Un ultimo appello al PDR mattarella:
dia tutto il suo appoggio e collaborazione a questo governo della volontà del popolo per il bene e la rinascita dell'Italia che anche LEI AMA! Grazie.
Buona giornata e saluti a tutti.

giova31 21.05.18 10:23| 
 |
Rispondi al commento

3 Travaglio
una roba che è sempre esistita fin dalla notte dei tempi, chiamata ora “vertice di maggioranza”, ora “consiglio di gabinetto”, ora “verifica di coalizione”, senza che nessuno vi scorgesse l’anticamera del Gran Consiglio del Fascismo (peraltro benemerito, visto che nel ’43 sfiduciò il Duce).
Non c’è giornale che, giustamente, non interroghi gli aspiranti governanti sulle misteriose coperture finanziarie alle costosissime riforme economiche. Oddio, questi vogliono spendere 65 miliardi senza dire dove li prendono! Saggia preoccupazione, se non venisse dagli stessi che non batterono ciglio quando Renzi gettò 4 miliardi per sospendere l’Imu sulla prima casa ai ricchi, ne bruciò 12 in incentivi alle imprese che assumevano senza art. 18 (con risultati miserrimi) e altrettanti in bonus da 80 euro che non spostarono i consumi di un millimetro, per non dire delle decine di miliardi regalati agli amichetti banchieri e confindustriali. Silenzio, peraltro, facilmente spiegabile: banche e Confindustria sono padrone dei giornaloni, i pensionati e i disoccupati no.
Ricapitolando: questo governo, sempreché veda mai la luce, è legittimo almeno quanto gli altri (forse anche di più, visto che ha una maggioranza vera in Parlamento e nel Paese, non finta e drogata come quelle figlie del Porcellum). E, se farà bene o male, lo giudicheremo quando e se farà qualcosa. Senza pregiudizi. E Dio sa quanto sia difficile liberarsi dal pregiudizio positivo che sorge spontaneo alla vista dei più schiumanti rosiconi, quasi tutti neofiti dell’opposizione: B., Ferrara, Sallusti, il rag. Cerasa, Renzi & C., Cicchitto, Confindustria, i giornaloni e perfino Macron. Dimmi con chi non vai e ti dirò chi sei.
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 10:21| 
 |
Rispondi al commento

ma insomma proprio un tecnico a palazzo chigi, un politico no? non posso crederci, e poi uno vicino a Verdini e alla Boschi, che delusione.

mario bennato, palestrina Commentatore certificato 21.05.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

b Travaglio
Se la nostra povera democrazia è sopravvissuta a chi – Craxi, Bicamerale D’Alema, Berlusconi e Renzi – voleva cestinare mezza Costituzione, se la caverà anche col Salvimaio che si accontenta di cambiare due o tre articoli (per giustamente abolire il Cnel e ridurre il numero dei deputati e dei senatori e per ingiustamente ingabbiarli nel vincolo di mandato). Certo, è sempre meglio un bicchiere tutto pieno. E forse lo sarebbe più di questo, se il Pd avesse cambiato leadership e linea dopo la batosta elettorale, sedendosi al tavolo coi 5Stelle.
Anziché spingerli fra le braccia di Salvini per poi godersi il presunto spettacolo coi pop-corn. Resta il fatto che in questi 25 anni, salvo rare parentesi, il bicchiere è sempre stato vuoto. Altrimenti non si spiegherebbe il trionfo elettorale delle sole due forze politiche rimaste all’opposizione degli ultimi 4 governi, che han fatto più danni di Attila fra gli applausi dei giornaloni e dei retrostanti padroni. Chi ha sposato il Sì alla controriforma costituzionale che trasformava il Senato in un dopolavoro per partitocrati inquisiti paracadutati dai Comuni e dalle Regioni, cioè dai partiti, chi non ha alzato un sopracciglio per le Camere esautorate a suon di decreti, fiducie, canguri e tagliole, e ora lancia l’allarme democratico, fa scompisciare dal ridere. “La voglia dei vincitori di saltare le regole” (quali? boh), si allarma sul Corriere Aldo Cazzullo, pretendendo “una squadra di prim’ordine” che non ricordiamo di aver sentito invocare quando diventavano ministri gli Alfano, le Boschi, le Fedeli, le Madia, e nemmeno i Previti, i Gasparri e i Giovanardi (più i leghisti bossiani). “Frenata sul Comitato-politburo, ma il Parlamento resta a rischio”, titola – restando seria – la Repubblica, terrorizzata dal putribondo “comitato di conciliazione”, previsto in una bozza del contratto e poi cancellato da quella definitiva, per dirimere le controversie fra gli alleati non previste dall’accordo programmatico:

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 10:20| 
 |
Rispondi al commento

a
DIMMI CHI HAI CONTRO.
TRAVAGLIO.
Si può dire tutto del contratto (finalmente) definitivo presentato ieri dalla maggioranza giallo-verde che si accinge (se troverà un premier) a fare il governo... ma va riconosciuto a Di Maio di aver portato a casa quasi tutti i punti qualificanti del programma storico dei 5Stelle e a Salvini di aver dato prova di un certo pragmatismo, concentrandosi sulle cose più fattibili o meno impossibili e lasciando le sparate da Cazzaro Verde alla campagna elettorale e resistendo alle minacce del Delinquente. Chi parla del “governo più a dx di sempre”, magari dopo aver chiuso gli occhi su governi infinitamente più destrorsi (tipo i tre governi B., il Monti, il Letta-B. e il Renzi-Alfano-Verdini), dovrebbe spiegare cosa ci sia di reazionario nel reddito di cittadinanza, nella riforma della Fornero col pensionamento anticipato a “quota 100”, nel tetto minimo ai salari, nella legge sull’acqua pubblica, nelle norme anti-corruzione, anti-prescrizione (che, com’è noto, è un’amnistia per ricchi e potenti), anti-mafia, anti-evasione e anti-conflitti d’interessi, nel ridiscutere opere pubbliche inutili, inquinanti e costose come il Tav Torino-Lione. E pure nell’annuncio della costruzione di nuove carceri, unico antidoto serio al sovraffollamento e alla promiscuità che impediscono la funzione rieducativa della pena.
Ovviamente nessuno può sapere se questi impegni verranno mantenuti, ma bollarli come premesse al fascismo fa semplicemente ridere. Di pari passo col bicchiere mezzo pieno, c’è ovviamente – come in ogni compromesso fra partiti opposti o molto distanti–il bicchiere mezzo vuoto.Gli asili nido riservati ai bambini italiani sono una vergogna che si spera resterà sulla carta,il ritorno dei voucher e la scomparsa del ripristino dell’art.18 è una sconfessione delle campagne contro il Jobs Act. Ma scrivere–come fa su Repubblica il nostro amico Massimo Giannini–che “c’è da temere per le sorti della democrazia” è davvero fuori dal mondo

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 10:19| 
 |
Rispondi al commento

SENTO RIPETERE COSTANTEMENTE
CHE QUESTO SARA' IL GOVERNO
PIU' DI DESTRA DELLA STORIA
REPUBBLICANA....MAH...!!!

1994 VINCE BERLUSCONI CON
ALLEANZA NAZIONALE CHE RIPORTA
NEL SIMBOLO IL LOGO
DEL MSI-DN...TUTTO DIMENTICATO

BUM BUM 21.05.18 10:15| 
 |
Rispondi al commento

Di Battista ieri da Giletti

http://www.la7.it/nonelarena/video/lintervista-di-massimo-giletti-ad-alessandro-di-battista-20-05-2018-242055

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 10:03| 
 |
Rispondi al commento

Non è sicuramente un paese che fa grandi i suoi cittadini, ma sono questi ultimi che possono rendere veramente grande una nazione. Bravi ragazzi, finalmente tutti coloro che vi hanno sostenuto, anche io, confrontandosi e mettendoci la faccia contro di chi non crede e non si fida di voi, perché
magari sostiene che dopo anni di balle elettorali, i politici siano tutti
uguali e che pensano solo ai loro interessi economici, o forse perché non
sono molto diversi da loro. Ormai che si sta per andare al podio, vi chiedo
veramente con il cuore di non deluderci. Fatte il vostro meglio
nell'interesse degli italiani, per poter dire un giorno anche io sono stato
dalla parte del cambiamento. La sinistra che dovrebbe essere dalla parte
del nostro illustre cittadini Gramsci, di fatto no rispecchiano per niente
i suoi valori e le sue idee per la lotta per il bene comune, anzi sono per
primi l'emblematico esempio di tante discriminazioni. Ha ragione Salvini
quando urla con il megafono, noi faremo tutto l'opposto di chi ci ha
preceduti, quelli avevano un'ideale distruggere l'Italia per sempre, ed
intanto continuano ad offendere ed insultare 17 milioni di italiani."

Fabio Sardegna 21.05.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Non dimentichiamoci gli F35.

Antoniò D., Carrara Commentatore certificato 21.05.18 09:51| 
 |
Rispondi al commento

leggo e sento da due settimane della mancanza di coperture al contratto tra M5S e lega . Chi dice questo è in mala fede e non vuole che gli italiani capiscano come stanno veramente le cose in questo paese da 70 anni . IN Italia il costo delle opere pubbliche è 5 volte maggiore che negli altri paesi europei , gli sprechi è le ruberie sono ovunque ,rubare da 50 anni ormai è legge a partire dall'ultimo ufficio del più piccolo comune . In Italia ci sono 1.200.000 persone che vivono di sola politica , e se la corte dei conti , che sono amici loro , dice che rubano 60 miliardi all'anno , allora saranno almeno il doppio . NOn ne parliamo dei soldi sottratti al bilancio dello stato dalle mafie , si parla di 300 miliardi all'anno . Allora basterebbe applicare rapidamente le riforme della giustizia , del lavoro e dell'università che ho letto nel contratto per trovare i soldi necessari sia per il reddito di cittadinanza che per la Flat tax e tutto il resto , ne avanzerebbero perfino per ridurre il debito così come stanno facendo a Roma i 5S ( http://www.askanews.it/cronaca/2018/05/17/roma-raggi-capitale-abbatte-200-mln-debito-pubblico-pn_20180517_00104/ ) . IL punto è solo uno : ma la lega veramente vuole recuperare i soldi della corruzione e del malaffare su esposti ? Sui 5S non ho dubbi ma su salvini che ci sta dentro fino al collo alleato da sempre con un delinquente frodatore fiscale , ne ho molti . Ma è lo stesso salvini che ricandida il ladrone bossi , che non si costituisce parte civile al processo bossi belsito , che fa scomparire i soldi della lega nelle onlus per sottrarli alla magistratura ? Nel M5S uno così sarebbe stato cacciato alla velocità della luce .

ciro r., napoli Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day 21.05.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

OT? CRESCITA, DEFICIT/PIL E DEBITO/PIL NEL PROGRAMMA GIALLOVERDE (controanalisi del raggiro di Cottarelli)

https://bit.ly/2rX0jk9

sa &di 21.05.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento

4
La Polonia sta andando veramente bene sotto il suo governo “populista”, nonostante la minaccia di punizioni da parte di Bruxelles – e si prevede che crescerà di un altro 4% quest’anno. E così l’Ungheria.
Con una crescita misera, l’economia in stallo, la produttività stagnante e un’accumulazione di debito su cui nessuno riesce a fare niente, l’economia globale ha dannatamente bisogno di nuove idee.
Quando il nuovo governo prenderà il potere a Roma, la Borsa di Milano potrebbe anche crollare e i rendimenti obbligazionari salire alle stelle. In realtà, i mercati dovrebbero finalmente accogliere con favore qualche visione nuova – e gli investitori puntare su un paese che potrebbe essere in procinto di rinascere.”

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 09:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

3
Sul reddito di cittadinanza, il Telegraph lo definisce un’idea radicale, con la quale si pensa di ”rendere la società più egualitaria”. La proposta presenta un aspetto preoccupante, che principalmente è quello di ”spezzare il legame tra lavoro e reddito, fondamentale per un’economia di successo”. Ma anche questa, osserva il Telegraph, è una possibilità da esplorare.
Ma soprattutto, visto il totale fallimento delle politiche degli ultimi decenni – che pur puntualmente svolgendo i “compiti a casa” suggeriti dalle istituzioni europee non hanno portato a niente altro che a fallimenti, disoccupazione crescente, aumento della povertà e anche all’aumento dello stesso debito che con quelle politiche si sarebbe dovuto risanare – allontanarsi da questo solco fallimentare può essere un’idea più che sensata. Del resto, le politiche più osteggiate in quanto “populiste” e pericolose, spesso hanno al contrario prodotto buoni frutti. E i mercati, in realtà, dovrebbero festeggiare.
Ecco le conclusioni del Telegraph:
“Non è che l’Italia sia stata un grande successo economico negli ultimi 20 anni. Da quando ha adottato l’euro, il suo tasso di crescita medio è stato pari a zero. Un tubo, nada, niente. In confronto, la Francia ha registrato lo 0,84%, la Spagna l’1,08% e la Germania l’1,25%. La disoccupazione è paralizzante e la povertà cresce inesorabilmente. Niente di tutto ciò è inevitabile.
Dopo tutto, in passato il paese ha avuto periodi di notevole successo economico: dal 1961 al 1980 l’Italia è cresciuta di quasi il 4% all’anno, solo leggermente meno della Spagna, e significativamente di più di Francia o Germania. È difficile sostenere che non valga la pena provare qualcosa di diverso.
Quando i politici populisti arrivano al potere, ci sono sempre previsioni di catastrofi. Ma in realtà, non fanno troppo male. Donald Trump potrebbe anche essere un odioso buffone ma il suo mix di tagli alle tasse e deregolamentazione sta aiutando la crescita.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 09:40| 
 |
Rispondi al commento

2
e di un nuovo modo di pensare che la possano far riemergere dalla palude in cui sta soffocando. Se i mercati temono la novità, molto probabilmente si stanno sbagliando, perché è proprio di novità che il nostro paese ha bisogno:
“Eppure, questo panico potrebbe risultare infondato. Forse un po’ di radicalismo non è una cattiva idea. Se ci si ferma un attimo a prendere in esame la bozza di piattaforma politica concordata tra i partner della coalizione, alcune idee appaiono davvero sensate. E anche per le più azzardate, potrebbe valere la pena di provarci.
Una proposta è di introdurre una flat tax del 15%. Se andasse avanti, si tratterebbe di uno degli esperimenti più audaci di riforma fiscale che qualsiasi grande economia abbia mai provato. Ci saranno urla di sdegno dalle istituzioni politiche. Ma, in verità, le flat tax sono un’idea perfettamente valida.
Dove sono state messe alla prova – ad Hong Kong, ad es. – hanno funzionato bene, aumentando le entrate fiscali, incentivando le imprese a maggiori investimenti e le persone in generale a lavorare di più, oltre a semplificare drasticamente il sistema, migliorando il metodo di riscossione. Perché non provarci?
Inoltre, si propone una “moneta parallela” complementare all’euro. È un’idea complessa, ma che in Italia ha guadagnato forza. Il governo emetterebbe dei titoli, essenzialmente una forma di moneta, che potrebbero essere utilizzati per le transazioni da cittadini e imprese. Due forme di moneta circolerebbero l’una accanto all’altra, un’idea presa in considerazione anche in Grecia… Potrebbe funzionare, o anche no. Ma sarebbe certamente meglio che restare in un sistema monetario che ha bloccato il Paese in una depressione permanente. E se avesse successo, potrebbe benissimo fornire una soluzione elegante ad alcuni squilibri creati dalla moneta unica. Di nuovo, è difficile capire cosa ci sia di così terribile.”


segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 09:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

1
TELEGRAPH
Mentre i politici europei, amplificati dai media sia italiani sia internazionali, lanciano i consueti severi moniti e le alte grida di allarme di fronte allo spauracchio “populista” che si aggirerebbe per l’Italia, con questo esercitando pesanti interferenze sull’impegnativo processo democratico per la formazione del nuovo governo, vi sono però importanti testate e giornalisti prestigiosi che si discostano da questi luoghi comuni. Dopo le aperture di Wolfgang Munchau sul Financial Times, anche Matthew Lynn esce sul Telegraph con un articolo più riflessivo e realista sulla situazione italiana.
"Il nervosismo serpeggia sui mercati e nel mondo bancario per la “strana coalizione populista che si prepara a prendere il potere in Italia“, osserva il Telegraph. Per dare un’idea ai lettori inglesi, l’articolo paragona l’alleanza Lega-5Stelle – dipinti come due partiti totalmente al di fuori del mainstream – a una inedita coalizione tra Ukip, Verdi e Partito Unionista Democratico. Eppure, dice Lynn, “questo allarme diffuso potrebbe rivelarsi totalmente infondato. I mercati in realtà dovrebbero accogliere con favore l’audace esperimento italiano.”
Lynn giustamente sottolinea come, in confronto alla Germania, che ha impiegato ben 6 mesi per riuscire a formare un governo, o in confronto al Belgio, che è rimasto senza governo per un tempo che pare incredibile, addirittura sino a 2 anni, i 2 mesi dell’Italia sembrano un record di efficienza e di rapidità.
Il problema dell’Italia che più preoccupa politici e mercati pare essere soprattutto la grossa mole del debito pubblico, che raggiunge il 132% del Pil. Se il nuovo governo dovesse realizzare le sue promesse e violare i vincoli di bilancio, una crescita del debito potrebbe portare al default con enormi ripercussioni e panico generalizzato sui mercati.Sono timori fondati?
La realtà, osserva infatti il Telegraph, è che l’Italia ha alle sue spalle ben due decenni perduti e ha disperatamente bisogno di nuove idee

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 09:35| 
 |
Rispondi al commento

FINANZA,LOBBIES,BANCHE,VECCHIA POLITICA IN ALLARME?
Nessuna sorpresa.
Ovvio.
Non solo perche LORO perdono qualche " certezza" ,ma anche perche' ABITUATI AL TERRORISMO.
NESSUNA PAURA.
Siamo NOI L'EUROPA,solo che SE LO ERANO DIMENTICATO.
Avanti!
Coraggio!

Luca Fini 21.05.18 09:29| 
 |
Rispondi al commento

Siamo entrati e abbiamo creato l'unione monetaria...ma l'unione tra nazioni dov è? l'unione politica in Europa dov è? Mi auguro che questo governo si faccia rispettare (come sembra) davvero in Europa e chiedere tutti gli aiuti (in quanto l'Italia paese è un paese del UE) necessari per far ripartire l'economia nel nostro paese. Non dimentichiamoci una cosa importante...l'euro e nato principalmente per questo....il paese più forte deve(utopia) aiutare quello più debole(SPIEGATO IN MANIERA CHIARA E SEMPLICE)!!! Fate ricordare questo all'Europa..DI MAIO e SALVINI!!!

ANTONIO M. 21.05.18 08:54| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella ci aspetta..speriamo che richieda un premier politico,giusto che lo sia di maio

Giuseppe C., Lucca Commentatore certificato 21.05.18 08:53| 
 |
Rispondi al commento

Italia,un Paese in cui la politica costringe i suoi Cittadini ad essere in una perenne campagna elettorale.Comunali,provinciali,regionali e quant'altro,non passa mese che non vi siano elezioni.Ora che andiamo al Governo riusciremo mai a razionalizzare anche questo spreco di denaro pubblico?

Claudio Secchi 21.05.18 08:43| 
 |
Rispondi al commento

Con la flat tax metà dei risparmi sull’Irpef vanno alla fascia più ricca
http://go.squidapp.co/n/ik3Em9q
La notizia è vera o no? Se è vera per i redditi inferiori a 20.000,00 euro come per esempio quello di un "bidello " o di un collaboratore cosa avete fatto? Quale "bella sorpresa " avete in riserbo? Dopo quella avuta dal PD nel rinnovo del contratto della scuola? Ho anche votato 5S nella speranza di un cambiamento.


Noam Chomsky, linguista, filosofo e teorico della comunicazione statunitense

"Per come è fatta l'unione europea, i cittadini non hanno voce in capitolo… Così va il sistema europeo. I ricchi e potenti europei sono altrettanto contrari alla partecipazione popolare dei loro omologhi americani.“

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

.
Bill Watterson, fumettista statunitense

Calvin: Quando sarò grande non leggerò i giornali e non voterò. Così potrò lagnarmi che il governo non mi rappresenta. Poi quando tutto andrà a catafascio, potrò dire che il sistema non funziona e giustificare la mia antica mancanza di partecipazione.

Hobbes: Un piano ingegnoso di autorealizzazione.
Calvin: È molto più divertente criticare le cose che cercare di cambiarle.“
.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 08:37| 
 |
Rispondi al commento

IL RICAMBIO NEGATO

Il ricambio generazionale necessario in ogni paese per adeguarsi ai tempi e modernizzare le nazioni,in Italia è diventato una utopia.
Come se la nostra politica fosse stata eletta per Spirito Santo,nata già dotta ed erudita,capace nell’eternità di guidare la nazione e soprattutto insostituibile a meno che morte non sopraggiunga.
Se ricambio deve esserci deve avvenire per tradizione,per famiglia,per cerchia di appartenenza ma non sia mai uno sconosciuto dal sistema mostri l’intenzione di sostituirsi all’elite dominante.Come una contraerea che si difende dalle incursioni nemiche,il sistema si chiude a riccio e comincia ad insinuare il dubbio su ogni tentativo di essere sostituito.Populismo,incompetenza,semplicismo,pauperismo,invidia sociale e chi più ne più ne metta.
Sono chiamate schiere di esperti ed opinionisti per mostrare alla popolazione che c’è stato un abbaglio e il loro voto non vale niente perché non esiste una classe politica diversa da quella precedente in grado di guidare il paese.In realtà quest’anno la vera discontinuità con il passato politico dell’Italia è il modo in cui si è arrivati ad eleggere la nuova rappresentanza.Nessuno lo ha messo in evidenza ma il 4 marzo segna la sconfitta del clientelismo e vince l’informazione nei confronti degli elettori e la loro presa di coscienza sui programmi che si vogliono adottare per il futuro e la loro partecipazione nel realizzarli.
Signori è rinato il Parlamento,organo supremo della rappresentanza popolare con il governo “degradato” a mero esecutore,insomma la democrazia della nostra costituzione più volte banalizzata dalle elite degli esperti e marchiata dispregiativamente col termine di populismo.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 21.05.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

A CHIUNQUE SIA TANTO ARROCCATO DELLA SUA TORRE FAZIOSA E SUPPONENTE DA NON RIUSCIRE NEMMENO A CONCEPIRE LO SFORZO DI DI MAIO E SALVINI


Il M5S è stato una rivelazione. Ci ha tratto fuori dai luoghi chiusi e asfittici della faziosità partitica per aprirci a una modalità di pensiero più ampia e possibilista. Essa significa anche un modo nuovo e aperto di contattare l'altro da noi per trovare insospettate convergenze. E questa è una nuova e bellissima via sociale.
Per me non esiste ricerca che non sia un lavoro collettivo, col M5S io cresco assieme agli altri, non potrei crescere senza gli altri e ho ben radicata l'idea che nessun mondo futuro si potrà mai creare senza collaborazione e partecipazione dei diversi. Questa è l'idea sempre sottostante a qualunque cosa il M5S faccia, un camminare insieme, un progredire insieme, un uscire insieme da stereotipi e pregiudizi, e il web è il luogo mentale e psicologico dove si pratica questo cammino comune in cui ognuno aiuta l'altro a capire a vedere e dove nessuno ha importanza da solo. Casaleggio era perfettamente consapevole di questo e di come sarebbe stato proprio questo criterio di partecipazione collettiva a creare una nuova democrazia. Ma chi resta prigioniero della propria faziosità è lontanissimo dal capire un lavoro di insieme, lavoro che, come hanno mostrato, per necessità di cose, Di Maio e Salvini, comporta riuscire a costruire un piano di lavori comune anche partendo da ideologie che sembrano lontane ma che si possono incontrare su un piano di buona volontà per il bene di tutti.
Io ammiro enormemente questa possibilità non di insultare l'avversario o tentate di schiacciarlo sotto il rifiuto e il pregiudizio ma di trovare assieme a lui degli scopi comuni. Ciò è presupposto fondamentale di una pace sociale e di uno sviluppo progressivo. Non so se questo tentativo riuscirà ma credo che restando nelle contrapposizioni faziose non si andrà da nessuna parte.


segue sotto

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 21.05.18 08:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

non dico di agire come agì Robespierre, ma poco ci manca.

mzee.carlo 21.05.18 08:18| 
 |
Rispondi al commento

CI VUOLE UN PRESIDENTE GIUSTIZIERE CHE RISOLLEVI GLI ITALIANI DAL PUNTO DI VISTA ECONOMICO E SOCIALE :ESSI HANNO SUBITO INAUDITE VIOLENZE DAI POLITICI PRECEDENTI. CI HANNO PORTATI ALLA DISTRUZIONE MORALE ED ECONOMICA: Jobs act, legge Fornero, leggi contro i disabili, PENSIONI RIDICOLE SANITA' ALLO SBANDO. MOLTISSIMI I MORTI TANTI I SUICIDI NEGLI UFFICI PUBBLICI GLI AGENTI PROVOCATORI HANNO FATTO MOBBING AD ONESTI IMPIEGATI E MIGLIAIA DI ALTRI ABUSI ECC.ECC.

francesca Marcellino, roma Commentatore certificato 21.05.18 07:52| 
 |
Rispondi al commento

Vi auguro tanta fortuna è Buon lavoro

Walter Addamo Commentatore certificato 21.05.18 07:34| 
 |
Rispondi al commento

Vai Di Maio ! ,Siamo con te il popolo lo e' che i burocrati dell ne facciano una ragione questo e' un governo legittimato dall popolo come non lo era da anni , ora stiamo Uniti faranno ancora di tutto per ostacolarci ma noi vinceremo lo dobbiamo alle generazioni future.

luca B.B., ancona Commentatore certificato 21.05.18 05:08| 
 |
Rispondi al commento

Passatempo semiserio in 4 minuti:

uno dei molti problemi è che più di qualche innamorata lo preferisce così...

https://www.youtube.com/watch?v=VqEbCxg2bNI

Ruby 21.05.18 02:25| 
 |
Rispondi al commento

A proposito della sburocratizzazione e "qualità della vita" dei cittadini, vorrei inviare (in fotocopia) un documento relativo ad una Raccomandata A/R che, partita, il giorno 4 Maggio 2018, da Lancusi (SA) e diretta a Laurino (SA) (quindi, comuni della stessa Provincia) tra loro distanti (in linea d’aria) 67 Km, in realtà prima di essere consegnata, dopo ben 14 giorni, in realtà ne ha percorsi (in linea d’aria) 960.

Precisamente: da Lancusi è andata a Napoli (48 Km); da Napoli è andata a Fiumicino (196 Km); quindi a Guidonia (47 Km); da qui è tornata a Fiumicino (47 Km); da Fiumicino e tornata a Napoli (196 Km); da Napoli è andata a Cuccaro Vetere (120 Km); da Cuccaro Vetere è tornata a Napoli (120 Km); da Napoli è andata a Stio (106 Km); da Stio, il giorno 18 Maggio, è stata poi recapitata a Laurino (8 Km); per un totale di 960 Km. (anziché 67 km) in ben 14 giorni giungendo in ritardo al destinatario (danno economico) e costringendo il mittente a rifare la raccomandata, questa volta non con Poste Italiane ma col servizio Mail Boxes (secondo documento, in fotocopia).

Il servizio Postale attuato da Poste Italiane non solo non è utile per il cittadino ma è dannoso.

Salvatore Aiello 21.05.18 01:39| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi disse che faceva un contratto con chi ci stava sul NOSTRO PROGRAMMA, e aveva pronta la NOSTRA SQUADRA DI GOVERNO. Non è la stessa cosa.

giulio bressan 21.05.18 01:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Il problema potrebbe essere il caimano, uscito dalla porta del parlamento e fatto entrato dalla finestra contro ogni buonsenso.

Se ora che lo hanno riabilitato in parlamento, il caimano si inventa o tenta di corrompere con la compravendita qualche senatore o parlamentare della Lega, prima vanno tagliati i zebedei al corrotto e al corruttore, e poi si prende il depravato e lo si sbatte in gabbia, altro che ai servizi sociali.

friso r. Commentatore certificato 21.05.18 00:38| 
 |
Rispondi al commento

scusate, tutto bene ma non sono contento! manca nel programma: 1) il raggiungimento dell' autosufficienza a livello Regionale ed in Particolare Nazionale: il progesso della vita senza regressi su un territorio si ottiene se, a partire dalla Municipalita', diamo sicurezza di progredire a tutti i singoli soggetti giuridici residenti sul territorio, ovvero provvediamo nel comune e nella regione al fabbisogno locale per la vita senza attendere i container dall' estero; questo significa ricreare occupazioni stabili e di produzione e non di rivendita in loco, ovvero questo significa immediato incremento della qualita', competizione locale, meno flussi logistici, meno costi per la vita, rivalutazione del risparmio, meno importazoni ed infine riduzone del debito;2) come conseguenza organizzativa di quanto sopra dovrebbe essere iserito nel Contratto del Governo il Federalismo tanto a cuore del Carroccio: una Europa Federazione di stati indipendenti, sovrani sul territorio ed autosufficienti ed una Nazione insieme interconnesso di regioni autosufficienti ed atonome con ovviemente protocolli comuni;3) la trasparenza: il popolo deve sapere tutto sui vincoli con gli altri paesi e multinazionali con rispettive motivazioni;4) l'uscita dalla Nato: non ci fa paura la Russia o la Cina per cui dover mantenere attive numerose basi Americane in italia con centinaia di ordigni atomici parcheggiati in alcune nostre regioni non ha senso; 5) ci sarebbero altri punti importanti non citati da inserire nel Contratto di Governo come quello di sostituire con robot l' umano nelle attivita' umilianti per le quali oggi si coinvolgono gli extracomunitari. auguri.

giampaolo gottardo Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 21.05.18 00:32| 
 |
Rispondi al commento

L'Italia come per gli Italiani con il cambio a 1936,27 si è visto dimezzare il gettito nel bilancio dello stato proprio per l'effetto del cambio al doppio del valore della lira.
Lo stato Italiano è costretto a fare debito per compensare il minor gettito e a Berlino e Parigi lo sapevano benissimo.
Questo è accaduto, a chi più e a chi meno, a tutti quelle nazioni che hanno dovuto svalutare la propria moneta per far parte della moneta unica.
Poi se vogliamo farci prendere in giro nella situazione in cui ci troviamo la colpa è degli evasori facciamolo pure, ma la verità è un'altra perché allora qualcuno mi spieghi come mai quando eravamo con la lira e l'evasione fiscale era tale e quale a quelle di oggi e forse anche maggiore, si stava meglio.

Digiovanni giovanni 21.05.18 00:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi preme farvi presente che in QUESTA particolare SITUAZIONE politica, si sono , CONTRAPPOSTE due DIVERSE IMPOSTAZIONI politiche.

Da una parte le 5 STELLE, col SUO carico FATTO di sentimento e di VALORI.

Da un'altra parte il DELINQUENTE\ABITUALE, col SUO carico FATTO di 5 ..... M:

M A L L O P P O ;
M A F I A ;
M A S S O N E R I A ;
M A G N A C C I A ;
M I G N O T T E .

MARIO F. Commentatore certificato 20.05.18 23:36| 
 |
Rispondi al commento


Luigi, M5S,

grazie, grazie, grazie per tutto quanto avete fatto e farete pe gli ITALIANI E PER IL PAESE COL GOV. PENTASTELLATO.
W IL CAMBIAMENTO, LA DISCONTINUITA', Il BUON GOV.

Salvatore Cannatà (salvo niketeras), Mentana Commentatore certificato 20.05.18 23:33| 
 |
Rispondi al commento

E ora finalmente fatti non parole facciamo ricredere hai renzusconi.

domenico marchese 20.05.18 23:21| 
 |
Rispondi al commento

Grazie per tutto il servizio che state facendo. Coraggio e avanti!!!

matteo sacchetti 20.05.18 23:13| 
 |
Rispondi al commento

Appena 3 anni fa cioè ieri
In Grecia Veniva eletto
quasi a furor di popolo primo ministro un tale di nome TSIPRAS. Lui e un altro genio chiamato Varoufakis "dallo sguardo killer" nominato ministro delle finanze
Sbandieravano l'uscita dall'Euro,Dall'unione Europea matrigna e la reintroduzione della DRACMA
Quando nessuno gli comprò più i loro BOND assunsero il loro vero valore, carta straccia
quasi guerra civile
Volevano minacciare forzare la mano, qualcun altro doveva pagare i loro debiti senno all'uscita della Grecia l'unione crollava
Non arrivarono più Euromonete la gente voleva solo eurocontanti nessuno stampò mai Dracme.
Altro che TROIKA
Si tennero Tsipras per non sputarsi tutti in faccia - scusate
Abbiamo visto tante rivoluzioni speriamo che sia la volta buona

Mauro Magni 20.05.18 22:51| 
 |
Rispondi al commento

andiamo al governo per cambiare l'italia BASTA a questi cialtroni forza movimento 5 stelle siete la forza politica più votata dai cittadini non mollate ,,,,GRAZIE di esistere

fraia paolo 20.05.18 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Grazie luigi Grazie a tutti gli amici 5stelle
Avete fatto un lavoro grandioso
Siamo e saremo in tanti a ringraziarvi
Per la vita migliore cHe avranno tanti italiani Grazie a voi e alla vostra tenacia
Nonché alla pazienza ed alla sopportazione delle tante cattiverie rivolte a voi solo x cercare di fermarvi

Cristina 20.05.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento

É quasi tutto perfetto... QUASI... L unica cosa che rimpiango é....Di Maio premier... Quella sarebbe stata l apoteosi!

Cristina Amato Commentatore certificato 20.05.18 22:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio,

non è questione di coraggio, l'importante è non vederci lucciole per lanterne.

Il programma è a vantaggio dei soliti, anzi aumenteranno le distanze tra ricchi e il comune cittadino.

La novità sta solo nel fondo schiena di chi occuperà le stanze del potere.

Infatti Berlusca finge di essere indignato con Salvini (come lo faceva con Verdini) ed intanto verrà fatto ancora un programma dove i comuni cittadini saranno nuovamente truffati.

Un altra occasione perduta.

Beppe


c'è ancora VITA in Italia.........

fabio S., roma Commentatore certificato 20.05.18 22:12| 
 |
Rispondi al commento

Grazie a tutti per l'impegno, spero che la Lega sia consapevole che il Paese ha bisogno di un governo per il Paese che spezzi la continuità con quanto combinato da Renzi e Berlusconi in tutti questi anni, che gli spazzi per migliorare sono ampi e fattibili in tutti i settori dopo le scellerate politiche fatte da gente per lo più incompetente e corrotta.

friso r. Commentatore certificato 20.05.18 22:11| 
 |
Rispondi al commento

È il momento del coraggio ma è anche il momento dell'azione! Dopo due mesi e mezzo è ora che chi ha vinto le elezioni del 4 marzo cominci a governare e dare delle risposte concrete; questo è stato chiesto dagli elettori al Movimento 5S e alla Lega! La fase di "studio e programmazione" è chiusa, adesso bisogna fare sul serio!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 20.05.18 22:10| 
 |
Rispondi al commento

Una volta ho sentito dire che il cambio LIRA 1936,27x 1 EURO era sbagliato

allora ho chiesto quale cambio sarebbe stato più giusto
la Risposta fu "chesso' 1000 Lire x1 Euro
Allora gli risposi ma sei Fesso!
Meglio a 100 Lire x 1 Euro
anzi doppio fesso!
meglio ancora 1 Lira x 1 Euro!
Cosi eravamo tutti MILIONARI--
una preghiera - Attenzione a spararle grosse perché chi vota LEGA no
ma chi vota 5 stelle fa in fretta a cambiare idea
(chi è libero non ha padroni)
non vorrei rivedere
"il ritorno dei morti viventi" di prima.

Mauro Magni 20.05.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

parlando con amici e conoscenti emerge scetticismo perché e talmente radicato il concetto che chi ha denaro o potere la spunterà sempre con accordi sotto banco, io ho sostenuto la tesi che questo governo può farcela se avrà carattere se sarà sempre unito ...noi del M5 stelle saremo leali al contratto vedremo se la lega lo sarà altrettanto
buon lavoro ..consapevole che sarà parecchio dura
estirpare il mal costume politico

rosario fazzello 20.05.18 22:09| 
 |
Rispondi al commento

Non credo che il governo durerà molto, la lega dovrà piegarsi ai comandi di B. . Purtroppo causa una legge elettorale infame non abbiamo vinto le elezioni....questa è la realtà. Comunque sono contento di come vi siete mossi e avete il mio pieno appoggio.

Paolo 20.05.18 22:08| 
 |
Rispondi al commento

Speriamo che si realizzi tutto il programma con Lega-5stelle ,come promesso , voglio ringraziare Luigi ,e tutto il MV5stelle se siamo riusciti a far valere la volontà della gente e il popolo Italiano ....x la prima volta in questo paese da anni abbandonato dai politici , ha vinto il popolo e la gente grazie

Aldo ponzetta 20.05.18 22:07| 
 |
Rispondi al commento

sicuramente è un'occasione storica , ma sarà difficile riaverla se si commetteranno errori , saremo controllati e spiati attimo dopo attimo , con tanti predatori seriali attorno , le scelte vanno calibrate e le guerre si vincono dopo tante battaglie usando l'intelligenza vedendo le cose in modo più ampio e correlato possibile

speriamo bene

angelo miccinilli Commentatore certificato 20.05.18 21:59| 
 |
Rispondi al commento

MI DISPIACE MA SECONDO ME IL GOVERNO DURA 2 MESI. LA LEGA BUTTA TUTTO ALL'ARIA. E IL M5S PAGHERÀ QUESTA UNIONE CON LA LEGA.


Grazie

Francesco Pinto, Venezia Commentatore certificato 20.05.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

È un momento meraviglioso per la democrazia diretta. Ricordiamoci sempre che siamo, momentaneamente con la lega -partito a me non affine- più del 50% degli elettori che la vedono in una certa direzione. Direi di aspettare e goderne appieno il risultato storico. Siamo monitorati 24/24 h e state tranquilli che i ns. portavoce non sbaglieranno una mossa. Così come mai non è avvenuto.
Basta brontolare, c'ho le palle piene.
Diamoci una mossa.
Buonaserata*****

D. Pavan Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 21:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per me se Luigi di Maio non si impone come PdC, sarebbe come un tradimento del mio voto ((

S 20.05.18 21:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Finalmente.
Sembrava impossibile,eppure 11 milioni di italiani hanno dato un colpo di schiena e deciso di voltare pagina.
Basta alla sudditanza di altri governi,delle banche,e di tutti quei poteri che pensano solo a fare denaro.
Grazie Casaleggio,
Grazie Grillo,
Grazie Di Maio
Grazie a tutto il M5s

Gianluigi D'uva, San polo matese Commentatore certificato 20.05.18 21:32| 
 |
Rispondi al commento

Una volta al governo il primo nodo da sciolgliere e il rapporto dell’Italia in Europa, nella moneta unica. Occorre capire profondamente se questa Europa così come l’hanno disegnata Germania e Francia e utile al futuro dei cittadini italiani e occidentali nello sviluppo e crescita del nostro paese.
È venuto il momento che l’Italia si faccia promotrice con Usa, Inghilterra e Russia in un asse favorevole per cambiare in meglio i rapporti nel contesto geopolitico mondiale ed europeo là dove la politica Franco Tedesca è fallita e sta creando profonde spaccature nei rapporti internazionali e tensioni tra Stati membri di fronte a delle idee neocolonialiste ostinate basate sull’austerità ed egoismi.


Da come si stanno muovendo le "OPPOSIZIONI"la paura fa 90.Ognuno sta nascondendo il suo gruzzolo sotto terra,ognuno di questi luridi, marci ,personaggi chiede aiuto all'amico. Le sceneggiate ,con finte litigate,minacce,ricatti, querele,sono terminate.I Violante,i Saviano stanno emergendo con tutto, il loro squallido modo di agire.La trasparenza ,la capacità e l'onestà li faranno, con i loro azzeccagarbugli, scomparire per sempre,prepariamoci ai "botti",LA FESTA STA PER INIZIARE e tutti,i finti salvatori d'Italia,adesso abbracciati(che caso),stanno venendo a galla.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 21:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Dibba 5 minuti fa alla "non è l'arena " di Giletti: "Di Maio ha sempre detto che avrebbe fatto un contratto con chiunque l'avesse accettato, se il movimento non avesse vinto da solo le elezioni." Non è vero! Di Maio aveva detto che sarebbe andato in parlamento a cercare i voti, che è un'altra cosa! No a questo Governo con la Lega! NON IN MIO NOME!

Vincenzo d., San prisco Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 20.05.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Era ora di cambiare direzione del paese e di uscire dai canoni della vecchia politica che rimane radicata ai propri interessi personalistici e di poteri personali

mauro chiapparini 20.05.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Salve sono un commerciante di automobili e da quando Monti ha introdotto il super bollo l'aumento dei passaggi di proprietà le mie attività ogni giorno stanno andando giù. Fate qualcosa siamo gli unici a pagare bolli e assicurazioni altissime

Enrico De Fazio 20.05.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento

Orgoglio M5S...non ci sono altre parole.
⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Maurizio P., Roma Commentatore certificato 20.05.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori