Il Blog delle Stelle
Il 2 giugno pacificamente a Roma in Piazza della Bocca della Verità: #IlMioVotoConta

Il 2 giugno pacificamente a Roma in Piazza della Bocca della Verità: #IlMioVotoConta

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 17:15
Dona
  • 485

di MoVimento 5 Stelle

Sabato 2 giugno ci vediamo tutti insieme a Roma in piazza Bocca della Verità alle ore 19 per dire con una sola voce: #IlMioVotoConta. Qui trovate le indicazioni per arrivare partendo dalla Stazione Termini. Organizzatevi con le macchine, con i treni, con i pullman, con blablacar, ma è importantissimo che siate presenti! Rivolgetevi ai portavoce regionali per avere più informazioni sulla logistica. Sarà una manifestazione assolutamente pacifica e democratica.

Noi amiamo la democrazia e la Costituzione- che abbiamo più volte difeso in questi ultimi anni da chi voleva manometterla - e in questa occasione lo ribadiremo. Sabato 2 giugno non è un giorno qualsiasi per gli italiani, è la Festa della Repubblica. E la nostra piazza non è una piazza contro il Quirinale, non è una piazza contro qualcuno, ma è a favore: a favore dei diritti, del nostro diritto di votare e scegliere. Noi vogliamo che sia una Festa per stare insieme pacificamente, una prosecuzione della parata a cui parteciperanno nostri parlamentari e Roberto Fico, Presidente della Camera. C’è stata tanta delusione e dispiacere per un governo che era a un passo dal nascere, ma il nostro incontro di sabato sarà il momento per dire a gran voce che il voto dei cittadini conta e conterà sempre. La voglia di cambiamento è viva più che mai e questo è il momento di sostenerla. Proprio per questo motivo, in un momento così importante, ribadiamo che chi vuole usare questo giorno per scopi violenti o di attacco è lontano dalla nostra idea di Paese.

Però quello che è accaduto domenica è un fatto grave che ci deve fare riflettere. Il problema non è Paolo Savona, non è il nome di un ministro e non è nemmeno chi ha vinto tra Di Maio e Salvini. Qui il tema è che si è detto no al cambiamento che è stato votato il 4 marzo. Il ministro dell’economia che abbiamo individuato insieme alla Lega è un profilo altissimo, con le competenze adatte per realizzare il cambiamento che i cittadini avevano chiesto. Per andare in Europa, non certo per uscire dall’Euro, ma per fare valere i nostri diritti. Quello che volevamo e vogliamo fare non è altro che costruire insieme nuove condizioni per aiutare gli imprenditori italiani, le famiglie, gli agricoltori, ecc. E chi aiuta le imprese, le attività produttive e le famiglie è un amico dei mercati, non un nemico: i mercati e gli investitori se ne sarebbero presto accorti, se solo il nostro governo fosse partito. Avremmo potuto costruire un sistema giustizia efficiente, che è ciò che più chiedono gli investitori stranieri e che in Italia è sempre mancato. Avremmo potuto eliminare 400 leggi inutili, fare investimenti intelligenti nelle opere pubbliche che servono e che creano davvero posti di lavoro. Avremmo potuto mettere in condizioni le persone di formarsi e trovare un lavoro senza impazzire per cercare di arrivare alla fine del mese. Erano queste le cose che avremmo fatto ed è a questo che qualcuno, purtroppo, ha detto no.

Ci accusano di esserci impuntati su un nome, ma la verità è che ci siamo impuntati sul cambiamento che abbiamo promesso in campagna elettorale. E se dobbiamo andare al governo con un ministro dell’Economia che fa quello che tutti hanno sempre fatto, che blocca i provvedimenti che servono davvero, magari per fare contento qualche burocrate o qualche banca in Europa, allora noi diciamo “no, grazie”. Non è quello per cui siamo nati. Non è quello per cui ci siamo candidati e abbiamo lavorato, ogni singolo giorno delle nostre vite da 5 anni a questa parte in Parlamento, e anche prima, quando il MoVimento 5 Stelle è nato. Abbiamo dimostrato più volte che le poltrone non ci interessano. Molti nostri parlamentari sarebbero ministri se avessimo detto sì a un ministro dell'economia su cui però non avremmo avuto alcuna garanzia. A chi avrebbe risposto? Ai cittadini italiani o a qualche banca? A qualche lobby? Noi non vogliamo un governo a qualsiasi prezzo. Non facciamo governi tanto per occupare poltrone. Per questo abbiamo detto no, per non prendere in giro gli italiani. Siamo rimasti coerenti, come sempre abbiamo fatto nella nostra storia. Dire sì a un governo che non avrebbe portato il cambiamento sarebbe stato tradire i cittadini italiani e tradire noi stessi. Al governo ci andremo ed è una promessa. Ma ci andremo solo quando saremo sicuri di poter fare quello che abbiamo promesso e questa è una garanzia.

Stiamo uniti e compatti. Ci vediamo il 2 giugno a Roma in piazza della Bocca della verità alle ore 19. #IlMioVotoConta.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

29 Mag 2018, 17:15 | Scrivi | Commenti (485) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 485


Tags: governo, il mio voto conta, m5s, mattarella, ministro, Piazza della Bocca della Verità, roma

Commenti

 

Innanzitutto le mie congratulazioni.
Sono un quasi pensionato ancora in NASPI ma non voglio dilungarmi riguardo ai miei 41,8 anni in edilizia che mi hanno davvero demolito.
Vorrei far presente che abbiamo uno Stato geograficamente magnifico, nel cuore del mar Mediterraneo e non ne sfruttiamo
a pieno le possibilità.
Ora, se come il Portogallo, detassiamo le pensioni dei cittadini UE che decidono di trasferirsi da noi recupereremmo l'IVA e saremo pieni di consumatori ben graditi.
basterebbe aumentare l'importazione di birra e raddoppiare il numero dei bagnini.
Colgo l'occasione per rinnovare i miei migliori auguri.

dario Rosignoli 07.06.18 09:10| 
 |
Rispondi al commento

1° AUGURI A TUTTO IL PAESE
Finalmente siamo entrati nella terza Repubblica; il Popolo Italiano sia degno del sacrificio immenso fatto e preparato da anni da quanti generosamente si sono spesi gratuitamente a costo zero rimettendoci del suo per dare una svolta positiva al Paese, lottando contro i consolidati meccanismi perversi di chi ingannava la Patria e derubava le sostanze dei cittadini e intascava parte degli stanziamenti per il tessuto sociale e le infrastrutture. Vorrei ringraziare tutti quelli che ci hanno creduto sognando che sarebbero riusciti ad invertire il destino dei nostri figli e di quelli che verranno e, ricordiamoci sempre, che l’espressione della classe politica di un paese, anche quella nuova attuale, rappresenta l’espressione della società. Se ognuno di noi saprà essere migliore, anche i nostri politici saranno messi nelle condizioni di fare di più ed essere sollevati nelle fatiche. Ritroviamo l’unità contro la divisione che in modo sobillino ci propinano i media italiani anche in queste ore: quando vertono argomenti per insinuare maldicenze, prendiamone le distanze. Combattiamo questi soloni insegnando ai nostri figli il valore dell’onestà, dell’equità, della perseveranza, della coerenza, dell’umiltà, della fermezza, della fatica, dell’amore senza tornaconto e del rispetto per la nostra terra e la nostra gente, di quelli che abbiamo accolto e si comportano bene, pretendendo il rispetto reciproco. C’è un fiume di umanità che nel passato per darci una Patria unita e una Costituzione, ha versato il proprio sangue dentro e fuori dall’Italia sacrificando la propria vita. Amiamo la nostra terra, preserviamola nella solidarietà, nella legalità, pretendendola: solo così si apriranno tutte le buone prospettive che mercati finanziari ed euro non sanno dare. Stolto l’uomo e il giornalista che confida negli organi internazionali aspettando da loro la prosperità per il proprio Paese.

friso r. Commentatore certificato 01.06.18 00:34| 
 |
Rispondi al commento

2° Il Paese deve reggersi su sé stesso, solo poi semmai contribuire nello scenario esterno nella misura in cui gli consento le sue risorse. Come fa un Paese sgangherato ad aiutare un organismo extranazionale se non sa reggersi in piedi? Se non si regge di suo porterà giù anche i propri partner. I mercati e la moneta unica non sono il fine, lo scopo di un paese: ma sono due strumenti che vanno gestiti con saggezza e competenza per il bene comune coinvolgendo anche gli ultimi. Gli strumenti che gestiscono i mercati e la banconota devono essere a servizio del cittadino, delle famiglie e delle imprese: altrimenti ricordatevi che sarà il popolo a cambiare. Lo stipendio del funzionario pubblico proviene dal sudore della società, il soggetto pubblico deve averne cura, prima di tutto facendo per il meglio il servizio per cui è stato assunto e avendo rispetto per lo Stato che rappresenta, dandone il buon esempio.
Recuperiamo l’etica, la morale nei fatti e non nelle parole fine a sé stesse come facevano i governi a guida Forza Italia e Pd sempre disposti al sotterfugio a spese della collettività, anche grazie alle famigerate organizzazioni segrete sempre deviate e sempre destabilizzanti. Voi, cambiate mentalità e dissolvetevi: dentro uno Stato non c’è spazio per gli affari privati di potere e di finanza occulta. Questa vostra vita che inseguite nel vizio e nel possesso di ciò che non vi appartiene non è l’ultima parola: cambiate, rinnegate il male che fate verso i deboli e gli indifesi; rinnegate la dissolutezza, l’invidia, il potere, la malversazione, l’inganno, la divisione, il consociativismo con le realtà criminali organizzate.
Anche se nel mondo rimanesse un solo onesto, ricordatevi che sempre vi darà battaglia e un giorno, volenti o nolenti, sarete davanti al giudizio che è al disopra della legge dell’uomo per essere giudicati sul vostro modo di come avete operato.

friso r. Commentatore certificato 01.06.18 00:33| 
 |
Rispondi al commento

3° AVANTI TUTTA E SEMPRE CON TANTA BUONA E ONESTA VOLONTA’ PER FARE RITORNARE SAGGIO E NITIDO IL NOSTRO POPOLO, LE NOSTRE ISTITUZIONI, LE NOSTRE CASE, LE NOSTRE IMPRESE, LE NOSTRE IDEE DI UN MONDO CHE VIVE E PROGRDISCE NELLA PACE E NELLA COOPERAZIONE CHE RISPETTA ED EDIFICA IL BENEFICIARIO.
Il grado di civiltà di un popolo non si misura nella sopraffazione di altri popoli derubando le loro risorse naturali o speculandovi sopra con le multinazionali, e nemmeno dando birra ai costruttori di armamenti bellici per favorire il business che si cela dietro le false guerre sorrette da un’informazione corrotta, o nell’appoggio esterno di chi le guerre le pratica; e nemmeno la civiltà si misurerà mai nella capacità di un Paese di costruire grattacieli o le famose cattedrali nel deserto. Ma la civiltà di un popolo sano si misura nella giusta giustizia che colpisce prima di tutto la corruzione, per cui non ci può essere giustizia se sistematicamente si calpesta la verità. Senza giustizia poi non ci può essere la crescita rigogliosa e solida dei numeri economici che porta il benessere distribuito attraverso attività che si fondano nell’onestà e che debella mazzette e mal costume.
Auguri al 1° Governo della terza Repubblica: auguri agli italiani, a Di Maio, a tutto il movimento 5 Stelle, a Salvini, a tutta la Lega, a Grillo, alla disponibilità della Meloni e Fratelli d’Italia, al Presidente della Repubblica: auguri di cuore a CONTE e ai nostri nuovi MINISTRI: auguri di cuore.
La cittadinanza italiana tutta ringrazia e vi è vicina.

friso r. Commentatore certificato 01.06.18 00:33| 
 |
Rispondi al commento

Non ci posso credere Di Maio a Roma a fare l'avvocato delle cause perse e Salvini in giro a fare campagna elettorale facendo oltretutto leva, con battute da cabaret, sui tentativi di Di Maio? A dire un NI o un SO come se fosse il principe del pisello? Vedremo i risultati dell'esame amministratve. Almeno, perso per perso, Di Maio punti ad un incarico esplorativo ufficiale e con quello confrontarsi con Salvini. Almeno la gente può capire quale è il cambiamento ritenuto pericoloso e quello affidabile.

Andrea Mecarelli Commentatore certificato 30.05.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Attento Luigi, Salvini ti vuole fregare... sono molto preoccupato delle sue dichiarazioni odierne con le quali ha detto di non voler ostacolare il governo Cottarelli per l'emergenza attuale purchè appena superata si vada al voto subito. Invece di votare contro la fiducia, come ha sempre detto fino a ieri, oggi parla di astensione tecnica, guarda caso la stessa che vuole dere il PD e che automaticamente darebbero anche FI e F.lli d'Italia e Leu. Insomma stanno mettendo su un fronte per fare partire questo governo tecnico che poi tutto farà fuorchè portarci alle urne perchè poi succederaanno i soliti inciucci mafiosi con Renzi e Berlusconi e sarà impossibile tornare ad elezioni anticipate in tempi brevissimi come noi auspichiamo. Salvini sta facendo il doppio gioco, dalle sue parole di oggi si capisce chiaramente che lui non vuole governare e quindi sono esatti i sospetti manifestati da molti che abbia usato il Prof. Savona come scusa per fare saltare il governo del cambiamento che stava per partire. Ecco perchè non ha voluto accettare nessuna alternativa a Savona, ed ecco perchè si rifiuta di accodarsi alla proposta del M5S di giocare fino alla fine la partita di un governo politico Conte che potrebbe essere rimesso in piedi urgentemente visto che ci sono tutti i presupposti politici e Mattarella è disponibile a dare ancora del tempo per favorire la nascita del governo del cambiamento. Come mai questo cambio di rottta sostanziale??? Devi metterlo con le spalle al muro e fargli confessare la verità e le sue reali intenzioni davanti a tutti gli italiani. Non accettate nessuna modifica alla legge elettorale se non quella unica del premio di maggioranza alla sola lista e non fate nessuna alleanza programmatica se non salta fuori la verittà sulle sue vere intenzioni.

Paolo Camba 30.05.18 17:17| 
 |
Rispondi al commento

Salvini apre ad un governo politico ma con la stessa squadra. Bisogna stanarlo. Mattarella, con la scusa dei risparmi e dei mercati, dovrebbe fare marcia indietro,dirsi daccordo per far partire questo governo (a questo punto anche per lui è il meno peggio, almeno salva il suo ruolo) e poi vediamo se la Lega va avanti fino in fondo o se scopre il trucco tirandosi indietro.

Laura A. 30.05.18 16:28| 
 |
Rispondi al commento

Possiamo togliere a Salvini il "mazzo", cioè la facoltà di dare le carte? Di Maio si può svegliare e prendere l'iniziativa? Guardate che la gente nota che le carte le sta dando Salvini ... e noi dietro.

gaetano cibelli 30.05.18 14:48| 
 |
Rispondi al commento

se il m5s da fiducia a cottarelli, il movimento nel giro di 12 ore si disintegra! e io sono il primo!

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 14:47| 
 |
Rispondi al commento

non so cosa stia succedendo, ma in queste ultime ore sentire che di maio apre ancora a mattarella è il colmo! l'unica cosa che può fare è dire che se mattarella accetta programma, tutti i ministri e presidente del consiglio, allora si può partire ! altro non esiste e così metterebbe spalle al muro salvini! a parer mio ci stiamo sputtanando! speriamo bene!

daniele n., desio Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 14:44| 
 |
Rispondi al commento

Salvini ha fatto il doppio gioco.
Salvini è Berlusconi si sono messi d'accordo.
Salvini ha fatto saltare il tavolo irrigidendosi su Savona.
Quando si tornerà a Votare, Salvini sarà più forte, in coalizione col centrodestra.
Berlusconi sarà presidente del consiglio.
Il m5s sarà all'opposizione..

Donato Sergi 30.05.18 14:31| 
 |
Rispondi al commento

se vuoi entrare nelle istituzioni davvero e accreditarti come interlocutore in europa portando il programma sul tavolo giusto... devi convincere il m5s a votare la fiducia a Cottarelli con ministri del m5s dentro

Alex Scantalamssi 30.05.18 14:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Faccio alcune domande ai più esperti : se il PdR scioglie le camere ora per votare a luglio, visto che il governo Cottarelli nasce morto, noi non possiamo fare nulla di quello che abbiamo promesso, come togliere il vitalizio con modifica del regolamento parlamentare né far partire le commissioni per far approvare alcune leggi, poi gli altri appuntamenti importanti come cda rai, se al contrario Di Maio propone al PdR un incarico al M5S , magari con premier di alto profilo, non economista , a guida di un governo di minoranza che si presenta in aula a chiedere la fiducia con 2-3 punti del programma condiviso con la Lega , legge anticorruzione, daspo per corrotti e allargamento del reddito a contrasto della povertà con una spesa limitata, e copertura certa che succede? Si prende tempo per arrivare ad elezioni in autunno? Si riesce a fare qualcosa? Si smaschera finalmente Salvini vedendo se da la fiducia o si astiene ? Vediamo se tutti gli altri si assumono la responsabilità di non sostenere un governo a termine che abbia come unico scopo di approvare 3 leggi a favore dei cittadini : diciamo in anticipo, questo governo di minoranza dura 5 mesi ma si impegna e chiede impegno agli altri per fare qualcosa di buono per i cittadini ancora vittime di una situazione di stallo tutta politica, ma che almeno non siano mesi completamente persi. Strada percorribile?

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 30.05.18 13:29| 
 |
Rispondi al commento

Non se ne capisce più nulla!! Ritornare alle urne ha un costo di circa 800 mln di euro, non sono noccioline. Non possiamo continuare a osservare film osceni, anche il Capo dello Stato è pagato dal popolo per risolvere i problemi. Fate tutti un passo indietro e ripresentate il contratto Lega-M5S. Fate presto !! le aziende italiane chiudono, i poveri aumentano , le rapine continuano e gli sbarchi riprendono. RITORNATE SULLA NAVE CAZZO!!

luciano m., sassari Commentatore certificato 30.05.18 12:58| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

stiamo aspettando le amministrative di giugno ora? ahaha è diventata una barzelletta questa situazione

alex 30.05.18 12:55| 
 |
Rispondi al commento

Non ci sarà nessun cambiamento. Volete che lo zio Silvio molli l'osso di tutte le imprese e multinazionali che possiede?

Egli mira a prendere il potere con ogni mezzo.
Salvini, alle prossime elezioni avrà molto più peso, e con esso, anche lo zio.
E' stato Salvini a far cadere il governo.
Occhio alle mosse del caimano.
Quando sarà ora, Salvini scrollerà Di Maio dalla giacca, come si fa con un moscerino.

Donato Sergi 30.05.18 12:45| 
 |
Rispondi al commento

I FAN DI SALVINI NON SONO STUPIDI. TANTISSIMI HANNO CAPITO CHE SALVINI HA FATTO IL DOPPIO GIOCO. IL SUO ATTEGGIAMENTO POTRA' ESSERE UN BOOMERANG PERCHE' TANTI CHE L'HANNO VOTATO HANNO SCRITTO CHIARO CHE NON LO VOTERANNO PIU' SE VUOLE ANDARE AL VOTO CON B.ECCO ALCUNI COMMENTI SUL PROFILO FACEBOOK DI SALVINI: Salvini non vuole governare vuole andare al voto xche a settembre vuole prenderà in il 30% ma il.mio voto no.se non si allea con dimaio voto ancora la meloni..Salvo mi hai fatto il doppio gioco..Adesso è chiaro che in realtà non hai mai voluto fare il governo coi 5S, ma solo aumentare i voti per poi riandare a votare. Non ti credevo cosi scorretto e manipolatore...Salvini hai preso in giro i 5stelle tornatene col tuo amico silvio ciaone..Salvini sei molto furbo ma gli italiani non sono stupidi..Senza 5S #colcavolo che lo votiamo si stà montando la testa.Tutti eravamo pronti con questo contratto di governo era una cosa per noi rivoluzionaria... Univa il sud con il nord. Perché ti tiri indietro Matteo. Se si ri andrà a votare nn vi voto questo é sicuro..Non credo lo riapra stava aspettando la riabilitazione del padrone per tornare al voto Falso Schifoso..Se non fai partire il governo ,allora e' tutto vero hai giocato sporco.prima gli italiani ti riempi la bocca ,dimostraci che tieni al popolo e non alla poltrona...E CE NE SONO TANTI COSI'. LA MOSSA DI SALVINI DIVENTERA' UN BOOMERANG SE IMPEDIRA' DI FARE IL GOVERNO

maurizio 30.05.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se si ritorna al Governo Conte e al programma concordato è OBBLIGATORIO FAR PARTIRE IL GOVERNO 5STELLE-LEGA!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.05.18 12:35| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NE VALEVA LA PENA
credo di dover sottolineare la tua buona fede nelle azioni che compi ma che questa non basti a sostenere le vicende che ti vedono coinvolto in questa triste, complicata e tragica situazione post elettorale. La tua esternazione a caldo nei riguardi dell' impeachment al Presidente potevi evitarla. Questa è roba da Meloni che non ha nulla da perdere e nulla da dire perchè nulla conta. Persino Salvini, tanti muscoli e poco cervello, ha declinato l'invito consigliato da chi ha più cervello di lui, immaginando che non avrebbe portato a nulla.
Ma la storia si ripete.
Nel 92 il Presidente Cossiga dopo aver picconato il penta partito per mesi e prodotto la sua debacle elettorale con una Lega in crescita, dichiarò, con una levatura morale ma anche politica e con tutto il mondo politico che lo avversava, che non era l'UOMO FORTE che serviva al Paese in quegli altrettanto tragici momenti.
NE E' VALSA LA PENA andare a risentire quelle parole di uomo integro che aveva a cuore le sorti del paese verso il cambiamento.
http://www.radioradicale.it/scheda/46198/46258-le-dimissioni-del-presidente-della-repubblica-francesco-cossiga.
Ecco cosa avresti dovuto fare: semplicemente e ostinatamente mettere Mattarella davanti alle sue responsabilità morali affinchè fosse LUI ad esprimere una scelta che Persone molto più importanti di lui avevano regalato alla storia.
Non lo avrebbe fatto ne sono certo UOMINI si nasce!

marco m., Sarzana Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 30.05.18 12:34| 
 |
Rispondi al commento

Quale sarà la soluzione ragionevole che qualcuno tardivamente ha proposto?

Luigi Faccini 30.05.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

SVEGLIA!Ho stima di voi. Faccio il mio appello a Di Maio, Casalino, e soprattutto a Beppe Grillo, Il Più grande in assoluto.
State cercando di fare un'alleanza con Salvini che è UN FURBASTRO. Di Maio. A parer mio, corri solo, non aver paura del voto, ma rappresenta il Movimento, che è una cosa FAVOLOSA.
Non farti fagogitare da Matteo. Tanto, il rischio è quello di Rivedere lo Zio Silvio, presidente del consiglio. Porta ONORE ad un MOvimento SEMPRE a TESTA ALTA. Buona giornata da un signor nessuno.

Donato Sergi 30.05.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

E si ritorna alla linea di partenza: voto subito, fiducia al Governo tecnico per il bilancio e poi voto, governo M5S-Lega.

marina s. 30.05.18 12:29| 
 |
Rispondi al commento

Come avevo scritto 2 o 3 fà si siamo fatti incastrare da Salvini, bastava sentire su internet come parlava del SUD fino a l'altro ieri prima di trasformarsi in paladino degli "italiani" .Mi spiace x Di Maio ma si e fatto prendere x il c...o.

emilio iuliano 30.05.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio ci dovrebbe spiegare perchè il ministro del tesoro alla lega?Perchè non ha fatto lui il premier.Hai IL DOPPIO DEI VOTI perchè giocare così al ribasso, te la giocavi da forte..ed era la lega che doveva stare cagata...adesso il merda fa la voce grossa e spara le sue solite cazzate..agli italiani le cazzate piacciono molto.

m.m 30.05.18 12:26| 
 |
Rispondi al commento

chiaro che fare una forma di alleanza con 'sta gentaglia che gira in parlamento e' pericoloso.

ma bisogna stare sempre attenti, sul pezzo.

si era inziato bene, si era "ingabbiato" salvini col programma. ok, tutto bene.

poi salvini e' partito a sfanculare e a farneticare e noi dietro come dei coglioni. abbiamo fatto la figura dei cani da riporto.

andava ripreso, prima in privato e poi pubblicamente, "attieniti al programma" . stop.

e invece non solo lo si e' lasciato fargli tirare fuori il peggio del suo repertorio, ma addirittura lo si e' seguito e addirittura superato con la richiesta di impeachment per mattarella..

in pochi giorni si e' incasinato un lavoro di mesi.

la soluzione? appoggiare qualsiasi governo (a parte quello di destra) che ci trovi come 5stelle in maggioranza, prima cosa fare la legge elettorale a doppio turno e poi se il governo va bene continuare, altrimenti al voto.

ma con una legge a doppio turno, non con questa, dove ci ritroveremmo a spadroneggiare di nuovo berlusconi (o renzi, ma penso che a sto giro tocchi a berlusconi) ) e le sue infamie.

carlo 30.05.18 12:25| 
 |
Rispondi al commento

Ancora oggi Salvini ci dice no. Ma forse è arrivato il momento di chiarire a tutti che è colpa sua.

michele C. Commentatore certificato 30.05.18 12:20| 
 |
Rispondi al commento

Salvini guadagna voti (dicono) perché (secondo me) ha un approccio comunicativo diretto: parla e gesticola (anche con i muscoli del viso) come si fa nelle conversazioni a tu per tu. Anche il nostro Alessandro Di Battista cattura l'attenzione e i sentimenti di simpatia e di vicinanza della gente per lo stesso motivo: quando parla è un fiume in piena, diretto, immediato, fluente e soprattutto sincero, autentico. E la gente lo "sente"! Luigi Di Maio è decisamente più misurato, educato, potremmo dire che ha un certo "aplomb da carica istituzionale" che talvolta qualcuno confonde erroneamente con la presunzione o la pienezza di sé; ma lui ha una faccia pulita che rivela la sua onestà interiore. C'è anche chi lo percepisce come un pivello che s'è fatto fregare da Salvini e dai manovratori che a Salvini stanno dietro o sul collo e che comunque gli dettano i compiti. Se così fosse ricadrà certamente sulle spalle di Salvini secondo la legge Universale del boomerang.

m.rita nucci Commentatore certificato 30.05.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

*°* Salvini ha dichiarato: "NON SIAMO AL MERCATO" tanto per svalutare la volontà del M5S di tentare nuovamente la formazione del governo. Bisogna usare l'approccio ZEN, LASCIAMO CORRERE L'ACQUA SOTTO I PONTI, FERMIAMOCI ED OSSERVIAMO ! FACCIAMO VENIRE ALLO SCOPERTO SALVINI. RIPETO, CHE FACCIA ORA LA SUA SCELTA DI CAMPO: CON M5S O CON BERLUSCONI (IL PREGIUDICATO. NELLA SECONDA IPOTESI, SALVINI SPIEGHERA' AGLI ITALIANI COME AFFERMARE L'ONESTA E LA LOTTA ALLA CORRUZIONE AVVALENDOSI DELL'ALLENZA CON IL PREGIUDICATO.

Valter Introno Commentatore certificato 30.05.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

Ecco! Finalmente il re è nudo.
Ci ha portato fino alla vetta della torre e ci ha buttato giù, grazie alla fiducia che avete riposto il lui. Questi,come vi avevo detto,sono politici di palazzo. Ora si sono montati la testa e pensano di avere già la vittoria in tasca. Ormai, quello che resta da fare è dare la fiducia al governo tecnico o di servizio per portare l'Italia al voto dopo l'estate. Dimostrate senso di responsabilità senza iniziare a pensare solo a convenienze elettorali e vedrete che i voti arriveranno .

Francesco Iacoi, Vercelli Commentatore certificato 30.05.18 12:19| 
 |
Rispondi al commento

ci vuole lucidita', chiarezza, "luce", non indignazione puzzolente in stile-larussa o sgarbi. roba completamente tossica.

carlo 30.05.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Ho notato un po’ di confusione tra Governo e Legislatura. Per chiarire:

L’attuale legislatura (la XVIII) è iniziata il 23 marzo con la prima seduta della Camera e del Senato, le cui composizioni sono state determinate dai risultati delle elezioni politiche del 4 marzo; se si dovesse riandare al voto, l'esito di questo darebbe origine alla XIX Legislatura.

Invece, il nascente Governo sarebbe il 65°, perché Legislatura e Governo non vanno di pari passo: ogni volta che cade un Governo non necessariamente cambia la Legislatura, perché se la maggioranza eletta dal popolo continua a sussistere in Parlamento, cambiano solo il Presidente del Consiglio ed i relativi Ministri.

Facendo dei riferimenti random: la II Legislatura (1953-1958) ha avuto 6 Governi (De Gasperi VIII, Pella, Fanfani I, Scelba, Segni I, Zoli); l’VIII Legislatura (1979-1983) ne ha avuti 6 (Cossiga I, Cossiga II, Forlani, Spadolini I, Spadolini II, Fanfani V); più recentemente, l’IX Legislatura (1983-1987) ne ha avuti 3 (Craxi I, Craxi II, Fanfani VI); la XIII Legislatura (1996-2001) ne ha visti 4 (Prodi I, D'Alema I, D'Alema II, Amato II); la XIV legislatura (2001-2006) è stata una delle più stabili (Berlusconi II e Berlusconi III); la XVI Legislatura (2008-2013) ne ha avuti 2 (Berlusconi IV e Monti) e infine la XVII Legislatura (2013-2018) ha visto 3 Governi (Letta, Renzi e Gentiloni).

Se c’è una cosa di cui l’Italia abbonda, oltre alle indiscutibili bellezze, è L’INSTABILITA’ POLITICA.

E poi parliamo di “giochi dello e con lo spread”; con noi ci si va a nozze.

marina s. 30.05.18 12:18| 
 |
Rispondi al commento

Ma davvero Di Battista pensa di candidarsi alle prossime elezioni?
Non mi sembra proprio un salvatore della patria, inoltre, si è visto nei dibattiti televisivi, se si esce dal discorsino preparato, va in confusione e non giova all’immagine del movimento.
Lontanissimo anni luce da Luigi Di Maio, penso che possa stare bene negli USA, lontano dalla leadership.
Inoltre, cambiare il volto del M5S adesso, sarebbe un errore fatale.
Buona giornata e, senza rancore per nessuno.
M.M.

M.M. 30.05.18 12:14| 
 |
Rispondi al commento

avete visto tutte le ultime dichiarazioni dei dirigenti della lega?

chiaro, vogliono andare al voto, per poi fare il governo con belluccone.

adesso di maio se deve continuare ad essere il responsabile politico deve ammettere i suoi errori.

avete capito adesso il tranello o c'è ancora qualcuno che grida alle elezioni o all'impicciamento?

appoggiamo mattarella su qualunque cosa pur di non andare alle elezioni, che di sicuro è di gran lunga 1000 volte piu' uomo del cassaro verde. (da trenta anni privilegiato in politica)

Mauriello 30.05.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

Sono d'accordo con chi dice:
1) La maggioranza c'è, per cui non si deve andare a votare a settembre per fare vincere B. e magari risuscitare r...zi!
2) il PDR convochi di nuovo M5S e Lega e al limite anche Meloni
3) la lista dei Ministri può ancora andare quella precedente con qualche ritocco
4)Se il Presidente è furbo accetti il prof. Savona: vedrete che Salvini si sfila con qualche altra scusa (e si trascina dietro Meloni). In tal modo per il Presidente risulterebbe che effettivamente su Savona c'era un tira e molla pretestuoso montato dalla Lega e lui sarebbe in parte scagionato dal rifiuto assurdo dell'altro giorno

Così a quel punto ecco altri che escono allo scoperto.
Se invece tutto va bene: si parte! (incrociando le dita perché è facile che qualcuno tiri fuori qualche fregatura ai nostri danni)!

Carlo S., Roma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.05.18 12:11| 
 |
Rispondi al commento

mi raccomando, il prossimo cagnaio fatelo per bagnai.

per la serie se non sono matti non li vogliamo.

attenetevi al programma.

carlo 30.05.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi mi dispiace dirlo perché ho un enorme stima di di maio ma ammettiamolo ultimamente è andato nel pallone.
Ho approvato tutto quello che ha fatto nel contratto ,ma ha dato troppa voce contrattuale a salvini ,che ricordiamoci bene aveva solo il 17% con il nostro 32%.
Il ministero dell economia doveva essere leghista,ok ci può stare,ma quando ha avuto la percezione che mattarella lo stava per bocciare e quindi con il rischio che il governo saltava doveva imporsi e dire a salvini o cambiamo savona con il ministro da me presentato alle elezioni(fioramonti se non erro) o faccio sapere a tutti che per colpa tua il governo non si fara.
Anche la questione dell impeachment è del tutto sbagliato tirarsi indietro sperando che salvini lo seguiva stamattina per ritrattare sul governo è stato un altro errore madornale.

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 30.05.18 12:10| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio riapre? A chi? A che cosa? Non è che siamo al mercato”. A chiudere le trattative per il governo gialloverde, riaperte da Luigi Di Maio solo ieri sera, è Matteo Salvini. Spero che tanti rincoglioniti rinsaviscano e si tolgano le fette di salame dagli occhi.Soli..... meglio che in tre di cui due sono bari professionali.....il terzo naturalmente è il nano

m.m 30.05.18 12:09| 
 |
Rispondi al commento

- DUE COSE DA FARE:

Sì, scendiamo in piazza, mettiamo il tricolore alle finestre e inondiamo il web di slogan..... ma non basta, non può bastare, il tempo delle proteste e delle parole è finito.

Dobbiamo reagire, pacificamente e con decisione:

1- eliminate i vitalizi e la 'Fornero', così mettiamo anche Salvini alla prova.

2- BOICOTTAGGIO ECONOMICO!
Il 'tema' della manifestazione del 2 giugno deve essere: "chi boicottare e come"
Siamo 11 milioni di persone, CONSUMATORI, se anche solo la metà si organizza per scioperi degli acquisti programmati e ripetuti, dall'elettricità, al tabacco, alcool, SNAI e lotterie varie ecc. Dichiariamo guerra alle Cooperative rosse, alla grande distribuzione, alle aziende che producono all'estero, alle multinazionali straniere.......immaginate 5 o 10 milioni di persone che si cancellano da FACEBOOK in pochi giorni, quanti danni possono arrecare in 'borsa'.

Insomma, colpiamoli là dove gli fa più male!
Vogliono i nostri soldi al punto da toglierci i diritti civili?
Ci rubano la democrazia? la Sanità? l'istruzione? l'acqua? il wellfare? la pensione? il lavoro?...........Beh, non abbiamo più soldi da dargli

....... e se togliessimo i soldi dai conti correnti per metterceli nel 'materasso'?


Queste sono solo alcune idee, ma mi piacerebbe che voi ne proponeste tante altre e che fosse il 'tema' principale della manifestazione e che questo movimento di protesta si estendesse anche ai non attivisti, a tutti gli Italiani incazzati con i poteri finanziari; pensateci, perché altrimenti scendere in piazza non servirà a un cazzo.

Saluti
Zazà

Il Barone Zazà 30.05.18 12:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Visto? Quelli della Lega non si smentiscono mai...x quello B non li ha mollato! Hanno cinicamente usato la credibilità e buona fede di M5s ingenua forse ma di certo perbene. .per arrivare a prendersi il paese con il 17 %. Oggi non si può più fare il governo insieme? Votano la fiducia o si astengono su governo tecnico? Uscite ne di corsa!!!!sono nel sistema da 30anni non sono mai stati x il governo del cambiamento.

asia martinelli 30.05.18 12:04| 
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL DRAGHI


§ da Dagospia:
"C’È GROSSA PAURA IN EUROPA: LA TEMPESTA NON RESTERÀ CONFINATA IN ITALIA. OGGI LO SPREAD CHIUDE A 300, MILANO A -2,6%, MA TUTTE LE BORSE EUROPEE SONO IN SOFFERENZA. GLI INVESTITORI STANNO VENDENDO ANCHE I TITOLI TEDESCHI E FRANCESI - SI MORMORA CHE LA BCE ERA PRONTA A FERMARE IL QUANTITATIVE EASING (ACQUISTO MASSICCIO DI TITOLI DI STATO ITALIANI) IN CASO DI NOMINA DI SAVONA (IL CHE SPIEGA LE MOSSE DI MATTARELLA) - NELLA SETTIMANA DELLA FORMAZIONE DEL GOVERNO CONTE, DRAGHI HA RIDOTTO GLI ACQUISTI RISPETTO A LA SETTIMANA PRIMA.

Quello che si mormora negli ambienti finanziari, e che spiegherebbe molte delle scelte di Mattarella, è che in BCE c’era un fronte pronto a fermare il QE per l’Italia in caso di nomina di Savona. Un’agenzia Radiocor citata anche dagli economisti della Lega rivelava che gli acquisti in ambito QE nella settimana della formazione del governo Conte erano scesi a 3 miliardi e spicci dai 5 e rotti della settimana precedente."


..... ahhh beh, tutto chiaro!
passate parola

Ce lo ricorderemo alle prossime elezioni ''caro'' Mario Draghi!

P.S.
Egregio Max Stirner se volesse dare libero sfogo alle proprie emozioni e Zonin non fosse adatto, ''ecce homo''!

Il Barone Zazà 30.05.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come volevasi dimostrare.... salvini c ha pollati e coglionati alla grande!! in questo momento c'è bisogno d 1 mossa per stanarlo altrimenti se si va al voto stavolta fa il pienone. conoscendo bene i leghisti (essendo 1 polentone del nordest), e nn avendone assoluta stima , sono sicuro ke in questo momento a salvini gli basta ripetere 1 paio d volte : "fuori i migranti e europa cattiva " ke sti poracci cominciano a schiumare. quel ke nn riesco a capire è perkè al sud continui a prendere ancora molti voti.... li pensavo 1 po più svegli.

Giampy T. 30.05.18 12:02| 
 |
Rispondi al commento

Eccoli i trolli e i polli che cercano di spaccare il movimento:

-Di Maio ha fallito, chiamate Di Battista- -Di Maio si è fatto fregare, non è all'altezza- -Di Maio sta distruggendo il Movimento, DiBa dove sei?-

Non ascoltateli, Di Maio ha commesso solo due errori a mio parere e entrambi nell'ultima settimana:

1, impuntarsi su Savona (cosa che però ha fatto anche Di Battista)
2, annunciare l'impeachment invece di far sbollire la rabbia. (cosa che però ha fatto anche Di Battista)

Ora io non credo che Di Battista possa tornare a candidarsi senza perdere di credibilità, dato che per mesi ha detto a tutti che voleva tornare al suo lavoro per un po'. Questa figura di merda alla Renzi non la può fare, perché si rifletterebbe su tutto il Movimento.
Inoltre mandare via Di Maio significherebbe sconfessare tutto il lavoro fatto nell'ultimo anno che ci ha portato al 32,7%.
Non dobbiamo credere ai sondaggi, né farci influenzare da essi. Poi Salvini può crescere quanto vuole, tanto non prende i voti da noi. Se stessimo perdendo voti, cosa che non credo, sarebbero i voti dei sinistrorsi volubili, i quali non amano la Lega.
Se la Lega sta davvero crescendo è perché si è avvicinato a Noi e allontanato dal Criminale, se tornasse indietro......

Restiamo uniti, non ascoltate queste ''sirene'' del nulla, sono le stesse che hanno criticato Di Maio qualunque cosa facesse, per la serie ''come fai sbagli!''.

Il Barone Zazà 30.05.18 12:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella a noi cittadini italiani ci ha quasi fatto un favore (forse a sua insaputa )negando l'incarico a Paolo Savona! Lo sapevate che Savona è il vicario del presidente di "Aspen Italia"? La Bildemberg tutta italiana predatrice di quasi tutti i nostri beni pubblici e privati che ha sede principale a Piazza Navona


Paolo Savona con i suoi 82 anni è stato strumentalizzato da salvini senza che se ne rendesse conto.
è stato lento (forse per l'età) nel precisare pubblicamente la sua posizione sull'euro e solo dopo il rifiuto di Mattarella ha precisato la sua posizione.
Durante l'attesa per il governo hanno evidenziato solo i suoi passati monologhi sull'euro e lui ci ha dormito sopra...
c'è una strategia della lega che è evidente per l'autonomia completa del lombardo vente come obiettivo finale.

Alex Scantalmassi 30.05.18 11:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Trovo questi giudizi nei confronti di Di Maio veramente ingenerosi! Abbiamo ottenuto un risultato al di sopra delle più rosee aspettative il 4 marzo grazie anche (anche se non solo) a Di Maio, il quale ha fatto nella drammatica fase del dopo elezioni l'unica cosa responsabile e di buon senso che poteva fare!!!

Marta Buscioni 30.05.18 11:55| 
 |
Rispondi al commento

Abbiamo perso tantissima credibilità ed elettorato a causa delle risposte affrettate e le iniziative poco ragionate come l' "impeachment" o i toni utilizzati contro il Presidente della Repubblica.

Salvini ha approfittato della situazione e grazie anche agli assist della politica internazionale ha aumentato il suo consenso elettorale.

Perche' Di Maio si e' fissato sull' impeachment per colpa di un Ministro che non era neanche filo M5s ma filo Lega?

Con i toni e i modi usati in questi giorni abbiamo perso tantissima credibilità.

Roberto Caridi, Cremona Commentatore certificato 30.05.18 11:54| 
 |
Rispondi al commento

Per l'amor del cielo fermate di Maio

jazz00 30.05.18 11:53| 
 |
Rispondi al commento

*°* ATTENZIONE ! ATTENZIONE ! I sondaggi sbandierati in TV e sui giornali e che parlano di un calo dei consensi per M5S, SONO TUTTI DA VERIFICARE. Tali sondaggi fanno parte della CONTROINFORMAZIONE per disorientare l'opinione pubblica, gli iscritti e gli stessi addetti ai lavori. si parte proprio dalla falsità dei dati per spostare voti e creare malcontento. Ci VUOLE CALMA E GESSO ! M5S si trova in una posizione di APPARENTE scacco ma se ne può uscire fuori facilmente. L'unica mossa intelligente che vedo al momento è chiedere a Salvini OGGI: COSA VUOL FARE CON LE PROSSIME ELEZIONI (ammesso che non si riesca a recuperare l'incarico per governare ora). Bisogna chiedere a Salvini se vuole firmare ora un accordo blindato con M5S o se preferisce stare con Berlusconi ? In questo caso deve uscire allo scoperto ! In caso la Lega scelga Berlusconi (ovvero il pluri processato, salvatosi con le prescrizioni, leggi ad-hoc e presunte false testimonianze) allora il gioco diventa chiarissimo. Salvini preferisce davanti gli Italiani stringere di nuovo accordi con "delinquenti" che dovrebbero riscattare l'Italia.
UNA VERA CONTRADDIZIONE IN TERMINI. Chi vuole intendere intenda.

Valter Introno Commentatore certificato 30.05.18 11:52| 
 |
Rispondi al commento

Giorgetti pare abbia confermato che senza Savona non si fa un governo con la Lega. Dunque governicchio balneare e voto giro posta, con trionfo del centrodestra.
A meno che Mattarella non si rimangi il veto, la Lega comunque si ritiri dal gioco, si va al voto e si ritorna alla casella di partenza con le percentuali più o meno come le attuali (si scoprirebbero le carte di Salvini e allora dubito crescerebbe così tanto. Invece i 5 Stelle potrebbero avvantaggiarsi del presunto doppio gioco della Lega,che a quel punto sarebbe evidente).
Dubito che un'alleanza Partito di Berlusconi - Partito di Renzi possa spostare voti.

PS. Ma solo io ho trovato esilarante il colpo gobbo di Renzi di scaricare Mattarella e premere per le elezioni prima possibile, presumibilmente nella speranza di piazzare qualcuno in più dei suoi sulle poltrone a camera e senato cavalcando l'onda? Mi sembra che nessuno ne parli.

Laura A. 30.05.18 11:50| 
 |
Rispondi al commento

Questo è il momento di dimostrare chi è coerente e chi invece finge.

Luigi dovresti chiedere l'incarico e dimostrare a tutti che la coerenza dei 5S è immutata ed è un pilastro.

Poi richiamare la lega alle sua coerenza sul contratto verso tutti i suoi elettori che gli hanno dato fiducia.
Per me la fidicia rimane immutata.

Forza Luigi

giovanni battista arriviello 30.05.18 11:49| 
 |
Rispondi al commento

ribadisco: NO ELEZIONI ADESSO, le vincerebbe il cdx e io non mi becco altri 5 anni di fiele, poi ci dovrete rendere conto di questo

barbara b. Commentatore certificato 30.05.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

Credo ormai che tutti l'abbiano capito:
Non ci hanno fregato ci hanno solo adoperati sapendo della nostra onestà intellettuale.
Come quando si son fatti la legge elettorale sapendo che come nostro principio si andava da soli.
Hanno voluto fare la sceneggiata facendoci capire che sarebbero venuti con il m5s al governo e nel contempo il PD si tirava fuori da ogni responsabilità politica,mettendosi sull'aventino,in attesa degli sviluppi che sarebbero stati negativi.
Il PD d'accordo con il PdR(messo da loro con 440 voti) non ha fatto passare il governo Giallo-verde.
Ora si propone l'Uomo del PD sapendo che la maggioranza non l'avrà,a meno che non ci sia già il piano B,con relativi tradimenti.
PD+FI+Fi+ e qualcuno comprato del gruppo misto ed ecco fatto il Governo.
Il M5s da solo nell'angolo ancora una volta.
A questo punto non c'è neppure bisogno di nuove elezioni e il nostro programma di cui la Lega si è servito buttato nel cesso!
Ancora una volta altri 5 anni di sacrifici dei cittadini onesti e 11 milioni di voti che non servono a nulla.
Ora capite perchè insistere su Savona?
Ora capite perchè il delinquente al Quirinale?
Ora capite perchè il vero strappo di Salvini al Cdx mai avvenuto?
Ora capite la riabilitazione del Nano,le interviste,la presenza in TV?
Ecco da oggi,spiace per gli undici milioni di voti,andiamo sempre da soli e battere sui nostri programmi.
Chi vuole venire per cambiare.... sa cosa deve fare quando ci sarà l'occasione di nuove elezioni: rafforzare il m5s!

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.05.18 11:48| 
 |
Rispondi al commento

vogliono solo portare l'italia al dissesto e poi andarsene da soli dando la colpa di tutto a noi

Alex Scantalmassi 30.05.18 11:47| 
 |
Rispondi al commento

Non si capisce più niente!!!
I media peggiorano solo la situazione! Sapendo di peggiorarla. Se riesco vengo il 2 giugno. Dobbiamo fare sentire la nostra voce, ORA E' UN VERO PROBLEMA DI DEMOCRAZIA!Io da quello che è successo sono rimasta scioccata! Il voto di milioni di persone è stato ignorato! Ma siamo in dittatura? Poi si critica l'Egitto, la Turchia, la Russia!! Ma noi siamo messi peggio!!! Adesso sentivo in TV che la polizia postale sta cercando i responsabili degli insulti al presidente.. Bè certo, ora gli elettori non si possono neanche più indignare per un'ingiustizia! Adesso arriveranno le camice nere a rastrellare nelle case tutti i 18 milioni di persone che si sono indignati! Ma qua stiamo davvero, uscendo di testa!!! Le cose peggiori nella storia INIZIANO SEMPRE COSì!

Roberta Dc 30.05.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Viste le ultime dichiarazioni di Salvini? Ci ha preso una altra fetta dell'elettorato. Da giorni i più si esprimono per chiudere con la Lega e Di Maio ancora insiste. Ma il confronto di chi commenta è ancora uno stimolo di riflessione? Comincio a dubitarne. Subito Di Battista a raccogliere il timone del M5S!

Andrea Mecarelli Commentatore certificato 30.05.18 11:46| 
 |
Rispondi al commento

Va bene tutto, tranne promettere quello che non si è sicuri di poter mantenere, perché significa mentire.

Smettetela di promettere che andremo al governo: visto soprattutto quel che è successo in questi giorni non possiamo garantirlo, né saperlo, né pensare che sia probabile.

Lucio Crusca, Villar Perosa Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Non avrei mai immaginato, che l'italia oltre ad avere 60 mln di allenatori, espertissimi di calcio,abbia anche 60 mln di super esperti di politica.Alle prossime votazioni possiamo stare tranquilli, che chi vincerà avrà il sostegno, di questi luminari in scienza politica,che hanno sentenziato come espresso già dal cazzaro(traditore ,spergiuro,arrogante e strafottente) e dal suo entourage,che la colpa è stata "della coerenza" di Luigi.L'importante per questi arenicoli ed i loro estimatori è danneggiare, dividere, attaccare il M5S,l'unico che in realtà e a ragione temono, per il semplicissimo motivo che non è ricattabile ed è IMPERMEABILE.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.05.18 11:45| 
 |
Rispondi al commento

Salvini è spregiudicato, ma alla fine chi tanto vuole nulla stringe.

cristina cassetti 30.05.18 11:44| 
 |
Rispondi al commento

Se ne esce con l'incarico a Conte o a Di Maio con la facoltà che ha il Presidente del Consiglio incaricato di trattare la lista dei ministri col Presidente della Repubblica. Ricordatevi del fattore umano, importante per risolvere i problemi.
Il presidente poi va in Parlamento per la fiducia. Se Salvini non la vota sono fatti suoi. IL Governo cosi gestirà le elzioni. O no!

Daniele Leoni, Forlì Commentatore certificato 30.05.18 11:43| 
 |
Rispondi al commento

Avviso ai naviganti : dudù é un cazzaro, la sua importanza é data solo dal suo avvicinamento ai 5 star. Se va col mafioso alla luce del sole perde, se va da solo per finta, nn supera il 20%, tanto più che sondaggi e tv lo danno in ascesa..
Sabato tutti a Roma.
In alto i cuori!!

Stefano 30.05.18 11:41| 
 |
Rispondi al commento

non sposerei nessuno in politica, c'è un programma da mattere in pratica, chi mette i bastoni tra le ruote per egoisimi e interessi solo "suoi" come fa salvini è da abbandonare

Alex Scantalmassi 30.05.18 11:40| 
 |
Rispondi al commento

Napoleone salvini dixit: alleanza solo con chi segue il nostro programma. Bene chi lo segue?
Forse lo psiconano ? non credo
Forse meloncina? può essere
Forse pittibimbo? magari

Io lo farei bollire nel suo brodo

jazz00 30.05.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

Non si deve per forza fare un governo con quell'ambiguo di Salvini. Abbiamo capito il suo gioco. Quello pensa solo al potere personale e non agli italiani, perchè se era vero quello che diceva, ovvero che voleva fermamente iniziare a "fare" allora avrebbe riaperto le trattative invece di chiuderle. Ora chiediamo con convinzione anche noi di andare ad elezioni e le vinceremo! Anche gli elettori di centrodestra capiranno che è un traditore pronto a tradire chiunque per il tornaconto personale.

cristina cassetti 30.05.18 11:39| 
 |
Rispondi al commento

una volta i cosidetti troll erano del pd,
adesso sono della lega,
che si fanno ammazzare per salvino.

Salvino sta distruggendo il M5S e tanti non se ne accorgono oppure fanno finta di non accorgersene.

Dobbiamo ammettere che è stato ed è piu' furbo di giggino di maio ma ogni limite ha una pazienza. (come diceva la buonanima di toto').

1) se si deve costruire una maggioranza deve essere a trazione 5S e non la lega che detta le conditio.

2) non ci conviene andare alle elezioni, abbiamo preso un bel 32,7% e facciamolo valere in parlamento appoggiando anche il diavolo per fare un governo. Anche per il bene deli'Italia.

solo così possiavo risalire la china

Mauriello 30.05.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

non è il momento di votare per enne ragioni: 1)ieri abbiamo visto che ci affondano 2) siamo in forte calo grazie a salvini che ci ha usato e gabbato (e con noi mattarella e gli italiani...) 3)salvini ci ha scippato un sacco di voti, sa manipolare le menti deboli (e sono tante). E' il momento invece di sfruttare il flop del governo del presidente con tutto quel che ne consegue per sferrare il contrattacco e rilanciare il governo del cambiamento ma così com'era stato concepito, si riprende esattamente dall'interruzione, quindi Conte, Savona e il resto. Scommetto quel che volete che il pdr accetta, magari dicendo che sceglie il male minore, ma tant'è! E se Salvini non ci sta finalmente scoprirà il suo gioco e sarà chiaro a tutti, elettori compresi, che ha fatto saltare il banco per tornare al voto e fare il pieno di voti, forte dei sondaggi, ovvero che ha tradito gli italiani e ha anteposto il proprio tornaconto al bene del Paese E ALLORA VEDREMO CHI FA IL PIENO NELLE URNE.

barbara b. Commentatore certificato 30.05.18 11:37| 
 |
Rispondi al commento

un movimento senza flessibilità intellettuale e veloce nel raggiungere gli obiettivi è un macigno inutile

Alex Scantalmassi 30.05.18 11:33| 
 |
Rispondi al commento

Non mi piacciono queste dichiarazioni del capo politico del M5S di tono così opposto a distanza tanto ravvicinata.
Fanno perdere di credibilità verso chi pensa che il M5S sia coerente sulle proprie posizioni.
Danno l'impressione di voler fare il governo a tutti i costi e, quindi, di puntare alle poltrone.
Alimentano la confusione e permettono ad altre forze politiche, abituate a manovrare in modo subdolo, di intromettersi nella comunicazione verso gli elettori.
Fanno guadagnare consenso alla lega, con Salvini che manda allo scoperto sugli argomenti scottanti i suoi collaboratori e manifesta direttamente le proprie idee solo su considerazioni finali.
Penso che Di Maio si stia esponendo troppo in prima persona, facendo parecchi errori di forma e di sostanza, col rischio di far perdere consensi al movimento.
Spero in una immediata modifica del suo atteggiamento comunicativo.

Franco Gragnani, Sirignano (AV) Commentatore certificato 30.05.18 11:32| 
 |
Rispondi al commento

Ho messo tante bandierine italiane sulla ringhiera di casa mia e ci sarò in piazza il 2 giugno per far sentire anche la mia voce. Grazie a tutti quelli che non si rassegnano.

R.T. 30.05.18 11:30| 
 |
Rispondi al commento

sacrifichiamo pure il "pezzo" salvini per vincere la partita,

Alex Scantalmassi 30.05.18 11:29| 
 |
Rispondi al commento

Farfallone di salvini che sei solo capace di fare campagna elettorale e ti stai lavando la bocca con il nostro contratto!!! Hanno ragione quelli che hanno sempre detto che la lega e' una brutta bestia!!!

Maria assunta Soleti 30.05.18 11:27| 
 |
Rispondi al commento

ci penserà Mattarella a convincere il pd, abbandoniamo salvini al suo destino
del lombardo veneto a noi non deve importare...

Alex Scantalmassi 30.05.18 11:26| 
 |
Rispondi al commento

Salvini vi ha preso per il culo e voi ci siete cascati...mi dispiace ha usato il contratto per far aumentare i suoi consensi.
Alle elezioni si presenterà con b raggiungerà il 40% ed andra al governo voi e noi col cerino.
Prima impeachment, ma salvini furbo si è defilato ,ieri sera no impeachment collaboriamo x provare a rifare il governo, ma salvini furbo noo elezioni.
Di maio è nel pallone

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 30.05.18 11:23| 
 |
Rispondi al commento

Lo avevo previsto e lo avevo svcitto più volte sul blog . Ci hanno fregato. Ma come speravamo di ottenere il massimo delle nostre idee e del programma noi con l'onestà , l'innocenza , la sincerità , la voglia di cambiare puliti e incontaminati , a partire dal significato delle cinque stelle della nostra bandiera trattando con Salvini Calderoli Giorgetti che fanno politica da 25 anni sempre e comunque alleati con il truffatore Berlusconi e la fascista Meloni ?. No caro DiMaio hai fatto tanto per crearti la figura di moderato e pronto a governare per cambiare l'Italia e adesso il M5S è in calo non più bandiera del cambiamento ed lo xenofobo Salvini è visto come il moderato e comunque resta alleato del caimano ed è in salita nei sondaggi . Un capolavoro , una Caporetto . Ora è il momento di fermarsi , basta , diciamolo che ci siamo fidati della Lega ma ha approfittato della nostra sincerità ed andiamo a votare prima che sia troppo tardi . ricandidiamo gli stessi eletti (tanto la legislatura non è iniziata) e tu abbi il coraggio di fare un passo indietro ed il momento e la campagna elettorale chiedono un solo nome DiBattista. Salviamo il salvabile e ripartiamo . A riveder le stelle

mimmo f., policoro Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.05.18 11:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione


PENSIERI CONFUSI
Ma quale Mattarella...
In realtà a non volere il governo è stato Salvini.
con l'irrigidimento sul nome di Savona...
Non l'avrei mai giudicato un abile stratega eppure..
Intanto lui cresce nei sondaggi e gli italiani lo prendono in quel posto e non capiscono...
Sono e sarò sempre contrario alle alleanze del M5S con i partiti...
Mi dispiace dirlo ma Di Maio ha fallito...
Se il M5S diminuirà i consensi alle prossime elezioni la colpa è sua...
Ma come prendi il 50% al Sud e poi ti allei con la Lega? mah...
Ma come hai il doppio dei voti della Lega e ti fai bloccare da un nome...
Bastava dire "l'importente non sono i nomi ma i programmi"... e Salvini sarebbe dovuto uscire allo scoperto...
Poi perchè aspettare tutto questo tempo?
Io sono contrario al sistema proporzionale perche se hai il 39% e ti allei con uno che ha il 15% sei in sua balia...

MSF 30.05.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

allora cosa sarebbe bene fare?

prima trovare le risorse. e queste s
i possono fare con leggi e riforme.

ma riforme 5stelle, non quelle dei renzusconi piduisti.

quindi, una seria riforma anticorruzione, antisprechi e antimalavita, organizzata e non.

una seria lotta al fenomeno dei clandestini.

una riforma dei centri statali del lavoro.

una riforma delle pensioni, scorporando l'assistenza dalla previdenza. e eliminando le doppie-triple pensioni che portano la pensione oltre un certo livello, trovato in 5 mila euro netti al mese.

e infatti queste sono tutte "riforme" che il m5s ha scritto nel suo programma. si vede quanti si tira su, quando si puo' risparmiare, e si fa di conseguenza.

la lega parte in quarta invece e parla di tuttaltro. rendiamoci conto, la lega ha spostato il tiro su tuttaltro.

e noi (i 5s) a seguirlo come dei cani da riporto.

roba da matti.

attenetevi al contratto.

il resto e' fuffa. male per l'italia, per gli italiani e bene solo per i destroidi sfascisti e per i malafede legati al dollaro e al neoliberismo.

carlo 30.05.18 11:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Di Maio, da ieri sera non si capisce più nulla. C'è bisogno che tu spieghi meglio cosa accade e soprattutto perché, on modo chiaro. Il tuo comportamento non è lineare. Per favore non raccontarci cose che non rispecchiano la berità.
La verità è fondamentale per continuare ad avere fiducia

Luigi Faccini 30.05.18 11:13| 
 |
Rispondi al commento

Attento Di Maio, Salvini non mi piace come si comporta. Sembra che dietro ci sia lo zampino di Berlusconi. Ci sta trascinando in trappola. Ora entra in gioco fdi poi potrebbe infiltrarsi fi e alla fine viene spaccato il Movimento mentre il Pd sta prendendo posizione. Non dimentichiamoci che Salvini sta pensando più alle elezioni con il cd più che andare al governo e sappiamo perché.

NICOLINO DE NAPOLI, acquaviva delle fonti Commentatore certificato 30.05.18 11:12| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio: “Pronti a collaborare con Mattarella. Si faccia partire nostro governo”
Salvini: "Di Maio riapre? Non siamo al mercato. Mattarella ci dia data del voto"
E allora?

mzee.carlo 30.05.18 11:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Giorgio, ti ricordo che i sondaggi per le politiche erano giusti, poi se non ci credi, posizione condivisibile, dai un' occhiata a come sono andate le ultime elezioni regionali e poi, senza fette di prosciutto sugli occhi, anche a come andrà la Lega alle prossime amministrative! Poi se non ti basta fai una passeggiata nei mercati, per la strada e fra i comuni mortali che vivono saldamente nella realtà, le percentuali dei sondaggi saranno pure sbagliate ma che la Lega sia in ascesa è fuor di dubbio! O vogliamo svegliarci alle prossime elezioni con la Lega in piena ascesa a nostro scapito per ammettere che qualcosa andava cambiato prima nella nostra comunicazione? Dal dibattito politico sono spariti i nostri temi, quelli che ci differenziano dalla Lega e che stanno a cuore agli italiani : legalità, lotta alla povertà e diseguaglianze, conflitto di interesse, moralità della politica, lotta ai privilegi, bene comune, acqua pubblica, ambiente. Non dobbiamo attaccare Salvini sarebbe controproducente e ci farebbe passare da contraddittori, ma ribadire che pur rispettando le posizioni della Lega noi siamo diversi, profondamente diversi a partire dalla storia, mi pare veramente il minimo, altrimenti gli elettori, complice la stampa PD, potrebbero assimilarci a Salvini e chi lo apprezza vota direttamente Lega, chi non lo sopporta non vota né lui né noi! Addirittura stiamo passando noi come i veri sovversivi, Salvini sembra diventato un leader moderato, comunque rispettoso delle istituzioni, noi abbiamo la bella pensata dell'impenchement poi ritirata nell' arco di 48 ore! Io credo che le prossime mosse debbano essere per ponderate prima di rilasciare dichiarazioni!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 30.05.18 11:09| 
 |
Rispondi al commento

considerazione:

non si era mai detto che per ogni provvedimento di spesa da prendere un governo che si rispetti doveva dire da quale parte trovava i soldi?

si, e' stato detto. al netto di tutte le minkiate destroidi ipernazionaliste scalavetri "tanto stampiamo moneta" o "in giappone hanno il deficit piu' alto del nostro".
e' piu'' 5stelle dire dove si trovano i fondi piuttosto che "tanto stampiamo moneta".
ci vogliono le coperture.

i 5 stelle anche se un po' scompostamente cercano di trovarle.

la lega no. la lega e' partita in quarta dicendo che "sarebbe stata l'europa a darci i 100 miliardi che servono", che "se anche sforiamo va bene lo stesso", che "si sarebbero ripagati perche' la nazione si sarebbe ripresa" (100 miliardi di euro in piu' all'anno, e' dura. anche se se poi non succede non e' che sarebbe indolore, vorrebbe dire default dell'italia), etcetcetcetc.

l'hanno detto, negarlo e' intellettualmente scorretto.

prima considerazione per cui tutto il cagnaio montato e' assurdo. purtroppo in questo caso hanno ragione "gli altri".

seconda considerazione:

la maggior parte del deficit fatto (sempre secondo la lega) andrebbe a coprire i costi della flat tax (si parla di 60 miliardi all'anno, il 60%).

vale la pena montare tutto 'sto cagnaio per far fare la flat tax alla lega, che oltretutto e' gia' un sistema di tassazione iniquo e anticostituzionale di suo?

oltretutto, con la lega che spinge per mettere all'economia un signore, savona, che ha scritto un libro su un presunto "piano b" per uscire dall'euro proprio attraverso il fallimento. in parole povere si diventerebbe cosi' sgraditi e cosi' nella merda, cosi' insalvabili, che non saremmo noi ad andarcene dall'europa ma gli europei a cacciarci.
un signore, savona, oltretutto che da certe inchieste, quando era in impregilo, sembrerebbe averne taroccato i conti.
poi prescritto.

roba agghiacciante come minimo.

carlo 30.05.18 11:07| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fine strategia del CDX. Poichè hanno la fissa che hanno vinto le elezioni ed il cattivone mattyrella non gli ha dato l'incarico di governo, hanno fatto TUTTE le mosse da 80 GG a questa parte per screditare sia di Mario ( vedi amo ed esca ed abboccamento della furbina sulla impeachment) e Mattarella , al fine di rompere quella, fragile fiducia, che dimaio aveva con il Quirinale. Cacciate le palle e fate quadrato col presidente. NO ELEZIONI, che tanto le vince Berlusca e ce lo ritroviamo presso repubblica. PROPOSTA PUBBLICA IN TUTTE LE TV. ADESSO!!! Dimaio premier , economia Giorgetto, Furbini agli interni. Il primo che rifiuta si becca la responsabilitá della Crisi.

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi il problema è salvini vuole rompere a tutti i costi col nome di savona per andare alle urne prendere il 40% col cdx e salutarci.

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 30.05.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

ma Di Maio ancora non e' convinto del trappolone lega?sti ragazzi mancano di CAZZIMMA (a napoli furbizia). Di Maio fai una cosa utile chiedi scusa dimettiti e fai ritornare DIBBA! con Roberto Fico il m5s puo'recuperare voti !p.s. e che ci vengo a fa a Roma a sentir chiacchiere come ottobre scorso?

Mirko V., Solofra (Av) Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2017 30.05.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

I cittadini di qualsiasi colore politico sono molto confusi. Il programma Lega - Movimento 5 Stelle è chiaro e condivisibile (anche se migliorabile) da milioni di italiani, compreso il sottoscritto. Non sono invece chiare le strategie delle alleanze. In democrazia, per il bene del Paese, è naturale allearsi con altri partiti che condividono il tuo programma/i tuoi principi. In sintesi, suggerisco di decidere subito se continuare a stare con la Lega, vista la condivisione del programma, o andare da soli. Per vincere e governare serve l'alleanza con la Lega. Tanti saluti a tutti da Agrigento, Calogero Antonio Iacolino

calogero antonio iacolino 30.05.18 11:02| 
 |
Rispondi al commento

Ultima ora, Salvini a Pisa: "Di Maio riapre? Non siamo al mercato, al voto anche subito".
Questo è quel bel soggetto con cui voi volevate fare il contratto, e lo avete pure votato in massa.
Eccolo servito il nostro Di Maio, con una bella pedata nel culo...
Di Battista, mettiti una mano sulla coscienza e prendi le redini del Movimento, al più presto.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 30.05.18 11:01| 
 |
Rispondi al commento

Il M5S riapre al Colle per ipotesi di governo.

Devo dire che gli italiani sapranno apprezzare tanta coerenza e stabilità di vedute. E gli alleati pure. [IMO]

Francesco C. Commentatore certificato 30.05.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

Dimenticavo di dire che l'uscita dall'euro equivarrebbe ad una patrimoniale come sotto ho scritto, piu' subdola e lasciando la lira poi alla merce' della speculazione.

Alessandro T. Commentatore certificato 30.05.18 11:00| 
 |
Rispondi al commento

I tedeschi, che certo non connoscono l'arte di rendersi simpatici, ci hanno gia' dato la soluzione per ridiventare un paese sovrano, accertato che chi ha debiti eccessivi non puo' essere libero.
Una patrimoniale di misura ingente (circa 1/4 del patrimonio in beni mobili ed immobili di ogni cittadino).
Se non fosse per l'Europa e la BCE saremmo falliti da decenni e commissariati direttamente (non tramite PD/PDL) dalla triade.
Come dar torto ai tedeschi?

Alessandro T. Commentatore certificato 30.05.18 10:56| 
 |
Rispondi al commento

Stiamo cadendo in qualche trappola creata dai mas media contro I 5stelle? Di maio e' uno serio!!! Per quanto mi riguarda prendera' molti piu' voti!!! Chi e' titubante vada aff......o !!!! Io non cado nella trappola! Sono una grillina convinta!!! Wm5stelle!!! W beppe grillo!!! W casaleggio e di battista!!!

Maria assunta Soleti 30.05.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

I partiti tutti si sono incazzati per le parole sbagliate di Oettinger ma guardate che Mattarella ha detto un chiaro NO al governo dicendo esattamente le stesse cose. Oggi abbiamo la prova per lo meno di una zona da cui sono arrivate le pressioni sul Colle.

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.05.18 10:47| 
 |
Rispondi al commento

Temo proprio che per ripristinare la sovranità popolare, la democrazia e la libertà l'uscita dall'Euro sia la scelta più dolorosa, faticosa, costosa ma più utile e inevitabile!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.05.18 10:45| 
 |
Rispondi al commento

SALVINI premier NO! Meglio le urne!

Manuela Tranquilli 30.05.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

Io da anni sostengo il Movimento fino in fondo ma ciò che ho a cuore è il Paese e le sue fragilità storiche e le sue sofferenze. Il Movimento viene dopo! Non credo che Salvini abbia truccato le intese per arrivare a questo. Il SISTEMA non vuole il Movimento perché ci sarebbe davvero un inizio di cambiamento! Se Salvini lo vuole anche lui non lo otterrà mai con B. In questi giorni in discussione c'è l'essenza stessa del nostro vivere liberi: la DEMOCRAZIA!

Giovanni Baroso, Torino Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.05.18 10:43| 
 |
Rispondi al commento

DOPO IL DINIEGO DI MATTARELLA
LO SPREAD VOLA A 300 E I MERCATI
IMPAZZISCONO...

SECONDO ME E' COLPA DELLA RAGGI

BUM BUM 30.05.18 10:40| 
 |
Rispondi al commento

di questo passo nel giro di due mesi arriviamo al 20%. Non si può cambiare idea da un giorno all'altro, anzi nel giro di poche ore. Facciamo tornare Di Battista e iniziamo la campagna elettorale. Il Mattarella dia l'incarico alla coalizione Salvini-Berlusconi-Meloni e noi all'opposizione.

Daniele P., Perugia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day 30.05.18 10:37| 
 |
Rispondi al commento

Salvini sta giocando con qualsiasi cosa.il governo non lo vuole con I 5 stelle mettetevelo in testa!!! Savona e' stata una scusa.fossi mattarella direi si su savona poi vedrete trovera' un altra scusa!!! Sto farfallone non dovrebbe avere nessun voto!!!.w di maio!!! W m5 stelle!!!

Maria assunta Soleti 30.05.18 10:34| 
 |
Rispondi al commento

Leggo e sento in TV di ipotesi di governo a guida CDX. mai e poi mai
le proporzioni sono e restano 32 a 17. mettetevelo in testa e cacciatele le p---e !!!
DIMAIO PREMIER (è fondamentale, eventuali rimpasti li fa il primo ministro !!!)
GIORGETTI ECONOMIA
SALVINI INTERNI
MELONI .. boh,
QUESTO é LO SCHEMA PER VINCERE, BISOGNA FARE PER PRIMI LA PROPOSTA !!!! E SBANIDERARLA AI QUATTRO VENTI. IL PRIMO CHE RINUNCIA (vedi meloni o salvini) si prende la colpa di non aver voluto il governo, la responsabilità della crisi di sistema e tutto il resto

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 10:25| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

MA CI SONO ANCORA POLLI CHE CREDONO AI SONDAGGI?

Giorgio 30.05.18 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Io non so chi consiglia Di Maio, ma se la Lega passa almeno nei sondaggi dal 17% al 27% in 3 mesi qualche errore è stato fatto. Questa continua esposizione di Di Maio che dice tutto e il contrario di tutto mi sembra una strategia poco intelligente: ma come si fa a passare dallo stato di accusa del PdR, con tanto di protesta simbolica, al siamo pronti a collaborare in 48 ore? Anche sulle elezioni a luglio, ma non si può dire semplicemente che non siamo disposti a date strampalate che porterebbero solo ad una astensione ancora più massiccia quando invece ora è necessario che votino tutti gli italiani? Che votare a luglio sarebbe il secondo schiaffo alla democrazia? Il PdR ci ha infilato in questo pasticcio insieme alla Lega, perché Savona era un pretesto, tanto che scommetto non sarà candidato con la Lega, dirà che si fa da parte per non essere divisivo e strumentalizzato, ora trovi lui la soluzione che non può essere di votare a luglio. Perché non si può votare a fine settembre? Forse si spera che con un'astensione del 50% il risultato elettorale sia diverso? Poi sento parlare di Giorgetti premier, allora si rivede anche la distribuzione dei ministeri : al M5S economia, infrastrutture, turismo e lavoro! O vogliamo sostenere un governo leghista senza nulla in cambio? Mi sembra che abbiamo già dato abbastanza! Salvini da defilato sta ottenendo tutto ciò che vuole, Di Maio sovraesposto si prende tutte le responsabilità e perde consenso, Salvini in televisione non spiega praticamente nulla anche grazie a giornalisti servili, ma con 2 parole buca il video, Di Maio appare contraddittorio, Salvini si impunta su Savona ed è Di Maio che entra in contrasto con Mattarella; il leghista non entra mai in contrapposizione con nessuno, ne con Mattarella, ne con Berlusconi. Attacca il PD dalla sede storica, Siena, dove ricordo il movimento non ha concesso simbolo agli attivisti per partecipare alle amministrative! Siamo diventati della Lega e ancora non lo sappiamo?

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 30.05.18 10:14| 
 |
Rispondi al commento

Considero il 28% lo zoccolo duro del m5s; per arrivare al 40% per governare da solo a mio parere deve:
1 far andare al governo con maggioranza risicata il cdx
2 far esplodere la stessa coalizione perché verranno fuori le enormi contraddizioni tra Berlusconi e i partner
3 il pd non c'è più e alle successive elezioni faranno pd e fi e affideranno insieme
4 per cui, cambiando noi il capo politico, di Maio non mi sembra un granché, ci prendiamo il governo sulle macerie degli altri.
Saluti a tutti e viva l'Italia

jazz00 30.05.18 10:10| 
 |
Rispondi al commento

Visto raramente un cretino cosī, gustatevi il toy boy del PD su La7!

undefined 30.05.18 10:09| 
 |
Rispondi al commento

Certo che Di Maio è oggettivamente un disastro.

Chi parla di sostituirlo non ha torto, ma ora che sembra riaprirsi un barlume per un governo 5S- Lega proprio no, perché comunque Di Maio è per Salvini un "interlocutore affidabile" ed è Salvini a tenere realmente e saldamente in mano le redini.

Cosa intenda poi Salvini per "interlocutore affidabile", è tutto da analizzare

marina s. 30.05.18 10:08| 
 |
Rispondi al commento

UNA POSSIBILE SINTESI FUORI DAI VECCHI SCHEMI.
https://danleoni.blogspot.com/2018/05/la-coerenza-liquida-batte-la-sindrome.html - Così mi sono convinto che, alla fine, i saggi criteri della democrazia rappresentativa e la flessibilità dettata dalla necessità del risultato potrebbero prevalere. Che il Governo Lega e 5 Stelle può essere molto positivo e benefico per l'Italia. Nelle nostre città è palpabile il malessere delle persone perbene per il dilagare della delinquenza, per l'arroganza di ospiti immigrati che non accettano la nostra cultura e pretendendo d'imporre la loro. Qui nasce il consenso per la Lega. Però le soluzioni prospettate dalla Lega contro questo fenomeno sono odiose e incivili. Non tiene conto che anche noi siamo stati un popolo di migranti e che l'immigrazione è necessaria per la nostra economia. La Lega è molto sensibile ai bisogni e ai meriti del ceto medio produttivo, all'efficienza nella pubblica amministrazione, all'eliminazione degli sprechi. I 5 Stelle vogliono invece una comunità di uguali, mettono in primo piano i diritti della parte debole e la sobrietà dei dirigenti pubblici e privati. Entrambi non hanno paura delle nuove tecnologie e vedono bene alleanze internazionali più aperte verso la Russia, Cina e i paesi amici del mondo arabo. Lega e 5 Stelle, se lavorano insieme con la voglia di produrre un buon risultato, elimineranno le incongruenze dei rispettivi programmi, smusseranno gli angoli per vincere la scommessa del salto di qualità del Sistema Paese. Potrebbero anche far scoccare la scintilla di una crescita potente dell'Italia e, con l'Italia, dell'Europa. L'evoluzione del comportamento di Luigi Di Maio e l'emergere dei più dialoganti nei 5 Stelle fanno ben sperare. Anche il Movimento può evolvere nel senso di quell'illuminismo sostenuto da Steven Pinker (Enlightenment Now), di cui anche Adriano Olivetti fu precursore ma vittima dei poteri forti dei primi anni 60, ben più feroci di quelli odierni.

Daniele Leoni, Forlì Commentatore certificato 30.05.18 10:02| 
 |
Rispondi al commento

La sudditanza a Salvini ha passato il limite della decenza e le giravolte circensi sono tragicomiche: cortesemente risparmiateci questa commedia!
Di Maio e compagnia,lasciate perdere, ci abbiamo perso la faccia

gerri b 30.05.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

Ricordiamoci che noi italiani siamo maestri nei maneggi, quindi, si deve cambiare ministro dell'economia trovando il modo di conferire a Savona una posizione che gli consenta di essere presente senza parola, ma "presente", con la pesante presenza del silenzio, dello sguardo che scruta, che giudica e che riflette di fronte ai burocrati europei

undefined 30.05.18 09:58| 
 |
Rispondi al commento

SALVINI È TOTALMENTE INAFFIDABILE!

Cosa deve fare ancora per farcelo capire?

Ci sta accompagnando sull'orlo di un precipizio,prima di cadere giù,facciamolo uscire allo scoperto! Innanzitutto noi ci stiamo rimpicciolendo:nonostante siamo quelli che hanno doppiato il suo partito alle elezioni,ci sta tenendo per le palle mentre dovevamo essere noi a dire:ti sta bene il programma? Si?Bene,si va avanti. No? Ne renderai conto agli italiani.
A me sembra di assistere alla scena di Fantozzi quando gliene deve dire tante al capo ("adesso mi sente") e poi,arrivato al suo cospetto, si fa piccolo piccolo ("mi scusi,Sire..")


Ho l'impressione a volte, escludendo i vigliacchi trolls PD/dc-FI, che il blogdellestelle stia diventando il blog delle comari di quartiere, senza offesa per loro!
Qui è in ballo il destino ed il futuro dell'italia e degli italiani onesti all'esasperazione e alla disperazione (famiglie, operai e senzalavoro, giovani e vecchi, piccoli imprenditori, ecc..) e tanti di noi difendiamo e scusiamo chi vuole la nostra resa e la nostra fine (caste privilegiate, mafia e massoneria, istituzioni corrotte, poteri occulti bancari, pdr esauriti, partiti delle mummie e dei pupazzi PD/dc, ecc..)!
Dobbiamo difendere il popolo e la democrazia che ci stanno sottraendo i potenti del mondo e tutti i loro parassiti italiani!
NON ARRENDIAMOCI e NON SOTTOMETTIAMOCI a MESSUNO, neanche ai falsi amici e paraxuli!
Forza M5* ed in alto i cuori infranti!

giova31 30.05.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento

Mi piacerebbe fare un'obiezione a quanto ho appena letto. Serenamente. Non ho votato 5S e non conosco nessuno nella mia non ampia cerchia di amici che l abbia fatto. Sicché posso porla solo qui dove ci sono militanti, sostenitori e sicuramente elettori. Leggo: "se dobbiamo andare al governo con un ministro dell’Economia che fa quello che tutti hanno sempre fatto, che blocca i provvedimenti che servono davvero, magari per fare contento qualche burocrate o qualche banca in Europa, allora noi diciamo “no, grazie”. Giusto, ma ciò che è emerso circa la posizione del Quirinale non è che abbia imposto che ne so? Monti, ma che abbia chiesto di sostituire Savona. Anche con Giorgetti, per esempio. Giorgetti è uno che blocca i provvedimenti? La sensazione è che è vero, non vi siete imputati sul nome, avete anche provato "lo spacchettamento". Ad imputarsi è stato Salvini. E qui i rapporti di forza fra chi ha raccolto l'oltre 30% dei voti e chi il 17 si è rovesciato. Allora, ilmiovotoconta, sta anche in questo, vorrei dire. Come farò a votarvi eventualmente la prossima volta se siete in grado di farvi fagocitare dall'amico di CasaPound?

maria raffaella restuccia 30.05.18 09:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

X fare il cambiamento abbiamo bisogno della lega con la quadra di aver scritto un buon contratto e sarebbe un peccato che vada perso.

lanfranco sandri, roma Commentatore certificato 30.05.18 09:50| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Democrazia "a la carte".

Mattarella convoca il Prof. Conte al Quirinale.
A seguito dei colloqui incarica il Prof. Conte di formare il Governo
Il Prof. Conte accetta l’incarico, con riserva.
Si reca alle Camere e verifica la presenza di una maggioranza e la trova (circa 387 alla camera e circa 164 al senato)
Il Presidente del Consiglio Incaricato, si reca al Quirinale per consegnare la lista dei ministri al Presidente della Repubblica.
Il Presidente della Repubblica pone il veto sul ministro dell’Economia, Prof. Paolo Savona, affermando che deve tutelare gli investitori esteri ed i risparmiatori italiani.
Il Prof. Conte rimette l’incarico.
Il Presidente delle Repubblica convoca d’urgenza il Prof. Cottarelli per assegnargli un mandato esplolativo al fine di formare un Governo del Presidente.
Il Prof. Cottarelli accetta l’incarico, con riserva.
Il Prof. Cottarelli verifica la disponibilità di una maggioranza e non la trova (Camera dei deputati 0 voti - Senato della Repubblica 0 voti.
Il Prof. Cottareli torna dal Presidente della Repubblica, ma non consegna la lista dei ministri ed esce senza rilasciare dichiarazioni.

Se il Presidente incaricato si presenterà al parlamento, non otterrà alcuna fiducia e sarà quindi dimissionario.
A questo punto Il Presidente della Repubblica, prima di sciogliere le camere ed indire nuove elezioni, avrà l’obbligo di verificare la presenza di una maggioranza politica che possa sostenere un governo.
La maggioranza ci sarebbe ma non piace a Mattarella.
Sciogliere le camere in presenza di una maggioranza che ha la possibilità di votare la fiducia sarebbe un qualcosa che non si è mai vista da nessuna parte.
Mattarella ha ora una pelosissima gatta da pelare.
O per decreto scioglie le camere, e qui si entrerebbe in un paradosso costituzionale, vista la presenza di una maggioranza effettiva, o riconvoca le forze politiche per riassegnare l’incarico al M5S-Lega.
Il presidente del Consiglio c’è ed anche la squadra di governo.
Se Mattarella a ques

Luca Paoletti Commentatore certificato 30.05.18 09:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Meglio aspettare di avere la maggioranza assoluta.Che rischiare governi cosi'anomali.

mario l., lodi Commentatore certificato 30.05.18 09:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sono un Elettore del M5S, e mi rivolgo a tutta la direzione politica del movimento per rivolgere una domanda: SIETE A CONOSCENZA CHE IL PROF. SAVONA è IL VICEPRESEDENTE DI ASPEN INSTITUTE ? (Bildenberg Italiano) tra i cui organi direttivi troviamo per esempio TREMONTI, AMATO, MARIO MONTI, MOAVERO, DE MICHELIS, ROMITI, SCOGNAMILIO, MARCEGNAGLIA , MIELI, PRODI,PROFUMO, TROCHETTI PROVERA ECC.ECC.

Renato Dal Cin 30.05.18 09:26| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Caro Luigi o ti svegli e capisci che Salvini ti ha messo in tasca o perdiamo voti a josa..!! Lui parla a tutti e ci sta assorbendo o comunque facendo allontanare i ns elettori di sx.
I suoi elettori erano pronti a governare con mr.B. figuriamoci con noi.
Ma chi ha votato cinque stelle non pensava a un governo con la lega.
Lo può accettare come extrema ratio per dare un governo agli italiani..ma te gli stai consegnando la leadership!! Svegliati o lascia il posto al dibba!!!
Ora capite perché Gianroberto non voleva ci mischiassimo con sta gente???

Matteo B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 30.05.18 09:24| 
 |
Rispondi al commento

Caos Governo:
Il Prof. Conte è in zona "Palazzi del Potere", e una brevissima intervista (era al telefonino e non disponibile), ieri sera su La7 lo dimostra.
Un passo indietro del p.d. R. ?
Dopo la recente "genialata" sarebbe il giusto rimedio !

Maria Luisa Vargiu, Cagliari Commentatore certificato 30.05.18 09:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

scoltando e guardando i media di questi giorni, noto un certo affievolimento delle posizioni del M5S, (leggi reddito di cittadinanza, abolizione vitalizzi, infrastrutture ecc. ), di converso noto che le posizioni della lega (leggi immigrati, fornero, flat tax, economia) si fanno sempre più decise.
Così come Salvini diventa sempre più social.
Il rischio è che le seconde prevalgano rispetto alle prime; ripartiamo e facciamo nostri anche questi valori, per non correre il rischio di essere subalterni alla Lega.
E per rafforzare il tema uscire, non uscire dall’euro, la barra dovrà essere: nell’euro con nuove regole per portare a termine l’unificazione della zona euro, tutt’oggi incompiuta.
Salvini dice, prima gli Italiani
Noi aggiungiamo, subito dopo l' ITALIA !!!

pierluigi demitri, lecce Commentatore certificato 30.05.18 09:20| 
 |
Rispondi al commento

2 marzo 2018
In un piccolo paese del profondo sud un'anziana signora seduta al sole su una piccola sedia in prossimità della soglia di casa e indaffarata a sbucciar patate per il pranzo,viene avvicinata dal giornalista che le chiede porgendole il microfono "...a chi darà il suo voto signora?
La signora alza lo sguardo e,non ricordandosi il nome,risponde un pò imbarazzata"...quello giovane...come si chiama...quello con la faccia buona...quello che parla al cuore...".Di Maio? rispose il giornalista."Sì sì proprio quello...quello onesto...",rispose lei.
Il pensiero della signora è anche il mio.Non sono iscritto al MoVimento ma l'ho sempre votato fin dagli albori elettorali e non ho mai incontrato di persona Luigi,ma chi lo ha seguito nel suo percorso politico in questi anni sa perfettamente che è così e chi lo critica immotivatamente lo fa'per ignoranza o che ha scelto di galleggiare ancora nel veleno della vecchia politica.
Un abbraccio a tutto il MoVimento.


A me dispiace doverlo fare, perché sono un convinto sostenitore del M5S, ma è giunto il momento di prendere una posizione...antipatica. Luigi Di Maio deve farsi da parte e cedere lo scranno di capo politico del Movimento e di candidato a Presidente Del Consiglio ad Alessandro Di Battista.
Troppi, troppi errori.
Senza polemica, in modo pacato e con tutta l'intenzione di discuterne. Ma quantomeno che se ne discuta, che si apra il dibattito sulla possibilità del passaggio delle consegne tra Di Maio e Di Battista. Salvini ha preso il volo, comunque. Salvini gioca sporco, tra il sostegno al Centrodestra e il contratto con il Movimento.
Pensiamoci per favore.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 30.05.18 09:05| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Togliete il controllo del M5S dalle mani di Di Maio, è assurdo quello che sta accadendo. Dov'è la solidità del pensiero e dei principi M5S in tutto quello che sta accadendo? Inoltre sta emergendo una distinzione tra euroscettici costruttivi e distruttivi e, guarda caso complici anche i media, quelli costruttivi sono le figure della Lega. Il contratto, mera necessita di una legislazione che non c'è più, appartiene al passato. Cambiare pagina con un nuovo leader, Di Battista!

Andrea Mecarelli Commentatore certificato 30.05.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento

LA VERA POLITICA
Luigi la domanda è: in Italia non c'era nessun altro economista che potesse sostituire Savona? La fermezza delle idee non bisogna confonderla con la testardaggine e l'ostinazione. L'arte della politica non è quella di imporre le proprie idee ma è quella di riuscire a raggiungerle. Si può sempre fare un passo indietro per poi farne due avanti. Luigi imponi a Salvini di cambiare Savona e di abbandonare Barlusconi subito. Questo devi fare per ben differenziarti dalla Lega.

giovanni ., Roma Commentatore certificato 30.05.18 08:50| 
 |
Rispondi al commento

orgoglioso del M5S

luca Tegoni, Parma Commentatore certificato Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 30.05.18 08:47| 
 |
Rispondi al commento

Fate tutto quello che volete e con chi volete MA MAI la FLAT TAX! Non vi ho votato per questo altrimenti votavo un altro partito. LA FLAT TAX non appartiene al movimento 5 stelle. VOGLIO ANCORA AVERE FIDUCIA. Solo in questo modo il mio voto CONTA. Grazie

Nicola 30.05.18 08:46| 
 |
Rispondi al commento

Da Parigi : Questa mattina Sandro Gozi del PD, intervistato da Jean-Pierre Elkabbach su ITelevision (canale tematico di informazione) ha detto che il M5S é un movimento di incapaci i quali insieme alla lega stanno portando l'Italia al caos assoluto. Inoltre dopo tre mesi non hanno concluso nulla. Sempre Gozi ha detto le stesse cose su France Culture (radio).
Vedo che il piddi' si sta dando molto da fare in quello che meglio li rappresenta : la zizzania e le fake news.

Maria D'Amico, Parigi Commentatore certificato 30.05.18 08:42| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Perchè in tv attaccano solo il M5S e quasi mai la Lega? Questa cosa mi fa pensare non poco... 🤔

Gilles 30.05.18 08:38| 
 |
Rispondi al commento

Il cambiamento può avvenire SOLO con la democrazia, cioè col nostro voto UNITO. Il 4 marzo in molto hanno votato 5 stelle e lega per questo cambiamento ma attenzione, non era un voto unito. Oggi potrebbe diventarlo e davvero oggi sarebbe un plebiscito ma, occorre moderare i toni. Si lo so, siamo incazzati, eccome se lo siamo, ma molta gente che ha votato lega e 5 stelle, la moltitudine che ha permesso di fare un balzo in avanti è storicamente moderata nel nostro Paese, ed ora, stiamo attenti a come ci poniamo perché abbiamo ricevuto milioni di voti che speravano nel cambiamento ma se questi elettori vedono reazioni troppo rigide, si spaventeranno, e torneranno ad abbassare la testa rassegnandosi al meno peggio (pd-fi ecc). Controlliamo i toni, stringiamo i denti, uniamoci con Salvini e probabilmente Meloni, e presentiamoci al prossimo giro più forti di prima, più convinti di prima, più democraticamente uniti di prima. Avanti così, questo Paese lo renderemo migliore. W la democrazia!

massimiliano g. Commentatore certificato 30.05.18 08:31| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno
a mio avviso l'unica scelta sensata e corretta è quella di fare il governo giallo verde, con lega e cinque stelle a guida Conte, come si era ipotizzato, se poi c'è da ridiscutere qualcosa del contratto si fa, però è la scelta più logica. Tornare alle urne a luglio o settembre, non ha alcun senso, abbiamo già votato, che facciamo votiamo ogni 3 mesi? Le Istituzioni hanno l'obbligo politico e morale di dare l'esempio di serietà, non si può prescindere dal voto espresso il 4 marzo.

Giovanna C., Trieste Commentatore certificato 30.05.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Questa ammirazione per Salvini dimostra lo spirito italiano. Viene apprezzato perché è stato 'furbo'. È proprio vero che in Italia non conta il merito, la correttezza o l'onesta'. La FURBIZIA vale di più. Chi può abbandoni questo sventurato Paese. Per me purtroppo è tardi.

maria g. Commentatore certificato 30.05.18 08:27| 
 |
Rispondi al commento

Non voglio credere che Di Maio abbia veramente intenzione di accettare un governo a guida leghista per di più senza "l'imprescindibile" Savona. Sarebbe un suicidio. Piuttosto Di Maio faccia una seria proposta di governo a guida 5 Stelle. Se Salvini ci sta,bene, altrimenti al voto. Il quasi 32 % lo abbiamo preso noi. Alle prossime elezioni andrà come vorranno gli italiani. E per favore non chiamatemi "popolo", Io sono una CITTADINA non una popolana. Inoltre sarebbe il caso di andare anche noi in TV a spiegare le nostre ragioni. C'è sempre soltanto la Lega o quei cretini del PD e dei giornalisti i quali fanno l'interpretazione autentica del nostro pensiero senza capire proprio un bel niente.

maria g. Commentatore certificato 30.05.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Leggo molti commenti su Salvini…uno stratega,un nfurbone,uno che da fiducia e mantiene la parola data.
Ora se andiamo ad analizzare i suoi comportamenti e quindi della lega lo definierei solo un “FURBONE”.
Un venditore e collocatore sul mercato di un certo prodotto che era scaduto.
1-Ha fatto fuori il vecchio Bossi.
2-Ha cambiato il logo del Partito levando il NORD.
3-Si è presentato al sud dimenticandosi che cosa diceva dei meridionali.
4-Al sud ha preso voti per l’immigrazione che si concentrava nella parte meridionale del paese.
5-Grande pubblicitario di problemi indossando felpe in tutte le occasioni.
6-Catturare l’attenzione dei cittadini sui problemi più scottanti ed attuali senza darne la soluzione pratica.
esempi lampanti:
Daremo la casa prima agli Italiani…Come?
Daremo il lavoro agli italiani…come?
Bloccheremo gli sbarchi…come?
Manderemo a casa coloro che non ne hanno diritto di rimanere…quando e come?
Ieri sera ha fatto l’esempio del tassista….dategli il lavoro poi che paghino con qualsiasi moneta(lira,rublo. Ecc) a proposito dell’euro… discorsi che fanno presa facilmente,ma se ti chiedono come e quando, non mi rispondi.
Si parla alla pancia della gente e basta… ma quando si renderanno conto quelli che votano lega,che i problemi non basta enunciarli mai debbono essere risolti la cosa diventa un po’ più difficile, solo allora continueranno a votare lega?

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 30.05.18 08:22| 
 |
Rispondi al commento

Allego questo link, laddove c'è un'analisi lucida e - ritengo - corretta dello status quo:
http://temi.repubblica.it/micromega-online/l%E2%80%99associazione-giuristi-democratici-%E2%80%9Cveto-mattarella-grave-sconfitta-della-democrazia%E2%80%9D/

Personalmente vorrei una strategia del Movimento per riportare subito Luigi al Colle. In altri termini (nei miei sogni più reconditi e folli), vorrei in queste ore che uscisse dal "cilindro" una strategia che ci consentisse di ricucire i rapporti con il Quirinale, al fine di riprendere da dove c'eravamo lasciati, magari - stavolta - con l'incarico a Luigi, tant'è che su Savona - ho percepito - si era impuntato soprattutto Salvini.

Lo so, sono follie (se non addirittura sciocchezze), ma in questo momento, una strategia che desse a Luigi (chi da lui designato) la chance di un nuovo (e risolutiva!!) mandato esplorativo, ritengo sarebbe l'unica possibilità di uscire da questo fango marasmatico e pericolosissimo in cui ci troviamo.
Grazie.
Saluti.

gennaro mosca Commentatore certificato 30.05.18 08:20| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Luigi, sei giovane e si capisce, ma per favore non fare troppe giravolte, inoltre, credo, questo movimento potrà pure avere un "capo politico" ma questo non significa fare l'"alfa" figura. È una partita dura tra squali, quella che si gioca. Penso che dovreste usare di più lo streaming, avreste dovuto farlo in tutti gli incontri. E, se si parla con una figura istituzionale importante, che ci siano dei testimoni su ciò che si dice. La politica non è un videogioco, ma una cosa piuttosto disgustosa, perchè basata spesso su interessi eccentrici alla parola democrazia e alla gente. Certo viene voglia di dare un calcio al tavolo e sbattere la verità in faccia. Ma attento, spesso si ha a che fare con delle sfingi, che simulano, la televisione è il posto ideale, è stata la rovina dell'Italia: l'ha resa idiota quasi del tutto.

Felice L., estero Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 08:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

FURBETTI E PROFESSIONISTI MA 0 POLITICA

E’ vero Salvini da questo casino ne esce rafforzato mentre Di Maio più debole.In questi giorni hanno parlato anche i morti del PD approfittando dell’impasse per attaccare il M5S e mai la Lega, come d’altronde fa Berlusconi allisciando il carroccio e lanciando saette contro il Movimento.
Poi c’è tutta la schiera degli opinionisti prezzolati che cercano di rompere l’asse Lega-M5S attaccando però solo i penta stellati perché proprio non ce la fanno ad accettare il dato di fatto che un non partito abbia al suo seguito 11 milioni di elettori.
Comunque vadano le cose l’unica entità che ha saputo dimostrare di fare della vera politica è solo il M5S mentre mi dispiace per Salvini o qualcun altro,anche se riconoscendogli delle doti di leaderismo e di professionismo della furbizia non hanno la benché minima idea di cosa rappresenti e promulghi il M5S.
Vorrei far presente a tutti che la vera discontinuità con il passato è il contratto di governo promosso dal M5S,semplici punti capisaldi del programma da attuare nella prossima legislature e facilmente comprensibili agli elettori.Programma e squadra di governo sono stati anticipati al capo dello stato per presentare un quadro chiaro di cosa si vuole fare e in che modo.
Il programma,poi,ma qualcuno sa di cosa si parla?
I suoi punti sono la sintesi di centinaia di migliaia di partecipanti ed iscritti al Movimento con le proprie riflessioni,il proprio apporto e le relative critiche.Dietro questo governo che dovrebbe partire ci sono anni di lavoro da parte di eletti e rappresentanti del M5S mentre la Lega si gonfiava con argomenti relativi alla sicurezza ed all’immigrazione suoi unici cavalli di battaglia perché la flat tax è roba di B.
Diamo a Cesare quel che è di Cesare a noi interessa l’attuazione dei punti chi se ne frega se Di Maio è poco fotogenico o non è un politichese.
Ma per favore,il M5S è una cosa seria il gossip e il protagonismo lo lasciamo fare volentieri ad altri.

bruno p., napoli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 30.05.18 08:14| 
 |
Rispondi al commento

DRAGHI ministro dell'economia.
Perché non chiedere a Draghi se accetterebbe questo compito? DI MAIO contattalo

Giorgio 30.05.18 08:07| 
 |
Rispondi al commento

Ho letto che dudú vorrebbe far partire la legislature e immediatamente chiedere lo scioglimento del parlamento..
Secondo me l unico scopo di questa scelta sarebbe quello i segare tutti i rappresentanti 5 stelle al secondo mandato e sperare di avere campo libero.
Tranquillo dudù che la regola dei 2 mandati é interna e sappiamo come tutelarci.
Dopo il rifiuto di appoggiare la richiesta di messa in stato di accusa, dudú mi puzza..
Spero di sbagliate, ma quello sempre il servo di merdusconi é

Stefano 30.05.18 08:04| 
 |
Rispondi al commento

"Gli investitori Europei mi sembrano stupidi"
Quindi con un clik spostano mld e creano tutto sto casino, ma sti Mld non saranno mica tutti i denari che i risparmiatori anche italiani investono in banca e loro muovono per farci soffrire?
Allora sto debito di 2300mld lo hanno in mano anche i piccoli risparmiatori?
Ma a questo punto non è meglio non investire più nulla in prodotti finanziari, tanto i miseri interessi che ti danno se li riprendono col debito e tasse, troppe cose sono stupide nella finanza e i cittadini intelligentemente gli danno i soldi.

Giorgio 30.05.18 07:57| 
 |
Rispondi al commento

@ vivarelli,
Okkio che la meloni ha giá usato la canna da pesca una volta. Ora vorrá entrare nel gov3rno a patto che sua guida a centro destra e se dimaio non accetta sará colpa sua. Bisogna agire per primi . passo indietro di Savona, inviso a Draghi e Visco e alla Merkel, dimaio premier. Giorgina a cuccia

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 30.05.18 07:54| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non pensavo che l'Italia fosse così importante a livello mondiale,
le borse Asiatiche quelle Americane comprese tutte quelle Europee, il prezzo del petrolio dipendono dall'orientamento politico che prenderà l'Italia.

Cactus, ma allora possiamo determinare i destini del mondo, siamo l'ago della bilancia dell'economia mondiale !!!!

Ma mi faccia il piacere,
giornalai da tre soldi ma chi pensate di prendere per i fondelli, andate a fare in c..o, pagliacci.

Di Maio , metti in un angolo il Matt. e chiudi questa incresciosa vicenda di governo.

W M 5 * * * * *

Vincenzo S., Verona Commentatore certificato 30.05.18 07:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mattarella ha detto in TV davanti a milioni di italani che il governo
non e' partito per colpa di Savona, SOLO di Savona. Mattarella non
ha detto, conte con va bene, salvini non va bene, il programma non va
bene. Ha detto SAVONA NON VA BENE. Dunque se M5S e lega propongono di
partire con il governo senza Savona, Mattarella NON PUO' DIRE DI NO.
In quel caso l'impeachment sarebbe non solo giustificato ma doveroso
e dovrebbe votarlo anche il PD. Se M5S e lega non fanno questa
proposta prima possibile, l'impeachment bisognerebbe farlo a Salvini
e Di Maio.

gino 30.05.18 07:42| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio e Salvini, o voi che appartenete alla razza degli umani è giunta l’ora di accordarsi alle prossime elezioni e presentarvi insieme (mantenendo le opportune differenze) per conquistare l’Italia alla faccia dei disumani che non volevano farvi governare.
Abbiate questo coraggio e gli umani vi ringrazieranno.

mzee.carlo 30.05.18 07:26| 
 |
Rispondi al commento

"Gli investitori Europei mi sembrano stupidi". Gli investitori SONO
stupidi. Ml di euro possono essere spostati ad un click del mouse di
un segone finanziario a Londra, Dubai o a Hongkong che non sa un tubo
dell'Italia se non quello che riferiscono le agenzie di stampa. Il
segone nella postazione accanto puo' decidere di fare lo stesso o puo'
farlo un segone che sta a New York e che vede la transizione sul suo
pc. L'effetto combinato di tutti questi segoni sull'economia REALE e'
tanto immediato quanto devastante. La crisi del 2011 (poche settimane
di passione) ha fatto perdere 6 punti di GDP all'Italia in un fiat,
che si sono tradotti in disoccupazione, deflazione, salari bassissimi,
fallimenti, poverta'. Si puo' strillare, protestare, inveire contro i
segoni che tichettano sui loro PC nelle piazze finanziare del pianeta,
ma non si puo' fare finta che le cose non stiano cosi'.

gino 30.05.18 07:25| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto tutto lascia supporre che non si tornerà al voto.
A meno che Salvini non crei qualche altro inciampo.

Lasciare solo Di Maio sulla richiesta di impeachment non è stato nè bello nè rassicurante circa le sue vere intenzioni.

T.L. 30.05.18 07:07| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto, M5S lega (e FdI) DEVONO fare partire un governo. Dopo
la giornata di ieri, con il niet di mattarella, la reazione
barricadera di Lega e M5S con richiamo alle piazze, lo spread alle
stelle in poche ore ed il terrore sui mercati del MONDO INTERO,
una cosa deve essere chiara: non si scherza con un debito di 2300 Mld,
pari ad un quinto del GDP degli USA. Questo lo devono capire tutti,
M5S Lega FdI Mattarella. Di maio, se ha un po' di fegato e di
coerenza, dovrebbe IMPORRE a salvini (suo socio di MINORANZA nel
governo) di recedere sul nome di Savona. M5S non si e' presentato agli
elettori dicendo che avrebbe portato l'italia fuori dalla UE ne' era
mai stato proposto il nome di Savona. Se Salvini dira' di no, vorra'
dire che il suo bluff da furbastro cialtrone sara' stato scoperto e
dunque nemici come prima. Se Salvini dira' di si, bisognera' rassegnarsi
a governare finalmente!

gino 30.05.18 07:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Di Maio che finora è stato ineccepibile e ha trattato come un fine stratega
per formare un governo e attuare gran parte del nostro programma, ora ha
commesso il suo primo errore in questa vicenda. Ovvero tornare indietro
sull'impeachment.
Quello che ha fatto il PdR non è perdonabile perchè è un precedente
pericolosissimo, l' incipit di una deriva antidemocratica della nostra
massima istituzione. Siamo in una repubblica parlamentare e non
presidenziale. Foss'anche l'abbia fatto per far calmare le acque e
convincere Mattarella a far partire il governo del cambiamento, non deve accettare mai
che il capo di questo governo diventi uno espresso dalla Lega. Salvini col
suo 17%, la metà dei nostri voti sarebbe il trionfatore e tutti i voti dei
5 stelle che provengono da destra tornerebbero a lui.
E anche quelli che provengono da sinistra come il mio ballerebbero perchè
senza una leadership espressa del M5S questo governo del cambiamento metterà in pericolo l'esistenza del movimento stesso.

cristina cassetti 30.05.18 07:02| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C'ERAVAMO ILLUSI RIPROVIAMOCI TUTTI UNITI

La priorità per M5S e Lega è quello di trasformare le prossime elezioni in una sorta di scelta esistenziale per l’Italia, perciò è assolutamente necessario unire le due forze, partendo dal contratto già firmato, siamo un passo in avanti, stracciare il contratto significa gettare la Lega in braccio di Berlusconi e vanificare il lavoro di questi 85 giorni difficili.

Oramai ci saranno due poli, quelli che agiscono per conto dei mercati FI e PD, e quelli del cambiamento e la sovranità nazionale.

Oggi il dramma/crisi nelle istituzione italiane si è trasformato in una vera proprio battaglia per il destino dell'Europa. La terza economia della zona euro perennemente malata con 2.300 miliardi di euro di debito ha creato una nuova crisi esistenziale nella zona euro.

Il successo della Lega e M5S riflette il fatto che gli elettori trovano nelle istituzioni europee e i mercati finanziari e speculativi le ragioni della crisi del paese negli ultimi dieci anni; La globalizzazione, la delocalizzazione e invasione di mano d'opera a basso costo hanno distrutto la produzione industriale, l'artigianato, il commercio e il lavoro e a pagare il ceto medio e la classe lavoratrice.

LA BATTAGLIA ORAMAI E' CONTRO L'ESTABLISHMENT

Shir akbari 30.05.18 06:56| 
 |
Rispondi al commento

L'imbecille giornalaio m.(mimimo) giannini, che spara caxxate da far ridere e/o PIANGERE!
La7 (a parte forse mentana) oramai diventata la peggiore di tutte le reti TV con la massa di mezzibusti (floris,formigli,kruber,panella, merlino, alicetta sardoni, ecc..) i peggiori paraxuli giornalai d'italia. DA VERGOGNARSI!
Se in Italia questo è il meno peggio, siamo veramente alla fine di tutto!
Adatti solo forse per tagliare l'erba a roma insieme alle pecore (poverine che pessimi colleghi!)
CITTADINI ITALIANI:
SPEGNETE PER SEMPRE LE TV e NON LEGGETE PIU' GIORNALI POLITICI!
Anche così aiutiamo a salvare l'ITALIA!

giova31 30.05.18 06:50| 
 |
Rispondi al commento

Gli investitori Europei mi sembrano stupidi, se hanno il controllo dell'economia perché creano caos usando la manopola magica dello spreadd? Cosi creano tensioni inutili, patriottismo e la fiducia dei cittadini verso l'Europa cala sempre di più... autolesionisti?

Giorgio 30.05.18 06:45| 
 |
Rispondi al commento

Anche la Meloni si è aggregata a Salvini e ai 5stelle.
Adesso con 18 parlamentari in più al Senato e 32 alla Camera della Meloni, se si va a votare è una passeggiata.
(Camera 228+112+32=372. Maggioranza 316)
(Senato 109+58+18 =179 Maggioranza 161)

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 30.05.18 06:29| 
 |
Rispondi al commento

<
- DUE COSE DA FARE:

Sì, scendiamo in piazza, mettiamo il tricolore alle finestre e inondiamo il web di slogan..... ma non basta, non può bastare, il tempo delle proteste e delle parole è finito.

Dobbiamo reagire, pacificamente e con decisione:

1- eliminate i vitalizi e la 'Fornero', così mettiamo anche Salvini alla prova.

2- BOICOTTAGGIO ECONOMICO!
Il 'tema' della manifestazione del 2 giugno deve essere: "chi boicottare e come"
Siamo 11 milioni di persone, CONSUMATORI, se anche solo la metà si organizza per scioperi degli acquisti programmati e ripetuti, dall'elettricità, al tabacco, alcool, SNAI e lotterie varie ecc. Dichiariamo guerra alle Cooperative rosse, alla grande distribuzione, alle aziende che producono all'estero, alle multinazionali straniere.......immaginate 5 o 10 milioni di persone che si cancellano da FACEBOOK in pochi giorni, quanti danni possono arrecare in 'borsa'.

Insomma, colpiamoli là dove gli fa più male!
Vogliono i nostri soldi al punto da toglierci i diritti civili?
Ci rubano la democrazia? la Sanità? l'istruzione? l'acqua? il wellfare? la pensione? il lavoro?...........Beh, non abbiamo più soldi da dargli

....... e se togliessimo i soldi dai conti correnti per metterceli nel 'materasso'?


Queste sono solo alcune idee, ma mi piacerebbe che voi ne proponeste tante altre e che fosse il 'tema' principale della manifestazione e che questo movimento di protesta si estendesse anche ai non attivisti, a tutti gli Italiani incazzati con i poteri finanziari; pensateci, perché altrimenti scendere in piazza non servirà a un cazzo.

Saluti
Zazà

Il Barone Zazà 30.05.18 05:44| 
 |
Rispondi al commento

CARO DI MAIO IO NON TI CAPISCO

Lasciamo perdere Mattarella, le stronzate che ha fatto e che farà e le stronzate che ha detto e che dirà……

Concentriamoci un attimo su noi stessi:
cosa ci impediva di avere un ministro ‘fantoccio’ a cui affiancare, una volta partito il governo, il prof. Savona come consulente di fiducia, il quale sarebbe stato il ‘vero’ ministro plenipotenziario?

- Perché Di Maio ha appoggiato Salvini in questa inutile e ottusa prova di forza con Mattarella?
- soprattutto perché Di Battista ha provocato così tanto, gettando benzina sul fuoco? che bisogno c’era?


C’è qualcosa di non detto, vorrei chiarimenti…… se possibile


Di Battista non mi sta piacendo per nulla: prima dice che se ne va e poi ritorna e si candida..... fa come renzi? si è già pentito della scelta fatta? mi spiace, lo stimavo molto, ma si sta comportando malissimo. Di Maio avrà anche commesso un errore a intestardirsi su Savona, ma un errore in buona fede è accettabile, diventare come Renzi è ridicolo e getta nel ridicolo tutto il movimento!
Se ne stia buono un paio di anni e poi quando tornerà, lo ameremo e stimeremo più di prima!

Il Barone Zazà 30.05.18 02:40| 
 |
Rispondi al commento

AMICI DEL DRAGHI


§ da Dagospia:
"C’È GROSSA PAURA IN EUROPA: LA TEMPESTA NON RESTERÀ CONFINATA IN ITALIA. OGGI LO SPREAD CHIUDE A 300, MILANO A -2,6%, MA TUTTE LE BORSE EUROPEE SONO IN SOFFERENZA. GLI INVESTITORI STANNO VENDENDO ANCHE I TITOLI TEDESCHI E FRANCESI - SI MORMORA CHE LA BCE ERA PRONTA A FERMARE IL QUANTITATIVE EASING (ACQUISTO MASSICCIO DI TITOLI DI STATO ITALIANI) IN CASO DI NOMINA DI SAVONA (IL CHE SPIEGA LE MOSSE DI MATTARELLA) - NELLA SETTIMANA DELLA FORMAZIONE DEL GOVERNO CONTE, DRAGHI HA RIDOTTO GLI ACQUISTI RISPETTO A LA SETTIMANA PRIMA.

Quello che si mormora negli ambienti finanziari, e che spiegherebbe molte delle scelte di Mattarella, è che in BCE c’era un fronte pronto a fermare il QE per l’Italia in caso di nomina di Savona. Un’agenzia Radiocor citata anche dagli economisti della Lega rivelava che gli acquisti in ambito QE nella settimana della formazione del governo Conte erano scesi a 3 miliardi e spicci dai 5 e rotti della settimana precedente."


..... ahhh beh, tutto chiaro!
passate parola

Ce lo ricorderemo alle prossime elezioni ''caro'' Mario Draghi!

P.S.
Egregio Max Stirner se volesse dare libero sfogo alle proprie emozioni e Zonin non fosse adatto, ''ecce homo''!

Il Barone Zazà 30.05.18 02:18| 
 |
Rispondi al commento

Cari amici italiani, comunque si sviluppi la situazione nei prossimi giorni, vorrei invitare tutti voi a passare dalle chiacchiere ai fatti.
Dobbiamo passare all’azione non violenta, ma efficace, con risultati concreti.
Boicottiamo l’economia tedesca (e anche francese). Leggiamo le etichette sui prodotti e …via, se sono tedeschi non si comperano. Basta acquistare Gruppo Volkswagen o Bmw, Peugeot o Renault. Le vacanze in questi paesi non si fanno
più: ci sono tante bellissime città in Italia che valgono la pena di essere visitate.
Convinciamo più gente possibile a fare questo boicottaggio: argomenti a sostegno sono a portata di mano, solo un imbecille potrebbe non condividerli.
Diamoci una mossa, non facciamoci prendere per il c… SVEGLIAMOCI. Dimostriamo che abbiamo ancora una dignità. Si può fare.

GianniEnrico

GIANNI E. Commentatore certificato 30.05.18 02:15| 
 |
Rispondi al commento

Ragazzi onestamente sono parecchio delusa, state facendo apparire uno come Salvini un gigante. Correggete velocemente il tiro , dovevamo imporre le nostre idee e invece sembriamo foglie portate dal vento . Un giorno si dice una cosa un altro l opposto. Ho l impressione che quella di Salvini sia una grande fregatura, pur di andare al governo subito gli abbiamo attribuito una credibilità che non so se meriti davvero. Domanda :ma se scegliesse di far ripartire il centrodestra ?


e, se non si può fare altro
è quello che potrebbe ancora benissimo succedere..
Ci stanno studiando, menti raffinatissime

Mauro Magni 30.05.18 01:25| 
 |
Rispondi al commento

Ricordo l’esito pro governo M5S-LEGA dell’elettorato delle maggiori due forze politiche del Paese:
GRILLINI 94% e LEGHINI 95% - sforziamoci di rimanere tutti uniti per cambiare in meglio il nostro paese, diversamente se lo riprenderanno per dargli l’ultimo colpo.
L’arma è l’unione è non la divisione che sta fomentando Renzi nella piazza a partire dal primo giugno.
Rimaniamo uniti e, Renzi e zio Silvio, saranno sconfitto.

friso r. Commentatore certificato 30.05.18 01:17| 
 |
Rispondi al commento

Bastava fare un altro nome, per esempio uno della lega...ma stranamente salvini si è fissato su savona...e ora speriamo di votare in autunno...

Mario 30.05.18 01:17| 
 |
Rispondi al commento

"se Mattarella avesse, invece, dato l'incarico al CENTRODESTRA Salvini + Berlusconi + Destrimani vari e col voto di moltissimi PD ed altri in compra vendita eccetera....
avrebbero ottenuto in parlamento la MAGGIORANZA?
Molto probabile -
è anche vero però che deve averne soppesato bene le CONSEGUENZE.
Ma comunque si era molto probabile che passavano-

Mauro Magni 30.05.18 01:10| 
 |
Rispondi al commento

tanto per chiarire, salvini non è affatto uno "stratega" così come Di Maionon è certo un "fesso". Anzi, il secondo si muove in un ambiente ancora "pulito", eccelle in parlantina rivelando una decisa predisposizione
per l'arte oratoria, mentre il primo ha solo il merito di far leva su di un elettorato "naïve", di aver riesumato un partito quasi spacciato, corroborato dalla solita coalizione con zio paperone.

Il problema è un altro, ossia che il m5s, pur così promettente, per la seconda volta - dietro tanta baldanza - rivela piedi d'argilla e un'indole rinunciataria.

doveva formarlo questo governo!
accettata la lega come partner, a quel punto poteva accettare tutto, anche un ministro all'economia alternativo.

Se Di Maio avesse giocato la carta della "flessibilità" sarebbe rimasto al timone e avrebbe smascherato il (doppio) gioco degli altri denunciando così, dall'interno però della "camera dei bottoni", i miserabili retroscena della politica nostrana in un colpo solo.
zio paperone, così imbufalito e invidioso, non avrebbe mai permesso una vera collaborazione al governo da parte di un suo "coalizzato"

Fiddle Dee 30.05.18 00:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

I soliti volti noti delle Tv, anche stasera, negano la responsabilità sul danno arrecato al paese dal Quirinale. E' scandaloso che da quelle bocche non esca mai una parola di verità, e tutto girano e cambiano, sollevano il problema, che poli liberamente attribuiscono, con motivi destituiti da qualsiasi fondamento, a chi il danno lo ha subito.
Nella conduzione dei programmi eseguono alla lettera ciò che prevede la linea guida della P2 e riferita alla gestione degli organo d'informazione.
Perdonatemi la parola, ma fanno veramente "schifo". Spesso sono così consci di mentire su ciò che diranno, che lo vedi dall'espressione del viso ancora prima che la dicano: la menzogna.

friso r. Commentatore certificato 30.05.18 00:41| 
 |
Rispondi al commento

facciamo ridere se dopo tutto quello che è successo appoggiamo giorgetti o salvini come pdc

100 volte meglio il voto

alex 30.05.18 00:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Quindi tutti i risparmiatori rimasti in mutande per I vari fallimenti dovranno essere tutti risarciti???


Abbiamo sbagliato, dovevamo vincere le elezioni in Germania, magari possiamo organizzarci per le prossime....

rodolfo z., cividale del friuli Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee 30.05.18 00:26| 
 |
Rispondi al commento

gira voce di giorgetti presidente del consiglio...ma è vero? magari senza savona all'economia...un suicidio completo

alex 30.05.18 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Il bersaglio vero, quello ufficiale per gli arenicoli dell'informazione di regime, collusa con i poteri forti è ,sempre il M5S. Stanno dipingendo Salvini come un grande stratega come colui che arriverà da solo al 50/60/70 %,Questa sera sui televideo dei fregnacciari di regime ,trovo che Luigi ha detto, che ci alleiamo con la lega.Adesso basta ,questi arenicoli di"fogna" stanno vomitando a getto continuo fake news contro il movimento ,perché sanno benissimo, che non siamo ne pd ne tanto meno cdx e le cacchiate, di questi esseri spregevoli ,le rispediamo al mittente.

Canzio R. Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 30.05.18 00:08| 
 |
Rispondi al commento

Non ho parole:
http://www.ilgiornale.it/news/politica/insulti-contro-mattarella-polizia-controlla-web-1533461.html
Mattarella, dopo quello che ha fatto, vuole denunciare chi lo 'vilipendia'... poverino!!!

Anna M. 29.05.18 23:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sarei aspettato l'organizzazione di manifestazioni in tutta Italia

undefined 29.05.18 23:49| 
 |
Rispondi al commento

Si deve portare avanti l'impeachment.
Si deve pretendere da Salvini che lo faccia pure lui, altrimenti andiamo avanti da soli.
Il reddito di cittadinanza non è applicabile perché i soggetti interessati non sono facilmente circostrivibili e va sostituito col reddito di base per tutti.
La flat tax si applica estinguendo in un colpo solo e per sempre il debito pubblico altro che sforare del 3%.
Abbiamo un grandissimo entusiasmo della base ma se non cambiamo strategie ci afflosciano irreparabilmente.
Le manifestazioni del 2 Giugno vanno fatte in ogni capitale di provincia.

Bartolomeo C., ARCENE Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.18 23:47| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sarò duro di comprendonio ma mi piacerebbe che qualcuno riuscisse a spiegarmi come mai quasi tutti i commentatori, sondaggi ,chiunque parli in questi giorni e faccia analisi sulla situazione politica,veda in Salvini il genio assoluto,lo stratega che si mangiera in un boccone i 5 stelle,quasi sicuramente il prossimo premier,uno che passa dal 17 al 30% (cazzo sono 5 milioni di voti in più) in 2 mesi e DiMaio il coglioncello di turno quello che sta portando il cdx al governo. Mentre io nn ho nulla da recriminare alle decisioni prese da Dimaio. Cos’è che fa spostare tutto questo elettorato verso la lega,nn capisco...mah

filippo a., salsomaggiore terme Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.05.18 23:44| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

salvini ha giocato la partita con furbizia, ma non è neppure da santificare di maio, e neppure da escludersi una certa coazione a ripetere da parte del m5s, con quella tendenza ai dietrofront postelettorali, insomma... quel tirarsi sempre indietro per "questioni di principio" fa sì che gli elettori pentastellati continuino a cullarsi in un sogno

Fiddle Dee 29.05.18 23:38| 
 |
Rispondi al commento

negli altri paesi europei i partiti antieuropeisti sono apertamente cosi', la loro campagna elettorale e' basata su quello e i loro comizi sono improntati su quello.

in italia invece ci si camuffa, per certi argomenti si dice tutto e il contrario di tutto, si racconta che si e' i piu'0 bravi del mondo, che si regaleranno soldi e diritti. e in italia partiti cosi', visto lo schifo che c'e' in giro, hanno la porta aperta. dicono quello che vuole sentirsi dire la gente, e verranno votati senz'altro, gran successo.

poi, appena hanno la possibilita' di sedersi sulle poltrone che contano, tirano fuori l'antieurpoeismo, e cercano di mettere come ministro delle finanze unantieuropeista che ha immaginato un piano b, cioe' l'uscita dall'euro senza poi dirlo a nessuno. con un default pilotato.

dfovevano dichiararlo prima. lo dichiarano prima, siamo cosi' e cosa', come fanno negli altri paesi, poi ok, e li votano si vede.

renzi non e' che la scorrettezza intellettuale se l'e' inventata lui, che dice che l'articolo 18 non e' un èrobolema e poi lo toglie, ma ad agire cosi' spno in tanti.

la lega ha fatto cosi', e mi dispiace che i 5stelle ne seguano la linea, molto scorretta tra ll'altro.

carlo 29.05.18 23:29| 
 |
Rispondi al commento

Meloni: "Disponibili a rafforzare la maggioranza M5S-Lega"

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.05.18 23:23| 
 |
Rispondi al commento

Qui qualcosa sotto ci cova...cottarelli scappa dal quirinale il movimento non fa più lo stato d accusa al pdr....ci saranno grosse novità

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 29.05.18 23:22| 
 |
Rispondi al commento

Mi dispiace caro Luigi ma la tua coerenza e onesta è stata sconfitta dalla furbizia di quel politico navigato di salvini.
Lui otterrà il 40% con il centro destra e vi fara fuori.

Apapaia TheOriginal () Commentatore certificato 29.05.18 23:19| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io comunque avevo comperato il bandierone dell'Italia, a due piazze, che ho dovuto contrattare col marocco per tre quarti d'ora ed alla fine mi ha pure rifilato due orologi per il mare, e un braccialetto di perline, rosa, che non so neppure io come diavolo...
Cosa me ne faccio ora della bandiera? La devo esporre lo stesso?
No perché qua si è passati da Mattarella golpista, a Mattarella santo subito, da Mattarella in stato di accusa, a Mattarella in stato di grazia...
Cioè, ditemi cosa devo fare con 'sta bandiera, perché poi cambiate di nuovo idea ed io intanto sono già tornato dal marocco a chiedergli gli Euro indietro, con l'interprete senegalese, che mi fa un favore personale, e Dio solo sa quanto ci metteremo fra tutti e due a dargli un'infarinata sulla direttiva comunitaria sul diritto di recesso...

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 29.05.18 23:17| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero di svegliarmi domani mattina e constatare che l uomo non ha ancora perso la ragione e la saggezza abbia prevalso sul cattivo consiglio........Sergio ....l italia conta su di te....

MaMi 29.05.18 23:07| 
 |
Rispondi al commento

Pronta la lettera di rinuncia di Savona e si parte!.Il vecchio che in passato ha impicciato con questo euro finalmente si toglie dalle palle.

paolo 29.05.18 23:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

come nel 2013! solo che invece di rinunciare sin dall'inizio a un governo con bersani, ora ci si è un po' smaliziati e si è voluto dimostrare di "mettercela tutta", insomma di sudare 14 dannate camicie, 7 gialle e 7 verdi. che lavoraccio far credere di lavorare... a tutti sti scemi (che lavorano davvero)

Fiddle Dee 29.05.18 23:05| 
 |
Rispondi al commento

io penso sia giunto il momento di dire basta.....
si...pacificamente.....ma Mattarella ha commesso un'atto talmente grave.......
un capo dello stato non può fare quello che ha fatto lui.......l'inpeachment è come minimo obbligato.....se Salvini non accetta , potrebbe significare che voleva tentare qualcosa contro di noi, non volendo cambiare quel nome........
Salvini, fino a quel momento, ha fatto lavorare, lui, e i suoi, senza sosta, ad un contratto di governo, per poi all'ultimo minuto, buttare tutto all'aria per un nome......il Mef è importante, ma il contratto prevede tante cose..
io pensavo male di Mattarella a prescindere, perche' votato dai politici, di Salvini che si allea con un pregiudicato quasi novantenne,poi..
sta di fatto che si vivono questi giorni , guardando e ascoltando le poche persone che hanno voglia di parlare, solo un'unico grido:
VERGOGNA!.......
ora si può fare la solita manifestazione, si potrà riandare a votare, si può continuare la vita normale, ma....in un Paese che dalle sue Istituzioni, dimostra che la normalità non esiste.....non esistono le leggi, la democrazia,non si può avere più certezza in NULLA............
pacificamente.......io mi sarei un po rotto.....

fabio S., roma Commentatore certificato 29.05.18 23:04| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio e la Meloni hanno fatto una mossa da Giganti della politica. Mattarella che ha sbagliato tutto quello che poteva sbagliare adesso richiamerà Salvini e Di Maio e farà finalmente partire il Governo del cambiamento. Bravi Giorgia e Luigi. Stasera avevo sostenuto in un dibattito pubblico la seguente tesi: Ma come si fa a sciogliere le camere se in Parlamento esiste una maggioranza??? Occorre ripartire da questa maggioranza, bloccare la speculazione finanziaria e porre termine a questo teatrino impazzito. Giancarlo Giorgetti premier oppure Di Maio e/o Salvini. Un governo politico forte e rilanciamo l'Italia. La scelta di un governo Cottarelli con 15/20 voti alle Camere avrebbe fatto ridere i polli. Meglio tardi che mai.

Rino da Pescara 29.05.18 23:02| 
 |
Rispondi al commento

--------------------✩La Lega e il M5s.

IERI

Ho scritto qui in tempi insospettabili che S.alvini stava cavalcando temi e persino espressioni linguistiche riconducibili al M5s, giorno dopo giorno sempre più quasi un copia-incolla. Un esempio per tutti: “dalla parte degli italiani” (ah, adesso non ci sono più solo i padani!). Tutto questo è iniziato con le trasmissioni sempre più incisive di Paragone (La gabbia), quasi un banco di prova della recente sovrapposizione (compreso Paragone nello schieramento M5S). Alla ricerca del consenso, S.alvini aveva capito da che parte tirava il vento e ha spiegato le vele sulla scia del M5S. Ma non ha abbandonato la sua vera caratterizzazione mentale e comunicativa: quella del mastino che oltre alla proposta e alla denuncia mostra anche i denti a sciabola. E quanto piace questo a molti italiani che in un colpo solo si sentono rappresentati nelle istanze sacrosante e contemporaneamente pregustano il sapore del sangue o almeno i brandelli dei pantaloni del nemico tra i denti! Ho scritto anche recentemente che speravo il contatto per il governo con il M5S (con DiMaio) che lo stava facendo crescere nei consensi, (e nessuno mi toglie dalla testa che sia così) lo rendesse “migliore” perchè a vederlo nelle sue esternazioni in TV mi sembrava ne avesse bisogno e scrivevo “ può abbassare un po’ toni, piglio, entusiasmo eccessivo, atteggiamenti e proclami da super-iper vittorioso vincente? Da un momento all’altro entra a pieno titolo nel panorama dei personaggi (schizzati) da cartoon… non è bello per un (eventuale) ministro dell'interno.” Ho scritto anche NON CAMBIERANNO MAI, attenti alle trappole e via dicendo.

OGGI.

Si accusa Dima di essersi fatto fregare. Che fosse tutto calcolato dal salvi, magari in combutta con l’astuto pregiudicato. Lega al 27%. Salvini leader del cambiamento. Eh no! Così non va.

segue ▼

maria s., ancona Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 29.05.18 22:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sto seguendo "di martedì" sulla 7 è vergognoso come stanno diffamando Di Maio soprattutto Giannini
Sono vergognosi i disonesti fanno la morale agli onesti!

Grace 29.05.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento

Io sono un giovane dottore commercialista della provincia di Salerno vi volevo dare il mio supporto non bisogna mollare dobbiamo essere compatti e Credere nella possibilità di correggere le politiche sbagliate Si capisce perfettamente lo smarrimento del cittadino di fronte alla perdita di significato della politica dopo tutti questi anni amministrati sempre delle stesse persone.Bisogna cambiare cambiare cambiare c’è possiamo fare.

Ivan Buoninfante 29.05.18 22:52| 
 |
Rispondi al commento

"MILANO (Reuters) - Il processo a Milano che vedeva imputati per aggiotaggio Piergiorgio Romiti e Paolo Savona, rispettivamente ex-AD ed ex-presidente di Impregilo, è stato dichiarato chiuso per prescrizione del reato.

Secondo l’accusa, Romiti e Savona avrebbero comunicato false informazioni al mercato per alterare il valore delle azioni nelle sedute di borsa del 25 febbraio, del 10 marzo e del 30 dicembre 2003. Gli indagati hanno sempre sostenuto la correttezza del loro operato"

https://it.reuters.com/article/idITMIE69D08120101014

carlo 29.05.18 22:49| 
 |
Rispondi al commento

Ciao sono Giorgio volevo solo una semplice informazione, la manifestazione del 2 giugno a Roma è limitata solo a piazza bocca della verità o da li si parte con un corteo passeggiata? #ilmiovotoconta grande Luigi non mollare ci vediamo a Roma

Giorgio Belgiovine 29.05.18 22:48| 
 |
Rispondi al commento

Ehi, ehi ....
Spero che i detrattori di Luigi Di Maio siano attivisti PD infiltrati ....
Sarebbe assurdo sfogare la delusione subita attaccando il proprio leader e spero non stia accadendo questo!

Matteo Salvini è ampiamente riconosciuto come inaffidabile e grande manipolatore, ma restava l’unica carta sul tavolo.

Penso che l’On. Di Maio ci abbia provato per non deludere le aspettative degli elettori, ben consapevole del personaggio che si trovava accanto.

Critichiamo pure Salvini, ma rispettiamo l’impegno di chi si è messo in gioco come Di Maio!

Ma, forse, qualcuno del Movimento ha ambizioni di poltrona!

Non penso sia il momento delle guerre interne. O volete diventare gli emuli del PD?

Ragionare va bene, ma lasciarsi sopraffare dallla delusione e dalla rabbia non porta da nessuna parte!
Buona serata
Marina

Marina M. 29.05.18 22:46| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Io non ci sto capendo più nulla ma il Presidente è ritornato indietro si rifà nuovamente il governo M5S Lega? Il Quirinale mi sembra un dilettante allo sbaraglio 😂


siccome le domande vi fanno venire l'orticaria ve ne faccio una:

il presidente della repubblica e' dei 5 stelle. il presidente del cosniglio designato a formare un governo gli porta una lista di ministri in cui,come ministro dell'economia viene proposto un tizio senz'altro bravo tecnicamente, competente, ma che era stato accusato, per avere taroccato i conti quando era presidente di impregilo (gia' essere stati presidenti di imrpegilo, quella del ponte sullo stretto e le ecolballe napoletane spuzza un po').
il reato poi e' caduto in prescrizione e quindi il personaggio appunto si e' liberato del giudizio con la prescrizione. e' un prescritto per reati gravi.

qui' si puo' leggere la notizia:

https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/bilanci-taroccati-e-metodi-censurabili-leconomista-e-lindagine-su-impregilo/

https://it.reuters.com/article/idITMIE69D08120101014

ora, non stiamo parlando di una carica istituzionale minore, che so, presidente di un ente, sosttosegertario o altro, e anche qui' ci sarebbe da discutere, ma di farlo diventare ministro dell'economia, la massima carica italiana, la piu' importante per quanto riguarda tutto quello che e' economia in italia. gli sarebbero state consegnate le chiavi della stanza del tesoro italiano.

cosa dovrebbe fare quel pdr 5stelle?

prego astenersi cagacazzi e destroidi di merda, e rispondere, se si vuole proprio fare commenti, nel merito della domanda.

a me sembra che mattarella si sia cpomportato come avrebbe dovuto fare un presidente della repubblica 5 stelle.

ricordo che non ha detto : questo governo non s'ha da fare.
ma: cambiate savona (1 ministro su 19) e per il resto tutto ok.

carlo 29.05.18 22:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

A meno che non vengano riconvocati Di Maio e Salvini al quirinale per una improbabile seconda chance dubito che Salvini tradisca la coalizione di centrodestra. Non penso che abbia premeditato tutto ma la situazione che è venuta a verificarsi ha incrementato i consensi della lega. Ora ad essere preso per i coglioni non è piu Salvini da Berlusconi ma l'esatto contrario. Senza la lega il pdl farebbe la fine del pd! Scomparirebbe! Io temo che se si torna alle urne il cdx supera il 40% Salvini diventa il nuovo presidente del consiglio,si toglie i debiti col caimano che magari ci ritroviamo pure ministro della giustizia e il m5s torna all'opposizione!

D'Alessio David 29.05.18 22:44| 
 |
Rispondi al commento

Per indebolire l'immagine di Di Maio lo si sta dipingendo come un voltagabbana sula questione impeachment. Bisogna che si vada ovunque a spiegare ad alta voce che la messa in stato d'accusa é impraticabile senza i voti di Salvini, non si tratta di aver cambiato idea.

Laura A. 29.05.18 22:42| 
 |
Rispondi al commento

DESIDERO VOTARE SUBITO: togliete dal contratto flat tax e rc e vi voto di nuovo.

Nicola 29.05.18 22:40| 
 |
Rispondi al commento

Caro Roberto Fico tieni duro ti capisco come ti senti in questo pazzesco momento... ormai a tener la lingua a freno e il fegato che s ingrossa...nn hai più lingua e il fegato acidoso... tieni duro e bevi tanta acqua ciao Roberto ad maiora

Alex 29.05.18 22:39| 
 |
Rispondi al commento

Riguardo allo pseudo piano B del Prof.Savona si leggeva di cambiare moneta in un week end a borse chiuse coniando in una notte 8 miliardi di monete , vi ricorda niente a me si il film 'La banda degli onesti' coi miti Totò e Peppino che stampavano banconote false in una notte ,solo nei film e nelle favole succedono queste cose e poi xon tutte le bocche aperte che ci sono in Italia come si faceva a mantenere il segreto ,ma come si può credere a certe scemenze,per quanto riguarda poi il commissario crucco del bilancio hanno detto che non bisogna farci caso perché e famoso in patria perché un po cazzaro tipo il Bomba parla a casaccio ed è per quello che l'hanno mandato in Europa ecco chi sono questi soloni a cui si affidano le sorti dei popoli a ubriachi,depravati pettegole in pratica i rifiuti delle politiche nazionali basta vedere i nostri che campionario tipo la Mogherini o Tajani che portava il caffè al mitico Funari.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 29.05.18 22:37| 
 |
Rispondi al commento

Io non lo so se in tutto questo caos c'entri la P2 di Berlusconi e, chiamiamolo così, il nipote Renzi: ma è un dato di fatto che Cottarelli è lanciato nella scena istituzionale politica, senza essersi occupato di elezioni, grazie agli schermi televisivi di Rai, Mediaset, ma anche La 7, le cui redazioni sono attualmente tutte riconducibili al Pd e a Fi: due partiti, guarda caso: uno diretto da esponente politico affiliato alla massoneria già condannato, e l’altro idem (la condizione del primo se la gioca in casa dentro le mura domestiche). Per cui il capo del futuro governo Cottarelli, prima ancora di diventare premier, in poche settimane grazie alle Tv diventerà un prodotto mediatico di spicco, proprio nel periodo in cui una corte di giustizia italiana ha riabilitato il condannato Berlusconi a rientrare nel Parlamento Italiano.
Che sia tutto un caso, o che dietro la caduta del Governo Giallo Verde, peraltro in palese violazione alla costituzione, ci fosse qualche macchinazione, magari di stampo massonico? Il sospetto è forte e concreto, anche perché quando il Capo del Governo Politico votato da 17 milioni di cittadini mai decollato, il dott. Conte, ha rimesso il suo mandato al Capo dello Stato, il nome di Cottarelli era già pronto all’uso, passi la metafora: “proprio sopra la scrivania del Quirinale”, il quale, dopo alcune decine di minuti, lo esibì agli organi che diffondono le informazioni.
E ora? E ora la telenovela con Renzi e Berlusconi dietro alle quinte continua nelle prossime puntate: a Mattarella e al Quirinale piacendo (sicuramente); mentre il popolo tutto, a cui questi due non piacciono, sentitamente ringrazia, e ringrazia soprattutto il nuovo prodotto mediatico Cottarelli.

friso r. Commentatore certificato 29.05.18 22:36| 
 |
Rispondi al commento

Sondaggi, la Lega si mangia la destra: +3% in 7 giorni, è al 27,5 e contende il primato al M5s (che scende sotto il 30).

Non so a voi, a me viene una 'lieve' preoccupazione visto quanto ci hanno azzeccato i sondaggi nei mesi prima del 4 marzo. E premono alcune riflessioni su chi debba rispondere di questo esito. Io una semplice risposta ce l'avrei: ne deve rispondere l'UNANIMITA', quel 94% .. che a sua volta dipende dal vizio di seguire la corrente dei presunti elevati, in ultima analisi dal conformismo. Spero solo che per ammettere che è stata una linea sballata non vi sia necessario un crash, visto che ora come ora per questo sminkiatissimo paese non ci sono alternative al Movimento. Ricredetevi sulla Lega, ma non in 2 o 3. Se poi i sondaggi si riveleranno sbagliati pago da bere per 1 anno e mi inginocchio sui ceci! :)

giulio bressan 29.05.18 22:28| 
 |
Rispondi al commento

Signori e Signore vi aggiorno sull'ultima comica del PD: Dopo la cura del silenzio, fin troppo breve, ma che gli è servita per ricaricare di veleno la coda dello scorpione è tornato sulla scena il buon Matteo Renzi.
Vi risparmio i tratti somatici alterati e distorti degni del photoshop più sofisticato
ma le cose che ha blaterato con i zampilli di sputo che gli partivano dalla bocca verso la Gruber,sono il sintomo più evidente che lui e tutto , o quasi. il PD è all'ultimo giro.
Ha invocato il 118, il lettino dello psicanalista e gli scandali degli ultimi tempi del Movimento e della Lega che hanno portato l'Italia ai livelli di Venezuela e Argentina.
Poi si è inventato che forse 80 euro sono pochi e che il piano di attacco per confrontarsi
alle imminenti elezioni sarà quello delle scelte su chi vuole restare in Europa e chi no.(che sarebbero Movimento e Lega).Non altro..
Ovviamente ha appannato i vetri alla domanda se alle nuove elezioni si sarebbe alleato con Berlusconi e stava li per li per dirlo che non era necessario..)La cosa che più mi ha impressionato? la più subdola e indolente arroganza nel cercare di offendere Di Maio, con il risultato che più blaterava e più denunciava la sua imbarazzante disperazione di fallito..
Sull'altro canale dalla Berlinguer invece, andava in scena il sosia di Kermit la rana dei
Muppet Show ossia Martina che addirittura implorava quasi piangendo gli esuli del PD
che il 4 marzo avevano votato 5 Stelle a tornare a quel partito perchè era la loro casa..! A quel punto la regia gli ha dedicato un primo piano agli occhi spiritati
che cercavano di ipnotizzare i telespettatori..
Ormai hanno impegnato al monte di pietà anche anche il senso del ridicolo...
Se tanto mi da tanto....

franco s., SAN BENEDETTO DEL TRONTO Commentatore certificato 29.05.18 22:24| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andiamo avanti, riprendiamoci l'Italia, difendiamo il nostro Stato!

undefined 29.05.18 22:15| 
 |
Rispondi al commento

usate un linguaggio corretto, vi prego....siamo osservati da tutto il mondo...distinguiamoci anche in questo....NON DANNEGGIATE IL MOVIMENTO, per dire una battuta volgare o di odio....vi prego

silvana 29.05.18 22:14| 
 |
Rispondi al commento

Caro Di Maio
qualche ora fa minacciavi sfracelli
Golpe, non finisce qui, Mattarella traditore inpeachment
adesso è cambiato tutto?
Hai esagerato a strillare prima o adesso?
Non ti accuso di niente tutto a posto PERO'
Il tuo ruolo è al vertice
Ci vorrebbe spessore esperienza e statura politica
sarebbe bene, Per piacere..riprovare fra 20 anni

Mauro Magni 29.05.18 22:06| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

E così, in meno di trentasei ore, ci siamo rimangiati pure il sacrosanto Impeachment. Complimenti Di Maio.
Giochiamo sempre di sponda, finendo per fare la parte dei fessi.
Salvini dice che non appoggia l'Impeachment, e noi con la coda tra le gambe, subito tre passi indietro.
Ottimo. E Salvini ringrazia sentitamente.
Poi si ricomincia con questa manfrina del lasciateci ripartire.
Bah...che tristezza. Fra un po' voteremo pure la fiducia a Cottarelli.

Aberto O., BERGAMO Commentatore certificato 29.05.18 22:01| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Si potrebbe provare a fare chiamare Conte da Mattarella a mandarlo domani mattina col contratto alla camera mantenendo conte l'Interim per l'economia e dando tutte le deleghe a Giorgetti come viceministro. Si congelerebbe la cosa. Si potrebbe provare a salvare la legislatura...

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.05.18 21:57| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi fa male qualsiasi tipo di potere, quello conosciuto ma anche quello sconosciuto, sotterraneo, che poi è il vero potere.

Mi fanno male le oscillazioni e i rovesci dell’alta finanza. Più che male mi fanno paura, perché mi sento nel buio, non vedo le facce.

Nessuno ne parla, nessuno sa niente, sccc. Sono gli intoccabili. Facce misteriose che tirano le fila di un meccanismo invisibile, talmente al di sopra di noi, da farci sentire legittimamente esclusi.

E lì, in chissà quali magici e ovattati saloni, che a voce bassa e con modi raffinati, si decidono le sorti del nostro mondo. Dalle guerre di liberazione, ai grandi monopoli, dalle crisi economiche, alle cadute dei muri, ai massacri più efferati.

E mi fa ancora più male vedere le facce dei nostri figli, con la stanchezza anticipata di ciò che non troveranno.

Sì, abbiamo lasciato in eredità forse un normale benessere, ma non abbiamo potuto lasciare, quello che abbiamo dimenticato di combattere, e quello che abbiamo dimenticato di sognare.

Bisogna assolutamente trovare il coraggio di abbandonare i nostri miseri egoismi, e cercare, un nuovo slancio collettivo, magari scaturito proprio dalle cose che ci fanno male, dai disagi quotidiani, dalle insofferenze comuni, dal nostro rifiuto.

Perché un uomo solo, che grida il suo no, è un pazzo, milioni di uomini che gridano lo stesso no, avrebbero la possibilità di cambiare veramente il mondo. Forza MoVimento, vi ho sognato che ancora non c'eravate e ora non ci sono io. Eppure in realtà non c'è stato giorno in cui non siamo stati insieme, né mai ci sarà" (G. Gaber).

massimo m., Roma Commentatore certificato Commentatore che ha donato a Rousseau 29.05.18 21:57| 
 |
Rispondi al commento

Condivido la preoccupazione di molti nei riguardi della Lega . Se vincesse un centro destra a forte trazione leghista e nordista non sappiamo se le istanze sociali del Movimento e il rilancio del Sud , per il bene di tutti , possano andare avanti .

Andrea b 29.05.18 21:55| 
 |
Rispondi al commento

Si potrebbe provare a fare chiamare Conte da Mattarella a mandarlo domani mattina alla camera mantenendo lui l'Interim

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.05.18 21:54| 
 |
Rispondi al commento

Buonasera, potete indicarmi le iniziative per il 2 giugno su Milano?

Olga V., Milano Commentatore certificato 29.05.18 21:51| 
 |
Rispondi al commento

e pure il giocattolo impi-cccp-ment si è rotto !

cuor di lenone 29.05.18 21:49| 
 |
Rispondi al commento

martina,
VERGOGNATI

FABIO B., bologna 29.05.18 21:45| 
 |
Rispondi al commento

sti figli di mignotta
pensano di ricominciare a prendere per il culo il popolo_

FABIO B., bologna 29.05.18 21:43| 
 |
Rispondi al commento

C'è stato in golpe? Dove andare senza prove? Per evitare un buco nell'acqua occorre votare prima una COMMISSIONE PARLAMENTARE D'INCHIESTA SULLE INTERFERENZE e poi - eventualmente - procedere con la messa in stato di accusa per alto tradimento a norma dell'art. 90 della Costituzione Italiana.

Marcello 29.05.18 21:42| 
 |
Rispondi al commento

Quello che è successo stasera (e che succede in quasi tutti i talk show da un po’ di giorni) a Otto e mezzo con la Grubbels, Stronzie e il lecchino Sorgi grida vendetta:

30 minuti in cui i tre ceffi, di comune accordo, hanno deriso, sbeffeggiato, massacrato in ogni modo Di Maio, Salvini e il loro tentativo di fare un governo.

In particolare Stronzie si è distinto, con la consueta strafottenza, per questi epiteti:

PAGLIACCIATA, SCENEGGIATA, CIALTRONORIA, CIP E CIOP, ALLUCINANTI, DISSOCIATI, TELENOVELA SUDAMERICANA, CHIAMATE IL 118, COLPO DI SOLE BAMBINI VIZIATI, ecc, con le risatine compiaciute della Grubbels e di Sorgi.

Pensavo che non avrei mai visto nessuno peggio di Berlusconi e Forza Italia, invece Stronzie e i suoi pidioti sono molto, ma molto peggio.

E non pensavo che quasi tutto i giornalisti (Mirta Merlino, Grubbels, Annunziata e via vomitando) potesse arrivare a tanto.

Colpo su colpo 29.05.18 21:41| 
 |
Rispondi al commento

Avanti così On. Di Maio, ma attenzione.
Scongiurato il ricorso all’impeachment, ora il pericolo all’orizzonte resta Matteo Salvini, il quale, (si è visto) da grande manipolatore, lavora con un solo scopo: andare al governo con una maggioranza sua per dettare le sue regole.
Attento, perché c’è il grande rischio che questa volta l’On. Salvini lavori per far realmente partire il governo, ma per poi affossarlo dopo poco. Cosa otterrebbe? Brucerebbe il secondo mandato dell’On. Di Maio e toglierebbe di mezzo un pericoloso avversario politico, perché questo è il M5S per Matteo Salvini: un ostacolo sulla strada alla presidenza.
Togliere di mezzo Luigi Di Maio equivale a togliere di mezzo il Movimento, perché la gente lo identifica con il Movimento stesso, ma anche perché occorrerebbe molto tempo per trovare un sostituto in grado di raccogliere lo stesso consenso tra la popolazione e nel frattempo .... chi fermerà la Lega?(per parafrasare una canzone dei Pooh)
Quindi, attenzione: sia Giorgia Meloni che Matteo Salvini , come altri, del resto, hanno come solo e unico scopo quello di far perdere consensi al M5S per ottenere un incontrastato mandato di governo. Non sono amici, ma alleati pericolosi, da trattare come tali, con moltissima attenzione e mettendo in atto tutte le misure utili a scongiurare un affossamento dei consensi del M5S.
D’altro canto una eventuale alleanza con il PD sarebbe una macchia incancellabile per chi ha voglia di nuovo.
Quindi, .... che dire?
Buon lavoro e...... attenzione!!!

Marina M.

P.S.: e speriamo in una maggioranza dei 5 stelle da soli, .... non si sa mai .......

Marina M. 29.05.18 21:38| 
 |
Rispondi al commento

Il 2 Giugno massima attenzione, cercheranno di provocare, non aspettano altro che imputarci pure atti violenti! Per quanto riguarda Salvini, vedremo alle prossime elezioni se è ancora al guinzaglio di Berlusconi, può fare una scelta che fa comodo a lui e a noi, andare da solo senza alleanze : la somma dei voti di 2 forze politiche che corrono da sole è maggiore in consenso di una coalizione, se la Lega prende il 25% o più e 5 stelle mantiene il 33% , dopo le elezioni arrivano insieme quasi al 60%. Mentre la coalizione di cdx può arrivare al massimo al 42%! E anche una eventuale alleanza con noi, che io non mi auguro, non arriverebbe al 60%. Si va ognuno per conto proprio come prevede legge proporzionale, e poi ci si accorda dopo! Se Salvini non fa questa mossa allora vuol dire che non è né libero né affidabile!

Alessandra R., Monteriggioni Commentatore certificato 29.05.18 21:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Per il movimento è certamente importante andare al governo, ma siamo sicuri che, per farlo, non ci stiamo facendo abbindolare dalla Lega, che tra l'altro non è assolutamente vicina ai nostri valori? Io di Salvini e della Lega non mi fido. Le nostre vere priorità non emergono concretamente dal contratto a cui ci hanno portato.Andiamo per la nostra strada e concentriamoci sulle diseguaglianze sociali (reddito di cittadinanza o similari), sulla sicurezza e sulla guerra alla corruzione e all'evasione fiscale, che mangiano centinaia di miliardi all'anno. Perchè non parlare più di questi temi? Un concreto programma su queste priorità non avrebbe certo grandi problemi di copertura e risponderebbe davvero alle aspettative dei nostri elettori.

Mauro Pollio, Caserta Commentatore certificato 29.05.18 21:29| 
 |
Rispondi al commento

Allora ci vediamo sabato alle 19 a Bocca della Verità. Grazie

Dimitri W. 29.05.18 21:22| 
 |
Rispondi al commento

colpo di scena. Sembra che si sia riaperta la possibilità del governo lega/5 stelle in extremis. Di Maio ha ritirato empeachment e dichiarato di essere pronto a collaborare col PDR. Su rete 4 parlano di contatti Quirinale e Giorgetti. Potrebbe essere che il PDR abbia tolto il veto a Savona visto lo spread o che Salvini rinunci a Savona. Potrebbe essere questo il motivo per cui Cottarelli ha rimandato a domani? Staremo a vedere ma sarebbe un colpo di scena

maurizio 29.05.18 21:18| 
 |
Rispondi al commento

In anteprima per gli amici del blog ecco la lista dei ministri di Cottarelli per la squadra di governo:

1 Sepp Maier
2 Berti Vogts
5 Franz Beckenbauer (C)
4 Hans-Georg Schwarzenbeck
3 Paul Breitner
16 Rainer Bonhof
14 Uli Hoeneß
12 Wolfgang Overath
9 Jürgen Grabowski
13 Gerd Müller
17 Bernd Hölzenbein
Sostituzioni:
21 Norbert Nigbur
6 Horst-Dieter Höttges
8 Bernhard Cullmann
15 Heinz Flohe
11 Jupp Heynckes
CT:
Germania Ovest Helmut Schön

marco ., roma Commentatore certificato 29.05.18 21:17| 
 |
Rispondi al commento

Ooooh ma stiamo scherzando che voto a fine luglioooo, come posso rivotarvi se ho programmato le ferie dal 28 luglio cazzarola!!!! non si può andare a votare settembre porcamiseria!!!!!


COnsiglio questa visione:
https://youtu.be/b6DXcrGgdys.

oreste .., sp Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee 29.05.18 21:08| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mettetevi l anima in pace. Non ci saranno elezioni prima della prossima primavera. Saranno richiamati i 5s e lega. Dimaio premier Giorgetto alla economia.

Antonio B. Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day 29.05.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento

RAGAZZI IL 2 GIUGNO RINGRAZIAMO TUTTI IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA...UN ASSIST COSI' MANCO MARADONA CE LO FACEVA!

gerardo s., vaglio basilicata Commentatore certificato 29.05.18 21:06| 
 |
Rispondi al commento

Perche' a roma non compaiono piu' quei simpaticissimi murales?

Roberta da padova 29.05.18 21:05| 
 |
Rispondi al commento

da Wikipedia

>

L’ideologia è il complesso di credenze, opinioni, rappresentazioni, valori che orientano un determinato gruppo sociale.

Il termine ideologia appare per la prima volta nell'opera 'Mémoire sur la faculté de penser' del 1796 di Antoine-Louis-Claude Destutt de Tracy (1754-1836) con il significato di «scienza delle idee e delle sensazioni».

non di solo pane 29.05.18 21:04| 
 |
Rispondi al commento

Mi raccomando, invitate più spesso Renzi nelle trasmissioni televisive da qui alle elezioni bis, è uno spot vivente per M5S e Lega, viste le cazzate che dice e come le dice. Sembra il bue che dà del cornuto all'asino...non capisce che ormai gli Italiani lo conoscono fin troppo bene...forse ha qualche problema di comprendonio...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.05.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

se c'è da fa la guerra civile e andà sui monti avvisatemi prima che devo passare da Decathlon...

marco ., roma Commentatore certificato 29.05.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento

Il Bomba e' uscito dalla tana carico di menzogne con quella faccia da culo che lo rende unico , riesce a farmi incazzare anche senza audio .
Ragazzi e' dura ma bisogna lottare fino in fondo .

Riccardo Gariboldi (ricky1977), LENTATE SUL SEVESO Commentatore certificato 29.05.18 21:00| 
 |
Rispondi al commento


I can't believe the news today
Oh, I can't close my eyes
And make it go away
How long?
How long must we sing this song?
How long, how long?
'Cause tonight, we can be as one
Tonight

Broken bottles under children's feet
Bodies strewn across the dead end street
But I won't heed the battle call
It puts my back up
Puts my back up against the wall

Sunday, Bloody Sunday
Sunday, Bloody Sunday
Sunday, Bloody Sunday, Sunday, Bloody Sunday (alright)

And the battle's just begun
There's many lost, but tell me who has won
The trench is dug within our hearts
And mothers, children, brothers, sisters torn apart

Sunday, Bloody Sunday
Sunday, Bloody Sunday

How long?
How long must we sing this song?
How long, how long?
'Cause tonight, we can be as one
Tonight, tonight


Sunday, Bloody Sunday
(Tonight, tonight) Sunday, Bloody Sunday (let's go)

Wipe the tears from your eyes
Wipe your tears away
Oh, wipe your tears away
I'll, wipe your tears away (Sunday, Bloody Sunday)
I'll, wipe your blood shot eyes (Sunday, Bloody Sunday)

Sunday, Bloody Sunday (Sunday, Bloody Sunday)
Sunday, Bloody Sunday (Sunday, Bloody Sunday)

And it's true we are immune
When fact is fiction and TV reality
And today the millions cry
We eat and drink while tomorrow they die

the real battle just begun
(Sunday, Bloody Sunday) to claim the victory Jesus won
On

San Giuseppe sposo della beata vergine 29.05.18 20:59| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

ma lo sentite il bomba dalla gruber?
e quel ritardato di sorgi e la conduttrice gli lasciano dire una fila di stronxate senza battere ciglio!
questa sarebbe l'informazione che abbiamo in italia, che schifo!

daniele g., CORTONA Commentatore certificato 29.05.18 20:53| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

C
Come il suo corregionale Filippo Mancuso che nel ’95, dopo una vita trascorsa a obbedir tacendo, trascinò il governo Dini a un passo dal baratro perché, sfiduciato dagli altri ministri e dalla maggioranza per la sua guerra personale alle Procure di Milano e Palermo, non voleva saperne di dimettersi.
Indro Montanelli, sul Corriere, lo paragonò a un appuntato lavativo della Divisione Messina che aveva conosciuto sul fronte greco-albanese della Seconda guerra mondiale: “Era siciliano, si chiamava Rapisarda ed era impossibile coglierlo a corto di scuse per sottrarsi alla dura vita ed ai pericoli della trincea. Giustificava, ed anzi nobilitava, questa sua renitenza dicendo che non voleva sparare contro i greci, che a lui non avevano fatto nulla di male… Ma un giorno che in trincea dovette fare capolino, fu colpito di striscio alla guancia da una scheggia di mortaio. Greco. Rapisarda si terse il sangue della ferita, poco più che uno sgraffio, si guardò la mano, e con aria niente affatto impaurita, ma tra stupefatta e indignata, esclamò: ‘a mia!?’, a me!? Da quel momento il lavativo scomparve, ed al suo posto subentrò una specie di kamikaze che, dichiarata ai greci una sua guerra personale, senza nessun rapporto con quella dell’esercito italiano, vi si condusse in modo tale da guadagnarsi, nello spazio di pochi mesi, altre due ferite ed altrettante medaglie al valore”.
I Rapisarda e i Mancuso – aggiungeva il grande Indro – “escono pari pari dalla galleria di quei personaggi siciliani che popolano la narrativa del siciliano Pirandello…
Convinti di qualche loro ragione o diritto, cominciano ad arzigogolarci sopra, ne fanno un chiodo fisso della loro esistenza, picchiandoci sopra, se il martello gli si spezza, la testa: ed alla fine, sordi a ogni voce di fuori, ci si murano dentro, come il protagonista della ‘Giara’… Bel mi’ Rapisarda che la guerra la faceva per ‘a mia’.
Ma lo diceva e rimase sempre ‘appuntato’”. Non Capo dello Stato.[…]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento

B
Per non parlare del ministro tedesco alla Ue, Michael Roth, che pretende “presto un governo stabile pro europeo”. Se si scoprisse che il veto del Quirinale è figlio di un diktat tedesco, potrebbe persino avere un senso l’impeachment invocato da M5S e FdI, altrimenti inutile, macchinoso e forzato se non come reazione impulsiva al golpettino bianco.
2) Mattarella, pressato dai poteri marci che dominano l’Italia come una colonia, alla fine non se l’è sentita di dare il via libera a un governo di cambiamento senza prima affermare la pretesa incostituzionale di dettargli la linea politica (che spetta al premier). Si è fatto portavoce dell’Ancien Régime allergico ai cambiamenti che fin da subito ha vomitato come corpi estranei i marziani Di Maio e Salvini.
Ed è ricaduto nel tragico e miope errore del predecessore, che cinque anni fa pensò di esorcizzare i 5Stelle tenendoli fuori con ammucchiate sempre più improbabili e “riforme” sempre più impopolari, nella speranza che sparissero da soli, col risultato opposto a quello desiderato: gonfiare le loro vele e pure quelle della Lega.
L’eterogenesi dei fini del pompiere che diventa piromane e, anziché spegnere l’incendio, getta altra benzina sul fuoco è tutta nella scena di Cottarelli e delle sue cariatidi al governo coi voti dell’unico partito che giurava opposizione a qualunque governo. È il replay del ritorno dei decrepiti re “codini” imparruccati e impomatati, rimessi sui troni nel 1815 dal Congresso di Vienna dopo Napoleone. E avrà l’unico effetto di regalare altri voti alla Lega, forse al M5S, certamente all’astensione. Così il prossimo governo che Mattarella dovrà battezzare non sarà il Salvimaio con Savona, ma magari un Berlusalvini che ci (e gli) farà rimpiangere Savona.
3) Dopo lungo letargo, Re Sergio s’è fatto dominare da un qualche residuo di ombrosità e stizzosità siciliane nascoste nel suo Dna, trasformando una ripicca personale in una catastrofe istituzionale.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:52| 
 |
Rispondi al commento

A
A mia!?, di Marco Travaglio
Ma perché Mattarella l’ha fatto?
Se davvero voleva agevolare il tanto auspicato governo politico, per parlamentarizzare e costituzionalizzare le due forze “antisistema” uscite trionfanti dalle urne, perché non ha raccolto l’assist che gli porgeva il prof. Savona confermando fedeltà all’Europa e all’euro, insieme all’auspicio da tutti condiviso (anche, pubblicamente, da Mattarella) di una Ue diversa, più forte ed equa?
Perché ha silurato un governo politico espresso dalla maggioranza parlamentare per sostituirlo con un governo tecnico espresso da un’infima minoranza (il Pd), per giunta spacciandolo per “neutro”?
E perché s’è presentato alla stampa a venderci un frittomisto di frottole (lo spread e il debito pubblico attribuiti agli unici partiti che in questi 7 anni non hanno mai governato) e illazioni (le profezie di sventura, un po’ meno scientifiche dell’oroscopo, sui nostri risparmi in fumo a causa del prof. Savona)?
Le possibili risposte sono soltanto tre.
1) Un intervento esterno tanto violento e irresistibile quanto illegittimo e inconfessabile. Sappiamo per certo che né la Bce di Draghi né il governo francese (Macron aveva appena telefonato a Conte, “ansioso di lavorare insieme”) hanno espresso timori per il nuovo governo e il suo ministro dell’Economia tali da giustificare l’incredibile niet, anzi nein del Presidente italiano. Anche la Commissione Ue va esclusa, visto che il commissario all’Economia Moscovici era parso conciliante dopo le pubbliche rassicurazioni del premier incaricato sul rispetto degli impegni europei. Resta il governo tedesco, bersaglio in passato degli strali di Savona: se la prima gallina che canta è quella che ha fatto l’uovo, colpiscono le minacce del portavoce della Merkel: “Ovviamente ci saranno dei problemi. Anche con la Grecia di Tsipras ce ne furono, e poi ci siamo accordati”.

segue

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:51| 
 |
Rispondi al commento

Porca miseria ma perchè insieme alla Lega non fate un altro nome per il ministro dell'economia e fate il governo?

Non dategliela vinta, alle prossime elezioni ci fottono.

Giampaolo 5 Stelle Commentatore certificato 29.05.18 20:45| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Fate richiamare Conte d'urgenza e mandatelo col contratto in parlamento. Prenda temporaneamente la delega dell'economia.

Efstathios Varvarigos Commentatore certificato Commentatore in marcia al V2day Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 29.05.18 20:44| 
 |
Rispondi al commento

Nostro dovere è essere a Roma il 2 giugno e così faremo.
Bravo Luigi però, perché sono certo che tu e il vertice del movimento avete intravisto che la situazione può ancora rientrare, che ci
sono margini e messaggi importanti.
Il nostro governo può ancora nascere.
Bisogna adesso avere il coraggio, la sagacia e la moderazione di fornire una via d'uscita onorevole e non pretendere una resa incondizionata.
Le regole ed i trattati sottoscritti, non ci piacciono e lotteremo per cambiarli a viso aperto,ma finché ci sono li rispetteremo.
Forza sempre M5S!

Raffaele S, Napoli 29.05.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento

Signori,non facciamoci abbindolare! Mattarella ha fatto il possibile per far nascere il nuovo governo,Salvini ha fatto L'IMPOSSIBILE, per...non farlo nascere al solo scopo di andare ad incassare i maggiori consensi elettorali che tutti i sondaggi gli danno e la consapevolezza che le baggianate propinate agli italiani, ma sia ben chiaro a quelli gonzi che ci hanno creduto, non sono realizzabili! D'altra parte non è possibile presentare un programma di governo che costa oltre 100 miliardi di euro annue con una copertura di ...mezzo miliardo! Né è pensabile che le spese programmate vengano finanziate con ...la cabala!Non esiste,ma non esiste proprio che un politico che è sul punto di guidare il Paese si defili sul nome di un ministro ritenuto inappropriato ma NON PER LE SUE IDEE,come si vorrebbe far passare bensì per le implicazioni costituzionali delle sue scelte che avrebbe messo in atto,portando alla rovina gli italiani! Capisco Di Maio che le ha tentate tutte per assicurare un governo al Paese né si potrà mai dire che il suo programma di governo fosse irrealizzabile in quanto la voce più onerosa è rappresentata dal reddito di cittadinanza sia perché trattasi di una spesa sostenibile di circa 18 miliardi di euro,sia perché questa spesa sarebbe stata affrontata dopo la riforma dei centri per gli impieghi calcolabile in un paio di anni consentendogli, nel frattempo, di fare piazza pulita degli sprechi e dei corrotti il che gli assicurerebbe ingentissime risorse economiche e,pertanto,ci troveremmo al cospetto di una riforma dal costo...sotto zero!Dico al Movimento di farsi fregare dal cantastorie Salvini che ha solo la capacità di irretire i mammalucchi e costituisce un vero pericolo per il Paese!Io non votavo dal 1997, sono rimasto affascinato dal pensiero grillino che ha colto il vero problema di questo Paese: L'ASSENZA DI ONESTA' !Sarebbe davvero assurdo che mi allontani nuovamente dal voto per il fatto che il Movimento si lasci fregare dalle spavalderie di Salvini

Gennaro Borrelli 29.05.18 20:41| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Spero di sentir parlare nell’ormai prossima campagna balneare (L’errore è voluto) del vero punto di svolta, del vero cambiamento dal passato. No, non sto parlando di pensioni, di reddito di cittadinanza, di corruzione. Sto parlando di molto di più. Sto parlando della necessità di portare la trasparenza tra le mura dei palazzi, della necessità di avere regole certe che disciplinino il vivere comune e di altrettanto certi controlli, di un diverso sistema giudiziario, di un diverso ordinamento giuridico che assicuri più equità sociale e più dignità ai tanti che oggi ne sono privati. Una rivoluzione gentile, democratica e non violenta che solo il 5S può realizzare. Il resto sono solo mance elettorali che non cambieranno nulla: i figli dell’upper class continueranno ad avere la strada spianata, la sanità migliore, il lavoro certo, un futuro, mentre il 95% delle persone che avranno letto questo commento anche dopo il pannicello caldo dell’ennesimo prolungamento del termine di prescrizione del reato di corruzione ad esempio, continuerà a vedere i propri figli senza lavoro, o i più fortunati vederli partire emigranti.

Marco Bonacina , Londra Commentatore certificato 29.05.18 20:38| 
 |
Rispondi al commento

Molto male Wall Street
Sta' a vedere che è colpa dei 5stelle anche questo!

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:36| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Serve più identità!

Sta passando la tesi che il Movimento sia una Lega edulcorata e addomesticata.

Purtroppo sono state fatte molte concessioni nelle ultime settimane, nelle quali il Movimento è sembrato corteggiare la Lega.

A tutto ciò ora si aggiunge la paura di perdere voti.
È normale che una Lega smarcata da FI salisse nelle quotazioni, pescando anche fra i nostri amici "di destra". Se dovesse risaldarsi il "Centrodestra" Salvini tornerebbe a numeri più vicini a marzo.

È tanto più importante però per noi ribadire i nostri temi: giustizia, conflitto d'interessi, reddito di cittadinanza, ma soprattutto:

democrazia diretta

Nessuno offre un grado di partecipazione e di collaborazione del cittadino nella cosa pubblica.

Ribadiamolo, siamone fieri e a chi ci accusa di dipendere da società private diciamo:
aiutateci a portare le istituzioni di democrazia diretta in parlamento, a statalizzarle.

Le nostre battaglie non si faranno solo nelle piazze, ma soprattutto sulla rete e in parlamento, lavorando e costruendo, anche quando tutti gli altri ci vorranno demolire.

Josef Piras Commentatore certificato 29.05.18 20:32| 
 |
Rispondi al commento

Non mi capacito di come mattarella abbia potuto fare una cagata cosí clamorosa, una tafaziata fantozziana.. Eppure pareva serio (ma forse era l effetto naftalina).
Forse ha completamente perso la capacità giuridica e di agire, non é più lucido(e con l età ci può stare) , ma quì siamo alle comiche (se non fosse drammatico).
P. S. Per me peracottarelli nn trova collaborazionisti disposti a fare i ministri.
Un consiglio a Petacottarelli : cercali direttamente in germaniaaaaa...

Stefano 29.05.18 20:29| 
 |
Rispondi al commento

Siamo ritornati ai bei tempi hanno coperto tutto si rifà tutto in segreto sotto i colpi di qualche carogna che fa fare su e giù allo spread ,ma possibile che non si può sapere chi sta facendo queste operazioni ,la consob ridorme o è come al solito connivente , Visco già famoso per non essersi accorto o per aver coperto le banche truffatrici e premiato dal Matty con la riconferma la Guarda di Finanza dove sta,c'è gente che muove miliardi e nessuno vede? Fatto sta che il Matty si sta rendendo conto che ha combinato o gli hanno fatto combinare un bel pasticcio,ma chi si prende la responsabilità e l'onere di stare in un governo simile è da sputtanamento nazionale ma intanto si ricomincia a uscire dalle uscite secondarie come fanno gli usurpatori o chi si vergogna e anxora ci sarà da ridere.

ALBERTO G., Teolo Commentatore certificato 29.05.18 20:26| 
 |
Rispondi al commento

Giorgio Cremaschi
Che tipo di Stato prefigura il governo Mattarella -Cottarelli ? Lo stato confusionale..

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:25| 
 |
Rispondi al commento

Io non lo so se in tutto questo caos c'entri la P2 di Berlusconi e, chiamiamolo così: il nipote Renzi; ma è un dato di fatto che Cottarelli compare in scena dagli schermi televisivi, e diventa un prodotto mediatico proprio nel periodo in cui una corte di giustizia ha riabilitato il condannato Berlusconi a rientrare nel Parlamento Italiano.
Che sia tutto un caso, o che dietro la caduta del Governo Giallo Verde ci fosse qualche macchinazione? Il sospetto è forte e concreto, anche perché quando il Capo del Governo mai decollato Costa, ha rimesso il suo mandato al Capo dello Stato, il nome di Cottarelli era già pronto alluso, proprio dentro al Quirinale.

friso r. Commentatore certificato 29.05.18 20:23| 
 |
Rispondi al commento

Di Maio ha scartato l'ipotesi dell'impeachement perché Salvini non lo vuol fare, dunque fa cadere la maggioranza.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:16| 
 |
Rispondi al commento

5 stelle (5 stelle, si fa per dire, sarebbe meglio dire 5 stalle, perche' mi sto riferendo ai tanti mongolichestannobeneinculati che bazzicano qui' dentro), vi stanno sul cazzo i prescritti? savona e' uno di questi

https://www.ilfattoquotidiano.it/premium/articoli/bilanci-taroccati-e-metodi-censurabili-leconomista-e-lindagine-su-impregilo/

5 stelle, anzi 5 stalle, vi stanno sul menga (a meno che non interferiscano con la vostra balordissima "indignazione") gli uomini della casta? savona e' sempre stato uno dei suoi piu' importanti rappresentanti.

http://www.econopoly.ilsole24ore.com/2018/05/26/paolo-savona-inadatto-ministro-economia/

vale la pena di diventare leghisti-fascistoidi-ipernazionalisti per un tizio come 'sto qui'?

carlo 29.05.18 20:15| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Andremo al governo ancora più forti e consapevoli di aiutare tutto il popolo Italiano 🇮🇹❤️🙏✍️

Pasquale Vassalluzzo 29.05.18 20:14| 
 |
Rispondi al commento

non ci conviene andare alle elezioni.

dopo la trattativa a rimorchio di salvini evidente a tutti tranne che a di maio e qualche altro sprovveduto, il sud non voterà come prima!

ma come si fa a fidarsi di salvini!
il quale si è defilato sul nome di savona
e sui rapporti col quirinale mentre di maio adesso porta avanti le istanze della lega!

roba da matti

vogliamo fare anche la campagna elettorale a rimorchio di salvini?

rivoltiamo la scena e appoggiamo cottarelli,
il pericolo è salvini.

mauriello 29.05.18 20:13| 
 |
Rispondi al commento

e ripeto la domanda: c'e' scritto nel programma che ci hanno fatto avvallare che i 5stelle avrebbero seguito la linea antieuropeista della lega?

carlo 29.05.18 20:07| 
 |
Rispondi al commento

Un'ombra si aggira al Quirinale
Dicono che sia Giuseppe Conte
A' da passa'a nuttata.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:06| 
 |
Rispondi al commento

"c'e' scritto nel programma che ci hanno fatto avvallare che i 5stelle avrebbero seguito la linea antieuropeista della lega? no............."

--------------------------------------------------------------------

"trollazzo del caxxo. vattelo a prendere al nazareno ed appenditi là. sparisci che fai semplicemente schifo"

trollazzo del caxxo. vattelo a prendere al nazareno ed appenditi là. sparisci che fai semplicemente schifo


"ma ti rendi vagamente conto delle cazzate che dici a ogni post?
ma vattenne!!"


---------------------------------------------------------------------

rispondete nel merito, imbecilli palle al pied. e aggiungo per giova31, destroide di merda.

carlo 29.05.18 20:06| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale K
Io immagino uno che ha passato la domenica al mare, convinto di avere Conte a capo del Governo Lega/5S, e si ritrova Cottarelli e un governo tecnico: "ma quanto cazzo di sole ho preso?!"

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Occhio alle trappole!
Occhio agli infiltrati violenti!
Faranno di tutto per mettere in cattiva luce la manifestazione.
Ripensateci!

idearidicola 29.05.18 20:03| 
 |
Rispondi al commento

Anzitutto voglio ringraziare Luigi Di Maio e con lui tutti gli attivisti del Movimento che dedicano tutte le loro energie per migliorare la vita di tutti noi.
Tutto quel che è successo domenica scorsa è a dir poco sconcertante e avvilente.
Mi sento profondamente amareggiato. Abbiamo avuto un'ottima occasione per dare al paese il governo del cambiamento e non ci siamo riusciti.
Non cadiamo però nell'errore strategico di chiedere lo stato d'accusa (o impeachment) nei confronti del Presidente Mattarella; sarebbe un assist enorme al Pd, a Forza Italia e a tutte le forze politiche ostili al Movimento. Risulteremmo noi gli irresponsabili, gli incendiari, i distruttivi. Sarebbe un errore che ci attirerebbe molti e facili antipatie con scarsissime possibilità che vada in porto. Sarebbe un'azione inutile che ci procurerebbe solo dei danni. Già stanno prendendo fiato tanti cadaveri; evitiamo di dar loro ancor più vigore con azioni inutile e dannose.
Resta l’amarezza per una scommessa che poteva nascere. Tuttavia non voglio cadere nel pessimismo di pensare che in Italia non potrà mai cambiar nulla; voglio ancora sperare che il cammino, anche se sarà più duro di quanto è stato finora, ci porterà finalmente a cambiare questo paese.
Non chiediamo l'impeachment, per favore! Molto probabilmente ci faremmo solo del male per non ottenere nulla.
In alto i cuori! Queste difficoltà ci renderanno ancor più forti.
Giorgio Gasparini giorgio.gasparini63@gmail.com

Giorgio Gasparini 29.05.18 20:02| 
 |
Rispondi al commento

EVVAI! IL 29 di luglio si va tutti a votare
Mattarella si è convinto.

Pd e Fi verso l'estinzione lanciano gli ultimi guaiti

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:01| 
 |
Rispondi al commento

- Papà! Ma è vero che l'Italia è succube della Germania?
+ È una sciocchezza. Su, ora mangia il tuo Krapfen, bevi la tua birra e poi fila a scuola Hans Friedrich.

[@sempreciro]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 20:00| 
 |
Rispondi al commento

"Il problema non è Paolo Savona" .... come sarebbe?

Se così fosse avreste dovuto puntare su uno di più basso profilo, far partire il governo .... e poi si vedeva, no? Tra tanti bluff e rilanci è mancato l'ultimo piccolo passo di lato? Fossi in voi lo spiegherei meglio all'elettorato: personalmente non vedo l'ora di votare .... e votare ancora per il Movimento, specialmente se scompare Salvini dalla 'nostra' scena. Per rifare il verso a Oettinger, sto ancora convintamente coi "populisti di sinistra", in caso contrario (accordo con la Lega) prego avvisarmi prima stavolta. W W W W W

orazio solo 29.05.18 19:56| 
 |
Rispondi al commento

'Na fatica...

[@LucaAkira]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:55| 
 |
Rispondi al commento

Come uscirne prima di luglio?
Qui bisognerebbe ammettere gli errori fatti, liquidare Cottarelli, richiamare Conte, nominare la squadra di governo già pronta...e far finta di niente...attribuire la responsabilità ad un colpo di sole violento che ha temporaneamente obnubilato la capacità di intendere e di volere...
Se non andasse ;-)) Votare a luglio? Mezza Italia è in ferie, meglio i primi di ottobre, ma che agonia...

Silvio ., Bolzano Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 29.05.18 19:54| 
 |
Rispondi al commento

Vince Berlusconi e ti ritrovi Monti.
Poi vince Bersani e ti trovi al Governo Renzi e Bersani fuori dal partito.
Vincono i 5 stelle e la Lega e ti impongono #Cottarelli.

Forse credono che votiamo usando la psicologia inversa?

#Mattarella #GovernoLegaM5s

[@sempreciro]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:53| 
 |
Rispondi al commento

Ma dopo una figura così da dilettante e in mondovisione, il presidente della repubblica non sente il dovere di rassegnare le dimissioni?La cura è peggiore del presunto male...questo si è molto italiano e con una spruzzatina di cruccheria

m.m 29.05.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Non ho capito che è sta faccenda di riscrivere la Costituzione in tedesco per tutelare i risparmi degli italiani...

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento

Non mi capacito della cagata fatta da mattarella, veramente una tafazzata incredibile. L unica spiegazione é che abbia perso lucidità, capacità d intendere e di volere, che con gli anni ci può stare.
Veramente nn mi capacito..

Stefano 29.05.18 19:51| 
 |
Rispondi al commento

NOOOOO, NON CI POSSO CREDERE...
CONTE CHIAMATO DA MATTARELLA

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Comunque la Terza Repubblica è stata una bella giornata.

[@amotalbrezza]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:50| 
 |
Rispondi al commento

Lasciatemi indovinare: adesso per tutelare fino in fondo i risparmi degli italiani #Cottarelli sarà costretto a prescrivere all'Italia una cura andando a mettere le mani nelle tasche degli italiani?

[@BRADYPUSS]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:49| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella ti prego, smettila di difendermi. Mi fai paura.

grillo giuseppe 29.05.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Non per vantarmi ma io a letto duro più di un presidente del consiglio.

[@Emanuele_Cecala]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:48| 
 |
Rispondi al commento

Mattarella ha dimostrato di avere due coglioni così. Sono quelli della Merkel.

[@antonio_carano]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:47| 
 |
Rispondi al commento

ora hanno anche il coraggio di perdere tempo per una ricerca di ministri che non conteranno un fico secco perché il governo si dovrà dimettere dopo il voto in parlamento;
mah, questa non è una farsa, è qualcosa di grottesco che ha come regista il p.d.r..
quello che più mi fa incaxxare è il leccaculismo nei confronti del p.d.r. della stragrande maggioranza dei pennivendoli da strapazzo e dei media televisivi.
una delle prime cose che dovrà fare il prossimo governo (spero con il movimento protagonista) dovrà essere il totale annullamento delle sovvenzioni all'editoria e la totale sostituzione di chi è attualmente responsabile dell'informazione rai.

daniele g., CORTONA Commentatore certificato 29.05.18 19:46| 
 |
Rispondi al commento

Pare che Cottarelli vada verso la rinuncia.
Ora Mattarella potrebbe decidere per un Governo più rappresentativo dell'elettorato. Tipo i Village People.

[@LVIX1]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:45| 
 |
Rispondi al commento

Cottarelli: "Non ci vorrà molto a fare la lista dei Ministri"
Ci vorrà anche meno a bocciarla.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:44| 
 |
Rispondi al commento

Cottarelli: "Presenterò la lista dei ministri in tempi brevissimi".

Puoi prenderli anche a casaccio dalla rubrica telefonica tanto non avranno mai la fiducia.

[@BRADYPUSS]

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Diamo una dimostrazione di civiltà e di unità! Nessuna sommossa, anzi, meglio stare attenti ai provocatori, non ci appartengono!

Pasquale M., Airola Commentatore certificato 29.05.18 19:42| 
 |
Rispondi al commento

Arsenale K
Barzelletta della Terza Repubblica:
Ci sono un napoletano, un milanese e un siciliano, poi arriva la tedesca e non c'è più un cazzo da ridere.

viviana vivarelli, bologna Commentatore certificato 29.05.18 19:41|