Il Blog delle Stelle
Di nuovo alle urne per il 'no' a Savona? «Quelli prendono l'80%», parola di D'Alema

Di nuovo alle urne per il 'no' a Savona? «Quelli prendono l'80%», parola di D'Alema

Author di MoVimento 5 Stelle
ore 17:13
Dona
  • 88

Quello che vedete è un fuorionda intercettato dalle telecamere dell'agenzia di stampa Vista, nel quale Massimo D'Alema e Piero Grasso parlano della situazione politica attuale all'assemblea di LeU. "Se torniamo alle elezioni per il veto a Savona quelli pigliano l'80%" è il commento di D'Alema.



Fai una donazione a Rousseau: http://bep.pe/SostieniRousseau e poi annuncialo su Twitter con l'hashtag #IoSostengoRousseau

bannerrousseau.jpg

26 Mag 2018, 17:13 | Scrivi | Commenti (88) | listen_it_it.gifAscolta
Invia il tuo video | Invia ad un amico | Stampa

  • 88


Tags: 80 percento, d'alema, elezioni, mattarella, no, savona

Commenti

 

1.) i giornali tedeschi non rappresentano i tedeschi ma rappresentano le forze (di finanza e poteri) in Germania reciproco in europa. Gran parte del popolo fa lo stessimo combattimento come gli italiani, solo siete più attive e svelti (e numerosi )per causa delle esigenze economiche (presuppongo).
2.) Ha bisogno di un movimento internazionale a combattere le forze non democratiche delle finanze e aziende internazionali in europa. I popoli si stanno movendo in tanti paesi come Spagna Grecia etc. ma se si guarda i risultati del Governo Tsipras si vede che da solo non si cambia niente. uniamoci e stiamo più forte a combattere.
3.) Ipotesi mia è che non fanno nemmeno votare in Italia prossimamente
perché si trovano un d'accordo tra Lega / Pd /Fi che da lungo è progettato per tenere il potere nelle sue mani. Auguri...da un tedesco visuto 6 anni in Italia...

joerg cruel 30.05.18 18:33| 
 |
Rispondi al commento

Ieri non sono riuscito a dormire dopo la notizia VERGOGNOSA della non costituzione del Governo del Cambiamento, provo vergogna sono stato male e lo sono ancora perché una nazione come la nostra la bella ITALIA ha perso la propria democrazia e che noi elettori per questi burattini non contiamo. Ma questi servitori altrui finiranno la loro carriera, non demordiamo combatteremo con democrazia e lealtà e alle prossime elezioni sono certo che vinceremo perché siamo stanchi di subire. Coraggio avanti facciamoli vedere chi siamo un popolo pacifico ma determinato non vogliamo essere schiavi di nessuno perché ci è stato dato il libero arbitrio e noi vogliamo scegliere liberamente da chi vogliamo essere governati e non con la dittatura. Basta al fatto che i nostri figli debbano emigrare per trovare lavoro, basta alla chiusura della partita Iva perché le tasse son tante e tanti piccoli imprenditori, imprese e negozi stanno chiudendo, non c'è la facciamo più, per non parlare delle banche che ci stanno succhiando le poche gocce di sangue rimaste e non quello che dice il presidente Mattarella che lo ha fatto per i proteggere i cittadini italiani, ma da chi! Ci stanno togliendo tutto.
Noi vogliamo che il Governo del Cambiamento possa dimostrare a tutti gli scettici che faranno veramente gli interessi del popolo italiano e non le chiacchiere che sento da 55 anni e che si ripetono in ogni elezioni e poi svaniscono come pula al vento

Vincenzo Castaldo 29.05.18 00:56| 
 |
Rispondi al commento

È chiaramente in colpo di stato
Certe cose succedono solo in Sud America


Rimboccarsi le maniche per riforme costituzionali - Parlamento sovrano e maggioranza M5S e Lega-
PARLAMENTO SOVRANO RIFORME COSTITUZIONALI goccia dopo goccia

masimiliano conti 28.05.18 15:40| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Possobile che non si possa far nulla contro le imposizioni di ieri? Una maggioranza di oltre il 50% degli italiani ha dato fiducia a questo governo e per i capricci e intrallazzi di un vecchio non possiamo avere un governo? E tutto queso come sempre a discapito degli italiani. Questa e dittatura bella e buona! Bisogna che mattarella sparisca dalla politica italiana

Paolo 28.05.18 15:23| 
 |
Rispondi al commento

Bisognava fare un governo solo per cambiare la legge elettorale e tornare alle urne. Ora si torna al voto con questa legge schifosa, con l'unico risultato di far crescere la Lega. Quanti italiani razzisti e vigliacchi vogliono l'uomo forte? Non hanno il coraggio delle loro scelte e vogliano "un capo" che faccia tutto (anche cose orrende) al posto loro. L'uomo vero non ha bisogno di capi, ha il coraggio delle sue azioni, non è represso e va avanti da solo.Quanto dobbiamo ancora soffrire noi italiani per crescere ed evolverci come popolo e non come singoli?

Carolina 28.05.18 11:18| 
 |
Rispondi al commento

Voto anticipato, e perché? In Parlamento una maggioranza c'è, un programma di governo pure e una squadra di ministri anche. Tuttavia quel governo non può insediarsi perché non gradito dal establishment europeo ed allora via con il metodo Irlanda: si fanno ripetere le elezioni finché il risultato non è quello gradito da lor signori. Magari accompagnato da un po' di metodo Grecia: borsa giù e spread su, il tutto condito da una propaganda mediatica da far invidia al Minculpop.
A posto del governo votato dagli italiani si insedia invece un governo tecnico voluto e deciso da Mattarella, sostenuto da coloro che hanno perso le elezioni e ben gradito dalle cancellerie europee e dalla BCE. Che bellezza! Però, per favore, non chiamiamola più Democrazia, questa è solo Eurocrazia e che il popolo si fotta!

Bruno Genovese 28.05.18 10:53| 
 |
Rispondi al commento

LA TECNICA PERFEZIONATA A SPESE DEL POPOLO GRECO, VIENE PROPOSTA ANCHE CONTRO IL POPOLO ITALIANO.
NO PASARAN!! TENETE DURO

Nikolaos Georgakopoulos 28.05.18 10:30| 
 |
Rispondi al commento

A questo punto ci vorrebbe un colpo di stato, occupare la presidenza a nome del popolo italiano. Ugo

Ugo salmeri 28.05.18 10:17| 
 |
Rispondi al commento

Buongiorno, il lavoro di tanti giorni vanificato con un secco no. Questa Repubblica è stata sempre strana. Si permette a condannati, piduisti, truffatori e delinquenti vari di sedere in Parlamento e si nega un posto di ministro ad un signore che è già stato ministro e tralasciamo volutamente tutte le cariche ricoperte alla luce del sole. Ora lo scenario è un governo tecnico, gradito a chi comanda veramente cioè l'Europa, con le solite tasse e vessazioni per i soliti noti. Prima: ce lo chiede l'Europa; ora ce lo comanda l'Europa! Personalmente penso ci sia anche la mano del delinquente di Arcore. Tuttavia grande colpa ha la stampa italiana ed internazionale. Quella italiana foraggiata con i soldi dei contribuenti, con rare eccezioni, sempre fedele, docile e servile. Molti giornalisti nel nostro Paese hanno la schiena dritta come quella di un lombrico. L'oggettività non la conoscono. La stampa estera per interessi dei loro Paesi aggrediscono la nostra Italia pensando che siamo una loro colonia. Di fatto con la mancata partenza del nuovo governo abbiamo avuto la certezza che siamo una colonia. Lo sconfinamento dei Francesi a Bardonecchia è stata una piccola dimostrazione. Piccole azioni per abituare il popolo alla nuova schiavitù. Alle prossime elezioni ci riprenderemo la nostra Patria, la nostra Nazione, il nostro Paese!

Umberto Sivieri (santommaso), Castrovillari Commentatore certificato 28.05.18 09:54| 
 |
Rispondi al commento

Dalle smorfie di Grasso si intuisce chiaramente che di già lui sapeva, ed il comportamento del Con....... mattarello è supportato dagli stessi politicanti camerieri del fondo monetario da cui prendono ordini.
Come preannuncia D'Alema penso anch'io che un'azione politica forte può e deve portare questo paese a nuove elezioni.
Vi raccomando di tenere d'occhio la stampa libera Italiana ed Estera, visto che noi siamo considerati dalla maggior parte di questa "Casta" degli emeriti deficenti da prendere per i fondelli, visto che, vota quanto vuoi, comandano sempre i nostri padroni.
Cari dirigenti del M5S con tanto affetto vi ringrazio per quello che avete fatto e per quanto ancora farete, però non perdete di vista i personaggi con cui avete a che fare, questa è gente che pur di farsi i caz.... loro passerebbero sul cadavere della propria Madre.
Ricordatevi che la storia insegna che la libertà di un popolo e sempre dipesa dalla sua volontà e da chi li ha guidati.
Siamo prigionieri di questo sistema che proprio ieri sera ha confermato che la Democrazia vale solo per chi è al potere vero e non a quello istituzionale.
Da Siciliano sento il dovere di scusarmi, provo vergogna per le origini di quel signore, purtroppo quelli buoni ce li ammazzano e i vigliacchi li mettiamo a farci fustigare.
Voglio precisare che io voto M5S da quando è nato il movimento e ne io e nemmeno la mia famiglia abbiamo bisogno del reddito di cittadinanza.
Guarda caso ne io ne i miei abbiamo avuto mai bisogno di questi cialtroni che ci governano da sempre, tengo a precisare che i miei figli lavorano e pagano le tasse all'estero per avere scelto di vivere (e ne sono orgoglioso) fuori da questo sistema di corrotti e corruttori.
Grazie

ignazio monaco, Aci Castello Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2015 Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 28.05.18 08:48| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

QUESTA E UNA DITTATURA non ho parole per giudicare questo presidente che non mi rappresenta
RAGAZZI FORZA

Antonio trevisan 28.05.18 00:25| 
 |
Rispondi al commento

Credo che quello che è accaduto questa sera 27 maggio 2018 verrà ricordato come uno dei momenti importanti nella storia della democrazia italiana. Ci sono avvenimenti che dovrebbero farci riflettere su quanto sia importante la partecipazione alle iniziative di democrazia rappresentativa, perché purtroppo, oggi abbiamo visto quanto invece sia difficile riuscire ad ottenere che le scelte fatte in maniera democratica, si tramutino in un governo che in qualche modo rappresenti gli elettori. Dovremmo interrogarci tutti su quanto è accaduto in Italia in questi anni, quanto ne siamo stati corresponsabili, lasciando fare senza mai intervenire veramente a porre un freno a tutte quelle prevaricazioni che abbiamo dovuto subire, accettando la mancanza di servizi pubblici, sanitari, educativi e di protezione. Ci siamo voltati dall'altra parte, non indignandoci di fronte alla mancanza di rispetto delle nostre città, dei nostri beni, pensando che una volta usciti di casa, quello che era fuori dalle nostre mura non ci appartenesse. Ho sempre pensato che se un cittadino italiano getta un pezzo di carta in terra, la classe politica è legittimata a non prendersi cura degli interessi collettivi, ma degli interessi privati e di casta. E così è stato, questa sera ancora una volta di più mi sento solo, inerme come cittadino italiano, di fronte a chi non permette di far governare una classe politica che sulla carta, voleva far riappropriare il popolo italiano del diritto di scelta rappresentativa. Da domani tutti coloro che si sono adoperati ad applicare la regola universale Kantiana secondo la quale non bisogna fare agli altri ciò che non vorremmo fosse fatto a noi, diano inizio al vero cambiamento. Facciamo sentire la nostra voce, rivendichiamo con forza il diritto ad avere ciò che è giusto, adoperiamoci affinché nelle prossime elezioni il popolo possa veramente essere sovrano, per iniziare finalmente quel cambiamento che tutti invochiamo, sempre che ce ne sia data ancora la possibilità.

Michele P., Guidonia Montecelio Commentatore certificato 28.05.18 00:06| 
 |
Rispondi al commento

Ecco la dittatura europea siamo alla pari della Grecia il voto non conta e la cosa che piu'mi fa incazzare e'l'ignoranza del pd e forza italia spero che alle prossime elezioni il movimento superi il 40%

chiari a. Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza 27.05.18 23:48| 
 |
Rispondi al commento

VERGOGNA
UN PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE FA SENTIRE IL SUO POPOLO TOTALMENTE INUTILE

Giuseppe Gabbrielli 27.05.18 22:27| 
 |
Rispondi al commento

Sono una mamma e mi sento tradita dal presidente mattarella. È una vergogna che nel nostro paese esista il reato di avere opinioni diverse. Votero sempre 5 stelle. Forza ragazzi!!!!

Mimosa zenelaj 27.05.18 22:04| 
 |
Rispondi al commento

QUANTO E' ACCADUTO OGGI DA PARTE DEL PRESIDENTE MATTARELLA E' DI UNA GRAVITA' INAUDITA!
NON SI PUO' METTERE DA PARTE MILIONI E MILIONI DI
ITALIANI CHE HANNO ESPRESSO LA VOLONTA' DI CAMBIARE
UN SISTEMA DI GOVERNI CHE HANNO PORTATO L'ITALIA ALLA ROVINA. EGREGIO PRESIDENTE LEI NON CI RAPPRESENTA PIU!
CREDO CHE LE PAROLE SIANO FINITE.....
GERONIMO

GERONIMO 27.05.18 22:02| 
 |
Rispondi al commento

Signori la democrazia e' morta,bandiere a mezza asta.Noi milioni di Italiani siamo un ca..o, vince l'europa delle banche.Signor presidente(minuscolo voluto) si vergogni,lei dovrebbe essere il garante della costituzione e del popolo ITALIANO.Provi a pensare come verrà giudicato sui libri di storia.

enzo calderini, meduna di livenza Commentatore certificato 27.05.18 21:33| 
 |
Rispondi al commento

Io l'ho fatto.
Invito tutti a impostare i profili domani con la bandiera mezz'asta.

Peter G., Trieste Commentatore certificato 27.05.18 20:50| 
 |
Rispondi al commento

ho ascoltato con molta attenzione, quanto detto da Mattarella, nel discorso al termine di questa giornata VERGOGNOSA PER LUI E PER LE ISTITUZIONI ITALIANE.....VERGOGNOSA......
lui pone veti perche' i politici lo hanno eletto come garante dello Stato.....parla di "uscita dall'Euro"....quindi chi gli ha scrityto il discorso finale, e lui che lo ripete, sono due BUGIARDI.....perche' nessuno tra la Lega e il M5S , in campagna elettorale prima, e dopo le consultazioni per il contratto di governo, parlano di uscita dall'Euro......di questo, ne parla solo Mattarella......
ergo......vorrà dire che alle prossime elezioni, prima di segnare la x sulla scheda elettorale,
CHIEDEREMO A MATTARELLA SE VA BENE LA X CHE STIAMO SCRIVENDO......tanto di collaboratori che scrivono bei discorsi, ne ha tanti.....
ci puo' rispondere a tutti.......
e quanto accaduto, che pone l'apice finale sulla vergogna delle istituzioni italiane, segna inevitabilmente come PROVA di quanto ogni citatdino italiano, scrive su questo blog.......
L'ITALIA E' IN OSTAGGIO.......

fabio S., roma Commentatore certificato 27.05.18 20:37| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Sé si ritorna alle urne e si ripresenta la stessa situazione,che farà il öresidente di tutti gli italiani,tranne quelli che hanno votato lega o 5s?

lanfranco sandri, roma Commentatore certificato 27.05.18 20:19| 
 |
Rispondi al commento

Non cediamo alle pressioni di mattarella !!! Piuttosto Conte diretta l'incarico. Andiamo pure a votare....ne vediamo delle belle.

Paolo 27.05.18 19:27| 
 |
Rispondi al commento

Errata corrige, 1860 Teano, 1866 Sadowa

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.05.18 14:23| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Tra i commenti leggo che Garibaldi ha detto 'Obbedisco' nel 1866 a Teano,invece che nel 1866 dopo Sadowa; che la guerra di Secessione USA è stata fatta x liberare gli schiavi.
Un popolo che non sa la Storia è in parte disarmato. Armiamoci e studiamo la storia, perchè un popolo è tale perché ha una storia. E se studiata da libri intelligenti la storia è bella e utile.
Dalema dice la verità, tuttavia bisogna vincere adesso. Subito. Bisogna fermare l'Europa a giugno... ricordate?

Pierpaolo W., Trieste Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 27.05.18 14:22| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

NOMI E COGNOMI
Nel caso non si dovesse chiudere la trattativa per avviare il Governo delle forze di maggioranza che hanno vinto il 4 marzo (peraltro dopo tutto il lavoro che hanno già prodotto in termini di programma per il paese), i cittadini 10 minuti dopo chiedono nomi e i cognomi delle persone che si sono fatte responsabili di bloccare un Capo di Governo con il suo esecutivo, rifiutando, da dentro il teatro istituzionale, una figura con esperienza comunque istituzionale, solida, conosciuta, capace, e dalla condotta morale ineccepibile e professionale, irreprensibile.
Se c’è un veto, alla nascita di un governo votato dai cittadini, i responsabili del veto devono mettere la faccia e uscire con nomi e i cognomi. Nessuno può annullare la volontà espressa da 17 milioni di Italiani e sostituire con una minoranza, i delegati al governo che furono scelti dalla maggioranza di un Paese: RIPETO NESSUNO.
Diversamente 17 milioni di cittadini si metteranno subito a disposizione degli organi democratici che hanno dovere e diritto per costituzione di riprendersi il governo del loro Paese. NON SI FACCIA ALCUN ALTRO PASSO INDIETRO: SAVONA SARA’ E DOVRA’ ESSERE MINISTRO PER CONTO DEL POPOLO ITALIANO.
Ripeto nel caso in cui... dovranno uscire nomi e cognomi.

friso r. Commentatore certificato 27.05.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sentir dire che Mattarella rappresenta gli italiani e la cosa più falsa che io abbia mai sentito ... eletto con i soli voti del PD-MPS al servizio dei tedeschi , penso che non sia più rimandabile la votazione diretta del presidente della repubblica!!!

Giuseppe 27.05.18 13:53| 
 |
Rispondi al commento

Sono pienamente d'accordo con il pensiero di Di Battista, lotta per il movimento, per tutti quei cittadini ITALIANI che democraticamente vi hanno eletto per rappresentarli, ricordo che la parola DEMOCRAZIA ha questo significato (dal greco antico: démos, "popolo" e kratos, "potere") etimologicamente significa "governo del popolo", ovvero sistema di governo in cui la sovranità è esercitata, o indirettamente, dal popolo, generalmente identificato con l'insieme dei cittadini che ricorrono ad una votazione. W il movimento

Angelo Callisto 27.05.18 13:41| 
 |
Rispondi al commento

E QUANDO ABBIAMO PRESO (M5S E LEGA) L'80%
COSA CAMBIA??????

SEMPRE MATTARELLA CI TROVIAMO DI FRONTE A OTTOBRE!
E SEMPRE NO SU SAVONA.

CON ALTRE ELEZIONI NON CAMBIEREBBE ASSOLUTAMENTE NIENTE.

CAMBIEREBBE "SOLO" CON UN ALTRO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA... "FORSE!"

QUINDI?

o lo convincete adesso o trovate un altra soluzione adesso.

CERTO CHE LA SOLUZIONE NON E' ANDARE IN TELEVISIONE SALVINI E SAVONA A DIRE CHE DOBBIAMO USCIRE DALL'EURO! ma che ci hanno nella testa questi due????

Gianluca S., Prato Commentatore certificato 27.05.18 12:28| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente, il Movimento 5 Stelle NON cederà su Paolo Savona ministro all'economia!
ne su altre scelte politiche parte del Programma e del Contratto di Governo !

PIO Z., Trento Commentatore certificato 27.05.18 11:38| 
 |
Rispondi al commento

naturalmente cederete su paolo savona ministro all'economia!


Io posso essere d'accordo su tutto per quanto riguarda il governo, ma mi sembra che Luigi Di Maio abbia lasciato troppo spazio e troppo potere a quel fascista di Salvini.
Basta seguire tutte le trattative, ci si rende conto che come Movimento che ricordo ha il 32,5% dei voti, con Di Maio (che ho sempre sostenuto) abbia perso ogni forza e lasci tutto il potere alla Lega.
Non credo sia accettabile,
Di cosa ha paura Luigi?

luciano n., terni Commentatore certificato 27.05.18 08:52| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

quanto ci costa al mese questo politicante ? a resa 0, complice della truffa mps ed altre cosacce ! ed invece sta li a dire non so cosa ed a fare non so che !

mario d., orbetello Commentatore certificato 27.05.18 08:29| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Se penso che abbiamo avuto (non avuto, è meglio) PADOAN a ministro dell'economia, cioè il NULLA ASSOLUTO, un tecnico che quando parlava (non parlava, è meglio) non lo capiva nessuno, pavido e impaurito come un elefante davanti un topolino...

martamaria 27.05.18 08:23| 
 |
Rispondi al commento

Io non ho parole!!!!!.noi saremmo i pezzenti ingrati che non dicono grazie....ma come si permettono questi analfabeti tedeschi mangiapatate che ci devono ringraziare , perche'se oggi si lavano con l'acqua corrente devono ringraziare i romani che gli hanno costruito ghi acquedotti e hanno portato la civilta'.Questi trogloditi dalla lingua canina che capiscono solo loro quando parlano di noi italiani si devono pulire la bocca con la carta igenica.ITALIANI RIALZIAMO LA TESTA non accettiamo nessun diktat da questi pezzi di mer.....SALVINI E DI MAIO NON MOLLATE!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Con affetto Nicolla.

nicola resciniti, roma Commentatore certificato 26.05.18 23:11| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Non mollate è la volta buona che questi politici del c.... che ci hanno ridotto in questa melma devono sparire è restituire tutti i 💰 che si sono appropriati indebitamente.

rosaria marsano Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 23:02| 
 |
Rispondi al commento

lasciamo che il presidente nomini i lministro dell'economia e delle finanze che preferisce lui cosi si forma il governo, poi il parlamento potra' presentare una mozione di sfiducia e sfiduciarlo a quel punto dovra' essere sostituito e proporremo nuovamente savona, mattarella non potra' piu far nulla contro il parlamento

lucia 26.05.18 22:47| 
 |
Rispondi al commento

Una delle poche volte in cui D'Alema la dice giusta.....Vorrei dire a Di Maio: tieni duro. Non mollare, ti prego come cittadino italiano, non accettare che altri ci rubino la sovranità. Savona è condiviso anche da noi.... il Colle non può essere la sede del partito di Renzi o di coloro che ci vogliono gli sguatteri dell'Europa

Giuseppe sardo 26.05.18 22:18| 
 |
Rispondi al commento

https://youtu.be/iylHvkFB8CI

Angelo Callisto 26.05.18 22:14| 
 |
Rispondi al commento

PURTROPPO,e sottolineo PURTROPPO,quello che dice D'Alema,non ci interessa piu'.
Perche' purtroppo?
Perche' io penso che egli sia tutt'ora il politico piu' adeguato per condurre il nostro paese,se NON FOSSE CHE IL SUO EGO A SUPERATO ANCHE LUI STESSO.
Peccato.
Faccio fatica a capire come faccia a non capirlo.
Insomma..o siamo in 2 a non capire..oppure..
IO VOTO 5 STELLE!

Luca Fini 26.05.18 21:18| 
 |
Rispondi al commento

Andate avanti, non vi fermate!

Francescaaa G., Salerno Commentatore certificato 26.05.18 21:15| 
 |
Rispondi al commento

Un veto nei confronti della nomina del Professor Savona,economista di statura mondiale,creerebbe una frattura enorme fra i cittadini e le istituzioni e le elezioni che ne seguirebbero porterebbero certamente a una grande affermazione del Movimento 5 Stelle e della Lega:i tempi delle imposizioni e delle umiliazioni dall estero sono finiti:i cittadini italiani stanno rialzando la testa!

Rino Siconolfi, Ferrara Commentatore certificato 26.05.18 20:57| 
 |
Rispondi al commento

I piddini (sono un ex) su queste cose ci prendono sempre

Andrea L., Venezia Commentatore certificato Commentatore in marcia al V3day Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che ha donato a Rousseau Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 20:33| 
 |
Rispondi al commento

A Teano Garibaldi disse "obbedisco" adesso vedo molti obbedienti ma di Garibaldi nemmeno l"ombra


D'Alema, come sempre, si rivela il più intelligente fra i politici italiani.
Adesso dice questa verità, che gli altri neanche concepiscono, anni fa ha detto che se Renzi diventava segretario era la fine del PD.
Meglio dell'oracolo di Delfi.
Bisogna assumerlo come ASTROLOGO per il Movimento.
E, per favore, mandiamo a cuccia Salvini. Il Governo del Cambiamento è troppo importante : Mattarella non vuole Savona? Mettiamo un altro, l'importante è partire, non restare immobili sui "principi"

Roberto C., Venezia Commentatore certificato 26.05.18 20:10| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Credo che non rispettare la funzione del presidente
d.R. puo' significare il sovvertimento della costituzione, e questo e' ineccetabile , pur nel rispetto della proposta avanzata dalla Lega .
Il M5S stia attento a farsi complice di questo sovvertimento da parte di chi sproloquia, arringa, e dichiara mostrando la sua vera anima.


Altro che 80%, con quello che sta succedendo per colpa di Mattarella, molti italiani, soprattutto che si è astenuto a capito che per cambiare e non morire alle prossime elezioni m5s è lega asfalteranno tutti gli altri partiti. Forza Mattarella compi l'ultimo scempio ai danni dei cittadini italiani.

gianluigi f., pandino Commentatore certificato 26.05.18 19:01| 
 |
Rispondi al commento

Baffetto,lasciate fare in pace il cambiamento al popolo italiano. Attenti che ci stiamo armando!

Gilles 26.05.18 19:00| 
 |
Rispondi al commento

Ho plaudito al successo del Movimento5stelle e spero in una svolta positiva, reale,significativa nella vita di tutti gli italiani, soprattutto di quelli che hanno sofferto e soffrono più degli altri per colpa di una crisi creata da chi è ancora sulla scena e non ha neppure il pudore di nascondersi, di scomparire definitivamente,come avviene normalmente, quando, in una qualsiasi società, chi ha le leve del potere fallisce nel perseguimento degli obiettivi e non dovrebbe farsi più vedere!Devo però biasimare la condotta deprecabile che viene tenuta nei confronti del Capo dello Stato al quale,Costituzione alla mano,si vorrebbe impedire l'esercizio legittimo dei suoi poteri,con minacce velate e indirette,inammissibili in uno Stato di diritto!Se Salvini è arrabbiato e non ha alcun titolo per esserlo, per non vedere esaudito il suo desiderio di vedere Savona a capo del ministero dell'economia,figuriamoci come deve essere Mattarella che ha il potere di nomina sul presidente del consiglio dei ministri e dei ministri propostogli e si vorrebbe impedirgli di farlo!Signori,va bene il cambiamento ma rispettiamo la Costituzione altrimenti regrediremo in una società dove prevarrà la legge del più forte! Sia Salvini che Di Maio devono ficcarsi bene in testa che Mattarella non darà mai il suo placet sulla nomina di Savona quale ministro della economia ed allora la cosa più logica e sensata da fare e di proporgli un ministro "europeo" che abbia la necessaria autorevolezza ad imprimere una svolta nella politica europea in gran parte finora fallimentare! Savona potrebbe essere nominato in un altro dicastero dando il suo contributo, sul versante economico, nelle sedute del consiglio dei ministri.Solo cosi a mio parere la matassa si sbroglia!

Gennaro Borrelli 26.05.18 18:56| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

....allora bisogna mettere in campo la boldrini scotto migliore romano moretti speranza ..e renzi ..coraggio ...che magari 1 altro 10%....

FABRIZIO P., PARMA Commentatore certificato Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle Commentatore che partecipa alla marcia per il reddito di cittadinanza Commentatore che partecipa a Italia a 5 stelle 2016 26.05.18 18:55| 
 |
Rispondi al commento

Se salvini facesse un altro nome al posto di savona sarebbe meglio... Vedremo...


Caro D'Alema,sei proprio intelligente,dovresti andartene subito a casa insieme ai tuoi amici(io non ho dimenticato quando hai concesso alle basi americane italiane di bombardare l'ex Jugoslavia).Perchè non ti fai un giretto in Bosnia e così ti rendi conto anche a distanza di tutti questi anni che cosa hai combinato:non hai una "coscienza"?

Adelaide C., Crema Commentatore certificato Commentatore che partecipa alle Europee Commentatore che ha donato a Rousseau 26.05.18 18:46| 
 |
Rispondi al commento

è il preludio alle complicazioni , si rischia l'irreparabile , troppi poteri che interferiscono con la democrazia , forse il vero problema è che il RE è nudo !!!! questi luridi e squallidi individui dell' alta finanza e i loro complici politici , che hanno combinato solo disastri negli ultimi decenni sono al capolinea , dovremmo mettere mano ai ferri

angelo miccinilli Commentatore certificato 26.05.18 18:40| 
 |
Rispondi al commento

non tengono conto che loro sparirebbero proprio.sono tranquilli che loro continueranno a campare tutta la vita sulle nostre spalle.solo a vederli mi vengono le fiamme agli occhi.MA QUANDO IL TAGLIO DEI VITALIZI? noi stiamo aspettando x dargli un segno tangibile. ma non avevate detto che era una cosa semplice e veloce noi ci abbiamo creduto.Buon lavoro

lucy 26.05.18 18:29| 
 |
Rispondi al commento

E' in atto un profondo cambiamento, - paragonato alla guerra di secessione americana per la libertà del popolo di colore - Il popolo sovrano una frase scritta in tutte le costituzioni, ma mai attuata. Questo movimento sta svegliando le coscienze italiane ed europee. E' di questo, che i padroni monetari dell'europa, hanno paura.IL POPOLO E' SOVRANO. Ciao Osvaldo

Osvaldo Zampieri, Torre d'Isola Commentatore certificato 26.05.18 18:21| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

Mi sembra di aver capito che la posizione di Savona verso l'Europa è un po scettica,cosi come lo siamo noi tutti.Se non metti uno come lui chi dovrebbe designare Mattarella?.Tremonti?Borghi?Brunetta?ho di nuovo qualcuno che va bene alla Germania??..ha ragione Dalema.. se fai saltare il banco x questo motivo alle prossime elezioni sarà vittoria totale.

Ivo sanna, assemini ca. Commentatore certificato 26.05.18 18:20| 
 |
Rispondi al commento

Ma lo sanno (e lo sappiamo tutti) che se si va a votare facciamo il botto. Lo sa anche Mattarella, che non potrà fare a meno di dare il via libera a Savona. Chi pensa che la lega prenderà tanti più voti, credo che lo farà solo se si sgancerà ufficialmente da Berlusconi. Per quanto riguarda noi, Cresceremo sicuramente di qualche punto percentuale. E senza cambiare legge elettorale.

Stefano Gaetani, Roma Commentatore certificato 26.05.18 18:18| 
 |
Rispondi al commento

“…Il Presidente della Repubblica dovrà procedere (salvo casi eccezionali) alla nomina di un Governo che abbia le maggiori probabilità di ottenere e mantenere la fiducia delle Camere, di modo che esso acquisti una certa stabilità e siano evitate frequenti crisi governative. Discende dall’anzidetto che – secondo il modello costituzionale e nel fisiologico funzionamento del sistema politico - il Presidente della Repubblica ha un ristretto margine di discrezionalità nella scelta del Presidente del Consiglio (mentre non ne ha alcuno nella scelta dei ministri, formalmente demandata al Presidente del Consiglio), proprio perché egli dovrà tenere nel debito conto le indicazioni che gli vengono date da parte di coloro che sono gli interpreti della volontà e degli orientamenti del Paese e delle forze politiche rappresentate in Parlamento”. T. Martines-G. Silvestri, Diritto costituzionale, Milano, 2017, pag. 367. Quanto alle ingerenze dell'Unione Europea sul principio fondamentale contenuto nell'art. 1 Cost.("la sovranità appartiene al popolo"): Cort. cost. 238/2014: "I principi fondamentali dell'ordinamento costituzionale e i diritti inalienabili della persona costituiscono un limite all'ingresso delle norme internazionali generalmente riconosciute alle quali l'ordinamento giuridico italiano si conforma secondo l'art. 10, primo comma, Cost. ed operano altresì quali “controlimiti” all'ingresso delle norme dell'Unione europea, oltre che come limiti all'ingresso delle norme di esecuzione dei Patti Lateranensi e del Concordato, rappresentando gli elementi identificativi ed irrinunciabili dell'ordinamento costituzionale, per ciò stesso sottratti anche alla revisione costituzionale (sent. n. 1 del 1956, 30, 31, 32 del 1971, 183 del 1973, 48 del 1979, 18 del 1982, 170 del 1984, 1146 del 1988, 232 del 2989, 168 del 1991, 73 del 2001, 284 del 2007, 236 del 2011, 120 del 2014)."

atonio a. 26.05.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Lo hanno capito anche quelli del PD!!!! Mattarella non ha le palle per ignorare l'Europa, quindi no Savona? No Party!! Alle elezioni di volata e tutti a casa....i soliti ovviamente!!

maurizio saini 26.05.18 18:15| 
 |
Rispondi al commento

Il problema è che io mi sto rompendo i coglioni

Giovanna Purpura, Domodossola Commentatore certificato 26.05.18 18:13| 
 |
Rispondi al commento

Sono penosi.

Salvatore Amore 26.05.18 18:12| 
 |
Rispondi al commento

Ma Pazzarella, pardon, Mattarella, fino a ieri sera non ha proferito verbo su niente. Adesso....si sveglia e si impunta ? Perchè non commenta anche i titoli dei giornali tedeschi che meriterebbero di essere bruciati, e i loro redattori licenziati in tronco? Ci danno degli scrocconi ?? ma chi è che non ha pagato i debiti di guerra e detiene il maggior numero di infrazioni alle norme comunitarie ? Mica noi....LORO. Io direi in primis di boicottare TUTTI i prodotti tedeschi e darei un bonus a tutti i cittadini che rottamano una auto tedesca e ne comprano un altra (che non sia tedesca o francese). Eppoi USCIAMO DA QUESTO CESSO DI EUROPA ANTIDEMOCRATICA. Sarwebbe interessante sapere perchè l'europa taccia sulla situazione spagnola.....se noi abbiamo un po di febbre la Spagna ha un febbrone da cavallo....però quelli che danno fastidio siamo noi....

leonardo a., roma Commentatore certificato 26.05.18 17:34| 
 |
Rispondi al commento
Discussione

il problema non sono gli altri popoli europei che probabilmente ambiscono allo stesso benessere degli italiani.

il problema è l'europa dei non votati!


bisogna fare in modo che tutte e dico tutte le figure che contano in UE siano sottoposte a votazione popolare!

voto al popolo 26.05.18 17:24| 
 |
Rispondi al commento



Inserisci il tuo commento

Il Blog delle Stelle è uno spazio aperto a vostra disposizione, è creato per confrontarsi direttamente. L'immediatezza della pubblicazione dei vostri commenti non permette filtri preventivi. L'utilità del Blog dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili del contenuto e delle sue sorti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire sul blog

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post
- messaggi privi di indirizzo email
- messaggi anonimi (cioè senza nome e cognome)
- messaggi pubblicitari
- messaggi con linguaggio offensivo
- messaggi che contengono turpiloquio
- messaggi con contenuto razzista o sessista
- messaggi il cui contenuto costituisce una violazione delle leggi italiane (istigazione a delinquere o alla violenza, diffamazione, ecc.)

Non è possibile copiare e incollare commenti di altri nel proprio.
Per rispondere ad un commento è necessario utilizzare la funzione "Rispondi al commento"

Comunque il proprietario del blog potrà in qualsiasi momento, a suo insindacabile giudizio, cancellare i messaggi.
In ogni caso il proprietario del blog non potrà essere ritenuto responsabile per eventuali messaggi lesivi di diritti di terzi.

La lunghezza massima dei commenti è di 2000 caratteri
Se hai dei dubbi leggi "Come usare il blog".


 

Invia un commento

Invia un commento certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori




Numero di caratteri disponibili:      




   


Inserisci il tuo video

Invia un video

Invia un video certificato





Memorizza i miei dati?

*Campi obbligatori











Invia il post ad un amico


Invia questo messaggio a *


Il tuo indirizzo e-mail *


Messaggio (opzionale)


*Campi obbligatori